PDA

Visualizza versione completa : Scontri durante la manifestazione davanti al senato



Elendil_1
30-10-2008, 13.44.10
Eccheccavolo, scrivo un post chilometrico e appena lo finisco "spiacente, hai buttato 20 minuti del tuo tempo nel cesso, il thread è stato chiuso perchè alcuni utenti hanno il ciclo" (giuro, il messaggio era esattamente questo :D).
Col cavolo che butto tutto. Per la gioia di diaze, apro un altro thread :D

Seriamente: sorry, ma ho scritto un post lungo, calmo e senza parolacce (quasi). Fateci riprovare, a parte il finale la discussione era forse accesa, ma civile. Grazie :)

---

Come ha detto un saggio qualche pagina fa: chi se ne fotte di chi ha cominciato? tutti imbecilli quelli con caschi e spranghe, siamo d'accordo.
Il problema è un altro: pare, e dico pare, che le forze dell'ordine abbiano lasciato passare una camionetta piena di spranghe, facendola arrivare a due metri dal senato e che abbiano lasciato che gli scontri avvenissero senza intervenire.
Sullo scandaloso comportamento della polizia pare che siamo tutti d'accordo.
Ora secondo me dovremmo fare un passo avanti e chiederci perché la polizia si è comportata in questo modo. Se è stata pigrizia o premeditazione, e se Paolino Paperino è semplicemente un incapace, oppure se ha voluto ed auspicato che gli scontri avvenissero.
E dovremmo chiedercelo anche alla luce delle recenti dichiarazioni di Cossiga.
E chiedendocelo dovremmo anche ricordarci che qualche anno fa, al G8 di Genova, vi fu un comportamento similmente colpevole come ampiamente provato da filmati, processi penali e confessioni di alcuni poliziotti rese nelle aule di tribunale (immagino che questa sia cosa ormai nota a tutti qui dentro).
Attenzione: con questo NON sto santificando o giustificando i cretini che si picchiano con le spranghe. Sto dicendo che in entrambe le occasioni mi pare ci sia chi li ha sfruttati, tra l'altro facendo finire in mezzo gente che invece era lì solo per manifestare il suo dissenso.
E se stabiliamo che sì, in effetti pare proprio che Paolino Paperino abbia gestito le forze dell'ordine proprio in modo da non fermare gli scontri, forse è anche il caso di chiedersi Paolino Paperino chi sia, e se prenda ordini da qualcuno. Perchè se nella polizia vi è l'orientamento di fomentare (o comunque lasciar avvenire) gli scontri, la cosa è molto preoccupante ed ha, sì, decisamente ha, delle conseguenze politiche estremamente gravi. Poi non so - ad oggi - se Paperino abbia agito da solo o con l'appoggio del generale Gastone o del ministro Pluto, ma ridurre la cosa a "sono cretini, tutti in galera" non va bene. Non va bene perché trascura la cosa realmente importante, preoccupante e drammatica di questi fatti: non che - ahinoi - esistano dei fanatici che si picchiano con le spranghe, ma che - pare - avvengano con il placet di chi sarebbe pagato per evitarli.
E io, sinceramente, dubito davvero che i poliziotti decidano una linea simile perché gli gira così.

funazza
30-10-2008, 13.45.50
posso lurkare?


:asd:

Elendil_1
30-10-2008, 13.47.47
posso lurkare?


Sì ma se provi a tirar fuori la testa ti headshotto in un baleno, e per te non sarebbe neppure una sensazione nuova :D

tomkk
30-10-2008, 13.47.55
se ci fosse dietro una sorta di premeditazione e di volontarietà ( o meglio di non volontarietà nel prevenire la situazione ) da parte della polizia sarebbe gravissimo ....tuttavia non mi stupirei ; ma come provare una cosa simile ?

DIAZE
30-10-2008, 13.49.13
posso lurkare?


:asd:


:|

...

Elendil_1
30-10-2008, 13.53.48
oh, aggiunta: è passato troppo inosservato il filmato / ricostruzione postato da Maharet, che mostra come uno dei tizi del blocco studentesco (tra l'altro ben al di sopra dell'età di uno studente) abbia parecchia confidenza coi poliziotti che dovrebbero averlo arrestato. Dategli un'occhiata.

Di0
30-10-2008, 13.55.00
Ma anche dando per scontato di aver capito il "chi" e il "come", ancora non riesco ad afferrare il "perché". E fanculo anche a Cossiga.
Per far mettere in cattiva luce la manifestazione degli studenti? Capirai, se non fosse successo niente, tempo due giorni e nessuno avrebbe più parlato di questa manifestazione, quando già controlli il 90% dei media nazionali, non hai mica bisogno di rompere le teste alla gente per ottenere il tuo scopo, ci sei già dentro come, dove e quando vuoi.
Oddio, in realtà di motivi me ne vengono in mente, ma sono troppo squisitamente sudamericani perché io li prenda in considerazione per una manifestazione in italia. Oltretutto, non credo ne varrebbe ancora la pena. Sbaglio? Spero di no. :asd:


uno dei tizi del blocco studentesco (tra l'altro ben al di sopra dell'età di uno studente)
Se vuoi ti dico a che età si sono laureati alcuni miei amici. Poco al di sotto dell'età di un pensionato. :asd:

TheDarkAlcatraz
30-10-2008, 13.56.29
Perdonatemi se preferisco non pensare che la polizia, premeditatamente, abbia pensato bene di permettere lo Schifo che si è verificato ieri mattina a Piazza Navona. Sarò pure un romantico credulone, ma se passa il messaggio che la Polizia sia connivente con avvenimenti come quelli che si sono vissuti ieri, allora siamo al Far West nudo e crudo ( che d'altronde non è molto distante da ciò che in realtà è successo ). Mi auguro e spero che le motivazioni siano state ben altre e che noi le ignoriamo totalmente, da comuni mortali quali siamo. Certo alcune immagini sono eloquenti e molte ipotesi che uno può avanzare, vengono rese pericolosamente traballanti...

funazza
30-10-2008, 13.57.01
oh, aggiunta: è passato troppo inosservato il filmato / ricostruzione postato da Maharet, che mostra come uno dei tizi del blocco studentesco (tra l'altro ben al di sopra dell'età di uno studente) abbia parecchia confidenza coi poliziotti che dovrebbero averlo arrestato. Dategli un'occhiata.

non è passato inosservato, quelli all'inizio urlano NON ROMPETE LE RIGHE

vi dice niente?

Elendil_1
30-10-2008, 14.02.41
Ma anche dando per scontato di aver capito il "chi" e il "come", ancora non riesco ad afferrare il "perché". E fanculo anche a Cossiga.


La prima cosa che mi viene in mente, senza rifletterci troppo: per scoraggiare la partecipazione a simili manifestazioni in futuro. Immaginate i genitori dei figli quindicenni che sentono queste cose cosa dicono ai figli che vogliono andare a manifestare. O gli stessi ragazzini che sono stati presi a sprangate, se avranno voglia di rifarlo.


non è passato inosservato, quelli all'inizio urlano NON ROMPETE LE RIGHE

vi dice niente?

Blam!

(l'avevo detto)

Di0
30-10-2008, 14.03.13
non è passato inosservato, quelli all'inizio urlano NON ROMPETE LE RIGHE

vi dice niente?

Sì, solo che l'esaltato in questione si è guardato troppi film di guerra con John Wayne. :asd:

Sharden
30-10-2008, 14.03.39
noscript me lo aveva bloccato e non l'avevo visto...

mah, io davvero sono piuttosto abbattuto

MrFree85
30-10-2008, 14.04.14
dai raga è troppo palese "qualcuno" aveva interesse che quella manifestazione finesse in caciara
quel qualcuno potete immaginare chi è

funker
30-10-2008, 14.08.05
quel qualcuno potete immaginare chi è
Travaglio?

tomkk
30-10-2008, 14.10.05
dai raga è troppo palese "qualcuno" aveva interesse che quella manifestazione finesse in caciara
quel qualcuno potete immaginare chi è

rileggi l'analisi di Di0 4-5 post sopra =D ..... se metti un "chi è " devi aggiungere pure un "perchè" ....

MrFree85
30-10-2008, 14.10.44
rileggi l'analisi di Di0 4-5 post sopra =D ..... se metti un "chi è " devi aggiungere pure un "perchè" ....

troppo facile
cmq è gia stato detto ..vienen da paperopoli

MrFree85
30-10-2008, 14.11.20
Un camion carico di spranghe
e in piazza Navona è stato il caos
La rabbia di una prof: quelli picchiavano e gli agenti zitti

di CURZIO MALTESE


Gli scontri di ieri a Roma
AVEVA l'aria di una mattina tranquilla nel centro di Roma. Nulla a che vedere con gli anni Settanta. Negozi aperti, comitive di turisti, il mercatino di Campo dè Fiori colmo di gente. Certo, c'era la manifestazione degli studenti a bloccare il traffico. "Ma ormai siamo abituati, va avanti da due settimane" sospira un vigile. Alle 11 si sentono le urla, in pochi minuti un'onda di ragazzini in fuga da Piazza Navona invade le bancarelle di Campo dè Fiori. Sono piccoli, quattordici anni al massimo, spaventati, paonazzi.

Davanti al Senato è partita la prima carica degli studenti di destra. Sono arrivati con un camion carico di spranghe e bastoni, misteriosamente ignorato dai cordoni di polizia. Si sono messi alla testa del corteo, menando cinghiate e bastonate intorno. Circondano un ragazzino di tredici o quattordici anni e lo riempiono di mazzate. La polizia, a due passi, non si muove.

Sono una sessantina, hanno caschi e passamontagna, lunghi e grossi bastoni, spesso manici di picconi, ricoperti di adesivo nero e avvolti nei tricolori. Urlano "Duce, duce". "La scuola è bonificata". Dicono di essere studenti del Blocco Studentesco, un piccolo movimento di destra. Hanno fra i venti e i trent'anni, ma quello che ha l'aria di essere il capo è uno sulla quarantina, con un berretto da baseball. Sono ben organizzati, da gruppo paramilitare, attaccano a ondate. Un'altra carica colpisce un gruppo di liceali del Virgilio, del liceo artistico De Chirico e dell'università di Roma Tre. Un ragazzino di un istituto tecnico, Alessandro, viene colpito alla testa, cade e gli tirano calci. "Basta, basta, andiamo dalla polizia!" dicono le professoresse.

Seguo il drappello che si dirige davanti al Senato e incontra il funzionario capo. "Non potete stare fermi mentre picchiano i miei studenti!" protesta una signora coi capelli bianchi. Una studentessa alza la voce: "E ditelo che li proteggete, che volete gli scontri!". Il funzionario urla: "Impara l'educazione, bambina!". La professoressa incalza: "Fate il vostro mestiere, fermate i violenti". Risposta del funzionario: "Ma quelli che fanno violenza sono quelli di sinistra". C'è un'insurrezione del drappello: "Di sinistra? Con le svastiche?". La professoressa coi capelli bianchi esibisce un grande crocifisso che porta al collo: "Io sono cattolica. Insegno da 32 anni e non ho mai visto un'azione di violenza da parte dei miei studenti. C'è gente con le spranghe che picchia ragazzi indifesi. Che c'entra se sono di destra o di sinistra? È un reato e voi dovete intervenire".

Il funzionario nel frattempo ha adocchiato una telecamera e il taccuino: "Io non ho mai detto: quelli sono di sinistra". Monica, studentessa di Roma Tre: "Ma l'hanno appena sentito tutti! Chi crede d'essere, Berlusconi?". "Lo vede come rispondono?" mi dice Laura, di Economia. "Vogliono fare passare l'equazione studenti uguali facinorosi di sinistra". La professoressa si chiama Rosa Raciti, insegna al liceo artistico De Chirico, è angosciata: "Mi sento responsabile. Non volevo venire, poi gli studenti mi hanno chiesto di accompagnarli. Massì, ho detto scherzando, che voi non sapete nemmeno dov'è il Senato. Mi sembravano una buona cosa, finalmente parlano di problemi seri. Molti non erano mai stati in una manifestazione, mi sembrava un battesimo civile. Altro che civile! Era stato un corteo allegro, pacifico, finché non sono arrivati quelli con i caschi e i bastoni. Sotto gli occhi della polizia. Una cosa da far vomitare. Dovete scriverlo. Anche se, dico la verità, se non l'avessi visto, ma soltanto letto sul giornale, non ci avrei mai creduto".

Alle undici e tre quarti partono altre urla davanti al Senato. Sta uscendo Francesco Cossiga. "È contento, eh?" gli urla in faccia un anziano professore. Lunedì scorso, il presidente emerito aveva dato la linea, in un intervista al Quotidiano Nazionale: "Maroni dovrebbe fare quel che feci io quand'ero ministro dell'Interno (...) Infiltrare il movimento con agenti pronti a tutto, e lasciare che per una decina di giorni i manifestanti devastino le città. Dopo di che, forti del consenso popolare, il suono delle sirene delle ambulanze dovrà sovrastare quello delle auto della polizia. Le forze dell'ordine dovrebbero massacrare i manifestanti senza pietà e mandarli tutti all'ospedale. Picchiare a sangue, tutti, anche i docenti che li fomentano. Magari non gli anziani, ma le maestre ragazzine sì".

È quasi mezzogiorno, una ventina di caschi neri rimane isolata dagli altri, negli scontri. Per riunirsi ai camerati compie un'azione singolare, esce dal lato di piazza Navona, attraversa bastoni alla mano il cordone di polizia, indisturbato, e rientra in piazza da via Agonale. Decido di seguirli ma vengo fermato da un poliziotto. "Lei dove va?". Realizzo di essere sprovvisto di spranga, quindi sospetto. Mentre controlla il tesserino da giornalista, osservo che sono appena passati in venti. La battuta del poliziotto è memorabile: "Non li abbiamo notati".

Dal gruppo dei funzionari parte un segnale. Un poliziotto fa a un altro: "Arrivano quei pezzi di merda di comunisti!". L'altro risponde: "Allora si va in piazza a proteggere i nostri?". "Sì, ma non subito". Passa il vice questore: "Poche chiacchiere, giù le visiere!". Calano le visiere e aspettano. Cinque minuti. Cinque minuti in cui in piazza accade il finimondo. Un gruppo di quattrocento di sinistra, misto di studenti della Sapienza e gente dei centri sociali, irrompe in piazza Navona e si dirige contro il manipolo di Blocco Studentesco, concentrato in fondo alla piazza. Nel percorso prendono le sedie e i tavolini dei bar, che abbassano le saracinesche, e li scagliano contro quelli di destra.

Soltanto a questo punto, dopo cinque minuti di botte, e cinque minuti di scontri non sono pochi, s'affaccia la polizia. Fa cordone intorno ai sessanta di Blocco Studentesco, respinge l'assalto degli studenti di sinistra. Alla fine ferma una quindicina di neofascisti, che stavano riprendendo a sprangare i ragazzi a tiro. Un gruppo di studenti s'avvicina ai poliziotti per chiedere ragione dello strano comportamento. Hanno le braccia alzate, non hanno né caschi né bottiglie. Il primo studente, Stefano, uno dell'Onda di scienze politiche, viene colpito con una manganellata alla nuca (finirà in ospedale) e la pacifica protesta si ritrae.

A mezzogiorno e mezzo sul campo di battaglia sono rimasti due ragazzini con la testa fra le mani, sporche di sangue, sedie sfasciate, un tavolino zoppo e un grande Pinocchio di legno senza più una gamba, preso dalla vetrina di un negozio di giocattoli e usato come arma. Duccio, uno studente di Fisica che ho conosciuto all'occupazione, s'aggira teso alla ricerca del fratello più piccolo. "Mi sa che è finita, oggi è finita. E se non oggi, domani. Hai voglia a organizzare proteste pacifiche, a farti venire idee, le lezioni in piazza, le fiaccolate, i sit in da figli dei fiori. Hai voglia a rifiutare le strumentalizzazioni politiche, a voler ragionare sulle cose concrete. Da stasera ai telegiornali si parlerà soltanto degli incidenti, giorno dopo giorno passerà l'idea che comunque gli studenti vogliono il casino. È il metodo Cossiga. Ci stanno fottendo".

Maharet
30-10-2008, 14.13.11
Perdonatemi se preferisco non pensare che la polizia, premeditatamente, abbia pensato bene di permettere lo Schifo che si è verificato ieri mattina a Piazza Navona. Sarò pure un romantico credulone, ma se passa il messaggio che la Polizia sia connivente con avvenimenti come quelli che si sono vissuti ieri, allora siamo al Far West nudo e crudo ( che d'altronde non è molto distante da ciò che in realtà è successo ). Mi auguro e spero che le motivazioni siano state ben altre e che noi le ignoriamo totalmente, da comuni mortali quali siamo. Certo alcune immagini sono eloquenti e molte ipotesi che uno può avanzare, vengono rese pericolosamente traballanti...

non sarebbe la prima volta.
Quelli imputati per il G8 so' stati perfino promossi, vedi tu.

destino
30-10-2008, 14.21.22
non è passato inosservato, quelli all'inizio urlano NON ROMPETE LE RIGHE

vi dice niente?

nei gruppi di destra addestramenti simil paramilitari sono la norma, il "non rompete le righe" e il "facciamo quadrato" o frasi simili tese a chiamare schemi di attacco stile mordi e fuggi non mi sorprendono per nulla in individui del genere

Una prima cosa che mi chiederei è se quel furgone era stato controllato prima di entrare in quel luogo

MrFree85
30-10-2008, 14.21.42
non sarebbe la prima volta.
Quelli imputati per il G8 so' stati perfino promossi, vedi tu.

aaaha la tua firma mi fa morire:roll3:

TheDarkAlcatraz
30-10-2008, 14.23.30
non sarebbe la prima volta.
Quelli imputati per il G8 so' stati perfino promossi, vedi tu.


Sì ho letto l'altro giorno su "L'Espresso" una cosa del genere. Anche se penso che in quell' occasione ci fossero alcuni distinguo da fare, rispetto a quella di ieri:
a) Di mezzo c'erano ordini ed interessi provenienti da troppo in alto e quindi anche tutto l'interesse che nessuno rivelasse come veramente erano andate le cose. Un solo poliziotto ha rivelato qualcosa: ora è in mezzo alle scartoffie.
b)Non riesco ad associare un avvenimento di portata internazionale come il G8, con una manifestazione a carattere nazionale, la quale avrebbe avuto l'intento di coinvolgere ( ma alla fine, da quello che abbiamo visto, in accordo con il classico costume italiano, ogni occasione è buona per menar le mani ) escluvisamente chi avrebbe avuto qualcosa di cui lamentarsi per il decreto Gelmini: studenti, ricercatori ed insegnanti. Ieri Roma è stata deturpata dalla presenza fattiva delle seguenti specie animalesche: bovini, suini, topi di fogna e soprattutto serpi striscianti le quali, sotto mentite spoglie, si sono aggirate per ore ed ore per le vie della Capitale a fare quello che sanno meglio: muggire, grugnire, squittire e sibilare idiozie. Idiozia che, preciso, non ha avuto colore, in questo caso.

AmeR
30-10-2008, 14.35.28
Finchè non levate quel ( vietato a funi e jgun ) dal titolo, mi occuperò personalmente di dragare il fondo più nero di /b/ e a mani piene spalmare questo forum della peggio feccia di cui è capace l' essere umano. Lo prometto.

I moderatori sono qui apposta per fare si che le discussioni procedano più o meno ordinatamente, non per elargire ordinanze restrittive rispetto agli utenti, dall alto di cosa poi? Di una variabile in un database.

Ape_Africanizzata
30-10-2008, 14.39.38
Ma anche dando per scontato di aver capito il "chi" e il "come", ancora non riesco ad afferrare il "perché".

Per scoraggiare la gente a manifestare contro questa riforma, dal momento che questa riforma DEVE produrre i suoi effetti malgrado la piazza non sia d'accordo. In ogni caso le tecniche di infiltrazione sono le stesse usate al g8: 7 anni fa nessuno ci aveva fatto caso e la colpa era dei no global, adesso gli infiltrati sono stati sgamati nel giro di neanche una giornata...direi che questo è un passo avanti enorme per consapevolizzare le persone



a) Di mezzo c'erano ordini ed interessi provenienti da troppo in alto e quindi anche tutto l'interesse che nessuno rivelasse come veramente erano andate le cose. Un solo poliziotto ha rivelato qualcosa: ora è in mezzo alle scartoffie.
b)Non riesco ad associare un avvenimento di portata internazionale come il G8, con una manifestazione a carattere nazionale, la quale avrebbe avuto l'intento di coinvolgere ( ma alla fine, da quello che abbiamo visto, in accordo con il classico costume italiano, ogni occasione è buona per menar le mani ) escluvisamente chi avrebbe avuto qualcosa di cui lamentarsi per il decreto Gelmini: studenti, ricercatori ed insegnanti.

Centrano eccome. Questa riforma non è un caso Italiano, ma si ispira ad un modello di istruzione anglosassone. Prima di tutto si operano tagli al settore pubblico per fare crescere il privato ( come ha ribadito Berlusconi quando ha parlato di correzioni alla finanziaria) e poi si cercherà di riformare l'intera struttura scolastica dandole una forma il più possibile simile ad una azienda.Si potrebbe anche discutere dell' opportunità di rendere la scuola simile ad un'azienda, il problema è che in tempi di crisi economica garantire il diritto allo studio di qualità ad una piccola percentuale della popolazione mi sembra utile come gettarsi da un burrone.

Di0
30-10-2008, 14.43.51
La prima cosa che mi viene in mente, senza rifletterci troppo: per scoraggiare la partecipazione a simili manifestazioni in futuro. Immaginate i genitori dei figli quindicenni che sentono queste cose cosa dicono ai figli che vogliono andare a manifestare. O gli stessi ragazzini che sono stati presi a sprangate, se avranno voglia di rifarlo.


Questa è un'ipotesi convincente, né troppo losca né troppo fantapolitica.
L'idea che un qualche Cardinale Grigio, nell'ombra, trami per far finire la manifestazione in caciara in modo fine a sé stesso, è assolutamente semplicistica. Come ho già detto, non occorre, di una manifestazione pacifica di studenti nessuno avrebbe parlato per più di tre giorni. Ne facciamo e ne ho fatte ogni anno, per i motivi più disparati, non abbiamo mai ottenuto niente e sì e no i telegiornali della sera fanno il trafiletto. A noi va bene così, a loro pure. Di certo, è più efficiente questa soluzione che andare a infiltrare agenti segreti o chissà cos'altro, per far casino, rischiare d'essere sputtanati e dare risonanza a certe questioni per gli anni a venire (del G8, d'altronde, si parla ancora oggi, se non fosse successo niente di particolare, ce lo saremmo abbondantemente dimenticati la settimana dopo).
Troppo facile scegliere di lasciar perdere i "perché" o i "come mai", ma partire dall'assunto che se qualcuno può farlo, allora lo fa. Questo riferito a McFree85.
L'ipotesi di Elendil è convincente, l'idea di voler mettere la paura addosso ai manifestanti è perlomeno plausibile, a questo punto però la successiva domanda è: che obiettivi si potrebbe porre a lungo termine una simile strategia?
Fare in modo che gli studenti non manifestino più o partecipino meno persone? Improbabile, gli studenti manifestano da sempre e lo faranno sempre. Se non sono riusciti a fermarli coi Desaparecidos in Argentina, non credo lo faranno con quattro manganellate in Piazza Navona.
Oltretutto, come detto, simili manifestazioni sono totalmente inutili, perché perdere tempo a renderle "pericolose" per chi vi partecipa? Non è più semplice lasciar correre?
Insomma, per quanto ci siano molti pezzi del puzzle, la figura d'assieme persiste nello sfuggirmi e temo che quello che ci manchi sia il pezzo fondamentale e non semplicemente un accessorio. :D

ilPas
30-10-2008, 14.46.46
Centrano eccome. Questa riforma non è un caso Italiano, ma si ispira ad un modello di istruzione anglosassone. Prima di tutto si operano tagli al settore pubblico per fare crescere il privato ( come ha ribadito Berlusconi quando ha parlato di correzioni alla finanziaria) e poi si cercherà di riformare l'intera struttura scolastica dandole una forma il più possibile simile ad una azienda.Si potrebbe anche discutere dell' opportunità di rendere la scuola simile ad un'azienda, il problema è che in tempi di crisi economica garantire il diritto allo studio di qualità ad una piccola percentuale della popolazione mi sembra utile come gettarsi da un burrone.

A me la storia della privatizzazione è quella che più preoccupa!!!
Come posso oggi pensare di creare una famiglia se non so come farò a mandare i figli all'università o anche solo alle superiori un domani?
Sarò uno stupido come dice qualcuno ma sinceramente questo mi spaventa terribilmente! T_T

tomkk
30-10-2008, 14.47.04
Questa è un'ipotesi convincente, né troppo losca né troppo fantapolitica.
L'idea che un qualche Cardinale Grigio, nell'ombra, trami per far finire la manifestazione in caciara in modo fine a sé stesso, è assolutamente semplicistica. Come ho già detto, non occorre, di una manifestazione pacifica di studenti nessuno avrebbe parlato per più di tre giorni. Ne facciamo e ne ho fatte ogni anno, per i motivi più disparati, non abbiamo mai ottenuto niente e sì e no i telegiornali della sera fanno il trafiletto. A noi va bene così, a loro pure. Di certo, è più efficiente questa soluzione che andare a infiltrare agenti segreti o chissà cos'altro, per far casino, rischiare d'essere sputtanati e dare risonanza a certe questioni per gli anni a venire (del G8, d'altronde, si parla ancora oggi, se non fosse successo niente di particolare, ce lo saremmo abbondantemente dimenticati la settimana dopo).
Troppo facile scegliere di lasciar perdere i "perché" o i "come mai", ma partire dall'assunto che se qualcuno può farlo, allora lo fa. Questo riferito a McFree85.
L'ipotesi di Elendil è convincente, l'idea di voler mettere la paura addosso ai manifestanti è perlomeno plausibile, a questo punto però la successiva domanda è: che obiettivi si potrebbe porre a lungo termine una simile strategia?
Fare in modo che gli studenti non manifestino più o partecipino meno persone? Improbabile, gli studenti manifestano da sempre e lo faranno sempre. Se non sono riusciti a fermarli coi Desaparecidos in Argentina, non credo lo faranno con quattro manganellate in Piazza Navona.
Oltretutto, come detto, simili manifestazioni sono totalmente inutili, perché perdere tempo a renderle "pericolose" per chi vi partecipa? Non è più semplice lasciar correre?
Insomma, per quanto ci siano molti pezzi del puzzle, la figura d'assieme persiste nello sfuggirmi e temo che quello che ci manchi sia il pezzo fondamentale e non semplicemente un accessorio. :D

Di0 dovresti togliere lo 0 e mettere una o .... ottima analisi :) :hail:

Gozzzilla
30-10-2008, 14.54.30
Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.

Lufia
30-10-2008, 15.03.20
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti

Giusto.
E anche un po' di manganebbirra, tanto per stare tutti allegri :D .

MrFree85
30-10-2008, 15.04.16
NYfdPdV66f0&feature=email
hai capito...

Maharet
30-10-2008, 15.04.19
Eh beh, a giudicare da sti commenti... direi che si, potremmo dire che siamo senza futuro.
Tu dove hai studiato?
Giusto per sapere dove ti hanno insegnato a scrivere "immondizaIo".

Ah, ma chi e' senza peccato...

MaGiKLauDe
30-10-2008, 15.06.02
Perchè?
Per far passare all'opinione pubblica l'idea che le manifestazioni non siano un'importante espressione di democrazia, ma la scusa dei soliti quattro nullafacenti per far casino.
E a leggere il forum direi che riescono a far passare questa idea anche abbastanza facilemente.

zombie_chicken
30-10-2008, 15.08.52
non sarebbe la prima volta.
Quelli imputati per il G8 so' stati perfino promossi, vedi tu.


appunto.
l'italia del cazzo dimentica in fretta ma il g8 di genova è il punto più basso raggiunto da una democrazia occidentale negli ultimi decenni. c'erano anche lì gli infiltrati disturbatori nei cortei, si è fatto di tutto perchè la situazione finisse nel peggiore dei modi, e le forze dell'ordine non solo manganellavano tutto e tutti, ma si sono rese artefici di vere e proprie torture nei confronti dei civili.

poi ci si chiede "per quale motivo dovrebbero fare tutto ciò se hanno il consenso e i mezzi per muoverlo?".
due motivi:
1- repressione: la pioggia e il prolungato disinteresse politico aiutano a spegnere pian piano le proteste di piazza, la paura di prendere legnate è molto più rapida e convinvcente
2- opinione pubblica: una piazza violenta viene facilmente delegittimata e i motivi di protesta vengono rilegati alla quarta pagina dei giornali.

il fatto che un senatore della repubblica abbia ammesso di aver praticato e consigliato di applicare repressioni di stampo fascista contro i manifestanti, e nessuno abbia gridato allo scandalo, credo sia perlopiù legato ad un pensiero diffuso del tipo "si è sempre saputo ma non ce ne frega un cazzo" piuttosto che alla considerazione ugualmente condivisa che il suddetto senatore sia un vecchio coglione propenso ad esternazioni folkloristiche, e questa è la cosa che mi spaventa di più: i giovani sono in piazza da settimane e, a parte i genitori dei più piccoli, manca assolutamente la solidarietà di buona parte della cittadinanza, che resta inerme ed annoiata ad osservare.

Maharet
30-10-2008, 15.12.37
si sono rese artefici di vere e proprie torture nei confronti dei civili.

Come mai nessuno si e' mai chiesto perche' da diversi anni si cerchi di fare una legge che penalizzi la tortura in Italia e strano caso non ci si riesce?

Elendil_1
30-10-2008, 15.13.28
Finchè non levate quel ( vietato a funi e jgun ) dal titolo, mi occuperò personalmente di dragare il fondo più nero di /b/ e a mani piene spalmare questo forum della peggio feccia di cui è capace l' essere umano. Lo prometto.

I moderatori sono qui apposta per fare si che le discussioni procedano più o meno ordinatamente, non per elargire ordinanze restrittive rispetto agli utenti, dall alto di cosa poi? Di una variabile in un database.

Oppure potresti anche pensarci un attimo e capire che è solo una battuta per ironizzare sul casino che hanno combinato in altro thread. :D
funi c'è arrivato da solo, jgun pure.


Questa è un'ipotesi convincente, né troppo losca né troppo fantapolitica.
L'idea che un qualche Cardinale Grigio, nell'ombra, trami per far finire la manifestazione in caciara in modo fine a sé stesso, è assolutamente semplicistica. Come ho già detto, non occorre, di una manifestazione pacifica di studenti nessuno avrebbe parlato per più di tre giorni. Ne facciamo e ne ho fatte ogni anno, per i motivi più disparati, non abbiamo mai ottenuto niente e sì e no i telegiornali della sera fanno il trafiletto. A noi va bene così, a loro pure. Di certo, è più efficiente questa soluzione che andare a infiltrare agenti segreti o chissà cos'altro, per far casino, rischiare d'essere sputtanati e dare risonanza a certe questioni per gli anni a venire (del G8, d'altronde, si parla ancora oggi, se non fosse successo niente di particolare, ce lo saremmo abbondantemente dimenticati la settimana dopo).
Troppo facile scegliere di lasciar perdere i "perché" o i "come mai", ma partire dall'assunto che se qualcuno può farlo, allora lo fa. Questo riferito a McFree85.
L'ipotesi di Elendil è convincente, l'idea di voler mettere la paura addosso ai manifestanti è perlomeno plausibile, a questo punto però la successiva domanda è: che obiettivi si potrebbe porre a lungo termine una simile strategia?
Fare in modo che gli studenti non manifestino più o partecipino meno persone? Improbabile, gli studenti manifestano da sempre e lo faranno sempre. Se non sono riusciti a fermarli coi Desaparecidos in Argentina, non credo lo faranno con quattro manganellate in Piazza Navona.
Oltretutto, come detto, simili manifestazioni sono totalmente inutili, perché perdere tempo a renderle "pericolose" per chi vi partecipa? Non è più semplice lasciar correre?
Insomma, per quanto ci siano molti pezzi del puzzle, la figura d'assieme persiste nello sfuggirmi e temo che quello che ci manchi sia il pezzo fondamentale e non semplicemente un accessorio. :D

Sono d'accordo, e la domanda che fai, beh, è ben difficile.
Provo, di nuovo, a darti una risposta d'istinto, eventualmente da elaborare (se ne val la pena): l'obiettivo potrebbe essere portare la società civile ad accettare le decisioni che vengono prese senza discuterle, senza protestare, senza lasciarsi interessare o coinvolgere. Di far scomparire - o comunque ridurre ai minimi termini - la cultura dello sciopero e della protesta, della partecipazione.
Sarebbe la stessa strategia, in fondo, di chi minimizza queste manifestazioni e la partecipazione ad esse "pochi facinorosi che impediscono agli altri studenti di studiare".

edit: aggiungo, a corroborare la mia tesi, che la crisi di governo del '94 comincio ad ottobre proprio con un grosso sciopero.

destino
30-10-2008, 15.18.57
l'unica cosa che mi viene da pensare al "perchè" un tale atteggiamento è la vicinanza in antipatia tra la polizia e quelli di blocco studentesco.
Cioè visto che i poliziotti non potevano menare i comunistacci, allora lo hanno fatto fare da parti terze.
Se questo dovesse essere vero sarebbe una cosa gravissima, ma credo sia un gesto legato agli agenti che erano sul posto, mi viene difficile pensare ad una trama dall'alto, il governo con scontri stile G8 preorganizzati c'ha tutto da perderci a mio avviso

TheDarkAlcatraz
30-10-2008, 15.20.57
l'unica cosa che mi viene da pensare al "perchè" un tale atteggiamento è la vicinanza in antipatia tra la polizia e quelli di blocco studentesco.
Cioè visto che i poliziotti non potevano menare i comunistacci, allora lo hanno fatto fare da parti terze.
Se questo dovesse essere vero sarebbe una cosa gravissima, ma credo sia un gesto legato agli agenti che erano sul posto, mi viene difficile pensare ad una trama dall'alto, il governo con scontri stile G8 preorganizzati c'ha tutto da perderci a mio avviso

Sì sono sostanzialmente d'accordo ed era per gran parte quello che volevo dire prima io stesso...

Elendil_1
30-10-2008, 15.26.10
l'unica cosa che mi viene da pensare al "perchè" un tale atteggiamento è la vicinanza in antipatia tra la polizia e quelli di blocco studentesco.
Cioè visto che i poliziotti non potevano menare i comunistacci, allora lo hanno fatto fare da parti terze.
Se questo dovesse essere vero sarebbe una cosa gravissima, ma credo sia un gesto legato agli agenti che erano sul posto, mi viene difficile pensare ad una trama dall'alto, il governo con scontri stile G8 preorganizzati c'ha tutto da perderci a mio avviso

Quindi vengono meno ai loro doveri, rischiando il culo ed il posto (perché se è come dici tu non hanno il culo parato, e quindi i superiori verranno a chiedergli "ehi, ma come cazzo hai fatto a fare arrivare una camionetta piena di spranghe in senato?") solo per "far picchiare" qualche studente?
E quindi le dichiarazioni di Cossiga sono casuali, e non c'è alcuna continuità coi fatti del G8, visto che per quei fatti la premeditazione è stata dimostrata ampiamente?
Mi pare più improbabile delle teorie alternative sull'undici settembre :D

Gozzzilla
30-10-2008, 15.27.07
Eh beh, a giudicare da sti commenti... direi che si, potremmo dire che siamo senza futuro.
Tu dove hai studiato?
Giusto per sapere dove ti hanno insegnato a scrivere "immondizaIo".

Ah, ma chi e' senza peccato...

Eeeeeeh...
La romania ci deride.
Qui si esprime un'opinione e saltano fuori 2 geni a farmi notare gli errori scritti.
Andiamo avanti a notti bianche e cortei pacifisti vah!

...

Mister X
30-10-2008, 15.28.37
il governo con scontri stile G8 preorganizzati c'ha tutto da perderci a mio avviso

A rigor di logica è così. Adesso si vedrà quale sarà la reazione dei telegiornali principali: se ne parleranno e cosa diranno. Credo che - nonostante tutto - questo episodio sia un ottimo test per vedere l'effettiva indipendenza dei giornalisti dal mondo politico.

Di0
30-10-2008, 15.31.29
Quindi vengono meno ai loro doveri, rischiando il culo ed il posto (perché se è come dici tu non hanno il culo parato, e quindi i superiori verranno a chiedergli "ehi, ma come cazzo hai fatto a fare arrivare una camionetta piena di spranghe in senato?") solo per "far picchiare" qualche studente?
E quindi le dichiarazioni di Cossiga sono casuali, e non c'è alcuna continuità coi fatti del G8, visto che per quei fatti la premeditazione è stata dimostrata ampiamente?
Mi pare più improbabile delle teorie alternative sull'undici settembre :D

Più che altro, supponiamo che i poliziotti siano persone normali e non delle specie di Cyborg Cibernetici programmati per provare odio nei confronti degli studenti.
Di 100 poliziotti lì presenti, magari a 50 poteva star bene che massacrassero gli studenti, ma voglio supporre che gli altri 50 fossero persone normali, con degli amici, una famiglia e quant'altro. Quindi che potessero essere sfiorati dal pensiero << Minchia, ma dall'altra parte c'è mio figlio, il figlio della nostra vicina, quel rompiballe del ragazzo del piano di sopra...>> e che, senza un'ordine chiaro e ben preciso, ad un certo punto qualcuno arrivi a porsi la domanda "Ma che cazzo stiamo qui a fare?". Se TUTTI invece restano ben fermi e ben decisi a non far nulla, come se stessero seguendo un piano, mi pare un po' strana l'idea che sia semplicemente una scelta dettata da comprensibili antiapatie personali e presa lì sul momento. Almeno, io la vedo un po' così.
Oltretutto, temo che così facendo, stiamo dando al singolo poliziotto/soldato/fantoccino una capacità decisionale troppo elevata per quelli che sono gli standard ivi richiesti. :asd:

Maharet
30-10-2008, 15.31.58
Eeeeeeh...
La romania ci deride.
Qui si esprime un'opinione e saltano fuori 2 geni a farmi notare gli errori scritti.
Andiamo avanti a notti bianche e cortei pacifisti vah!

...

Beh... considerata l'opinione mi pare il minimo far notare che per conoscere l'italiano non bisogna essere dei "geni", ma delle persone che invece di manganellare gli insegnanti li sono stati ad ascoltare.
Non so cosa tu sappia della Romania, ma ti assicuro che non ha niente da deriderci.
Almeno ascoltando i rumeni, ovviamente.

Di0
30-10-2008, 15.35.14
Non so cosa tu sappia della Romania, ma ti assicuro che non ha niente da deriderci.
Almeno ascoltando i rumeni, ovviamente.

No, credo che, ora come ora stando alle ultime statistiche, possa vantare un sistema scolastico superiore al nostro, per il quale deriderci. :asd:

ilPas
30-10-2008, 15.36.09
Perchè?
Per far passare all'opinione pubblica l'idea che le manifestazioni non siano un'importante espressione di democrazia, ma la scusa dei soliti quattro nullafacenti per far casino.
E a leggere il forum direi che riescono a far passare questa idea anche abbastanza facilemente.

Non solo il forum!
Qui ormai sembra che scioperi solo chi non ha un cazzo da fare nella vita!E per me è un pensiero totalmente ingiusto e stupido!
Prima un commento qua in ufficio del tipo che quelli che ieri facevano manifestazione erano dei nullafacenti che non sapevano come far passare il tempo...
Oppure alla mia morosa, che lavora in ospedale, la caposala le ha riso in faccia a proposito di alcuni dipendenti di tale organismo che avrebbero scioperato...
Ecco questi atteggiamenti sono moooolto preoccupanti perché lo sciopero è un diritto in una democrazia come DOVREBBE essere l'Italia!

MaGiKLauDe
30-10-2008, 15.36.18
A rigor di logica è così. Adesso si vedrà quale sarà la reazione dei telegiornali principali: se ne parleranno e cosa diranno. Credo che - nonostante tutto - questo episodio sia un ottimo test per vedere l'effettiva indipendenza dei giornalisti dal mondo politico.

Ieri ci sono stati scontri fra studenti, secondo i media, trattati con la rassegnazione di chi sa che, quando i ragazzi scendono in piazza, va sempre a finire che chi è in giro a fare shopping deve subirsi delle gran rotture di coglioni.

Maharet
30-10-2008, 15.40.09
No, credo che, ora come ora stando alle ultime statistiche, possa vantare un sistema scolastico superiore al nostro, per il quale deriderci. :asd:

Ora come ora ci vuole poco :asd:

Giggio93
30-10-2008, 15.46.55
Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.

ma stai zitto? se veramente spendiamo di più perchè diamo i fondi alle scuole PRIVATE? e perchè Alitalia va a spese dello stato?
E i 200 miliardi per le banche li hanno tirati fuori però, nonostante serva solo a ritardarne il fallimento.
E poi mi sa che da come scrivi dovresti tornare un po a scuola.
E come se non bastasse dici che gli studenti dovrebbero essere menati?
Allora sai che ti dico? spero che rimani da solo di notte in una delle zone dei centri sociali e che qualche gruppo come i guerilla ti pestino a sangue, facinoroso che non sei altro!

Ape_Africanizzata
30-10-2008, 15.47.27
L'idea che un qualche Cardinale Grigio, nell'ombra, trami per far finire la manifestazione in caciara in modo fine a sé stesso, è assolutamente semplicistica.

Ricordati del Rasoio di Occam: se le cose sono già semplici non c'è motivo di complicarle :D


Come ho già detto, non occorre, di una manifestazione pacifica di studenti nessuno avrebbe parlato per più di tre giorni.
Boh, io non credo. Siamo un popolo abituato alla violenza, e la sua assenza fa scalpore. Così come milionate di persone che si riversano in piazza e lo fanno portando avanti con continuita un progetto politico (perchè di questo si parla,seppure sia in un ambito circoscritto come quello scolastico e sia sviluppato in modo acerbo) sono un segnale fortissimo per la democrazia.


L'ipotesi di Elendil è convincente, l'idea di voler mettere la paura addosso ai manifestanti è perlomeno plausibile, a questo punto però la successiva domanda è: che obiettivi si potrebbe porre a lungo termine una simile strategia?

Servirebbe a due cose. 1) dividere la piazza fra chi si schiera con l'antifa e chi si schiera con quelli di Blocco Studentesco, salvo poi criminalizzare o accusare di facinorosità chi ha preso posizione, per far breccia sull' opinione pubblica moderata-moralista per fargli cambiare la loro (labile) idea, e fare sgonfiare da sè la protesta.

2) testare il livello di "educazione politica" della piazza, e a seconda di cosa preparare un eventuale piano B. Mi sembra questo il caso attuale, le responsabilità della polizia sono già state fatte presenti su Repubblica ad un giorno dall' accaduto, il governo si trova di fronte un fronte di protesta consapevole e non sa cosa fare.


il fatto che un senatore della repubblica abbia ammesso di aver praticato e consigliato di applicare repressioni di stampo fascista contro i manifestanti, e nessuno abbia gridato allo scandalo, credo sia perlopiù legato ad un pensiero diffuso del tipo "si è sempre saputo ma non ce ne frega un cazzo" piuttosto che alla considerazione ugualmente condivisa che il suddetto senatore sia un vecchio coglione propenso ad esternazioni folkloristiche, e questa è la cosa che mi spaventa di più: i giovani sono in piazza da settimane e, a parte i genitori dei più piccoli, manca assolutamente la solidarietà di buona parte della cittadinanza, che resta inerme ed annoiata ad osservare.

Ma non si dovrebbe gridare allo scandalo...lo si dovrebbe ringraziare, perchè senza la sua dichiarazione moltissime persone non ci sarebbero arrivate al concetto di infiltrare agenti segreti per mandare a puttane una protesta pacifica.

Ape_Africanizzata
30-10-2008, 15.48.38
ma stai zitto? se veramente spendiamo di più perchè diamo i fondi alle scuole PRIVATE? e perchè Alitalia va a spese dello stato?
E i 200 miliardi per le banche li hanno tirati fuori però, nonostante serva solo a ritardarne il fallimento.
E poi mi sa che da come scrivi dovresti tornare un po a scuola.
E come se non bastasse dici che gli studenti dovrebbero essere menati?
Allora sai che ti dico? spero che rimani da solo di notte in una delle zone dei centri sociali e che qualche gruppo come i guerilla ti pestino a sangue, facinoroso che non sei altro!


Beh però in parte ha ragione. Protestare contro i tagli alla scuola proponendo di lasciare l'Universitàcosì com'è e francamente ipocrita, oltre che dannoso sul lungo periodo

Lufia
30-10-2008, 15.57.49
Qui si esprime un'opinione e saltano fuori 2 geni a farmi notare gli errori scritti.
Andiamo avanti a notti bianche e cortei pacifisti vah!


Non ci vedo nulla di male a far notare gli errori di ortografia. Specialmente quando l'opinione espressa e' un tantino farcita di violenza ingiustificata. E basata su un presupposto falso, cioe' che in Europa siamo il paese che spende di piu' (a favore dell'istruzione, devo immaginare, dato che non lo scrivi).
Tra l'altro, non capisco questo sparare nel mucchio: tutti gli studenti vanno manganellati? tutti i professori vanno lapidati? e che c'entrano i cortei pacifisti con una riforma dell'istruzione?

Gozzzilla
30-10-2008, 16.04.50
Non so cosa tu sappia della Romania, ma ti assicuro che non ha niente da deriderci.
Almeno ascoltando i rumeni, ovviamente.


Ora come ora ci vuole poco :asd:

E costa 1/100 rispetto alla nostra!!!!

Incassi bene cmq, bravo.

Elendil_1
30-10-2008, 16.05.11
Qui si esprime un'opinione e saltano fuori 2 geni a farmi notare gli errori scritti.
Andiamo avanti a notti bianche e cortei pacifisti vah!


Avremmo voluto riprenderti per i tuoi argomenti ma, ahimè, non ce n'erano. Quindi abbiamo ripiegato sulla forma.

ilPas
30-10-2008, 16.07.01
Non ci vedo nulla di male a far notare gli errori di ortografia. Specialmente quando l'opinione espressa e' un tantino farcita di violenza ingiustificata. E basata su un presupposto falso, cioe' che in Europa siamo il paese che spende di piu' (a favore dell'istruzione, devo immaginare, dato che non lo scrivi).
Tra l'altro, non capisco questo sparare nel mucchio: tutti gli studenti vanno manganellati? tutti i professori vanno lapidati? e che c'entrano i cortei pacifisti con una riforma dell'istruzione?

Rinunciamoci...ormai l'italiano medio è cresciuto e sta crescendo lobotomizzato da una mono-comunicazione data da telegiornali politicizzati e programmi spazzatura che giovano solo a chi sta seduto al caldo su comode poltrone dalle quali non vuole staccarsi!
Il '68 e soprattutto la mentalità di chi c'era in quegli anni dubito torni nuovamente...purtroppo! -_-'

Gozzzilla
30-10-2008, 16.07.33
ma stai zitto? se veramente spendiamo di più perchè diamo i fondi alle scuole PRIVATE? e perchè Alitalia va a spese dello stato?
E i 200 miliardi per le banche li hanno tirati fuori però, nonostante serva solo a ritardarne il fallimento.
E poi mi sa che da come scrivi dovresti tornare un po a scuola.
E come se non bastasse dici che gli studenti dovrebbero essere menati?
Allora sai che ti dico? spero che rimani da solo di notte in una delle zone dei centri sociali e che qualche gruppo come i guerilla ti pestino a sangue, facinoroso che non sei altro!

Clap clap clap! Pace figliolo ;) vivi tranquillo.

funazza
30-10-2008, 16.08.13
"Vedo una sinistra scandalosa che ha la capacità di rovesciare il vero e dire il contrario della verità". Così il presidente del Consiglio commenta rientrando a Palazzo Chigi la manifestazione e lo sciopero generale della scuola.


et vualà. a certa gente basta sentirsi dire questo.

Maharet
30-10-2008, 16.10.31
E costa 1/100 rispetto alla nostra!!!!

Incassi bene cmq, bravo.

Sara' per questo che non e' la totalita' degli abitanti a riuscire ad avervi accesso?
Sara' per questo che i rumeni cercano di venire a lavorare in Italia e sono felici di mandare i propri figli a scuola da noi?
Sara' per questo che a tutt'oggi ci invidiano i nostri programmi scolastici?
Ah ma certo... dimenticavo che vanno seguiti, invece di pensare a manganellare insegnanti e compagni secchioni.
E forse dimentichiamo anche che qui si parla di manovre economiche, non di istruzione e programmi.
Ma gia'... e' piu' facile parlare di insegnanti papponi, senza avere idea di cosa si parli, vero? Come ad esempio del fatto che in molti paesi europei gli stipendi degli insegnanti sono DOPPI, come minimo, rispetto ai nostri. Perche' si e' compreso che gli ignoranti invece degli argomenti posseggono solo violenza con cui rispondere a cio' su cui qualcuno gli dice di dissentire, senza che peraltro si comprenda o si conosca cio' su cui si dissente a sprangate. E che di conseguenza gli insegnanti sono una figura chiave per il progresso della civilta', della societa' e non ultimo della produttivita' di un paese. Sara' per questo che da noi si recede sempre e sempre di piu'?

ilPas
30-10-2008, 16.12.24
et vualà. a certa gente basta sentirsi dire questo.

E il bello è che sono lì con la bava alla bocca a voler sentire questo!Ascoltare nel modo più passivo possibile e via... :tsk:

Di0
30-10-2008, 16.13.33
Il '68 e soprattutto la mentalità di chi c'era in quegli anni dubito torni nuovamente...purtroppo! -_-'

Considerando che i sessantottini di allora dovrebbero essere quelli che ora hanno 60 anni, quindi esattamente gli stessi che stanno dicendo "I soliti facinorosi", "nullafacenti" e "andate a lavurà", puoi capire quale sia il mio giudizio generale sui movimenti di piazza, le cosiddette rivoluzioni culturali, gli idealisti e i cantastorie. Pecore, pecore colorate, pecoroni e niente più.
Eppure gli ingredienti ci sarebbero tutti.
Musicalmente, rimpiango quei tempi. Per tutto il resto, abbiamo esattamente quello che ci meritiamo, né una virgola in più, né una virgola in meno.

Gozzzilla
30-10-2008, 16.13.43
Non ci vedo nulla di male a far notare gli errori di ortografia. Specialmente quando l'opinione espressa e' un tantino farcita di violenza ingiustificata. E basata su un presupposto falso, cioe' che in Europa siamo il paese che spende di piu' (a favore dell'istruzione, devo immaginare, dato che non lo scrivi).
Tra l'altro, non capisco questo sparare nel mucchio: tutti gli studenti vanno manganellati? tutti i professori vanno lapidati? e che c'entrano i cortei pacifisti con una riforma dell'istruzione?

Ma sei anche un maghetto allora, cioè, riesci persino ad immaginare che in un thread il cui argomento verte sull'istruzione, io mi sia riferito alle spese a favore di quest' ultima.

Il presupposto per una discussione pacifica ci stava tutto, pensateci, parlate faccia a faccia con una persona, ed interrompete ogni 2 x 3 "guarda che non si dice così" vi pare un comportamento civile?
Non lo metto mica in dubbio che voi siate più istruiti per carità, dai!

MaGiKLauDe
30-10-2008, 16.18.17
Musicalmente, rimpiango quei tempi. Per tutto il resto, abbiamo esattamente quello che ci meritiamo, né una virgola in più, né una virgola in meno.

Io anche la libertà sessuale. :asd:




In compenso, a quanto pare, nella modernità abbiamo l'interruzione nella comunicazione asincrona. :asd:

Giggio93
30-10-2008, 16.19.47
Beh però in parte ha ragione. Protestare contro i tagli alla scuola proponendo di lasciare l'Universitàcosì com'è e francamente ipocrita, oltre che dannoso sul lungo periodo
ma certo che bisogna fare qualcosa per l'università, ma se tagli i fondi, e costringi la scuola pubblica a doversi appoggiare ai privati è un disastro!
I suddetti privati avranno il diritto di decidere il programma scolastico, e avranno un consiglio di amministrazione che avrà il potere di eliminare qualunche insegnante che dia problemi, e non solo.

Maharet
30-10-2008, 16.19.52
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.


Ma sei anche un maghetto allora, cioè, riesci persino ad immaginare che in un thread il cui argomento verte sull'istruzione, io mi sia riferito alle spese a favore di quest' ultima.

Il presupposto per una discussione pacifica ci stava tutto, pensateci, parlate faccia a faccia con una persona, ed interrompete ogni 2 x 3 "guarda che non si dice così" vi pare un comportamento civile?
Non lo metto mica in dubbio che voi siate più istruiti per carità, dai!

Sembri proprio uno di quelli con le spranghe in mano che facevano "io? spranghe? mi servono solo per spegnere le sigarette, sono qui per fare una discussione civile".

Gozzzilla
30-10-2008, 16.21.42
Sara' per questo che da noi si recede sempre e sempre di piu'?

Buona ragione per tirare avanti a fiaccolate, cortei e Alè! alè! alè!

Maharet
30-10-2008, 16.24.08
Buona ragione per tirare avanti a fiaccolate, cortei e Alè! alè! alè!

Anche, si.

Ape_Africanizzata
30-10-2008, 16.24.09
ma certo che bisogna fare qualcosa per l'università, ma se tagli i fondi, e costringi la scuola pubblica a doversi appoggiare ai privati è un disastro!

Si sta facendo così perchè i soldi finiscono, c'è troppa gente che chiede troppi diritti, e si vuole salvare il salvabile.


I suddetti privati avranno il diritto di decidere il programma scolastico, e avranno un consiglio di amministrazione che avrà il potere di eliminare qualunche insegnante che dia problemi, e non solo.

Io direi che la protesta non aiuta a contestualizzare il tutto. Tagli ce ne devono essere ma devono essere assolutamente mirati e non dovrebbero servire ad affossare il servizio pubblico. L'ateneo privato ben venga solo se è inserito in una realtà dove l'università pubblica è di ottimo livello (vedi Milano con, ad esempio, giurisprudenza)

Di0
30-10-2008, 16.24.18
Io anche la libertà sessuale. :asd:

In compenso, a quanto pare, nella modernità abbiamo l'interruzione nella comunicazione asincrona. :asd:
Non mi ci fare pensare. Quel fenomeno inspiegabile secondo il quale, le americane fino ai 28 anni fanno le peggiori porcherie del mondo che imbarazzerebbero un bonobo, poi dai 29 anni e un giorno, diventano delle puritane, votano repubblicano, condannano tutto ciò che non viene abbattuto secondo rituali kasher e cercano di educare alla stessa maniera le loro figlie, le quali ovviamente pensano bene di crescere come dei grandissimi puttanoni da sbarco, in barba a qualsiasi record orgiastico fatto segnare dalle loro madri. :asd:

Ecco, in italia è successa la stessa cosa, solo applicata alla politica e non al sesso. Sempre sfigati, noi. :asd:

Giggio93
30-10-2008, 16.27.23
Buona ragione per tirare avanti a fiaccolate, cortei e Alè! alè! alè!
si, buona ragione.

.Furla.
30-10-2008, 16.28.54
Eeeeeeh...
La romania ci deride.
Qui si esprime un'opinione e saltano fuori 2 geni a farmi notare gli errori scritti.
Andiamo avanti a notti bianche e cortei pacifisti vah!

No, credo che, ora come ora stando alle ultime statistiche, possa vantare un sistema scolastico superiore al nostro, per il quale deriderci. :asd:
...

Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.

vorrei precisare che i dati pisa-ocse (a cui fa spesso riferimento il governo), per stilare le statistiche sul rendimento degli alunni si basano su una prova a cui sono stati sottoposti ragazzi quindicenni; per analizzare il rendimento dei bambini delle elementari ritengo decisamente più appropriati i dati iea-pirls, studio che sottopone ai test bambini di 9 anni dai quali emerge che la nostra scuola primaria è tra le migliori sei al mondo. mettendo insieme i dati è evidente che il calo avvenga dopo le elementari, ovvero alle medie ed ai primi anni delle superiori; mi chiedo come possa un taglio economico alle elementari risolvere la situazione.
notare che mentre per la spesa delle elementari siamo poco sopra la media, per quanto riguarda le scuole secondarie l’italia è allineata con la media ue (anche qui ho già citato la fonte, basterebbe guardare).
sul dato della spesa per l’università non c’è neanche da discutere perché è scandaloso, siamo il paese con le cifre più basse d'europa: abbiamo 1 professore ogni 22 studenti (media europea: 16), normalizzando la spesa al pil essa è la metà della media ocse, e la spesa per studente si attesta intorno agli 8000 dollari annui contro gli 11000 di media europea.

welfare to work - Il grafico (http://www.welfaretowork.biz/il_grafico.php)
PIRLS 2006 International Report (http://timss.bc.edu/pirls2006/intl_rpt.html)
http://www.astrid-online.it/Il-sistema2/Note-e-con/NotaCERM9-05.pdf
Manifesto: Tre piaghe: tagli, mercato e baroni / Ottobre / 2008 / Rassegna Stampa / Notizie / Home / FLC CGIL (http://www.flcgil.it/layout/set/print/notizie/rassegna_stampa/2008/ottobre/manifesto_tre_piaghe_tagli_mercato_e_baroni)

Gozzzilla
30-10-2008, 16.33.35
si, buona ragione.

Acc... Mi hai fregato! :@

Lufia
30-10-2008, 16.36.43
Ma sei anche un maghetto allora, cioè, riesci persino ad immaginare che in un thread il cui argomento verte sull'istruzione, io mi sia riferito alle spese a favore di quest' ultima.

Ironia portami via.
Vuoi una discussione civile? Comincia con "Ritengo che le riforme proposte dal ministro Gelmini siano valide perche' inserisci i motivi."
Al contrario, lo schiacciasassi puntato contro studenti e professori non e' considerato un buon punto di partenza per una discussione civile.

Gozzzilla
30-10-2008, 16.50.46
Ironia portami via.
Vuoi una discussione civile? Comincia con "Ritengo che le riforme proposte dal ministro Gelmini siano valide perche' inserisci i motivi."
Al contrario, lo schiacciasassi puntato contro studenti e professori non e' considerato un buon punto di partenza per una discussione civile.

Ci sono persone che pensano con la loro testa, e ci sono cani che abbaiano in piazza.
Poi ci sono i cani che stanno sui balconi ed abbaiano senza motivo, sentono altri che abbaiano ed abbaiano a loro volta convinti.

Con amore, vorrei dedicarla tutta a massimo rocca, il più educato ed il meno sfacciato.

:uiui:

Giggio93
30-10-2008, 16.51.58
Con amore, vorrei dedicarla tutta a massimo rocca, il più educato ed il meno sfacciato.


parli senza argomentare le tue posizioni, commenti senza sapere le cose, stai solo facendo disinformazione, niente di più.

tomkk
30-10-2008, 16.53.55
Ci sono persone che pensano con la loro testa, e ci sono cani che abbaiano in piazza.
Poi ci sono i cani che stanno sui balconi ed abbaiano senza motivo, sentono altri che abbaiano ed abbaiano a loro volta convinti.

Con amore, vorrei dedicarla tutta a massimo rocca, il più educato ed il meno sfacciato.

:uiui:

conosci personalmente tutti per poter affibiare cosi bene etichette ....

puoi essere d'accordo o meno sulla manifestazione ma la tua forma di comunicarcelo è decisamente scarsa.... :D

tra l'altro hai citato uno che era tra i pochi , tra quelli che discutono , a essere presente a tale manifestazione ....

Lufia
30-10-2008, 17.09.40
Gozzilla, ci rinuncio.
Lurko tanto e scrivo poco in questa sezione del forum. Ma da tutto quello che leggo in Open Space sono convinto che le teste pensanti siano la maggioranza, e i cani, pappagalli, troll, lhadettomiocuggino una trascurabile minoranza.
Detto questo, preferisco tornare a post piu' stimolanti, come quello di Di0 sui sessantottini sessantenni.

Giggio93
30-10-2008, 17.15.46
tra l'altro hai citato uno che era tra i pochi , tra quelli che discutono , a essere presente a tale manifestazione ....
ma non glie lo dire, mi rovini l'ownatura!

Giggio93
30-10-2008, 17.31.30
comunque, se a qualcuno interessa vorrei dare un resoconto preciso su ciò che è avvenuto il 29 ottobre.

Intorno alle 11 meno un quarto a piazza navona è arrivato il corteo del blocco studentesco, e qui sono inziati i problemi, perchè 1) si era deciso di fare una manifestazione totalmente apartitica, e loro, venendo con magliette e striscioni del blocco (movimento studentesco dipendente da AN), rovinavano questo nostro intento.
Cosi sono iniziati un po di sfotto, alcuni gridavano "Duce,Duce", alcuni gridavano "siamo antifascisti" e alle 11:10 precise il blocco a caricati i collettivi armari di caschi e cinture (questa ondata era composta prevalentemente da studenti, i trentenni non erano molti in quel momento).
Gli studenti dei collettivi sono scappati verso la fontana, e chi è rimasto indietro è stato circondato e picchiato dal blocco, una mia amica ha dovuto mettere 7 punti alla gamba perchè era stata menata con una cintura, ad una altro, un ragazzino, gli hanno aperto la testa a colpi di casco.
Pure io ho rischiato di brutto, perchè stavo anchio per beccarmi una "cascata" in faccia, ma le mie gambe veloci e qualchè trucchetto mi hanno permesso di ritirarmi illeso.
Alcuni studenti sono andati a chiamare la polizia, che puntualmente non è intervenuta, nel frattempo il blocco ripeteva le cariche, stavolta più piccole ma comunque pericolose per chiunque stesse troppo vicino.
E cosa è successo? alcuni studenti impauriti, vedendo che la polizia non interveniva hanno chiamato gli amici universitari e sopratutto i ragazzi dai centri sociali.
Non appena è arrivata la voce che stavano arrivando i centri sociali, la maggior parte degli studenti si è dileguata, e quelli del blocco ( questa volta quasi tutti trentenni) hanno preso le spranghe dal camioncino e si sono diretti verso l'edicola, erano una quarantina circa.
Intorno alle 12:20 credo, sono arrivati gli universitari, e subiti il blocco si è messo in formazione, pronti a lottare, ed ecco che arrivano quelli dei centri sociali incazzati neri e comincia lo scontro, da ambo due le parti cominciano a lanciarsi sedie e sgabbelli.
I centri sociali hanno approfittato della superiorità numerica e di tattiche a mo di mordi e fuggi, visto che per la maggior parte erano disarmati, mentre il blocco era armato con manici di piccone.
Dopo 5-10 minuti di scontri è intervenuta le celere, che ha caricato il blocco e diviso gli schieramenti.
La cosa che più mi ha inquietato, oltre al ritardo della celere, era un membro del blocco vestito con una tuta blu, che dialogava tranquillo con gli ufficiali della polizia, e mi sono venute in mente le parole di Cossiga.

Doc Zeius
30-10-2008, 18.27.36
Oggi a un mio collega è arrivato un msg dalla cuginetta di 9 anni:

"ciao, che stai a fa' ?"

"io sto al lavoro, tu non dovresti essere a scuola?"

"no, facciamo sciopero contro la geRmini"



C'è da aggiungere altro?

Giggio93
30-10-2008, 18.28.39
C'è da aggiungere altro?
E con questo cosa vorresti dimostrare?

bejita
30-10-2008, 18.35.43
per analizzare il rendimento dei bambini delle elementari ritengo decisamente più appropriati i dati iea-pirls

certo non è stata una bella pensata chiamare pirls un dato di rendimento scolastico :asd:


E con questo cosa vorresti dimostrare?

che i romani sono burini :teach:

Giggio93
30-10-2008, 18.37.39
che i romani sono burini
:D :birra:

Doc Zeius
30-10-2008, 18.46.12
E con questo cosa vorresti dimostrare?



Che è una protesta strumentalizzatissima, l'unica categoria che avrebbe pieno diritto a protestare (i ricercatori universitari) è l'unica che guarda caso lo sta facendo in maniera civile.


Tutti gli altri hanno solo colto il pretesto per fare casino e saltare le lezioni per 4 giorni di seguito, creando disagi a tutti gli altri.


Mica come ai miei tempi.... Che quando c'era sciopero tutti a farsi le canne a villa pamphili ;)

Quaro.
30-10-2008, 18.48.38
Che è una protesta strumentalizzatissima, l'unica categoria che avrebbe pieno diritto a protestare (i ricercatori universitari) è l'unica che guarda caso lo sta facendo in maniera civile.


Tutti gli altri hanno solo colto il pretesto per fare casino e saltare le lezioni per 4 giorni di seguito, creando disagi a tutti gli altri.


Mica come ai miei tempi.... Che quando c'era sciopero tutti a farsi le canne a villa pamphili ;)

Giusto, hanno abolito la scuola elementare da tempo, mi ero dimenticato!

Giggio93
30-10-2008, 19.00.33
Che è una protesta strumentalizzatissima, l'unica categoria che avrebbe pieno diritto a protestare (i ricercatori universitari) è l'unica che guarda caso lo sta facendo in maniera civile.


Tutti gli altri hanno solo colto il pretesto per fare casino e saltare le lezioni per 4 giorni di seguito, creando disagi a tutti gli altri.
1)Noi studenti dei licei abbiamo pieno diritto di manifestare perchè oltre al fatto che ci tolgono i fondi ci tolgono ogni rappresentanza, ovvero i rappresentanti di classe, quelli di istituto, l'organo di garanzia, i rappresentanti dei docenti etc...
2)Non andiamo a farci le canne o a fare shopping, la maggior parte degli studenti viene a protestare, poi libero di non crederci

Doc Zeius
30-10-2008, 19.07.03
1)Noi studenti dei licei abbiamo pieno diritto di manifestare perchè oltre al fatto che ci tolgono i fondi ci tolgono ogni rappresentanza, ovvero i rappresentanti di classe, quelli di istituto, l'organo di garanzia, i rappresentanti dei docenti etc...
2)Non andiamo a farci le canne o a fare shopping, la maggior parte degli studenti viene a protestare, poi libero di non crederci



Wow che grossa perdita.... Il rappresentante di istituto, una figura che ha sempre avuto grandissimi poteri, è un bene che ridimensionino questa figura troppo simile a un imperatore romano :D


Riguardo al secondo punto, so bene che nessuno di voi sa per cosa si sta facendo sciopero, era lo stesso per me all'epoca, il problema è quando per un capriccio di 4 ragazzini si creano disagi a quelli che mandano avanti la società.

Giggio93
30-10-2008, 19.15.30
Wow che grossa perdita.... Il rappresentante di istituto, una figura che ha sempre avuto grandissimi poteri, è un bene che ridimensionino questa figura troppo simile a un imperatore romano


Riguardo al secondo punto, so bene che nessuno di voi sa per cosa si sta facendo sciopero, era lo stesso per me all'epoca, il problema è quando per un capriccio di 4 ragazzini si creano disagi a quelli che mandano avanti la società.
viva la fiera dei luoghi comuni.
1) gli organi di rappresentanza NON POSSONO essere tolti, prchè tutti, studenti, genitori, docenti,abbiamo il diritto ad essere rappresentati.
2)Solo perchè a te ed ai tuoi amici non fregava nulla non vuol dire che noi non ci crediamo.
In tutte le scuole è stato letto il decreto, se ne parlato, con interventi pure da parte degli insegnanti.
Tutti gli studenti ti sapranno dire per cosa si sta combattendo, e ti sapranno anche dire perchè è giusto combattere.
hai avuto un infanzia priva di ideali?mi spiace per te, ma per noi è diverso.

Mister X
30-10-2008, 19.18.19
Riguardo al secondo punto, so bene che nessuno di voi sa per cosa si sta facendo sciopero, era lo stesso per me all'epoca, il problema è quando per un capriccio di 4 ragazzini si creano disagi a quelli che mandano avanti la società.

Viva gli stereotipi ed i luoghi comuni.

gefri
30-10-2008, 19.26.33
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.

Fonti o stfu

Sharden
30-10-2008, 19.31.13
avete notato che il video postato da maharet nel topic chiuso non è più disponibile?!
è un problema solo mio?!

Giggio93
30-10-2008, 19.34.11
avete notato che il video postato da maharet nel topic chiuso non è più disponibile?!
è un problema solo mio?!
il video è stato rimosso, ma ora lo hanno rimesso.

Sharden
30-10-2008, 19.43.26
il video è stato rimosso, ma ora lo hanno rimesso.

link?
è possibile salvarli sul pc?

Giggio93
30-10-2008, 19.53.44
link?
è possibile salvarli sul pc?
se ora cerchi "come ha insegnato cossiga" riesci a trovarlo, anche se non so per quanto tempo.

MaGiKLauDe
30-10-2008, 20.02.25
Non c'è già più...

Giggio93
30-10-2008, 20.06.22
8wg0-K5sGqo

Sharden
30-10-2008, 20.15.58
Non c'è già più...

io sono riuscito a scaricarlo :) certe cose sono da conservare

Sgt.Napalm
30-10-2008, 20.16.38
dal blog di beppegrillo

Maroni e le istruzioni dettagliate

YouTube - Provocatori a Roma (http://it.youtube.com/watch?v=Vlf03oEHmAY)
I provocatori e la Polizia di Stato

Ieri in Piazza Navona c'era un camion lasciato passare dalla Polizia.
Nel camion c'erano caschi, mazze, forse tirapugni e una ventina di provocatori.
Provocatori, non studenti.
I provocatori hanno picchiato gli studenti sotto gli occhi della Polizia.
Uno dei provocatori, come si può vedere dal video, è in rapporti affettuosi, di grande simpatia con la Polizia, come se fosse un collega.
La piazza era gremita. Un camion con mazze e teppisti poteva essere lì solo in due casi:
- perchè la Polizia lo ha consentito su ordine di qualcuno
- perchè la Polizia non governava la piazza.
Maroni, il ministro degli Interni, che prende istruzioni dettagliate, un portaordini dello psiconano, dovrebbe spiegarci cosa è successo e dopo dimettersi.
La politica è fallita. Il cittadino può solo dialogare con il poliziotto in tenuta anti sommossa.
Se non basta la Polizia, allora arrivano gli infiltrati, così i giornali e le televisioni di regime possono gridare agli "scontri tra studenti".
Giornalisti, non vi vergognate? Le vostre parole sono peggio delle mazze tricolori degli squadristi di Piazza Navona.

Ps: Qualcuno riesce a identificare la persona nel cerchio rosso del video? Lasci un commento.

FiLoX
30-10-2008, 20.24.13
WARNING: intervento fiume.

Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.
Siamo il paese che spende di più in cosa, esattamente? Stiamo dietro alla Romania e all'Ungheria in cosa? Per favore, 12345 che è meglio. Decisamente meglio, piuttosto che fare figure di merda. Gli studenti andrebbero presi a manganellate sui denti? Ma quali studenti, quelli che manifestano? Quelli che picchiano? I crumiri che vanno a scuola? I pigri senza idee nè ideali che "tanto salto un giorno di lezione?" Stesso discorso per i professori, a quali ti rivolgi? Tu sei un genitore? Se lo sei, ti consideri un buon genitore perchè tuo figlio non sciopera in piazza? O faresti la stessa cosa in un prossimo futuro (beato chi ti sposa, tra l'altro)? Incredibile che ti sia permesso di postare dopo frasi come queste, davvero.

Che è una protesta strumentalizzatissima, l'unica categoria che avrebbe pieno diritto a protestare (i ricercatori universitari) è l'unica che guarda caso lo sta facendo in maniera civile.


Tutti gli altri hanno solo colto il pretesto per fare casino e saltare le lezioni per 4 giorni di seguito, creando disagi a tutti gli altri.


Mica come ai miei tempi.... Che quando c'era sciopero tutti a farsi le canne a villa pamphili ;)
I ricercatori sono l'unica categoria che deve manifestare? Ma scusa, perchè solo loro? Se una scuola che funziona (l'elementare, come ha citato Furla che è sempre prodigo di dati) viene cambiata bisognerebbe almeno chiedersi perchè. Solo i ricercatori si possono arrabbiare perchè magari avevano già vinto un posto e ora non sanno se riusciranno mai a lavorare con un contratto "normale"? Personalmente trovo che la deriva dell'Università interessi tutti i strati della popolazione e non solo coloro che, ahimè, ne pagheranno le conseguenze nell'immediato. Tutti gli altri lo usano come pretesto? Chi ha i trimestri e sta finendo il ciclo di lezioni (eccomi) ha perso alcune fra le lezioni più importanti del tuo corso e tu credi che perda una lezione per pretesto? Ma per piacere, fai 2+2. Dal lato politico la destra cosiddetta tale afferma ogni santo giorno di tenere all'identità del paese, al suo valore e a tutto questo genere di "valori" allora dovrebbe preoccuparsi dell'Università che costituisce il nostro futuro senza diminuire contributi o, se questo non fosse possibile, almeno redistribuirli in maniera ragionata. Affermare che una riforma è necessaria non è una novità, affermarlo perchè i salari dei docenti sono fuori-scala e poi non modificare questo aspetto è nuovamente contraddittorio, così come cambiare i finanziamenti a tutte le università perchè "6-7 hanno i conti non in regola". Misteri italiani.

Wow che grossa perdita.... Il rappresentante di istituto, una figura che ha sempre avuto grandissimi poteri, è un bene che ridimensionino questa figura troppo simile a un imperatore romano :D


Riguardo al secondo punto, so bene che nessuno di voi sa per cosa si sta facendo sciopero, era lo stesso per me all'epoca, il problema è quando per un capriccio di 4 ragazzini si creano disagi a quelli che mandano avanti la società.
Lasciamo stare il tuo parere sul rappresentante d'istituto, si commenta da sè. Chi è arrivato prima di me ha già commentato il "nessuno di voi" ma mi sento di doverlo fare anch'io, se da giovane eri così "intelligente" da fare sciopero senza saperlo allora qualcuno deve spiegarti cosa significano due parole, coscienza civile. Consideri davvero questa protesta un capriccio di 4 ragazzini, che peraltro consideri incredibilmente disinformati? I ragazzi che vanno in piazza a manifestare non lo fanno perchè non sanno quello che ci sta dietro come certa politica vuole far credere, bensì lo sanno benissimo anche se faticano a trovare buone fonti per avere dei dati precisi. Certo, sarebbe molto più semplice fare come fate tu e il tuo compagno di merende ma qualcuno che ci crede c'è e cerca di convincere gli altri che questa può essere una protesta pacifica, bipartisan e apartitica. Io sono molto impegnato nella mia città in questi giorni proprio per l'informazione che è carente e stiamo organizzando assemble di facoltà, di ateneo e manifestazioni a ripetizioni che per una piccola realtà come la nostra sono una rarità.
Proprio oggi mezza Pavia è stata bloccata per lo sciopero generale e per fortuna non è successo niente; i poliziotti sono stati pochi e ben addestrati sul da farsi, non ci siamo pestati i piedi ed è andato tutto bene. Purtroppo però sto parlando di una realtà molto più piccola di Roma, nella quale è più semplice che avvengano questo genere di intimidazioni. Io sono rimasto scandalizzato e scosso da quanto accaduto e leggere l'articolo di Curzio Maltese, le sue testimonianze audio e visionare altri video su youtube mi è indubbiamente servito per capire bene perchè e chi avesse combinato un fattaccio simile.
Non facciamo l'errore di credere che la polizia sia per forza contro gli studenti che manifestano, ma non facciamo neanche l'errore di credere che il loro atteggiamento verso gli studenti sia uguale a prescindere da fede, abiti e compagnia bella. Giusto per fare un esempio, nella mia città sono stati picchiati a sangue alcuni ragazzi di un centro sociale e non solo da militanti di Forza Nuova e la polizia non è stata esattamente tempestiva nell'intervenire, giusto per usare un eufemismo.
l'Unità.it - Aggressione fascista a Pavia, denunciati nove militanti di Forza Nuova - Politica (http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=80042)
Pavia,antagonisti denunciano aggressione da militanti Forza Nuova | Cronaca | ALICE Notizie (http://notizie.alice.it/notizie/cronaca/2008/10_ottobre/16/pavia_antagonisti_denunciano_aggressione_da_milita nti_forza_nuova,16470657.html)
PAVIA Scontri fra Forza Nuova e il Centro Sociale Il Barattolo. (http://www.ecodipavia.org/pavia---scontri-fra-forza-nuova-e-il-centro-sociale-il-barattolo.htm)
Se davvero la logica di Cossiga sarà seguita come si può prevedere dagli incresciosi fatti di Roma allora lì sì che dovremo preoccuparci, perchè nessuno avrà più voglia di farsi pestare a gratis. Io confido comunque che una strategia del terrore come quella evocata da Elendil non sia attuabile, e un briciolo di speranza l'ho avuto proprio nella mia città con una grande partecipazione al presidio antifascista tenutosi il giorno seguente all'attacco e con le manifestazioni di questi giorni, che non hanno visto scontri nonostante una grande partecipazione. Voglio ancora credere che si possa esprimere dissenso a prescindere da tutto il resto.

DIAZE
30-10-2008, 20.30.00
Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.

Questa mi era sfuggita (grazie per le tonnellate di report che ho ricevuto :|).
Il prossimo che flamma giallo e miniban senza passare dal via.

Giggio93
30-10-2008, 20.30.49
WARNING: intervento fiume.
Citazione:
Messaggio inviato da Gozzzilla
Che immondiziaio!
Un paese senza futuro.
Pienamente d' accordo con la riforma Gelmini, siamo il paese che spende di + e nonostante ciò stiamo dietro alla romania e ungheria.
Sti studenti andrebbero presi a manganellatte sui denti, i professori lapidati!
I genitori incapaci di tirar su i propri figli dovrebbero avere almeno il buon senso di tacere.
Ripeto, siamo senza futuro.
Siamo il paese che spende di più in cosa, esattamente? Stiamo dietro alla Romania e all'Ungheria in cosa? Per favore, 12345 che è meglio. Decisamente meglio, piuttosto che fare figure di merda. Gli studenti andrebbero presi a manganellate sui denti? Ma quali studenti, quelli che manifestano? Quelli che picchiano? I crumiri che vanno a scuola? I pigri senza idee nè ideali che "tanto salto un giorno di lezione?" Stesso discorso per i professori, a quali ti rivolgi? Tu sei un genitore? Se lo sei, ti consideri un buon genitore perchè tuo figlio non sciopera in piazza? O faresti la stessa cosa in un prossimo futuro (beato chi ti sposa, tra l'altro)? Incredibile che ti sia permesso di postare dopo frasi come queste, davvero.
Citazione:
Messaggio inviato da Doc Zeius
Che è una protesta strumentalizzatissima, l'unica categoria che avrebbe pieno diritto a protestare (i ricercatori universitari) è l'unica che guarda caso lo sta facendo in maniera civile.


Tutti gli altri hanno solo colto il pretesto per fare casino e saltare le lezioni per 4 giorni di seguito, creando disagi a tutti gli altri.


Mica come ai miei tempi.... Che quando c'era sciopero tutti a farsi le canne a villa pamphili
I ricercatori sono l'unica categoria che deve manifestare? Ma scusa, perchè solo loro? Se una scuola che funziona (l'elementare, come ha citato Furla che è sempre prodigo di dati) viene cambiata bisognerebbe almeno chiedersi perchè. Solo i ricercatori si possono arrabbiare perchè magari avevano già vinto un posto e ora non sanno se riusciranno mai a lavorare con un contratto "normale"? Personalmente trovo che la deriva dell'Università interessi tutti i strati della popolazione e non solo coloro che, ahimè, ne pagheranno le conseguenze nell'immediato. Tutti gli altri lo usano come pretesto? Chi ha i trimestri e sta finendo il ciclo di lezioni (eccomi) ha perso alcune fra le lezioni più importanti del tuo corso e tu credi che perda una lezione per pretesto? Ma per piacere, fai 2+2. Dal lato politico la destra cosiddetta tale afferma ogni santo giorno di tenere all'identità del paese, al suo valore e a tutto questo genere di "valori" allora dovrebbe preoccuparsi dell'Università che costituisce il nostro futuro senza diminuire contributi o, se questo non fosse possibile, almeno redistribuirli in maniera ragionata. Affermare che una riforma è necessaria non è una novità, affermarlo perchè i salari dei docenti sono fuori-scala e poi non modificare questo aspetto è nuovamente contraddittorio, così come cambiare i finanziamenti a tutte le università perchè "6-7 hanno i conti non in regola". Misteri italiani.
Citazione:
Messaggio inviato da Doc Zeius
Wow che grossa perdita.... Il rappresentante di istituto, una figura che ha sempre avuto grandissimi poteri, è un bene che ridimensionino questa figura troppo simile a un imperatore romano


Riguardo al secondo punto, so bene che nessuno di voi sa per cosa si sta facendo sciopero, era lo stesso per me all'epoca, il problema è quando per un capriccio di 4 ragazzini si creano disagi a quelli che mandano avanti la società.
Lasciamo stare il tuo parere sul rappresentante d'istituto, si commenta da sè. Chi è arrivato prima di me ha già commentato il "nessuno di voi" ma mi sento di doverlo fare anch'io, se da giovane eri così "intelligente" da fare sciopero senza saperlo allora qualcuno deve spiegarti cosa significano due parole, coscienza civile. Consideri davvero questa protesta un capriccio di 4 ragazzini, che peraltro consideri incredibilmente disinformati? I ragazzi che vanno in piazza a manifestare non lo fanno perchè non sanno quello che ci sta dietro come certa politica vuole far credere, bensì lo sanno benissimo anche se faticano a trovare buone fonti per avere dei dati precisi. Certo, sarebbe molto più semplice fare come fate tu e il tuo compagno di merende ma qualcuno che ci crede c'è e cerca di convincere gli altri che questa può essere una protesta pacifica, bipartisan e apartitica. Io sono molto impegnato nella mia città in questi giorni proprio per l'informazione che è carente e stiamo organizzando assemble di facoltà, di ateneo e manifestazioni a ripetizioni che per una piccola realtà come la nostra sono una rarità.
Proprio oggi mezza Pavia è stata bloccata per lo sciopero generale e per fortuna non è successo niente; i poliziotti sono stati pochi e ben addestrati sul da farsi, non ci siamo pestati i piedi ed è andato tutto bene. Purtroppo però sto parlando di una realtà molto più piccola di Roma, nella quale è più semplice che avvengano questo genere di intimidazioni. Io sono rimasto scandalizzato e scosso da quanto accaduto e leggere l'articolo di Curzio Maltese, le sue testimonianze audio e visionare altri video su youtube mi è indubbiamente servito per capire bene perchè e chi avesse combinato un fattaccio simile.
Non facciamo l'errore di credere che la polizia sia per forza contro gli studenti che manifestano, ma non facciamo neanche l'errore di credere che il loro atteggiamento verso gli studenti sia uguale a prescindere da fede, abiti e compagnia bella. Giusto per fare un esempio, nella mia città sono stati picchiati a sangue alcuni ragazzi di un centro sociale e non solo da militanti di Forza Nuova e la polizia non è stata esattamente tempestiva nell'intervenire, giusto per usare un eufemismo.
l'Unità.it - Aggressione fascista a Pavia, denunciati nove militanti di Forza Nuova - Politica
Pavia,antagonisti denunciano aggressione da militanti Forza Nuova | Cronaca | ALICE Notizie
PAVIA Scontri fra Forza Nuova e il Centro Sociale Il Barattolo.
Se davvero la logica di Cossiga sarà seguita come si può prevedere dagli incresciosi fatti di Roma allora lì sì che dovremo preoccuparci, perchè nessuno avrà più voglia di farsi pestare a gratis. Io confido comunque che una strategia del terrore come quella evocata da Elendil non sia attuabile, e un briciolo di speranza l'ho avuto proprio nella mia città con una grande partecipazione al presidio antifascista tenutosi il giorno seguente all'attacco e con le manifestazioni di questi giorni, che non hanno visto scontri nonostante una grande partecipazione. Voglio ancora credere che si possa esprimere dissenso a prescindere da tutto il resto.

applauso di 60 minuti :clap: :clap:

Giggio93
30-10-2008, 20.31.40
Il prossimo che flamma giallo e miniban senza passare dal via.
io non posso essere bannato, deve essere RH a bannarmi :nono:

DIAZE
30-10-2008, 20.37.53
io non posso essere bannato, deve essere RH a bannarmi :nono:

Prova ad applicarti di più :teach:

tomkk
30-10-2008, 20.40.23
dal blog di beppegrillo

Maroni e le istruzioni dettagliate

YouTube - Provocatori a Roma (http://it.youtube.com/watch?v=Vlf03oEHmAY)
I provocatori e la Polizia di Stato

Ieri in Piazza Navona c'era un camion lasciato passare dalla Polizia.
Nel camion c'erano caschi, mazze, forse tirapugni e una ventina di provocatori.
Provocatori, non studenti.
I provocatori hanno picchiato gli studenti sotto gli occhi della Polizia.
Uno dei provocatori, come si può vedere dal video, è in rapporti affettuosi, di grande simpatia con la Polizia, come se fosse un collega.
La piazza era gremita. Un camion con mazze e teppisti poteva essere lì solo in due casi:
- perchè la Polizia lo ha consentito su ordine di qualcuno
- perchè la Polizia non governava la piazza.
Maroni, il ministro degli Interni, che prende istruzioni dettagliate, un portaordini dello psiconano, dovrebbe spiegarci cosa è successo e dopo dimettersi.
La politica è fallita. Il cittadino può solo dialogare con il poliziotto in tenuta anti sommossa.
Se non basta la Polizia, allora arrivano gli infiltrati, così i giornali e le televisioni di regime possono gridare agli "scontri tra studenti".
Giornalisti, non vi vergognate? Le vostre parole sono peggio delle mazze tricolori degli squadristi di Piazza Navona.

Ps: Qualcuno riesce a identificare la persona nel cerchio rosso del video? Lasci un commento.

vabbeh dai ...eviterei di prendere il blog di beppegrillo come fonte attendibile di cio che è accaduto :asd: ....

TheDarkAlcatraz
30-10-2008, 20.51.02
Io non posso essere arrestato che per ordine espresso del cardinal vicario! (cit)

Doc Zeius
30-10-2008, 23.27.31
WARNING: intervento fiume.

Siamo il paese che spende di più in cosa, esattamente? Stiamo dietro alla Romania e all'Ungheria in cosa? Per favore, 12345 che è meglio. Decisamente meglio, piuttosto che fare figure di merda. Gli studenti andrebbero presi a manganellate sui denti? Ma quali studenti, quelli che manifestano? Quelli che picchiano? I crumiri che vanno a scuola? I pigri senza idee nè ideali che "tanto salto un giorno di lezione?" Stesso discorso per i professori, a quali ti rivolgi? Tu sei un genitore? Se lo sei, ti consideri un buon genitore perchè tuo figlio non sciopera in piazza? O faresti la stessa cosa in un prossimo futuro (beato chi ti sposa, tra l'altro)? Incredibile che ti sia permesso di postare dopo frasi come queste, davvero.

I ricercatori sono l'unica categoria che deve manifestare? Ma scusa, perchè solo loro? Se una scuola che funziona (l'elementare, come ha citato Furla che è sempre prodigo di dati) viene cambiata bisognerebbe almeno chiedersi perchè. Solo i ricercatori si possono arrabbiare perchè magari avevano già vinto un posto e ora non sanno se riusciranno mai a lavorare con un contratto "normale"? Personalmente trovo che la deriva dell'Università interessi tutti i strati della popolazione e non solo coloro che, ahimè, ne pagheranno le conseguenze nell'immediato. Tutti gli altri lo usano come pretesto? Chi ha i trimestri e sta finendo il ciclo di lezioni (eccomi) ha perso alcune fra le lezioni più importanti del tuo corso e tu credi che perda una lezione per pretesto? Ma per piacere, fai 2+2. Dal lato politico la destra cosiddetta tale afferma ogni santo giorno di tenere all'identità del paese, al suo valore e a tutto questo genere di "valori" allora dovrebbe preoccuparsi dell'Università che costituisce il nostro futuro senza diminuire contributi o, se questo non fosse possibile, almeno redistribuirli in maniera ragionata. Affermare che una riforma è necessaria non è una novità, affermarlo perchè i salari dei docenti sono fuori-scala e poi non modificare questo aspetto è nuovamente contraddittorio, così come cambiare i finanziamenti a tutte le università perchè "6-7 hanno i conti non in regola". Misteri italiani.

Lasciamo stare il tuo parere sul rappresentante d'istituto, si commenta da sè. Chi è arrivato prima di me ha già commentato il "nessuno di voi" ma mi sento di doverlo fare anch'io, se da giovane eri così "intelligente" da fare sciopero senza saperlo allora qualcuno deve spiegarti cosa significano due parole, coscienza civile. Consideri davvero questa protesta un capriccio di 4 ragazzini, che peraltro consideri incredibilmente disinformati? I ragazzi che vanno in piazza a manifestare non lo fanno perchè non sanno quello che ci sta dietro come certa politica vuole far credere, bensì lo sanno benissimo anche se faticano a trovare buone fonti per avere dei dati precisi. Certo, sarebbe molto più semplice fare come fate tu e il tuo compagno di merende ma qualcuno che ci crede c'è e cerca di convincere gli altri che questa può essere una protesta pacifica, bipartisan e apartitica. Io sono molto impegnato nella mia città in questi giorni proprio per l'informazione che è carente e stiamo organizzando assemble di facoltà, di ateneo e manifestazioni a ripetizioni che per una piccola realtà come la nostra sono una rarità.
Proprio oggi mezza Pavia è stata bloccata per lo sciopero generale e per fortuna non è successo niente; i poliziotti sono stati pochi e ben addestrati sul da farsi, non ci siamo pestati i piedi ed è andato tutto bene. Purtroppo però sto parlando di una realtà molto più piccola di Roma, nella quale è più semplice che avvengano questo genere di intimidazioni. Io sono rimasto scandalizzato e scosso da quanto accaduto e leggere l'articolo di Curzio Maltese, le sue testimonianze audio e visionare altri video su youtube mi è indubbiamente servito per capire bene perchè e chi avesse combinato un fattaccio simile.
Non facciamo l'errore di credere che la polizia sia per forza contro gli studenti che manifestano, ma non facciamo neanche l'errore di credere che il loro atteggiamento verso gli studenti sia uguale a prescindere da fede, abiti e compagnia bella. Giusto per fare un esempio, nella mia città sono stati picchiati a sangue alcuni ragazzi di un centro sociale e non solo da militanti di Forza Nuova e la polizia non è stata esattamente tempestiva nell'intervenire, giusto per usare un eufemismo.
l'Unità.it - Aggressione fascista a Pavia, denunciati nove militanti di Forza Nuova - Politica (http://www.unita.it/view.asp?IDcontent=80042)
Pavia,antagonisti denunciano aggressione da militanti Forza Nuova | Cronaca | ALICE Notizie (http://notizie.alice.it/notizie/cronaca/2008/10_ottobre/16/pavia_antagonisti_denunciano_aggressione_da_milita nti_forza_nuova,16470657.html)
PAVIA Scontri fra Forza Nuova e il Centro Sociale Il Barattolo. (http://www.ecodipavia.org/pavia---scontri-fra-forza-nuova-e-il-centro-sociale-il-barattolo.htm)
Se davvero la logica di Cossiga sarà seguita come si può prevedere dagli incresciosi fatti di Roma allora lì sì che dovremo preoccuparci, perchè nessuno avrà più voglia di farsi pestare a gratis. Io confido comunque che una strategia del terrore come quella evocata da Elendil non sia attuabile, e un briciolo di speranza l'ho avuto proprio nella mia città con una grande partecipazione al presidio antifascista tenutosi il giorno seguente all'attacco e con le manifestazioni di questi giorni, che non hanno visto scontri nonostante una grande partecipazione. Voglio ancora credere che si possa esprimere dissenso a prescindere da tutto il resto.



Con il passare degli anni ti accorgerai che tante cose (la maggior parte) che si studiano all'università non servono assolutamente a niente nel mondo del lavoro, se non a prepararti al duro lavoro, a lavorare per obiettivi e a darti un'elasticità mentale che ti aiuterà tantissmo nel risolvere la moltitudine di problemi che dovrai affrontare nel corso della vita.

Comprendo benissimo il tuo ramarrico per non aver potuto seguire un determinato corso a cui tenevi, ci sono passato anche io, ma vedrai che in futuro non ti peserà per niente la cosa.

Per il resto il tuo mi sembra il solito discorso del sinistra bene, destra male, in cui quelli che fanno le risse sono solo gli estremisti di dx e mai quelli dei centri sociali, quando in realtà i facinorsi sono equamente divisi in entrambe le fazioni, sempre pronti a cogliere qualsiasi pretesto per menare le mani.

E la storia del tutti informati non me la bevo proprio, siete solo una piccola, insignificante parte, il resto scioperano per il gusto di scioperare o per il desiderio di sentirsi parte di qualcosa.

Magari poi un giorno ti accorgerai che esiste un centro sociale (il rialto a roma) protetto da rifondazione comunista, frequentato indistintamente da gente di ogni credo politico ben felice che esista un posto dove si può bere, fumare e tirare coca sui tavoli senza rischiare nulla, e dove il servizio d'ordine è composto in gran parte da militanti di forza nuova.
Lo sballo, uno dei pochi fattori che unisce la gente e fa dimenticare le differenti vedute politiche.

Mister X
30-10-2008, 23.59.31
Lo sballo, uno dei pochi fattori che unisce la gente e fa dimenticare le differenti vedute politiche.

Il tuo discorso mi suona molto da "bacchettata moralizzatrice stile '700". :P

Giggio93
31-10-2008, 09.15.34
Lo sballo, uno dei pochi fattori che unisce la gente e fa dimenticare le differenti vedute politiche.
se tu la mattina ti alzi solo per divertirti fai pure, ma non ci alziamo credendo in qualcosa, credendo che qualcosa possa essere fatto.
Detto questo, mi spiace che tu abbia una vita cosi arida e priva di sogni.

destino
31-10-2008, 09.57.37
zCgwcUseZoU

è spuntato questo video in cui viene intervistato il ragazzo sospettato di essere un poliziotto infiltrato nella protesta

da lavoro non posso sentirlo, qualcuno mi ragguaglia su cosa viene detto?

PeppeBlackKravitz
31-10-2008, 10.11.07
viene detto che non è un infiltrato ma un "MILITANTE"

Lufia
31-10-2008, 10.15.10
Ultra riassumendo, il tizio nega di essere un infiltrato.
Spiega perche' stava in piedi mentre i suoi camerati stavano seduti, e fa notare che non e' stato l'ultimo a salire nella camionetta.
Dice che, avendo preso un sacco di botte, non gli conveniva sedersi, altrimenti non si sarebbe rialzato piu'. Dice che dopo di lui sono saliti altri due carabinieri nella camionetta.
Questo solo per quanto riguarda la sua posizione: nel video viene data anche una diversa versione dei fatti di Piazza Navona.
Ah, si chiama Alberto Palladino, detto Zippo, e ha 21 anni °o° .

bejita
31-10-2008, 10.22.10
vabbeh dai ...eviterei di prendere il blog di beppegrillo come fonte attendibile di cio che è accaduto :asd: ....

mica è una fonte, grillo ha solo commentato il famoso video del tizio in tuta blu come stanno facendo un po' in tutte le community che stanno discutendo l'avvenimento in rete

Elendil_1
31-10-2008, 10.27.24
dice anche che il blocco studentesco "in maniera apartitica e in maniera apolitica voleva dare il suo contributo alla manifestazione". Non spiega il ruolo del camion pieno di spranghe in questa volontà di contribuire.

Di0
31-10-2008, 10.27.28
A parte il fatto che se uno fa l'infiltrato, poi mica te lo viene a dire in un intervista stile iene. :asd:
Comunque sia, nel video non è che facesse chissà che gesto sospetto, l'unica cosa che gli si vedeva fare, ad un certo punto, era andare da un gruppetto di poliziotti gridando "Ragazzi, calmi un attimo" o qualcosa del genere, se non ricordo male. Oggettivamente, l'unica cosa sensata che si è sentita dire in tutto il video. :asd:
Che poi, tra la folla, ci siano agenti in borghese, quello avviene OGNI volta che c'è un evento con una folla, appunto, che esso sia un concerto, una manifestazione in piazza, un corteo di qualsiasi tipo. Gli agenti in borghese ci sono SEMPRE, o quasi, o almeno dovrebbero esserci. Da qui a dimostrare che gli agenti in borghese in p.zza Navona avessero lo scopo di creare e fomentare quel diavolo di casino o addirittura fossero i "picchiatori" del pulmino, ce ne corre un po',
Diciamo che, come già detto, mi rifiuto di crederlo fino a quando non escono davvero prove di una storia così, non posso crederci, non voglio farlo solo per due video su youtube, che tra l'altro vengono rimossi in continuazione e sarebbe simpatico capire il perché. :asd:
Se poi saltasse fuori che queste illazioni sono tutte realtà, schifo-tristezza. Lo Stato sta riuscendo a mettere in discussione uno dei diritti fondamentali dei Cittadini, quello di dimostrare un dissenso pacifico. E tutto ciò è molto più grave e ad ampio raggio di quanto non sia questa riforma Gelmini, che alla fin fine lascia il tempo che trova.
Ma sono accuse e sospetti molto gravi, sinceramente mi rifiuto di crederci finché non salta fuori qualcosa di davvero eclatante. In certi casi, un pelo d'ingenuità ti fa stare meglio.

sharkone
31-10-2008, 10.28.01
Ma il video dell'infiltrato era una fesseria.
Quando stanno alzati non è vero che è l'unico alzato, ci sta anche un altro tipo con la maglia nera al centro alzato.
Quando sale sulla camionetta e tiene la porta ci sta una testa rasata proprio sotto di lui, non è quindi l'ultimo.
Poi se parlare con le guardie significa essere infiltrati allora stiamo freschi. Poteva essere benissimo un esponente del gruppo che cercava di parlare con gli sbirri e spiegare la loro posizione o chiedere spiegazioni(per quanto parlare con gli sbirri sia completamente inutile).
(poi gli infiltrati ci sono sicuramente ma questo è un altro discorso:asd: )

Questi video creati ad arte su Youtube cercando di far vedere solo quello che si vuole vedere sono inutili, sia da una parte che dall'altra.

Ape_Africanizzata
31-10-2008, 10.44.20
dice anche che il blocco studentesco "in maniera apartitica e in maniera apolitica voleva dare il suo contributo alla manifestazione". Non spiega il ruolo del camion pieno di spranghe in questa volontà di contribuire.


Quoto questo intervento che mi sembra il fulcro del discorso. Notare che l'attenzione dei media si è già spostata sul "chi ha provocato prima" e nessuno parla del camion

destino
31-10-2008, 11.07.13
A parte il fatto che se uno fa l'infiltrato, poi mica te lo viene a dire in un intervista stile iene. :asd:
Comunque sia, nel video non è che facesse chissà che gesto sospetto, l'unica cosa che gli si vedeva fare, ad un certo punto, era andare da un gruppetto di poliziotti gridando "Ragazzi, calmi un attimo" o qualcosa del genere, se non ricordo male. Oggettivamente, l'unica cosa sensata che si è sentita dire in tutto il video. :asd:
Che poi, tra la folla, ci siano agenti in borghese, quello avviene OGNI volta che c'è un evento con una folla, appunto, che esso sia un concerto, una manifestazione in piazza, un corteo di qualsiasi tipo. Gli agenti in borghese ci sono SEMPRE, o quasi, o almeno dovrebbero esserci. Da qui a dimostrare che gli agenti in borghese in p.zza Navona avessero lo scopo di creare e fomentare quel diavolo di casino o addirittura fossero i "picchiatori" del pulmino, ce ne corre un po',
Diciamo che, come già detto, mi rifiuto di crederlo fino a quando non escono davvero prove di una storia così, non posso crederci, non voglio farlo solo per due video su youtube, che tra l'altro vengono rimossi in continuazione e sarebbe simpatico capire il perché. :asd:
Se poi saltasse fuori che queste illazioni sono tutte realtà, schifo-tristezza. Lo Stato sta riuscendo a mettere in discussione uno dei diritti fondamentali dei Cittadini, quello di dimostrare un dissenso pacifico. E tutto ciò è molto più grave e ad ampio raggio di quanto non sia questa riforma Gelmini, che alla fin fine lascia il tempo che trova.
Ma sono accuse e sospetti molto gravi, sinceramente mi rifiuto di crederci finché non salta fuori qualcosa di davvero eclatante. In certi casi, un pelo d'ingenuità ti fa stare meglio.


quoto ogni singola parola.
Mi rifiuto proprio di crederci

Doc Zeius
31-10-2008, 14.15.12
se tu la mattina ti alzi solo per divertirti fai pure, ma non ci alziamo credendo in qualcosa, credendo che qualcosa possa essere fatto.
Detto questo, mi spiace che tu abbia una vita cosi arida e priva di sogni.



Eh già non puoi capire l'invidia che provo per qualche ragazzino sfigato manovrato da qualche ignorantone comunista (per comodità, non certo perché crede in un'ideologia) ancora più stupido di lui.

Giggio93
31-10-2008, 14.24.51
Eh già non puoi capire l'invidia che provo per qualche ragazzino sfigato manovrato da qualche ignorantone comunista (per comodità, non certo perché crede in un'ideologia) ancora più stupido di lui.

credici :approved:
le tue argomentazioni sono patetiche, e ora basta ot, qui si stava parlando degli scontri

Sgt.Napalm
31-10-2008, 15.15.34
vabbeh dai ...eviterei di prendere il blog di beppegrillo come fonte attendibile di cio che è accaduto :asd: ....

perche' no?
c'e' un filmato.
ognuno lo puo' vedere e trarre le debite conclusioni.

Sgt.Napalm
31-10-2008, 15.24.27
A parte il fatto che se uno fa l'infiltrato, poi mica te lo viene a dire in un intervista stile iene. :asd:
Comunque sia, nel video non è che facesse chissà che gesto sospetto, l'unica cosa che gli si vedeva fare, ad un certo punto, era andare da un gruppetto di poliziotti gridando "Ragazzi, calmi un attimo" o qualcosa del genere, se non ricordo male. Oggettivamente, l'unica cosa sensata che si è sentita dire in tutto il video. :asd:
Che poi, tra la folla, ci siano agenti in borghese, quello avviene OGNI volta che c'è un evento con una folla, appunto, che esso sia un concerto, una manifestazione in piazza, un corteo di qualsiasi tipo. Gli agenti in borghese ci sono SEMPRE, o quasi, o almeno dovrebbero esserci. Da qui a dimostrare che gli agenti in borghese in p.zza Navona avessero lo scopo di creare e fomentare quel diavolo di casino o addirittura fossero i "picchiatori" del pulmino, ce ne corre un po',
Diciamo che, come già detto, mi rifiuto di crederlo fino a quando non escono davvero prove di una storia così, non posso crederci, non voglio farlo solo per due video su youtube, che tra l'altro vengono rimossi in continuazione e sarebbe simpatico capire il perché. :asd:
Se poi saltasse fuori che queste illazioni sono tutte realtà, schifo-tristezza. Lo Stato sta riuscendo a mettere in discussione uno dei diritti fondamentali dei Cittadini, quello di dimostrare un dissenso pacifico. E tutto ciò è molto più grave e ad ampio raggio di quanto non sia questa riforma Gelmini, che alla fin fine lascia il tempo che trova.
Ma sono accuse e sospetti molto gravi, sinceramente mi rifiuto di crederci finché non salta fuori qualcosa di davvero eclatante. In certi casi, un pelo d'ingenuità ti fa stare meglio.

Per carita', viviamo negli Stati Uniti d' America, la democrazia piu' grande del mondo, e certe cose non succederebbero mai.
Non potrei mai pensare che il Presidente o il Congresso diano la loro approvazione a metodi simili.
Ah, scusate.
Dai regazzi, sembra che siete nati sotto il cavolo o che vi ha portato la cicogna.:uiui:

Di0
31-10-2008, 16.06.13
Per carita', viviamo negli Stati Uniti d' America, la democrazia piu' grande del mondo, e certe cose non succederebbero mai.
Non potrei mai pensare che il Presidente o il Congresso diano la loro approvazione a metodi simili.
Ah, scusate.
Dai regazzi, sembra che siete nati sotto il cavolo o che vi ha portato la cicogna.:uiui:

Sì, ma non siamo nemmeno nell'ultimo paese del turkmenigikistan, anche se purtroppo ultimamente il trend è quello.
Capisci che accuse simili non posso basarle su un video di youtube dove si vede tutto e niente o su illazioni a proposito di un camioncino che doveva/poteva/non-voleva essere fermato.
Qui sembra che tutti abbiate già capito, processato e giudicato, d'altronde ovviamente è un vezzo tipicamente italiano l'aver sempre capito tutto prima di tutti gli altri (salvo poi prendere cantonate clamorose), magari sarete più bravi e più intelligenti voi, ma io un'accusa simile la voglio basare su fatti più che concreti.
Come detto, ci sono diversi motivi per i quali essere sospettosi nella faccenda.
Ma proprio perché non sono nato sotto un cavolo, vuoi per deformazione professionale, vuoi per carattere mio, ritengo estremamente controproducente saltare a conclusioni affrettate, o dare per scontato di aver già la risposta in tasca. :P

Maharet
31-10-2008, 16.12.58
"Ripetenti di destra picchiano secchioni di sinistra.
La polizia lascia fare: - Abbiamo applicato la regola del vantaggio -"

:roll3:

tomkk
31-10-2008, 16.58.22
perche' no?
c'e' un filmato.
ognuno lo puo' vedere e trarre le debite conclusioni.

se ti basi sui filmati di youtube hai voglia.....ci trovi tutto e di piu .... anche che in realtà le sedie se le sono lanciate per allontanare i piccioni :D

Elendil_1
31-10-2008, 17.44.15
Sì, ma non siamo nemmeno nell'ultimo paese del turkmenigikistan, anche se purtroppo ultimamente il trend è quello.
Capisci che accuse simili non posso basarle su un video di youtube dove si vede tutto e niente o su illazioni a proposito di un camioncino che doveva/poteva/non-voleva essere fermato.
Qui sembra che tutti abbiate già capito, processato e giudicato, d'altronde ovviamente è un vezzo tipicamente italiano l'aver sempre capito tutto prima di tutti gli altri (salvo poi prendere cantonate clamorose), magari sarete più bravi e più intelligenti voi, ma io un'accusa simile la voglio basare su fatti più che concreti.
Come detto, ci sono diversi motivi per i quali essere sospettosi nella faccenda.
Ma proprio perché non sono nato sotto un cavolo, vuoi per deformazione professionale, vuoi per carattere mio, ritengo estremamente controproducente saltare a conclusioni affrettate, o dare per scontato di aver già la risposta in tasca. :P

Come dici tu un filmatino di youtube non è certo una prova, e chiaramente quelli che si hanno ora sono solo sospetti. Però se io ho questi sospetti non è tanto (o non solo) per il filmatino di youtube o la camionetta, quanto per i precedenti. E con i precedenti mi riferisco al G8 e alla Caserma Diaz. Lì, dopo processi e confessioni, è stato dimostrato oltre ogni ragionevole dubbio che si trattava di un fatto premeditato ed ordinato da graduati. Questi graduati e questo comportamento furono difesi con forza dal governo allora in carica, che è molto simile a quello attualmente in carica. Quei graduati non sono stati rimossi con ignominia dalle forze di polizia, anzi, spesso hanno ottenuto avanzamenti di carriera, dopo aver subito una condanna per aver ordinato dei pestaggi sistematici.
E quei fatti, processi, confessioni e prove mi dicono che lì fu organizzato un pestaggio sistematico dei manifestanti da parte delle forze dell'ordine con tanto di irruzione nella notte e fabbricazione di prove false, e che questo è stato fatto se non col beneplacito esplicito quanto meno con l'appoggio a posteriori del governo allora in carica.
(per il primo che passa: non sto giustificando il comportamento dei manifestanti violenti o dei teppisti che han fatto le peggio porcate al G8: semplicemente, non è di loro che mi interessa parlare ora)
Quindi, non so con certezza se questa volta sia successo qualcosa di simile, ma
a) mi sento autorizzato a sospettarlo alla luce del passato recente
b) sono molto meno incredulo di te rispetto a questa terribile possibilità, perchè so che è già successo in tempi recentissimi.

Ai tempi del G8 ricordo che Curzi scrisse un articolo molto simile a quello che è apparso ora su Repubblica. Ricordo che allora lo lessi, ma non gli credetti, pensavo avesse esagerato per fare scalpore. Dopo quanto è stato poi dimostrato, beh, stavolta gli concedo almeno il beneficio del dubbio.

Giggio93
31-10-2008, 17.48.43
"Ripetenti di destra picchiano secchioni di sinistra.
La polizia lascia fare: - Abbiamo applicato la regola del vantaggio -"
la tua firma è troppo bella ^_^

Giggio93
31-10-2008, 17.52.41
leggo solo ora che il governo dice che gli scontri sono stati iniziati dalla sinistra.
Va bene, ok, i centri sociali sono stati i primi a tirare le sedie, e fin qui ci siamo, ma le cariche e i pestaggi delle 11 e 10? sempre quelli dei centri sociali? che erano sul posto un ora prima del loro arrivo.
Conta balle che non sono altro.

aplo
31-10-2008, 17.54.07
Si ma ci sono dichiarazioni che scadono nel ridicolo, come quella che afferma che è normale che dei furgoni vengano fatti passare a piazza Navona durante delle manifestazioni.
Normale casomai sarà che DOPO UNA PERQUISIZIONE vengano fatti passare anche dei furgoni non che un furgone pieno di manici di piccone passi inosservato, dove cazzo stavano guardando i responsabili ?
Passino quelli con i caschi , non puoi fermare uno che entra in piazza con il casco al braccio , lo puo avere dietro per mille motivi, un manico di piccone perchè te lo porti dietro ? Lavori in corso ?

Ripeto prendano il responsabile e dica chi lo ha istruito, se no che venga radiato immediatamente .

Cya

Sgt.Napalm
31-10-2008, 19.53.07
se ti basi sui filmati di youtube hai voglia.....ci trovi tutto e di piu .... anche che in realtà le sedie se le sono lanciate per allontanare i piccioni :D

un filmato e' quasi sempre la ripresa di un accadimento piu' o meno significativo.
di certo aiuta nella comprensione di quell'accadimento, e a prescindere da manipolazioni, e' sicuramente molto piu' incisivo e probante di racconti tramandati a voce e riportati dopo decine e decine di passaggi.
poi l'elaborazione contestuale e' importante, si sa.

Sgt.Napalm
31-10-2008, 20.05.43
Sì, ma non siamo nemmeno nell'ultimo paese del turkmenigikistan, anche se purtroppo ultimamente il trend è quello.
Capisci che accuse simili non posso basarle su un video di youtube dove si vede tutto e niente o su illazioni a proposito di un camioncino che doveva/poteva/non-voleva essere fermato.
Qui sembra che tutti abbiate già capito, processato e giudicato, d'altronde ovviamente è un vezzo tipicamente italiano l'aver sempre capito tutto prima di tutti gli altri (salvo poi prendere cantonate clamorose), magari sarete più bravi e più intelligenti voi, ma io un'accusa simile la voglio basare su fatti più che concreti.
Come detto, ci sono diversi motivi per i quali essere sospettosi nella faccenda.
Ma proprio perché non sono nato sotto un cavolo, vuoi per deformazione professionale, vuoi per carattere mio, ritengo estremamente controproducente saltare a conclusioni affrettate, o dare per scontato di aver già la risposta in tasca. :P

per carita', presunzione di innocenza e tutto il resto.
pero' se i vari episodi di collusione dei nostri meravigliosi vertici riguardanti cosette come le stragi, insabbiamenti e le coperture e gli scandali e la finanza mafiosa e marcia, e le logge massoniche e i servizi deviati durante il 1960, il 1970, il 1980 fino alla seconda repubblica e oltre mi hanno insegnato un cacchio di qualcosa, e' di non credere alla pappa che il tg 1 ti serve nel piatto.
figuriamoci poi studio aperto.
almeno non quando si e' davanti a un copione recitato mille volte, a ogni manifestazione scomoda non patrocinata da un qualche partitucchio.
e scusami se ti faccio notare che dopo trentaquattro (34!) g8 solo nel nostro paese civilizzato ci e' scappato il morto e le forze dell'ordine si sono permesse di torturare dei manifestanti.
lasciamo stare poi la storia della diaz che ci facciamo solo male.

Shadowmania
31-10-2008, 20.37.50
sono un manifestante Antifascista da ormai parecchi anni dico solamente che è una vergogna e non soltanto a Roma ma anche altrive sono successe cose che nemmeno sono immaginabili, fortunatamente qui il movimento Antifascista è molto forte e blocco studentesco non ha avuto neanche modo di poter far sentire la sua infame voce

Ape_Africanizzata
31-10-2008, 22.47.05
sono un manifestante Antifascista da ormai parecchi anni dico solamente che è una vergogna e non soltanto a Roma ma anche altrive sono successe cose che nemmeno sono immaginabili, fortunatamente qui il movimento Antifascista è molto forte e blocco studentesco non ha avuto neanche modo di poter far sentire la sua infame voce

Sì però siete poco furbi...vi lasciate strumentalizzare, veramente, come poche cose al mondo

Shagrath_Infernus
31-10-2008, 23.17.25
Quelli che davvero stanno strumentalizzando ogni cosa sono i professori che utilizzano le preoteste degli alunni invece di incrociare loro stessi le braccia.

Elendil_1
01-11-2008, 11.56.07
Una cosa che mi preoccupa tantissimo è la posizione ufficiale presa dal governo, ancora una volta incredibile.
Ormai abbiamo numerosissime ricostruzioni dei fatti con tanto di foto, video e testimonianze che ci dicono com'è andata: sono arrivati quelli del blocco studentesco con la camionetta con le mazze, hanno preteso di passare in testa al corteo, ed hanno finito per picchiare gli studenti. Dopo sono arrivati quelli dei collettivi, e si sono lanciati contro quelli del blocco studentesco. Allora è intervenuta la polizia.
Purtroppo, e a dispetto di foto e video, la versione del sottosegretario Palma trascura del tutto la prima parte della storia, dicendo che gli studenti dei collettivi hanno assalito i pacifici manifestanti del blocco studentesco (che avevano le mazze solo per potersi sventolare, vista la calda giornata).
Ora, se si può pensare che il mancato intervento della polizia sia avvenuto per incapacità, perchè non se ne sono accorti, per non so che, questa presa di posizione che nega la realtà, che di fatto copre le violente del blocco studentesco e copre la polizia, mi fa diventare ancora più sospettoso e mi spaventa tanto.
C'è un'inchiesta sui fatti di Piazza Navona sulla repubblica online (ma è uno sporco giornale comunista, quindi mente), piena di foto e con lettere e testimonianze degli studenti liceali che hanno assistito ai fatti. Uno degli articoli finisce con queste parole:


Per motivi oscuri le forze dell'ordine si accorgono solo di questa seconda fase della prima, dell'attacco ai liceali da parte di Blocco studentesco non si accorgono. I funzionari di polizia, che pure non erano distanti da dove avveniva il macello dei diritti, dicono di non essersene accorti e non ne fanno cenno nelle loro ricostruzioni. Tanto meno ne fa cenno in Parlamento il sottosegretario Nitto Palma vendendo al Parlamento e al Paese una verità monca che però le tecnologie smontano nel giro di poche ore. Le foto parlano chiaro e, a meno che questo non sia un Paese di maestri di Photoshop, ci dicono che quella del governo e della questura è una verità monca. Quasi una menzogna.

Che ciascuno tragga le proprie conclusioni.

MarcoLaBestia
01-11-2008, 11.57.40
e dopo ke la polizia al G8 si è resa protagonista di massacri cileni e sevizie da prigione militare, c'è ancora qualcuno ke crede alla loro "buona fede" e a quella dei politici. Posso limitarmi solo a dire ke se lo fate perkè ci credete dimostrate di essere degli ingenui (o dei "colpevoli innocenti" come direbbe Jorge Coulon), se invece lo fate per pararvi il culo (ipotesi meno gettonata visto ke non ci sarebbe motivo qui su un forum) siete dei paraculi di pilatesca memoria.


vorrei dire una cosa a doc zeius: nel mondo civilizzato odierno le forme di stato del fascismo e del comunismo non esistono più. Esiste, almeno ufficialmente, la forma di democrazia a stampo liberale, ke viene identificata come "destra" ma ke in Italia non trova nessuna applicazione, come diceva Montanelli ("gli italiani non sanno andare a destra senza scadere nel manganello").
limitare il discorso al destra vs sinistra (ovvero fascismo vs comunismo) è di una ignoranza e superficialità imponenti, imho. I diritti/doveri e i valori in gioco sono ben altri, e ben più emancipati.

Ape_Africanizzata
01-11-2008, 12.08.50
Una cosa che mi preoccupa tantissimo è la posizione ufficiale presa dal governo, ancora una volta incredibile.
Ormai abbiamo numerosissime ricostruzioni dei fatti con tanto di foto, video e testimonianze che ci dicono com'è andata: sono arrivati quelli del blocco studentesco con la camionetta con le mazze, hanno preteso di passare in testa al corteo, ed hanno finito per picchiare gli studenti. Dopo sono arrivati quelli dei collettivi, e si sono lanciati contro quelli del blocco studentesco. Allora è intervenuta la polizia.
Purtroppo, e a dispetto di foto e video, la versione del sottosegretario Palma trascura del tutto la prima parte della storia, dicendo che gli studenti dei collettivi hanno assalito i pacifici manifestanti del blocco studentesco (che avevano le mazze solo per potersi sventolare, vista la calda giornata).
Ora, se si può pensare che il mancato intervento della polizia sia avvenuto per incapacità, perchè non se ne sono accorti, per non so che, questa presa di posizione che nega la realtà, che di fatto copre le violente del blocco studentesco e copre la polizia, mi fa diventare ancora più sospettoso e mi spaventa tanto.
C'è un'inchiesta sui fatti di Piazza Navona sulla repubblica online (ma è uno sporco giornale comunista, quindi mente), piena di foto e con lettere e testimonianze degli studenti liceali che hanno assistito ai fatti. Uno degli articoli finisce con queste parole:



Che ciascuno tragga le proprie conclusioni.


Io di filmati che mostrano quelli di Blocco prendere la testa del corteo a suon di botte e cinghiate non li ho ancora visti. Non che patteggi per loro, ci mancherebbe, ma in questa situazione e visto quello che c'è in gioco le testimonianze possono essere dichiarate poco credibili ( o possono arrivare altri "testimoni" che negano di aver assistito a pestaggi da parte di Blocco) e le sequenze fotografiche sono molto poco attendibili e confuse.

Giggio93
01-11-2008, 12.24.34
Io di filmati che mostrano quelli di Blocco prendere la testa del corteo a suon di botte e cinghiate non li ho ancora visti. Non che patteggi per loro, ci mancherebbe, ma in questa situazione e visto quello che c'è in gioco le testimonianze possono essere dichiarate poco credibili ( o possono arrivare altri "testimoni" che negano di aver assistito a pestaggi da parte di Blocco) e le sequenze fotografiche sono molto poco attendibili e confuse.
su repubblica.it hanno messo le foto del primo assalto, si vede un po male, e si vedono solo quindicenni con le crape pelate impugnare cinture e caschi e mettersi in cerchio a dei poveri disgraziati.


ps.

nelle foto si vedono anche un paio dei ventenni che hanno preso parte alla mega rissa con i centri sociali.

FiLoX
01-11-2008, 12.30.46
Quoto l'ultimo intervento di Elendil in ogni sua parte e non me la sento più di replicare a Doc Zeius, il quale considera la totalità dei ragazzi che protestano come manovrati da qualche ignota mano comunista; la disillusione e la evidente disinformazione giocano purtroppo brutti scherzi e sono certo che qualsiasi cosa scriva non cambieresti comunque idea.
Volevo solo aggiungere un video, mix di alcune trasmissioni televisive che si sono occupate dell'evento. Buona parte l'avrete già vista, ma trovo di grande impatto la differenza del trattamento riservato al ragazzo che chiede spiegazioni al minuto 6.qualcosa, attaccato a muso duro dalle forze dell'ordine e quello riservato invece al minuto 7.qualcosa con l'ormai celebre "Levati, Francesco".
lRt1f2I1J_o
Vorrei avere anche io materiale riguardante il forcing di Blocco Studentesco per arrivare alla testa del corteo anche se sono più per il crederci che non; d'altra parte vorrei anche vedere chi sono i 3 ragazzini liceali che fonti diverse accreditano come i primi pestaggi di quella giornata, avvisaglie di ciò che sarebbe poi accaduto. Se qualcuno ha qualcosa in mano lo posti pure.

Giggio93
01-11-2008, 12.32.15
Vorrei avere anche io materiale riguardante il forcing di Blocco Studentesco per arrivare alla testa del corteo anche se sono più per il crederci che non; d'altra parte vorrei anche vedere chi sono i 3 ragazzini liceali che fonti diverse accreditano come i primi pestaggi di quella giornata, avvisaglie di ciò che sarebbe poi accaduto. Se qualcuno ha qualcosa in mano lo posti pure.
Piazza Navona, l'assalto del Blocco - Galleria - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/scuola/scontri-a-piazza-navona/1.html)

il primo che mi trova nella foto il capo del blocco che aveva detto "noi non stiamo caricando nessuno" riceve un premio.

FiLoX
01-11-2008, 12.43.59
Eh quelle le avevo viste ma purtroppo come dicevi tu stesso sono un po' confusionarie, anche se si riconosce qualche volto in altri video.

MaGiKLauDe
01-11-2008, 13.32.26
Bello vedere nel video che la polizia interviene solo quando i fasci, sopraffatti, sono schiacciati in una angolo: più che un arresto è un salvataggio. :asd:

Ape_Africanizzata
01-11-2008, 13.55.02
Boh ma con quelle foto il governo ci si pulisce il culo. Sono opinabilissime (ahimè). Ho sentito che il tg2 ha messo in onda un filmato dove si vede il Blocco caricare degli studenti per prendersi la testa del corteo...spero di riuscire a trovarlo

Matt
01-11-2008, 14.47.23
Che merda di uomo è Cossiga?

Ape_Africanizzata
01-11-2008, 14.56.40
Che merda di uomo è Cossiga?


Secondo me con quell' esternazione ha fatto aprire gli occhi a molti che, altrimenti, non si sarebbero accorti di nulla.

aplo
01-11-2008, 18.06.49
Che merda di uomo è Cossiga?

E' la prima cosa che ho pensato, ma poi ragionando meglio venendo da Cossiga quelle parole "anzi no, non le parole " ma il loro scopo assumono un significato del tutto diverso.
Cossiga è un provocatore e certe cose spesso le dice anche finendo nel mirino, perchè sa bene che non c'è altro modo per dirle.


Cya

Faustroll
01-11-2008, 18.09.40
Cossiga è un provocatore e certe cose spesso le dice anche finendo nel mirino, perchè sa bene che non c'è altro modo per dirle.

Potresti spiegarti meglio? Cosa avrebbe detto che non poteva essere espresso in altra maniera?

aplo
01-11-2008, 19.51.39
Potresti spiegarti meglio? Cosa avrebbe detto che non poteva essere espresso in altra maniera?

Ricordati che è di una volpe che stiamo parlando, non è certo un ingenuo nato ieri, se preferisce farsi riprendere da tutti i media e farsi massacrare dalle critiche si vede che non aveva altro modo per rendere pubblico un disegno che molti sospettano sia già stato attuato in passato.
Lo sapeva che lo avrebbero massacrato, o pensi che uno come Cossiga rilasci dichiarazioni di getto così come se niente fosse ?


Cya

Faustroll
01-11-2008, 20.01.35
Ricordati che è di una volpe che stiamo parlando, non è certo un ingenuo nato ieri, se preferisce farsi riprendere da tutti i media e farsi massacrare dalle critiche si vede che non aveva altro modo per rendere pubblico un disegno che molti sospettano sia già stato attuato in passato.
Lo sapeva che lo avrebbero massacrato, o pensi che uno come Cossiga rilasci dichiarazioni di getto così come se niente fosse ?

Continuo a non comprendere la tua affermazione precedente.

Quale sarebbero queste cose che Cossiga avrebbe detto e che non c'era altro modo di dirle?

Di0
01-11-2008, 20.02.39
Ricordati che è di una volpe che stiamo parlando, non è certo un ingenuo nato ieri, se preferisce farsi riprendere da tutti i media e farsi massacrare dalle critiche si vede che non aveva altro modo per rendere pubblico un disegno che molti sospettano sia già stato attuato in passato.
Lo sapeva che lo avrebbero massacrato, o pensi che uno come Cossiga rilasci dichiarazioni di getto così come se niente fosse ?


Cya

No, più che altro stiamo parlando di uno dei più grandi figli di puttana che la prima repubblica abbia conosciuto, credo che le sue dichiarazioni fossero l'equivalente che potrebbero avere per Toto Riina quelle di essersi divertito a fare scherzi telefonici ed in gioventù un paio di graffiti in centro. :asd:

aplo
01-11-2008, 20.37.26
No, più che altro stiamo parlando di uno dei più grandi figli di puttana che la prima repubblica abbia conosciuto, credo che le sue dichiarazioni fossero l'equivalente che potrebbero avere per Toto Riina quelle di essersi divertito a fare scherzi telefonici ed in gioventù un paio di graffiti in centro. :asd:

Esatto, ma non solo, la sua intervista può essere letta a doppio senso sia come " io farei così" sia come "okkio che è così che faranno se ve lo vogliono mettere in quel posto" ma questo Cossiga non lo poteva dire in modo esplicito, messa come l'ha messa può sempre dire che era una provocazione tra le tante.
Questo spiegherebbe anche perchè i pezzi da 90 della politica che lo conoscono bene, abbiamo minimizzato il tutto liquidandolo appunto come una provocazione.

Cya

Giggio93
01-11-2008, 21.18.08
http://www.youtube.com/watch?v=FzreOQeMj6g
rimangono dubbi?
Foto esclusive: l&#039;assalto agli studenti in piazza Navona - Galleria - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/scuola/foto-navona/1.html)

MarcoLaBestia
01-11-2008, 21.19.41
ma come non sapete ke cossiga teneva bello pronto il colpo di stato? (vedi "piano Solo")

Giggio93
01-11-2008, 21.21.56
ma come non sapete ke cossiga teneva bello pronto il colpo di stato? (vedi "piano Solo")
anche prima dell'inizio delle "picconate" Andreotti confermo l'esistenza dell'operazione "Gladio".

Sgt.Napalm
02-11-2008, 01.37.17
http://www.youtube.com/watch?v=FzreOQeMj6g

rimangono dubbi?

Foto esclusive: l'assalto agli studenti in piazza Navona - Galleria - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/scuola/foto-navona/1.html)


i dubbi erano piu' che legittimi.
il fatto e' che queste cose succedono SEMPRE nel nostro paese, quindi la mia esperienza personale di scettico patentato mi aveva gia' abbondantemente fatto fiutare l'odore di merda che tirava.
:teach:

Giggio93
02-11-2008, 01.56.25
ma poi perchè il governo sostiene queste versioni insostenibili che un qualunque giornale serio smerda in un giorno?

tomkk
02-11-2008, 10.56.53
una cosa che mi chiedo è perchè sti sfigati continuano a parlare di onore di qua e onore di la..... che razza di onore ci troveranno a picchiare dei ragazzini lo sanno solo loro ....bah

Giggio93
02-11-2008, 11.56.51
una cosa che mi chiedo è perchè sti sfigati continuano a parlare di onore di qua e onore di la..... che razza di onore ci troveranno a picchiare dei ragazzini lo sanno solo loro ....bah
in venti contro uno?
Non lo diceva anche Mussolini? tanti alleati tanto onore, o comunque una minchiata del genere....

Nemolo.O
02-11-2008, 12.07.36
Non era tanti nemici tanto onore?

Giggio93
02-11-2008, 12.44.17
Non era tanti nemici tanto onore?

lo so che è quella l'originale, era per fare un po di sarcasmo su come questi neanche seguano gli insegnamenti di mussolini :)

.Furla.
02-11-2008, 12.56.58
ma poi perchè il governo sostiene queste versioni insostenibili che un qualunque giornale serio smerda in un giorno?

perché non esiste il giornale serio che li smentisca :asd:

Squizzo
02-11-2008, 13.10.38
perché non esiste il giornale serio che li smentisca :asd:

beh, però al tg2 li hanno ownati alla grande :asd: dopo aver fatto sentire la versione del governo, li han sputtanati facendo vedere gli scontri precedenti :asd:

Giggio93
02-11-2008, 13.46.29
beh, però al tg2 li hanno ownati alla grande dopo aver fatto sentire la versione del governo, li han sputtanati facendo vedere gli scontri precedenti
anche repubblica.it ha pubblicato delle foto dei primi scontri.
Vi ricordate il capobranco del blocco che nel video diceva "noi non abbiamo caricato nessuno?"
C'è una foto di lui in prima fila che guida i fascisti esultanti :asd:

http://www.repubblica.it/2006/05/gallerie/scuola/foto-navona/9.html

Nemolo.O
02-11-2008, 14.02.54
::: ONDA ANOMALA | TREMONTI E GELMINI, NON PAGHEREMO LA VOSTRA CRISI! ::: (http://www.giuliotremonti.it/)

Giggio93
02-11-2008, 14.18.26
fantastici.

funazza
02-11-2008, 15.31.04
::: ONDA ANOMALA | TREMONTI E GELMINI, NON PAGHEREMO LA VOSTRA CRISI! ::: (http://www.giuliotremonti.it/)

:asd:

Daniel_san
02-11-2008, 16.18.53
Con questa mossa hanno fatto un favore al provider che può rigirare quel poco di banda dei due siti ad altri servizi... :asd:

Shadowmania
03-11-2008, 14.05.35
http://lombardia.indymedia.org/sites/lombardia.indymedia.org/files/bloccoinfamixc4.jpg

Torniamo su quanto è successo ieri mattina, e lo facciamo mostrando la sequenza dell’aggressione ai Cobas che è avvenuta ben prima degli scontri di cui ha fatto un gran parlare la stampa. Queste immagini testimoniano, inoltre,il modus operandi che negli ultimi due anni il Blocco ha messo in pratica davanti alle scuole romane per intimidire gli studenti di sinistra e garantirsi agibilità.

1) Parte la carica degli “studentelli indifesi” e “pacifici” del Blocco Studentesco guidata dal responsabile del loro servizio d’ordine.

http://www.militant-blog.org/wp-content/uploads/2008/10/13.jpg

2) Il compagno aggredito cade a terra colpito alla testa e le merde del Blocco, da bravi fascisti, gli si avventano addosso, colpendolo alla testa con numerosi calci e con le cinte

http://www.militant-blog.org/wp-content/uploads/2008/10/21.jpg

3) Gli infami continuano ad accanirsi per alcuni minuti, in tanti contro uno si sentono forti, è lo stile fascista

http://www.militant-blog.org/wp-content/uploads/2008/10/31.jpg


4) nonostante il compagno sia ormai una maschera di sangue le merde non si fermano

http://www.militant-blog.org/wp-content/uploads/2008/10/41.jpg


5) con la cinta in mano c’è anche il loro responsabile nazionale ad incitarli

http://www.militant-blog.org/wp-content/uploads/2008/10/51.jpg


<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/rAr__Q4z-j0&hl=en&fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/rAr__Q4z-j0&hl=en&fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

funazza
03-11-2008, 14.19.46
peso.

pesissimo.

stan
03-11-2008, 14.35.27
Che paese di rintronati. Ci vuole un miracolo, o una rivoluzione senza spargimenti di sangue...perchè così non si va avanti.

sara_bleeckerst
03-11-2008, 14.37.31
la rivoluzione c'è solo con lo spargimento di sangue

prima o poi finiremo come l'argentina e scenderemo per strada con le padelle in mano

stan
03-11-2008, 14.45.10
Beh magari per una volta potrebbe anche capitare un'eccezione...

sara_bleeckerst
03-11-2008, 14.48.18
l'eccezione in anni e anni e anni di storia c'è stata solo con gandhi, ma neanche tanto...

quindi dire "rivoluzione senza sangue" e dire "miracolo" è la stessa cosa :asd:

stan
03-11-2008, 14.52.53
E allora che si fa...chiamo Mastrota? :look:

sara_bleeckerst
03-11-2008, 14.53.55
non ho mica detto padelle antiaderenti con doppio fondo rinforzato in acciaio inox 18/10 :teach:

stan
03-11-2008, 14.55.32
Ho capito ma se non sono buone mi si rompono, e va a finire che il sangue che si versa è solo il mio!:mecry:

vespino
03-11-2008, 14.56.47
Oggi al tg4 hanno persino detto che è tutto rientrato nella normalità tranne rari casi e quasi tutte le scuole università svolgono le attività regolarmente...non ho parole... ok che molte stanno andando da occupazione a autogestione, ma detto così sembra che nessuno si stia lamentando..

sara_bleeckerst
03-11-2008, 14.58.18
vabbè al tg4...

fai prima a vedé verissimo

Maharet
03-11-2008, 15.02.30
la rivoluzione c'è solo con lo spargimento di sangue

prima o poi finiremo come l'argentina e scenderemo per strada con le padelle in mano


Seeee con quello che costano le padelle!

destino
03-11-2008, 15.08.25
ma è in corso un'indagine sui fatti?

sara_bleeckerst
03-11-2008, 15.49.52
link (http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjI wMDgxMDMxMDkzNzI4LnhtbCI7fQ==)

a parte il fatto che non ho parole per le affermazioni di questo elemento qui, pare che sarà aperta un'inchiesta

ilPas
03-11-2008, 16.02.58
link (http://iltempo.ilsole24ore.com/adnkronos/?q=YToxOntzOjEyOiJ4bWxfZmlsZW5hbWUiO3M6MjE6IkFETjI wMDgxMDMxMDkzNzI4LnhtbCI7fQ==)

a parte il fatto che non ho parole per le affermazioni di questo elemento qui, pare che sarà aperta un'inchiesta

brrrrrrrr...leggere queste cose mi fa spavento!
Anche perché per l'italiano medio sono i resoconti che passano in ogni TG e danno una visione unilaterale della realtà... T_T

Shadowmania
04-11-2008, 15.54.52
<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/FizCrcRGJ7Y&hl=en&fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/FizCrcRGJ7Y&hl=en&fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

Maharet
04-11-2008, 15.55.46
RaiNews24 - Minacce e tentato blitz a "Chi l'ha visto". Informato il ministro dell'Interno (http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=87911)
RaiNews24 - Minacce a "Chi l'ha visto", le parole di Federica Sciarelli a commento delle immagini (http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=87913)

destino
04-11-2008, 15.59.45
vabbe, no comment proprio, che li prendano e li buttino dentro una cella ricordandosi di buttare la chiave dentro un tombino

DIAZE
04-11-2008, 15.59.57
Che schifo

.Furla.
04-11-2008, 16.27.49
questo dimostra che l'egemonia mediatica del governo sta per finire, grazie ai cellulari che fanno i video ed al web 2.0 la verità può venire a galla molto più facilmente :birra:

Elendil_1
04-11-2008, 17.13.34
vabbe, no comment proprio, che li prendano e li buttino dentro una cella ricordandosi di buttare la chiave dentro un tombino

"No comment"?
Troppo comodo.
Dobbiamo assolutamente parlare, a fatti accertati di un paese nel quale il governo in carica copre, mentendo in parlamento, un gruppo di neofascisti picchiatori e in cui la polizia li lascia agire indisturbati
Certo, ora arriverà qualcuno a dire che son tutte sciocchezze e che io esagero, ma queste cose non dovrebbero succedere in una democrazia.

MaGiKLauDe
04-11-2008, 17.45.34
No, è diverso: queste cose in democrazia non succedono.

FiLoX
04-11-2008, 19.49.33
Complimenti per i video che hai postato, sono decisamente chiari e spiegano ancora una volta com'è andata, se fossero rimasti dei dubbi. Il cosiddetto "stop" della riforma è durato comunque 3 giorni dato che ora si parla ancora di riformare l'università. E puff, nessuno parla più di quello che è accaduto in piazza Navona.. che bell'informazione che abbiamo in Italia, già già.
Elendil, non stai esagerando affatto; io sarei per una posizione ancora più estrema.

destino
04-11-2008, 20.05.15
7jY45lVue4w

in questo video si vede chiaramente l'aggressione iniziale.
A sto punto ci sarebbe da chiedersi 2 cose

1. la polizia dove era e perchè ha permesso tutto questo e il casino che ne è seguito?
2. sti pazzi sono ancora a piede libero? Come è possibile visto che di loro si conosce tutto, dalle generalità al domicilio?

vespino
04-11-2008, 20.08.41
"No comment"?
Troppo comodo.
Dobbiamo assolutamente parlare, a fatti accertati di un paese nel quale il governo in carica copre, mentendo in parlamento, un gruppo di neofascisti picchiatori e in cui la polizia li lascia agire indisturbati
Certo, ora arriverà qualcuno a dire che son tutte sciocchezze e che io esagero, ma queste cose non dovrebbero succedere in una democrazia.

Ricorda molto certe situazioni....:)

Sharden
04-11-2008, 20.12.43
7jY45lVue4w

in questo video si vede chiaramente l'aggressione iniziale.
A sto punto ci sarebbe da chiedersi 2 cose

1. la polizia dove era e perchè ha permesso tutto questo e il casino che ne è seguito?
2. sti pazzi sono ancora a piede libero? Come è possibile visto che di loro si conosce tutto, dalle generalità al domicilio?

mi piace che ti ponga delle domande, davvero


ma tele sei poste un po' troppo a lungo direi.
inziamo a dare risposte, in particolar modo alla luce delle dichiarazioni del sig. italo bocchino? :)

destino
04-11-2008, 20.14.44
che il signor italo bocchino abbia sparato cazzate, unito al governo tutto, dopo questo video è semplicemente un dato di fatto

questo però non deve distogliere dal cercare di capire perchè la polizia non sia intervenuta immediatamente, che mi pare onestamente la cosa + grave in assoluto

Sharden
04-11-2008, 20.16.30
che il signor italo bocchino abbia sparato cazzate, unito al governo tutto, dopo questo video è semplicemente un dato di fatto


ed è un fatto di gravità inaudita in un paese, quantomeno in teoria, moderno?

edit. dai, facciamo 2+2 insieme :)
la polizia se ne sta a guardare ed il governo anzichè indagare, appoggia e liquida la questione tramite il sig. bocchino.


a me sembra tutto piuttosto chiaro, in particolar modo ripensando a quanto detto da cossiga

tomkk
04-11-2008, 20.20.00
che schifo ...spero che il governo rettifichi ciò che ha detto , che faccia partire indagini serie e che si prenda le proprie responsabilità ....

Sgt.Napalm
04-11-2008, 20.45.31
il nostro e' un governo fascista.
dispiace che in Italia dopo sessant'anni si debba ancora parlare di queste cose, ma purtroppo e' cosi'.
la gente va in strada a chiedere che non siano tagliati i fondi per le universita'.
si pensa al dibattito?
certo che no!
si infiltra, si spaccano teste, si pensa ad un decreto legge, si copre, si insabbia.
lo si e' sempre fatto e purtroppo, finche' non ci sara' qualcuno con la testa lucida e giovane che sottoponga questo nostro stivale malconcio a una cura da cavallo di civilta', di legalita', di cultura e di rispetto per le idee altrui, si continuera' a farlo.
il nostro e' un paese dove gente che ha tramato per sovvertire la democrazia insieme a logge massoniche deviate e venerabili maestri e' attualmente presidente del consiglio.
il nostro e' un paese che si trascina dietro problemi di organizzazioni mafiose da un secolo.
cioe', ma dove cacchio si vuole andare?
scusate, ma io l'ho sempre vista con un certo pessimismo.

DIAZE
04-11-2008, 20.47.56
Napalm gran parte delle cose che dici le condivido però ti ricordo che il governo "fascista" è stato votato dalla gran parte degli italiani che, a parte qualche paladino, non frequenta questo forum.

Elendil_1
04-11-2008, 21.46.10
Napalm gran parte delle cose che dici le condivido però ti ricordo che il governo "fascista" è stato votato dalla gran parte degli italiani che, a parte qualche paladino, non frequenta questo forum.

che questo govenro sia stato votato da gran parte degli italiani non lo nega nessuno, embè? Non sarebbe la prima volta nella storia che gran parte dei [qualcosa] sbaglia di grosso :)

DIAZE
04-11-2008, 21.51.27
... Non sarebbe la prima volta nella storia che gran parte dei [qualcosa] sbaglia di grosso :)


... embè?...

*

:asd:

JGun83
04-11-2008, 22.31.41
Oggi al tg4 hanno persino detto che è tutto rientrato nella normalità tranne rari casi e quasi tutte le scuole università svolgono le attività regolarmente...non ho parole... ok che molte stanno andando da occupazione a autogestione, ma detto così sembra che nessuno si stia lamentando..

boh, qui a milano in città studi le lezioni sono andate avanti sempre senza problemi.

Ape_Africanizzata
04-11-2008, 23.00.53
il nostro e' un governo fascista.
dispiace che in Italia dopo sessant'anni si debba ancora parlare di queste cose, ma purtroppo e' cosi'.
la gente va in strada a chiedere che non siano tagliati i fondi per le universita'.
si pensa al dibattito?
certo che no!
si infiltra, si spaccano teste, si pensa ad un decreto legge, si copre, si insabbia.
lo si e' sempre fatto e purtroppo, finche' non ci sara' qualcuno con la testa lucida e giovane che sottoponga questo nostro stivale malconcio a una cura da cavallo di civilta', di legalita', di cultura e di rispetto per le idee altrui, si continuera' a farlo.
il nostro e' un paese dove gente che ha tramato per sovvertire la democrazia insieme a logge massoniche deviate e venerabili maestri e' attualmente presidente del consiglio.
il nostro e' un paese che si trascina dietro problemi di organizzazioni mafiose da un secolo.
cioe', ma dove cacchio si vuole andare?
scusate, ma io l'ho sempre vista con un certo pessimismo.

Francamente, considerando il livello intellettuale dell' italiano medio, sarei quasi propenso a stare dalla loro parte :look:

Elendil_1
04-11-2008, 23.50.20
*

:asd:

non l'ho capita :look:

sara_bleeckerst
04-11-2008, 23.54.43
ma infatti a me questa non sembra proprio una democrazia

e in proposito vorrei ricordare cosa disse umberto eco qualche tempo fa

1) Democrazia non significa che la maggioranza ha ragione. Significa che la maggioranza ha il diritto di governare.

2) Democrazia non significa pertanto che la minoranza ha torto. Significa che, mentre rispetta il governo della maggioranza, essa si esprime a voce alta ogni volta che pensa che la maggioranza abbia torto (o addirittura faccia cose contrarie alla legge, alla morale e ai principi stessi della democrazia), e deve farlo sempre e con la massima energia perché questo è il mandato che ha ricevuto dai cittadini. Quando la maggioranza sostiene di aver sempre ragione e la minoranza non osa reagire, allora è in pericolo la democrazia.

FiLoX
05-11-2008, 00.01.02
Senza parole, non so davvero più come commentare.
0GC4QpNT3-M

Sgt.Napalm
05-11-2008, 11.21.57
Napalm gran parte delle cose che dici le condivido però ti ricordo che il governo "fascista" è stato votato dalla gran parte degli italiani che, a parte qualche paladino, non frequenta questo forum.

e quindi?

destino
05-11-2008, 14.55.21
KdJFhgyDVfE

è uscito un altro video in risposta a quello mostrato da Chi l'ha visto

ancora una volta io da lavoro non posso vederlo, ma ve lo propongo, se avete la cortesia di spiegarmi un attimo di cosa parla in dettaglio vi ringrazierei

Maharet
05-11-2008, 14.57.17
Prima ancora di fare "play": se lo stavano soccorrendo la prima cosa che si fa e' slacciare i pantaloni, oltre al resto. La cinta poteva pure non averla, che e' un obbligo?

per il resto e' interessante il fatto che le immagini che dovrebbero effettivamente far capire chi ha attaccato er primo siano incomprensibili per via delle scritte che ricoprono lo schermo.
L'avevo gia' visto, video inutile.

destino
05-11-2008, 14.58.36
Prima ancora di fare "play": se lo stavano soccorrendo la prima cosa che si fa e' slacciare i pantaloni, oltre al resto. La cinta poteva pure non averla, che e' un obbligo?

io vedo una finestra bianca ludo, non vedo manco l'anteprima :(

Sharden
05-11-2008, 15.04.23
niente di interessante, dato che di sostanza ce n'è poca

comunque, mi è sembrato di capire che i fatti presentati da quel video avvengono "dopo".
cioè quando il furgone ha raggiunto la cima del corteo ed ha già mazzuolato per bene i ragazzetti (e di questo abbiamo video ben più consistenti).

che i sinistrorsi dei centri sociali siano dei cazzoni non ci piove, però mi par ridicolo cercare di spostare l'attenzione dal primo fatto (il pestaggio dei ragazzini per raggiungere la testa del corteo) puntando il dito contro la presenza, posteriore, dei centri sociali.


se mi sbaglio, qualcuno mi corregga.
tra l'altro è tutto molto patetico; insomma, questi arrivano col furgone carico di bastoni, caschi e cinghie e si affannano anche a cercare di passar per gli agnellini caricati dai cattivoni?! bah, patetici è poco

Maharet
05-11-2008, 15.04.55
io vedo una finestra bianca ludo, non vedo manco l'anteprima :(

eh, vabbeh, mica te posso raccontare il video :asd:
In ogni caso lo trovo inutile. Le "prove" che loro portano a carico della sinistra, che se fossero vere sarebbero interessanti, sono assolutamente indecifrabili. A meno di credere per fede a quello che dicono, perche' i confronti fatti a video sono davvero non interpretabili, se vedono malissimo e dove si vedrebbero bene sono resi incomprensibili dal sapiente uso di testo e blur.

Sharden
05-11-2008, 15.09.40
eh, vabbeh, mica te posso raccontare il video :asd:
In ogni caso lo trovo inutile. Le "prove" che loro portano a carico della sinistra, che se fossero vere sarebbero interessanti, sono assolutamente indecifrabili. A meno di credere per fede a quello che dicono, perche' i confronti fatti a video sono davvero non interpretabili, se vedono malissimo e dove si vedrebbero bene sono resi incomprensibili dal sapiente uso di testo e blur.

e perchè tipo "chi è quel tizio che guarda male il ragazzo di blocco studentesco col megafono"
quando tal tizio è quattro file dietro il ragazzo in questione ed ha la capoccia abbassata :asd:

o "e chi sono questi tizi dall'aria minacciosa?" :asd:


mi si mostrino cinghie, bastoni e caschi, dell' "aria minacciosa" ce ne facciamo nulla



oltre ovviamente al fatto del pestaggio iniziale

FALLEN_ANGEL_664
05-11-2008, 15.15.31
Video poco chiaro, appunto le scritte coprono di continuo il tutto. Il rallenty rende immagini e sopratutto i suoni non comprensibili e non permette di dimostrare le tesi sostenute dall'autore dello stesso (sarò io lento a capire, bho). Parlano di una camionetta bloccata dagli studenti che sarebbe la causa degli scontri derivati appunto dal fatto che gli studenti in piazza non permettevano a tutti di manifestare (così sostengono). Se la camionetta in merito era quella piena di spranghe non si sa e ad ogni modo non direi che il pestaggio sia una azione giustificabile per il bloccaggio di eventuali manifestanti. Non capisco poi che serva mettere in risalto il cinquantenne ne il tipo "raffeddato", visto che nessuno dei due compie azioni lesive nei confronti di alcuno.

Oltretutto il "tipo con la giacca bomber" (cos'è una giacca bomber? :look:) nel filmato al quale denunciano la cintura che ha in mano è visualizzato nel filmato male e brevemente ma, nonostante tutte questi difetti, si riconosce chiaramante il momento: lo stanno menando di brutto. E lui ha una cinghia in mano. A meno che non abbiano altro, quello è stato solo vittima.

Riassumendo: cacca.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
05-11-2008, 15.15.32
eh, vabbeh, mica te posso raccontare il video :asd:
In ogni caso lo trovo inutile. Le "prove" che loro portano a carico della sinistra, che se fossero vere sarebbero interessanti, sono assolutamente indecifrabili. A meno di credere per fede a quello che dicono, perche' i confronti fatti a video sono davvero non interpretabili, se vedono malissimo e dove si vedrebbero bene sono resi incomprensibili dal sapiente uso di testo e blur.

no è che nel post di prima tu parlavi di un'anteprima con un tipo con i pantaloni slacciati e hai già commentato, io vedo una finestra bianca e basta, per questo avevo risposto in quel modo :asd:

cmq lo guardo allora tornato a casa con calma, che qua è un bordello oggi -_-'

DIAZE
05-11-2008, 20.59.57
e quindi?

Allora siamo una nazione di fascisti.

Shadowmania
05-11-2008, 21.27.38
<object width="425" height="344"><param name="movie" value="http://www.youtube.com/v/4CodwREBkrQ&hl=en&fs=1"></param><param name="allowFullScreen" value="true"></param><param name="allowscriptaccess" value="always"></param><embed src="http://www.youtube.com/v/4CodwREBkrQ&hl=en&fs=1" type="application/x-shockwave-flash" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true" width="425" height="344"></embed></object>

Elendil_1
05-11-2008, 21.40.42
Allora siamo una nazione di fascisti.

E di questo si era accorto già decenni fa Ennio Flaiano.
Cito:


I fascisti, in Italia, sono una trascurabile maggioranza.

Tra l'altro scrisse anche, e in tempi non sospetti:


Fra 30 anni l'Italia non sarà come l'avranno fatta i governi, ma come l'avrà fatta la TV.

DIAZE
05-11-2008, 21.55.29
E di questo si era accorto già decenni fa Ennio Flaiano.



Quindi se l'ha scritto lui è oro colato.

:sisi:

Elendil_1
05-11-2008, 22.17.24
Quindi se l'ha scritto lui è oro colato.

:sisi:

Perdonami ma... che risposta del cavolo :)

DIAZE
05-11-2008, 22.41.17
Perdonami ma... che risposta del cavolo :)

Si, forse hai ragione ma semplicemente non ho voglia di infognarmi in una discussione che non ha fine.

IMHO
La democrazia in Italia non è in discussione, tanto meno la libertà quindi affermare che siamo governati da un governo fascista è quantomeno "scorretto".
Il governo Berlusconi fa cagare a spruzzo pure a me ma non esageriamo cribbio.

Continuate pure tra di voi.

:)

Elendil_1
05-11-2008, 23.15.25
nessuno qui dice che domani non andremo a votare. Si è detto che coprire un gruppo fascista che va a spaccare facce a studenti di liceo a una manifestazione è un atto fascista, non un atto democratico. E lo è anche se il governo che ha coperto tale nefandezza è stato eletto democraticamente.

DIAZE
05-11-2008, 23.22.31
Eendil ti invidio molto per le tue granitiche certezze.
Ma già, siamo in Italia dove le responsabilità non sono mai dei singoli ma delle istituzioni (così intanto nessuno paga).

Elendil_1
05-11-2008, 23.23.38
anche questa è una risposta del cavolo :)

Sgt.Napalm
06-11-2008, 01.13.58
Allora siamo una nazione di fascisti.

no.
siamo una nazione in cui la maggioranza di quegli elettori che si sono trascinati alle urne per prendersi ancora una volta a calci nel culo ha votato, per convinzione, onesta'/disonesta' intellettuale, proprio tornaconto, disinteresse generale, uno schieramento fascista.
io non vedo alcun rispetto ne' per le regole democratiche, ne' per gli avversari politici, e neppure per l'opinione pubblica.

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 10.23.52
no.
siamo una nazione in cui la maggioranza di quegli elettori che si sono trascinati alle urne per prendersi ancora una volta a calci nel culo ha votato, per convinzione, onesta'/disonesta' intellettuale, proprio tornaconto, disinteresse generale, uno schieramento fascista.
io non vedo alcun rispetto ne' per le regole democratiche, ne' per gli avversari politici, e neppure per l'opinione pubblica.

Capisco cosa vuoi dire, ma il fascismo è un' altra cosa, decisamente.
Sarebbe molto più corretto dire che l'attuale governo è talmente decisionista da diventare autoritario,e quindi antidemocratico...ma il fascismo lasciamolo nel fondo della storia, per favore :)

JGun83
06-11-2008, 13.30.10
ma non state esagerando con il complottismo?

.Furla.
06-11-2008, 16.20.39
no.
siamo una nazione in cui la maggioranza di quegli elettori che si sono trascinati alle urne per prendersi ancora una volta a calci nel culo ha votato, per convinzione, onesta'/disonesta' intellettuale, proprio tornaconto, disinteresse generale, uno schieramento fascista.
io non vedo alcun rispetto ne' per le regole democratiche, ne' per gli avversari politici, e neppure per l'opinione pubblica.
il fascismo è l'esasperazione della democrazia, e ne mette in evidenza i limiti ed i difetti.
allo stesso modo il famoso piano di rinascita della P2, che secondo alcuni si sta concretizzando tutt'oggi, non intendeva rivoluzionare o stravolgere il sistema, ma semplicemente sfruttarne le regole per congelare il potere in mano a pochi "illuminati". in pratica le regole della democrazia non impediscono la degenerazione in cripto-tirannide.

KtNfjtWB14s
Nkub9IimkGI

DIAZE ho editato le stringhe dei video :P

EDIT: thx non me ne ero accorto :D

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 16.31.23
Io ho letto per intero il testo del piano di rinascita democratica e....non c'è niente da fare, alcuni punti sono sacrosanti. ( non sono ironico )

.Furla.
06-11-2008, 17.14.48
Io ho letto per intero il testo del piano di rinascita democratica e....non c'è niente da fare, alcuni punti sono sacrosanti. ( non sono ironico )
magari se ci dici quali ne discutiamo anche...

tomkk
06-11-2008, 17.48.13
magari se ci dici quali ne discutiamo anche...

riduzione del numero di parlamentari :sisi:

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 17.52.39
Ti riporto quelle che mi hanno trovato favorevole, poi cerco il link intero e te lo posto.

Abolizione del valore legale dei titoli di studio, responsabilità per colpa del magistrato, responsabilità del csm di fronte al parlamento, smembramento della rai ( al quale però dovrebbe seguire una liberalizzazione di tutto il settore televisivo ), imposte pesanti sui consumi definiti "voluttuari" ( auto di lusso, seconda casa) incentivi per settori energetici non oil-oriented ( nucleare, geotermico, ora ci metterei anche fonti rinnovabili) incentivi al turismo marittimo e al turismo alimentare (più o meno quello che sta succedendo adesso con realtà come SlowFood)

.Furla.
06-11-2008, 19.35.23
perché l'abolizione del valore legale dei titoli di studio?
non pensi che la magistratura sia già troppo sotto il controllo della legge? e del governo?
del nucleare se ne è già parlato fino alla noia...

sugli altri che hai citato concordo, anche se forse la tv pubblica si può ancora salvare; aggiungo altri punti ai quali sono favorevole (ma che i nostri politici si sono ben guardati dall'attuare :asd: ):
- "Gli uomini che ne fanno parte debbono essere omogenei per modo di sentire, disinteresse, onestà e rigore morale. [...] Tutti i promotori debbono essere inattaccabili per rigore morale, capacità, onestà e tendenzialmente disponibili per un'azione poltica pragmatistica, con rinuncia alle consuete e fruste chiavi ideologiche"
- "inasprimento delle aliquote sui redditi professionali e sulle rendite;"
-"abbattimento delle aliquote per donazioni e contributi a fondazioni scientifiche e culturali riconosciute, allo scopo di sollecitare indirettamente la ricerca pura ed il relativo impiego di intellettualità"
-"modifica della Costituzione per stabilire che i Ministri perdono la qualità di parlamentari"
-"legislazione antimonopolio (modello USA);"
-"riforma della scuola (selezione meritocratica - borse di studio ai non abbienti"

cavolo, quasi quasi era meglio se li lasciavamo fare: in questi anni i nostri politici hanno realizzato (o stanno per realizzare) quasi tutti gli aspetti negativi del piano, se non fermavamo la loggia magari avrebbero dovuto realizzare anche questi...

Sgt.Napalm
06-11-2008, 20.00.37
Ti riporto quelle che mi hanno trovato favorevole, poi cerco il link intero e te lo posto.

Abolizione del valore legale dei titoli di studio, responsabilità per colpa del magistrato, responsabilità del csm di fronte al parlamento, smembramento della rai ( al quale però dovrebbe seguire una liberalizzazione di tutto il settore televisivo ), imposte pesanti sui consumi definiti "voluttuari" ( auto di lusso, seconda casa) incentivi per settori energetici non oil-oriented ( nucleare, geotermico, ora ci metterei anche fonti rinnovabili) incentivi al turismo marittimo e al turismo alimentare (più o meno quello che sta succedendo adesso con realtà come SlowFood)

Perche' il Csm dovrebbe essere responsabile di fronte al parlamento, scusa?
La divisione dei poteri e' il fondamento di ogni democrazia.
Se mettiamo l'organo di autoregolamentazione della magistratura a rispondere a geni come Gasparri, Berlusconi e Calderoli hai voglia.
L'abolizione del valore legale dei titoli di studio significa che io che faccio il panettiere da una vita potro' ambire al posto di primario a oncologia del S. Orsola e operare i tumori al seno?
E' una bellissima trovata.
Le altre sono cose abbastanza banali.

Sgt.Napalm
06-11-2008, 20.05.37
Capisco cosa vuoi dire, ma il fascismo è un' altra cosa, decisamente.
Sarebbe molto più corretto dire che l'attuale governo è talmente decisionista da diventare autoritario,e quindi antidemocratico...ma il fascismo lasciamolo nel fondo della storia, per favore :)

Forse.
O forse quando non puoi dire quello che vuoi perche' ti ammazzano di botte o ti torturano, come durante il G8, significa che...

DIAZE
06-11-2008, 20.17.26
Forse.
O forse quando non puoi dire quello che vuoi perche' ti ammazzano di botte o ti torturano, come durante il G8, significa che...

La colpa in primis è delle persone che hanno picchiato e di chi ha dato l'ordine di farlo, se fossimo in uno stato fascista non ci sarebbero delle persone "a processo".
Continuiamo su questa linea che vincerà pure le prossime elezioni facendo il martire ancora una volta.

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 20.46.26
Perche' il Csm dovrebbe essere responsabile di fronte al parlamento, scusa?
La divisione dei poteri e' il fondamento di ogni democrazia.
Se mettiamo l'organo di autoregolamentazione della magistratura a rispondere a geni come Gasparri, Berlusconi e Calderoli hai voglia.
L'abolizione del valore legale dei titoli di studio significa che io che faccio il panettiere da una vita potro' ambire al posto di primario a oncologia del S. Orsola e operare i tumori al seno?
E' una bellissima trovata.
Le altre sono cose abbastanza banali.

Grazie per le preziose argomentazioni. Ma scusa, da come hai risposto è evidente che hai una idea in merito e non intendi minimamente cambiarla...perchè mi hai quotato?

Nemolo.O
06-11-2008, 20.55.55
Ape potresti spiegare meglio quei punti?

(sono un po' profano, ma siccome non mi sembri stupido e appunto per questo volevo capire le tue ragioni :birra: )

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 21.37.29
perché l'abolizione del valore legale dei titoli di studio?

Penso che in ambito universitario ad esempio sarebbe utilissimo ( ed anzi,sarebbe il caso che la nuova riforma dell' università passi da questo ). Il tuo titolo di laurea ha valore a seconda del valore dell' università in cui la prendi. Ovviamente deve essere affiancato da uno stanziamento di fondi massiccio a favore dell' università pubblica e non di quella privata, insieme a dei criteri per valutare l' università in base alla qualità della ricerca prodotta ( impact factor ecc), altrimenti potrebbe avere conseguenze nefaste....del tipo che ci potremmo trovare ad avere università private che faranno ricerca ad alto livello e sforneranno una classe dirigente preparata, mentre all' università pubblica verranno tagliati i fondi tipo del 20% in 5 anni.


non pensi che la magistratura sia già troppo sotto il controllo della legge? e del governo?

Beh giuridicamente no, la magistratura è un organo indipendente. La questione della responsabilità per colpa dei magistrati secondo me è giusta, dal momento che l'applicazione della legge è sempre rimessa all' arbitrio, alla scelta del singolo, il giudice, e come tale un giudice che esercita il proprio lavoro senza la necessaria competenza professionale deve essere sanzionabile. Questo molto,molto in breve perchè l'argomento meriterebbe una discussione infinita.

Lo stesso si può dire per la responsabilità del CSM nei confronti del parlamento: all' epoca era stata pensata per evitare pesanti abusi del potere giudiziario nei confronti degli altri poteri ( almeno, questo è quello che penso io ), e un abuso del genere è effettivamente avvenuto nel '92. Al di là del giudizio se sia stata una cosa buona o cattiva, Tangentopoli rappresenta niente altro che un sovvertimento delle regole democratiche, col potere giudicante che delegittima il parlamento: un qualcosa di molto simile ad un colpo di Stato.

Il problema è : chi è che valuta la responsabilità per colpa del magistrato? Esattamente nei confronti di quali membri del parlamento deve essere responsabile il CSM? Sono domande di difficile soluzione


Del nucleare se ne è già parlato fino alla noia... Si lo so, ma all' epoca era una proposta d'avanguardia :D


sugli altri che hai citato concordo, anche se forse la tv pubblica si può ancora salvare
In linea di principio la tv di Stato non dovrebbe esistere, per motivi di libera concorrenza e per motivi morali. Di fatto in Italia abbiamo due tv di stato, una pubblica l'altra privata -_-'



cavolo, quasi quasi era meglio se li lasciavamo fare: in questi anni i nostri politici hanno realizzato (o stanno per realizzare) quasi tutti gli aspetti negativi del piano, se non fermavamo la loggia magari avrebbero dovuto realizzare anche questi...

La cosa bella è che nessuno in Italia sta di cosa sta parlando. In questo caso basta che un imbonitore alla Grillo o Travaglio nomini la parola p2 che subito si levano gli applausi e le ondate di indignazione contro i fascisti-massoni che volevano riportare la dittatura in Italia. Abbiamo un livello di discussione politica francamente da scuola media.

Nemolo.O
06-11-2008, 21.45.11
La cosa bella è che nessuno in Italia sta di cosa sta parlando. In questo caso basta che un imbonitore alla Grillo o Travaglio nomini la parola p2 che subito si levano gli applausi e le ondate di indignazione contro i fascisti-massoni che volevano riportare la dittatura in Italia. Abbiamo un livello di discussione politica francamente da scuola media.

Però (posso chiamarla Lobby?) il fatto che una lobby decida/agisca al posto del parlamento non è comunque a prescindere un aspetto positivo.

Sgt.Napalm
06-11-2008, 23.23.34
Grazie per le preziose argomentazioni. Ma scusa, da come hai risposto è evidente che hai una idea in merito e non intendi minimamente cambiarla...perchè mi hai quotato?

scusa, non volevo offenderti.
semplicemente pensavo che tu mi avresti spiegato il tuo punto di vista rispetto ai temi dove pensavi che la tua opinione differisse dalla mia.

Ape_Africanizzata
06-11-2008, 23.37.09
Tranquillo, sono sardo e dunque geneticamente permaloso e polemico:D

Sgt.Napalm
06-11-2008, 23.44.30
Però (posso chiamarla Lobby?) il fatto che una lobby decida/agisca al posto del parlamento non è comunque a prescindere un aspetto positivo.
troppo giusto!!
e si chiama loggia massonica deviata.
se si vuole intervenire attuando un progetto politico lo si fa presentando un programma e facendosi eleggere in parlamento.
poi si puo' giudicare e trarre delle conclusioni.
e quello che fa schifo è che giornalisti influenti, banchieri, servizi segreti un pò così, generali e mafiosi connivessero in una simbiosi segreta per rovesciare lo stato italiano come un calzino, mentre tu, poveraccio, ignaro di tutto, vivevi la tua vita convinto di appoggiarti sui diritti sanciti da una carta costituzionale che ti garantiva libertà di pensiero, espressione, e libera scelta tramite il voto democratico.
tutte cose che una elite che non rispondeva assolutamente a nessuno se non al proprio potere, alla propria influenza e al proprio denaro voleva modificare per i propri comodi.

Sgt.Napalm
06-11-2008, 23.45.28
Tranquillo, sono sardo e dunque geneticamente permaloso e polemico:D

non ti preoccupare.
un bacione.;)

.Furla.
07-11-2008, 00.05.40
del tipo che ci potremmo trovare ad avere università private che faranno ricerca ad alto livello e sforneranno una classe dirigente preparata, mentre all' università pubblica verranno tagliati i fondi tipo del 20% in 5 anni. esattamente, secondo me è inevitabile che le differenze tra atenei (anche tra pubblico e pubblico) siano troppo alte, costringendo chi abita vicino a quelli di bassa qualità a spostarsi per avere un titolo utile. invece quando il titolo ha valore legale lo stato deve farsi garante della non eccessiva differenza tra un istituto ed un altro. inoltre per i concorsi pubblici, dove non può essere fatta una verifica persona per persona, il titolo di studio è un requisito standard: non possono mica dire "quest'anno prendiamo 4 medici laureati a padova, 3 maestre laureate a bologna e un laureato in economia di milano"...
laddove invece è possibile la verifica, quindi soprattutto nelle aziende private, oggi il percorso formativo del potenziale nuovo assunto viene esaminato al microscopio: ad esempio io sto per laurearmi in ingegneria informatica, in questo primo semestre faremo un progetto software e nel secondo la tesi: ci hanno detto di scegliere bene gli ambiti che queste due attività copriranno, perché la prima cosa che ti chiedono ad un colloquio di lavoro sono i dettagli sulle esperienze pratiche acquisite.



Lo stesso si può dire per la responsabilità del CSM nei confronti del parlamento: all' epoca era stata pensata per evitare pesanti abusi del potere giudiziario nei confronti degli altri poteri ( almeno, questo è quello che penso io ), e un abuso del genere è effettivamente avvenuto nel '92. Al di là del giudizio se sia stata una cosa buona o cattiva, Tangentopoli rappresenta niente altro che un sovvertimento delle regole democratiche, col potere giudicante che delegittima il parlamento: un qualcosa di molto simile ad un colpo di Stato.
io non sono d'accordo, il parlamento ha già controllo sull'operato della magistratura, perché la macchina giudiziaria si muove secondo leggi emanate dal parlamento. se le infrange ci sono delle sanzioni e dei provvedimenti previsti dalle leggi stesse. l'autogoverno della magistratura è essenziale affinché chi giudica non sia lo stesso che fa la legge.
quello che è successo nel 92 è successo perché il parlamento stesso, spinto dagli scandali e dalla vergogna, con una legge costituzionale ad ampissima maggioranza, ha dovuto rimuovere da sé stesso l'immunità. la situazione era talmente anomala da richiedere anomali (forse eccessivi, ma a mio giudizio necessari) poteri alla magistratura. il fatto che in parlamento ci siano ancora dei criminali della risma di berlusconi e dell'utri è dimostrazione del fatto che se l'ago della bilancia va spostato, lo spostamento deve andare verso un maggior potere alla magistratura, o meglio, minor potere a chi ha soldi a sufficienza per far durare un procedimento più della pena, con regole che aumentino l'efficienza e la velocità del sistema giudiziario.


In linea di principio la tv di Stato non dovrebbe esistere, per motivi di libera concorrenza e per motivi morali. Di fatto in Italia abbiamo due tv di stato, una pubblica l'altra privata -_-'
secondo me invece la tv pubblica, se fosse di qualità e i cittadini avessero maggiore influenza sui contenuti, potrebbe diventare un buon punto di riferimento per la democrazia.



La cosa bella è che nessuno in Italia sta di cosa sta parlando. In questo caso basta che un imbonitore alla Grillo o Travaglio nomini la parola p2 che subito si levano gli applausi e le ondate di indignazione contro i fascisti-massoni che volevano riportare la dittatura in Italia. Abbiamo un livello di discussione politica francamente da scuola media.
piano, piano! gli applausi a chi condanna e l'indignazione contro i fascisti-massoni sono più che leciti, semmai è ridicolo il fatto che abbiamo consentito alla nostra classe politica di portare il paese in una situazione peggiore di quella auspicata dai fascisti-massoni, il ché è tutti dire :asd:

Elendil_1
07-11-2008, 11.08.39
ma non state esagerando con il complottismo?

Spiegami dove sta il complottismo.
Le cose che ho detto sono:

1) un gruppo neofascista è arrivato davanti al senato con una camionetta piena di armi contundenti malgrado la massiccia presenza di polizia, e si è messo a picchiare gli studenti liceali

2) la polizia non è intervenuta

3) arrivati quelli dei collettivi, si è scatenata la bagarre e solo lì la polizia è intervenuta

4) il governo in aula ha mentito sui fatti, negando la prima parte e quindi di fatto coprendo sia il gruppo neofascista, che è stato trasformato in vittima che manifestava pacificamente ed è stata attaccata, sia il non intervento della polizia.

Questo dopo le parole di Cossiga e dopo fatti come quello della caserma Diaz, che, come dimostrato in tribunale, erano premeditati, con tanto di fabbricazione di prove false e ordini precisi. Ci sono le condanne e le confessioni.

Questi fatti, per me, in una democrazia non dovrebbero succedere. E un gruppo neofascista che va in piazza con le spranghe a picchiare ragazzini per me compie un atto fascista. La polizia che di notte fa irruzione, senza un mandato, senza una denuncia, in una scuola dove c'è della gente che dorme, li porta via, non permette loro di chiamare un avvocato o i parenti e li picchia e li minaccia è un atto fascista.
Se preferisci, perché la parola fascista è brutta, chiamali atti antidemocratici. O atti sbirulinici, se anche antidemocratico fa paura. Ma nella sostanza quello sono, e nella sostanza non sono cose che succedono in una democrazia, dove esistono dei diritti, dove non si può venire presi e pestati, da innocenti, dalle forze dell'ordine, dove i gruppi neofascisti che picchiano ragazzini vengono presi e sciolti ed i loro capi arrestati e processati e dove il governo in carica, ora come allora, non ha avuto una parola di condanna per tali atti, anzi li ha coperti mentendo in parlamento e schierandosi - ora come allora - con chi li ha commessi. E anche questo per me è un atto sbirulinico.

stan
08-11-2008, 16.11.32
Cossiga continua il suo one man show...

I consigli di Cossiga alla Polizia "Prima una vittima, poi mano dura" - Scuola&Giovani - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2008/11/sezioni/scuola_e_universita/servizi/scuola-2009-6/cossiga-consigli/cossiga-consigli.html)

Si può chiedere al Presidente Della Repubblica di escludere dalla vita politica persone del genere? Non è una vergogna che si facciano certe uscite? Anche se non dovrei continuo a rimanere sempre più sorpreso...ma in che cazzo di paese viviamo?

DIAZE
08-11-2008, 16.16.04
Il problema di Cossiga è che da qualche anno ha un grave demenza senile con un deterioramento progressivo delle capacità cognitive...Praticamente si sta rincoglionendo.
Pensate a quando toccherà al cavaliere, allora saranno dolori

:asd:

Ape_Africanizzata
08-11-2008, 16.18.55
Ma non capite che Cossiga lo fa apposta?:D

stan
08-11-2008, 16.21.28
No ma seriamente, se una persona svalvola se ne deve stare a casa a leggersi il giornale e fumare la pipa o so un che cacchio piace fare a Cossiga. Il cavaliere secondo me viste le performance degli ultimi tempi (tra le quali, ricordo vista per puro caso su striscia la notizie, smentire se stesso nel giro di cinque minuti) non è lontano.

edit: il fatto che Cossiga lo possa fare apposta secondo me non giustificherebbe comunque certe uscite, se deve dire certe cose le dica, e parli molto chiaramente...non sbandieri invece queste dichiarazioni ambigue alla stampa che lo fanno solo sembrare un vecchio rincoglionito.

Ape_Africanizzata
08-11-2008, 16.28.29
Secondo me può dire queste cose di una gravità inaudita solo facendosi passare per vecchio rincoglionito. Sta giocando a fare il ruolo del matto in pratica :)

DIAZE
08-11-2008, 16.32.53
Guardate che quando vi dico che è rincoglionito no scherzo.
Non finge.

Ape_Africanizzata
08-11-2008, 16.46.47
Ma io non ci credo, proprio due giorni fa ha regalato una perla assoluta:

«Caro Veltroni, ti invio le mie più vive congratulazioni per il grande successo ottenuto da te e dal Partito Democratico che oggi guidi con la elezione di Barack Obama alla Presidenza degli Stati Uniti, elezione alla quale hai certamente dato un contributo decisivo con la tua presenza negli Usa»

Quindi o lo fa apposta, o è rincoglionito e ogni tanto ha momenti di grandiosa lucidità:D
Io sono sempre per la prima ipotesi

MaGiKLauDe
18-11-2008, 20.58.19
Trafiletto a pagina 30 circa del corriere: assolto per non aver commesso il fatto un 19enne del blocco studentesco, rinviato a giudizio un 30enne di rifondazione.
La faccenda finisce così. :|

Giggio93
18-11-2008, 22.29.24
Trafiletto a pagina 30 circa del corriere: assolto per non aver commesso il fatto un 19enne del blocco studentesco, rinviato a giudizio un 30enne di rifondazione.
La faccenda finisce così. :|

Giustizia itagliana :metal: