PDA

Visualizza versione completa : Mi sei scaduto, tipico tormentone femminile



Pratti
11-11-2008, 21.34.49
Avete mai riflettuto sul fatto che sono le donne, molto più frequentemente degli uomini, a manifestare il proprio rammarico per un comportamento, delle espressioni che non si aspettavano e che le portano a rivedere completamente il proprio giudizio su di un essere di sesso maschile?
E cosa pensare di quelle che sostengono che una volta "scaduto", il tizio potrà anche conquistare Saturno arrivandoci a piedi, ormai con lei non recupererà mai più?
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna? Eppure delusioni le donne ne dànno, o no:rolleyes:?
Quale può dirsi la remora maschile a manifestare un sentimento di delusione? Un malinteso residuo di virilità, per cui esternare un tale rammarico potrebbe essere interpretato come una forma di debolezza?
O non è vero forse, invece, che le donne fanno di tale "tormentone" una leva che consente loro di governare con sicurezza i rapporti di forza con l'uomo, fornendogli continuamente dei parametri di riferimento per la sua condotta che, ove non rispettati, genereranno invariabilmente...delusione:sagace::cool:

3Deimos
11-11-2008, 21.43.34
Avete mai riflettuto sul fatto che sono le donne, molto più frequentemente degli uomini, a manifestare il proprio rammarico per un comportamento, delle espressioni che non si aspettavano e che le portano a rivedere completamente il proprio giudizio su di un essere di sesso maschile?
E cosa pensare di quelle che sostengono che una volta "scaduto", il tizio potrà anche conquistare Saturno arrivandoci a piedi, ormai con lei non recupererà mai più?
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna? Eppure delusioni le donne ne dànno, o no:rolleyes:?
Quale può dirsi la remora maschile a manifestare un sentimento di delusione? Un malinteso residuo di virilità, per cui esternare un tale rammarico potrebbe essere interpretato come una forma di debolezza?
O non è vero forse, invece, che le donne fanno di tale "tormentone" una leva che consente loro di governare con sicurezza i rapporti di forza con l'uomo, fornendogli continuamente dei parametri di riferimento per la sua condotta che, ove non rispettati, genereranno invariabilmente...delusione:sagace::cool:

Oddio :roll3: :roll3: :roll3: maschilista o ti sei beccato un due di picche da qualcuna???
Comunque senza le donne (topa) che mondo sarebbe???

MaGiKLauDe
11-11-2008, 21.54.44
Oddio :roll3: :roll3: :roll3: maschilista o ti sei beccato un due di picche da qualcuna???
Comunque senza le donne (topa) che mondo sarebbe???

Lei è il Ministro delle pari oppurtinità invece, eh :asd:

Khorne
11-11-2008, 22.12.17
Boh, credo che per me sia impossibile scadere oltre a quel che già sono.
Evito il problema mostrando sin da subito i miei lati peggiori: è vero, mi brucio subito ogni possibilità, ma almeno non mi faccio stupide illusioni :asd:

Fabio
11-11-2008, 22.28.32
Io invece credo di essermi fregato l'unica possibilità di relazione che ho avuto nella mia vita mostrando progressivamente e inconsciamente il peggio di me.

Il giorno in cui imparerò a frenare questo lato oscuro, sarò a posto.

uizz
11-11-2008, 22.37.59
Il lato oscuro della forza :teach: scherzo :kiss:

zombie_chicken
11-11-2008, 22.52.32
pratti la colpa è chiaramente tua che nell'atto di elemosinare rapporti carnali suoli fingerti un chirichetto di stocazzo, per poi stupirti quando le donne appaiono deluse e sconfortate una volta scoperto quanto in realtà tu faccia cagare.
perchè diciamolo, fai schifo e la conferma è questo thread di merda in cui speri che il supporto morale, un "sono tutte troie" pronunciato de qualche tuo sfigato simile possa aiutarti ad sopportare il rifiuto.

penoso il tuo ridurre il variegato universo femminile ad oggetto unico e stereotipato, penosi i modi us versus them che rimandano a stantii teatrini cabarettistici per il popolino lobotomizzato.

grande disprezzo per te e per i tuoi simili.

io sono diverso (donne piemmatemi e copuliamo nel rispetto reciproco).

Shagrath_Infernus
11-11-2008, 23.10.56
Avete mai riflettuto sul fatto che sono le donne, molto più frequentemente degli uomini, a manifestare il proprio rammarico per un comportamento, delle espressioni che non si aspettavano e che le portano a rivedere completamente il proprio giudizio su di un essere di sesso maschile?
E cosa pensare di quelle che sostengono che una volta "scaduto", il tizio potrà anche conquistare Saturno arrivandoci a piedi, ormai con lei non recupererà mai più?
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna? Eppure delusioni le donne ne dànno, o no:rolleyes:?
Quale può dirsi la remora maschile a manifestare un sentimento di delusione? Un malinteso residuo di virilità, per cui esternare un tale rammarico potrebbe essere interpretato come una forma di debolezza?
O non è vero forse, invece, che le donne fanno di tale "tormentone" una leva che consente loro di governare con sicurezza i rapporti di forza con l'uomo, fornendogli continuamente dei parametri di riferimento per la sua condotta che, ove non rispettati, genereranno invariabilmente...delusione:sagace::cool:

Secondo me non ha proprio senso, tutto qua.:roll3:

aries
11-11-2008, 23.50.19
Pratti, non c'entra il residuo di virilità, è che noi non si ha le palle per dire certe cose perché si ha paura di ferirle o di compromettere irrimediabilmente il rapporto, loro se ne sbattono il cazzo :asd:
E' verissimo, è una forma di controllo.

zappeo
12-11-2008, 00.04.28
zombie potresti attivare i piemmemme? devo chiederti una cosa :red:

billygoat
12-11-2008, 00.20.58
zombie potresti attivare i piemmemme? devo chiederti una cosa :red:

zombie, non attivarli, è probabile che voglia chiederti il tuo culo... :sisi:

Kiara
12-11-2008, 07.56.30
zombie, non attivarli, è probabile che voglia chiederti il tuo culo... :sisi:

mi sei scaduto.:tsk:

Ghiaccio
12-11-2008, 09.37.44
Mah, le donne non so diverse da noi. L'esternazione dei sentimenti, per molti di noi maschietti è vista come "roba da froci" quindi non viene applicata. Le donne invece se ne fregano e qualcosa non va, lo sputano fuori subito.
Cmq non è vero, anche le donne deludono, eccome. L'unica differeza è il precedente punto, noi non diciamo mai un cazzo. Abituati tra maschi a prenderci clavate poi birra. Con loro non funziona, anzi peggiora le cose. Però una bella sediata sul groppone, non le guasta, va.

tomkk
12-11-2008, 09.48.29
anche le donne scadono , eccome..... il punto è che noi maschietti al primo sbatter di ciglia ,al 99% dei casi , dimentichiamo tutto

d'altronde si sa che i buoi non sono il massimo dell'efficenza nel tirare i carri ....

Khorne
12-11-2008, 11.48.11
Mah, le donne non so diverse da noi. L'esternazione dei sentimenti, per molti di noi maschietti è vista come "roba da froci" quindi non viene applicata. Le donne invece se ne fregano e qualcosa non va, lo sputano fuori subito.


Non è vero, io ti dichiaro il mio amore ogni volta che ti vedo :mecry:

Di0
12-11-2008, 12.10.07
Naturalmente, la causa di tutti i mali del mondo è da ricercarsi nella assoluta non-linearità delle donne, nella loro totale mancanza di raziocinio e progressività nel correlarsi col resto del genere umano.
La donna-tipo dopo due settimane di rapporto è capace di dirti "ti amo". Ma cosa cazzo mi ami se, dopo due settimane, appena sai come faccio di cognome? Figurarsi poter dire di conoscersi, poi.
La donna, quest'essere mitologico dalle fattezze di donna, ha una curva d'apprendimento incredibilmente ripida e inspiegabile. Se fino al giorno prima, per motivi noti solo a Dio e forse a Satana, manco vi cagava di striscio nonostante continue, pedanti ed inequivocabili richieste, ma d'altra parte nemmeno vi mandava a fareinculo come l'antropologia maschile vorrebbe, essa è capace, nel rapido volgere di poche ore, di giungere al fatidico stadio del "ti amo".
Fatte queste doverose premesse, è abbastanza chiaro, nonché scientificamente dimostrato, come un essere così propenso a creare in maniera troppo rapida, oltreché insensata, tali e tante aspettative in una persona, sia poi fatalmente destinata a pronunciare le fatidiche parole: "mi sei scaduto".
Mi sei scaduto un cazzo, ero ancora sul bancone.

Khorne
12-11-2008, 13.16.58
Sì... però quello che ci casca sei tu. Dopo un paio di volte fai un po' di attenzione, diamine :asd:

Di0
12-11-2008, 13.38.33
Ci casco perché lo trovo inevitabile, come la forza di gravità.
Credo in una ineluttabile teoria per la quale, nel momento stesso in cui una donna pronuncia le mortifere parole "ti amo", ha inizio la parabola discendente di ogni rapporto.
Questa inarrestabile parabola discendente può poi durare 5 giorni o 50 anni, ed incidentalmente comprendere un matrimonio e 3 figli, ma sempre di parabola discendente si tratta.



Un giorno vorrei avere le palle per rispondere ad un "ti amo" con un "senti, perché non ci evitiamo le inevitabili sofferenze e la facciamo finita subito? Tanto non sono più quello di una volta...".
:asd:

Berek
12-11-2008, 13.58.35
Comunque senza le donne (topa) che mondo sarebbe???

Un mondo con molte meno seghe mentali...

Ghiaccio
12-11-2008, 14.06.54
Non è vero, io ti dichiaro il mio amore ogni volta che ti vedo :mecry:

Pirulo, tesoro di mio. Quella si chiama sbronza triste. Non amore. :asd:

Khorne
12-11-2008, 14.15.08
Ah già, è vero, pardon :sisi:

AlexRnR
12-11-2008, 15.00.49
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna?

http://ak.static.dailymotion.com/dyn/preview/320x240/4409200.jpg

FIDATI...


:azz: -_-'

Ghiaccio
12-11-2008, 16.25.29
In fondo alla gnocca qua, nessuno resiste. La verità è quella. Perdoni perchè hai "voglia de scopà" punto. No?. :asd:

Fate
12-11-2008, 17.38.25
Un mondo con molte meno seghe mentali...

E molte più seghe fisiche :asd:

hellspawn85
12-11-2008, 19.16.59
Avete mai riflettuto sul fatto che sono le donne, molto più frequentemente degli uomini, a manifestare il proprio rammarico per un comportamento, delle espressioni che non si aspettavano e che le portano a rivedere completamente il proprio giudizio su di un essere di sesso maschile?
E cosa pensare di quelle che sostengono che una volta "scaduto", il tizio potrà anche conquistare Saturno arrivandoci a piedi, ormai con lei non recupererà mai più?
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna? Eppure delusioni le donne ne dànno, o no:rolleyes:?
Quale può dirsi la remora maschile a manifestare un sentimento di delusione? Un malinteso residuo di virilità, per cui esternare un tale rammarico potrebbe essere interpretato come una forma di debolezza?
O non è vero forse, invece, che le donne fanno di tale "tormentone" una leva che consente loro di governare con sicurezza i rapporti di forza con l'uomo, fornendogli continuamente dei parametri di riferimento per la sua condotta che, ove non rispettati, genereranno invariabilmente...delusione:sagace::cool:

OMG!!!!




comunque, tuttosommato c'hai ragione :look:





.... povera bestia :tsk:


Oddio :roll3: :roll3: :roll3: maschilista o ti sei beccato un due di picche da qualcuna???
Comunque senza le donne (topa) che mondo sarebbe???

ma sei gay o ci fai?


Secondo me non ha proprio senso, tutto qua.:roll3:

perchè sei una donna...



pratti la colpa è chiaramente tua che nell'atto di elemosinare rapporti carnali suoli fingerti un chirichetto di stocazzo, per poi stupirti quando le donne appaiono deluse e sconfortate una volta scoperto quanto in realtà tu faccia cagare.
perchè diciamolo, fai schifo e la conferma è questo thread di merda in cui speri che il supporto morale, un "sono tutte troie" pronunciato de qualche tuo sfigato simile possa aiutarti ad sopportare il rifiuto.

penoso il tuo ridurre il variegato universo femminile ad oggetto unico e stereotipato, penosi i modi us versus them che rimandano a stantii teatrini cabarettistici per il popolino lobotomizzato.

grande disprezzo per te e per i tuoi simili.

io sono diverso (donne piemmatemi e copuliamo nel rispetto reciproco).


zombie... sei la reincarnazione di James Douglas Morrison :asd:



http://ak.static.dailymotion.com/dyn/preview/320x240/4409200.jpg

'


OT questo l'ho visto ieri sera, in tour in un locale della mia zona... troppo forte



MULTIQUOTE :metal:

Ubar
13-11-2008, 20.21.37
eccezionalmente il giovedi sera dal Mac del mio coinquilino nerd: ti spiego brevemente un dogma dell'universo femminile "LORO HANNO LA VAGINA" tu puoi avere tutto, soldi, potere, bellezza, un uccello di 23 cm ma "LORO HANNO LA VAGINA" ovvero il santo graal di ogni maschio, di conseguenza dipende tutto da loro. Se loro decidono di fare le difficili puoi tanto metterti il cuore in pace, è finita.
Se vuoi metterla sul piano economico, il pene è iperinflazionato, la vagina è un bene di superlusso, anche la ragazza piu cessa (oddio... diciamo al limite della decenza) troverà un pene mentre la vagina è una cosa che pochi possono avere facilmente, i piu dovranno sudare, strisciare e avere anche una buona fetta di fortuna per ottenere il desiderato premio.
È un mondo difficile ragazzo mio

MaGiKLauDe
13-11-2008, 21.05.54
Secondo me siamo identici, e ci nascondiamo dietro i "Non vi capirò mai!" o "Ormai non provo nemmeno a cercare di capire il vostro mondo" per la paura di guardare nello specchio. Uomini o donne, abbiamo tutti lo stesso atteggiamento. Davvero non hai mai trovato un dettaglio che ti innervosiva in una con cui eri appena uscito, e hai trovato una scusa banale per levartela di torno? Conosco gente che quando già si parlava di matrimonio ha mollato la ragazza, perchè non riusciva più a sopportare il suo modo di ridere. :asd:
Capita di incontrare una che piace un sacco, e poi la voce, la risata, il modo di baciare o di trombare, qualcosa infastidisce e non si riesce a passarci sopra. E capiterà anche alle ragazze, solo che è più comodo pensare che loro siano esseri dotati di un diverso schema di pensiero, piuttosto che riconoscere sono toccate dalla nostra stessa superficialità.

Man.Erg
13-11-2008, 21.13.31
eccezionalmente il giovedi sera dal Mac del mio coinquilino nerd: ti spiego brevemente un dogma dell'universo femminile "LORO HANNO LA VAGINA" tu puoi avere tutto, soldi, potere, bellezza, un uccello di 23 cm ma "LORO HANNO LA VAGINA" ovvero il santo graal di ogni maschio, di conseguenza dipende tutto da loro. Se loro decidono di fare le difficili puoi tanto metterti il cuore in pace, è finita.
Se vuoi metterla sul piano economico, il pene è iperinflazionato, la vagina è un bene di superlusso, anche la ragazza piu cessa (oddio... diciamo al limite della decenza) troverà un pene mentre la vagina è una cosa che pochi possono avere facilmente, i piu dovranno sudare, strisciare e avere anche una buona fetta di fortuna per ottenere il desiderato premio.
È un mondo difficile ragazzo mio

parola del gotama

Mister X
13-11-2008, 23.14.23
eccezionalmente il giovedi sera dal Mac del mio coinquilino nerd: ti spiego brevemente un dogma dell'universo femminile "LORO HANNO LA VAGINA" tu puoi avere tutto, soldi, potere, bellezza, un uccello di 23 cm ma "LORO HANNO LA VAGINA" ovvero il santo graal di ogni maschio, di conseguenza dipende tutto da loro. Se loro decidono di fare le difficili puoi tanto metterti il cuore in pace, è finita.
Se vuoi metterla sul piano economico, il pene è iperinflazionato, la vagina è un bene di superlusso, anche la ragazza piu cessa (oddio... diciamo al limite della decenza) troverà un pene mentre la vagina è una cosa che pochi possono avere facilmente, i piu dovranno sudare, strisciare e avere anche una buona fetta di fortuna per ottenere il desiderato premio.
È un mondo difficile ragazzo mio

Queste parole sono epiche. Deve essere la nuova bibbia del public data logging ed il messaggio privilegiato da consegnare ai posteri. Andate e diffondete il verbo.

3Deimos
14-11-2008, 00.56.51
ma sei gay o ci fai?

Perchè il mio commento ti fa credere che sia io sia gay scusa?

3Deimos
14-11-2008, 00.58.27
eccezionalmente il giovedi sera dal Mac del mio coinquilino nerd: ti spiego brevemente un dogma dell'universo femminile "LORO HANNO LA VAGINA" tu puoi avere tutto, soldi, potere, bellezza, un uccello di 23 cm ma "LORO HANNO LA VAGINA" ovvero il santo graal di ogni maschio, di conseguenza dipende tutto da loro. Se loro decidono di fare le difficili puoi tanto metterti il cuore in pace, è finita.
Se vuoi metterla sul piano economico, il pene è iperinflazionato, la vagina è un bene di superlusso, anche la ragazza piu cessa (oddio... diciamo al limite della decenza) troverà un pene mentre la vagina è una cosa che pochi possono avere facilmente, i piu dovranno sudare, strisciare e avere anche una buona fetta di fortuna per ottenere il desiderato premio.
È un mondo difficile ragazzo mio

Per fortuna, oltre alla vagina, esistono anche le belle macchine di lusso.

Maharet
14-11-2008, 12.57.47
Per fortuna, oltre alla vagina, esistono anche le belle macchine di lusso.

Triste consolazione :asd:


Vedo invece che erpuzzoso ha raggiunto l'illuminazione :teach:

Eleanor_1967
14-11-2008, 13.03.45
Secondo me siamo identici, e ci nascondiamo dietro i "Non vi capirò mai!" o "Ormai non provo nemmeno a cercare di capire il vostro mondo" per la paura di guardare nello specchio. Uomini o donne, abbiamo tutti lo stesso atteggiamento. Davvero non hai mai trovato un dettaglio che ti innervosiva in una con cui eri appena uscito, e hai trovato una scusa banale per levartela di torno? Conosco gente che quando già si parlava di matrimonio ha mollato la ragazza, perchè non riusciva più a sopportare il suo modo di ridere. :asd:
Capita di incontrare una che piace un sacco, e poi la voce, la risata, il modo di baciare o di trombare, qualcosa infastidisce e non si riesce a passarci sopra. E capiterà anche alle ragazze, solo che è più comodo pensare che loro siano esseri dotati di un diverso schema di pensiero, piuttosto che riconoscere sono toccate dalla nostra stessa superficialità.

Sono d'accordo, le incompresioni e la tendenza a sparare o non esprimere giudizi non dipendono dal sesso della persona in causa, ma dalla persona stessa.
Onestamente dire a qualcuno cose tipo "mi hai deluso" o "mi sei scaduto" mi pare una stupidata; primo perchè è un giudizio rispetto a non si sa bene quale aspettativa avessimo dell'altro e secondo perchè invece di sparare a zero sull'altra persona si dovrebbe riflettere (eh si lo so, spesso ste donne non lo fanno...:asd: ) sul perchè della delusione.
Forse sono solo aspetti dell'altra persona che non conoscevi o non hai voluto vedere e non accettavi...:look:

Nemolo.O
14-11-2008, 13.14.58
Mi hai deluso, sei scaduto --> smollati e non rompere i coglioni?

Pratti
14-11-2008, 13.47.50
Lol.. non so dove lo abbiate letto ma non mi riferivo in particolare a me stesso, nel senso che non sono stato mollato dalla mia attuale compagna ( magari chissà in futuro:asd:), quanto ai rapporti che vedo intorno a me e ovviamente a quelli che ho avuto io . E certo anche gli uomini hanno le loro tecniche, per esempio tipica frase che si dice/ho detto: "non eri come pensavo". Che poi è quasi la stessa cosa.
Ma le donne affrontano il problema più direttamente. Ti dicono chiaramente che non vai, non sei all'altezza. Misurano con implacabile e chirurgica precisione il tuo livello di inadeguatezza e te lo sciorinano in requisitorie condotte al top dell'assertività.
Non è ben chiaro cosa si attendano da te (per mia esperienza, non mi è mai stato ben chiarito), quel che conta è che non lo hanno avuto. E dunque il tuo punteggio è sceso molto, moltissimo, poco sopra lo zero, annaspi e subito vai sottozero di migliaia, decine di migliaia di punti.
La condizione dell'uomo all'interno di una relazione mi sembra - il più delle volte - quella del debitore inesattamente adempiente. Là dove per inesatto inadempimento deve intendersi un mero eufemismo, l'inesattezza non è approssimazione, non è un tendere all'esattezza, è uno scarso 10-20%, un qualcosa che sul piano sinallagmatico non è neppure vagamente apprezzabile. Sei sempre lontano da tutto: lontano dal comprendere, lontano dal collaborare (come e quanto vorrebbero), lontano dall'amare (anche questo).
Sei sempre eccentrico rispetto a una richiesta che si atteggia quasi sistematicamente a pretesa, sul presupposto che dall'altra parte vi sia stato (sempre) pieno soddisfacimento della tue aspettative.
Che strano: loro lo sanno ancora cosa vogliono, tu forse non più.
E' per questo forse che non le fai mai sentire inadeguate, non le dici che ti aspettavi questo o quest'altro...che non ti ricordi nemmeno da quanto non piangi più.

MaGiKLauDe
14-11-2008, 14.56.10
Mi hai deluso, sei scaduto --> smollati e non rompere i coglioni?

Sostanzialemente sì, probabilmente è l'quivalente del nostro: "Guarda, sono in un momento del cazzo, ho solo voglia di divertirmi un po'..."
Nelle relazioni che nascono soprattutto sull'attrazione fisica del primo contatto ci sta che lei ti veda come un figo, un toro a letto, quello sicuro di sè in grado di tenere in pugno la situazione, e tu invece sei solo un povero cristo come tanti, che magari cerchi anche di farla stare bene, ma lei altro si attendeva, o cercava. Bisogna semplicemnte sapere incassare il rifiuto: in fondo anche noi se ne sarà dati nella vita, di magari non ci si ricorda nemmeno, ma che per la persona che li ha ricevuto hanno avuto lo stesso sapore di inspiegabile. Non si può andare bene a tutti, tutto quì.

3Deimos
14-11-2008, 17.07.30
Triste consolazione :asd:

Bhe dipende dalla macchina, se qualcuno mi regalasse una bella Dodge Viper sai quanto me ne frega di non avere la gnocca, avrei una macchina della Madooo...sublime, non farmici pensare!!!

pacchi
14-11-2008, 17.38.41
Avete mai riflettuto sul fatto che sono le donne, molto più frequentemente degli uomini, a manifestare il proprio rammarico per un comportamento, delle espressioni che non si aspettavano e che le portano a rivedere completamente il proprio giudizio su di un essere di sesso maschile?
E cosa pensare di quelle che sostengono che una volta "scaduto", il tizio potrà anche conquistare Saturno arrivandoci a piedi, ormai con lei non recupererà mai più?
Perché capita così raramente (o comunque non molto spesso) che un uomo si dica deluso da una donna? Eppure delusioni le donne ne dànno, o no:rolleyes:?
Quale può dirsi la remora maschile a manifestare un sentimento di delusione? Un malinteso residuo di virilità, per cui esternare un tale rammarico potrebbe essere interpretato come una forma di debolezza?
O non è vero forse, invece, che le donne fanno di tale "tormentone" una leva che consente loro di governare con sicurezza i rapporti di forza con l'uomo, fornendogli continuamente dei parametri di riferimento per la sua condotta che, ove non rispettati, genereranno invariabilmente...delusione:sagace::cool:

allora cancella tutto.. e pensa a quello che hai scritto...e riscrivi il tutto in un modo A comprensibile e B serio.

nel senso che se vuoi sfogarti con il genere femminile dicendo che tu sei deluso preparati.. è la prima di una lunga serie se non te la da perchè le donne in mezzo alle gambe hanno la gnocca e gli uomini sono animali, da quando la donna sa che l'uomo genericamente vuole trombare (anzi deve trombare altrimenti dopo un po' scoppiano i maroni) se la tira perchè sa di avere il potere...

se vuoi fare un discorso più ampio dell'amore etc.. sappi che le donne hanno sempre la gnocca in mezzo alle gambe e da quando sanno che gnocca = potere l'amore va in secondo piano...

ciao


EDIT: sono un maschilista di merda lo so!

destino
14-11-2008, 17.55.52
se fossi nato con la vagina probabilmente ora sarei a capo di qualche multinazionale :asd:

Khorne
14-11-2008, 18.20.20
se fossi nato con la vagina probabilmente ora sarei a capo di qualche multinazionale :asd:

No, saresti a casa a curare i nostri 12 figli :love::love:

Nemolo.O
14-11-2008, 18.27.08
Sostanzialemente sì, probabilmente è l'quivalente del nostro: "Guarda, sono in un momento del cazzo, ho solo voglia di divertirmi un po'..."
Nelle relazioni che nascono soprattutto sull'attrazione fisica del primo contatto ci sta che lei ti veda come un figo, un toro a letto, quello sicuro di sè in grado di tenere in pugno la situazione, e tu invece sei solo un povero cristo come tanti, che magari cerchi anche di farla stare bene, ma lei altro si attendeva, o cercava. Bisogna semplicemnte sapere incassare il rifiuto: in fondo anche noi se ne sarà dati nella vita, di magari non ci si ricorda nemmeno, ma che per la persona che li ha ricevuto hanno avuto lo stesso sapore di inspiegabile. Non si può andare bene a tutti, tutto quì.

Non so perché ho messo il punto di domanda, forse era per un tocco di ironia.
Oltretutto non ci vedo nulla di male nel fatto che una persona (uomo o donna, non fa differenza) per scaricarne un'altra salvi la sua personalità, ovvero dica mi hai stufato invece che dire : volevo solo dare sfogo alle mie voglie sessuali , che per un maschio potrebbe essere inteso dalla donna come sei un fottuto stronzo di merda mentre invece potrebbe essere recepito dall'uomo, nel caso in cui una cosa così la esponesse una donna, come : sei una troia del cazzo (sto citando luoghi comuni, tendenze generali).
Le cose si complicano quando una donna deve abbandonare una donna o un maschio un maschio :asd:

Ps
E' evidente (ma non dico che sia giusto) che una donna non dirà mai all'uomo "sei una troia" :|

Berek
14-11-2008, 21.18.29
se qualcuno mi regalasse una bella Dodge Viper sai quanto me ne frega di non avere la gnocca, avrei una macchina della Madooo...sublime, non farmici pensare!!!

E te la puoi pure trombare (http://www.river-blog.com/2008/05/22/luomo-che-fa-sesso-con-le-auto/) e lei non ti dirà mai di no! :asd:

Squizzo
14-11-2008, 21.33.09
E te la puoi pure trombare (http://www.river-blog.com/2008/05/22/luomo-che-fa-sesso-con-le-auto/) e lei non ti dirà mai di no! :asd:

spero che nessuno si sieda sui sedili delle macchine trombate, per evitare brutte sorprese... :asd:

Berek
14-11-2008, 22.06.03
spero che nessuno si sieda sui sedili delle macchine trombate, per evitare brutte sorprese... :asd:

Il punto è... ma dove se le tromba? Perchè se lo fa nello scappamento puoi salire tranquillo sull'auto :D

Fabio
15-11-2008, 10.25.55
E' evidente (ma non dico che sia giusto) che una donna non dirà mai all'uomo "sei una troia" :|

Conosco una donna che una volta disse al suo compagno dell'epoca "Sei un troio". :asd:

Ubar
15-11-2008, 12.08.56
a me me lo dicono spesso :asd: