PDA

Visualizza versione completa : Conto bancoposta



vespino
05-05-2009, 01.36.00
Ciao a tutti!
Volevo avere qualche delucidazione magari da chi ha questo conto... sarei interessato a farlo per la mia associazione!
Di base nel conto c'è solo il conto corrente oppure ti forniscono di iban? Il costo del conto è giusto per quanto riguarda la qualità del servizio? Avevo letto sui 30 € l'anno...giusto?

Grazie a tutti

Doc Zeius
05-05-2009, 08.25.59
Ciao a tutti!
Volevo avere qualche delucidazione magari da chi ha questo conto... sarei interessato a farlo per la mia associazione!
Di base nel conto c'è solo il conto corrente oppure ti forniscono di iban? Il costo del conto è giusto per quanto riguarda la qualità del servizio? Avevo letto sui 30 € l'anno...giusto?

Grazie a tutti



L'iban è l'identificativo di un c/c bancario, quindi c'è sempre.

Riguardo al costo, 30€ è il prezzo di un conto per privati, non credo che applichino le stesse condizioni a un conto aziendale. La qualità del servizio è pessima, ci sono competitor che offrono un servizio migliore a prezzi più bassi, fatti un giro sul web (magari sul sito patti chiari) ed evita come la peste banca etica.

kakikoio
05-05-2009, 09.33.31
Guarda io l'ho fatto tempo addietro e ora un pò me ne pento. Il banco posta ha diversi problemini che sommati assieme sono fastidiosetti.

1. non puoi fare benzina con il bancomat i distributori non riconoscono la carta (almeno qui a milano)
2. se ti si smagnetizza il banco, non puoi prelevare con assegno in un'altra filiare bancoposta che non sia la tua.
3. gli scontrini emessi dal bancomat non recano il sadlo del conto, ogni volto devi fare 2 operazione ( quindi perdita di tempo ingente alla lunga)
4. Molto spesso gli sportelli sono ko.

Questi sono i problemi che ho riscontrato sulla mia pelle, per il resto costa poco, di poste ce ne sono ovunque, quindi è comodo... :D

vespino
05-05-2009, 11.30.01
sulla questione carta credo sia maestro no? Infatti anche miei amici hanno problemi...che banca consigliate? fate conto che è un conto di un associazione quindi se devo spendere più di conto bancario che di altro non conviene...

doc sulla questione c/c e iban...sei sicuro? Cioè se io vado alle poste sul c/c posso scrivere anche un codice iban? per questo puntavo alle poste perchè se uno volesse fare una donazione, alle poste è più semplice che andare in banca...

ROLF
05-05-2009, 11.41.01
Io te lo sconsiglio.. almeno stando a pareri di amici e onoscenti non i sembra una gran volpata.
Ci sono banche online come Fineco e Webank che hanno costi del conto e delle operazioni praticamente nulli.
Io ho Fineco e mi ci trovo da dio. Non spendo un cazzo. Non pago commissioni su nulla. Ho bancomat e carta che funzionano ovunque posso fare tutto tranquillamente online.
L'unica rottura di coglioni è quando devo versare un assegno.. quello è un po' scomodo. Per il resto è il massimo.
Webank so che è praticamente la stessa cosa. E come lei immagino che ce ne siano anche altre.

Boe.
05-05-2009, 12.02.30
unicredit? Essendo una associazione può anche esssere intestato a te. Valuta un genius free o qualcosa del genere che ti costa pochi spiccioli al mese..

Di0
05-05-2009, 13.00.51
Ma lascia perdere Bancoposta, il conto online Intesa-SanPaolo funziona bene, come tutti gli altri seri nominati nel topic.

L'iban è un codice identificativo di un conto corrente bancario, se hai un conto corrente hai l'iban e viceversa. Dal 1° gennaio 208 è obbligatorio.

Daniel_san
05-05-2009, 13.12.20
Io mi trovo bene con BancoPosta, sicuramente è il più comodo di tutti. Le banche online danno qualche grattacapo con gli assegni e il ritiro del contante.

Shagrath_Infernus
05-05-2009, 13.59.54
Guarda io l'ho fatto tempo addietro e ora un pò me ne pento. Il banco posta ha diversi problemini che sommati assieme sono fastidiosetti.

1. non puoi fare benzina con il bancomat i distributori non riconoscono la carta (almeno qui a milano)


Davvero? A me funziona :mumble:

fppiccolo
05-05-2009, 14.28.20
le banche ti danno con una mano e con l'altra ti pugnalano...io ho bancoposta e mi trovo bene...un pò meno per l'interesse creditore...l'iban è obbligatorio dal 1 gennaio 2008 su tutti i c/c di qualunque tipo...per avere info circa la tua associazione su costi o oltro prova a chiedere presso un up posteshop oppure chiama l'800.893.893

kakikoio
05-05-2009, 15.25.35
Davvero? A me funziona :mumble:

Guarda, non so se ci siano problemi solo con la mia ma tutti di distributori di benza non mi fanno, mai fare benzina....T_T

vespino
05-05-2009, 16.36.04
Grazie ancora! uindi ok non c'è differenza tra iban e c/c... questa è la cosa principale che mi interessa! Mi informerò preso tutti gli sportelli....sulle banche online non so, semplicemente perchè non sono uno ne che compra via internet ne che vende..figurarsi una banca... :P che poi magari sono sicurissime!