PDA

Visualizza versione completa : Arte e Design [was Faraway wants YOU!]



Pagine : [1] 2

AlexRnR
19-01-2007, 14.04.20
Non so bene se questa è la sezione giusta, nel caso non lo fosse chiedo umilmente ai moderatori di spostare il topo in quella che gli si addice.
Avrei bisogno che qualche artista del forum, qualche esperto di grafica e webgrafica mi facesse una cortesia. A tempo perso e a titolo pressoché gratuito (in cambio di tutta la mia stima, rispetto ed una menzione speciale nel sito e nel nostro imminente demo) disegnare un logo per la mia band. Il myspace è visibile qui (http://www.myspace.com/farawayband) e si può vedere il font ed i colori che utilizziamo per il nome della band (è il Mael). Il mio è un gruppo hard rock/hard'n'heavy (per fare qualche nome Europe, Bon Jovi, Motley Crue, Skid Row, ecc.). Ci servirebbe un bel logo da affiancare al nome. Che ne so, qualcosa con delle chitarre, una bottiglia di Jack Daniel's (:asd:), quello che vi pare... qualcosa di rockeggiante... spero che a qualcuno possa interessare questa cosa, ve ne sarei immensamente grato.

:birra:

stan
19-01-2007, 14.08.21
Non ci vuole tutta questa immaginazione!!!

Io sceglierei questo...

:metal:

Non sto scherzando, vammi a trovare una band con un logo così!

aries
19-01-2007, 14.13.04
http://tayler.silfverduk.us/wp-images/Hamtaro.png


P.S. I loghi non sono territorio degli artisti
P.P.S. Quel genere non è territorio degli artisti
P.P.P.S. Userei quella foto di gruppo assieme a questa foto nel sondaggio :D

Brian O'Blivion
19-01-2007, 14.17.17
Io prendo 800 zukke l'ora,ma visto che sei n'amico famo 500:teach:

AlexRnR
19-01-2007, 14.18.25
P.S. I loghi non sono territorio degli artisti
P.P.S. Quel genere non è territorio degli artisti
P.P.P.S. Userei quella foto di gruppo assieme a questa foto nel sondaggio

Non sottilizziamo, Aries... spero di non aver urtato in nessun modo la suscettibilità artistica di nessun esperto in materia. Non è la mia intenzione... chiedo semplicemente se c'è qualcuno bravo in queste cose che abbia voglia di dedicare 10 minuti alla mia richiesta, tutto qui. Pensavo, mi piacerebbe un logo che sia un po' una via di mezzo tra una cosa da rockettari grezzoni anni '80 e i loghi delle alternative/rock bands di oggi... il giusto mix tra oldschool e new generation... mi spiego?

aries
19-01-2007, 14.19.12
Pensavo, mi piacerebbe un logo che sia un po' una via di mezzo tra una cosa da rockettari grezzoni anni '80 e i loghi delle alternative/rock bands di oggi... il giusto mix tra oldschool e new generation... mi spiego?

Fuuuuunkeeeeeeeeerrrr... :asd:

Mister X
19-01-2007, 14.40.06
Fuuuuunkeeeeeeeeerrrr...
Cioè, sei troppo *out*...

:asd:

aries
19-01-2007, 14.41.50
Cioè, sei troppo *out*...

:asd:
lo chiamo ancora così in intimità :red:

AlexRnR
19-01-2007, 14.54.33
[ Eliminazione programmata per le ore 16.00 di Venerdì 19 Gennaio 2007 ]

grazie. :tsk:

funazza
19-01-2007, 14.57.39
se vuoi posso provare io però dopo il 23 perché fino ad allora sono sommerso dall'università.

non è che ci vuol poi molto a fare un logo, eh, solo che aries fa la primadonna :asd:

mandatelo affanculo :uiui:

aries
19-01-2007, 14.59.54
Mannò infatti non ci vuole un cazzo, tipo il logo della nike... dai, è 'na svirgolata demmerda, sarà mica difficile!!!111

AlexRnR
19-01-2007, 15.02.16
se vuoi posso provare io però dopo il 23 perché fino ad allora sono sommerso dall'università.

Grazie funi! :Palka:

spero di essermi spiegato bene nel darti qualche idea in proposito. Per il resto, lascio campo libero alla creatività. Grazie! :birra:

funazza
19-01-2007, 15.03.12
Mannò infatti non ci vuole un cazzo, tipo il logo della nike... dai, è 'na svirgolata demmerda, sarà mica difficile!!!111

:|

eddai, non fare il mammalucco. vuole due chitarroni e tanto metal per il suo gruppo? :metal:?

non stiamo mica parlando si una delle più grandi aziende del mondo
immagino che l'entità sia leggermente diversa

AlexRnR
19-01-2007, 15.05.37
:|

eddai, non fare il mammalucco. vuole due chitarroni e tanto metal per il suo gruppo? :metal:?


Ecco, magari un pochino meno metal e un po' più di tamarraggine/tabbozzaggine :asd:


mi piacerebbe un logo che sia un po' una via di mezzo tra una cosa da rockettari grezzoni anni '80 e i loghi delle rock bands di oggi... il giusto mix tra oldschool e new generation... mi spiego?


:hello:

Mister X
19-01-2007, 15.07.30
un po' più di tamarraggine/tabbozzaggine :asd:

Così basta?

http://digilander.libero.it/zio.pippo/Brenz_tamarro.jpg

:asd:

Brian O'Blivion
19-01-2007, 16.10.35
P.S. I loghi non sono territorio degli artisti


Niente di più pressapochistico:conosci lo studio Hipgnosis?Il semisconosciuto Storm Thorgerson?

Di loghi ne hanno fabbricati a tonnellate,a quanto pare sono in molti,certo parliamo di ambiti artistici di rango,a considerarli Artisti a tutti gli effetti anche se lavorano in moltissimi settori accogliendo le esigenze di tutti.

Concordi?

aries
19-01-2007, 16.15.31
Non nego che anche artisti possano fare loghi, ma progettare loghi fa parte delle discipline del design, che non è arte :)
Poi, per carità, nei rami della creatività tutto tende -fortunatamente o meno- a fondersi, ma in ogni caso se voglio un logo non vado da un artista, vado da un progettista.

Brian O'Blivion
19-01-2007, 16.38.23
Non nego che anche artisti possano fare loghi, ma progettare loghi fa parte delle discipline del design, che non è arte :)
Poi, per carità, nei rami della creatività tutto tende -fortunatamente o meno- a fondersi, ma in ogni caso se voglio un logo non vado da un artista, vado da un progettista.

L'Arte nasce fondamentalmente per un unico scopo,divertire,intrattenere,poi abbiamo vari settori espressivi ma ho sempre diffidato di coloro che tendono a metterci attorno un bel recinto di filo spinato poichè l'Arte,a differenza delle nostre esistenze,deve vivere per e in libertà,ostruzionismi simili non fanno per me,sono buoni per quei salotti dove tutti rimuginano stanchi e afflitti quando potrebbero improvvisare un cabaret in casa e permettersi un sorriso.

:birra:

funazza
19-01-2007, 16.43.28
L'Arte nasce fondamentalmente per un unico scopo,divertire,intrattenere,poi abbiamo vari settori espressivi ma ho sempre diffidato di coloro che tendono a metterci attorno un bel recinto di filo spinato poichè l'Arte,a differenza delle nostre esistenze,deve vivere per e in libertà,ostruzionismi simili non fanno per me,sono buoni per quei salotti dove tutti rimuginano stanchi e afflitti quando potrebbero improvvisare un cabaret in casa e permettersi un sorriso.


:hail:

ariella, stà attento.

signori ecco a voi l'eterna sfida tra la saggezza dell'anzianità (:asd: scusa Brian) e l'arroganza della gioventù.

:Pop:

aries
19-01-2007, 16.43.57
L'Arte nasce fondamentalmente per un unico scopo,divertire,intrattenere,poi abbiamo vari settori espressivi ma ho sempre diffidato di coloro che tendono a metterci attorno un bel recinto di filo spinato

Ma è proprio quello che sto dicendo io, il logo DEVE avere recinti perchè deve soddisfare le esigenze del committente, deve essere riconoscibile, attuale, deve comunicare i valori dell' "azienda" (o ente o quel che è), deve essere vendibile, riproducibile, deve avere un significato comprensibile... insomma, è un progetto. E l'Arte porta con sè innumerevoli variabili che un logo non può necessariamente sostenere.

aries
19-01-2007, 16.46.02
signori ecco a voi l'eterna sfida tra la saggezza dell'anzianità (:asd: scusa Brian) e l'arroganza della gioventù.

No è l'eterna sfida di chi pretende di sapere il mestiere altrui meglio di chi ha le competenze per praticarlo ;)
Ma siamo in Italia, dai, è normale.

Brian O'Blivion
19-01-2007, 16.47.46
No è l'eterna sfida di chi pretende di sapere il mestiere altrui meglio di chi ha le competenze per praticarlo ;)
Ma siamo in Italia, dai, è normale.

E poi storci il naso per coloro che generalizzano...mah.

E' il discorso dei microsistemi:quanto hai computato su di me,cosa sai?

Già sentire definire l'Arte un mestiere è un lager sintattico.



Ma è proprio quello che sto dicendo io, il logo DEVE avere recinti perchè deve soddisfare le esigenze del committente, deve essere riconoscibile, attuale, deve comunicare i valori dell' "azienda" (o ente o quel che è), deve essere vendibile, riproducibile, deve avere un significato comprensibile... insomma, è un progetto. E l'Arte porta con sè innumerevoli variabili che un logo non può necessariamente sostenere.

E' un marchio su un vestito se per te Arte è il '900 e basta,per molti secoli,loghi di vario genere sono stati Arte e comunicazione dell'artisticità stessa.

aries
19-01-2007, 16.57.41
Vabbè Brian, girala come la vuoi :)
Sta di fatto che io ho studiato per far questo mestiere, tu nè hai studiato nè lo pratichi, e vuoi insegnare a me cosa sia :D
Poi per carità, potresti anche farlo, ma ci sarà un motivo per cui alla prima lezione del corso di laurea in disegno industriale ti dicono: VOI NON SIETE ARTISTI :D
E ogni cosa che fai devi imparare ad argomentarla. Se scegli un colore, non può essere a caso o a gusto: ci deve essere una ragione. Prova a fare un ragionamento simile con l'arte :)

Eddai, c'è pure il funker che ha crisi mistiche e morali perchè vorrebbe essere un artista e invece si limita a far le cose fighettine :D


Comunque, posso capire che la questione sia poco chiara. E' l'eterno dilemma delle "arti minori", l'Architettura vien considerata un'arte (non al pari delle cosiddette "Belle Arti", però) e il Design no (tranne casi estremi), specie quello della comunicazione, simbolo del commercio, anche se alla fine ha le medesime esigenze di soddisfare le richieste del committente dell'architettura (e delle Belle Arti stesse, vedasi le opere su commissione rinascimentali...).

Ti posso dire quello che penso io:
l'Arte è prima di tutto espressione di sè, del proprio pensiero e della propria visione. Deve portar con sè originalità, raffinatezza e gusto. Deve essere il meno possibile compromessa (anche se in questo mondo è impossibile). Insomma deve tendere a qualcosa di alto. La creatività propria dell'arte, però, essendo parte integrante dell'uomo, può manifestarsi anche in forme minori. Il design è uno di queste. Facendo un logo per un macellaio devo soddisfare le esigenze del macellaio (sia quelle esplicite che quelle implicite), ma il modo in cui lo faccio potrebbe essere creativo, originale, potrebbe insomma avere "l'odore" di un qualcosa d'artistico.




Ma l'Arte è un'altra cosa :)

funazza
19-01-2007, 17.00.15
sì, quoto in pieno ariella.

e verso una lagrima per funker

Brian O'Blivion
19-01-2007, 17.01.08
Ma l'Arte è un'altra cosa :)

Sicuro...mmmh,posso darti un consiglio spassionato,da profano?

Cercati un mestiere,l'Arte non è cosa tua:birra:

aries
19-01-2007, 17.03.02
Infatti non faccio l'artista :D

:birra:

Setzuko
19-01-2007, 17.05.02
Non nego che anche artisti possano fare loghi, ma progettare loghi fa parte delle discipline del design, che non è arte :)
Poi, per carità, nei rami della creatività tutto tende -fortunatamente o meno- a fondersi, ma in ogni caso se voglio un logo non vado da un artista, vado da un progettista.


Grandissima cazzata -.-

Chiunque abbia un pò di fantasia può mettersi lì e disegnarti un bellissimo logo.
Non devi per forza far affidamento ad aziendone con titoli di studio da premio nobel....puoi anche appellarti al vicino di casa e magari è la persona più creativa del mondo.

E grazie a persone come te che tanti giovanissimi non riescono ad affermarsi o almeno iniziare da qualche parte perchè tutti vanno solo da gente famosa e affermata.

Ah, non so che genere di scuola tu abbia frequentato...ma in quella dove sono andata io prima di tutto ti insegnavano a progettare....e nota bene che io ho studiato pittura.
Quindi anche il pittore o l'artista in genere più pazzo e strampalato del pianeta può essere un buon progettista.

Ora mi stai ufficialmente sulle balle... -.-

Setzuko

mVm
19-01-2007, 17.05.07
E' splendida questa contrapposizione, almeno per me profano.
"L'Arte nasce fondamentalmente per un unico scopo,divertire,intrattenere", come dice Brian e che io intendo come un fare Arte per gli altri, e questa di Aries "l'Arte è prima di tutto espressione di sè, del proprio pensiero e della propria visione" che invece mi fa intendere che uno fa Arte per se stesso, non curandosi quindi di cosa gli altri ne possano fruire/godere.

Mi raccomando non andatevi a prendere a borsettate in PM, che qui la discussione si legge che è un piacere. :birra:

AlexRnR
19-01-2007, 17.09.13
azz... mica pensavo di tirar su questo polverone qua io!!! volevo semplicemente che qualcuno creativo disegnasse un logo per la mia rock band! :azz:

stan
19-01-2007, 17.10.42
Ma...io sono sempre stato convinto che l'arte sia l'esatta unione delle due cose, introspezione e successivamente espressione di se' stessi per se' stessi e per gli altri.

O no? :look:

@Alex: sì, l'hai fatta grossa. :asd:

Mister X
19-01-2007, 17.11.53
Quando un cliente commissiona un lavoro lui esprime un bisogno: sta nel tecnico il lavoro di convertire il bisogno nel problema e poi risolverlo con i mezzi più idonei.

aries
19-01-2007, 17.12.26
Chiunque abbia un pò di fantasia può mettersi lì e disegnarti un bellissimo logo.
Non devi per forza far affidamento ad aziendone con titoli di studio da premio nobel....puoi anche appellarti al vicino di casa e magari è la persona più creativa del mondo.

La creatività è solo U N A delle componenti necessarie per progettare (ripeto: P R O G E T T A R E ) un logo.


E grazie a persone come te che tanti giovanissimi non riescono ad affermarsi o almeno iniziare da qualche parte perchè tutti vanno solo da gente famosa e affermata.

E' grazie a persone come te che mentre all'estero la creatività e lo stile sono all'ordine del giorno, in Italia si vedono ancora i logotipi in comic sans o porcate fatte nel 1200.

E' grazie a persone come te che quando si deve fare un sito, al posto che pagare (come è giusto e come si fa in qualsiasi mestiere professionale) chi sa fare qualcosa, lo si va a commissionare al cuginetto smanettone di compiuter che fa le porcate in Frontpage.

E' grazie a persone come te che chi deve far volantini e depliant si affida alla copisteria partorendo i miliardi di porcate che invadono il nostro paese.

E' grazie a persone come te che non si crea un vero mercato del design e che, chissà perchè, quando si deve fare qualcosa di grosso o ci si rivolge ai soliti 2 nomi, oppure * GUARDACASO * si vanno a fare a Londra, nei paesi del nord, in America....



Ora mi stai ufficialmente sulle balle... -.-

Setzuko

Tu sulle mie non ci stai, perchè le mie sante palle non toccano esseri talmente privo di buongusto :D

funazza
19-01-2007, 17.15.54
ennò, cazzo.

per quanto io sia molto ma molto meno dogmatico di aries in quest'ambito, devo assolutamente dargli ragione.

setzuko, il tuo discorso non ha nessun senso. e la pittura non c'entra proprio nulla con il design, per questo io e ariella ci diam sempre contro :asd:

Brian O'Blivion
19-01-2007, 17.24.53
in Italia si vedono ancora i logotipi in comic sans o porcate fatte nel 1200.


Ecco,ma che ti avranno fatto i comic sans di così terribile:mumble:

Ciò per dirti,che escludendo un font a priori crei l'antitesi stessa del concetto di allestimento invece tutto,al momento giusto, può tirar giù il brodo gustoso...Mozart ad esempio detestava il suono della tromba,nel mio concetto d'Arte invece ogni elemento può esser buono alla bisogna,perchè l'Arte per morfologia ha una purezza che l'uomo se la sogna e non butta mai niente,nei Teatri i magazzini esistono per questo,perchè prima o poi il morso della pantomima può farsi serrato imponendoci l'utilizzo di un elemento che avevamo smarrito,che sia il suono di un Susaphon o della Terra di Siena non fa differenza ma l'esclusione degli strumenti oltre ad essere un'autolimitazione controproducente non lascia all'Arte la libertà di fluire,poichè Essa vive di luce propria,questa è la base,poi c'è il lavoro che trasponde l'astrazione in una forma che possa esser percepita dai sensi principali,devi liberarti del ciarpame accademico e lasciare che venga da te,che ti utilizzi per esprimere se stessa e divertire l'uomo.

Di0
19-01-2007, 17.28.08
Il comic sans E' IL MALE. :mad:

...e anche io detesto fisicamente il suono della tromba come solista, non sapevo di essere in così nobile compagnia. mi hai reso positiva la giornata, Brian. :birra:

stan
19-01-2007, 17.29.35
Di0 PM!!

No, non è un moccolo, vabbè dai si è capito.

Rispondi caVo. :D

Brian O'Blivion
19-01-2007, 17.30.22
...e anche io detesto fisicamente il suono della tromba come solista.


Forse ascoltare Kenny Wheeler potrebbe indurti a cambiare parere:birra:

Dr_Gonzo
19-01-2007, 17.31.17
Se l'architettura è ritenuta arte, non vedo perchè non si possa dire altrettanto del design.
Potete dirmi tutto quello che volete, ma io reputo arte tutto quello generato dalla creatività.
Se mi dicono: fai una sedia, certamente la faccio secondo la committenza specifica che mi viene data, però ci metto il mio tocco personale, creativo ed originale, che la distingue da qualunque altra sedie esistente.

aries
19-01-2007, 17.41.35
Non basta la creatività, Mr Gonzo, altrimenti è arte pure il videogioco, l'ingegneria, la torta della nonna, il volantino della palestra, il menù del Pastarito, persino l'Harmony o l'homepage di multiplayer :)

Ci vuole qualcosa di più, e non chiedermi cosa altrimenti risolverei uno dei grandi quesiti dell'umanità :D
Come dicevo prima, una tendenza a qualcosa di "alto", sincero, raffinato, originale. Bowman che attraversa spazio e tempo e che rinasce nel bambino delle stelle è arte, De Sica a NY con le bonone nel film natalizio no ;)

zappeo
19-01-2007, 17.46.06
è arte pure il videogioco

:look:

aries
19-01-2007, 17.48.29
ahahaha l'ho messo apposta :D


:asd:

Dr_Gonzo
19-01-2007, 17.50.28
Non basta la creatività, Mr Gonzo, altrimenti è arte pure il videogioco, l'ingegneria, la torta della nonna, il volantino della palestra, il menù del Pastarito, persino l'Harmony o l'homepage di multiplayer :)

Ci vuole qualcosa di più, e non chiedermi cosa altrimenti risolverei uno dei grandi quesiti dell'umanità :D
Come dicevo prima, una tendenza a qualcosa di "alto", sincero, raffinato, originale. Bowman che attraversa spazio e tempo e che rinasce nel bambino delle stelle è arte, De Sica a NY con le bonone nel film natalizio no ;)

Ti dirò che a lezione di arte contemporanea il videogioco è definito come uno degli esempi più recenti di arte. Poi sta nell'utente discernere tra arte e non-arte: Natale a New York rientra nella categoria cinema, ma non lo reputo arte, nonostante il mezzo cinema sia ritenuto arte.
Aggiungerò inoltre che ci sono dei cuochi celebri in tutto il mondo non solo per la bontà dei loro piatti, ma anche per la fantasia stessa delle pietanze per come sono servite ai clienti. Io reputo arte pure quella. ;)
Per l'esame di arte, infine, siamo passati pure a studiare le locandine dei film: i volantini li reputo una variante o derivazione del poster, certamente più materialista e con un ruolo pratico e funzionale (come ad esempio portare gente in palestra). ;)

Setzuko
19-01-2007, 17.52.51
La creatività è solo U N A delle componenti necessarie per progettare (ripeto: P R O G E T T A R E ) un logo.



E' grazie a persone come te che mentre all'estero la creatività e lo stile sono all'ordine del giorno, in Italia si vedono ancora i logotipi in comic sans o porcate fatte nel 1200.

E' grazie a persone come te che quando si deve fare un sito, al posto che pagare (come è giusto e come si fa in qualsiasi mestiere professionale) chi sa fare qualcosa, lo si va a commissionare al cuginetto smanettone di compiuter che fa le porcate in Frontpage.

E' grazie a persone come te che chi deve far volantini e depliant si affida alla copisteria partorendo i miliardi di porcate che invadono il nostro paese.

E' grazie a persone come te che non si crea un vero mercato del design e che, chissà perchè, quando si deve fare qualcosa di grosso o ci si rivolge ai soliti 2 nomi, oppure * GUARDACASO * si vanno a fare a Londra, nei paesi del nord, in America....




Tu sulle mie non ci stai, perchè le mie sante palle non toccano esseri talmente privo di buongusto :D


-.-
E' ovvio che bisogna riconoscere le porcate dalle cose fatte bene e dal buon gusto.
Dico solo che molto spesso non si da la possibilità, alle persone poco conosciute o totalmente sconosciute, di mettersi in gioco e magari partorire idee geniali.
Se ad un artista molto bravo non viene data la possibilità di inizare in qualche modo, anche con piccole cose...mi spieghi questa persona come farà ad affermarsi in ambito lavorativo?
Se tutti partono dall'idea che bisogna fare affidamento solo ad aziende o persone famose.

Hai assolutamente frainteso il mio post di prima.

Setzuko

aries
19-01-2007, 17.57.31
Sono sostanzialmente d'accordo con te.. Gonzo.
Il videogioco può essere arte (ora come ora non lo è, fa convergere solo elementi artistici presi da altri rami) perchè ha le medesime potenzialità espressive degli altri mezzi, con l'aggiunta dell'interattività. Perchè quindi non potrebbe essere arte?
In alcune forme lo è, ad esempio le installazioni interattive di alcune mostre, mentre per quanto riguarda il videogioco commerciale... dovrebbe schiodarsi da stilemi che lo legano al giocattolo e al cinema da major per potersi definire arte.
Puntare più sull'esperienza, sul coinvolgimento sensoriale, sulla raffinatezza, e non sul raccogliere 100 monete blu facendo 20 headshot (tanto per capirci).


Ma stiamo andando fuori tema :D

Dr_Gonzo
19-01-2007, 17.59.44
Sono sostanzialmente d'accordo con te.. Gonzo.


:asd:

Non ti sto prendendo in giro, ma da come l'hai scritto, mi ha fatto ridere.
Non fare caso alle mie turbe comunque. :kiss:

aries
19-01-2007, 18.02.41
:red:


funazza torna a studiare!

funazza
19-01-2007, 18.31.00
funazza torna a studiare!

cazzo mi hai sgamato :asd:

facevo pausa sigaretta :sisi:

Daniel_san
19-01-2007, 18.37.48
Io sono molto più estremista... direi che l'arte è l'espressione dell'arte stessa, intimamente tautologico il concetto e deve essere necessariamente trasceso, non è da tutti perciò sforzatevi.

Io piuttosto mi soffermerei sul fatto che a quanto pare il mestiere del grafico/disegnatore/pittore/illustratore è quanto di più sottostimato in assoluto visto che tutti vogliono realizzazioni a gratis e di ottima fattura. Come se per realizzare queste cose sia tanto semplice...

Sono convinto che chi ha aperto il thread non sarebbe molto contento di scrivere un pezzo a gratis per qualcuno...

aries
19-01-2007, 18.41.30
Io piuttosto mi soffermerei sul fatto che a quanto pare il mestiere del grafico/disegnatore/pittore/illustratore è quanto di più sottostimato in assoluto visto che tutti vogliono realizzazioni a gratis e di ottima fattura. Come se per realizzare queste cose sia tanto semplice...

Ma scusa che ci vuole?
Dai che tanto sei li a fare un cazzo tutto il giorno... prendi il foglietto, la matitina e tiri giu un disegnino... dai, che ti costa :D
Lo darei da fare al mio cuginetto ma è troppo preso con la scuola, sai...

Daniel_san
19-01-2007, 18.45.31
Invece di parlare sempre per luoghi comuni provato ogni tanto a meditare un pochino e leggere di più! Per il caso consiglio tre titoli di uno stesso autore, uomo storico del design italiano: Bruno Munari.

Per la questione inerente alla progettazione:
Da cosa nasce cosa (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=JVFGWP1AK9IWW) prezzo 9 €

Sull'argomento design e arte questi due titoli:
Artista come mestiere (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=GBBGFJ0FUA0AW) prezzo 8 €
Artista e designer (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=QSFGWJM76LGWX) prezzo 7 €

Con 24 € vi leggete tre libri essenziali, adesso chiudete la pagina e correte in libreria! :sisi:

edit
Ci sarà un motivo se non faccio il ragioniere... :D

Daniel_san
19-01-2007, 18.47.01
Ma scusa che ci vuole?
Dai che tanto sei li a fare un cazzo tutto il giorno... prendi il foglietto, la matitina e tiri giu un disegnino... dai, che ti costa :D
Lo darei da fare al mio cuginetto ma è troppo preso con la scuola, sai...

Tu ci ridi l'80% del mio lavoro consiste nel sistemare e risolvere le cazzate fatte dagli altri... :azz:
Si chiama assistenza alla stampa.

aries
19-01-2007, 18.49.15
Invece di parlare sempre per luoghi comuni provato ogni tanto a meditare un pochino e leggere di più! Per il caso consiglio tre titoli di uno stesso autore, uomo storico del design italiano: Bruno Munari.

Per la questione inerente alla progettazione:
Da cosa nasce cosa (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=JVFGWP1AK9IWW) prezzo 9 €

Sull'argomento design e arte questi due titoli:
Artista come mestiere (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=GBBGFJ0FUA0AW) prezzo 8 €
Artista e designer (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=QSFGWJM76LGWX) prezzo 7 €

Con 34 € vi leggete tre libri essenziali, adesso chiudete la pagina e correte in libreria! :sisi:

in 34€ ci sta pure "L'Aritmetica" :D


:asd:

Daniel_san
19-01-2007, 18.53.56
in 34€ ci sta pure "L'Aritmetica" :D


:asd:

Eccola: L'Aritmetica impertinente (http://www.internetbookshop.it/ser/serdsp.asp?shop=1&c=QXHNJZAMYI2VF) 11€
:asd:

Setzuko
19-01-2007, 18.54.15
Io sono molto più estremista... direi che l'arte è l'espressione dell'arte stessa, intimamente tautologico il concetto e deve essere necessariamente trasceso, non è da tutti perciò sforzatevi.

Io piuttosto mi soffermerei sul fatto che a quanto pare il mestiere del grafico/disegnatore/pittore/illustratore è quanto di più sottostimato in assoluto visto che tutti vogliono realizzazioni a gratis e di ottima fattura. Come se per realizzare queste cose sia tanto semplice...

Sono convinto che chi ha aperto il thread non sarebbe molto contento di scrivere un pezzo a gratis per qualcuno...


Quoto...hai davvero ragione...purtroppo!

Un sacco di volte mi sono messa a fare ritratti a conoscenti ..."aggratis",lo faccio perchè mi piace disegnare e dare qualcosa di mio agli altri...è un buon modo anche per affinare e migliorare la tecnica...però dall'altra parte ci poteva essere anche un minimo di buon senso per ringraziarmi del lavoro fatto!
Solo UNA volta in tutta la mia vita un ragazzo mi ha pagato per fargli uno stemma (gli stemmi che le famiglie ricche e famose di un tempo avevano).

Ultimamente ne ho conosciuto un'altro che per puro caso ha guardato il disegno che ho come sfondo nel cellulare, mi ha chiesto se posso illustrare il libro che sta scrivendo.....volentieri...però mi paghi, e se non si propone lui lo faccio io sta volta! :sisi:

Setzuko

Daniel_san
19-01-2007, 19.03.13
Quoto...hai davvero ragione...purtroppo!

Un sacco di volte mi sono messa a fare ritratti a conoscenti ..."aggratis",lo faccio perchè mi piace disegnare e dare qualcosa di mio agli altri...è un buon modo anche per affinare e migliorare la tecnica...però dall'altra parte ci poteva essere anche un minimo di buon senso per ringraziarmi del lavoro fatto!
Solo UNA volta in tutta la mia vita un ragazzo mi ha pagato per fargli uno stemma (gli stemmi che le famiglie ricche e famose di un tempo avevano).

Ultimamente ne ho conosciuto un'altro che per puro caso ha guardato il disegno che ho come sfondo nel cellulare, mi ha chiesto se posso illustrare il libro che sta scrivendo.....volentieri...però mi paghi, e se non si propone lui lo faccio io sta volta! :sisi:

Setzuko


Arriva un momento in cui ci si deve sforzare e obbligare di chiedere la giusta cifra per il proprio lavoro, altrimenti gli altri si convincono che 1. non siamo professionisti e 2. che non siamo bravi. Il lavoro va pagato, poi ovviamente bisogna analizzare caso per caso, ad ogni modo il compenso deve essere sempre finalizzato!

funazza
19-01-2007, 19.18.30
Arriva un momento in cui ci si deve sforzare e obbligare di chiedere la giusta cifra per il proprio lavoro, altrimenti gli altri si convincono che 1. non siamo professionisti e 2. che non siamo bravi. Il lavoro va pagato, poi ovviamente bisogna analizzare caso per caso, ad ogni modo il compenso deve essere sempre finalizzato!


cazzata.

a me quando viene chiesto qualcosa raramente chiedo un compenso, soprattutto se si sta parlado di un disegnetto o di un logo.
certo, se si parla di quadri è un'altro conto, almeno rientrare nelle spese per i colori e la tela, ma poco altro.
ma non lo faccio per il bene dell'umanità, ma semplicemente perché:
1- non ho nessuna competenza specifica, se non la passione, per stabilire un prezzo, e non mi piace dare un valore monetario alle cose che faccio perché mi disgusta l'idea di valutare una mia cosa con una misura che imho nulla ha a che vedere con l'arte. piuttosto mi faccio offrire da bere. (bevo tanto eh :D)
2- perché non sono un pittore, non lo faccio per lavoro ma per piacere, quindi se colui che mi chiede una cosa deciderà di darmi qualcosa bene, altrimenti va bene uguale perché quello che interessa a me è la realizzazione, non quello che comporta.

poi vabbé, ho venduto anche quadri a 700€, ma si trattava di collezionisti che vedendoli già fatti mi hanno chiesto una cifra, e io ho sparato alto per potermi comprare un cavalletto :asd:

aries
19-01-2007, 19.22.57
a me
chiedo
non lo faccio
non ho
non mi piace
faccio
mi disgusta
una mia cosa
imho
mi faccio
non sono un pittore
non lo faccio per lavoro
mi chiede
darmi
interessa a me
ho venduto
mi hanno chiesto
io ho sparato


Ecchiccazzosenefrega? :D

Daniel_san
19-01-2007, 19.24.00
cazzata.

a me quando viene chiesto qualcosa raramente chiedo un compenso, soprattutto se si sta parlado di un disegnetto o di un logo.
certo, se si parla di quadri è un'altro conto, almeno rientrare nelle spese per i colori e la tela, ma poco altro.
ma non lo faccio per il bene dell'umanità, ma semplicemente perché:
1- non ho nessuna competenza specifica, se non la passione, per stabilire un prezzo, e non mi piace dare un valore monetario alle cose che faccio perché mi disgusta l'idea di valutare una mia cosa con una misura che imho nulla ha a che vedere con l'arte. piuttosto mi faccio offrire da bere. (bevo tanto eh :D)
2- perché non sono un pittore, non lo faccio per lavoro ma per piacere, quindi se colui che mi chiede una cosa deciderà di darmi qualcosa bene, altrimenti va bene uguale perché quello che interessa a me è la realizzazione, non quello che comporta.

poi vabbé, ho venduto anche quadri a 700€, ma si trattava di collezionisti che vedendoli già fatti mi hanno chiesto una cifra, e io ho sparato alto per potermi comprare un cavalletto :asd:

Scusa che vuoi da me?

Io lo faccio per lavoro e se credi che la mia professionalità sia importante o utile per te mi devi pagare. Dove sarebbe la cazzata?

Se lo fai per passione puoi pure farlo a gratis, anche se lo ritengo sbagliato. Non c'è nulla di male a campare con l'arte o l'illustrazione, e non si svilisce il proprio lavoro se viene ricompensato, piuttosto è il contrario. Il mio tempo è importante e ogni lavoro che faccio è unico, giustamente vendere un quadro a 700 € mi sembra più che leggittimo d'altro canto è un esemplare unico può valere anche 10'000'000 di euro.

Questo modo di vedere le cose mi sembra sempre piuttosto infantile e soprattutto idealistico.

funazza
19-01-2007, 19.25.55
Ecchiccazzosenefrega? :D

http://img477.imageshack.us/img477/6518/k51westernarizona2zm1.jpg (http://imageshack.us)

aries
19-01-2007, 19.27.40
appunto, nessuno :asd:

dai, io son d'accordissimo con zaggy.
per farti un lavoro uso il mio tempo e la mia professionalità, se lo vuoi paghi. Attribuire un valore non svilisce l'opera, perchè senza quei soldi io quell'opera non la potrei fare.

funazza
19-01-2007, 19.31.00
appunto, nessuno :asd:

dai, io son d'accordissimo con zaggy.
per farti un lavoro uso il mio tempo e la mia professionalità, se lo vuoi paghi. Attribuire un valore non svilisce l'opera, perchè senza quei soldi io quell'opera non la potrei fare.

e perché non potresti scusa?

aries
19-01-2007, 19.31.34
scusa ma con cosa cazzo mangio se i lavori li faccio aggratis? :D

AlexRnR
19-01-2007, 19.32.30
Ma stiamo andando fuori tema

Di0 mio! (:asd:)... con questo thread ho creato un mostro! :azz:

aries
19-01-2007, 19.33.53
Hai postato una vaccata e s'è creata una discussione interessante, ringrazia il cielo :D
il disegnino te lo fa funazza tanto, no? :D

funazza
19-01-2007, 19.34.20
scusa ma con cosa cazzo mangio se i lavori li faccio aggratis? :D

scusa ma stiamo parlando di lavoro o di roba amatoriale?

aries
19-01-2007, 19.34.43
di lavoro eccheccazzo, secondo te sono andato a laurearmi per hobby? :asd:

Daniel_san
19-01-2007, 19.37.19
di lavoro eccheccazzo, secondo te sono andato a laurearmi per hobby? :asd:

E allora per quale motivo non vuoi comprarti il calibratore del monitor!!! :grev:

funazza
19-01-2007, 19.37.44
di lavoro eccheccazzo, secondo te sono andato a laurearmi per hobby? :asd:

vabbé, io stavo parlando di roba amatoriale, ovvio che se facessi il pittore di professione e dovessi vivere di quei soldi il discorso sarebbe diverso :|

comunque sì, sei un pirla :asd:

Daniel_san
19-01-2007, 19.39.48
Ma non dovevate tutti correre in libreria??? :confused:















:ihih:

AlexRnR
19-01-2007, 19.45.36
Hai postato una vaccata e s'è creata una discussione interessante

faccine ironiche e sorridenti a volontà ma lasciamelo dire, proprio una "vaccata" lo è per te. Magari quello che è una stronzata per te è importante per altri e quello che è importante per te è una stronzata per altri... ci siamo capiti? L'importante è tenersi certe opinioni per se. Che poi ne sia uscita una discussione interessante mi fa piacere, anche se non è certo mio il merito...

EDIT: chiedo ai moderatori di cambiare il titolo del thread in "Arte Vs. Resto del mondo" o quello che volete. E ringrazio ancora il Funi che si è reso disponibile ad aiutarmi. Quando avrà tempo da dedicare alla mia richiesta, aspetto sue notizie.

:birra:

Mister X
19-01-2007, 20.05.40
in 34€ ci sta pure "L'Aritmetica" :D

MA LOOOOL, non ci avevo fatto caso: altro che "Analisi 1" :asd:

Brian O'Blivion
19-01-2007, 20.06.20
faccine ironiche e sorridenti a volontà ma lasciamelo dire, proprio una "vaccata" lo è per te. Magari quello che è una stronzata per te è importante per altri e quello che è importante per te è una stronzata per altri... ci siamo capiti? L'importante è tenersi certe opinioni per se. Che poi ne sia uscita una discussione interessante mi fa piacere, anche se non è certo mio il merito...

:sisi:

Hai ragione da vendere Fratello,purtroppo non vanta il dono del tatto,tantomeno quello della delicatezza,non prenderla male,non è solo un atteggiamento rivolto alla critica delle Arti figurative ma,ahimè,sconfina pure se parliamo di vita,morte o sofferenze individuali,è piuttosto ingessato,fattore che gli precluderà un piacevole e sorprendente connubio con qualsiasi forma d'Arte intenda interagire,l'ho già detto,l'Arte ha una vita propria e sceglie con cura i propri messi.

:birra:

Daniel_san
19-01-2007, 20.13.46
MA LOOOOL, non ci avevo fatto caso: altro che "Analisi 1" :asd:

:mecry:

é stato un refuso... :uiui:

BVZM
19-01-2007, 20.16.50
Io come sono definibile?
http://img262.imageshack.us/img262/9072/razorii7.gif (http://img241.imageshack.us/img241/3949/rasatevelanewti6.gif)

(vabbe' insulti a parte ovviamente :asd: )

Deep61
19-01-2007, 20.18.39
Io come sono definibile?
http://img262.imageshack.us/img262/9072/razorii7.gif (http://img241.imageshack.us/img241/3949/rasatevelanewti6.gif)

(vabbe' insulti a parte ovviamente :asd: )


Geniale ,BVZM un po' perverso ...:asd: ma geniale :birra:




Deep

funazza
19-01-2007, 20.19.05
Io come sono definibile?

(vabbe' insulti a parte ovviamente :asd: )

cambia slogan :teach:

Eowyn.
19-01-2007, 21.23.03
a me quando viene chiesto qualcosa raramente chiedo un compenso, soprattutto se si sta parlado di un disegnetto o di un logo.
.... piuttosto mi faccio offrire da bere. (bevo tanto eh :D)
Appunto preso.


Cambiato il titolo come da richiesta.
Divertitevi e non scannatevi. :birra:

mVm
19-01-2007, 21.37.05
OT: c'ho la vincenzopi-ite. Come leggo 'amatoriali' mi vengono in mente i videi porni. :|

bejita
19-01-2007, 21.47.13
potresti usare LA FOTO (http://dooka.altervista.org/foto/fico.jpg). Un album con LA FOTO (http://dooka.altervista.org/foto/fico.jpg) ve lo invidierebbero tutti :sisi:

Deep61
19-01-2007, 22.07.26
potresti usare LA FOTO (http://dooka.altervista.org/foto/fico.jpg). Un album con LA FOTO (http://dooka.altervista.org/foto/fico.jpg) ve lo invidierebbero tutti :sisi:

Aricazz :roll3: :roll3: Bej, mancava il tuo intervento,ma poi si pone il problema del retro ,cosa usa la stessa foto ? :asd:



Deep

bejita
19-01-2007, 22.40.16
ma poi si pone il problema del retro ,cosa usa la stessa foto ? :asd:


sì, basta raddrizzare i pantaloni al solito figo del gruppo :dentone:

Setzuko
19-01-2007, 22.57.35
Arriva un momento in cui ci si deve sforzare e obbligare di chiedere la giusta cifra per il proprio lavoro, altrimenti gli altri si convincono che 1. non siamo professionisti e 2. che non siamo bravi. Il lavoro va pagato, poi ovviamente bisogna analizzare caso per caso, ad ogni modo il compenso deve essere sempre finalizzato!


Già, però da parte mia c'è sempre un pò di imbarazzo...cioè...come cazzo gli dico PAGAMI?
Non sono conosciuta, sono una studentessa qualsiasi che studia all'Accademia di Belle Arti...non mi ritengo ancora una professionista, però utilizzo comunque parte del mio tempo per quei lavori, mi ci impegno per aver il miglior risultato possibile non tanto per rendere contenti gli altri ma sopratutto per la soddisfazione personale (e questa cosa spesso mi porta a scegliere di fare le cose più incasinate)...e vorrei che il mio lavoro fosse in qualche modo retribuito.
Anche perchè il mio obiettivo sarebbe di campare solo di quello (oltre che del restauro nel quale sto cercando di laurearmi :D ).

Setzuko

funazza
19-01-2007, 23.22.36
Setzuko

facce vedere!!
facce vedere!!

Setzuko
19-01-2007, 23.36.32
facce vedere!!
facce vedere!!

Cosa vuoi vedere? :mumble:

Setzuko

funazza
19-01-2007, 23.44.03
Cosa vuoi vedere? :mumble:

Setzuko

le cose che fai, che hai capito?

per i video lesbo pm

Setzuko
20-01-2007, 00.05.26
le cose che fai, che hai capito?

per i video lesbo pm


E sai com'è...con gli uomini non si dovrebbe mai dare nulla per scontato :asd:

Comunque,cercherò di postare qualcosina...accontentavi di foto fatte dal cellulare. :dentone:

Ma come faccio a postare immagine che non si trovano su internet ma che ad esempio sono semplici foto salvate in cartelle?
Scusate la domanda ma sono abbastanza impedita da questo punto di vista ghghgh

Setzuko

Sig.Bakke
20-01-2007, 01.09.50
ha ragione aries secondo me, ma il fatto che si esprima raschiando la lavagna ogni volta che l'argomento è il design non aiuta certo gli altri a comprendere quanto di giusto avrebbe da dire :D

Mettiamola così, questo esempio rappresenta piuttosto bene la mia opinione:
In un cartone animato ci lavorano tanti disegnatori, che magari studiano ciò che devono rappresentare per mesi (come fece una tipa per l'uccellino del re leone - non evitate battute), ma secondo me l'unico artista è chi ha scritto/ideato l'opera, gli altri alla fine svolgono la professione in cui sono più bravi, esattamente come un pizzaiolo superyeah fa la sua pizza superyeah. Poi ovviamente non si può delimitare tutto attraverso filo spinato, questa è appunto, come detto all'inizio, la mia opinione.

Sul piano teorico. Perché poi faccio fatica a non considerare qualcuno che anima qualcosa, come l'uccellino del re leone, un artista. Insomma, questi discorsi li faccio se non ho chi lavora davanti agli occhi :p

aries
20-01-2007, 01.37.33
faccine ironiche e sorridenti a volontà ma lasciamelo dire, proprio una "vaccata" lo è per te. Magari quello che è una stronzata per te è importante per altri e quello che è importante per te è una stronzata per altri... ci siamo capiti? L'importante è tenersi certe opinioni per se. Che poi ne sia uscita una discussione interessante mi fa piacere, anche se non è certo mio il merito...

Hai ragione, scusami, intendevo che avevi postato una semplice richiesta, qualcosa di "non impegnato culturalmente", non che fosse davvero una vaccata o una cosa inutile :)
Espresso male e di corsa, pardon :birra:

Dr_Gonzo
20-01-2007, 02.03.30
appunto, nessuno :asd:

dai, io son d'accordissimo con zaggy.
per farti un lavoro uso il mio tempo e la mia professionalità, se lo vuoi paghi. Attribuire un valore non svilisce l'opera, perchè senza quei soldi io quell'opera non la potrei fare.

Aries, non è che mi faresti un banner?






(aggratis?)

:asd:


Scherzi a parte, mi trovi sostanzialmente d'accordo. Se io giro il video di un matrimonio, gradirei essere pagato. Anche se il video è una mia passione, non vuol dire che devo pagare di tasca mia per la gioia degli altri. ;)

Di0
20-01-2007, 02.45.59
Ma come faccio a postare immagine che non si trovano su internet ma che ad esempio sono semplici foto salvate in cartelle?
Scusate la domanda ma sono abbastanza impedita da questo punto di vista ghghgh


OT: vai su www.imageshack.us, clicchi su "sfoglia", prendi la tua immagine. Attendi che carichi, a quel punto a fianco a "Direct link to Image" (o qualcosa del genere) avrai il percorso dell'immagine appena salvata da usare col comando "Inserisci Immagine" o per farci un po' quello che ti pare. :birra:
A chi mando la parcella per l'help desk, visto che si sta parlando di giuste retribuzioni? :asd:

:D

funker
20-01-2007, 05.09.53
Davvero, io non ci capisco più niente.
Non so più cosa sono, non so più cosa voglio essere.

Design.
Arte.
Porno.

Mah.



:|

Scrockman
20-01-2007, 09.43.43
1- non ho nessuna competenza specifica, se non la passione, per stabilire un prezzo, e non mi piace dare un valore monetario alle cose che faccio perché mi disgusta l'idea di valutare una mia cosa con una misura che imho nulla ha a che vedere con l'arte. piuttosto mi faccio offrire da bere. (bevo tanto eh :D)


Ok, tu allora sbrigati e io ti mando la foto di una bottiglia di vodka via mail.

funazza
20-01-2007, 11.16.41
Ok, tu allora sbrigati e io ti mando la foto di una bottiglia di vodka via mail.

ho fatto, solo che il pakistano (:metal:) da cui faccio le scansioni è chiuso per non so quale motivo :sisi:

AlexRnR
20-01-2007, 11.56.07
Hai ragione, scusami, intendevo che avevi postato una semplice richiesta, qualcosa di "non impegnato culturalmente", non che fosse davvero una vaccata o una cosa inutile :)
Espresso male e di corsa, pardon :birra:

tranqui! amici come prima! :approved:

Setzuko
20-01-2007, 12.15.41
OT: vai su www.imageshack.us, clicchi su "sfoglia", prendi la tua immagine. Attendi che carichi, a quel punto a fianco a "Direct link to Image" (o qualcosa del genere) avrai il percorso dell'immagine appena salvata da usare col comando "Inserisci Immagine" o per farci un po' quello che ti pare. :birra:
A chi mando la parcella per l'help desk, visto che si sta parlando di giuste retribuzioni? :asd:

:D


Come detto da qualcun'altro..in cambio avrai tutta la mia stima per il tuo prezioso aiuto ghghg

Setzuko

bejita
20-01-2007, 12.49.39
anche io voglio le tue foto lesbo!

Boe.
20-01-2007, 13.07.11
L'altro giorno sembrava una cosa seria. Ora è diventata pornolesbotrash.

Anche io le foto :sisi:

Brian O'Blivion
20-01-2007, 13.13.56
Se volete posto le mie cu panzune in bella vista:teach:

Setzuko
20-01-2007, 13.53.13
anche io voglio le tue foto lesbo!


Eh?
Io non ho foto lesbo..-.-
Purtoppo le mie amiche non vogliono farsi fotografare in determinati atti... solo io so che è successo ghghghg :asd:

Setzuko

Setzuko
20-01-2007, 14.01.21
http://img221.imageshack.us/img221/3034/lastscan23yj.jpg

Per il momento questo è quello che posso farvi vedere(ammesso che l'operazione di inserzione immagine sia andata a buon fine).
E' un mio quadro, 150 x 100 cm, olio su tela...purtoppo non si vedrà benissimo, ci sono dettagli che possono essere notati solo dal vivo.

Setzuko

funazza
20-01-2007, 14.08.02
:.:

estigrancazzi :.:

complimenti, è bellissimo :.:

BVZM
20-01-2007, 14.15.27
cambia slogan
Purtroppo, Funy, mi sa che la campagna anti-bush te la beccherai sino a primavera.
Ho dei contratti con la mia utenza da rispettare.
Pare che il prossimo, vi do l'esclusiva anteprima, sia LESBO E' MEGLIO, ma questo dipenderà molto da come si concluderanno i miei accordi privati con Setzuko, la quale, pare, sia stata scelta come madrina dell'iniziativa.


Geniale ,BVZM un po' perverso ... ma geniale
Credo di non essere né l'uno né l'altro.
Mi definirei piuttosto un autore, a volte, di immagini sfiziose a cui piace pleonasticamente la gnocca.

Tuttavia anche per me, al di fuori della regolare attività di grafico per la quale sono stipendiato, risulta difficile chiedere pagamenti.
Ieri alla mia osteria del cuore (www.kankari.it), ho disegnato a mano, su cartapaglia da tovagliette, un paio di locandine per un concerto per trio che ivi si terrà la prossima settimana.
Pagamento? Un piatto di risotto di mare e una porzione di "sepe in tocio co a poenta" (seppie in umido con polente). Non male!
Poi mi sono alcolizzato a credito, ed a fine serata ho polemizzato con un filosofo avvinazzato sull'uso della parola "tautologia", e sono stato allontanato dal locale perché molesto.
Isomma, come Modigliani. Il Buon Vecchio Zio Modigliani.
Posso fare qualcosa per la copertina del disco?

Setzuko
20-01-2007, 14.16.46
:.:

estigrancazzi :.:

complimenti, è bellissimo :.:


Ti ringrazio ^^, credo che sia la mia opera migliore...per ora :dentone:
L'ho eseguito in 5°superiore, ci ho messo tutta la passione e la pazienza del mondo...e devo dire che mi è venuto molto bene.
Degli altri quadri che ho realizzato non ho foto, sono rimasti tutti nel mio istituto superiore...o esposti o conservati dai prof. e purtoppo non posso portarmeli via.
Più in là posterò le foto di qualche mio disegno (le devo ancora fare ghgh).

Setzuko

BVZM
20-01-2007, 14.25.51
...credo che sia la mia opera migliore...
Sì. Dopo le foto fatte con le tue amichette ovviamente, delle quali presto darai conto alla community intera.


...credo che sia la mia opera migliore...
Comunque, scherzi a parte, COMPLIMENTI. Stupendo.

Di0
20-01-2007, 14.32.11
Non ti faccio sporgere querela dal mio legale per mancata estinzione del debito, solamente perché il quadro è molto, molto bello e ne valeva la pena. :asd:
Brava!:birra::birra:

Setzuko
20-01-2007, 14.34.48
Sì. Dopo le foto fatte con le tue amichette ovviamente, delle quali presto darai conto alla community intera.


Comunque, scherzi a parte, COMPLIMENTI. Stupendo.


Ahaha ancora...io non ho foto! In quei momenti non stavamo di certo pensando a farci le foto...e poi anche mi fosse venuto in mente non credo loro avrebbero accettato :sisi:

Setzuko

Daniel_san
20-01-2007, 20.54.14
Già, però da parte mia c'è sempre un pò di imbarazzo...cioè...come cazzo gli dico PAGAMI?
Non sono conosciuta, sono una studentessa qualsiasi che studia all'Accademhttp://forums.multiplayer.it/newreply.php?do=newreply&p=4621798
Multiplayer.it Forum Area - Rispondi all'argomentoia di Belle Arti...non mi ritengo ancora una professionista, però utilizzo comunque parte del mio tempo per quei lavori, mi ci impegno per aver il miglior risultato possibile non tanto per rendere contenti gli altri ma sopratutto per la soddisfazione personale (e questa cosa spesso mi porta a scegliere di fare le cose più incasinate)...e vorrei che il mio lavoro fosse in qualche modo retribuito.
Anche perchè il mio obiettivo sarebbe di campare solo di quello (oltre che del restauro nel quale sto cercando di laurearmi :D ).

Setzuko

Anche io mi sono laureato alla accademia di belle arti (di roma), però ho deciso di non scendere a compromessi con l'arte, e per questo la mia fonte principale di guadagno è il lavoro. Al momento mi accontento di fare il coordinatore grafico dentro una piccola agenzia grafica e letteraria di Roma. A livello artistisco sto cercando di stringere accordi e contatti con persone che però non siano legati alle gallerie. Ho appena concluso come PerformArte l'associazione di cui sono presidente un lavoro importante per gli Inti-Illimani.

Nel tuo caso devi innanzi tutto valutare quanto ti costa di materiali, vedere il tempo che hai impiegato nella realizzazione e poi valutare il risultato finale. I prezzi sono arbitrari li devi decidere da te, ma prima devi iniziare a convincerti che tu hai valore e la tua bravura deve essere pagata. Ad ogni modo pensa sempre in alto, tanto a scendere si fà presto e non mostrarti mai titubante.

Proprio qualche giorno fà un amica mi ha chiesto quanto volevo per decorare l'ufficio del proprio capo. E si trattava solo di stampe al plottaggio. Lei mi ha chiesto un prezzo di cortesia e per cortesia gli ho detto che dato che me lo chiedeva lei volevo tra le 600 e le 700 € escluse le spese di stampa. Allora lei mi ha risposto che il capo voleva spendere meno di 200 €. Io ho risposto a Margherita che io c'ho mille cose da fare, se vuoi il mio tempo mi devi pagare, altrimenti io mi faccio le cose mie.

Io ti dirò che in alcune occasioni mi sono fatto anche pagare dei bozzetti per dei lavori mai realizzati. Pure fare i bozzetti a me costa tempo e materiali, e pure quelli vanno pagati.

Poi ripeto se mi servivano disperatamente i soldi avrei preso anche quei duecento euro. Dipende ovviamente da caso a caso.

Daniel_san
20-01-2007, 22.01.59
Davvero, io non ci capisco più niente.
Non so più cosa sono, non so più cosa voglio essere.

Design.
Arte.
Porno.

Mah.

:|

Se vuoi il mio consiglio (ma prima passa in libreria :grev:) dovresti evitare di confondere insieme le due cose. Il confine torbido tra design e oggetto d'arte è un piano sul quale si specula e basta. E' un piano che non aggiunge nulla all'arte.

Inoltre sono decisamente contrario all'arte come celebrazione dell'artista è solo un modo per controllare l'arte a livello di mercato, poichè come ti glorificano allo stesso modo ti cancellano.

Per me l'arte è molto importante ma la mia ricerca sull'arte mi ha portato sui lidi impensabili tanto da rivedere importanti funzioni fisiologiche della retina fino ad inventare nuove tecniche pittoriche. Solo che alla fine il quadro in se non ha alcun valore come fare la pittura per la pittura, non voglio vendere i quadri voglio incidere in maniera più significativa.

Ma non ho alcuna intenzione di prostrarmi di fronte a galleristi e critici che hanno solo intenzione di creare artisti pecoroni e ignoranti. Io continuo a colpire per trovare un punto nevralgico. Di certo non mi faccio un mazzo così per accontentarmi di un misera fetta della torta.

Setzuko
20-01-2007, 22.41.37
Ma non ho alcuna intenzione di prostrarmi di fronte a galleristi e critici che hanno solo intenzione di creare artisti pecoroni e ignoranti. Io continuo a colpire per trovare un punto nevralgico. Di certo non mi faccio un mazzo così per accontentarmi di un misera fetta della torta.



Già..hai propro ragione!
Da un mese lavoro in una galleria d'arte..e mai mi sarei aspettata di trovare la merda che c'è.
Molti galleristi fanno esporre degli artisti solo se rispecchiano il loro gusto persone o solo se quello che viene prodotto "va di moda".
Ritengo che tutti debbano avere almeno una volta nella vita la possibilità di farsi conoscere, poi dopo nel caso si valuta se far continuare ad esporre, se le sue opere piacciono,se ha successo o meno.
Vorrei iniziare a dipingere qualcosa sperando che qualche galleria accetti poi le mie opere..ma sembra che prima di poter avere questo privilegio debbano passare gli anni, se non hai almeno tra i 25 ed i 30anni col cacchio che ti fanno fare una mostra.
Lo trovo ingiusto, se ho voglia di mettermi in gioco a 20 anni lasciatemelo fare, perchè essere prevenuti e a priori escludere la possibilità solo per la giovane età!!!
Infatti poi con il passare degli anni quelli che all'inzio avevano idee brillanti finiscono con l'omologarsi alla massa...già, poi a quel punto riescono ad ottenere una mostra.
Che tristezza..la cosa che mi da più fastidio è che poi, l'arte e gli artisti in genere li ho sempre visti (ed io mi ci sento) come delle persone un pò particolari che si creano un mondo tutto loro, che non pensano troppo ai beni di lusso...e questo è il clima che un pò (ma non troppo) si respira in accademia,peccato che tutto quello che la circonda non lo sia...tant'è che la zona di Brera a Milano è molto "in" e costosa.
Vedi in giro signorotti e donne con il cagnolino e il faccino consumato dal lifting...insomma l'accademia di trova in un contesto che non c'entra un cazzo con lo spirito artistico della stessa.
Per alcuni di voi può non significare nulla ma io mi aspettavo qualcosa di diverso...

Setzuko

mVm
20-01-2007, 23.00.15
Setzuko, è bellissimo. :)

funazza
21-01-2007, 00.26.15
a parte un doveroso applauso a setzuko :hail:

volevo semplicemente dire che, per quanto possa sembrare assurdo, io due anni fa (ero diciottenne) sono riuscito a farmi concedere dal comune di Aosta l'unica saletta d'arte presente in centro per esporre le mie robe (avevo scritto i miei cazzi ma ho editato)

non è venuto praticamente nessuno :asd:

a parte i parenti e qualche amico :|

esattamente dopo di me ha esposto un settantenne che vive in un cazzo di paesino di montagna e dipinge mucche e c'era il pienone ogni sera :(

funker
21-01-2007, 01.04.44
Mucche. Sta lì il segreto.
Funi NCUCDA.

:sisi:

funazza
21-01-2007, 01.06.54
Mucche. Sta lì il segreto.
Funi NCUCDA.

:sisi:

e le rane no? :mecry:

stan
21-01-2007, 01.10.19
Mi unisco alla coda di plausi, è davvero molto bello. :)

Nel mio piccolo posso dire che mi terrò stretta la mia passione per la musica, difficilmente credo sarà il mio lavoro, perchè (come per altre forme d'arte, mi pare di capire...) anche se vali è difficile emergere se non nel mainstream. Quindi sto puntando ad una laurea che spero mi faccia trovare un buon lavoro e parallelamente mi do' da fare sui tasti, che comunque sia mi danno sempre soddisfazione. :)

Setzuko
21-01-2007, 01.11.17
a parte un doveroso applauso a setzuko :hail:

volevo semplicemente dire che, per quanto possa sembrare assurdo, io due anni fa (ero diciottenne) sono riuscito a farmi concedere dal comune di Aosta l'unica saletta d'arte presente in centro per esporre le mie robe (avevo scritto i miei cazzi ma ho editato)

non è venuto praticamente nessuno :asd:

a parte i parenti e qualche amico :|

esattamente dopo di me ha esposto un settantenne che vive in un cazzo di paesino di montagna e dipinge mucche e c'era il pienone ogni sera :(

Applauso? Ma va... :D

Eh, è così che va il mondo...se sei vecchio e c'hai un piede nella fossa tutti ti lodano...se sei giovane non ti si fila nessuno, ed io che pensavo che dovesse essere il contrario....già,già :sisi:

Setzuko

Alceo
21-01-2007, 01.50.11
Quindi il segreto per il successo qual'è: foto di mucche in pose lesbiche?

stan
21-01-2007, 01.52.28
Mmm no, penso sia foto di lesbiche in pose da "mucche" (o vacche che dir si voglia o altri sinonimi doppiosensanti).

Setzuko
21-01-2007, 12.19.43
Mmm no, penso sia foto di lesbiche in pose da "mucche" (o vacche che dir si voglia o altri sinonimi doppiosensanti).


Molto meglio due donne che fanno sesso....che 10 mucche al pascolo :sisi:

Posterò la foto di un mio disegno raffigurante due donne che lesbicano :asd:
Poi io adoro le donne, disegno (e dipingo) sempre volti o corpi femminili...ovviamente nudi :dentone:

Setzuko

aries
21-01-2007, 12.24.40
Molto meglio due donne che fanno sesso....che 10 mucche al pascolo :sisi:

Facciamo 10 vacche che fanno sesso e accontentiamo tutti :D

Setzuko
21-01-2007, 12.35.01
Facciamo 10 vacche che fanno sesso e accontentiamo tutti :D


Ma daiiiiiii...io ero seria -.-
Ci sono quantità industriali di quadri che raffigurano animali al pascolo (a me non piacciano e sembrano quadri d'arredamento), la pittura erotica (e l'arte in genere) la trovo più interessante, ovviamente fatta con il buon gusto non deve mica sembrare la copertina di una rivistina porno per gli sfigati :sisi:

Setzuko

aries
21-01-2007, 12.38.13
Mah, io la trovo proprio il primo gradino, assai poco stimolante (se non nei reparti bassi :red:).

Brian O'Blivion
21-01-2007, 12.46.48
Molto meglio due donne che fanno sesso....che 10 mucche al pascolo :sisi:

Setzuko

Beh,dipende dalle mucche e dal contesto,ecco perchè uno dei pezzi che preferisco in assoluto è questo:


http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/innocent_eye_1.jpg

Arte totale.

Sei molto brava,complimenti:birra:

Setzuko
21-01-2007, 13.07.58
Beh,dipende dalle mucche e dal contesto,ecco perchè uno dei pezzi che preferisco in assoluto è questo:


http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/innocent_eye_1.jpg

Arte totale.

Sei molto brava,complimenti:birra:


Certo bellissimo quadro che non rappresenta i soliti animali nei prati....per carità, ma questo varia comunque a seconda dei gusti.
Io preferirei comunque vedere una bellissima donna nuda, il corpo femminile è così sinuoso, bello, morbido, profumato... :) e non lo sento per forza collegato al sesso.

Grazie per i complimenti.. ^^

Setzuko

Mister X
21-01-2007, 13.37.00
Il problema del nudo è che DEVE essere fatto ad opera d'arte per essere apprezzabile, almeno così vale per me: un nudo non realizzato alla perfezione non mi piace.

A questo punto credo che il gioco non valga la candela, cioè, per quale assurdo motivo un artista dovrebbe studiarsi qualche centinaio di libri di anatomia umana, e studiare accuratamente il gioco ombre/luci sulle superfici del corpo per realizzare un lavoro "apprezzabile"?

Brian O'Blivion
21-01-2007, 13.45.42
Il problema del nudo è che DEVE essere fatto ad opera d'arte per essere apprezzabile, almeno così vale per me: un nudo non realizzato alla perfezione non mi piace.

A questo punto credo che il gioco non valga la candela, cioè, per quale assurdo motivo un artista dovrebbe studiarsi qualche centinaio di libri di anatomia umana, e studiare accuratamente il gioco ombre/luci sulle superfici del corpo per realizzare un lavoro "apprezzabile"?

Ti invito a dare un'occhiata ai lavori del grande Riccardo Mannelli,lì il nudo assume una prospettiva che lo estrapola dalla visione edonistica per essere proiettato in forme realistiche,volutamente oltraggiose e irriverenti dall'anatomia precisa ed altamente espressiva,una gloria italiana imho.

:birra:


Guarda questo

http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/ZY.jpg

Niente di che,è un olio di uno studente della New York Academy Of Art,ma come puoi ben vedere,il nudo è forma espressiva ben lontana dal divenire obsoleta.

Mister X
21-01-2007, 14.08.15
Non lo so, i suoi lavori mi sembrano molto volgari (Riccardo Mannelli): quasi sicuramente è dovuto al fatto che non riesco ad apprezzarlo e/o capirlo...

BVZM
21-01-2007, 15.14.27
quasi sicuramente è dovuto al fatto che non riesco ad apprezzarlo e/o capirlo...
Ed è a questo punto che entro in scena io!
Con la mia simpatica verve, le mie miccette sempre accese e smarmittando come un'asfaltatrice, vi butto lì la firma Setzuko-cliccabile per la prossima, irresistibile BVZIniziativa!
http://img440.imageshack.us/img440/122/setzukofirma29ag.gif (http://www.dropshots.com/photos/195113/20070123/074104.jpg)
Dovendo redigere tutto in pochi minuti non ho avuto tempo di trovare "opere" migliori. Ma un bel Setzu-quadro o qualche altra opera che mi vengano indicate o suggerite, saranno bene accette :D

Daniel_san
21-01-2007, 15.51.00
Già..hai propro ragione!
Da un mese lavoro in una galleria d'arte..e mai mi sarei aspettata di trovare la merda che c'è.
Molti galleristi fanno esporre degli artisti solo se rispecchiano il loro gusto persone o solo se quello che viene prodotto "va di moda".


Cara Setzuko, l'obiettivo del gallerista è fare i soldi se i tuoi quadri rientrano nel business del gallerista allora lui farà affari con te. Tra l'altro una volta parlando con un pittore romano famoso mi disse che lui faceva due tipi di quadri quelli alimentari che si vendevano e quelli personali che teneva per se. Nel mercato dell'arte come hai ben visto si deve scendere a compressi.

Nessuno appenderebbe questo mio quadro (140 x 110 cm) dentro il proprio salotto:

http://digilander.libero.it/grisivo/ubu3.gif

Certe opere non si venderanno mai.


se non hai almeno tra i 25 ed i 30anni col cacchio che ti fanno fare una mostra.
Lo trovo ingiusto, se ho voglia di mettermi in gioco a 20 anni lasciatemelo fare, perchè essere prevenuti e a priori escludere la possibilità solo per la giovane età!!!
Infatti poi con il passare degli anni quelli che all'inzio avevano idee brillanti finiscono con l'omologarsi alla massa...già, poi a quel punto riescono ad ottenere una mostra.

Questo è un problema tutto italiano che esiste su tutti i piani sociali. Da noi c'è una velata forma di gerontocrazia in cui l'età vale più della reale competenza. Solo ora che mi avvicino ai 30 quando parlo le persone mi stanno realmente ad ascoltare.


l'arte e gli artisti in genere li ho sempre visti (ed io mi ci sento) come delle persone un pò particolari che si creano un mondo tutto loro, che non pensano troppo ai beni di lusso...

Gli idealismi nell'arte fanno male agli artisti perché li rendono vulnerabili e manovrabili, avere le idee chiare e precisi dei fenomeni che ti circondano ti aiuteranno a fare sempre le scelte giuste!

funazza
21-01-2007, 16.10.10
Nessuno appenderebbe questo mio quadro (140 x 110 cm) dentro il proprio salotto:



non mi piace :(

bejita
21-01-2007, 16.30.45
Io preferirei comunque vedere una bellissima donna nuda, il corpo femminile è così sinuoso, bello, morbido, profumato... :) e non lo sento per forza collegato al sesso.


allora hai tutte le collezioni di Luis Royo e Boris Vallejo! (come me :asd: )

funazza
21-01-2007, 16.57.27
allora hai tutte le collezioni di Luis Royo e Boris Vallejo! (come me :asd: )


:roll3:

Setzuko
21-01-2007, 18.19.00
Cara Setzuko, l'obiettivo del gallerista è fare i soldi se i tuoi quadri rientrano nel business del gallerista allora lui farà affari con te. Tra l'altro una volta parlando con un pittore romano famoso mi disse che lui faceva due tipi di quadri quelli alimentari che si vendevano e quelli personali che teneva per se. Nel mercato dell'arte come hai ben visto si deve scendere a compressi.

Nessuno appenderebbe questo mio quadro (140 x 110 cm) dentro il proprio salotto:

http://digilander.libero.it/grisivo/ubu3.gif

Certe opere non si venderanno mai.



Questo è un problema tutto italiano che esiste su tutti i piani sociali. Da noi c'è una velata forma di gerontocrazia in cui l'età vale più della reale competenza. Solo ora che mi avvicino ai 30 quando parlo le persone mi stanno realmente ad ascoltare.



Gli idealismi nell'arte fanno male agli artisti perché li rendono vulnerabili e manovrabili, avere le idee chiare e precisi dei fenomeni che ti circondano ti aiuteranno a fare sempre le scelte giuste!





Perchè no scusa?
Ho visto emerite cazzate nei salotti di tante persone, perchè non ci può stare il tuo quadro che sicuramente è mooolto più elaborato?
Perchè probabilmente tu non sei conosciuto mentre quelle persone si!
Ed è una cosa che mi sta tremendamente sulle balle, perchè molti non comprano perchè piace...ma per poter dire all'amica dal parrucchiere che nel loro salotto c'è un quadro di Tizio.

Come sicuramente non ci può stare il mio di quadro nel salotto di qualcuno, arriveranno a dire che la mia pittura è troppo precisa e figurativa....ma la realtà e che non mi conosce nessuno quindi...

O per avere successo ed essere giovani allo stesso tempo devi essere figlio di qualcuno....oppure devi aspettare di varcare la soglia dei 30 anni per poter essere ritenuto credibile..

Se ci penso mi viene l'angoscia.. -.-

Setzuko

Setzuko
21-01-2007, 18.24.50
allora hai tutte le collezioni di Luis Royo e Boris Vallejo! (come me :asd: )


Bhè, sono molti bravi indubbiamente ma prima di tutto le donne che dipingono sono tutte uguali...alte magre e tettone (tipico stereotipo della bellezza, che io comunque non condivido per i miei gusti personali).
Poi sono molto fantasy...che a me piace, ma che dopo un pò stufa.

Setzuko

Brian O'Blivion
21-01-2007, 18.28.43
Se ci penso mi viene l'angoscia.. -.-

Setzuko

E hai ragione...il contatto aulico con l'Arte ormai coinvolge individui nella propria individualità,non c'è pulsione emotiva o se c'è,è programmata dalle mezzemaniche ignoranti degli uffici marketing...è molto triste avere percezione che ogni probabile Sindrome di Stendhal,acqua della vita,venga aggirata da tutte queste stupide prefazioni che fanno da racket ormai in ogni settore di espressione artistica.

Setzuko,ti piacciono i piedi femminili?

Setzuko
21-01-2007, 19.06.34
Setzuko,ti piacciono i piedi femminili?

Si certo ^^ e ancora di più le mani in genere.
Sono una persona molto selettiva e per me deve essere tutto armonioso anche quelle parti del corpo che passano in secondo piano come mani, piedi, denti, orecchie...

Ma perchè questa domanda?

Setzuko

Brian O'Blivion
21-01-2007, 19.13.14
Si certo ^^ e ancora di più le mani in genere.
Sono una persona molto selettiva e per me deve essere tutto armonioso anche quelle parti del corpo che passano in secondo piano come mani, piedi, denti, orecchie...

Ma perchè questa domanda?

Setzuko

Oh,semplice curiosità: anche per me i dettagli sono vitali,ma nelle curve armoniose di un piede trovo l'apice del mio interesse,fra l'altro è uno dei particolari più difficili da riprodurre,specie nelle prospettive di schiena,uno scorcio di tallone ruotato a 3\4 è un lavoro da maestri.

:birra:

Setzuko
21-01-2007, 19.18.27
Oh,semplice curiosità: anche per me i dettagli sono vitali,ma nelle curve armoniose di un piede trovo l'apice del mio interesse,fra l'altro è uno dei particolari più difficili da riprodurre,specie nelle prospettive di schiena,uno scorcio di tallone ruotato a 3\4 è un lavoro da maestri.

:birra:


Già..lo sono molto anche le mani..pensavo infatti di iniziare a studiare per conto mio un pò di anatomia, anche perchè ho paura che quando la studierò in accademia come per tutte le materia si farà molta più teoria che pratica... sigh

Nella mia vita mi sono concentrata molto sui volti ed in particolare gli occhi che adesso so esattamente come sono fatti con tutti i loro piccoli dettagli....credo sia il caso di concentrarsi sul resto del corpo :sisi:

Setzuko

bejita
21-01-2007, 20.58.50
non lo ascoltare che ti manda ziolucas a casa! :eek2: :eek2:

katon_itachi
21-01-2007, 21.01.47
ma poi si pone il problema del retro ,cosa usa la stessa foto ? :asd:
Deep

potrebbe usare questa http://img127.imageshack.us/img127/8120/134064mc.jpg

katon_itachi
21-01-2007, 21.04.17
Guarda questo

http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/ZY.jpg

Niente di che,è un olio di uno studente della New York Academy Of Art,ma come puoi ben vedere,il nudo è forma espressiva ben lontana dal divenire obsoleta.

si, ma buon dio se devi fare un nudo almeno fallo bene...

Brian O'Blivion
21-01-2007, 21.07.32
si, ma buon dio se devi fare un nudo almeno fallo bene...


Cosa c'è che non va in quello?:mumble:

katon_itachi
21-01-2007, 21.32.56
non so se sia la prospettiva o qualcos'altro perchè sono un profano, però mi sembra che la donna abbia le gambe più piccole rispetto al corpo

Setzuko
21-01-2007, 21.36.16
non so se sia la prospettiva o qualcos'altro perchè sono un profano, però mi sembra che la donna abbia le gambe più piccole rispetto al corpo


Perchè ovviamente tu punti alla bellezza perfetta.
Il bello dei nudi è anche produrre immagini di corpi che non rientrino nei canoni tipici di bellezza che la società impone.
Come ho detto prima per Rojo, le sue donne sono tutte uguali...quando per me ad esempio i canoni estetici sono altri.

Setzuko

katon_itachi
21-01-2007, 21.39.16
non intendevo quello...
guardala bene! le gambe sono fatte male! ma nella tela!!

katon_itachi
21-01-2007, 21.45.52
vista di persona quella donna sdraiata non sarebbe stata così...
non so come spiegare...
io non sto guardando la bellezza della donna, ma il modo in cui è stata rappresentata

funazza
21-01-2007, 21.55.05
vista di persona quella donna sdraiata non sarebbe stata così...
non so come spiegare...
io non sto guardando la bellezza della donna, ma il modo in cui è stata rappresentata

assolutamente no, è plasticamente perfetto.


http://img260.imageshack.us/img260/605/freudmanwithlegup9ao.jpg (http://imageshack.us)

Lucian Freud
Men with leg up

katon_itachi
21-01-2007, 21.58.04
quello è fatto bene! :approved:
non mi piace solo perchè c'è un membro in mezzo

funazza
21-01-2007, 22.05.56
non mi piace solo perchè c'è un membro in mezzo

:asd:

:sisi:

BVZM
21-01-2007, 23.39.42
non so se sia la prospettiva o qualcos'altro perchè sono un profano, però mi sembra che la donna abbia le gambe più piccole rispetto al corpo
Secondo me invece è perfetto.
Forse le piante dei piedi leggermente più grandi, per far apparire più slanciate ponenedo il piede molto più in primo piano, ma secondo e, ripeto, è perfetto.
Del resto i pittori non sono nuovi a questo tipo di espediente voluto, come nel famoso caso del Cristo Morto del Mantegna che, per non evindeziare troppo i piedi, parte poco nobile del soggetto, sballa completamente, MA VOLUTAMENTE, la prospettiva per non mortificare troppo la parte alta del soggetto divino.
http://www.cinemah.com/ipertesti/olmimestierearmi/mantegna.jpg
Osservate la sproporzione quasi disarmantemente pacchiana delle gambe.
Eppure è Mantegna.

@ Setzuko:
Per le anatomie, tuttavia, ti consiglio i manuali di Burne Hogarth della Ikon.
http://www.fumetti.org/gif/ilcorp.gif
A me non son serviti nulla, in quanto son dovuto presto capitolare e accettare il fatto che il disegno realistico non era nelle mie corde:
http://www.dropshots.com/photos/195113/20070108/232733.jpg
... ma secondo me tu hai un ampio margine di miglioramento.

Setzuko
21-01-2007, 23.56.42
quello è fatto bene! :approved:
non mi piace solo perchè c'è un membro in mezzo


Se ci fossero stati i genitali di una donna l'avresti preferito? :asd:

Setzuko

funazza
22-01-2007, 00.05.32
se lo chiedi ancora una volta ti rispondo di sì :|

Setzuko
22-01-2007, 00.51.36
se lo chiedi ancora una volta ti rispondo di sì :|


oddio...

ma mi dava sempre errore...non l'ho fatto di proposito, scusatemi :hail:

Setzuko

Dr_Gonzo
22-01-2007, 01.11.39
Nessuno appenderebbe questo mio quadro (140 x 110 cm) dentro il proprio salotto:

http://digilander.libero.it/grisivo/ubu3.gif

Certe opere non si venderanno mai.


Ma che stai a dì?! Magari non lo appendo in salotto (sono già pieno di quadri del più grande pittore mai esistito imho, Paul Critchley), ma te lo comprerei comunque! :hail:


assolutamente no, è plasticamente perfetto.


http://img260.imageshack.us/img260/605/freudmanwithlegup9ao.jpg (http://imageshack.us)

Lucian Freud
Men with leg up

Oddio, ma quello lì c'ha un pisellone enorme, nonostante sia floscio! :eek2:

Eowyn.
22-01-2007, 09.57.22
ma mi dava sempre errore...non l'ho fatto di proposito, scusatemi :hail: E' un problema di sincronia dei server che si manifesta a mezzanotte: succede a tanti. :)
Ho cancellato i tre post in più; comunque, se dovesse risuccederti, puoi cancellarli tu con il tasto edit-->elimina. :birra:

@Gonzo: invidia? :asd:

Dr_Gonzo
22-01-2007, 10.30.26
@Gonzo: invidia? :asd:


Se gli togli il pisello, a quell'uomo non rimane null'altro... :asd:
Comunque non sono messo affatto male... :rulez: :ihih:

Daniel_san
22-01-2007, 10.48.41
non mi piace :(

Ahaha, così decontestualizzato non ha un gran senso. Ad ogni modo quello che fai evincere è che non c'è alcun collegamento tra quadro e bel lavoro. Per fare un bel lavoro si deve scendere su un terreno che sia facilmente identificabile da tutti, ma fare un bel lavoro non significa necessariamente fare arte. E ai tempi nostri fare arte necessariamente non coincide col fare un bel lavoro. Nel mio caso non volevo fare ne arte ne un bel lavoro, quanto piuttusto sperimentare una tecnica mista (acrilico + olio + vinavil) e lavorare sul tema del grottesco, per cui quel quadro doveva più che altro stimolare disgusto.
Adesso sto preparando (ma è veramente parecchio tempo che ci stavo lavorando e solo per l'idea) una serie di lavori che commistionano pittura digitale, pittura acrilica e come supporto PVC, in sostanza plastica dipinta su plastica.


Perchè no scusa?
Ho visto emerite cazzate nei salotti di tante persone, perchè non ci può stare il tuo quadro che sicuramente è mooolto più elaborato?
Perchè probabilmente tu non sei conosciuto mentre quelle persone si!
Ed è una cosa che mi sta tremendamente sulle balle, perchè molti non comprano perchè piace...ma per poter dire all'amica dal parrucchiere che nel loro salotto c'è un quadro di Tizio.

Come sicuramente non ci può stare il mio di quadro nel salotto di qualcuno, arriveranno a dire che la mia pittura è troppo precisa e figurativa....ma la realtà e che non mi conosce nessuno quindi...

O per avere successo ed essere giovani allo stesso tempo devi essere figlio di qualcuno....oppure devi aspettare di varcare la soglia dei 30 anni per poter essere ritenuto credibile..

Se ci penso mi viene l'angoscia.. -.-

Setzuko

Setzuko, non è semplicemente essere qualcuno. Che in Italia si preferisca spingere artisti che hanno parentele importanti purtroppo è un dato di fatto ed è percepibile ovunque. Se il nostro cinema è in declino è perchè fondamentalmente è saturato di figli d'arte dal dubbio talento.
Il collezionista che compra il quadro o qualcuno che compra una pittura tende a prendere qualcosa di facilmente assimilabile. Ci sono artisti o pittori che sono in grado di coniugare semplicità di lettura ad espressioni artistiche originali, ce ne sono altri tipo me che fanno della complessità un sistema di ricerca formale, questo mi comporta difficoltà di inserimento in alcuni ambiti. Riconosco che di occassioni per fare mostre non mi mancano ma appendere i miei quadri dentro i pub o i locali trend non mi entusiasma, anche perchè in termini meramente veniali in questi posti non c'è gente interessata e ne in grado di permettersi di comprare dei quadri.
E ripeto dovrei pensare dei quadri che possano essere venduti e facilmente comprensibili, leggi se vuoi banali. Ma dal mio punto di vista bellezza e banalità percorrono un percorso pericolosamente contiguo.
Ritornando alla questione età mi trovo spesso a gestire il lavoro di colleghi più giovani di me, purtroppo c'è una qualche relazione tra la gerontocrazia e l'atteggiamente dei giovani perchè a me sembra che la testa non ce l'hanno proprio e questo pregiudica purtroppo anche chi pur giovane è veramente in gamba.

Daniel_san
22-01-2007, 10.55.30
Per le anatomie, tuttavia, ti consiglio i manuali di Burne Hogarth della Ikon.
http://www.fumetti.org/gif/ilcorp.gif


Io credo che Burn Hogart per quanto bravo sia è assolutamente da sconsigliare perché la sua anatomia è una rappresentazione idealizzata e stilistica lontana dalla realità morfologia dell'anatomia umana. Questi testi insidiosi trasmettono una conoscenza falsa dell'anatomia poiché questa deve scrupolosamente attenersi al vero e non divenire una rappresentazione filtrata dalla sintesi di qualcun'altro. Studiando questi libri si assimilano vizi di forma difficilissimi da abbandonare.


Ma che stai a dì?! Magari non lo appendo in salotto (sono già pieno di quadri del più grande pittore mai esistito imho, Paul Critchley), ma te lo comprerei comunque! :hail:

Ho capito che te hai una predilezione per l'orrido... :p

Brian O'Blivion
22-01-2007, 11.09.55
Ehi R.A.X.,potrei leggerti per ore intere Fratello:birra:

Sull'olio da me postato ha perfettamente ragione Funi:sono i piedi che creano l'effetto voluto,fra l'altro in quel lavoro c'è uno sviluppo di luci e ombre mica da ridere...trovo affascinante la forma degli stessi come pure la modella,così naturali,vissuti,senza orpelli,questi sono momenti che la cattura pittorica riesce persino a superare il realismo fotografico,sono un grande appassionato di queste scuole americane,date un'occhiata alla creatività di Donald Roller Wilson e saprete dirmi.

BVZM
22-01-2007, 12.20.44
Io credo che Burn Hogart per quanto bravo sia è assolutamente da sconsigliare perché la sua anatomia è una rappresentazione idealizzata e stilistica lontana dalla realità morfologia dell'anatomia umana.
Non sono d'accordo.
Posso convenire sul fatto che sia più indicato ai fumettisti che non ai pittori, ma definirlo "testo insidioso" mi pare un po' esagerato.
Hogarth non si preoccupa della pittura intesa come colore da stendere sul soggetto, ma fa uno studio matite-chine esaltando quindi certe cose e tralasciandone altre, il tutto in un'ottica squisitamente fumettara, quindi forse non fruibile al 100% in ambito pittorico.
Tuttavia, secondo me, rimane un buon esercizio anatomico per tutti.

Badcash
22-01-2007, 12.30.40
Grandissima cazzata -.-

Chiunque abbia un pò di fantasia può mettersi lì e disegnarti un bellissimo logo.
Non devi per forza far affidamento ad aziendone con titoli di studio da premio nobel....puoi anche appellarti al vicino di casa e magari è la persona più creativa del mondo.


credimi sulla fiducia. NO nel modo + assoluto. nn c'entra l'aziendona ecc... centra l'avere delle conoscenze che "chiunque" non ha. e la fantasia nn basta e sarebbe bene definirla.




E grazie a persone come te che tanti giovanissimi non riescono ad affermarsi o almeno iniziare da qualche parte perchè tutti vanno solo da gente famosa e affermata.

Ah, non so che genere di scuola tu abbia frequentato...ma in quella dove sono andata io prima di tutto ti insegnavano a progettare....e nota bene che io ho studiato pittura.
Quindi anche il pittore o l'artista in genere più pazzo e strampalato del pianeta può essere un buon progettista.

Ora mi stai ufficialmente sulle balle... -.-

Setzuko

beh sai da quanto esiste il mestiere del grafico?
in senso formativo?
da molto poco.
fino a 30anni fa i migliori grafici del mondo erano formati o in scuole miste e sperimentali, o in architettura.

chiunque sappia affrontare un progetto e conosca le problematiche progettuali di un immagine coordinata in potenza può riuscire a fare un immagine coordinata (dai regà è obsoleta :d , ma il logotipo, marchio, logomarchio ecc nn ha nammeno senso parlarne) Certo che fa sempre bene sapere che ci sono altri font oltre all'helvetica (a meno che nn sia una scelta precisa), o che gli experimental jetset e Brockmann hanno molto in comune a 40 anni di distanza o chi sono gli m/m paris, o cos'è neen, eccetera eccetera...

per fare bene una cosa servono conoscenze che nn sono comuni, e quindi chiunque è improbabile che le abbia

Brian O'Blivion
22-01-2007, 12.38.27
In tutto questo ho pensato a un'idea per il logo,mi frullava per la testa il loro nome,Faraway,mi è venuta in mente l'idea di una bambina con treccine,tipo quella della vecchia reclame del Coppertone,una ragazzina così ma vestita tipo anni '30 no!? la ripresa dovrebbe essere fatta dalla parte superiore,lei,attonita,tende le mani verso l'alto mentre un pallone con la scritta Faraway,sfuggitole di mano,vola via verso il punto focale dell'immagine,niente di che,lo so,non è un logo,ma mi sono rifatto all'idea di alcune locandine dei Phish o dei Grateful Dead:birra:

Badcash
22-01-2007, 12.47.17
Arriva un momento in cui ci si deve sforzare e obbligare di chiedere la giusta cifra per il proprio lavoro, altrimenti gli altri si convincono che 1. non siamo professionisti e 2. che non siamo bravi. Il lavoro va pagato, poi ovviamente bisogna analizzare caso per caso, ad ogni modo il compenso deve essere sempre finalizzato!


nn serve aggiungere nulla giusto?


infatti da un po' di tempo chiedo 20.000€ per fare il preventivo... perchè mi faccio pagare così tanto che per giustificare la cifra mi ci vuole un mese di lavoro :D


apparte gli scherzi è verissimo e assolutamente sottovalutato come discorso.

Daniel_san
22-01-2007, 13.17.11
...Non sono d'accordo. fa uno studio matite-chine esaltando quindi certe cose e tralasciandone altre...

Vedi è proprio questo il problema siamo noi a dover compiere una sintesi dell'anatomia, se al contrario apprendiamo una sintesi saremo inevitabilmente destinati a fare una sintesi della sintesi con tutti i vizi di forma che ne conseguono. In sostanza è il discorso che vede più ardua abbandonare i difetti d'impostazione che ad imparare nuove cose.

BVZM
22-01-2007, 14.19.47
Vedi è proprio questo il problema siamo noi a dover compiere una sintesi dell'anatomia,
Ma, guarda che comunque Hogarth parte da modelli completi con ossa e fasci muscolari, li sviluppa per volumi e li assembla.
La stilizzazione è solo grafica, non strutturale.
Per lui l'anatomia è raffigurazione, non osteopatia.

Daniel_san
22-01-2007, 15.55.31
Per lui l'anatomia è raffigurazione, non osteopatia.

La raffigurazione a mio avviso deve essere al vero altrimenti è una trasfigurazione.

BVZM
22-01-2007, 16.18.48
La raffigurazione a mio avviso deve essere al vero altrimenti è una trasfigurazione.
Quindi il fumetto non è raffigurazione?
http://img321.imageshack.us/img321/6123/cortomaltese6qj.gif
E magari Jackson Pollock sì....

EDIT: cosa intendi esattamente per "raffigurazione"?

Daniel_san
22-01-2007, 16.55.10
Quindi il fumetto non è raffigurazione?
http://img321.imageshack.us/img321/6123/cortomaltese6qj.gif
E magari Jackson Pollock sì....

EDIT: cosa intendi esattamente per "raffigurazione"?

^^" stavamo parlando di anatomia...
Io volevo solo dire che lo studio dell'anatomia umana va effettuato seguendo rigoroso esame dal vero o da modelli altamente attinenti al reale. E sconsiglio l'uso di tesi come quelli di Hogart perché propongono un anatomia artificiosa pretendendo di sintetizzarla attraverso soluzioni arbitrarie.
Poi ritengo bellissime le tavole del suo libro di anatomia!

BVZM
22-01-2007, 18.49.15
^^" stavamo parlando di anatomia...
Io volevo solo dire che lo studio dell'anatomia umana va effettuato seguendo rigoroso esame dal vero o da modelli altamente attinenti al reale.
Mah, allora forse Hogarth è indicato per soggetti che abbiano già una certa dimestichezza con l'anatomia basilare, quella intesa da te per intenderci, e sia piuttosto uno che ne insegna la gestione e la stilizzazione una volta acquisita, proprio in virtù del fatto che si rivolge forse più a fumettisti ed illustratori che non a pittori.
Lui infatti crea dei moduli geometrici che simulano l'ingombro spaziale della parte anatomica, li mantiene trasparenti e ne compone la zona desiderata.
Però spesso, all'interno di queste "aree" vi infila il muscolo, la nervatura, forse dandolo un po' per scontato, così che può apparire più indicato a chi è già infarinato.
Io ero molto peggio nella rappresentazione della anatomie prima di esercitarmi un po' con l'Hogarth, ma si tenga conto che non ho propensione alcuna per il disegno realistico (Bonelliano per intenderci),:
http://img297.imageshack.us/img297/4605/bevitore1oi.jpg
e sono più incline a soggetti umoristici:
http://www.dropshots.com/photos/195113/20061102/191121.jpg
quindi le mie anatomie non sono buone sostanzialmente per via delle mie caratteristiche e non certo per colpa di Burne Hogarth che, poverino, ce l'ha messa tutta per farmi imparare.

Tu consa consiglieresti allora?

AlexRnR
22-01-2007, 19.42.54
BVZM mi piacciono molto i tuoi disegni! anche a te chiedo, se vuoi, a tempo perso di buttare giù un logo per la mia band... mi riallaccio a quanto richiesto al funi qualche giorno addietro... la mia idea è di un mix tra stereotipi rock anni 80 (chitarroni, jack daniels, ecc.) e qualcosa con un tocco dei loghi dei gruppi rock/alternative di oggi... si può fare?

BVZM
22-01-2007, 21.18.36
anche a te chiedo, se vuoi, a tempo perso di buttare giù un logo per la mia band...
Francamente credo di essere il meno indicato. Sia come caratteristiche grafiche e tecniche, che come qualità vera e propria.
Cedo il passo.

katon_itachi
22-01-2007, 22.02.09
Se ci fossero stati i genitali di una donna l'avresti preferito? :asd:

Setzuko

:angel2:





http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/innocent_eye_1.jpg

Arte totale.


BELLISSIMO!!:eek2:

adesso parte la mia cazzata:
essendo ritratto un ritratto nel ritratto, si tratta di meta-arte?



http://img440.imageshack.us/img440/122/setzukofirma29ag.gif (http://img201.imageshack.us/img201/9852/dipintolesbo33su.gif)


qualcunomi aiuta? non riesco a vederla!!!

Eowyn.
22-01-2007, 22.47.18
qualcuno mi aiuta? non riesco a vederla!!!
Devi cliccare sull'immagine ;)

Per favore: non fare 3 post consecutivi,ma edita il primo ;)

katon_itachi
22-01-2007, 22.52.47
Per favore: non fare 3 post consecutivi,ma edita il primo ;)
scusate :dentone:



Devi cliccare sull'immagine

io clicco ma mi da un errore del server...

Eowyn.
22-01-2007, 22.57.51
scusate :dentone:

io clicco ma mi da un errore del server...Nessun problema: sei nuovo. :)


http://img201.imageshack.us/img201/9852/dipintolesbo33su.gif :birra:

BVZM
23-01-2007, 09.07.35
OT tecnico:
Comunque IMAGESHACK ultimamente mi dà qualche problema.
Non è la prima volta, infatti, che alcuni riescono a vedere quanto metto in rete da quel sito, altri no.
Appena a casa rimetterò quel quadro in rete da un altro sito di hosting.

katon_itachi
23-01-2007, 14.40.22
le altre due immagini le apriva (RASATEVELA!)... :mumble: bho!



Appena a casa rimetterò quel quadro in rete da un altro sito di hosting
aspetterò :asd:

funker
23-01-2007, 14.46.39
http://img321.imageshack.us/img321/6123/cortomaltese6qj.gif
Toh, la gigantografia che presi a Siena, Periplo Immaginario.

:hail:

Setzuko
23-01-2007, 17.31.13
credimi sulla fiducia. NO nel modo + assoluto. nn c'entra l'aziendona ecc... centra l'avere delle conoscenze che "chiunque" non ha. e la fantasia nn basta e sarebbe bene definirla.




beh sai da quanto esiste il mestiere del grafico?
in senso formativo?
da molto poco.
fino a 30anni fa i migliori grafici del mondo erano formati o in scuole miste e sperimentali, o in architettura.

chiunque sappia affrontare un progetto e conosca le problematiche progettuali di un immagine coordinata in potenza può riuscire a fare un immagine coordinata (dai regà è obsoleta :d , ma il logotipo, marchio, logomarchio ecc nn ha nammeno senso parlarne) Certo che fa sempre bene sapere che ci sono altri font oltre all'helvetica (a meno che nn sia una scelta precisa), o che gli experimental jetset e Brockmann hanno molto in comune a 40 anni di distanza o chi sono gli m/m paris, o cos'è neen, eccetera eccetera...

per fare bene una cosa servono conoscenze che nn sono comuni, e quindi chiunque è improbabile che le abbia



Si ok, servono le conoscenze.
Magari io quelle conoscenze le ho, ma non faccio parte dell'azionedona...di conseguenza non viene nessuno da me.
Dico solo che a volte bisognerebbe far provare le persone che si conoscono meno, si è vero che si rischia....ma uno non nasce già famoso!

Magari il mio ex compagno delle superiori (tipo molto particolare e bravissimo) avrebbe potuto crearmi un logo migliore di quello che un'azienda importante e affermata avrebbe potuto elaborare.

Tutto qui :Palka:

Setzuko

Daniel_san
23-01-2007, 18.30.37
Si ok, servono le conoscenze.
Magari io quelle conoscenze le ho, ma non faccio parte dell'azionedona...di conseguenza non viene nessuno da me.
Dico solo che a volte bisognerebbe far provare le persone che si conoscono meno, si è vero che si rischia....ma uno non nasce già famoso!

Magari il mio ex compagno delle superiori (tipo molto particolare e bravissimo) avrebbe potuto crearmi un logo migliore di quello che un'azienda importante e affermata avrebbe potuto elaborare.

Tutto qui :Palka:

Setzuko

Setzuko il problema è che ad un certo livello i soldi girano per altri motivi e non certo per bravura. Allora chi ha gli agganci giusti ed è in grado di far circolare questi soldi può anche permettersi di chiamare a raccolta i grafici o gli illustratori più forti. Ma stai sicura che la bravura è l'ultimo dei requisiti richiesti per eseguire un lavoro.
Quello bravo fà comodo quando lo paghi poco, se costa troppo non conviene tanto il lavoro è già venduto a priori. In questo mondo viene pagato molto bene chi riesce a gestire flussi importanti di lavoro scongiurando cazzate impreviste ma non necessariamente è più bravo "artisticamente" di me e di te.
Pure io preferisco avere colleghi meno talentuosi ma più precisi sul lavoro, producono di più e mi danno meno problemi.
Credo che per la qualità del lavoro globale che gestisco sono pagato decisamente poco, infatti penso di rientrare nella categoria di quelli bravi pagati poco, la questione è che non sono ancora troppo bravo e per il momento me tocca sta qua dentro che praticamente è sorta di trincea dove mi piove merda da tutte le parti. E dove devo mettere sistematicamente le mani su lavori di studi decisamente più importanti ma che evidentemente hanno noia a pagare bene i loro grafici, dato la qualità globale dei lavori deduco che molto sia fatto da stagisti che ahimè le cose non le sanno perchè, e non si capisce veramente il motivo, nelle scuole di grafica non le insegnano.
Le cose funzionano così incazzarsi serve a poco, piuttosto bisogna comprendere bene la situazione e poi capire quale è il percorso migliore da seguire per raggiungere i nostri obiettivi.
Una cosa che ho capito è questa: nel mondo delle arti grafiche e più generalmente della comunicazione grafica c'è un bacino ampissimo di gente che non sà veramente nulla e va avanti perché i committenti sono ancora più ingnoranti di loro. Poi c'è un bacino di grafici mediamente preparati non tutti omogeneamente dove ci sono più bravi e meno bravi, in cui penso di stare pure io. Infine c'è un livello superiore di gente veramente preparata che sa troppo e la differenza tra il livello medio e quello avanzato è troppo marcato. Per raggiungere quel livello o ci vuole una trasmissione diretta da sti super professionisti oppure bisogna studiare, studiare e studiare e spendere molti soldi per seguire seminari come sto facendo in questo periodo, ma il gap è veramente troppo.
Magari dopo che hai sta preparazione ti puoi permettere di sindacare sulla tua busta paga.

BVZM
23-01-2007, 18.44.39
OT:
Ora dovrebbe funzionare:
http://img440.imageshack.us/img440/122/setzukofirma29ag.gif (http://www.dropshots.com/photos/195113/20070123/074104.jpg)

Setzuko
23-01-2007, 18.48.26
Setzuko il problema è che ad un certo livello i soldi girano per altri motivi e non certo per bravura. Allora chi ha gli agganci giusti ed è in grado di far circolare questi soldi può anche permettersi di chiamare a raccolta i grafici o gli illustratori più forti. Ma stai sicura che la bravura è l'ultimo dei requisiti richiesti per eseguire un lavoro.
Quello bravo fà comodo quando lo paghi poco, se costa troppo non conviene tanto il lavoro è già venduto a priori. In questo mondo viene pagato molto bene chi riesce a gestire flussi importanti di lavoro scongiurando cazzate impreviste ma non necessariamente è più bravo "artisticamente" di me e di te.
Pure io preferisco avere colleghi meno talentuosi ma più precisi sul lavoro, producono di più e mi danno meno problemi.
Credo che per la qualità del lavoro globale che gestisco sono pagato decisamente poco, infatti penso di rientrare nella categoria di quelli bravi pagati poco, la questione è che non sono ancora troppo bravo e per il momento me tocca sta qua dentro che praticamente è sorta di trincea dove mi piove merda da tutte le parti. E dove devo mettere sistematicamente le mani su lavori di studi decisamente più importanti ma che evidentemente hanno noia a pagare bene i loro grafici, dato la qualità globale dei lavori deduco che molto sia fatto da stagisti che ahimè le cose non le sanno perchè, e non si capisce veramente il motivo, nelle scuole di grafica non le insegnano.
Le cose funzionano così incazzarsi serve a poco, piuttosto bisogna comprendere bene la situazione e poi capire quale è il percorso migliore da seguire per raggiungere i nostri obiettivi.
Una cosa che ho capito è questa: nel mondo delle arti grafiche e più generalmente della comunicazione grafica c'è un bacino ampissimo di gente che non sà veramente nulla e va avanti perché i committenti sono ancora più ingnoranti di loro. Poi c'è un bacino di grafici mediamente preparati non tutti omogeneamente dove ci sono più bravi e meno bravi, in cui penso di stare pure io. Infine c'è un livello superiore di gente veramente preparata che sa troppo e la differenza tra il livello medio e quello avanzato è troppo marcato. Per raggiungere quel livello o ci vuole una trasmissione diretta da sti super professionisti oppure bisogna studiare, studiare e studiare e spendere molti soldi per seguire seminari come sto facendo in questo periodo, ma il gap è veramente troppo.
Magari dopo che hai sta preparazione ti puoi permettere di sindacare sulla tua busta paga.


Capisco quello che dici...e mi trovi d'accordo con te.

Nel mio paesino d'orgine (in provincia di Lecce) c'è una donna che ha aperto una sua galleria d'arte, esponendo e vendendo i suoi quadri (pagati profumatamente)....ma sono assolutamente brutti, senza nessuno smazzo(colori presi e buttati lì così), privi di significato....e la gente li compra!!!!

Assurdo!!! E l'ho detto anche alla persone che li hanni comprati, la definisco "arte per allocchi" , stronzate che solo la gente ingorante può comprare, il problema è che il 90% delle persone non capisce na mazza!

Dici che non serve a nulla incazzarsi ed hai perfettamente ragione...ma non si riesce neanche a dare una spiegazione (valida) a tutta sta storia.

Mi sa che finirò per strada con una baracca a vendere i miei quadri (o disegni che siano)...già, già :sisi:

Setzuko

Setzuko
23-01-2007, 18.52.23
OT:
Ora dovrebbe funzionare:
http://img440.imageshack.us/img440/122/setzukofirma29ag.gif (http://www.dropshots.com/photos/195113/20070123/074104.jpg)

Buauauau sei un deficiente(o un genio con programmini per fare ste robe?)...a breve posterò le foto (fatte con il cellulare sigh) di alcuni miei disegni tra i quaili due donne che lesbicano...peccato si vedano malissimo in foto :sisi:

Setzuko

Setzuko
23-01-2007, 21.57.42
Come promesso eccomi qui a postare altre immagini, peccato si vedano da schifo sigh :mecry:

http://img394.imageshack.us/img394/5272/manodavid5mu.jpg

http://img394.imageshack.us/img394/8360/sibilladelfica2jk.jpg

http://img259.imageshack.us/img259/5854/donnesado7xc.jpg

http://img394.imageshack.us/img394/1133/testadavid6lh.jpg

http://img408.imageshack.us/img408/3222/testadifanciulla6bt.jpg

http://img393.imageshack.us/img393/7136/gioconda0qa.jpg


Setzuko ^^

funazza
23-01-2007, 22.05.00
questi non mi piacciono :(

Setzuko
23-01-2007, 22.15.08
questi non mi piacciono :(

Che ci vuoi fare...questioni di gusti :Palka: (e poi le foto fatte con il cellulare vengono davvero male ^^)

Setzuko

katon_itachi
23-01-2007, 22.29.29
OT:
Ora dovrebbe funzionare:
http://img440.imageshack.us/img440/122/setzukofirma29ag.gif (http://www.dropshots.com/photos/195113/20070123/074104.jpg)
ora va!! :D
ed è fantastica!!!

@ BVZM: se si può chiedere... che programmi usi?

funazza
24-01-2007, 01.52.16
Che ci vuoi fare...questioni di gusti :Palka: (e poi le foto fatte con il cellulare vengono davvero male ^^)

Setzuko


innegabile talento, percarità. però non sopporto le accademie in cui si è convinti che per imparare si debba copiare Michelangelo :tsk:

Badcash
24-01-2007, 02.48.03
innegabile talento, percarità. però non sopporto le accademie in cui si è convinti che per imparare si debba copiare Michelangelo :tsk:


vabbeh mo nn stracciamola... alle superiori si è giovani, + roba si copia e si conosce e meglio è...

bisogna farsi un bagaglio di conoscenze per poter dire una frase come quella ch ehai detto tu, altrimenti, nn è + una scelta nn copiare michelangelo.

funazza
24-01-2007, 04.23.45
vabbeh mo nn stracciamola... alle superiori si è giovani, + roba si copia e si conosce e meglio è...

bisogna farsi un bagaglio di conoscenze per poter dire una frase come quella ch ehai detto tu, altrimenti, nn è + una scelta nn copiare michelangelo.

sisi, boh, però.
secondo me copiare va bene fino ai 12-13 anni. poi basta. copiare michelangelo, sinceramente, credi possa servire qualcosa a 20 anni? premetto che sono del tutto contrario all'insegnamento dell'arte, o meglio, del disegno e della pittura, ho sempre voluto dipingere ma non mi è mai passato per la testa di fare un accademia perché preferisco affinare la mia tecnica come diavolo mi pare e piace, non voglio cadere nel maledetto vortice dello studio dell'anatomia, delle luci, e cazzi&mazzi

non so, spero che tu possa cpire perché non ho la forza di rargomentare, sono le 4.23 del mattino, sono insonne e sono fottutamente depresso.

BVZM
24-01-2007, 09.47.11
@ BVZM: se si può chiedere... che programmi usi?
Ba' Photoshop, Illustrator, poi metto tutto online e sfrutto le opzioni del sito.
Nulla di che...

Setzuko
24-01-2007, 10.28.06
innegabile talento, percarità. però non sopporto le accademie in cui si è convinti che per imparare si debba copiare Michelangelo :tsk:


Eh ti capisco, ma io mi sto laureando in Restauro e non in Pittura, molti di questi disegni sono stati fatti per cercare di rifare esattamente luci e ombre dell'opera.

I restauratori non hanno la possibilità di inventare, devono solo reintegrare quello che manca.

Infatti è una cosa che non mi piace molto, perchè sembra quasi che si voglia fermare la creatività che uno ha, pensa che il professore di disegno non solo ci faceva copiare ma voleva che ricalcassimo direttamente l'opera :eek2: io a quel punto me la sono presa e gli ho detto che non avrei MAI ricalcato qualcosa, così mi sono messa li con il mio figlio ad osservare l'opera e a rifarla fedelmente.
Cosa cazzo vengo a fare in Accademia se mi fai ricalcare le cose, e la manualità di disegnare ce la dimentichiamo?
Pensa che sto stronzo quando ho fatto l'esame mi ha dato 25 ed io ho rifiutato, l'ho rifatto e mi ha messo 28....dando 30 a gente che si aveva 10 disegni ma erano tutti ricalcati dalle fotocopie....sprito di osservazione 0!!!

Setzuko

Daniel_san
24-01-2007, 11.15.52
innegabile talento, percarità. però non sopporto le accademie in cui si è convinti che per imparare si debba copiare Michelangelo :tsk:

Bhe di certo s'impara di più che a copiare me... :p


sisi, boh, però.
secondo me copiare va bene fino ai 12-13 anni. poi basta. copiare michelangelo, sinceramente, credi possa servire qualcosa a 20 anni? premetto che sono del tutto contrario all'insegnamento dell'arte, o meglio, del disegno e della pittura, ho sempre voluto dipingere ma non mi è mai passato per la testa di fare un accademia perché preferisco affinare la mia tecnica come diavolo mi pare e piace, non voglio cadere nel maledetto vortice dello studio dell'anatomia, delle luci, e cazzi&mazzi

non so, spero che tu possa cpire perché non ho la forza di rargomentare, sono le 4.23 del mattino, sono insonne e sono fottutamente depresso.

Io sono del tuo stesso avviso ma la pittura è una disciplina e penso che come tale va affrontata soprattutto a livello di metodo. Il fatto che poi mi abbia portato inevitabilmente a esser anti accademico è stato una conseguenza fortuita.
Quello che penso è che si deve distinguere tra tecniche ortodosse, tecniche originali e pittura. Se si vuole imparare a dipingere in maniera accademia bisogna imparare le tecniche. La maggiore competenza tecnica permette un ventaglio maggiore di espressività.
Le tecniche originali sono più gratificanti ma in un certo senso ci ghettizzano, una tecnica originale è legata ad un contesto ben specifico che difficilmente muta, l'unica alternativa è inventare una nuova tecnica.
La pittura la si può fare in mille modi diversi, pur avendo io una preparazione accademica il mio professore era uno di quelli che dipingeva a getto e a livello di tecnica penso mi abbia insegnato poco, quello che ho appresso è avvenuto attraverso altri corsi e attraverso la sperimentazione e l'analisi sulla pittura acrilica e leggendo molti libri a riguardo. Oggi considero di avere una buona conoscenza dell'acrilico, ma ad esempio non delle tecniche di luci e ombre.
Ognuno dipinge come vuole e i risultati sono quello che sono, è quasi scontato che chi possiede una tecnica migliore avrà più possibilità di fare quadri più accattivanti rispetto ad uno che improvvisa senza alcuna conoscenza.
C'è una cosa che ormai mi appare evidente la differenza tra un autodidatta ed uno che in qualche modo è stato infarinato, l'autodidattismo crea problemi quando si supera la soglia dell'amatorialità e si tende ad essere più professionali perchè manca di basi solide, quelli impostati se inizialmente sono piuttosto incamiciati quando poi si sbloccano mostrano una maggiore capacità di adattamento alle situazioni data da una maggiore competenza tecnica.

funazza
24-01-2007, 11.48.46
Ognuno dipinge come vuole e i risultati sono quello che sono, è quasi scontato che chi possiede una tecnica migliore avrà più possibilità di fare quadri più accattivanti rispetto ad uno che improvvisa senza alcuna conoscenza.
C'è una cosa che ormai mi appare evidente la differenza tra un autodidatta ed uno che in qualche modo è stato infarinato, l'autodidattismo crea problemi quando si supera la soglia dell'amatorialità e si tende ad essere più professionali perchè manca di basi solide, quelli impostati se inizialmente sono piuttosto incamiciati quando poi si sbloccano mostrano una maggiore capacità di adattamento alle situazioni data da una maggiore competenza tecnica.

si, su questo sono d'accordo. ma non credo che la Tecnica si possa imparare. è tutto qui il problema.
é una cosa innata, come molte altre peraltro, non credo affatto che qualcuno possa insegnarla a qualcun'altro. e di certo non facendogli ricalcare la Cappella Sistina come Setzuko

Setzuko
24-01-2007, 12.25.28
si, su questo sono d'accordo. ma non credo che la Tecnica si possa imparare. è tutto qui il problema.
é una cosa innata, come molte altre peraltro, non credo affatto che qualcuno possa insegnarla a qualcun'altro. e di certo non facendogli ricalcare la Cappella Sistina come Setzuko


Bhe una tecnica pittorica può essere anzi và insegnata secondo determinati criteri...se tu fai un pò di testa tua senza seguire determinate "regole" è molto probabile che ti venga fuori una schifezza...la pittura è anche chimica, devi sapere che genere di materiali usare, che colori mischiare ecc,ecc.

Nessuno nasce genio, devi avere una particolare predisposione per queste cose e ne sono convinta, ma se nessuno ti insegna qualcosa tu non puoi arrivare e saper far tutto bene....

Forse ho capito male il tuo post, ma...ci tengo a precisare che io non ho ricalcato assolutamente nulla, non l'ho mai fatto neanche quando ero alle superiori e magari potevo approfittarne per salvarmi il culo :sisi:

Setzuko

funazza
24-01-2007, 12.40.22
Bhe una tecnica pittorica può essere anzi và insegnata secondo determinati criteri...se tu fai un pò di testa tua senza seguire determinate "regole" è molto probabile che ti venga fuori una schifezza...la pittura è anche chimica, devi sapere che genere di materiali usare, che colori mischiare ecc,ecc.


bah, mica detto

Setzuko
24-01-2007, 12.45.16
bah, mica detto


Ascolta c'è gente che è venuta da me chiedendomi come si usano determinati colori o tecniche avendo fatto il liceo artistico (che secondo me quel posto è una vaccata, fortuna che io ho frequentato l'istituto d'arte)..figurati cosa potrà mai combinare una persona che non sa assolutamente nulla.

Una persona può avere grandissime capacità e tanto talento, no si discute su questo...ma qualcuno deve pur insegnarti a tenere il pennello in mano.

Setzuko

funazza
24-01-2007, 12.47.54
Una persona può avere grandissime capacità e tanto talento, no si discute su questo...ma qualcuno deve pur insegnarti a tenere il pennello in mano.

Setzuko

secondo me no. a me non l'ha insegnato nessuno.

Daniel_san
24-01-2007, 12.55.56
si, su questo sono d'accordo. ma non credo che la Tecnica si possa imparare. è tutto qui il problema.
é una cosa innata, come molte altre peraltro, non credo affatto che qualcuno possa insegnarla a qualcun'altro. e di certo non facendogli ricalcare la Cappella Sistina come Setzuko

Guarda le tecniche esistono e si possono insegnare, poi se sei uno zuccone non capirai mai come si applicano. Perchè l'insegnamento di queste cose avviene soprattutto per trasmissione diretta e osservazione non certo per passi meccanici. Poi la tecnica è fatta di trucchi del mestiere alcuni così impensabili che difficilmente li si può scoprire da soli.

Tanto per citare un esempio, la tecnica di riporto del disegno su tela col cartone forato e battutto con tampone di pirite è una tecnica, che si insegna ed è facilmente apprensibile.

Setzuko
24-01-2007, 12.59.36
Guarda le tecniche esistono e si possono insegnare, poi se sei uno zuccone non capirai mai come si applicano. Perchè l'insegnamento di queste cose avviene soprattutto per trasmissione diretta e osservazione non certo per passi meccanici. Poi la tecnica è fatta di trucchi del mestiere alcuni così impensabili che difficilmente li si può scoprire da soli.

Tanto per citare un esempio, la tecnica di riporto del disegno su tela col cartone forato e battutto con tampone di pirite è una tecnica, che si insegna ed è facilmente apprensibile.


E' ancora più semplice fare il disegno su un foglio di carta da imballaggio, passa il retro con i pastelli ad olio e poi ricalchi tutto sulla tela (o tavola che sia)...è una rottura di palle forare tutto il cartone :sisi:
:dentone:

Setzuko

Daniel_san
24-01-2007, 13.00.30
secondo me no. a me non l'ha insegnato nessuno.

Il fatto è che tu stai usando una tecnica originale o personale.
Le tecniche hanno dei motivi il più delle volte nascevano per una questione di conservazione del materiale dipinto. Nell'olio sbagliare le dosi di olio o trementina oppure non prepare bene la tela aumenta il rischio di alterazioni dei colori di scolatura della trementina e di molte cose terribili che più volte ho osservato con un certo timore.

Daniel_san
24-01-2007, 13.01.35
E' ancora più semplice fare il disegno su un foglio di carta da imballaggio, passa il retro con i pastelli ad olio e poi ricalchi tutto sulla tela (o tavola che sia)...è una rottura di palle forare tutto il cartone :sisi:
:dentone:

Setzuko

È ancora più semplice ingrandire il bozzetto a misura e portarlo con carta copiativa. :uiui:

funazza
24-01-2007, 13.02.45
Perchè l'insegnamento di queste cose avviene soprattutto per trasmissione diretta e osservazione non certo per passi meccanici.


si, ecco. perfettamente d'accordo.



Poi la tecnica è fatta di trucchi del mestiere alcuni così impensabili che difficilmente li si può scoprire da soli.


uhm, qui invece meno. ovviamente dipende dal tipo di tecnica, per serigrafare doverò imparare i vari procedimenti, e via dicendo...
ma se parliamo di olio, acrilico, carboncino ecc son certo che queste "scorciatoie" si riescono ad scorprire anche in maniera autonoma.

ma poi, a quali trucchi ti riferisci?

Setzuko
24-01-2007, 13.15.39
È ancora più semplice ingrandire il bozzetto a misura e portarlo con carta copiativa. :uiui:

Eh già, anche questo è vero solo che a scuola la carta copiativa la dovevo comprare io, mentre i pastelli ad olio li forniva il prof. insieme alla carta da imballaggio ghghgh :asd:

Setzuko

Daniel_san
24-01-2007, 13.17.12
ma poi, a quali trucchi ti riferisci?

:asd:


Non ci casco... :nono:








p.s. tanto per dirne uno cretinetto gli arancioni si fanno mescolando come base sempre il vermiglio coi vari gialli...

BVZM
24-01-2007, 14.59.02
Bhe una tecnica pittorica può essere anzi và insegnata secondo determinati criteri...se tu fai un pò di testa tua senza seguire determinate "regole" è molto probabile che ti venga fuori una schifezza...la pittura è anche chimica, devi sapere che genere di materiali usare, che colori mischiare ecc,ecc.
Secondo me hai ragione.
I materiali sono importanti, e da qui si vede che hai fatto l'ISA.
Ci ossessionavano con i supporti perché, essendo una scuola molto professionale, pensavano un po' meno "al grande artista ancora sconosciuto che è in noi" e più al figlio dell'operaio che si presenta col book in cerca di lavoro.
Non ti dico i disegnatori di fumetti che ho conosciuto, poi, come erano puntigliosi su chine, retini, e pulizia del foglio.
Se a gente come me, tristemente mediocre, togli anche un minimo di presentazione e di conoscenza dei materiali...
Oltretutto, ora che ci penso, è un po' che non mi aggiorno.
Qualcuno ha un po' di dritte da darmi su penne, pennelli, fogli, pantoni, pennarelli, eccetera?
Come dite? Siamo OT?
Apriamo un topic all'uopo?
Sezione indicata?

funazza
24-01-2007, 15.04.47
Secondo me hai ragione.
I materiali sono importanti, e da qui si vede che hai fatto l'ISA.
Ci ossessionavano con i supporti perché, essendo una scuola molto professionale, pensavano un po' meno "al grande artista ancora sconosciuto che è in noi" e più al figlio dell'operaio che si presenta col book in cerca di lavoro.
Non ti dico i disegnatori di fumetti che ho conosciuto, poi, come erano puntigliosi su chine, retini, e pulizia del foglio.
Se a gente come me, tristemente mediocre, togli anche un minimo di presentazione e di conoscenza dei materiali...
Oltretutto, ora che ci penso, è un po' che non mi aggiorno.
Qualcuno ha un po' di dritte da darmi su penne, pennelli, fogli, pantoni, pennarelli, eccetera?
Come dite? Siamo OT?
Apriamo un topic all'uopo?
Sezione indicata?

guarda, io pure ho fatto l'istituto d'arte e lo spirito era esattamente quello che hai espresso sopra, preciso preciso.
eppure mai ho avuto interesse verso ciò che chiedi, cioé pennelli, pantoni, ecoline ecc.. ho sempre usato quello che mi capitava sottomano o le cose più economiche e credo di non aver nulla di meno di chi spende migliaia di euro in colori ad olio.
almeno questo è quello che penso, come in tutte le cose si gioca a chi ce l'ha più lungo e duro, ma la sostanza...:angel2:

Daniel_san
24-01-2007, 15.20.08
...ho sempre usato quello che mi capitava sottomano o le cose più economiche e credo di non aver nulla di meno di chi spende migliaia di euro in colori ad olio.
almeno questo è quello che penso, come in tutte le cose si gioca a chi ce l'ha più lungo e duro, ma la sostanza...:angel2:

Guarda pure io forzato dal limite delle mie ristrettezze economiche mi sono sempre accontento di usare colori da "studio". Ma le volte che ho usato colori migliori, a volte anche preparati da me, c'è stata una differenza abbissale di lucentenza, stendibilità, scioglimento in acqua, mancanza di residui ecc... ecc...

È come quando usi un pennello da due soldi magari rigido e che perde peli con un pennello più morbido che assorbe meglio l'acqua.

E ti dico che io non sono uno che fà cose leccate, o realistiche. Seguo il mio percorso che solitamente riscuote poco successo. E lavoro prevalentemente con acrilici stesi con molta acqua con millemila passaggi.

funazza
24-01-2007, 15.24.33
E ti dico che io non sono uno che fà cose leccate, o realistiche. Seguo il mio percorso che solitamente riscuote poco successo. E lavoro prevalentemente con acrilici stesi con molta acqua con millemila passaggi.

ah, no, io faccio tutto a cazzo di cane :asd:

Daniel_san
24-01-2007, 15.26.15
ah, no, io faccio tutto a cazzo di cane :asd:

Capisco... :asd:
Eppure questo approccio riscuote sempre un discreto successo... :mumble:

BVZM
24-01-2007, 15.39.02
come in tutte le cose si gioca a chi ce l'ha più lungo e duro, ma la sostanza...:angel2:
Cioè, secondo te comperare i fogli Fabriano anziché disegnare sulla carta igienica è per imbragare più fighe, come avere il Cayenne?
Stasera ci provo a dire a una tipa che a casa ho un validissimo blocco di carta di alta qualità...
Scherzi a parte Funy, se uno è Hugo Pratt può disegnare su qualsiasi cosa, in quanto è riconosciuto il suo talento, ma se uno deve portare a casa la pagnotta da piccolo grafico di provincia è diverso.
Grazie al cappio che Leonardo avrebbe potuto disegnare anche sui block-notes a quadretti del salumiere, eppure anche lui se li sceglieva eccome i suoi materiali.
Non c'è nulla di "prestigioso" nel comperare una Art Pen della Rotring invece che un Tratto Pen (dato che ne perdo pure una a settimana).
Potendo ne farei volentieri a meno.
Tutt'al più si può cercare qualche valida alternativa... ma i materiali rimangono comunque importanti.

funazza
24-01-2007, 15.42.26
se uno è Hugo Pratt può disegnare su qualsiasi cosa, in quanto è riconosciuto il suo talento

senti, se in questo topic non ci fosse qualcuno che la pensa diversamente sarebbe terribilmente noioso no? :asd:

comunque io sono più bravo di Pratt :dentone:



:nerdsaw:

katon_itachi
24-01-2007, 15.46.39
davvero cambiano il lavoro così tanto i materiali?:mumble:

BVZM
24-01-2007, 16.16.10
davvero cambiano il lavoro così tanto i materiali?:mumble:
Eh sì, mio caro.
Il problema del precariato :asd:

Setzuko
24-01-2007, 16.19.55
Anch'io cerco di unire qualità e prezzo quando compro i materiali, non mi escono di certo i soldi dalle orecchie ma non mi va neanche di comprare cose scadenti che usano i bambini alle elementari (tipo tempere Giotto).
La differenza si nota eccome...una marca buona che costa poco (relativamente) è la Maimeri e proprio i professori ci hanno consigliato questi prodotti.

Io poi dipingo le cose fin nei minimi particolari, sono una molto precisa e ho bisogno di determinate cose...l'occhio ad esempio del mio quadro sarà più grosso delle tastiera di un pc...ed io ho fatto le ciglia con un pennellino da 2 peli...perchè amo la perfezione.

Poi devo ammettere di aver avuto dei bravissimi professori che mi hanno insegnato un sacco di tecniche...ma me ne rendo conto solo adesso mettendomi a confronto con altri compagni di Accademia....che sanno davvero molto poco.

Setzuko

katon_itachi
24-01-2007, 16.59.42
capisco i pennelli (le setole diverse e palle varie), ma tipo le tempere... una tempera rossa è una tempera rossa... o no?

funazza
24-01-2007, 17.02.50
capisco i pennelli (le setole diverse e palle varie), ma tipo le tempere... una tempera rossa è una tempera rossa... o no?

si, ideologicamente sono d'accordo.

così come una borsa è una borsa, Prada o meno.

Setzuko
24-01-2007, 17.07.23
capisco i pennelli (le setole diverse e palle varie), ma tipo le tempere... una tempera rossa è una tempera rossa... o no?

No, ci sono colori e COLORI....colori prodotti bene e lo noti perchè si stendono meglio, sono più brillanti, resistono di più agli effetti di degrado...e colori che a mio parere sono buoni solo per far divertire i bimbi alle elemantari.

Non sono "palle varie" come le definisci tu, ci sono pennelli fatti con pelo naturale di animale, pennelli sintetici ma riprodotti fedelmente come se fosse pelo vero....e pennelli che fanno cagare, che hanno un'impugnatura che ti si sbriciola in mano, che perdono setole mentre dipingi, che durano un cazzo dopo tre volte che li hai usati.

Idem per i supporti...le miglior tele ad esempio sono quelle di cotone(100%) a trama fine o di lino...ma costano un occhio della testa, per questo hanno inventato altre tele che si sono buone ma nella trama ad esempio hanno dei piccoli nodini...e non raggiungeranno mai la qualità delle altre.

Setzuko

Setzuko
24-01-2007, 17.08.59
si, ideologicamente sono d'accordo.

così come una borsa è una borsa, Prada o meno.


Ti prego non confrontare la moda del cazzo con l'arte...

A mio parere lì c'è tutta un'altra questione dietro che proprio non può essere messa a confronto....FIDATI!!!

Setzuko

BVZM
24-01-2007, 17.39.33
capisco i pennelli (le setole diverse e palle varie), ma tipo le tempere... una tempera rossa è una tempera rossa... o no?
Assolutamente no. Ma scherzi?
Sarebbe come confrontare i 4 salti in padella con le tagliatelle fatte in casa della nonna.
C'è la coprenza del colore, la sua stendibilità, il pennellaccio che lascia le righe sul colore e quello che invece crea una pennellata omogenea, uniforme, e le righe, se ti servono, le fai tu.
Poi è ovvio, Funazza/Pratt con un Tratto Pen in mano, sarà sempre più bravo di quanto lo sono io con una Art Pen della Rotring, scanner e Macintosh.
Ma se mettiamo a confronto due lavori fatti da me, per esempio, uno con dei materiali scadenti e uno con altri di qualità, la differenza la noti.
Insomma, nemmeno Maradona sceglieva gli scarpini delle svendite del mercato per giocare, anche se era il numero uno.

funazza
24-01-2007, 17.44.40
oh come mi state prendendo sul serio :asd:

Setzuko
24-01-2007, 17.45.43
Assolutamente no. Ma scherzi?
Sarebbe come confrontare i 4 salti in padella con le tagliatelle fatte in casa della nonna.

Mi auguro tu preferisa le tagliatelle fatte in casa della nonna :sisi:

Setzuko

Daniel_san
24-01-2007, 17.53.00
capisco i pennelli (le setole diverse e palle varie), ma tipo le tempere... una tempera rossa è una tempera rossa... o no?

No perchè i prodotti di questi colori essendo chimici possono essere soggetti a procedure più o meno raffinate. Nel caso di una tempera il problema può essere di solubilità ovvero non lascia granuli, la capacità di mescolarsi con gli altri colori producendo nuove tinte, la resistenza agli agenti esterni. Poi un fatto tipico è che i colori buoni sono sempre più vividi e lucenti.
Tutte queste cose però te ne accorgi solo se le provi prima si tende a generalizzare con troppa semplicità.

BVZM
24-01-2007, 18.34.38
oh come mi state prendendo sul serio :asd:
Dici?
:azz:


@BVZSetzuko
http://www.dropshots.com/photos/195113/20070124/184504.jpg
:dentone:

Setzuko
24-01-2007, 19.23.29
Dici?
:azz:


@BVZSetzuko
http://www.dropshots.com/photos/195113/20070124/184504.jpg
:dentone:


Bhauauau sei un genio ghghgh :asd:

Setzuko

Daniel_san
24-01-2007, 19.24.00
Dici?
:azz:


@BVZSetzuko
http://www.dropshots.com/photos/195113/20070124/184504.jpg
:dentone:

Qualcuno le deve aver incatenate e, segretamente per noi, le sta spiando... :sagace:

stan
24-01-2007, 19.26.01
Oh si.....sisisisi.....:nerdsaw:


:asd:

BVZM
24-01-2007, 19.56.40
Attenzione, state andando in OVER-SEGHING!!!!
Interrompete immediatamente le attività onanistiche!!!

funazza
24-01-2007, 20.25.09
corro in bagno :nerdsaw:

Setzuko
24-01-2007, 20.31.01
corro in bagno :nerdsaw:


Nooooo meglio sulla tastiera del pc fidati...la sedia poi è più comoda..:sisi:

Setzuko

funazza
24-01-2007, 20.59.30
Nooooo meglio sulla tastiera del pc fidati...la sedia poi è più comoda..:sisi:

Setzuko

scherzavo, la mia faccia in realtà è questa :|

questa invece :nerdsaw: è solo per quando gioco a Zelda

aries
24-01-2007, 21.04.20
scherzavo, la mia faccia in realtà è questa :|

questa invece :nerdsaw: è solo per quando gioco a Zelda

http://www.boswellsdiscountparty.com/Images/gag%20album/images/Nerd%20Kit_jpg.jpg

Setzuko
24-01-2007, 21.21.12
scherzavo, la mia faccia in realtà è questa :|

questa invece :nerdsaw: è solo per quando gioco a Zelda

E per la gnocca...dai ammettilo, altro che Zelda :asd:

Setzuko

Sig.Bakke
24-01-2007, 21.36.40
E per la gnocca...dai ammettilo, altro che Zelda :asd:


... è pazza.

Setzuko
24-01-2007, 22.01.04
... è pazza.


Non darmi semplicemente della pazza...spiega anche il perchè :sisi:

Setzuko

katon_itachi
25-01-2007, 16.54.03
ci sono momenti in cui la gnocca viene messa da parte...
e arriva zelda!! :metal: :nerdsaw: :nerdsaw: :nerdsaw:

Setzuko
25-01-2007, 17.07.24
ci sono momenti in cui la gnocca viene messa da parte...
e arriva zelda!! :metal: :nerdsaw: :nerdsaw: :nerdsaw:


Purtoppo non conosco uomini che metterebbero da parte la gnocca per un videogioco (per quanto bello e appassionante possa essere)... ho una visione un pò distorta di voi uomini, per me la maggior parte di voi nella vita ha solo voglia di scopare...indipendentemente dalla persona (bella o brutta, intelligente o stupida che sia).

Setzuko

funazza
25-01-2007, 17.14.18
ho una visione un pò distorta di voi uomini, per me la maggior parte di voi nella vita ha solo voglia di scopare...
Setzuko

e perché mai?

Setzuko
25-01-2007, 17.21.20
e perché mai?


Perchè tutti quelli che ho conosciuto erano così...e poi...lo si sa.

Ne ho conosciuti solo un paio che non mi davano quell'impressione, ma non li conosco così bene tanto da poterlo dire con certezza.

Tutto qui!

Voi uomini siete dei porci e noi donne siamo delle oche...ci sono anche le eccezioni, ma sono poche :sisi:

Setzuko

katon_itachi
25-01-2007, 17.48.12
per me la maggior parte di voi nella vita ha solo voglia di scopare
:sisi: la maggior parte...
non tutti!!

Setzuko
25-01-2007, 17.55.04
:sisi: la maggior parte...
non tutti!!


Infatti ho detto la maggior parte (facciamo un buon 90% della popolazione maschile mondiale?)...ma concordi con me che il 10% restante non è così facile da individuare :sisi:

Setzuko

stan
25-01-2007, 18.01.40
Hello!

P.s. E non mi deve venire da ridere quando mi sento fare certi discorsi sulle donne?

:angel2:

Setzuko
25-01-2007, 18.02.48
Hello!


:mumble:

Di poche parole eh?

Puoi ridere quanto vuoi, anche le donne non stanno messe molte bene eh...lo so :sisi:

Setzuko

Daniel_san
25-01-2007, 18.55.23
Voi uomini siete dei porci e noi donne siamo delle oche...ci sono anche le eccezioni, ma sono poche :sisi:
Setzuko

La questione è che se non fosse stato così forse ci saremmo estinti in breve tempo, per cui paradossalmente puoi fidarti di chi cerca disperatamente di accoppiarsi con te e non devi fidarti di chi non lo fà... poiché potrebbe avere interessi ancora più subdoli che farsi una semplice pelle... :sisi:







p.s. oppure potrebbe considerarti sessualmente poco appetibile...

Setzuko
25-01-2007, 19.01.03
La questione è che se non fosse stato così forse ci saremmo estinti in breve tempo, per cui paradossalmente puoi fidarti di chi cerca disperatamente di accoppiarsi con te e non devi fidarti di chi non lo fà... poiché potrebbe avere interessi ancora più subdoli che farsi una semplice pelle... :sisi:







p.s. oppure potrebbe considerarti sessualmente poco appetibile...


E' difficile considerare una donna poco appetibile per voi uomini (eccetto le donne anziane)...dato che spesso vi fate le donne più brutte e stupide del pianeta...e non tirate in mezzo l'amore....quella è solo voglia di trombare....ogni buco è trincea :sisi:

Che squallore...certo, è ancora più squallido quando lo fanno le donne...e purtoppo ce ne sono... :tsk:

Setzuko

Daniel_san
25-01-2007, 19.09.09
E' difficile considerare una donna poco appetibile per voi uomini (eccetto le donne anziane)...dato che spesso vi fate le donne più brutte e stupide del pianeta...e non tirate in mezzo l'amore....quella è solo voglia di trombare....ogni buco è trincea :sisi:

Che squallore...certo, è ancora più squallido quando lo fanno le donne...e purtoppo ce ne sono... :tsk:

Setzuko

Non vorrei rovinare nell'outtopic però ci sono donne *isellabili e donne non *isellabili. Questa è una regola che vale quasi per tutti, poi ci sono i malati che non disdegnano nulla, però sinceramente li considero fuori parametro da una eventuale media di appetito sessuale maschile.

*= p

Di0
25-01-2007, 19.10.59
Ma scusassero! Solo perché una donna è brutta non ha il sacrosanto diritto di essere scopata? :asd:
Certe cose dovrebbero scriverle nella Costituzione, altro che voi, superficiali, quelli che si fermano solo all'aspetto esteriore. :asd:

Questo topic è surreale. :asd:

stan
25-01-2007, 19.15.57
Ma scusassero! Solo perché una donna è brutta non ha il sacrosanto diritto di essere scopata? :asd:
Certe cose dovrebbero scriverle nella Costituzione, altro che voi, superficiali, quelli che si fermano solo all'aspetto esteriore. :asd:

Questo topic è surreale. :asd:

Ah, per carità quel diritto ce l'hanno tutte/i, il problema sta' nel chi si offre volontario per l'onerevole compito. :D

Surreale...sì...:look:

Setzuko
25-01-2007, 19.17.35
Non vorrei rovinare nell'outtopic però ci sono donne *isellabili e donne non *isellabili. Questa è una regola che vale quasi per tutti, poi ci sono i malati che non disdegnano nulla, però sinceramente li considero fuori parametro da una eventuale media di appetito sessuale maschile.

*= p

Ok allora i malati sono talmente tanti che stanno contagiando anche quelli che un tempo erano sani :sisi:

E' solo che non capisco come puoi fare sesso con una persona che non ti piace...io proprio non lo concepisco, che razza di piacere è.
O siete talmente disperati (e parlo anche delle donne) che vi fate andare bene tutto...o per voi il sesso ed il buon divertimento non hanno valore.

E credimi sulla parola, non lo dico per sentito dire...ma me ne rendo conto solo guardandomi in giro.

Setzuko

katon_itachi
25-01-2007, 19.20.40
ma concordi con me che il 10% restante non è così facile da individuare
basta tenersi alla larga da:
- tipi palestrati
- tipi con l'abbronzatura color carota
- tamarri
ecco :D
anzi, più in generale tutti quelli che si credono meglio delle donne solo perchè hanno un pisello

Di0
25-01-2007, 19.23.06
Ah, per carità quel diritto ce l'hanno tutte/i, il problema sta' nel chi si offre volontario per l'onerevole compito. :D


E' un lavoro sporco, ma qualcuno lo deve pur fare.



Più che altro, sta tendendo molto al surrenale, ultimamente. :asd: