PDA

Visualizza versione completa : Obama al Cairo.



Morfeo81
04-06-2009, 13.42.18
Discorso ben impostato, in primis sulla chiarezza delle relazioni tra USA ed Israele, il motivo principale del supporto del primo al secondo. Piccolo dettaglio, ma non sempre sottolineato dai precedenti americani.

Poi grande importanza attribuita alle risorse di Al Qaeda, a cui si devono tagliare le gambe pacificandosi una volta per tutte con il medio oriente.

Nel complesso, tutte cose giustissime. E' il momento di agire però, finora s'è parlato molto e fatto poco.

L'impostazione del presidente americano però mi pare corretta, erano anni che non ne avvertivo una simile in un capo di stato americano.

Il dubbio risiede sulle effettive capacità di quest'uomo, speriamo bene...

Indiependent
04-06-2009, 13.55.27
l'importante è non agire come il suo predecessore Giorgio Cespuglio.
Se si intende agire lavorando sui fianchi degli Stati arabi compiacenti verso Al Qaeda attraverso la via della diplomazia e isolando le sacche di invasati fondamentalisti allora mi trovi in sintonia con il tuo pensiero.

Ovviamente utilizzando mezzi pacifici.

funazza
04-06-2009, 14.20.30
quell'uomo non mi convince...più lo guardo e più mi sento confuso

M@TTE
04-06-2009, 15.00.51
A me Obama ispira simpatia, mi sembra una persona in gamba, insomma uno di quelli buoni per davvero.
Speriamo che riesca a raggiungere gli obiettivi che si è posto perchè sarebbe davvero importante, non solo per gli Usa ma soprattutto per il mondo intero

fppiccolo
04-06-2009, 15.22.52
quell'uomo non mi convince...più lo guardo e più mi sento confuso

e non sbagli, credimi...

sara_bleeckerst
04-06-2009, 16.00.35
e non sbagli, credimi...

...?

Ape_Africanizzata
04-06-2009, 16.03.47
Mi sembra un po' in ritardo, francamente

ginkobilobav2
04-06-2009, 16.55.59
eh si doveva andarci da bambino

aplo
04-06-2009, 16.59.39
A me sembra un po troppo abbronzato per queste dichiarazioni...
ovviamente vuole essere una carineria :look:


Cya

Abigail
04-06-2009, 17.01.59
Mi sembra un po' in ritardo, francamente

Ah, beh, ok. Allora, visto che è in ritardo, non facciamo nulla.

Immagino che questo mi renda stupidamente idealista, facilone e boccalone ai vostri cinici occhi, ma il cosa, il come e il dove di questo discorso lo rendono secondo me un momento storico. E credo fermamente in quell'uomo e nel cambiamento che può portare.

Umilmente...
:) :) :)

Ape_Africanizzata
04-06-2009, 19.38.09
Ah, beh, ok. Allora, visto che è in ritardo, non facciamo nulla.

Immagino che questo mi renda stupidamente idealista, facilone e boccalone ai vostri cinici occhi, ma il cosa, il come e il dove di questo discorso lo rendono secondo me un momento storico. E credo fermamente in quell'uomo e nel cambiamento che può portare.

Umilmente...
:) :) :)
Non penso che ci debba essere idealismo dietro questi discorsi. Anche se ci fosse, credo che sia strumentale alla migliore gestione del potere che l'america può permettersi oggi: ovvero farsi qualche alleato in più, smussare un po' i toni e cercare di proporsi in maniera benevola, posto il fatto che continuerà qualora le circostanze lo rendano necessario con la propria politica di potenza
Il problema è che è troppo tardi, secondo me, per farsi qualche alleato in MO senza che l'attuale governo di Israele se ne stia buono a guardare. Obama sarà pure il miglior oratore degli ultimi anni, ma non si cancellano anni di politiche scellerate con un discorso

fppiccolo
04-06-2009, 19.46.47
...?

è che preferisco credere in questo...YouTube - L'Inganno di Obama, di Alex Jones - Sub Ita 1/12 (http://www.youtube.com/watch?v=36siys9crfI)...
son 2 ore ma ne vale la pena

Ape_Africanizzata
04-06-2009, 19.52.46
Vabè ma quella lì è spazzatura, come tutta la roba complottista
Vengono presi una serie di elementi che, è indiscutibile, esistono e sono verificabili, e li si carica di tinte fosche. Ecco che l'esigenza di una governance globale che vada oltre l'interesse nazionale-particolare ed i danni che questo ha portato diventano "i piani globalisti"
Non c'è un minimo di critica cosciente dietro tutto questo

Namuris
04-06-2009, 21.08.59
Vabè ma quella lì è spazzatura, come tutta la roba complottista

*

Basta vedere la sua filmografia per capire il personaggio (nuovo ordine mondiale, 11 settembre, élite occulte e roba simile).

Wiz
04-06-2009, 22.46.29
quell'uomo non mi convince...più lo guardo e più mi sento confuso

Boom, baby?

ARDDDT23
04-06-2009, 22.49.37
Boom, baby?

:asd:

http://cache.gawker.com/assets/images/gawker/2008/11/played_it_perfectly.jpg

MarcoLaBestia
04-06-2009, 22.50.41
A me Obama ispira simpatia, mi sembra una persona in gamba, insomma uno di quelli buoni per davvero.questa frase la sento dal '94 :asd:

Ghostkonrad
05-06-2009, 00.07.24
A me Obama sembra un politico furbo, accorto e realista.
E' il contrario di quello che molti vedono in lui, ma almeno i realisti hanno intenzione di realizzarlo, il proprio progetto.

vespino
05-06-2009, 01.00.35
quel documentario così a prima visione(andrebbe rivisto un pò di volte) mi sembra il solito "fanboismo americano" di voler sempre distruggere e denigrare qualcuno/qualcosa. Un pò come tutti i video/documentari contro il mcdonald (come uno dove si vede un tizio che mette hamburgher e patatine in dei contenitori divisi tra mcdonald e ristorante, e le patatine del mc rimangono dopo mesi sempre uguali. Idiota, è ovvio se sono state cotte in friggitrice a quella temperatura).Bah... vedremo. Obama è a lavoro solo da Gennaio e ha fatto più cose di quanto molti si aspettavano.

Squizzo
05-06-2009, 01.18.48
Ah, beh, ok. Allora, visto che è in ritardo, non facciamo nulla.

Immagino che questo mi renda stupidamente idealista, facilone e boccalone ai vostri cinici occhi, ma il cosa, il come e il dove di questo discorso lo rendono secondo me un momento storico. E credo fermamente in quell'uomo e nel cambiamento che può portare.

Umilmente...
:) :) :)
Concordo in pieno, poi mi sembra che in questi primi mesi di presidenza stia cercando di rispettare tutte le promesse fatte durante la campagna elettorale...ovvio che sarà il tempo a farci capire se è davvero iniziato un nuovo corso nella politica americana, ma di certo gli inizi sembrano molto promettenti, soprattutto se lo paragoniamo allo scempio a cui abbiamo assistito negli ultimi 8 anni...

ginkobilobav2
05-06-2009, 01.35.35
è un pò meno eroe di quel che sembri ma probabilmente è l'unico un pò eroe a cui è stato permesso di entrare in politica....probabilmente perchè la rottura con il medio oriente costa troppo e solo uno abbronzato può sperare di parlare con il mondo arabo...



detto questo tocca alcuni punti fondamentali, come l'abbandono della magia che Weber pensava fosse affenuto oltre 150 anni fa, ma resta legato al sogno democratico da fustino (che, va detto per onestà intellettuale, ha anche qualche pro in mezzo ai molti contro). Nonostante ciò sminuire le guerre religiose, di democrazia o quel che sono di volta in volta è l'unica cosa che può mettere un uomo a rischio. Tutti gli americani (e arabi ma in america fa più impressione) che hanno parlato di laicità e di tre divinità come scelte dell'uomo che non possono giustificare nessuna azione terrena e soprattutto violenta sono morti. Non di vecchiaia.

M@TTE
05-06-2009, 10.33.04
questa frase la sento dal '94 :asd:

Per favore,lasciamo "Il Rettifica" (lo so che ti riferivi a lui :asd:) nel suo topic, già lo abbiamo sempre fra i piedi, adesso dobbiamo ritrovarcelo anche nel topic su Obama...

Morfeo81
05-06-2009, 21.34.33
Ape, a me il tuo discorso pare ovvio.

E' ovvio che non si risolve tutto con un discorso ma occorrono politiche ben più profonde, il punto è che Obama è partito con il piede giusto secondo me, ferme restando le incognite riguardanti le sue capacità.

Ha definito con chiarezza il rapporto tra USA ed Israele, una cosa che pochi presidenti americani fanno, ha sottinteso un evidente "non possiamo non appoggiare israele, ma non vuol dire che non potremo riuscire a convincerla": è una dimostrazione di rara trasparenza, difficile da evidenziarsi in tal maniera.