PDA

Visualizza versione completa : Quando Peter Moore mandò a f***ulo Yuji Naka...



Wiizpig
06-09-2008, 04.07.14
http://static.gamesradar.com/images/mb/GamesRadar/us/Other/Photos/People/Peter%20Moore/Finished/petermoore_fyou--article_image.jpg

L'articolo:

When Peter Moore said "F*** you" to Yuji Naka, Xbox 360 Xbox 360 News | GamesRadar (http://www.gamesradar.com/xbox360/xbox-360/news/when-peter-moore-said-f-you-to-yuji-naka/a-20080905125652796078/g-20060321132945404017)

A voi i commenti.

emiliux1981
06-09-2008, 18.39.09
ma Peter moore è della Microsoft!? Se si che c'entra con Sega!?:mumble:

Yuji Naka è il vero creatore di Sonic!? Lo dico perchè in un altro forum o in questo non ricordo si diceva di no!!

ma è quello in foto!?T_T

Toshihiro90
06-09-2008, 22.33.56
Yuji ha creato il gioco,ma il personaggio è stato ideato da naoto oshima
P.S sè ho detto qualche stupidagine cazziatemi ;)

schiapcom
07-09-2008, 11.13.34
cioe io fossi in lui mi seppellirei sotto un cumulo di vergogna
va gia' bene che il traduttore si e' rifiutato di tradurre
dopo aver letto una cosa cosi' non so che dire no comment davvero

Hittakara
07-09-2008, 11.54.57
ma Peter moore è della Microsoft!? Se si che c'entra con Sega!?:mumble:

Yuji Naka è il vero creatore di Sonic!? Lo dico perchè in un altro forum o in questo non ricordo si diceva di no!!

ma è quello in foto!?T_T
Petere Moore era della MS, ora sta in EA, ma ben prima di entrare in Microsoft lavorava in Sega, in ambito marketing.

Mana RD
07-09-2008, 13.23.10
cioe io fossi in lui mi seppellirei sotto un cumulo di vergogna
va gia' bene che il traduttore si e' rifiutato di tradurre
dopo aver letto una cosa cosi' non so che dire no comment davvero
Sinceramente, di giudicare così, senza sapere bene cosa hanno avuto da dirsi, non me la sento...Ok, Naka per noi gamers è un mito, ma che ne sappiamo? Magari è un arrogante pallone gonfiato, coi suoi colleghi!:asd: Sapete, io sono un tipo pacifico, ad esempio, ma c ho avuto un paio di colleghi che mi hanno spinto fin quasi all'omicidio...e, davvero, ho dovuto recitare dei mantra per calmarmi, e mi son quasi rotto la mano perchè ho preferito tirare un pugno contro il muro, e non contro di loro...
Quindi mi tengo le riserve, non dimentichiamo che stiamo parlando sempre di esseri umani.:teach:

schiapcom
07-09-2008, 13.32.55
Sinceramente, di giudicare così, senza sapere bene cosa hanno avuto da dirsi, non me la sento...Ok, Naka per noi gamers è un mito, ma che ne sappiamo? Magari è un arrogante pallone gonfiato, coi suoi colleghi!:asd: Sapete, io sono un tipo pacifico, ad esempio, ma c ho avuto un paio di colleghi che mi hanno spinto fin quasi all'omicidio...e, davvero, ho dovuto recitare dei mantra per calmarmi, e mi son quasi rotto la mano perchè ho preferito tirare un pugno contro il muro, e non contro di loro...
Quindi mi tengo le riserve, non dimentichiamo che stiamo parlando sempre di esseri umani.:teach:
quotone :birra:
chissa' come sia andata in realta' pero' se e vero cosi' io fossi Peter mi vergognerei
taluni colleghi certe volte son degli spioni da me e' capitato abbiano fatto la spia ai direttori di alcune persone che si fermavano piu del dovuto in pausa caffe' cioe'
che roba roba da asilo e da lecconi :D :D

Hittakara
07-09-2008, 13.35.14
Se non erro ogni tanto quando Naka stava ancora in Sega girava voce che a volte non si lavorasse benissimo con lui per via del carattere. Però boh a me è sempre sembrato un pezzo di pane, anche a leggere le interviste:)

_Ali_
07-09-2008, 13.36.01
Petere Moore era della MS, ora sta in EA, ma ben prima di entrare in Microsoft lavorava in Sega, in ambito marketing.

Peter Moore era il presidente di Sega America

Hittakara
07-09-2008, 13.41.05
Peter Moore era il presidente di Sega America
Io sapevo lavorò anche nella divisione marketing, non ricordo se ai tempi DC o MD, almeno così veniva definito in un articolo su GR.

City Hunter
07-09-2008, 14.45.12
Era il presidente di SOA ai tempi del DC :)

IMO, Kalinske a parte che è intoccabile :hail: , il migliore che ci sia capitato.

STE
07-09-2008, 17.26.36
Ma un vaffanculo può capitare sempre e poi gli americani ne abusano ogni frase ci mettono un fuck per dire. Naka comunque non si tocca mai Moore sicuramente un grande per quanto ha fatto ma è un burattino va dove portano i soldi e basta.

Mana RD
07-09-2008, 20.16.48
Magari Naka una volta gli ha fatto il sacco nel letto...:roll3:
O magari si mettevano le miccette e i raudi nei rispettivi armadietti, che ne sappiamo? Magari Naka gli fregato la ragazza, e ora lui si vendica da uomo maturo!:roll3:
Massì, dai...il creatore di Dead or Alive e Ninja Gaiden ne ha sparate di peggio...non parliamo poi di Nintendo contro la Square, i giocatori di RPG e la Rare...sono buffonate che lasciano il tempo che trovano. Al limite ci sarà un risaprcimento danni per diffamazione.:asd:

sharkone
10-09-2008, 13.01.00
Quoto il City Panther, dopo l'intoccabile zio Tom sicuramente il migliore.
Una persona con le idee chiare e quel modo di fare yankee adatto a sfondare dalle loro parti.
Ma comunque uno yankee con la testa sulle spalle che aveva ben presente cosa era Sega ai tempi d'oro e cercò di riprendere vari cavalli di battaglia di quegli anni, come il Sega Scream o i vari eventi ma unendoli allo stesso tempo alle idee nuove come il Sega Net. Probabilmente se non ci fosse stata l'era Stolar avrebbero avuto più fortuna e sicuramente sarebbe stato più facile ripristinare l'essere dannatamente cool della Sega dei tempi d'oro(ovviamente con più fondi dietro, una utenza meno rincoglionita da Sony, meno errori e blablah vari).

Simon Jeffery al contrario senz'altro sa pure lui come far girare il mercato, ma svuotandolo nei contenuti e partecipando ad una corsa publisher dove non ha importanza cosa sei ma come ti chiami, e quel nome sono semplicemente delle lettere per differenziarsi dagli altri.


Naka in effetti è sempre stata una persona difficile da trattare, ha spesso preso parte ad alcuni dei più tristi episodi riguardanti le varie liti tra SoA e SoJ e all'interno di Soj. E' stato comunque per gran tempo un vero front man veramente innamorato di quello che faceva e ha tirato fuori perle increndibili. Sicuramente una persona meno incline a sputtanare tutto, mi vengono in mente delle regole assurde sul come usare Sonic nei giochi...uno come lui avrebbe fatto comodo alla SoJ attuale, e forse si è fatto da parte proprio perchè ormai le cose erano cambiate....dato il suo carattere però un fanculo dai ci sta:D non è poi la fine del mondo e visto che si usciva da un periodo di odio profondo tra Soa e Soj si può anche capire l'ambiente in quei momenti.

ps. carine le definizioni yankee lol, sarebbe bello riuscire a mettere le mani su quelle delle altre case, oltre Sega, Rockstar ed EApidocchiosi.

Wiizpig
15-09-2008, 16.30.05
A questo punto posto anche un'interessante news di oggi, sempre riguardante Moore.
http://www.multiplayer.it/notizia.php?id=57882
Peter Moore: "io ho fatto uscire SEGA dal mercato hardware"

In una ottima intervista con il quotidiano britannico The Guardian, Peter Moore affronta per la prima volta in maniera approfondita uno dei periodi più difficili della sua carriera ed uno dei più neri per tutta l'industria videoludica, ossia il momento in cui SEGA prese la decisione di uscire dal mercato hardware per rimanere un semplice sviluppatore di software. E Moore ricorda perfettamente quel periodo : "avevamo avuto 18 mesi tremendi (in senso positivo), il Dreamcast era al massimo, pensavamo davvero di potercela fare. Ma poi un giorno è giunto un report dal Giappone che sottolineava come, per rimanere nei costi, avremmo dovuto fatturare N centinaia di milioni di dollari e vendere N milioni di console entro le vacanze di Natale". Fu così che, il 31 gennaio 2001, SEGA prese la decisione di lasciare il mercato hardware "ed in qualche modo fui io a dover prendere quella decisione, non i giapponesi. Dovetti licenziare molte persone e non fu affatto un bel giorno. Vendevamo 50 mila console al giorno, poi 60 mila, poi 100 mila, eppure non era sufficiente per tenere il mercato di massa lontano dal lancio della PlayStation 2". Poi Moore riflette su altre possibilità: "era una scommessa altissima, SEGA avrebbe potuto decidere di investire un fiume di soldi rischiando la bancarotta, ma piuttosto prese la decisione di sopravvivere per tornare a lottare un altro giorno. Così finì che ci leccammo le ferite, ingerimmo la nostra dose di umiltà e bussammo alle porte di Sony e Nintendo per chiedere loro i kit di sviluppo". A chiunque mastichi l'inglese consigliamo la lettura integrale dell'intervista (e delle parti successive) con il quotidiano britannico, in cui Moore ripercorrerà tutta la propria carriera che lo ha poi portato, dopo questa pagina nera, ad essere protagonista dei lanci di Xbox ed Xbox 360 con Microsoft, fino al presente, come presidente della divisione EA Sports di Electronic Arts.

STE
15-09-2008, 17.23.07
vabbbbbe scelta dovuta purtroppo non c erano altre vie (sony merda)

City Hunter
15-09-2008, 17.35.10
Dubito che abbia avuto al tempo tutto questo potere decisionale, se non fosse stato approvato anche da Sega Japan, non se ne sarebbe fatto nulla.

Inoltre, i jappi, concordi sulla decisione, dissero che non sarebbero rimasti software house per sempre, o meglio fecero intendere che quella sarebbe stata una situazione temporanea per riprendevano fiato (leggasi debiti decennali sul groppone) ma evidentemente l'odore dei soldi facili ha fatto subito cambiate idea a tutti.

Fino alla scorsa gen avrei detto che era meglio sopravvivere, allo stato attuale invece, era meglio tentare il tutto per tutto, e se ci diveva bene, magari non uscivamo neanche dal mercato hardware, se ci diceva male, ci saremmo trovati in una situazione non troppo dissimile da quella attuale, senza esagrazioni.

Wiizpig
15-09-2008, 17.38.12
In CW cmq dicono che non è esattamente "la verità", quella di Moore.
Sembra che il DC vendesse meno della Ps1 in quegli anni.

City Hunter
15-09-2008, 17.46.28
Non ricordo con precisione, però mi sembra che il DC, prima del maledetto annuncio, stava andando bene, infatti la delusione fu doppia.

Hittakara
15-09-2008, 17.51.15
Quoto il City Panther, dopo l'intoccabile zio Tom sicuramente il migliore.
Una persona con le idee chiare e quel modo di fare yankee adatto a sfondare dalle loro parti.
Ma comunque uno yankee con la testa sulle spalle che aveva ben presente cosa era Sega ai tempi d'oro e cercò di riprendere vari cavalli di battaglia di quegli anni, come il Sega Scream o i vari eventi ma unendoli allo stesso tempo alle idee nuove come il Sega Net. Probabilmente se non ci fosse stata l'era Stolar avrebbero avuto più fortuna e sicuramente sarebbe stato più facile ripristinare l'essere dannatamente cool della Sega dei tempi d'oro(ovviamente con più fondi dietro, una utenza meno rincoglionita da Sony, meno errori e blablah vari).

Simon Jeffery al contrario senz'altro sa pure lui come far girare il mercato, ma svuotandolo nei contenuti e partecipando ad una corsa publisher dove non ha importanza cosa sei ma come ti chiami, e quel nome sono semplicemente delle lettere per differenziarsi dagli altri.


Naka in effetti è sempre stata una persona difficile da trattare, ha spesso preso parte ad alcuni dei più tristi episodi riguardanti le varie liti tra SoA e SoJ e all'interno di Soj. E' stato comunque per gran tempo un vero front man veramente innamorato di quello che faceva e ha tirato fuori perle increndibili. Sicuramente una persona meno incline a sputtanare tutto, mi vengono in mente delle regole assurde sul come usare Sonic nei giochi...uno come lui avrebbe fatto comodo alla SoJ attuale, e forse si è fatto da parte proprio perchè ormai le cose erano cambiate....dato il suo carattere però un fanculo dai ci sta:D non è poi la fine del mondo e visto che si usciva da un periodo di odio profondo tra Soa e Soj si può anche capire l'ambiente in quei momenti.

ps. carine le definizioni yankee lol, sarebbe bello riuscire a mettere le mani su quelle delle altre case, oltre Sega, Rockstar ed EApidocchiosi.
Per quanto mi riguarda l'unica cosa che riesce bene a Jeffery è quella di non togliersi dai co***oni:asd:

Naka con tutti i difetti che ha a me piace: è una bella persona che sicuamente fa bene al mondo videoludico, peccato che ora sia più assente che altro:(


ma piuttosto prese la decisione di sopravvivere per tornare a lottare un altro giorno.
Tradotto, "ci buttiamo temporaneamente nel software per poi tornare a fare console?"
Sempre tristissimo cmq leggere quel che successe all'epoca:(
Con una macchina del genere cavolo...


In CW cmq dicono che non è esattamente "la verità", quella di Moore.
Sembra che il DC vendesse meno della Ps1 in quegli anni.
In CW dicono pure che il DC è una macchina sopravvalutata...

Wiizpig
15-09-2008, 17.55.36
In CW dicono pure che il DC è una macchina sopravvalutata...Che c'entra?
Se parla, vuol dire che seguiva il mercato DC ai tempi e quindi era interessato.
Ad esempio io non conosco i dati di vendita DC e non commento.

Il DC più che sopravvalutato [non penso lo sia] è motivo di troppa nostalgia [esagerata] da parte di molti.

Hittakara
15-09-2008, 18.05.43
Che c'entra?
Se parla, vuol dire che seguiva il mercato DC ai tempi e quindi era interessato.
Ad esempio io non conosco i dati di vendita DC e non commento.

Il DC più che sopravvalutato [non penso lo sia] è motivo di troppa nostalgia [esagerata] da parte di molti.
Ma non stò dicendo che è falso quello che dice Moore (se quel "se parla" è riferito a lui), stò dicendo che il fatto che "DC possa aver venduto meno di PSX" (come è stato detto li) non la prendo come verità. Non per qualcosa ma ormai sull'argomento DC/SEGA se ne dicono e se ne sono dette fin troppe, di assurdità intendo.

Per il fatto nostalgia, più che nostalgia è rabbia, di vedere una console così troncata in quel modo.
Se fosse toccato a uno Snes (dico lui perchè per quanto mi riguarda è la miglior console di sempre col DC) una simile sorte secondo me voi nintendari l'avreste presa in ugual misura (ovviamente con tanto di chiusuro bottega di Nintendo in ambito hardware). E sarebbe dispiaciuto anche a me non credere, anche se chiaramente non ai livelli del DC, vista la passione per Sega.
Ma non puoi non restarci male quando cose simili spettano a console di certi livelli, specie se poi appartenenti alla tua SH preferita. Se uno ha passione/amore in questi casi rabbia e nostalgia restano, non possono non restare.

Che poi nostalgia non solo per la console, ma anche per una situazione odierna che ormai sembra non si riviva più.

Wiizpig
15-09-2008, 18.10.21
Intendo l'utente di CW: non l'ho visto come un classico troll o lamer, ma come uno informato.
Magari mi sbaglio.

City Hunter
15-09-2008, 18.15.23
A me non sembra una reazione esagerata, cavolo i due anni del DC sono ineguagliabili per qualunque console passata, presente e futura. In due anni, c'era di tutto, comprese KA belle pesanti, quando di solito nei primi due anni le console nromali dormono che è un piacere, alcune anche per 4/5 anni...

Inoltre su DC lo stile Sega era arrivato all'apice.
Ovvio che ti incazzi sul fatto che una console del genere sia stata troncata sul nascere, se solo con due anni viene considerata una delle migliori console di sempre, con 5 anni?

Wiizpig
15-09-2008, 18.17.18
Sì City, ma quando scrivo nostalgia intendo proprio che magari certe cose vengono ricordate meglio di com'erano.
Capita per tutte le console, anzi, per tutto in generale... è normale.

Che so, Sonic Adventure 2 è un capolavoro, ma certe zone eran merda...

Hittakara
15-09-2008, 18.22.01
Anche lo Snes cmq mi sembra avesse gran bei giochi fin da subito. Oddio non sò la situazione nel giro di due anni magari, se ha fatto o meno il lavorone fatto dal DC o se ha necessitato di più tempo.

City Hunter
15-09-2008, 18.22.40
Dipende, SA2 ad esempio aveva alcune zone sottotono, personalemnte non mi piacevano le basi militari con Tails ed Eggman, ma non è che con l'effetto nostalgia diventano magicamente belle :D

Non mi piacevano prima e non mi piacciono adesso :D

City Hunter
15-09-2008, 18.23.56
Anche lo Snes cmq mi sembra avesse gran bei giochi fin da subito. Oddio non sò la situazione nel giro di due anni magari, se ha fatto o meno il lavorone fatto dal DC o se ha necessitato di più tempo.

Si ma Snes è diverso, li il grosso del lavoro lo hanno fatto soprattutto le terze parti come Square e Enix.

Dreamcast è stato tirato su tutto da Sega...

Wiizpig
15-09-2008, 18.26.20
Dipende, SA2 ad esempio aveva alcune zone sottotono, personalemnte non mi piacevano le basi militari con Tails ed Eggman, ma non è che con l'effetto nostalgia diventano magicamente belle :D

Non mi piacevano prima e non mi piacciono adesso :DStrano, io mi ricordo tutto bello e capolavoro nei Sonic Adventure, mentre in realtà non è vero.
L'altro giorno ho rivisto una cutscene del primo e mi stava venendo un infarto per il doppiaggio pessimo e le bocche dei personaggi aperte a 360°.

Hittakara
15-09-2008, 18.30.12
Si ma Snes è diverso, li il grosso del lavoro lo hanno fatto soprattutto le terze parti come Square e Enix.

Dreamcast è stato tirato su tutto da Sega...
Oddio le situazioni le vedo un pò simili, anche se effettivamente su DC Sega ha lavorato molto di più rispetto a Nintendo su Snes (basta guardare anche il numero dei brand first party sull'una e sull'altra).
Però anche Nintendo su Snes fece signori lavori, per quantità e qualità, tutti di primissimo livello. Poi va bè si, terze party fecero uscire di tutto e anche quì giochi uno più bello dell'altro.
Così come anche su DC le terze party erano stra-attive, di tutto anche quì:)

Hittakara
15-09-2008, 18.31.59
Strano, io mi ricordo tutto bello e capolavoro nei Sonic Adventure, mentre in realtà non è vero.
L'altro giorno ho rivisto una cutscene del primo e mi stava venendo un infarto per il doppiaggio pessimo e le bocche dei personaggi aperte a 360°.
Per me il primo SA è un capolavoro, il secondo è stra-bello ma con alcune cosette che non mi fanno proprio impazzire. Però personalmente li reputo stupendi entrambi, ma con preferenza per il primo:)

Wiizpig
15-09-2008, 18.35.12
Nintendo fa "signori lavori", per qualità, SU TUTTE LE CONSOLE che ha realizzato.
Mi dispiace se suono fanboy con questa affermazione, ma SNES o non SNES, è sempre così con Nintendo.

C'è poi la quantità, quella varia eccome da console a console, come lasci presagire, Dark.
Però voi dite che il Dreamcast era tutto Sega, contate anche il software Giapponese?
Perchè, nel caso, sullo SNES Giapponese ci son parecchi titoli Nintendo che non sono mai arrivati da noi.
Quindi io la situazione la vedo ben simile, se non uguale.
La differenza è che Nintendo aveva un avversario più onesto [Sega con il Megadrive] rispetto a Sega [Sony con la Ps1] e quindi ha vinto, mentre il Dreamcast ha perso.
Cosa intendo con "più onesto" penso lo si capisca, ma se volete mi spiegherò meglio.

Hittakara
15-09-2008, 18.45.34
Nintendo fa "signori lavori", per qualità, SU TUTTE LE CONSOLE che ha realizzato.
Mi dispiace se suono fanboy con questa affermazione, ma SNES o non SNES, è sempre così con Nintendo.

C'è poi la quantità, quella varia eccome da console a console, come lasci presagire, Dark.
Però voi dite che il Dreamcast era tutto Sega, contate anche il software Giapponese?
Perchè, nel caso, sullo SNES Giapponese ci son parecchi titoli Nintendo che non sono mai arrivati da noi.
Quindi io la situazione la vedo ben simile, se non uguale.
La differenza è che Nintendo aveva un avversario più onesto [Sega con il Megadrive] rispetto a Sega [Sony con la Ps1] e quindi ha vinto, mentre il Dreamcast ha perso.
Cosa intendo con "più onesto" penso lo si capisca, ma se volete mi spiegherò meglio.
Che Nintendo fa giochi di qualità su ogni sua console da sempre è palese, mai negato.
Su Snes però per me era nella forma migliore che io ricordi (N64 a parte), faceva più giochi ma sopratutto tutti (tutti) di altissimo livello.
E i giochi non arrivati in Europa li considero, tra i Mario per dire inserisco il gdr che quì è arrivato solo con la VC.
Però se dobbiamo paragonare il lavoro svolto da Sega su DC e quello di Nintendo su Snes non c'è paragone, non per un lato qualitativo, ma quantitativo. Se andiamo a contare gioco per gioco i titoli Sega su DC e quelli Nintendo su Snes c'è divario e tanto, ma è sempre stato così, anche su Nes/MS, Snes/MD, N64/Saturn, Sega ha sempre avuto più brand e serie rispetto a Nintendo, su DC oltre a riproporne alcune ne ha inventate altre.
Per il resto, tolto questo discorso a me Nintendo è sempre piaciuta: su Nes, Snes (la migliore), N64 (la migliore con Snes, anzi forse la migliore dopo la N Snes), GC, su Wii è dove mi piace meno, nonostante Galaxy e compagnia.

Wiizpig
15-09-2008, 18.54.36
[Fanculo, avevo fatto un post di mille righe e si è cancellato per errore]

Ad ogni modo, cerco di ripetere quel che avevo scritto:
Nintendo secondo me è una questione più soggettiva di Sega, perchè i fan Sega che conosco li vedo sempre mettere il Dreamcast sul podio di console migliore, mentre quelli Nintendo... c'è chi mette il NES [pochi], chi lo SNES [tanti], chi il N64 [tanti, tra cui io], chi il Gamecube [pochi, ma ci sono], chi il Wii [beh oddio, sani di mente penso nessuno]

Per il discorso DC SNES, non avendo vissuto quell'epoca, mi baso su cose che ho letto e ho "imparato" da quando sono su Internet.

Ah, prima avevo scritto

rispetto a Sega [Sony con la Ps1]
Intendevo la Ps2 :asd:
Apprezzo così tanto Sony che mi confondo le date di uscita delle sue console.

Hittakara
15-09-2008, 19.03.33
Si ma Wiz, basta contare i giochi Sega su DC e quelli Nintendo su Snes per vedere la differenza tra le due, che non è poca:D
Questo per il discorso quantità di giochi first party sull'una e sull'altra:)

Io dovendo fare una classifica (non basata sul solo first party ma anche su altri fattori e non solo a livello giochi), direi:

Sega: DC, MD, MS/Saturn
Nintendo: Snes, N64/Nes, GC, Wii.

Il Wii anche dovendo considerare il solo first party non riuscirei mai a metterlo in prima posizione, ma nemmeno in seconda...
A fatica in terza:asd: Ma va bè che al contrario del Cubo ha meno anni sulle spalle, diamogli tempo...

STE
15-09-2008, 19.06.37
Si il dc vendeva bene prima di far la fine che sappiamo e vendette bene anche dopo visto che la gente correva a prendersi l ultima console per averne anche una di scorta magari :D io lo feci.

Ma vender bene non basta sulle console magari sega non guadagnava tantissimo bisognerebbe vedere bene cosa succedeva in quel determinato periodo, c eran anche giochi che avevano un alto budget e non rientrano nelle spese.

Grazie a dio sta cosa non è successa all epoca del saturn vi immaginate ,,.,, arghh

Un altra console sega dopo il fenomeno play bah non credo poteva rivaleggiare ps2 aveva ancorà il marchio troppo forte e poi entrò anche ms troppe console in questo quel periodo una doveva per forza soccombere, già 3 son tante.

sharkone
15-09-2008, 20.09.34
Sul fan Sega = Dc dipende. Ci sono tantissimi fan Sega che hanno reali difficoltà a scegliere tra MD e Dc, io magari sono uno di quelli, anche se tendo più verso il Dc perchè è più vicino cronologicamente e quindi determinati ricordi sono più chiari e perchè non esisterà mai più una casa come quella Sega. Enorme, piena di team e piena di capolavori. MD vince per Sega, le terze parti, la console war. Dc vince perchè Sega si faceva concorrenza da sola, usciva il mondo, facevano di tutto. Naka, Suzuki, Kodama, tutti in forma. Magari non era abbastanza per il mercato ma per un segaro era la fine nel mondo. E poi vabbè roba complessa come Shenmue altrove non ci stava.
Mana magari risponderà Saturn. Probabilmente Lpf dei vecchi tempi se la girerà tra Md e Saturn. E così tanti altri. Alcuni per loro non esiste la Sega post Md per come ad alcuni oggi non esiste la Sega post Dc un altro poco:asd: .

Per quanto riguarda alcuni titoli magari a rigiocarli oggi son superati ma per dire anche i controlli di Ocarina ormai son superati, e normale soprattutto nel 3d, che ci possiamo fare. Tipo mettete Silent Hill oggi viene da vomitare con quella grafica, eppure resta una perla indimenticabile. Magari Gio il passo nella scuola se lo sogna ancora la notte:D. Poi vabbè SA2 aveva alcuni difetti ma almeno qui dentro nessuno ha mai negato.
Ma per quanto riguarda la nostalgia per quegli anni è normale che ci sia, anzi forse è poca, basta ricordare la prima volta su Sonic Adventure, nel 1998. Dopo secoli si giocava un gioco di Sonic come uno lo aveva sempre sognato e questo non lo cancellerà mai nessuno. Chi ha vissuto quel momento con quel coso blu che saltava tra i palazzi esclamando come se niente fosse "vediamo un po' cazzo succede qui?" mentre tutto il vicinato giocava la Merda, ricorderà quella console con tutta la nostalgia possibile. E quel giorno come uno dei più belli si sempre. O quando Tails tira fuori il Tornado. Per non parlare di quando Ryo sale la salita tutto di fretta per salvare il padre, lì è stata la fine del mondo.
Ma son momenti che forse uno si ricorda meglio della prima trombata e non sto a scherzà eh:roll3:
Perchè era un orgasmo dietro l'altro.

Chi esagerà magari son quei fan dell'ultima ora che spuntarono come funghi dopo la morte del Dc e che aiutarono in luoghi come CW a far uscire fuori un po' l'immagine del Dc sopravvalutato. Gente che ne cantava le lodi dopo aver giocato due titoli e che riempiva i topic pieni di fesserie come i peggio fan boy sanno fare. Chi c'era se li ricorderà bene.
Ma chi ha vissuto sul serio quella macchina ha praticamente l'obbligo di parlarne bene. E non sarai mai abbastanza.


Per quanto riguarda Peter la frase è stata un po' gonfiata dai media secondo me.
In quel momento SOA era Sega, perchè dalle vendite in USA dipendeva tutto. E quindi lui ci ha dovuto mettere la faccia.
Ha magari anche analizzato la cosa un po' troppo superficialmente. Sega aveva l'acqua alla gola e Playstation 2 era dietro l'angolo, stavano finendo i soldi. SoA poteva permettersi di richiare perchè SoA viveva grazie al Dc, SoJ non poteva permettersi di buttare tutto al vento.
Se Sega avesse avuto i soldi di Ms e la capacità di perdere e perdere e ancora perdere soldi...a quest'ora la gente invece di chiamarsi Mohammed si chiamerebbe Sonic.
Non ci sarebbe la Toro Rosso ma la Riccio Blu, il Tanzo sarebbe segaro e ci sarebbero 500 recensioni Sega su Multiplayer:asd:

Hittakara
15-09-2008, 20.37.03
Sul fan Sega = Dc dipende. Ci sono tantissimi fan Sega che hanno reali difficoltà a scegliere tra MD e Dc, io magari sono uno di quelli, anche se tendo più verso il Dc perchè è più vicino cronologicamente e quindi determinati ricordi sono più chiari e perchè non esisterà mai più una casa come quella Sega. Enorme, piena di team e piena di capolavori. MD vince per Sega, le terze parti, la console war. Dc vince perchè Sega si faceva concorrenza da sola, usciva il mondo, facevano di tutto. Naka, Suzuki, Kodama, tutti in forma. Magari non era abbastanza per il mercato ma per un segaro era la fine nel mondo. E poi vabbè roba complessa come Shenmue altrove non ci stava.
Mana magari risponderà Saturn. Probabilmente Lpf dei vecchi tempi se la girerà tra Md e Saturn. E così tanti altri. Alcuni per loro non esiste la Sega post Md per come ad alcuni oggi non esiste la Sega post Dc un altro poco:asd: .

Per quanto riguarda alcuni titoli magari a rigiocarli oggi son superati ma per dire anche i controlli di Ocarina ormai son superati, e normale soprattutto nel 3d, che ci possiamo fare. Tipo mettete Silent Hill oggi viene da vomitare con quella grafica, eppure resta una perla indimenticabile. Magari Gio il passo nella scuola se lo sogna ancora la notte:D. Poi vabbè SA2 aveva alcuni difetti ma almeno qui dentro nessuno ha mai negato.
Ma per quanto riguarda la nostalgia per quegli anni è normale che ci sia, anzi forse è poca, basta ricordare la prima volta su Sonic Adventure, nel 1998. Dopo secoli si giocava un gioco di Sonic come uno lo aveva sempre sognato e questo non lo cancellerà mai nessuno. Chi ha vissuto quel momento con quel coso blu che saltava tra i palazzi esclamando come se niente fosse "vediamo un po' cazzo succede qui?" mentre tutto il vicinato giocava la Merda, ricorderà quella console con tutta la nostalgia possibile. E quel giorno come uno dei più belli si sempre. O quando Tails tira fuori il Tornado. Per non parlare di quando Ryo sale la salita tutto di fretta per salvare il padre, lì è stata la fine del mondo.
Ma son momenti che forse uno si ricorda meglio della prima trombata e non sto a scherzà eh:roll3:
Perchè era un orgasmo dietro l'altro.

Chi esagerà magari son quei fan dell'ultima ora che spuntarono come funghi dopo la morte del Dc e che aiutarono in luoghi come CW a far uscire fuori un po' l'immagine del Dc sopravvalutato. Gente che ne cantava le lodi dopo aver giocato due titoli e che riempiva i topic pieni di fesserie come i peggio fan boy sanno fare. Chi c'era se li ricorderà bene.
Ma chi ha vissuto sul serio quella macchina ha praticamente l'obbligo di parlarne bene. E non sarai mai abbastanza.


Per quanto riguarda Peter la frase è stata un po' gonfiata dai media secondo me.
In quel momento SOA era Sega, perchè dalle vendite in USA dipendeva tutto. E quindi lui ci ha dovuto mettere la faccia.
Ha magari anche analizzato la cosa un po' troppo superficialmente. Sega aveva l'acqua alla gola e Playstation 2 era dietro l'angolo, stavano finendo i soldi. SoA poteva permettersi di richiare perchè SoA viveva grazie al Dc, SoJ non poteva permettersi di buttare tutto al vento.
Se Sega avesse avuto i soldi di Ms e la capacità di perdere e perdere e ancora perdere soldi...a quest'ora la gente invece di chiamarsi Mohammed si chiamerebbe Sonic.
Non ci sarebbe la Toro Rosso ma la Riccio Blu, il Tanzo sarebbe segaro e ci sarebbero 500 recensioni Sega su Multiplayer:asd:
Stra-quoto tutto!:)
Anche se come ho già detto in passato io non sono riuscito a godermi il DC all'epoca, quando era in piena forma, ma solo quando ormai era fuori produzione e usciva ogni tanto qualche gioco (ma di tutto rispetto), cosa per la quale provo sempre troppa tristezza... Ma c'è anche da dire che se solo avesse vissuto un arco vitale come ogni altra console ci sarei stato pienamente dentro anche io (dopo tutto, console al lancio non ne ho mai avute, all'epoca come ora, per un motivo o per l'altro, e all'epoca sia per Saturn che per DC troppe cose andavano controcorrente, fortuna che nel caso del DC internet esisteva già abbonantemente...).
Questo ovviamente preclude la possibilità di vivere uno Shenmue come lo si vivrebbe alla sua nascita (nonostante le sensazioni restano cmq fortissime), ma non preclude la possibilità di vivere gioie, sensazioni, emozioni che la console sa dare.
Ma sono dell'idea che un DC chiunque può goderselo alla grande anche comprandolo oggi stesso e sempre comprandolo oggi stesso poter provare rabbia e tristezza delle quali si è parlato in questo topic (in quanto per quel che mi riguarda non è solo nostalgia l'elemento che porta a parlare in un certo modo della console, ma c'è altro dietro...).
Un amico che sento ancora di rado ne è divenuto possessore solo un'anno fa, pensare che voleva prendere un Wii coi soldi che aveva... Non ha un 360 in casa, ne una PS3, ha un Wii in prestito da un amico (che avrà pure restituito), se gli parli delle console di ora ti risponde che non ne ha bisogno, preferisce usare quei soldi per quei giochi, quella miriade di giochi che all'epoca non potè godersi. Ed ha una buona collezione a riguardo, in continuo aggiornamento ma soprattuto che si sta godendo senza sosta (sms, msn, sono sempre occasione per parlarne).
Questo è anche quello a cui alludevo sopra, non tutte le console con quasi 10 anni alle spalle provocano certe cose.

STE
15-09-2008, 21.07.03
Io non mi sono goduto al 100% il DC perchè giocavo a vari titoli solo durante le pause di PSO :D
Sinceramente quel periodo giocavo veramente tanto ma c erano giochi DC che non riuscivo a dedicarci tantissimo tempo uno su tutti f355 dove non mi impegnai mai al massimo perchè c erano sempre 100 altri giochi da giocare allo stesso tempo non c era mai un periodo di magra.
Adesso ci sono periodi di magra che durano 6 mesi e poi esce tutto tra ott nov dic sempre la solita storia.

City Hunter
15-09-2008, 22.12.03
Alcuni per loro non esiste la Sega post Md per come ad alcuni oggi non esiste la Sega post Dc un altro poco

Per me non esiste la Sega post 128 bit ad esempio :( altri invece, alcuni tra i quali grandi denigratori del periodo post DC, sono invece contenti della situazione attuale.

Per me poi non è così scontato mettere il Dc al primo posto, Saturn ad esempio è stata un'altra grande macchina, ma se dovessi scegliere una console, forse direi Mega Drive, beh li dominavamo il mondo e si sentiva, su tutti i fronti.

Questo per dire che non sempre Segafan = DC