PDA

Visualizza versione completa : Pace & Bene



Brian O'Blivion
11-11-2006, 18.18.47
Una schiarita alle idee (http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=&idart=6699) per tutti coloro che,amorevolmente,credono che l'otto per mille versato alla chiesa vada ai parroci in difficoltà nel terzo mondo,all'Arte,alla cultura,le medicine...

aries
11-11-2006, 18.26.15
l’otto per mille che i cittadini italiani hanno assegnato all’arte, alla cultura e al sociale

.Orfeo.
11-11-2006, 18.44.46
Le quote dell'otto per mille sono dunque utilizzate dallo Stato per interventi straordinari, secondo le seguenti finalizzazioni (articolo 2 del D.P.R. 76/98):


fame nel mondo

gli interventi sono diretti alla realizzazione di progetti finalizzati: 1) all'autosufficienza alimentare dei paesi in via di sviluppo; 2) alla qualificazione di personale endogeno da destinare a compiti di contrasto delle situazioni di sottosviluppo e denutrizione che minacciano la sopravvivenza delle popolazioni ivi residenti;


calamità naturali

li interventi sono diretti ad attività di realizzazione di opere, lavori o interventi concernenti la pubblica incolumità o al ripristino di quelli danneggiati o distrutti a seguito di avversità della natura, di incendi, di movimenti del suolo. Tra i detti interventi rientrano la ricerca finalizzata, il monitoraggio, la ricognizione, la sistemazione ed il consolidamento del territorio;


assistenza ai rifugiati

gli interventi sono diretti ad assicurare a coloro cui sia stato riconosciuto lo stato di rifugiato, secondo la vigente normativa o, se privi di mezzi di sussistenza e ospitalità in Italia, a coloro che abbiano fatto richiesta di detto riconoscimento l' accoglienza, la sistemazione, l' assistenza sanitaria e i sussidi previsti dalla vigente normativa;


conservazione di beni culturali

gli interventi sono rivolti al restauro, alla valorizzazione, alla fruibilità da parte del pubblico di beni immobili o mobili, anche immateriali, che presentano un particolare interesse architettonico, artistico, storico, archeologico, etnografico, scientifico, bibliografico ed archivistico.

http://www.palazzochigi.it/Presidenz...opermille.html

Beh, tanto alla fine, i soldi li avrebbero presi da qualche altra parte.

L'otto per mille comunque continua a confermarsi per quello che è : una truffa.

Meglio darli alla Chiesa Valdese che impiega tutti i fondi per fare vere opere di beneficienza e non come lo Stato e la Chiesa Cattolica che si tiene il 90% di quello che gli viene attribuito e di quello che riesce a fottere agli altri contribuenti che non hanno specificato a chi indirizzare il gettito IRPEF.

nageki
11-11-2006, 19.56.11
cred che nessuno avesse dubbi ;)

Antinoos
11-11-2006, 20.48.57
Una schiarita alle idee (http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=&idart=6699) per tutti coloro che,amorevolmente,credono che l'otto per mille versato alla chiesa vada ai parroci in difficoltà nel terzo mondo,all'Arte,alla cultura,le medicine...

In genere sei lettore attento, Brian...
Qui, stavolta, la Chiesa cattolica non c'entra.
Striscia testuale ricavata dalla pagina da te citata:
"Mi ha strabiliato -ha dichiarato - quello che mi ha detto Enrico Letta, e cioè che l’otto per mille che i cittadini italiani hanno assegnato all’arte, alla cultura e al sociale, è stato attribuito alla guerra in Iraq e solo una minima parte è stata data per combattere la fame nel mondo”

Fanto64
11-11-2006, 21.29.30
Una schiarita alle idee (http://www.peacereporter.net/dettaglio_articolo.php?idc=&idart=6699) per tutti coloro che,amorevolmente,credono che l'otto per mille versato alla chiesa vada ai parroci in difficoltà nel terzo mondo,all'Arte,alla cultura,le medicine...
mi sa che: o non hai lettol'articolo, o questa volta sei in malaFEDE.
prova a rileggere l'articolo :hello:

.Orfeo.
11-11-2006, 21.47.48
Poco cambia, non è stata l'organizazzione mafiosa vaticana, ma quella berlusconiana, sai che novità.:asd:

mVm
11-11-2006, 23.25.12
:old:

Scusassero, ma l'avevo già evidenziato tempo fa.
In tutta sincerità tutto 'sto clamore attorno all'otto per mille mi perplime. Non sono soldi che il contribuente versa in più, cosa che renderebbe plausibile l'incazzarsi per la distrazione. Si tratta solo di manifestare una preferenza riguardo all'impiego. Un pò come il voto elettorale, poi nella realtà le cose vanno a finire come altri decidono.

Paradossalmente, per dire, gli unici titolati ad incazzarsi dovrebbero essere proprio e solamente i preti.

Brian O'Blivion
12-11-2006, 09.09.32
In genere sei lettore attento, Brian...
Qui, stavolta, la Chiesa cattolica non c'entra.
Striscia testuale ricavata dalla pagina da te citata:
"Mi ha strabiliato -ha dichiarato - quello che mi ha detto Enrico Letta, e cioè che l’otto per mille che i cittadini italiani hanno assegnato all’arte, alla cultura e al sociale, è stato attribuito alla guerra in Iraq e solo una minima parte è stata data per combattere la fame nel mondo”

Spiacente di dissentire,ma sarebbe come dire che totò riina,occupandosi delle faccende in terra di Sicilia,fosse completamente estraneo persino ai nomi della gente importante d'oltreoceano...ma se ho una grande azienda,una banca interna,troverei quantomeno mortificante il cadere dal cielo a certe notizie o dichiararmi del tutto "estraneo ai fatti", ma le tecniche aziendali ci insegnano bene che,com'è d'uopo stare attenti al proprio portafogli,è d'obbligo supervisionare il traffico globale di altri istituti se correlati ai nostri interessi o alle nostre direttive manageriali,altrimenti,non facciano costosissimi spot televisivi,mettano in buona fede il loro operato ricorrendo al consueto metodo della cassettina con le candele sopra che tutti possiamo vedere in qualsiasi parrocchia...ovvio che,come precisato da Orfeo,le responsabilità dirette sono attribuibili al governo precedente,a questo punto attendo fiducioso una dichiarazione di sdegno da parte del vostro beneamato Sommo Pontefice.

:birra:


Ricordo che l'etica IMPONE che chi chiede soldi tramite strumento mediatico ne garantisca il buon fine,negli States sulla veridicità di uno spot pubblicitario sono molto più stringati,se dici che col dentifricio "ti spunta un fiore in bocca" devi anche dimostrarlo a tutti gli acquirenti,non capisco dunque queste difese al clero,pensa a tutta quella gente delusa,perchè firmando pensavano di contribuire a lenire i mali del mondo che soffre,che famo?Difendiamo il prelato e il kenyota può fottersi di fame e malattie?
Spiacente:da quest'orecchio non ci sento,sono quel che sono ma all'etica ci tengo,ricorda che mandano in onda degli spot,fatti con una certa cura,non è gravoso chiedere che tengano d'occhio la situazione,altrimenti credo che sia una competenza che non possono gestire,tutto qui.

Fate beneficenza,ma fatela di persona.

Brian O'Blivion
12-11-2006, 09.10.06
mi sa che: o non hai lettol'articolo, o questa volta sei in malaFEDE.
prova a rileggere l'articolo :hello:

Non ti azzardare mai più.

Angelo75
12-11-2006, 11.00.47
Poco cambia, non è stata l'organizazzione mafiosa vaticana, ma quella berlusconiana, sai che novità.:asd:

Non esiste nè una organizzazione mafiosa vaticana nè berlusconiana. Non fare flame grazie :Palka:

Khorne
12-11-2006, 11.04.00
non capisco dunque queste difese al clero

Ehrm, credo che il commento di Antinoos sia stato travisato: nessuno discute sulla legittimità o meno dell'utilizzo dell'8 per mille alla chiesa... ma ciò di cui si parla nell'articolo da te linkato NON è l'8 per mille alla chiesa :D

Che poi facciano un uso di merda anche di quello clericale è un'altra questione; ma con l'articolo da te linkato, al massimo si può insultare il governo per l'uso che fa dell'8% dedicato all'arte/cultura, non alla chiesa :notooth:

.Orfeo.
12-11-2006, 11.06.39
Non esiste nè una organizzazione mafiosa vaticana nè berlusconiana. Non fare flame grazie :Palka:
Non è per fare flame, io lo penso davvero.:|

Brian O'Blivion
12-11-2006, 11.13.28
Che poi facciano un uso di merda anche di quello clericale è un'altra questione; ma con l'articolo da te linkato, al massimo si può insultare il governo per l'uso che fa dell'8% dedicato all'arte/cultura, non alla chiesa :notooth:

Io non vedo dove stia la differenza se non in responsabilità dirette o indirette:in passato credo si sia fatta richiesta di questo diritto e chi ha caldeggiato tale richiesta l'ha motivata per filo e per segno,non entro nel merito delle eventuali responsabilità ecclesiastiche,ma sarebbe gradito che esibissero per primi pubblico sdegno per la situazione invitando a far maggior luce sull'accaduto.

Alceo
12-11-2006, 11.39.16
Io non vedo dove stia la differenza se non in responsabilità dirette o indirette:in passato credo si sia fatta richiesta di questo diritto e chi ha caldeggiato tale richiesta l'ha motivata per filo e per segno,non entro nel merito delle eventuali responsabilità ecclesiastiche,ma sarebbe gradito che esibissero per primi pubblico sdegno per la situazione invitando a far maggior luce sull'accaduto.


Scusa Brian ma anche io non vedo cosa c'entri la Chiesa Cattolica Italiana con la gestione di quella parte dell'8 per mille che era destinata a usi sociali o culturali.

Che anche la stragrande maggioranza dei soldi che la Chiesa ottiene grazie all'8 per mille non vada in opere di beneficienza (come invece la pubblicità vuole far credere) è vero, ma in quel articolo mi pare si parli di altro.

Probabilmente il governo precedente aveva davvero una bassa considerazione della volontà del popolo se è arrivato a fregarsena in modo tanto spudorato delle scelte dei cittadini.

Antinoos
12-11-2006, 11.48.43
Spiacente di dissentire,ma sarebbe come dire che totò riina,occupandosi delle faccende in terra di Sicilia,fosse completamente estraneo persino ai nomi della gente importante d'oltreoceano...ma se ho una grande azienda,una banca interna,troverei quantomeno mortificante il cadere dal cielo a certe notizie o dichiararmi del tutto "estraneo ai fatti", ma le tecniche aziendali ci insegnano bene che,com'è d'uopo stare attenti al proprio portafogli,è d'obbligo supervisionare il traffico globale di altri istituti se correlati ai nostri interessi o alle nostre direttive manageriali,altrimenti,non facciano costosissimi spot televisivi,mettano in buona fede il loro operato ricorrendo al consueto metodo della cassettina con le candele sopra che tutti possiamo vedere in qualsiasi parrocchia...ovvio che,come precisato da Orfeo,le responsabilità dirette sono attribuibili al governo precedente,a questo punto attendo fiducioso una dichiarazione di sdegno da parte del vostro beneamato Sommo Pontefice.

:birra:


Ricordo che l'etica IMPONE che chi chiede soldi tramite strumento mediatico ne garantisca il buon fine,negli States sulla veridicità di uno spot pubblicitario sono molto più stringati,se dici che col dentifricio "ti spunta un fiore in bocca" devi anche dimostrarlo a tutti gli acquirenti,non capisco dunque queste difese al clero,pensa a tutta quella gente delusa,perchè firmando pensavano di contribuire a lenire i mali del mondo che soffre,che famo?Difendiamo il prelato e il kenyota può fottersi di fame e malattie?
Spiacente:da quest'orecchio non ci sento,sono quel che sono ma all'etica ci tengo,ricorda che mandano in onda degli spot,fatti con una certa cura,non è gravoso chiedere che tengano d'occhio la situazione,altrimenti credo che sia una competenza che non possono gestire,tutto qui.

Fate beneficenza,ma fatela di persona.

No, è come se tu ti mettessi a parlare, che so, di Frank Zampa e io ti criticassi Wynton Marsalis. Se non parlo di Frank Zampa, la critica a Marsalis è pretestuosa (peraltro lo so che non sei in malafede, stai un po' come Catone che terminava ogni discorso con Carthago delenda est :) ).
Nessuno inoltre ha affermato che il prelato può ingrassare a spese del kenyota che si fotte di fame: io ho amici missionari e non, e sono tantissimi, che si fottono di fame per una precisa scelta morale e di vicinanza. Gente la cui jeep è stata fatta cappottare, e loro uccisi, perché contro gli sfruttatori del luogo avevano parlato, troppo..
Non sono cieco dinanzi al prelato che ingrassa, anzi gli dico in faccia - direttamente, non per vie traverse - di andarsi a rispolverare un po' di povertà evangelica.
Però se quando si parla di un governo che spedisce i soldi che verso per altro, per attività benefiche e pacifiste, per rimpannucciare un esercito già fin troppo protetto (e finora sto IT da quanto ho letto nell'articolo), viene di rimando attaccata un'altra associazione che non c'entra niente, p.es. la chiesa cattolica o valdese, o che dir si voglia, allora richiamo al "distinguo". :birra:

Brian O'Blivion
12-11-2006, 11.50.57
Scusa Brian ma anche io non vedo cosa c'entri la Chiesa Cattolica Italiana con la gestione di quella parte dell'8 per mille che era destinata a usi sociali o culturali.


Però questa minestra dell'otto per mille proviene dallo stesso calderone,ora,la gente con una cultura media o minima tutte queste differenze non le vede,sa che una percentuale sulle tasse è libera di devolverla come vuole,giocoforza il pensiero comune è,che questi soldi vengano impiegati in opere pie o costruttive per il sociale,bene,aspetto solo un atto di indignazione da parte di chi,in questa faccenda ha sempre vissuto in prima linea,piuttosto che la solita tiritera su amori forti e amori deboli,tutto qui.

Ovvio che la morale del precedente governo,in tale questione,sia meglio non commentarla,come ulteriore atto di pietà.

:birra:

Brian O'Blivion
12-11-2006, 11.56.14
No, è come se tu ti mettessi a parlare, che so, di Frank Zampa e io ti criticassi Wynton Marsalis.

Alla fine faresti bene poichè tutto in Musica è parametrico,anzi,è d'obbligo mantenere questa mentalità,aiuta nella ricerca dei significati sottili di cui si veste la materia musicale in fondo,essa proviene dallo stesso calderone,esattamente come l'otto per mille se non sbaglio.

Il suo nome era Francis Vincent Zappa...

.Orfeo.
12-11-2006, 12.00.28
. la chiesa cattolica o valdese, o che dir si voglia, allora richiamo al "distinguo". :birra:
Ho tirato in ballo la chiesa valdese perchè è uno dei pochi destinatari dell'otto per mille (credo insieme alle assemblee di dio in italia) che usano tutti i soldi del gettito irpef per opere di beneficienza, nè come lo Stato che con quei soldi ci finanzia missioni di guerra, nè come la chiesa cattolica che utilizza il 90% di quella somma per "esigenze di culto" e per autosostentarsi economicamente (e di quella somma peraltro più del 50 % si basa su opzioni di scelta non esplicitamente attribuitele).

Comunque voglio spezzare una lancia a favore dello Stato, che è alla fine la comunità di cui facciamo tutti parte, secondo me si è trattato di un caso, considerata anche la gente creativa che ci stava all'epoca al governo.

Boe.
12-11-2006, 12.01.57
OT - avete notato che appena in questo forum si digita berlusca appare Angelo? :asd:

IT -
Non è ancora chiaro però se quei soldi siano stati spesi in equipaggiamenti militari, per il sostegno alla popolazione o per la ricostruzione

Ovviamente si parla di destinazione del 8 per mille allo stato italiano e non alla chiesa cattolica. Il quote sopra è decisamente indicativo perchè un conto è sapere se i soldi sono "andati" alla popolazione un altro è se per comprare proiettili.

Mi pare una politica abbastanza sterile visto che come è stato notato non sono soldi nostri ma soldi cui rinuncia lo stato per opere umanitarie con tutta la libertà di destinarli come meglio crede. Mettere in mezzo la Chiesa - con tutti i limiti e le critiche che si voglio fare - e quantomeno curioso visto che da nessuna parte si parla della percentuale data alla chiesa, ai valdesi, alle sette sataniche e a tutti possibili beneficiari dell 8%0.


Ah chi è Zampa? Il presidente del Palermo? :asd:

Poi ripeto, che la chiesa li spenda male o li investa in droga ci può anche stare. Ma facciamo partire l'argomento da un articolo che la riguardi..

alcoolwarriors
12-11-2006, 12.09.13
OT - avete notato che appena in questo forum si digita berlusca appare Angelo? :asd:

:old: :|

Brian O'Blivion
12-11-2006, 12.16.27
:old: :|

:roll3:

N0VA
12-11-2006, 12.28.58
- fame nel mondo

- calamità naturali

- assistenza ai rifugiati


beati voi che per ste cose date solo l'otto x mille... Il nostro governo butta via miliardi su miliardi in questo modo, pero' quando c'e' da sborsare un po' x rimettere le cose in ordine all'interno dei confini nazionali fa il braccino corto!

:tsk:

N0VA
12-11-2006, 12.35.40
...dice colui che sta in uno dei paesi con il maggior indice di benessere nel mondo.



MA CHI SE NE FREGA! ma che modo di ragionare e'?

"eh, sai visto che noi in svizzera stiamo bene, perche' non diamo "un po' " di soldi a chi sta meno bene di noi?! "

Intanto xo' IN SVIZZERA c'e' chi nn riesce a pagare l'assicurazione malattia, chi non riesce ad arrivare a fine mese; ecc.

blamecanada
12-11-2006, 15.18.45
Non esiste nè una organizzazione mafiosa vaticana nè berlusconiana. Non fare flame grazie :Palka:
Era un eufemismo :asd:.

Comunque in questo caso la Chiesa non c'entra.

Angelo75
12-11-2006, 16.06.28
Non è per fare flame, io lo penso davvero.:|

Anch'io penso tante cose su Prodi e questo governo ma preferisco tenerle per me altrimenti farei flame :Palka: ...

.Orfeo.
12-11-2006, 16.18.03
Anch'io penso tante cose su Prodi e questo governo ma preferisco tenerle per me altrimenti farei flame :Palka: ...
E sticazzi?Dille pure.
A me di Prodi non frega una ceppa.Non sono mica il suo avvocato.
Al contrario tu ti senti sempre in diritto di difendere ai limiti del ridicolo le malefatte del Silvione, manco ti chiamassi Pecorella.:Palka:

Brian O'Blivion
12-11-2006, 16.29.33
manco ti chiamassi Pecorella (http://www.fileden.com/files/2006/7/11/123453/Joke/Sheep.mp3).:Palka:

Eh,beh...

Angelo75
12-11-2006, 17.17.53
E sticazzi?Dille pure.
A me di Prodi non frega una ceppa.Non sono mica il suo avvocato.
Al contrario tu ti senti sempre in diritto di difendere ai limiti del ridicolo le malefatte del Silvione, manco ti chiamassi Pecorella.:Palka:

Su Prodi preferisco lasciar parlare i fatti che sono sotto gli occhi di tutti...quando dissi che saremmo caduti dalla padella nella brace nessuno mi ha voluto ascoltare...comunque lasciamo perdere anche perchè sarei ot...

Antinoos
12-11-2006, 21.51.08
Zappa, naturamente. :asd:.

Brian O'Blivion
13-11-2006, 10.52.58
Zappa, naturamente. :asd:.

Non capisco cosa ci sia da ridere su uno dei più grandi geni artistici del '900 scomparso prematuramente,un uomo esemplare.

Antinoos
13-11-2006, 19.19.21
Non capisco cosa ci sia da ridere su uno dei più grandi geni artistici del '900 scomparso prematuramente,un uomo esemplare.

E chi ne ride? :mumble:

Il sorriso (auto)ironico era tutto nei confronti del mio errore di rilettura interna (devo citare ad esempio "Il lapsus freudiano" di Sebastiano Timpanaro?), e del richiamo fatto da un utente in proposito, non di Zappa.