PDA

Visualizza versione completa : E se morisse...?



Eowyn.
03-07-2009, 00.48.04
Lo ammetto: che sia morto MJ, a me, non ha colpito più di tanto. Anzi.

Però mi ha fatto pensare - molto - la disperazione dei fan. Piangere per qualcuno che, tutto sommato, manco conosci è possibile. E mi sono chiesta: Ma a te, Éo, chi è che farebbe piangere? Chi, tra i VIP, potrebbe davvero farti sentire sola?
Mi sono venuti subito in mente due nomi.
Che vi dirò domani :P


E a voi? Per chi verserete lacrime, quando verrà a mancare, e perchè?
NOTA: parlo, ovviamente, di persone (s)conosciute: non amici, non parenti, ma personaggi famosi e/o che ammirate.

destino
03-07-2009, 00.52.17
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

stan
03-07-2009, 00.59.57
Si credo anche io, non ci sono più i Gandhi e le Madre Teresa di una volta, credo portei solo piangere per la perdita di cariche di umanità straordinarie.

giogothico
03-07-2009, 01.00.21
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

/quoto

billygoat
03-07-2009, 01.09.20
così di getto non mi viene in mente nessuno quindi credo che non piangerei per nessuno...

forse l'unico che potrebbe suscitarmi qualche lacrima sarebbe la morte di de andrè (ovviamente se fosse ancora in vita e se morisse :asd:)... ai tempi ero troppo bociamerda (copyright by Zappeo) per potermene dispiacere davvero...

Shagrath_Infernus
03-07-2009, 01.32.19
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

idem, magari potrei dispiacermene ma non al punto di piangere :)

funazza
03-07-2009, 01.33.38
Philip Glass

sharkone
03-07-2009, 02.12.43
Lacrime direi proprio nessuno.

vespino
03-07-2009, 03.17.07
Non piangerò, ma mi dispiacerà quando non potrò più vedere Battiato ed Elisa. Sono ormai parte di me..

BattleByzan53
03-07-2009, 04.28.11
l'unica persona per cui ho pinato è stato giovanni paolo II.il resto fuffa

Squizzo
03-07-2009, 04.35.46
Non so se piangerei per la morte in se (anche se non posso escluderlo a priori), ma conoscendomi, qualora morisse una persona che m'ha fatto provare emozioni, di sicuro la lacrimuccia scenderebbe al solo ripensare o rivedere/riascoltare ciò che tale persona ha lasciato.
A mia memoria, solo una volta ho pianto appena sentita la notizia della morte di una persona famosa, Scirea, ma ero in pratica ancora poco più che un bimbo...

MarcoLaBestia
03-07-2009, 05.56.27
Lacrime:
Roberto Baggio, Zdenek Zeman, Giuseppe Signori, Michael J. Fox

Forse lacrime:
Edson Arantes do Nascimiento, Diego Armando Maradona, Ciccio Baiano, Francesco Mancini, Roberto De Zerbi, Piero Angela, Bruce Willis, Samuel Jackson, altri

sara_bleeckerst
03-07-2009, 08.35.13
non credo piangerei per nessuno, ma il giorno in cui morirà paul simon penso che ci andrò molto vicina.

lui non lo sa, ma per me è come un secondo padre :sisi:
:asd:

Wiz
03-07-2009, 08.41.12
Lacrime-lacrime credo per nessuno.
Ho pensato un po', facendo tipo scan disk del cervello, ma così su due piedi gli unici che mi sono venuti in mente sono Parker e Stone.
Ma non è vero che piangerei. Probabilmente sarei sinceramente dispisciuta così come sarei sinceramente dispiaciuta se morisse una qualsiasi persona che ha fatto cose a me congeniali o che reputo di grande valore artistico.
Come Billy probabilmente se non fossi stata idiota, avrei versato lacrime per De Andrè.

M@TTE
03-07-2009, 09.37.44
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

Quotone!!

Io non ho pianto neanche per i funerali dei miei nonni paterni,pur amandoli tanto.Penso sia una cosa soggettiva il pianto.

L'ultima volta che ho pianto per la morte di qualcuno è stata l'11/09/2001...per quello che è successo e soprattutto i pompieri che sono intervenuti nel tentativo di salvare le persone dalle torri in fiamme.

Se ci ripenso mi commuovo ancora oggi...EROI :hail:

kakikoio
03-07-2009, 09.56.59
I VIP eccetto rari casi, sono VIP solo per sigla. (sigla che mi è sempre stata potentemente sulle palle) ho versato lacrime, quando ho letto di viareggio...

bejita
03-07-2009, 10.15.14
Patrick Stewart e Leonard Nimoy :metal:

Toto'
03-07-2009, 10.48.45
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

La pensi esattamente come me. ;)

Angus_McGyver
03-07-2009, 10.52.34
Eugenio Finardi

Angus McAntautori

Mr.Doctor
03-07-2009, 11.03.14
come hanno detto altri, lacrime forse per nessuno... però ci sarebbero 3 o 4 persone per cui mi dispiacerei parecchio, persone che per quello che mi hanno trasmesso sento più vicine che gente che vedo ogni giorno e non mi comunica niente. i nomi però li tengo per me :uiui:

-jonkabira-
03-07-2009, 11.03.16
Forse non ho pianto, ma quando è mancato ho accusato il colpo :
http://www.getset.com.tw/uk_information/history/images/ukhistory_freddiemercury.jpg

aries
03-07-2009, 11.58.01
Patrick Stewart e Leonard Nimoy :metal:

:roll3:

Un posticino anche per the sexiest man alive, il mito William Shatner.

funker
03-07-2009, 12.03.01
Boh, Parker e Stone, Letterman, Luttazzi.
Gefri, cazzo, morisse Gefri non la finirei più di piangere.

:sisi:

The El-Dox
03-07-2009, 12.11.44
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona

idem come sopra.
come sempre destino mi risparmia pagine di discussione. :)

_Enza_
03-07-2009, 12.17.02
Lo ammetto: che sia morto MJ, a me, non ha colpito più di tanto.
me too :birra:
al max mi è dispiaciuto un po' di più per la fawcett...



E a voi? Per chi verserete lacrime, quando verrà a mancare, e perchè?
sono troppo cinica e stunza se dico che i primi due che mi vengono in mente e sarebbero solo lacrime di "gioia" se morissero Berlusca (ha fatto male a questo paese) e l'ex sindaco di catania (ha fatto male alla mia città)?
ah, si, in effetti penso che mezza lacrimuccia la spenderei se morisse obama ma giusto mezza :sisi:

ROLF
03-07-2009, 12.45.51
Pwer nessuno, almeno non per personaggi famosi.
Ho quais pianto quando c'era stato l'attentato al metrò a Madrid. Il pensiero di quella povera gente che stava andando al lavoro per mantenere la famiglia morta in quel modo assurdo mi ha fatte piangere. Mi ha fatto più effetto dell'11 Settembre.
non me ne è fregato praticamente nulla, invece, alla faccia di tutta la retorica uscita sui nostri giornali, dei carabinieri di nassirya. pace all'anima loro, ma erano lì ben pagati e sapndo qullo che facevano. vittime innocenti come quelle di madrid invec mi hanno lasciato di stucco.

Akubo
03-07-2009, 12.50.21
Io verserò calde lacrime alla morte di b3rlusc0n1... ma non dagli occhi.

perladiluna
03-07-2009, 12.51.49
....mi sono commossa quando è morto De Andrè, l'Albertone nazionale e giovanni paolo II .... non credo ora ci siano altre persone che potrebbero farmi piangere.....

sara_bleeckerst
03-07-2009, 12.53.47
Io verserò calde lacrime alla morte di b3rlusc0n1... ma non dagli occhi.

dalle ascelle?

MaGiKLauDe
03-07-2009, 12.57.50
Credo che sarebbero più le persone per cui stapperei una boccia di quello buono di quelle per cui sarei dispiaciuto.
Sono un brutta persona, lo so.

destino
03-07-2009, 12.59.15
Credo che sarebbero più le persone per cui stapperei una boccia di quello buono di quelle per cui sarei dispiaciuto.
Sono un brutta persona, lo so.

brutta è sempre meglio che falsa :birra:

hamlin83
03-07-2009, 13.05.44
piangere no, "dispiacermi sì"

mi farò una gran bevuta alla sua salute il giorno che non ci sarà più...

http://images.starpulse.com/pictures/2007/07/11/previews/James%20Hetfield-ELZ-000046.jpg

ding
03-07-2009, 16.38.52
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona* riesco a piangere a malapena per persone che ho conosciuto di persona, quindi boh..

boys
03-07-2009, 17.38.40
totti e de rossi sicuramente T_T
liam gallagher forse :asd:

e' strano perché poi l anno scorso non mi e' uscita una lacrima al funerale di mia nonna e mio zio , che bestia ... -_-'

Eowyn.
03-07-2009, 21.44.31
Mmm.

Non so se verserei lacrime nel senso stretto del termine, ma quando moriranno Raimondo Vianello e Piero Angela so già che mi cadrà il mondo.
Il primo perchè - da una vita - lo associo a mio nonno: stessa fisicità, stesso humor, stessi anni ... Ogni volta che lo vedo in TV mi prende una tenerezza infinita.
Il secondo, be', è a lui che devo la mia passione per la scienza. Ricordo ancora le puntate de "La macchina meravigliosa" e lui a bordo di un globulo rosso rimane il punto più alto che la rai abbia mai raggiunto.

-4vUpXeh8cU

gaz_berserk.
04-07-2009, 20.10.29
mi fanno ridere quelli che piangono quando muore uno famoso...
certo puoi dire oh peccato era uno apposto ma da qui a piangere...
non riesco a capire il motivo di tanta tristezza per una persona che non hai visto ne conosciuto di persona.
la maggior parte delle persone famose danno un immagine di se che in realtà non è vera non parlo solo di cantanti attori ma anche di politici ecc...
insomma fanno finta di essere dei buoni samaritani in realtà dietro la loro immagine costruita si celano scandali che certe volte vengono a galla.
nessuno è perfetto e figuriamoci le persone pubbliche imbevute come sono di vizzi...

nirvana94
04-07-2009, 20.31.38
sinceramente io non ci trovo niente di male nel piangere per persone che hanno dato delle emozioni e che sono entrate nella storia ( chi della musica, chi del sociale, chi del cinema )...personalmente ho pianto per Michael Jackson...ma penso che piangerei alla morte di Slash...è il mio chitarrista preferito e penso che quando se ne andrà per me sarà na bella botta...poi ehm...non saprei...penso alla morte di qualche attore famoso che hanno dato tanto...sono un tipo emotivo XD...diciamo che mi prendono molto quei video che magari lo ricordano con delle sue canzoni e frasi belle...però sinceramente non ci trovo niente di male anzi...

Boe.
04-07-2009, 20.40.10
Io per MJ qualche lucidatina agli occhi l'ho data. Sono suo grande appassionato, l'ho visto dal vivo e mi ha sempre fatto compassione anche quando era in vita.

Litri di lacrime li ho versati per Senna, sia perchè è il mio mito d'infanzia sia per la morte orribilmente violenta.

Il tipo di morte penso che incida particolarmente sulle emozioni che si possono provare (ovviamente parlo di personaggi famosi non conosciuti direttamente)..

Ad esempio la morte di Andrea Parodi in se non mi ha fatto piangere, ma sentire una sua canzone cantata da una artista famosa a lui dedicata mi ha fatto venire il magone...

gaz_berserk.
04-07-2009, 20.52.26
sinceramente io non ci trovo niente di male nel piangere per persone che hanno dato delle emozioni e che sono entrate nella storia ( chi della musica, chi del sociale, chi del cinema )...personalmente ho pianto per Michael Jackson...ma penso che piangerei alla morte di Slash...è il mio chitarrista preferito e penso che quando se ne andrà per me sarà na bella botta...poi ehm...non saprei...penso alla morte di qualche attore famoso che hanno dato tanto...sono un tipo emotivo XD...diciamo che mi prendono molto quei video che magari lo ricordano con delle sue canzoni e frasi belle...però sinceramente non ci trovo niente di male anzi...

chi ha detto che è male piangere uno famoso?
ho detto che mi fa sorridere e che non lo compatisco tutto qui...
il mondo va a troie anche perchè ci soffermiamo su queste troiate
ci sono ben altre questioni sulle quali bisognerebbe piangere...
il genocidio di un popolo la morte della democrazia.
eppure cantanti e attori mi hanno dato emozioni ma da qui a disperarmi se e quando moriranno ce ne vuole...

.nageki.
04-07-2009, 21.25.12
il mondo va a troie anche perchè ci soffermiamo su queste troiate


Troiate ? avere dei sentimenti e piangere per la morte di qualcuno che [anche] indirettamente ha saputo farti provare delle emozioni lo definisci una troiata ?
Il mondo va a troie perché c'é chi darebbe un party per la morte di qualcuno e fa il tifo perché avvenga.

gaz_berserk.
04-07-2009, 21.26.36
Troiate ? avere dei sentimenti e piangere per la morte di qualcuno che [anche] indirettamente ha saputo farti provare delle emozioni lo definisci una troiata ?
Il mondo va a troie perché c'é chi darebbe un party per la morte di qualcuno e fa il tifo perché avvenga.

assolutamente si
piangere per un pedofilo come michel jakson lo trovo assolutamente inutile

.nageki.
04-07-2009, 21.39.44
assolutamente si
piangere per un pedofilo come michel jakson lo trovo assolutamente inutile

Ah già, dimenticavo che fosse rinchiuso in carcere con l'accusa di pedofilia. Grazie per avermelo ricordato :)

psst .. devi rispondere che con i soldi ha risolto tutta la faccenda ;)

Le_Roix
04-07-2009, 21.49.28
Attualmente nessuno degno di farmi versare lacrime.
L'unico per cui ai tempi mi dispiacque un po' fù Eddie Guerrero (quei bastardi della WWE avevano fatto tutto il filmatino sberluccicoso con la solita canzoncina/melodia rock malinconica di sottofondo, quello fece venire le lacrime anche a mia madre che di wrestling non capisce 'na sega...).

Le_Roix
04-07-2009, 21.51.08
Ah già, dimenticavo che fosse rinchiuso in carcere con l'accusa di pedofilia. Grazie per avermelo ricordato :)

psst .. devi rispondere che con i soldi ha risolto tutta la faccenda ;)

Sinceramente è la prima cosa che m'è venuta in mente...

gaz_berserk.
04-07-2009, 21.51.29
Ah già, dimenticavo che fosse rinchiuso in carcere con l'accusa di pedofilia. Grazie per avermelo ricordato :)

psst .. devi rispondere che con i soldi ha risolto tutta la faccenda ;)

vallo a raccontare a quei bambini traviati
oh povero jackson...

.nageki.
04-07-2009, 21.53.20
vallo a raccontare a quei bambini traviati

Certo :asd:
lasciamo perdere va

gaz_berserk.
04-07-2009, 21.56.10
Certo :asd:
lasciamo perdere va

non capisco perchè se uno non piange perchè muore uno famoso è una persona senza sentimenti?

piangi quando muore un operaio che fa il suo lavoro?
piangi quando muore di fame un bambino in africa?

non credo

allora perchè piangi quando muore uno ricco sfondato che si trombava i bambini?

destino
04-07-2009, 23.33.14
chi si trombava i bambini?

Ghostkonrad
04-07-2009, 23.34.41
Quasi tutti i miei veri "idoli" sono morti già da decenni. :asd:
E di tutti i funerali a cui sono stato sinora (di cui uno di un parente prossimo), in nemmeno uno di essi ho versato anche solo una lacrima.
Entro certi limiti è una cosa che mi mette anche in imbarazzo, temo di passare per l'insensibile cui non frega nulla.

KAKUGO
05-07-2009, 01.23.10
Go nagai
Romano Malaspina

gaz_berserk.
05-07-2009, 01.25.09
chi si trombava i bambini?

Michael Jackson o almeno era un pedofilo...

comq non è questo il punto chi è chi non è, il punto è che la gente versa una valle di lacrime per degli stronzi che sguazzano nel lusso più sfrenato e quando crepano imbottiti di farmaci o di qualche malattia che si sono procurati dandosi alla pazza gioia, la gente cosa fa dice oh poverino che vita crudele...:asd:

la gente muore tutti i giorni, gente innocente...
gente vera e non gente costruita da uno showbiz che è più marcio di quello che si crede, falsi idoli idoli per cosa poi? nulla

nirvana94
05-07-2009, 01.58.07
assolutamente si
piangere per un pedofilo come michel jakson lo trovo assolutamente inutile

no oddio non ci credo...ma spiegami na cosa...eri tu quel giorno lì e hai visto che faceva il pedofilo con un bambino vero ???...eh certo, tu ci credi solo perchè te lo hanno fatto sentire quei telegiornali che sono più venduti dei preservativi...cioè forse non ti rendi conto che è tutto stato girato per fare sembra michael jackson una persona che si fa i bambini...dopo tutto quello che ha fatto per loro...i milioni di dollari spesi e le numerose campagne fatte per l'africa...le ha fatte così tanto per...e poi va a fare il pedofilo con un bambimo...ma per piacere...e poi è circolata su tutto il web che la notizia di pedofilia E' STATA TUTTA UN FALSO...il bambino è stato forzato dal padre perchè erano in uno stato di povertà totale...e allora quei gran cornuti di genitori hanno cercato di creare questo piano in modo da far sborsare soldi a una persona innocente fino all'osso...per piacere la prossima volta non parlate in base a quello che sentite dire attraverso la TV...è tutto deciso ed è tutto girato al solo scopo di far vedere la verità distorta...

gaz_berserk.
05-07-2009, 02.04.42
no oddio non ci credo...ma spiegami na cosa...eri tu quel giorno lì e hai visto che faceva il pedofilo con un bambino vero ???...eh certo, tu ci credi solo perchè te lo hanno fatto sentire quei telegiornali che sono più venduti dei preservativi...cioè forse non ti rendi conto che è tutto stato girato per fare sembra michael jackson una persona che si fa i bambini...dopo tutto quello che ha fatto per loro...i milioni di dollari spesi e le numerose campagne fatte per l'africa...le ha fatte così tanto per...e poi va a fare il pedofilo con un bambimo...ma per piacere...e poi è circolata su tutto il web che la notizia di pedofilia E' STATA TUTTA UN FALSO...il bambino è stato forzato dal padre perchè erano in uno stato di povertà totale...e allora quei gran cornuti di genitori hanno cercato di creare questo piano in modo da far sborsare soldi a una persona innocente fino all'osso...per piacere la prossima volta non parlate in base a quello che sentite dire attraverso la TV...è tutto deciso ed è tutto girato al solo scopo di far vedere la verità distorta...

allora io mi basavo su quello che ho sentito e poi non cambia il succo del mio discorso, cioè che non piangerei mai qualcuno che non conosco.

.nageki.
05-07-2009, 02.08.32
Michael Jackson o almeno era un pedofilo...

comq non è questo il punto chi è chi non è, il punto è che la gente versa una valle di lacrime per degli stronzi che sguazzano nel lusso più sfrenato e quando crepano imbottiti di farmaci o di qualche malattia che si sono procurati dandosi alla pazza gioia, la gente cosa fa dice oh poverino che vita crudele...:asd:

la gente muore tutti i giorni, gente innocente...
gente vera e non gente costruita da uno showbiz che è più marcio di quello che si crede, falsi idoli idoli per cosa poi? nulla

Non mi aspetto che gente come te possa capire, o almeno, non per merito della pochezza che sembra contraddistinguere il tuo pensiero :) oltretutto, sembra quasi che tu abbia tra le mani prove inconfutabili del fatto che Jackson fosse un pedofilo, che dire .. beato te, l'unico che sia riuscito a toccare con mano la verità in mezzo a tanto sudiciume. Invidio i tuoi poteri magici ma provo profondo disprezzo nei confronti della tua persona, capace di spalare merda sul ricordo di un morto (in base a cosa ? supposizioni .. che schifo, vergognati), così come tutti coloro i quali hanno affermato che arriverebbero a gioire per la morte di un essere umano.

Ad ogni modo, messi da parte i poveretti come te che hanno la tendenza a fare di tutte le erbe un fascio, credo che Andrea abbia espresso al meglio quello che volevo dire io. Magari non verserei fiumi di lacrime e non arriverei a strapparmi i capelli, ma ci resterei male perché molti miei ricordi sono legati a brani musicali di questo o quell'artista che con le sua musica é riuscito a regalarmi sensazioni o emozioni difficili da spiegare a parole, nero su bianco.

Credo siano cose che possano essere comprese solo da persone dotate di una certa sensibilità, un po' come chi non capisce cosa si prova a provare sentimenti per una persona conosciuta online e dall'alto della sua inesperienza finisce con il guardarti storto, come fossi un pazzo.

NB: allora ricordavo bene il fatto che a suo tempo il bambino confessò di essere stato costretto. Grazie per il chiarimento Nirvana :)

destino
05-07-2009, 02.09.19
MJ è stato scagionato da tutti le accuse di pedofilia, visto che sono spuntati dei video dove i genitori dei bambini promettevano agli stessi regali se continuavano a dire quella bugia.
In pratica i soliti approfittatori avevano trovato in MJ la vacca da mungere, altro che pedofilia.

Basta questo passo di wiki per far capire cosa era successo



Pochi giorni dopo la sua morte, il bambino che accusò Jackson di molestie sessuali, quale Jordan Chandler, ritrattò tutto e rivelò che fu suo padre a spingerlo a mentire per soldi, chiedendo perdono all'ormai trapassato Michael

Jordan Chandler Admits He Lied about Michael Jackson (http://www.makli.com/jordan-chandler-admits-he-lied-about-michael-jackson/)



sarebbe quindi il caso di smetterla con sta minchiata della pedofilia :)

nirvana94
05-07-2009, 02.17.25
allora io mi basavo su quello che ho sentito e poi non cambia il succo del mio discorso, cioè che non piangerei mai qualcuno che non conosco.

ma non è una questione che si conosca o meno cavolo...è una questione di sensibilità...cioè magari uno piange anche per il parente dell'amico che magari non ha mai visto...è una questione di provare dei sentimenti che ti portano a commuoverti ripensando magari a quando quella persona c'era e faceva cosa che piacevano alla gente...io posso anche piangere per una persona che non conosco e sta miliardi di chilometri lontano da me...ma mi tocca il fatto e quindi ci sto male e piango...
e poi ragazzi...quì ci sono persone che dicono che piangere mostra la loro debolezza...cavolo se questa è na debolezza...dalle mie parti apprezzano quando uno piange perchè capisce che persona di cuore è...inoltre penso che quì di ragazzi deboli (ma che magari dimostrano davvero i propri sentimenti) ce ne sono parecchi...e menomale...


Non mi aspetto che gente come te possa capire, o almeno, non per merito della pochezza che sembra contraddistinguere il tuo pensiero oltretuto, sembra quasi che tu abbia tra le mani prove inconfutabili del fatto che Jackson fosse un pedofilo, che dire .. beato te, l'unico che sia riuscito a toccare con mano la verità in mezzo a tanto sudiciume. Invidio i tuoi poteri magici ma provo profondo disprezzo nei confronti della tua persona, capace di spalare merda sul ricordo di un morto (in base a cosa ? supposizioni .. che schifo), così come tutti colori i quali hanno affermato che ariverebbero a gioire per la morte di un essere umano.

non potrei che quotarti e straquotarti...

gaz_berserk.
05-07-2009, 02.30.31
Non mi aspetto che gente come te possa capire, o almeno, non per merito della pochezza che sembra contraddistinguere il tuo pensiero :) oltretutto, sembra quasi che tu abbia tra le mani prove inconfutabili del fatto che Jackson fosse un pedofilo, che dire .. beato te, l'unico che sia riuscito a toccare con mano la verità in mezzo a tanto sudiciume. Invidio i tuoi poteri magici ma provo profondo disprezzo nei confronti della tua persona, capace di spalare merda sul ricordo di un morto (in base a cosa ? supposizioni .. che schifo, vergognati), così come tutti coloro i quali hanno affermato che arriverebbero a gioire per la morte di un essere umano.

Ad ogni modo, messi da parte i poveretti come te che hanno la tendenza a fare di tutte le erbe un fascio, credo che Andrea abbia espresso al meglio quello che volevo dire io. Magari non verserei fiumi di lacrime e non arriverei a strapparmi i capelli, ma ci resterei male perché molti miei ricordi sono legati a brani musicali di questo o quell'artista che con le sua musica é riuscito a regalarmi sensazioni o emozioni difficili da spiegare a parole, nero su bianco.

Credo siano cose che possano essere comprese solo da persone dotate di una certa sensibilità, un po' come chi non capisce cosa si prova a provare sentimenti per una persona conosciuta online e dall'alto della sua inesperienza finisce con il guardarti storto, come fossi un pazzo.

NB: allora ricordavo bene il fatto che a suo tempo il bambino confessò di essere stato costretto. Grazie per il chiarimento Nirvana :)

poveretto lo dici a qualcun' altro...

probabilmente mi sono fatto ingannare dai media

slavic
05-07-2009, 02.36.59
probabilmente mi sono fatto ingannare dai media

:azz:-_-'

a questo punto dovresti chiederti che cosa e peggio tu che credi a quei 15min di notizia o quelli che piangano per il lavoro di una vita i una persona....

nirvana94
05-07-2009, 02.56.32
a questo punto dovresti chiederti che cosa e peggio tu che credi a quei 15min di notizia o quelli che piangano per il lavoro di una vita i una persona....

penso la prima...però in fondo veniamo tutti beffati dai telegiornali (e intendo TUTTI i telegiornali)...l'importante è che uno si faccia sempre un'idea propria...io sono piccolo...ho 15 anni ma comunque so che uno ha bisogno già di farsi idee sue...senò la tv ti imbambola e ti fotte tutto...e quì in fin dei conti siamo tutti intelligenti e abbiamo tutti le capacità di farci idee personali...solo che uno è meglio che non spara cazzate prima di dire che la sua idea è fondata all 100%...perchè io sicuro come la morte che anche dopo la discolpa di Jackson sul fatto della pedofilia ci sarà ancora gente ignorante che penserà che lui abbia fatto quelle cose...vabbè ma l'ignoranza lasciamola agli ignoranti...e comunque vi dico una cosa ( che è un mio pensiero ma credo che alcuni di voi la pensino come me)...distaccate sempre la persona dall'artista...SEMPRE...perchè ricordatevi che la persona è libera di fare quello che vuole...ma in fin dei conti...noi dobbiamo apprezzare sempre l'artista...come ad esempio (essendo napoletano XD) maradona (la prima persona che mi è venuta per l'esempio)...maradona come uomo magari ha potuto fare anche schifo per quello che ha fatto...ma comunque ogni volta che si parla (e si parlerà di maradona) lo si ricorderà sempre come il Dio del calcio...

MaGiKLauDe
05-07-2009, 10.56.26
MJ è stato scagionato da tutti le accuse di pedofilia, visto che sono spuntati dei video dove i genitori dei bambini promettevano agli stessi regali se continuavano a dire quella bugia.
In pratica i soliti approfittatori avevano trovato in MJ la vacca da mungere, altro che pedofilia.

Basta questo passo di wiki per far capire cosa era successo



sarebbe quindi il caso di smetterla con sta minchiata della pedofilia :)

Come già fatto notare da Elendil in Music Zone quel pezzo circola solo su forum più o meno affidabili, senza nessun rimando a un organo di informazione ufficiale. Certo, non che questo ne provi la falsità, ma lascia il ragionevole dubbio, poichè se una notizia succulenta come questa a pochi giorni dalla morte viene lasciata in un angolo da chi campa venednondo notizie bèh, o c'è dietro il solito complotto pluto-giudaico-massonico-allieno, o la notizia è una cantonata colossale.

gaz_berserk.
05-07-2009, 11.07.46
:azz:-_-'

a questo punto dovresti chiederti che cosa e peggio tu che credi a quei 15min di notizia o quelli che piangano per il lavoro di una vita i una persona....

beh non è questo il punto. il punto è che mi sembra patetico piangere uno che manco conosci...:asd:

.nageki.
05-07-2009, 13.59.09
beh non è questo il punto. il punto è che mi sembra patetico piangere uno che manco conosci...:asd:

Bhe allora questo smonta anche quanto hai affermato precedentemente: ogni giorno muore gente innocente, ma non la conoscia. E' patetico piangere.

gaz_berserk.
05-07-2009, 14.42.08
Bhe allora questo smonta anche quanto hai affermato precedentemente: ogni giorno muore gente innocente, ma non la conoscia. E' patetico piangere.

in realtà hai frainteso quello che ho scritto.
non ho scritto che piango per l'operaio o per il bambino,
intendevo che mi dispiace i di più

nirvana94
05-07-2009, 15.34.16
ma a me sinceramente dispiace ugualmente...cioè magari mi viene anche da piangere per l'operaio mentre per la star non mi fa nè caldo nè freddo...ma mi capita anche il contrario...io non faccio differenze sinceramente. Solo che per la star mi faccio il calcolo se è riuscita a darmi o meno qualcosa...se invece mi devo commuovere per un operaio...magari mi tocca la storia e la tragicità nel suo piccolo...

.nageki.
05-07-2009, 15.37.05
in realtà hai frainteso quello che ho scritto.
non ho scritto che piango per l'operaio o per il bambino,
intendevo che mi dispiace i di più

Mi baso su quello che leggo.

Stryder
05-07-2009, 16.09.23
in realtà hai frainteso quello che ho scritto.
non ho scritto che piango per l'operaio o per il bambino,
intendevo che mi dispiace i di più
Bè, piangere non è un modo per dispiacersi? L'intensità poi è relativa, in sintesi hai detto che ti dispiaci, in ogni caso, della morte di persone che non conosci.

bounty
05-07-2009, 16.32.35
Michael J. Fox


sarò molto dispiaciuto per lui che stimo tantissimo e che è legato alla mia infanzia da sempre.ora non mi viene in mente nessun' altro

gaz_berserk.
05-07-2009, 19.45.20
Bè, piangere non è un modo per dispiacersi? L'intensità poi è relativa, in sintesi hai detto che ti dispiaci, in ogni caso, della morte di persone che non conosci.

non è abbastanza da farmi commuovere...

per farti piangere una morte di qualcuno deve cambiarti la vita deve mancarti tutti i giorni, e non so quanto uno famoso ti potrebbe mancare...


Mi baso su quello che leggo.

nella foga l'ho scritto male

Wiz
05-07-2009, 20.08.00
Non entro nel merito della discussione, ma lancio una piccola provocazione.
Non è che uno deve fare l'alternativo a tutti i costi dicendo che, per esempio, se è morto MJ non gliene frega una cippa visto che muoiono milioni di persone in Africa e non scende una lacrima.
Il punto, secondo me, è un altro. Ci sono persone che, seppur non conosciamo, lasciano un segno, fanno qualcosa che ci condiziona, che ha cambiato il nostro modo di pensare e parlare, molto più, magari, del vicino di casa che vediamo e con cui scambiamo quattro chiacchiere.
Personalmente non mi è mai capitato di piangere per qualcuno di famoso. Di essere dispiaciuta sì. Perchè seppur il suo operato resti, se ne va, magari, un pezzo di noi. Piccolo, per carità, un tassellino. Ma andato per sempre.

Boe.
06-07-2009, 11.50.57
assolutamente si
piangere per un pedofilo come michel jakson lo trovo assolutamente inutile

Affermazione personalissima e infondata.


non capisco perchè se uno non piange perchè muore uno famoso è una persona senza sentimenti?

piangi quando muore un operaio che fa il suo lavoro?
piangi quando muore di fame un bambino in africa?

non credo

allora perchè piangi quando muore uno ricco sfondato che si trombava i bambini?

No, è uno normale. Così come è normale uno che potrebbe piangere..

No, non piango quando muore un operaio. Mi spiace per lui, ma un conto è una persona sconosciuta ed un altro un mito moderno che ha inciso indirettamente su milioni di persone. E non parlo di MJ nello specifico, ma in tante persone da madre teresa a freddy mercury..

No, quando muore un bambino in africa non piango. Però nel mio piccolo sono felice di contribuire come posso con donazioni.

La seconda volta che scarrelli fuori (flammi?) facendo girare un pò le santissime..


beh non è questo il punto. il punto è che mi sembra patetico piangere uno che manco conosci...:asd:

Già, pensa che per me è patetico uno che non vede un centimetro oltre dal proprio naso..


non è abbastanza da farmi commuovere...

per farti piangere una morte di qualcuno deve cambiarti la vita deve mancarti tutti i giorni, e non so quanto uno famoso ti potrebbe mancare...

Verissimo, questo è un tuo personalissimo parere, ma il mondo è bello perchè è vario. C'è gente che va in pellegrinaggio al ponte de l'Alma a Parigi per mettere dei fiori dove è morta lady D. Io non lo capisco, ma il rispetto mi pare d'obbligo...

Quanto può mancare uno "famoso" che non conosci? Pensa a papa Giovanni che dava conforto indiretto a milioni di persone, lo stesso dicasi per una madre teresa, o per artisti del calibro di Mercury, Jackson, Jeff Buckley che non potrai più sentire incidere qualcosa di nuovo o pittori famosi che non potranno più dipingere nuove tele , o Senna che non potrai più vedere correre a 300 km/h o chi comunque è stato personaggio mediatico..


Io non capisco perchè sia così difficile rispettare chi è diverso da te. Il tono con cui ti poni non fa altro che attirare cazzotti..

Angus_McGyver
06-07-2009, 11.55.58
Piero Angela. Brava Eowyn.

Angus McUarc

aries
06-07-2009, 12.39.05
non entro nel merito della discussione, ma lancio una piccola provocazione.
Non è che uno deve fare l'alternativo a tutti i costi dicendo che, per esempio, se è morto mj non gliene frega una cippa visto che muoiono milioni di persone in africa e non scende una lacrima.
Il punto, secondo me, è un altro. Ci sono persone che, seppur non conosciamo, lasciano un segno, fanno qualcosa che ci condiziona, che ha cambiato il nostro modo di pensare e parlare, molto più, magari, del vicino di casa che vediamo e con cui scambiamo quattro chiacchiere.
Personalmente non mi è mai capitato di piangere per qualcuno di famoso. Di essere dispiaciuta sì. Perchè seppur il suo operato resti, se ne va, magari, un pezzo di noi. Piccolo, per carità, un tassellino. Ma andato per sempre.


.....

bejita
06-07-2009, 12.44.03
Piero Angela. Brava Eowyn.

Angus McUarc

hai già tirato fuori due nomi ma non quello di Richard Dean Anderson :|

Mister X
06-07-2009, 14.47.50
non verserò mai lacrime per gente che non conosco di persona


brutta è sempre meglio che falsa :birra:



sarebbe quindi il caso di smetterla con sta minchiata della pedofilia :)

Nient'altro da aggiungere. Oggi il des ha superato se stesso. :)

Angus_McGyver
06-07-2009, 15.23.57
hai già tirato fuori due nomi ma non quello di Richard Dean Anderson :|
E' già nell'altro topic, prenotato per un abbraccio :sisi:

Angus McUelcheèfattoèfatto

gaz_berserk.
06-07-2009, 21.23.48
Io non capisco perchè sia così difficile rispettare chi è diverso da te. Il tono con cui ti poni non fa altro che attirare cazzotti..

???

quindi tu faresti a botte perche il mio tono è arrogante?

:asd:


Non entro nel merito della discussione, ma lancio una piccola provocazione.
Non è che uno deve fare l'alternativo a tutti i costi dicendo che, per esempio, se è morto MJ non gliene frega una cippa visto che muoiono milioni di persone in Africa e non scende una lacrima.
Il punto, secondo me, è un altro. Ci sono persone che, seppur non conosciamo, lasciano un segno, fanno qualcosa che ci condiziona, che ha cambiato il nostro modo di pensare e parlare, molto più, magari, del vicino di casa che vediamo e con cui scambiamo quattro chiacchiere.
Personalmente non mi è mai capitato di piangere per qualcuno di famoso. Di essere dispiaciuta sì. Perchè seppur il suo operato resti, se ne va, magari, un pezzo di noi. Piccolo, per carità, un tassellino. Ma andato per sempre.

non è quello il fatto è che mi sembra di vivere in una società finta buonista...
quando appena ti giri ci sono gli stessi buonisti che ti accoltellerebbero (metaforicamente parlando)

Neon88
07-07-2009, 01.10.14
Direi che non piangerò per nessuno, ma senz'altro ci rimarrò di merda quando morirà un'attore/attrice di un film che ho visto più volte o che mi piace oppure un pilota/sportivo che muore mentre sta facendo una competizione. E' tremendo, ad esempio quando è morto Senna, io ero troppo piccolo ma rivedendo l'incidente in documentari, sembrava così... normale nessuno si aspettava la sua morte :(

Ci sono rimasto male quando è morto Colin Mcrae e quel pilota della Dakar che il giorno prima aveva vinto.

slavic
07-07-2009, 01.20.52
HEATH LEDGER

ecco, non quando e morto ma quando finalmente ho capito Chi veramente e morto ho avuto sia un forte dispiacere ma anche un puo di vergogna perche non ho capito subito ma solo dopo 2 mesi-_-'(non mi ricordo bene con che cosa ero impegnato in quel periodo, non ci ho fatto molto caso pero sapevo che qualcuno e morto del cast del film)
Mi piaceva veramente il suo modo di interpretare nei vari film, un forte carisma( e no, non sono ghei):D

Boe.
07-07-2009, 10.49.41
???

quindi tu faresti a botte perche il mio tono è arrogante?
:asd:


No ma non ti attiri certo barattoli di miele..

Nell'ultimo tuo ultimo intervento:
- una battua a me che comunque oltre quella frase ho scritto altro
- hai rigirato il punto, deviando dalle tue parole ad una presunta società buonista.

Non credo che nessuno stia parlando di una presunta società buonista, quelle che molti "criticano" sono le tue parole...

slavic
07-07-2009, 14.21.49
No ma non ti attiri certo barattoli di miele..


qualcuno qui non ha giocato boiling points...


:asd:

ginkobilobav2
07-07-2009, 14.56.34
mi basta pensare che il voto di una persona può ammazzare un qualsiasi poveraccio che paga le tasse, insegna ai figli che non ci sono dogmi, vede i suoi amici e parenti soffrire, legge, costruisce, scrive e pensa e nessuno se lo caga, soprattutto quei presunti intellettuali che giocano con i concetti e le teorie per sentirsi qualcuno e non saprebbero reggere una riga di kant, per sentirmi davvero male. Le famose lacrime nella pioggia in mezzo all'alluvione di merda in cui ci troviamo mi fanno persino più male di un gattino abbandonato.

Squizzo
07-07-2009, 17.32.03
non è quello il fatto è che mi sembra di vivere in una società finta buonista...

non è che se uno non è o fa il cinico è matematiamente "buonista" eh, magari è semplicemente una persona normale :rolleyes: