PDA

Visualizza versione completa : Giro di vite sugli alcolici a Milano



DonAldrigo
17-07-2009, 22.45.37
Il comune di Milano ha approvato un'ordinanza che cerca di limitare la vendita e ed il consumo di alcolici per i minori di 16 anni.

Notizia.
Da lunedì alcolici vietati agli under 16 - Milano (http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/09_luglio_17/milano_divieto_vendita_alcolici_minori_sedici_anni-1601579157776.shtml)

Personalmente sono favorevole a tutto quello che limita bacco e tabacco (sono favorevole a venere), voi che ne pensate?
La norma si diffonderà in altre città? Non se ne farà niente? E' meglio adesso? Si stava meglio prima (quando si stava peggio)?

MaGiKLauDe
17-07-2009, 22.48.18
Inutile, stupida e dannosa.
Come tutte le misure repressive.

Di0
17-07-2009, 23.03.58
Inutile, stupida e dannosa.
Come tutte le misure repressive.

Letto proprio ora e ho pensato: la inviterei nella patria del "proibiamo l'alcool ai minori", dove per minori intendono fino a 21 anni, quindi più che altro credo intendano "minorati".
E la inviterei per farle vedere quanto questo funziona e quanto meno bevano rispetto all'Italia, dove invece l'alcool è più "libero", ma anche più "rispettato", per certi versi.
Non posso che quotare,inutile e dannoso, come tutte le misure repressive.
E aggiungo che ognuna di queste piccole misure è un pezzettino piccolo piccolo di libertà indivudale che se ne va, oh. :D

gaz_berserk.
17-07-2009, 23.51.44
sono d'accordo ma non servirà a nulla

Starman860
18-07-2009, 00.46.30
Avranno letto i consigli di Aries nel topic della ganja :asd:

destino
18-07-2009, 00.57.38
aries consulente di milano per la moratti? :look:

karuga
18-07-2009, 02.25.05
Inutile, stupida e dannosa.
Come tutte le misure repressive.

L'alternativa per non farli schiantare in autostrada a 18 anni ubriachi e ammazzare il povero stronzo che passava di li per caso è spiegare nelle scuole che bere troppo fa male o saccagnarli di botte quando a 15 anni si fanno il loro primo superalcolico.
Ora,seguimi attentamente,tenendo presente che quanto ho detto sopra era sarcastico,quale soluzione vorresti introdurre per far si che io il venerdì sera non debba camminare in stile campo minato nelle vomitate delle dozzine di sfigati minorenni che nella loro vita hanno come scopo il collasso by alcol?
Spiegami,come posso convincere questi babbei che non è necessario alcolizzarsi per sembrare più fighi?
Come posso convincerli che una pizza e una birra possono essere tanto divertenti quanto una serata che la mattina dopo,al risveglio in ospedale per coma etilico, non ricorderanno nemmeno più?

Magari sono io che non capisco,sono io quello che sbaglia.
Magari sono semplicemente un rompicoglioni che non sa divertirsi.
Forse è ora che anche io mi renda conto che vomitare abbracciati alla tazza del cesso di un merdoso locale sia una figata pazzesca.

Fate
18-07-2009, 02.40.52
Fatti un giro negli USA a vedere come funziona. E poi vedi un po' come si conciano a 21.

gaz_berserk.
18-07-2009, 02.44.26
L'alternativa per non farli schiantare in autostrada a 18 anni ubriachi e ammazzare il povero stronzo che passava di li per caso è spiegare nelle scuole che bere troppo fa male o saccagnarli di botte quando a 15 anni si fanno il loro primo superalcolico.
Ora,seguimi attentamente,tenendo presente che quanto ho detto sopra era sarcastico,quale soluzione vorresti introdurre per far si che io il venerdì sera non debba camminare in stile campo minato nelle vomitate delle dozzine di sfigati minorenni che nella loro vita hanno come scopo il collasso by alcol?
Spiegami,come posso convincere questi babbei che non è necessario alcolizzarsi per sembrare più fighi?
Come posso convincerli che una pizza e una birra possono essere tanto divertenti quanto una serata che la mattina dopo,al risveglio in ospedale per coma etilico, non ricorderanno nemmeno più?

Magari sono io che non capisco,sono io quello che sbaglia.
Magari sono semplicemente un rompicoglioni che non sa divertirsi.
Forse è ora che anche io mi renda conto che vomitare abbracciati alla tazza del cesso di un merdoso locale sia una figata pazzesca.

ma tanto anche se impedisci a loro di comprare alchol possono sempre farselo comprare da amici più grandi...
l'unica soluzione è mettere al bando totale l'alchol :asd:

zappeo
18-07-2009, 03.50.54
L'alternativa per non farli schiantare in autostrada a 18 anni ubriachi e ammazzare il povero stronzo che passava di li per caso è spiegare nelle scuole che bere troppo fa male o saccagnarli di botte quando a 15 anni si fanno il loro primo superalcolico.
Ora,seguimi attentamente,tenendo presente che quanto ho detto sopra era sarcastico,quale soluzione vorresti introdurre per far si che io il venerdì sera non debba camminare in stile campo minato nelle vomitate delle dozzine di sfigati minorenni che nella loro vita hanno come scopo il collasso by alcol?
Spiegami,come posso convincere questi babbei che non è necessario alcolizzarsi per sembrare più fighi?
Come posso convincerli che una pizza e una birra possono essere tanto divertenti quanto una serata che la mattina dopo,al risveglio in ospedale per coma etilico, non ricorderanno nemmeno più?

Magari sono io che non capisco,sono io quello che sbaglia.
Magari sono semplicemente un rompicoglioni che non sa divertirsi.
Forse è ora che anche io mi renda conto che vomitare abbracciati alla tazza del cesso di un merdoso locale sia una figata pazzesca.

ma infatti non devi proprio fare nulla, è quello il segreto.

oh, dio, dai, scateniamoci :japu:

Di0
18-07-2009, 04.00.17
Fatti un giro negli USA a vedere come funziona. E poi vedi un po' come si conciano a 21.

Freschi come le rose! La proibizione dell'alcool prima dei 21 e la proliferazione di "underaged bar" dalla dubbia fama sono assolutamente la soluzione ideale al problema, mi chiedo solo perché ne stiamo ancora parlando. :asd:

Khorne
18-07-2009, 04.23.35
facessero una serata con me, imparerebbero a non toccare alcol fino ai 27 anni :asd:

MarcoLaBestia
18-07-2009, 12.25.44
devono essere i genitori ad insegnare ai figli a non bere e non fumare.

tali metodi di repressione preventiva sono una cagata colossale ke serve solo a rendere fiere le mamme fasciste.

sara_bleeckerst
18-07-2009, 12.30.14
mah, secondo me i genitori arrivano fino ad un certo punto, oltre il quale c'è il buon senso di ognuno.

che poi se uno si vuole stonare una sera io non ci trovo nulla di male, basta che poi non ti metti a guidare, isi.

quello che non hanno capito questi esimi signori (compresa quella deficiente della moratti, che più invecchia, più mi sembra la thatcher, sia fisicamente, sia caratterialmente) è che proibire le cose senza aumentare adeguatamente i controlli non serve ad un cazzo di niente :uiui:

possibile che ci arrivo solo io?

MarcoLaBestia
18-07-2009, 12.31.20
mah, secondo me i genitori arrivano fino ad un certo punto, oltre il quale c'è il buon senso di ognuno.e il buon senso ki te lo inculca? :teach:


proibire serve a peggiorare le cose, vedi mercato nero.

Alborosso
18-07-2009, 12.32.32
Ho visto ragazzini che facevano la spesa al supermarket comprando alcolici a go go, come al solito per prendere provvedimenti contro una piaga, gli ingoranti usano la via piu' facile, meno impegnativa e sopratutto piu' inutile. :uiui:

MaGiKLauDe
18-07-2009, 12.37.43
Quello che l'autoirtà dovrebbe diffondere è l'informazione. Sui danni dell'alcool, dui duoi valori nutritivi, sul pericolo della guida in stato di ebrezza, etc. Poi resta a ciascuno il libero arbitrio, e le sanzioni nel caso in cui si danneggi una qualche libertà altrui. Ma non sta scritto da nessuna parte che io debba vivere secondo salute campando fino a 110 anni dsa bravo cristiano. Per quale motivo dovrebbe essermi vietato sfasciarmi fegato e cervello, qualora io lo voglia. L'importante è che io sia messo in condizione di sapere ciò che sto facendo, poi trarrò io le mie conclusioni e prenderò di conseguenza le scelte che riguardano la mia persona.
Con i divieti qualcun altro si prende la briga di decidere cosa sia giusto per me e cosa no. E nella maggior parte dei casi l'effetto è una ribellione a prescindere verso ciò che si sente imposto e non necessario.

sara_bleeckerst
18-07-2009, 12.38.07
proibire serve a peggiorare le cose, vedi mercato nero.

sei serio? :asd:

non hai letto tutto quello che ho scritto nel topic della cannabis?

lo so benissimo pure io che proibire non serve a un cazzo.
ma dovrebbero arrivarci anche ai piani alti.

siccome non ci arrivano, almeno con un po' di logica pensassero che il proibizionismo senza controlli non ha senso di esistere.

Mister X
18-07-2009, 12.49.11
Scusate, ma questa è una stronzata. Esiste già una legge dello stato che vieta la somministrazione di alcolici ai minori di anni 16 nei locali di ristorazione (bar, pub, pizzerie, ecc...).

Questa norma è ridondante (a dire il vero, estende il campo di applicazione anche ai supermercati), ergo non serve ad un emerito cazzo. Basterebbe, ancora una volta, applicare le leggi vigenti invece di inventarsene di nuove. Fanculo.

zappeo
18-07-2009, 12.49.31
io ringrazio solo di essermi vissuto quell'età senza questo tipo di troiate, se mi avessero rotto così tanto il cazzo quando avevo 15/16 anni probabilmente adesso sarei in galera :asd:

karuga
18-07-2009, 13.10.45
ma infatti non devi proprio fare nulla, è quello il segreto.

oh, dio, dai, scateniamoci :japu:

Ma questo poteva funzionare fino a venti anni fa o con i cani quando la gente nasceva già con una parvenza di intelligenza.
Con le nuove generazioni dove il genitore va a prendere a coltellate l'insegnante perchè ha messo un brutto voto al figlio non credo sia la soluzione migliore.
Sara ha ragione nel dire che i genitori c'entrano fino a un certo punto,diciamo al 70%,poi il resto ce lo mette una persona di suo.
A me i miei non mi hanno mai detto di non bere o bere poco,quindi giusto per precisare sono il primo a dire che vietare non serva a un cazzo.
Il problema è che siamo al punto che ha questi qua non gliene frega un beneamato cazzo se sia vietato o no.
Sti ragazzetti del cazzo sopravvivono alla settimana per arrivare a far serata e stonfarsi.
E' il loro divertimento,non c'è più il pallone,la playstation o l'album panini.


Quello che l'autoirtà dovrebbe diffondere è l'informazione. Sui danni dell'alcool, dui duoi valori nutritivi, sul pericolo della guida in stato di ebrezza, etc. Poi resta a ciascuno il libero arbitrio, e le sanzioni nel caso in cui si danneggi una qualche libertà altrui. Ma non sta scritto da nessuna parte che io debba vivere secondo salute campando fino a 110 anni dsa bravo cristiano. Per quale motivo dovrebbe essermi vietato sfasciarmi fegato e cervello, qualora io lo voglia. L'importante è che io sia messo in condizione di sapere ciò che sto facendo, poi trarrò io le mie conclusioni e prenderò di conseguenza le scelte che riguardano la mia persona.
Con i divieti qualcun altro si prende la briga di decidere cosa sia giusto per me e cosa no. E nella maggior parte dei casi l'effetto è una ribellione a prescindere verso ciò che si sente imposto e non necessario.

Questo è valido fino a quando non sali in macchina e mi ammazzi l'amico.
Non stiamo parlando di graffettarci lo scroto alla coscia,che come sappiamo tutti fa male,stiamo parlando di diventare dei pericoli anche per altre persone e i bollettini stradali parlano chiaro.
Quindi,che tu voglia sfasciarti corpo e cervello sei libero di farlo,ma se il risultato può mettere in pericolo altri è d'obbligo che qualcuno intervenga.
Se tu sei libero di decidere cosa sia giusto per te io voglio essere libero di giudicarti un pericolo per me e di avere la stessa libertà tua nel decidere di cosa fartene della vita.

MaGiKLauDe
18-07-2009, 13.20.50
Eh, sì, sono i giovani d'oggi il problema, che noi eravamo migliori di loro. Ma via, giù, sono 2000 che si ripete 'sta solfa, e siamo un'umanità di merda ora esattamente quanto lo fossimo 2000 anni fa. Il 16 di oggi è coglione tanto quanto lo fossi io 10 anni fa.


Quindi,che tu voglia sfasciarti corpo e cervello sei libero di farlo,ma se il risultato può mettere in pericolo altri è d'obbligo che qualcuno intervenga.

Vietandomi di sfasciarmi anima e corpo? Non mi pare 'sta gran concessione.
Si parlasse di inasprimento dei controlli avrebbe senso ciò che dici. Ma quì si parla di divieto preventivo, che è tutta un'altra storia.
Il mito dell'incidente stradale causato dall'acol è, appunto, un mito. Ne succedono ogni giorno, è innegabile. Ma ne accadono molti di più per la violazione della basilari norme della strada, come l'utilizzo della freccia o il non sorpassare in curva. Ma è più comodo dire che sono i giovani ubriachi, piuttosto che la mafia delle scuole guida che vendono patenti e lasciano scorrazzare in strada pericoli pubblici.

Khorne
18-07-2009, 13.28.51
No beh, sugli incidenti va detto che il motivo per la stragrande maggioranza di quelli gravi sono in primis velocità e in secondo luogo l'alcool, questo è un dato di fatto.

Che poi io sia stracontrario al proibizionismo preventivo come giustamente definito da magik è palese, ma sulla gente idiota che guida velocemente e senza capire una madonna purtroppo c'è poco da sindacare :D

karuga
18-07-2009, 13.37.30
Eh, sì, sono i giovani d'oggi il problema, che noi eravamo migliori di loro. Ma via, giù, sono 2000 che si ripete 'sta solfa, e siamo un'umanità di merda ora esattamente quanto lo fossimo 2000 anni fa. Il 16 di oggi è coglione tanto quanto lo fossi io 10 anni fa.
Vietandomi di sfasciarmi anima e corpo? Non mi pare 'sta gran concessione.
Si parlasse di inasprimento dei controlli avrebbe senso ciò che dici. Ma quì si parla di divieto preventivo, che è tutta un'altra storia.
Il mito dell'incidente stradale causato dall'acol è, appunto, un mito. Ne succedono ogni giorno, è innegabile. Ma ne accadono molti di più per la violazione della basilari norme della strada, come l'utilizzo della freccia o il non sorpassare in curva. Ma è più comodo dire che sono i giovani ubriachi, piuttosto che la mafia delle scuole guida che vendono patenti e lasciano scorrazzare in strada pericoli pubblici.

Non ho mai detto che,ne la mia ne le altre generazioni siano perfette,specificavo secondo la mia opinione,il perchè quelle nuove hanno problemi diversi dalle precedenti.
Non ho mai detto che ti si debba vietare di sfasciarti con l'alcol,infatti l'ho pure scritto


A me i miei non mi hanno mai detto di non bere o bere poco,quindi giusto per precisare sono il primo a dire che vietare non serva a un cazzo.

Ma se proprio ti interesse ti posso anche incoraggiare a sfasciarti,basta chiedermelo.
Ma perchè continuare a parlarne.
Hai risolto tutto tu,il problema dell'alcol è un mito e la colpa è della mafia.
Ora puoi metterti in macchina più tranquillo.


No beh, sugli incidenti va detto che il motivo per la stragrande maggioranza di quelli gravi sono in primis velocità e in secondo luogo l'alcool, questo è un dato di fatto.


Specifichiamo che nella stragrande maggioranza dei casi i due fattori si accompagnano.

MarcoLaBestia
18-07-2009, 13.45.11
non hai letto tutto quello che ho scritto nel topic della cannabis?sinceramente non l'ho letto perkè mi rompo a seguire diatribe contro i mulini a vento, ma non ti preoccupare so già come la pensi. :D

oh la mia era una frase buttata lì eh, non era necessariamente rivolta a te, è giusto una delle tante ragioni.


cmq secondo me ai piani alti ci arrivano benissimo, ma tali provvedimenti proibizionisti "mostrano" uno spirito di iniziativa più forte, sebbene inutile, quindi li fanno per prendere voti in maniera demagogica. Purtroppo la massa è istintiva e si fa fregare dai proclami.

MaGiKLauDe
18-07-2009, 13.53.50
Che l'incidente automibilistico sia causato SOLO dall'alcol, come parrebbe leggendo le notizie, è un mito. La gente scanna senza bisogno di bere. Di 2000 Turbo è piena la strada; e non penso che vengano comprati per fare casa-lavoro a 60 km/h in tangenziale.
Però è decisamnte più comodo associare il problema all'alcol; e zac che spunta un divieto, e tutto è risolto. O no?

Senza contare che non capisco bene cosa centri il problema automobilistico con i sedicenni. Ma se dico che l'alcol sia ormai mitologicamente associato agli incidenti dico cazzate.

The El-Dox
18-07-2009, 14.15.36
il provvedimento non servirà, chi si vuole impatoccare lo farà anche con i divieti. vanno responsabilizzati a monte, in modo da evitare fini idiote come questa (http://www.corriere.it/cronache/09_luglio_11/cutri_foto_contro_alcol_b86c84b8-6deb-11de-b947-00144f02aabc.shtml).

Khorne
18-07-2009, 14.17.49
Specifichiamo che nella stragrande maggioranza dei casi i due fattori si accompagnano.

"stragrande maggioranza dei casi" con tale combinazione è decisamente eccessivo, l'alcool spesso è accompagnato dalla velocità ma non è automatico il contrario.

giogothico
18-07-2009, 14.54.12
L'alternativa per non farli schiantare in autostrada a 18 anni ubriachi e ammazzare il povero stronzo che passava di li per caso è spiegare nelle scuole che bere troppo fa male o saccagnarli di botte quando a 15 anni si fanno il loro primo superalcolico.
Ora,seguimi attentamente,tenendo presente che quanto ho detto sopra era sarcastico,quale soluzione vorresti introdurre per far si che io il venerdì sera non debba camminare in stile campo minato nelle vomitate delle dozzine di sfigati minorenni che nella loro vita hanno come scopo il collasso by alcol?
Spiegami,come posso convincere questi babbei che non è necessario alcolizzarsi per sembrare più fighi?
Come posso convincerli che una pizza e una birra possono essere tanto divertenti quanto una serata che la mattina dopo,al risveglio in ospedale per coma etilico, non ricorderanno nemmeno più?

Magari sono io che non capisco,sono io quello che sbaglia.
Magari sono semplicemente un rompicoglioni che non sa divertirsi.
Forse è ora che anche io mi renda conto che vomitare abbracciati alla tazza del cesso di un merdoso locale sia una figata pazzesca.

:)

Il problema non è che i ragazzi non abbiano le risposte alle tue domande, ma non se le pongano nemmeno. Più volte sono rimasto sinceramente costernato quando, alla domanda "perchè lo fai?", mi sia stato risposto con un'alzata di spalle.


Quello che l'autoirtà dovrebbe diffondere è l'informazione. Sui danni dell'alcool, dui duoi valori nutritivi, sul pericolo della guida in stato di ebrezza, etc. Poi resta a ciascuno il libero arbitrio, e le sanzioni nel caso in cui si danneggi una qualche libertà altrui. Ma non sta scritto da nessuna parte che io debba vivere secondo salute campando fino a 110 anni dsa bravo cristiano. Per quale motivo dovrebbe essermi vietato sfasciarmi fegato e cervello, qualora io lo voglia. L'importante è che io sia messo in condizione di sapere ciò che sto facendo, poi trarrò io le mie conclusioni e prenderò di conseguenza le scelte che riguardano la mia persona.
Con i divieti qualcun altro si prende la briga di decidere cosa sia giusto per me e cosa no. E nella maggior parte dei casi l'effetto è una ribellione a prescindere verso ciò che si sente imposto e non necessario.

Magik, suvvia, non mi tirar fuori la storia della disinformazione, dai.
Che uno voglia prendersi la libertà di rovinarsi la vita con le proprie mani lo posso anche capire, ma che non mi si venga a dire che lo fa senza conoscere veramente i rischi che sta correndo.

MaGiKLauDe
18-07-2009, 14.56.13
:)


Magik, suvvia, non mi tirar fuori la storia della disinformazione, dai.
Che uno voglia prendersi la libertà di rovinarsi la vita con le proprie mani lo posso anche capire, ma che non mi si venga a dire che lo fa senza conoscere veramente i rischi che sta correndo.

Perchè, tu conoscevi così dettagliatamente gli effetti dell'alcol prima dei post di Sara nel topic sulla ganja?
Non sostengo che non ci sia informazione: quello che dico è che una lotta seria si conduce diffondendo più informazione, non vietando.

aries
18-07-2009, 15.09.53
Perchè, tu conoscevi così dettagliatamente gli effetti dell'alcol prima dei post di Sara nel topic sulla ganja?

Io ammetto di no, ha ragione magick, ora quando si esce con amici e prendon tutti una birra io chiedo cortesemente al cameriere un dadino di allucinogeni :red:

MaGiKLauDe
18-07-2009, 15.11.51
Io ammetto di no, ha ragione magick, ora quando si esce con amici e prendon tutti una birra io chiedo cortesemente al cameriere un dadino di allucinogeni :red:

Cross-flame :metal:

giogothico
18-07-2009, 15.25.48
Perchè, tu conoscevi così dettagliatamente gli effetti dell'alcol prima dei post di Sara nel topic sulla ganja?
Non sostengo che non ci sia informazione: quello che dico è che una lotta seria si conduce diffondendo più informazione, non vietando.

Il proibizionismo è un concetto di per sè sbagliato in un paese libero, tuttavia è lecito prenderlo in considerazione nel caso in cui la situazione si faccia insostenibilie. C'era anche una puntata dei Simpson che ne parlava: non ai livelli di South Park, ma comunque interessante da guardare.
Comunque sia, tutti i dettagli forniti dalla brava Sara sono noti, naturalmente, soltanto agli "esperti", per così chiamarli, ma penso sia piuttosto evidente per chiunque che l'alcol abbia delle notevoli conseguenze sull'individuo se assunto in quantità esagerate.
Il problema, e questo lo sai anche tu, non è la disinformazione, piuttosto il disinteresse generale: della serie "chi se ne importa se domattina non ricorderò nulla, intanto questa sera mi ubriaco". Questo ragionamento è all'ordine del giorno, mi è capitato di inorridire ascoltanto un discorso di due ragazze che stavano tentando di ricostruire l'intera serata/nottata precedente dalle foto.

fppiccolo
18-07-2009, 15.31.24
della serie "chi se ne importa se domattina non ricorderò nulla, intanto questa sera mi ubriaco". Questo ragionamento è all'ordine del giorno.

ecco, questa è la generazione di oggi

MaGiKLauDe
18-07-2009, 15.33.37
Ma capita anche a me, ma sticazzi, e ne avrò anche tutto il diritto di sfasciarmi se voglio. E non è che mi manchi l'informazione. Quello è il passo successivo, la libera scelta individuale.
Ma prima ci deve essere l'informazione come arma di dissuasione, poi l'eventuale sanzione di comportamenti dannosi per il prossimo.
E' il divieto a prescindere che contesto. *e non mi spiego più bimbi, se volete capire "magik sostiene che ci si sbronza perchè nessuno ci dice ai bimbi che l'acol fa male" sono un po' anche cazzi vostri, eh :asd:*

Cosa si vuole ottenere, una società dove la gente non si stona? Utopia.
Con un po' di culo e buonsenso puoi arrivare vicino a una società dove una buona fetta della popolazione se decide di stonarsi lo fa coscienziosamente. Ma siamo già a un passo dall'utopia.

ICappellaioMatto
18-07-2009, 15.53.53
poi l'eventuale sanzione di comportamenti dannosi per il prossimo.

Forse non ho capito una sega di quello che vuoi dire.
Ma mi sembrerebbe meglio prevenirlo il danno invece che far pagare soldi/carcere/quellochevuoi a chi ha infranto la legge. E aspettare, come sempre, che la situazione degeneri per fare qualcosa.
E sinceramente non credo che prima fosse così diffuso il fenomeno di ubriacarsi così per il gusto di farlo ("della serie "chi se ne importa se domattina non ricorderò nulla, intanto questa sera mi ubriaco".[cit.]) e fregandosene altamente di qualsiasi conseguenza.

MaGiKLauDe
18-07-2009, 16.01.20
Il danno non puoi evitarlo. La gente si sbronza da sempre, e sempre continuerà a farlo. Un motivo per farlo lo troveranno sempre, dalla noi della steppa siberiana a quella zozza della parrucchiera che la dà a tutti, ma non a me.
La legge non può plasmare la società civile. Può prendere atto di ciò che succede e cercare di regolamentare il comportamente esistente di modo da minimizzare i danni sociali che ne conseguono.
Nel caso specifico dell'alcol si può provare a sensibilizzare al bere responsabile (prevenzione), e punire chi tiene comportamente dannosi per il prossimo.
Oppure punire a prescindere, nel caso dei divieti, senza distinzione e senza informazione. Dove sta la prevenzione in questo caso?
Bisogna partire dall'assunto che le sbronze non le eviti, in nessun modo.

Soncio89
18-07-2009, 16.03.10
La gente vuole ubriacarsi, bene, lo fa in casa sua (così non rompe le palle a nessuno in giro) e non guida (così evitiamo gran parte degli incidenti dovuti all'abuso di alcool).
Il ragionamento fila no?
bene, mettiamo che sono il tipico sedicenne del 21° secolo che esce con gli amici e si sbronza perchè così sembra più figo, di per sè non c'è niente di male in una scimmia molesta che vaga per la mia città, ma quando avra 20 anni quel ragazzo non berrà più perchè lo rende figo, ma perchè ormai per lui è una cosa ordinaria, quel giorno si metterà al volante, ammazzerà qualcuno, e tutti a piangere perchè a 16 anni nessuno gli ha detto che abusare dell'alcool mettendo in pericolo la vita di altri è sbagliato..
Morale: visto che il 99% dei genitori non sanno crescere un figlio in questo fottuto 21° secolo, e che l'alcool è un problema per tutti dato che si parla di vite umane si limita e si controlla che questa limitazione sia rispettata imponendo punizioni severe.
Magik l'idea che "se ti vuoi rovinare sei libero di farlo" funzionava molto tempo fa! prima che gli ubriaconi diventassero degli incontrollabili pazzi omicidi con l'arma più comune del mondo: la macchina. addesso visto che con questa libertà si ammazzano delle persone il governo te la toglie e non mi dire che non ha ragione!

giogothico
18-07-2009, 16.13.21
Oltretutto da un sacco di tempo cerco di capire cosa ci sia di affascinante nell'ubriacarsi... :|
Anche io e i miei amici siamo ragazzi del 21° secolo, eppure oltre a una birra (per me redbull, grazie) non si va, mi sembra a volte di vivere in un altro mondo.

Soncio89
18-07-2009, 16.27.14
Oltretutto da un sacco di tempo cerco di capire cosa ci sia di affascinante nell'ubriacarsi... :|
Anche io e i miei amici siamo ragazzi del 21° secolo, eppure oltre a una birra (per me redbull, grazie) non si va, mi sembra a volte di vivere in un altro mondo.

il mondo è vario, con "ragazzi del 21° secolo" non intendevo certo le persone come te (e me).. ma purtroppo la maggior parte dei ragazzi non la pensa come noi..

hamlin83
18-07-2009, 19.45.53
(per me redbull, grazie)

che oltretutto ti fa più male della birra:asd:

karuga
18-07-2009, 21.44.05
:)

Il problema non è che i ragazzi non abbiano le risposte alle tue domande, ma non se le pongano nemmeno. Più volte sono rimasto sinceramente costernato quando, alla domanda "perchè lo fai?", mi sia stato risposto con un'alzata di spalle.


Ma infatti non sono loro la soluzione al problema che devono trovarla.
Quello che mi dici l'ho già sentito un migliaio di volte.
Il vero problema sta che poi si diventa un pericolo per gli altri,morissero solo gli ubriachi per le strade,mi scapperebbe quasi un sorrisetto,ma siccome ci vanno di mezzo tutti i cristiani la cosa non è accettabile.
Parte del problema sono i controlli,che mancano.
Ma io non penso nemmeno lontanamente che la gente si metta al volante oltre lo 0.50 solo perchè la legge lo vieta.
Io penso e sono sicuro che la gente lo fa solo perchè è imbecille.
E chiariamoci,non sto parlando del povero stronzo a 0.60 che si fermerà a tutti i controlli,parlo del bastardo a 190 per il centro di Milano al limite del coma etilico.

Di0
18-07-2009, 22.22.02
Oltretutto da un sacco di tempo cerco di capire cosa ci sia di affascinante nell'ubriacarsi... :|
Anche io e i miei amici siamo ragazzi del 21° secolo, eppure oltre a una birra (per me redbull, grazie) non si va, mi sembra a volte di vivere in un altro mondo.

Aspetta di arrivare al punto dove prima di ogni weekend, hai accumulato una settimana di ingoaimenti di merda, lavori frustranti, orari assurdi e ripetitività stile film di Chaplin.
Poi ne riparliamo. :asd:
Poi la parte bella dell'ubriacarsi non è l'ubriacarsi in sé, è il prima ed il dopo. :asd:

DonAldrigo
18-07-2009, 22.54.26
I controlli da soli non possono risolvere il problema dell'ubriaco al volante perchè non si può mettere una pattuglia ad ogni incrocio o davanti ad ogni locale di tutto il paese.
Ma l'ubriaco al volante non è l'unico problema, anche il 15enne che arriva al pronto soccorso in coma etilico per festicciola a casa dove si abusa di alcol (non mi ricordo come li chiamano) è un problema.
L'informazione stessa non basta perchè che certe cose non si devono fare lo sanno pure i sassi ma si fanno ugualmente. E' impossibile che un tizio arrivi a 18 anni senza sapere che è pericoloso mettersi al volante ubriaco, è impossibile che uno non sappia che fumare nuoce all'organismo (cazzo sta scritto sulla confezione) ecc ecc.
Ad un certo punto il divieto diventa una scelta obbligata, anche perchè se è legale bere non si può dir niente al 16enne col motorino, se non lo è le cose cambiano.
L'unica cosa è che le leggi una volta fatte bisogna metterle in pratica.

Fabio
18-07-2009, 23.21.36
Aspetta di arrivare al punto dove prima di ogni weekend, hai accumulato una settimana di ingoaimenti di merda, lavori frustranti, orari assurdi e ripetitività stile film di Chaplin.
Poi ne riparliamo. :asd:

Eccomi qua. Ma continuo a non ubriacarmi, chissà perché. :asd:

Quando bevo, lo faccio solo a casa e solo perché mi bevo del buon vino, ma mai in eccesso. :D

giogothico
19-07-2009, 01.38.26
che oltretutto ti fa più male della birra:asd:

Può anche darsi, in ogni caso mi consente di rimanere me stesso (e di toccarmi la punta del naso) anche dopo due o tre.


Aspetta di arrivare al punto dove prima di ogni weekend, hai accumulato una settimana di ingoaimenti di merda, lavori frustranti, orari assurdi e ripetitività stile film di Chaplin.
Poi ne riparliamo. :asd:
Poi la parte bella dell'ubriacarsi non è l'ubriacarsi in sé, è il prima ed il dopo. :asd:

C'è anche chi alla lunga trova la propria soluzione nel suicidio, allora in questi casi va bene?
E comunque si stava parlando di altro, ovvero di adolescenti che di problemi, preoccupazioni e responsabilità ne hanno davvero poche, e quelle poche comunque generalmente le trascurano (scuola in primis).

fppiccolo
19-07-2009, 02.15.57
Aspetta di arrivare al punto dove prima di ogni weekend, hai accumulato una settimana di ingoaimenti di merda, lavori frustranti, orari assurdi e ripetitività stile film di Chaplin.
Poi ne riparliamo. :asd:
Poi la parte bella dell'ubriacarsi non è l'ubriacarsi in sé, è il prima ed il dopo. :asd:

bhè, non è una scusa per farsi e disfarsi

paztusipaz
19-07-2009, 02.30.47
Morale: visto che il 99% dei genitori non sanno crescere un figlio

...vietiamo la procreazione :metal:

gaz_berserk.
19-07-2009, 11.49.43
I controlli da soli non possono risolvere il problema dell'ubriaco al volante perchè non si può mettere una pattuglia ad ogni incrocio o davanti ad ogni locale di tutto il paese.
Ma l'ubriaco al volante non è l'unico problema, anche il 15enne che arriva al pronto soccorso in coma etilico per festicciola a casa dove si abusa di alcol (non mi ricordo come li chiamano) è un problema.
L'informazione stessa non basta perchè che certe cose non si devono fare lo sanno pure i sassi ma si fanno ugualmente. E' impossibile che un tizio arrivi a 18 anni senza sapere che è pericoloso mettersi al volante ubriaco, è impossibile che uno non sappia che fumare nuoce all'organismo (cazzo sta scritto sulla confezione) ecc ecc.
Ad un certo punto il divieto diventa una scelta obbligata, anche perchè se è legale bere non si può dir niente al 16enne col motorino, se non lo è le cose cambiano.
L'unica cosa è che le leggi una volta fatte bisogna metterle in pratica.

dovrebbero mettere all'uscita di ogni discoteca un etilometro e quelli che superano la soglia gli si sequestrano le chiavi della macchina quelli che sono a piedi li si lascia andare con un taxi :asd:

a parte gli scherzi non ci sono soluzioni ci saranno sempre coglioni che vanno a 150 km all'ora ubriachi e falcidieranno sempre il povero cristo di turno che non centra nulla o faranno sempre incidenti costando alla collettività montagne di denaro...

DonAldrigo
19-07-2009, 14.00.43
dovrebbero mettere all'uscita di ogni discoteca un etilometro e quelli che superano la soglia gli si sequestrano le chiavi della macchina quelli che sono a piedi li si lascia andare con un taxi :asd:

a parte gli scherzi non ci sono soluzioni ci saranno sempre coglioni che vanno a 150 km all'ora ubriachi e falcidieranno sempre il povero cristo di turno che non centra nulla o faranno sempre incidenti costando alla collettività montagne di denaro...

Come dici giustamente tu ci sarà sempre lo stronzo che guida ubriaco, ma si può/deve cercare di ridurre il fenomeno. Ed i divieti sono uno degli elementi per farlo.
Intanto Berlusconi su questa iniziativa ha dichiarato:Idea eccellente, spero venga ripresa da tutte le amministrazioni.

gaz_berserk.
19-07-2009, 14.08.56
Come dici giustamente tu ci sarà sempre lo stronzo che guida ubriaco, ma si può/deve cercare di ridurre il fenomeno. Ed i divieti sono uno degli elementi per farlo.
Intanto Berlusconi su questa iniziativa ha dichiarato:Idea eccellente, spero venga ripresa da tutte le amministrazioni.

ben vengano misure restrittive nessuno è stupido da dire non è giusto...
in questo caso lo stato non può fare più di così (bisogna educare gli stronzi a scuola ma per sfortuna quando parli di queste cose a scuola ti ridono in faccia).

Certamente ci sono le persone di buon senso che quando bevono si fanno accompagnare oppure decidono che uno del gruppo beve una birra sola...
ci sono tanti modi per salvarsi la vita ma molti ragazzi si sentono invincibili del tipo: non accadrà a me io non mi ubriaco reggo sono una roccia :tsk:

è un problema sociale abnorme che se ci pensi non ha la soluzione.

fppiccolo
19-07-2009, 14.40.10
dovrebbero mettere all'uscita di ogni discoteca un etilometro...



non basta...perchè i furbi potrebbero, sapendo del controllo fuori della disco,o non bere o bere pochissimo (o magari non alcoolici), per poi farsi di brutto con i liquori che i maledetti gestori degli autogrill vendono a tutto spiano tranquillamente in barba alla legge...per cui controlli anche agli autogrill :asd:

gaz_berserk.
19-07-2009, 15.46.32
non basta...perchè i furbi potrebbero, sapendo del controllo fuori della disco,o non bere o bere pochissimo (o magari non alcoolici), per poi farsi di brutto con i liquori che i maledetti gestori degli autogrill vendono a tutto spiano tranquillamente in barba alla legge...per cui controlli anche agli autogrill :asd:

si ma tanto la gente si compra l'alchol e va a bere nel parco e a fumare e poi tutti in macchina a morire :asd:
quindi controlli anche nei parchi e in tutti i parcheggi :asd:

vedi non è fatibile...

hamlin83
19-07-2009, 20.44.52
Può anche darsi, in ogni caso mi consente di rimanere me stesso (e di toccarmi la punta del naso) anche dopo due o tre.


fico:|

cmq anche dopo 66 cl di birra (2 piccole) sei te stesso.

l'altra sera parlavo con un gestore di un bar di qui, mi fa:
"col cazzo che controllo il documento ai ragazzi, è un lavoro che devono fare i pulotti, non io. E poi è contro il mio interesse, fosse per me metterei jack daniels nei biberon":asd:

ehm bè l'ultima era ovviamente ironica:look:

quindi è giusto che i baristi debbano rigidamente controllare oppure tale compito spetta in tutto e per tutto alle forze dell'ordine?

gaz_berserk.
19-07-2009, 20.49.04
fico:|

cmq anche dopo 66 cl di birra (2 piccole) sei te stesso.

l'altra sera parlavo con un gestore di un bar di qui, mi fa:
"col cazzo che controllo il documento ai ragazzi, è un lavoro che devono fare i pulotti, non io. E poi è contro il mio interesse, fosse per me metterei jack daniels nei biberon":asd:

ehm bè l'ultima era ovviamente ironica:look:

quindi è giusto che i baristi debbano rigidamente controllare oppure tale compito spetta in tutto e per tutto alle forze dell'ordine?

se non lo fa il controllo potrebbe andare in contro a delle sanzioni pecuniarie

MaGiKLauDe
19-07-2009, 21.08.01
Le ricompense per i delatori a quanto ammontano?

gaz_berserk.
19-07-2009, 21.26.50
Le ricompense per i delatori a quanto ammontano?

gli spioni ? non credo che becchino nulla :asd:

se no sai quanta gente andrebbe a informare la polizia

hamlin83
19-07-2009, 23.17.30
sì ma il problema è: sono giuste le sanzioni pecuniarie contro gli esercenti?

facciamo un esempio: io gestisco un locale, di sera il bancone è particolarmente affollato, cosa faccio? controllo il documento a tutti i ragazzini rallentando la fila e quindi perdendo del denaro?

Khorne
20-07-2009, 00.21.23
Il documento lo controlli all'entrata, se non hai TOT anni non entri.
Qui fanno così per tenere alla larga i minorenni e funziona :sisi:

fppiccolo
20-07-2009, 02.24.00
Il documento lo controlli all'entrata, se non hai TOT anni non entri.
Qui fanno così per tenere alla larga i minorenni e funziona :sisi:


eh bhè ma tu, figliuolo, vivi in un altro pianeta...ricordati che quì siamo in "Italia" :asd:

giogothico
20-07-2009, 02.46.12
fico:|

cmq anche dopo 66 cl di birra (2 piccole) sei te stesso.

l'altra sera parlavo con un gestore di un bar di qui, mi fa:
"col cazzo che controllo il documento ai ragazzi, è un lavoro che devono fare i pulotti, non io. E poi è contro il mio interesse, fosse per me metterei jack daniels nei biberon":asd:

ehm bè l'ultima era ovviamente ironica:look:

quindi è giusto che i baristi debbano rigidamente controllare oppure tale compito spetta in tutto e per tutto alle forze dell'ordine?

Se dico così è perchè ho visto comportamenti che due piccole non possono giustificare.

Comunque trovo questo ragionamento analogo a quello del proibizionismo: di base è sbagliato, giustamente il barista dovrebbe fare il barista e il poliziotto il poliziotto, ma quando le circostanze lo "impongono", è necessario che i baristi si assumano questo onere di guardare la persona che stanno servendo e, quando serve, assicurarsi dell'età.

funazza
20-07-2009, 03.05.03
Se dico così è perchè ho visto comportamenti che due piccole non possono giustificare.



guarda che se hai visto uno sfasare di brutto dopo 2 birre, la colpa non è della birra.

se tu ti bevi 15 litri di birra, sei sempre tu. sei sbronzo marcio, fai schifo, ma non c'è un' entità divina che ti controlla stile marionetta. sei sei un coglione dalla nascita da sbronzo sarai molto più coglione, se sei una persona tranquilla da sbronzo sarai più euforico e casinista, ma sei sempre tu. tu mi sembri uno abbastanza sicuro di sé stesso e delle proprie idee, come fai a non aver interesse nel scoprire cosa potresti pensare o fare da sbronzo? ripeto, se vedi uno che dopo 4 cicchetti di vodka si mette a pisciarsi sulle mani ridendosela di gusto, non pensare che la vodka ti fa diventare un ritardato. la vodka tira fuori più facilmente il ritardato che è già in te. pensa a Beaudelaire e Rimbaud e alle gran fattanze che si prendevano. se sei creativo bevi, creerai di più, magari vomiti e stai male 2 giorni, ma se nel frattempo hai scritto Les Fleurs du Mal dubito che te ne pentirai

peace & love flower power (dedicato ad aries)

aries
20-07-2009, 03.10.25
sto sboccando.

Ghostkonrad
20-07-2009, 03.12.35
Il punto è semplice: all'epoca dei simbolisti non c'erano automobili in giro. :asd:

funazza
20-07-2009, 03.24.09
Il punto è semplice: all'epoca dei simbolisti non c'erano automobili in giro. :asd:

mica vero! solo un po' meno e un tantino più lente :sisi:

giogothico
20-07-2009, 03.32.28
guarda che se hai visto uno sfasare di brutto dopo 2 birre, la colpa non è della birra.

se tu ti bevi 15 litri di birra, sei sempre tu. sei sbronzo marcio, fai schifo, ma non c'è un' entità divina che ti controlla stile marionetta. sei sei un coglione dalla nascita da sbronzo sarai molto più coglione, se sei una persona tranquilla da sbronzo sarai più euforico e casinista, ma sei sempre tu. tu mi sembri uno abbastanza sicuro di sé stesso e delle proprie idee, come fai a non aver interesse nel scoprire cosa potresti pensare o fare da sbronzo? ripeto, se vedi uno che dopo 4 cicchetti di vodka si mette a pisciarsi sulle mani ridendosela di gusto, non pensare che la vodka ti fa diventare un ritardato. la vodka tira fuori più facilmente il ritardato che è già in te. pensa a Beaudelaire e Rimbaud e alle gran fattanze che si prendevano. se sei creativo bevi, creerai di più, magari vomiti e stai male 2 giorni, ma se nel frattempo hai scritto Les Fleurs du Mal dubito che te ne pentirai

peace & love flower power (dedicato ad aries)

Non è proprio così. Se sei uno molto timido, da ubriaco non lo diventi tanto da non parlare più a nessuno. Se sei noioso, probabilmente non lo diventi ancora di più. Probabilmente diventi un po' più espansivo o divertente (leggasi "pagliaccio", ma tant'è...).
Insomma, non è che non ci sia quella divinità che controlla, non ci sei nemmeno tu a controllarti, a darti i limiti che tu vuoi importi e che ti rendono te stesso. Da ateo, o agnostico che sia, potresti ritrovarti a bestemmiare in chiesa, invece che evitarlo (che poi lo si faccia anche da sobri è un'altra storia, vedi maleducazione).
In pratica quello che annulla il mio interesse per l'ebbrezza è il completo e assoluto disinteresse per le conseguenze, una volta inibiti alcuni dei più basilari sensi (pudore, rispetto, il "buon senso" in generale) si iniziano a fare/dire/pensare cose che normalmente eviteresti, e che facilmente dimenticherai. Quante volte ho sentito "scusa ma ero ubriaco", e/o "ti perdono solo perchè eri ubriaco"? Non è da me, e dubito mai lo sarà.
In linea teorica, il mio ragionamento dovrebbe suonare come "perchè rimpiangere situazioni di cui mi pento o vergogno, quando posso tranquillamente evitarle e prevenirle non bevendo?".

sara_bleeckerst
20-07-2009, 08.37.58
ma prenderla un po' più easy? :D

capita che uno si ubriachi una volta ogni tanto, giusto perché ad una cena magari il bicchiere di più ci scappa, perché sei in compagnia, perché te lo versano senza che manco te ne accorgi.

io da ubriaca, ad esempio, divento promiscua, simpaticissima e mi diverto un sacco.
sarei così anche da sobria, ma sono troppo timida e "impostata" per lasciarmi andare in determinate occasioni.

detto ciò io mi ubriaco sì e no 3-4 volte l'anno,proprio ad esagerare, nei giorni normali durante i pasti non bevo niente oltre l'acqua e il succo di frutta e quando esco non è detto che mi prenda un qualcosa di alcoolico.

una persona può essere equilibrata e "sapersi divertire" solo quando gli va una volta ogni tanto.
a questo tu sicuramente risponderai con un "non mi serve bere per divertirmi".
beh, per me non dico che è così, ma è facile che se bevo, disinibendomi un po', riesca di più a godermi la compagnia delle persone, che da sobria considero troppo lontane da me in quanto ad abitudini e interessi e modo di vivere, da brilla riesco a parlarci di più e a non pensare alla loro stupidità :asd:

p.s. io se bevo due medie collasso, se ne bevo una è facile che sia brilla asd, ma vabbeh, io sono alta 1,56 e peso 49 kg, è normale che tollero di meno di uno alto 1,80 che pesa 75 kg -_-'
oppure va a finire che sono astemia, ma che me ne sbatto :asd:

Fabio
20-07-2009, 17.52.52
Stavo per fare un post chilometrico, poi mi sono accorto che intanto convincere certa gente di certe cose è più difficile che convincere un elettore del PdL a cambiare partito. :asd:

LucaTFSI
20-07-2009, 19.03.46
A me sembra la solita proposta di facciata, superficiale...tipica di questo governo di incompetenti. Un po' come il carcere per i puttanieri, della mitica Carfagna... o come l'uso del codice fiscale per i minorenni ai distibutori di sigarette fino alle 11 di sera (mi pare)...ma che pagliacci:tsk::tsk:

Giuro quando escono con trovate del genere mi viene addosso una rabbia da prendere sti politicanti e bastonarli tutti...:tsk:

Proibire...proibire...non si è mai risolto niente proibendo.
Sbaglio o anche le droghe sono proibite? Il risultato qualè? Che la gente si droga comunque e più di prima...e altra gente invece ci fa su pure i soldi.
Stessa roba per l'acool... tu non puoi martellare un ragazzo con pallone, veline, soldi, puttane, gf, studio-aperto,tette,culi,chirurghi plastici,moda,auto sportive,discoteca,sballo ecc ecc ecc ecc.........................

........e poi impedirgli di bere a quell'età:roll3::roll3::roll3::roll3::roll3:

E' ridicolo. Se un ragazzo ha certi "modelli" in testa come puoi imporgli di non bere e di non fare il coglione per strada??

Ma è una cosa talmente ovvia che lo sa persino la Moratti (persino lei!) e tutta la sua cricca, ma è più facile proibire che educare e informare... chissà quanti pecoroni diranno "oh finalmente qualcuno che fa qualcosa"-_-'



Il mito dell'incidente stradale causato dall'acol è, appunto, un mito. Ne succedono ogni giorno, è innegabile. Ma ne accadono molti di più per la violazione della basilari norme della strada, come l'utilizzo della freccia o il non sorpassare in curva. Ma è più comodo dire che sono i giovani ubriachi, piuttosto che la mafia delle scuole guida che vendono patenti e lasciano scorrazzare in strada pericoli pubblici.


Quoto Magik.
E aggiungo che in questo caso però è colpa dell'informazione... che a volte rincoglionisce più dell'alcool.
Di incidenti stradali per colpa di ubriachi ci sono sempre stati e tanti anche 10-15 anni fa...solo che la notizia magari trovava spazio massimo nella cronaca dei giornali locali, ora ti viene sbattuta come apertura nei TG nazionali per diversi giorni e diventa "emergenza".... emergenza alcool, emergenza stupri, emergenza romeni...e la gente crede che di botto la situazione è fuori controllo! E allora via che scatta puntuale l'ordinanza di facciata, stupida e inutile...che fa sembrare il governo in attività, pronto e scattante quando in realtà non stà facendo niente di concreto.
Questo giochetto è molto in voga negli ultimi tempi, ma la maggior parte degli italiani ahimè non ci ha ancora fatto caso....

Mr.Doctor
20-07-2009, 19.07.25
Quoto Magik.
E aggiungo che in questo caso però è colpa dell'informazione... che a volte rincoglionisce più dell'alcool.
Di incidenti stradali per colpa di ubriachi ci sono sempre stati e tanti anche 10-15 anni fa...solo che la notizia magari trovava spazio massimo nella cronaca dei giornali locali, ora ti viene sbattuta come apertura nei TG nazionali per diversi giorni e diventa "emergenza".... emergenza alcool, emergenza stupri, emergenza romeni...e la gente crede che di botto la situazione è fuori controllo! E allora via che scatta puntuale l'ordinanza di facciata, stupida e inutile...che fa sembrare il governo in attività, pronto e scattante quando in realtà non stà facendo niente di concreto.
Questo giochetto è molto in voga negli ultimi tempi, ma la maggior parte degli italiani ahimè non ci ha ancora fatto caso....

:birra::birra::birra:

gaz_berserk.
20-07-2009, 21.08.02
Quoto Magik.
E aggiungo che in questo caso però è colpa dell'informazione... che a volte rincoglionisce più dell'alcool.
Di incidenti stradali per colpa di ubriachi ci sono sempre stati e tanti anche 10-15 anni fa...solo che la notizia magari trovava spazio massimo nella cronaca dei giornali locali, ora ti viene sbattuta come apertura nei TG nazionali per diversi giorni e diventa "emergenza".... emergenza alcool, emergenza stupri, emergenza romeni...e la gente crede che di botto la situazione è fuori controllo! E allora via che scatta puntuale l'ordinanza di facciata, stupida e inutile...che fa sembrare il governo in attività, pronto e scattante quando in realtà non stà facendo niente di concreto.
Questo giochetto è molto in voga negli ultimi tempi, ma la maggior parte degli italiani ahimè non ci ha ancora fatto caso....

eppure molti sono soddisfatti di queste false ordinanze fieri di aver votato questi politici che sono degli "instancabili lavoratori" :asd:

Mister X
20-07-2009, 21.53.00
...vietiamo la procreazione :metal:

http://www.hl-inside.ru/images/news/hl2.ru-combine-contest-1.jpg

:metal:

destino
20-07-2009, 22.30.31
io da ubriaca divento promiscua

interessante :look:

Shagrath_Infernus
20-07-2009, 22.34.42
Io ubriaca divento dormiente :sisi:

destino
20-07-2009, 22.40.38
io invece perdo l'uso delle gambe ma resto vigile :asd:

le cose migliori si fanno da ubriaco :teach:

Shagrath_Infernus
20-07-2009, 22.42.13
E quelle peggiori da sobrio :asd:

destino
20-07-2009, 22.44.18
E quelle peggiori da sobrio :asd:

su quelle stenderei un velo pietoso :asd:

MarcoLaBestia
21-07-2009, 06.23.44
guarda che se hai visto uno sfasare di brutto dopo 2 birre, la colpa non è della birra.

se tu ti bevi 15 litri di birra, sei sempre tu. sei sbronzo marcio, fai schifo, ma non c'è un' entità divina che ti controlla stile marionetta. sei sei un coglione dalla nascita da sbronzo sarai molto più coglione, se sei una persona tranquilla da sbronzo sarai più euforico e casinista, ma sei sempre tu. tu mi sembri uno abbastanza sicuro di sé stesso e delle proprie idee, come fai a non aver interesse nel scoprire cosa potresti pensare o fare da sbronzo? ripeto, se vedi uno che dopo 4 cicchetti di vodka si mette a pisciarsi sulle mani ridendosela di gusto, non pensare che la vodka ti fa diventare un ritardato. la vodka tira fuori più facilmente il ritardato che è già in te. pensa a Beaudelaire e Rimbaud e alle gran fattanze che si prendevano. se sei creativo bevi, creerai di più, magari vomiti e stai male 2 giorni, ma se nel frattempo hai scritto Les Fleurs du Mal dubito che te ne pentirai

peace & love flower power (dedicato ad aries):hail::hail::hail:

TrustNoOne
21-07-2009, 09.46.11
a me sembra così ovvio che chi non fa altro che criticare sia il primo ad essere insicuro lol...
giocoso, tu e la tua combriccola di santi (sfigati direbbe qualcuno) sono sicuro che vi divertiate tantissimo a discutere dei dettagli della santa messa, ma per carità dovreste avere il buon senso di lasciar cercare soddisfazioni chimiche a chi ha capito che vivere fa schifo (e farlo come lo fai tu è anche peggio), senza neccessariamente doverlo fare voi a vostra volta.

Al di là di ciò che è oggettivo (cioè che voi vi crediate migliori quando in realtà siete solo stupidi), personalmente - o imho come scriverebbe qualcuno - credo che quelli come me, che non si drogano, si comportino così solo perché sono codardi e non hanno coraggio di trovare un'alternativa (in)valida allo schifo che li circonda.

Tutto il mio rispetto a chi sa drogarsi senza mettersi nelle condizioni di nuocere agli altri (almeno non gravemente), ancora più rispetto a chi lo fa senza nuocere gravemente a se stesso e tutto il mio disprezzo a chi dal basso della sua pochezza spara sentenze, forte dall'alto del trono del regno che finisce sulla punta del proprio naso.

Ma d'altronde perché perderci tempo, c'è persino gente che è capace di credere in dio (rofl) nel 2009, quando uno pensa stronzate lo fa in maniera quasi religiosa, bisogna solo assecondarla questa gente, oppure insultarla per fargli credere che è superiore, che è ancora piu' divertente :asd:

N.b.: tornando cagacazzo, come DIAMINE ( :asd: ) si fa a parlare seriamente con uno che parla di due birre come se fossero sei bottiglie di assenzio? E' lampante che l'interlocutore non abbia i mezzi intellettuali per discutere :asd:

p.s.: bill non mi odiare, lo sai che ti apprezzo comunque per quello che non riguarda le droghe e l'iphone :asd:

Quaro.
21-07-2009, 10.35.15
Scusami eh, ma da come parli sembra che sul trono ci sia tu :|

Non che mi stupisca di un post come questo :asd:

TrustNoOne
21-07-2009, 10.51.57
Scusami eh, ma da come parli sembra che sul trono ci sia tu :|


Il trono a cui mi riferivo io non è di certo quello su cui siedo, guarda che è facile rispondere così a me, sebbene io abbia espresso circa le stesse cose che ha detto funazza, in altri termini. E poi sì, ho poca stima di me stesso ma non al punto di considerarmi a certi livelli, non riesci neanche a distinguere quando ti mando a cagare da quando ti sto rispondendo mandandoti a cagare? sono due cose ben diverse :asd:

http://imagechan.com/images/c5cea0a0df8abc63ffb94270a2bda290.png

DIAZE
21-07-2009, 11.06.30
IMHO: liberissimi di bere quanto cazzo vi pare, nessun problema ma quando parlate di ubriachi e incidenti stradali (minimizzando il problema) dimostrate di non avere la benché minima idea di quello che state dicendo.

A dimenticavo, pienamente d'accordo con chi dice che l'ordinanza non servirà un cazzo.

Quaro.
21-07-2009, 11.08.56
Il trono a cui mi riferivo io non è di certo quello su cui siedo, guarda che è facile rispondere così a me, sebbene io abbia espresso circa le stesse cose che ha detto funazza, in altri termini. E poi sì, ho poca stima di me stesso ma non al punto di considerarmi a certi livelli, non riesci neanche a distinguere quando ti mando a cagare da quando ti sto rispondendo mandandoti a cagare? sono due cose ben diverse :asd:

http://imagechan.com/images/c5cea0a0df8abc63ffb94270a2bda290.png

Si, lo so che è semplice rispondere così, ma non ho resistito :asd:

E intendevo che non mi stupisco di un post come questo perché ricordo di altri tuoi post con linguaggio piuttosto fuori dai denti. Cioè magari si può anche evitare di provocare, nonostante capisca che sia maledettamente divertente :asd:

Immagine: :roll3:

Fabio
21-07-2009, 11.21.38
p.s.: bill non mi odiare, lo sai che ti apprezzo comunque per quello che non riguarda le droghe e l'iphone :asd:

Avrei preferito che mi dicessi che ti faccio cagare. :mecry:

Non è giusto. :mecry:

:asd: :asd:

Ghostkonrad
21-07-2009, 11.25.38
Da quanto Deep ci ha narrato della sua esperienza da volontario sulle strade del sabato sera, ho pensato che per chi viene beccato alla guida in stato di ebbrezza sarebbe un ottimo toccasana l'essere mandato per strada a raccattare membra e frattaglie che potevano essere le sue.
La gente va traumatizzata, altrimenti non cambia.

Deep61
21-07-2009, 17.48.56
Da quanto Deep ci ha narrato della sua esperienza da volontario sulle strade del sabato sera, ho pensato che per chi viene beccato alla guida in stato di ebbrezza sarebbe un ottimo toccasana l'essere mandato per strada a raccatare membra e frattaglie che potevano essere le sue.
La gente va traumatizzata, altrimenti non cambia.

Quoto ovviamente :D

Ma sono convinto che l'ordinanza non serva comunque a nulla , così come ho letto molto attentamente i post di Funazza e Trust , che non sono nemmeno lontani da cio' che penso , il guaio è che quando avviene L'Incontro stradale , per le cause dovute all'alcool, allora lo scenario diventa raccapricciante, sei solo , tu e i tuoi colleghi a raccattare elementi sulla platea stradale, che possano ricostruire la dinamica , anche se la conosci , te ne accorgi subito, perchè l'incidente è sopra le righe in tutto ...poi accade il resto (a volte) e ti rendi conto che pur non avendo nulla contro chi beve , se lo becchi alla guida lo distruggi, con la penna chiaro ...


quoto in definitiva il senso immorale :asd:di Trust e Funazza , ma se guidi no ..puttana eva NO

Anche perchè dai genitori poi spesso ci passiamo noi , e francamente mi sono rotto il cazzo di trovare le parole che non esistono , quella fantasia che cerchi nella tua mente , tipo l'approccio o magari iniziare da lontano per poi arrivare al dunque e che viene sempre regolarmente superata dalla realtà , perchè basta uno sguardo e capiscono subito ...e tu non hai argomenti da opporre , non riesci a dire nulla , perchè un "Mi dispiace ", equivale a dire un "Non me ne frega un cazzo" e non è vero , perchè li hai visti (almeno le parti di loro ancora intatte) e il loro dolore per quanto distante da te, ti penetra e diventa anche il tuo, anche se non li conosci e per quel breve lasso di tempo non esiste distanza tra te la famiglia ed il defunto ...

Sì, a volte servirebbe un giro turistico per incidenti , giusto una occhiatina...




Deep

karuga
21-07-2009, 19.42.01
IMHO: liberissimi di bere quanto cazzo vi pare, nessun problema ma quando parlate di ubriachi e incidenti stradali (minimizzando il problema) dimostrate di non avere la benché minima idea di quello che state dicendo.

A dimenticavo, pienamente d'accordo con chi dice che l'ordinanza non servirà un cazzo.

Esattamente quello che penso ma non volevo dire.

giogothico
21-07-2009, 20.59.52
a me sembra così ovvio che chi non fa altro che criticare sia il primo ad essere insicuro lol...
giocoso, tu e la tua combriccola di santi (sfigati direbbe qualcuno) sono sicuro che vi divertiate tantissimo a discutere dei dettagli della santa messa, ma per carità dovreste avere il buon senso di lasciar cercare soddisfazioni chimiche a chi ha capito che vivere fa schifo (e farlo come lo fai tu è anche peggio), senza neccessariamente doverlo fare voi a vostra volta.

Al di là di ciò che è oggettivo (cioè che voi vi crediate migliori quando in realtà siete solo stupidi), personalmente - o imho come scriverebbe qualcuno - credo che quelli come me, che non si drogano, si comportino così solo perché sono codardi e non hanno coraggio di trovare un'alternativa (in)valida allo schifo che li circonda.

Tutto il mio rispetto a chi sa drogarsi senza mettersi nelle condizioni di nuocere agli altri (almeno non gravemente), ancora più rispetto a chi lo fa senza nuocere gravemente a se stesso e tutto il mio disprezzo a chi dal basso della sua pochezza spara sentenze, forte dall'alto del trono del regno che finisce sulla punta del proprio naso.

Ma d'altronde perché perderci tempo, c'è persino gente che è capace di credere in dio (rofl) nel 2009, quando uno pensa stronzate lo fa in maniera quasi religiosa, bisogna solo assecondarla questa gente, oppure insultarla per fargli credere che è superiore, che è ancora piu' divertente :asd:

N.b.: tornando cagacazzo, come DIAMINE ( :asd: ) si fa a parlare seriamente con uno che parla di due birre come se fossero sei bottiglie di assenzio? E' lampante che l'interlocutore non abbia i mezzi intellettuali per discutere :asd:

p.s.: bill non mi odiare, lo sai che ti apprezzo comunque per quello che non riguarda le droghe e l'iphone :asd:

Se ti sembra così ovvia la parte sottolineata nello stesso modo in cui ti sembrano ovvie tante altre cose, tra le quali alcuni atteggiamenti spiegati nel post, hai capito proprio poco, visto che a detta praticamente di tutti sono fin troppo sicuro di me, tanto da sfociare nell'arroganza.

Comunque, tanto per passarmi sto quarto d'ora prima di uscire, ho già detto che mi è capitato di vedere gente ubriaca con due sole birre, il resto sono chiacchiere. Che poi ci siano anche quelli che reggono svariati bicchieri di vodka e/o superalcolici vai non mi pare d'averlo mai negato, ma se guardi bene l'IT ti accorgerai che non si sta parlando di quello. Non io, perlomeno. Come il bravo karuga, quello che spaventa&impressiona è la ricerca continua e incessante dell'ebbrezza, quando non peggio.
Non sono tanto pressante quanto lo sono con il fumo, se uno a cena si prende una pizza e una birra non gli dico nulla; il problema serio arriva quando la combriccola di turno (non parliamo poi delle età... -_-') decide che è tempo di ubriacarsi, di disinibirsi totalmente.
La cosa effettivamente ridicola dei miei post è che non prendo MAI in considerazione la sicurezza o la salute (anche perchè non ne so molto; quando poi Diaze mi posta un

IMHO: liberissimi di bere quanto cazzo vi pare, nessun problema ma quando parlate di ubriachi e incidenti stradali (minimizzando il problema) dimostrate di non avere la benché minima idea di quello che state dicendo.
mi fa infatti un gran favore), piuttosto preferisco concentrarmi sui motivi che spingono le persone (avrei potuto scrivere i ragazzi, forse?) a comportarsi così, senza motivo.

E aggiungo, non so se eri serio o meno, ma dire che vivere faccia schifo è davvero di una rassegnazione immensa, molto triste da leggere. E di conseguenza non ho saputo interpretare questo pezzo: " credo che quelli come me, che non si drogano, si comportino così solo perché sono codardi e non hanno coraggio di trovare un'alternativa (in)valida allo schifo che li circonda." Se eri serio, praticamente mi stai dicendo che preferisci vivere da codardo (parole tue, sia chiaro), piuttosto che non solo scegliere, ma esporre direi quasi fieramente un altro stile di vita, che naturalmente tutti criticano, biasimano o compatiscono.
Ripeto, potrei aver frainteso eh, ma se invece ci ho azzeccato, ribadisco che sei molto triste.

gaz_berserk.
21-07-2009, 21.20.46
sono d'accordo ma non servirà a nulla

tanto anche se impedisci a loro di comprare alchol possono sempre farselo comprare da amici più grandi...
l'unica soluzione è mettere al bando totale l'alchol :asd:


mi cito è aggiungo che oltre ad essere inutile questa è la solita ordinanza che fanno solo per far pensare che lavorano al governo :asd:

karuga
21-07-2009, 21.38.06
mi cito è aggiungo che oltre ad essere inutile questa è la solita ordinanza che fanno solo per far pensare che lavorano al governo :asd:

Che infatti è del comune di Milano e non del governo...

gaz_berserk.
21-07-2009, 21.39.41
ma tanto anche se impedisci a loro di comprare alchol possono sempre farselo comprare da amici più grandi...
l'unica soluzione è mettere al bando totale l'alchol :asd:


Che infatti è del comune di Milano e non del governo...

vabbeh comune o governo

intendo che il governo e il comune di milano sono dalla stessa parte

karuga
21-07-2009, 21.43.46
:roll3:A bè allora,se me lo dicevi prima che le cose stanno così evitavo di puntualizzare e perdere 5 secondi della mia vita.

gaz_berserk.
21-07-2009, 22.10.42
:roll3:A bè allora,se me lo dicevi prima che le cose stanno così evitavo di puntualizzare e perdere 5 secondi della mia vita.

:asd: dai si capiva :asd:

kakikoio
22-07-2009, 12.05.17
Ma scusate, il divieto di vendere alcolici ai minorenni, non dovrebbe essere una cosa normale? A me sembra che si stia facendo una gran casino, per poco o nulla. Se sei minorenne non bevi, non fumi e non guidi. Stop. a 18 ti potrai fumare 1000 pacchetti di sigarette al giornio e bere quanto cazzo ti pare, così se fai cagate vai in galera dove ti meriti e amen.

MarcoLaBestia
22-07-2009, 13.28.28
mi sembra ke il divieto di super alcolici ci fosse già, credo si parli pure di vietare birra, vino e limoncello.

se mi sbaglio correggetemi

Doc Zeius
22-07-2009, 13.42.56
Ma scusate, il divieto di vendere alcolici ai minorenni, non dovrebbe essere una cosa normale? A me sembra che si stia facendo una gran casino, per poco o nulla. Se sei minorenne non bevi, non fumi e non guidi. Stop. a 18 ti potrai fumare 1000 pacchetti di sigarette al giornio e bere quanto cazzo ti pare, così se fai cagate vai in galera dove ti meriti e amen.



Il divieto c'è sempre stato (così come anche l'accesso a gran parte dei locali notturni), la differenza è che ora se trovano un minore di 16 anni a bere, possono multarlo.

Mentre prima il divieto era nella vendita (non nel consumo) e a rischiare la sanzione era solo l'esercente.

kakikoio
22-07-2009, 17.39.41
Il divieto c'è sempre stato (così come anche l'accesso a gran parte dei locali notturni), la differenza è che ora se trovano un minore di 16 anni a bere, possono multarlo.

Mentre prima il divieto era nella vendita (non nel consumo) e a rischiare la sanzione era solo l'esercente.

Secondo me è giusto. I calci in culo se li beccano pure loro. Cmq amen i tempi della birretta prima di entrare in classe sono finiti, rassegnatevi giovini! :asd:

gaz_berserk.
22-07-2009, 20.20.43
Secondo me è giusto. I calci in culo se li beccano pure loro. Cmq amen i tempi della birretta prima di entrare in classe sono finiti, rassegnatevi giovini! :asd:

ci saranno una valanga di ricorsi :asd:

mio figlio beveva birra analcolica :birra:

MaGiKLauDe
22-07-2009, 20.40.56
Ieri sera locale in via solari, martedì tutto a 3 euro.
Come al solito, quantità mostruosa di sbarbi in motorino.
Ricordo molto poco, ma controlli sui documenti non ne ho di certo visti :asd:

FALLEN_ANGEL_664
22-07-2009, 21.22.48
Ma scusate, il divieto di vendere alcolici ai minorenni, non dovrebbe essere una cosa normale? A me sembra che si stia facendo una gran casino, per poco o nulla. Se sei minorenne non bevi, non fumi e non guidi. Stop. a 18 ti potrai fumare 1000 pacchetti di sigarette al giornio e bere quanto cazzo ti pare, così se fai cagate vai in galera dove ti meriti e amen.

Sì, se trovan posto nelle carceri...

La cosa che dovrebbe essere normale è un approccio responsabile all'alcolico. Non l'essere costretti a vietarlo ai minori.


Il divieto c'è sempre stato (così come anche l'accesso a gran parte dei locali notturni), la differenza è che ora se trovano un minore di 16 anni a bere, possono multarlo.

Mentre prima il divieto era nella vendita (non nel consumo) e a rischiare la sanzione era solo l'esercente.

Ma scusa, prima non era vietato il servire alcolici ai minorenni? Cioè, era questo che intendevi, no?

Quindi ora è vietato proprio il consumo per i minori, indipendentemente se autorizzato dai genitori e nemmeno in loro presenza?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

karuga
23-07-2009, 12.05.08
ma controlli sui documenti non ne ho di certo visti :asd:

Partono da lunedì a multare.

Ma dubito che fregherà qualcosa a qualcuno comunque.

kakikoio
23-07-2009, 12.51.29
Diciamo che l'inasprimento porta sempre al contrario, covi clandestini etc. Però si potrebbero attuare delle prevenzioni più intelligenti, ma :

1. costano e non glie ne frega un cazzo a nessuno in realtà
2. senza i soldi delle multe come fanno?

Già mettere un kit conllegato alla centralina dell'auto, dove devi soffiare dentro per verificare, che tu non sia sbronzo potrebbe essere interessante. E' un proposta così ma cos'altro fare?
Io vieterei anche le minimacchine, le odio i ragazzini di merda, che ci stanno sopra non sanno guidare e vanno in giro come cazzoni, quelli si che sono pericolosi! [agita il bastone da passeggio]

hamlin83
23-07-2009, 22.59.23
Già mettere un kit conllegato alla centralina dell'auto, dove devi soffiare dentro per verificare, che tu non sia sbronzo potrebbe essere interessante. E' un proposta così ma cos'altro fare?


:look:

credo di non aver capito...

cioè tu sei sbronzo, sali in macchina, soffi nel tubicino, sei oltre la soglia e che fai? molli la macchina dovunque essa sia e te ne vai a piedi?

Khorne
23-07-2009, 23.17.50
Direi proprio di sì, visto che da ubriaco non puoi guidare.

Se non ti sai organizzare 'zzi tuoi: ci vediamo in giro a fare autostop alle 3 persone sobrie del sabato sera :asd:

MarcoLaBestia
23-07-2009, 23.24.32
salvo avere nel cruscotto un palloncino pieno di aria soffiata prima di andarsi a sbronzare. :asd:

Di0
23-07-2009, 23.59.58
Già mettere un kit conllegato alla centralina dell'auto, dove devi soffiare dentro per verificare, che tu non sia sbronzo potrebbe essere interessante. E' un proposta così ma cos'altro fare?

Troiata. Sarebbe una rottura durante il giorno, a fare soffokotti ai tubicini ogni volta che si accende la macchina, specie per chi la usa spesso, durante il sabato sera poi ti fai soffiare dall'amico sobrio oppure ti porti una bomboletta d'aria compressa. :asd:
A sto punto, anche l'aghetto per pungerti, tipo controllo del glucosio per i diabetici, no?
Preferisco un mondo di ubriachi che si smaltano, che uno di macchine trasformate in centri antidoping. :asd:

paztusipaz
24-07-2009, 02.15.54
C'è sempre chi sta peggio

Madre in carcere perchè il figlio è obeso (http://www.vitadidonna.org/in-primo-piano/attualita/madre-in-carcere-perche-il-figlio-e-obeso-221689.html)

:|

MarcoLaBestia
24-07-2009, 07.42.32
oh a me sta cosa in linea di principio non dispiace. Il figlio sbaglia o fa le cazzate, paga il genitore, vera fonte del problema.