PDA

Visualizza versione completa : Biancaneve



PurestHell
12-01-2007, 21.32.59
Qualcuno mi sa dire nella fiaba di Biancaneva (dei Grimm, mi pare) in che punto della fiaba di parla di un albero e, se lo sapete, che cosa simboleggia ?

Su un sito ho letto che l'albero dei morti in Sleepy Hollow è simile a quello di Biancaneve. In che senso ?

(è per l'esame di letteratura per l'infanzia)

Alceo
12-01-2007, 21.55.02
Non ricordo di nessun albero in Biancaneve e scorrendo velocemente il testo (http://www.paroledautore.net/fiabe/classiche/grimm/biancaneve.htm) non ho trovato nulla al riguardo.

bejita
12-01-2007, 22.04.16
potrebbe essere l'Yggdrasill, però solo perchè è il più famoso albero mitologico che conosco

http://it.wikipedia.org/wiki/Yggdrasill

PurestHell
12-01-2007, 22.12.52
anche se fosse l'Yggdrasill non capisco il nesso con l'albero dei morti di Tim Burton :| mi sa che è meglio se mi dedico a Big Fish :asd:

Grazie comunque :Palka:

Di0
12-01-2007, 22.42.53
Crandissima stronzata, ma l'unico punto che mi viene in mente potrebbe essere alla fine, quando fanno la tomba per biancaneve (la teca di cristallo), forse era all'ombra di un albero sopra un monte o qualcosa del genere. Ma saranno anni ed anni che non leggo (anzi, credo che all'epoca si trattasse perlopiù di farsi leggere) una fiaba.

EDIT: Ok nel testo non parlano di alberi.

EDIT2: Tra l'altro, un finale così Pulp non me lo ricordavo. I fratelli Grimm sono dei fottuti geni, altro che Tarantino o Favole per Bambini. :asd:

PurestHell
12-01-2007, 22.52.54
Ti dirò, studiando per l'esame di letteratura per l'infanzia ho riscoperto le fiabe e nemmeno io ero a conoscenza dei particolari più splatter. Ad esempio in Cenerentola, le due sorellastre si tagliano parti dei piedi per riuscire ad indossare la scarpa di cristallo. Nella Bella Addormentata originale raccontata dai narratori del popolo, la ragazza si ingroppava allegramente con il principe ed aveva anche due figli. Poi esistono versioni di Cappuccetto Rosso nelle quali le budella della nonna e della nipotina sono racchiusi dentro boccette di vetro, non esiste nessun taglialegna che vada a salvarle. Oltretutto, la fiaba è un invito di Perrault affinché si faccia attenzione ai lupi ( = gli uomini ). La mantellina rossa è simbolo dello sviluppo sessuale (il ciclo) e indica anche le prostitute .... insomma, sono rimasta così --> :eek2:

Di0
12-01-2007, 22.59.07
Ma per la miseria, le fiabe per bambini vietate ai bambini col parental advisory, allora. Effettivamente, qualche dettaglio simile lo conoscevo (compreso il cacciatore di biancaneve che per passatempo toglie il cuore ai cerbiatti, ma anche tanti altri).
Diciamo che noi siamo abituati alla versioni edulcorate da Walt Disney dove "... e vissero tutti felici e contenti". :metal:

mVm
12-01-2007, 23.01.54
Ti dirò, studiando per l'esame di letteratura per l'infanzia ho riscoperto le fiabe e nemmeno io ero a conoscenza dei particolari più splatter. Ad esempio in Cenerentola, le due sorellastre si tagliano parti dei piedi per riuscire ad indossare la scarpa di cristallo. Nella Bella Addormentata originale raccontata dai narratori del popolo, la ragazza si ingroppava allegramente con il principe ed aveva anche due figli. Poi esistono versioni di Cappuccetto Rosso nelle quali le budella della nonna e della nipotina sono racchiusi dentro boccette di vetro, non esiste nessun taglialegna che vada a salvarle. Oltretutto, la fiaba è un invito di Perrault affinché si faccia attenzione ai lupi ( = gli uomini ). La mantellina rossa è simbolo dello sviluppo sessuale (il ciclo) e indica anche le prostitute .... insomma, sono rimasta così --> :eek2:

Detto da babbino di bimbina settenne... quei particolari li sono oggetto di domande imbarazzanti. Ormai sgamano l'insgamabile.
Da un paio d'anni preferisco farla dormire raccontando le gesta di Mephisto e Baal. :sisi:

:)

PurestHell
12-01-2007, 23.06.09
Ma per la miseria, le fiabe per bambini vietate ai bambini col parental advisory, allora. Effettivamente, qualche dettaglio simile lo conoscevo (compreso il cacciatore di biancaneve che per passatempo toglie il cuore ai cerbiatti, ma anche tanti altri).
Diciamo che noi siamo abituati alla versioni edulcorate da Walt Disney dove "... e vissero tutti felici e contenti". :metal:

Effettivamente si, anche se la Walt Disney mi ha "delusa" quando qualche giorno fa mi sono rivista le avventura di Ichabod ( alias "Sleepy Hollow") e ci sono rimasta malissimo quando ho scoperto che Ichabod non amava Cathrina Van Tassel, ma i suoi soldi .... insomma, non mi aspettavo una cosa simile dalla Disney eh :asd: (da piccola tenevo per Ichabod perchè credevo che sospirasse per lei e non per il granaio pieno di monetine e le insalata-dollaro :asd: )

@MvM: paura ! dovrei raccontarlo alla tizia dell'esame e vedere che cosa mi dice :asd:

Alceo
12-01-2007, 23.06.55
Ti dirò, studiando per l'esame di letteratura per l'infanzia ho riscoperto le fiabe e nemmeno io ero a conoscenza dei particolari più splatter. Ad esempio in Cenerentola, le due sorellastre si tagliano parti dei piedi per riuscire ad indossare la scarpa di cristallo. Nella Bella Addormentata originale raccontata dai narratori del popolo, la ragazza si ingroppava allegramente con il principe ed aveva anche due figli. Poi esistono versioni di Cappuccetto Rosso nelle quali le budella della nonna e della nipotina sono racchiusi dentro boccette di vetro, non esiste nessun taglialegna che vada a salvarle. Oltretutto, la fiaba è un invito di Perrault affinché si faccia attenzione ai lupi ( = gli uomini ). La mantellina rossa è simbolo dello sviluppo sessuale (il ciclo) e indica anche le prostitute .... insomma, sono rimasta così --> :eek2:

Conoscere le vecchie fiabe è un ottimo modo per rispondere a chi sbraita contro la violenza nei videogiochi e nei film moderni.
Anche se in un modo a volte decisamente traumatico erano lezioni di vita, sia quella bella che quella brutta.

Peter Pan
12-01-2007, 23.15.29
Grandissima parte delle fiabe hanno subito un rimaneggiamento.
Spesso si è trattato di una semplice aggiunta di finale diverso (come ha già detto Hell, in Cappuccetto Rosso originale Cappuccetto muore ed anche in maniera abbastanza atroce, dilaniata dal lupo; la morale è "hai disobbedito alla mamma, questa è la giusta piunizione", non esiste alcun cacciatore che apre pancia del lupo e se la sposa!)... altre vere e proprie mutilazioni consistenti in colpi di machete e motosega qua e là per rendere il tutto più disneyano (per citare qualcuno che ha preso a modello le favole schifosamente modificate, o anche perché risulterebbe da lì l'origine degli orribili nomi dei sette nani, cosa che in origine non sembrerebbe esistere): uno stupro vero e proprio dell'opera originale.
Nelle fiabe originali non esiste quasi mai il lieto fine, è solo una invenzione del secolo scorso (il '900 intendo).

Ciò non vuol dire che tutto è perduto, anzi... Negli ultimi decenni sono state recuperate le versioni originali e ridate alle stampe: basta cercare in librerie ben fornite che si può recuperare un vero e proprio tesoro letterario.

Per la questione dell'albero qui (http://www.taozen.it/cinema/biancaneve/maurizio.htm) si può trovare qualche spunto interessante. Il Bejo non avrebbe tutti i torti ;)


Al solstizio d’inverno associavano simbolicamente ed energeticamente un albero, il melo, il cui frutto rappresentava l’Amore, esprimente il grande rinnovamento del cuore umano e, quindi, della natura. Non a caso la ‘regina della cattiva stagione’ cerca prima di strappare il cuore di Biancaneve e poi di ucciderla con una mela avvelenata: vuole colpirla nel nucleo più profondo, nel significato del suo esistere, l’amore, la ‘conjunctio oppositorum’ che è il fine stesso della favola.

mVm
12-01-2007, 23.21.24
Conoscere le vecchie fiabe è un ottimo modo per rispondere a chi sbraita contro la violenza nei videogiochi e nei film moderni.
Anche se in un modo a volte decisamente traumatico erano lezioni di vita, sia quella bella che quella brutta.

Beh, le favole, come ha detto Nageki, avevano un loro perchè. Il fine ,alla fine, era anche quello di trasmettere certi 'insegnamenti', al di là della funzione 'intrattenimento'.
I videogiochi e i film moderni non è che insegnino granchè, ovvero almeno nel recente, gli ultimi soprattutto, non fanno altro che riproporre in chiave romanzata, ma anche no, quello che riportano le cronache. Col risultato che uno si vede SupersizeMe, per esempio, e si bea, è una provocazione, di aver scoperto la realtà.

@nageki. poi riferisci. :D

Alceo
12-01-2007, 23.31.41
Beh, le favole, come ha detto Nageki, avevano un loro perchè. Il fine ,alla fine, era anche quello di trasmettere certi 'insegnamenti', al di là della funzione 'intrattenimento'.
I videogiochi e i film moderni non è che insegnino granchè, ovvero almeno nel recente, gli ultimi soprattutto, non fanno altro che riproporre in chiave romanzata, ma anche no, quello che riportano le cronache. Col risultato che uno si vede SupersizeMe, per esempio, e si bea, è una provocazione, di aver scoperto la realtà.

La mia frase era riferita alle polemiche montate da chi considera i giochi e i film di oggi troppo violenti dimenticando quelle che erano le fiabe di ieri (e pure molta della letteratura per ragazzi).

mVm
12-01-2007, 23.41.54
La mia frase era riferita alle polemiche montate da chi considera i giochi e i film di oggi troppo violenti dimenticando quelle che erano le fiabe di ieri (e pure molta della letteratura per ragazzi).

L'avevo capito. Ma io riconosco una certa utilità alle favole, mentre nei giochi e nei film moderni, certi film, ci vedo solo il piffero magico, per citare, e il botteghino. :)

Alceo
12-01-2007, 23.51.13
L'avevo capito. Ma io riconosco una certa utilità alle favole, mentre nei giochi e nei film moderni, certi film, ci vedo solo il piffero magico, per citare, e il botteghino. :)

Concordo sull'aspetto quasi puramente ludico della maggior parte dei film e videogiochi moderni. :)
Sull'aspetto utile delle vecchie fiabe ce ne sarebbe da parlare. Oggi l'insegnamento ai bambini di una morale attraverso storie "impressionanti" come avveniva nelle fiabe di una volta non viene più considerato adatto.

Magari Nageki potrà parlarne di più (se ha già trattato il problema all'università).

Kiara
12-01-2007, 23.58.51
i grimm son sempre stati grotteschi.non a caso gilliam c'ha fatto un film.

comunque non sono particolari meno splatter di quelli narrati nella bibbia se ci pensate.

Sig.Bakke
13-01-2007, 00.04.34
comunque non sono particolari meno splatter di quelli narrati nella bibbia se ci pensate.

va be quelli sono l'apice del genere.

funazza
13-01-2007, 00.10.13
http://img68.imageshack.us/img68/1328/pentecosttk1.jpg (http://imageshack.us)

Di0
13-01-2007, 01.09.40
Manca solo che i fratelli Hansel e Gretel si trombavano come caimani e stiamo apposto. :asd:

PurestHell
13-01-2007, 18.52.30
Grazie a tutti. In definitiva l'albero di cui avete parlato (grazie Peter e Bejita) potrebbe andare bene :D

N0VA
13-01-2007, 19.21.24
e se quell'albero fosse semplicemente un Melo? :sisi: :asd:

PurestHell
13-01-2007, 19.46.53
e se quell'albero fosse semplicemente un Melo? :sisi: :asd:

ancora non vedrei il nesso melo - albero dei morti :asd:
abbiate pietà, sto studiando su un libro che non vedo l'ora di poter offrire in sacrificio alle fiamme, prima di iniziare a studiarlo ho dovuto compiere un'immensa opera di traduzione ed ora che l'ho terminata mi ritrovo a pochi giorni dall'esame .... ho augurato all'autrice di passare il resto della sua vita sul water e, siccome risiede a Bologna, spero che la mia macumba l'abbia colpita in pieno :uiui:

N0VA
13-01-2007, 20.06.59
ancora non vedrei il nesso melo - albero dei morti :asd:
abbiate pietà, sto studiando su un libro che non vedo l'ora di poter offrire in sacrificio alle fiamme, prima di iniziare a studiarlo ho dovuto compiere un'immensa opera di traduzione ed ora che l'ho terminata mi ritrovo a pochi giorni dall'esame .... ho augurato all'autrice di passare il resto della sua vita sul water e, siccome risiede a Bologna, spero che la mia macumba l'abbia colpita in pieno :uiui:


beh, uno puo' pensare al melo in senso bibblico e al fatto che mangiano la mela i 2 fessacchiotti hanno smesso di gongolare nel paradiso terrestre x passare a una vita di merda mortale sulla terra... :teach:





ma quanto sono profondo oggi? :eek2:

PurestHell
13-01-2007, 20.08.22
beh, uno puo' pensare al melo in senso bibblico e al fatto che mangiano la mela i 2 fessacchiotti hanno smesso di gongolare nel paradiso terrestre x passare a una vita di merda mortale sulla terra... :teach:





ma quanto sono profondo oggi? :eek2:

infatti alcuni siti fanno proprio il parallelo bibbia-biancaneve, anche se purtroppo tralasciano il buon Ichabod Crane :asd:

N0VA
13-01-2007, 20.12.20
infatti alcuni siti fanno proprio il parallelo bibbia-biancaneve, anche se purtroppo tralasciano il buon Ichabod Crane :asd:


Non so di cosa tu stia parlando, ma il solo pensare al fatto che magari ho detto qualche cosa di giusto mi esalta, cmq grazie x il link alle foto della Paris :asd:

PurestHell
13-01-2007, 20.14.57
Non so di cosa tu stia parlando, ma il solo pensare al fatto che magari ho detto qualche cosa di giusto mi esalta, cmq grazie x il link alle foto della Paris :asd:

grazie a te :asd:

*Lorenzo*
13-01-2007, 21.56.43
Ormai per me, l'unica, vera, bellissima versione di Biancaneve, non è quella dei Grimm, ma di questi tipi (http://www.youtube.com/watch?v=fCU2O0uafWQ) qui, tedeschi pure loro

:metal:

(x chi non lo avesse mai visto, guardatevelo tutto, che merita)

N0VA
13-01-2007, 23.12.08
Ormai per me, l'unica, vera, bellissima versione di Biancaneve, non è quella dei Grimm, ma di questi tipi (http://www.youtube.com/watch?v=fCU2O0uafWQ) qui, tedeschi pure loro

:metal:

(x chi non lo avesse mai visto, guardatevelo tutto, che merita)


Allora dovevi esserci al loro concerto a milano.... :metal:

*Lorenzo*
14-01-2007, 12.21.09
Allora dovevi esserci al loro concerto a milano.... :metal:

E lo so... mi piacerebbe andare a vederli un giorno. Non sono semplici concerti quelli che fanno loro. E' che non ho nessuno con cui andarci... vabbè, fine OT.

:birra: