PDA

Visualizza versione completa : No, bon, affidiamo il paese al pupazzo Gnappo



MaGiKLauDe
23-12-2008, 12.43.38
Romeo e la rete del fido Mautone Politici, funzionari e Di Pietro jr - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_23/appalti_di_pietro_junior_romeo_napoli_46421964-d0bd-11dd-8f47-00144f02aabc.shtml)

Mi cade anche l'ultimo appiglio per una X elettorale pulita, magari ignorante, magari casereggia, ma intellettualmente (e non solo) onesta.
L'unica altrenativa credibile resta un mitra e la clandestinità.

Nessuno_87
23-12-2008, 12.46.42
Romeo e la rete del fido Mautone Politici, funzionari e Di Pietro jr - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_23/appalti_di_pietro_junior_romeo_napoli_46421964-d0bd-11dd-8f47-00144f02aabc.shtml)

Mi cade anche l'ultimo appiglio per una X elettorale pulita, magari ignorante, magari casereggia, ma intellettualmente (e non solo) onesta.
L'unica altrenativa credibile resta un mitra e la clandestinità.

E le canne, hai dimenticato le canne :sisi:

Canne :metal:

DIAZE
23-12-2008, 12.59.50
Premetto che non so il coinvolgimento del figlio e le responsabilità del padre e per quello mi rimetto alla magistratura ma a me sembra un bel "trappolone" teleguidato.

bejita
23-12-2008, 13.22.19
se uno che ha fondato la propria campagna elettorale sull'onestà assoluta si fa incastrare per aver fatto le solite telefonate come tutti gli altri allora è proprio un megacoglione scusate eh :asd:

karuga
23-12-2008, 13.28.42
se uno che ha fondato la propria campagna elettorale sull'onestà assoluta si fa incastrare per aver fatto le solite telefonate come tutti gli altri allora è proprio un megacoglione scusate eh :asd:

Ma infatti non si parlava di dipietro?

sara_bleeckerst
23-12-2008, 13.32.00
maddai, l'italia è una repubblica che si fonda sulle raccomandazioni e il clientelismo...

che novità! :sisi:

meno male che il corriere della sera mi ha aperto gli occhi, sennò sarei rimasta per sempre all'oscuro di tutto!

la cosa che mi fa venire i brividi è che una cosa del genere ci fa specie perché coinvolge di pietro, il quale si è sempre spacciato per uno "pulito", ma se lo fa berlusconi non si scandalizza nessuno, perché tanto lui è già così...simpaticone biricchino!!!11!1!1

la differenza è che il secondo è capo del govero e fa le leggi ^^

EDIT: Karuga, vuoi darci ogni tanto anche dei motivi validi per arrivare a capire che di pietro è un coglione o usi sparare a zero (non è la prima volta che lo fai)?
no, perché così ci siamo buoni tutti eh :asd:

aries
23-12-2008, 13.39.10
Dream team col pupazzo gnappo, sbirulino, Five e il pagliaccio Baraldi. Mio subito.

MaGiKLauDe
23-12-2008, 13.50.25
se uno che ha fondato la propria campagna elettorale sull'onestà assoluta si fa incastrare per aver fatto le solite telefonate come tutti gli altri allora è proprio un megacoglione scusate eh :asd:


Ma infatti non si parlava di dipietro?

Mentre uno che cerca di far passare una celtica e un'incitazione alla decima mas per una distrazione in una foto natalizia come lo definiamo?

Quaro.
23-12-2008, 13.50.44
Dream team col pupazzo gnappo, sbirulino, Five e il pagliaccio Baraldi. Mio subito.

Dove devo firmare?

MaGiKLauDe
23-12-2008, 13.53.47
Dove devo firmare?


Hanno già fatto, mi spiace :asd:

http://www.scudit.net/mdpapa_file/berluscontratto.jpg

Mister X
23-12-2008, 14.13.32
Oh, l'hanno fatta tutti i popoli europei. Manchiamo solamente noi.
Daidai, ormai è tempo. A quando la revoluçao?

aplo
23-12-2008, 14.14.39
Certo se fosse vero avremmo scoperto un altro figlio d'arte come quello di Bossi :asd:
Cmq come sempre va fatto un distinguo, se il figlio è così non è detto che lo sia anche il padre, anche se purtroppo sappiamo tutti come funzionano i partiti oggi in Italia, tutto si regola sul piazzare gli uomini giusti nei posti giusti.


Cya

MaGiKLauDe
23-12-2008, 14.19.47
Certo se fosse vero avremmo scoperto un altro figlio d'arte come quello di Bossi :asd:
Cmq come sempre va fatto un distinguo, se il figlio è così non è detto che lo sia anche il padre, anche se purtroppo sappiamo tutti come funzionano i partiti oggi in Italia, tutto si regola sul piazzare gli uomini giusti nei posti giusti.


Cya

La faccenda puzza lontano un Km di montatura ad arte. Ciò non toglie che vedersi sbattere in faccia la diffusione del clientalismo anche nel partito che si è eretto a bandiera contro certe usanze porta con sè un po' di delusione.
Certo, la reazione di Di Pietro incoraggia

"Quello che abbiamo letto sui giornali è un telefilm senza capo né coda, una non-notizia ma - spiega Di Pietro - siccome non ho nulla da temere non mi unirò, come in molti speravano, alla politica paludata che se la prende con i magistrati e chiede la riforma delle intercettazioni. Io dico ai magistrati di fare tutte le indagini che vogliono perché né io, né mio figlio abbiamo niente da nascondere"
ed è ben lontana dai toni di altri personaggi.

aplo
23-12-2008, 14.28.14
Si ma Magik, concordo sul fatto che Di Pietro sia uno dei meno peggio, ma ormai non basta essere il meno peggio per uscire dalla situazione disastrosa in cui sta versando il paese, qui serve gente pulita e con le palle, gente giovane che riparte da zero, l'IDV è sicuramente un buon inizio ma pensare che come logica sia ad anni luce dai partiti già esistenti è un po da boccaloni.


Cya

Namuris
23-12-2008, 14.53.48
Di Pietro: tenete fuori mio figlio
È la fuga di notizie sull'indagine avviata dalla procura di Napoli. Nell'informativa il nome della possibile «talpa» è coperto da un omissis, ma si sottolinea quanto accade in questi giorni di fine luglio: «Subito dopo si succedono in maniera convulsiva i seguenti avvenimenti: Mautone viene trasferito; Cristiano Di Pietro non parla più con lui al telefono; il ministro Di Pietro chiede di parlare di persona con il senatore Nello Formisano; il ministro Di Pietro fa una riunione politica per tenere fuori il figlio poiché "ritenuto troppo esposto"». Il 10 agosto Mautone viene trasferito. Chiama gli amici, la moglie e con loro concorda la linea: «Ricattare il figlio del ministro». Annotano gli investigatori nel brogliaccio: «La moglie lo invita a ricordare come lui si è messo a disposizione "con quel cretino di Di Pietro con il figlio" e si chiede come mai questo non sia servito a niente». E poi aggiunge: "Tu non ti devi muovere da Napoli. Il potere che tieni qua non lo puoi tenere a Roma!... Buttarla sul ricatto del figlio è l'unico sistema». E il suo amico Mauro Caiazza rincara la dose: «È importante tenere il ministro sotto».

Tenere fuori da cosa? Dalla scena politica? Dal processo?

karuga
23-12-2008, 15.02.40
EDIT: Karuga, vuoi darci ogni tanto anche dei motivi validi per arrivare a capire che di pietro è un coglione o usi sparare a zero (non è la prima volta che lo fai)?
no, perché così ci siamo buoni tutti eh :asd:
Mi basta l'ultima clamorosa di qualche mesetto fa.
La Russa e Dipietro parlavano sul riformare l'esercito,mentre il primo non aveva idea di cosa stesse parlando,il secondo,mentre provava a intavolare un frase grammaticalmente corretta cercava di convincere i presenti che l'Italia non la le 4 FFAA,ma un assembramento di forze con la compagnia di terra,quella aerea e quella marittima.


Mentre uno che cerca di far passare una celtica e un'incitazione alla decima mas per una distrazione in una foto natalizia come lo definiamo?

Se vuoi darmi del coglione per aver fatto una gaffe clamorosa fai pure,se vuoi darmi del fascista è il caso che ne discutiamo.

destino
23-12-2008, 15.23.17
ma è lo stesso figlio di Dipietro infilato con raccomandazione nell'arma dei carabinieri, lo stesso figlio che per miracolo dello spirito santo è stato trasferito in pochi mesi da un comune del nord semisconosciuto ad un paesello vicino casa (quando per le persone oneste passano 10 anni per avere un trasferimento vicino casa) oppure stiamo parlando di qualche altro figlio di Dipietro?

aplo
23-12-2008, 16.09.16
Azzo quante malefatte... un piccolo genio del crimine :asd: :roll3:
Non sanno proprio piu a cosa attaccarsi, ogni tanto riciccia fuori anche la battuta sulla mercedes :D

Cya

Elendil_1
23-12-2008, 18.51.56
ma è lo stesso figlio di Dipietro infilato con raccomandazione nell'arma dei carabinieri, lo stesso figlio che per miracolo dello spirito santo è stato trasferito in pochi mesi da un comune del nord semisconosciuto ad un paesello vicino casa (quando per le persone oneste passano 10 anni per avere un trasferimento vicino casa) oppure stiamo parlando di qualche altro figlio di Dipietro?

azz, addirittura CARABINIERE?
io capisco che un ministro può dare forti raccomandazioni, ma carabiniere mi pare eccessivo.
Bisognerebbe prendere esempio dal Berlusca, che i suoi dipendenti li fa direttamente ministri!

(lol)

Man.Erg
23-12-2008, 19.14.51
ma è lo stesso figlio di Dipietro infilato con raccomandazione nell'arma dei carabinieri, lo stesso figlio che per miracolo dello spirito santo è stato trasferito in pochi mesi da un comune del nord semisconosciuto ad un paesello vicino casa (quando per le persone oneste passano 10 anni per avere un trasferimento vicino casa) oppure stiamo parlando di qualche altro figlio di Dipietro?

ah, perché nell'esercito ci vanno anche non-paraculati?
questa mi giunge nuova :asd:

karuga
23-12-2008, 20.26.30
ah, perché nell'esercito ci vanno anche non-paraculati?
questa mi giunge nuova :asd:

Ci sono,ci sono:asd:

destino
24-12-2008, 15.24.35
Antonio Di Pietro e i guai del figlio Cristiano: se è colpevole di qualcosa allora lo è tutto il Paese

«Mio figlio? Non ha commesso reati» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/politica/08_dicembre_24/di_pietro_bisturi_1a56641c-d1bd-11dd-b875-00144f02aabc.shtml)



ah beh, si era mantenuto nei binari giusti per ben 10 ore prima di sparare sta gran cacata, ora si che abbiamo il politico nuovo da votare :roll3:

Elendil_1
24-12-2008, 15.41.15
destino, per gente che ha chiesto voti ai mafiosi, corrotto magistrati, pagato tangenti, cambiato leggi per suo comodo sei indulgentissimo e garantista. Per uno che forse ha fatto una raccomandazione sei in prima fila con le pietre. E lo hai già condannato. Fai ridere.

aries
24-12-2008, 15.49.10
Impietoso :asd:

DIAZE
24-12-2008, 15.50.18
Impietoso :asd:

...neanche a Natale :asd:

MarcoLaBestia
26-12-2008, 16.03.32
ho letto l'articolo sul giornale riguardo questo exploit mediatico sul figlio, è un corollario del mega sistema di appalti del sig. romeo. Da quel ke ho capito leggendo, cristiano di pietro è stato minacciato telefonicamente per estorcergli favori, a quel punto il padre ha detto "bisogna lasciarlo ai margini". Tra l'altro mi è parso di capire ke Antonio non ha i massimi riguardi per il figlio, ma questi so cazzi suoi. In ogni caso la faccenda è nebbiosa.

Antonio cmq lo ha detto kiaro e tondo: magistratura indaga pure, fai bene, esisti per questo.

MaGiKLauDe
29-12-2008, 17.47.19
Cristiano Di Pietro lascia l'Italia dei Valori Il padre: "Non è indagato, ma è un gesto corretto" - cronaca - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2008/12/sezioni/cronaca/abruzzo-concussione-2/crsitiano-lascia-idv/crsitiano-lascia-idv.html)


Di Pietro jr getta la spugna: "Lascio il partito"

Roma - Alla fine Cristiano Di Pietro ha deciso di gettare la spugna: troppo il clamore suscitato da alcune sue telefonate intercettate, il figlio di Antonio Di Pietro ha annunciato la decisione di lasciare l’Italia dei valori "per non creare imbarazzo". In una lettera ai dirigenti del movimento pubblicata sul blog del padre, Di Pietro Jr spiega le ragioni della sua scelta.

Il padre sostiene il figlio Si tratta "di un gesto corretto e per certi versi forse eccessivo visto che non è nemmeno indagato", ha commentato il leader dell’Idv nel blog, "ma lo rispetto e ne prendo atto". "Ho fatto e faccio il mio dovere di consigliere comunale e provinciale senza mai aver infranto la legge (ed infatti nessuna autorità giudiziaria mi ha mai mosso alcun rilievo). Eppure mi ritrovo tutti i giorni sbattuto in prima pagina come se fossi un appestato", ha scritto Cristiano Di Pietro. "La mia unica colpa è quella di essere "figlio di mio padre": per colpire lui stanno colpendo me, mia moglie e i miei tre figli, dimenticando che anche noi abbiamo la nostra dignità e abbiamo il diritto di esistere".

Di Pietro jr: "Lascio l'Idv, attendo l'esito delle indagini" Dunque, ha annunciato, "lascio l’Italia dei Valori e conseguentemente ogni incarico di partito e anche il mio ruolo di capogruppo al Consiglio provinciale di Campobasso, ove mi iscriverò al Gruppo misto. Lo faccio con sofferenza e dispiacere (soprattutto per la disumana ingiustizia che sto patendo) ma non voglio creare imbarazzo alcuno al partito". Ora, ha aggiunto, "attenderò serenamente che la Procura di Napoli completi le indagini preliminari in corso (che peraltro nemmeno riguardano la mia persona) in esito alle quali ogni singola posizione personale potrà essere chiara a tutti. Poi, quando tutto sarà chiarito, ne riparleremo".

Gasparri: "La decisione conferma la validità dei sospetti" "La decisione di Cristiano Di Pietro conferma la validità dei sospetti e non cancella la vicenda. Andremo avanti come un carro armato sulla questione morale che travolge l’Italia dei cosiddetti valori". Lo afferma, in una nota, il presidente dei senatori del Pdl Maurizio Gasparri. "Cristiano - aggiunge - si occupava di architetti e fornitori di lavori pubblici, usando un potere derivato dagli incarichi di papà. C’è poi la inquietante vicenda delle intercettazioni. Chi ha avvisato Cristiano Di Pietro? Che dice il babbo?". "Continua intanto la paresi di Travaglio - prosegue Gasparri - che non scrive delle indagini di camorra su un uomo di Di Pietro e ignora lo scandalo di famiglia". "Di Pietro non si illuda - conclude l’esponente del Pdl - Fugge di fronte alla mia sfida ma ribadisco che prima o poi dovrà rispondere in pubblico di queste vicende. Non se la caverà con la fuga del figlio che così ammette i fatti".

Orlando: "Ha confermato una inconfutabuile tensione etica" Leoluca Orlando, portavoce dell’Italia dei Valori, ha espresso in una nota "apprezzamento per la posizione assunta da Cristiano Di Pietro" che oggi ha lasciato il partito. Di Pietro jr, ha detto, "ha dimostrato intransigenza nel rispetto dei valori del partito fondato e guidato da Antonio Di Pietro. A un eccesso di accanimento strumentale, Cristiano Di Pietro ha risposto con un eccesso di intransigenza. È una scelta dolorosa e sofferta perchè è conseguente all’accanimento da parte di chi non dovrebbe avere titolo morale, nè giudiziario per esprimere giudizi e sferrare attacchi"." Con questa scelta oggi costosa, Cristiano, per chi non lo avesse ancora capito, conferma un’inconfutabile tensione etica e una straordinaria sensibilità politica".

Il Giornale

Esiste davvero gente che compra questa carta igienica dai banchi delle edicole e la legge al posto di usarla come pulisci culo. E c'è anche gente che condivide e sostiene le opinioni di Gasparri.
Scusate, volevo solo vedere l'effetto che fa scriverle certe cose, perchè a penbsarle e basta giuro non si riesce a crederci nemmeno per un istante.

Fate
29-12-2008, 20.06.06
Bhè, abbiamo fior di politici che per molto peggio non si dimetterebbero nemmeno davanti a un plotone di esecuzione ...

aries
29-12-2008, 20.18.43
A prescindere dall'opinione che ci si può essere fatti su Di Pietro e sull'intera vicenda... ma che razza di Paese consente di far arrivare al Parlamento un tizio come Gasparri? :|

MarcoLaBestia
29-12-2008, 20.29.05
gasparri sta lentamente raggiungendo la perfezione, quando raggiungerà il livello massimo diventerà tutto d'oro e sarà dato in premio annualmente al miglior roteatore di frittate.