PDA

Visualizza versione completa : Coscienza



Simgiov
21-03-2009, 19.39.49
Voglio sapere che avreste fatto al posto mio.
Allora:
Ucciso Gluth al terzo tentativo in 10 men ha droppato i legs del T7 per Dk, mage, pala ecc.
Io ero il master looter (era un run metà gilda metà pug) e il Dk mio amico (giocava da casa mia perchè da lui hanno staccato la corrente) vince. Poi si rolla anche su dei guanti da dps plate con haste rating.
Vince ancora lui e glieli do.

Poi il pala retri si incazza dicendo che il mio amico aveva già il T7 e lui dei guanti in leather. Poi lo ispeziono e sono dei guanti epici non cazzatine e allora con la scusa che l'haste fa meglio ai dk lo zittisco (cmq il dk aveva vinto senza imbrogli).

Se quelli del pala fossero stati blu avrei potuto capire ma erano epici...
O sbaglio?

Poi per il resto il raid è andato bene abbiamo fatto solo il contruct quarter (ieri abbiamo fatto plague e spider e domani facciamo il military). Mi è piaciuto come raid mi sono trovato bene. Quelli puggati ho reclutato solo persone che avevano achievement buoni o gente che conoscevo (come il mage alt del nostro main tank di gilda ai tempi di karazhan) e anche se abbiamo fatto qualche wipe e anche se ho escplicitato che era la prima volta che facevo il raid leader e potevo sbagliare qualcosa mi hanno solo aiutato a dare consigli utili. Sono rimasto molto colpito.

Poi è stata la prima volta che Thaddius è stato portato giù al primo colpo. Il mage (alt dell'ex tank) era mooolto undergeared e i compagni di raid me l'hanno fatto notare me io ho detto di dargli fiducia ed è stato grandissimo paragonato al suo equip. ma ci tengo a sottolineare che è stato corretto per gli inviti, non ha tentato di essere privilegiato dicendo chi era ma l'ha detto solo dopo aver ucciso Gluth.

E alcuni dei miei gildari mi hanno anche whisperato che sono stato bravo. Saranno cazzate ma non passerei alla gilda PRO di un'altro mio amico che fanno raid da 25 usano dkp ecc ecc. Perchè? Perchè dentro ci sono solo quelli che al primo wipe lasciano il gruppo facendo alt-f4. Noi siamo una piccola famiglia di noobi che passiamo tempo a divertirci e a "crescere".

In conclusione ho usato un evento di un loot per parlare dei miei compagni di gioco e per dire che sono rimasto stupito dall'umanità di alcune persone in-game. Non credevo :)

Ubar
21-03-2009, 19.59.33
ma perchè al tuo amico hanno staccato la corrente? non ha pagato le bollette e si è presentato un uomo in tuta blu con dei grandi baffi e delle forbici e gli ha tagliato i cavi? lui se ne è andato dicendo "sgrunt ora dovrò chiedere i soldi allo zione?"

:asd:

Simgiov
21-03-2009, 20.11.29
Nono stavano installando la cucina nuova ^^

Rockman
21-03-2009, 22.27.28
Saranno cazzate ma non passerei alla gilda PRO di un'altro mio amico che fanno raid da 25 usano dkp ecc ecc. Perchè? Perchè dentro ci sono solo quelli che al primo wipe lasciano il gruppo facendo alt-f4. Noi siamo una piccola famiglia di noobi che passiamo tempo a divertirci e a "crescere".

Il primo mese dicono tutti così, poi dopo aver rastrellato completamente le Heroic e Naxx10 passano alle gilde PRO "perchè comunque il gioco è quello"
Goditela finchè puoi.

Simgiov
21-03-2009, 22.56.08
Boh io rastrello Naxx 10 da due mesi e da uno il mio equip può essere migliorato solo da KT in persona...

Wyrmslayer
22-03-2009, 19.52.11
I giocatori che al primo wipe se ne vanno non sono certamente "pro", gente del genere verrebbe kickata su due piedi in una gilda seria. Non necessariamente le persone che giocano in gilde che farmano l'endgame e/o che concorrono per i server o faction first sono composte da bastardi elitisti, anzi in genere fare il 'ganassa' e' prerogativa dei giocatori mediocri.

Per quanto riguarda il roll c'e' poco da fare /nerdrage, se il sistema di loot (roll ffa) e' stato specificato all'inizio, accettato da tutti e applicato con correttezza, allora nessuno ha il diritto di aprire bocca; non avevi nemmeno bisogno di giustificarti con l'appunto dell'haste. Chi vince il roll prende l'item, fine.

Simgiov
22-03-2009, 20.26.38
oggi finalmente abbiamo finito. Posso dire che il group 2 degli Exiled Force su Auchindoun, EU ha ufficialmente Naxx 10 sotto farm :)
Per la key di EoE era stato fatto un raid roll e l'aveva vinta un noob che pensava si potesse vendere all'asta e farci i soldi (-.-') poi è intervenuto il guild leader e ha chiesto se poteva essere data a me (raid leader del group 2) in modo che in sua assenza io ero pronto per organizzare un raid a EoE e alla fine me la sono portata a casa.

Non c'è mai stata una run di Naxx con dropp più terribili... Erano solo pezzi plate per dps o per healer e qualche cloth da healer... I token sono venuti fuori SOLO quelli da dk, rogue, mage e druido. Nient'altro.

Cocitu
22-03-2009, 20.26.53
noi non usiamo dkp e i drop li assegnano gli officers, si da priorità ad healers e tanks e ai gradi in gilda e ai main pg il resto si assegna con i roll.

Pronius
23-03-2009, 11.06.12
l'aveva vinta un noob che pensava si potesse vendere all'asta e farci i soldi (-.-') .

Ecco perchè si moltiplicano le gilde... l'end game è puro farming. Ma è normale cmq.

Il gioco (ora poi con gli aquiv) però secondo me è ora troppo impostato come gara a chi ce l'ha più lungo. Chi fa più crit, chi ha più equip, ecc. ecc.

CMQ trovare gente come Simgiov è una fortuna, mi sembra da quello che scrive, una persona molto corretta e a cui piace divertirsi, imparare e insegnare.

Io ho sempre trovato cafoni, furbastri, arraffatori, superbi e la maggiorparte incapaci di ragionare ma convinti che il loro modus sia la verità... e poi capita che con un cambiamento di patch vadano in confusione e QQ in ogni forum perchè il tasto non funziona più. ;)

Comunque il gioco permette di divertirsi in varie maniere.

Io ultimamente sto riscoprendo il gioco a lvl bassi. Per esempio ieri mi sono rebaltato dal ridere a vedere degli elite che scoreggiavano in acqua e che scacciavano le bolle puzzoleti... e la zona è proprio molto carina e ho trovato molti players con cui questare... non me la ricordavo più dopo troppe north.

Elrond.
23-03-2009, 14.37.10
Saranno cazzate ma non passerei alla gilda PRO di un'altro mio amico che fanno raid da 25 usano dkp ecc ecc. Perchè? Perchè dentro ci sono solo quelli che al primo wipe lasciano il gruppo facendo alt-f4. Noi siamo una piccola famiglia di noobi che passiamo tempo a divertirci e a "crescere".
Non generalizziamo. Le gilde pro non sono tutte come le descrivi tu, non sono la maggior parte come le descrivi tu, non sono neppure tendenzialmente come le descrivi tu: i pirla ci sono tanto nelle gilde pro quanto in quelle niubbe.
Ti assicuro che nelle gilde pro c'è anche un sacco di gente che vuole semplicemente divertirsi e passare il tempo coi propri *amici*.

Il mito che le gilde niubbe siano fatte di cari amici che vogliono divertirsi e prendere il gioco alla leggera, mentre le gilde pro sono fatte di malvagi senza scrupoli che pensano solo a competere e a prendere loot, è tanto sciocco quanto fastidioso, e a me sembra solo una giustificazione morale della niubbagine.

Simgiov
23-03-2009, 16.17.38
Il mito che le gilde niubbe siano fatte di cari amici che vogliono divertirsi e prendere il gioco alla leggera, mentre le gilde pro sono fatte di malvagi senza scrupoli che pensano solo a competere e a prendere loot, è tanto sciocco quanto fastidioso, e a me sembra solo una giustificazione morale della niubbagine.

Io le gilde le distinguo in:
- Serie
- Pro
- Niubbe

E nella categoria pro rientrano tutte quelle gilde piene di lamer che fanno a gara a chi ha più dikappapì e a chi raggiunge prima l'achievement "epic".
Per ora le Serie e le Pro hanno raggiunto gli stessi traguardi nel content ma con Ulduar la divisione sarà netta :japu:

Rockman
23-03-2009, 17.37.33
Io le gilde le distinguo in:
- Serie
- Pro
- Niubbe

E nella categoria pro rientrano tutte quelle gilde piene di lamer che fanno a gara a chi ha più dikappapì e a chi raggiunge prima l'achievement "epic".
Per ora le Serie e le Pro hanno raggiunto gli stessi traguardi nel content ma con Ulduar la divisione sarà netta :japu:

Perchè non sai minimamente di chi o cosa stai parlando, senza offesa.
Elrond ha sintetizzato perfettamente, ti garantisco che le cosiddette gilde "pro" (ma che vuol dire poi...) non sono composte soltanto da arrivisti senza scrupoli, ma anche e sopratutto di gente che si impegna genuinamente per raggiungere uno scopo comunitario, ti posso assicurare che achievement - visto che li tiri in ballo - come The Undying o The Immortal non li fai nel modo più assoluto se anche soltanto un membro del raid è lì unicamente per gli epixx.

Altresì, ti dico anche che spesso e volentieri proprio le gilde "niubbe", composte di gente alle prime armi o casualoni dell'ultima ora, sono quelle con il maggior numero di leecher, arraffoni, scrocconi e menefreghisti che usano i raid come trampolino di lancio per cambiarsi l'equip e fare apply a una gilda "pro" motivando poi il loro comportamento proprio per la mancanza di "serietà" della gilda e la volontà di cercare raid più complessi e appaganti (= epici più fighi dei level 200).

Che poi, intendiamoci, i pezzi di merda stanno nelle une quanto nelle altre, la differenza è che nelle gilde più hardcore li becchi subito, in quelle più rilassate si amalgano meglio tra chi non si incanta subito il tier7 perchè gioca poco e non c'ha i gold e chi non si incanta subito il tier7 perchè non gliene può fottere di meno e lo usa per fare meglio anche il PvP.

Golemino
23-03-2009, 18.33.51
Mmm... non sono proprio d'accordissimo con te Rockman...
A mio parere quelle gilde che comunemente identifichiamo come "pro" sono quelle dove ci sono dei nerd che giocano 30 ore su 24 e che DEVONO a tutti i costi avere gli oggetti migliori degli altri.
Spesso (almeno tra gli italiani) questo genere di gilde sono il ricettacolo di bimbiminkia nutellosi ed hanno completato i contenuti del gioco da parecchio tempo (di solito sono tra i primi a farlo).

Poi ci sono le gilde "serie" dove si trovano quei giocatori che giocano un tempo elevato, ma non tutto il tempo a loro disposizione, che quando sono in raid fanno quello che devono fare e quando sono in gruppo ridono e scherzano. Sono quelli che se ci scappa qualche wipe non è la morte di nessuno perchè è così che si impara a giocare.
Anche queste gilde hanno completato tutti i contenuti, ma non con la frenesia delle gilde "pro".

Infine ci sono le gilde "social" piuttosto che "niubbe" dove ci sono gruppi di persone che si ritrovano più che altro per ridere e scherzare e per cui la priorità non è arrivare a vedere tutti i contenuti, ma vedere e scoprire il mondo di WoW insieme agli amici.
A volte da queste gilde si staccano dei pezzi quando questo modo di essere diventa un po' stretto.

E' ovvio che più tempo hai per giocare e più riesci ad ottenere un equipaggiamento migliore, anche se non conosci così bene la tua classe; mentre chi ha meno tempo deve sopperire agli oggetti leggendari con serietà e capacità di gioco.

Poi come in tutte le cose ci sono le eccezioni.

destino
23-03-2009, 18.49.49
a mio avviso si può fare una classificazione di questo tipo

- gilda pro: gilda formata da persone che conoscono la loro classe a memoria, dal primo all'ultimo tooltip, che imparano velocemente cosa fare e quando farlo e quando vengono in raid hanno il loro personaggio al massimo, sia a livello di conoscenza del combat che a livello di consumabili e equip craftabile.
Queste gilda è quella che le guide non le legge, le scrive e gioca per fare le first kill

Gilde italiane che rientrano in questo ambito: nessuna

- gilda seria: gilda formata da persone che conoscono il proprio ruolo, che vogliono sempre dare il 100% quando sono in raid e che vogliono vedere tutto il content e fare tutte le sfide e possibilmente superarle.
E' una gilda dove occorre essere al massimo come consumabili, ma che ha ambito sociale, per esempio una gilda composta solo da italiani. Per questo "ma" spesso tiene dentro dei membri che non rendono al massimo o che capiscono cosa fare molto + lentamente degli altri, o che non sanno bene come giocare la propria classe, o perchè sono amici o perchè serve una certa classe in raid e quindi occorre portare un po tutti.
E' la classica gilda che si impegna per essere pro, ma riesce cmq a vedere il content dopo un po di tempo

- gilda di amici: formata in wotlk prevalentemente di pochi menbri, fa raid da 10 in allegria, fatica come bestie ad andare avanti ma si diverte. Per loro ogni piccolo passo avanti è una soddisfazione. Dentro ci possono essere persone molto molto brave e forti come i peggio niubbi della storia, poco importa.
Spesso in questa gilda chi si "sente" bravo prova ad andare in una delle prime 2 gilde per vedere il content o per vedere altri epix

Rockman
23-03-2009, 19.01.37
Mmm... non sono proprio d'accordissimo con te Rockman...
A mio parere quelle gilde che comunemente identifichiamo come "pro" sono quelle dove ci sono dei nerd che giocano 30 ore su 24 e che DEVONO a tutti i costi avere gli oggetti migliori degli altri.
Spesso (almeno tra gli italiani) questo genere di gilde sono il ricettacolo di bimbiminkia nutellosi ed hanno completato i contenuti del gioco da parecchio tempo (di solito sono tra i primi a farlo).

Poi ci sono le gilde "serie" dove si trovano quei giocatori che giocano un tempo elevato, ma non tutto il tempo a loro disposizione, che quando sono in raid fanno quello che devono fare e quando sono in gruppo ridono e scherzano. Sono quelli che se ci scappa qualche wipe non è la morte di nessuno perchè è così che si impara a giocare.
Anche queste gilde hanno completato tutti i contenuti, ma non con la frenesia delle gilde "pro".

Infine ci sono le gilde "social" piuttosto che "niubbe" dove ci sono gruppi di persone che si ritrovano più che altro per ridere e scherzare e per cui la priorità non è arrivare a vedere tutti i contenuti, ma vedere e scoprire il mondo di WoW insieme agli amici.
A volte da queste gilde si staccano dei pezzi quando questo modo di essere diventa un po' stretto.

E' ovvio che più tempo hai per giocare e più riesci ad ottenere un equipaggiamento migliore, anche se non conosci così bene la tua classe; mentre chi ha meno tempo deve sopperire agli oggetti leggendari con serietà e capacità di gioco.

Poi come in tutte le cose ci sono le eccezioni.

Secondo me alla fine è impossibile fare classificazioni, ma nelle gilde pro come le intendi tu è ingiusto dire che si giochi 30 ore su 24 proprio perchè queste gilde sono quelle che ti puliscono il content in pochissimo tempo (anche perchè generalmente l'hanno già fatto sui PTR) e poi il resto della settimana cazzeggiano o giocano i twink. Cioè è seriamente una contraddizione che di fatto rende impossibile classificarne i membri come super-nerdoni, se finiscono tutto prima di tutti.

Alla fin fine la situazione cambia di gilda in gilda anche se alcuni problemi sono sempre gli stessi (membri avidi, fankazzisti, teste di minchia eccetera) ma è sbagliato dire che le gilde "pro" o "hardcore" siano composte solo da gente avida, truzza e nutellosa come pensa Simgiov: non è per essere cattivo, ma in genere questo tipo di idee si fanno per troppo rosik da volpe con l'uva.

Pronius
23-03-2009, 19.48.57
Mmm... non sono proprio d'accordissimo con te Rockman...
A mio parere quelle gilde che comunemente identifichiamo come "pro" sono quelle dove ci sono dei nerd che giocano 30 ore su 24 e che DEVONO a tutti i costi avere gli oggetti migliori degli altri.
Spesso (almeno tra gli italiani) questo genere di gilde sono il ricettacolo di bimbiminkia nutellosi ed hanno completato i contenuti del gioco da parecchio tempo (di solito sono tra i primi a farlo).

Poi ci sono le gilde "serie" dove si trovano quei giocatori che giocano un tempo elevato, ma non tutto il tempo a loro disposizione, che quando sono in raid fanno quello che devono fare e quando sono in gruppo ridono e scherzano. Sono quelli che se ci scappa qualche wipe non è la morte di nessuno perchè è così che si impara a giocare.
Anche queste gilde hanno completato tutti i contenuti, ma non con la frenesia delle gilde "pro".

Infine ci sono le gilde "social" piuttosto che "niubbe" dove ci sono gruppi di persone che si ritrovano più che altro per ridere e scherzare e per cui la priorità non è arrivare a vedere tutti i contenuti, ma vedere e scoprire il mondo di WoW insieme agli amici.
A volte da queste gilde si staccano dei pezzi quando questo modo di essere diventa un po' stretto.

E' ovvio che più tempo hai per giocare e più riesci ad ottenere un equipaggiamento migliore, anche se non conosci così bene la tua classe; mentre chi ha meno tempo deve sopperire agli oggetti leggendari con serietà e capacità di gioco.

Poi come in tutte le cose ci sono le eccezioni.

Quoto in tutto e per tutto. E' un ragionamento perfetto sullo stato di fatto che evidenzia un atteggiamento sociale ben chiaro simile a quello nella RL, compreso il ragionamento su noi italiani. Daltronde è un gioco "sociale", non potrebbe che essere così... :)

Ritengo le migliori come gilde quelle classificate come "serie", anche se non fanno farming estremo. E' il modo che ritengo più vicino a me di divertirmi. Assolutamente rare cmq... beato chi ne ha trovate. Le gilde pro potrebbero diventare zona di "schizzofreniche" esperienze di pura dedizione nerd, è un rischio, non che siano tutte così.

Il peggio è quando senti i bambini di 13 anni officer per permanenza estrema nel game nelle gilde semi-pro che ti spiattellano il loro straordinari equip "fulllllllllllviola" (che termine assurdo) ... che sono appena stati a rastrellare un raid hc... sono le immagini che mi fanno pensare che c'è qualcosa che non va... :)

Non è rosik, è amarezza nel rendermi conto della mia anzianità e di tutto ciò che c'era prima. Ma tra Simgiov e Golemino vedo che c'è ancora speranza per gli organismi cerebrarmente normodotati come quelli che leggo su Mplayer, vengo qua per consolarmi e per farmi bastonare da Rockman & C. :birra:

Rockman
23-03-2009, 20.34.24
Il peggio è quando senti i bambini di 13 anni officer per permanenza estrema nel game nelle gilde semi-pro che ti spiattellano il loro straordinari equip "fulllllllllllviola" (che termine assurdo) ... che sono appena stati a rastrellare un raid hc... sono le immagini che mi fanno pensare che c'è qualcosa che non va... :)

Non è rosik, è amarezza nel rendermi conto della mia anzianità e di tutto ciò che c'era prima. Ma tra Simgiov e Golemino vedo che c'è ancora speranza per gli organismi cerebrarmente normodotati come quelli che leggo su Mplayer, vengo qua per consolarmi e per farmi bastonare da Rockman & C. :birra:

Purtroppo la tua amarezza è figlia della nuova generazione di giocatori dalla pappa pronta. Ti lamenti dei tredicenni full-viola (atroce, un po' come i nuovi aborti terminologici quali "leftare", "needare" eccetera) che raidano tutte le sere e hai perfettamente ragione, io però vedo anche un lato oscuro puramente ludico, ovvero di gente considerata "pro" perchè fa gli achievement, nuova unità di misura del pene virtuale, e che è veramente penosa a giocare, e vedo questa gente vantarsi di un "hardcore playing" che è NIENTE rispetto a quello che era prima di WOTLK. A quei tempi sì che le gilde erano nerd sfegatate, almeno avevano un perchè...

Simgiov
23-03-2009, 21.02.15
cut cut

Hai centrato in pieno il bersaglio era proprio quello che volevo dire


Alla fin fine la situazione cambia di gilda in gilda anche se alcuni problemi sono sempre gli stessi (membri avidi, fankazzisti, teste di minchia eccetera) ma è sbagliato dire che le gilde "pro" o "hardcore" siano composte solo da gente avida, truzza e nutellosa come pensa Simgiov: non è per essere cattivo, ma in genere questo tipo di idee si fanno per troppo rosik da volpe con l'uva.

Penso che qua si neghi un po' l'evidenza delle cose...
Le gilde che appartengo alla precedente categoria Pro esistono non si può negare. Certo non ci sarà il 100% dei giocatori ad essere nutellosi ma senza ombra di dubbio c'è una maggioranza schiacciante.

Rockman
23-03-2009, 21.26.38
Certo non ci sarà il 100% dei giocatori ad essere nutellosi ma senza ombra di dubbio c'è una maggioranza schiacciante.

Ma in base a cosa esprimi questo giudizio?

Pronius
23-03-2009, 21.27.07
...e vedo questa gente vantarsi di un "hardcore playing" che è NIENTE rispetto a quello che era prima di WOTLK. A quei tempi sì che le gilde erano nerd sfegatate, almeno avevano un perchè...


Se è una cosa di nicchia è giusto che gli hardcore players siano pochi e assolutamente elitari. BT era un mito da raggiungere solo se "meritevoli". E Illidan ripeteva "You are not prepared"...

Ora tutti si sentono in obbligo di andare a fondo dell'end game e il resto ha perso importanza. Se il 10% dei players arrivavano a fare BT, il resto giocava serene pur sapendo che per vedere Illidan c'era solo Youtube. Ma si divertiva comunque forse di più. Soprattutto nel PvP. E c'era più gente in giro a questare o livellare un alt.

Se come ora il 70% dei player è piena di emblemi H e V le capacità di destino, rockman, golemino, ecc. sono solo storia. Arrivare là è solo questione di ore, e neanche tante... cmq sembra che la patch spaccherà questa cosa e torneremo a guardare Noemi di Nat con il suo giusto distacco :D

Rockman
23-03-2009, 21.58.07
Ora tutti si sentono in obbligo di andare a fondo dell'end game e il resto ha perso importanza. Se il 10% dei players arrivavano a fare BT, il resto giocava serene pur sapendo che per vedere Illidan c'era solo Youtube. Ma si divertiva comunque forse di più. Soprattutto nel PvP. E c'era più gente in giro a questare o livellare un alt.


Ma parliamo dello stesso gioco in cui il PvP era prerogativa di 3-4 classi soltanto? In caso, ti assicuro che la gente non si divertiva affatto a pagare 13€ mensili per un gioco in cui a un certo punto non poteva fare nient'altro che rerollare...

sbrencu
24-03-2009, 10.03.06
Secondo me alla fine è impossibile fare classificazioni, ma nelle gilde pro come le intendi tu è ingiusto dire che si giochi 30 ore su 24 proprio perchè queste gilde sono quelle che ti puliscono il content in pochissimo tempo (anche perchè generalmente l'hanno già fatto sui PTR) e poi il resto della settimana cazzeggiano o giocano i twink. Cioè è seriamente una contraddizione che di fatto rende impossibile classificarne i membri come super-nerdoni, se finiscono tutto prima di tutti.

Scusa, ma mi sembra che sia tu a contraddirti. Tu dici che i membri di gilde pro giocano meno degli altri... magari raideranno in live meno tempo degli altri. Ma se conti il tempo speso in raid sui live, quello speso in PTR (cosa che molti non si sognerebbero nemmeno di fare a livello di gilda, e conta comunque come tempo speso giocando), quello speso cazzeggiando sugli alt o sui twink... Boh, chi è che gioca di più? Se c'è gente che prende ferie alla release di una nuova espansione o di una nuova content patch, lo farà per un motivo... senza contare che poi non è che vanno in pausa da wow, ma continuano a giocare come tutti.

Prendi solo l'uscita di wotlk: io dopo tre giorni ero a, boh, 73, praticamente un raid da 25 degli Ensidia era già 80. Ora, io capisco che magari posso essere io ad avere intrinseche difficoltà nel cliccare i bottoni e seguire le quest, però questa differenza non me la spiego se non con una differenza di /played mostruosa. Peraltro, volendo distinguere ulteriormente, c'è gente che almeno ha livellato con le quest, e magari si è divertita anche, e gente che ha livellato in powerleveling farmando, il che dimostra - a mio avviso - una nerd-attitude spaventosa, dove il gioco non è più fatto per divertirsi, ma per raggiungere un obiettivo a qualsiasi costo, e "who cares about fun".
Aggiungi il fatto che dopo 5 giorni avevano clearato il clearabile a livello di raid, e dimmi se questa (soprattutto col livello di difficoltà di wotlk) è tutta skill, è tutto "loro han giocato tanto quanto gli altri però son stati più bravi".

Alla fine WoW è come le altre cose della vita: se sei bravo ci metti di meno magari, ma in ogni caso se non ci spendi tempo, e tanto in ogni caso, i risultati non arrivano. Non ho mai visto una gilda i cui membri giocando due ore al giorno livellano superfast e fanno le first kill, o anche solo "le kill", progredendo in fretta e bene da eroiche, raid da 10, raid da 25, hard modes in tempo utile. Certo, magari qualcuno all'interno della gilda gioca due ore, e va un pò "al traino" (in senso buono eh), però se il trend generale fosse quello, la gilda non verrebbe sicuramente classficata come "pro".
Parlando da officer e raid leader di una gilda "homemade" ma attiva (abbiamo pulito tutto a parte os3d per il quale ci stiamo attrezzando, e sì abbamo i player bravi - che guardacaso spesso sono quelli che passano più tempo in game - così come quelli un pò "omglol") so quanto tempo ci vuole anche solo per tenere insieme e motivare e organizzare i membri di una gilda come la nostra, che non subisce alcun tipo di pressione per firstkill di qualsiasi genere, ma è composta da un gruppo di amici che vuole divertirsi insieme principalmente, quindi posso immaginare quanto più complicato possa essere coordinare una gilda "pro", e quanto più tempo comporti, di pari passo.

Rockman
24-03-2009, 10.47.08
Wall of Text hits Forum for 9,999 points of damage. (Critical)

Il problema è che date per scontato alcune cose, come per esempio che questi cosiddetti giocatori "pro" se non stanno raidando allora passano il resto del tempo sui twink e sugli alt dormendo 5 ore al giorno, magari sono disoccupati, vivono coi genitori, sono grassi e non hanno la ragazza e/o non trombano, magari non gli si drizza e comprano gold dai cinesi... io l'ho buttata lì sui twink e gli alt, ma qua non solo si generalizza, ma si da' per scontato lo stereotipo del nerd senza rendersi conto che ci sono persone normalissime in quelle gilde che, semplicemente, hanno più tempo da dedicare al gioco.

Oltretutto, date anche per scontato che il gioco non sia "divertente" e che in questo modo "perdano tutto il divertimento" perchè voi avete questa percezione del gioco (che tra parentesi è anche la mia, sia chiaro) ma dobbiamo renderci conto tutti che per alcuni in queste gilde il divertimento è proprio quello di battere il record... cosa dovremmo pensare quindi, che tutti gli sportivi siano degli arrivisti che fanno un certo sport a livello agonistico solo per sentirselo più lungo dei rivali?

Insomma, per farla breve, io sono certo - e lo so per esperienza - che nelle cosiddette gilde "pro" c'è tanta gente che gioca solo per sentirsi ganza ma sono altrettanto certo che questo tipo di persone fanno pochissima strada e vengono beccate al primo raid in cui giocano da "slackers" e messe in panchina, o peggio, immediatamente. Il luogo comune che queste gilde siano formate soltanto da nerd, bastardi e misogini andrebbe veramente rivisto perchè è falso: c'è anche gente che si diverte sinceramente a fare il rush per il cap e a pulire i content per farcela prima di altre gilde. A me questo stile di gioco, ribadisco, non piace e trovo che svilisca l'esperienza intera, ma del resto ci sono tante cose che mi piacciono ma che ad altri fan schifo e viceversa.

Come ho già detto, il mito delle gilde piccole "felici" è banale tanto quello delle gilde "pro" : magari ci sono anche le gilde casual dove il gruppo di amici da una vita si riunisce per cazzeggiare nei raid da 10 anche senza riuscire a finirli, però purtroppo statisticamente in queste gildine entra sempre gente che ha voglia solo di epixx facili per migrare altrove appena possibile, proprio perchè non c'è legame o, appunto, una forma di "coscienza" come da titolo del topic.

Potremmo prendere in discussione anche il fatto che il miglior gruppo di amici si sfaldi quando diventa ovviamente una rottura di palle fare la stessa instance per la trilionesima volta (e lì che divertimento c'è?) senza fare progressi, però penso non sia il caso.

destino
24-03-2009, 12.05.23
Se è una cosa di nicchia è giusto che gli hardcore players siano pochi e assolutamente elitari. BT era un mito da raggiungere solo se "meritevoli". E Illidan ripeteva "You are not prepared"...

Ora tutti si sentono in obbligo di andare a fondo dell'end game e il resto ha perso importanza. Se il 10% dei players arrivavano a fare BT, il resto giocava serene pur sapendo che per vedere Illidan c'era solo Youtube. Ma si divertiva comunque forse di più. Soprattutto nel PvP. E c'era più gente in giro a questare o livellare un alt.

Se come ora il 70% dei player è piena di emblemi H e V le capacità di destino, rockman, golemino, ecc. sono solo storia. Arrivare là è solo questione di ore, e neanche tante... cmq sembra che la patch spaccherà questa cosa e torneremo a guardare Noemi di Nat con il suo giusto distacco :D

con Wotlk sarà diverso, l'ha gia spiegato la blizzard.
L'obiettivo è far vedere tutto il content almeno al 30% delle persone che giocano, la strategia è diversa da quella adottata finora e consiste nell'attuare quello che per ora è accaduto con Sartharion (che è stato a tutti gli effetti un test), quindi diverse modalità di combat, una very very easy, altre via via + hard con incontro finale molto tosto e quindi con curva di difficolta esponenziale.

Ulduar sarà solo una naxx + difficile, ma la sfida sarà fare i boss in hard mode, non semplicemente finire l'istance, li si vedrà la differenza tra le gilde con player ridicoli e quelle organizzate con gente che sa giocare la propria classe e sa muoversi con coordinazione

sbrencu
24-03-2009, 12.28.40
Il problema è che date per scontato alcune cose, come per esempio che questi cosiddetti giocatori "pro" se non stanno raidando allora passano il resto del tempo sui twink e sugli alt dormendo 5 ore al giorno, magari sono disoccupati, vivono coi genitori, sono grassi e non hanno la ragazza e/o non trombano, magari non gli si drizza e comprano gold dai cinesi... io l'ho buttata lì sui twink e gli alt, ma qua non solo si generalizza, ma si da' per scontato lo stereotipo del nerd senza rendersi conto che ci sono persone normalissime in quelle gilde che, semplicemente, hanno più tempo da dedicare al gioco.

Oltretutto, date anche per scontato che il gioco non sia "divertente" e che in questo modo "perdano tutto il divertimento" perchè voi avete questa percezione del gioco (che tra parentesi è anche la mia, sia chiaro) ma dobbiamo renderci conto tutti che per alcuni in queste gilde il divertimento è proprio quello di battere il record... cosa dovremmo pensare quindi, che tutti gli sportivi siano degli arrivisti che fanno un certo sport a livello agonistico solo per sentirselo più lungo dei rivali?

Insomma, per farla breve, io sono certo - e lo so per esperienza - che nelle cosiddette gilde "pro" c'è tanta gente che gioca solo per sentirsi ganza ma sono altrettanto certo che questo tipo di persone fanno pochissima strada e vengono beccate al primo raid in cui giocano da "slackers" e messe in panchina, o peggio, immediatamente. Il luogo comune che queste gilde siano formate soltanto da nerd, bastardi e misogini andrebbe veramente rivisto perchè è falso: c'è anche gente che si diverte sinceramente a fare il rush per il cap e a pulire i content per farcela prima di altre gilde. A me questo stile di gioco, ribadisco, non piace e trovo che svilisca l'esperienza intera, ma del resto ci sono tante cose che mi piacciono ma che ad altri fan schifo e viceversa.

Come ho già detto, il mito delle gilde piccole "felici" è banale tanto quello delle gilde "pro" : magari ci sono anche le gilde casual dove il gruppo di amici da una vita si riunisce per cazzeggiare nei raid da 10 anche senza riuscire a finirli, però purtroppo statisticamente in queste gildine entra sempre gente che ha voglia solo di epixx facili per migrare altrove appena possibile, proprio perchè non c'è legame o, appunto, una forma di "coscienza" come da titolo del topic.

Potremmo prendere in discussione anche il fatto che il miglior gruppo di amici si sfaldi quando diventa ovviamente una rottura di palle fare la stessa instance per la trilionesima volta (e lì che divertimento c'è?) senza fare progressi, però penso non sia il caso.

Ma non dico che non si divertano, anzi, probabilmente se lo fanno è proprio perchè si divertono (a parte il leveling farmando mob, quello mi sembra veramente qualcosa che NON può essere considerato divertente), e non dico nemmeno che siano brutti e cattivi, mentre i membri delle gilde piccole sono buoni e felici. Semplicemente, per raggiungere risultati migliori degli altri, i proplayers dedicano a WoW più tempo degli altri, mediamente. Com'è peraltro giusto che sia, perchè mi darebbe veramente fastidio vedere che un mage che ha sempre giocato 1 ora al giorno ha più gear più skill e più esperienza di me.

destino
24-03-2009, 12.48.27
Ma non dico che non si divertano, anzi, probabilmente se lo fanno è proprio perchè si divertono (a parte il leveling farmando mob, quello mi sembra veramente qualcosa che NON può essere considerato divertente), e non dico nemmeno che siano brutti e cattivi, mentre i membri delle gilde piccole sono buoni e felici. Semplicemente, per raggiungere risultati migliori degli altri, i proplayers dedicano a WoW più tempo degli altri, mediamente. Com'è peraltro giusto che sia, perchè mi darebbe veramente fastidio vedere che un mage che ha sempre giocato 1 ora al giorno ha più gear più skill e più esperienza di me.

invece è falso.
Loro giocano mediamente di meno della maggior parte delle persone che gioca a WoW.
Ti spiego immediatamente perchè, è molto semplice. Loro giocano un numero di ore elevatissimo durante la fase di learning, ore che possono andare tranquillamente anche sopra le 18 al giorno, una volta superata quella fase, che dura mediamente meno rispetto alle gilde + scarse, messa l'istance in farm, il tempo di gioco in raid dura pochissimo, visto che un'istance qualsiasi si fa tutta in meno di 3 ore.

Quindi facciamo un esempio, supponiamo che loro impieghino 100 ore di learning per imparare un'istance, quando un'altra gilda ce ne metto 3-4 volte di +, quindi diciamo 400 ore, una volta messo tutto in farm, siccome loro fanno tutto in modo molto serio e preparato, ci mettono parecchio di meno rispetto a chi invece cmq ci wippa da boss o perde tempo appresso a loot o a player che vanno afk per motivi svariati, diciamo per semplicità quindi in questa fase che loro ci mettono 3 ore e le altre gilde ce ne mettano 4 (assolutamente falso visto che ci mettono di +, ma supponiamolo)

Quindi consideriamo una gilda media che fa 5 giorni di raid per 4 ore a sera (20 ore a settimana)

Prima settimana:
Gilda pro: 15 ore al giorno per 7 giorni = 105 ore (boss tutti fatti e quindi la cosa va in farming)
Gilda media: 4 ore per 5 giorni (20 ore su 400 di learning)

Seconda settimana:
Gilda pro: 3 ore
Gilda media: 20 ore (40 su 400 di learning)

....

20esima settimana
Gilda pro: 3 ore
Gilda media: 20 ore (400 su 400 di learning, fine di questa fase, inizia quella di farm)

21esima settimana
Gilda pro: 3 ore
Gilda media: 4 ore

Quindi dopo 21 settimane abbiamo

Gilda pro = 105 + 3*20= 165 ore giocate
Gilda media= 400 +4= 404 ore giocate

Quindi ha giocato meno la gilda pro, ha vestito meglio tutti i main e ha molto + tempo libero di fare quel che gli gira per la testa

sbrencu
24-03-2009, 13.08.19
Due precisazioni:

In primis, come stime mi sembrano un pò "generose", nel senso che se prendi WotLK la fase di learning per dei player normali finisce ben prima della ventesima settimana, e il divario risulta minore: prendendo anche solo la gilda dove gioco io, dove si è fatto tutto con calma, si va dal 30 novembre al 9 febbraio per pulire tutte le istanze 10 e 25 man, se poi vuoi mettere un pò di margine per il learning degli ultimi incontri facciamo altre due settimane, e siamo a 10-11 settimane e non 20, e quindi a 204-224 ore contro 165.

In secondo luogo, come tempo speso in game non intendevo strettamente tempo speso in game raidando, ma tempo speso giocando in generale - poi ognuno su questo ha le proprie opinioni, io vedo un pò come funziona sul mio server quando sono online, e questo è il parere che mi sono fatto... alla fine i giocatori più preparati sono spesso quelli che hanno più interesse per il gioco, e che conseguentemente tendono a passare parecchio tempo su WoW o comunque in maniera WoW-related.

destino
24-03-2009, 13.19.21
Due precisazioni:

In primis, come stime mi sembrano un pò "generose", nel senso che se prendi WotLK la fase di learning per dei player normali finisce ben prima della ventesima settimana, e il divario risulta minore: prendendo anche solo la gilda dove gioco io, dove si è fatto tutto con calma, si va dal 30 novembre al 9 febbraio per pulire tutte le istanze 10 e 25 man, se poi vuoi mettere un pò di margine per il learning degli ultimi incontri facciamo altre due settimane, e siamo a 10-11 settimane e non 20, e quindi a 204-224 ore contro 165.

In secondo luogo, come tempo speso in game non intendevo strettamente tempo speso in game raidando, ma tempo speso giocando in generale - poi ognuno su questo ha le proprie opinioni, io vedo un pò come funziona sul mio server quando sono online, e questo è il parere che mi sono fatto... alla fine i giocatori più preparati sono spesso quelli che hanno più interesse per il gioco, e che conseguentemente tendono a passare parecchio tempo su WoW o comunque in maniera WoW-related.

se è per questo gli Ensidia hanno finito il content 3 giorni dopo aver fatto 80, quindi al massimo hanno fatto 40 ore di learning contro le tue 200 :D (ovviamente in queste 200 ore ci hai messo il tempo per buttare giu sartha con 3 draghi up vero? altrimenti parliamo del sesso degli angeli eh)

Io parlo cmq di tempo speso in raid, se vogliamo dire che le gilde pro passano + tempo in raid rispetto ai niubbi, questo è semplicemente falso

sbrencu
24-03-2009, 13.27.03
Io parlo cmq di tempo speso in raid, se vogliamo dire che le gilde pro passano + tempo in raid rispetto ai niubbi, questo è semplicemente falso

Mai detto che passano più tempo in raid, anzi, concordo sul fatto che ne passino meno a causa della loro maggiore efficienza (ogni tanto li invidio pure, in quelle sere dove tutto sembra congiurare contro l'avanzamento del raid - "dc", "afk", "brb", "aaaahninjapullwipe", "soz have to repair summonmebackfastplz"). Semplicemente, per quanto ho potuto constatare passano mediamente più tempo su WoW o in attività correlate (spulciare i forum, mmo-champion, elitistjerks, rawr eccetera) di quelle più "casual" (rispecchiato più o meno fedelmente dagli achievement, perchè non ci credo che uno come zoltan - cercate sull'armory se volete - di tempo in game ne passa poco :D )

Rockman
24-03-2009, 13.52.53
Mai detto che passano più tempo in raid, anzi, concordo sul fatto che ne passino meno a causa della loro maggiore efficienza (ogni tanto li invidio pure, in quelle sere dove tutto sembra congiurare contro l'avanzamento del raid - "dc", "afk", "brb", "aaaahninjapullwipe", "soz have to repair summonmebackfastplz").

Considera che uno dei fattori principali del successo delle gilde "pro" è che la gente si sposta solo ai break generali, viene con tutti i reagenti e l'equip full 100%, con vari membri della gilda in grado di piazzare i repair-bot, senza bisogno che si debba summonare la gente pigra e/o ritardataria, senza perdere tempo in piccole cose come Ready Check (tutti sono sempre pronti) o Raid Warning del cazzo tipo "FLASK UP PLZ!!"
La gente è dentro/davanti l'instance all'ora di partenza, poppa il flask al primo pull, non va' afk per cesso/drink/food in momenti a caso, non va' afk ai trash, non deve andare a riparare o comprare reagenti o farmare soul-shard. E non è poco.

Golemino
24-03-2009, 14.00.41
Parlando da officer e raid leader di una gilda "homemade" ma attiva (abbiamo pulito tutto a parte os3d per il quale ci stiamo attrezzando, e sì abbamo i player bravi - che guardacaso spesso sono quelli che passano più tempo in game - così come quelli un pò "omglol") so quanto tempo ci vuole anche solo per tenere insieme e motivare e organizzare i membri di una gilda come la nostra, che non subisce alcun tipo di pressione per firstkill di qualsiasi genere, ma è composta da un gruppo di amici che vuole divertirsi insieme principalmente, quindi posso immaginare quanto più complicato possa essere coordinare una gilda "pro", e quanto più tempo comporti, di pari passo.

Eheheh, eppure questa gilda mi par di conoscerla...
;)

sbrencu
24-03-2009, 14.26.13
Eheheh, eppure questa gilda mi par di conoscerla...
;)

Pffft, è piena di niubbi... :asd:

Avengio
27-03-2009, 13.07.13
Gilde italiane che rientrano in questo ambito: nessuna



errore !
see ya: crushridge --> cursed

destino
27-03-2009, 13.36.27
errore !
see ya: crushridge --> cursed

ma col cazzo proprio se mi consenti :)
I cursed non hanno mai corso per fare le first kill ne europee ne mondiali, ho scritto per benino che considero in quell'insieme le gilde che fanno quel boss testandolo e inventandosi loro la strategia, e questo non è il caso ne dei cursed ne degli ex fremen.

beavis
27-03-2009, 16.44.58
a mio avviso si può fare una classificazione di questo tipo

- gilda pro: gilda formata da persone che conoscono la loro classe a memoria, dal primo all'ultimo tooltip, che imparano velocemente cosa fare e quando farlo e quando vengono in raid hanno il loro personaggio al massimo, sia a livello di conoscenza del combat che a livello di consumabili e equip craftabile.
Queste gilda è quella che le guide non le legge, le scrive e gioca per fare le first kill

Gilde italiane che rientrano in questo ambito: nessuna

- gilda seria: gilda formata da persone che conoscono il proprio ruolo, che vogliono sempre dare il 100% quando sono in raid e che vogliono vedere tutto il content e fare tutte le sfide e possibilmente superarle.
E' una gilda dove occorre essere al massimo come consumabili, ma che ha ambito sociale, per esempio una gilda composta solo da italiani. Per questo "ma" spesso tiene dentro dei membri che non rendono al massimo o che capiscono cosa fare molto + lentamente degli altri, o che non sanno bene come giocare la propria classe, o perchè sono amici o perchè serve una certa classe in raid e quindi occorre portare un po tutti.
E' la classica gilda che si impegna per essere pro, ma riesce cmq a vedere il content dopo un po di tempo

- gilda di amici: formata in wotlk prevalentemente di pochi menbri, fa raid da 10 in allegria, fatica come bestie ad andare avanti ma si diverte. Per loro ogni piccolo passo avanti è una soddisfazione. Dentro ci possono essere persone molto molto brave e forti come i peggio niubbi della storia, poco importa.
Spesso in questa gilda chi si "sente" bravo prova ad andare in una delle prime 2 gilde per vedere il content o per vedere altri epix

Mmm... noi ci classifichiamo a metà tra la "seria" e "di amici" ma stiamo spingendo per la seria :asd:

Cmq penso anche io che le gilde più pro sono quelle che giocanod i meno.
Del resto quanto ci hanno messo a fare tutti i raid quando è uscito wotlk, 3 giorni? Li farmi per un mese e poi che fai? :D

Pronius
27-03-2009, 18.44.03
Mmm... noi ci classifichiamo a metà tra la "seria" e "di amici" ma stiamo spingendo per la seria :asd:

Cmq penso anche io che le gilde più pro sono quelle che giocanod i meno.
Del resto quanto ci hanno messo a fare tutti i raid quando è uscito wotlk, 3 giorni? Li farmi per un mese e poi che fai? :D

Sì, perchè conoscono meglio il gioco e le meccaniche dei danni, dell'exp, ecc. ecc. E' vero.

Ma così a occhio su 12.000.000 di giocatori quanti sono nelle gilde pro? Perchè a sentire in giro nei server sono tutti che si sentono molto pro... sono l'unico che si sente assolutamente "NOT PREPARED"? Mi dicono tutti cosa devo fare. :|

Eppure scienza delle costruzioni e statica le ho fatte al primo colpo... :D

Pro gamer qua su MP comunque se ne vedono, è sempre stato un forum "pro-gamer", peccato che non si guadagni ancora in Italia giocando. :birra:

beavis
27-03-2009, 20.47.40
Ahi detto bene, tutti si sentono molto pro, la chiave stà nel "sentono" :asd:

Io mi sento "datemi tempo che ci arrivo" :D



Pro gamer qua su MP comunque se ne vedono, è sempre stato un forum "pro-gamer", peccato che non si guadagni ancora in Italia giocando. :birra:

Non è tanto questione di pro-gamer più che altro è di gente che pensa prima di aprire bocca, non come in altri posti che parla senza pensare ne prima ne dopo e poi bisogna differenziare tra pro serio e pro bimbominkia :sisi:

Avengio
27-03-2009, 22.59.48
ma col cazzo proprio se mi consenti :)
I cursed non hanno mai corso per fare le first kill ne europee ne mondiali, ho scritto per benino che considero in quell'insieme le gilde che fanno quel boss testandolo e inventandosi loro la strategia, e questo non è il caso ne dei cursed ne degli ex fremen.

un pò meno arrogante eh :asd:
cmq, ok, se mi parli a livello mondiale e europeo c'hai ragione:)

cmq sia non si nega il fatto che nonostante non siano i primi al mondo, arano tutto in poche settimane dall'uscita, secondo me si può definire lo stesso una gilda pro.

Elrond.
28-03-2009, 03.05.18
Boh, se diciamo che gilde pro son solo quelle che vanno per le world /region first, tra queste e le gilde casual che di norma fan solo Naxx 10 ma se va male non fanno manco Sartharion (10, senza draghi), ci sono parecchie altre tipologie, non giusto un paio :p

destino
28-03-2009, 08.27.15
cmq sia non si nega il fatto che nonostante non siano i primi al mondo, arano tutto in poche settimane dall'uscita, secondo me si può definire lo stesso una gilda pro.

non mi risulta che i cursed abbiamo arato il sunwell a poche settimane dall'uscita, sempre se vogliamo parlare di fatti :asd:

Avengio
28-03-2009, 14.28.37
bon, se non sbaglio la patch fury of the sunweel è stata messa il 15/7 e loro kiljadello l'hanno ammazzato il 18/10.

inutile negare che so powwa :asd:

destino
28-03-2009, 16.41.32
bon, se non sbaglio la patch fury of the sunweel è stata messa il 15/7 e loro kiljadello l'hanno ammazzato il 18/10.

inutile negare che so powwa :asd:

guarda che hanno killato KJ dopo il meganerf di tutta l'istance, visto che hanno ucciso una volta M'uru prepatch, in pratica esattamente quando l'abbiamo killato noi KJ, cioè quando l'hanno killato tutti che era diventato molto ma molto + facile.
Le gilde pro hanno ucciso KJ circa un mese dopo dall'uscita dell'istance, c'è una bella differenza tra fare quei boss prima e dopo il nerf

Tanto per dire, visto che mi hai fatto controllare, noi Release Spirit abbiamo ucciso KJ il 28 ottobre