PDA

Visualizza versione completa : Cosa ci fa ridere/non ci fa ridere



Fabio
20-12-2006, 21.05.14
Sul topic dedicato a Scrubs, quello aperto nel forum sulle Serie TV Moderne, è nata quella che, almeno a me, sembra una discussione interessante su quello che ci fa o non ci fa ridere, cinematograficamente, televisivamente e teatralmente parlando. Riporto qui ciò che ho scritto dall'altra parte.


Io ritengo che l'immedesimazione nei personaggi conti moltissimo quando si deve ridere. E' il motivo per cui nessuna delle sit-com classiche (Friends, Will & Grace, Scrubs) mi ha mai attirato, a differenza di quelle volutamente esagerate e parodistiche (tutte quelle black, per intenderci, dai vecchissimi Jefferson, passando per Willy il Principe di Bel Air ed arrivando ad Everybody Hates Chris), che invece mi fanno quasi sempre ridere a crepapelle, o quelle più originali (The Office, Weeds, Extras) che provocano quasi sempre risate amare, ma sono classificabili come sit-com.

Al contrario, in cose come Friends o simili, praticamente non rido mai. Ed è la stessa ragione per cui, cinematograficamente parlando, la commedia classica mi attira poco, a differenza di quella demenziale e parodistica, che invece non richiede alcun tipo di immedesimazione.

Per cui, il fatto che 40 Anni Vergine non abbia fatto ridere molti non mi sorprende; bisogna potersi immedesimare nel personaggio per ridere di gusto e capire certe sue azioni. Allo stesso modo, in Friends bisogna potersi immedesimare, dal mio punto di vista, in uno o più personaggi per riuscire a ridere alle varie battute. Io chiaramente, mi ritrovo molto più nel primo che nel secondo caso, perché in uno mi trovo davanti a situazioni a me estremamente note, nell'altro ad un mondo che mi è quasi alieno.

E per lo stesso motivo, mi ritrovo a ridere un po' più del solito guardando una sit-com di stampo classico, che dovrebbe arrivare qui in primavera, intitolata The Class (scritta dai creatori di Friends ed Innamorati Pazzi), in cui i protagonisti sono vecchi compagni di liceo che vengono riuniti da uno di loro per una serata e cominciano a rivedersi giorno dopo giorno. Rido di più perché mi immedesimo molto di più nelle situazioni, e questo mi suscita la risata.

Ovviamente, non pretendo di farvi capire il mio punto di vista. Continuate pure a considerarmi alienato o asociale, ma questo è il mio modo di ragionare. La risata è una cosa molto soggettiva, come ogni altra manifestazione di uno stato d'animo.

Qual è la vostra idea in materia? Quale tipo di comicità prediligete? Quale vi fa ridere? Quale non vi fa alcun effetto?

cymon
20-12-2006, 21.32.31
Non lo so... a me piacevano le pallottole spuntate :look:

Però, se devo essere sincero e fare il metafisico serio (:teach:) una scena che veramente mi ha fatto scompisciare come un cretino a un quarto d'ora da quando c'è stata è stata quella del trucco del chiodo per l'autostop in Kikujiro (Takeshi :metal:)

(questo per gli esempi terra-terra, il pistolotto teorico magari me lo medito ancora un po' :sisi:)

Fabio
20-12-2006, 21.35.03
Non lo so... a me piacevano le pallottole spuntate :look:

Perché, i tre La Pallottola Spuntata non erano cinema demenziale? :D

Tutti i film del trio ZAZ, dai primi, come L'Aereo Più Pazzo del Mondo, alla trilogia della Pallottola Spuntata (nata, e molti non lo sanno, da una serie TV durata solo sei puntate), secondo me, fanno scompisciare.

cymon
20-12-2006, 21.37.31
Tutti i film del trio ZAZ, dai primi, come L'Aereo Più Pazzo del Mondo, alla trilogia della Pallottola Spuntata (nata, e molti non lo sanno, da una serie TV durata solo sei puntate), secondo me, fanno scompisciare.

:Palka:

(personalmente quando la suora canta la canzoncina e intanto mette il piede sull'ossigeno del ragazzino malato nell'Aereo, è capitato che abbia rischiato di morire...)

MarcoLaBestia
20-12-2006, 22.02.56
L'Aereo Più Pazzo del Mondo:hail::hail::hail::hail::hail::hail::hail::ha il:

funazza
21-12-2006, 00.21.49
la cosa più divertente del mondo = :asd: (http://www.imdb.com/title/tt0066765/)

poi boh, Bad Santa, parecchio Coen, Dottor Stranamore, Zoolander, beh ce ne son millemila.

ah Bill, il discorso sull'immedesimazione non giustifica il tuo cattivo gusto, assolutamente

Fabio
21-12-2006, 09.07.09
ah Bill, il discorso sull'immedesimazione non giustifica il tuo cattivo gusto, assolutamente

Vedi, non è questione di gusti, secondo me. Ci sono cose che fanno piangere e cose che fanno ridere, e non tutti ridiamo o piangiamo per le stesse cose. Una cosa che a te può far sbellicare, a me può fare addirittura piangere, per tutta una serie di motivi.

A me, per esempio, molti film dei Coen (Big Lebowski in primis) non fanno affatto ridere. Sono ottimi film, e mi piacciono, ma non mi fanno ridere e lo stesso potrei dire di Bad Santa, altro gran bel film, che però mi suscitava risatine amare, non risate grasse.

TrustNoOne
21-12-2006, 14.26.07
io rido di gusto in rari casi.
tra questi: woody allen, i simpson/griffin/south park nelle puntate migliori, elio e e le storie tese quando sono in forma, monty python e anche un po' scrubs se vogliamo.
In generale una cosa che mi fa (sor)ridere sempre sono i personaggi supereroi all'americana, da clint eastwood a rambo a kiefer sutherland (jack bauer :metal:). Quando sparano le frasi ad effetto mi sbellico sempre :roll3: (qualcuno per caso ha detto: "enough is enough, i want these motherfucking snakes etc etc? :asd: )

Ah, mi capita di ridere anche quando vedo sangue e budella e cose del genere, non riesco a non pensare che siano finte :asd: Anche se ormai sono certo che mi farebbe ridere anche uno snuff movie, certe persone squartate su rotten mi facevano ridere un casino... Non sono cinico, a me dispiace per la scomparsa di una persona, come questo avvenga non mi tocca se non e' un mio conoscente diretto :asd:

friends no proprio... c'e' qualche gag carina, ma alla lunga mi sembra una cazzata.

ginkobilobav2
21-12-2006, 15.04.06
hum c'e' un sorriso che vale quanto il ridere e un ridere che non vale un sorriso

troppo complicato a quest'ora :)

hackboyz
22-12-2006, 12.20.45
ah il topic era bellissimo perchè lo avevi aperto tu!? :asd:

Comunque senza andare troppo sul filosofico anche perchè non ho i "mezzi" il tuo discorso Bill potrà andar bene per te ma per me è ininfluente: l'immedesimazione c'entra poco imho

40 anni vergine mi ha fatto ridere senza essere un 40enne vergine, Will & Grace mi faceva ridere senza essere una checca isterica (oddio, fra un po' magari lo divento :asd: )

è tutto un discorso di intelligenza della battuta. Battuta che può fare forza su vari elementi (tempestività, citazione, non sense, parodia, iperbole etc...) ma che ha sempre un fondo più o meno ampio di genialità. E - cosa assai importante - serve anche un certo grado di intelligenza / conoscenza dell'ascoltatore / spettatore (per poter scovare la citazione, capire cosa c'è sotto la battuta) ...

per dire .... anche una scorreggia in un film (che al massimo potrebbe essere qualcosa di volgare / trash) al momento giusto può far ridere ... l'intelligenza sta nell'aver scelto il momento giusto

oppure prendendo come esempio i Simpson / Futurama / Griffin e co. le persone più "semplici" ridono per i D'oh di Homer, noi esseri superiori per le perle o le citazioni (citazioni che a volte noi italiani non possiamo cogliere perchè sono prettamente americane) ... infatti a te non piacciono i Simpson e co. sei fra le persone "semplici" :D

se devo dire un tipo di battuta che non mi piace uhm... ecco una cosa che a me al massimo può far sorridere (e a volte trovo insopportabili) sono le citazioni da nerd del tipo "sono tuo padre" di Star Wars :asd:

cymon
22-12-2006, 12.42.51
sono le citazioni da nerd del tipo "sono tuo padre" di Star Wars :asd:

Sono tuo padre :roll3: :roll3: :roll3: :roll3:
Tuo padre! :roll3: :roll3:

Oh... scusate :|

JEDI
22-12-2006, 13.49.32
... ecco una cosa che a me al massimo può far sorridere (e a volte trovo insopportabili) sono le citazioni da nerd del tipo "sono tuo padre" di Star Wars :asd:

Tutte tranne questa:


http://ffmedia.ign.com/interviews/multimedia/zurg.jpg

:hail:

Kiashaal
23-12-2006, 00.02.13
Mi ricordo un telefilm che mi piacque tantissimo e che non ho + rivisto. Anzi ne approfitto e lancio un appello per chi sa se sia mai uscito in italiano
|
|
|
|
|
|
V





----------------------
" http://www.antoniogenna.net/doppiaggio/telefilm/machetipassaperlatesta.htm "
----------------------
Se il Destino è contro di Noi...allora peggio per Lui!

Vegeta1485
23-12-2006, 02.23.00
Il surreale se fatto bene mi piace, la prima volta che ho visto Coupling su alcuni dialoghi quasi ero costretto a cambiare canale perchè non riuscivo a respirare per quanto ridevo.
Poi ci sono le scene drammatiche talmente trash da risultare comiche, che non mi fanno davvero ridere.

FALLEN_ANGEL_664
23-12-2006, 07.07.28
Wilde diceva, se non mi sbaglio, che le cose comiche ci fanno ridere perchè sono l'opposto di quello che ci aspettiamo. Direi che buona parte delle volte è vero.

Mi fanno ridere Scrubs (credo sia uno il programma d'intrattenimento che preferisco; non tanto le ultime serie, sopratutto le vecchie: "Che mi sono perso? TARATARATATATATA..." :roll3:), I Simpsons (anche qui molte tra le puntate più recenti sono meno belle), i Griffin (non tanto quanto i Simpson, e troppe di quelle lunghe discussioni "sottotono" stancano), Exel Saga (:hail:). Per i film la serie di "Una pallottola spuntata", i due Hot Shot (anche se non li ho mai visti del tutto), la serie di Scary Movie sopratutto quando ero più giovane (è per un target piuttosto ristretto ed è un pò troppo "volgare" a volte per i miei gusti :asd:), di Brooks "Robin Hood Un uomo in calzamaglia" e "Balle spaziali" (ho visto parte di "mezzogiornoemezzo di fuoco" e lo trovato molto noioso). In generale i film che prendono in giro altri film (tipo Hot Shot) sono da scompisciarsi :roll3:. Non mi viene in mente altro.

Friends è piuttosto "light", è più per un concetto inglese di umorismo. Ad ogni modo non l'ho seguita. "Il grande Lebownsky" non lo considero un film comico. Quando lo vidi non sapevo che tipo di film fosse. E' un film strano, con certe "uscite comiche". Ma non è un film comico. Anzi, alla fine è piuttosto triste.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Declino
23-12-2006, 09.12.02
Ma Fantozzi??? Vedere la gente soffrire mi fa spanzare:evil: :evil: ( cinematicamente parlando)

Neon88
23-12-2006, 14.24.43
A me i vari Scary movie, American pie fanno sorridere (anche perchè li ho visti milioni di volte) cmq in genere le parodie fanno sbudellare dal ridere, o anche se viene usata la musica di Rocky (eye of the tiger) per una presa in giro fa ridere

RennyManJr
23-12-2006, 19.20.03
Anzi ne approfitto e lancio un appello per chi sa se sia mai uscito in italiano
Non so se ci hai fatto caso, ma nel link che hai messo c'è la risposta al tuo appello :asd:

FALLEN_ANGEL_664
23-12-2006, 19.40.18
Ma Fantozzi??? Vedere la gente soffrire mi fa spanzare:evil: :evil: ( cinematicamente parlando)

A me invece no. Nella maggior parte dei casi. Infatti i film con Fantozzi non mi piacciono.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

PurestHell
23-12-2006, 20.07.53
. la scena del chiodo in Kikujiro No Natsu citato sopra
. le parodie di guerre stellari ( questa (http://www.youtube.com/watch?v=3y91RRfDlG4) e con quanto sia altamente demenziale e fatta male io e mia sorella ci siamo rotolate per un'ora con questa (http://www.youtube.com/watch?v=vlMedYX_ZB4) )
. Questa (http://www.youtube.com/watch?v=KUeA5H2khPQ) presa in giro di Naruto
. Questa (http://www.youtube.com/watch?v=X64LVWvOH6M)
. National Lampoon Xmas Vacation con Chevy Chase

poi bho non saprei, più una cosa è stupida più mi fa ridere ecco perchè adoro Excel Saga, la comicità demenziale giapponese rulla di brutto (vedi anche Mai Dire Banzai).

Fabio
23-12-2006, 23.23.25
oppure prendendo come esempio i Simpson / Futurama / Griffin e co. le persone più "semplici" ridono per i D'oh di Homer, noi esseri superiori per le perle o le citazioni (citazioni che a volte noi italiani non possiamo cogliere perchè sono prettamente americane) ... infatti a te non piacciono i Simpson e co. sei fra le persone "semplici" :D

A me i Simpson, come i Griffin, American Dad e compagnia cantante (anche Southpark) non piacciono per il tipo di animazione. La comicità, le battute e le citazioni mi sono sempre piaciute, ma ho smesso di guardarli (e per tornare all'esempio Southpark, il film lo ritengo un mezzo capolavoro) perché non sopporto quel tipo di animazione, non lo digerisco.