PDA

Visualizza versione completa : Qualcosa non torna/ Puttaniere per necessità



ROLF
31-07-2007, 09.30.59
Qualcuno mi spiega cosa è successo ieri riguardo alla storia del politico+festino a luci rosse?
Se non ho capito male (non ho seguito molto, non so nemmeno che sia) gli è stato chiesto di dimettersi perchè è andato in una camera d'albergo con due donne.
A sircana a suo tempo, beccato ad andare a travesta, solo dimostrazioni di solidarietà...:mumble:
Solo io ci vedo qualcosa di "strano"?

krolizard
31-07-2007, 09.38.15
sircana ha guardato il culo ad un trans, questo é stato in un hotel 3 ore con 2 prostitute di cui una s'é sentita male ed é finita all'ospedale... sircana é stato più forunato :asd:

eomund
31-07-2007, 09.42.35
Sì solo tu.

Al parlamentare non è stato chiesto di dimettersi, ma è stato lui a scegliere di andarsene prima di essere cacciato. E sai perché? Perché Mele (tale il nome del deputato) faceva parte dell'UDC, partito che fa della famiglia e della lotta alla droga il suo cavallo di battaglia, mentre Sircana è dell'Ulivo, che vorrebbe (?) i PACS.
Cioè: se Bertinotti viene pizzicato a cantare l'internazionale non ci vedo problemi, se la cantasse Tremaglia... :asd:
Inoltre sircana manco lo ha caricato il travesta.

Non ti dico quanto mi sono piegato: lo stesso giorno in cui il buon padre di tre figli è stato beccato in albergo con la maiala strafatta la nazione ha pubblicato un accorato articolo di Volontè sullo scandalo dato dal fatto che solo in Italia i parlamentari possono evitarsi i test antidroga.

Se il buon Mele fosse stato parte dei radicali forse ora ne sarebbe il nuovo segretario, probabilmente...

bejita
31-07-2007, 10.01.01
cmq si è dimesso solo dall'UDC, è ancora parlamentare, probabilmente, come Selva, emigrerà in Forza Italia

DIAZE
31-07-2007, 10.14.04
A casa tutti!

.Orfeo.
31-07-2007, 10.55.09
E' la solita storia dei"vizi privati" e delle "pubbliche virtù".

Molto divertente e sopratutto coerente vedere certa gente prima firmare proposte di legge per sottoporre i parlamentari ai test anti-droga, dire no ai gay, no ai pacs, stracciarsi le vesti per la fameeeeeegggghia (spesso per quelli dell'UDC ,come Cuffaro, il termine è inteso direttamente in senso mafioso ) e poi vederli andare a puttane e a festini di cocaina ( però intanto dichiaro, senza vergogna, che la droga non l'ho vista e la puttana l'ho pagata però pensando che fosse una donna in cerca di avventura)..

Ancora più sconcertanti le dichiarazioni di Cesa che parla addirittura di aumento dell'indennità parlamentare per cercare di ricongiungere (forse anche carnalmente) i familiari dei parlamentari a Roma, in modo da non farli sentire più soli.:roll3:

100 euro pure io che emigrerà verso Forza Italia, tanto rispetto ai vari Previti e condannati in via definitiva emergerà per irreprensibile condotta morale.

FALLEN_ANGEL_664
31-07-2007, 11.11.15
Fosse stato uno "importante", avrebbero parlato di incidente. Il tipo s'è fatto pizzicare e non ha gonne sotto cui nascondersi.

Esattamente cosa ti interessava sapere riguardo alla vicenda?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

ROLF
31-07-2007, 11.37.59
Fosse stato uno "importante", avrebbero parlato di incidente. Il tipo s'è fatto pizzicare e non ha gonne sotto cui nascondersi.

Esattamente cosa ti interessava sapere riguardo alla vicenda?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Diciamo che non avevo capito bene chi era e cosa era successo di preciso.
Cmq penso anch'io che la spiegazione più logica sia quella che hai dato tu, l'"importanza" politica della persona..

Brian O'Blivion
31-07-2007, 14.26.20
...ma manco si facevano due belli cannoni!
Il cocco consumavano questi signori,che fa scattare la pompa...mah,ma come minchia funziona stà fini-giovanardi non si capisce proprio,il fini dice "la mia legge non si tocca!",si,va bene,ma una legge dovrebbe preservare la pubblica incolumità e qui,signori miei,tra cocaina,sintetiche,rimonta del consumo di oppiacei e gente sfracellata sulle strade per cause riconducibili a consumi alcolici c'è qualcosa che non va,pare si voglia fare chiarezza,ma pare anche di no,pare che ci stiano fottendo tutti.

/\/\att
31-07-2007, 18.10.12
Una parlamentare "cattolico" a caso, gia' uso a serate al casino' (con i soldi delle tangenti su appalti comunali, ovviamente) dopo notatta di fuoco in hotel con non una ma ben due squillo (del resto, visto che non puo' andare al casino' almeno si da al casino) e qualche striscia di cocaina (poverino, me lo immagino, dopo una giornata di lavoro come fa a stare sveglio fino alle 5 del mattino?) non riesce ad impedire ad una delle suddette - in preda ad allucinazioni - di chiamare il 118.

Cesa, il suo segretario di partito accetta le dimissioni del poveretto ma chiosa «vita dura del parlamentare per chi lo fa seriamente, dei tanti giorni soli a Roma, dei tanti impegni fuori casa». Ragion per cui afferma di «andare a dormire alle dieci e mezza» ma solo perche' ha la famiglia vicino. Quindi propone di trovare dei soldi per i deputati piu' sfortunati (come quello di cui sopra, il puttaniere cocainomane insomma) per far avvicinare i famigliari e vivere quindi tutti insieme allegramente all’ombra del Cupolone. Del resto, gia' prendono cosi poco.

Ed io tra 16 giorni devo pagare l'ennesimo F24.
Ma andate affanculo.

Akubo
31-07-2007, 18.11.55
Falò di schede elettorali davanti al parlamento e lancio di ortaggi putrescenti.
Quotidianamente.
Ad oltranza.

E tutti al V-Day naturalmente.

Boe.
31-07-2007, 18.29.46
Personaggi del genere non hanno alcun genere di decenza o pudore. Rappresentati eletti grazie ai nostri voti che dimostrano sempre più che prevale esclusivamente l'interesse privato...

Ha ragione il mio collega diaze quando dice "a casa tutti"...

La vera riforma elettorale dovrebbe permettere agli elettori di dis-eleggere (ma che bel termine che ho coniato) chi si comporta così.. Sono certo che tutti righerebbero dritti

zombie_chicken
31-07-2007, 18.41.28
eh beh, l'hanno beccato in palese contraddizione morale e si è dimesso dal suo partito.

MA PER QUALE CAZZO DI MOTIVO DEI POLITICI CONDANNATI PER CORRUZIONE STANNO ANCORA SEDUTI NEL NOSTRO PARLAMENTO QUANDO AVREBBERO DOVUTO BRUCIARGLI PURE IL CERTIFICATO ELETTORALE, LA PATENTE E IL TESSERINO SANITARIO?

Brian O'Blivion
31-07-2007, 18.54.26
eh beh, l'hanno beccato in palese contraddizione morale e si è dimesso dal suo partito.

MA PER QUALE CAZZO DI MOTIVO DEI POLITICI CONDANNATI PER CORRUZIONE STANNO ANCORA SEDUTI NEL NOSTRO PARLAMENTO QUANDO AVREBBERO DOVUTO BRUCIARGLI PURE IL CERTIFICATO ELETTORALE, LA PATENTE E IL TESSERINO SANITARIO?

Io lo definisco "colpo di stato bianco",loro fanno i porci comodi,riciclano quelli che vogliono,e parlo di tutti,la gente è rincoglionita dai media,si sfoga per il calcio ma subisce,finkè le toppe al culo reggeranno anche loro reggeranno,ecco perchè sottolineo il gravissimo danno socio-culturale apportato dal ventennio nel quale,il proscenio era occupato da una finta società ben coesa,in realtà l'impoverimento dell'identità del paese ha subito un corso irrimediabile e la gente diventata il cosiddetto "vitellone",guarda in Francia la famosa serrata dei trasporti di qualche anno fa che piegò la volontà del governo che,desidero ricordare,si presume lavori "per noi",la gente continuerà a stare al gioco e continuerà a puntare,molto presto le fasce ricche e quelle povere del paese ritorneranno ad essere due realtà ben distinte ma soprattutto,ben distanti tra loro,qui l'orgoglio per "alzare la testa" è stato predato da mò,la gente di allora optò per l'ovile,la gente di oggi non è poi tanto diversa,con le dovute eccezioni.

destino
31-07-2007, 19.12.47
ma poverino, trombava solo con 2 squillo di lusso, io gli alzerei lo stipendio cosi puo permettersi la terza come i politici + importanti :sisi:

Mischa
31-07-2007, 19.36.47
MA PER QUALE CAZZO DI MOTIVO DEI POLITICI CONDANNATI PER CORRUZIONE STANNO ANCORA SEDUTI NEL NOSTRO PARLAMENTO QUANDO AVREBBERO DOVUTO BRUCIARGLI PURE IL CERTIFICATO ELETTORALE, LA PATENTE E IL TESSERINO SANITARIO?Perché qualche genio li vota.

zombie_chicken
31-07-2007, 20.40.14
cosi puo permettersi la terza come i politici + importanti :sisi:

non erano 5?:asd:



Perché qualche genio li vota.

non direttamente, e per l'esattezza i geni sarebbero all'incirca l' 87,5%* dei votanti:asd:



*dato ricavato dal confronto della lista dei partiti "puliti" con i risultati delle elezioni 2006, non ne garantisco l'esattezza.
ci tengo a sottolineare la mia non apparteneza alla percentuale sopraindicata.

Mischa
31-07-2007, 20.57.43
*dato ricavato dal confronto...Non mi riferivo a una percentuale *edit: dei votanti, e dei votati, ma al 100% e stop :D

Alborosso
31-07-2007, 21.22.23
Beh pensate che qualcuno (anche in questo forum) vorrebbe che sti famosi "moderati" dovrebbero governare il paese facendo fuori sti partitini (RC,PDCI,Radicali ecc.ecc.) che destabilizzano il paese :roll3: :roll3: Evvai !! droga e troie per tutti :metal: :metal:

ginkobilobav2
31-07-2007, 21.37.13
ribolusiòn!

io la tassa sulla spazzatura (con cui ci fotturizzano allegramente dal passato governo) la raddoppierei, non si sa mai che la famiglia obesa di qualche povero parlamentare consumi più di 15 mila euro di cibo al mese


che poi, ci scommetto i testicoli, in casa mangiano sofficini e merdate del genere invece di goderseli, che è la cosa peggiore che si possa immaginare

destino
31-07-2007, 21.48.48
Beh pensate che qualcuno (anche in questo forum) vorrebbe che sti famosi "moderati" dovrebbero governare il paese facendo fuori sti partitini (RC,PDCI,Radicali ecc.ecc.) che destabilizzano il paese :roll3: :roll3: Evvai !! droga e troie per tutti :metal: :metal:


quei partiti li devono fare una bellissima fine, ti lascio immaginare quale

Deep61
31-07-2007, 22.22.03
Io lo definisco "colpo di stato bianco",loro fanno i porci comodi,riciclano quelli che vogliono,e parlo di tutti,la gente è rincoglionita dai media,si sfoga per il calcio ma subisce,finkè le toppe al culo reggeranno anche loro reggeranno,ecco perchè sottolineo il gravissimo danno socio-culturale apportato dal ventennio nel quale,il proscenio era occupato da una finta società ben coesa,in realtà l'impoverimento dell'identità del paese ha subito un corso irrimediabile e la gente diventata il cosiddetto "vitellone",guarda in Francia la famosa serrata dei trasporti di qualche anno fa che piegò la volontà del governo che,desidero ricordare,si presume lavori "per noi",la gente continuerà a stare al gioco e continuerà a puntare,molto presto le fasce ricche e quelle povere del paese ritorneranno ad essere due realtà ben distinte ma soprattutto,ben distanti tra loro,qui l'orgoglio per "alzare la testa" è stato predato da mò,la gente di allora optò per l'ovile,la gente di oggi non è poi tanto diversa,con le dovute eccezioni.

Ancora una volta la coppia Brian- Mischa ,il primo con questa analisi perfetta, il secondo con la relativa conseguenza del "Ma chi cacchio li vota ?" mettono in foto panoramica la situazione nazionale ...il sottoscritto, ci aggiunge un argomento di riflessione in piu', ed è semplice, si sta seguendo un piano tracciato da molto tempo Propaganda P2 (Propaganda P2)
Il sito, cui ho preso il Link potra' essere accusato di "Informazione Eccessiva " ma non è questo che volevo sottolineare ...leggetelo, fate uno sforzo, e vi accorgerete quanto sia ancora attuale ...praticamente, riveduto e corretto, rappresenta il piano elettorale da vendere complessivamente a noi tutti.
Edit : Naturalmente è da leggere con maggior attenzione il link inerente Lo Statuto.....

Deep

destino
31-07-2007, 23.12.32
certo che tra fascismo, comunismo e p2 non vi stancate mai di vivere nel passato eh?

Quello che c'e scritto sui progetti della p2 sono le stesse cose che sono tranquillamente applicate in francia, germania, USA e inghilterra e nessuno grida li allo scandalo, ma qua ripescare nel torbido quando non si sa di cosa parlare è di moda

blamecanada
31-07-2007, 23.36.26
Personaggi del genere non hanno alcun genere di decenza o pudore. Rappresentati eletti grazie ai nostri voti che dimostrano sempre più che prevale esclusivamente l'interesse privato...

Ha ragione il mio collega diaze quando dice "a casa tutti"...

La vera riforma elettorale dovrebbe permettere agli elettori di dis-eleggere (ma che bel termine che ho coniato) chi si comporta così.. Sono certo che tutti righerebbero dritti
La possibilità di revoca immediata dei propri rappresentanti sarebbe una soluzione a molti problemi... con la tecnologia attuale sarebbe anche applicabile...

Il sistema elettorale attuale una volta eletti lascia che i politici facciano quel che vogliono per tutto il loro mandato... oligarchi ad interim, li definirei.

Deep61
01-08-2007, 00.20.16
certo che tra fascismo, comunismo e p2 non vi stancate mai di vivere nel passato eh?

Quello che c'e scritto sui progetti della p2 sono le stesse cose che sono tranquillamente applicate in francia, germania, USA e inghilterra e nessuno grida li allo scandalo, ma qua ripescare nel torbido quando non si sa di cosa parlare è di moda

Infatti, questa volta fai centro, finta-democrazia, le urla nel silenzio assoluto, sono il fascismo del secolo 21 ...non funziona piu' lo stivalone,il passo d'oca, ed i proclami fatti a platee oceaniche ed estasiate ,oggi, tutto questo lo fornisce in tempo reale la Tv di merda, i telegiornali che parlano delle mutandine della consorte del principe Carlo, e quale cremina solare mettere sulla pelle, ora che si va tutti regolarmente, e ben inquadrati, nelle spiaggie che gli stipendi di merda che tale programmino p2 prevede, devono essere sempre le stesse ...LO STUDIO, ai piu' meritevoli, e basta questa cultura generalizzata, aggrattisse a tutti, e che cavolo, suvvia! i posti sull'autobus chiamato desiderio, in fondo sono numerati e se uno sale, necessariemente l'altro deve scendere e allora che lo facciano i figli di madre ignota ,quelli che nascono con il segno di caino gia incorporato sulla fronte, e chi se ne fotte del loro destino... la stratificazione sociale è un bene, possibile che non lo capite !!!!... poi la gente si monta la testa, legge-pensa-ragiona e di conseguenza si forma una opinione che è poi quella che fa piu' paura ....VIETATO PENSARE, non devi, guai a chi te lo permette, le buone pubblicazioni, sono sommerse ,da minchiate editoriali con il preciso compito di non farti ragionare, devi leggere i libri che ti allontanino dalla realta', devi sommergerti il cervello in una marea di cazzate mai viste prima, e possibilmente piu' cruente possibili, sangue a gogo, serial killer in serie illimitata, in fila, uno in culo all'altro, dove il cattivo viene sempre preso, ma il buono è sempre lui, l'indefesso detective che proviene da un quartiere malfamato del New Jersey (bisogna dare una parvenza di pari-opportunita' e ke kezzo )
Si Destino, almeno in questo adagio che hai scritto(non è di Bach pero'), una parvenza di realta' esiste......


Deep

blamecanada
01-08-2007, 01.28.22
Concordo ampiamente con Deep.

“L’addestramento al fascismo non può essere più completo: tu non sei nulla, non sai niente, c’è chi è capace di pensar al tuo posto, di comandare; se occupi un posto, lo devi ai più forti, e per proteggere loro ma anche te stesso devi fare quello che ti dicono; se vuoi interessarti di qualcosa, c’è lo sport, il giornale pornografico, il disco: di politica meglio non discutere, la politica è una cosa sporca, se la faccia chi vuole, tanto sono tutti ladri, ma è meglio non dirlo forte, non bisogna esporsi, <cu ti lu fa fari?>, domani potresti sempre aver bisogno, se dovrai lavorare ti servirà la raccomandazione, una mano lava l’altra, gli amici ci vogliono, io la so più lunga di te, te lo dico per esperienza, non cercare farfalle perché <cu lassa la vecchia strata pi la nova, nun sapi soccu trova>”.

“Nessun centralismo fascista è riuscito a fare ciò che ha fatto il centralismo della civiltà dei consumi. Il fascismo proponeva un modello, reazionario e monumentale, che però restava lettera morta. Le varie culture particolari (contadine, sottoproletarie, operaie) continuavano imperturbabili a uniformarsi ai loro antichi modelli: la repressione si limitava ad ottenere la loro adesione a parole. Oggi, al contrario, l’adesione ai modelli imposti dal Centro, è tale e incondizionata. I modelli culturali reali sono rinnegati. L’abiura è compiuta. Si può dunque affermare che la “tolleranza” della ideologia edonistica voluta dal nuovo potere, è la peggiore delle repressioni della storia umana. Come si è potuta esercitare tale repressione? Attraverso due rivoluzioni, interne all’organizzazione borghese: la rivoluzione delle infrastrutture e la rivoluzione del sistema d’informazioni. Le strade, la motorizzazione ecc. hanno oramai strettamente unito la periferia al Centro, abolendo ogni distanza materiale. Ma la rivoluzione del sistema d’informazioni è stata ancora più radicale e decisiva. Per mezzo della televisione, il Centro ha assimilato a sé l’intero paese che era così storicamente differenziato e ricco di culture originali. Ha cominciato un’opera di omologazione distruttrice di ogni autenticità e concretezza. Ha imposto cioè - come dicevo - i suoi modelli: che sono i modelli voluti dalla nuova industrializzazione, la quale non si accontenta più di un “uomo che consuma”, ma pretende che non siano concepibili altre ideologie che quella del consumo. Un edonismo neo-laico, ciecamente dimentico di ogni valore umanistico e ciecamente estraneo alle scienze umane.

L’antecedente ideologia voluta e imposta dal potere era, come si sa, la religione: e il cattolicesimo, infatti, era formalmente l’unico fenomeno culturale che “omologava” gli italiani. Ora esso è diventato concorrente di quel nuovo fenomeno culturale “omologatore” che è l’edonismo di massa: e, come concorrente, il nuovo potere già da qualche anno ha cominciato a liquidarlo. Non c’è infatti niente di religioso nel modello del Giovane Uomo e della Giovane Donna proposti e imposti dalla televisione. Essi sono due persone che avvalorano la vita solo attraverso i suoi Beni di consumo (e, s’intende, vanno ancora a messa la domenica: in macchina). Gli italiani hanno accettato con entusiasmo questo nuovo modello che la televisione impone loro secondo le norme della Produzione creatrice di benessere (o, meglio, di salvezza dalla miseria). Lo hanno accettato: ma sono davvero in grado di realizzarlo?
No. O lo realizzano materialmente solo in parte, diventandone la caricatura, o non riescono a realizzarlo che in misura così minima da diventarne vittime. Frustrazione o addirittura ansia nevrotica sono ormai stati d’animo collettivi. Per esempio, i sottoproletari, fino a pochi anni fa, rispettavano la cultura e non si vergognavano della propria ignoranza. Anzi, erano fieri del proprio modello popolare di analfabeti in possesso però del mistero della realtà. Guardavano con un certo disprezzo spavaldo i “figli di papà”, i piccoli borghesi, da cui si dissociavano, anche quando erano costretti a servirli. Adesso, al contrario, essi cominciano a vergognarsi della propria ignoranza: hanno abiurato dal proprio modello culturale (i giovanissimi non lo ricordano neanche più, l’hanno completamente perduto), e il nuovo modello che cercano di imitare non prevede l’analfabetismo e la rozzezza. I ragazzi sottoproletari - umiliati - cancellano nella loro carta d’identità il termine del loro mestiere, per sostituirlo con la qualifica di “studente”. Naturalmente, da quando hanno cominciato a vergognarsi della loro ignoranza, hanno cominciato anche a disprezzare la cultura (caratteristica piccolo borghese, che essi hanno subito acquisito per mimesi). Nel tempo stesso, il ragazzo piccolo borghese, nell’adeguarsi al modello “televisivo” - che, essendo la sua stessa classe a creare e a volere, gli è sostanzialmente naturale - diviene stranamente rozzo e infelice. Se i sottoproletari si sono imborghesiti, i borghesi si sono sottoproletarizzati. La cultura che essi producono, essendo di carattere tecnologico e strettamente pragmatico, impedisce al vecchio “uomo” che è ancora in loro di svilupparsi. Da ciò deriva in essi una specie di rattrappimento delle facoltà intellettuali e morali. La responsabilità della televisione, in tutto questo, è enorme. Non certo in quanto "mezzo tecnico", ma in quanto strumento del potere e potere essa stessa. Essa non è soltanto un luogo attraverso cui passano i messaggi, ma è un centro elaboratore di messaggi. È il luogo dove si concreta una mentalità che altrimenti non si saprebbe dove collocare. È attraverso lo spirito della televisione che si manifesta in concreto lo spirito del nuovo potere. Non c’è dubbio (lo si vede dai risultati) che la televisione sia autoritaria e repressiva come mai nessun mezzo di informazione al mondo. Il giornale fascista e le scritte sui cascinali di slogans mussoliniani fanno ridere: come (con dolore) l’aratro rispetto a un trattore. Il fascismo, voglio ripeterlo, non è stato sostanzialmente in grado nemmeno di scalfire l’anima del popolo italiano: il nuovo fascismo, attraverso i nuovi mezzi di comunicazione e di informazione (specie, appunto, la televisione), non solo l’ha scalfita, ma l’ha lacerata, violata, bruttata per sempre”. (Pier Paolo Pasolini)


In ogni caso...
Bach :metal:.
Glenn Gould :metal:.

sharkone
01-08-2007, 03.04.20
cmq si è dimesso solo dall'UDC, è ancora parlamentare

Secondo me per lo stipendio, in previsione degli alimenti che dovrà dare a moglie e figli...:asd: :asd: :asd:

destino
01-08-2007, 08.03.30
ecco mancava il fascismo, lo sapevo, ormai siete scontati, cosi come paranoici :roll3:

buon vita vissuta nel passato, io mi vivo il presente e la vita

Deep61
01-08-2007, 08.20.53
ecco mancava il fascismo, lo sapevo, ormai siete scontati, cosi come paranoici :roll3:

buon vita vissuta nel passato, io mi vivo il presente e la vita


Destino senza voler fare polemica da 4 soldi, ma il fascismo che intendo non è quello storico\nostrano, analizzare il passato serve come punto di riferimento per comprendere meglio l'attualita' ....quanto poi al fatto che vivi nel presente, ne sono fermamente convinto ...l'unico problema,ma in questo caso è secondario, è che la vita che fai è scandita-scandagliata-spiata-programmata secondo canoni che tu credi propri ....ma in realta' ....Erasmo comunque aveva ragione ....



Deep

Mister X
01-08-2007, 10.45.59
ecco mancava il fascismo, lo sapevo, ormai siete scontati, cosi come paranoici :roll3:

buon vita vissuta nel passato, io mi vivo il presente e la vita
No, quello che ci manca è la monarchia assoluta.

Così a fare le cazzate c'è solo uno e al massimo a spalare vanno via 5/6 milioni di euro all'anno, non uno/due miliardi.

Deep61
01-08-2007, 11.35.47
Le Paludi di Comacchio le hanno bonificate ? :notooth:


Deep

blamecanada
01-08-2007, 11.51.02
ecco mancava il fascismo, lo sapevo, ormai siete scontati, cosi come paranoici :roll3:

buon vita vissuta nel passato, io mi vivo il presente e la vita
Destino, quello che ho (abbiamo) scritto è attuale, chiamarlo fascismo o vattelapesca non cambia il succo del discorso.

Brian O'Blivion
01-08-2007, 12.16.10
certo che tra fascismo, comunismo e p2 non vi stancate mai di vivere nel passato eh?


Il passato!?

Ma caro amico,tu mi insegni che il presente è costruito sul passato (sempre che lo si possa definire in tal modo,non è novità un processo socio-antropologico definito corsi & ricorsi storici) ed è una costruzione stratificata,esattamente come i latifondi terrieri che,analizzati appunto strato per strato,rivelano molti segreti ma soprattutto la loro reale natura e cioè che lo strato di oggi è perfettamente modellato e causato dal precedente come l'attuale crea costanti condizioni dinamiche che già determinano la morfologia del successivo e poi,parlare di p2 è quanto di più attuale ci sia,materia di discussione quotidiana direi.

.Orfeo.
01-08-2007, 12.23.29
Ma più che altro com'è che siamo passati a parlare dai mignottoni dell'onorevole Mele al fascismo e alla p2?:asd:

blamecanada
01-08-2007, 12.29.18
Ma più che altro com'è che siamo passati a parlare dai mignottoni dell'onorevole Mele al fascismo e alla p2?:asd:
È il flusso di coscienza.

Brian O'Blivion
01-08-2007, 12.42.23
Ma più che altro com'è che siamo passati a parlare dai mignottoni dell'onorevole Mele al fascismo e alla p2?:asd:

Solito motivo,siamo nella merda dunque c'è puzza di cacca e la gente con una testa che funziona tende a preoccuparsi:sisi:

destino
01-08-2007, 15.24.13
sono al lavoro, appena torno rispondo un attimo sulla storia...

Daniel_san
01-08-2007, 19.44.40
ecco mancava il fascismo, lo sapevo, ormai siete scontati, cosi come paranoici :roll3:

buon vita vissuta nel passato, io mi vivo il presente e la vita

Non hai torto nel riconoscere che fascismo e comunismo sono chimere montate ad arte per distogliere l'attenzione dal presente. Ma il presente mostra uno scenario mondiale a mio avviso ben più grave di quello pregresso perché invece lo vivi con tanta spensieratezza?

destino
01-08-2007, 20.01.33
io non vivo il presente per nulla con spensieratezza, il presente di un giovane è ricco di problematiche e di difficolta che fanno accapponare la pelle, primo tra tutti il problema della precarietà e della ricerca di un lavoro, che non si risolve manco studiando come ossessi e manco puntando alle famose facoltà che "danno lavoro", vedi ingegneria.

Per quanto riguarda il fatto storia, comunismo, fascismo, p2ismo e tante altre belle cose che hanno riempito il 900, occorre fare attenzione quando si citano, perche il rischio, sempre presente e dove si cade spesso, è quello di citare frasi slegandole dal contesto storico in cui sono state dette, oppure di ricordare manifesti politici ( o massonici, quel che sono ) senza spiegare appunto il contesto in cui sono nati, e senza spiegare a cosa si era pronti a fare per attuare quelle idee.

Per rientrare nello specifico, è risibile linkare gli obiettivi della p2, senza dire che quella società aveva quegli obiettivi, ma voleva perseguirli con la eversione, palese oppure no, perchè se prendiamo quegli obiettivi e li decontestualizziamo, troviamo punti che sono largamente condivisibili e che sono ampiamente realizzati in altri stati dove la democrazia non ha 60 anni come da noi, ma ne ha 200 e passa, come in Francia e negli USA.
Analogo discorso per quanto riguarda Pasolini, quella frase va fortemente contestualizzata negli anni in cui il poeta la disse, cioe negli anni 70, gli anni di piombo, quando i rapimenti e gli attentati di matrice nera o rossa erano all'ordine del giorno, anni in cui si aveva sul serio paura di una nuova guerra civile, tanti erano gli atti di terrorismo interno, e tanto forte era la connivenza con questa mentalità ( rosso o nera ) da parte di tanta parte della popolazione, il terrorismo non era forte tanto perche avevano le bombe e sapevano come e chi rapire, ma perche avevano l'appoggio ( fisico, logistico e ideologico ) di tanta gente, che non agiva direttamente ma che dava comunque una mano.

Per questo mi viene da ridere quando leggo questi post con scritto "attenzione di qua, attenzione di la", perche la società odierna è letteralmente diversa da quella di 30-40 anni fa, poi sorrido dinanzi a quel gruppo sparuto di persone che ancora si professa fascista e/o comunista, gente che vive di ricordi, magari addirittura non propri, gente che fa finta di conoscere la storia ma in realta non conosce nulla, perche la storia non è fatta solo di eventi e date, è fatta di episodi da cui trarre insegnamento, rivoluzioni sociali su cui riflettere, se non si fa questo uno è bellamente ignorante di storia e non ha imparato nulla dal passato.

Nemolo.O
01-08-2007, 20.50.36
Oggi (o forse ieri) ho sentito su 105 che il poveretto si sentiva solo. Eh si , non ha i soldi per permettere alla moglie di seguirlo a Roma, quindi in preda alla solitudine la forza del peccato lo ha sopraffatto (1 piccolo sbaglio comunque in una vita che barluccica di gesta di gioia divina) ma niente di chi insomma, però c'è stato qualche genio che ha pensato : poveraccio il mio collega, io faccio uguale per le stesse ragioni, se solo avessi più soldi per fare venire le mogli qua...

[IRONIA MODE OFF]

Ma poi roll, figuriamoci, i soldi in più li userebbero solamente per andare a troie e tirare di coca, l'unico modo per farli riavvicinare alla famiglia è LEVARGLI I SOLDI PER DROGARSI E PER ANDARE A USUFRUIRE DELLA PROSTITUZIONE così sarebbero costretti a scoparsi quei massi di carne vivente senza cervello che sono le loro mogli e magari a farle venire veramente a Roma se non avessero tutti sti soldi per fare i viaggietti gratis.

Deep61
01-08-2007, 23.49.58
@Destino: " Per questo mi viene da ridere quando leggo questi post con scritto "attenzione di qua, attenzione di la", perche la società odierna è letteralmente diversa da quella di 30-40 anni fa, poi sorrido dinanzi a quel gruppo sparuto di persone che ancora si professa fascista e/o comunista, gente che vive di ricordi, magari addirittura non propri, gente che fa finta di conoscere la storia ma in realta non conosce nulla, perche la storia non è fatta solo di eventi e date, è fatta di episodi da cui trarre insegnamento, rivoluzioni sociali su cui riflettere, se non si fa questo uno è bellamente ignorante di storia e non ha imparato nulla dal passato."

"Constestualizziamo " frase bellissima, ma a doppio taglio ,significa dimentichiamo, e nella peggiore delle ipotesi annulliamo tutto, anestetizziamo cio' che nel 1973 o giu' di li', Licio Gelli (probabile agente Cia) descriveva per il futuro ,non solo dell'Italietta( che manco Bush, con il suo scudo Spaziale vuole coprire, troppi Komunisti o peggio Catto-Comunisti, stessa feccia, non si fida, ecco la pura e semplice verita') ....ma probabilmente per l'intera Europa, gia' venduta armi e bagagli agli ideali di Liberta' sfrenata per gli eletti, non libertari, magari (queste sono le minchiate che vendono al popolino) ...il popolo deve essere recintato nella sua quotinianeita', fatta di mutui a scadenza cinquantennale (questa è roba fresca non dirmi di "contestualizzare" anche questa forma di innovazione bancaria) perche' non gli è dovuto pensare, tutto deve essere chiuso al mero bisogno spicciolo, che deve prendere il soppravvento,tutto precario ....e quando sei precario, non puoi interessarti a cose che non ti riguardano,devi provvedere al mantenimento dei tuoi cari,oggi lavori, domani chissa'....e una volta chiuso l'ovile, e introdotto il popolo, legato (metaforicamente), il politico fa che cazzo vuole ,o meglio, quello che vogliono le multinazionali, le vere padrone del
nostro sederino, quando parli di legare gli avvenimenti al loro periodo storico ,dimentichi che nel programma della P2, si parla di scadenze a piccolo-medio e lungo termine, quale di queste è da Contestualizzare ?
Dietro alle tue frasi, tutte volte ad un futuro incerto, non ci vedo nulla,ma solo odio, la malattia che sa contaminare meglio di chiunque altra ,che è la base per ogni futura forma di governo autoritario, perche' ti indica il nemico, addirittura ne da' forma ,e quando non esiste lo crea apposta......tutto vecchio, siamo ancora legati al fascismo e comunismo ......no, siamo al povero\ricco, siamo a quelli che non hanno un cazzo, e quelli che hanno sempre di piu' ....Quanto poi alla tua ultima frase, è esattamente cio' che ho scritto qualche post prima, che sia un gioco di specchi ?



Deep