PDA

Visualizza versione completa : [sfogo inside]raggiro e beffa



4ss0.n3
02-10-2006, 17.18.50
Non voglio parlare di pirateria perchè ci siamo tutti rotti le balle di questo argomento però mi è successa una cosa che mi fa veramente girare le balle :|

L' 11 novembre 2005 ho acquistato call of duty 2 per PC, l'ho finito, l'ho ricominciato e poi l'ho lasciato sull'hard disk fino a primavera. A
marzo l'ho disinstallato perchè avevo bisogno di spazio. Ieri ho provato a reinstallarlo perchè mi andava di rigiocarci e volevo vedere come andava con la mia scheda video nuova di pacca. All'inizio dell'installazione mi chiede il codice del cd e io lo inserisco senza problemi...l'unico problema è che non lo prende. Provo 10 volte, ricontrollo e riprovo ma niente.

Mando una e-mail al servizio clienti del distributore che oggi stesso mi risponde con una e-mail che mi fa cadere le braccia :eek2:

Gentile Cliente,
devo purtroppo informala che il problema da lei indicato significa una cosa soltanto: il codice da lei usato per la connessione / registrazione del gioco è stato clonato e per tanto non può accedere al servizio multiplayer.
Per questo deve ringraziare tutti coloro che copiano i giochi, ed in ogni caso deve provare a rivolgersi al gestore del servizio di server che supporta il gioco in questione per vedere di arrivare ad una soluzione.

Per questo deve ringraziare tutti coloro che copiano i giochi

:doubt:

MA CHE C*Z*O VUOL DIRE?! Ma che risposta è?! :eek2:

Oltre a non aver capito una mazza del mio problema (non può accedere al servizio multiplayer) mi hanno risposto in un modo talmente stupido da farmi girare le balle. A quel punto non ci ho visto più e ho risposto:

Innanzitutto io non ho provato ad accedere al multiplayer ma alla
SEMPLICE INSTALLAZIONE, in più ho pagato il prezzo pieno per questo
gioco e invece di essere rancoroso verso chi copia i giochi lo sono
verso chi li produce e li distribuisce perchè non riescono a tutelare
i consumatori onesti. Complimenti.

Scusate per il topic in pieno stile 128bit originali ( :asd: ) però ho bisogno di un pò di solidarietà da altri videogiocatori :asd:

bejita
02-10-2006, 17.32.24
che risposta di merda :asd:

cmq se hai compra una ati non aspettarti granchè da cod2, il suo codice è quello maggiormente ottimizzato solo per geforce

_Fred_
02-10-2006, 17.34.06
...CUT...

Si, in effetti una risposta alla caxxo... però mi domando una cosa, se volevi installare il gioco come poteva il pc o il videogioco sapere che il codice era stato clonato? Se non stavi installando la funzione multiplayer e non eri collegato ad internet come si può sapere che il codice è fasullo?

blamecanada
02-10-2006, 17.42.13
Minacciali di denunciarli: funziona sempre :asd:.

Peter Pan
02-10-2006, 17.45.51
Per questo deve ringraziare tutti coloro che copiano i giochi


Vabbé, ma che c'entra il codice per accedere al Multiplayer con il codice di installazione?
Se anche il codice è lo stesso, come può e perché deve inpedirti di installarti un gioco sul tuo computer?
Che poi tu voglia o meno partecipare in rete sono fatti tuoi, ma perché ti deve essere impedito di giocare sul tuo PC solo perché uno ci gioca già in rete?

E poi tu l'hai pagato il gioco, con tutto il codice per installarlo prima che per accedere ai server.
Appurato che il codice è stato clonato, non ci devi rimettere tu, perché per quel codice hai pagato. Intanto ti fai dare un codice nuovo, poi si vede quello che vuoi fare (tipo contattare il gestore del server), ma intanto ci giochi in single.

Peter Pan
02-10-2006, 17.47.19
Minacciali di denunciarli: funziona sempre :asd:.

E per cosa? :mumble:

Di0
02-10-2006, 17.48.24
Infatti non si poteva sapere. Scaricati un keygen e/o crackalo (sono stato costretto a farlo anche io, con una copia ORIGINALE di splinter cell che non ne voleva sapere). Ormai hanno fatto protezioni anticopia talmente raffinate che ogni tanto entrano in culo da sole, magari se rilevano daemon tool, periferiche virtuali e checcazzo so. Teoricamente, se cracki un gioco originale solo per poter giocare, è legale, no? :p

Pratti
02-10-2006, 17.58.37
E per cosa? :mumble:
Art. 1490 cc Garanzia per i vizi della cosa venduta
Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore.

Peter Pan
02-10-2006, 18.13.28
Art. 1490 cc Garanzia per i vizi della cosa venduta
Il venditore è tenuto a garantire che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso a cui è destinata o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore.

Il prodotto non presenbta vizi ed è idoneo all'uso, giacché Assone ha detto che l'aveva già installato e ci aveva già giocato.
Il problema è un altro: c'è l'impossibilità di far riconoscere al gioco il codice e non s'è capito bene ancora perché.

Nell'ipotesi che sia dovuto al fatto di una clonazione del codice, il venditore non è comunque responsabile dei reati commessi da terzi.
Se il gioco prima funzionava ed ora no è perché nel frattempo qualcuno ha clonato il codice.


E se è vero che lui non può utilizzare il codice perché terzi l'hanno clonato, il venditore non è venuto meno al contratto.
Se mai il venditore è tenuto a soddisfare la richiesta di Assone solo perché lui è proprietario di un bene acquistato di cui non può usufruire.
Mi sembra quindi giusto che sia il server a dover provvedere.
Ma questo avrebbe senso se si parlasse di iscirzione a un server.
Invece si parla proprio dell'installazione, da qui il fatto che il centro assistenza ha fornito una risposta non soddisfacente che comunque non risolve il problema: resta sempre il fatto che non è il codice di accesso al multiplayer a creare problemi, quanto che egli non sia in grado di installare il gioco neppure per il singleplayer. Ecco perché penso che comunque dovrebbe essere il venditore a tamponare la cosa.
Non si tratta di un codice per il multiplayre ma di un codice di installazione.

Ma Assone, tu sei sicuro di aver eseguito tutti i passaggi nel modo corretto e che il problema non dipenda da te? :mumble:

Pratti
02-10-2006, 18.20.37
Ecco perché penso che comunque dovrebbe essere il venditore a provvedere alla cosa.
Ed io cosa ho detto?:mumble::mumble:

Il codice non funziona al momento dell'installazione, non certo al momento di collegarsi ad un server, per cui rientra in quella norma che ti ho detto.

Guarda che il vizio può anche essere occulto, ovvero non è rilevabile al momento, ma si presenta in un tempo successivo.

P.s. Lascia stare il vettore che in questo caso non c'entra proprio niente
:Palka::hello:

Di0
02-10-2006, 18.25.44
Ma richiedo, crackarlo per utilizzarlo visto che chiaramente la protezione del disco sta prendendo un abbaglio, è legale?
Io so che nelle aziende, coi software professionali che hanno sistemi di protezione decisamente macchiavellici, fanno così: CD originali e tutte le licenze in regola nei cassetti e avanti con software crackato, perché altrimenti danno errore di protezione una volta ogni quarto d'ora (che non è bello con software che magari devono girare ininterrottamente facendo calcoli per 3-4 giorni... :asd:)

_Fred_
02-10-2006, 18.27.28
Ed io cosa ho detto?:mumble::mumble:

Il codice non funziona al momento dell'installazione, non certo al momento di collegarsi ad un server, per cui rientra in quella norma che ti ho detto.

Guarda che il vizio può anche essere occulto, ovvero non è rilevabile al momento, ma si presenta in un tempo successivo.

P.s. Lascia stare il vettore che in questo caso non c'entra proprio niente
:Palka::hello:

Mmm no, Assone_is_back ha detto:


Innanzitutto io non ho provato ad accedere al multiplayer ma alla
SEMPLICE INSTALLAZIONE

per cui non ha provato a registrarsi al server ma di installare semplicemente il gioco, il che mi fa pensare che non sia (come dicevo prima) un problema di key code clonato ma di un malfunzionamento del gioco.

Peter Pan
02-10-2006, 18.34.18
Ed io cosa ho detto?:mumble::mumble:

Il codice non funziona al momento dell'installazione, non certo al momento di collegarsi ad un server, per cui rientra in quella norma che ti ho detto.



Ma già una volta l'aveva installato... comunque è anche vero che


Guarda che il vizio può anche essere occulto, ovvero non è rilevabile al momento, ma si presenta in un tempo successivo.



Solo che qui si entrerebbe nel discorso di garanzia e occorre vedere se è prevista e per quanto.


P.s. Lascia stare il vettore che in questo caso non c'entra proprio niente

Per questo ho editato :Prrr:
Anche se era riferito ai problemi causati da terzi quindi una certa attinenza logica ce l'aveva.

Pratti
02-10-2006, 18.34.26
Mmm no, Assone_is_back ha detto:



per cui non ha provato a registrarsi al server ma di installare semplicemente il gioco, il che mi fa pensare che non sia (come dicevo prima) un problema di key code clonato ma di un malfunzionamento del gioco.
Ok evidentemente non riesco a farmi capire io... cosa volete che vi dica:mumble::mumble:

Se il codice non funziona al momento dell'installazione è un problema del venditore, altrimenti no. Più semplice di cosi non ci riesco :(

@Peter Infatti non ho detto che c'è un termine per far valere il proprio diritto, perchè la domanda era se esiste una norma per questi casi.

Di regola il compratore decade dal diritto alla garanzia, se non denunzia i vizi al venditore entro otto giorni dalla scoperta, salvo il diverso termine stabilito dalle parti o dalla legge.

destino
02-10-2006, 18.35.03
Ma richiedo, crackarlo per utilizzarlo visto che chiaramente la protezione del disco sta prendendo un abbaglio, è legale?
Io so che nelle aziende, coi software professionali che hanno sistemi di protezione decisamente macchiavellici, fanno così: CD originali e tutte le licenze in regola nei cassetti e avanti con software crackato, perché altrimenti danno errore di protezione una volta ogni quarto d'ora (che non è bello con software che magari devono girare ininterrottamente facendo calcoli per 3-4 giorni... :asd:)

esatto, pure nel laboratorio da me all'uni facevano cosi, copia originale nel cassetto e copia crackata installata, questo perche con simulazioni che a volte durano pure 1 settimana per si scazza per una stronzata del genere il software devi vedere come scende gesu asd

_Fred_
02-10-2006, 18.35.19
Ma richiedo, crackarlo per utilizzarlo visto che chiaramente la protezione del disco sta prendendo un abbaglio, è legale?
Io so che nelle aziende, coi software professionali che hanno sistemi di protezione decisamente macchiavellici, fanno così: CD originali e tutte le licenze in regola nei cassetti e avanti con software crackato, perché altrimenti danno errore di protezione una volta ogni quarto d'ora (che non è bello con software che magari devono girare ininterrottamente facendo calcoli per 3-4 giorni... :asd:)

Mmm non saprei dirti; forse per uso personale la pratica è legale.

Boe.
02-10-2006, 18.38.14
Cosa strana caro.

Solitamente chiedono un invio di una copia via fax di una fotocopia del gioco e del manuale o una fotografia o comunque in ogni caso ti riassegnano un seriale senza problemi..

Hai trovato una persona storta.. Riprova..

Fino a un paio di anni fa mi facevo la scorta dei joypad microsoft.. Bastava chiamare e dire che non funzionava e te ne rimandavano uno nuovo senza volere il vecchio inidetro :asd:

_Fred_
02-10-2006, 18.39.44
...CUT...



Grazie mille per la delucidazione... :rolleyes:
E noi che stavamo dicendo? :azz:

Ma perché non prendi seriamente in considerazione una visita specialistica da uno bravo?
Davvero, almeno prima qualcuna la azzeccavi ogni tanto, adesso ogni volta che scrivi qualcosa se non è spam è una cazzata :roll3:

Scusa, ma non ho capito, ti riferisci a me? Perchè se è così ti devo far notare che l'ipotesi del malfunzionamento del gioco l'ho proposta al terzo post della discussione e in quel caso sarei io a dover dire che questo è già stato detto.

Peter Pan
02-10-2006, 18.40.17
esatto, pure nel laboratorio da me all'uni facevano cosi, copia originale nel cassetto e copia crackata installata, questo perche con simulazioni che a volte durano pure 1 settimana per si scazza per una stronzata del genere il software devi vedere come scende gesu asd

Occorre vedere se dopo il macello fatto dall'ultima legislazione in merito sia ancora legale farlo.

Ad esempio adesso anche se si è titolari della copia originale, la copia di backup finalizzata a non rovinare il supporto originale rientra nel concetto di "profitto". Quindi è illegale.
Non so se anche l'utilizzo di trucchetti per usufruire del software che si è acquistato rientri nella pratica di "profitto". :mumble:



Ok evidentemente non riesco a farmi capire io...

Lascia stare, è Di0 che ormai se n'è andato all'aceto! :asd:

Di0
02-10-2006, 18.41.20
Mmm non saprei dirti; forse per uso personale la pratica è legale.

Di certo è vietato dal contratto d'utilizzo, però qui non si parla di filosofia: il fatto è che si tratta di una pratica comune per poter lavorare, giacché:


esatto, pure nel laboratorio da me all'uni facevano cosi, copia originale nel cassetto e copia crackata installata, questo perche con simulazioni che a volte durano pure 1 settimana per si scazza per una stronzata del genere il software devi vedere come scende gesu asd

per l'appunto, programmi FEM come Nastran/Patran ne sono un esempio lampante: le licenze originali danno problemi, punto. Se vuoi usarli, devi ricorrere a questi estremi rimedi. Sinceramente, o le software house ti mettono nelle condizioni di usare il programma che compri, oppure anche il contratto d'utilizzo va a farsi fottere, visto che immagino preveda, come condizione minima, almeno l'utilizzo stesso. :asd:

Quindi, consiglio per risolvere la situazione: fai così, all'epoca con Splinter Cell Pandora qualcosa non ho trovato altri metodi. Bello che il CD era anche un regalo. :asd:



Non so se anche l'utilizzo di trucchetti per usufruire del software che si è acquistato rientri nella pratica di "profitto".

A buon senso, no. Bisogna vedere quanto buon senso c'è in quella legge. :asd:
Di certo, stai contraffacendo il software originale, modificandone una sua parte, quindi di certo vìoli il contratto d'utilizzo.

destino
02-10-2006, 18.45.48
Occorre vedere se dopo il macello fatto dall'ultima legislazione in merito sia ancora legale farlo.

Ad esempio adesso anche se si è titolari della copia originale, la copia di backup finalizzata a non rovinare il supporto originale rientra nel concetto di "profitto". Quindi è illegale.
Non so se anche l'utilizzo di trucchetti per usufruire del software che si è acquistato rientri nella pratica di "profitto". :mumble:



Peter, della legalità fotte una ceppa ad un certo punto, se paghi 5000 e passa euro per una licenza che nn funziona e se stai impegnando risorse per la ricerca e tutto si scazza per un fottuto codice durante una simulazione o un set di simulazioni importanti nn ti viene a ripagare del danno in tempo e denaro nessuno, quindi si fottano loro e la legalità

Un esempio: CSTMicrowave studio 2006, pagato un fottio e poi nn ci si riusciva a registrare col loro server per far funzionare il programma, un bel crack che modifica 2-3 linee di registro e tutto funziona perfettamente.

obscure
02-10-2006, 18.46.59
Gentile Cliente,
devo purtroppo informala che il problema da lei indicato significa una cosa soltanto: il codice da lei usato per la connessione / registrazione del gioco è stato clonato e per tanto non può accedere al servizio multiplayer.
Per questo deve ringraziare tutti coloro che copiano i giochi, ed in ogni caso deve provare a rivolgersi al gestore del servizio di server che supporta il gioco in questione per vedere di arrivare ad una soluzione.



oddio sto rotolando dal ridere :roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

hai tutta la mia solidarietà di pirata dei videogame :look:

Peter Pan
02-10-2006, 18.52.57
Peter, della legalità fotte una ceppa ad un certo punto

Bé, questione di punti di vista.

Uno può anche giustificarsela quanto vuole ma se poi in azienda arriva il controllo della finanza so cazzi da cagare, voglio proprio vedere se non te ne fotte più una ceppa.

C'è anche da dire comunque che il tuo discorso è ragionevole e quindi è la legge da modificare (come da mesi si sta chiedendo a gran voce!).

Di0
02-10-2006, 19.00.30
Un esempio: CSTMicrowave studio 2006, pagato un fottio e poi nn ci si riusciva a registrare col loro server per far funzionare il programma, un bel crack che modifica 2-3 linee di registro e tutto funziona perfettamente.

Minchia, un altro. Ma quanti sono i programmi con la protezione farlocca? Probabilmente, usano tutti lo stesso sistema, quindi tant'è. Poi succede come per il Matlab, che con le licenze originali non riuscivano a far girare le MAPLE, perché danno problemi se non hai i privilegi admin, e un giorno arriva il tizio del lab a chiedermi se potevo procurargli un matlab crackato! :roll3: Ho riso per un quarto d'ora, credo. :asd:
Poi, siccome è la mia scuola e devono morire tutti, non gliel'ho mai procurato (anche perché, cazzi, non vedo perché dovrei rischiare io, vuoi programmi pirata, ci rischi il buco del culo tu, non io. :asd:)

destino
02-10-2006, 19.05.28
Minchia, un altro. Ma quanti sono i programmi con la protezione farlocca? Probabilmente, usano tutti lo stesso sistema, quindi tant'è. Poi succede come per il Matlab, che con le licenze originali non riuscivano a far girare le MAPLE, perché danno problemi se non hai i privilegi admin, e un giorno arriva il tizio del lab a chiedermi, con fare cospiratorio, se potevo procurargli un matlab crackato! :roll3: Ho riso per un quarto d'ora, credo. :asd:


pure a me è successo lo stesso, il prof installa matlab7 e gli gira subito; sembra che sia andato tutto bene e appena riavvia gli da un errore assurdo e non riesce + a farlo partire. Reistalla e fa di nuovo la registrazione al server e questo nn gliela da valida perche il codice di autentica è stato gia usato ( e ci credo lo aveva usato lui la prima volta il giorno prima, ma quanto sono rincoglioniti ) :roll3:

A quel punto gli ho passato un crack e via asd.

Di0
02-10-2006, 19.07.56
:roll3:
Arriveranno al punto che saranno i centri assistenza stessi a consigliarti di crackare il loro software per non rompergli i coglioni. :asd: Ormai siamo al paradosso, funziona così con una buona metà dei programmi che usiamo a scuola o in azienda. :asd:

Alceo
02-10-2006, 19.10.41
Non riuscire a installare Matlab?
Crackate i docenti altro che il software.

destino
02-10-2006, 19.14.32
Non riuscire a installare Matlab?
Crackate i docenti altro che il software.

l'ha installato e gli funzionava perfettamente alceo.
Solo che dopo, al primo riavvio, gli è esploso il programma :asd:

edit: sempre a proposito di matlab7, per la serie i software facciamoli con i piedi, avevo comprato la versione studente e l'avevo installata sul mio nuovo pc con processore amd64, installo e mi da un errore stranissimo ( mi diceva che i registri del processore nn corrispondevano con quelli richiesti da matlab :doubt: ), sono dovuto andare nel forum ufficiale di matlab e solo dopo 1 ora di sfrugugliamenti nel forum ho scoperto che i programmatori avevano fatto una cazzata in un file di reg: avevano messo i registri del amd64 configurati come quelli di un P4 :|

L'unica cosa consigliata era di modificare a mano il suddetto file di registro in attesa di una futura patch :roll3:

Di0
02-10-2006, 19.19.33
Ah ecco.
C.V.D. Call of Duty e Splinter Cell 2 utilizzano la stesso tipo di protezione (safe disc), sebbene in versioni diverse. Ritengo quindi molto probabile che abbia dato lo stesso tipo di incompatibilità che ha dato a me Splinter Cell, il seriale ovviamente non c'entra nulla e il gioco non è affatto "danneggiato", se magari lo installi su un altro PC va perfettamente. E' proprio il stistema di protezione che dà i numeri. A quanto ne so, l'unica soluzione è andare per la via malvagia.

Turn to the dark side, luke. :asd:







edit: sempre a proposito di matlab7, per la serie i software facciamoli con i piedi, avevo comprato la versione studente e l'avevo installata sul mio nuovo pc con processore amd64, installo e mi da un errore stranissimo ( mi diceva che i registri del processore nn corrispondevano con quelli richiesti da matlab ), sono dovuto andare nel forum ufficiale di matlab e solo dopo 1 ora di sfrugugliamenti nel forum ho scoperto che i programmatori avevano fatto una cazzata in un file di reg: avevano messo i registri del amd64 configurati come quelli di un P4

L'unica cosa consigliata era di modificare a mano il suddetto file di registro in attesa di una futura patch
Ah, cosa molto simile con Catia 5 (altro programma esemplare, per via di BUG ed errori da cineteca). Praticamente avevano fatto non so che casino con le .dll per AMD e Pentium (credo rinominate ad capocchiam), quindi c'era un leggimi che ti avvertiva gentilmente su quale file utilizzare, praticamente con uno dei due processori dovevi rinominare un file nell'altro e viceversa. :asd:

AbcdefgReVolution
02-10-2006, 20.47.17
Scommetti che se formatti, o elimini qualunque traccia del gioco all'interno del pc(e per qualunque, intendo QUALUNQUE) il gioco ti va?

4ss0.n3
02-10-2006, 23.58.47
Scommetti che se formatti, o elimini qualunque traccia del gioco all'interno del pc(e per qualunque, intendo QUALUNQUE) il gioco ti va?

esattamente, ci ho pensato anch'io ma non mi va di formattare per rigiocare a cod2. Ho pensato che c'è qualche traccia nel registro e formattando gioco alla grande però non è possibile formattare per reinstallare un gioco e cmq mi fa arrabbiare l'arroganza dei distributori :mad:

FALLEN_ANGEL_664
03-10-2006, 00.00.27
Direi di vendicarsi passando copia del gioco ad ogni utente del M.it. :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Giant Lizard
03-10-2006, 00.57.53
Minacciali di denunciarli: funziona sempre :asd:.

Confermo, basta che gli dici che sentirai l'avvocato e quelli fanno il possibile per sistemarti la cosa. Nella maggior parte dei posti dove ho lavorato funziona così :rolleyes: