PDA

Visualizza versione completa : Sfogo Da Ban



kakikoio
23-07-2008, 17.29.45
Oggi, come tutti giorni, in questi ultimi mesi ho risposto al telefono, pronto per accogliere,richieste, problemi, iatture, reclami e ogni tanto a pizzico lodi.
Oggi non è una giornata diversa dalle altre se non per un piccolo insignificante e frustrate punto.

Il razzismo.

Oggi, come un maglio, mi ha colpito nuovamente il razzismo.

Telefonata. Ilm io ufficio si occupa essenzialmente di esoneri dal pagamento, ma come ho detto sopra in questi mesi rispondiamo ad ogni telefonata in tema rifiuti.
La nonnina in questione (lascio stare il caso) mi ha tenuto al telefono 1 ora, per raccontarmi di come, semi sfrattata da casa sua dagli esxtracomunitari, ammalatasi dopo e ritornata ora, li odi a morte.
M'immagina questa vecchietta del 22, che si vede portare via la casa, da uno stato che aiuta, gente che non dovrebbe nemmeno essere qui e il mio cuore si spezza. Mi chiedo, cosa mi succederà, quando sarò vecchio, visto l'attuale modo di procedere dei vari governi, mi chiedo cosa mi succederà. Dovrò elemosinare a "Loro" qualche centesimo per strada, perchè mi toglieranno la casa?
Non so,bene, ma sentire una vecchia del 22, che preferirebbe, il ritorno di Mussolini all'attuale stato delle cose...be, mi fa sentire vuoto. Mi fa sentire impotente e si mi fa sentire razzista.
scusate, ma dovevo dirlo.

DIAZE
23-07-2008, 17.40.14
Premesso che porto il massimo rispetto per le persone indifese come può esserlo una anziana signora che si trova a dover combattere da sola per un bene primario come la casa,
ma cosa intendi con
gente che non dovrebbe nemmeno essere qui?
Questo si che puzza tremendamente di razzismo.
Le usurpazioni e le prevaricazioni non hanno colore di pelle.

Man.Erg
23-07-2008, 19.17.42
ma non ho capito una cosa: tu vuoi dire che siccome sono negri allora non possono inculare la vecchietta?
fossero stati degli ariani, sì?

Boe.
23-07-2008, 20.59.09
Si ma le cose che dice la nonnina sono inconfutabili? Perchè se uno sfogo potrebbe essere anche la sua visione del mondo e non la realtà..

FALLEN_ANGEL_664
23-07-2008, 21.03.30
Loro?

Come mai è stata semi-sfrattata?

Se i tizi eran nativi ti incazzavi ugualmente?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

bejita
23-07-2008, 21.10.11
Milano, case popolari e anziani a rischio « sfogliando la margherita… (http://margherita2.wordpress.com/about/)

quello che dice kakkiolo è la pura realtà

Nemolo.O
23-07-2008, 21.20.57
Prima di leggere l'articolo avrei dato una risposta diversa.

AlexandervonHumboldt
24-07-2008, 00.02.34
ma non ho capito una cosa: tu vuoi dire che siccome sono negri allora non possono inculare la vecchietta?
fossero stati degli ariani, sì?
Concordo: la questione è dare ai cittadini la possibilità di difendersi dai soprusi.

Anche se fossero tutti nigeriani, non è che far notare che sian tutti nigeriani cambierebbe la situazione, semplicemente va cercata una soluzione pratica.

zombie_chicken
24-07-2008, 02.32.24
quello che dice kakkiolo è la pura realtà

non proprio, se è vero che l'occupazione abusiva degli alloggi popolari è una realtà e non è di certo una novità, dire che i negri vengono in italia a rubarci le case rimane razzismo.

si parla di un problema che coivolge da un sacco di tempo le fasce più povere del paese, che prima erano i terroni e che adesso sono i loro cugini più marroni e più simpatici.

non so se esistono statistiche su come siano ripartiti gli abusivi tra suditaliani, nordafricani, esteuropei e squatters tedeschi in vacanza coi soldi del papà, ma valendo il diritto all'alloggio tanto per il pensionato quanto per il ladro di case, sarebbe meglio evitare di confondere il problema "mancanza di alloggi popolari" con chi ne subisce le conseguenze, le fasce povere, soprattutto appiattendo tutto a meri problemi di razza e di immigrazione.

cioè, la questione è decisamente complessa (si parla di diritti civili, mutamenti sociali, crescità della povertà ecc ecc), capisco che una vecchia non riesca a spingersi oltre il "governo ladro cocaina mignotte qui c'è gente che vive la giornata" e "gli immigrati ci rubano il pane, le case e il lavoro e puzzano sull'autobus", ma sarebbe opportuno che un baldo giovine leggendo sul giornale "rumeno ubriaco investe famiglia di bravepersone", riuscisse ad interpretare la notizia e non si facesse cogliere da paranoie razziste da sfogare sul forum.

ding
24-07-2008, 02.40.40
ma il kaki non mi pare abbia dato nessuna origine ai gentil signori inquilini di casa d'altri, se non che sono extracomunitari... il che vuol dire praticamente tutto il mondo. e, presumo, ha detto extracomunitari perché questa è la situazione. fosse stato un italiano sarebbe cambiato poco penso...

zombie_chicken
24-07-2008, 02.52.54
ma il kaki non mi pare abbia dato nessuna origine ai gentil signori inquilini di casa d'altri, se non che sono extracomunitari... il che vuol dire praticamente tutto il mondo. e, presumo, ha detto extracomunitari perché questa è la situazione. fosse stato un italiano sarebbe cambiato poco penso...

credo che il punto stia nel suo aver dichiarato sentori razzisti, non nella precisa nazionalità dei da lui definiti "loro"

kakikoio
24-07-2008, 09.10.56
Noi che siamo nel giro, del comune/provincia sappiamo cose che voi non immaginate. Sappiamo per esempio che per anni gli ispettori dell'aler, sotto tangenti segnalavano le case sfitte agli extra, perchè abbattessero le porte per occuparle e non sto scherzando.

Io non voglio più cercare di giustificare azioni del genere. Quando, un italiano occupa una casa, che si veneto, siciliano, milanese rimane italiano. Lui potrà essere un drogato, uno stupratore assassino, ma i suoi? Suo nonno? Sono loro, come i nostri che hanno pagato quelle case. E il fatto che un italiano, non le possa avere perchè vengono date a "loro" è un'ingiuria nei nostri confronti.
So che la nostra merdosa economia si basa su questi scappati di casa, che vengono sfruttati e che pagano le pensioni che i nostri politici bastardi si sono mangiati... ma non è cmq giusto.
Vi rendete conto che io se domani rimanessi senza lavoro, senza famiglia, morirei praticamente per strada? Perchè dentro le case che ho pagato c'è gente, che non dovrebbe averle... è folle.

Cmq il mio sfogo è dettato oramai dalla realtà, sotto i miei occhi, non da illazioni o paranoie varie. Lecito non essere daccordo, ma ci stanno fottendo, lentamente... Prima o poi anche noi Italiani pecoroni, finiremo con diventare cattivi.
E non sono nazista coglione.

bejita
24-07-2008, 09.20.05
non proprio, se è vero che l'oc blablabala

potrai anche costruirne 10 miliardi di case popolari ma la richiesta sarà sempre più alta all'offerta, quindi l'unica cosa da fare è far rispettare la legge e le graduatorie. Non è possibile che il vecchietto esca di casa per fare la spesa e rientrando si ritrovi la porta sfondata con la famiglia di negri/statunitensi/altoatesini/marziani che ne ha preso possesso alla maniera che si usava nel pleistocene

Bertith
24-07-2008, 10.09.13
dopo aver letto l'articolo sono rimasto disgustato, ma la proprietà privata è un optional in italia?è molto rassicurante pensare di andare in ferie una settimana e tornare e trovarsi senza casa, e la cosa ancora più bella nessuno fa nulla.. vabbè proprio vero che l'italia ormai è un paese del terzo mondo....ho una rabbia dentro che devo stare attento a quello che scrivo...

destino
24-07-2008, 10.16.20
non ho capito che centra il razzismo.
Se viene uno mentre fai la spesa e ti entra in casa e la occupa come minimo dovrebbe essere preso e sbattuto in cella istantaneamente, sia che questa casa sia abitata che non.

La filosofia 68ina dell'okkupazione buona e giusta tanto tollerata da certi ambienti di sinistra va rasa al suolo con le buone o con le cattive, non c'è molto da discuterne.

bejita
24-07-2008, 10.36.36
La filosofia 68ina dell'okkupazione buona e giusta tanto tollerata da certi ambienti di sinistra va rasa al suolo con le buone o con le cattive, non c'è molto da discuterne.

beh anche questa c'entra poco, non è che stiamo parlando di occupazione di edifici pubblici scopo manifestazione o occupazione di stabili industriali abbandonati stile centro sociale (che anche qui ci sarebbe da aprire un discorso sul perchè non si obbligano gli imprenditori proprietari a bonificare il territorio quando abbandonano le strutture che non usano più).

destino
24-07-2008, 10.45.38
beh anche questa c'entra poco, non è che stiamo parlando di occupazione di edifici pubblici scopo manifestazione o occupazione di stabili industriali abbandonati stile centro sociale (che anche qui ci sarebbe da aprire un discorso sul perchè non si obbligano gli imprenditori proprietari a bonificare il territorio quando abbandonano le strutture che non usano più).

stiamo parlando di gente che entra in case sfitte o meno, c'è una chiara violazione di proprietà che costituisce un reato, resta solo da far rispettare la legge in questo caso.

Per le case o gli stabili sfitti basterebbe tassarli adeguatamente, per magia scomparirebbe la piaga degli affitti in nero e dei mostri tenuti o delle carcasse in cemento armato lasciate ad arrostire al sole.

ma cosi andiamo cmq OT :)

kakikoio
24-07-2008, 10.57.46
stiamo parlando di gente che entra in case sfitte o meno, c'è una chiara violazione di proprietà che costituisce un reato, resta solo da far rispettare la legge in questo caso.

Per le case o gli stabili sfitti basterebbe tassarli adeguatamente, per magia scomparirebbe la piaga degli affitti in nero e dei mostri tenuti o delle carcasse in cemento armato lasciate ad arrostire al sole.

ma cosi andiamo cmq OT :)

Be in realtà non è andare OT il tuo. Quelle che dici sono sensatezze che eviterebbe "forse" lo stato attuale delle cose.

bejita
24-07-2008, 11.26.15
stiamo parlando di gente che entra in case sfitte o meno, c'è una chiara violazione di proprietà che costituisce un reato, resta solo da far rispettare la legge in questo caso.


sì appunto, non vedevo la filosofia sessantottina, nel senso che mica andavano a sfondare le porte delle case popolari della povera gente ai tempi per fare il sitin dell'Internazionale :D

Giggio93
24-07-2008, 12.14.21
La filosofia 68ina dell'okkupazione buona e giusta tanto tollerata da certi ambienti di sinistra va rasa al suolo con le buone o con le cattive, non c'è molto da discuterne.
Ma allora i membri delle fascie più povere che cosa dovrebbero fare? e non mi riferisco solo agli extracomunitari, ma anche agli italiani .
A Roma per esempio c'è un condominio occupato a via castrense, è stato occupato da Italiani e extracomunitari poveri e senza casa, il condominio in questione era di proprietà di un costruttore cosi ricco che si poteva permettere di tenere sfitto l'edificio.
La casa è un diritto, come per la proprietà privata,.

destino
24-07-2008, 12.47.38
Ma allora i membri delle fascie più povere che cosa dovrebbero fare? e non mi riferisco solo agli extracomunitari, ma anche agli italiani .
A Roma per esempio c'è un condominio occupato a via castrense, è stato occupato da Italiani e extracomunitari poveri e senza casa, il condominio in questione era di proprietà di un costruttore cosi ricco che si poteva permettere di tenere sfitto l'edificio.
La casa è un diritto, come per la proprietà privata,.

la casa è un diritto non vuol dire andare a occupare proprietà private.
Chiunque fa questo compie un reato che va perseguito senza remora.

Questo non vuol dire che lo stato non deve intervenire con i propri aiuti a risolvere la situazione di chi ha bisogno di una casa per vivere, innanzitutto appunto agevolando e invogliando chi ha una casa sfitta ad affittarla, in secondo luogo regolando appunto i flussi migratori in modo che chi viene a vivere in italia abbia anche la possibilità di vivere in modo dignitoso.

Se arrivi in italia devi poter avere la possibilità di poter vivere una vita oltre la soglia di sopravvivenza, se questo non è garantito la soluzione non è mica occupare con la forza dove ci pare e piace, è chiudere i flussi migratori garantendo a chi gia vive in italia una stabilizzazione delle proprie condizioni di vita.
Per questo è necessaria una diminuizione dello stato di clandestinità, per sapere quanta gente vive in italia e poter cosi stanziare correttamente dei fondi a favore dei + disagiati.
Bastone e carota come sempre devono coesistere quindi.

zombie_chicken
24-07-2008, 12.47.47
potrai anche costruirne 10 miliardi di case popolari ma la richiesta sarà sempre più alta all'offerta, quindi l'unica cosa da fare è far rispettare la legge e le graduatorie. Non è possibile che il vecchietto esca di casa per fare la spesa e rientrando si ritrovi la porta sfondata con la famiglia di negri/statunitensi/altoatesini/marziani che ne ha preso possesso alla maniera che si usava nel pleistocene

beh, mi guardo bene dal proporre soluzioni ed è chiaro che difficilmente si riuscirà mai a garantire una casa a tutti, ma il problema di fondo rimane la mancanza di tetti.


non ho capito che centra il razzismo.
Se viene uno mentre fai la spesa e ti entra in casa e la occupa come minimo dovrebbe essere preso e sbattuto in cella istantaneamente, sia che questa casa sia abitata che non.

La filosofia 68ina dell'okkupazione buona e giusta tanto tollerata da certi ambienti di sinistra va rasa al suolo con le buone o con le cattive, non c'è molto da discuterne.

a parte che le ideologie politiche non c'entrano nulla in questo caso, e l'occupazione abusiva in italia è considerata reato entro certi limiti, ovvero "Non si configura il reato di occupazione abusiva di case popolari se il fatto è commesso in stato di necessità. (http://www.altalex.com/index.php?idstr=49&idnot=38420)"
in altri paesi europei il reato non sussiste in ogni caso.

no davvero, è complicata come cosa, la mia posizione ufficiale in questo post è che ovviamente chi toglie una casa alla signora maria che è all'ospedale merita calcinculo a volontà, ma se la signora maria è morta e la casa torna proprietà dello stato, sebbene non approvi la modalità del "chi primo arriva meglio alloggia" ritengo giusto che un eventuale abusivo senzatetto possa far valere i suoi diritti fondamentali e non venire sbattuto in strada.

comunque stiamo parlando sempre di alloggi popolari eh, lo dico a quelli che sono corsi a mettere un catenaccio alla porta.

le sfumature xenofobe emanate da kakikoio sono in ogni caso un' approccio malato e sbagliato al problema.

Giggio93
24-07-2008, 12.57.45
la casa è un diritto non vuol dire andare a occupare proprietà private.
Chiunque fa questo compie un reato che va perseguito senza remora.

e allora ai ragazzi di via castrense che gli dici? e ai bambini nati la ? non puoi andare la e dirgli "cazzi tua, sei nato povero devi crepare"


Se arrivi in italia devi poter avere la possibilità di poter vivere una vita oltre la soglia di sopravvivenza, se questo non è garantito la soluzione non è mica occupare con la forza dove ci pare e piace, è chiudere i flussi migratori garantendo a chi gia vive in italia una stabilizzazione delle proprie condizioni di vita.
Per questo è necessaria una diminuizione dello stato di clandestinità, per sapere quanta gente vive in italia e poter cosi stanziare correttamente dei fondi a favore dei + disagiati.

La vera soluzione ai problemi dell'immigrazione è bloccare il lavoro in nero, è non arrestando gli immigrati ma i padroni che non rispettano la legge.
E' la legge del mercato, fintanto che ci sarà domanda per il lavoro in nero, ci sarà sempre offerta.
Se togli il lavoro in nero è fatta, come in Norvegia e negli altri paesi Scandinavi, li se scoprono che un immigrato lavora in nero, oltre ad arrestare lui, tolgono la licenza al suo datore di lavoro e lo mandano al fresco.

zombie_chicken
24-07-2008, 13.45.55
lavoro in nero

tra l'altro,(apro una parentesi) l'attuale governo sta smantellando le norme anti-lavoro nero messe in piedi dal governo prodi, tra cui l'obbligo di assumere un lavoratore del settore edile il giorno antecedente all'effettivo inizio dei rapporti lavorativi, norma che andava a contrastare la strana coincidenza che vedeva la totalità degli immigrati caduti da un ponteggio avere la data di assunzione coincidente con quella di ricovero/morte.

(ovviamente nessuno di queste cose ne parla)

bejita
24-07-2008, 14.13.43
tra l'altro,(apro una parentesi) l'attuale governo sta smantellando le norme anti-lavoro nero messe in piedi dal governo prodi, tra cui l'obbligo di assumere un lavoratore del settore edile il giorno antecedente all'effettivo inizio dei rapporti lavorativi, norma che andava a contrastare la strana coincidenza che vedeva la totalità degli immigrati caduti da un ponteggio avere la data di assunzione coincidente con quella di ricovero/morte.

(ovviamente nessuno di queste cose ne parla)

l'han tolta (che poi era una proposta dell'SVP che non è nel governo)

Cancellata, dunque, la norma introdotta in Commissione su proposta della Svp che prevedeva la possibilità di comunicare l'assunzione nei cinque giorni successivi all'assunzione anziché il giorno precedente, modifica che aveva suscitato le vibrate proteste del Pd. Soddisfatto per la modifica l'ex ministro del Lavoro Cesare Damiano (Pd): «Abbiamo costretto il Governo a fare una clamorosa marcia indietro su alcuni temi del lavoro». Una norma, sottolinea Damiano, che «ha consentito di combattere il lavoro nero e le irregolarità», ricordando che una parte significativa delle morti bianche nel settorie dell'edilizia avveniva guarda caso proprio il primo giorno di lavoro, con assunzioni post mortem. «È stata una svista - ha spiegato il ministro del Lavoro Maurizio Sacconi - di chi non ha saputo leggere il combinato disposto tra l'eliminazione del libro matricola e del libro paga»

Corretto il maxiemendamento - Il Sole 24 ORE (http://www.ilsole24ore.com/art/SoleOnLine4/Norme%20e%20Tributi/2008/07/manovra-maxiemendamento-assunzioni.shtml?uuid=a46ec9fc-54ac-11dd-97d2-f2d83a3912f8&DocRulesView=Libero)

zombie_chicken
24-07-2008, 15.17.49
l'han tolta

ah a posto

MarcoLaBestia
24-07-2008, 21.40.59
ma la polizia cosa ci sta a fare? Se trovo casa mia occupata kiamo le forze dell'ordine e li faccio sbattere tutto dentro, è regolare.

più ke altro mi fa sorridere il carpiato di destino ke è riuscito a tirare in ballo la sinistra e il '68 in un topic del genere.

DIAZE
24-07-2008, 21.48.22
Qui la politica non c'entra un cakkio.
Si tratta di lassismo e scarso senso pratico delle nostre istituzioni.
Questi individui sfruttano le debolezze del sistema italiano.
In altri paesi più pragmatici gli occupandi verrebbero cacciati a calci in culo seduta stante!

IL Tiposgaffo
25-07-2008, 00.31.37
ma la polizia cosa ci sta a fare? Se trovo casa mia occupata kiamo le forze dell'ordine e li faccio sbattere tutto dentro, è regolare.

più ke altro mi fa sorridere il carpiato di destino ke è riuscito a tirare in ballo la sinistra e il '68 in un topic del genere.

La polizia non puo fare niente, non puo cacciare a forza qualcuno che occupa abusivamente una casa.

Ti dico questo perchè è capitato ad un mio conoscente che fa appunto il poliziotto, un tizio era andato a controllare una vecchia casa(vecchia e semi pericolante), lasciatagli in eredita dai nonni mi sembra, non ricordo se la volesse vendere o ristrutturare. Arrivato alla casa non riusciva ad aprire perchè la serratura era stata cambiata, in quanto un tizio era entrato dentro e l' aveva occupata.

Fatto sta che chiamata la polizia, una volta arrivati sul posto(uno di quelli era il mio conoscente) gli dissero che non potevano fare niente e gli consigliarono di andare da un giudice e farsi dare un ordinanza che obbligasse il tizio ad andarsene, tuttavia il proprietario, una volta ottenuta questa ordinanza, è tornato la con la polizia, ma il tizio si è nuovamente rifiutato di andarsene, ma neppure in questo caso i poliziotti possono in nessun caso mettere le manni addosso all' occupante e obbligarlo ad andarsene con la forza, sono tornati piu e piu volte, e sono passati anni, non so se la cosa si sia poi risolta.

Ma sapete poi cosa è ancora piu assurdo? Il fatto che, se per disgrazia, al tipo che ha occupato questa casa pericolante, capitasse di farsi male a causa di una calcinaccio o di un mattone che si stacca, il proprietario avrebbe non pochi casini.......

Mha........:tsk:

funker
25-07-2008, 01.41.14
No, scusate un attimo, è molto probabile che io abbia capito male, è anche l'una e quaranta di notte e la voglia di controllare dettagliatamente è a meno zero. Ma se io vado in vacanza e quando torno mi trovo 30 persone a occuparmi casa io teoricamente non posso né farli arrestare né sgombrare l'appartamento? Ma stiamo scherzando vero?

:|

destino
25-07-2008, 02.07.29
No, scusate un attimo, è molto probabile che io abbia capito male, è anche l'una e quaranta di notte e la voglia di controllare dettagliatamente è a meno zero. Ma se io vado in vacanza e quando torno mi trovo 30 persone a occuparmi casa io teoricamente non posso né farli arrestare né sgombrare l'appartamento? Ma stiamo scherzando vero?

:|

no, in italia funziona esattamente cosi.

fai prima ad appiccare un incendio e a bruciarli vivi fingendo che sia un incidente piuttosto che a rivolgerti alla polizia, in alternativa c'è sempre la malavita organizzata che in cambio di un rene manda 4 omini armati di coltellacci lunghi un braccio per farli sloggiare.

funker
25-07-2008, 02.18.43
No, calma. Hai idea di che genere di situazione si verrebbe a creare se tu, tornando stanco e con le palle girate da lavoro ad esempio, trovassi barricati dentro casa tua una manciata di occupanti pronti a sbeffeggiare te e le forze dell'ordine? Passano giorni e gli occupanti non escono, tu hai avviato una procedura legale che tanto sai non porterà a niente. A parte le ovvie conseguenze come il tentare di entrare in casacon la forza, con un ariete, con la macchina, con un lanciafiamme, le probabilità di riprendersi ciò che ti appartiene quali sono? Mi viene da pensare che se uno degli occupanti, uscendo di casa per procurarsi del cibo chessò, venisse fermato dalla polizia ci sarebbe almeno un fermo, una ripercussione, cazzo, qualcosa.

Non esiste, davvero, non sta in cielo né in terra una cosa simile. :.:

sharkone
25-07-2008, 02.34.24
Ti dico questo perchè è capitato ad un mio conoscente che fa appunto il poliziotto, un tizio era andato a controllare una vecchia casa(vecchia e semi pericolante), lasciatagli in eredita dai nonni mi sembra, non ricordo se la volesse vendere o ristrutturare. Arrivato alla casa non riusciva ad aprire perchè la serratura era stata cambiata, in quanto un tizio era entrato dentro e l' aveva occupata.

Stava succedendo la stessa cosa a noi con una cascina semi distrutta ma con ampi locali vuoti. Abbiamo iniziato i lavori prima del previsto visto che c'era il serio rischio di ritrovarsi in una situazione simile, si erano verificate ripetute e insistenti infrazioni a distanza di pochi giorni e aperture per facilitare l'ingresso dai lati più riparati. Magari erano balordi, ma non si può mai stare tranquilli, soprattutto in paesi con case isolate.

Secondo i carabinieri i locali potevano essere utilizzati per nascondere armi e avevano paura di entrarci o una cosa simile :asd:
"prego andate voi avanti, vedete se è tutto in ordine":asd:

destino
25-07-2008, 02.35.40
No, calma. Hai idea di che genere di situazione si verrebbe a creare se tu, tornando stanco e con le palle girate da lavoro ad esempio, trovassi barricati dentro casa tua una manciata di occupanti pronti a sbeffeggiare te e le forze dell'ordine? Passano giorni e gli occupanti non escono, tu hai avviato una procedura legale che tanto sai non porterà a niente. A parte le ovvie conseguenze come il tentare di entrare in casacon la forza, con un ariete, con la macchina, con un lanciafiamme, le probabilità di riprendersi ciò che ti appartiene quali sono? Mi viene da pensare che se uno degli occupanti, uscendo di casa per procurarsi del cibo chessò, venisse fermato dalla polizia ci sarebbe almeno un fermo, una ripercussione, cazzo, qualcosa.

Non esiste, davvero, non sta in cielo né in terra una cosa simile. :.:

io li aspetterei uno ad uno sotto casa con una mazza da baseball stile "un giorno di ordinaria follia", passa il primo e sbam, colpo secco sulla nuca a spezzare il collo, passa il secondo e sdeng, mazza sul ginocchio destro e poi nastro adesivo sulla bocca e corda per portarlo da qualche parte stile "le iene", passa il terzo lo picchi e gli fai vedere da vicino l'asfalto con la tua macchina lanciata a 100 all'ora stile "sin city" e cosi via

http://i.xanga.com/Pat__Man/dynamicduopic1.jpg

ora vado a letto o divento violento :asd:

zombie_chicken
25-07-2008, 03.02.26
1-sapete dove vendono picconi?
2-ma dite che Giorgio e Clio la guardia pretoriana se la portano in vacanza a capri, oppure la lasciano a casa?

ding
25-07-2008, 05.32.41
No, scusate un attimo, è molto probabile che io abbia capito male, è anche l'una e quaranta di notte e la voglia di controllare dettagliatamente è a meno zero. Ma se io vado in vacanza e quando torno mi trovo 30 persone a occuparmi casa io teoricamente non posso né farli arrestare né sgombrare l'appartamento? Ma stiamo scherzando vero?

:|eh... visto accadere.
la soluzione in questi casi è una... via alternativa, diciamola così: una telefonata fatta come si deve e alla via così. in un paio di casi ha funzionato senza troppi problemi.

kakikoio
25-07-2008, 08.31.25
eh... visto accadere.
la soluzione in questi casi è una... via alternativa, diciamola così: una telefonata fatta come si deve e alla via così. in un paio di casi ha funzionato senza troppi problemi.

Tipo? Vispezzolebraccine se non mollate l'immobile?

ding
25-07-2008, 08.54.37
eh... una cosa del genere, sì :asd: senza niente di diretto però :asd:

AlexandervonHumboldt
25-07-2008, 11.47.21
non ho capito che centra il razzismo.
Se viene uno mentre fai la spesa e ti entra in casa e la occupa come minimo dovrebbe essere preso e sbattuto in cella istantaneamente, sia che questa casa sia abitata che non.

La filosofia 68ina dell'okkupazione buona e giusta tanto tollerata da certi ambienti di sinistra va rasa al suolo con le buone o con le cattive, non c'è molto da discuterne.
Guarda che senza aprire un discorso sulle occupazioni in generale, i sessantottini mica dicevano di occupare le case dei poveri cristi...

Capisco che si debba sempre cercare un capro espiatorio dall'altra parte, però consiglio maggior accuratezza nella ricerca.

destino
25-07-2008, 11.52.47
Guarda che senza aprire un discorso sulle occupazioni in generale, i sessantottini mica dicevano di occupare le case dei poveri cristi...

Capisco che si debba sempre cercare un capro espiatorio dall'altra parte, però consiglio maggior accuratezza nella ricerca.

hai ragione, mi ero confuso con fatti ben + recenti, tutti provenienti da ambienti di destra ovviamente :asd:

http://www.actiondiritti.com/download/manifesto1.jpg

pure se ne vanta, è questo il bello :asd:

Giggio93
25-07-2008, 12.05.42
pure se ne vanta, è questo il bello
io sono perfettamente daccordo con lui, ho pure vari amici ad Action

ding
25-07-2008, 12.08.22
non ho ben chiara la sua idea, ma dal manifesto mi pare di capire che occupa case altrui... sbaglio? se qualcuno decide di occupare casa mia, lo fa a suo rischio e pericolo :asd: alle conseguenze ci penso dopo, cazzo. è casa mia, l'ho comprata, ci pago le tasse, ci pago le bollette, e te ci devi vivere gratis? e no cazzo. se proprio proprio, se ci devi stare perché non la uso, ALMENO abbi la grazia di pagarci le tasse e le bollette. non ti dico di comprarmela, ma la roba la paghi.

AlexandervonHumboldt
25-07-2008, 12.11.37
hai ragione, mi ero confuso con fatti ben + recenti, tutti provenienti da ambienti di destra ovviamente :asd:

[IMG]http://www.actiondiritti.com/download/manifesto1.jpg[/I*MG]

pure se ne vanta, è questo il bello :asd:
Sta parlando di occupare ai poveri cristi? No.
Inoltre prima parlavi di sessantottini... quello è un manifesto del 2008.

Io ho detto che sono contrarî ad occupare le case dei poveri, non che siano contrarî alle occupazioni in assoluto. Lo ho specificato eh...

destino
25-07-2008, 12.15.47
non ho ben chiara la sua idea, ma dal manifesto mi pare di capire che occupa case altrui... sbaglio? se qualcuno decide di occupare casa mia, lo fa a suo rischio e pericolo :asd: alle conseguenze ci penso dopo, cazzo. è casa mia, l'ho comprata, ci pago le tasse, ci pago le bollette, e te ci devi vivere gratis? e no cazzo. se proprio proprio, se ci devi stare perché non la uso, ALMENO abbi la grazia di pagarci le tasse e le bollette. non ti dico di comprarmela, ma la roba la paghi.

no. se proprio proprio la tengo sfitta sono cazzacci miei, visto che è proprietà privata.
Semmai deve essere lo stato a disincentivare la cosa, mettendo un bel po di tasse su chi possiede una seconda casa e la tiene regolarmente sfitta ( o meglio ancora affittandola in nero e dichiarandola sfitta e fottendo cosi 2 volte lo Stato ), in modo appunto da allargare il mercato delle case in affitto, portando cosi ad un doppio vantaggio: tasse per chi affitta e quindi guadagni per lo stato e case per chi cerca dove vivere.
Se ti becco a casa mia a farti i porci comodi vado di lanciafiamme

ding
25-07-2008, 12.21.55
ma che lanciafiamme: telefono e go. tanto il numero lo conosci :asd:

comunque mettendo pure che occupare è giusto e blahblah (io non son daccordo ma vabé), almeno quello là mi pare il minimo, no?

Maharet
25-07-2008, 12.24.38
no, in italia funziona esattamente cosi.

No, NON funziona esattamente cosi'.
Puo' funzionare cosi' se la casa e' vuota, non locata. E anche qui c'e' sia un discorso civile che penale.
Se la casa e' abitata col cazzo che puoi essere sbattuto fuori da casa tua, ma insomma, ma perche' ste storie assurde? Per non parlare della tua roba, ci sarà furto danneggiamento etc etc
Certo, se a tua volta sei abusivo, non hai regolare contratto di affitto, etc etc.. allora la cosa si fa diversa.

funker
25-07-2008, 12.30.15
Bingo Maharet, se io privato cittadino che vivo e regno nella mia casa nei secoli dei secoli vengo usurpato della mia proprietà da un gruppo di sconosciuti, il limite tra occupazione e furto si annulla totalmente. O meglio, deve per forza di cose annularsi.

destino
25-07-2008, 12.33.38
No, NON funziona esattamente cosi'.
Puo' funzionare cosi' se la casa e' vuota, non locata. E anche qui c'e' sia un discorso civile che penale.
Se la casa e' abitata col cazzo che puoi essere sbattuto fuori da casa tua, ma insomma, ma perche' ste storie assurde? Per non parlare della tua roba, ci sarà furto danneggiamento etc etc
Certo, se a tua volta sei abusivo, non hai regolare contratto di affitto, etc etc.. allora la cosa si fa diversa.

perchè se la casa è sfitta ma è piena di roba di tua proprieta che cambia scusa?
Te ne accorgi dopo ma rimangono i reati di furto e danneggiamento, eppure capita di trovare gente che occupa impunemente, con conseguenti cause legali che durano anni

Maharet
25-07-2008, 12.36.54
Certo che restano. Dove ho scritto il contrario?
Ho solo scritto che le cose cambiano se non hai regolare contratto di affitto, in quel caso sei abusivo a tua volta, percio' che cazzo vuoi?


Bingo Maharet, se io privato cittadino che vivo e regno nella mia casa nei secoli dei secoli vengo usurpato della mia proprietà da un gruppo di sconosciuti, il limite tra occupazione e furto si annulla totalmente. O meglio, deve per forza di cose annularsi.

Ma infatti, qua pare che mo' tutti dobbiamo preoccuparci di restare in mezzo a una via.
Certo, puo' capitare di tornare e trovare casa occupata e bla bla ed e' sicuramente quanto di piu' spiacevole ed orribile possa capitare. Ma casa E' e RESTA TUA.
Se tutto e' regolare, come dovrebbe essere.
Se viviamo al margine della legalita' il discorso cambia di parecchio, come e' giusto che sia.
Questo non rende certamente rose e fiori le guerre fra poveri, ma da qui a dire che "ommioddiopuo'succedereatutti" di perdere la propria abitazione e' fare terrorismo informativo.

Giggio93
25-07-2008, 13.00.10
non ho ben chiara la sua idea, ma dal manifesto mi pare di capire che occupa case altrui... sbaglio? se qualcuno decide di occupare casa mia, lo fa a suo rischio e pericolo alle conseguenze ci penso dopo, cazzo. è casa mia, l'ho comprata, ci pago le tasse, ci pago le bollette, e te ci devi vivere gratis? e no cazzo. se proprio proprio, se ci devi stare perché non la uso, ALMENO abbi la grazia di pagarci le tasse e le bollette. non ti dico di comprarmela, ma la roba la paghi.
Action non occupa le case cosi per fare, occupa stabili di proprietà di ricchi imprenditor(che tengono questi edifici sfitti e in cattive condizione, in poche parole, non usandoli per niente), quindi vi si stabiliscono famiglie povere (per la maggior parte italiani), poichè la casa è un diritto (a mio parere più importante della proprietà privata)

Maharet
25-07-2008, 13.03.51
Action non occupa le case cosi per fare, occupa stabili di proprietà di ricchi imprenditor(che tengono questi edifici sfitti e in cattive condizione, in poche parole, non usandoli per niente), quindi vi si stabiliscono famiglie povere (per la maggior parte italiani), poichè la casa è un diritto (a mio parere più importante della proprietà privata)

E infatti qui rientra lo stato di necessita', che conferma la cassazione. Poi sia o meno condivisibile, io sono francamente d'accordo. Resta che se all'interno della abitazioni vengano fatti danni a oggetti o strutture presenti, si configura il reato di danneggiamento di beni. Lo sfondamento della porta per entrare invece viene depenalizzato perche' atto all'ingresso nell'abitazione, rientrante quindi nello stato di necessita' di cui sopra.

MarcoLaBestia
26-07-2008, 01.30.39
esiste un reato ke si kiama violazione di domicilio.

se io possiedo una casa e uno ci entra scassinando la serratura o anke semplicemente dalla finestra lasciata aperta, viola il mio domicilio.

da wiki:

La Violazione di domicilio è il reato previsto dall'artt. 614 del codice penale, che punisce, a querela di parte, chiunque “si introduce o si trattiene nell’abitazione altrui, o in altro luogo di privata dimora o nella appartenenze di essi, contro la volontà espressa o tacita di chi ha il diritto di escluderlo, ovvero vi si introduce clandestinamente o con l’inganno”.
La sanzione è della reclusione fino a tre anni, ma se il fatto è commesso con violenza sulle cose o alle persone, o se il colpevole è palesemente armato, la pena è da uno a cinque anni e si procede d’ufficio (cioè anche in mancanza di querela).


direi ke la polizia può entrare col caterpillar e giocare a carmageddon con gli occupanti :asd:

DonAldrigo
26-07-2008, 20.47.28
Penso che occupare la proprietà di qualcuno contro la sua volontà sia un reato e vada perseguitato.
Questo a prescindere da cosa tizio faccia con la sua proprietà.

tomkk
26-07-2008, 21.45.27
basta lasciar sempre il frigor vuoto quando si esce di casa .....

kakikoio
27-07-2008, 18.14.56
Frigo vuoto? O la casa piena di gas stordente e tagliole per orsi sotto ogni zerbino?

Maharet
29-07-2008, 09.36.51
Alla fine sta accadendo ciò che era successo a Chicago già 6 anni fa. I neri, i cui bis bis bis nonni erano stati ridotti in schiavitù, chiedono qualsiasi sovvenzione/aiuto/lavoro e se gli viene rifiutato si aggrappano al colore della loro pelle. Alla fine è la stessa cosa che succede in Italia. Non vengono date le case agli italiani ma guai a non dargliele ai Rom o agli extra comunitari. Tutti a parlare di razzismo.

C'e' chi ne parla e chi ne fa.
Tu ne fai.

Boe.
29-07-2008, 11.13.43
pregherei di moderare il tono del linguaggio, grazie

marco 84
29-07-2008, 12.01.59
Action non occupa le case cosi per fare, occupa stabili di proprietà di ricchi imprenditor(che tengono questi edifici sfitti e in cattive condizione, in poche parole, non usandoli per niente), quindi vi si stabiliscono famiglie povere (per la maggior parte italiani), poichè la casa è un diritto (a mio parere più importante della proprietà privata)

No, qui stiamo davvero perdendo il lume della ragione. Un locale solo perché sfitto, deve essere occupato dalle famiglie più povere? Ma con quale diritto?
Io ho due alloggi al mare sfitti (ci si va d'estate, nel caso tra 4 giorni), quindi tu saresti favorevole a farmeli occupare?
Ma andiamo su, smettete di fare i figli dei fiori e pensate con la vostra testa. Ha ragione chi dice che il razzismo é diventato una scusante per tuttto.
In Italia ci stanno più a cuore questi sconosciuti, quasi sempre delinquenti, che non i nostri stessi interessi. E noi a dargli lavoro e loro a fregarci. Pensate alle badanti, che prima non vogliono essere messe in regola per prendere di più e poi denunciano.
Ma andiamo!!! Apri gli occhi Italia!

destino
29-07-2008, 12.28.42
No, qui stiamo davvero perdendo il lume della ragione. Un locale solo perché sfitto, deve essere occupato dalle famiglie più povere? Ma con quale diritto?
Io ho due alloggi al mare sfitti (ci si va d'estate, nel caso tra 4 giorni), quindi tu saresti favorevole a farmeli occupare?
Ma andiamo su, smettete di fare i figli dei fiori e pensate con la vostra testa. Ha ragione chi dice che il razzismo é diventato una scusante per tuttto.
In Italia ci stanno più a cuore questi sconosciuti, quasi sempre delinquenti, che non i nostri stessi interessi. E noi a dargli lavoro e loro a fregarci. Pensate alle badanti, che prima non vogliono essere messe in regola per prendere di più e poi denunciano.
Ma andiamo!!! Apri gli occhi Italia!

un attimo, quello che dici è giusto, alla fine lo stabile è tuo e lo tieni come vuoi tu, ma è anche corretto che vengano applicati tassazioni pesanti su stabili dichiarati sfitti, per ben 2 ragioni, la prima è che cosi si esce dagli affitti in nero, dove si dichiara la casa sfitta e in realtà si guadagna un botto di soldi senza pagarci un euro di tasse, la seconda è che cosi si invoglia la gente a affittare anche per brevi periodi la propria casa e si allarga il parco immobiliare quindi.
Se tu sei ricco e puoi permetterti una casa sfitta per tutto l'anno tranno i 15 giorni quando decidi di andare al mare, è giusto che paghi le tasse sulla stessa, tanto puoi permettertelo

RoodRedBear
29-07-2008, 12.30.52
E noi a dargli lavoro e loro a fregarci. Pensate alle badanti, che prima non vogliono essere messe in regola per prendere di più e poi denunciano.
Ma andiamo!!! Apri gli occhi Italia!

basterebbe assumere solamente badanti italiane e con regolare contratto. ma evidentemente fa gola non pagare un cazzo. sta bene che dopo denuncino.

zombie_chicken
29-07-2008, 12.33.24
ach schwartz maledetten!

ho una grande idea per migliorare la nostra qualità di vita, potremmo mandare l'esercito nelle strade a difenderci!

zombie_chicken
29-07-2008, 12.42.44
Se tu sei ricco e puoi permetterti una casa sfitta per tutto l'anno tranno i 15 giorni quando decidi di andare al mare, è giusto inserirti in un campo lavoro sub-siberiano a servire lo Stato col fiero sudore della tua fronte

sono d'accordo!

marco 84
29-07-2008, 12.59.10
un attimo, quello che dici è giusto, alla fine lo stabile è tuo e lo tieni come vuoi tu, ma è anche corretto che vengano applicati tassazioni pesanti su stabili dichiarati sfitti, per ben 2 ragioni, la prima è che cosi si esce dagli affitti in nero, dove si dichiara la casa sfitta e in realtà si guadagna un botto di soldi senza pagarci un euro di tasse, la seconda è che cosi si invoglia la gente a affittare anche per brevi periodi la propria casa e si allarga il parco immobiliare quindi.
Se tu sei ricco e puoi permetterti una casa sfitta per tutto l'anno tranno i 15 giorni quando decidi di andare al mare, è giusto che paghi le tasse sulla stessa, tanto puoi permettertelo

no, io non sono ricco, sono normalissimo.
Credo che molti abbiano una seconda casa qui e che non se la vorrebbero vedere occupata.
Le tasse ce le pago, ci mancherebbe.

marco 84
29-07-2008, 13.05.37
basterebbe assumere solamente badanti italiane e con regolare contratto. ma evidentemente fa gola non pagare un cazzo. sta bene che dopo denuncino.

ma per favore!!
Sono approfittatori e basta,
Una mia conoscente ne ha assunta una, la trattava benissimo, ha pagato il viaggio di suo marito per venire in Italia e ha pure prestato loro l'alloggio al mare per le vacanze!!!
Poi, di punto in bianco, si é vista arrivare una bella denuncia dalla gentile signora.

Maharet
29-07-2008, 13.07.13
ma per favore!!
Sono approfittatori e basta,
Una mia conoscente ne ha assunta una, la trattava benissimo, ha pagato il viaggio di suo marito per venire in Italia e ha pure prestato loro l'alloggio al mare per le vacanze!!!
Poi, di punto in bianco, si é vista arrivare una bella denuncia dalla gentile signora.

Questo la rende un caso, non lo standard.
Denuncia per cosa poi? Come mai c'erano gli estremi per una denuncia?

marco 84
29-07-2008, 13.33.35
Perché lei aveva esplicitamente richiesto di non essere regolarizzata, in quanto ovviamente se non si corrispondono i contributi, si può alzare la retribuzione netta.
Ma era una cosa detta a voce, naturalmente, senza nulla di scritto. Poi lei ha voluto cambiare aria e lavoro e ha preteso il rimborso dei contributi mai corrisposti. Facendo pure leva sul suo essere extracomunitaria, non parlare la lingua e, quindi, essere stata raggirata.
Ma capisci, sono cose che tra noi italiani sono all'ordine del giorno: ci si accorda, si va di nero a volte (alzi la mano chi non l'ha mai fatto) con il muratore o l'imbianchino di turno. Lui prende di più, noi paghiamo di meno. Non c'é rivendicazione dopo, é nella logica delle cose.
Questa non é stata alle regole tacite, punto. E la mia impressione é che questa sia una tendenza tra una determinata categoria di persone.

Ribadisco che non mi riferisco a fatti accaduti alla mia persona in alcun modo, per prevenire eventuali reply in merito.

Maharet
29-07-2008, 13.37.21
Perché lei aveva esplicitamente richiesto di non essere regolarizzata, in quanto ovviamente se non si corrispondono i contributi, si può alzare la retribuzione netta.
Ma era una cosa detta a voce, naturalmente, senza nulla di scritto. Poi lei ha voluto cambiare aria e lavoro e ha preteso il rimborso dei contributi mai corrisposti. Facendo pure leva sul suo essere extracomunitaria, non parlare la lingua e, quindi, essere stata raggirata.
Ma capisci, sono cose che tra noi italiani sono all'ordine del giorno: ci si accorda, si va di nero a volte (alzi la mano chi non l'ha mai fatto) con il muratore o l'imbianchino di turno. Lui prende di più, noi paghiamo di meno. Non c'é rivendicazione dopo, é nella logica delle cose.
Questa non é stata alle regole tacite, punto. E la mia impressione é che questa sia una tendenza tra una determinata categoria di persone.

Ribadisco che non mi riferisco a fatti accaduti alla mia persona in alcun modo, per prevenire eventuali reply in merito.

Alzo la mano.
E non esisono "regole tacite", esistono regole. Se non le rispetti accetti di aprire il fianco a casini. Se vuoi il far west, accetti il far west, fine della storia.
Si da poi il caso che per una che *magari* ha fatto delle rivendicazioni quando si e' resa conto di avere dei diritti, ce n'e' un'altra che e' stata sfruttata biecamente.
Un diritto e' un diritto, non c'e' storia.

No, non capisco. Tra "noi italiani" l'ordine del giorno e' pagare le tasse, non permettere a te di avere la casa al mare sfitta perche' non paghi i contributi alla badante mentre io mi sogno pure la prima, di casa, dato che i contributi li pago.

marco 84
29-07-2008, 13.46.08
Alzo la mano.
E non esisono "regole tacite", esistono regole. Se non le rispetti accetti di aprire il fianco a casini. Se vuoi il far west, accetti il far west, fine della storia.
Si da poi il caso che per una che *magari* ha fatto delle rivendicazioni quando si e' resa conto di avere dei diritti, ce n'e' un'altra che e' stata sfruttata biecamente.
Un diritto e' un diritto, non c'e' storia.

No, non capisco. Tra "noi italiani" l'ordine del giorno e' pagare le tasse, non permettere a te di avere la casa al mare sfitta perche' non paghi i contributi alla badante mentre io mi sogno pure la prima, di casa, dato che i contributi li pago.

Calma Maharet, il bello é che ho pure specificato.
Giuro su Iddio di non aver mai richiesto le prestazioni di una badante, né di aver mai evaso un singolo centesimo.
Ho specificato apposta, ma evidentemente ti é sfuggito.
Riguardo alla casa sfitta, quanti affittano la casa al mare? Dai! La si compra proprio per andare e venire quando ci pare, senza gli obblighi dell'hotel.

E se non vuoi credermi, non farlo. Erano solo esempi. Io non ho neanche parenti in stato di necessità (grazie a Dio), che necessitino di una badante.

Maharet
29-07-2008, 13.50.11
Calma Maharet, il bello é che ho pure specificato.
Giuro su Iddio di non aver mai richiesto le prestazioni di una badante, né di aver mai evaso un singolo centesimo.
Ho specificato apposta, ma evidentemente ti é sfuggito.
Riguardo alla casa sfitta, quanti affittano la casa al mare? Dai! La si compra proprio per andare e venire quando ci pare, senza gli obblighi dell'hotel.

E se non vuoi credermi, non farlo. Erano solo esempi. Io non ho neanche parenti in stato di necessità (grazie a Dio), che necessitino di una badante.

Non mi e' sfuggito. E' il concetto che esprimi che condanno. Schierandoti in accordo con la situazione che descrivi ne affermi una giustizia che contesto. E che ti pone naturalmente nella posizione di chi dice "lo farei anche io se avessi quella situazione", dato che la consideri giusta.
E poi sei tu quello che dice di "andare a nero" se fa comodo, no?

marco 84
29-07-2008, 14.00.15
No, hai travisato.
Non dico che sia giusto andare a nero, ma dico che se si decide di farlo in comune accordo tra due persone, é logico e normale che entrambi rispettino le regole del gioco. Che, in fondo, conviene ad entrambi. Non che uno dei due di punto in bianco voglia far la parte del leone e prendersi tutto.

Ma da principio, condanno il nero in ogni sua forma. Come condanno chi non emette scontrini fiscali, pur protestando se a questo viene chiuso l'esercizio per un caffé non battuto e altri proliferano con bancarelle e tergivetri due metri più in là.
Insomma, leggi giuste ed uguali per tutti. E se si accetta di sgarrare, ce ne si assume le responsabilità tutti.

Maharet
29-07-2008, 14.11.29
Messa cosi' assume tutto un altro sapore.
E concordo su tutto, tranne sul fatto che se le regole del gioco sono irregolari, per loro accezione, ci si espone automaticamente al rischio che vengano infrante. Se si gioca scorretto, non si puo' pretendere correttezza, n'est pas? :)

marco 84
29-07-2008, 14.15.09
Sì, il rischio c'è. E' per quello che occorre stare attenti alle persone con cui lo si fa (se proprio lo si deve fare).
Ma é meglio in ogni caso non esporsi, su questo concordo.

destino
29-07-2008, 14.18.48
no, io non sono ricco, sono normalissimo.
Credo che molti abbiano una seconda casa qui e che non se la vorrebbero vedere occupata.
Le tasse ce le pago, ci mancherebbe.

io sinceramente i soldi per comprarmi una casa al mare non ce li ho.
Non c'ho manco i soldi per comprarmi un monolocale a roma, vedi tu.
Ne consegue che chi ha la fortuna di possedere non 1 ma ben 2 case di cui una adibita a soli scopi di relax ( quindi bene di lusso ) e che non viene mai affittata durante il resto dell'anno possa pure permettersi di pagare allo stato un bel po di surplus di tasse


No, hai travisato.
Non dico che sia giusto andare a nero, ma dico che se si decide di farlo in comune accordo tra due persone, é logico e normale che entrambi rispettino le regole del gioco. Che, in fondo, conviene ad entrambi. Non che uno dei due di punto in bianco voglia far la parte del leone e prendersi tutto.

Ma da principio, condanno il nero in ogni sua forma. Come condanno chi non emette scontrini fiscali, pur protestando se a questo viene chiuso l'esercizio per un caffé non battuto e altri proliferano con bancarelle e tergivetri due metri più in là.
Insomma, leggi giuste ed uguali per tutti. E se si accetta di sgarrare, ce ne si assume le responsabilità tutti.

il problema è che quelle regole vanno contro le regole dettate dallo stato in cui vivi

marco 84
29-07-2008, 14.24.51
io sinceramente i soldi per comprarmi una casa al mare non ce li ho.
Non c'ho manco i soldi per comprarmi un monolocale a roma, vedi tu.
Ne consegue che chi ha la fortuna di possedere non 1 ma ben 2 case di cui una adibita a soli scopi di relax ( quindi bene di lusso ) e che non viene mai affittata durante il resto dell'anno possa pure permettersi di pagare allo stato un bel po di surplus di tasse

No, questo ragionamento é sbagliato. Le case non sono crediti, ma molto spesso debiti. Affittare un alloggio espone a rischi di danneggiamento molto grandi e, soprattutto, vanifica lo scopo per cui é stato comprato. Al mare, si compra per andarci quando ci pare.
Se uno decide di investire sul mattone, non credere che lo faccia senza sacrifici e che abbia il denaro che sgorga a fiumi. Si fanno delle scelte.
Io non voglio una lira di detassazione rispetto agli standard vigenti, ma alzare la pressione fiscale in merito lo vedrei come un sopruso. E come un freno palese alla crescita del mercato immobiliare.
Ripeto, ognuno nella vita fa le sue scelte. C'é chi fa dei sacrifici per comprarsi un alloggio al mare e chi cambia macchina ogni 2 anni, spendendo cento milioni a botta. Loro non vanno tassati?
No, ti rispondo io. Anzi, se sono liberi professionisti hanno anche agevolazioni in merito.

Maharet
29-07-2008, 16.20.25
Si sei razzista.
C'entra un cazzo con la tua situazione personale, io mica nuoto nell'oro, al contrario, un figlio non me lo posso permettere e una famiglia dietro le spalle manco ce l'ho.
E quindi? Devo sentirmi autorizzata a fare discorsi da kkk per questo?
Bah.

Maharet
29-07-2008, 16.54.44
resto della mia posizione. Piu' che mai.

marco 84
29-07-2008, 17.27.24
Grazie per la sensibilità. Evidentemente sei così arrabbiata da non leggere tra le righe. Non penso mi conosci (è un classico dei forum) quindi non puoi avere idea di cosa mi frulli nella testa. Io fin da bambino mi sono sempre schierato con le minoranze sottomesse, film come catene mi facevano una rabbia immensa, ho sempre guardato al bene verso chi soffre. Cos'è successo? Che adesso la situazione si sta ribaltando. Persone che ho voluto sempre aiutare ci stanno mettendo i piedi in testa. Gli abbiamo dato un Paese, una speranza di ricominciare. Eppure sembra che la gratitudine sia zero. Vabbè, pazienza. Ma ora si sente addirittura che vengono a levarci un tetto, dalla mano sono passati al braccio. Io, ihmo, mi sono sentiti tradito per la fiducia che ho sempre riposto loro. Non voglio sentirmi dire grazie, ma almeno che rispettino chi ha voluto aiutarli.
Io non accuso quei gruppi che ho sempre difeso (sarei incoerente), ma contro quelli che se ne approfittano della situazione, coinvolgendo ingiustamente coloro che hanno davvero bisogno.

Cmq io lavoravo in fabbrica fino a 3 anni fa. Poi si sa che i contratti hanno un termine...se non avessi la famiglia alle spalle, saremmo già morti di fame.

Io ti appoggio su tutta la linea. E' così e chiunque giri con i mezzi pubblici se ne rende conto. Arroganza, paura ad andare in giro da soli la sera. E in più, prevaricazioni di ogni sorta.
Beh, spero davvero che non arrivi il giorno in cui anche i fieri robin hood, difensori degli oppressi, debbano accorgersi sulla propria pelle della gravità della situazione.
Una :birra: e il mio rispetto per il coraggio di dire certe cose.

ding
29-07-2008, 18.25.54
no, io non sono ricco, sono normalissimo.
Credo che molti abbiano una seconda casa qui e che non se la vorrebbero vedere occupata.
Le tasse ce le pago, ci mancherebbe.
uno normalissimo, di suo, ha un tetto sotto cui stare, di superficie non enorme e col mutuo da pagarci, una macchina che fa durare quanto più possibile, e un lavoro a volte di merda e sottopagato.
La seconda casa al mare se la possono permettere le famiglie "agiate" con entrambi gli sposi professionisti, liberi o meno, con uno stipendio ben sopra la media del tipo che lavora in fabbrica o come dipendente in un negozio.
Poi ci sono le eccezioni, ovviamente - oltre che i coglioni di cui il mondo non si svuota mai - ma la norma italiana, delle famiglie (nel senso di nuclei famigliari in cui includo anche i single o i conviventi) normali è questa... purtroppo.

Una eccezione ad esempio posso esser io, che di case "ne ho" 3.. di cui 2 però di mia nonna: una di campagna, col terreno, costruita all'inizio del secolo ed in condizioni pietose (ma esiste) e l'altra dove viveva prima che si sentisse male, più questa dove vivo a firenze. abbiamo la fortuna di esser proprietari di questa - e ovviamente delle altre due, visto che ad inizio secolo gli affitti non avevano molto senso mi risulta - ma c'è il mutuo sopra, comunque, e si prende una bella fetta dello stipendio di mio babbo che, grazie a dio, è statale e non prende poco. di contro mia mamma è telefonista e prende poco (non arriva ai 1000 netti) ed io non riesco a trovarlo, un lavoro stabile o comunque con stipendio più o meno fisso. e, comunque, la cinghia si tira e non poco alla fine visto che i soldi non ci sono, ci son quasi 3000€ al mese che devono uscire per la casa di riposo di nonna (tenerla in casa con noi costa uguale se non di più a conti fatti, e stava pure peggio di come sta ora, quando stava con noi, oltre a far impazzire noi viste le sue condizioni e il non poterla mai lasciare sola), che grazie a dio escono in buona parte con la sua pensione (tutta) e dei contributi comunali\statali\boh, e tutte le altre spese.

la normalità non è Lucignolo.

Maharet
29-07-2008, 18.52.17
No, danie', sei tu che sei robin hood.

ding
29-07-2008, 19.32.28
io non sono robin hood :( non rubo ai ricchi per dare ai poveri. mi sparano, i ricchi :v

e poi mi manca marion asd

destino
29-07-2008, 19.50.34
la normalità è avere una casa, averne di + rientra nel lusso, con le giuste classificazioni, per esempio la casa diroccata in campagna usata come fienile non può certo definirsi un lusso.
Quindi non capisco cosa c'è di male quando si ipotizza che certe case che vengono tenute sfitte apposta vengano tassate molto di + di una prima casa pagata col sangue tramite mutuo.
Lo stesso vale per una macchina ovviamente, se hai l'utilitaria è normale che paghi un certo quantitativo di tasse che è diverso da quello che paga chi ha un Suv ( io personalmente una parte cospicua di questa tassa la farei dipendere pure dalle emissioni, cosi che se ti compri una macchina costosissima ma che è un ibrido benzina-elettrica per esempio, paghi poco rispetto a chi compra un carroarmato che fa 5 a litro)

Krovatar
29-07-2008, 19.53.06
Si sei razzista.
C'entra un cazzo con la tua situazione personale, io mica nuoto nell'oro, al contrario, un figlio non me lo posso permettere e una famiglia dietro le spalle manco ce l'ho.
E quindi? Devo sentirmi autorizzata a fare discorsi da kkk per questo?
Bah.

:tsk:

sei una spara sentenze, ti permetti di dare del razzista ad una persona che nemmeno conosci e per 2 righe scritte in un forum.

questo è un comportamento da bambini.

non meriti altri commenti per la tua superficialità.

ora ovviamente dall'alto della tua saccenza sarai in grado di giudicarmi ed etichettarmi come hai fatto con altri...

marco 84
29-07-2008, 20.08.28
ding, rileggiti per piacere.
Io sarei ricco perché ho detto di possedere due alloggi al mare? Se é per quello, non ho neanche solo quelli. Ma sono frutto di tanti sacrifici portati avanti da generazioni. Poi libero di crederci o meno.
I miei lavorano entrambi in banca, quindi nulla di fuori dal mondo.
Ciao.

Namuris
29-07-2008, 20.11.57
la normalità è avere una casa, averne di + rientra nel lusso, con le giuste classificazioni, per esempio la casa diroccata in campagna usata come fienile non può certo definirsi un lusso.
Quindi non capisco cosa c'è di male quando si ipotizza che certe case che vengono tenute sfitte apposta vengano tassate molto di + di una prima casa pagata col sangue tramite mutuo.

Cosa si intende esattamente per sfitta? Che so, la casa in montagna dei miei, occupata quasi tutti i weekend e anche durante la settimana nei mesi estivi rientra nella definizione?

(Ah.. tutti e due lavoratori dipendenti :D)

Maharet
29-07-2008, 20.16.20
:tsk:

sei una spara sentenze, ti permetti di dare del razzista ad una persona che nemmeno conosci e per 2 righe scritte in un forum.

questo è un comportamento da bambini.

non meriti altri commenti per la tua superficialità.

ora ovviamente dall'alto della tua saccenza sarai in grado di giudicarmi ed etichettarmi come hai fatto con altri...

No. Mi accontento di un saccente lol.

Krovatar
29-07-2008, 20.46.38
No. Mi accontento di un saccente lol.

http://justicar.altervista.org/forummechanus/images/smiles/icon_lol1.gif

DIAZE
29-07-2008, 21.18.50
Evitiamo insulti e bambinate..... andiamo avanti.

Krovatar
29-07-2008, 21.41.11
Oggi, come tutti giorni, in questi ultimi mesi ho risposto al telefono, pronto per accogliere,richieste, problemi, iatture, reclami e ogni tanto a pizzico lodi.
Oggi non è una giornata diversa dalle altre se non per un piccolo insignificante e frustrate punto.

Il razzismo.

Oggi, come un maglio, mi ha colpito nuovamente il razzismo.

Telefonata. Ilm io ufficio si occupa essenzialmente di esoneri dal pagamento, ma come ho detto sopra in questi mesi rispondiamo ad ogni telefonata in tema rifiuti.
La nonnina in questione (lascio stare il caso) mi ha tenuto al telefono 1 ora, per raccontarmi di come, semi sfrattata da casa sua dagli esxtracomunitari, ammalatasi dopo e ritornata ora, li odi a morte.
M'immagina questa vecchietta del 22, che si vede portare via la casa, da uno stato che aiuta, gente che non dovrebbe nemmeno essere qui e il mio cuore si spezza. Mi chiedo, cosa mi succederà, quando sarò vecchio, visto l'attuale modo di procedere dei vari governi, mi chiedo cosa mi succederà. Dovrò elemosinare a "Loro" qualche centesimo per strada, perchè mi toglieranno la casa?
Non so,bene, ma sentire una vecchia del 22, che preferirebbe, il ritorno di Mussolini all'attuale stato delle cose...be, mi fa sentire vuoto. Mi fa sentire impotente e si mi fa sentire razzista.
scusate, ma dovevo dirlo.

andiamo avanti... cosa cè da dire... che ci sono "persone" (e mi sembra + che corretto metterle tra virgoltte) che indipentendemente da razza, etnia, provenianza, clandestinità e chi più ne ha più ne metta, si fanni i fatti loro, fregaando la gente ed impossessandosi della proprietà altri...

cosa si dovrebbe fare? prenderli a calci nel cxxo e mandarli fuori dalle balle... ma no.. siamo in italia... l'unico paese al mondo dove si voogliono proteggere i diritti di tutti ma alla fine non si protegge nessuno!

ora però vediam se le cose un po' si sistemano con i comunisti protezionisti fuori dalle balle!

:birra:

(il lol era per smorzare i toni... non era una bambinata) ;)

DIAZE
29-07-2008, 21.50.16
ora però vediam se le cose un po' si sistemano con i comunisti protezionisti fuori dalle balle!



Guarda che su questione lassismo io la penso esattamente come te, tante leggi/provvedimenti straordinari che poi immancabilmente vengono disattesi e inapplicati.
I comunisti però non c'entrano una fava, fa parte della nostra "italianità":
scarso pragmatismo e tante pere mentali.
I leghisti o forzisti non ne sono immuni.
Credimi ;)

ding
29-07-2008, 21.59.42
ding, rileggiti per piacere.
Io sarei ricco perché ho detto di possedere due alloggi al mare? Se é per quello, non ho neanche solo quelli. Ma sono frutto di tanti sacrifici portati avanti da generazioni. Poi libero di crederci o meno.
I miei lavorano entrambi in banca, quindi nulla di fuori dal mondo.
Ciao. due genitori che lavorano in banca niente fuori dal mondo? a meno che non facciano i cassieri entrambi (e anche là mi pare siano sui 1500 netti al mese, non ricordo) non son bruscolini eh.. di contro - e lo stesso vale per me - il fatto che siano generazionali o meno le 2 case al mare le hai, più quella normale più magari altro. c'è chi non ne ha nemmeno una.

che poi aspe, chiariamo. io sono comunque in parte daccordo con te: quqalcuno nella tua famiglia si è sudato e guadagnato quelle case, quindi hai il diritto di farne che vuoi. però è anche vero che lasciarle sfitte è uno spreco e uno spregio (chiedo scusa. termine inesatto, non me ne vengono di meglio ora) a chi non ne ha nemmeno una e si fa un culo tanto dalla mattina alla sera, vivendo magari in 3 in un bilocale. sono comunque dei beni posseduti (io ad esempio su una delle case di mia nonna ci spero in bene visto che dalla sua vendita o affitto ci si tirerà fuori qualcosa, appena possibile, per camparci), ed è giusto, pure, che beni inutilizzati ma necessari ad altri paghino più di un bene primario (cosa che la casa al mare non è)

Krovatar
29-07-2008, 22.37.29
Guarda che su questione lassismo io la penso esattamente come te, tante leggi/provvedimenti straordinari che poi immancabilmente vengono disattesi e inapplicati.
I comunisti però non c'entrano una fava, fa parte della nostra "italianità":
scarso pragmatismo e tante pere mentali.
I leghisti o forzisti non ne sono immuni.
Credimi ;)

:sisi: -----> odio gli estremisimi a prescindere ;)

vabbè raga mi vien l'ansia... ciauz. :D

marco 84
29-07-2008, 22.47.05
No, sono entrambi consulenti finanziari.
Sul fatto delle case sfitte, ho già spiegato: le teniamo per andarci noi e mio nonno (uno lui e uno noi) d'estate.
Altrove affittiamo, al mare no.
Non mi pare di violare alcuna legge, né di fare del male a nessuno.
Ma poi l'argomento non erano le occupazioni clandestine?
Io ho postato solo per controbattere a chi sostiene che se uno tiene una casa sfitta si meriti di vedersela occupata.
Il resto sono solo cose personali e non c'entrano nulla con il topic.

Ah, no neanche un cassiere con un po' di anzianità prende 1500 € al mese, ma ben di più.

ding
30-07-2008, 02.44.22
mai detto che violi la legge o fai del male eh :D siam qua per discutere. da qua a dire sono una persona comune con due genitori che lavorano in banca e X(X?) immobili, però, ne passa :)

riguardo lo stipendio: mi pareva, ecco. puntavo basso :asd: mi sembrava una cifra del genere, al netto di tutto, comunque.. che sarebbe pure un ottimo stipendio per un part time di 4-6 ore giornaliere tipo.. ci metterei la firma.

marco 84
30-07-2008, 03.29.09
mai detto che violi la legge o fai del male eh :D siam qua per discutere. da qua a dire sono una persona comune con due genitori che lavorano in banca e X(X?) immobili, però, ne passa :)

riguardo lo stipendio: mi pareva, ecco. puntavo basso :asd: mi sembrava una cifra del genere, al netto di tutto, comunque.. che sarebbe pure un ottimo stipendio per un part time di 4-6 ore giornaliere tipo.. ci metterei la firma.

Che part time? Io intendo cassiere full time, 8 ore al giorno. Lo stipendio medio può darsi che si aggiri sulla cifra che dici tu, poi ci sono gli scatti di anzianità che pesano e tutto il resto. Quelli che conosco io prendono di più, poi non so. Entrando oggi, di sicuro, stai molto più basso, sui 1200 - 1300 mi pare.
No comunque "x" immobili lo hai detto tu ma non credere chissa quanti...e come hai detto anche tu, vanno valutate molte cose prima di fare i conti in tasca alle persone. Perché anche tu hai 3 case, quindi, facendo lo stesso ragionamento...

ding
30-07-2008, 06.31.58
ah sìsì, ma mica sto a fare conti in tasca eh :asd: ma ti dico: le mie tre case in una ci stiamo io e i miei, una è una casa nel senso che ha un tetto, ma a viverci auguri: è senza fondamenta e con più crepe che altro :asd: l'altra è quella di paese dove viveva mia nonna e che già si sarebbe venduta (o affitata) se si fosse potuto fare, ma visto che mia nonna è sempre (molto :asd:) viva e vegeta e ancora i giudici fanno a rimbalzino per decidere cosa si deve e non si deve fare e come farlo quando non si deve perchè boh, per il momento stan così :v

comunque, ripeto, si fa per discutere. di una cosa son certo, comunque: se mia mamma prendesse 3\4 dello stipendio di mio babbo (dirigente 7b per la difesa), personalmente non mi riterrei famiglia da fascia media ma abbastanza agiata. immobili o meno :)
... c'era un tempo... sigh... :(