PDA

Visualizza versione completa : Hamer e il cancro



vespino
11-06-2009, 23.56.22
Stasera mi sono avventurato in un discorso su msn con un mio amico, partendo da tutt'altro discorso per finire sugli Ebrei e su come loro come gruppo di popolo abbiano nascosto tutte le cure, medicine e pratiche. E secondo lui, come molti altri, questo Hamer ne è stato una vittima. Solo che informarsi è davvero difficile, perchè su wikipedia il tutto è scritto per screditarlo e infatti molti siti criticano questa cosa:


Nel 1981 ha fondato una medicina alternativa chiamata in primo momento nuova medicina e attualmente nuova medicina germanica (marchio registrato). Incarcerato in Francia dal settembre 2004, è stato rilasciato il 16 febbraio 2006. Hamer è conosciuto anche per le sue affermazioni antisemite, che nel marzo 2007 gli sono costate l'accusa da parte della procura di Cottbus (Robbineck) di "incitamento all'odio razziale". Per sfuggire all'arresto, secondo quanto scritto in un'intervista del 23 settembre 2007 pubblicata da Fabrizio Camilletti, Hamer attualmente sarebbe in Norvegia. I motivi di questa fuga li spiega lo stesso ex medico tedesco nel corso dell'intervista: "Da una telefonata ho saputo che il governo tedesco, tramite la polizia, mi avrebbe incarcerato. Sono partito un giorno prima della mia cattura e sono venuto in Norvegia, perché la Norvegia non fa parte della Comunità Europea e qui è molto più difficile incarcerarmi".

Ryke Geerd Hamer - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Ryke_Geerd_Hamer)

E subito all'inizio lo screditano.Poi il nostro discorso si è dirottato come l'informazione sia completamente pilotata, come ormai ci abbiano indotto a pensarla in una certa maniera e su come ormai appena si dice qualcosa sugli Ebrei loro sono sempre le vittime. E la differenza di informazione la si trova, effettivamente, tra il link di wikipedia e questi due:

Hamer e la Nuova Medicina, la legge ferrea del cancro, nuova medicina, ontogenetica, cancro, tumori, sclerosi a placche, morbo di parkinson, linfomi, melanomi, fibromi (http://www.disinformazione.it/legge%20ferrea.htm)

Wikipedia o Farmapedia? (http://www.macrolibrarsi.it/speciali/wikipedia.php)

Insomma secondo lui l'informazione è del tutto pilotata da gruppi ormai fissi. La medicina lucra su tutto e infatti da quel link si evince come la chemio ( che ha ucciso milioni di persone secondo il link, ma per me è corretto dire che ha allungato la vita visto che è il tumore che uccide) non sia stata bandita, mentre questo dottore per avere ucciso poche persone con la sua pratica sia stato completamente isolato e bandito. Ora io leggendo la teoria di quel dottore in realtà concordo quasi del tutto; da sempre credo, come molti, che il tumore non sia una cosa ( del tutto) biologico, che la cellula impazzisca etc. Credo ci siano molti fattori derivati dalla psiche, dall'emozioni e così via. Però mi sembra esagerato dire che ci sia un complotto di ebrei contro di lui, perchè loro hanno il potere nella medicina e cose così. Però in effetti ormai si sa da tempo che la medicina è una lobby che lucra su tutto e quindi perchè sostenere una pratica senza guadagni a favore invece di una come la chemio? Stesso discorso potrebbe valere per l'Aids...

Che ne pensate? Credete veramente possano esserci simili gruppi di complotto?

berserkdan
12-06-2009, 00.36.23
ma scusa un attimo, che dovrebbe prescrivere un dottore ad un paziente affetto di cancro?
"Vada in farmacia, e si faccia dare una dose di Ottimismo, da prendere prima dei pasti, seguita poi in serata da una pillola di Pensiero Positivo prima di coricarsi".

Ghostkonrad
12-06-2009, 00.43.15
Che ne pensate? Credete veramente possano esserci simili gruppi di complotto?

No.
....

Daniel_san
12-06-2009, 00.49.46
:|

:azz:

Di0
12-06-2009, 01.19.03
Oddio, da quando gli ebrei hanno complottato per uccidere Gesù Cristo, da loro mi aspetto di tutto. :asd:

Scherzi a parte, è come per le scie chimiche: complotti che per funzionare dovrebbero coinvolgere milioni di persone, non sono semplicemente credibili. Manco si trattasse dei tagliapietre a Springfiled. :D

stan
12-06-2009, 01.21.39
Non so se sia questo il caso, sinceramente non ho nemmeno letto, posso fermarmi alla domanda. Secondo me c'è "qualcosa" ovunque girino tanti tanti soldi: energia, sanità*...quello che volete, smantellare un sistema che fa girare tanti soldi sarà impossibile se non dando qualcosa in cambio a chi con quel sistema sta guadagnando. La storia ha già dimostrato che siamo schifosamente privi di scrupoli, nonchè stupidi.

(*vedi casi di medicinali ritirati dal commercio perchè ci sono rimaste persone...)

vespino
12-06-2009, 01.31.10
In realtà non sarebbe del tutto illogico, però creo poco a queste costruzioni. Per il discorso curare è provato che se dici a una persona che ha l'aids o il cancro che lo ha e nei casi peggiori che ha pochi mesi di vita, per la maggior parte i pazienti muoiono più velocemtni proprio perchè indeboliti. Infatti c'è un grosso dibattito su come comportarsi tra dottori e familiari in questi casi. Imho la teoria di questo dottore non è del tutto sbagliata, il tumore è anche una questione psicosomatica. bisognerebbe trovare una mezza via.

Di0
12-06-2009, 01.35.00
Oddio, non credo che l'effetto Placebo l'abbia scoperto questo fantomatico dottor Hamer. :D

Namuris
12-06-2009, 01.35.26
Stasera mi sono avventurato in un discorso su msn con un mio amico, partendo da tutt'altro discorso per finire sugli Ebrei e su come loro come gruppo di popolo abbiano nascosto tutte le cure, medicine e pratiche. E secondo lui, come molti altri, questo Hamer ne è stato una vittima. Solo che informarsi è davvero difficile, perchè su wikipedia il tutto è scritto per screditarlo e infatti molti siti criticano questa cosa:

Ryke Geerd Hamer - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Ryke_Geerd_Hamer)

13.900.000 ebrei che conoscono la cura per il cancro e nessuno che ottiene delle prove e per rimorso/guadagno/vendetta/perché gli gira cosi. Poco credibile :D


E subito all'inizio lo screditano.Poi il nostro discorso si è dirottato come l'informazione sia completamente pilotata, come ormai ci abbiano indotto a pensarla in una certa maniera e su come ormai appena si dice qualcosa sugli Ebrei loro sono sempre le vittime. E la differenza di informazione la si trova, effettivamente, tra il link di wikipedia e questi due:

Hamer e la Nuova Medicina, la legge ferrea del cancro, nuova medicina, ontogenetica, cancro, tumori, sclerosi a placche, morbo di parkinson, linfomi, melanomi, fibromi (http://www.disinformazione.it/legge%20ferrea.htm)

Wikipedia o Farmapedia? (http://www.macrolibrarsi.it/speciali/wikipedia.php)

disinformazione.it è un ricettacolo delle più svariate tesi complottistiche con affidabilità 0. Stai citando un sito che contiene di tutto, da Nibiru alla memoria dell'acqua.

vespino
12-06-2009, 01.59.37
Dio, infatti mica dico lo abbia scoperto lui. Però è anche vero che lui ha messo in pratica una teoria, con relativa documentazione scientifica.

Namu infatti è quello che penso io, quel sito mi sembra proprio uno di quelli che butta dentro le maggiori dicerie. Però in effetti wikipedia non è molto oggettiva nel suo articolo.

sara_bleeckerst
12-06-2009, 08.00.08
(*vedi casi di medicinali ritirati dal commercio perchè ci sono rimaste persone...)

eh sai com'è, non tutti i farmaci hanno effetti collaterali prevedibili...

Indiependent
12-06-2009, 09.26.06
bha.
Che la chemioterapia sia un bombardamento al napalm che ha più probabilità di ucciderti che guarirti siamo anche d'accordo.
Che le medicine per la cura del tumore costino un fottio di soldi ed il mercato sia monopolizzato dalle industrie farmaceutiche sono anche d'accordo.
Che nella cura delle persone influisca anche una componente psicologica anche qui mi trovi d'accordo.
Che se mangi troppo bistecche ti viene il tumore, no davvero. (La sua diagnosi: «conflitto biologico, perché la madre non voleva più cucinare e la nonna le dava da mangiare troppe bistecche )

Questo per dire che mi sembra più un santone xenofobo che un medico rivoluzionario.

(premettendo che parlo assolutamente da profano)

vespino
12-06-2009, 11.39.48
Ciao indie!

Bisogna vedere anche la frase in che contesto era, perchè sicuramente un fattore "traumatizzante" psicologico che fa scaturire il tumore c'è ed è riscontrabile. Usando il fattore bistecca forse è esagerato, anche se è risaputo che la carne rossa ha molti principi tumorali, messa così sembra esagerata anche a me. Però non escluderei del tutto la sua analisi/teoria. Poi che sia xenofobo, chissà. Lo è sicuramente diventato nel tempo per come dice lui " gli ebrei mi hanno proibito di fare quello che volevo in campo medico", anche se secondo me è tutto finto.

Però , per andare a fondo, questi link sono un classico esempio di come l'informazione possa essere pilotata. In 3 link, ben 3 cose differenti e simili allo stesso tempo, ma scritti con delle tonalità che fanno pensare in modo diverso.

Mischa
12-06-2009, 12.49.19
...




:roll3:

Mister X
12-06-2009, 13.38.27
Guarda, sulla wikipedia in lingua italiana gli utenti più attivi (>250 edit/mese) del progetto medicina sono tipo quattro e due di questi li conosco personalmente. No, non c'è alcun tipo di complotto: semplicemente, è quasi impossibile trovare delle fonti autorevoli sulla medicina alternativa, ed i testi senza fonti vengono rimossi.

Altra cosa che forse non è molto nota in giro è che le versioni in lingue diverse delle wikipedie sono completamente indipendenti le une dalle altre.

EDIT: Molto spesso sono invece i promotori delle teorie alternative a fare gruppo, venire in massa su una voce e tentare di imporre il loro punto di vista senza presentare alcuna fonte valida.

-Sgt.Hartman-
12-06-2009, 13.41.26
"I tuoi genitori hanno anche figli normali?" (cit)

Le_Roix
19-06-2009, 01.48.57
Non si potrà ottenere validità scientifica senza teorie, tesi, trial e studi a doppio cieco.
D'altra parte quello medico/chimico (di mercato) fà girare parecchio cash, una cura gratuita non sò quanto gradimento riceverebbe dalle lobby mediche.

Tra tutte le teorie sfornate dalla medicina alternativa (che potrebbe diventare lobby anch'essa, ed è quello a cui mira), queste del dottor "antisemita" Hamer mi pare la più improbabile in assoluto. Oltre che pericolosa per la salute di chi a queste cose si affida nella cieca speranza di guarire senza alcun parere medico.

Shahruz
30-07-2009, 17.51.01
Ragazzi, ho letto dei travisamenti assoluti nei commenti sopra.

Hamer non parla di effetto placebo.
Il placebo sarebbe un rimedio generalizzato capace di ottenere imprevedibili effetti positivi.
Lui parla di problemi concreti risolti in modo concreto uno ad uno.
Es. hai perso il lavoro=choc=un cancro nel posto corrispondente al tipo di choc avuto (diverso per ciascuno ma identificabile). Recuperi il lavoro=lo choc è risolto e l'organismo riprende a funzionare gradualmente come prima.

Il pensiero positivo ne diventa solo la conseguenza dovuto alla rimozione dello stress, non è la causa della guarigione che dev'essere anche pratica.

Inoltre la cosa particolare che ha individuato è che ogni patologia di fatto è una situazione in cui l'organismo ha potenziato il suo corpo per affrontare un problema sul momento. Gli sportivi quando cominciano a perdere le gare, vanno in conflitto e al termine del ciclo hanno ingrossato tendini o muscoli, calcificato ossa e tutto quello che serviva ad aumentare le loro prestazioni sportive.
Se uno ha un blocco sullo stomaco, il tumore allo stomaco permette di digerire più rapidamente, altrimenti si morirebbe di fame cmq.
Chi ha problemi di respirazione, fa un cancro ai polmoni che nei primi tempi accentua le capacità respiratorie. Questo effettivamente accade nelle malattie, bisogna dimostrare se le cause siano dovute ai problemi che tali malattie risolverebbero.

L'esempio della bistecca è anche sbagliato, non è la bistecca con le sue sostanze a causare il tumore, ma il fatto che la mancanza della madre le causava un trauma di qualche genere e la nonna era solo un ripiego con le sue bistecche che per altro non erano gradite. Pensare in biologico significa vedere quella scena e capire che un cucciolo senza la madre è morto, non gli importa che ci sia la nonna.

C'è una parte di Hamer che nessuno ha mai confutato nè si è preoccupato di disinformare perchè è quella più comune e quotidiana e tutti la potrebbero verificare senza rischiare nulla.
La fase giorno e la fase notte. Anche in piccole malattie come un herpes o un mal di gola vale il principio di hamer, per cui non serve avere un cancro per controllare e quindi il rischio si riduce. Ogni volta che vi viene una febbre o qualsiasi cosa, basta osservare poco prima se è accaduto un evento fuori dal normale.

Lascio completamente da parte la questione complotto perchè aldilà della verità, Hamer è effettivamente paranoico. Ciò non toglie che lo abbiano davvero tartassato ingiustamente in diverse occasioni come quando gli morì il figlio a causa di Vittorio Emanuele e che effettivamente 3 anni fa venne dimostrato che il Savoia corruppe tutto il tribunale (lo confessò lui stesso mentre si trovava in prigione ad un compagno di cella). E all'epoca Hamer non era ancora nessuno, non escluderei che se la siano presa con lui a maggior ragione anche dopo che era diventato seccante per motivi scientifici.

FullMetalBlade
30-07-2009, 19.51.06
Oddio, non credo che l'effetto Placebo l'abbia scoperto questo fantomatico dottor Hamer. :D
Bhè, questo non è proprio un effetto placebo, anche perchè la spiegazione data in questo topic è alquanto alleggerita.
Ho avuto sotto mano il libro scritto su questo Dottore e sulla sua teoria, non l'ho letto tutto, ma solo in parte, e si parla non del "Ti dico che sei malato e ti ammali", ma di malattie provocate dalla mente, ora come ora mi ricordo solo l'esempio di alcune macchie cutanee al petto, che secondo questo dottore, si spiegavano in molti casi con una assenza di affetto da parte del malato nell'infanzia (ovviamente non tutti i casi, perchè la stessa cosa può essere provocata anche da altro).

Detto questo, non do una risposta al topic in quanto snceramente non ho ben capito queste storia dei complotti ebrei, e non ho il tempo di leggermi i link, quando potrò, vi dirò la mia :D

ding
30-07-2009, 20.53.49
... :mumble:


:roll3:


Scherzi a parte, è come per le scie chimiche: complotti che per funzionare dovrebbero coinvolgere milioni di persone, non sono semplicemente credibili. Manco si trattasse dei tagliapietre a Springfiled. :D

:asd:

kakikoio
31-07-2009, 09.07.01
Possibile. Molto direi. In realtà le persone che detengono il "vero poter" economico sono poche. Le multinazionali che hanno mani in pasta ovunque, potrebbe essere benissimo. Le considerazione sul fatto che qualcuno, avrebbe il perlo sullo stomaco di non mettere in circolazione la cura contro il cancro, quando milioni di persone ne muoiono e francamente una cazzata, altrimenti perchè qualcuno dovrebbe progettare mine anti-uomo a forma di giocattolo? Sicuramente hanno la cura contro il cancro, ma perchè curare e perdere guadagni?