PDA

Visualizza versione completa : [Ennesima bastonata in faccia] Caso Speciale



destino
15-12-2007, 17.35.39
Visco, accolto il ricorso di Speciale. Corriere della Sera (http://www.corriere.it/politica/07_dicembre_15/visco_accolto_ricorso_speciale_0b31445e-ab0b-11dc-a893-0003ba99c53b.shtml)

Ancora una volta una decisione del Governo sbugiardata perchè frutto solo di clientilismo becero e senza una motivazione vera, una persona che aveva servito bene lo Stato messa in croce perchè politicamente poco amica del viceministro Visco.

Stanno facendo la gara a superare il governo Berlusconi come ricorsi persi, manco 10 giorni fa sempre abbiamo avuto il caso Petroni (http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=76389), altro esempio di come la lottizzazione di ogni poltrona sia ormai un modo di fare abitudinario.

Mi chiedo seriamente, ma a quanti di voi un governo che non decide, e quando decide viene sputtanato come in questi 2 casi, va bene? Non è un discorso "teniamoci questo perche altrimenti torna berluska" ma una riflessione + generale. A che pro avere sti uomini in campo? A che pro pensare di poter galleggiare dentro il pantano che loro stessi si sono creati?
Quanti di voi vedrebbero di buon occhio un governo di larghe intese che duri fino a fine legislatura, bicolore pd-fi per portare a termine decisioni importanti e riforme di cui questo stato malato ha tanto bisogno?

_Fred_
15-12-2007, 18.06.18
Visco, accolto il ricorso di Speciale. Corriere della Sera (http://www.corriere.it/politica/07_dicembre_15/visco_accolto_ricorso_speciale_0b31445e-ab0b-11dc-a893-0003ba99c53b.shtml)

Ancora una volta una decisione del Governo sbugiardata perchè frutto solo di clientilismo becero e senza una motivazione vera, una persona che aveva servito bene lo Stato messa in croce perchè politicamente poco amica del viceministro Visco.

Stanno facendo la gara a superare il governo Berlusconi come ricorsi persi, manco 10 giorni fa sempre abbiamo avuto il caso Petroni (http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=76389), altro esempio di come la lottizzazione di ogni poltrona sia ormai un modo di fare abitudinario.

Mi chiedo seriamente, ma a quanti di voi un governo che non decide, e quando decide viene sputtanato come in questi 2 casi, va bene? Non è un discorso "teniamoci questo perche altrimenti torna berluska" ma una riflessione + generale. A che pro avere sti uomini in campo? A che pro pensare di poter galleggiare dentro il pantano che loro stessi si sono creati?
Quanti di voi vedrebbero di buon occhio un governo di larghe intese che duri fino a fine legislatura, bicolore pd-fi per portare a termine decisioni importanti e riforme di cui questo stato malato ha tanto bisogno?

Sta sicuro che quando qualcuno farà delle domande sulla questione saranno subito pronti a dire: Eh, però il tribunale gli ha negato il risarcimento... :asd:
Detto questo, no, non mi vanno bene ne questi, ne quegl'altri, le larghe intese sarebbero belle se non ci fosse che quotidianamente qualche orgoglione si mette a dire state attenti a Tizio, non fate accordi con Caio che rallenta oltre ogni limite le cose...

JGun83
16-12-2007, 11.26.42
Visco, accolto il ricorso di Speciale. Corriere della Sera (http://www.corriere.it/politica/07_dicembre_15/visco_accolto_ricorso_speciale_0b31445e-ab0b-11dc-a893-0003ba99c53b.shtml)

Ancora una volta una decisione del Governo sbugiardata perchè frutto solo di clientilismo becero e senza una motivazione vera, una persona che aveva servito bene lo Stato messa in croce perchè politicamente poco amica del viceministro Visco.

Stanno facendo la gara a superare il governo Berlusconi come ricorsi persi, manco 10 giorni fa sempre abbiamo avuto il caso Petroni (http://www.rainews24.rai.it/notizia.asp?newsID=76389), altro esempio di come la lottizzazione di ogni poltrona sia ormai un modo di fare abitudinario.

Mi chiedo seriamente, ma a quanti di voi un governo che non decide, e quando decide viene sputtanato come in questi 2 casi, va bene? Non è un discorso "teniamoci questo perche altrimenti torna berluska" ma una riflessione + generale. A che pro avere sti uomini in campo? A che pro pensare di poter galleggiare dentro il pantano che loro stessi si sono creati?
Quanti di voi vedrebbero di buon occhio un governo di larghe intese che duri fino a fine legislatura, bicolore pd-fi per portare a termine decisioni importanti e riforme di cui questo stato malato ha tanto bisogno?

Nessuno :D

FiLoX
16-12-2007, 19.14.20
Mi chiedo seriamente, ma a quanti di voi un governo che non decide, e quando decide viene sputtanato come in questi 2 casi, va bene? Non è un discorso "teniamoci questo perche altrimenti torna berluska" ma una riflessione + generale. A che pro avere sti uomini in campo? A che pro pensare di poter galleggiare dentro il pantano che loro stessi si sono creati?
Quanti di voi vedrebbero di buon occhio un governo di larghe intese che duri fino a fine legislatura, bicolore pd-fi per portare a termine decisioni importanti e riforme di cui questo stato malato ha tanto bisogno?
Quoto in tutto e per tutto, e se qualcuno non quota che si legga l'ultimo rapporto del NYT su di noi. Poi, con calma, quoti. :birra:

blamecanada
16-12-2007, 23.04.10
Visco però è del PD, non è che con un governo di grande coalizione lo escluderebbe, quindi da questo punto di vista non ci sarebbero miglioramenti (semmai si aggiungerebbero molti pluricondannati).

Per me potrebbero anche fare una grande coalizione, ma temo che a parte l'abolizione del bicameralismo perfetto, le "riforme" che farebbero non mi garberebbero molto (da vigoroso riformista preferisco il conservatorismo alle controriforme), e poi non credo che i problemi profondi del Paese possano essere risolti dal PD né tantomeno da Forza Italia (invero non so neanche se possano essere risolti), penso invece che la prima legge che si farebbero sarebbe quella per appropriarsi di piú voti di quanto spettino loro con meccanismi elettorali che alterano le percentuali, che li avvantaggerebbero anche per la logica del voto utile, garantendo loro piú voti di quanto sia il loro effettivo sostegno. Non che questa logica sia estranea al sistema attuale, ma se non altro esistono delle scelte interne alle coalizioni che il sostanziale bipartitismo cui vogliono giungere cancellerebbe.

Fanto64
17-12-2007, 12.36.27
e dopo aver avuto ragione il generale ha rassegnato le "dimissioni"mai con questo governo"

per me un GRANDE :birra:

DIAZE
17-12-2007, 12.39.18
Forse però dimostra anche quanto è politicizzato anche lui..
;)

grifis
17-12-2007, 14.05.52
Quante cazzate ho letto sul "caso" Speciale.:asd: Lui insieme ai suoi sottoposti ostacolava la lotta all'evasione, Visco l'ha semplicemente rimosso dal suo incarico perché non faceva il suo dovere, come fa un qualsiasi datore di lavoro quando il proprio dipendente lavora male. D'altronde Speciale è ammanicato con la cdl, quindi perché stupirsi se non faceva nulla per fermare l'evasione.:asd: L'indagine della gdf su Unipol si è risolta in una bolla di sapone, ma è stato un buon pretesto per gettare merda. Che pagliacci.

Ce ne vorrebbero mille di Visco, non uno.

grifis
17-12-2007, 14.07.05
e dopo aver avuto ragione il generale ha rassegnato le "dimissioni"mai con questo governo"

per me un GRANDE :birra:


Dalle interviste che ho letto di Speciale ho l'impressione che si tratti di un coglione all'ennesima potenza.

FALLEN_ANGEL_664
17-12-2007, 14.28.16
Come mai?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Panamon Creel
17-12-2007, 21.41.06
Quante cazzate ho letto sul "caso" Speciale.:asd: Lui insieme ai suoi sottoposti ostacolava la lotta all'evasione, Visco l'ha semplicemente rimosso dal suo incarico perché non faceva il suo dovere, come fa un qualsiasi datore di lavoro quando il proprio dipendente lavora male. D'altronde Speciale è ammanicato con la cdl, quindi perché stupirsi se non faceva nulla per fermare l'evasione.:asd: L'indagine della gdf su Unipol si è risolta in una bolla di sapone, ma è stato un buon pretesto per gettare merda. Che pagliacci.

Ce ne vorrebbero mille di Visco, non uno.

A quanto pare per leggere cazzate non c'è bisogno di leggere alcunchè sul "caso" Speciale, è sufficiente scorrere i post...:roll3:

UAranger2
17-12-2007, 22.00.49
Ce ne vorrebbero mille di Visco, non uno.

Certo così affossiamo la nazione in modo definitivo.


Per quanto riguarda un'accordo tra FI e PD fino a fine legislatura non credo che sia possibile; i partiti piccoli faranno di tutto per ostacolarlo (gia' in questi giorni vediamo come si stanno attivando in questo senso) motivati dalla paura di un sistema elettorale a loro sfavorevole.
Veltroni in particolare dovrebbe decidere a quel punto tra l'accordo con B. e la tenuta del governo Prodi: ovviamente la scelta andrebbe al governo in quanto una decisione contraria significherebbe fare implodere definitivamente il csx e l'impossibilita' a riconfermare le alleanze durante la campagna elettorale.

Rimango sempre convinto che il referendum sia la strada migliore.

Zonta 85
18-12-2007, 02.38.29
Quante cazzate ho letto sul "caso" Speciale.:asd: Lui insieme ai suoi sottoposti ostacolava la lotta all'evasione, Visco l'ha semplicemente rimosso dal suo incarico perché non faceva il suo dovere, come fa un qualsiasi datore di lavoro quando il proprio dipendente lavora male. D'altronde Speciale è ammanicato con la cdl, quindi perché stupirsi se non faceva nulla per fermare l'evasione.:asd: L'indagine della gdf su Unipol si è risolta in una bolla di sapone, ma è stato un buon pretesto per gettare merda. Che pagliacci.

Ce ne vorrebbero mille di Visco, non uno.

Senza parole........ Speciale si era semplciemente opposto alla rimozione di alcuni elementi che stavano indagando su Unipol e hanno deciso di rimuoverlo, facendo capire come vengono trattati servitori dello stato quando si va ad indagre sulla sinistra, cosi come è successo con la Forleo e con demagistris.....Ci vorrebbero mille Speciale.... Vergogna.

grifis
18-12-2007, 02.58.42
Speciale si era semplciemente opposto alla rimozione di alcuni elementi che stavano indagando su Unipol e hanno deciso di rimuoverlo, facendo capire come vengono trattati servitori dello stato quando si va ad indagre sulla sinistra, cosi come è successo con la Forleo e con demagistris.....Ci vorrebbero mille Speciale.... Vergogna.


Gli ufficiali di cui era stato chiesto il trasferimento (Forchetti, Lorusso e Pomponi) non hanno mai indagato sul caso Unipol, ci lavoravano gli uomini del nucleo di polizia valutaria di Roma.

ginkobilobav2
18-12-2007, 03.07.09
prima i camion e ora questo

però son mosse che funzionano

di gente che abbocca ne vedo molta anche in ambito intellettuale


pora logica usata si mal

Sgt.Napalm
18-12-2007, 19.26.47
prima i camion e ora questo

però son mosse che funzionano

di gente che abbocca ne vedo molta anche in ambito intellettuale


pora logica usata si mal

Ma infatti.
Speciale e' un tizio che abusava della propria carica e dei suoi privilegi, e aveva creato una rete di potere parallelo resistente alle disposizioni del Ministero in seno alla GDf.
Da quello che trapela l'unica responsabilita' del governo attuale e' stata quella di non averlo allontantanato dai suoi incarichi nella maniera dovuta, agendo invece in maniera stronza e cialtrona.
Invece di dargli un calcio in culo l'hanno promosso alla Corte dei Conti, e hanno messo un altro tizio al suo posto.
Adesso che il Tar ha considerato la sua promozione una fesseria, sembra che la cosa non riguardi la giustizia amministrativa e le competenze sul caso; i media parlano di complotto rimestando nel torbido come se niente fosse (indovinate quali media?!); saltano fuori degli eserciti lanzichenecchi urlando "Unipol!"; addirittura dei poveri ingenui ci aprono dei topic.
Daltronde, se aprissi un topic a proposito dell' estinzione del Dodo, come minimo prima mi informerei.
Non so, guarderei due disegni del dodo, studierei l'ambiente che lo circondava, leggerei e riporterei le ipotesi piu' plausibili sul perche' si e' estinto.
Non e' che aprirei un topic dicendo che il Dodo se lo sono mangnato i dinosauri che poi sono morti di intossicazione.

destino
18-12-2007, 19.41.07
guarda se è un modo molto elegante di darmi dell'ingenuo puoi anche evitare, non ci casco nella tua trappola e tentativo di flame :)

Io sinceramente vedo un servitore dello stato che è stato considerato un golpista dall'attuale ministro dell'economia, lo stesso ministro che pochi giorni prima lo aveva premiato offrendogli un incarico di prestigio alla Corte dei conti, lo stesso ministro che aveva cacciato dal cda rai una persona "politicamente non amica" esattamente come era lo stesso Speciale.

Risultato?
Entrambi hanno fatto ricorso e entrambi lo hanno vinto, entrambi devono tornare al loro posto, solo che Speciale per non creare problemi all'interno del corpo della Guardia di Finanza, visto che attualmente c'e un altro comandante che dovrebbe di colpo a sto punto cedere la poltrona e scomparire, ha da vero signore rassegnato le dimissioni per quieto vivere.

Negli anni 80 si rubava e si prendevano mazzette da ogni dove, ma se facevi delle stronzate del genere ogni 3x2 avevi almeno il buon gusto di rassegnare le tue belle dimissioni al consiglio dei ministri, qua invece sono cosi attaccati alle poltrone che non li smuove manco un terremoto del nono grado.

ginkobilobav2
18-12-2007, 19.53.06
Entrambi hanno fatto ricorso e entrambi lo hanno vinto, entrambi devono tornare al loro posto, solo che Speciale per non creare problemi all'interno del corpo della Guardia di Finanza, visto che attualmente c'e un altro comandante che dovrebbe di colpo a sto punto cedere la poltrona e scomparire, ha da vero signore rassegnato le dimissioni per quieto vivere.


certo che a ipotesi e intuizioni che guardacaso si sposano esattamente con quanto ti garba non sei secondo a nessuno =D

al di là dell'abbocco e dell'esagerazione contraria di Napalm, ti dirò, a questi livelli l'unica differenza è che gli allontanamenti il governo Berlusconi li ha fatti, anche peggiori, ma li ha subito trasformati in eventi mediatici...e questa è una cosa che la sinistra non impara, come non impara ad accontentare UNA parte del popolo invece di cercare vie di mezzo poco funzionali

grazie alla mia intelligenza cosmica e a strani megaflussi magnetici universali potrei aver intuito il perchè delle manovre Forziste passate e potrei annotarlo in questi lidi digitali con abile politicantato

ma non è il massimo della vita

tanto per ripescarti, ad esempio, negli anni 80 Agnelli aveva il buon gusto di fare politica fuori dalle aule ein Italia, non so se l'hai notato, non si dimette mai nessuno da un bel pò,
quindi, visto che non leggo i pensieri delle persone e non ho intenzione di farlo,
permettimi di dubitare IN TOTO di certe manovre e contromanovre

delegare responsabilità invece di essere dispiaciuti perchè viviamo nell'unico paese in cui la verità non esiste è pessimo, ma i politici quando hanno iniziato a farlo sono andati sul sicuro. Il popolo italiano si è adattato in pochi mesi a questo modo di fare schifoso. E invece di chiedere la verità si preferisce intuire. Si mettono in testa pensieri e parole alle figure e vai. Quello ha fatto questo perchè è cattivo e quell'altro perchè è buono.

Ma fanno i film apposta per queste cose, su.

destino
18-12-2007, 20.12.49
ok, ma scusa, se non hai voglia di discutere di quelle che tu affermi tue ipotesi e che sarcasticamente chiami verità, chi te lo fa fare di sbatterti a scrivere dei wot su un argomento che manco ti interessa? :)

io di quello che pensi sarei interessato, tanto per dirne una

Zonta 85
18-12-2007, 20.15.35
Gli ufficiali di cui era stato chiesto il trasferimento (Forchetti, Lorusso e Pomponi) non hanno mai indagato sul caso Unipol, ci lavoravano gli uomini del nucleo di polizia valutaria di Roma.

il viceministro dell’Economia Vincenzo Visco esercitò ripetute e pressoché quotidiane pressioni sul comandante generale della Guardia di Finanza, Roberto Speciale, e gli pose un perentorio aut aut affinché azzerasse senza motivazioni l’intero vertice della GdF della Lombardia. Ufficiali impegnati, tra l’altro, in delicate indagini come quelle sulla scalata a Bnl da parte di Unipol e coop rosse. Visco aprì quindi una crisi istituzionale con il vertice del Corpo militare, arrivando a pronunciare un’oscura minaccia al comandante generale . La mette a verbale lo stesso Speciale: «Visco mi disse - ha dichiarato nell’interrogatorio reso all’avvocato generale Manuela Romei Pasetti - che se non avessi ottemperato a queste direttive erano chiare le conseguenze cui sarei andato incontro»

Elendil_1
18-12-2007, 21.42.15
la verità sta nel mezzo: una situazione in cui nessuna delle parti ha avuto un comportamento limpido. Per dirne una, se un generale ha un conflitto col proprio ministro non dovrebbe spostare la sede del dibattito sui giornali del capo dell'opposizione. La cosa triste è che non sapremo mai cosa sia successo esattamente, ed è mostruoso che scoprire con certezza se quei tre di cui fu chiesto il trasferimento indagassero davvero sulla faccenda Unipol sia impossibile: alcuni giornali dicono di sì, altri dicono di no. Azz, eppure è un fatto.

Comunque, tutto questo thread è viziato da un fatto: si sta parlando di una sentenza senza conoscerla. Prima di dare un giudizio, bisognerebbe sapere perchè è stato accolto il ricorso e quali punti (erano sette, mi pare) sono stati accettati e quali rigettati. Un conto è se si tratta di un vizio di forma, un altro è se è un vizio di merito.

Sgt.Napalm
19-12-2007, 01.47.59
guarda se è un modo molto elegante di darmi dell'ingenuo puoi anche evitare, non ci casco nella tua trappola e tentativo di flame :)



Non volevo offenderti.
Solo che non sei informato.
Oppure sei malizioso e fai finta di essere ingenuo.
Speciale si e' comportato in molti modi, fra i quali non mi risulta essere quello del "vero signore".
Poi il resto e' scritto e a parlare di aria fritta non se ne ricava nulla.
Quello che e' successo e' successo , punto.
Non e' che puoi cambiarlo selezionando a spizzichi e bocconi quello che e' accaduto coprendoti gli occhi di fronte a determinati accadimenti.
Ad esempio, al di la' di quelle che sono le opinioni, se la storia e':

- 1) Gino si alza la mattina; 2) prende l'auto per andare al lavoro; 3) nel tragitto supera pericolosamente il limite di velocita' in citta' e ammazza il signor Mario mettendolo sotto; 4) una volante dei carabinieri lo raggiunge e lo porta in questura per gli accertamenti di rito; 5) alle otto della sera Gino esce dalla questura e si dirige a casa; 6) Gino si addormenta nel suo letto.

- E tu me la racconti cosi': 1) Gino si alza la mattina; 5) alle otto della sera Gino esce dalla questura e si dirige a casa; 6) Gino si addormenta nel suo letto.


Abbi pazienza ma non e' affatto la stessa storia.
Nella tua versione dei fatti ometti di dirmi che Gino e' un assassino ed e' stato trascinato in caserma dalle forze dell'ordine. Sembra quasi che Gino sia un povero perseguitato che e' stato arrestato senza motivo, anzi: io so che se ne esce da solo dalla questura, e quindi poveraccio, o l'hanno scambiato per qualcun altro, oppure lui e' andato in questura perche' dei criminali gli hanno rubato la macchina.

Sgt.Napalm
19-12-2007, 01.54.07
certo che a ipotesi e intuizioni che guardacaso si sposano esattamente con quanto ti garba non sei secondo a nessuno =D

al di là dell'abbocco e dell'esagerazione contraria di Napalm,


-_-' Non mi sembra di aver datto di matto sinceramente,

destino
19-12-2007, 09.34.12
Non volevo offenderti.
Solo che non sei informato.
Oppure sei malizioso e fai finta di essere ingenuo.
Speciale si e' comportato in molti modi, fra i quali non mi risulta essere quello del "vero signore".
Poi il resto e' scritto e a parlare di aria fritta non se ne ricava nulla.
Quello che e' successo e' successo , punto.
Non e' che puoi cambiarlo selezionando a spizzichi e bocconi quello che e' accaduto coprendoti gli occhi di fronte a determinati accadimenti.
Ad esempio, al di la' di quelle che sono le opinioni, se la storia e':

- 1) Gino si alza la mattina; 2) prende l'auto per andare al lavoro; 3) nel tragitto supera pericolosamente il limite di velocita' in citta' e ammazza il signor Mario mettendolo sotto; 4) una volante dei carabinieri lo raggiunge e lo porta in questura per gli accertamenti di rito; 5) alle otto della sera Gino esce dalla questura e si dirige a casa; 6) Gino si addormenta nel suo letto.

- E tu me la racconti cosi': 1) Gino si alza la mattina; 5) alle otto della sera Gino esce dalla questura e si dirige a casa; 6) Gino si addormenta nel suo letto.


Abbi pazienza ma non e' affatto la stessa storia.
Nella tua versione dei fatti ometti di dirmi che Gino e' un assassino ed e' stato trascinato in caserma dalle forze dell'ordine. Sembra quasi che Gino sia un povero perseguitato che e' stato arrestato senza motivo, anzi: io so che se ne esce da solo dalla questura, e quindi poveraccio, o l'hanno scambiato per qualcun altro, oppure lui e' andato in questura perche' dei criminali gli hanno rubato la macchina.


beh cerchiamo di capire cosa è successo, uso in questo caso Repubblica come fonte, che di sicuro è stato un giornale che non ha lodato Speciale, anzi lo ha attaccato di continuo.

Il giro di potere di Speciale (http://www.repubblica.it/2007/05/sezioni/economia/unipol-visco-giornale/intrighi-e-guerre/intrighi-e-guerre.html)

questo articolo parla di giochi di potere e particolari scelte di Speciale e Speziante, ma sinceramente per quanto l'articolo provi a buttare benzina sul fuoco, non ci intravedo nulla di cosi fuori dal comune, è normale che chi possiede un qualsiasi tipo di influenza cerchi in qualche modo di difenderla.
Detto questo, tutte queste belle parole di questo articolo sono tutte da dimostrare, tutte da verificare, e ci sta appunto pensando il Csm e la magistratura in generale, vedremo come finirà in seguito.

Queste le parole del Ministro Padoa Schioppa in Senato il 6 giugno 2007

Senato, Padoa-Schioppa attacca Speciale "La Gdf ormai era un corpo separato" - Politica - Repubblica.it (http://www.repubblica.it/2007/06/sezioni/politica/polemica-gdf/difesa-padoa-schioppa2/difesa-padoa-schioppa2.html)

in particolare



"Opacità di comportamenti, una gestione personalistica e anomala" e ancora "la continua distorsione di regole e procedure ha portato il corpo dall'autonomia alla separatezza".

-------------------

Là dove sono i generali o i colonnelli a determinare la sorte dei governanti e non viceversa siamo fuori della democrazia".

-------------------

Combattere a difesa della legge - ha detto Padoa-Schioppa - è necessario per il popolo proprio come la difesa delle mura. Ritengo di avere combattuto a difesa della legge affinchè la difesa delle mura continui a svolgersi nel modo migliore


In più questo documento (http://download.repubblica.it/pdf/2007/documento_governo_speciale.pdf) da parte del Governo che mette per iscritto tutte le accuse al Generale Speciale.

Ora, dopo le dichiarazione di TPS, gravissime e che parlano quasi di un tentativo di golpe, se tutte queste accuse si dovessero rivelare infondate, cosa farebbe una persona seria?
Darebbe seduta stante le proprie dimissioni, assieme a quelle del proprio vice.
Un governo serio prenderebbe a calci in culo TPS e Visco senza manco dir loro ciao.

E tutto questo omettendo il fatto che lo stesso TPS, se era veramente a conoscenza di questi gravissimi fatti, ha proposto Speciale come capo della Corte dei Conti :roll3:
Delle 2 l'una, o questi fatti cosi come raccontati dal ministro dell'economia sono falsi e quindi la nomina di Speciale alla corte dei conti era solo una "finta promozione" per togliere da un posto delicato una persona considerata politicamente non amica, oppure i fatti sono veri e TPS ha proposto alla corte dei conti un criminale.

In entrambi i casi il comportamento del ministro mi pare quantomeno da incopetente puro.

Vedremo cosa succederà, io aspetto e seguo con interesse

cabrones
19-12-2007, 11.16.34
Non mi meraviglio + di nulla....siamo alle solite---

Sgt.Napalm
19-12-2007, 13.27.03
...


Ah, che sui banchi del governo siedano dei dilettanti e dei cialtroni siamo daccordo.
Hanno assolutamente sbagliato i modi della rimozione.

gentus
19-12-2007, 14.05.44
sono convinto anche io che ce ne vorrebbero 100 di persone come visco al governo

speciale era uno che andava in vacanza con famiglia e amici servendosi dei mezzi della gdf... e non le auto... elicotteri, motovedette...
autorizzava i voli degli stessi mezzi per mete turistiche anche per i ministri e sottosegretari dello scorso governo (buttiglione, gasparri etc.)
inoltre, non sazio, si faceva portare il pesce fresco in montagna, sempre con gli elicotteri della gdf.

e a qòuesto gli hanno dato pure 700.000 euro di buonuscita.
un calcio in culo e ti sequestro le proprietà fino a quando non mi ridai i soldi dei contribuenti che hai speso per i cazzi tuoi, altro che servitore dello stato!
un maiale!

destino
19-12-2007, 14.11.16
detto da uno che ha "Luciano Moggi" in tag è veramente sintomo di coerenza :roll3:

Mischa
19-12-2007, 14.17.54
... Delle 2 l'una, o questi fatti cosi come raccontati dal ministro dell'economia sono falsi e quindi la nomina di Speciale alla corte dei conti era solo una "finta promozione" per togliere da un posto delicato una persona considerata politicamente non amica, oppure i fatti sono veri e TPS ha proposto alla corte dei conti un criminale.... oppure, più semplicemente, non esistono solo bianchi e neri ma pure molte tonalità di grigio, sebbene a chiunque faccia comodo dipingere le cose a tinte forti ogni volta.

Non mi risulta che TPS o chi per lui abbia denunciato Speciale, nonostante la "virulenza" delle dichiarazioni all'epoca della rimozione. Ne consegue che, se non denunci qualcuno, non ritieni che sia un criminale, e andare a dire che "ha detto che è un criminale, quindi non poteva nominarlo altrove", è una estremizzazione.

Allo stesso modo, non mi risulta che Speciale abbia mai dimostrato una inequivocabile e totale estraneità a ciò che i suoi superiori (perché in fin dei conti, la questione è questa) dicevano fosse sufficiente a motivarne la rimozione: quel che ha fatto, semplicemente, è stato non accettarne le decisioni, mettendo in piazza un teatrino che non giova a nessuno, dato che da una parte svilisce lo stato e l'ente per cui lavora, dall'altra non lo pone in miglior luce. E quel che ha ottenuto come riconoscimento, è la semplice constatazione del fatto che le motivazioni addotte per la sua rimozione non erano a parere del tar valide, non la conferma della sua integerrimità.

Ora, imho, è possibilissimo che da una parte Speciale fosse effettivamente il prodotto estremo di una lottizzazione, e che stesse gestendo unilateralmente e parzialmente la gdf, in relazione a una parte politica, cosa che non era (non è) strana, ma che forse in questo caso si distingueva per la particolare evidenza (e/o gravità) della cosa; e dall'altra, che il governo abbia utilizzato metodi stupidi, e/o errati, per rimuoverlo dall'incarico (cosa che, farei notare, è stata effettuata regolarmente in passato, e anche dal governo precedente).

In ogni caso, non credo che quanto riportato dai media, o dalle parti direttamente interessate (quindi Speciale stesso con le dichiarazioni strappacore da servitore dello stato che però rifiuta di servirlo e di eseguire gli ordini dei superiori, e dall'altra viceministri e ministri che invece di fare un uso accorto del proprio potere, si fanno fregare da un subalterno, dimostrando quindi una scarsa capacità di controllo e di visuale panoramica/previsione danni), possa costituire materia di discussione: perché è fondamentalmente viziato in partenza dalla politicizzazione dei media, e dalla spettacolarizzazione della politica.

La differenza, rispetto al passato, è questa: che oggi, se non ti garba qualcosa, e "sei un nome", non ha importanza che tu abbia torto o ragione, ti basta chiamare un giornale o una tv, per "fare notizia", e "fare notizia", è di per sé un vantaggio per qualcuno e un danno per altri, a prescindere poi dai fatti, che svaniscono nel bordello successivo.

Per quanto mi riguarda, la vicenda ha sufficienti elementi dubbi e ombre da farmi pensare che né Speciale, né Visco e TPS, abbiano le manine pulite. Ma chi ci rimette, non è "uno di loro": siamo sempre e comunque noi, a prescindere da quale delle due parti "ha ragione" (potenzialmente, nessuna).

Questa vicenda dimostra solo, dal mio punto di vista, che ormai non è più credibile alcuna notizia, alcun fatto, e alcuna voce ufficiale, perché qui si sta parlando di due voci ufficiali, di rappresentanti dello stesso potere (quale? perché adesso, viene anche da chiedersi se un rappresentante dello stato lavori per esso, o per chi altri, invece), che non solo sono contrastanti, ma asseriscono "verità" non verificate né verificabili, e qualsiasi delle due fosse "vera", confermerebbe solo che lo stato non è più "res publica".

Il problema non è quindi "Speciale ha ragione" o "Visco/TPS/governo ha ragione": è che se uno dei due l'avesse, saremmo tutti di fronte a una sorta di controllo pervasivo e totale alternato, che esiste da tempo, in ogni settore, a opera di una classe politica e imprenditoriale, a danno dell'intero paese. E sarebbe un problema anche se si pensasse che entrambi abbiano in parte ragione, e in parte torto: perché a questo punto si configura la realtà di un marasma di imbrogli, inciuci, e livelli di connivenza tali da viziare l'intero paese oltre ogni possibilità di rimedio. Non si può "cercare una colpa" come nei gialli, non c'è il maggiordomo, qui: le mani in pasta ce le hanno tutti, e da talmente tanto tempo che siamo tutti fottuti, e non è Agatha Christie con i 10 piccoli indiani, è Shakespeare con Amleto.

Elendil_1
19-12-2007, 14.52.51
gran post Mischa, molto lucido.

destino
19-12-2007, 14.59.05
...

infatti il secondo punto che volevo trattare nel topic era proprio questo, lo ripropongo



Mi chiedo seriamente, ma a quanti di voi un governo che non decide, e quando decide viene sputtanato come in questi 2 casi, va bene? Non è un discorso "teniamoci questo perche altrimenti torna berluska" ma una riflessione + generale. A che pro avere sti uomini in campo? A che pro pensare di poter galleggiare dentro il pantano che loro stessi si sono creati?
Quanti di voi vedrebbero di buon occhio un governo di larghe intese che duri fino a fine legislatura, bicolore pd-fi per portare a termine decisioni importanti e riforme di cui questo stato malato ha tanto bisogno?


Servono riforme, serve pulizia, serve ottimizzare e riorganizzare tutto, non vivere alla giornata come ormai si continua a fare da 3 anni a questa parte, con diversi colori politici

gentus
19-12-2007, 16.04.25
detto da uno che ha "Luciano Moggi" in tag è veramente sintomo di coerenza :roll3:

che c'entra?