PDA

Visualizza versione completa : Di Pietro presenta un interrogazione sulle scie chimiche



Namuris
04-11-2008, 19.15.30
Qui (http://banchedati.camera.it/sindacatoispettivo_16/showXhtml.Asp?idAtto=3573&stile=6&highLight=1&paroleContenute=%27INTERROGAZIONE+A+RISPOSTA+SCRIT TA%27) il testo dell'interrogazione.

Posso capire che un politico non possa essere troppo informato su questioni "scientifiche" (anche se le basi non sarebbero male), ma non hanno neanche dei consulenti in materia? Se andiamo avanti cosi' ne vedo in arrivo anche una su John Titor, lo sbarco sulla Luna e i rettiliani :asd:

Mischa
04-11-2008, 19.18.46
Giacobbo si starà già sparando pippe.

vespino
04-11-2008, 19.27.31
scie chimiche? qualcuno ci dia delucidazioni ._.

destino
04-11-2008, 19.32.36
Dipietro sa a mala pena contare fino a 5, dove sta la novità?

Mister X
04-11-2008, 19.33.52
Cioè non ho capito cosa propone di fare... eliminare le scie di condensazione? Se sì, come? Dichiarando illegale l'uso di aeromobili per il trasporto di merci e passeggeri? :asd:

Alex_treesessanta
04-11-2008, 19.54.14
in effetti è un argomento interessante quello delle scie chimiche

Ape_Africanizzata
04-11-2008, 19.58.38
Riguardo all' alzata di scudi che si leverà in difesa delle scie chimiche e contro i sedicenti complottisti, consiglio a tutti la lettura del bellissimo speciale di Limes (rivista di geopolitica del gruppo L'Espresso) intitolato "Owning the weather: la guerra ambientale globale è già cominciata" ...parla appunto di armi meteorologiche ed è curata da un noto complottista, il generale Fabio Mini

vespino
04-11-2008, 20.00.35
Dipietro sa a mala pena contare fino a 5, dove sta la novità?

Non saprà parlare, ma almeno è una persona con i contro coglioni e "al momento"(non si sa mai) come quelli del suo partito puliti....ripeto PULITI :)


Cmq da questa interrogazione non si capisce davvero cosa chiede._.

MaGiKLauDe
04-11-2008, 20.01.05
http://service.users.micso.net/FSI/Downloads/Owning_the_weather-Fabio_Mini.pdf

Appena ho un attimo me lo leggo ;)

destino
04-11-2008, 20.10.38
Non saprà parlare, ma almeno è una persona con i contro coglioni e "al momento"(non si sa mai) come quelli del suo partito puliti....ripeto PULITI :)


Cmq da questa interrogazione non si capisce davvero cosa chiede._.

una persona che fa un'interrogazione parlamentare sulle scie chimiche si copre solo di ridicolo, non mi pare manco il caso di dilungarsi troppo.

La prossima interrogazione su cosa sarà, sulla leggenda del coccodrillo che risale le tubature e attacca la gente mentre sono al cesso?

tomkk
04-11-2008, 20.14.54
speriamo che nessuno presenti una interrogazione parlamentare sul fatto che cassini andrà a esplodere su saturno e addio umanità (per l'ennesima volta ) :asd:

a parte gli scherzi ...boh ... mi sembra una cosa assurda , certo le scie saranno inquinanti ma mi sembra strano che lo siano fino a questo punto ( o almeno speriamo) :D

Namuris
04-11-2008, 20.20.27
Riguardo all' alzata di scudi che si leverà in difesa delle scie chimiche e contro i sedicenti complottisti, consiglio a tutti la lettura del bellissimo speciale di Limes (rivista di geopolitica del gruppo L'Espresso) intitolato "Owning the weather: la guerra ambientale globale è già cominciata" ...parla appunto di armi meteorologiche ed è curata da un noto complottista, il generale Fabio Mini

Di progetti o tendenze generali se ne può discutere (quando ho tempo leggo per bene l'articolo), ma l'idea che finti aerei passeggeri girino all'insaputa di una moltitudine di addetti ai lavori (che realisticamente non possono far tutti parte del complotto) e diffondano delle scie speciali è sullo stesso livello di quella che la NASA sfrutti Cassini per trasformare Saturno in una stella (si esiste, cercate "progetto lucifero" su Google). E tutte le prove presentate a favore delle scie chimiche si sono rivelate "evanescenti"..


speriamo che nessuno presenti una interrogazione parlamentare sul fatto che cassini andrà a esplodere su saturno e addio umanità (per l'ennesima volta ) :asd:

Un idea già tentata (http://www.badastronomy.com/bad/misc/jupiter_galileo_wrong.html) :teach:

Elendil_1
04-11-2008, 20.21.37
Beh, fa bene. Dopo l'acceleratore del CERN, è la cosa più pericolosa che c'è per l'incolumità del pianeta. Forse alla pari con gli alieni di Zac McKracken.

gefri
04-11-2008, 21.45.48
voglio rinascere protoss.

PER AIUR!!!


ovviamente dark templar

Di0
04-11-2008, 22.29.30
Riguardo all' alzata di scudi che si leverà in difesa delle scie chimiche e contro i sedicenti complottisti, consiglio a tutti la lettura del bellissimo speciale di Limes (rivista di geopolitica del gruppo L'Espresso) intitolato "Owning the weather: la guerra ambientale globale è già cominciata" ...parla appunto di armi meteorologiche ed è curata da un noto complottista, il generale Fabio Mini

Sì, che siano allo studio "armi metereologiche" non lo metto in dubbio, pure armi genetiche, che promettono d'essere una figata.
Ma non c'entra niente: le scie chimiche? :roll3:
Fantozzi, Homer Simpsons e Peter Griffin messi assieme sarebbero meno creduloni. :roll3:

JGun83
04-11-2008, 22.38.12
Beh, fa bene. Dopo l'acceleratore del CERN, è la cosa più pericolosa che c'è per l'incolumità del pianeta. Forse alla pari con gli alieni di Zac McKracken.

:roll3: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

Granderrimo!!

Quanto ho amato l'alieno che andava avanti indietro...dum de dum... poi zak gli suonava il kazoo in faccia e l'alieno diventava scemo

:roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

Ape_Africanizzata
04-11-2008, 22.57.45
Sì, che siano allo studio "armi metereologiche" non lo metto in dubbio, pure armi genetiche, che promettono d'essere una figata.
Ma non c'entra niente: le scie chimiche? :roll3:
Fantozzi, Homer Simpsons e Peter Griffin messi assieme sarebbero meno creduloni. :roll3:

Perchè?

Asterix_75
04-11-2008, 23.52.50
attivissimo su scie chimiche (http://attivissimo.blogspot.com/search/label/scie%20chimiche) (in uno dei post più recenti ci sono le FAQ sulle scie chimiche)

azz, questo si che è uno scivolone...Tonino che mi combini? -_-' ok che non sei del mestiere, ma chiedere a qualcuno prima?

Di0
05-11-2008, 00.04.16
Perchè?

Ma perché non esiste, niente di tutto questo.
E chi crede a queste cazzate delle scie chimiche è o un ignorante, o un imbecille o è in malafede. A voi scegliere a quale categoria appartiene DiPietro. E scusate, normalmente sono sempre aperto al dialogo e agli altri punti di vista, accetto i sospetti e i dubbi, cerco sempre di vagliarli, a volte ho ragione, a volte torto.
Ma in questo caso, rendiamocene conto, siamo a livello Scientology e pure un po' sotto Nostradamus, come credibilità. :asd:

karuga
05-11-2008, 00.17.13
A quando l'interrogazione per ispezionare il sottosuolo nel caso vi fosse parcheggiato qualche tripode?


No ma vaffanculo,io non trovo lavoro e questo qui usa il parlamento per studiare un pò di chimica di 5a elementare?

Che vita di merda.

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 00.24.39
Ma perché non esiste, niente di tutto questo.
E chi crede a queste cazzate delle scie chimiche è o un ignorante, o un imbecille o è in malafede. A voi scegliere a quale categoria appartiene DiPietro. E scusate, normalmente sono sempre aperto al dialogo e agli altri punti di vista, accetto i sospetti e i dubbi, cerco sempre di vagliarli, a volte ho ragione, a volte torto.
Ma in questo caso, rendiamocene conto, siamo a livello Scientology e pure un po' sotto Nostradamus, come credibilità. :asd:

Cosa vuol dire "non esiste"? Che non è possibile, che non è fattibile, che sono semplici scie di condensazione...non so, dammi una motivazione:D

Di0
05-11-2008, 00.38.50
Cosa vuol dire "non esiste"? Che non è possibile, che non è fattibile, che sono semplici scie di condensazione...non so, dammi una motivazione:D

Sì, che le "scie chimiche" non esistono, non sono altro che normali scie di condensazione, quindi vapore acqueo e aria in condizioni particolari.
Al peggio, quelle prodotte dai motori, avranno merdaccia di gas combusto, ma niente di più tremendo dei gas di scarico della macchine o delle turbine industriali.
Tutto il complottismo sui gas per il controllo mentale, atmosferico e chissà cos'altro sono tra le migliori cagate che si possano leggere su internet. Tutto qua. :D

Namuris
05-11-2008, 00.58.19
Cosa vuol dire "non esiste"? Che non è possibile, che non è fattibile, che sono semplici scie di condensazione...non so, dammi una motivazione:D

Le prime che mi vengono in mente:

- I piloti di linea e gli altri addetti considerano la cosa falsa (http://www.md80.it/approfondimenti-2/la-cospirazione-delle-scie-chimiche/).
- Le scie denunciate come chimiche sono perfettamente (http://attivissimo.blogspot.com/2008/10/scie-cliniche-le-faq-del-cicap.html) spiegabili (http://attivissimo.blogspot.com/2008/10/scie-cliniche-le-faq-del-cicap-2.html) in base ai normali meccanismi che formano le scie "classiche".
- I numeri della cospirazione e e le modalità con cui si svolge implicano un numero molto elevato di partecipanti. Talmente elevato da rendere la cosa non fattibile.
- Le prove di presunte strutture e/o aerei speciali tendono a dimostrare l'ignoranza di chi le ha scelte in campo aeronautico più che l'esistenza delle scie (esempio (http://attivissimo.blogspot.com/2008/05/scie-chimiche-comedonchisciotte-e.html), esempio (http://attivissimo.blogspot.com/2007/11/scie-chimiche-seconda-parte.html)).


Tutto il complottismo sui gas per il controllo mentale, atmosferico e chissà cos'altro sono tra le migliori cagate che si possano leggere su internet. Tutto qua. :D

Questo (http://twilightscience.forumfree.net/?t=19121154) sito non è male..


che sia positivo o negativo questo progetto secondo me resta una gran perdita di tempo.

Invence di passare del tempo a ste cavolate dovrebbero studiare e ricercare altro, tipo le richerche che trattiamo nel forum. Se riusciamo a sfruttare l'energia del punto zero (per esempio), sai quanto ce ne potrebbe fregare di farci un'altro sole! Ci costruiremmo delle navicelle e andremmo a cercarci dei nuovi pianeti.....ma no! noi siamo ottusi meglio studiare come farsi un'altro sole....poco importa se tanto la nostra cara "vecchia" stella poco prima di morire ci inghiotterà tutti.......

v71 mi ha accennato tramite un messaggio personale di uno scienziato che ha scoperto un insetto che vola grazie ad un effetto antigravitazionale...ho trovato una pagina web molto interesaante sul tema campi di torsione e biologia...parla anche della capacità delle piramidi di concentrare tali campi...è molto interessante leggete.

:teach:

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 05.31.52
Voglio le dimissioni di Di Pietro.

Da qui in poi sproloquio, non vi perdete nulla.

Come diavolo fai a fare una simile interrogazione? Ma veramente. Poteva essere "sensata" ponendo la questione esclusivamente sul piano "inquinamento ambientale". Ma citare teorie secondo cui vengano aggiunti ai carburanti intenzionalmente additivi atti alla modifica del clima è una cosa che da lui non mi sarei davero aspettato. Ma davvero, cioè: ma dove siamo? Ma neanche fosse il circolo di bocce, ma stiamo parlando del parlamento, cavoli, il parlamento! Ma se volete proprio fotterci almeno stavene zitti o sforzatevi di fingere una certa serietà.

Sarà che è uno degli argomenti di cui mio padre ama tanto parlare e quindi gli rivolgo tutto il mio astio, ma è veramente assurdo. Cioè, ma come si può? Ma dai. Ma cita qualche dato serio, confronta i rilevamenti sulla desertificazione con le rotte commerciali se proprio vuoi, fai analizzare il carburante di un aeromobile. Altrimenti faceva prima a grattarsi le palle e dire "ciò! te sa che molti miei coetanei rincoglioniti stan dietro a stè teorie? ciò! voi che ne dite? ciò!". Ma allora davvero vado a guardarmi il TG4 e Studio Aperto in contemporanea, cristo.

Se se ne usciva pure con il controllo mentale (non si sa come si passi dal controllo mentale alle "armi climatiche" o viceversa) sarebbe stato veramente da... bho: spararsi? Avrei già pronto il sequel: Berlusconi si becca Alitalia per poter inserire indisturbatamente additivi forniti dai massoni a capo degli USA. Per questo dobbiamo avere una compagnia di bandiera: per poter essere controllati mentalmente da scie chimiche ad ottomila metri che porcavacca STAZIONANO!OMFG!!!1!!1!!!!11!1!, eeeh è certamente per colpa loro se siamo tutti più nervosi, no? Come non concordare, in fondo anche quando arriva un temporale siamo tutti più suscettibili e sempre di roba chimica in cielo si tratta, no? O vogliamo credere all'arma climatica? No problem: Berlusconi collauda armi per conto di massoni americani.
E con quali aerei? Ma ovviamente: aerei militari che sul radar non danno altro che un puntino e che i controllori sono istruiti ad ignorare, ovvio no. Magari che poi viaggiano ad altissima quota e per qualche assurdo motivo non si notano. Salvo poi pensare che se le scie le lasciano ad 8000 metri (nella zona di volo superiore, mi pare si traduca in italiano quello spazio aereo) magari non passano al di fuori degli spazi aerei che pure i controllori civili visualizzano. Ma anche considerato ciò perchè dovrebbero i controllori civili essere istruiti al riguardo se il traffico militare viene gestito dai militari (considerate che a Padova dove c'è un controllo radar se non ricordo male, entrambi i tipi di controllori stanno nella stessa stanza)? In più, il controllore che di per suo non è coglione ed avrà comunque il piano di volo degli aerei che gestisce, magari si chiederà perchè fanno girare aerei a vuoto. O è istruito pure lui? Minacciato di morte? Colluso? Ecco la soluzione: non ne sa nulla. E allora che cavolo serviva citarmi i controllori di volo?? E i militari?? Aggiungiamo additivi al carburante e lo forniamo ai tizi ignari. Quindi saranno le compagnie petrolifere ovviamente a questo punto massoniche ad inserire gli additivi che combusti controllano le nostre menti. Ma dico io, allora perchè la questione dovrebbe riguardare esclusivamente gli aerei e non le macchine? Saranno motori completamente diversi ma alla fine il concetto è che il carburante (diverso, ok) viene bruciato ed espulso. Ammetto che non ho mai indagato oltre per non finire ammazzato da qualche agente dei servizi segreti (massonici? Ma siiii daaai), ma supponiamo che mi si confermi la teoria. A questo punto che vantaggio ci sarebbe a spararlo con gli aerei? Maggiore diffusione? Forse meglio fermarsi qui, sento il parchè scricchiolare in corridoio °o° anche se è più probabile che sia il mio cervello in fuga.

Ma pensate un pò: sopra Washington ce ne sono un sacco! Addirittura! Cio, è davvero incredibile che ci siano un sacco di strisce lasciate da aerei vicino ad un aeroporto internazionale. Davvero, è la cosa più bizzarra che mi sia capitata. E pensate: sono a reticolo! Non può essere certo perchè le rotte di fanno essenzialmente con linee spezzate e quando si intersecano possono formare reticoli, nooo. Serve a coprire a tappeto il territorio! Eppoi: pensate mio fratello ha visto delle scie chimiche la mattina e le ha riviste la sera. Ma erano proprio lì! Di certo erano dello stesso aereo, eran lì. Eh, perchè si sa che gli aerei di linea non passano mai sulle stesse rotte e che le strisce che ha visto (se erano strisce o chessò cirri) non possono certo appartenere a due aerei passati lì uno alla sera ed uno alla mattina o che gli scarichi non possono anche starsene lì perchè stanno lì ma di certo per controllare la tua mente/clima/quelchesiinvetneranno.

Che dire, inizierò a vendere pietre come scaccia-tigri.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

ilPas
05-11-2008, 09.30.51
Argomento interessante...ma come sempre dipende dai punti di vista e dalle priorità di ognuno!
Tempo fa avevo letto qualcosa ed alcune ipotesi erano inquietanti...

destino
05-11-2008, 09.50.13
Argomento interessante...ma come sempre dipende dai punti di vista e dalle priorità di ognuno!
Tempo fa avevo letto qualcosa ed alcune ipotesi erano inquietanti...

un argomento prima di poter essere etichettato come interessante deve essere avvalorato perlominimo da elementi a suo favore, qui con le scie chimiche siamo agli stessi livelli delle donne ingravidate dagli alieni

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 09.52.39
Sì, che le "scie chimiche" non esistono, non sono altro che normali scie di condensazione, quindi vapore acqueo e aria in condizioni particolari.
Al peggio, quelle prodotte dai motori, avranno merdaccia di gas combusto, ma niente di più tremendo dei gas di scarico della macchine o delle turbine industriali.
Tutto il complottismo sui gas per il controllo mentale, atmosferico e chissà cos'altro sono tra le migliori cagate che si possano leggere su internet. Tutto qua. :D

Però è strano. Non puoi ammettere da una parte l'esistenza di armi meteorologiche e dall' altra negare una sua possibile applicazione, per quanto non dimostrata. Il problema secondo me sta nel presentare l'argomento "scie chimiche" come correlato alle ipotesi più strane, tipo il controllo mentale. Il problema di molte teorie cospirazioniste, scie chimiche in primis, è che chi se ne interessa le spiega adducendo motivazioni francamente improbabili.
Insomma, è tutta una questione di approccio mentale, e sono sicurissimo che gran parte delle persone che portano prove riguardo l'impossibilità dell' esistenza delle scie chimiche lo fanno perchè non riuscirebbero altrimenti a capacitarsi del fatto che una cosa del genere ( ovvero che il clima possa essere usato come arma ) possa veramente essere messa in atto.

hiroshi
05-11-2008, 09.54.25
ragazzi ecco qual è il corpo dell'interrogazione, non vi fate un idea solo sugli spot del nano pelato, cercate di andare oltre:

"le scie chimiche sono residui della combustione lasciati in
alta quota dagli aerei. Più precisamente si tratta di scie di condensazione che si presentano inizialmente sottili per poi espandersi e infine sparire nel giro di poche decine di minuti;

le scie chimiche che solitamente notiamo in alta quota sono scie di gas di scarico, e sono create da un fenomeno di condensazione. Si formano quasi sempre in alta quota, oltre gli 8.000 metri di altezza, dove l'aria è particolarmente fredda;

sulla base delle attuali conoscenze scientifiche la semplice condensazione dei gas di scarico di un aeroplano non è pericolosa per l'uomo;

secondo diverse teorie alcune scie chimiche potrebbero essere composte da sostanze chimiche, introdotte al fine di creare modificazioni climatiche. Secondo tali studiosi, le scie chimiche si distinguono dalle normali scie di condensazione, sono più spesse, perdurano a lungo nel cielo e tendono ad allargarsi in modo molto marcato;

la prima protesta ufficiale contro questo fenomeno è arrivata dal Canada nel 1998, quando in seguito ad una notevole presenza di scie anomale, gli abitanti incominciarono ad accusare problemi di salute e vaste aree divennero aride, furono analizzati diversi campioni di terreno dai quali risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l'acqua potabile;

contro l'irrorazione delle scie chimiche ci sono state diverse interrogazioni parlamentari, sia in Italia che all'estero, ma nessuna ha ottenuto una risposta esaustiva e convincente -:

se e quali chiarimenti sulla natura del fenomeno il ministro intenda dare al fine di tutelare l'ambiente e la salute dei cittadini.
(4-01044)
"

ilPas
05-11-2008, 10.21.38
un argomento prima di poter essere etichettato come interessante deve essere avvalorato perlominimo da elementi a suo favore, qui con le scie chimiche siamo agli stessi livelli delle donne ingravidate dagli alieni

Sempre acidello te eh!
Ma trombi qualche volta? :D
Ripeto il concetto come già fatto altre volte...era un mio pensiero esternato, come per la maggior parte dei commenti qui dentro ;)
Ognuno poi crede in ciò che vuole o non vuole! :)

destino
05-11-2008, 10.25.27
Sempre acidello te eh!
Ma trombi qualche volta? :D
Ripeto il concetto come già fatto altre volte...era un mio pensiero esternato, come per la maggior parte dei commenti qui dentro ;)
Ognuno poi crede in ciò che vuole o non vuole! :)

credere in una cosa che è avvalorata da prove scientifiche è un pelo diverso da credere in qualcosa campato in aria

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 10.26.59
La scienza è un' opinione :D

Ghiaccio
05-11-2008, 10.31.50
Scie chimiche? Ma :grat: questa storia non era già old, quando l'old era old? Si tratta comunque di quell'utilizzo di sostanze chimiche (non comprovato ovviamente) per indurre o bloccare variazioni metereologiche?

Elendil_1
05-11-2008, 11.11.08
Però è strano. Non puoi ammettere da una parte l'esistenza di armi meteorologiche e dall' altra negare una sua possibile applicazione, per quanto non dimostrata.

No, non è strano. Io ammetto l'esistenza di armi nucleari, ma nego fortemente che siano state usate a Roma, nel colosseo, negli ultimi 5 anni.
E se un gruppo di persone inizia a sostenere che invece sono state usate portando come "prove" elementi risibili e senza senso alcuno, continuo a negarlo.
Non si può andare dietro ad ogni cosa che sia solo "possibile" se non vi è nemmeno uno straccio vago di indizio.
Altrimenti presentiamo interrogazioni sul controllo mentale degli alieni, su come le brigate rosse siano controllate dalla monarchia inglese, su come il vaticano nasconda degli alieni nelle cripte e su come una bomber sia in realtà Pippo Baudo, visto che sono tutte cose possibili e con la stessa quantità di prove convincenti delle scie chimiche.

hiroshi
05-11-2008, 11.23.08
No, non è strano. Io ammetto l'esistenza di armi nucleari, ma nego fortemente che siano state usate a Roma, nel colosseo, negli ultimi 5 anni.
E se un gruppo di persone inizia a sostenere che invece sono state usate portando come "prove" elementi risibili e senza senso alcuno, continuo a negarlo.
Non si può andare dietro ad ogni cosa che sia solo "possibile" se non vi è nemmeno uno straccio vago di indizio.
Altrimenti presentiamo interrogazioni sul controllo mentale degli alieni, su come le brigate rosse siano controllate dalla monarchia inglese, su come il vaticano nasconda degli alieni nelle cripte e su come una bomber sia in realtà Pippo Baudo, visto che sono tutte cose possibili e con la stessa quantità di prove convincenti delle scie chimiche.

ci sono delle evidenze(particolato di alluminio in concentrazioni 20 volte superiore al normale)nelle zone interessate a questo fenomeno:non si trova pero' scientificamente una correlazione provata tra causa e effetto.Cio' significa non che il fatto sia falso, ma che ancora non ci sono studi sufficienti.Informatevi, ci sono associazioni in rete che stanno raccogliendo delle firme.Sono migliaia di cittadini coinvolti ed è un problema serio.

SuperGrem
05-11-2008, 11.33.23
A quando l'interrogazione per ispezionare il sottosuolo nel caso vi fosse parcheggiato qualche tripode?

PAZZO!!!
Così si scopre l'esistenza della terra cava!! °o°


ci sono delle evidenze(particolato di alluminio in concentrazioni 20 volte superiore al normale)nelle zone interessate a questo fenomeno

Fammi capire: stai parlando di inquinamento o di guerra metereologica?

Chi scaglia la pietra del complotto deve sempre fornire valide prove a supporto, non basta il sospetto, perchè tanto lo sappiamo che viviamo in un mondo di paranoici che vedono alieni e malintenzionati dietro ogni angolo.

Namuris
05-11-2008, 11.33.49
ci sono delle evidenze(particolato di alluminio in concentrazioni 20 volte superiore al normale)nelle zone interessate a questo fenomeno

Fonti?


:non si trova pero' scientificamente una correlazione provata tra causa e effetto.Cio' significa non che il fatto sia falso, ma che ancora non ci sono studi sufficienti.

Il che vuol dire che potrebbe benissimo dipendere da qualcos'altro di molto più fattibile.. (premesso che le evidenze siano vere).

destino
05-11-2008, 11.49.46
Il Disinformatico: Scie chimiche, ci siamo giocati anche Di Pietro (http://attivissimo.blogspot.com/2008/11/scie-chimiche-ci-siamo-giocati-anche-di.html)



Per sapere - premesso che:

le scie chimiche sono residui della combustione lasciati in alta quota dagli aerei.


Con tutto il dovuto rispetto, risulta invece agli atti che la locuzione "scie chimiche" ut supra è stata inventata da un gruppo di paranoici, altresì privi di qualsiasi preparazione scientifica, per indicare un fenomeno altrettanto inventato. I residui della combustione sono invece una cosa reale e completamente diversa, e si chiamano appunto "residui della combustione".

Per usare un gergo a lei familiare: che ci azzeccano le scie chimiche con i residui della combustione? Niente. La sua formulazione della domanda è priva di senso.

Pertanto, nell'interesse del mantenimento dell'efficienza del nostro glorioso sistema parlamentare, le è fatta cortese preghiera per il futuro di far redigere le interrogazioni a qualcuno che sappia cosa sta scrivendo, specialmente in merito a materie scientifiche.



Più precisamente si tratta di scie di condensazione che si presentano inizialmente sottili per poi espandersi e infine sparire nel giro di poche decine di minuti;


Ci pregiamo di risponderle con monosillabica semplicità: no. Le scie di condensazione non sono scie chimiche. Non sono neanche residui di combustione. Scie di condensazione, scie chimiche e residui di combustione sono tre cose differenti: due esistono, una no. Un po' come le mele, le pere e gli unicorni.

Le scie di condensazione sono acqua. Ha presente le nuvole? Quelle.



le scie chimiche che solitamente notiamo in alta quota sono scie di gas di scarico, e sono create da un fenomeno di condensazione.


Di nuovo: no, le scie chimiche non esistono e non sono scie di gas di scarico; i gas di scarico non sono creati da fenomeni di condensazione. Pere, mele, unicorni, ha presente?



Si formano quasi sempre in alta quota, oltre gli 8.000 metri di altezza, dove l'aria è particolarmente fredda;


Ancora: no. Le scie chimiche non si formano a nessuna quota, perché non esistono. Non esiste alcun fenomeno fisico che venga indicato scientificamente con questo termine. La preghiamo di smetterla di usarlo, perché fa soltanto confusione e il personale di quest'ufficio è già affetto da ulcere e dispepsia per l'eccessivo carico di lavoro. Grazie.



sulla base delle attuali conoscenze scientifiche la semplice condensazione dei gas di scarico di un aeroplano non è pericolosa per l'uomo;


Trattandosi di acqua, siamo lieti di poter confermare quest'affermazione.



secondo diverse teorie alcune scie chimiche potrebbero essere composte da sostanze chimiche, introdotte al fine di creare modificazioni climatiche. Secondo tali studiosi, le scie chimiche si distinguono dalle normali scie di condensazione, sono più spesse, perdurano a lungo nel cielo e tendono ad allargarsi in modo molto marcato;


Rispettosamente questo ufficio chiede di essere reso edotto su chi siano codesti "studiosi". Confidiamo che si tratti di meteorologi e climatologi di fama internazionale e che pertanto Lei vorrà sottoporci un elenco congruo di pubblicazioni scientifiche che descrivono e documentano le suddette "diverse teorie". Siamo certi che Lei non avrà imbastito la sua interrogazione semplicemente sulla base di quattro scemenze lette su Internet.



la prima protesta ufficiale contro questo fenomeno è arrivata dal Canada nel 1998, quando in seguito ad una notevole presenza di scie anomale, gli abitanti incominciarono ad accusare problemi di salute e vaste aree divennero aride, furono analizzati diversi campioni di terreno dai quali risultò che essi contenevano una quantità di particolato di alluminio venti volte superiore al limite indicato per l'acqua potabile;


Ci pregiamo informarla che l'alluminio è uno dei principali componenti della crosta terrestre e come tale è facilmente reperibile nel corso delle analisi, ovunque esse vengano condotte. Inoltre, come sa ogni addetto alle analisi chimiche, sorprendersi che nel terreno (sostanza solida) vi sia più alluminio che nell'acqua potabile (sostanza liquida) è come sorprendersi che nella lepre in salmì vi sia più carne che in un frappé di mirtilli o in un'orzata con latte.



contro l'irrorazione delle scie chimiche ci sono state diverse interrogazioni parlamentari, sia in Italia che all'estero, ma nessuna ha ottenuto una risposta esaustiva e convincente -:


Si ricorda rispettosamente all'Interrogante che, ahimè, un'interrogazione parlamentare non è garanzia dell'esistenza di un fenomeno. Per documentare tale esistenza, è prassi comune, accettata e preferenziale usare il c.d. "metodo scientifico", basato su osservazioni, misurazioni, rilevamenti fatti con scatolette dotate di tanti fili e lucette, denominate in gergo tecnico "strumenti".

Ci pregiamo ricordarle, meramente a titolo di esempio, che il Questore Ballaman fece a suo tempo un'interrogazione parlamentare nella quale sosteneva che esisteva un numero di telefono che addebitava 50 euro se lo si chiamava. Nonostante tale asserzione, il numero non non solo non addebitava alcunché, ma neppure esisteva.



se e quali chiarimenti sulla natura del fenomeno il ministro intenda dare al fine di tutelare l'ambiente e la salute dei cittadini. (4-01044)


Si segnala con doveroso ossequio che a causa delle ristrettezze di bilancio imposte dall'attuale crisi, è al momento impossibile per questo Ufficio fornire chiarimenti sulla natura di un fenomeno che non esiste.

A titolo di rassicurazione preliminare, e con riserva di verifica, risulta agli atti che i fenomeni inesistenti solitamente non producono nocumento all'ambiente e alla salute dei cittadini. Invitiamo pertanto l'estensore dell'interrogazione, che sicuramente è persona diversa da Lei, a documentarsi prima di scrivere altre cazz... inesattezze.

Con osservanza
Il Funzionario Incaricato
Ufficio Risposte alle Interrogazioni Notoriamente Asinine (U.R.I.N.A.)


un altro paio di link tanto per essere certi che stiamo parlando di paranoie

Il Disinformatico: Scie cliniche (le FAQ del CICAP) / 1 (http://attivissimo.blogspot.com/2008/10/scie-cliniche-le-faq-del-cicap.html)
Il Disinformatico: Scie cliniche (le FAQ del CICAP) / 2 (http://attivissimo.blogspot.com/2008/10/scie-cliniche-le-faq-del-cicap-2.html)

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 12.01.49
L'interregazione l'ha presentata già? Che han risposto? Magari dò un occhiata, chissà che non ci sia spunto per qualche altra risata.

Vediamo: 17/9... acc... ci sarà da aspettare.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elendil_1
05-11-2008, 12.03.11
ci sono delle evidenze(particolato di alluminio in concentrazioni 20 volte superiore al normale)nelle zone interessate a questo fenomeno:non si trova pero' scientificamente una correlazione provata tra causa e effetto.Cio' significa non che il fatto sia falso, ma che ancora non ci sono studi sufficienti.Informatevi, ci sono associazioni in rete che stanno raccogliendo delle firme.Sono migliaia di cittadini coinvolti ed è un problema serio.

Informati tu :)
Sul perchè nella terra si trovi alluminio in concentrazioni 20 volte superiori a quelle in cui si trova nell'acqua potabile ha già risposto Destino nel suo (peraltro grandioso) post.
E visto come hai fornito il dato ("particolato di alluminio in concentrazioni 20 volte superiore al normale") le cose sono due: o lo hai letto senza capirlo, o ti è stato presentato in maniera capziosa e falsa. Quelle concentrazioni NON sono superiori al normale, semplicemente capziosamente si paragonano capre e cavoli.

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 12.41.07
No, non è strano. Io ammetto l'esistenza di armi nucleari, ma nego fortemente che siano state usate a Roma, nel colosseo, negli ultimi 5 anni.
E se un gruppo di persone inizia a sostenere che invece sono state usate portando come "prove" elementi risibili e senza senso alcuno, continuo a negarlo.
Non si può andare dietro ad ogni cosa che sia solo "possibile" se non vi è nemmeno uno straccio vago di indizio.
Altrimenti presentiamo interrogazioni sul controllo mentale degli alieni, su come le brigate rosse siano controllate dalla monarchia inglese, su come il vaticano nasconda degli alieni nelle cripte e su come una bomber sia in realtà Pippo Baudo, visto che sono tutte cose possibili e con la stessa quantità di prove convincenti delle scie chimiche.


Partirei dalla parte quotata in grassetto perchè è l'unico vero ragionamento, il resto sono esempi iberbolici che servono un po' a gonfiare il messaggio:D

Le prove ci sono, sono poche, non sono sufficienti, come dice Hiroshi, a dimostrare il nesso causa-effetto, così come ci sono anche testimonianze importanti come quella del generale Fabio Mini riguardo la nuova frontiera della guerra, che passa attraverso la manipolazione climatica.

Ora, ti domando: perchè queste cose non sono ritenute credibili? Perchè vengno bollate come cazzate a prescindere non dalla loro dimostrabilità, ma dalla loro ragionevolezza?

I motivi secondo me sono due: 1) si attende che ci siano fonti attendibili che confermino il fatto. A queste fonti si crede , tramite una sorta di atto di fede, perchè sono ritenute autorevoli e perchè non si ha la competenza necessaria per criticare quello che hanno dimostrato. Ma chi mi garantisce che queste fonti siano mosse da trasparenza nei comportamenti e etica? Nessuno.


2) Molta gente incontra degli ostacoli di natura morale per credere che un governo possa fare delle cose del genere,più per genuina illusione ed ignoranza che per altro, ed è quanto sta avvenendo su questo forum. Per esempio prendi Destino, ha fatto un post chilometrico dove l'unica argomentazione è un semplice "le scie chimiche non esistono perchè non esistono"..Non è bastato che venissero postate le dichiarazioni di un militare di altissimo grado, evidentemente perchè non si riesce ad accettare la semplice eventualità che queste cose possano esistere.

A me di provare l'esistenza delle scie chimiche non interessa, perchè saprei che in ogni caso non ci sarebbero spazi di manovra ( le eventuali prove verrebbero etichettate come inconsistenti proprio perchè la gente non riuscirebbe ad accettarle). A me basta sapere che la loro eventuale esistenza ed il loro utilizzo a fini militari siano ragionevoli, che la guerra ambientale è una realtà abbastanza probabile e che rappresenta un modo sicuramente innovativo per fare la guerra, considerando che aggira completamente l'ostacolo dell' opinione pubblica.

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 12.51.52
Giusto per: se si tratta di un arma climatica perchè la starebbero utilizzando negli spazi aerei nostri? O canadesi? O americani? Sarebbe un pò come usare le bombe a grappolo su Berlino, l'atomica su Washington o l'arco lungo sui londinesi. A che scopo?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
05-11-2008, 12.57.20
per precisazione ho semplicemente riportato il tutto da Attivissimo, avevo messo pure il link in alto per chiarezza :asd:

ho fatto copia incolla perchè solitamente un semplice link con un ragionamento molto lungo e complesso non viene letto.
Ovviamente mi trovo daccordo in toto con le tesi in quel post esposte.

Tocca ai cospirazionisti portare prove del contrario, ovviamente, e queste prove sono solo fumo negli occhi, il chiamare fenomeni comuni con nomi strampalati è il primo passo

Oppure vogliamo tornare a parlare del pericolo presentato dall ' acido ossidrico (http://www.multiplayer.it/forum/open-space/337735-acido-ossidrico-quel-che-non-ci-dicono.html)? :asd:

Elendil_1
05-11-2008, 13.00.56
Guarda, è molto molto semplice. Per dimostrare che le "scie chimiche" esistono, basterebbe individuarne una persistente, raccogliere un campione in presenza di testimoni attendibili (es. qualche membro del cicap), ed analizzarlo. E' un esame che costerebbe forse 2000 euro, non certo una cifra proibitiva.
Ma nessuno lo fa, mentre invece si fanno analisi del suolo che per te sono "prove" perchè non sai di cosa stai parlando, mentre invece si tratta di baggianate. Semplicemente, non hai le basi per distinguere le "prove" dalle baggianate. Non è che io non creda alle "prove" sulle scie chimiche perché non vengono da "fonti autorevoli". Non ci credo perchè le leggo, e mi metto a ridere, avendo un minimo di conoscenza degli argomenti trattati.
Chiediti perché, se la prova definitiva è così semplice e a portata di mano, nessun sostenitore della teoria la porti.

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 13.01.49
Giusto per: se si tratta di un arma climatica perchè la starebbero utilizzando negli spazi aerei nostri? O canadesi? O americani? Sarebbe un pò come usare le bombe a grappolo su Berlino, l'atomica su Washington o l'arco lungo sui londinesi. A che scopo?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Diciamo che con arma climatica intendevo qualunque cosa che possa manipolare il clima. Probabilmente se usata su territori di alleati servirebbe per migliorare il rendimento dell' area in cui è usata ( che ne so, aumentare le precipitazioni, favorire la fertilità dei campi...ma qui sto entrando in fantapolitica) a fini agricoli. Pensa comunque a quali potenzialità, sia amichevoli che ostili, potrebbe avere la manipolazione del clima.

Ora tu mi dirai "Ma se questa arma viene usata per scopi benefici perchè non viene detto alla gente"? E io ti potrei rispondere che magari ha ricadute negative sulla salute delle persone, che è ancora in fase di sperimentazione ed infatti viene utilizzato in zone limitate...ti potrei rispondere miliardi di cose, ma sono domande che dovresti farti tu, io non sono un complottista quindi non ho la pretesa di portare prove per cose che non possono/vogliono/devono essere provate.

E' un po' come la questione dell' 11 settembre. A prescindere dalle evidenze, uno crede alla versione ufficiale o meno, a seconda di come interpreta la storia, a seconda della sua buona fede verso chi lo governa, a seconda della sua morale e così via :D

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 13.03.59
Guarda, è molto molto semplice. Per dimostrare che le "scie chimiche" esistono, basterebbe individuarne una persistente, raccogliere un campione in presenza di testimoni attendibili (es. qualche membro del cicap), ed analizzarlo. E' un esame che costerebbe forse 2000 euro, non certo una cifra proibitiva.
Ma nessuno lo fa, mentre invece si fanno analisi del suolo che per te sono "prove" perchè non sai di cosa stai parlando, mentre invece si tratta di baggianate. Chiediti perché, se la prova definitiva è così semplice e a portata di mano, nessun sostenitore della teoria la porti.


Ma a me le prove non interessano, a me interessa la semplice possibilità.
Poi come verrebbe raccolto questo campione di scia chimica persistente? Chiedo, perchè non ne so niente di niente, quindi sono curioso

Elendil_1
05-11-2008, 13.09.30
E' un po' come la questione dell' 11 settembre. A prescindere dalle evidenze, uno crede alla versione ufficiale o meno, a seconda di come interpreta la storia, a seconda della sua buona fede verso chi lo governa, a seconda della sua morale e così via :D

Guarda, io provo un totale disgusto verso l'amministrazione Bush, e non ho alcun problema a pensare che potrebbero aver avuto a che fare con gli attentati del 11/9 (o quantomeno non aver fatto niente per impedirli) per giustificare le loro scelte di politica estera.
Però quando leggo le cosiddette "teorie alternative" e la massa di puttanate che scrivono portandole come "prove" mi metto a ridere, tanto da pensare che siano diffuse dagli USA stessi per coprire di ridicolo chi li critica.
Qui non si tratta do convinzioni politiche, ma di capacità di discernere i discorsi dalla fuffa. Si chiama capacità di analisi.

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 13.15.39
Tipo "potere della pioggia: azione!" e butta giù il finimondo?

A prescindere dalle evidenze o meno, ci dovrebbe essere un minimo di logicità nel tutto.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elendil_1
05-11-2008, 13.15.58
Ma a me le prove non interessano, a me interessa la semplice possibilità.
Poi come verrebbe raccolto questo campione di scia chimica persistente? Chiedo, perchè non ne so niente di niente, quindi sono curioso

aspirandolo, per esempio.
Sulla prima frase, mi sfugge il senso: non ti interessa se il fenomeno sia vero o falso? E di che cavolo stiamo parlando allora? Se è teoricamente possibile spargere sostanze chimiche tramite aerei (o treni, auto, biciclette, monopattini)? Certo che sì, così come è possibile che Pippo Baudo sia unabomber, la discussione è finita.
mbè? Una volta detto l'ovvio, ovvero che se si ha una sostanza chimica la si può spargere nell'aria? mi sfugge, davvero, il senso.
Tra l'altro ti contraddici, e in maniera piuttosto goffa: prima dici che le "prove" ci sono, quando ti si dice che non è vero, dici che non ti interessano. sembri Berlusconi :)

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 13.21.25
Tipo "potere della pioggia: azione!" e butta giù il finimondo?

A prescindere dalle evidenze o meno, ci dovrebbe essere un minimo di logicità nel tutto.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Scusa, adesso dovrei essere io a dirti la logicità dell' applicazione? Mah...

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 13.27.27
Non so. Almeno, quali erano le dichiarazioni del generale che citavi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elendil_1
05-11-2008, 13.28.16
Scusa, adesso dovrei essere io a dirti la logicità dell' applicazione? Mah...

Certo che no, puoi ben sostenere una cosa che non ha senso portando come prove a sostegno cose che non hanno senso e crederci anche. Siamo in un paese libero, al momento.
Solo, non sperare che ti si prenda sul serio, ecco.

ROLF
05-11-2008, 13.44.12
oddio il post sull'acido ossidrico... cosa mi ero perso :roll3: :roll3:

La risposta di destino sul lavarsi la faccia mi ha ammazzato...

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 13.58.41
Sulla prima frase, mi sfugge il senso: non ti interessa se il fenomeno sia vero o falso? E di che cavolo stiamo parlando allora? Se è teoricamente possibile spargere sostanze chimiche tramite aerei (o treni, auto, biciclette, monopattini)? Certo che sì, così come è possibile che Pippo Baudo sia unabomber, la discussione è finita.

No, perchè nel primo caso è impossibile provare lo specifico (l'esistenza delle scie chimiche) ma è possibile provare il generale ( ovvero la presenza di armi meteorologiche) proprio perchè c'è una fonte direi di ottimo rilievo ( anzi, più fonti) che dicono che è una eventualità assolutamente concreta.
Nel caso di Pippo Baudo, manca sia lo specifico che il generale: se ci fosse una fonte molto attendibile che ti dicesse che esiste un programma che mira ad addestrare attentatori e a farli travestire da amabili personaggi del mondo della televisione perchè la gente non sospetti nulla tu come ti comporteresti? L'ipotesi Pippo Baudo/UnaBomber rimarrebbe una cazzata astronomica o acquisterebbe un minimo di credibilità? Ragioniamo per assurdo, ovviamente, visto che hai voluto farmi un esempi assurdo:D

mbè? Una volta detto l'ovvio, ovvero che se si ha una sostanza chimica la si può spargere nell'aria? mi sfugge, davvero, il senso. Dipende appunto dall' uso che si può fare di questa sostanza.


Tra l'altro ti contraddici, e in maniera piuttosto goffa: prima dici che le "prove" ci sono, quando ti si dice che non è vero, dici che non ti interessano. sembri Berlusconi :)

A me sembra che le due cose non siano in relazione. Ho detto che alcune prove esistono ma che non mi interessano particolarmente...dove sta la contraddizione? A me interessa l'argomento "guerra climatica" e sto cercando di fare un discorso a partire da quello, non a partire dall' improbabile prova delle scie chimiche.
Sulla guerra climatica, sì', ci sono fonti attendibili...se avessi detto che non mi interessavano sarei stato in contraddizione...ma non l'ho detto:D

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 14.01.19
Certo che no, puoi ben sostenere una cosa che non ha senso portando come prove a sostegno cose che non hanno senso e crederci anche. Siamo in un paese libero, al momento.
Solo, non sperare che ti si prenda sul serio, ecco.


Io sto sostenendo la possibilità che esistano armi meteorologiche, non sto sostenendo la probabilità delle scie chimiche.

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 14.02.34
Non so. Almeno, quali erano le dichiarazioni del generale che citavi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

http://service.users.micso.net/FSI/Downloads/Owning_the_weather-Fabio_Mini.pdf


Comunque, pensa solo alla possibilità,modificando opportunamente le condizioni climatiche, di rendere un terreno più o meno coltivabile... non so,mi sembrano veramente cose banali

Di0
05-11-2008, 14.08.14
Però è strano. Non puoi ammettere da una parte l'esistenza di armi meteorologiche e dall' altra negare una sua possibile applicazione, per quanto non dimostrata. Il problema secondo me sta nel presentare l'argomento "scie chimiche" come correlato alle ipotesi più strane, tipo il controllo mentale. Il problema di molte teorie cospirazioniste, scie chimiche in primis, è che chi se ne interessa le spiega adducendo motivazioni francamente improbabili.
Insomma, è tutta una questione di approccio mentale, e sono sicurissimo che gran parte delle persone che portano prove riguardo l'impossibilità dell' esistenza delle scie chimiche lo fanno perchè non riuscirebbero altrimenti a capacitarsi del fatto che una cosa del genere ( ovvero che il clima possa essere usato come arma ) possa veramente essere messa in atto.

Sono cose diverse.
Al momento, ci sono allo studio armi per fare più o meno qualsiasi cosa di malvagio esista al mondo.
Per esempio, Israele e gli USA stanno studiando armi genetiche capaci di attaccare biologicamente solo alcuni ceppi particolari di popolazione e non fare nulla agli altri.
Lo stanno facendo? Non lo so, ma diamolo pure per buono, visto che ci sono preoccupazioni che arrivano sino all'ONU e l'OMS.
Però ora non è che questo implichi automaticamente che la Croce Rossa che va in missione in Palestina distribuisca assieme alle medicine anche sostanze per rendere i Palestinesi più attaccabili da tali armi, tanto per dire un esempio.
Con le "scie chimiche" è lo stesso.
Il Clima, di fatto, è controllabile. I Russi l'hanno fatto: in occasione di un evento molto importante, hanno portato in quota una formazione di bombardieri che ha sparso non so che sostanze nelle zone circostanti a quella della manifestazione, hanno fatto piovere una settimana prima della manifestazione e il giorno della manifestazione c'era un cielo stupendo.
Per dire qualcosa che so sia stata fatta.
Ma la cospirazione delle scie chimiche vuole che ogni aereo civile e militare che va a spasso e, inevitabilmente, crea scie di condensa in realtà stia spargendo gas per il controllo mentale o il controllo ambientale.
Ora, tutto questo è semplicemente ridicolo, non è nemmeno discutibile, potrei scrivere 15 pagine sul perché una cosa simile non sarebbe possibile, non ultimo il fatto che se nelle ali di un aereo civile che fa queste scie ci fossero degli strani serbatoi di gas non meglio identificato, magari qualcuno (a partire da me) se ne accorgerebbe la prima volta che gli capita sotto il naso un'ala smontata.
Semplicemente, non esiste niente di tutto ciò "nella vita di tutti i giorni". Simili dispositivi, sui normali aerei militari e civili non esistono. Punto.

Che si possa fare quanto dicono, che stiano sperimentando e studiando tali armi, che magari le abbiano usate, non posso né negarlo né affermarlo, semplicemente non lo so. Se dovessi andare a naso, direi comunque che del vero c'è.
Che gli aerei normali siano responsabili di Scie Chimiche, siamo appunto al livello: Alieno di Roosvelt, Scientology, teoria dell'abduzione, viaggi attraverso buchi neri, non so cos'altro: aggiungete le porcate più fantasiose che vi vengono in mente.

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 14.09.50
Grazie per il link anche se vista la lunghezza del discorso mi fà desistere dal leggero. Non avevo ben capito che parlavi di eventuali armi climatiche (che ad ogni modo mi paiono piuttosto assurde).

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Mischa
05-11-2008, 14.11.54
... Alieno di Roosvelt, Scientology, teoria dell'abduzione, viaggi attraverso buchi neri, non so cos'altro: aggiungete le porcate più fantasiose che vi vengono in mente.Capelli a carré... :teach:

Elendil_1
05-11-2008, 14.13.21
No, perchè nel primo caso è impossibile provare lo specifico (l'esistenza delle scie chimiche)

Veramente è possibilissimo, come ti ho detto qualche post fa. Semplicemente, chi avrebbe (in teoria!) interesse a provarlo, non lo fa.
Ripeto: chiediti perché.

Sul resto del post, ti ha già risposto l'altissim0 :)

Di0
05-11-2008, 14.15.21
Capelli a carré... :teach:

...Roberto Giacobbo...°o°

destino
05-11-2008, 14.30.31
...Roberto Giacobbo...°o°

128bit picchiato dagli zingari... :teach:

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 14.40.21
Guarda, io provo un totale disgusto verso l'amministrazione Bush, e non ho alcun problema a pensare che potrebbero aver avuto a che fare con gli attentati del 11/9 (o quantomeno non aver fatto niente per impedirli) per giustificare le loro scelte di politica estera.
Però quando leggo le cosiddette "teorie alternative" e la massa di puttanate che scrivono portandole come "prove" mi metto a ridere, tanto da pensare che siano diffuse dagli USA stessi per coprire di ridicolo chi li critica.
Qui non si tratta do convinzioni politiche, ma di capacità di discernere i discorsi dalla fuffa. Si chiama capacità di analisi.


Per come è il mio modo di pensare, di sapere la verità sull' 11 settembre non me ne frega una ceppa. Non credo sia necessario dimostrare come siano cadute le torri per capire l'11 settembre.
Semplicemente perchè qualunque verità ci sia non può venire a galla. Appurato che la teoria ufficiale fa acqua da tutte le parti, la teoria complottista è altrettanto smontabile. Aggiungici i pareri di cose tipo il NIST,la teoria no-plane a cui molti danno credito, ed il quadretto è bell' e servito.

A me basta sapere che le invasioni di iraq e Afhanistan avevano uno scopo ben preciso, come ogni guerra, ve che non si spendono 1500 mld di dollari perchè 20 attentatori buttano giù un palazzo...questo mi basta.Poi, come ho detto prima,ognuno può credere quello che gli pare ma non lo fa in base a delle prove, lo fa in base a delle convinzioni morali. Io sono sicuro che i vari Attivissimo e Mazzucco sono rispettivamente, in buona e malafede nei confronti del governo, altrimenti non si sarebbero mai messi a cercare prove e a dimostrarle e smontarle vicendevolmente per 7 anni di fila

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 14.41.28
Veramente è possibilissimo, come ti ho detto qualche post fa. Semplicemente, chi avrebbe (in teoria!) interesse a provarlo, non lo fa.
Ripeto: chiediti perché.

Sul resto del post, ti ha già risposto l'altissim0 :)



Non lo so perchè non lo fa, non è un problema mio:D

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 14.45.51
Che si possa fare quanto dicono, che stiano sperimentando e studiando tali armi, che magari le abbiano usate, non posso né negarlo né affermarlo, semplicemente non lo so. Se dovessi andare a naso, direi comunque che del vero c'è.


Il che è praticamente quello che stavo cercando di spiegare ma con risultati molto scarsi

A me basta andare a naso.Di certo, ogni volta che guardo un aereo non penso alle scie chimiche. Se fra 20 anni si raccoglieranno prove inconfutabili, dirò che c'avevo visto giusto, tutto qui:D


Che gli aerei normali siano responsabili di Scie Chimiche, siamo appunto al livello: Alieno di Roosvelt, Scientology, teoria dell'abduzione, viaggi attraverso buchi neri, non so cos'altro: aggiungete le porcate più fantasiose che vi vengono in mente.

dimentichi i Rettiliani :teach:

Di0
05-11-2008, 14.50.31
Ma io non sto cercando di dimostrare nulla.
Solo che DiPietro andando appresso a questa storia delle scie chimiche, si è comportato da coglione, che dà seguito a delle coglionate e che a 'sto giro, Fantozzi (il personaggio del cinema, non quello di Alitalia, tanto per rimanere in tema) avrebbe fatto più bella figura di lui. :D
E questo è innegabile e sacrosanto.
Poi tutto il resto è secondario, ci può stare per la discussione in sé sul forum, ma la prima cosa da stabilire è che DiPietro, che non scrive in un forum ma siede in un Parlamento, avrebbe dovuto metterci un briciolo di serietà.
L'ho già detto che lo ritengo un coglione? :asd:

Elendil_1
05-11-2008, 15.00.32
Non lo so perchè non lo fa, non è un problema mio:D



A me basta andare a naso.Di certo, ogni volta che guardo un aereo non penso alle scie chimiche. Se fra 20 anni si raccoglieranno prove inconfutabili, dirò che c'avevo visto giusto, tutto qui:D


Quindi, tu ci credi a dispetto delle prove :)
entri in un thread sulle scie chimiche dicendo che sono una cosa seria, quando vieni smentito dici "echhissenefrega io non porto argomenti, per me è così e basta a dispetto di tutto".

E magari poi accusi i cattolici di integralismo :)

Ape_Africanizzata
05-11-2008, 15.47.17
Elendil certo che quando ti ci metti hai la durezza mentale di un diamante eh.

Tra le parole "possibilità" e "probabilità" c'è una differenza enorme, io ho impostato tutto il mio discorso sulla possibilità che esistano. Poi, se tu mi hai tacciato di essere uno che crede alle scie chimiche a dispetto delle 4 pagine di topic che sono state fatte, basandoti solo sul mio post di apertura, allora mi avevi già etichettato...quindi la discussione non è stato altro che uno sfoggio di retorica da parte tua, fammi capire?:D

Faustroll
05-11-2008, 16.17.36
Elendil certo che quando ti ci metti hai la durezza mentale di un diamante eh.

Senza volontà di offesa, Ape.Africanizzata, ma stavo pensando la stessa cosa di te.

Prova a rileggerti con calma tutta la discussione dall'inizio (come ho fatto io ora) e forse ti sarà più chiaro il senso del discorso di Elendil.

DonAldrigo
05-11-2008, 19.43.46
Ma perché non esiste, niente di tutto questo.
E chi crede a queste cazzate delle scie chimiche è o un ignorante, o un imbecille o è in malafede. A voi scegliere a quale categoria appartiene DiPietro. E scusate, normalmente sono sempre aperto al dialogo e agli altri punti di vista, accetto i sospetti e i dubbi, cerco sempre di vagliarli, a volte ho ragione, a volte torto.
Ma in questo caso, rendiamocene conto, siamo a livello Scientology e pure un po' sotto Nostradamus, come credibilità. :asd:

Durante la prima guerra mondiale molti soldati non credevano a quello che dicevano i resoconti ufficiali perchè sapevano che erano manipolati dalla propaganda.
In compenso credevano a qualsiasi cazzata circolasse nelle trincee, solo perchè non veniva da fonti ufficiali.
Allo stesso modo oggi tanta gente è disposta a credere ( perlomeno le prende in considerazione) a qualsiasi tesi altenativa circoli per il web, che siano scie chimiche, tesi sull'11/9, finto sbarco sulla luna ecc.
E questo attira l'attenzione di chi con questo "mercato delle bufale" ci campa.

gefri
07-11-2008, 13.04.36
voglio rinascere protoss.

PER AIUR!!!


ovviamente dark templar

col culo che ho, rinasco zergling e l'unica mente è berlusconi.

Namuris
17-03-2009, 14.52.12
Altra interrogazione sulle scie chimiche?


INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Alla Presidenza del Consiglio,al Ministro della Difesa,al Ministro dell’Ambiente e al Ministro
dell’Università e della Ricerca. – Per sapere – premesso che:
in data 16 dicembre 2008 il Ministro della Difesa nella risposta alla interrogazione n. 4-01193 con
la quale si chiedevano informazioni relative alla presenza nel territorio delle provincie di Forlì-
Cesena, Ravenna e Rimini di formazioni nuvolose anomale rilasciate da aerei militari (cosiddette
scie chimiche o chemtrails),affermava che “le indagini svolte hanno consentito di escludere il
coinvolgimento degli aeromobili dell’Aeronautica Militare nella generazione o emissione di scie
differenti da quelle normalmente dovute alla condensazione del vapore acqueo. L’aeronautica
Militare,inoltre,non ha in dotazione aeromobili adibiti allo spargimento di sostanze chimiche,né si
hanno evidenze relative ad aeromobili militari che,operando a bassa quota sul territorio
italiano,abbiano disperso o irrorato sostanze chimiche”;
nella stessa risposta il Ministro sottolineava che l’Aeronautica Militare non ha sottoscritto alcun
accordo con gli stati uniti sulla specifica problematica;
è necessario fornire ai cittadini,fortemente preoccupati dalla crescente presenza di scie anomale,una
adeguata e documentata informazione. -
quali ricerche scientifiche sono state effettuate, quali indagini sono state svolte e quali elementi
sono stati raccolti sull’insieme dei voli, militari e non, effettuati nello spazio aereo nazionale, da
qualunque soggetto, che abbiano avuto come effetto il rilascio di scie chimiche;
se non ritiene di monitorare e registrare i tempi,luoghi e modalità entro cui nello spazio aereo
nazionale si formano scie chimiche in modo di realizzare una banca dati utile a definirne la natura e
le eventuali conseguenze su salute,clima e ambiente;
se l’Aeronautica Militare o altri soggetti pubblici sono coinvolti e con quali compiti nel progetto di
cooperazione Italia/USA su scienza e tecnologia dei cambiamenti climatici.

On.Sandro Brandolini
On.Antonio La Forgia
On.Alessandro Bratti
On.Manuela Ghizzoni

http://failblog.files.wordpress.com/2009/02/fail-owned-bike-lock-owner-fail.jpg