PDA

Visualizza versione completa : Buon natale Gaza



karuga
27-12-2008, 19.06.02
Notizia (http://www.adnkronos.com/IGN/Esteri/?id=3.0.2857837630)

No ma sul serio,dopo giorni che Israele minaccia rappresaglie continui a lanciare quassam?

Poi sapendo sulla pelle come funziona una rappresaglia israeliana.

DonAldrigo
27-12-2008, 19.25.26
Notizia (http://www.adnkronos.com/IGN/Esteri/?id=3.0.2857837630)

No ma sul serio,dopo giorni che Israele minaccia rappresaglie continui a lanciare quassam?

Poi sapendo sulla pelle come funziona una rappresaglia israeliana.

Quello che non capisco è che sperano di ottenere tirando qualche quassam ogni tanto.
Ho l'impressione che il vero problema dei palestinesi è l'avere tanti gruppuscoli militari ognuno col suo capetto che fanno quello che gli pare e che spesso obbediscono ai leader palestinesi più in teoria che in pratica.

karuga
27-12-2008, 19.27.45
Ma la stessa Hamas non riesce a controllare i suoi membri,figurati.
Ma poi tutto sto casino perchè?
Visto che a quanto pare le uniche vittime dei razzi sono palestinesi.

Mischa
27-12-2008, 20.25.32
Sai, magari ad Hamas non frega un cazzo di centrare fosse pure 10 palestinesi, pur di prendere anche solo un israeliano; per contro, sicuramente a Israele non frega niente di macellare 200 palestinesi, per tirare giù uno di Hamas. Tra i due schieramenti, che non so quanto rappresentino le reciproche popolazioni (dubito che Hamas rappresenti ogni palestinese, così come dubito che ogni israeliano si senta rappresentato dal suo governo), difficile stabilire chi faccia la figura peggiore. In ogni caso, anche vagamente inutile, visto che non siamo alle olimpiadi ad alzare la paletta per dare il voto. O sì?

karuga
27-12-2008, 23.39.53
Sai, magari ad Hamas non frega un cazzo di centrare fosse pure 10 palestinesi, pur di prendere anche solo un israeliano; per contro, sicuramente a Israele non frega niente di macellare 200 palestinesi, per tirare giù uno di Hamas. Tra i due schieramenti, che non so quanto rappresentino le reciproche popolazioni (dubito che Hamas rappresenti ogni palestinese, così come dubito che ogni israeliano si senta rappresentato dal suo governo), difficile stabilire chi faccia la figura peggiore. In ogni caso, anche vagamente inutile, visto che non siamo alle olimpiadi ad alzare la paletta per dare il voto. O sì?

A ma sicuramente!
Ormai si tratta di capire chi ci trae più gusto da una situazione del genere.

aplo
28-12-2008, 01.36.09
Beh a questo giro se Israele non ci ha fatto una bella figura, Hamas ha sicuramente fatto un autogol ma di quelli storici, con questa provocazione ha dato ragione a chi dice che Hamas è capace di guadagnare consensi solo in tempo di guerra, mentre viceversa ne perde durante i periodi di pace.


Cya

DonAldrigo
31-12-2008, 00.05.15
Vi posto una articolo interessante del sito del corriere della sera.


i palestinesi sognano che l’Idf si impantani nei centri urbani E subisca perdite
Hamas e l'esempio Hezbollah
"I miliziani sperano nell'attacco via terra"
Secondo Haaretz, una strage di civili diventa una carta propagandistica da calare sul tavolo diplomatico

Hamas sembra aver studiato bene la strategia degli Hezbollah libanesi durante il conflitto del 2006. E dunque cercherà di ripeterla anche se le condizioni e la situazione sul campo possono essere diverse. Non c’è dubbio che l’ondata di raid aerei israeliani ha inflitto danni materiali consistenti alla struttura di Hamas. Molti rifugi e piazzole di lancio pre-costruite per i razzi sono state distrutte. Così come sono andate in fumo delle riserve di missili. Ma ciò non ha impedito ai militanti di continuare a lanciarli: una sessantina nella sola giornata di lunedì, complice anche il cattivo tempo che ha ostacolato l’aviazione. Quella di Hamas è la tattica del «fino all’ultimo proiettile». Nel senso che fintanto che riusciranno a tirare «qualcosa» verso il territorio israeliano, i dirigenti palestinesi potranno sostenere di aver resistito alla micidiale mazzata dell’Idf.

COME HEZBOLLAH - Si tratta più o meno dello stesso scenario prodottosi in Libano con gli Hezbollah che, bombardati in modo selvaggio, hanno mantenuto una capacità di reazione. In questa cornice, i razzi non hanno un grande impatto militare ma sono importanti sotto il profilo strategico/psicologico: con ordigni a basso costo i movimenti guerriglieri possono dimostrare di tenere in scacco eserciti formidabili. Il secondo aspetto è quello dell’offensiva terrestre, ormai imminente. Senza l’intervento della fanteria sarà impossibile neutralizzare del tutto la struttura militare nemica. Il quotidiano israeliano Haaretz e alcuni esperti americani sostengono che Hamas desidera che gli israeliani entrino a Gaza. Esattamente come l’Hezbollah, i palestinesi sognano che l’Idf si impantani nei centri urbani, subisca perdite, si muova in un teatro dove solo un uso indiscriminato della forza può portare a dei risultati. Le bombe, per quanto siano "intelligenti", sbagliano. Ed Hamas conta su questo.

STRAGI E DIPLOMAZIA - Una strage di civili di grandi proporzioni – come è avvenuto nei due conflitti libanesi – diventa una carta propagandistica da calare sul tavolo diplomatico. E Israele, per quanto sia incurante delle proteste internazionali, non può spingersi oltre certi limiti. Mentre per un movimento che fa del martirio la sua bandiera il sangue non è mai versato invano. Molti caduti portano molto onore e non c’è pericolo di una "crisi di vocazioni". Di nuovo, è la storia dell’Hezbollah che lo conferma. Può darsi che quella di Hamas sia l’ennesima tragica scommessa di una leadership palestinese e che costerà assai cara. Ma le guerre in Medio Oriente dimostrano come il loro corso non sia in mano solo a politici e combattenti.

Guido Olimpio

ginkobilobav2
31-12-2008, 12.52.54
Quello che non capisco è che sperano di ottenere tirando qualche quassam ogni tanto.
Ho l'impressione che il vero problema dei palestinesi è l'avere tanti gruppuscoli militari ognuno col suo capetto che fanno quello che gli pare e che spesso obbediscono ai leader palestinesi più in teoria che in pratica.


nooo giura!


credevo ne stessimo parlando in questi termini da anni ormai....pensa te che fesso

Di0
31-12-2008, 14.21.56
Sì, certo, con rapporti di perdite 50:1 e stavolta nessuno organismo internazionale a decretarne le azioni, Hamas è proprio saggia ad augurare "impantamenti" di quel tipo. :asd: