PDA

Visualizza versione completa : Di chi e' Unicredit Group?



Maharet
04-12-2008, 12.08.18
Lo so lo so stamattina mi girano.
Chi sa dirmi di chi sia Unicredit?

In merito a questo (http://it.peacereporter.net/articolo/13038/La+diga+della+discordia).

E non rispondetemi "unicredit sei tu chi puo' darti chi puo' darti di piu'" perche' lo so gia' :asd:

DIAZE
04-12-2008, 12.12.46
░o░

Ma sei scatenata questa mattina!

:asd:

Maharet
04-12-2008, 12.17.49
Si, stamattina mi scappa cosi' :asd:

Mischa
04-12-2008, 12.21.06
Chi sa dirmi di chi sia Unicredit?Il primo azionista mi pare sia una fondazione bancaria italiana, il secondo da un paio di mesi dovrebbe essere Gheddafi.

billygoat
04-12-2008, 12.22.01
E non rispondetemi "unicredit sei tu chi puo' darti chi puo' darti di piu'" perche' lo so gia' :asd:

quella era la coop... :D

comunque Unicredit - Wikipedia (http://it.wikipedia.org/wiki/Unicredit)


Principali azionisti

* Fondazione Cassa di Risparmio di Verona Vicenza Belluno e Ancona - 5,009%
* Central Bank of Libya - 4,613%
* Fondazione Cassa di Risparmio di Torino - 3,792%
* Carimonte Holding - 3,347%
* Allianz - 2,37%
* Barclays - 2,003%

Dati Consob aggiornati al 19 novembre 2008.

[modifica] Altri azionisti

* ABN AMRO 1.88%
* Fondazione Cassa di Risparmio di Roma 1.10%
* Fondazione Manodori 0.90%
* Fondiaria SAI 0.77%
* Regione Siciliana 0.62%
* Fondazione Banco di Sicilia 0.60%
* Assicurazioni Generali 0.42%

Maharet
04-12-2008, 12.27.43
Lo so che quella era la coop :D
Queste pero' so' fondazioni e holding. Vogliamo andare a vedere i vertici? sono quelli che mi interessano :P
Ossia, fare un bel paradigma fra gli azionisti di maggioranza di tutti gli enti citati e vedere se e dove convergono :)

Wiz
04-12-2008, 12.50.35
Bisognerebbe fare un bel camerale di tutte queste societa' e lo sapresti con certezza, ma probabilmente cercando su internet qualcosa ti viene fuori.

Faustroll
04-12-2008, 12.58.10
Queste pero' so' fondazioni e holding. Vogliamo andare a vedere i vertici? sono quelli che mi interessano :P

Alla fine Ŕ il consiglio di amministrazione che conta. Chi dirige si deve normalmente adeguare ai loro interessi.

Sulla diga in Turchia la cosa triste Ŕ che anche io, come cliente Unicredit, faccio funzionare tutto questo.

SuperGrem
04-12-2008, 18.22.44
Ossia, fare un bel paradigma fra gli azionisti di maggioranza di tutti gli enti citati e vedere se e dove convergono :)

Eh! :D
E dove possono convergere? P3, P4 (la P2 Ŕ oramai vecchia e obsoleta), P5? Una superlobby trasversale eurorussoameriaraba?
Se facessimo un'operazione del genere per tutte le multinazionali, secondo me osserveremmo molti denominatori comuni. Pure troppi.

DonAldrigo
04-12-2008, 19.01.27
Lo so lo so stamattina mi girano.
Chi sa dirmi di chi sia Unicredit?

In merito a questo (http://it.peacereporter.net/articolo/13038/La+diga+della+discordia).

E non rispondetemi "unicredit sei tu chi puo' darti chi puo' darti di piu'" perche' lo so gia' :asd:

Visto che chiedi il nostro aiuto mi sorge spontanea questa domanda: perchŔ?
Personalmente non ci vedo niente di male in quello che fa Unicredit.

MarcoLaBestia
04-12-2008, 19.58.10
lol niente di male :asd: dopotutto Hellboy is the good guy :D


la board degli azionisti di unicredit avrÓ fatto i suoi calcoli e deciso ke l'investimento nella diga porterebbe a un utile. ╚ un problema del governo di Ankara quello di perseguire una politica sociale per gli sfortunati di turno ke dovranno abbandonare le loro case. Se ci fosse un welfare state degno di questo nome sicuramente riceverebbero case popolari in affitto o in proprietÓ per sistemarsi, viceversa se lo pigliano inculo. La unicredit centra relativamente, perkŔ se la diga non si fa pi¨ l'investimento verrebbe restituito (credo).

questo Ŕ l'annoso problema del capitalismo: portare allo sviluppo senza cagare di striscio i poveracci ke ci rimettono. Un mondo civilizzato e moderno dovrebbe comportarsi pi¨ correttamente, e integrare al "capitalismo sciacallo" un modello di sviluppo sostenibile e tutela sociale (principi del welfare state)

SuperGrem
05-12-2008, 13.03.03
la board degli azionisti di unicredit avrÓ fatto i suoi calcoli e deciso ke l'investimento nella diga porterebbe a un utile.

La questione Ŕ: come Ŕ quantificabile questo utile?
Possiamo parlare di un rientro economico nel breve e medio termine oppure si parla di qualcosa che va al di lÓ degli aspetti puramente legati al denaro?
Stiamo parlando di una banca che finanzia un'operazione di stato che pu˛ facilmente essere confusa con la pulizia etnica, non dimentichiamocelo. :)