PDA

Visualizza versione completa : Sanità pubblica



sbazzone
27-09-2008, 10.07.17
Spese sanitarie troppo alte: molti ospedali pubblici verranno privatizzati - Corriere della Sera (http://www.corriere.it/politica/08_settembre_26/berlusconi_ospedali_privati_e9b2eac0-8bed-11dd-9547-00144f02aabc.shtml)

la sanità pubblica italiana è una delle migliori al mondo

l'ultimo ospedale privato di cui abbiamo sentito parlare è il s.rita, e sappiamo bene come operavano bene e com'erano professionali

in america ci sono milioni di persone senza assicurazione dove non avendo i soldi questa gente li lasciano morire...

cè proprio bisogno di questo?

DIAZE
27-09-2008, 10.15.42
La privatizzazione della sanità pubblica è un sogno nel cassetto del Berlusca e rimarrà tale.
Perché?
Perché la sanità pubblica, da sempre, è un serbatoio di voti, un ammortizzatore sociale, se tocchi questo diritto muori politicalmente.
E il Berlusca e i suoi lo sanno molto bene.
Secondo me sta solo sondando il terreno per vedere quanti punti percentuali, nei suoi cari sondaggi, perde :asd:

destino
27-09-2008, 10.21.16
diaze fa copia incolla :asd:

cmq io aspetterei di vedere cosa arriva in parlamento, di quello che dice berlusconi nei comizi elettorali ci sono un 10% di verità non tanto capite dalla platea e un 90% di minchiate

DIAZE
27-09-2008, 10.27.23
:Prrr:

Copia incolla del mio pensiero comunque.

:D

Faustroll
27-09-2008, 10.36.09
Scusate, ma per voi cosa vuol dire sanità pubblica?

Il fatto che ci siano dei servizi sanitari i cui dipendenti sono dipendenti pubblici o che vi sia un'assistenza sanitaria gratuita o quasi (ossia in gran parte pagata con le tasse dirette) per alcune classi di cittadini o per alcuni tipi di servizi?

zombie_chicken
27-09-2008, 10.38.15
più che altro, passino gli eufemismi, ma parlare dei tagli ai finanziamenti in termini di "spese sanitarie troppo alte" mi fa davvero pensare alla malefede di alcuni giornalisti.

DIAZE
27-09-2008, 11.01.15
Gli sprechi, in sanità come in altri settori vedi Alitalia, nascono principalmente dalla gestione politica.
I direttori generali sono spartiti tra i partiti quindi non i base alla meritocrazia o capacità gestionali della persona.
Quindi per far funzionare la sanità, forse, basterebbe che i politici si togliessero dalle palle.

DonAldrigo
27-09-2008, 11.29.58
Gli sprechi, in sanità come in altri settori vedi Alitalia, nascono principalmente dalla gestione politica.
I direttori generali sono spartiti tra i partiti quindi non i base alla meritocrazia o capacità gestionali della persona.
Quindi per far funzionare la sanità, forse, basterebbe che i politici si togliessero dalle palle.

Io sono favorevole alla sanità pubblica, però devo dire una cosa:
Se una cosa è pubblica i politici non si leveranno mai dalle palle (anzi riescono a mettere le mani in pasta anche nelle cliniche private).
A me basterebbe che la sanità fosse migliore e rimanesse accessibile a tutti, poi facciano quel che vogliono fare.

DIAZE
27-09-2008, 11.36.26
Allora prova immaginare come sarebbe una sanità privata in mano ai politici...

DonAldrigo
27-09-2008, 11.54.36
Allora prova immaginare come sarebbe una sanità privata in mano ai politici...

Inefficiente e costosa.
In ogni caso dubito che qui da noi si andrà oltre il modello della clinica privata convenzionata (in maniera massiccia, casi isolati ci saranno sempre).

hellspawn85
27-09-2008, 14.20.08
meglio che su questo argomento non mi esprima. sono sicuro che mi beccherei il BAN :sisi:

uizz
27-09-2008, 14.37.48
Secondo me prima o poi ci toglieranno l'assistenza sanitaria, proprio come avviene ora in america :) gli stipendi sono troppo tassati e per alleggerirli un po' lo si dovrà fare quasi per forza...l'america è un po' come se fosse il nostro paese proiettato nel futuro :-\

JGun83
27-09-2008, 14.52.31
meglio che su questo argomento non mi esprima. sono sicuro che mi beccherei il BAN :sisi:

Allora credo che sia proprio il caso che tu ti esprima.

:)

hellspawn85
27-09-2008, 15.12.55
Secondo me prima o poi ci toglieranno l'assistenza sanitaria, proprio come avviene ora in america :) gli stipendi sono troppo tassati e per alleggerirli un po' lo si dovrà fare quasi per forza...l'america è un po' come se fosse il nostro paese proiettato nel futuro :-\

io preferirei lo stipendio più alto e l'assistenza sanitaria privata. :look:


Allora credo che sia proprio il caso che tu ti esprima.

:)

e io che pensavo di essere nella tua ignore list :asd:

uizz
27-09-2008, 15.17.03
io preferirei lo stipendio più alto e l'assistenza sanitaria privata. :look:

Sì ma è impossibile che funzioni perché poi le assicurazioni farebbero cartello e buonanotte :) senza contare poi tutte le sfighe che sono escluse nelle assicurazioni (io mi baso sulla situazione americana)

Mia moto
27-09-2008, 16.00.35
Scusate, ma per voi cosa vuol dire sanità pubblica?

Il fatto che ci siano dei servizi sanitari i cui dipendenti sono dipendenti pubblici o che vi sia un'assistenza sanitaria gratuita o quasi (ossia in gran parte pagata con le tasse dirette) per alcune classi di cittadini o per alcuni tipi di servizi?


Infatti si sta facendo una confusione enorme :D
La sanità pubblica non può essere abolita senza modificare la Costituzione, la quale riconosce il diritto alla salute come diritto universale spettante ad ogni individuo, ed assicura cure gratuite agli indigenti.
La nomina dei direttori sanitari è un problema di meritocrazia e di efficenza del settore, fermo restando che a livelli patologici sicuramente può influire sulla spesa sanitaria complessiva.
Ma il problema delle spese sanitarie in quanto tali riguarda la gestione della sanità, ed è un problema che almeno di recente involge i rapporti Stato/regioni. Negli anni '70 fu istituito un fondo sanitario nazionale da cui ogni USL poteva attingere piuttosto liberamente. Questo comportava però una deresponsabilizzazione degli organi pubblici locali e un ripianamento sistematico dei bilanci sanitari locali da parte dello Stato centrale. Negli anni '90 la necessità di contenere il bilancio statale per entrare nell'Unione monetaria europea ha portato il governo centrale a modificare questo meccanismo, stabilendo che i finanziamenti del fondo sanitario nazionale fossero ripartiti alle regioni sulla base di una quota pro-capite, ma tenendo anche conto della "spesa storica" di ciascuna regione in campo sanitario (cioè quanto era abituata a spendere negli anni precedenti). Alla fine degli anni '90 poi è stato abolito il fondo sanitario nazionale e la spesa sanitaria è stata totalmente devoluta alle regioni (le quale la finanziano con IRAP e, ma non si è ancora verificato, con compartecipazione del gettito IVA). E' stato anche introdotto un nuovo sistema di finanziamento delle singole prestazioni sanitarie (denominato DRG), con cui in sostanza ciascuna prestazione è collocata in una categoria a cui corrisponde un certo tipo di spesa da parte della regione.
I problemi attuali consistono nel fatto che non si è ancora superato il criterio della spesa storica, per cui ogni regione non riceve dallo stato i soldi che gli servono ma quelli era stata abituata a spendere quando il sistema era molto più lassista (ed è uno dei motivi per cui si invoca il federalismo fiscale). Poi, i DRG hanno sì portato ad una efficace razionalizzazione delle spese ma non assicura che da parte delle aziende ospedaliere ci siano comportamenti virtuosi (es. a S.Rita si inventavano pazienti da curare e relative prestazioni proprio per incassare i soldi che il sistema DRG assicurava alle prestazioni da loro indicate). Infine, il fatto che ad oggi la spesa sia gestita dalle regioni non elimina totalmente lo stacco che c'è tra chi effettua la prestazione (ossia la singola azienda ospedaliera) e chi la finanzia (la regione).

Ubar
27-09-2008, 20.48.53
venite a curarvi in svizzera che devo comperarmi la porche :D (avete 6 anni di tempo per pensarci)

MaGiKLauDe
28-09-2008, 11.06.35
venite a curarvi in svizzera che devo comperarmi la porche :D (avete 6 anni di tempo per pensarci)

Chissà perchè, ma avevo letto "che devo comprarmi le porche" :asd:

Deep61
28-09-2008, 12.13.06
Chissà perchè, ma avevo letto "che devo comprarmi le porche" :asd:


In genere quelle seguono a ruota...


Deep

Ubar
28-09-2008, 12.33.49
:asd: non sono ancora arrivato al punto di dovermele pagare quelle

Ma poi ti pare? un figaccione come me? :asd:

http://img206.imageshack.us/img206/1149/2008092845386ju8.th.jpg (http://img206.imageshack.us/my.php?image=2008092845386ju8.jpg)http://img206.imageshack.us/images/thpix.gif (http://g.imageshack.us/thpix.php)