PDA

Visualizza versione completa : Può un video decretare la fine di un leader ?



aplo
21-06-2009, 14.46.46
Secondo me si , basta vedere il video di quella ragazza di Teheran uccisa dalla polizia Iraniana che sta facendo il giro del mondo , credo che Ahmadinejad abbia i giorni contati.
Non linko il video perchè le immagini sono troppo forti e cmq già mi sto controllando anche troppo... fa solo tanta rabbia assistere impotenti ad un evento del genere.

Cya

fppiccolo
21-06-2009, 15.49.06
mi sembra che ci siano stati molti morti anche a Myanmar e non è caduto nessun leader lì...e finchè i dittatori hanno in mano il potere militare, difficilmente cadranno

aplo
21-06-2009, 15.54.23
mi sembra che ci siano stati molti morti anche a Myanmar e non è caduto nessun leader lì...e finchè i dittatori hanno in mano il potere militare, difficilmente cadranno

Si è vero , però il mio post era piu specifico, io parlo della forza di alcune immagini in particolare, può non piacere ma è un dato di fatto che alune immagini rimangono impresse nella memoria piu di tanti numeri e infinitamente piu di tante altre.
Un po come è successo in Cina , quando un ragazzo fermava i carri armati in piazza tienanmen, quelle immagini hanno fatto il giro del mondo e oggi richiamano immediatamente la Cina ed un preciso periodo storico.
Questa povera ragazza oggi è entrata nella storia e da oggi in poi quando si parlerà delle elezioni in Iran e di questo periodo storico , TUTTI ricorderanno questo filmato.

Cya

Squizzo
21-06-2009, 16.40.20
Si ma ricorda che in Cina non è cambiato praticamente nulla, e quasi tutti quelli che erano scesi in piazza, nel corso degli anni han fatto una brutta fine...

aplo
21-06-2009, 16.51.48
Si ma ricorda che in Cina non è cambiato praticamente nulla, e quasi tutti quelli che erano scesi in piazza, nel corso degli anni han fatto una brutta fine...

Oddio , dire che in Cina non è cambiato nulla mi pare un po azzardato è....
è ben diverso dire che la Cina ha ancora una lunga strada da percorrere per quanto riguarda i diritti umani e dire che non è cambiato nulla.

Cya

Matt
21-06-2009, 16.54.36
La risposta è:

Dipende.
Nelle democrazie libere è facile che un singolo atto possa compromettere la stabilità di un leader. Più il paese è sotto dittatura più sarà difficile che questo accada.

slavic
21-06-2009, 17.59.18
need link:teach:
poi mettere VM18 da ambi i lati se vuoi

DIAZE
21-06-2009, 18.30.36
no, niente video, se lo vuoi lo cerchi.

:|

DonAldrigo
21-06-2009, 18.31.58
Secondo me si , basta vedere il video di quella ragazza di Teheran uccisa dalla polizia Iraniana che sta facendo il giro del mondo , credo che Ahmadinejad abbia i giorni contati.
Non linko il video perchè le immagini sono troppo forti e cmq già mi sto controllando anche troppo... fa solo tanta rabbia assistere impotenti ad un evento del genere.

Cya

In Iran chi comanda veramente sono i religiosi.
Finchè Ahmadinejad avrà l'appoggio dei religiosi non lo schioda nessuno.
La cosa paradossale è che chiunque temi il nucleare iraniano è più favorevole ad una affermazione di Ahmadinejad piuttosto che a quella di Moussavi.

slavic
21-06-2009, 18.54.17
mah...

ed e una risposta IT
:|

DIAZE
21-06-2009, 18.56.54
tre parole con google e trovi decine di link

:|

ARDDDT23
21-06-2009, 19.06.46
mah...

ed e una risposta IT
:|

Il video è pesante da reggere... ha ragione DIAZEpam plus.

Personalmente ti sconsiglio di guardarlo(se potessi tornare indietro a quando ho aperto la discussione non lo ricercherei...).

destino
21-06-2009, 19.11.42
potere religioso e militare nelle mani di 2 persone che hanno stretto un patto di ferro.
Non cambierà niente, a meno che intervenga europa e USA

karuga
21-06-2009, 19.20.26
Il video è pesante da reggere... ha ragione DIAZEpam plus.

Personalmente ti sconsiglio di guardarlo(se potessi tornare indietro a quando ho aperto la discussione non lo ricercherei...).

Sconsigliare di vederlo è come infilare la testa sotto la sabbia,si può dire che sia un filmato pesante,ma bisogna rendersi conto in che mondo viviamo.
Bisogna rendersi conto che mentre noi discutiamo della donne a villa certosa in iran si muore per guadagnare i più banali dei diritti.
E se sono impotente davanti a questi eventi voglio almeno incazzarmi,non rimanere allo scuro o indifferente.

slavic
21-06-2009, 19.28.03
ninja mode


mah
era di piu riferito al fatto che si pensa possa fare cosi tanto, e solo perche un video un puo forte e passato davanti ai occhi della gente quando cose del genere succedevano cmq da prima li ed e ingenuo dire ma io non pensavo che succedevano con il clima che ce da un puo di "tempo" li....

qualcuno forse vuole dire vietnam oltre a cina?
e tiro un asso dalla manica tibet?

DIAZE
21-06-2009, 19.30.53
Il fatto di non mettere i link non significa mettere la testa sotto la sabbia o peggio censurare il forum ma bensì avere rispetto della sensibilità altrui tanto più che in rete è reperibile facilmente.
Non vedo proprio il motivo perché si dovrebbe linkarlo anche qui.

:)

fppiccolo
21-06-2009, 19.35.30
un pezzetto l'han fatto vedere al tg1 oggi...

Wiz
21-06-2009, 19.35.31
Sconsigliare di vederlo è come infilare la testa sotto la sabbia,si può dire che sia un filmato pesante,ma bisogna rendersi conto in che mondo viviamo.
Bisogna rendersi conto che mentre noi discutiamo della donne a villa certosa in iran si muore per guadagnare i più banali dei diritti.
E se sono impotente davanti a questi eventi voglio almeno incazzarmi,non rimanere allo scuro o indifferente.

Non è questione di voler infilare la testa sotto la sabbia.
Se io leggo o al telegiornale mi informano che una donna è stata ammazzata dalla polizia di Teheran io mi indigno e mi incazzo allo stesso modo. Non ho bisogno che la cosa venga spettacolarizzata. Le immagini sicuramente arrivano prima, ma si rischia che poi si diventi insensibili al dolore altrui, allo schifo. Che ci si abitui. E che le si guardi, come si guarda il più banale dei film.
Ti ricordi quando in giro c'erano i video di quelle persone che venivano sgozzate?
Non ne ho aperto uno, non ne ho cercato uno. Non ho nascosto la testa sotto la sabbia. Semplicemente alcune cose vanno troppo vicino al morboso.
Piuttosto se volete indignarvi, se volete unirvi al coro di quelle persone che stanno protestando (e magari non porterà a nulla, ma è una gran cosa nell'Iran di oggi) informatevi il più possibile. Passate parola.
Non serve per forza che venga mostrato sangue per capire cosa stanno vivendo.
Su current hanno mostrato un bellissimo documentario sull'Iran. Il futuro proibito, se a qualcuno può interessare.
Sto cercando di mettermi in contatto con quelli della redazione perchè ho bisogno di un paio di riferimenti.

DonAldrigo
21-06-2009, 20.02.04
potere religioso e militare nelle mani di 2 persone che hanno stretto un patto di ferro.
Non cambierà niente, a meno che intervenga europa e USA

Non credo che intervengano, a meno che non si decida di fare una guerra, cosa praticamente impossibile.
Come ho detto in precedenza in Iran comandano i religiosi, che il presidente sia Moussavi od Ahmadinejad cambia poco sulle cose che contano. E per "cose che contano" intendo programma nucleare, quello va avanti comunque.
La differenza per chi vuole contrastare l'iran sta nel fatto che contrastare un Ahmadinejad è più facile di un Moussavi.

karuga
21-06-2009, 20.04.39
Il fatto di non mettere i link non significa mettere la testa sotto la sabbia o peggio censurare il forum ma bensì avere rispetto della sensibilità altrui tanto più che in rete è reperibile facilmente.
Non vedo proprio il motivo perché si dovrebbe linkarlo anche qui.

:)

Non è quello che ho detto,mi riferivo a sconsigliare la visione,non a non voler mettere il link sul forum,scelta che condivido peraltro.
Posso avvertire che è pesante da reggere ma proprio non mi viene di sconsigliarlo.

Non è questione di voler infilare la testa sotto la sabbia.
Se io leggo o al telegiornale mi informano che una donna è stata ammazzata dalla polizia di Teheran io mi indigno e mi incazzo allo stesso modo. Non ho bisogno che la cosa venga spettacolarizzata. Le immagini sicuramente arrivano prima, ma si rischia che poi si diventi insensibili al dolore altrui, allo schifo. Che ci si abitui. E che le si guardi, come si guarda il più banale dei film.
Ti ricordi quando in giro c'erano i video di quelle persone che venivano sgozzate?
Non ne ho aperto uno, non ne ho cercato uno. Non ho nascosto la testa sotto la sabbia. Semplicemente alcune cose vanno troppo vicino al morboso.
Piuttosto se volete indignarvi, se volete unirvi al coro di quelle persone che stanno protestando (e magari non porterà a nulla, ma è una gran cosa nell'Iran di oggi) informatevi il più possibile. Passate parola.
Non serve per forza che venga mostrato sangue per capire cosa stanno vivendo.
Su current hanno mostrato un bellissimo documentario sull'Iran. Il futuro proibito, se a qualcuno può interessare.
Sto cercando di mettermi in contatto con quelli della redazione perchè ho bisogno di un paio di riferimenti.

Ma,non capisco,ci schifiamo tanto dei giornali però poi su ste cose non ci preoccupiamo di verificarle.
Ma va bene non voglio criticare o discutere su questo punto.Passiamo oltre:birra:
Quello che intendevo è che non si può girare la testa solo perchè succede qualcosa di violento o drammatico nelle immagini,è così che si muore,è così che è morta quella ragazza.
Per carità anche qui non sto criticando la sensibilità altrui,critico l'auto censura a random solo perchè tale video/immagine è violento.
Ognuno è libero di guardare come,quando e cosa vuole,credo però che per giudicare o farsi almeno un opinione dei fatti,vista l'impossibilità di prendere e andare a provare di persona si debba perlomeno vedere.

ARDDDT23
21-06-2009, 23.36.41
Sconsigliare di vederlo è come infilare la testa sotto la sabbia,si può dire che sia un filmato pesante,ma bisogna rendersi conto in che mondo viviamo.
Bisogna rendersi conto che mentre noi discutiamo della donne a villa certosa in iran si muore per guadagnare i più banali dei diritti.
E se sono impotente davanti a questi eventi voglio almeno incazzarmi,non rimanere allo scuro o indifferente.


:) Condivido pienamente il tuo punto di vista, hai perfettamente ragione l'espressione sconsigliare non è particolarmente adatta.
Avrei dovuto solo scrivere che è un filmato molto forte e di pensarci molto bene prima di guardarlo... personalmente il video mi ha scosso (quell'ultimo sguardo spaventato/disorientato di quella bellissima ragazza farò fatica a rimuoverlo dalla memoria).

ginkobilobav2
22-06-2009, 01.17.48
Sconsigliare di vederlo è come infilare la testa sotto la sabbia,si può dire che sia un filmato pesante,ma bisogna rendersi conto in che mondo viviamo.
Bisogna rendersi conto che mentre noi discutiamo della donne a villa certosa in iran si muore per guadagnare i più banali dei diritti.
E se sono impotente davanti a questi eventi voglio almeno incazzarmi,non rimanere allo scuro o indifferente.

mah io lo so fin da piccino e non rimango stupito o colpito o divento più consapevole perchè mi mettono davanti a un grande schermo e mi mostrano l'orrore che già conosco

l'effetto è solo di dispiacere per come gli uomini usano il poco tempo che hanno a disposizione


chi è in grado di negare le stesse azioni che compie, pensi che avrà difficoltà a dimenticare una cosa del genere?
l'educazione shock non è il massimo

di certo nessuna censura eh, libertà di scelta, quella vera

destino
22-06-2009, 11.44.50
Iran, arrestate 457 persone per disordini Teheran: «Irregolarità, ma non rilevanti» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/esteri/09_giugno_22/iran_arresti_notte_calma_ad955cf8-5ef6-11de-bd53-00144f02aabc.shtml)

ma no, non ci sono brogli, cioè lo ammette lo stesso regime :asd:

MarcoLaBestia
22-06-2009, 12.48.55
potere religioso e militare nelle mani di 2 persone che hanno stretto un patto di ferro.
Non cambierà niente, a meno che intervenga europa e USAe ke devono fare la guerra?

ginkobilobav2
22-06-2009, 12.52.12
io accetterei l'utilizzo di forze di coercizione, comunque raro quando non c'è di mezzo del guadagno di ricostruzione, solo se nel frattempo ci fosse un vero programma laico di cultura

perchè è inutile salvare 10000 persone ammazzandone 100000 se non si fa qualcosa per cambiare effettivamente il tessuto sociale

a meno che l'Iran non dichiari guerra a qualcuno tanto vale sbattersene almeno se ne ammazzano meno e non si ammazzano per la "democrazia"

destino
22-06-2009, 13.03.48
e ke devono fare la guerra?

basta che appoggino la richiesta di annullamento del voto e di nuove elezioni sotto il controllo di organismi internazionali.
Cmq quello che sta succedendo in iran è un ottimo test per capire se esiste veramente o no un fronte interno di opposizione al duetto khamenei-Ahmadinejad in vista di un conflitto internazionale nel caso dovesse continuare il piano nucleare e la sperimentazione di missili balistici da parte iraniana

ARDDDT23
22-06-2009, 13.50.09
basta che appoggino la richiesta di annullamento del voto e di nuove elezioni sotto il controllo di organismi internazionali.


Che equivale a dichiarare guerra...

[P]erfo
22-06-2009, 14.19.09
Più che altro preparatevi ad un'altra crisi economica. E forse un'altra ancora data dal possibile intervento militare congiunto USA-EU (e imho con molto più consenso e favore rispetto alla guerra in Iraq). Sukkieranno ancora una volta i nostri soldi per i loro fini, as usual. Quanto petrolio distribuisce l'iran nel mondo? Ah si, l'11% di quello disponibile worldwide... "esportiamo la democrazia!", ne sento già l'eco - sono tutti pronti, Papi in primis.

destino
22-06-2009, 14.24.05
Che equivale a dichiarare guerra...

una democrazia che non ha nulla da nascondere e che considera le proprie elezioni valide non avrebbe alcun problema, a maggior ragione il vincitore ahmadinejad, se veramente ha vinto col 63% dei voti contro il 20% dei suoi avversari non dovrebbe avere alcun timore sull'esito elettorale.

Ma per loro 3 milioni di schede taroccate sicuramente sono elezioni democratiche valide :asd:

Ape_Africanizzata
22-06-2009, 16.03.34
erfo;6821001']Più che altro preparatevi ad un'altra crisi economica. E forse un'altra ancora data dal possibile intervento militare congiunto USA-EU (e imho con molto più consenso e favore rispetto alla guerra in Iraq). Sukkieranno ancora una volta i nostri soldi per i loro fini, as usual. Quanto petrolio distribuisce l'iran nel mondo? Ah si, il 60% di quello disponibile worldwide... "esportiamo la democrazia!", ne sento già l'eco - sono tutti pronti, Papi in primis.

Forse è il 6% e non il 60%

aplo
22-06-2009, 16.19.55
Hmmm , pensare che aprano a osservatori internazionali è Utopico , anche perchè tra la questione Nucleare da una parte e il casino fatto in Iraq poco prima che scattasse l'occupazione da parte USA , difficilmente in futuro un qualsiasi paese Arabo , darà di nuovo l'ok per osservatori internazionali.

Cya

[P]erfo
22-06-2009, 16.36.39
Forse è il 6% e non il 60%

Si scusa pardon, anche se poi stavo riconfermando ma pare leggermente più alto, tra il 10% e 11% (quello disponibile, non quanto esporta) :teach:

karuga
22-06-2009, 19.44.25
mah io lo so fin da piccino e non rimango stupito o colpito o divento più consapevole perchè mi mettono davanti a un grande schermo e mi mostrano l'orrore che già conosco

Certo,ma tu sei tu,io sono io,ma se prendi quello che l'Iran lo cerca tra i 51 stati degli USA il discorso cambia.
Lo so benissimo anche io da tempo che il mondo è quello che è,il mio ragionamento è chiaramente rivolto a chi gliene fotte sega o perchè è solo ora che si sta affacciando per guardare cosa succede altrove.

MarcoLaBestia
22-06-2009, 22.25.44
mah io lo so fin da piccino e non rimango stupito o colpito o divento più consapevole perchè mi mettono davanti a un grande schermo e mi mostrano l'orrore che già conosco

l'effetto è solo di dispiacere per come gli uomini usano il poco tempo che hanno a disposizionelo conosci tu ke sei Ginko e sei saggio e sai tutto, ma la stragrande maggioranza vive nel paese dei balokki.

Ghezzi dice: "È più scandaloso mostrare la morte o fermarsi un attimo prima?"

DonAldrigo
22-06-2009, 22.45.41
Da quanto mi sembra di capire la situazione in Iran potrebbe evolversi.
Fino ad esso si è contestato solo l'esito del voto, ma se continua così finirà per essere messo in discussione tutto il regime.
Secondo me o i religiosi sacrificano Ahmadinejad per salvare se stessi o finiranno loro ad essere messi in discussione.

MarcoLaBestia
23-06-2009, 03.16.02
ma come, ma secondo te il governo italiano non doveva essere consegnato al papato? :asd:

Di0
23-06-2009, 04.28.52
Hmmm , pensare che aprano a osservatori internazionali è Utopico , anche perchè ...

...anche perché restano un paese sovrano e, fino a prova contraria, un controllo esterno delle elezioni in un paese sovrano, fosse anche di un organismo internazionale, lo imponi solo... uhm... esportando la democrazia? :asd:
Scherzi a parte, hanno tutto il diritto di truccarsi le loro elezioni interne, non c'è scritto da nessuna parte che, siccome nel mondo in cui viviamo le elezioni hanno certi meccanismi, vengono viste come cose serie e i brogli sono tra le cose più gravi che esistono (ed esistono comunque), allora debba essere così in qualsiasi altra nazione al mondo.
E in questo momento, purtroppo, noi occidentali dobbiamo ammettere di non avere né il tatto, né le posizioni né le capacità tecniche (militari e logistiche) per andare a risolvere simili problemi in quei paesi.
Faremmo più danni che altro: il punto di partenza è esattamente quello che c'era in Iraq, con la differenza che qui dovremmo anche sconfiggere un esercito, prima. Esercito che in Iraq, sia all'andata che al ritorno, nessuno ha ancora capito dove sia finito. :asd:
A me piuttosto dà da pensare che i Leader di simili paesi vengano riconosciuti da pari a pari nei nostri paesi. Non dico che gli embarghi servano a qualcosa, le persone che ci rimettono sono alla fine le uniche non c'entrano nulla, ma non c'è certo bisogno di invitare Ahmaddinejad ufficialmente al summit del G8 nel nostro paese. Questa patina di politically correct e rispetto affettato a tutti i costi un po' mi infastidisce. Un minimo di arroganza in più, tutto sommato, potremmo pure permettercela invece di ingoiare continuamente il rospo. E non per una questione di morale (abbiamo senatori a vita, ex presidenti della repubblica, che sono andati in TV a dire che bisogna cercare segretamente di far scappare il morto nelle manifestazioni, a questa gente Amhadinejhad gli fa un pippone), ma per un puro e semplice fatto d'orgoglio.

DonAldrigo
24-06-2009, 21.56.29
ma come, ma secondo te il governo italiano non doveva essere consegnato al papato? :asd:

Sto parlando di Iran io.