PDA

Visualizza versione completa : passaporto per gli USA



Pristo
15-06-2009, 14.56.33
per andare negli stati uniti Ŕ sufficiente il passaporto normale(libretto)
il mio Ŕ stato rilasciato nel 2004 ... andrÓ bene?

hamlin83
15-06-2009, 15.53.21
col cavolaccio, devi avere il passaporto elettronico e i tempi di attesa sono piuttosto lunghi, devi andare in questura

ps. correggi quel "sufficnete", che Ŕ davvero inguardabile oltre alla mancanza della "i":asd:

Mister X
15-06-2009, 16.02.11
Devi ottenere una autorizzazione ESTA (http://www.usembassy.it/visa/ESTA/default.asp) e avere un passaporto OK.

Qua trovi info sui passaporti: Viaggiare senza visto (http://www.usembassy.it/visa/default-it.asp)

FiLoX
15-06-2009, 16.55.34
La cosa dell'autorizzazione ESTA non la sapevo, ma confermo che serve il passaporto elettronico.

Pristo
15-06-2009, 17.00.59
io ho il passaporto a lettura ottica...
Se il suo passaporto Ŕ "a lettura ottica" ed Ŕ stato rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se -qualora rinnovato dopo i 5 anni- il rinnovo Ŕ avvenuto prima di tale data lei non ha bisogno di visto, ai sensi del Programma "Viaggio senza Visto".

Se il suo passaporto "a lettura ottica" Ŕ stato rilasciato o rinnovato a partire dal 26 ottobre 2005, lei ha bisogno di un visto per recarsi negli USA.
Se lei intende rinnovare un passaporto di questo tipo, tenga presente che avrÓ bisogno di un visto per entrare negli USA

che dite ?

slavic
15-06-2009, 18.01.53
Se il suo passaporto Ŕ "a lettura ottica" ed Ŕ stato rilasciato prima del 26 ottobre 2005 e se -qualora rinnovato dopo i 5 anni- il rinnovo Ŕ avvenuto prima di tale data lei non ha bisogno di visto, ai sensi del Programma "Viaggio senza Visto".

Se il suo passaporto "a lettura ottica" Ŕ stato rilasciato o rinnovato a partire dal 26 ottobre 2005, lei ha bisogno di un visto per recarsi negli USA.
Se lei intende rinnovare un passaporto di questo tipo, tenga presente che avrÓ bisogno di un visto per entrare negli USA
ma ce qualcosa che non quadra o sono io fuori dal mondo?

Pristo
15-06-2009, 18.09.43
ho avuto conferma anche da altre parti se il tuo passaporto a lettura ottica
http://www.usembassy.it/visa/passports/pass-2.jpg
se Ŕ stato rilasciato prima del 2005 non ci sono problemi...

Boe.
15-06-2009, 19.41.51
I passaporti rilasciati prima del 2005 sono i "migliori".

In ogni caso visto che non costa niente fatti l'esta on line: https://esta.cbp.dhs.gov/
e sopratutto tu (o l'agenzia se hanno fatto loro il biglietto) compila l'api (advance passenger information). Quest'ultimo passaggio lo ignorano tutti e ti fa perdere pi¨ tempo in aeroporto se non lo hai fatto per anticipo..

slavic
15-06-2009, 19.54.42
I passaporti rilasciati prima del 2005 sono i "migliori".

spiegamelo un puo per favore:)
perche come detto sopra non capisco perche...dopo il 2005 nel passaporto manca qualcosa? costa di meno per quello?:D

FiLoX
15-06-2009, 20.21.25
Io ad Agosto dell'anno scorso sono entrato solo con il passaporto elettronico e basta (rilasciato qualche mese prima) sfruttando il Visa Waiver Program, incredibile quanta burocrazia ci sia!

Di0
15-06-2009, 20.43.39
Fermi lÓ, le cose sono un po' cambiate durante l'ultimo anno.
Con alcuni passaporti non serve il visto, vero. Nel tuo caso non ti serve, ma ti serve IN OGNI CASO l'iscrizione al programma ESTA (online).
All'inizio il Visa Waiver Program (programma viaggio senza visto) permetteva di viaggiare senza fare nulla, ma da un anno hanno cambiato le regole e ora devi comunque iscriverti al registro dell'ESTA. Si fa online, Ŕ solo una scusa per raccogliere un'altra tassa (qualche decina di dollari), ma almeno devi andare a chiedere un visto in consolato.
Quindi occhio, perchŔ se non ti iscrirvi all'ESTA avrai casini all'immigrazione. ;)

_Fred_
15-06-2009, 23.58.52
Fermi lÓ, le cose sono un po' cambiate durante l'ultimo anno.
Con alcuni passaporti non serve il visto, vero. Nel tuo caso non ti serve, ma ti serve IN OGNI CASO l'iscrizione al programma ESTA (online).
All'inizio il Visa Waiver Program (programma viaggio senza visto) permetteva di viaggiare senza fare nulla, ma da un anno hanno cambiato le regole e ora devi comunque iscriverti al registro dell'ESTA. Si fa online, Ŕ solo una scusa per raccogliere un'altra tassa (qualche decina di dollari), ma almeno devi andare a chiedere un visto in consolato.
Quindi occhio, perchŔ se non ti iscrirvi all'ESTA avrai casini all'immigrazione. ;)

Manca un non o mi sbaglio?

Di0
16-06-2009, 00.41.24
Ops, hai ragione. Sorry.
"... ma almeno NON devi andare a chiedere un visto in consolato".

Meno male che fred c'Ŕ! :Palka:

naky
16-06-2009, 13.03.22
e sopratutto tu (o l'agenzia se hanno fatto loro il biglietto) compila l'api (advance passenger information). Quest'ultimo passaggio lo ignorano tutti e ti fa perdere pi¨ tempo in aeroporto se non lo hai fatto per anticipo..

sante parole! :hail:

_Fred_
16-06-2009, 13.27.23
Ops, hai ragione. Sorry.
"... ma almeno NON devi andare a chiedere un visto in consolato".

Meno male che fred c'Ŕ! :Palka:

Figurati... era perchŔ pure io avevo delle informazioni del genere e pensavo che avessero ancora cambiato la modalitÓ di richiesta del passaprto.

Boe.
16-06-2009, 13.41.08
Fermi lÓ, le cose sono un po' cambiate durante l'ultimo anno.
Con alcuni passaporti non serve il visto, vero. Nel tuo caso non ti serve, ma ti serve IN OGNI CASO l'iscrizione al programma ESTA (online).
All'inizio il Visa Waiver Program (programma viaggio senza visto) permetteva di viaggiare senza fare nulla, ma da un anno hanno cambiato le regole e ora devi comunque iscriverti al registro dell'ESTA. Si fa online, Ŕ solo una scusa per raccogliere un'altra tassa (qualche decina di dollari), ma almeno devi andare a chiedere un visto in consolato.
Quindi occhio, perchŔ se non ti iscrirvi all'ESTA avrai casini all'immigrazione. ;)

L'esta Ŕ completamente gratuito.

In ogni caso permettetemi ma la sola e unica soluzione Ŕ quella che gli ho segnalato io:

- esta on line
- api in agenzia o on line (se hai fatto i biglietti da solo via internet)

Non per fare il rompiscatole ma mi pare che gli confondiate solamente le idee.

Tra l'altro ricordati di farti una polizza assicurativa con un buon massimale (dipende da quanto rimani) perchŔ senn˛ se ti fai male ti buttano in un cassonetto..

naky
16-06-2009, 14.01.02
perche come detto sopra non capisco perche...dopo il 2005 nel passaporto manca qualcosa? costa di meno per quello?:D

se ti rilasciano per esempio un passaporto a lettura ottica fra il 26/10/05 e il 26/10/06 non va bene perchŔ in quel periodo Ŕ stato rilasciato un altro tipo di passaporto, ovvero quello con foto digitale. in realtÓ Ŕ valido ma hai bisogno del visto.
gli stronz* della questura hanno per˛ continuato a rilasciare passaporti non validi parandosi il culo e scrivendo una misera nota sul passaporto che dice: toh! eccoti il passaporto, hai bisogno del visto per entrare negli stati uniti!


:|


sono dei minchioni e non sanno una fava.

bacio il pavimento quando gli americani ritornano nel loro paese, ho le convulsioni quando a partire invece sono gli italiani. tre tipi di passaporto Ŕ qualcosa di assurdo.

Di0
16-06-2009, 17.05.34
L'esta Ŕ completamente gratuito.

In ogni caso permettetemi ma la sola e unica soluzione Ŕ quella che gli ho segnalato io:

- esta on line
- api in agenzia o on line (se hai fatto i biglietti da solo via internet)

Non per fare il rompiscatole ma mi pare che gli confondiate solamente le idee.

Tra l'altro ricordati di farti una polizza assicurativa con un buon massimale (dipende da quanto rimani) perchŔ senn˛ se ti fai male ti buttano in un cassonetto..

Da aprile o gennaio 2009, non ricordo, l'ESTA mi pare (mi pare!) costi sui 40$. Era gratuito all'inizio, ma ricordo una news dove dicevano di avere messo una tassa anche lý, poco dopo averlo reso obbligatorio. Purtroppo queste regole cambiano ogni 3 mesi. :D
Anche l'API pu˛ essere fatto online, sul sito della compagnia aere (airfrance sicuramente lo lascia fare, visto che l'ho fatto un mese fa) dopo l'acquisto del biglietto e ci vogliono dieci secondi.
L'assicurazione, confermo. Tanto se ti fai male, paghi comunque fucilate di migliaia di dollari, ma almeno sono migliaia e non centinaia di migliaia, che sarebbero senza assicurazione. :D

Boe.
16-06-2009, 17.40.07
Accedere al sito Web di ESTA (https://esta.cbp.dhs.gov/) e compilare la domanda online. Si ricorda che la registrazione ESTA Ŕ completamente GRATUITA. Coloro che offrono tale servizio a pagamento non agiscono per conto del governo statunitense. Si consiglia ai viaggiatori di inoltrare la domanda al pi¨ presto. Il sistema basato su Web solleciterÓ le risposte ad alcune domande biografiche basilari e richiederÓ informazioni sull’idoneitÓ, simili a quelle riportate sul modello cartaceo I-94W

Mai stato a pagamento con il sito ufficiale. Lo fanno pagare solo siti non "ufficiali" che in realtÓ agiscono come agenzie di disbrigo pratiche.

Faccio il mio lavoro da solo 16 anni...

Di0
16-06-2009, 17.52.57
Sorry, pensavo avessi cambiato lavoro (non so perchÚ, onestamente) e davo per scontato che non fossi pi¨ "aggiornato". Mea culpa, ovviamente.
Eppure ero quasi sicuro che c'era una qualche tassa correlata da pagare... meglio cosý, io l'ESTA non l'ho dovuto fare ovviamente.

Rubbenino
16-06-2009, 18.01.48
Mamma mia, dopo l'11 settembre si sono "blindati". Ricordo ancora che nella Superdiretta Pierpaolo ha detto che ti fanno compilare un foglio dove chiedono se sei un terrorista, se hai intenzione di compiere azioni illegali...

Di0
16-06-2009, 18.49.18
Boe, hai ragione (tanto per cambiare... :D), le tasse che hanno alzato da poco erano quelle che ho dovuto pagare io un mese fa per il SEVIS. :|
:asd:

Boe.
16-06-2009, 20.58.30
Purtroppo abbiamo ragione entrambi, perchŔ tanta gente, tante agenzie di viaggio e tante di disbrigo pratiche fanno credere che l'esta sia un vero e proprio visto e come tale vada pagato. A me ste cose fanno incazzare proprio.. Vedo persone che comprano biglietti via internet e spendono 100 euro di diritti di emissione e sono convinti di avere fatto in barba all'agenzia di viaggi, ignorando per˛ che in agenzia ci sono tutta una serie di servizi - e responsabilitÓ - che da altre parti non esistono.

Basti pensare ai semplici call center delle compagnie che oramai costano anche 1 euro al minuto e hai sempre diversi minuti di attesa..

Ahhh la vita...

Di0
17-06-2009, 04.12.27
Uhm... invece hai ragione ad incazzarti, ora il fatto che mi confondessi sulla tassa o meno tra ESTA e SEVIS (che invece ha una tassa, e pure parecchio cara, ci resto ancora incazzato) ci pu˛ stare, lo facevo in assoluta buona fede e per aiutare il topic starter, ovviamente.

Per˛ un'agenzia o un sito lo fanno per lucrarci: se dicessero chiaramente che vogliono 45$ per il disbrigo delle pratiche (che poi non sono cosý complicate da dover essere fatte da altri), sarebbe assolutamente accettabile. Ma farti credere che ti pagano le tasse dovute, che invece non esistono, Ŕ inaccettabile.
Io, per il visto USA, ho fatto tutto da solo, leggendo i siti dell'ambasciata e dal consolato: Ŕ vero che all'inizio ci si esce assolutamente pazzi, se non si ha esperienza, ma alla fine non Ŕ niente di tremendo. E anche la richiesta del visto, quando le carte sono in regola, richiede davvero poco tempo. Io in mezz'ora sono entrato ed uscito dal consolato col visto approvato. L'unica palla non da poco Ŕ che bisogna andarci di persona.

Peggio ancora, tanto per restare in tema, sono quei siti che lucrano sulla Green Card, facendoti credere che pagandoli e dandogli i tuoi dati personali, ti possono procurare le Green Card alla lotteria annuale, o qualcosa del genere. Se ti va bene, ti rubano solo i soldi che gli dai sul momento.
Sono cose che mi fanno assolutamente innervosire