PDA

Visualizza versione completa : L'arte del parlar d'altro.



.Orfeo.
31-01-2007, 20.43.09
http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/politica/lettera-veronica/lettera-scuse/lettera-scuse.html

E già Vespa e Mentana hanno preparato due special al riguardo questa sera.

"Il sistema più semplice per cancellare i fatti è molto banalmente ignorarli e sostituirli con fatti della medesima importanza.Non sempre però sono disponibili i fatti sostitutivi, così non resta che inventarseli alcuni di sana pianta o gonfiare quelli esistenti."(Marco Travaglio, La scomparsa dei fatti)

Ma questo sarebbe giornalismo?:.:

stan
31-01-2007, 20.44.47
Già...domani ho un esame.

PurestHell
31-01-2007, 20.45.43
Appena ho sentito la notizia ho detto "aspetto le 21, per dare il tempo a Orfeo di imbastire un topic a riguardo". Wow, ci ho azzeccato :asd:

funazza
31-01-2007, 20.49.39
"Ma la tua dignità non c'entra - precisa Berlusconi - la custodisco come un bene prezioso nel mio cuore anche quando dalla mia bocca esce la battuta spensierata, il riferimento galante, la bagattella di un momento. Ma proposte di matrimonio, no, credimi, non ne ho fatte mai a nessuno. Scusami dunque, te ne prego, e prendi questa testimonianza pubblica di un orgoglio privato che cede alla tua collera come un atto d'amore. Uno tra tanti. Un grosso bacio Silvio ".



:.:


:roll3:

Peter Pan
31-01-2007, 20.49.58
Questa notizia ha occupato un enorme spazio all'inizio del TG1. Non ho capio bene se è stato servizio d'apertura perché mi sono perso i primi minuti.

Ho seguito pure, ma non ho capito ancora dove sarebbe la notizia.


A me comunque viene in mente quest'altra:

Non esiste guerra tanto crudele da non sparire appena si smette di parlarne.
(STEFANO BENNI -"Spiriti")

A parte questo credo che l'alternanza sia una cosa di cui i mezzi di comunicazione hanno fatto credo.
Infatti fino ad Aprile i giornali si impegnavano a dare voce alla maggioranza. Adesso hanno alternato, e si impegnano a dare voce all'opposizione. :asd:

PurestHell
31-01-2007, 20.56.50
Questa notizia ha occupato un enorme spazio all'inizio del TG1. Non ho capio bene se è stato servizio d'apertura

Si, era la notizia d'apertura :asd:

ma non c'è da stupirsi, a noi italiani piace spettegolare ed una (non) notizia simile avrà fatto triplicare i dati dell'audience :asd:

TheMax
31-01-2007, 20.59.59
http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/politica/lettera-veronica/lettera-scuse/lettera-scuse.html

E già Vespa e Mentana hanno preparato due special al riguardo questa sera.

"Il sistema più semplice per cancellare i fatti è molto banalmente ignorarli e sostituirli con fatti della medesima importanza.Non sempre però sono disponibili i fatti sostitutivi, così non resta che inventarseli alcuni di sana pianta o gonfiare quelli esistenti."(Marco Travaglio, La scomparsa dei fatti)

Ma questo sarebbe giornalismo?:.:

In una parola: Patetico.

MaGiKLauDe
31-01-2007, 21.00.22
Certo che a un popolo di amanti dei cazzi altrui è fin troppo facile metterlo nel culo. :|

TheMax
31-01-2007, 21.04.44
Certo che a un popolo di amanti dei cazzi altrui è fin troppo facile metterlo nel culo. :|

Fieri di essere italiani :asd: :asd:

Peter Pan
31-01-2007, 21.05.26
ma non c'è da stupirsi, a noi italiani piace spettegolare ed una (non) notizia simile avrà fatto triplicare i dati dell'audience


Dubito seriamente che sia questo il vero motivo. Come anche Orfeo ha sospettato.
Alla Camera questa sera hanno fatto una votazione abbastanza importante che riguara i cittadini molto più di un pettegolezzo che riguarda Berlusconi.
La quale votazione non accontenta né l'opposizione né soprattutto colui che ogni domenica mattina ha una trasmissione tutta sua proprio sul primo canale della TV di Stato.

E quindi parliamo di altro... :uiui:

Ma sono solo vaghissime idee... se ci fosse stata davvero una notizia che riguarda milioni di cittadini (magari gli elettori dell'Unione, chissà...) sicuramente il servizio pubblico l'avrebbe detto...

Popio. :sisi:

.Orfeo.
31-01-2007, 21.09.40
E vabe Peter non sarebbe la prima volta.
Previti è condannato in primo grado per la corruzione del magistrato Renato Squillante? A Porta a Porta si parla di viagra.
La Corte d'Appello di Palermo condanna per mafia a cinque anni e 4 mesi il padre nobile dell'UDC Calogero Mannino? Si fa invece una bella puntatona sul delitto di Cogne.:sisi:

PurestHell
31-01-2007, 21.10.03
Dubito seriamente che sia questo il vero motivo. Come anche Orfeo ha sospettato.
Alla Camera questa sera hanno fatto una votazione abbastanza importante che riguara i cittadini molto più di un pettegolezzo che riguarda Berlusconi.
La quale votazione non accontenta né l'opposizione né soprattutto colui che ogni domenica mattina ha una trasmissione tutta sua proprio sul primo canale della TV di Stato.

E quindi parliamo di altro... :uiui:


Si si immaginavo che questa fosse l'intenzione di Orfeo :asd:

Peter Pan
31-01-2007, 21.12.30
:sisi:
E vabe Peter non sarebbe la prima volta.
Previti è condannato in primo grado per la corruzione del magistrato Renato Squillante? A Porta a Porta si parla di viagra.
La Corte d'Appello di Palermo condanna per mafia a cinque anni e 4 mesi il padre nobile dell'UDC Calogero Mannino? Si fa invece una bella puntatona sul delitto di Cogne.:sisi:


Ma no che dici! :.:

Non può essere: queste sono notizie che riguardano tutti gli italiani, tutti gli elettori!!! Come puoi pensare anche pure lontanamente che la televisione di stato, il pubblico servizio che noi tutti paghiamo con le nostre tasse, possa evitare di darle?

Che poi io ai TG non ne ho sentito proprio parlare, quindi non sono mai successe!

Alceo
31-01-2007, 21.43.14
Personalmente trovo ridicola Veronica Berlusconi che manda una lettera ad un quotidiano nazionale per parlare di un suo problema privato chiedendo oltretutto delle scuse pubbliche.

E' davvero un comportamento da persone che si sentono i padroncini dell'Italia, i loro fatti privati possono e devono passare per i giornali e le televisioni, le loro piccole beghe personali (e almeno fossero interessanti!) devono essere pubblicate, commentate, seguite.

Mi piacerebbe poter domandare a Ezio Mauro con quale motivazione ha deciso di pubblicare la lettera.

Eowyn.
31-01-2007, 21.57.51
Personalmente trovo ridicola Veronica Berlusconi che manda una lettera ad un quotidiano nazionale per parlare di un suo problema privato chiedendo oltretutto delle scuse pubbliche.

E' davvero un comportamento da persone che si sentono i padroncini dell'Italia, i loro fatti privati possono e devono passare per i giornali e le televisioni, le loro piccole beghe personali (e almeno fossero interessanti!) devono essere pubblicate, commentate, seguite.

Mi piacerebbe poter domandare a Ezio Mauro con quale motivazione ha deciso di pubblicare la lettera.Mi sento di quotare parola per parola.
In particolare vorrei sapere pure io come un quotidiano che non ha la stessa credibiltà di Novella2000/Chi/Oggi/ecc nè lo stesso bacino d'utenza possa essersi abbassato a tale livello.

Hob Gadling
31-01-2007, 23.35.02
Mi piacerebbe poter domandare a Ezio Mauro con quale motivazione ha deciso di pubblicare la lettera.Alceo, pur condividendo le tue obiezioni sul modus operandi della famiglia Berlusconi, credo che nessun direttore di nessun quotidiano, trovandosi in mano materiale del genere (una lettera IN ESCLUSIVA della moglie dell'ex primo ministro, nonchè capo dell'opposizione), avrebbe mai deciso di non pubblicarla.

Alceo
31-01-2007, 23.51.03
Alceo, pur condividendo le tue obiezioni sul modus operandi della famiglia Berlusconi, credo che nessun direttore di nessun quotidiano, trovandosi in mano materiale del genere (una lettera IN ESCLUSIVA della moglie dell'ex primo ministro, nonchè capo dell'opposizione), avrebbe mai deciso di non pubblicarla.

Non so Hob, dipende dal contenuto della lettera e dal giornale stesso. Dubito che abbiano venduta qualche copia in più per quella lettera pubblicata e a mio parere non è una di quelle "esclusive" che fanno guadagnare prestigio al quotidiano e quindi nemmeno nuovi lettori.

Belle però le reazioni dei fans di Berlusconi. :D

Hob Gadling
31-01-2007, 23.53.35
Non so Hob, dipende dal contenuto della lettera e dal giornale stesso. Dubito che abbiano venduta qualche copia in più per quella lettera pubblicata e a mio parere non è una di quelle "esclusive" che fanno guadagnare prestigio al quotidiano e quindi nemmeno nuovi lettori.
Sul fatto che la lettera non abbia fatto vendere più copie non sono della stessa opinione, sul fatto che non aumenti il prestigio del giornale sono invece d'accordo. :birra:

MarcoLaBestia
31-01-2007, 23.57.40
http://europa.tiscali.it/Media/foto/gente/berlusconi/berlusca_sapone.jpg

mVm
01-02-2007, 00.16.53
E' tutto il giorno che ne sento parlare. Radio, tele, ufficio. E tutti a dire la stessa cosa "chissenefrega". Intanto però ne parlano. Qui pure. Lol. :)

Kiara
01-02-2007, 00.28.38
http://www.repubblica.it/2007/01/sezioni/politica/lettera-veronica/lettera-scuse/lettera-scuse.html

E già Vespa e Mentana hanno preparato due special al riguardo questa sera.

"Il sistema più semplice per cancellare i fatti è molto banalmente ignorarli e sostituirli con fatti della medesima importanza.Non sempre però sono disponibili i fatti sostitutivi, così non resta che inventarseli alcuni di sana pianta o gonfiare quelli esistenti."(Marco Travaglio, La scomparsa dei fatti)

Ma questo sarebbe giornalismo?:.:

non so se spiegarti o meno che citare Travaglio per distinguere cosa è informazione o meno è come far parlare Solange di criogenesi.:sisi:



Già...domani ho un esame.
uh,anch'io.

Di0
01-02-2007, 00.35.15
E' semplicemente scandaloso.
Ora sono un po' ubiraco, prima ho mandato unemail a pota a pota dicendo che comunque uno schifo, perché sono cazzi loro e comunque chiedevo a sto punto se veronica era bionda anche sotto, e se anche berlusconi era tinto pure sotto, tanto fatti privati per fatti privati potevano dirci anche questo. In ogni caso se mi potevano mettere su i GreenDay, visto il serivizio pubblico che stano offrendo. Infine chiedevo se sti due stronzi non avessero una buca delle lettere a cas aloro o un numero di cellulare, che per parlare degli affari loro debono rompere e palle a tutto il resto dell'italia. Vomunque comcludevo chr a me beronica lo fa diventar duro e se divorziano io sono qui che spacco noci col battacchio che aspetto.

Cazzo, farlo l'ho fatto davvero. Però spero di non aver messo l'email vera... wombat!

funazza
01-02-2007, 01.19.27
lol Di0, spiegami che edit hai fatto al post :roll3:

Di0
01-02-2007, 01.44.28
lol Di0, spiegami che edit hai fatto al post :roll3:

......concludevo......

Peter Pan
01-02-2007, 09.13.56
non so se spiegarti o meno che citare Travaglio per distinguere cosa è informazione o meno è come far parlare Solange di criogenesi.


Sarà perché qualcuno dovrebbe spiegarti il significato di informazione, e ricordarti che tutte le volte che Travaglio ha cercato di farla s'è trovato una querela tra capo e collo, dal cui relativo processo ne è uscito praticamente pulito. :sisi:

Ce ne fossero di più come lui... purtroppo l'Italia è questa: tra tanti scribacchini c'è un giornalista e siccome dice cose scomode al potere allora lo si riempie di dileggio per screditarlo. Poco importa quindi se le cose che dice non sono vere.

Le scimmiette ormai sono quattro: una non sente, una non vede, una non parla, e l'altra punta il dito sghignazzando credendosi pure spiritosa. ;)

UAranger
01-02-2007, 10.10.35
Mi piacerebbe poter domandare a Ezio Mauro con quale motivazione ha deciso di pubblicare la lettera.

La domanda gli e' stata posta ieri sera a Matrix e lui ha replicato dicendo che la pubblicazione comportava dei risvolti extra familiari e molto politici:
- la famiglia (dibattito acceso proprio in questi giorni pacs ecc....)
- rispetto della donna
- ecc.....

Poi figuriamoci se repubblica non approfittava per tirare una mazzata sul principale avversario politico avendo ricevuto "l'arma" su un piatto d'argento :asd:

Di0
01-02-2007, 10.59.55
......concludevo......

Uh. Ma sono stato io a scrivere quello? :asd:

Sticazzi. Beh, comunque la mia l'ho detta, ci sono anche cose intelligenti lì in mezzo, è che nel turbinio del postrealismo si perdono un po'. :asd:
Però se mi ricordavo di aver scritto qualcosa qui, significa che anche l'email è stata mandata. Per la cronaca, ora mi è venuto anche in mente che chiedevo un messaggio del Presidente delle Repubblica a reti unificate con un augurio per la Famiglia Berlusconi di pronta riappacificazione.

Tutto sommato, a mente più lucida, penso anche io che in una giornata in cui il governo ha fatto qualcosa che, più o meno, può risultare gradita e simpatica a molti indipendentemente dallo schieramento, ma di certo sgradita a Berlusconi ed al suo Entourage, tirare fuori questa immane vaccata con un simile tempismo e ottenere che tutti gli approfondimenti di opinione ne parlino in speciale come non si vedeva dall'11 settembre, è troppo a fagiolo per non essere studiato. Questo detto sempre dell'uomo che ha fatto dello studio sulla divulgazione dei fatti apparentemente estranei alle vicende politiche una vera e propria arte, costruendoci sopra l'immagine del personaggio. :birra:

bejita
01-02-2007, 11.11.02
La partenogenesi (dal greco παρθενος, «vergine» e γενεσις, «nascita», ovvero riproduzione verginale) è la modalità di riproduzione sessuata non anfigonica più frequente in natura e può essere considerata come una riproduzione sessuale “asessuata” perché, pur implicando la formazione di gameti, non richiede fecondazione. Tale discendenza può essere telitoca (discendenza da sole femmine), arrenotoca (discendenza da soli maschi) o deuterotoca (discendenza composta da entrambi i sessi), ovviamente ogni organismo non può riprodursi in più di un tipo di partenogenesi. Lo sviluppo partenogenetico dell’uovo si può indurre artificialmente, trattando le uova con stimoli fisici e chimici di vario tipo; si distingue, pertanto, una partenogenesi naturale che si verifica in condizioni non sperimentali. La partenogenesi si è evoluta in numerosi gruppi animali, indipendentemente da rigide compartimentazioni sistematiche, a più livelli di evoluzione e affinamento:

* partenogenesi rudimentale : se in una specie che opera riproduzione anfigonica, avviene un processo di auto-attivazione dell’uovo, senza che questo venga fecondato da uno spermatozoo, la segmentazione del genoma aploide porta alla degenerazione dell’embrione anormale. Questo avvenimento, peraltro piuttosto diffuso in natura, sta alla base delle forme partenogenetiche più complesse, senza rappresentare, tuttavia, un residuo evolutivo “imperfetto” di tali modalità.

* partenogenesi accidentale: se, oltre all’auto attivazione dell’uovo, compare sempre accidentalmente una regolazione genetica per restituzione anafasica. La restituzione anafasica consiste nella mitosi dell’uovo non fecondato. Tale avvenimento produce la ricostituzione di un genoma diploide, omozigote in tutti i loci, avente due assetti aploidi identici e per questo aspetto risulterà assai più debole dei conspecifici, date le combinazioni geniche letali o subletali per l’organismo dovute all’omozigosi troppo elevata. Se il caso vuole che lo zigote ottenuto per restituzione anafasica si sviluppi in un individuo embrione, assai raramente questo arriverà alla maturità sessuale e alla riproduzione. La partenogenesi accidentale, come la rudimentale, è assai comune in natura ed i due processi spesso sono concomitanti. Uno degli esempi più noti fra i Vertebrati è rappresentato dalla partenogenesi accidentale arrenotoca del tacchino.

* partenogenesi facoltativa: avviene nei casi in cui la partenogenesi accidentale con restituzione anafasica diventa la regola in certe specie o popolazioni. In talune specie, i gameti femminili possono svilupparsi con ottima resa sia partenogeneticamente che anfigonicamente. In queste specie la meiosi è regolare, se si ha fecondazione e si sviluppano individui di entrambi i sessi per anfigonia, ma se manca la fecondazione si ha produzione verginale di sole femmine grazie al raddoppio del numero di cromosomi. I Fasmidi forniscono importanti elementi di studio su queste modalità riproduttive; la specie Bacillus rossius, in Italia centro-meridionale si riproduce anfigonicamente, mentre in Toscana, Marche ed Emilia Romagna, si rinvengono esclusivamente popolazioni partenogenetiche, che con normale meiosi sviluppano uova che si auto attivano e portano alla formazione di germi aploidi, che, per restituzione anafasica, diploidizzano sviluppando un embrione normale. La facoltatività di questa partenogenesi sta nel fatto che qualsiasi femmina proveniente dalle popolazioni partenogenetiche può essere fecondata da un maschio ed è in grado di produrre discendenza deuterotoca e, naturalmente, femmine che normalmente si riproducono per via anfigonica isolate dai maschi possono dare ovature con una certa discendenza partenogenetica telitoca, con una netta tendenza, deposizione dopo deposizione, ad ottenere rese molto alte rispetto alle prime deposizioni in assenza di maschi. Nella partenogenesi facoltativa può essere incluso anche un altro processo molto singolare e non correlato al precedente: la partenogenesi arrenotoca degli Imenotteri sociali (api, vespe ecc.). In questi insetti la modalità riproduttiva adottata di volta in volta determina il sesso del futuro individuo. Le regine si accoppiano una sola volta nella vita, durante il cosiddetto volo nuziale, dove fanno provvista di spermi che resteranno vitali nel corso della sua esistenza. Le uova, prima di essere deposte, possono essere fecondate o meno. Nella prima ipotesi danno esclusivamente una discendenza femminile diploide, mentre le uova non fecondate vanno in partenogenesi e producono dei maschi che vivono in forma aploide. In verità, i fuchi, crescendo, restano aploidi solo nella linea germinale e diploidizzano in molte regioni del corpo. Il mistero della partenogenesi degli imenotteri sta nel fatto che da uova normalmente fecondate si sviluppino solo femmine e non entrambi i sessi, come in tutti gli altri animali. Inoltre è strano che da uova non fecondate nascano soli maschi e nel fatto stesso che uova aploidi non degenerino e vadano in partenogenesi producendo organismi aploidi vitali. Il maschio aploide riesce a produrre nella linea germinale gameti altrettanto aploidi per meiosi attraverso una modificazione del processo.

* partenogenesi obbligatoria: ultimo stadio più evoluto, presente in quelle specie che, abbandonata la fecondazione, si riproducono esclusivamente clonalmente. Si assiste allo sviluppo di una popolazione di sole femmine. L’uovo si sviluppa senza l’intervento dello spermatozoo per cui non si rende necessaria la presenza del sesso maschile. Per queste caratteristiche, le specie partenogenetiche obbligatorie sono definite unisessuali e non vanno confuse con quelle ermafrodite (entrambi i sessi in un solo individuo).

Pur se la partenogenesi riduce la variabilità genetica, in quanto mancano i processi di ricombinazione tipici della meiosi e perché un solo genitore fornisce cromosomi alla prole, tale processo può venire selezionato positivamente. Ciò si deve al fatto che le medesime specie, sfruttando la poliploidia, riescono ad ottenere variazioni a livello genomico che in anfigonia non sarebbero possibili. Una nuova via per la differenziazione genetica insomma, essere poliploide non dà solo l’opportunità di avere moltissimi geni da mutare, ma fornisce anche la possibilità alle forme ibride di racchiudere genomi diversi nello stesso individuo, producendo una grande eterozigosi.

http://img297.imageshack.us/img297/391/corrierewf9.jpg
http://img176.imageshack.us/img176/4949/giornalekk4.jpg
http://img170.imageshack.us/img170/7097/liberokr7.jpg
http://img506.imageshack.us/img506/3674/repubblicayp7.jpg
http://img363.imageshack.us/img363/9721/stampaws1.jpg

Kiara
01-02-2007, 11.29.00
Sarà perché qualcuno dovrebbe spiegarti il significato di informazione, e ricordarti che tutte le volte che Travaglio ha cercato di farla s'è trovato una querela tra capo e collo, dal cui relativo processo ne è uscito praticamente pulito. :sisi:

Ce ne fossero di più come lui... purtroppo l'Italia è questa: tra tanti scribacchini c'è un giornalista e siccome dice cose scomode al potere allora lo si riempie di dileggio per screditarlo. Poco importa quindi se le cose che dice non sono vere.

Le scimmiette ormai sono quattro: una non sente, una non vede, una non parla, e l'altra punta il dito sghignazzando credendosi pure spiritosa. ;)
no, sai che è peter? io cambierei proprio modello di giornalismo di riferimento. andrei oltre i confini nazionali. travaglio è uno dei mali minori dell'informazione ecco tutto. ma l'informazione è ben altra. E sia detto, non incolpo lui o i giornalisti specifici, bensì il giornalismo così come è concepito in italia, che, appunto, ci fa prendere abbagli con simil Travaglio.

Alceo
01-02-2007, 15.21.10
La domanda gli e' stata posta ieri sera a Matrix e lui ha replicato dicendo che la pubblicazione comportava dei risvolti extra familiari e molto politici:
- la famiglia (dibattito acceso proprio in questi giorni pacs ecc....)
- rispetto della donna
- ecc.....

Bhe allora che faccia scrivere degli articoli o ancora meglio degli speciali sul senso della famiglia, sul rispetto della donna etc. etc.
O devo forse pensare che i giornali scandalistici come Novella 2000 affrontano simili tematiche continuamente?


Poi figuriamoci se repubblica non approfittava per tirare una mazzata sul principale avversario politico avendo ricevuto "l'arma" su un piatto d'argento :asd:

E' probabile che abbia scritto a Repubblica proprio per assicurarsi la pubblicazione.

MarcoLaBestia
01-02-2007, 15.36.27
Travaglio non è solo un semplice giornalista, è un vero e proprio spiattellatore, ke è ciò ke serve quando si va in merda: un indomito e grintoso spiattellatore di cruda verità, altrimenti si vive ad oltranza nella casa delle barbie.

Peter Pan
01-02-2007, 17.11.34
travaglio è uno dei mali minori dell'informazione

Dimmi per quale motivo dovrebbe essere un male.


l'informazione è ben altra.


E cioé?


ci fa prendere abbagli con simil Travaglio.

Di quale abbagli parli?


Comunque, è interessante vedere come si parli di qualcosa, e qualcuno cerca di deviare l'attenzione del discorso su altre cose, qualunque esse siano, quindi non ha neppure importanza che tali cose non siano né argomentato né, per come sono esposte, con parvenza di verità. Come dire: l'arte di parlar di altro. ;)

UAranger
01-02-2007, 17.13.23
Bhe allora che faccia scrivere degli articoli o ancora meglio degli speciali sul senso della famiglia, sul rispetto della donna etc. etc.
O devo forse pensare che i giornali scandalistici come Novella 2000 affrontano simili tematiche continuamente?



E' probabile che abbia scritto a Repubblica proprio per assicurarsi la pubblicazione.


1) Non a caso ho sempre considerato repubblica un giornale pietoso :asd:
2) Sicuramente

Kiara
01-02-2007, 17.54.29
Travaglio non fa giornalismo, non quello di punta, non quello attuale. Rispolvera antiche mazzette e storielle giudiziare e le riassetta a mo' di notizia vintage. Un'informazione sui fatti scandalosi dell'agenda politica e la sua influenza catastrofica su quella dell'informazione mediante un'opportuna manipolazione (ma anche no, visto che la maggiorparte son proprio delle fazioni stesse) delle fonti, è sempre stata oggetto di pubblica discussione, ma effettivamente nessuno di coloro che ne parlasse aveva la prestanza e il carisma "da video" di Travaglio. A mio parere è solo uno che fa assemblage di pezzi. E' fazioso tanto quanto le vicende del politichese che vuole smantellare.


Per quanto riguarda la questione del distoglimento di attenzione sui fatti del giorno mediante strategie mediatiche, è cosa da sempre. Valevole in tutti settori. Quel che effettivamente preoccupa è come un quotidiano come Repubblica si sia ridotto a questo.Toccando effettivamente i livelli del Messaggero se solo avesse un po' più di trafiletti dedicati a magrebini pestati da cinesi in zona termini.

Un giornalismo migliore purtroppo si ha dove la politica è diversa, e dove differente è la concezione e i discorsi che se ne fanno sopra. Il mio cuore e sguardo corre ai paesi del nord.
Travaglio è una semplice Iena di italia uno. Intellettuale d'egemonia tanto quanto nega di esserlo.

bon.

Karajan
01-02-2007, 18.33.26
Beh, a discolpa dell'ottimo quotidiano che è Repubblica, devo dire che qualsiasi giornale avrebbe pubblicato quella lettera in prima pagina. Comunque è curioso che la Lario abbia scelto di indirizzarsi a un quotidiano "avversario".

Non credo che sia possibile paragonare la lettera, che è molto significativa, a un qualsiasi pettegolezzo da rivista estiva, gli argomenti che vengono trattati partono sì da un fatto privato e personale della coppia, ma lo superano diventando una discussione di carattere generale.
Notevole in particolare il passo che riguarda l'educazione dei figli, da impartire attraverso il buon esempio genitoriale, affinché sviluppino un atteggiamento verso le donne (e per le figlie, verso di sé) improntato al rispetto della sensibilità e della dignità di ciascuna.
Qui, come si vede, il discorso si apre su temi che interessano e riguardano tutti.

In ogni caso non è proprio ipotizzabile che la lettera sia un diversivo per coprire chissà quali scelleratezze e maneggi in atto.

Peter Pan
01-02-2007, 18.36.25
Travaglio non fa giornalismo, non quello di punta, non quello attuale.

E meno male. Comunque definiresti "giornalismo di punta"?


Rispolvera antiche mazzette e storielle giudiziare e le riassetta a mo' di notizia vintage.

Si rispolvera una cosa quando ormai è vecchia e logora. Non mi sembra il suo caso poiché egli ha sempre detto cose che nessuno ha mai avuto il coraggio di dirle.
Semmai i rispolvera una cosa quando qualcuno l'ha insabbiata. E allora si che è il suo caso.
E quando ha tirato fuori cose scomode è stato fatto di tutto per farlo tacere. Se le sue fossero state menzogne, non ci sarebbe stato nulla da temere.


Un'informazione sui fatti scandalosi dell'agenda politica e la sua influenza catastrofica su quella dell'informazione mediante un'opportuna manipolazione

Manipolazione di cosa? Travaglio si limita solo a riportare dati e fatti che sono passati direttamente agli archivi senza essere passati all'informazione. Come invece dovrebbe essere. Ecco perché si deve andare a ripescare quello che è stato ignorato. Questa si chiama informazione.
La manipolazione invece è proprio quella che ha sempre denunciato lui: una immagine montata dove non doveva (e poteva) esserci, una enfasi inopportuna fatta al TG, una notizia passata di notte nonostante fosse di interesse nazionale.
Questo è manipolare? Libera di avere la tua opinione, sappi che non è attinente la realtà.


è sempre stata oggetto di pubblica discussione

Mica vero. Anzi, le cose che menziona sono proprio quelle che gli altri hanno taciuto.


E' fazioso tanto quanto le vicende del politichese che vuole smantellare.

Fazioso? E per quale fazione parteggerebbe?
Non ha mai avuto occhio di riguardo né per la Destra né per la Sinistra. Per il Centro men che meno. Esiste un'altra fazione?

O forse vuoi dire che è fazioso solo perché ha tirato fuori cose scomode alla tua, di fazione, e che tu non vuoi riconoscere come possibili e vere nonostante nulla di quanto da lui detto è mai stato dimostrato falso ma anzi al contrario, confermato in diversi modi?



A mio parere è solo uno che fa assemblage di pezzi.

Praticamente quello che fa un vero giornalista: raccontare le cose attraverso le cose.



Travaglio è una semplice Iena di italia uno.

Per me è un complimento, in una situazione in cui tutti molti giornalisti si limitano alla marchetta.
Una iena: cioé come dovrebbe essere qualsiasi giornalista che voglia meritarsi di essere definito tale.

Brian O'Blivion
01-02-2007, 18.40.56
Travaglio è l'unico che si è scomodato nel ricostruire come il berlusca si sia fatto i soldi mentre tutto il resto del gregge era intento a leccare i piedi al cavaliere,com'è ormai triste consuetudine per i palati dell'italiota medio con tanta voglia di arrampicarsi in cima per potere esibire la villa e farsi qualche tiro di coca.

Mischa
01-02-2007, 18.43.44
... ma aprire un topic dicendo in sintesi "Quello, tramite quella, prova a deviare l'attenzione del popolo dalle cose importanti, quando sono in discussione", non è dargli ragione (oltre che maggiore evidenza)?

Peter Pan
01-02-2007, 18.48.38
... ma aprire un topic dicendo in sintesi "Quello, tramite quella, prova a deviare l'attenzione del popolo dalle cose importanti, quando sono in discussione", non è dargli ragione (oltre che maggiore evidenza)?

Eh? :mumble:

Mischa
01-02-2007, 18.49.30
Eh? :mumble:Suca.

Brian O'Blivion
01-02-2007, 18.51.01
Suca.

:asd:

MarcoLaBestia
01-02-2007, 18.57.29
E' fazioso tanto quanto le vicende del politichese che vuole smantellare.Beh fazioso no.... l'altra volta da Santoro (ovviamente sulla rai) si è portato una risma di fogli zeppi di italianate di tutti i tipi (non su berlusconi, anke se ogni tanto inevitabilmente spuntava) e ne ha dette alcune pure sulla Rai stessa di cui era ospite, infatti Santoro per portare il tozzo di pane a casa disse: "Eh dai.. cerchiamo di dire le cose non sulla Rai", ma Travaglio continuava a dirle :asd:




RI-EDIT: correzione, puntata del 14 dicembre ---> http://www.youtube.com/watch?v=czz7OnS7GY0

Kiara
01-02-2007, 19.44.26
peter, rimando questa discussione in futuro perchè non ho adesso adesso tempo di dedicarmici come vorrei. Unica cosa: il concetto di manipolazione, mi riferivo ai partiti e alla politica in generale quando manipola quelle stesse fonti d'informazione da cui poi i giornalisti prendono le notizie. Non mi riferivo a Travaglio.
Per quanto riguarda la faziosità. Faziosità non si intende per forza un tener su le sorti di un'ala anzichè un'altra (vero è che nell'italia fintamente bipartitica la tendenza manichea di pensare c'è sempre e sempre ci sarà) ma alla faziosità con se stesso, con il personaggio che inscena. Continuo ad essere dell'opinione che Travaglio fa scandalo, è scomodo, è un idolo, è riprovevole, in virtù di come fa packaging di notizie (ammirevole per carità), quello che deve essere considerata è l'effettiva indipendenza della sua informazione che a mio parere è del tutto farlocca perchè cammina di pari passo con la sua notorietà. sopravvalutato, ecco tutto.

Angelo75
01-02-2007, 19.48.29
Ma come, la maggioranza di governo oggi si è volatilizzata e voi ancora state qui a parlare di facezie su Berlusca! :asd: ...

Peter Pan
01-02-2007, 20.12.47
peter, rimando questa discussione in futuro perchè non ho adesso adesso tempo di dedicarmici come vorrei.


Quando vorrai. :birra:


Suca.

Suco. :sisi:

TheMax
01-02-2007, 20.54.44
Ma come, la maggioranza di governo oggi si è volatilizzata e voi ancora state qui a parlare di facezie su Berlusca! :asd: ...

Non mi risulta che siano stati loro a scappare dalla votazione.

Peter Pan
01-02-2007, 20.57.28
Non mi risulta che siano stati loro a scappare dalla votazione.


Discussione off topic. Nonché mera invenzione mediatica.
Don't feed the troll.