PDA

Visualizza versione completa : La vera anima dell'hip hop:Il RISPETTO



Tigerjack
22-12-2001, 15.17.00
Ciao a tutti quelli che ascoltano hip hop e ne seguono almeno un p la cultura.
Io mi chiedo perch c' un sacco di gente cos stolta che osa dire cose che magari non sa neanche.
Esempi?Un mio amico:"S, ma guarda che quel tizio l che fa il rap non bravo, fuori ritmo, ecc...".
Questo uno che non ha mai scritto un testo o tentato di sparare un ritmo.
E poi ancora:"Ma quel murales fa schifo, ce la faccio anche io!", quando questo tizio non ha neanche mai preso una bombola!
Ci che differenzia queste persone da chi segue l'hip hop il RISPETTO.
Il rispetto rimanere ammaliato da una persona che fa un murales figo, che pi brava di te, che mette gi un freestyle da paura!
Quella cosa che ti impedisce di dire"io sono meglio" ma ti mette nello stato d'animo di imparare dagli altri!
Ecco...io ho finito...ciao a tutti, e, mi raccomando,

RISPETTO

yota
23-12-2001, 15.36.00
...La scena italiana nn si mai basata sul "rispetto" (o almeno nn + da dopo l'epoca posse)...c' rispetto tra le persone nn trai i lavori della gente e in un certo senso sono concorde.
se tu critichi il mio lavoro probabilmete mi dai stimoli quoindi ben venga...
se bocci senza vedere/ascoltare un altro conto...allora si risolve in maniera semplice con un 2 micro e un palco quando possibile...
l'hh in italia sempre + sotto ...il post-boom ci ha quasi distrutto...
nn riusciamo a vendere i dischi in questo periodo...spero migliori

yota
23-12-2001, 15.37.00
e cmq il dissing o le battle devono esserci se no nn ci sarebbe la spinta :D

K-ENJ
23-12-2001, 19.00.00
STORIA HIP HOP ITALIA

Per quello che riguarda l'Italia, le cose si fanno piu' recenti, e si puo' parlare di un vero e proprio movimento solo a partire dagli anni 90, quando l'hip hop inizia a diventare un fenomeno nuovo nel nostro panorama musicale.
Prima la scena era molto underground, con una forte emulazione del rap americano, una grande attenzione piu' all'apparenza che all'essenza (la posa giusta, la scarpa giusta, spesso contavano piu' dei pezzi stessi), e molte produzioni erano estremamente commerciali, senza considerare le incomprensioni e le tensioni fra le diverse aree geografiche ("abbiamo cominciato male, col rap commerciale e stupide lotte fratricide fra di noi... pensa alle tue rime fatti i ca**i tuoi..."-Articolo 31, "Questo e' Il Nostro Stile"). Ovviamente non tutti la pensavano in questo modo, basti pensare a DJ Gruff che dall' 83 si stava muovendo per tentare di evitare che l'hip hop diventasse semplicemente una moda: le produzioni che ha spinto hanno plasmato dal nulla lo stile e lo slang che oggi e' proprio dell' Italia.
Iniziano a nascere "posse" come funghi, alcune indubbiamente vere ed impegnate, altre emule e modaiole, e la Onda Rossa Posse da' il via al rap militante e politicamente schierato con "Batti il tuo tempo". Poco alla volta il rap in italiano inizia ad acquistare una personalita' sempre maggiore, sia nei testi che nel sonoro, e la lingua italiana stessa prende piano piano il posto dell'inglese; la scena si fa piu' unita e finalmente coesistono diverse realta' e dialetti senza contrasti, e molti gruppi prendono direzioni musicali diverse (come per esempio gli Almamegretta).
E cosi' vediamo che Neffa, tra il 1991 e il 1992, oggi sulla cresta dell' onda, entra con DJ Gruff, come batterista nell'Isola Posse All Stars che ha dato il via al fenomeno delle posse e del primo rap in italiano; nel frattempo iniziava a sperimentare il rap. Quindi, dopo il cambio di nome da Isola Posse All Stars a Sangue Misto, esce nel 1994 SXM, disco che segna la definitiva entrata dell'hip hop (e non solo del rap) in Italia.
Dopo alcune loro produzioni, tra cui Zero Stress e La Rapadopa, il loro stile ha permeato ogni barriera, e ogni formazione hip hop tentera' di seguirlo. Gruff, con Neffa e Deda, erano a livello underground famosissimi, ma con difficolta' sfondano anche questo muro. Dopo alcuni anni di riflessione (nel 1996), Neffa accompagnato dai Messaggeri della Dopa (cioe' i piu' grandi esponenti del mondo hip hop quali Kaos one, Deda, Phase ][ e molti altri) decide di presentarsi al grande pubblico, senza commercializzare il prodotto, ed e' un successone: non c'e' nessuna "Serenata Rap" e nessun "Domani", e non e' nemmeno tanto "Tranquillo come domenica mattina", e di certo non e' lei quel che vuole... Neffa presenta la sua vita in tutte le sue sfaccettature.
Parallelamente alle produzioni Zero Stress, nel 1994 la Zulu Nation fa un passo avanti verso l'Italia considerando Next One un bboy degno di farne parte. E cosi', ma non solo per questo, l'Italia riesce a far parte del movimento hip hop mondiale.

yota
23-12-2001, 21.53.00
Mi spiace dirti che la tua "storia del hh" piena di sbagli/imprecisioni/errori madornali...prima dei che si emulavano gli americani?
la next level c' ben prima del 94...(grande Maurizio)e idem la zulu...nel 94 solo uscito il disco della next-d...
e molto altro.
Io da quando ho 11 anni che seguo sta roba...e ti assicuro che di anni ne sono passati parecchi...anche di concerti e dischi..
nn bello prendere dei riassunti del genere e raccontare cose confusionarie unendo troppa roba.
l'hh una cultura solida e con delle basi serie...nn riassumibile in 30righe e neanche in un libro...
l'hh in italia (ed sempre stato) sottoterra e sopravvissuto a periodi orrendi (tipo quello delle posse),nn raccontiamo storielle alla gente.

K-ENJ
23-12-2001, 22.48.00
nn e mia lo presa da internet :p

troppo kasino da scrivere daii :D

n4rciso
24-12-2001, 11.53.00
Ma che bel toOoOpic...ebbbbravo tigerozzo!! :)
Io considero essenziale il rispetto...e non sono pienamente daccordo con Yota!! Se qualcuno che essenzialmente segue questa cultura e ci mette del suo per spaccare viene a dirmi: "Puoi fare di meglio" oppure "Certo che questo fa veramente cacare"...bh questa una spinta e vedr che il prossimo sar pi bello...anche perch la competizione stimola! (E se viene pure bene glielo dedico :D!!!).
Secondo caso, se uno che la scena la guarda giusto per sentirsi pi figo col mondo e l'impegno non sa nemmeno cosa vuol dire...mmm...se viene a criticarmi lo mando a quel paese diretto. Questo ci che intendo per rispetto...ed fondamentale!!

Tigerjack
24-12-2001, 13.41.00
Oh yota e k-enj la sapete veramente lunga!

C,q voi avete frainteso e evidentemente non leggete bene(quia,qui,quia,c' un dizionario) io ho detto la gente che NON SA UN CAXXO non pu permettersi di criticare!Certo, se quando faccio un pezzo mi viene un bravissimo writer a dirmi sbagli io mi rendo conto che sbaglio.

Passando alla situzione dell'hh in italia penso che non ci possa essere periodo peggiore:neffa non fa vero hip hop,gli articolo 31 son bravi solo a far impazzire le ragazzine e OVUNQUE si parli di hh in italia lo si associa a droga!

Come dice eminem nell'introduzione di the slim shady lp:"DON'T DO DRUGS!"

Yota mi passi il tuo icq credo che tu abbia molto da parlare con me!

yota
24-12-2001, 16.48.00
Originariamente postato da Tigerjack:
<STRONG>Oh yota e k-enj la sapete veramente lunga!
C,q voi avete frainteso e evidentemente non leggete bene(quia,qui,quia,c' un dizionario)
</STRONG>
ok...ammetto si essere ignorante a manetta...(anche se tra poco mi piglier la mia laurea...spero :-) )



Originariamente postato da Tigerjack:
<STRONG> io ho detto la gente che NON SA UN CAXXO non pu permettersi di criticare!Certo, se quando faccio un pezzo mi viene un bravissimo writer a dirmi sbagli io mi rendo conto che sbaglio.</STRONG>

Guarda...alla fine a me puo criticarmi anche il + scarso per il solo motivo che in fin dei conti se tu mi dici che la mia roba fa schifo si discute o si fa battle .. sempre un'occasione in +...certo se la roba nn motivata un po diverso...


Originariamente postato da Tigerjack:
<STRONG>
Passando alla situzione dell'hh in italia penso che non ci possa essere periodo peggiore:neffa non fa vero hip hop,gli articolo 31 son bravi solo a far impazzire le ragazzine e OVUNQUE si parli di hh in italia lo si associa a droga!

Come dice eminem nell'introduzione di the slim shady lp:"DON'T DO DRUGS!"!</STRONG>

...uhm...a parte che secondo me Neffa continua a fare hh...solo ora c' la sua parte + soul...la situazione cmq nn rosa.
per il discorso sulla droga...bh l'associazione molte volte c' perch sono gli artisti che se la cercano...sin dai tempi di "sxm" (x me un must) cmq alcune persone hanno preso troppo sul serio ste cose


Originariamente postato da Tigerjack:
<STRONG>
Yota mi passi il tuo icq credo che tu abbia molto da parlare con me!</STRONG>
il mio num nel mio profilo,prendilo

Tigerjack
24-12-2001, 19.34.00
Originariamente postato da yota:
<STRONG>
il mio num nel mio profilo,prendilo</STRONG>

Parole spicce.
Cmq credo che finch non ci sar quello che cerca nell'hh una liberazione in italia non avremo mai un vero rapper.

yota
24-12-2001, 20.39.00
Originariamente postato da Tigerjack:
<STRONG>


Cmq credo che finch non ci sar quello che cerca nell'hh una liberazione in italia non avremo mai un vero rapper.</STRONG>

...troppo alcool durante le feste?

:D

K-ENJ
24-12-2001, 23.53.00
io nn m metto a kritikare l' HIP-HOP
lo amo e basta

OLD SCHOOL NEW SCHOOL
le nuove sonoronita alla MISSY E.
BUBBA SPARXX
DIGITAL UNDERGROUND
JUNGLE BROTHERS
DE LA SOUL
ECC

AMO TUTTO QUESTO
ANKE SE NN VIVO IN MODO HIP-HOP
nn sono writer :(
ne turntables :(
ne B-BOY
NE BREAKER
cmq m piacc l'impatto sonoro
D QUELLO KE ESPRIME
L'HIP-HOP E BELLISSIMO

RESPECT
http://www.multimania.com/mp3one/Images/dj.jpg