PDA

Visualizza versione completa : He will be a shadow, he will be a Shinobi!



Hittakara
04-03-2009, 13.41.43
Sarebbe bello poter aprire un topic del genere su una nuova entrata in scena, ma purtroppo trattasi solo di topic celebrativo:D
E visto che le news grosse sanno ormai di preistoria, che Sonic è sempre protagonista della sezione e che, per quanto riguarda Virtua Fighter, sono rimaste solo le imprecazioni per l'arrivo del capitolo R su console, è pur bello risollevare gli animi, seppur con del sano retro:sisi:

Rifinito per l'ennesima volta ieri il Return of the Ninja Master (ringrazio la collection Genesiana che mi ha evitato di ributtare giù MD + gioco! Ormai, col casino che ho in armadio e negli scatoloni, il voler rigiocare qualche perla passata diventa sempre di più un trauma:sisi:).
Ma quanto stracavolo è bello? Saranno passati pure 13 anni o quanti sono, potrà essere stato giocato tutte le volte che uno vuole ma di certo fascino e rigiocabilità non ne risentono di certo.
E parlo di fascino riferendomi principalmente agli stage, oltre che all'ost del gioco. Il secondo, quarto, sesto, i tre stage finali, ma anche il primo (entrambe le parti in cui è diviso)... ma nel complesso tutti su altissimi livelli per quanto riguarda scenari, design, tipologia di ambientazione, oltre che a rappresentare alla grande alcuni aspetti ed elementi del mondo ninja che nessun altro gioco si è mai preoccupato di riproporre. Un esempio banale (ma nemmeno tanto), potrebbero essere i ninja in ascesa dagli aquiloni nel secondo livello: l'ultima volta che ho visto questa rappresentazione ninja è stato in qualche anime degli anni 80 credo. Se poi lo si fa con stile, magari facendoli ergere e mandarli all'attacco dall'orizzonte, lungo distese coltivazioni di riso e sotto un cielo e delle nuvole come il secondo livello vanta... E' un esempio banale, ma a volte anche queste (apparenti) banalità aiutano a dare ulteriore risalto alla cura di un gioco, oltre che al valore dello stesso.
E parlando di scelte stilistiche, andrebbero citati anche lo splendido design nemico, il quanto sono belli gli attacchi magici ma quanto soprattutto sono originali: ormai si vedono attacchi elementali in qualsiasi gioco che non sia una simulazione sportiva, così come l'invincibilità temporanea; ma quanti giochi d'azione ti propongono un ninja/samurai/protagonista generico, che dopo il grido d'attacco di turno, si china, impuntando la sua katana al suolo, pietrificandosi e autodistruggendosi? Magari andandoci a rimettere pure una preziosa vita, che ripaga però la sequenza alla quale si assiste, oltre che a ripagare il danno ingente che un attacco del genere va a causare.
Ma da menzionare c'è anche la splendida colonna sonora (Whirlwind:hail:), un sistema di combattimento tanto di semplice utilizzo quanto vario e una sceneggiatura e storia, che magari oggi possono risultare sempliciotte, ma narrata in maniera assolutamente superba!

Per quanto belli possano essere il primissimo capitolo arcade, il riadattamento per Master System, ma soprattutto il "Revenge of" e Shadow Dancer, Shinobi III resta in assoluto il capitolo (di una delle saghe segare alle quali sono legato maggiormente e fin da piccolo) per il quale maggiormente stravedo e che, personalmente, ritengo decisamente il capitolo superiore di tutta la serie, oltre che uno degli action più belli in assoluto mai sviluppati, forse il migliore...

Non mi va nemmeno di versare lacrime su Sega e sul perchè, invece di far putt*nate a livello di scelte aziendali e di software, non si facciano venire la brillante idea (ma brillante sul serio) di rimettere mano su certi brand... Perchè è palese che uno lo voglia, così come è palese che, lavorandoci con un team affiatato come quello dell'epoca e con la stessa voglia e passione riproposta in quei capitoli, caccerebbero a calci nel di dietro anche il miglior Ninja Gaiden di turno.
Ma inutile dannarsi su, molto meglio ritrascorrere queste esperienze, non dico come se fosse la prima volta, ma sicuramente con la stessa gioia che si proverebbe in una situazione differente da quella odierna e un pochino più simile a quella di qualche anno fa:)

Ovviamente, dato che sò che ci sono persone in questa sezione a non averlo mai giocato, inutile dire quanto caldamente possa consigliare di procurarlo. E se il problema e la console, ci sono ben due collection (e per passata e nuova generazione) che vengono incontro in questo:)

Per il resto:

"When history takes another turn,
there will be a man running in the darkness.

He will be a shadow.

He will be a shinobi."

:hail::hail::hail:

City Hunter
04-03-2009, 16.29.34
Beh, Shinobi è una delle saghe che più rappresentano lo stile segaro.

Già il primo capitolo da sala tagliava i ponti con tutta la concorrenza.
Ma la seconda rinascita su mega drive (Super Shinobi) fu la consacrazione dell'action definitivo anche sulle console.
Shinobi un tempo stava agli action come Sonic e Mario stavano ai platform.

Shinobi 3 raggiunse una perfezione assoluta, riuscì a migliorare sotto tutti i punti di vista (primo su tutti la dinamicità) revenge of shinobi.

Salti sui muri, corse, spadate, nessun action al tempo poteva vantare un sistema di gioco così ben fatto.

I livelli e l'OST poi semplicemente divini, il mio preferito era la fortezza volante (tra l'altro livello che ha sicuramente ispirato il dirigibile del terzo capitolo di Ninja Gaiden Xbox), per non parlare anche del molo, o della rupe da risalire saltando sui massi in caduta :hail:

Non si spiega come sia possibile che l'eredità di una serie coem questa, sia stata raccolta da altri (Itagaki e Team Ninja su tutti) e non da Sega stessa.
In una generazione come questa dove il mercato pretende god of war e soci poi, è incredibile come il ninja segaro si rifiuti di tornare.

Toshihiro90
04-03-2009, 18.44.01
Sabato scorso la collection nuova che dici tu l'avevo vista,però non avevo soldi abbastanza e ho dovuto rinunciare,però il pensierino l'ho avevo già fatto da un po di tempo quindi :D

Hittakara
04-03-2009, 18.53.51
Lol è vero, non avevo pensato alla similitudine tra il dirigibile e la fortezza volante!:D
Se è vero che Itagaki si è ispirato a Shinobi per la realizzazione di NG, misà che è uno degli elementi che ha voluto inserire nel suo gioco:D

Del sistema di combattimento, oltre che la varietà delle mosse, è sempre stato una figata anche il poter spesso mescolare gli attacchi, ad esempio il calcio in picchiata seguito dal lancio di shuriken multipli o dal doppio salto, gli attacchi in rincorsa.

Era davvero un gioco completo a 360 gradi, ma soprattutto una completezza curata ovunque.

Lo stesso Ninja Gaiden (che abbiamo citato), per quanto all'epoca sia stato un valido esponente del genere (il terzo capitolo riadattato su Snes in particolare è stupendo!), lo considero inferiore sotto tanti punti di vista, senza considerare che, proprio per quanto riguarda il sistema di combattimento tra i due, c'è un divario abissale.

Ha la presenza delle sequenze d'intermezzo, una gran bella novità sicuramente per un action di allora, ma globalmente siamo su due pianeti profondamente distanti.

Per un ritorno ai tempi moderni io mi sono messo l'anima in pace, certo è che ora che pure Itagaki fa la parte del disperso, la situazione sugli action non è delle migliori.
Di certo, un ritorno coi controcazzi, avrebbe il successo che merita. Ci è riuscito NG, può benissimo riuscirci anche Shinobi.
In questi casi la presenza di Ita negli studi Sega farebbe davvero comodo:D: lui a badare al sistema di combattimento, SoJ a badare a tutto al resto, musiche, level design, character design ecc. Giusto per mantenerne lo spirito intatto. Che poi, una personalità come Ita farebbe sicuramente bene li in mezzo, specie per far rigare dritto qualcuno e riportare un pò di onore:D

L'ultimo Shinobi per PS2 ne aveva le potenzialità. Alla fine è risultato essere un gioco discreto, ma giocandolo spesso si hanno sensazioni legate ai precenti Shinobi.
Che cavolo, dico io, erano pure riusciti a fare il primo gioco nipponico con un doppiaggio in italiano degno di nota:D

Hittakara
04-03-2009, 18.55.34
Sabato scorso la collection nuova che dici tu l'avevo vista,però non avevo soldi abbastanza e ho dovuto rinunciare,però il pensierino l'ho avevo già fatto da un po di tempo quindi :D
Prendila assolutamente:)
Shinobi III e l'originale da sala meritano da soli l'intero prezzo:D Aggiungici il fatto che troverai altri giochi che meriterebbero anche loro l'intero prezzo della Collection:D

creonte_X
04-03-2009, 19.00.22
lo shinobi su ps2 era gradevole :) arcade al punto giusto

Toshihiro90
04-03-2009, 19.32.22
Prendila assolutamente:)
Shinobi III e l'originale da sala meritano da soli l'intero prezzo:D Aggiungici il fatto che troverai altri giochi che meriterebbero anche loro l'intero prezzo della Collection:D

Sicuramente la prendo è un acquisto già pronosticato da tempo :D

City Hunter
04-03-2009, 20.24.53
Lol è vero, non avevo pensato alla similitudine tra il dirigibile e la fortezza volante!:D
Se è vero che Itagaki si è ispirato a Shinobi per la realizzazione di NG, misà che è uno degli elementi che ha voluto inserire nel suo gioco:D

Del sistema di combattimento, oltre che la varietà delle mosse, è sempre stato una figata anche il poter spesso mescolare gli attacchi, ad esempio il calcio in picchiata seguito dal lancio di shuriken multipli o dal doppio salto, gli attacchi in rincorsa.

Era davvero un gioco completo a 360 gradi, ma soprattutto una completezza curata ovunque.

Lo stesso Ninja Gaiden (che abbiamo citato), per quanto all'epoca sia stato un valido esponente del genere (il terzo capitolo riadattato su Snes in particolare è stupendo!), lo considero inferiore sotto tanti punti di vista, senza considerare che, proprio per quanto riguarda il sistema di combattimento tra i due, c'è un divario abissale.

Ha la presenza delle sequenze d'intermezzo, una gran bella novità sicuramente per un action di allora, ma globalmente siamo su due pianeti profondamente distanti.

Per un ritorno ai tempi moderni io mi sono messo l'anima in pace, certo è che ora che pure Itagaki fa la parte del disperso, la situazione sugli action non è delle migliori.
Di certo, un ritorno coi controcazzi, avrebbe il successo che merita. Ci è riuscito NG, può benissimo riuscirci anche Shinobi.
In questi casi la presenza di Ita negli studi Sega farebbe davvero comodo:D: lui a badare al sistema di combattimento, SoJ a badare a tutto al resto, musiche, level design, character design ecc. Giusto per mantenerne lo spirito intatto. Che poi, una personalità come Ita farebbe sicuramente bene li in mezzo, specie per far rigare dritto qualcuno e riportare un pò di onore:D

L'ultimo Shinobi per PS2 ne aveva le potenzialità. Alla fine è risultato essere un gioco discreto, ma giocandolo spesso si hanno sensazioni legate ai precenti Shinobi.
Che cavolo, dico io, erano pure riusciti a fare il primo gioco nipponico con un doppiaggio in italiano degno di nota:D

1CyVk9ehRHE

Che musica :hail:

Più che ispirazione, credo che Itagaki abbia proprio omaggiato quel livello, d'altronde l'ha sempre ribadito di essersi ispirato a shinobi :hail:

Itagaki è sempre stato un segaro non dichiarato, la filosofia è quella (poi ha iniziato la carriera con saturn/model 2 e Sega, DOA è il figlio di VF :D ), sarebbe stupendo vederlo tra le file dei team interni, soprattutto ora che con l'assetto attuale non c'è nessun team in grado di fare un action serio, figuriamoci un nuovo Shinobi (no, niente Platinum games per carità che non c'azzecca nulla con Sega).

schiapcom
04-03-2009, 20.28.34
e si Itagaki c'e lo vedrei li in SEGA a lavorare a un nuovo gioco davvero
ma i Platinum games del famoso trio dantesco non sono SEGA Hazu ?

Toshihiro90
04-03-2009, 20.40.22
Sono un team esterno p,però i loro progetti sono editi dalla sega :D

Hittakara
04-03-2009, 20.45.00
City, la mia musica preferita del gioco sarà sempre questa:):

58KhkHvSimE&feature=related

Tra l'altro, stage d'intermezzo come questi erano un'altra perla del gioco:)
Il quarto è splendido per la musica, ma il secondo è il mio preferito:)

Come musiche mi piace un casino anche il tema principale, ma anche l'ending è molto bella ed anche la fortezza ha una gran bella traccia:)
Che poi, la fortezza rientra in uno di quei livelli ispiratissimi, con quella luna piena sullo sfondo e quei nuvoloni neri... Giocandolo non puoi non avere la sensazione di essere vicino al duello finale:D La parte con le pareti elettriche invece è bella infame, le prime volte c'era da diventare scemi:D

schiapcom
05-03-2009, 09.18.03
Sono un team esterno p,però i loro progetti sono editi dalla sega :D
quindi Mikami e Inaba ora son piu' SEGARI: ottimo degli ulteriori geni nella file Segare :uiui:

Hittakara
05-03-2009, 09.26.26
quindi Mikami e Inaba ora son piu' SEGARI: ottimo degli ulteriori geni nella file Segare :uiui:
Si ma con Sega se andiamo a vedere hanno davvero poco a che fare.
Ora sono sotto le loro ali e i loro giochi escono con il logo Sega sopra, ma non sono, ne saranno giochi segari, ma sempre Capcom/Ex Capcom saranno.
Sono sicuramente gente in gambissima, ma quando escono giochi grossi con il logo Sega sopra, vorrei che fossero giochi fatti da gente Sega in primis, non da altri.
La differenza con i giochi da pubblisher non c'è, se non chiaramente sul lato qualitativo.

schiapcom
05-03-2009, 11.25.59
so dei geni e c'e ne pochissimi al giorno d'oggi in sto campo
poi il fatto che possa piacere lo stile di Bayonetta o di un Okami e un altro discorso a tanti non piace a tanti si'
cmq son sempre molto originali i giochi che hanno fatto in passato

Hittakara
05-03-2009, 11.47.11
so dei geni e c'e ne pochissimi al giorno d'oggi in sto campo
poi il fatto che possa piacere lo stile di Bayonetta o di un Okami e un altro discorso a tanti non piace a tanti si'
cmq son sempre molto originali i giochi che hanno fatto in passato
Ma non hai capito Paolo. Non è questione di piacere o meno (e a me i loro giochi piacciono), si parla del fatto che, invece di avere giochi grossi all'orizzonte da parte di ex capcom, uno vorrebbe giochi grossi fatti da gente Sega.
I giochi che fanno mi interessano parecchio, ma parlando di giochi segari, non hanno nulla a che fare con Sega.

City Hunter
05-03-2009, 13.06.23
Infatti Paolo, il discorso è un altro, sai che qui sul forum io e te siamo forse quelli che aspettiamo di più Bayonetta, ma Bayonetta è più un gioco da Capcom che un gioco Sega (per dire, le somiglianze con DMC si sprecano, vabbè che dietro c'è lo stesso Kamiya).
Dicasi lo stesso per madworld.

Diversamente, un gioco come Ninja Gaiden, anche se è Tecmo, alla base è segaro quanto uno shinobi, perchè condivide la stessa filosofia dei giochi Sega.

klaw12321
05-03-2009, 13.26.20
Si ma con Sega se andiamo a vedere hanno davvero poco a che fare.
Ora sono sotto le loro ali e i loro giochi escono con il logo Sega sopra, ma non sono, ne saranno giochi segari, ma sempre Capcom/Ex Capcom saranno.



Sono daccordo quando dici che i platinum games non sono un team segaro, dato che gli ex clover sono stati licenziati da capcom perchè non guadagnavano quanto capcom voleva, Sega gli ha dato l'opportunità di produrre 4 giochi, poi dopo vedremo se continueranno a venir prodotti/distribuiti da sega o andranno altrove.

Ma non mi è chiara una cosa ,quindi tu consideri personaggi come mizuguchi ( il primo che mi viene in mente) ancora dei segari anche se se ne sono andati altrove (Atari se non erro) ?
Anche Itagaki se entrasse a far parte della scuderia di sega o qualsiasi altra sh con un suo nuovo team, non potremmo definirlo un segaro perchè prima era tecmo ??

City Hunter
05-03-2009, 13.39.21
L'apparteneza a una società o l'altra non è secondo me la discriminante.

Tecnicamente anche Naka non è più in Sega, ma è semrpe segaro, Let's Tap è un gioco segaro.

Mizuguchi, beh, questo si è perso tra i suoi puzzle musicali, e giochi come Lumines e Meteos non li vedo molto nello spirito Sega.

Itagaki invece ha lo spirito segaro, se ci fosse scritto Sega sulla cover di Ninja Gaiden, non credo che nessuno avrebbe da ridire.

Ultimo esempio, Creative Assembly, questo attualmente è un team interno Sega, ma i loro giochi non sono segari, Viking, i Total War, sono istanti anni luce dalla concezione Sega di videogioco.

klaw12321
05-03-2009, 13.48.08
L'apparteneza a una società o l'altra non è secondo me la discriminante.

Tecnicamente anche Naka non è più in Sega, ma è semrpe segaro, Let's Tap è un gioco segaro.

Mizuguchi, beh, questo si è perso tra i suoi puzzle musicali, e giochi come Lumines e Meteos non li vedo molto nello spirito Sega.

Itagaki invece ha lo spirito segaro, se ci fosse scritto Sega sulla cover di Ninja Gaiden, non credo che nessuno avrebbe da ridire.

Ultimo esempio, Creative Assembly, questo attualmente è un team interno Sega, ma i loro giochi non sono segari, Viking, i Total War, sono istanti anni luce dalla concezione Sega di videogioco.

ok capisco , sicuramente lo Stile itagaki è riconducibile allo stile sega e spero che in sega se ne sino accorti che al momento "cerca lavoro"
Mizuguchi sta creando un nuovo rez per wii prodotto da atari, questo mi fa storcere un pò il naso, anche perchè Mizuguchi ha scritto parecchio della storia sega

Però secondo me mad world , lo stile segaro ce l'ha tutto.
Metropoli e scenari cittadini alla jsr , violenza a fiumi alla yakuza, e quello stile sperimentale attibuibile sia ai clover (lo fanno loro :asd:) ma anche alle produzioni più ispirate della sega dei tempi migliori.

Hittakara
05-03-2009, 14.06.36
Il discorso non è tanto se le new entry possono essere considerate o meno segare, ma quanto un gioco di una new entry può essere considerato segaro. Ma "segaro" non inteso che arriva da Sega, ma il feeling che può avere con un gioco Sega dei bei tempi.
Chi ama Sega la ama perchè è cresciuto con giochi fatti in un certo modo, con una certa filosofia di realizzarli, con un feeling che mai troverai altrove (quì potremo riallacciarci a Shinobi) e che riesci a sentire anche in produzioni a volte discrete, con un loro stile, una loro classe che mai troverai altrove. E questa classe e questo stile, la si può riavere solo da una Sega che sviluppa in prima persona i suoi giochi come li sviluppava prima. Nessuno riuscirebbe mai a fare giochi nella stessa maniera in cui li fa Nintendo e per Sega è la stessa cosa.
Prendiamo l'esempio di Bayonetta: è bello e tutto e ok, ma proviamo a giocarlo e poi a giocare un VF5 o qualche buon arcade, un Climax magari. Ecco, nel primo è il logo Sega a far la differenza, nel secondo invece hai subito la sensazione di giocare un gioco segaro, perchè rispecchia quella filosofia, quello stile e quel modo di fare giochi di cui sopra, è un gioco Sega al 100% insomma:)
Semplicemente questo. Poi, io personalmente sono stra felice che dei talenti come gli Ex Clover siano stati savati, ma finisce quì. Un nuovo Shinobi in mano a loro non sarà mai un gioco segaro, almeno che non sia realizzato in collaborazione con gente di SoJ ed una collaborazione, in questi casi, non sarebbe affatto male, non solo per Shinobi ma proprio in generale. Sarebbe bello SoJ e i Platinum a lavorare insieme, anche perchè c'è fin troppa gente appisolata da troppo tempo...

City Hunter
05-03-2009, 15.34.11
ok capisco , sicuramente lo Stile itagaki è riconducibile allo stile sega e spero che in sega se ne sino accorti che al momento "cerca lavoro"
Mizuguchi sta creando un nuovo rez per wii prodotto da atari, questo mi fa storcere un pò il naso, anche perchè Mizuguchi ha scritto parecchio della storia sega

Però secondo me mad world , lo stile segaro ce l'ha tutto.
Metropoli e scenari cittadini alla jsr , violenza a fiumi alla yakuza, e quello stile sperimentale attibuibile sia ai clover (lo fanno loro :asd:) ma anche alle produzioni più ispirate della sega dei tempi migliori.

Pensandoci, MadWorld forse si (è che ogni volta lo collego subito a Godhand :D ), ha qualcosa del "SEGA Does..." che lo rende unico.
Vedremo poi pad (o meglio telecomando) alla mano se restituità per intero il feeling segaro.

Non mi risulta un nuovo Rez per wii, oddio c'erano dei rumor, ma dubito che Mizuguchi possa fare il seguito per fatti suoi addirittura con Atari, soprattutto ora che Sega ha rinnovato il marchio Rez (era ora).

Comunque resta la complitation per Xbox360 pubblicata da Atari e che dovrebbe uscire in primavera, chiamata Q3, e includerà Lumines Live, Rez ed E4.

Itagaki in Sega a sviluppare Shinobi next gen resterà il mio sogno proibito.

sharkone
12-03-2009, 12.27.04
Shinobi l'ho sempre adorato perchè da una parte riusciva ad unire l'essenza segara arcade a quella casalinga. Aveva delle animazioni e dei controlli fluidi, ma nello stesso tempo inseriti in un gioco sostanzioso, lungo e con una chicca dietro l'altra. Dall'altra era un lavoro veramente complesso rispetto ai giochini che spesso giravano ai tempi.
Poi mi ha sempre ricordato gli anime jappo di quel periodo:D, aveva quel feeling anni '80 che mi piaceva da matti.

Se dovesse uscire una nuova console Sega o dovesse ripartire in qualche modo la produzione di giochi pesanti per le console da casa mi piacerebbe si iniziasse da lui. E' un po' un simbolo di quello spirito che si è perso e di quegli anni che son passati per sempre.

Per quanto riguarda le new entry Mad World effettivamente pare essere quello più segaro. Sia come stile sia anche come entrata in scena. Ha portato il sangue e la violenza sul Wii, neanche fosse Mortal Kombat per Genesis versus quello tagliuzzato per Super Nes. Insomma quelle cosa diverse da Sega. Spero da giocare sia bello come pare essere:)