PDA

Visualizza versione completa : Concedere un prestito



Mister X
03-12-2006, 17.44.40
Sapendo che tra di voi ci sono appassionati del diritto, mi piacerebbe sapere cosa devo fare esattamente per prestare denaro (ovviamente senza interessi) avendo in mano qualcosa che abbia una valenza legale che lo certifica.
Visto che non si tratta di 10€ ma di somme più forti (inferiori comunque ai 1000€, se vi interessa :D) mi piacerebbe essere tutelato.

Grazie :)

Boe.
03-12-2006, 17.52.32
Credo che un prestito personale non sia tutelabile se non con un effetto cambiario... Se la somma è inferiore a 1000 euro è la cosa più facile e cautelativa..

*Lorenzo*
03-12-2006, 17.55.40
Penso basti un normale contratto scritto e firmato da entrambi, in cui stabilite quanto prestare, quando e come restituire...

Poi non so, non sono io quello che guarda Santi Licheri :asd:

Di0
03-12-2006, 18.17.16
http://www.ziyue.com/poster/g/GoodFellas.jpg

Lord_Diesel
03-12-2006, 18.55.32
consiglio personale: non prestarli.


risposta alla tua domanda: un contratto scritto per bene a norma di legge (date, scadenza del pagamento, modalità, somma stabilita, soggetti interessati) e firmato da entrambi. Controlla che la firma sia la stessa che ha sulla carta d'identità e patente :sisi: .

The_Elf
03-12-2006, 19.49.40
fatti dare come pegno un organo, che so... un polmone.. o il cuore :sisi:

Mister X
03-12-2006, 20.04.12
Ok, grazie a tutti per i consigli. Credo che opterò per la cambiale ;)
Gli organi credo che gli servano, e di tre reni non so che farmene :asd:

Mischa
04-12-2006, 14.25.43
Non so quale sia il motivo che ti spinge a porre la domanda, ma vista la tua affermazione "opterò per la cambiale", la mia opinione è semplicemente che: a. per una somma tanto bassa, se si conosce la persona cui si prestano non vale manco la pena di fare documenti, di conseguenza b. se non la si conosce o non ci si fida, allora non ha senso effettuare il prestito: carta bollata serve sì a recuperarli poi, ma se non ti fidi abbastanza di qualcuno da prestargli manco 1000 euro sulla parola, allora non vale neppure la pena andare a fare i pistini, perché volesse fotterti prima di rivederli ci metteresti una vita comunque, e ti costerebbe molto di più sia in termini di denaro che di tempo e burocrazia.

Mister X
04-12-2006, 14.51.13
Io mi fido della persona a cui ho prestato i soldi, invece non mi fido e non mi fiderò mai del fato. Chissà, viene convocato in Ontario e ci rimane per 10 anni o cose simili.

Ad ogni modo, alla fine glieli ho elargiti sull'unghia, senza carte in mezzo essendo appunto la cifra quasi irrisoria.
EDIT: Rimane il fatto che, se mi dovesse capitare nuovamente di prestare altri soldi, magari sui 5K euro, come MINIMO il pezzo di carta lo esigo :asd:

hackboyz
04-12-2006, 17.19.11
concordo con Mischa. Quando c'è la fiducia alla fine non serve nessun pezzo di carta. E non c'entra neanche la cifra perchè a mio fratello presterei per dire anche 10k sull'unghia ... certo c'è da dire che a volte quando ci sono di mezzo i soldi anche i rapporti familiari vanno in secondo piano :D

Comunque la cambiale tratta (tramite modulo bollato) è il metodo più "sicuro" per riscuotere un credito anche perchè fa da titolo esecutivo (cioè non serve una sentenza). Poi vabbeh ciò non vuol dire avere la certezza del 100% di riscuotere, nulla è certo al mondo...

The_Elf
04-12-2006, 19.56.48
nulla è certo al mondo... la morte :teach:

Mister X
04-12-2006, 20.49.08
la morte :teach:
Drew: We all know this deal is as certain as death and taxes.
Joe Black: Death and taxes?
Drew: Yes.
Joe Black: What an odd pairing.

:D

Comunque, nel caso dovesse servirmi in futuro, esistono due tipi di cambiale: la cambiale tratta e... l'altra.
Visto che non sono pratico di questa roba non ho capito esattamente la differenza tra le due, nonostante l'aiuto di G00GL3.
Qualcuno di voi conosce la differenza?

hackboyz
04-12-2006, 21.42.11
ho sbagliato a scrivere sopra, la tratta è quella che ha tre soggetti, il pagherò cambiario è la cambiale semplice per così dire ("pagherò tizio")

la tratta è più complicata, per farla breve (anche perchè non mi ricordo i nomi :asd: ) tizio ordina a caio di pagare sempronio (con due rapporti distinti fra le coppie) ... se vuoi sapere di più prenditi un manuale di privato :asd:

Boe.
04-12-2006, 22.25.49
minchia dai tempi dei ragionieri che non facevo ste distinzioni :asd:

La cambiale : tizio si impegna di pagare sempronio

La tratta : la emette tizio a carico di sempronio che si impegna a pagare ugo.

La prima è la più comune. La seconda prima era consuetudine quando non esistevano le finanziare. Compravi un mobile dal rivenditore e pagavi al mobilificio...