PDA

Visualizza versione completa : Le pari opportunità



funker
26-11-2008, 10.48.12
Sito ufficiale (http://scatolarosa.smaniadisicurezza.it/info.asp)

-----

Arriva una "scatola rosa" per le donne al volante. (http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Italia/2008/11/scatola-rosa-carfagna-moratti.shtml?uuid=ac69d602-ba1d-11dd-9dad-0a1b9bab61ee&DocRulesView=Libero)
Il sole 24 ore

Donne al volante? Ecco la scatola rosa. (http://www.repubblica.it/2007/12/motori/motori-dicembre-2007/motori-scatola-rosa/motori-scatola-rosa.html)
Repubblica

Scatole rosa per le donne al volante. (http://motori.corriere.it/varie/08_novembre_24/notizia_scatole_rosa_59b51e1a-ba33-11dd-98da-00144f02aabc.shtml)
Corriere della Sera

Donne più sicure al volante con la scatola rosa. (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=308690)
Il Giornale





Donne!
È arrivato l'arrotino!

:metal:

MaGiKLauDe
26-11-2008, 11.04.27
Così so sempre dov'è quella troia della mia donna :asd:

funazza
26-11-2008, 11.13.28
Per avere “la scatola rosa” è necessario registrarsi sul sito scatola rosa. Così si partecipa ad una selezione che prevede una serie di test, un breve percorso didattico di educazione stradale, un simulatore on line, una serie di esercizi predisposti per affrontare situazioni di pericolo come l’aquaplaning, l’evitamento di un ostacolo improvviso, la perdita di aderenza della vettura.
I vari esercizi sono corredati da un'introduzione teorica schematica sulle corrette procedure da impiegare. La prova finale consiste in un comune percorso stradale che riproduce situazioni di traffico reali.
Le migliori 1.500 donne otterranno la possibilità di installare la “scatola rosa”. Le prime 100 classificate, tramite il punteggio ottenuto nella selezione, potranno anche partecipare gratuitamente a corsi di guida sicura presso il circuito di Misano.
Le automobiliste selezionate verranno contattate dal centro servizi per fissare l’appuntamento per l’installazione della “scatola rosa” presso un installatore nelle vicinanze della propria località di residenza.
Al momento dell’installazione verrà fatta sottoscrivere la convenzione di servizio che regola i rapporti sull’utilizzo della “scatola rosa” per la durata triennale del progetto.

ditemi che è uno scherzo :|

DIAZE
26-11-2008, 11.31.24
No no, è tutto vero...

Squizzo
26-11-2008, 11.51.12
ditemi che è uno scherzo :|
ma poi le mandano in formula 1 dopo tutti quei corsi? :asd:

Maharet
26-11-2008, 11.54.41
Lo trovo offensivo.
Voglio una scatola "vecchietto con cappello" e una scatola "ventenne binbominkia consumacopertoni". E se c'e' spazio pure una scatola "stronzo attaccato al culo perche' c'ha fretta e il cazzo duro".
Ecchemmiseria.

destino
26-11-2008, 11.56.39
con una iniziativa sono riusciti a trasformare il detto "donna al volante, pericolo costante" in un dato di fatto, complimenti alla carfagna e alla moratti

DIAZE
26-11-2008, 11.59.20
A onor del vero la "scatoletta" serve soprattutto per localizzare l'utente in caso di aggressione.
Per chi, per lavoro o altro, è costretta a viaggiare di notte da sola può essere utile IMHO.

destino
26-11-2008, 12.04.20
A onor del vero la "scatoletta" serve soprattutto per localizzare l'utente in caso di aggressione.
Per chi, per lavoro o altro, è costretta a viaggiare di notte da sola può essere utile IMHO.

e allora che centrano le lezioni di guida con l'aggressione? :look:

DIAZE
26-11-2008, 12.07.27
Fa parte del "pacchetto" completo.
Per proteggerti donna indifesa ti insegno anche come si guida donna incapace.
Insomma: il festival dei luoghi comuni.
Comunque, se serve a qualcuno, ben venga.

funker
26-11-2008, 12.19.03
Ma quante volte può accadere di essere aggrediti al volante? :roll3:

DIAZE
26-11-2008, 12.20.31
Ma ti danno anche il telecomando se non stai guidando.

:D

Maharet
26-11-2008, 12.22.27
Ma quante volte può accadere di essere aggrediti al volante? :roll3:

Non hai capito niente.
E' per questo che fanno i test sull'acquaplaning.
Perche' poi ti preparano in caso di aggressionplaning.
Eccheccazzo, mo' vuoi vede' che le donne non siano abbastanza mature alla guida da capire che e' INDISPENSABILE imparare, in caso di aggressione, a salvaguardare la sicurezza sulle strade accostando per benino per poi dedicarsi safety a farsi aggredire in santa pace?
tze'.

destino
26-11-2008, 12.22.43
Fa parte del "pacchetto" completo.
Per proteggerti donna indifesa ti insegno anche come si guida donna incapace.
Insomma: il festival dei luoghi comuni.
Comunque, se serve a qualcuno, ben venga.

ho capito, a sto punto perchè non includevano nel "pacchetto completo" un bel corso di cucina e uno che insegna come stirare le camicie tanto per rimanere nel qualunquismo? :D

funazza
26-11-2008, 12.26.18
A onor del vero la "scatoletta" serve soprattutto per localizzare l'utente in caso di aggressione.
Per chi, per lavoro o altro, è costretta a viaggiare di notte da sola può essere utile IMHO.

ma per favore, ma dove siamo, nell'alba dei morti viventi?

davvero con tutte le cose fube che si potrebbero fare sti coglioni inventano una scatoletta di plastica che fa bip

...

edit: asd, vedo che mentre ponderavo le parole del mio messaggio avete espresso diversi concetti molto interessanti

aggressionplaning :roll3:

Squizzo
26-11-2008, 12.34.26
Ma ti danno anche il telecomando se non stai guidando.

:D
in effetti è comodissimo cercare in tasca o in borsetta il telecomando mentre ti stanno aggredendo :asd:

cmq bello vedere quanti soldi buttano nel cesso quando è sufficiente fare il 113 col cellulare per avere lo stesso servizio in caso di aggressione :asd:

Di0
26-11-2008, 12.42.21
Non hai capito niente.
E' per questo che fanno i test sull'acquaplaning.
Perche' poi ti preparano in caso di aggressionplaning.
Eccheccazzo, mo' vuoi vede' che le donne non siano abbastanza mature alla guida da capire che e' INDISPENSABILE imparare, in caso di aggressione, a salvaguardare la sicurezza sulle strade accostando per benino per poi dedicarsi safety a farsi aggredire in santa pace?
tze'.

Bah, se tu avessi un minimo di cultura (film americani con Bruce Willis o Silvester Stallone), sapresti che l'aggressore tipicamente ti salta sulla macchina e si aggrappa allo specchietto e alla portiera. Poi per le successive due ore devi far scodare la macchina, sbandare, stringerlo sulle pareti, mentre lui resta attaccato e si avvicina sempre più alla maniglia oppure va sul tetto. La manovra tipica che ti insegnano, in questi casi, è inchiodare di colpo, lui vola davanti, poi ti devi accendere una sigaretta e investirlo con le parole: "Hasta La vista, Baby".
Oppure chiamare il telefono amico, ma questo verrà inserito in un altro apposito pacchetto sicurezza.


Comunque ci riflettevo ieri, le pari opportunità non esistono. Le donne non pagano in discoteca, pagano la metà allo stadio, persino la metà al cinema, non pagano le tasse a ingegneria (anzi, sono pagate per farla, così da popolare anche il poli di invidui di sesso femminile, un po' lo fanno per noi, un po' perché secondo me i professori erano PR delle discoteche sino all'altro ieri): insomma, vi avevano offerto un dito e vi siete prese un braccio.
Now... it's time... to fight back! :metal:
E la Carfagna è comunque un ottimo modo per iniziare dimostrando che i luoghi comuni sulle donne sono tutti tristemente veri, il piano malvagio della massoneria maschilista che sta dietro le file del governo. :asd:

DIAZE
26-11-2008, 12.44.44
Forse sono stato frainteso, mica sono il "difensore"di sta cosa intendiamoci, ho solo evvidenziato alcuni aspetti dell'iniziativa.

;)



è sufficiente fare il 113 col cellulare per avere lo stesso servizio in caso di aggressione :asd:

Non è vero, purtroppo.
Con un pulsante (1 secondo) parte la segnalazione arriva alla centrale della polizia la richiesta con l'indirizzo esatto.
Se telefoni al 113/112 intanto devi comporre il numero, aspettare che ti rispondano (e possono passare diversi secondi), devi avere la lucidità per dare le informazioni che ti chiedono (ti garantisco che non è una cosa scontata) se poi sei in una città che, come la mia, le forze dell'ordine si sono divisi i quartieri di competenza, può succedere che se chiami la polizia ti invitino a chiamare i carabinieri o viceversa.

:tsk:

zombie_chicken
26-11-2008, 12.44.49
Per proteggerti donna indifesa ti insegno anche come si guida donna incapace.



questo è quello che vogliono farti credere LORO, in realtà sono sicuro che l'unico scopo dell'accrocchio color dildo sia quello di monitorare gli spostamenti dei mariti e scoprire se vanno a troie

Mischa
26-11-2008, 12.53.44
"Cara, vado a posteggiare, tu intanto prendi i biglietti".

...

All'alba, in centrale, dopo una notte di interrogatori: "Per l'ultima volta, le giuro, non stavo violentando nessuno: volevo solo chiudere le portiere".

Eowyn.
26-11-2008, 12.56.09
Della scatola rosa non mi interessa molto (non vivo in zone a rischio e la sera esco raramente da sola), ma del corso di guida sicura, invece, sì. Oggi avrei dovuto essere a Misano Adriatico per le lezioni, ma causa altri impegni ho dovuto rifiutare e me ne dispiace.

MarcoLaBestia
26-11-2008, 19.16.05
Ma poi rosa :asd: cazzo, ora sì ke è stata raggiunta la parità :asd:


ma lo possono usare pure le checche?

Faustroll
26-11-2008, 21.54.50
se poi sei in una città che, come la mia, le forze dell'ordine si sono divisi i quartieri di competenza, può succedere che se chiami la polizia ti invitino a chiamare i carabinieri o viceversa.:tsk:

Pensavo avessero unificato il centralino di risposta ai vari numeri urgenti. Devono averlo fatto solo in alcune città.


Comunque mi chiedo in che senso ciò promuove le "pari opportunità".

DonAldrigo
26-11-2008, 22.38.38
E' una stronzata sfrutto di un ministero che non serve ad un cazzo.
sarebbe interessante se fosse un coso che tutti possono usare in caso di emergenza, incidente o cosa altro, ma così è inutile.
L'unica utilità di quell'affare è che in caso di necessità puoi chiamare il carroattrezzi facilmente, ma perchè solo le donne?

Shagrath_Infernus
26-11-2008, 22.51.29
Ragazzi, questo è il prodotto più pregiato che il genio della nostra adorata ministra abbia mai partorito-_-'

FALLEN_ANGEL_664
27-11-2008, 08.47.27
Direi che non serve aggiungere altro.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Faustroll
27-11-2008, 11.05.46
E' una stronzata sfrutto di un ministero che non serve ad un cazzo.

Servire servirebbe anche visto che qualche ritardo la società italiana lo ha anche da questo punto di vista.

Per ora la Carfagna non sta aiutando le persone che alla sua nomina dicevano "non giudicatela per il suo passato ma per le cose che farà in futuro". Oddio, però, ora che ci penso, visto che questo è già passato la frase si può riapplicare al presente ...

bejita
27-11-2008, 11.52.11
ma poi perchè solo le donne hanno bisogno di allertare una centrale di emergenza se aggredite? Gli uomini quindi si possono portare pistole e mitra nel cassettino per difendersi? :asd:

karuga
27-11-2008, 12.10.28
Ma un corso di krav maga no?

Di0
27-11-2008, 13.46.51
Ma un corso di krav maga no?

Ma anche no. Così ogni volta che ci provi con una in discoteca, una parte del tuo cervello prende in considerazione l'ipotesi di trovarsi per terra a baciare il pavimento con un gomito dietro la nuca e un braccio spezzato. :asd:

"Ma cazzo, volevo solo offrirti da bere!"
"Scusa scusa scusa, è che ieri a scuola abbiamo fatto le leve e devo ancora fare i compiti per casa!"
:asd:

karuga
27-11-2008, 14.54.21
Ma anche no. Così ogni volta che ci provi con una in discoteca, una parte del tuo cervello prende in considerazione l'ipotesi di trovarsi per terra a baciare il pavimento con un gomito dietro la nuca e un braccio spezzato. :asd:

"Ma cazzo, volevo solo offrirti da bere!"
"Scusa scusa scusa, è che ieri a scuola abbiamo fatto le leve e devo ancora fare i compiti per casa!"
:asd:

Meglio,poi giochi su tenerezza e compassione dell'istinto di mamma:asd:

sara_bleeckerst
27-11-2008, 15.04.44
@Di0: LOL

bella questa invenzione!
spero almeno che il pulsantone (deve essere grosso, sennò poi mi confondo e premo quello on/off) sia di un rosa diverso dalla scatola, sempre rigorosamente tono su tono sex and the city-style

comunque la carfagna su una cosa ha assolutamente ragione:
LA MAGGIOR PARTE DELLE DONNE NON SA GUIDARE

e questo lo vedo io che giro in macchina (e col motorino) a roma da 4 anni, di giorno, di notte, di pomeriggio e di sera e non ho mai ammaccato neanche il paraurti in un parcheggio (leggi: guido meglio del 100% delle persone che conosco), se c'è un autista che fa una coglionata o ti taglia la strada o non mette la freccia quando gira, nel 95% dei casi è una donna, nel 4% dei casi è un/a vecchio/a, nell'1% dei casi è un maschio che magari è distratto da un'enorme caccola che ha tirato fuori dopo accurata esplorazione nasale

destino
28-11-2008, 10.13.00
stavo un attimo informandomi meglio su sto progetto, da quello che ho capito è un'iniziativa della ANIA che verrà presentata al prossimo motorshow, cosi come l'anno scorso venne portata la campagna per la sicurezza quando si guida in moto, invitando a comprare dei paraschiena a pochissimo prezzo.
Alla Carfagna e alla Moratti è stato chiesto di metterci la faccia per fare un po di pubblicità all'iniziativa, ma il governo non scuce un euro su tutta la faccenda

Eowyn.
28-11-2008, 10.41.13
Infatti: io ho partecipato alla selezione per il corso di guida tramite ANIA.
Non mi sono interessata al perchè e al percome ci fosse finita in mezzo la Ministra.

Maharet
28-11-2008, 10.43.11
@sara_bleeckerst:
pensa che io falcidierei in maniera programmatica e scrupolosa TUTTI i motorinari di Roma e delle città italiane in generale...

destino
28-11-2008, 10.45.55
@sara_bleeckerst:
pensa che io falcidierei in maniera programmatica e scrupolosa TUTTI i motorinari di Roma e delle città italiane in generale...

mi dai una mano a portare avanti il mio progetto di installare degli spuntoni retrattili sui cerchioni delle ruote, da usare quando in mezzo al traffico una selva di motorini inizia a sorpassarti pure da sopra il tettuccio? :look:

FALLEN_ANGEL_664
28-11-2008, 11.41.18
Alla Carfagna e alla Moratti è stato chiesto di metterci la faccia per fare un po di pubblicità all'iniziativa, ma il governo non scuce un euro su tutta la faccenda

Si? Bon, almeno questo. Chi li mette i soldi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
28-11-2008, 11.47.25
Si? Bon, almeno questo. Chi li mette i soldi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

ANIA Fondazione per la Sicurezza Stradale (http://www.fondazioneania.it/)

FALLEN_ANGEL_664
28-11-2008, 12.07.54
Si sa mica se e quanti contributi statali riceve? La sua costituzione dice che li accetterebbe.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

sara_bleeckerst
28-11-2008, 13.07.39
@sara_bleeckerst:
pensa che io falcidierei in maniera programmatica e scrupolosa TUTTI i motorinari di Roma e delle città italiane in generale...

ah sì, quelli pure io, soprattutto considerando il fatto che mi hanno investita ben due volte...

forse effettivamente dovrei rivedere la mia posizione e dire che la maggior parte delle persone non sa guidare, non perché non sanno riconoscere un semaforo rosso da uno verde, ma perché non sono abbastanza attente alla guida

Mischa
28-11-2008, 13.52.45
Si sa mica se e quanti contributi statali riceve? La sua costituzione dice che li accetterebbe.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664Ma vedi, il discorso è un altro. Nel senso che "ania" vuol dire "associazione nazionale delle imprese assicuratrici", e già lì c'è da pensare. Perché se guardi l'iniziativa in sé, appunto, il ministero non scuce una lira, e va bene. Però, a scendere un po' nei dettagli, si legge in giro che la cosa sarà gratuita per il periodo sperimentale, con qualche migliaio di baracchini posizionati, ma... per il periodo, appunto: ergo scaduto il periodo, è ipotizzabile diventi a pagamento.

In pratica l'associazione di assicurazioni ti dà una roba che controllano solo le assicurazioni, che un domani potenzialmente sarà a pagamento, e non solo: che manda dati direttamente all'associazione delle assicurazioni stesse. Hanno un bel dire "i dati li riceveremo solo noi, privacy tutelata": grazie al cazzo, fai un market test immenso spendendo un cazzo e passando pure per figo, con l'approvazione del ministero, poi finito il test se decidi di alzare tutti insieme i prezzi per polizze/servizi di un certo tipo, per esempio, chi controlla? Non ci sono interessi (e conflitti di) in ballo, potenzialmente? Non mi risulta che le compagnie di assicurazioni siano particolarmente interessate alla beneficenza :D