PDA

Visualizza versione completa : Abolizione del Limbo: dite la vostra!



Giuly87
24-04-2007, 20.15.49
Ecco un altro argomento difficile da discutere.
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/04_Aprile/20/limbo_abolizione.shtml

Semplicemente..........................che ne pensate?

destino
24-04-2007, 20.17.42
che ci sono un sacco di persone che dovranno traslocare :|

ginkobilobav2
24-04-2007, 20.25.20
anche il trenino è pessimo

io salverei solo le freccette

Elendil_1
24-04-2007, 20.28.01
Mi sembra un atto di insensibilità verso tutti quei bambini non battezzati che ora si trovano in mezzo a una strada.
A quanto pare però si sono costituiti in assocazione ed hanno fatto ricorso al TAR del Lazio per la reintroduzione del limbo. Hanno l'appoggio economico delle scuole di ballo caraibico, in crisi dopo la notizia.

Ubar
24-04-2007, 20.31.00
anche il trenino è pessimo

io salverei solo le freccette

:asd: anche io credevo si parlasse del ballo dove bisogna passare sotto l'asticella

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 20.55.54
Mi sembra un atto di insensibilità verso tutti quei bambini non battezzati che ora si trovano in mezzo a una strada.
A quanto pare però si sono costituiti in assocazione ed hanno fatto ricorso al TAR del Lazio per la reintroduzione del limbo. Hanno l'appoggio economico delle scuole di ballo caraibico, in crisi dopo la notizia.

Non capisco perchè parli di insensibilità.

Comunque io in ste cose non ci credo affatto, e francamente non mi cambia nulla. Anzi, il fatto che le cambino, a parte essere segno che la Chiesa si rinnova nel tempo, nel bene e nel male, è in parte sintomo del fatto che alla fine son tutte §§§§§§ate, e le cambiano in base ai tempi...

Kiara
24-04-2007, 21.00.19
che non mi cambia nulla.:uiui:

Magguz
24-04-2007, 21.16.07
A me suona un pò come un'imposizione da parte della Chiesa. Come dire "nel bene o nel male ti presenterai al cospetto di Dio".

Ci sarà un motivo se i bambini non vengono battezati immediatamente; personalmente sono favorevole a lasciare libertà di scelta della propria religione ai figli. Tanto al 90% faranno le loro scelte religiose basandosi sull'esempio dei genitori.

SnorriSturluson
24-04-2007, 21.19.21
Ora queste feste a casa di Virgilio saranno di una noia mortale.

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 21.27.09
A me suona un pò come un'imposizione da parte della Chiesa. Come dire "nel bene o nel male ti presenterai al cospetto di Dio".

Ci sarà un motivo se i bambini non vengono battezati immediatamente; personalmente sono favorevole a lasciare libertà di scelta della propria religione ai figli. Tanto al 90% faranno le loro scelte religiose basandosi sull'esempio dei genitori.

Lo facevano anche prima. Semplicemente ora anzichè stare nel Limbo (che non è quello dei FR, anche se un po' ci somiglia :asd:) andranno in Paradiso, perchè innocenti. A me personalmente fotte un cazzo, ma il Limbo era tanto imposto quanto il Paradiso

destino
24-04-2007, 21.36.08
Lo facevano anche prima. Semplicemente ora anzichè stare nel Limbo (che non è quello dei FR, anche se un po' ci somiglia :asd:) andranno in Paradiso, perchè innocenti. A me personalmente fotte un cazzo, ma il Limbo era tanto imposto quanto il Paradiso


e al posto del limbo berlusconi ci fara milano 6? :look:

Magguz
24-04-2007, 21.36.12
Lo facevano anche prima. Semplicemente ora anzichè stare nel Limbo (che non è quello dei FR, anche se un po' ci somiglia :asd:) andranno in Paradiso, perchè innocenti. A me personalmente fotte un cazzo, ma il Limbo era tanto imposto quanto il Paradiso

Si, è vero. Ma così sembra che la Chiesa si voglia "appropriare" delle anime di chi
non ha potuto, o meglio non ha voluto, condividere la scelta delle fede cristiana.

BESTIA_kPk
24-04-2007, 21.36.23
Ecco un altro argomento difficile da discutere.
http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2007/04_Aprile/20/limbo_abolizione.shtml

Semplicemente..........................che ne pensate?

Argomento difficile?

Semplicemente quattro pirla decidono -dopo secoli- che bisogna cambiare qualche regoletta.
Dio non ha detto niente e quindi chi tace acconsente :sagace:

Eowyn.
24-04-2007, 21.39.30
Ora queste feste a casa di Virgilio saranno di una noia mortale.:asd:

Seriamente. Non è che prima le anime andavano nel limbo, ora andranno in Paradiso. L'esistenza del Limbo è una creazione della Chiesa atta a giustificare la "fine" dei non battezzati (bambini piccoli, appartenenti ad altre religioni, nati prima di Cristo) dopo la morte: non sapendo dove farli stare, i padri della Chiesa hanno supposto l'esistenza di una "zona franca". Ora hanno semplicemente cambiato idea.
In realtà, a ben leggere la Bibbia, neppure purgatorio ed inferno "esistono": sono anch'essi creazione della Chiesa (mutuati dalla tradizione greco-romana che divideva l'Ade in Campi Elisi e Tartaro)

zombie_chicken
24-04-2007, 21.50.37
MA QUESTA E' EMPIETA'... QUESTA E' PAZZIA...
http://www.public.iastate.edu/~llackore/Pictures/hermes.jpg
QUESTA E' ROMAAAAAAAAA!!
http://www.dangerouslogic.com/images/pope_grinch.jpg

FALLEN_ANGEL_664
24-04-2007, 21.52.07
@Zombie_chicken: :roll3:


Si, è vero. Ma così sembra che la Chiesa si voglia "appropriare" delle anime di chi
non ha potuto, o meglio non ha voluto, condividere la scelta delle fede cristiana.

Ma lo fà comunque e lo faceva pure prima, limbo o non limbo.


Lo facevano anche prima. Semplicemente ora anzichè stare nel Limbo (che non è quello dei FR, anche se un po' ci somiglia :asd:) andranno in Paradiso, perchè innocenti.

E chi ha detto che andranno in paradiso? :sagace: <---prima volta che la uso :uiui:

Scherzi a parte, si è ricordato di specificare dove andrano a finire??

CHI CI PENSA AI BAMBINI!!!? :eek2:


Riguardo al mio parere ed evitate le battute di spirito nonchè tutta la solita pappardella riguardo alla fondatezza di tali tesi, all'esistenza di Dio, della capacità dell'uomo di parlare di lui e per lui e del dubbio amletico sul perchè non si siano ancora inventati un cesso con tavoletta automatica, direi che la notizia mi lascia sommariamente indifferente (anche se sarebbe più esatto definirmi "non a sufficienza differente").


Mi interessava però commentare parti dell'articolo riportato:


«La grazia ha la priorità sul peccato» [...] L'argomento principale del testo è che la misericordia di Dio «vuole che tutti gli esseri umani siano salvati», la Grazia ha priorità sul peccato, e l'esclusione di bambini innocenti dal Paradiso non sembra riflettere lo speciale amore di Cristo per «i più piccoli».

Se è così, allora chissenefrega se pecchiamo o no, giusto?

Dio vuole che tutti gli esseri umani siano salvi. Ma se è così e se Dio è onnipotente allora cosa può impedire a Dio di realizzare tale suo proposito? Solo lui stesso, giusto? Magari lui stabilendo le sue regole si autolimita (e vai col paradosso dell'essere onnipotente)? E' un Dio piuttosto combattuto... vuole che ci salviamo tutti ma non vuole salvarci...

Se Dio poi ama specialmente i più piccoli e Dio è anche giusto e siamo tutti uguali di fronte a lui, come può volere bene in modo speciale ai più piccoli? E se tutti sono speciali, questo significa che non lo è nessuno?


L'abolizione del limbo non è un fatto solo teorico: il testo pubblicato oggi lo definisce «un problema pastorale urgente», perché il numero dei bimbi morti senza battesimo è in aumento sia perchè molti genitori non sono cattolici sia perchè molti piccoli sono «vittime di aborti».

Ma non sanno contare o si divertono a prenderci per il culo (è una domanda retorica)? Quanti cavolo di bambini sono morti prima del Cristianesimo (Cristianesimo và maiuscolo perchè nome proprio di una religione, giusto?)? Secondo loro l'immensa mole di bambini morti a causa di aborti o comunque recentemente prima del battesimo rende ora preoccupante tale problema teologico? Come dire che il livello del Po preoccupa perchè oggi è sceso di 1 micromillimetro mentre nelle ultime due settimane è sceso di 80 cm


La Chiesa, spiega il documento, ha continuato a parlare del limbo perchè, a causa del peccato originale, il battesimo è la via ordinaria per la salvezza e per questo si stimola i genitori a battezzare i figli. Ma, riflettendo sulla misericordia di Dio, «la nostra conclusione - scrivono gli esperti vaticani con l'approvazione del Papa - è che i molti fattori che abbiamo considerato...danno serie basi teologiche e liturgiche alla speranza che i bambini morti senza battesimo siano salvi e godano della visione beatifica».

Quindi adesso il battesimo non ha più alcun valore? Scusate, ma se i bimbi non battezzati vanno comunque in paradiso perchè Dio gli vuole bene in modo speciale e vuole che tutti ci salviamo, a questo punto il battesimo che ci stà a fare?


Cazzarola, voglio tornare piccolo solo con il cervello che ho ora e sopratutto la stazza che ho ora in formato bonsai ed andare a catechismo a smontare le lezioni :metal:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Dalmo
24-04-2007, 21.59.17
che non mi cambia nulla.:uiui:
*

Ci sono senz'altro notizie più importanti.

@zombie&snorri: :roll3:

ginkobilobav2
24-04-2007, 22.14.06
che non mi cambia nulla.:uiui:


perchè sai già che finirai all'inferno!

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 22.20.06
Ultima dal Vaticano: chi è favorevole all'aborto è un terrorista :teach:

FALLEN_ANGEL_664
24-04-2007, 22.20.54
Guarda che ne stavamo parlando già nell'altro topic (http://www.multiplayer.it/forum/showthread.php?t=300836&page=4) dal post 67 in poi. :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Di0
24-04-2007, 22.23.23
http://img54.imageshack.us/img54/4771/paparatzygr2.jpg
(C) mio. :asd:

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 22.32.32
Sorry

(+1 :look:)

The_Elf
24-04-2007, 22.35.54
Nuoooooooooooooooooooooooooooooo

:mad:


ed io che mi ero mantenuto non battezzato e portavo il peso del peccato originale apposta per godere di quella villetta a schiera di cui sono comproprietario nel Limbo, a due numeri civici da Virgilio!!!!!

Focca la bindella!!!!! :azz:

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 22.42.56
Io voglio essere appeso a testa in giù con Lucifero :devil:

Ale555
24-04-2007, 22.44.23
Sempre preferito la salsa, han fatto bene.

Braveheart1984
24-04-2007, 22.58.18
:asd:

Seriamente. Non è che prima le anime andavano nel limbo, ora andranno in Paradiso. L'esistenza del Limbo è una creazione della Chiesa atta a giustificare la "fine" dei non battezzati (bambini piccoli, appartenenti ad altre religioni, nati prima di Cristo) dopo la morte: non sapendo dove farli stare, i padri della Chiesa hanno supposto l'esistenza di una "zona franca". Ora hanno semplicemente cambiato idea.
In realtà, a ben leggere la Bibbia, neppure purgatorio ed inferno "esistono": sono anch'essi creazione della Chiesa (mutuati dalla tradizione greco-romana che divideva l'Ade in Campi Elisi e Tartaro)

Concordo. Su purgatorio mai avuto dubbi che non esistesse, l'inferno non credo che sia come la Chiesa ha fatto credere per anni.

andrea383
24-04-2007, 23.07.57
Ma solo a me sembra un modo per andare avanti contro l'aborto? O sono un pò paranoico?

Imperatore_dei_Fake
24-04-2007, 23.41.07
Ma le gnocche nude e zoccole sono all'inferno o in paradiso? :nerdsaw:

destino
25-04-2007, 01.04.48
e ancora nn avete visto l'arma segreta della chiesa!





























http://www.procionegobbo.it/blogspot/Il%20Grande%20Ratzinger.jpg

il grande ratzinger :teach:

Giuly87
25-04-2007, 01.46.18
Concordo. Su purgatorio mai avuto dubbi che non esistesse, l'inferno non credo che sia come la Chiesa ha fatto credere per anni.

L'inferno come tradizione popolare è sempre conosciuto come luogo pieno di fuoco e diavoli, ma la Chiesa lo intende in tutt'altro modo...ovvero che non ci sarà niente di tutto questo e quelli che si chiamano "dannati" si chiamano così solo perchè non riceveranno mai la grazia del Signore.

ding
25-04-2007, 01.46.49
lu, è old asd

comunque boh.. la chiesa abolisce una cosa teoricamente creata da Dio, secondo quanto detto dai loro stessi testi :| cioé.. è come se un figlio decidesse di punto in bianco che il padre non ha più, che so.. la casa. anche se ci sta ovviamente dentro ed è sua :|

vabé.. viva la libertà e tutta la merda impanata e fritta. e pure la diet coke, tanto siamo là.

destino
25-04-2007, 01.53.27
lu, è old asd

comunque boh.. la chiesa abolisce una cosa teoricamente creata da Dio, secondo quanto detto dai loro stessi testi :| cioé.. è come se un figlio decidesse di punto in bianco che il padre non ha più, che so.. la casa. anche se ci sta ovviamente dentro ed è sua :|

vabé.. viva la libertà e tutta la merda impanata e fritta. e pure la diet coke, tanto siamo là.

no daniè (notare la e accentata in onore tuo), nei testi non c'e scritto nulla, non si parla ne di purgatorio ne tantomeno di limbo, solo che a quei tempi dovevano classificare e classizzare tutto, quindi dove li mettiamo sti bimbi morti prima del battesimo?

Nel limbo

http://www.sockerollon.se/ortsjakten/limbo.gif

vado a nanna vah :sisi:

Elendil_1
25-04-2007, 02.43.18
Non capisco perchè parli di insensibilità.

Comunque io in ste cose non ci credo affatto, e francamente non mi cambia nulla. Anzi, il fatto che le cambino, a parte essere segno che la Chiesa si rinnova nel tempo, nel bene e nel male, è in parte sintomo del fatto che alla fine son tutte §§§§§§ate, e le cambiano in base ai tempi...

mi commuove il fatto che tu mi abbia risposto seriamente.

Elendil_1
25-04-2007, 02.45.26
che non mi cambia nulla.:uiui:

Perchè sei battezzata. Ma dovresti pensare anche agli altri, egoista :tsk:

ding
25-04-2007, 10.33.03
no daniè (notare la e accentata in onore tuo), nei testi non c'e scritto nulla, non si parla ne di purgatorio ne tantomeno di limbo, solo che a quei tempi dovevano classificare e classizzare tutto, quindi dove li mettiamo sti bimbi morti prima del battesimo?

Nel limbo

vado a nanna vah :sisi:eh, sì, ma secondo quanto detto da loro a suo tempo quella era la parola del signore, no? era lui ad aver creato il posto e deciso cosa farne... come con tutto il resto, d'altronde. che mo ha deciso per lo sfratto perché so troppi e non pagano l'affitto e ce l'ha fatto sapere tramite la chiesa? :|

destino
25-04-2007, 10.41.47
eh, sì, ma secondo quanto detto da loro a suo tempo quella era la parola del signore, no? era lui ad aver creato il posto e deciso cosa farne... come con tutto il resto, d'altronde. che mo ha deciso per lo sfratto perché so troppi e non pagano l'affitto e ce l'ha fatto sapere tramite la chiesa? :|


no, Gesu non ha mai parlato di ste cose, sono tutte classificazioni del periodo pre-medievale e seguenti

TheMax
25-04-2007, 10.50.23
Ma chi vogliono pendere per il culo? :azz:
Ora il Limbo non esiste più, come l'hanno dimostrato? L'hanno bombardato o sigillato :asd: ?
Vabbè mi fermo per non lanciare un treno di insulti.:tsk:

Brian O'Blivion
25-04-2007, 11.02.10
Abolizione del Limbo: dite la vostra!

Non è grave...sarebbe stato ben più serio abolire la salsa afro-cubana o il merengue ma il limbo,ormai è confinato in feste amene a bordo piscina o in qualche dance room affollata da sessantenni che vogliono sentirsi ggiovani:teach:

fppiccolo
25-04-2007, 11.25.27
Seriamente. Non è che prima le anime andavano nel limbo, ora andranno in Paradiso. L'esistenza del Limbo è una creazione della Chiesa atta a giustificare la "fine" dei non battezzati (bambini piccoli, appartenenti ad altre religioni, nati prima di Cristo) dopo la morte: non sapendo dove farli stare, i padri della Chiesa hanno supposto l'esistenza di una "zona franca". Ora hanno semplicemente cambiato idea.
In realtà, a ben leggere la Bibbia, neppure purgatorio ed inferno "esistono": sono anch'essi creazione della Chiesa (mutuati dalla tradizione greco-romana che divideva l'Ade in Campi Elisi e Tartaro)


infatti...d'altonde Gesù diceva anche "lasciate che i piccoli vengano a me" o "se non si rinasce come bambini non si vedrà il regno di Dio"...parole che specificano come i bambini sono puri e si traviano solo crescendo in quanto il piccolo non conosce malizie, cattiverie ecc. (almeno una volta, ora non sò con questa società)...poi il paradiso viene chiamato Gerusalemme celeste e l'inferno la Geena di zolfo e fuoco
d'altronde è meglio che il fanciullo decida da grande se battezzarsi o meno, quando deciderà quale "religione" seguire (sempre se vorrà seguirla)...chi siamo noi per decidere per lui?

Kiara
25-04-2007, 11.34.57
Perchè sei battezzata. Ma dovresti pensare anche agli altri, egoista :tsk:

allora al massimo gli facciamo uno sconto sui mezzi pubblici.ecco.:sisi:

MaGiKLauDe
25-04-2007, 11.39.32
Un gruppo di vecchi che, seduti intorno al tavolo, decidono riguardo a qualcosa la cui esistenza non è verificabile, e, in ogni caso, non di loro competenza.

ding
25-04-2007, 11.46.19
no, Gesu non ha mai parlato di ste cose, sono tutte classificazioni del periodo pre-medievale e seguentistavo parlando del papone io, non di gesù.. e cmq tu che ne sai? c'eri per caso lu? :|

destino
25-04-2007, 11.52.19
stavo parlando del papone io, non di gesù.. e cmq tu che ne sai? c'eri per caso lu? :|

no, ero a bwl :sisi:

Antimatter
25-04-2007, 11.52.35
Il limbo non è mai esistito...figurarsi se Dio nella sua enorme misericordia si poteva mai fare il problema se il bimbo morto fosse battezzato o meno...i bambini sono creature innocenti e sono le uniche a poter entrare in Paradiso con il telepass :asd:

aries
25-04-2007, 11.52.43
Io propongo di installare un bot che ad ogni topic aperto contenente la parola Chiesa faccia 3-4 pagine di troiate anticlericali, battute idiote e orfeismi.
L'effetto è lo stesso, ma almeno si risparmia un sacco di fatica ai forumisti :teach:

Brian O'Blivion
25-04-2007, 11.53.37
stavo parlando del papone io, non di gesù.. e cmq tu che ne sai? c'eri per caso lu? :|

Io c'ero!:teach:

E Gesù disse: "Fratelli!Se andrete in purgatorio tutti potrete prendere la dolce Euchessina e persino vincere un weekend premio a Montecatini":book:

Antimatter
25-04-2007, 11.57.59
Io propongo di installare un bot che ad ogni topic aperto contenente la parola Chiesa faccia 3-4 pagine di troiate anticlericali, battute idiote e orfeismi.
L'effetto è lo stesso, ma almeno si risparmia un sacco di fatica ai forumisti :teach:

:roll3:

Daniel_san
25-04-2007, 12.13.23
((( :.: )))

FALLEN_ANGEL_664
25-04-2007, 12.24.36
Io propongo di installare un bot che ad ogni topic aperto contenente la parola Chiesa faccia 3-4 pagine di troiate anticlericali, battute idiote e orfeismi.
L'effetto è lo stesso, ma almeno si risparmia un sacco di fatica ai forumisti :teach:

L'importante non è il traguardo ma il tragitto :teach:


Io non ho ben capito questa questione dei bambini raccomandati che vanno in cielo col telepass... cazzarola, la prossima volta ammazzatemi appena nato visto che l'obbiettivo è mandarmi in paradiso. Manco sanno di essere nati e Dio se li becca in cielo. Bho, che ci sia di particolarmente apprezzabile nell'anima di un bambino manco nato... forse Dio è comunista e pure lui si mangia i bambini! :eek2:

Ma se io ammazzassi mio figlio appena nato per mandarlo in paradiso, poi andrei all'inferno ma Dio mi chiamerebbe in paradiso perchè ero pronto a dannarmi l'anima pur di far entrare mio figlio in paradiso? No, in effetti visto che sarebbe mio figlio poi potrei essere accusato di egoismo. Se ammazzassi il figlio appena nato di qualcun altro?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

.Orfeo.
25-04-2007, 12.32.28
che non mi cambia nulla.:uiui:

*
:birra:

Giuly87
25-04-2007, 12.49.47
L'importante non è il traguardo ma il tragitto :teach:


Io non ho ben capito questa questione dei bambini raccomandati che vanno in cielo col telepass... cazzarola, la prossima volta ammazzatemi appena nato visto che l'obbiettivo è mandarmi in paradiso. Manco sanno di essere nati e Dio se li becca in cielo. Bho, che ci sia di particolarmente apprezzabile nell'anima di un bambino manco nato... forse Dio è comunista e pure lui si mangia i bambini! :eek2:
Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

E credi davvero che bisogna almeno compiere un anno di vita prima di essere apprezzati da Dio?:tsk: E poi non andresti certo in paradiso se uccidi un bambino (in fin di bene come dici tu) perchè avresti commesso un omocidio contro una persona innocente.
:shooter:

Brian O'Blivion
25-04-2007, 12.55.37
E credi davvero che bisogna almeno compiere un anno di vita prima di essere apprezzati da Dio?:tsk: E poi non andresti certo in paradiso se uccidi un bambino (in fin di bene come dici tu) perchè avresti commesso un omocidio contro una persona innocente.
:shooter:

Secondo me siamo dei simmini: l'abilità e le intenzioni del giocatore determinano le sortihttp://www.chatitaliachat.it/serpe/humor/35.gif

Quando gioco a The Sims sento sempre la presenza dell'Onnipotente che guida la mia umile mano:teach:

ding
25-04-2007, 12.59.54
e chi guida la mano dell'onnipotente che guida noi che guidiamo i simmini allora? :look: e i simmini...? chi guidano?

Brian O'Blivion
25-04-2007, 13.06.44
e chi guida la mano dell'onnipotente che guida noi che guidiamo i simmini allora? :look: e i simmini...? chi guidano?

E chi lo sa?E qui viene il bello,perchè queste sono domande che affiorano da qualsiasi cuore,come il richiamo alla Fede,sono faccende che riguardano qualsiasi individuo alla pari e modellate specificatamente per ogni indole e sensibilità,è grottesco,visto il tema,che ci sia qualcuno che propini certezze al posto dell'onesto interrogativo proprio,ciò tende ad uscire dal seminato sovrannaturale per finire irrimediabilmente in un pragmatico lobbysmo:teach:

Ale555
25-04-2007, 13.16.19
....alla fine vedi che si torna sempre alla massoneria?

Brian O'Blivion
25-04-2007, 13.31.08
....alla fine vedi che si torna sempre alla massoneria?

Alla massoneria o a mille altre cose,per quanto mi riguarda l'unica cosa concreta è che ognuno ha la sua verità (http://www.ninodifranco.com/maganina.htm):teach:

Di0
25-04-2007, 13.35.30
Io propongo di installare un bot che ad ogni topic aperto contenente la parola Chiesa faccia 3-4 pagine di troiate anticlericali, battute idiote e orfeismi.
L'effetto è lo stesso, ma almeno si risparmia un sacco di fatica ai forumisti :teach:
Almeno potevi spendere due, tre frecciatine anche sul mio fotomontaggio. :|



:asd: :roll3:

MarcoLaBestia
25-04-2007, 13.43.59
Ratzinger eretico :asd:

Brian O'Blivion
25-04-2007, 13.49.25
Ratzinger eretico :asd:

Mah,io certe cose manco le direi,ti svegli al mattino e proclami che il limbo non esiste...manco avessero fatto una citofonata a Dio per consultarsi sul da farsi,a questi livelli siamo nel paganesimo più puro,secondo la MIA opinione,mi dispiace solo per quei preti che si sporcano le mani per davvero e con coraggio,e che sanno di appartenere ad un'organizzazione che pare il Fornaretto di Venezia dopo un pomeriggio lisergico sottovuotospinto: a quando le benedizioni pubbliche dei famosi corni rossi napoletani?

.Orfeo.
25-04-2007, 13.49.53
orfeismi
Aries inutile che continui con questa corte spietata, non sei il mio tipo.http://gaming.ngi.it/forum/images/ngismiles/ka.gif

FALLEN_ANGEL_664
25-04-2007, 13.59.17
E credi davvero che bisogna almeno compiere un anno di vita prima di essere apprezzati da Dio?:tsk:

Perchè, se si è morti piccoli invece si viene automaticamente amati da Dio?


E poi non andresti certo in paradiso se uccidi un bambino (in fin di bene come dici tu) perchè avresti commesso un omocidio contro una persona innocente.

L'obbiettivo non è mandare tutti in paradiso? Prendiamo qualcuno che inizi ad ammazzare tutti i bambini appena nati così andranno tutti in paradiso... il ragionamento non fà una piega :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ale555
25-04-2007, 14.01.07
L'obbiettivo non è mandare tutti in paradiso? Prendiamo qualcuno che inizi ad ammazzare tutti i bambini appena nati così andranno tutti in paradiso... il ragionamento non fà una piega :sisi:


"If the divine masterplan is perfection/Maybe next I'll give Judas a try"

Ominobianco
25-04-2007, 14.07.38
L'inferno come tradizione popolare è sempre conosciuto come luogo pieno di fuoco e diavoli, ma la Chiesa lo intende in tutt'altro modo...ovvero che non ci sarà niente di tutto questo e quelli che si chiamano "dannati" si chiamano così solo perchè non riceveranno mai la grazia del Signore.

Veramente nella Bibbia e anche nel Terzo Segreto di Fatima l'Inferno viene descritto come un luogo pieno di fuoco e demoni.

Nella Bibbia:

"Il Figlio dell'uomo manderà i Suoi angeli, i quali raccoglieranno dal Suo Regno tutti gli scandali e tutti gli operatori di iniquità, e li getteranno nella fornace ardente dove sarà pianto e stridore di denti."(Mt, 13,41-42)

"Se la tua mano ti scandalizza, tagliala: è meglio per te entrare nella vita monco, che con due mani andare nella Geenna, nel fuoco inestinguibile."(Mc, 9,43)

"Se il tuo occhio ti scandalizza, cavalo: è meglio per te entrare nella vita zoppo, che essere gettato con due occhi nella Geenna, dove il loro verme non muore e il fuoco non si estingue."(Mc, 9,47-48)

"Poi dirà a quelli alla sua sinistra: Via, lontano da me, maledetti, nel fuoco eterno, preparato per il diavolo e per i suoi angeli."(Mt, 25,41)

"Ma la bestia fu catturata e con essa il falso profeta che alla sua presenza aveva operato quei portenti con i quali aveva sedotto quanti avevan ricevuto il marchio della bestia e ne avevano adorato la statua. Ambedue furono gettati vivi nello stagno di fuoco, ardente di zolfo."(Ap, 19,20)

Nel Terzo Segreto di Fatima:

''La Madonna ci mostrò un grande mare di fuoco, che sembrava stare sotto terra. Immersi in quel fuoco, i demoni e le anime, come se fossero braci trasparenti e nere o bronzee, con forma umana che fluttuavano nell'incendio, portate dalle fiamme che uscivano da loro stesse insieme a nuvole di fumo, cadendo da tutte le parti simili al cadere delle scintille nei grandi incendi, senza peso né equilibrio, tra grida e gemiti di dolore e disperazione che mettevano orrore e facevano tremare dalla paura. I demoni si riconoscevano dalle forme orribili e ributtanti di animali spaventosi e sconosciuti, ma trasparenti e neri. Questa visione durò un momento. E grazie alla nostra buona Madre del Cielo, che prima ci aveva prevenuti con la promessa di portarci in Cielo (nella prima apparizione), altrimenti credo che saremmo morti di spavento e di terrore.
In seguito alzammo gli occhi alla Madonna che ci disse con bontà e tristezza:
Avete visto l'inferno dove cadono le anime dei poveri peccatori.''


lu, è old asd

comunque boh.. la chiesa abolisce una cosa teoricamente creata da Dio, secondo quanto detto dai loro stessi testi :| cioé.. è come se un figlio decidesse di punto in bianco che il padre non ha più, che so.. la casa. anche se ci sta ovviamente dentro ed è sua :|

vabé.. viva la libertà e tutta la merda impanata e fritta. e pure la diet coke, tanto siamo là.

Il Limbo a differenza del Purgatorio non ha mai fatto parte della dottrina ufficiale della Chiesa Cattolica.
Il Limbo è sempre stato solo un ipotesi teologica infatti nel 1984 l'allora cardinale Ratzinger nel libro Rapporto sulla fede scritto con Vittorio Messori affermava che «il limbo non è mai stato una verità definita di fede. Personalmente lascerei cadere quella che è sempre stata soltanto un'ipotesi teologica».

Differente dal Purgatorio la cui venne definita ufficialmente dal Concilio di Lione del 1274, da quello di Firenze del 1438 e infine ribadita nel Concilio di Trento, nel 1563.

Brian O'Blivion
25-04-2007, 15.40.45
Qua c'è troppa politica per i miei gusti,non me la sento di parlare di fede utilizzando questi parametri che sono di un umano che più umano non si può(nel senso negativo dell'accezione).

Giuly87
26-04-2007, 01.20.39
Perchè, se si è morti piccoli invece si viene automaticamente amati da Dio?



L'obbiettivo non è mandare tutti in paradiso? Prendiamo qualcuno che inizi ad ammazzare tutti i bambini appena nati così andranno tutti in paradiso... il ragionamento non fà una piega :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

1. Fin dalla nascita siamo TUTTI amati da Dio, Dio non odia nessuno

2. E' per caso compito tuo o nostro mandare un essere umano in paradiso? Un uomo deve solo vivere la sua vita...al momento della morte di ognuno Dio deciderà dove mandarti secondo le azioni che hai compiuto in vita...
Secondo il tuo ragionamento saremmo tutti degli assassini (ma che hanno la bella scusa di "tanto li ho ammazzati per mandarli in paradiso"

Daniel_san
26-04-2007, 01.24.23
Adesso voglio capire na cosa...

Ma i musulmani quando muoiono dove vanno?
E gli ebrei quando muoioni dove vanno?
Loro ci possono ancora andare nel limbo?

:roll3:

Di0
26-04-2007, 01.28.37
Adesso voglio capire na cosa...

Ma i musulmani quando muoiono dove vanno?
E gli ebrei quando muoioni dove vanno?
Loro ci possono ancora andare nel limbo?

:roll3:

A me verrebbe voglia di risponderti. :asd:

MarcoLaBestia
26-04-2007, 08.55.47
Ma ke ne pensa Aries? Ariel dicci tutto. :asd:

.Orfeo.
26-04-2007, 09.14.11
Ma adesso che fine faranno tutti i filosofi e i pensatori del limbo dantesco?:| Dove andranno?Vengono ripescati e distribuiti negli altri gironi?Vanno in qualche Cpt della Puglia visto che ormai gli immigrati non ci vanno più?:sisi:

destino
26-04-2007, 09.16.47
Ma adesso che fine faranno tutti i filosofi e i pensatori del limbo dantesco?:| Dove andranno?Vengono ripescati e distribuiti negli altri gironi?Vanno in qualche Cpt della Puglia visto che ormai gli immigrati non ci vanno più?:sisi:

danno una mano a Dante

http://www.fratellimattioli.it/v1.jpg


http://www.fratellimattioli.it/v2.jpg

:asd:

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2007, 09.37.34
@destino: OMG!!! :roll3: :roll3: :roll3:


1. Fin dalla nascita siamo TUTTI amati da Dio, Dio non odia nessuno

2. E' per caso compito tuo o nostro mandare un essere umano in paradiso? Un uomo deve solo vivere la sua vita...al momento della morte di ognuno Dio deciderà dove mandarti secondo le azioni che hai compiuto in vita...
Secondo il tuo ragionamento saremmo tutti degli assassini (ma che hanno la bella scusa di "tanto li ho ammazzati per mandarli in paradiso"

Specifico che non è una discussione troppo seria quella che stavo portando avanti. Il coltello lo stavo affilando per tagliare il pollo, non qualche bambino. :sisi: :asd:

L'obbiettivo era comunque mettere in risalto un ragionamento contorto che deriverebbe dall'analisi dell'attuale assetto del mondo dopo questo mondo:
-è difficile entrare in paradiso
-Dio vorrebbe portarci tutti in paradiso
-la Chiesa è il rappresentante di Dio sulla terra quindi anch'essa vorrebbe mandarci in paradiso (parlo a livello teorico)
-non è importante se l'involucro in cui è rinchiusa la nostra anima viene distrutto ma solo che la nostra anima si salvi
-un bambino che muore alla nascita và in paradiso
Allora:
-per poter assicurare l'arrivo del maggior numero di anime possibile in paradiso la Chiesa potrebbe andare in giro a far fuori bambini con il supremo obbiettivo di mandare il maggior numero di persone in paradiso

Ovviamente stà scritto "non uccidere". Ma questo può rendere il ragionamento ancora più contorto mettendo in luce un Dio che vuole una cosa ma fà un'altra, fà delle regole e poi ne mette delle altre contro.

La soluzione per smontare la mia tesi è semplice: Dio vuole che viviamo rettamente e che alla fine della nostra vita andiamo in paradiso districandoci in mezzo a tutte le regole che ha messo e senza ammazzare i bambini per mandarli in paradiso perchè dopo noi andremmo all'inferno e lui ci vorrebbe in paradiso secondo le regole :teach:.

Da qui una constatazione, allora: Dio è sadico. E se proprio non prova piacere, almeno è lui che ci crea il mondo così con obbiettivo il paradiso. Come topi in un labirinto complicatissimo in cui i muri si spostano ogni due per tre pieno di trappole.

Per smontare anche questa tesi ci si ricorda del fatto che Dio vuole, anzi no, permette un male per ottenere un bene più grande. Quindi i nostri travagli sono un bene minore rispetto alla (potenziale) ricompensa ultraterrena.

Ma da qui nasce un ulteriore ragionamento contorto: se Dio permette un male per un bene superiore, perchè non permette a me sua creatura fatta a sua immagine e somiglianza o alla sua stessa rappresentante sulla terra di permettere un male per un bene più grande? Perchè non posso ammazzare i bambini per mandarli in paradiso ottenendo così un bene molto più grande? E via col cane che si morde la coda.

Insomma, ne veniva fuori un ragionamento contorto dietro l'altro. :asd:


Ma i musulmani quando muoiono dove vanno?
E gli ebrei quando muoioni dove vanno?
Loro ci possono ancora andare nel limbo?

Nella visione più classica andrebbero all'inferno, perchè adorano un altro dio, non santificano le feste cristiane, non seguono la voce di Dio sulla terra e chi più ne ha più ne metta. Oggi invece tra che che la Chiesa non ha il potere di un tempo tra che il mondo non è tanto stupido tra una visione diversa della religione sotto alcuni aspetti, si tende a far conciliare le varie religioni e a farsi forza l'un l'altro. A questo punto credo che nessuna eminenza del Vaticano si metterebbe a dire che ebrei o mussulmani (o associati ad altro tipo di culto organizzato approvabile dalla Chiesa) andranno all'inferno. Sarebbe sconveniente per i buoni rapporti instaurati ora tra i vari culti. No, si tende a dire che alla fine si adora lo stesso dio in modi diversi, che non c'è bisogno di combattersi (visto i nuovi nemici sono altri), eccetera. Tale cambiamento porta comunque notevoli e significativi vantaggi: se non altro non si ammazzano tra di loro e non abbiamo ghetti di ebrei con coprifuoco.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Alceo
26-04-2007, 09.58.30
Premessa: mi sa che state dando ragione ad Aries quando dice che è impossibile parlare di certi argomenti con una parte dell'utenza del forum (e, aggiungo di mio, non è per una mancanza di capacità ma proprio per un problema d'atteggiamento).

E' facile limitarsi a sfottere qualche cosa che non ha senso per noi che non crediamo, conosciamo e accettiamo tutta una serie di regole e "verità". Anche discussioni che a noi sembrano assurde hanno un senso per le persone che ne discutono. (EDIT inoltre rischiamo di sottovalutare e deiridere delle decisioni che sono invece segno di pragmatismo e lungimiranza)

Sappiamo che le religioni sono un insieme di credenze, pratiche, filosofie, principi che sono storicamente determinati; questo insieme difficilmente sarà coerente tra loro e presenta invece palesi contraddizioni. Sappiamo anche che col cambiare dei secoli e della società molte delle vecchie regole e credenze entreranno in conflitto e dovranno adattarsi alla nuova società. E questo vuol dire anche la capacità di modificare quelle regole (che a noi sembrano assurde) ma che le permettono di restare il più possibile internamente coerente.

Anche se a noi fa ridere leggere che la Chiesa ha discusso animatamente per secoli su un temi come per esempio "il sesso degli angeli" questi argomenti nascondono spesso delle implicazioni ben più importanti di quello che possono sembrare.
Il dibattito sull'esistenza del Limbo è importante sia internamente alla Chiesa nel tentativo di rendere il più coerente possibile il proprio insieme di dottrine e credenze sia nel tentativo di rendere la Chiesa più reattiva nei confronti di una società sempre più laica.

L'eliminazione del limbo è fondamentale per una Chiesa che ha deciso di spostare la propria battaglia della vita al concepimento. Non ignorano infatti che molti delle gravidanze nella specie umana finiscono per aborto spontaneo ed è per questo che in passato la Chiesa ha dibattuto molto sul giorno esatto del concepimento in cui un feto riceveva l'anima (valore che adesso dovranno rivedere).

P.S.A mio avviso una religione che è capace di cambiare in rapporto alla società (come ha fatto da sempre la religione cristiana) da segno di vitalità e buona saluta.


No, si tende a dire che alla fine si adora lo stesso dio in modi diversi, che non c'è bisogno di combattersi (visto i nuovi nemici sono altri), eccetera. Tale cambiamento porta comunque notevoli e significativi vantaggi: se non altro non si ammazzano tra di loro e non abbiamo ghetti di ebrei con coprifuoco.

Non è un mistero il lavoro che le chiese stanno facendo per cercare di costruire anche una base comune di dottrine e credenze che abbia come fulcro (se non ci mettiamo di mezzo un uomo non funziona) Abramo.

Daniel_san
26-04-2007, 10.02.06
Nella visione più classica andrebbero all'inferno, perchè adorano un altro dio, non santificano le feste cristiane, non seguono la voce di Dio sulla terra e chi più ne ha più ne metta. Oggi invece tra che che la Chiesa non ha il potere di un tempo tra che il mondo non è tanto stupido tra una visione diversa della religione sotto alcuni aspetti, si tende a far conciliare le varie religioni e a farsi forza l'un l'altro. A questo punto credo che nessuna eminenza del Vaticano si metterebbe a dire che ebrei o mussulmani (o associati ad altro tipo di culto organizzato approvabile dalla Chiesa) andranno all'inferno. Sarebbe sconveniente per i buoni rapporti instaurati ora tra i vari culti. No, si tende a dire che alla fine si adora lo stesso dio in modi diversi, che non c'è bisogno di combattersi (visto i nuovi nemici sono altri), eccetera. Tale cambiamento porta comunque notevoli e significativi vantaggi: se non altro non si ammazzano tra di loro e non abbiamo ghetti di ebrei con coprifuoco.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ma non ci sarà troppa concorrenza fra tutte ste emanazioni divine... :asd:

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2007, 10.23.19
E' facile limitarsi a sfottere qualche cosa che non ha senso esistere per chi invece crede, conosce e accetta tutta una serie di regole e "verità". Anche discussioni che a noi sembrano assurde hanno un senso per le persone che ne discutono.

Se ti riferivi a me, direi che sfottere non è la parola più corretta (credo). Mi faceva sorridere il ragionamento contorto che riuscivo ad estrapolare da un paio di considerazioni. Ho pure specificato che non era un ragionamento da prendere sul serio. Se poi ho offeso qualcuno, non era mia intenzione e me ne dispiaccio.

:birra:

P.S.: comunque la prima frase non mi pare abbia senso. Si stava discutendo di una cosa che eventualmente non ha senso esistere per chi non crede, conosce e accetta tutta una serie di regole e "verità".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Alceo
26-04-2007, 10.39.40
Se ti riferivi a me, direi che sfottere non è la parola più corretta (credo). Mi faceva sorridere il ragionamento contorto che riuscivo ad estrapolare da un paio di considerazioni. Ho pure specificato che non era un ragionamento da prendere sul serio. Se poi ho offeso qualcuno, non era mia intenzione e me ne dispiaccio.

:birra:

No mi riferivo in particolare a te, fallen. :birra:

Semplicemente è un argomento molto meno banale e frivolo di quello che sembra e mi pare che ci sia chi, pur sapendolo, ne aprofitta in realtà solo per deridere altre persone.
Francamente, poi, delle altre persone me ne importa poco, ma mi dispiace che il fronte di chi critica la chiesa e la religione sembri davvero un gruppo di anticlericali motivati solo da pregiudizi e voglia di "ownare".



P.S.: comunque la prima frase non mi pare abbia senso. Si stava discutendo di una cosa che eventualmente non ha senso esistere per chi non crede, conosce e accetta tutta una serie di regole e "verità".

Hai ragione, è sbagliata, ora cambio. :)

Di0
26-04-2007, 11.46.17
Verissimo, Alceo. :D
Ti do pienamente ragione, soprattutto sull'eventuale spiegazione che dai di una scelta simile.

Però bisogna anche metterci attenzione a non esagerare nel senso opposto: qui non si sta parlando di religione ma semmai di credenza popolare. Il Limbo non è mai esistito, religiosamente parlando, l'ha detto il Papa quindi è vero, percui non si sta scherzando sulla Religione (quella con la R maiuscola, come diceva Hugo), solamente di tradizioni e retaggi medievali. E' un argomento, in fondo, molto più leggero.
In realtà, scherzare sul limbo ha -per definizione- lo stesso grado di indelicatezza che avrebbe scherzare sul Conte Ugolino della Divina Commedia, non si può offendere nessuno.

Poi, sulle conseguenze e gli scopi che potrebbe avere una tale scelta, sono d'accordo con te: vanno anche oltre la mia comprensione. ;)

ginkobilobav2
26-04-2007, 11.49.09
Premessa: mi sa che state dando ragione ad Aries quando dice che è impossibile parlare di certi argomenti con una parte dell'utenza del forum (e, aggiungo di mio, non è per una mancanza di capacità ma proprio per un problema d'atteggiamento).

E' facile limitarsi a sfottere qualche cosa che non ha senso per noi che non crediamo, conosciamo e accettiamo tutta una serie di regole e "verità". Anche discussioni che a noi sembrano assurde hanno un senso per le persone che ne discutono. (EDIT inoltre rischiamo di sottovalutare e deiridere delle decisioni che sono invece segno di pragmatismo e lungimiranza)

Sappiamo che le religioni sono un insieme di credenze, pratiche, filosofie, principi che sono storicamente determinati; questo insieme difficilmente sarà coerente tra loro e presenta invece palesi contraddizioni. Sappiamo anche che col cambiare dei secoli e della società molte delle vecchie regole e credenze entreranno in conflitto e dovranno adattarsi alla nuova società. E questo vuol dire anche la capacità di modificare quelle regole (che a noi sembrano assurde) ma che le permettono di restare il più possibile internamente coerente.

Anche se a noi fa ridere leggere che la Chiesa ha discusso animatamente per secoli su un temi come per esempio "il sesso degli angeli" questi argomenti nascondono spesso delle implicazioni ben più importanti di quello che possono sembrare.
Il dibattito sull'esistenza del Limbo è importante sia internamente alla Chiesa nel tentativo di rendere il più coerente possibile il proprio insieme di dottrine e credenze sia nel tentativo di rendere la Chiesa più reattiva nei confronti di una società sempre più laica.

L'eliminazione del limbo è fondamentale per una Chiesa che ha deciso di spostare la propria battaglia della vita al concepimento. Non ignorano infatti che molti delle gravidanze nella specie umana finiscono per aborto spontaneo ed è per questo che in passato la Chiesa ha dibattuto molto sul giorno esatto del concepimento in cui un feto riceveva l'anima (valore che adesso dovranno rivedere).

P.S.A mio avviso una religione che è capace di cambiare in rapporto alla società (come ha fatto da sempre la religione cristiana) da segno di vitalità e buona saluta.



Non è un mistero il lavoro che le chiese stanno facendo per cercare di costruire anche una base comune di dottrine e credenze che abbia come fulcro (se non ci mettiamo di mezzo un uomo non funziona) Abramo.


scusa se sono diretto ma, hai generalizzato l'atteggiamento di alcuni buttandolo su tutti e hai sparato due ovvietà assolutamente indiscusse

che, purtroppo, non sono il fulcro del discorso, che va ben oltre le considerazioni dei risvolti sociali religiosi o dell'utilità della discussione religiosa o della salute di una religione che spesso peggiora socialmente e liberalmente parlando tanto rapidamente quanto è migliorata in rapporto alle necessità del periodo....
ora io ti suggerisco caldamente di dare un'occhiata a Left Behind, ai risvolti dell'evangelismo US attualmente e a quello che capita in Sud America, perchè in questo topic tra interventi più o meno intelligenti vengono fuori verità del genere: tutto il mondo diventa Spagna e italia, tutte le gravidanze capitano a stupide drogatelle di periferia, tutti i credenti rispettano il rigore morale del proprio credo, due cellule hanno coscienza di morte e sicuramente hanno più diritto di vivere di una madre, l'accanimento terapeutico si chiama DECORSO NATURALE...

il limbo ricade qua in mezzo, una giustificazione assoluta e insensata per farne tornare altre, certo che una religione sana e moderna lo taglia, cosi come ha tagliato i satanassi e la dannazione, cosi come ha cambiato i testi innumerevoli volte, ma resta il buco ed è terribile che in ambito di fede si accetti a cuor leggere il mutamento di verità date per sacre e di provenienza divina, è come accettare che non si sa nulla di ciò che si sta parlando e si riadatta ipotizzando,
alchè io dico, che senso ha dire che non è provata la non esistenza di una cosa che non è nemmeno definita utilizzandola come perno per le questioni sociali...


detto questo io credo che il pensiero di un ateo (autentico e con questo intendo una cosa più rara dei Dodo) sia più libero e che il sottostare a regole, riti, pratiche e norme (ti prego non metterci la parola filosofie) sia sicuramente una scelta che se compiuta con rigore abbia una valenza da non trascurare ma che non sia di certo più faticoso del rapportarsi direttamente agli altri esseri umani, senza nessun Dio che detti regole, appellandosi a una morale che deve essere discussa e ridiscussa con se stessi e con gli altri ogni secondo della giornata


imho eh

Alceo
26-04-2007, 14.22.19
scusa se sono diretto ma, hai generalizzato l'atteggiamento di alcuni buttandolo su tutti e hai sparato due ovvietà assolutamente indiscusse

Tralasciando per un momento tutto il resto in che senso l'avrei buttata su tutti se dico proprio "parte dell'utenza del forum"? :mumble:


@Di0, se il limbo sia o meno argomento della religione "ufficiale" ci sarebbe da discutere (in fondo è proprio la religione ufficiale che ne dibatte da secoli); comunque ma non mi lamentavo mica della critica alla Religione che trovo sacrosanta ma l'atteggiamento verso alcuni utenti; atteggiamento che poi, a mio avviso, non fa che danno alle proprie tesi

ginkobilobav2
26-04-2007, 15.04.50
Tralasciando per un momento tutto il resto in che senso l'avrei buttata su tutti se dico proprio "parte dell'utenza del forum"? :mumble:


quale parte?

tralasciando cosa?

ma chi sei?

:hail:

la chicca è che sembra girarsi di 45 gradi esatti e mostrare le chiappe

molti lo hanno notato, molti no

MarcoLaBestia
26-04-2007, 15.07.04
A mio avviso una religione che è capace di cambiare in rapporto alla società (come ha fatto da sempre la religione cristiana) da segno di vitalità e buona saluta.A me conferma l'impressione ke si tratti di una invenzione precostituita da degli uomini.

È inutile: fede religiosa e ragione non possono coesistere; puoi essere:

un credente dal punto di vista della fede religiosa
un credulone dal punto di vista della ragione
o
un eretico dal punto di vista della fede religiosa
un libero dal punto di vista della ragione



mo, tra i due, ki ha ragione? :asd:

Antimatter
26-04-2007, 15.23.29
Finirete tutti nel LIMBO! Pentitevi e convertitevi tutti a Forza Italia! :asd:

Eowyn.
26-04-2007, 15.27.45
Però bisogna anche metterci attenzione a non esagerare nel senso opposto: qui non si sta parlando di religione ma semmai di credenza popolare. Il Limbo non è mai esistito, religiosamente parlando, l'ha detto il Papa quindi è vero, percui non si sta scherzando sulla Religione (quella con la R maiuscola, come diceva Hugo), solamente di tradizioni e retaggi medievali. E' un argomento, in fondo, molto più leggero.
Leggero OT: consiglio la lettura di due libri.
Le bugie della Chiesa (http://www.libreriauniversitaria.it/BIT/8838465894/Le_bugie_della_chiesa__Equivoci__errori_e_luoghi_c omuni_sulla_fede_e_dintorni.htm);
Gli undici comandamenti (http://www.libreriauniversitaria.it/BIT/8838483086/Gli_undici_comandamenti__Equivoci__bugie_e_luoghi_ comuni_sulla_Bibbia_e_dintorni.htm).

/OT


@Ginko. 2 volte su 3 non riesco a capire cosa dici. :|

FALLEN_ANGEL_664
26-04-2007, 15.38.34
@Ginko. 2 volte su 3 non riesco a capire cosa dici. :|

Anche io. Più che altro almeno un terzo per ogni post...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

MarcoLaBestia
26-04-2007, 15.44.43
succede perkè non siete formattati. :asd:

MaGiKLauDe
26-04-2007, 15.45.31
@Ginko. 2 volte su 3 non riesco a capire cosa dici. :|

Io non lo capisco mai. E non me ne dispiaccio nemmeno.

Brian O'Blivion
26-04-2007, 15.47.19
Io lo capisco e trovo che la testa gli funzioni benissimo.

ginkobilobav2
26-04-2007, 15.57.29
io capisco chi non mi capisce e sono solidale con chi mi capisce



spero non interessi solo a Brian, comunque questo è un sunto (purtroppo accademico ma ho solo questo di completo linkable in italiano) di una delle cose che ho citato, il resto, se vi interessa ovviamente, lo andate a cercare

http://www.giovanniragone.it/Studenti/Doc_s/materiali_da_scaricare/Materiali_approfondimento/catastrophe_leftbehind.pdf


comunque il sunto del mio pensiero è sempre uno, semplice, lineare, il resto sono dissertazioni auto estro esplicative

rispettare la vita passando attraverso le scorciatoie è come non rispettarla

comunque non datevi peso, sono solo lettere in sequenza



Io non lo capisco mai. E non me ne dispiaccio nemmeno.


oh scusate il doppio reply,
questo è ovvio,
non capisci un cazzo di cinema

funker
26-04-2007, 15.57.51
Fermatevi gente, questo topic non è un sondaggio su Ginko.
Per certe cose c'è il Suicidio di Massa.

:asd:

MaGiKLauDe
26-04-2007, 16.05.35
Probabilmente hai ragione! La mia modesta coltura cinematografica è dovuta ai consigli preziosi che ho saputo trovare quì dentro.
Ma il punto è un altro: spesso mi dai l'idea di scrivere con l'intenzione di non essere compreso, di essere volutamente ostico ed ermetico per il gusto di esserlo, andando volutamente oltre una ricercata articolazione dello scrutto sfociando in una prosa incomprensibile ai più, non solo alle masse.
Nella mia idea, la buona scruttura è comprensibile da tutti, e non necessità di merletti per rivelare la sua natura di buona scrittura.

ginkobilobav2
26-04-2007, 16.09.46
Fermatevi gente, questo topic non è un sondaggio su Ginko.
Per certe cose c'è il Suicidio di Massa.

:asd:

a mia discolpa, oltre al ritorno in topic, sottolineo la mia intenzione di creare un piccolo limbo portatile dove le mie idee sguazzino libere,
e vi assicuro che non me lo toglieranno cosi facilmente


grazie Funker, il multiquote mi è ancora alieno

ginkobilobav2
26-04-2007, 16.32.51
Probabilmente hai ragione! La mia modesta coltura cinematografica è dovuta ai consigli preziosi che ho saputo trovare quì dentro.
Ma il punto è un altro: spesso mi dai l'idea di scrivere con l'intenzione di non essere compreso, di essere volutamente ostico ed ermetico per il gusto di esserlo, andando volutamente oltre una ricercata articolazione dello scrutto sfociando in una prosa incomprensibile ai più, non solo alle masse.
Nella mia idea, la buona scruttura è comprensibile da tutti, e non necessità di merletti per far rivelare la sua natura di buona scrittura.

un drammatico parallelismo,
si parla di una figura spaziale indefinita, indiscutibile, di cui la chiesa non ha più bisogno ma che non è mai stata plausibile,
eppure per secoli e secoli è stata data per scontata o è stata attraverso il credo altrui, perchè estremamente comoda, perchè per lungo tempo ha messo in pace mamme di famiglie che perdevano 2-3-4 figli alla nascita e altresì facilmente questa figura calzava perfettamente nelle discussioni teologiche sul destino dell'anima di chi non ha mai potuto conoscere la religione e secondo il vecchio testamento avrebbe ciucciato il calzino per una parte dell'eternità (ironicamente la logica matematica identifica la parte come l'eternità stessa)

come fai a dar credito ad una palla bianca e indefinita attraverso la spiegazione data in un testo aggiunto o in una predica domenicale. Forse gli dai credito per giustificare ciò che sta attorno alla palla, perchè appare palese che della palla bianca e indefinita non ti importa particolarmente, altrimenti non ti saresti accontentato della predica domenicale e delle voci sul purgatorio

ed è quello che è successo, d'altronde quanti cattolici nati negli ultimi 107 anni credono all'inferno al purgatorio? molto pochi, quindi diventa possibile ipotizzare che chi segue la chiesa segua una logica che non interamente discutibile, e forse questo accade perchè perdendo la chiesa si perderebbe un supporto invidiabile per la fede e la tranquillità personale ma anche quel già labile supporto sociale nei confronti di una religione che sarà anche sanissima ma che sta perdendo punti nei confronti di credi molto più moderni e in salute

date un occhiata all'evangelismo, quello è in grado di dare filo da torcere alla new age, non permette a me di insinuare dubbi sull'esistenza di un elemento fondante e non permette alla gente di seguire senza credere, non si lega ai tempi se non attraverso la narrativa pura che può essere in qualsiasi momento sostituita da nuova narrativa senza che si metta in dubbio la sacralità dell'origine


mi sembra abbastanza chiaro,
comunque questo è solo il collegamento che avevo fatto e colpevolmente omesso

ma ti prego guardare la mia incomprensibilità tenendo conto di alcuni fattori, magari reali, magari inventati, ma sicuramente possibili

numero 1....questo è un argomento complesso, che si fonda sul pensiero e ha bisogno del pensiero per essere trattato, il che presume periodi piuttosto lunghi e complessi come quelli introdotti inizialmente ma che pochissimi hanno letto nell'insieme...

numero 2....non sto producendo dogmi che devono essere limpidi e chiari, sto riportando i miei pensieri con il ritmo che li scandisce nella mia testa, perchè è l'unico modo che ho di farli risultare assolutamente sinceri, senza filtro, senza perdermi in questioni di feedback e accetto il rischio che appaiano boriosi o siano talvolta incomprensibili

numero 3....ogni volta che trovo una persona che accetta di entrare nel mio limbo (attenzione - questa spiegazione è tutto fuorchè off topic) di solito ci divertiamo un sacco e trovo un amico sincero, di quelli che dopo 10 anni che non li vedi ti chiamano non solo per le §§§§§§ate che hai fatto ma senza dimenticare chi sei

numero 4....scrivere immaginificamente è fantastico, non deve essere per forza comprensibile, dai è uno spettacolo visibile persino in tutto quel buonismo in cui si è sotterrato Fo



ps lo so, gli spazi al posto dei punti e la punteggiatura verbale sono elementi fastidiosi per chi deve leggere rapidamente o è abituato a scandire frase per frase....me ne dispiaccio sempre

Daniel_san
26-04-2007, 17.19.54
Vorrei capire Ginko ma ahimé sono poco brillante, spero almeno apprezzi i miei patetici sproloqui dissertivi...