PDA

Visualizza versione completa : Svizzeri, contiamo su di voi!



MaGiKLauDe
26-11-2008, 13.36.47
Al voto per la cannabis legale «Rischio invasione dall'Italia» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_novembre_26/jacommella_cannabis_legale_2b43d0ec-bb93-11dd-aacc-00144f02aabc.shtml)


Sapevo che quel bollino sul vetro mi sarebbe tornato utile :asd:

funazza
26-11-2008, 13.46.46
vanessina, preparami la branda.
no asd a parte gli scherzi, devo dire che la cosa un po' mi sorprende ma anche mi riempie il cuore di gioia, forsecheforse la gente sta iniziando a capire che finora gli son state raccontate delle gran palle e che ce le siamo sempre bevute (o fumate in questo caso)

dio benedica il thc

stan
26-11-2008, 13.52.53
Mi sono scoperto highly thc resistent, quindi fuck.

Di0
26-11-2008, 13.53.06
Dopo la famosissima cioccolata svizzera, è giunto il tempo per il cioccolato svizzero. :asd:

destino
26-11-2008, 14.03.00
non avete letto tutta la notizia :asd:



per l'acquirente, spunta un obbligo di domicilio in Svizzera


quindi se passa dovete farvi prima dare il domicilio a casa di khorne :asd:

MaGiKLauDe
26-11-2008, 14.04.29
Eh, vabbè, chi non ha un amico svizzero :asd:

zappeo
26-11-2008, 14.04.43
più che altro immagino che khorne comincerà a ricevere un sacco di ricariche e bonifici.
come se non fosse già abbastanza ricco :tsk:

destino
26-11-2008, 14.08.11
Eh, vabbè, chi non ha un amico svizzero :asd:

mi immagino la scena, con la polizia che ha 40 persone denunciante come docialiate a casa di pietro :asd:

Faustroll
26-11-2008, 14.17.31
mi immagino la scena, con la polizia che ha 40 persone denunciante come docialiate a casa di pietro :asd:

Perché dovrebbero domiciliarsi a casa dell'amico? Immagino intendesse che il compratore sia direttamente l'amico non che ti offre la casa dove domiciliarsi.

Comunque immagino che i controlli alla frontiera saranno tali da scoraggiare l'importazione.

Personalmente sono curioso di sapere che prezzi avrà la cannabis legale rispetto a quella comprata sul mercato illegale.

...

Ma forse più importante di tutto è vedere che, come dice Funazza, pian piano si sta superando lo schematismo mentale dei più e a fare distinzioni tra i vari tipi di droghe e all'uso che se ne fa.

FuCCsiA
26-11-2008, 14.38.47
Ma forse più importante di tutto è vedere che, come dice Funazza, pian piano si sta superando lo schematismo mentale dei più e a fare distinzioni tra i vari tipi di droghe e all'uso che se ne fa.

Certo, ma qui in italia non succederà mai. -_-'

Ape_Africanizzata
26-11-2008, 14.49.41
Al voto per la cannabis legale «Rischio invasione dall'Italia» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_novembre_26/jacommella_cannabis_legale_2b43d0ec-bb93-11dd-aacc-00144f02aabc.shtml)


Sapevo che quel bollino sul vetro mi sarebbe tornato utile :asd:

Mi sembra una coglionata per ovvi motivi pratici

destino
26-11-2008, 14.56.11
Comunque immagino che i controlli alla frontiera saranno tali da scoraggiare l'importazione.



da quello che ho capito io, cioè semplici dichiarazioni di politici prevoto, che quindi valgono poco o nulla, quello che temono è proprio la massa di europei che verrebbe in svizzera solo per fumare.
Visto che ci sono già passati con i canapai, vogliono evitare che la svizzera si trasformi in una nuova mecca per gli amanti dell'erba.

3Deimos
26-11-2008, 14.56.21
Ma perchè non è già legale?

funker
26-11-2008, 14.57.01
Mi sembra una coglionata per ovvi motivi pratici
Ce li spieghi questi ovvi motivi pratici?


Comunque, questo è solo un vano tentativo di farmi tornare in svizzera.
Mi spiace ma non funzionerà, ci penserò sù solo in età pensionabile.

:sisi:

Ape_Africanizzata
26-11-2008, 15.07.18
Ce li spieghi questi ovvi motivi pratici?

Rendere uno stato un porto franco della droga che è stata legalizzata mi sembra il più rilevante. E' un po' il caso dell' Olanda ed è pure il motivo per cui stanno chiudendo i coffee shop.
E' più semplice coltivarsi ognuno la propria piantina, sfruttare l'omertà generale per aggirare la legge e se proprio si viene denunciati si può sempre dimostrare l'uso personale, dato che è un orientamento che i giudici sembrano seguire spesso

funker
26-11-2008, 15.19.17
La cosa si può limitare con mille fantastici provvedimenti (obbligo di domicilio, limite di età e di quantitativi acquistabili), continuo quindi a non vedere l'origine degli ovvi motivi pratici.

Ape_Africanizzata
26-11-2008, 15.26.23
La cosa si può limitare con mille fantastici provvedimenti (obbligo di domicilio, limite di età e di quantitativi acquistabili), continuo quindi a non vedere l'origine degli ovvi motivi pratici.

Il problema non sta tanto nell' acquisto, quanto nella produzione e nell' efficacia dei controlli. Puoi mettere tutte le norme che vuoi ma il problema legalizzazione non dev'essere affrontato a livello di stato ma a livello internazionale...facessero una direttiva europea, ad esempio, sarei stra favorevole, ma non mi sembra ci siano i margini di manovra

aries
26-11-2008, 15.31.18
Si riuscisse ad avvelenare (ulteriormente) in qualche modo la canapa venduta sarebbe un colpaccio per gli svizzeri (sempre avanti, loro).

Eowyn.
26-11-2008, 15.38.13
Ma davvero in Olanda vogliono mettere restrizioni sugli stranieri per evitare il turismo-fumante?

sara_bleeckerst
26-11-2008, 17.29.13
Comunque, questo è solo un vano tentativo di farmi tornare in svizzera.
Mi spiace ma non funzionerà, ci penserò sù solo in età pensionabile.

:sisi:

io invece in svizzera ci andrei anche domani :sisi:

funker
26-11-2008, 17.32.37
E a far cosa di grazia?
Soprattutto considerando che l'erba si trova ovunque.

:asd:

sara_bleeckerst
26-11-2008, 18.04.44
considerando che l'erba si trova ovunque, quella buona un po' meno :asd:

la svizzera è un paese ordinato, a me basta questo

poi è mille altre cose (soprattutto un paradiso fiscale, ma vabbè, rispetto all'italia anche il burundi lo è), le cose funzionano lì, o almeno così sembra

e poi posso andare a vedere gli allenamenti di federer, vuoi mettere?

Bertith
26-11-2008, 18.07.49
io ci devo ritornare settimana prossima in teoria... ormai il divano di pietro ha il mio nome :asd:

funker
26-11-2008, 18.19.18
Appunto, quando sarò un docile pensionato (ovvero mai, perché conto di morire entro 10 anni) sarà il posto migliore della terra dove andare a tirare le cuoia. :sisi:

Deep61
26-11-2008, 18.36.46
Argomento di discussione accesa al lavoro , naturalmente il provvedimento mi trova favorevole
non è nemmeno da mettere in discussione , notevole come sempre, il notare, qualora ce ne fosse ancora dibbisogno e che i partiti di ispirazione religiosa, siano nettamente contrari , è una costante che diventa non solo fastidiosa ,ma fuori da ogni possibile ragionamento, il voler sempre e comunque mettere il becco, in ogni aspetto della vita quotidiana che non solo ha stancato ma è diventato anacronistico almeno (con una certa efficacia) sin dal XVI secolo, eppure la caccia alle streghe è ancora in atto.

Per quanto riguarda poi il provvedimento in sè, ha tutto l'aplomb della decisione pro-loco, tendente naturalmente a favorire il turismo di massa :asd:

come sempre, l'aspetto economico ha il sopravvento e la Svizzera in questo è maestra...;)



Deep

Lord.Talismano
26-11-2008, 18.39.37
ah che bello avere la ragazza svizzera... (e anche l'ex moglie, ma quello è un altro discorso :asd: )

Khorne
26-11-2008, 19.13.31
1. DETESTO quando i nomi personali compaiono in giro per il forum. Destino, Berti, ve l'ho detto millemila volte, che palle.

2. Quella legge non passerà MAI. Io voto sì perché ho tanti amici interessati :asd:, ma ci punterei mille euro che verrà atomizzata.

3. Tanto anche se non passa non è che l'erba scarseggi, e almeno tanti giovIni con pochi soldi hanno sicuri sistemi di introito una volta passata la stagione della raccolta :asd:

4. Funker, in Svizzera non è che ti ci si voglia, anche perché bevi come una fighetta e vomiti ogni volta che ti sposti di più di 150 metri :asd:

funker
26-11-2008, 19.20.46
Khorne, non te la prendere sù.
Pat pat.

Khorne
26-11-2008, 19.25.30
Khorne, non te la prendere sù.
Pat pat.

E chi se la prende, sei tu quello che ogni volta che si nomina "Svizzera" inizia a sbavar bile e ringhiare :asd::asd:

Ma tanto lo sai che ti voglio tanto bene :kiss:

funker
26-11-2008, 19.33.18
Se dovessi mai arrivare a 60 anni finirò davvero in riva a un lago svizzero (e non in un sacco di plastica, intendo proprio con una casa e tanta bella aria fresca), mica scherzavo. :|

X3N0M
26-11-2008, 19.33.44
io odio gli svizzeri, sono tutti strani e ricchi. Però la cioccolata è buona :asd:

aplo
26-11-2008, 19.51.48
Altro stato senza senso, un bel po di paracadutisti all'alba che occupano i centri chiave, et voilà , crisi mondiale risolta :asd: :roll3:


Cya

Khorne
26-11-2008, 19.54.22
Altro stato senza senso, un bel po di paracadutisti all'alba che occupano i centri chiave, et voilà , crisi mondiale risolta :asd: :roll3:


Cya

Ti aspettiamo :asd:
Comunque da pensionati in riva al lago ci si vive da Dio :metal:

MarcoLaBestia
26-11-2008, 19.56.09
il voler sempre e comunque mettere il becco, in ogni aspetto della vita quotidiana che non solo ha stancato ma è diventato anacronistico almeno (con una certa efficacia) sin dal XVI secolo, eppure la caccia alle streghe è ancora in atto.A dire il vero nel periodo illuministico-rivoluzionario aveva preso il sopravvento un certo boicottaggio delle panzane controllatrici di masse, è stato soprattutto in seguito alla diffusione dei mezzi di informazione di massa, e soprattutto con quelle merde fumanti dei rockefeller & friends, ke si è iniziato a dare di matto.



facessero una direttiva europea, ad esempio, sarei stra favorevole, ma non mi sembra ci siano i margini di manovra"Pionieri oggi, Serie A domani." (cit)

aplo
26-11-2008, 19.58.18
Ti aspettiamo :asd:


Nain! Io comanderei solo l'invasione, hai visto mai rischio di venir colpito da una raffica di cioccolatini :D

Cya

Ghiaccio
28-11-2008, 11.17.08
Fumate, fumate... rimarremo in pochi, meglio per noi.

destino
28-11-2008, 11.26.49
1. DETESTO quando i nomi personali compaiono in giro per il forum. Destino, Berti, ve l'ho detto millemila volte, che palle.

2. Quella legge non passerà MAI. Io voto sì perché ho tanti amici interessati :asd:, ma ci punterei mille euro che verrà atomizzata.

3. Tanto anche se non passa non è che l'erba scarseggi, e almeno tanti giovIni con pochi soldi hanno sicuri sistemi di introito una volta passata la stagione della raccolta :asd:

4. Funker, in Svizzera non è che ti ci si voglia, anche perché bevi come una fighetta e vomiti ogni volta che ti sposti di più di 150 metri :asd:

ops, non lo sapevo che ti dava fastidio, sorry :.:

ma quindi anche se passasse il referendum dici che in svizzera farebbero come in italia, cioè finta di nulla?

Bertith
28-11-2008, 11.30.46
ops, non lo sapevo che ti dava fastidio, sorry :.:

ma quindi anche se passasse il referendum dici che in svizzera farebbero come in italia, cioè finta di nulla?

manco io lo sapevo p.. ehm khorne....
per me il solito, un cochino :asd: cit.

Ghiaccio
28-11-2008, 15.34.53
manco io lo sapevo p.. ehm khorne....
per me il solito, un cochino :asd: cit.

Va che averti vicino di notte, è come avere una betoniera arrugginita in funzione!:asd: Se nn avessi avuto i tappi...:P

Ubar
28-11-2008, 18.04.42
Questa legge non passerà mai! già devo digerire che gli accordi bilaterali si estenderanno a romania e bulgaria (sempre che non passa il referendum) ci manca solo che la canapa diventa legale! Quando il mondo capirà che l'unica droga di cui abbiamo bisogno è scopare???? quando??? :asd:

Ubar
28-11-2008, 18.05.43
OH cazzo!!!! mi hanno cambiato il nick!!!!! sono tornato Ubar!!!!!!!!!!!!! non sono piu erpuzza!!! ma vi rendete conto?? ho smesso di puzzare!! a quale dio del forum devo accendere il cero??? vi voglio bene!
mi sono commosso :mecry:

Mischa
28-11-2008, 18.13.54
a quale dio del forum devo accendere il cero???Diversi. E poi seh, ceri... inizia a coltivare :asd:

MaGiKLauDe
28-11-2008, 18.16.58
Vendita? :asd:

Quella potrebbe essere reato, no? Cessione votiva, magari è anche deducibile dalle tasse.

Wiz
28-11-2008, 18.40.23
Piccola nota.
In Olanda i coffee shop non stanno chiudendo (cosi' come alcuni "negozi" del red lighr district) perche' non vogliono turismo del fumo/del sesso.
Ma semplicemente perche' alcuni erano in mano ad associazioni a delinquere.
Il sindaco ha iniziato a fare piazza pulita/opera di riqualificazione. E questo non e' per sentito dire ma perche' ho amici olandesi.
Seconda cosa: fino a poco tempo fa (non ricordo esattamente quanto) era possibile farsi mischiare tabacco e marjuana per avere qualcosa di piu' sfot. Adesso, da quel che ho capito, e' illegale.

Halford
28-11-2008, 19.16.52
Al voto per la cannabis legale «Rischio invasione dall'Italia» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_novembre_26/jacommella_cannabis_legale_2b43d0ec-bb93-11dd-aacc-00144f02aabc.shtml)


:
invadiamo San Marino a Luglio,2 canne lasciagliele ai cioccolatai:asd:

ding
29-11-2008, 15.19.17
Altro stato senza senso, un bel po di paracadutisti all'alba che occupano i centri chiave, et voilà , crisi mondiale risolta :asd: :roll3:


Cyaseh, du volte guarda :rotfl: ma se ci tiri su una bomba atomica te la vedi tornare indietro, dalla svizzera :asd:

aplo
29-11-2008, 15.26.06
seh, du volte guarda :rotfl: ma se ci tiri su una bomba atomica te la vedi tornare indietro, dalla svizzera :asd:

Lamero! cazzo ce la tiri a fare un atomica ? Fidati con i parà prendiamo tutto il bottino intatto :D


Cya

Khorne
29-11-2008, 18.03.26
L'importante è crederci :sisi::sisi:

Ubar
29-11-2008, 19.19.23
non è perchè il nostro ministro della difesa si è dimesso che dovete farvi venire strani (nonchè folli) idee :asd: Cmq trovo molto piu facile il contrario :sisi:

aplo
29-11-2008, 19.51.36
non è perchè il nostro ministro della difesa si è dimesso che dovete farvi venire strani (nonchè folli) idee :asd: Cmq trovo molto piu facile il contrario :sisi:

Il contrario non succederà mai, che vuoi che se ne facciano i Svizzeri dell'Italia ? Gli si può dire molto alla Svizzera, ma una cosa che non farebbero mai è un pessimo affare :asd:


Cya

Ubar
29-11-2008, 20.20.58
:asd: ma no dai, conosco certe italiane che farei di tutto per averle come vicine di casa :D

Di0
29-11-2008, 20.43.23
non è perchè il nostro ministro della difesa si è dimesso che dovete farvi venire strani (nonchè folli) idee :asd: Cmq trovo molto piu facile il contrario :sisi:

Anche perché il vostro capo dell'aeronautica ha dichiarato che gli aerei militari svizzeri sono in grado di volare solo in giorni feriali e durante l'orario di ufficio, data l'impossibilità di intercettare ed ingaggiare in tempo utile un aereo ostile in avvicinamento alla Svizzera. Probabilmente fareste prima a congelargli il conto per pagarsi bombe e benzina. :asd:

ding
30-11-2008, 00.23.46
Il contrario non succederà mai, che vuoi che se ne facciano i Svizzeri dell'Italia ? Gli si può dire molto alla Svizzera, ma una cosa che non farebbero mai è un pessimo affare :asd:


Cya

sul fatto che non se ne facciano niente dell'italia gli svizzeri, se non avere delle coste, sono concorde. sul fatto che lo prendi... avoglia, ribadisco :asd:

Khorne
30-11-2008, 02.26.00
Noi nel dubbio ci alcolizziamo e ridiamo di voi, punto e basta :asd:

MaGiKLauDe
30-11-2008, 17.21.19
FAIL :| (http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/esteri/svizzera-referendum-cannabis/svizzera-referendum-cannabis/svizzera-referendum-cannabis.html)

Ubar
30-11-2008, 17.24.06
eh vaiiiii sukate ex 68 e neo hippy dei miei stivali!

PARTITI BORGHESI UNITEVI!!!


:asd:

Khorne
30-11-2008, 19.11.31
Nulla di più prevedibile, ve lo dicevo che vi stavate scaldando per nulla :asd:

Phoenix_CH
30-11-2008, 20.11.55
eh vaiiiii sukate ex 68 e neo hippy dei miei stivali!

PARTITI BORGHESI UNITEVI!!!


:asd:


:asd:

alla faccia di tutti!

Man.Erg
30-11-2008, 20.30.03
ma scusate, uno che fuma erba dev'essere per forza comunista/hippy? :mumble:

Starman860
30-11-2008, 20.35.04
Io ci speravo. T_T T_T T_T

Ape_Africanizzata
30-11-2008, 21.13.10
Piccola nota.
In Olanda i coffee shop non stanno chiudendo (cosi' come alcuni "negozi" del red lighr district) perche' non vogliono turismo del fumo/del sesso.
Ma semplicemente perche' alcuni erano in mano ad associazioni a delinquere.
Il sindaco ha iniziato a fare piazza pulita/opera di riqualificazione. E questo non e' per sentito dire ma perche' ho amici olandesi.
Seconda cosa: fino a poco tempo fa (non ricordo esattamente quanto) era possibile farsi mischiare tabacco e marjuana per avere qualcosa di piu' sfot. Adesso, da quel che ho capito, e' illegale.

Eccoli qui, i motivi di ordine pratico che citavo nel mio intervento :uiui:

Zonta 85
01-12-2008, 02.06.29
Estremamente soddisfatto del risultato.

Faustroll
01-12-2008, 10.11.43
Domanda agli svizzeri.

Ma intorno alla questione c'è stato un reale dibattito o il tutto ha toccato l'argomento in modo superficiale e di fatto si è arrivati al voto sapendone quanto prima del dibattito?

I promotori e i favorevoli alla liberalizzazione che temi hanno usato per promuovere la propria posizione? Lotta alla criminalità? Differenziazione tra droghe pesanti e droghe leggere? Hanno mai fatto confronti tra l'utilizzo di droghe leggere e l'uso di alcolici (che se ho capito bene da voi è abbastanza diffuso)?

:birra:

MaGiKLauDe
01-12-2008, 10.42.39
Estremamente soddisfatto del risultato.

Grazie al voto svizzero ascoli è salva dall'invasione di drogati & capelloni, eh :asd:

destino
01-12-2008, 11.14.54
Grazie al voto svizzero ascoli è salva dall'invasione di drogati & capelloni, eh :asd:

ascoli piceno perdeva la sua quota europea di fumo venduto sottobanco :asd:

Bertith
01-12-2008, 11.29.58
ascoli piceno perdeva la sua quota europea di fumo venduto sottobanco :asd:
rotolo :roll3: :roll3:

beh vediamo il lato positivo, almeno la finanza evita di smontarmi la macchina in dogana....

MarcoLaBestia
01-12-2008, 11.40.27
Svizzera,
no alla libera cannabis
sì all'eroina di Stato

qualcosa mi sfugge :mumble:

Khorne
01-12-2008, 17.58.38
@Faustroll: sono tutti argomenti che oramai qui sono decenni che vengono illustrati (è una votazione periodica, ogni 5-6 anni si torna alle urne perché viene continuamente riproposta in maniere diverse), ma allo stato attuale non c'era alcuna speranza di farla passare: l'informazione c'è, ma alla gente basta dire "aaah i ragazzi fumanooooo" e votano "NO".

@Marcolo: ti sfugge il fatto che "l'eroina di stato" è parte di un sistema di lotta alle droghe pesanti in funzione da molti anni, e che è chiaramente stato travisato dai giornali italiani tanto per fare il titolone figo.

MaGiKLauDe
01-12-2008, 18.27.15
Marco, in Svizzera i dipendenti da eroina vengo inseriti in un programma di recupero, con somministrazione controllata e calante gestita dallo Stato.

Da noi i tossici si arrestano e affollano le carceri: ciò permette di indultare periodicamente ed evitare la gabbia a finanzieri e finanziari.

Chiaro, no? :asd:

Zonta 85
01-12-2008, 19.14.14
Grazie al voto svizzero ascoli è salva dall'invasione di drogati & capelloni, eh :asd:

Boh, che ti devo dire, ho una mia idea al riguardo che nulla ha a che fare con i consumatori delle droghe, ma riguardo agli stati, uno stato non deve permetterti di drogarti, poi se tu lo vuoi fare illegalmente sono problemi tuoi, io ho una determinata opinione ma non giudico la moralità o la serietà di una persona in base a ciò, anche se probabilmente non capirò mai ciò che lo spinge a farlo.

sara_bleeckerst
01-12-2008, 21.21.09
effettivamente è molto più edificante e costruttivo lasciarli per strada a comprare (clandestinamente) eroina tagliata male :sisi:

funazza
02-12-2008, 09.29.07
io ho una determinata opinione ma non giudico la moralità o la serietà di una persona in base a ciò, anche se probabilmente non capirò mai ciò che lo spinge a farlo.

io invece non capiro mai cosa spinge una persona a NON farlo, guarda un po'. perché non provare? ma soprattutto, di cosa stiamo parlando?

destino
02-12-2008, 09.41.41
personalmente io non vedrei male una direttiva europea che regola la vendita di maria nelle farmacie, cosi la compri e te la fumi in un luogo al chiuso senza rischi di trovarci roba strana dentro e smettendo cosi di alimentare le mafie che ci vivono di erba e coca

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 10.17.33
personalmente io non vedrei male una direttiva europea che regola la vendita di maria nelle farmacie, cosi la compri e te la fumi in un luogo al chiuso senza rischi di trovarci roba strana dentro e smettendo cosi di alimentare le mafie che ci vivono di erba e coca

Continuerebbero ad alimentarsi anche vendendola legalmente,dipende tutto da chi controlla la produzione di cannabis. Se allo stato servono 1000 tonnellate di cannabis a quale fornitore deve chiederlo? Ad uno che è sotto la sua autorità o ad uno con cui deve scendere a patti? Imho il problema sta tutto qui

destino
02-12-2008, 10.39.29
Continuerebbero ad alimentarsi anche vendendola legalmente,dipende tutto da chi controlla la produzione di cannabis. Se allo stato servono 1000 tonnellate di cannabis a quale fornitore deve chiederlo? Ad uno che è sotto la sua autorità o ad uno con cui deve scendere a patti? Imho il problema sta tutto qui

lo stato la deve produrre, non ha bisogno di chiederla a nessun fornitore (o cmq la prenderebbe da fornitori privati autorizzati dallo stesso)

ma che stai dicendo che lo stato la comprerebbe dalla mafia? :asd:

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 11.21.03
lo stato la deve produrre, non ha bisogno di chiederla a nessun fornitore (o cmq la prenderebbe da fornitori privati autorizzati dallo stesso)

ma che stai dicendo che lo stato la comprerebbe dalla mafia? :asd:


Mi sembra ovvio, è già successo in Olanda. Prova a pensare ad una cosa del genere qui da noi

destino
02-12-2008, 11.24.50
Mi sembra ovvio, è già successo in Olanda. Prova a pensare ad una cosa del genere qui da noi

a parte che io sto parlando di direttiva europea, e questa sarebbe la soluzione anche per evitare le transumanze di orde di persone che vogliono fumare legalmente da uno stato all'altro, che è quello che l'olanda lamenta di continuo ( e lamentano gli stati confinanti con la stessa).
Detto questo, quale sarebbe la tua paura? Che vengano fatte truffe in italia, vendendo erba trattata male per lucrarci sopra?
E non è quello che fa oggigiorno la mafia, o credi che facciano sull'erba un controllo di qualità? :asd:

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 11.32.01
No, semplicemente una mafia che può aprire dei coffeeshop centuplicherebbe i suoi guadagni e aumenterebbe ulteriormente il suo peso politico...vedi tu se ne vale la pena quando la soluzione sarebbe, invece di affidare ad un paio di produttori molto poco trasparenti la produzione per il consumo di milioni di persone, fare in modo che produttore e consumatore coincidano: alias, ognuno con la sua piantina in casa (una, al massimo due, in un annata di fa un paio di etti di roba, basta per tutto l'anno tranquillamente)...i giudici in Italia si stanno muovendo già verso questa direzione

Faustroll
02-12-2008, 11.35.26
Boh, che ti devo dire, ho una mia idea al riguardo che nulla ha a che fare con i consumatori delle droghe, ma riguardo agli stati, uno stato non deve permetterti di drogarti, poi se tu lo vuoi fare illegalmente sono problemi tuoi, io ho una determinata opinione ma non giudico la moralità o la serietà di una persona in base a ciò, anche se probabilmente non capirò mai ciò che lo spinge a farlo.

Per curiosità ma tu sei quindi anche per la proibizione della vendita dell'alcool (essendo questa una droga a tutti gli effetti)?

Oppure quando dici che uno stato non deve permetterti di drogarti, intendi dire che non deve permetterti di assumere sostanze stupefacenti illegali?

sara_bleeckerst
02-12-2008, 11.41.13
l'alcool non può essere considerato una droga perché se preso a dosi basse ha buoni valori nutritivi

Faustroll
02-12-2008, 11.48.07
l'alcool non può essere considerato una droga perché se preso a dosi basse ha buoni valori nutritivi

Humm. Spiegami meglio con che criterio una sostanza viene considerata "droga". Pensavo che generalmente si considerasse la sua capacità di influenzare il nostro comportamento e non di essere "nutrienti".

sara_bleeckerst
02-12-2008, 11.52.08
il motivo per cui l'alcool non viene considerato una droga è quello che ho scritto

le "droghe" come eroina, cocaina e altre invece no, sono dannose anche a basse dosi

that's all

funazza
02-12-2008, 11.57.37
il motivo per cui l'alcool non viene considerato una droga è quello che ho scritto

le "droghe" come eroina, cocaina e altre invece no, sono dannose anche a basse dosi

that's all

mi spiace dirtelo ma è falso

e poi cosa centrano cocaina e eroina? qui si parla di marijuana....

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 12.02.18
mi spiace dirtelo ma è falso

e poi cosa centrano cocaina e eroina? qui si parla di marijuana....

Beh diciamo che coca ed ero sono gestibili a seconda della consapevolezza da parte del consumatore dei costi e dei benefici della sostanza che assume. E' spesso è una consapevolezza bassa

Per quanto riguarda la marijuana l'unico suo problema è che causa buchi di memoria, spesso fa venire voglia di fare un cazzo ma soprattutto che trovarne purissima è abbastanza difficile a meno che tu non scelga con cura la varietà

sara_bleeckerst
02-12-2008, 12.02.41
sì, anche la marijuana, faceva parte delle "altre"

io ti sto dicendo il motivo "ufficiale" per cui l'alcool non viene considerata una droga

non sto mica dicendo che è quello che penso io...

funazza
02-12-2008, 12.03.44
insomma!!!

fanculo tutti :(

toccherà essere losco e perseguitato per tutta la vita :(

sara_bleeckerst
02-12-2008, 12.06.05
sei in buona compagnia :asd:

Faustroll
02-12-2008, 12.07.58
il motivo per cui l'alcool non viene considerato una droga è quello che ho scritto

le "droghe" come eroina, cocaina e altre invece no, sono dannose anche a basse dosi

that's all


Studi medicina, giusto? Quindi immagino che questa sia la definizione medico scientifica.

Il tabacco (ovviamente fumato) quindi è di fatto una droga, mentre una droga sintetica che non abbia effetti dannosi potrebbe non esserlo (pur avendo effetti stupefacenti anche importanti su di noi). Corretto o forzo troppo la definizione?

P.S. Comunque mi sa che è un problema di impiego della terminologia. Francamente non so quante persone impieghino il termine in tal senso. Che termine dovrei usare per essere più corretto? Sostanze stupefacenti?

funazza
02-12-2008, 12.11.45
Beh diciamo che coca ed ero sono gestibili a seconda della consapevolezza da parte del consumatore dei costi e dei benefici della sostanza che assume. E' spesso è una consapevolezza bassa


questo è verissimo, ma da cosa pensi che derivi questa bassa consapevolezza?

te lo dico io da cosa, da roba come questa:

YouTube - Spot "NO DROGA" (http://it.youtube.com/watch?v=w3R42V6LLIA)

YouTube - SPOT CONTRO LA DROGA (http://it.youtube.com/watch?v=cU2R9S1SUrA)

o questa:

YouTube - pubblicitç progresso - chi ti droga, ti spegne. (1989) (http://it.youtube.com/watch?v=ai5tGSKFyOE)

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 12.17.18
Mah, secondo me solo in parte...dopotutto sono spot fatti da generazioni che stanno culturalmente indietro rispetto a chi se ne dovrebbe informare, cioè i gggggiovani. Se una persona si droga non consapevolmente o per seguire la moda, considerando che basta che vada su internet e trova veramente tutto quello che gli serve, allora, per me è semplicemente un coglione

funazza
02-12-2008, 12.34.38
direi che siamo profondamente d'accordo

sara_bleeckerst
02-12-2008, 12.36.39
Studi medicina, giusto? Quindi immagino che questa sia la definizione medico scientifica.

Il tabacco (ovviamente fumato) quindi è di fatto una droga, mentre una droga sintetica che non abbia effetti dannosi potrebbe non esserlo (pur avendo effetti stupefacenti anche importanti su di noi). Corretto o forzo troppo la definizione?

P.S. Comunque mi sa che è un problema di impiego della terminologia. Francamente non so quante persone impieghino il termine in tal senso. Che termine dovrei usare per essere più corretto? Sostanze stupefacenti?

La definizione medicoscientifica del perché l'alcool non viene considerata una droga è perché preso a basse dosi fa SOLO bene

(birra--->vit B12
vino---> combatte la formazione di placche aterosclerotiche)

per le droghe purtroppo non è così

per il tabacco non saprei dirti, in effetti è SOLO dannoso, poiché sono cancerogene sia le sostanze contenute nelle sigarette, sia la semplice combustione

il perché sia legale me lo sto chiedendo anche io ^^

probabilmente perché non da dipendenza fisica

ginkobilobav2
02-12-2008, 12.39.44
beh in codesto paese vengono venduti a prezzi esorbitanti ansiolitici e psicofarmaci che potrebbero guardare la cocaina negli occhi e farla scappare, ma l'opinione comune rimane quella della piramide erba-coca-ero, oltre al fatto di pensare che la cocaina sia per i lavoratori, ma dannosa, mentre l'erba per i fancazzisti e quindi da vietare anche se non fa poi tanto male ma, oddiom crea i sinistroidi del sabato sera e quegli intellettualoidi che continuano a parlare di pensiero, intelligenze, interiorità, coscienzia critica e tutta vella robba strana che non può essere altro se non un'allucinazione indotta.

tutto ciò si chiama spesso ignoranza, talvolta menzogna e in troppi casi mancanza di onestà

molti tipi di erba sono associabili a farmaci che alleviano la sofferenza tanto da essere prescrivibili in decine di paesi ma sono combattuti solo perchè associati con la figura del cannarolo.
Sia chiaro che ritengo profondamente errato sbriciolarsi di fumaccia male impastata, ma tra un paio di bocce di vino e un tiro di white c'e' la stessa differenza che passa tra una casalinga distrutta col fegato che sembra una spugnetta passata in una padellata di rognone bruciato e un avvocato dei diritti umani che ogni tanto sfoga la pressione per non prendere a badilate in faccia tutti quei favolosi moralisti che causano irresponsabilmente ogni tipo di danno, morti inclusi, ma convinti di essere sani, puliti e a posto.

Se salti da 3 metri sulla parte sollevata di un'altalena non fai niente di male, tu non ti rovini, tu sei bello pulito ma quello che è dall'altra parte decolla. Possibile che si abbia chiaro in mente solo per le sigarette e le canne e non per tutto il resto quando il rapporto arriva da due volte maggiore a centinaia di volte maggiore? Eh? Possibile?
Possibile vero? Vero Vero? Pare vero? Ci si crede davvero? Insomma si? Eh? Sul serio?

MaGiKLauDe
02-12-2008, 12.39.51
insomma!!!

fanculo tutti :(

toccherà essere losco e perseguitato per tutta la vita :(


Cazzo, se ripenso in quali situazioni del cazzo mi sono cacciato...:asd:

ginkobilobav2
02-12-2008, 12.46.32
La definizione medicoscientifica del perché l'alcool non viene considerata una droga è perché preso a basse dosi fa SOLO bene

(birra--->vit B12
vino---> combatte la formazione di placche aterosclerotiche)

per le droghe purtroppo non è così

per il tabacco non saprei dirti, in effetti è SOLO dannoso, poiché sono cancerogene sia le sostanze contenute nelle sigarette, sia la semplice combustione

il perché sia legale me lo sto chiedendo anche io ^^

probabilmente perché non da dipendenza fisica

il tabacco da dipendenza fisica e l'alcool pure

citi due effetti positivi di birra e vino e non sai che molte droghe hanno l'effetto dell'aspirina sul sangue e sono prescritte come farmaci

poi non ti viene nemmeno in mente di citare i superalcoolici che, te lo dico in un orecchio, sono legali, si, pure loro, pensa te,
forse perchè molti son fatti coi cereali, chissà

belle queste analisi motivate, logiche, informate.....una botta di cultura

funazza
02-12-2008, 12.50.02
ahaha ginko stai calmo :asd:

ginkobilobav2
02-12-2008, 12.59.41
Mah, secondo me solo in parte...dopotutto sono spot fatti da generazioni che stanno culturalmente indietro rispetto a chi se ne dovrebbe informare, cioè i gggggiovani. Se una persona si droga non consapevolmente o per seguire la moda, considerando che basta che vada su internet e trova veramente tutto quello che gli serve, allora, per me è semplicemente un coglione

ma questo vale per tutto e causa danni maggiori in tutto

la questione è: 1 nella classe politica si riscontrano largo uso di cocaina, prostitute e alcool 2 quattro fanti parlano di kant fumandosi una canna e novanta su cento o praticano l'amore libero o hanno una findanzata alla quale nemmeno parlano dietro

chi cazzo dovrebbe andare in galera? dove è a livello pubblico la dimostrazione che dalle canne si passa all'eroina? perchè al sabato sera trovano la gente morta ubriaca mentre i "fumati" sono in numero molto minore?

ci sono cose che sono più facili da colpevolizzare, da identificare, da additare sia culturlamente, che mediaticamente e persino per una questione di conformità

il contadino per reggere la giornata si portava un bel 5 litri di vino sul lavoro, tornava a casa e gonfiava la moglie, moriva a 55 anni.......sono cose che si raccontano romanticamente in famiglia


per avere idea di una situazione del genere a momenti è necessario fare anni di analisi ma tutti ne parlano come se potessero davvero essere nella testa di tutti quelli che li circondano, centinaia di migliaia di persone che reagiscono davvero in base a ciò che credono che l'altro pensi, voglia fare, abbia in testa, il tutto ricondotto al fatto che questo tipo di comunicazione perversa definisce la nostra identità sociale che per nove parti su dieci, spannometricamente parlando, coincide con l'identità in senso assoluto

ogni volta che si parla di queste cose mi vengono in mente le super ricerche citate in tivvu o nei giornali: una fatta sotto l'equatore paragonata con una fatta sopra, paragonata con una fatta in una comunità chiusa, paragonata con una fatta a new york, paragonata a una che ha i parametri europei, paragonata a una che ha i parametri cinesi

paradossalmente questo modo di fare, che un giorno dice che la nutella salva la vita e il giorno dopo dice che la nutella ha causato la morte delle api, mette a nudo il meccanismo che gli esseri umani usano per darsi ragione e credere di avere un'identità forte e poggiata su basi solide e non è una cosa opinabile, analizzando queste ricerche, anche a livello superficiale, si notano le forti incongruenze di un locale che cerca di ricondurre a se il globale. Eppure non lo nota nessuno. Dalla parrucchiera come dal dottore la chiacchierata è sempre quella: ma lo sai che a shangai usano la drogra per fare pareeeei, ma lo saaaai che il vinooo fabbeeeene, ma lo saaaaai che l'acqua se ne bevi troppa fa maaaaale.

Sarebbe anche da ridere, visto in tv.

MarcoLaBestia
02-12-2008, 13.00.02
non smetterò mai di hailare Ginko :hail:


la canapa è stata vietata perkè avrebbe fottuto il commercio del petrolio (plastica e carburante)

ancora una volta è colpa di quelle merde fumanti dei rockefeller & friends.

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 13.00.53
Ginko non capisco il tono della tua polemica...a me sembra palese che alcol e tabacco siano droge legalizzate ma solo perchè sono socialmente accettate e controllabili, sono decisamente adatte a questo sistema economico e produttivo, un loro consumo saltuario fa meno male di un consumo saltuario di erba o coca perchè la produzione è molto più controllata( a meno che uno non possa permettersi coca purissima, o erba che non sia alla candeggina,o varietà di erba da coffeshop che non siano mischioni di thc e allucinogeni come la white whidow che ti piace fumare ), e la dipendenza da alcol e tabacco è socialmente accettata...succederà anche così con la marijuana e anche con la coca in un futuro molto lontano, è solo questione di tempo

edit: mi riferivo al messaggio in risposta a sara bleccherst, per l'altro ti rispondo appena posso

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 13.05.25
non smetterò mai di hailare Ginko :hail:


la canapa è stata vietata perkè avrebbe fottuto il commercio del petrolio (plastica e carburante)

ancora una volta è colpa di quelle merde fumanti dei rockefeller & friends.


Marcolo sei intelligente ed è un male che tu abbia una visione del mondo così estremamente complottista, devi imparare a filtrare le notizie:D

ginkobilobav2
02-12-2008, 13.06.11
Ginko non capisco il tono della tua polemica...a me sembra palese che alcol e tabacco siano droge legalizzate ma solo perchè sono socialmente accettate e controllabili, sono decisamente adatte a questo sistema economico e produttivo, un loro consumo saltuario fa meno male di un consumo saltuario di erba o coca perchè la produzione è molto più controllata( a meno che uno non possa permettersi coca purissima, o erba che non sia alla candeggina,o varietà di erba da coffeshop che non siano mischioni di thc e allucinogeni come la white whidow che ti piace fumare ), e la dipendenza da alcol e tabacco è socialmente accettata...succederà anche così con la marijuana e anche con la coca in un futuro molto lontano, è solo questione di tempo

quindi mi dai ragione, si vieta una cosa e non si chiede che invece rispetti i canoni qualitativi minimi

e la cosa vale anche per le sigarette, si permette che si fumi legalmente candeggina ma si criticano socialmente e si accusano moralmente coloro che pagano le tasse dell'italia fumando sigarette mal fatte

l'alcool non è controllabile, in inghilterra non hanno il problema del fumo, a amsterdam non hanno il problema del fumo, nelle discoteche italiane non c'e' il problema del fumo

ci sono alcool e psicofarmaci e non noto un controllo sociale particolarmente riuscito, sai?

sara_bleeckerst
02-12-2008, 13.10.34
il tabacco da dipendenza fisica e l'alcool pure

citi due effetti positivi di birra e vino e non sai che molte droghe hanno l'effetto dell'aspirina sul sangue e sono prescritte come farmaci

poi non ti viene nemmeno in mente di citare i superalcoolici che, te lo dico in un orecchio, sono legali, si, pure loro, pensa te,
forse perchè molti son fatti coi cereali, chissà

belle queste analisi motivate, logiche, informate.....una botta di cultura

scusa, non volevo mica offendere la tua cultura, non preoccuparti, studio medicina, ma solo per finta, meno male che ci sei tu ad indottrinarmi, cazzo, pensa a chi stanno per dare una laurea!

allora lo metto scritto a caratteri cubitali, perché forse il messaggio non è arrivato

HO SOLO DETTO IL MOTIVO PER CUI L'ALCOOL NON VIENE CONSIDERATO UNA DROGA, MA ATTENZIONE

NON E' QUELLO CHE PENSO IO

poi, moltii farmaci che dici tu deve prescriverteli un medico (molti sono scimmie, è vero), ma se vai tu o io o una testa di cazzo qualsiasi, a chiedere in farmacia "scusa, vorrei un po' di diazepam, sa, non dormo bene la notte e ogni tanto faccio gli incubi, poi vabbè, sono anche molto ansioso", quello non è che ti dice "ceeerto, eccoti il tuo diazepam, cara, e tanti auguri"

premesso questo, la dipendenza fisica che da il tabacco non è minimamente paragonabile a quella di altre droghe, il vero guaio è la dipendenza psicologica e questo non è quello che penso io, è quello che pensano i signori rang, dale, ritter e moore, i quali la sanno lunga, sicuramente più di te e di me, così almeno eviti di usare parole al vetriolo per prendertela con una pivella come me e potrai inveire quanto ti pare contro di loro

Faustroll
02-12-2008, 13.27.18
il perché sia legale me lo sto chiedendo anche io ^^

probabilmente perché non da dipendenza fisica


Oddio, aspetta. Queste sono solo le motivazioni con cui l'alcool viene giustificato come legale ma non scambio certo queste motivazioni per i reali motivi per cui una sostanza viene considerata legale e un'altra proibita che sono per lo più storiche e culturali (identico discorso per il fumo e altre droghe).

sara_bleeckerst
02-12-2008, 13.30.27
Oddio, aspetta. Queste sono solo le motivazioni con cui l'alcool viene giustificato come legale ma non scambio certo queste motivazioni per i reali motivi per cui una sostanza viene considerata legale e un'altra proibita che sono per lo più storiche e culturali (identico discorso per il fumo e altre droghe).

GRAZIE

è quello che sto cercando di dire da un po', ma la gente legge solo quello che vuole leggere

ginkobilobav2
02-12-2008, 13.44.46
scusa, non volevo mica offendere la tua cultura, non preoccuparti, studio medicina, ma solo per finta, meno male che ci sei tu ad indottrinarmi, cazzo, pensa a chi stanno per dare una laurea!

allora lo metto scritto a caratteri cubitali, perché forse il messaggio non è arrivato

HO SOLO DETTO IL MOTIVO PER CUI L'ALCOOL NON VIENE CONSIDERATO UNA DROGA, MA ATTENZIONE

NON E' QUELLO CHE PENSO IO

poi, moltii farmaci che dici tu deve prescriverteli un medico (molti sono scimmie, è vero), ma se vai tu o io o una testa di cazzo qualsiasi, a chiedere in farmacia "scusa, vorrei un po' di diazepam, sa, non dormo bene la notte e ogni tanto faccio gli incubi, poi vabbè, sono anche molto ansioso", quello non è che ti dice "ceeerto, eccoti il tuo diazepam, cara, e tanti auguri"

premesso questo, la dipendenza fisica che da il tabacco non è minimamente paragonabile a quella di altre droghe, il vero guaio è la dipendenza psicologica e questo non è quello che penso io, è quello che pensano i signori rang, dale, ritter e moore, i quali la sanno lunga, sicuramente più di te e di me, così almeno eviti di usare parole al vetriolo per prendertela con una pivella come me e potrai inveire quanto ti pare contro di loro

non credo di avere problemi a disquisire con chiunque, siano anche sbrig, drong e flungz anche se ti consiglio di citarli in prima battuta se vuoi avere una comunicazione corretta con gli altri

vedi se citi una motivazione, ci sarà un motivo, e se quella motivazione è campata per aria, per quanto di natura scientifica, aspettati un minimo di contestazione

tra l'altro mi riporti delle stringhette senza se e senza ma e senza citare nessuno, cosa assolutamente scorretta, e poi citi per sbattermi in faccia cose che ancora non hai spiegato, alchè mi chiedo l'utilità di tali interventi,
per di più a conti fatti, diciamo empiricamente, il tabacco crea più dipendenza del fumo nelle sue forme più comuni, ovvero escludendo fumo mescolato con basi o droghe di diverso genere

vedi la nicotina non è più addittiva di altre sostanze in termini prettamente chimici ma lo diventa perchè è una reinforcing drug e oltre a moltiplicare la sua infuenza perchè si appoggia alle necessità compulsive di ogni essere umano, moltiplica anche i suoi danni nel tempo

queste sono ricerche, magari non esattamente le ricerche che hai studiato tu e magari nemmeno i nomi che hai studiato tu, ma pensa, sono laureati pure loro. Se hai intenzione di entrare nel merito delle teorie e delle richerche prendi in considerazione che sono diverse e soprattutto prendi atto della disquisizione storico scientifica che ha visto proprio al suo centro l'Italia negli anni 70. Ci sono articoli medici, articoli giornalistici, articoli psicologici, articoli analitici, libri, ricerche, dibattiti. Un mare di informazioni comprensibili anche un essere umano normale, la cui misera mente non è in grado di abbracciare i grandi misteri dell'atomo ma che sicuramente riesce a distinguere TRA UN VERME E UNO SPAGHETTO!

ora la nicotina è lievemente più difficile da accusare del fumo perchè non provoca stati di alterazione immediati o immediatamente evidenti alchè il suo divieto nei confronti dei giovani produce effetti negativi mentre una critica pubblica in forma di PATERNALE produce un aumento di consumo nei giovani

ora questo misunderstanding scientifico-comunicativo non è completamente voluto a livello mondiale ma è appoggiato parzialmente dal sistema che sosteniamo Semplificando un pò brutalmente diciamo che molte major navigano allegramente sulla morale comune e sulle mancanze dei MEDICI in ambito ANALITICO

lungi da me criticare la MEDICINA a cui devo la mia vita e l'assoluto imperio delle PROVE SCIENTIFICHE ma mi arrogo il diritto di scegliere le teorie e i medici che più mi convincono


ah, io fumo niveina, nel qual caso servisse come contro argomentazione

Zonta 85
02-12-2008, 13.52.35
Sono donatore di sangue da 6 anni, lo diventai appena ottenuta la maggiore età, in 6 anni mai avuti problemi se 3 giorni o 2 giorni prima della donazione mi ero ridotto come una scimmia in discoteca o al bar. Chiedetevi cosa mi sarebbe successo se invece mi fossi mai fumato marijuana o hashisch. Dovrebbe bastare a far capire qual'è la differenza.

ginkobilobav2
02-12-2008, 13.54.06
Sono donatore di sangue da 6 anni, lo diventai appena ottenuta la maggiore età, in 6 anni mai avuti problemi se 3 giorni o 2 giorni prima della donazione mi ero ridotto come una scimmia in discoteca o al bar. Chiedetevi cosa mi sarebbe successo se invece mi fossi mai fumato marijuana o hashisch. Dovrebbe bastare a far capire qual'è la differenza.

la permanenza nel sangue?

quindi il grasso di mucca è una pericolossima droga da vietare


capito

logica impeccabile e soprattutto di grande aiuto alla condizione umana

funazza
02-12-2008, 13.59.36
Sono donatore di sangue da 6 anni, lo diventai appena ottenuta la maggiore età, in 6 anni mai avuti problemi se 3 giorni o 2 giorni prima della donazione mi ero ridotto come una scimmia in discoteca o al bar. Chiedetevi cosa mi sarebbe successo se invece mi fossi mai fumato marijuana o hashisch. Dovrebbe bastare a far capire qual'è la differenza.

:roll3:

questa si che è scienza

ma ripigliati

Bertith
02-12-2008, 14.00.07
allora la maria crea allucinazioni ecc, la sigaretta no. fumati un pacchetto di marlboro e poi guida ( sei come prima) e fumati un cannone e poi guida (di sicuro non sei lucido). ecco un motivo percui secondo il mio modesto parere non deve essere legalizzata, già succedono i macelli con l'alcool, ci manca solo che iniziano a succedere le stragi perchè la gente è fumata

MaGiKLauDe
02-12-2008, 14.03.41
Io quando fumavo dopo la prima Marlboro della giornata onestamente avevo giramenti di testa :asd:

Bertith
02-12-2008, 14.05.10
Io quando fumavo dopo la prima Marlboro della giornata onestamente avevo giramenti di testa :asd:

mezza sega :asd:

Faustroll
02-12-2008, 14.24.09
allora la maria crea allucinazioni ecc, la sigaretta no.

Bertith, non è che esageri nel descrivere gli effetti della marjiunana e affini?
Vero che toglie lucidità ma parlare di allucinazioni e stragi come se fosse chissà cosa è assurdo.

Tra l'altro il discorso è sempre lo stesso e ne riguarda l'uso e l'abuso. Per coerenza dovresti voler vietare anche l'alcool tout court. E' questo il caso?

Poi sul discorso di fondo sono d'accordo con te. Droghe (alcool compreso) e guida vanno tenuti separati.

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 14.29.27
No no, è così.
Io stesso ne ho provati, se vuoi ti dico anche la varietà di erba e il coffeeshop dove l'ho acquistata.
Solo che non è marijuana pura quella, ma è marijuana con una piccola percentuale di lsd o altri composti allucinogeni. Fondamentalmente viene fatta per esigenze di mercato

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 14.32.03
quindi mi dai ragione, si vieta una cosa e non si chiede che invece rispetti i canoni qualitativi minimi
Si ma questo è un problema pratico innanzitutto. Se uno Stato legalizza una sostanza deve avere il monopolio della sua produzione, o la può affidare a privati che in ogni caso sono sotto la sua potestà legislativa e soprattutto militare ( qui sta uno dei problemi maggiori, cioè che ottenere il controllo dal punto di vista militare non è semplicissimo). Altrimenti si crea una sorta di mercato de regolamentato i cui principali produttori non danno le stesse garanzie di trasparenza che può dare uno stato, pur con tutte le sue magagne.


e la cosa vale anche per le sigarette, si permette che si fumi legalmente candeggina ma si criticano socialmente e si accusano moralmente coloro che pagano le tasse dell'italia fumando sigarette mal fatte
Beh sulle critiche quelli sono moralismi tipicamente italiano. Quando al discorso della candeggina non lo so, bisogna vedere quanto questa sostanza, e in quali dosi, può considerarsi come velenosa...insomma quanto danno fa sul corpo umano e quanto è riparabile questo danno dalle cure mediche. Bada bene che ne sto facendo un discorso solo di praticità, non ho voglia di parlare di morale e di eticamente corretto


l'alcool non è controllabile, in inghilterra non hanno il problema del fumo, a amsterdam non hanno il problema del fumo, nelle discoteche italiane non c'e' il problema del fumo

ci sono alcool e psicofarmaci e non noto un controllo sociale particolarmente riuscito, sai?

Ma dipende da cosa intendi per controllo sociale...considera che io non concredo ad un controllo sociale completo sull'uomo, quindi evito a prescindere ogni sorta di discorso utopistico o distopistico. La società deve stare in equilibrio, il problema è che non deve stare in equilibrio precario. A cosa ti riferisci quando dici che l'alcool non è controllabile? Chiariamo questo punto che è importante imho

sara_bleeckerst
02-12-2008, 14.32.50
allora ginko, forse davvero io ho dei problemi ad esprimermi

la contestazione riguardo all'alcool mi trova d'accordo con te

francamente ho mal gradito il tuo tono di insulto e polemica e mi hai indispettito

quella è la motivazione per cui l'alcool non viene considerata una droga

quello che penso io è che qualsiasi sostanza, stupefacente o meno, messa nelle mani di persone che non la sanno gestire è dannosa a prescindere, che sia tabacco, alcool, marijuana o eroina, soprattutto se non c'è adeguato controllo nella distribuzione della stessa

non capisco dove voglia arrivare tu
visto che alcool e fumo sono legali allora legalizziamo anche il resto?
io sarei d'accordo, ma poi devi tenere per forza tutto sotto controllo, altrimenti la situazione ti scappa dalle mani

oppure rendere illegali anche l'alcool e il fumo? certo, lo stato rinuncerà di buon grado al monopolio che ha sulle sigarette

qual è la tua posizione?

per quanto riguarda la nicotina hai ragione tu sul fatto che è una reinforcing drug, ma quello di cui parli è proprio una dipendenza psichica, più che fisica, perché come ben saprai, la dipendenza fisica non è la causa principale della dipendenza dalla nicotina (come da altri farmaci d'altronde), visto che questa si esaurisce nel giro di poco tempo, ma in aggiunta al rinforzo positivo associato alla somministrazione di nicotina, è proprio il condizionamento che ha una parte significativa nel rafforzare la dipendenza dalla stessa.
(ho scritto mille volte dipendenza :asd:, ma non so esprimermi diversamente)

Bertith
02-12-2008, 14.48.59
Bertith, non è che esageri nel descrivere gli effetti della marjiunana e affini?
Vero che toglie lucidità ma parlare di allucinazioni e stragi come se fosse chissà cosa è assurdo.

Tra l'altro il discorso è sempre lo stesso e ne riguarda l'uso e l'abuso. Per coerenza dovresti voler vietare anche l'alcool tout court. E' questo il caso?

Poi sul discorso di fondo sono d'accordo con te. Droghe (alcool compreso) e guida vanno tenuti separati.

già il fatto che toglie la lucidità, e se vogliamo dirla tutta inibisce molti autocontrolli, più sicuramente dell'acool, sempre pensando ai discorsi dosi, non dovrebbe essere legalizzata. poi che quella che fumi normalmente sia una miscela di porcate chimiche e che ti portano ancora più fuori questo è un altro discorso.
l'alcool ormai come già detto è una droga legalizzata che ormai è stata assimilata dalla cultura e che attualmente il fatto di pensare di renderlo illegale è impensabile,e poi pensandoci bene oggi giorno si beve molto meno rispetto 50 anni fa , il problema non è l'alcolismo, ma la guida in stato di ebrezza...

Di0
02-12-2008, 15.33.30
Ma quindi, sara, secondo la "posizione ufficiale" dovremmo rendere legali perlomeno i funghetti allucinogeni?
Dimmi di sì, ti prego. :D

sara_bleeckerst
02-12-2008, 15.56.29
:sisi:

Starman860
02-12-2008, 16.58.17
Io andrei più alla radice, tagliando fuori tutti i discorsi fa male - non fa male (secondo me non fa assolutamente male, magari sbaglio).

Mi spiegate per quale maldestra teoria giuridica può esistere una legge che mi vieta di coltivare una pianta?
Cioè come si fa a mettere fuori legge un essere vegetale?
A questo punto perchè non vietiamo all'uomo di procreare dato che dalla sua ghiandola pineale si può ricavare un potentissimo stupefacente?
Ma vi rendete conto della bestialità?

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 17.07.44
Beh magari starman puoi scendere sulla terra e smetterla di presupporre che l'uomo sia ragionevole quando molto spesso è più coglione che altro.Le leggi ci sono appunto per quello, per limitare ed imbrigliare l'humana coglionitas

Al di là di questo la giurisprudenza italiana si sta evolvendo nel senso di non considerare più reato l'uso di marijuana fatto a livello esclusivamente personale. Tradotto vuol dire che una delle possibili applicazioni potrebbe essere che tu hai una bella piantina e puoi fumare tranquillamente

Starman860
02-12-2008, 17.24.57
Al di là di questo la giurisprudenza italiana si sta evolvendo nel senso di non considerare più reato l'uso di marijuana fatto a livello esclusivamente personale. Tradotto vuol dire che una delle possibili applicazioni potrebbe essere che tu hai una bella piantina e puoi fumare tranquillamente

Mah mi pare che le sentenze siano contrastanti, l'ultima volta che la cassazione si è pronunciata il parere e stato sfavorevole a quanto so:

Cassazione, vietato coltivare cannabis Anche se si tratta di una sola piantina - cronaca - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/cronaca/cassazione/no-coltiva/no-coltiva.html)

Comunque sia, rimarrà sempre una bestialità incastonata nella storia: quando toglieranno questa idiozia sarà sempre troppo tardi.

Faustroll
02-12-2008, 17.33.17
Tradotto vuol dire che una delle possibili applicazioni potrebbe essere che tu hai una bella piantina e puoi fumare tranquillamente

Piantina che dovrebbe stare attenta a non produrre in una volta sola più della dose permessa (permessa nel senso che è solo illecito amministrativo) altrimenti diventa spaccio (reato penale con pene da 1 a 6 anni per modiche quantità).

Inoltre ad inizio hanno definitivamente deciso che è reato coltivare anche un singola piantina. Cassazione, vietato coltivare cannabis Anche se si tratta di una sola piantina - cronaca - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2007/11/sezioni/cronaca/cassazione/no-coltiva/no-coltiva.html)

EDIT: preceduto da Starman860, ma su queste cose è meglio informare e non rischiare che qualcuno affermi davanti al giudice di aver letto su internet da una certa ape africana che si poteva fare.

Ape_Africanizzata
02-12-2008, 17.34.19
Ce ne dovrebbero essere una contro e tre a favore, e fra queste c'è anche la sentenza in favore del rastafariano ( del tipo uso personale 1 etto al mese:asd)

Comunque molto spesso la logica giuridica deve stare al palo, se di mezzo ci sono problemi di portata pratica.Ovviamente sta a chi fa le leggi giustificare una scelta apparentemente insensata ( vietare la coltivazione di una piantina) con ragionamenti più o meno condivisibili ( impossibilità di un consumo consapevole per motivi culturali, difficoltà a controllarne la produzione in zone dove lo stato è assente, etcetera)

ginkobilobav2
02-12-2008, 17.56.30
allora ginko, forse davvero io ho dei problemi ad esprimermi

la contestazione riguardo all'alcool mi trova d'accordo con te

francamente ho mal gradito il tuo tono di insulto e polemica e mi hai indispettito

quella è la motivazione per cui l'alcool non viene considerata una droga

quello che penso io è che qualsiasi sostanza, stupefacente o meno, messa nelle mani di persone che non la sanno gestire è dannosa a prescindere, che sia tabacco, alcool, marijuana o eroina, soprattutto se non c'è adeguato controllo nella distribuzione della stessa

non capisco dove voglia arrivare tu
visto che alcool e fumo sono legali allora legalizziamo anche il resto?
io sarei d'accordo, ma poi devi tenere per forza tutto sotto controllo, altrimenti la situazione ti scappa dalle mani

oppure rendere illegali anche l'alcool e il fumo? certo, lo stato rinuncerà di buon grado al monopolio che ha sulle sigarette

qual è la tua posizione?

per quanto riguarda la nicotina hai ragione tu sul fatto che è una reinforcing drug, ma quello di cui parli è proprio una dipendenza psichica, più che fisica, perché come ben saprai, la dipendenza fisica non è la causa principale della dipendenza dalla nicotina (come da altri farmaci d'altronde), visto che questa si esaurisce nel giro di poco tempo, ma in aggiunta al rinforzo positivo associato alla somministrazione di nicotina, è proprio il condizionamento che ha una parte significativa nel rafforzare la dipendenza dalla stessa.
(ho scritto mille volte dipendenza :asd:, ma non so esprimermi diversamente)


il punto è che non c'e' nessun controllo, non c'è già, non c'e' modo di andare peggio liberalizzando a meno di ammettere che oltre il 50 percento degli italiani sia ansioso di drogarsi senza freni, questione che comunque ammetterebbe una discussione sul fatto che la droga sarebbe democraticamente accettata e ammessa dal popolo sovrano


la questione nicotina è assurda,
è inconcepibile che medici che ammettono la depressione e la compulsione come malattie da curare con droghe travestite da psicofarmaci, perdano tempo a esaltare la componente chimica delle sigarette e non ammettano che le sigarette in un mondo ossessivo compulsivo possono essere una scelta alternativa a un medicinale che fa l'effetto di tre o quattro droghe e ha un backlash allucinante. Se lo ammettessero si renderebbero conto sia della potenza della nicotina, sia della sua paradossale utilità (al di là delle tasse), sia di quanto sia ridicolo pensare che siano meno addittive di una droga leggera.

si ammette la componente psichica come determinante da un lato e invece diventa indeterminante quando è possibile avere qualcosa da colpevolizzare. Imo ovviamente, ma onestamente credo che sia impossibile non aver notato che gli esseri umani hanno bisogno di un nemico, oggettivo, soggettivo o circostanziale, per definirsi, per stagliarsi sull'orizzonte. E questo atteggiamento provoca effetti diversi, obiettivi diversi e una generale mistificazione in negativo del nemico di turno. Erba, droga, avvocati, arabi, irlandesi, televisione. Il guaio è che si finisce per far diventare questi nemici l'unico argomento e la cultura che non serve più viene trascurata.
Cmq è un discorso che va nel complesso, lasciamo stare, in sintesi quanto sopra, ovvero la componente psichica della dipendenza o deve essere considerata o non deve essere considerata. Mezzo e mezzo a seconda se si parla di sigarette, droghe, farmaci, alcool, violenza, stadio o mordere le matite è troppo comodo, è una presa in giro, una tendenza pericolosa del 20/21° secolo etc.,, funzionale solo a tenere la discussione attiva su fattori che da un lato sono si spinosi, ma dall'altro vengono colpevolizzati eccessivamente. Insomma la distinzione tra canapa e oppio lavorato chimicamente mi sembra sufficiente a poterci legiferare con assoluta tranquillità.

MaGiKLauDe
02-12-2008, 18.08.17
Ma quindi, sara, secondo la "posizione ufficiale" dovremmo rendere legali perlomeno i funghetti allucinogeni?
Dimmi di sì, ti prego. :D

Olanda, addio al mito hippy Vietati i funghi «magici» - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_01/olanda_vietati_i_funghi_magici_dcd8c242-bf79-11dd-a787-00144f02aabc.shtml)

:(

Faustroll
02-12-2008, 18.13.46
Non ci resta che allevare e leccare i rospi.

destino
02-12-2008, 18.29.25
Non ci resta che allevare e leccare i rospi.



"I rospi di tutto il mondo producono secrezioni sulla pelle che sono generalmente velenose per gli altri animali e per l'uomo. Certe tribù africane e amazzoniche utilizzano queste secrezioni come veleno per le frecce. In America vivono due specie di rospi (Bufo alvarius e Bufo marinus) la cui secrezione ha proprietà allucinogene."

Tra le sostanze psicoattive rinvenute nelle secrezioni ghiandolari dei rospi del genere Bufo, quella che maggiormente spiega le loro proprietà è la 5-metossi-N,N-dimetiltriptamina. Oltre a questa sono state trovate anche la bufotenina, la S-metossi-Nmetiltriptamina, la 5-idrossi-triptamina, la 5-idrossi-Nmetiltriptamina, la deidrobufotenina, la bufotalina, la bufotossina e l'epinefrina.

Da un esemplare adulto di Bufo alvarius può essere ricavato 0,5-1 g o più di veleno fresco. Metà di questo peso è costituito da acqua che evapora con l'essiccazione, ma il 15% del peso a secco corrisponde all'alcaloide dominante, la 5-MEO-DMT.

Gli effetti di queste sostanze si manifestano soltanto quando vengono fumate o "sniffate". Se consumate per via orale, le indolalchilammine vengono infatti disattivate nel tratto digerente da un enzima e non raggiungono il cervello; a meno di non accoppiarli, al momento dell'ingestione, con delle ß-carboline, o degli estratti vegetali che le contengano (ad esempio ruta siriaca), le quali inibiscono l'attività dell'enzima permettendo quindi alle indolalchilammine di raggiungere impunemente il cervello e di manifestare i desiderati effetti.

Combinata dunque nell'assunzione con le ß-carboline, che inattivano gli enzimi MAO, la 5-MeO-DMT risulta essere attiva oralmente in quantità di 10 mg.

La bufotenina non risulta essere attiva nemmeno a dosi superiori ai 100 mg se assunta oralmente. Snifatta, in dosi superiori ai 19 mg, ha provocato febbre, arrossamento del viso, lacrimazione, tachicardia e tachipnea. Non esistono dati circa la bufotenina fumata. Pare che non sia attiva sul sistema nervoso centrale, ma solo come vasocostrittore.

Le secrezioni dei rospi contengono però anche sostanze tossiche che rendono pericolosa l'assunzione per via orale. Si riportano infatti casi di intossicazione da parte di individui che avevano leccato le secrezioni.

La bufotalina e la bufotassina sono cardiotossici, ipertensivi e stimolanti della muscolatura liscia dell'utero e dell'intestino.
Anche l'epinefrina è ipertensiva ed inoltre spasmodica, emetica e convulsiva se in dosi elevate; provoca emorragia cerebrale ed aritmie cardiache.
Queste sostanze molto probabilmente vengono distrutte dal calore quando vengono fumate.

fonti:
Anatre e rospi fra gli olmechi - Giorgio Samorini
Agarico muscario, mosche e rospi: una nuova ipotesi - Giorgio Samorini
Il rospo psikedelico del deserto di Sonora - Albert Most


manco quelli, a quanto pare :asd:

Zonta 85
02-12-2008, 18.45.28
:roll3:

questa si che è scienza

ma ripigliati

Mai sentito parlare di transaminasi? Le tracce nel corpo l'alcool le lascia eccome (in questo caso degli enzimi), eppure mi permetterebbero di donare comunque, anche se avessi un valore di transaminasi piu alto del limite, mentre se facessi uso di stupefacenti no. Quindi informatevi prima di parlare.

Inoltre un moderatore che dice di ripigliarsi ad un utente.... boh... mah...

Di0
02-12-2008, 18.51.40
Mai sentito parlare di transaminasi? Le tracce nel corpo l'alcool le lascia eccome (in questo caso degli enzimi), eppure mi permetterebbero di donare comunque, anche se avessi un valore di transaminasi piu alto del limite, mentre se facessi uso di stupefacenti no. Quindi informatevi prima di parlare.



Transaminasi (ALT e AST): sono enzimi contenuti nelle cellule del fegato, aumentano in caso di danno epatico, ma anche dopo sforzi fisici, assunzione di quantità eccessive di alcoolici, alimentazione disordinata, dopo una banale influenza. Poichè molte malattie trasmissibili col sangue provocano un'alterazione della funzione epatica è stato disposto per legge di accettare alla donazione solo soggetti con valori di transaminasi bassi (ALT inferiore a 44 U/l). In caso di riscontro di valori di transaminasi superiori alla norma è necessario sospendere le donazioni ed eseguire dei controlli periodici della funzionalità epatica; sono richiesti due controlli consecutivi negativi eseguiti ad intervalli mensili per poter donare nuovamente in occasione del terzo controllo. Quando i valori persistono alterati il medico del Centro Trasfusionale consiglia accertamenti più approfonditi che generalmente vengono predisposti dal Centro stesso.

...sarà...

Zonta 85
02-12-2008, 18.59.10
Ho detto piu alti del limite, mica totalmente sballati, esistono dei margini di discrezionalità, mi diedero un mese di dieta non capendo che il valore non dipendeva da una scorretta alimentazione ma dalla sbornia del mio compleanno dovuta alla settimana precedente. Difatti rifeci l'esame il mese dopo e dopo altri due mesi ridonai come di consueto. Non ho mai dovuto fare un secondo controllo con esito negativo per poter donare nuovamente, e la donazione di sangue precedente fu regolarmente a disposizione.

Poi se non mi vuoi credere amen.

MaGiKLauDe
02-12-2008, 19.04.53
Sono donatore di sangue da 6 anni, lo diventai appena ottenuta la maggiore età, in 6 anni mai avuti problemi se 3 giorni o 2 giorni prima della donazione mi ero ridotto come una scimmia in discoteca o al bar. Chiedetevi cosa mi sarebbe successo se invece mi fossi mai fumato marijuana o hashisch. Dovrebbe bastare a far capire qual'è la differenza.


Ho detto piu alti del limite, mica totalmente sballati, esistono dei margini di discrezionalità, mi diedero un mese di dieta non capendo che il valore non dipendeva da una scorretta alimentazione ma dalla sbornia del mio compleanno dovuta alla settimana precedente. Difatti rifeci l'esame il mese dopo e dopo altri due mesi ridonai come di consueto. Non ho mai dovuto fare un secondo controllo con esito negativo per poter donare nuovamente.


No, via, una settimana e ancora valori sballati, e mi chiedi quale sarebbe la differenza se avessi gremato?
Se bevo come una spugna mi sveglio la mattina dopo ancora sbronzo, così come se gremo come un dannato al risveglio il mattino dopo sono un zombie.
Ma se mi faccio una canna dopo cena, la mattina non accuso nulla, così come se mi bevo due dita di whisky davanti a una partita.

Di0
02-12-2008, 19.08.19
Ho detto piu alti del limite, mica totalmente sballati, esistono dei margini di discrezionalità, mi diedero un mese di dieta non capendo che il valore non dipendeva da una scorretta alimentazione ma dalla sbornia del mio compleanno dovuta alla settimana precedente. Difatti rifeci l'esame il mese dopo e dopo altri due mesi ridonai come di consueto. Non ho mai dovuto fare un secondo controllo con esito negativo per poter donare nuovamente, e la donazione di sangue precedente fu regolarmente a disposizione.

Poi se non mi vuoi credere amen.

Non è che non ti voglio credere, è che hai appena finito di dire il contrario nei due post prima. :D
Oltretutto è italiano: tu hai detto "più alti del limite", tale limite è fissato a 44 U/l e non esiste discrezionalità. Io faccio riferimento al regolamento sulle donazioni che ho trovato e riportato, di più non so, sono ignorante in materia, ma mi ritengo in grado di capire quanto leggo.
Se esiste una legge, esiste un limite e un dottore accetta una donazione con un valore oltre questo limite, commette un errore. Punto.

funazza
02-12-2008, 19.11.14
Inoltre un moderatore che dice di ripigliarsi ad un utente.... boh... mah...

e che devo dire? :asd:

mi dici che ti spacchi il muso al bar e 2 giorni dopo vai a donare il sangue e dici a me che non posso fumare le mie cose mentre sto a casa a farmi i cazzi miei?

BRAVO! :uiui:

MarcoLaBestia
02-12-2008, 19.23.24
allora la maria crea allucinazioni ecc, la sigaretta no. fumati un pacchetto di marlboro e poi guida ( sei come prima) e fumati un cannone e poi guida (di sicuro non sei lucido). ecco un motivo percui secondo il mio modesto parere non deve essere legalizzata, già succedono i macelli con l'alcool, ci manca solo che iniziano a succedere le stragi perchè la gente è fumataun po' come dire: vietiamo i coltelli, potrebbero essere usati per uccidere le persone.

io non lo so se ci siete o ci fate. Anzi, mi sa tanto ke ci siete. :asd:

Starman860
02-12-2008, 19.30.38
Non ci resta che allevare e leccare i rospi.

Devono diventare illegali!
Dopo la pianta illegale, l'animale illegale, il discorso fila!

Di0
02-12-2008, 19.32.46
Dopo la pianta illegale, l'animale illegale, il discorso fila!

Già visto in South Park.
Ormai non ci si può più inventare nulla.