PDA

Visualizza versione completa : Fido fuori dal treno....Trenitalia cambia le regole....



HanSolo
23-09-2008, 08.21.30
Dal primo ottobre non sarà più possibile far salire sui treni cani di media e grossa taglia, ovvero quelli che pesano più di sei chili. Gli altri, invece, dovranno viaggiare dentro apposite gabbie.

E non finisce qui. Su indicazione dell’Istituto superiore di sanità, ogni viaggiatore che non fa parte del genere umano dovrà dotarsi di un certificato veterinario – rilasciato da meno di un mese – che ne attesti l’assenza di “infestazioni o patologiche trasmissibili”. Restano esenti dall’obbligo i piccoli pesci e i cani guida per i ciechi.

L’iniziativa è stata presa da Trenitalia per impedire il diffondersi delle zecche, pulci e insetti vari nei vagoni ferroviari. Vincenzo Soprano, amministratore delegato dell’azienda, ci tiene precisare che gli interventi contro i parassiti sono tre. “Le norme sul trasporto dei cani, certo: e anzi voglio sottolineare che gli animali non pagheranno alcun biglietto. Ma abbiamo in cantiere anche modernissime procedure di disinfestazione, a caldo e a freddo, con certificazione di qualità: saranno impiegate dal 1˚ ottobre. E poi ci affideremo a nuove ditte per i servizi di pulizia, i primi bandi scadranno venerdì prossimo”.

Per chi non rispetterà le nuove regole la sanzione prevista è di 100 euro, cioè pari a quanto pagherebbero le Ferrovie per disinfettare il vagone. Ma l’avvio della campagna anti-zecche sarà soft, nel senso che per tutto il mese di ottobre chi non avrà il certificato non pagherà la multa.

Intanto, però, non si sono fatte attendere le reazioni degli animalisti che già minacciano ricorso. E anche i consumatori dell’Aduc hanno replicato così alle Fs: “Prima di parlare a vanvera su cani e gatti, provvedano a pulire bene le carrozze e a licenziare chi lo fa male”.

Anche il ministero della Salute sembra non gradire l'iniziativa. Il sottosegretario alla Salute Francesca Martini non ha mezze misure: "Ritengo il limite di 6 kg per il trasporto in treno dei cani, peraltro previsto all'interno di apposite gabbie, inaccettabile e in contrasto con il diritto alla mobilità di milioni di cittadini italiani possessori di cani".

MaGiKLauDe
23-09-2008, 08.44.01
Patetico tentativo di far ricadere sui cani la colpa per i treni infestati da parassiti a causa dell'inesistente servizio di pulizia.

danleroi
23-09-2008, 08.55.07
Vero, chi viaggia in treno sa bene che la colpa è delle scarse pulizie che Trenitalia effettua nelle carrozze. Io ho spesso fatto viaggi lunghi per l'Italia in ogni stagione, è davvero le condizioni sono pessime. La colpa non è certo dei cani o dei gatti..:nono2:

Peraltro questa notizia porterebbe per la prossima estate ad un incremento degli abbandoni degli animali, visto che nemmeno il mezzo più popolare li accetta più. Se da una parte c'è chi addirittura chiede una mutua per i nostri animali domestici, questi criminali invece favoriscono l'abbandono.:tsk:

Moe Szyslak
23-09-2008, 09.41.19
Giustissimo. Di già i treni sono una schifezza, se ci aggiungiamo sacchi di pulci poi ancora peggio.

In più cè il problema anche della sicurezza, nel senso che un cane non si sa mai cosa può fare.

Io il mio cane lo tengo a casa o in ambienti attrezzati appositamente quando viaggio, non vedo perchè gli altri non debbono fare altrettanto (problemi di soldi? bene, si organizzano e lasciano i loro animali a casa di amici o parenti http://forum.nipogames.com/images/smilies/ka2.gif)

Maharet
23-09-2008, 09.48.29
Personalmente non ho mai portato il mio cane sul treno. Ho sempre avuto paura che si prendesse le pulci/zecche.

Eowyn.
23-09-2008, 10.21.05
1. A me fa abbastanza impressione che nel 2008 ancora ci siano animali infestati da zecche/pulci: ma il rispetto e la cura verso gli animali dove sono finiti?
2. Personalmente non ho mai avuto bisogno di spostarmi in treno con i miei cani e in 10 anni di viaggi il numero di animali che ho visto è davvero basso (non supera le 20 presenze): in altre parti d'Italia è diverso? Aggiungo che i treni su cui viaggio di solito hanno un livello più che accettabile di pulizia (parlo delle due linee che collegano TS a VE)
3. Se mi dovessi spostare in treno con Gaia la chiuderei comunque nelle apposite "gabbie", ma più per sua protezione fisica (non voglio bambini maleducati a tirarle calci/dare botte in testa) e per rispetto di chi i cani mal li sopporta che per un problema di parassiti [nota: Gaia pesa ben più di 6kg quindi il mio è un discorso teorico]
4. Mi sento di quotare Moe.

kakikoio
23-09-2008, 10.25.18
L'idea non è male. Qualche parassita, sopra il cane/gatto ci potrebbe essere. Magari unire il tutto ad una vera pulizia delle carrozze non sarebbe malaccio...

Kiara
23-09-2008, 10.36.02
Patetico tentativo di far ricadere sui cani la colpa per i treni infestati da parassiti a causa dell'inesistente servizio di pulizia.
/ottì

oh mio dio hai ricambiato avatar nell'arco di sei mesi. Questi cicli di trasformazione accorciati mi scombussolano.°o°

Moe Szyslak
23-09-2008, 10.36.19
1. A me fa abbastanza impressione che nel 2008 ancora ci siano animali infestati da zecche/pulci: ma il rispetto e la cura verso gli animali dove sono finiti?
2. Personalmente non ho mai avuto bisogno di spostarmi in treno con i miei cani e in 10 anni di viaggi il numero di animali che ho visto è davvero basso (non supera le 20 presenze): in altre parti d'Italia è diverso? Aggiungo che i treni su cui viaggio di solito hanno un livello più che accettabile di pulizia (parlo delle due linee che collegano TS a VE)
3. Se mi dovessi spostare in treno con Gaia la chiuderei comunque nelle apposite "gabbie", ma più per sua protezione fisica (non voglio bambini maleducati a tirarle calci/dare botte in testa) e per rispetto di chi i cani mal li sopporta che per un problema di parassiti [nota: Gaia pesa ben più di 6kg quindi il mio è un discorso teorico]


1. vero, ma in parte. Specie per le pulci: io che vivo in campagna, ti assicuro che è difficilissimo mantenere il cane pulitissimo, qualche parassita è inevitabile che gli monti addosso, nonostante lo lavi periodicamente e che gli dia l'antiparassitario :)

2. qua, ti parlo in Toscana, la linea regionale che uso io è piena zeppa di gente con animali: addirittura una ragazza con un ermellino ho trovato :asd:

3. il rispetto viene prima di tutto. Io stesso (che ho un cane) mi da molto fastidio una persona con cane appresso, che magari mi passa vicino strusciandomi inevitabilmente il suo animale alle gambe e lasciandomi peli e bava attaccati ai pantaloni...e non sono casi isolati, succedono abbastanza di frequente! Inoltre ci sono individui che fanno mettere i cani seduti sui sedili, ma ti pare una cosa normale?? La gente è da ricovero :asd:

Maharet
23-09-2008, 10.37.04
L'idea non è male. Qualche parassita, sopra il cane/gatto ci potrebbe essere. Magari unire il tutto ad una vera pulizia delle carrozze non sarebbe malaccio...

Qualche parassita sopra cane/gatto NON ci puo' stare se sei un padrone ed una persona appena appena decente. Perche' esistono gli antiparassitari. Perche' se l'animale ha QUALCHE parassita li hai pure tu in casa.
Poi vorrei sapere per quale principio strano un cane di 3 chili non puo' avere zecche/pulci mentre uno di 30 si.
Cosi', tanto per sapere.

Maharet
23-09-2008, 10.39.41
1. vero, ma in parte. Specie per le pulci: io che vivo in campagna, ti assicuro che è difficilissimo mantenere il cane pulitissimo, qualche parassita è inevitabile che gli monti addosso, nonostante lo lavi periodicamente e che gli dia l'antiparassitario :)

Assolutamente non vero.
Sempre vissuto in campagna, per qualche anno perfino accanto (dico ACCANTO) ad un allevamento di bufali e i miei cani pulci e zecche non ne hanno avuti mai. Sono sempre stati controllati e ipercontrollati, oltre che chiaramente adeguatamente protetti.
Se non per tutelare l'ambiente in cui vivo e la mia salute anche per tutelare la LORO salute, visto che le malattie infettive delle zecche (di cui si fa apposito controllo due volte l'anno) sono potenzialmente mortali.

Moe Szyslak
23-09-2008, 10.43.31
Assolutamente non vero.
Sempre vissuto in campagna, per qualche anno perfino accanto (dico ACCANTO) ad un allevamento di bufali e i miei cani pulci e zecche non ne hanno avuti mai. Sono sempre stati controllati e ipercontrollati, oltre che chiaramente adeguatamente protetti.
Se non per tutelare l'ambiente in cui vivo e la mia salute anche per tutelare la LORO salute, visto che le malattie infettive delle zecche (di cui si fa apposito controllo due volte l'anno) sono potenzialmente mortali.

Ah perchè te vedi cm per cm che il tuo cane non ha pulci vero? Dai retta nanni, qualche pulce ce l'hanno sempre, anche se li lavi una volta al mese e gli metti l'antiparassitario, come faccio io. Perchè non è questione di pulizia, ma di contatto con fieni e animali (io ho mucche, conigli, capre, polli ecc ecc).

edit: e poi io parlo di pulci...sulle zecche hai ragione.

Maharet
23-09-2008, 10.48.15
Ah perchè te vedi cm per cm che il tuo cane non ha pulci vero? Dai retta nanni, qualche pulce ce l'hanno sempre, anche se li lavi una volta al mese e gli metti l'antiparassitario, come faccio io. Perchè non è questione di pulizia, ma di contatto con fieni e animali (io ho mucche, conigli, capre, polli ecc ecc).

edit: e poi io parlo di pulci...sulle zecche hai ragione.

Si, io controllo cm per cm.
tutti i giorni.
e non li lavo una volta al mese che fa solo male al cane, ma li proteggo con l'antiparassitario ogni 20 giorni.
E si, anche io sono in campagna e ci sono pecore, galline, maiali, vacche, asini e cavalli.
E le pulci sono MOOOOOOOOOLTO piu' facili da rilevare delle zecche, soprattutto se hai un cane a pelo lungo e con sottopelo lanoso come ho io.
Basta controllare la pancia, sotto le "ascelle", area genitale e orecchie. Se ci sono pulci si troveranno zone di cute arrossata, con i classici segni dei morsi.
Che poi le pulci si vedono...

Moe Szyslak
23-09-2008, 10.49.51
Si, io controllo cm per cm.
tutti i giorni.
e non li lavo una volta al mese che fa solo male al cane, ma li proteggo con l'antiparassitario ogni 20 giorni.
E si, anche io sono in campagna e ci sono pecore, galline, maiali, vacche, asini e cavalli.
E le pulci sono MOOOOOOOOOLTO piu' facili da rilevare delle zecche, soprattutto se hai un cane a pelo lungo e con sottopelo lanoso come ho io.


sie, senti che bischerata :asd: ma lo sai comè fatta una pulce e una zecca? :asd: Ora le pulci più facili da vedere delle zecche :roll3:

HanSolo
23-09-2008, 10.52.22
Si, io controllo cm per cm.
tutti i giorni.
e non li lavo una volta al mese che fa solo male al cane, ma li proteggo con l'antiparassitario ogni 20 giorni.
E si, anche io sono in campagna e ci sono pecore, galline, maiali, vacche, asini e cavalli.
E le pulci sono MOOOOOOOOOLTO piu' facili da rilevare delle zecche, soprattutto se hai un cane a pelo lungo e con sottopelo lanoso come ho io.

forse con la lente di ingrandimento le vedi le pulci,a meno che non possiedi una vista supersonica:asd:
dai retta le zecche sono molto piu' facili da vedere...

Maharet
23-09-2008, 10.53.17
sie, senti che bischerata :asd: ma lo sai comè fatta una pulce e una zecca? :asd: Ora le pulci più facili da vedere delle zecche :roll3:

Si, lo so.
E si: sono piu' facili da vedere.
Potrei qualificarmi per giustificare quello che dico, ma considerato il fatto che ti piace piu' sfottere che altro, direi che non ne valga la pena :)

bejita
23-09-2008, 10.53.19
Poi vorrei sapere per quale principio strano un cane di 3 chili non puo' avere zecche/pulci mentre uno di 30 si.
Cosi', tanto per sapere.

boh nessuno, nell'articolo c'è scritto che i cani > 6 chili non entrano in nessun caso in treno, mentre quelli <= 6 kg e tutti gli altri animali hanno bisogno del certificato + gabbia

in pratica puoi portare uno struzzo di 200 kg, basta abbia il foglietto e una gabbia enorme :asd:

fatta così il limite dei 6 kg ha come unico senso logico l'ingombro della gabbia, ma secondo me è un limite messo alla cazzo, tipo quello per i limiti ai neopatentati

destino
23-09-2008, 10.53.43
sie, senti che bischerata :asd: ma lo sai comè fatta una pulce e una zecca? :asd: Ora le pulci più facili da vedere delle zecche :roll3:

mi sa che lo sa un attimo + di te, visto che ci ha lavorato a strettissimo contatto con gli animali :)

cmq io preferirei una via di mezzo a quella adottata da trenitalia, magari possibilità di portare animali ma dietro certificato del veterinaio, certificato che abbia meno di un mese dalla data in cui si intende viaggiare.

Maharet
23-09-2008, 10.54.24
boh nessuno, nell'articolo c'è scritto che i cani > 6 chili non entrano in nessun caso in treno, mentre quelli <= 6 kg e tutti gli alti animali hanno bisogno del certificato + gabbia

in pratica puoi portare uno struzzo di 200 kg, basta abbia il foglietto e una gabbia enorme :asd:

Eh, no. E' come dici tu nella prima parte, ossia piu' di sei chili nun se sale. meno di sei chili si. se hai uno struzzo di 200 kg non sale :D

destino
23-09-2008, 10.55.35
quindi però in teoria un allevamento di 100 topi da 1 kg l'uno in gabbietta si :D

Maharet
23-09-2008, 10.56.33
cmq io preferirei una via di mezzo a quella adottata da trenitalia, magari possibilità di portare animali ma dietro certificato del veterinaio, certificato che abbia meno di un mese dalla data in cui si intende viaggiare.

Che e' un non-sense, perche' per essere davvero realistico, per quanto riguarda i parassiti, il certificato dovrebbe essere fatto istant prima di salire sul treno. Il che prevederebbe una postazione veterinaria in stazione che si occupi in maniera ufficiale di controllare gli animali, passare antiparassitario e stilare certificato in loco. In caso contrario si tratta solo di fumo negli occhi, tanto per far star buonina la gente.

bejita
23-09-2008, 10.57.09
Eh, no. E' come dici tu nella prima parte, ossia piu' di sei chili nun se sale. meno di sei chili si. se hai uno struzzo di 200 kg non sale :D

e però hanno scritto Dal primo ottobre non sarà più possibile far salire sui treni cani di media e grossa taglia

quindi li freghi mettendo uno struzzo :D

anche se io sono quasi sicuro che i vari parassiti che si sentono nelle notizie sono portati da certi stronzi sotto i 100 kg :asd:

Moe Szyslak
23-09-2008, 10.58.55
Si, lo so.
E si: sono piu' facili da vedere.
Potrei qualificarmi per giustificare quello che dico, ma considerato il fatto che ti piace piu' sfottere che altro, direi che non ne valga la pena :)


Sfotto? perchè dovrei sfottere?

Per me potrai anche essere il più qualificato dei veterinari, ma dirmi che una pulce (che si sposta velocemente e che è nettamente più piccola di una zecca, quando si è attaccata alla pelle) è, appunto, più facile da vedere di una zecca (specie negli animali con sottopelo lanoso), è una fesseria. Tra l'altro te lo dice uno che ha in famiglia un veterinario, fai te :)


Ps: se mettendo un :asd: o un :roll3: ti offendi subito, non è un mio problema, io volevo essere un pò ironico, mica sfottere. In ogni caso mi scuso se ti sei sentita/o offesa/o :)

destino
23-09-2008, 10.59.41
Che e' un non-sense, perche' per essere davvero realistico, per quanto riguarda i parassiti, il certificato dovrebbe essere fatto istant prima di salire sul treno. Il che prevederebbe una postazione veterinaria in stazione che si occupi in maniera ufficiale di controllare gli animali, passare antiparassitario e stilare certificato in loco. In caso contrario si tratta solo di fumo negli occhi, tanto per far star buonina la gente.

Eh lo so, ma sarebbe impossibile nella pratica.
A sto punto la scelta presa dovrebbe in linea con quella fatta dagli aerei o mi sbaglio? Se cosi fosse dovrebbe andar bene

Maharet
23-09-2008, 11.00.12
Vedi che un cane non ha mai UNA pulce :asd:

bejita
23-09-2008, 11.01.33
io ho delle pulci ammaestrate con una massa complessiva inferiore ai 6 kg, le posso ancora trasportare per esibirle nelle varie sagre di paese per esempio? :asd:

Maharet
23-09-2008, 11.02.13
Eh lo so, ma sarebbe impossibile nella pratica.
A sto punto la scelta presa dovrebbe in linea con quella fatta dagli aerei o mi sbaglio? Se cosi fosse dovrebbe andar bene

Si, sarebbe la soluzione ideale e non capisco perche' non venga presa. Gli animali oltre una certa taglia si stivano, con trasportini/gabbie adeguati e, naturalmente, la possibilita' di stivare con i propri trasportini/gabbie, per l'appunto. Che devono essere omologati per tale destinazione.

kakikoio
23-09-2008, 11.22.19
Qualche parassita sopra cane/gatto NON ci puo' stare se sei un padrone ed una persona appena appena decente. Perche' esistono gli antiparassitari. Perche' se l'animale ha QUALCHE parassita li hai pure tu in casa.
Poi vorrei sapere per quale principio strano un cane di 3 chili non puo' avere zecche/pulci mentre uno di 30 si.
Cosi', tanto per sapere.

si ok, però visto che il dog, va in giro, potrebbe beccarsi una singola pulce, tu padrone super responsabile e integerrimo, potresti non essendo dio accorgerti della suddetta pulcina... Non dico che non sia l'ennesima presa per il culo da parte delle FS, però una certa sensatezza c'è.

JEDI
23-09-2008, 11.31.48
Ah ecco! Leggendo il titolo mi ero già immaginato dei panchetti fuori dalle porte del treno con del personale di Trenitalia pronto a proporre prestiti a tasso variabile ( spread + ritardo del treno ) ai pendolari appena scesi.

Maharet
23-09-2008, 11.38.29
si ok, però visto che il dog, va in giro, potrebbe beccarsi una singola pulce, tu padrone super responsabile e integerrimo, potresti non essendo dio accorgerti della suddetta pulcina... Non dico che non sia l'ennesima presa per il culo da parte delle FS, però una certa sensatezza c'è.

La singola pulce, che puo' essere veicolo primario dell'infestazione, non trasmigra. Ha infatti bisogno del sangue dell'ospite per potersi riprodurre. Il secondo stadio e' quello della deposizione delle uova e del loro successivo sviluppo. La schiusa avviene in un periodo compreso fra 1 e 6 giorni, a seconda delle condizioni ambientali (caldo o freddo, insomma. Se in casa col riscaldamento, se fuori a basse temperature, etc.). Poi si passa al secondo stadio di sviluppo della pulce, che e' quello di larva, che dura da 5 a 11 giorni (circa, puo' durare anche una ventina di giorni massimo). Poi, ancora, diventa pupa. Altri 5 giorni circa. A quel punto abbiamo gli elementi adulti e la conseguente infestazione. Abbiamo quindi un ciclo completo di circa 3/5 settimane. Una femmina adulta puo' deporre circa 24 uova al giorno per un arco vitale di circa tre mesi.
E' chiaro quindi perche' non ha senso il certificato di un mese prima, perche' non si puo' trovare un cane con UNA pulce, perche' anche se ci fosse UNA sola pulce non sarebbe un veicolo di trasmissione dell'infestazione sull'ambiente.

Se il tuo cane si e' preso quella singola pulce sotto la pensilina della stazione ovviamente non te ne puoi accorgere. Ma quella singola pulce non andra' ad annidarsi nel treno, bensi' restera' al calduccio a cercare un posto dove alimentarsi e depositare le uova. E quello che sara' visibile sara' il risultato della schiusa (a seconda di quanto il cane sia controllato). La pulce tende infatti a restare sull'ospite, almeno per prima fase riproduttiva, diversamente dalle zecche che dopo essersi nutrite si staccano. Il fattore ambientale normalmente insorge la' dove non si sia trovato un ospite e la femmina sia costretta ad annidarsi. Succede anche nelle case, ad esempio, a causa dei piccioni o altri uccelli. Le pulci, dall'ambiente esterno, possono passare ad un ambiente piu' riscaldato quale quello casalingo, magari veicolando da un animale che vive sul balcone. Nel caso dei treni e' molto piu' facile attribuire la responsabilita' di un'infestazione di pulci all'uomo o ad altri animali, soprattuto nel caso di vagoni che abbiano sostato in deposito e siano stati esposti a volatili, ratti, gatti e qualsivoglia altro animale selvatico o randagio.
Questo non esclude la possibilita' che un cane o gatto domestico infestino, naturalmente, ma la rende davvero molto remota.

grifis
23-09-2008, 11.44.38
Ah ecco! Leggendo il titolo mi ero già immaginato dei panchetti fuori dalle porte del treno con del personale di Trenitalia pronto a proporre prestiti a tasso variabile ( spread + ritardo del treno ) ai pendolari appena scesi.


:roll3: :roll3: :roll3:

fppiccolo
23-09-2008, 11.44.52
e chi l'ha detto che le pulci non si vedono? sulla mia gatta, che ha pelo lungo, le vidi e le nuclearizzai fin da subito
parassiti sui treni? cominciamo ad eliminare le carrozze ed il personale che non pulisce anzichè dare la colpa ai poveri animali

p.s. per l'amico toscano...la mia gatta mangia a tavola con me...sarei pazzo, quindi, giusto?

Moe Szyslak
23-09-2008, 11.46.34
p.s. per l'amico toscano...la mia gatta mangia a tavola con me...sarei pazzo, quindi, giusto?

No. perchè lo fai a casa tua e con il tuo animale.

Se permetti a me un cane su un sedile di un treno, dove magari mi siedo dopo inconsapevolmente, da molto fastidio. :) (e ne ho visti parecchi eh)

Maharet
23-09-2008, 12.08.41
Questo e' un altro discorso e assolutamente condivisibile. Questione di maleducazione e incivilta'. Stessa cosa posso dire io per chi si mette coi piedi nudi o con le scarpe sui sedili, ad esempio.
Io ho viaggiato una sola volta col cane in treno, fatto il viaggio roma-austria, pagando due biglietti: uno per me e uno per il cane.
Le valigie hanno fatto il viaggio nello scompartimento, io e il cane lo abbiamo fatto nel raccordo fra le carrozze.
Cane con musueruola, come da obbligo di legge, anche se non ce ne sarebbe stato alcuna necessita', avendo io pieno controllo del cane.
Ora: e' giusto per me che debba fare un viaggio del genere (volevo morire quando sono arrivata, per quanto stavo male) avendo pagato, per di piu', DUE biglietti pieni di cui hanno usufruito le mie valige? No, tanto per sapere. Perche' all'epoca (vent'anni fa) la possibilita' di stivare il cane non c'era. Chissa' cosa la renda tanto difficile da considerare, mi chiedo.

destino
23-09-2008, 12.08.56
e chi l'ha detto che le pulci non si vedono? sulla mia gatta, che ha pelo lungo, le vidi e le nuclearizzai fin da subito
parassiti sui treni? cominciamo ad eliminare le carrozze ed il personale che non pulisce anzichè dare la colpa ai poveri animali

p.s. per l'amico toscano...la mia gatta mangia a tavola con me...sarei pazzo, quindi, giusto?

si ma pulire senza eliminare o limitare almeno l'ingresso sistematico di pulci o altri animali che richiedono la disinfestazione è inutile

Maharet
23-09-2008, 12.10.13
Vogliamo parlare dei pidocchi ad esempio?
Richiedo che si vieti l'ingresso in treno di tutti i bambini in eta' scolare.

:asd:

Di0
23-09-2008, 12.10.52
Perfettamente d'accordo.
E' vero, ci sono proprietari che tengono il loro cane in condizioni più pulite di quanto non siano molte persone, ma chissene: non mi sembra la norma.
Oltretutto, lo scompartimento del treno è fatto per trasportare persone, non bestie (anche se, fino ad oggi, pochi nelle FS avevano avuto la creanza di notare la differenza, a quanto pare).
Personalmente, i cani negli scompartimenti, quando devo viaggiare, mi hanno sempre infastidito, ma è pur vero che se dovessero togliere tutte le categorie di passeggeri che mi infastidiscono, si ritroverebbero a dover far viaggiare solo ragazze svedesi disinibite e bionde, giovani russe dalle belle speranze e italiane solo se finaliste di rinomati concorsi di bellezza. Bambini, anziani, neri, gialli, bianchi, chiacchieroni: peggio del peggio!
Quindi quello che penso io non fa testo. Sono un misantropo fondamentalista. :asd:


Vogliamo parlare dei pidocchi ad esempio?
Richiedo che si vieti l'ingresso in treno di tutti i bambini in eta' scolare.


Perfettamente e totalmente d'accordo. Sarebbe un grande gesto di civiltà. :birra:

DIAZE
23-09-2008, 12.13.18
Più che vietare bisognerebbe obbligare l'uso dell'acqua corrente e del sapone a molti utenti a due zampe..

Moe Szyslak
23-09-2008, 12.17.51
Più che vietare bisognerebbe obbligare l'uso dell'acqua corrente e del sapone a molti utenti a due zampe..

Giusto :asd:

a volte cè un puzzo in quei treni :asd:

Daniel_san
23-09-2008, 12.27.23
Il problema è lo zozzone, se poi lo zozzone c'ha pure il cane...

bejita
23-09-2008, 12.28.40
maledetti punkabbestia :asd:

HanSolo
23-09-2008, 12.28.50
Più che vietare bisognerebbe obbligare l'uso dell'acqua corrente e del sapone a molti utenti a due zampe..

:roll3: :roll3: :roll3:

Daniel_san
23-09-2008, 12.29.47
maledetti punkabbestia :asd:

Te ci sei mai entrato dentro l'abitazione di un punkabbestia/punkammerda?

Moe Szyslak
23-09-2008, 12.31.19
citando i megadeth, 'Stink O'My Beast'

:asd:

bejita
23-09-2008, 12.32.08
Te ci sei mai entrato dentro l'abitazione di un punkabbestia/punkammerda?

non sapevo neppure ce l'avessero un'abitazione :asd:

Di0
23-09-2008, 12.34.50
non sapevo neppure ce l'avessero un'abitazione :asd:
Infatti, tipicamente sono loro che entrano nella TUA di abitazione. Si chiama occupazione.
I più acculturati, perlomeno quelli con un trascorso da essere umano, lo fanno gridando "ALL OF YOU BASE NOW BELONG TO US".
:asd:

Daniel_san
23-09-2008, 12.37.27
E' stata una delle mie esperienze più vomitose, sono entrato a casa di uno perché cercavamo un'amica che non si capiva dove fosse, e sembrava che in quel periodo flirtasse con un punkabbestia della casa. Appena entrato sento puzza di merda, ma proprio tanta puzza di merda, mi giro intorno e vedo cani rantolanti e merda di cane secca sparsa per la casa. Parliamo co alcuni de sta casa che ci racconta che erano partiti a casa di lui in meta verso la calabria.

bejita
23-09-2008, 12.40.38
Appena entrato sento puzza di merda, ma proprio tanta puzza di merda, mi giro intorno e vedo cani rantolanti e merda di cane secca sparsa per la casa. Parliamo co alcuni de sta casa che ci racconta che erano partiti a casa di lui in meta verso la calabria.

avete parlato con i cani? °o°

Daniel_san
23-09-2008, 12.41.33
No, si vergognavano dei padroni... :asd:

AmeR
23-09-2008, 13.21.57
addirittura una ragazza con un ermellino ho trovato :asd:

http://www.exibart.com/arte_eventi/DamaConErmellico/images/Ermellino512.jpg

++ comunque, io sono pienamente d' accordo. E vieterei il possesso di cani anche nelle zone ad alta densità di popolazione, visto che è ampiamente dimostrabile che la maggior parte dei padroni non ha rispetto né dell' animale né dell' ambiente in cui vive. Bolognesi, capitemi.

Di0
23-09-2008, 13.24.41
http://http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/57/Lady_with_an_Ermine.jpg/280px-Lady_with_an_Ermine.jpg

++ comunque, io sono pienamente d' accordo. E vieterei il possesso di cani anche nelle zone ad alta densità di popolazione, visto che è ampiamente dimostrabile che la maggior parte dei padroni non ha rispetto né dell' animale né dell' ambiente in cui vive. Bolognesi, capitemi.

Sono d'accordo anche su questo.
Il cane e la città sono due cose che non vanno troppo d'accordo, al momento. Ci si riduce a vedere dei marciapiedi che sono dei veri e propri cacatoi, e la mattina non è proprio un bello spettacolo.
Me ne frego se dovrebbero multare chi non raccoglie le merde, me ne frego anche se qualcuno rispetta questa regola, mediamente non viene rispettata e i marciapiedi sono pieni di mmerda.
Ergo, per me i cani in città non dovrebbero esserci.

Moe Szyslak
23-09-2008, 13.26.01
[IMG]http://http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/5/57/Lady_with_an_Ermine.jpg/280px-Lady_with_an_Ermine.jpg[/IMG*]


anche se non si vede, ho capito uguale :asd:

edit: ora si vede :asd:

Eowyn.
23-09-2008, 13.47.49
Amer mi ha rubato l'idea del quadro :(
Comunque... ermellini?? :eek2:

Io la mia cagna (che vive in giardino e fa quotidiane scorribande tra campi e fossi - giusto ieri ha stanato una pantegana e le ha spaccato il collo NdR) la tratto regolarmente con Frontline ed è sana; in più ha il pelo corto e questo aiuta molto a tenerla controllata.
Riguardo i padroni incivili credo che si sia tutti d'accordo: a me scoccia terribilmente anche quello che pur avendo il cane legato non lo trattiene e lo lascia avvicinare alla mia, legata a sua volta, ma trattenuta. Quest'estate, poi, la sera siamo stati avvicinati da due cani liberi di cui uno particolarmente aggressivo: il discorso "tanto è buono, mica morde" se lo possono infilare sapete dove... ha aggredito Gaia ringhiando e tentando di morderla. Li ho mandati a fanculo e si sono offesi :\
Evito commenti su chi le cacche non le raccoglie; io gliele farei mangiare (al padrone, ben s'intende).
Per i cani in appartamento posso ancora accettare i cani di piccola taglia da compagnia, ma vedere Beagle obesi e tristi rinchiusi in casa mi mette addosso voglia di rapirli.

Mi avete fatto venire in mente un episodio che avevo (fortunatamente) rimosso. Circa vent'anni fa i miei presero in affitto una casa; i vecchi proprietari avevano un pastore tedesco che viveva in una baracca di legno (sig!) di 10-12mq. Sapendo che avevamo una cagnetta ci dissero "gentilmente" che non avrebbero abbattuto la baracca per farci un favore.
A parte il fatto che la nostra cagna era abituata a scorazzare per i campi e non avevamo intenzione di rinchiuderla, voi non potete immaginare cosa abbiamo avuto lo schifo di vedere. Lungo le assi di legno c'erano FILE E FILE di zecche. :| Era impossibile non vederle e ci lasciavano il cane, lì, in mezzo a quello schifo!!! :|
Mio padre ha abbattuto e bruciato tutto; ci abbiamo messo due anni circa a disinfestare il giardino.
Povera bestia, se ci ripenso mi vien ancora male a sapere com'era costretta a vivere.

Moe Szyslak
23-09-2008, 15.28.38
Amer mi ha rubato l'idea del quadro :(
Comunque... ermellini?? :eek2:



:sisi: hai capito bene, ERMELLINI :asd:

che poi, quel simpatico animaletto, me lo ricordo bene: provava un certo gusto nello strusciarsi lungo tutto il sedile del treno, direi quasi che stesse avendo un amplesso con il sedile stesso :D

Ghostkonrad
24-09-2008, 00.42.17
Bah, in sincerità, in cani sono animali che io non riesco a sopportare...
Sporcano, sono troppo esuberanti e sono vergognosamente proni ai comandi del padrone; e poi in un appartamento in città non possono starci, suvvia.

Personalmente, preferisco di gran lunga i gatti; stanno molto meglio in casa, sono più puliti ed educati e se ne fregano altamente dei tuoi ordini. :asd:

Ti guardano come a dire: "Adesso ho da fare, semmai ci penso più tardi, forse.".

zombie_chicken
24-09-2008, 01.33.19
E vieterei il possesso di cani anche nelle zone ad alta densità di popolazione, visto che è ampiamente dimostrabile che la maggior parte dei padroni non ha rispetto né dell' animale né dell' ambiente in cui vive. Bolognesi, capitemi.

beh, è un problema diffuso un po' in tutte le città italiane, anche se bologna negli anni 90 penso avesse la più alta percentuale di stronzodicane/metroquadro del globo terracqueo.

(il peggio però sta nei centri storici col pavè in cui il cane incastra i suoi siluri di merda tra i cubetti di porfido e il padrone ovviamente non prova nemmeno a raccoglierli. qua più che le multe dovrebbero mettere pene per contrappasso del tipo: "se smerdi il centro, l'intera giunta comunale farà un salto a cagarti in salotto nelle prossime n settimane")

quanto ai cani in treno:
quelli che ho incontrato erano tutti di piccola taglia, ma devo dire che mi mette sempre abbastanza a disagio l'avere animali attorno mentre sono confinato nel perimetro del mio sedile.
(ma in realtà mi mettono a disagio pure i bambini e i vecchi, e alla fine i cani si sono sempre comportati benissimo, cosa che non si può dire delle padrone, barilotti di mezza età completamente squilibrate e con almeno un capo di abbigliamento fucsia che hanno passato il viaggio parlando a voce altissima col cane, il quale a sto punto probabilmente era tranquillo perchè aveva iniziato a drogarsi.)

FALLEN_ANGEL_664
24-09-2008, 04.14.25
:sisi: hai capito bene, ERMELLINI :asd:

Sicuro non fosse un furetto? :teach:

L'ermellino è difficile da addomesticare che io sappia.

Personalmente non penso di aver mai incontrato un cane in treno. I treni sono piuttosto sporchi anche se non me la sento di lamentarmi come mia madre o mia sorella (dalle loro descrizioni sembra di sentir parlare dei vagoni indiani... bho). Non ho nemmeno cani, quindi stò provvedimento non mi tocca. Non capisco però perchè quel limite dei sei chili.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Cocitu
24-09-2008, 08.31.11
Amer mi ha rubato l'idea del quadro :(
Comunque... ermellini?? :eek2:

Io la mia cagna (che vive in giardino e fa quotidiane scorribande tra campi e fossi - giusto ieri ha stanato una pantegana e le ha spaccato il collo NdR) la tratto regolarmente con Frontline ed è sana; in più ha il pelo corto e questo aiuta molto a tenerla controllata.
.

non usare il frontline, usa l'advantix, è decisamente meglio (lo dice mia moglie che si sta specializzando in parassitologia veterinaria)

mi fanno ridere quelli che dicono che le pulci non si vedono ad occhio nudo, a meno che i loro animali non siano infestati ad reazze aliene di pulci miniaturizzate.

esistono due tipi di pulci e quelle dei cani notoriamente non trasmigrano sull'uomo, mente le pulci dei ratti, si e possono inferstare qualsiasi animale a sangue caldo e notoriamente portano la peste.

io ho un cane da caccia e due gatti e vivono a casa, l'unico accorgimento che ho è quello di controllare il pelo del cane dopo ogni scorribanda nei boschi e fargli l'antiparassitario una volta al mese e incoraggiarlo a fare frequenti bagni al mare seguiti da una lavatina dal sale dal sale.
Lo shampoo si usa il meno possibile per evitare dermatiti che farebbero puzzare il cane ancora di più.

quando vado per boschi, è più facile che mi infesti io di zecche che non un cane trattato con l'advantix

destino
24-09-2008, 09.46.42
Non capisco però perchè quel limite dei sei chili.



il limite dei 6 kg è semplice. Siccome non ci sono compartimenti delegati alla stiva di animali in gabbia, come accade negli aerei per esempio, chi porta un animale è costretto a tenerlo con se, o vicino il sedile o sopra le sue gambe, quindi siccome l'animale deve stare in gabbia non puoi portarti appresso animali di grossa taglia

Moe Szyslak
24-09-2008, 10.27.16
Sicuro non fosse un furetto? :teach:

L'ermellino è difficile da addomesticare che io sappia.

Può darsi benissimo http://forum.nipogames.com/images/smilies/ka2.gif anche perchè non conosco bene ne l'uno ne l'altro animale.

In ogni caso, è anomalo far strusciare ovunque su un treno una bestiolina del genere :asd:

Eowyn.
24-09-2008, 10.28.36
(il peggio però sta nei centri storici col pavè in cui il cane incastra i suoi siluri di merda tra i cubetti di porfido e il padrone ovviamente non prova nemmeno a raccoglierli. qua più che le multe dovrebbero mettere pene per contrappasso del tipo: "se smerdi il centro, l'intera giunta comunale farà un salto a cagarti in salotto nelle prossime n settimane")Ti eleggo sindaco :D
Altra cosa che mi dà fastidio: dato che la gente è abituata ai cani che sporcano e ai padroni che non puliscono appena vede il TUO cane sporcare già ti guarda come TU dovessi essere un criminale della peggior specie. :@ Si rilassano solo quando vedono il sacchetto in carta, ma fino a mezzo secondo prima non ti danno fiducia e ti fissano con odio.


non usare il frontline, usa l'advantix, è decisamente meglio (lo dice mia moglie che si sta specializzando in parassitologia veterinaria)Ah, ok, grazie :)

Già che ci siamo: io non posso far lavare Gaia nell'acqua di mare, ma si sporca continuamente e quando la lavo non so mai quale prodotto usare (anche perchè mi tocca lavarla di frequente dato che ha la simpatica abitudine di zampettare nella melma panteganosa dei fossi)... consigli?

kakikoio
24-09-2008, 10.49.51
Uhmmm... basta salire con un'animale privo di pelo! Tipo un'iguana..

bejita
24-09-2008, 11.29.02
Può darsi benissimo http://forum.nipogames.com/images/smilies/ka2.gif anche perchè non conosco bene ne l'uno ne l'altro animale.

In ogni caso, è anomalo far strusciare ovunque su un treno una bestiolina del genere :asd:

se puzzava in modo orripilante era un furetto :asd:

Sharden
24-09-2008, 11.34.18
Si, io controllo cm per cm.
tutti i giorni.
e non li lavo una volta al mese che fa solo male al cane, ma li proteggo con l'antiparassitario ogni 20 giorni.
E si, anche io sono in campagna e ci sono pecore, galline, maiali, vacche, asini e cavalli.
E le pulci sono MOOOOOOOOOLTO piu' facili da rilevare delle zecche, soprattutto se hai un cane a pelo lungo e con sottopelo lanoso come ho io.
Basta controllare la pancia, sotto le "ascelle", area genitale e orecchie. Se ci sono pulci si troveranno zone di cute arrossata, con i classici segni dei morsi.
Che poi le pulci si vedono...

scusa? °o°

Moe Szyslak
24-09-2008, 11.37.20
se puzzava in modo orripilante era un furetto :asd:


E che ne so, mica l'ho sniffato :asd:

Maharet
24-09-2008, 11.39.34
scusa? °o°

cosa?

Cocitu
24-09-2008, 11.54.02
se puzzava in modo orripilante era un furetto :asd:

di solito ai furetti domestici si asportano le ghiandole perianali proprio per evitare che puzzino:teach:

Ghostkonrad
24-09-2008, 23.03.47
(il peggio però sta nei centri storici col pavè in cui il cane incastra i suoi siluri di merda tra i cubetti di porfido e il padrone ovviamente non prova nemmeno a raccoglierli. qua più che le multe dovrebbero mettere pene per contrappasso del tipo: "se smerdi il centro, l'intera giunta comunale farà un salto a cagarti in salotto nelle prossime n settimane")

:clap: :sisi: T_T :hail: