PDA

Visualizza versione completa : Presentata la finanziaria



Pagine : [1] 2

Elendil_1
01-10-2006, 11.03.04
disclaimer: il fine di questo topic è puramente informativo. La discussione è auspicabile e gradita tuttavia, per evitare che scada nel solito inutile ping pong, si suggerisce ai presenti di mettere in ignore i soliti noti che si divertono così ed evitare di quotarli. Si vedrà come per magia il topic ridursi dalle 18-20 pagine a 2-3, però magari più interessanti. Chi abbia altri punti da aggiungere faccia pure ^^

E' stata oggi presentata la prima finanziaria del governo Prodi. Sono 33,4 miliardi così ripartiti:
1,9 miliardi al Sistema Stato; 4,6 miliardi Enti locali; 3 miliardi Sanità; 9,5 miliardi Previdenza; 4 miliardi Entrate tributarie. Tra le misure varate, 6,5 miliardi di aiuti fiscali ai redditi più bassi; 1,5 miliardi in meno di imposte per i pensionati, 6 miliardi l'anno prossimo a favore delle imprese (cuneo fiscale), mentre verranno tagliate 10 miliardi di spese dello Stato e degli Enti locali.

Tra le misure, le più significative sono:

- Fisco: Si torna alle cinque aliquote. La "no tax area" sale a 7.500 euro per i pensionati, a 8.000 per i lavori dipendenti e a 4.800 per gli autonomi.
Le nuove aliquote sono:
fino a 15.000 euro, 23% (invariata); da 15 mila a 28 mila, 27% (era al 33%); da 28 mila a 55 mila, 38% (era al 39%); da 55 mila a 75.000, 41% (questo scaglione era stato cancellato da Tremonti); oltre i 75.000, 43% (prima era oltre i 100.000)

In sostanza:
- la no tax area aumenta di qualche centinaio di euro
- i redditi tra 15 mila euro e 55 mila annuali risparmieranno
- i redditi sopra i 55 mila euro e sotto i 100 mila pagheranno di più

Secondo il ministro Padoa Schioppa, a risparmiare sarà il 70% dei cittadini, mentre a pagare di più sarà il 10%

- rendite finanziarie: Aliquota unica al 20%. Quindi scende quella per i conti correnti (era al 27%) e sale quella per plusvalenze azionaria, titoli di stato, dividendi etc.

- Le deduzioni per familiari a carico vengono trasformate in detrazioni di imposta e aumentate.
Ad esempio, per i lavoratori dipendenti e parasubordinati, si avrá così rispetto a oggi un aumento di 250 euro all'anno in media per ogni figlio minore a carico; l'assegno familiare, combinato con la detrazione, raggiungerá per i redditi bassi (14.000 euro) i 2.400 euro annui per i minori di 3 anni e i 2.300 euro per i figli tra 3 e 18 anni; l'assegno è modulato in funzione del reddito familiare. Grazie alla detrazione d'imposta, anche il lavoratore autonomo avrá un aumento del sostegno al reddito di oltre 100 euro in media per ogni figlio minore.

- Cuneo Fiscale: La riduzione degli oneri fiscali per aziende e lavoratori vale circa 9 miliardi (60% alle imprese, 40% ai dipendenti), ma nel 2007 verrà divisa in due tranche: la prima a febbraio e la seconda a luglio.

- Sanità:Il sistema sanitario italiano dovrà funzionare con 97 miliardi di euro, 3 in meno del previsto. Per questo verranno introdotti dei ticket in cifra fissa (23 euro per le visite e 18 per gli esami clinici) nei casi di chi si reca al pronto soccorso in "codice bianco", cioè quei casi che dovrebbero essere di pertinenza del medico di famiglia ma che tuttavia il pronto soccorso tratta lo stesso pur mettendolo ultimi in priorità. Esclusi, comunque, da tutti i ticket, gli esenti. Le regioni che non riusciranno a stare nelle loro quote saranno costrette a introdurre ticket anche sui medicinali.

- Ambiente: com'è noto, aumenterà il bollo per i SUV mentre sarà tagliata la tassa di circolazione per le auto "Euro 4", le meno inquinanti.

- Indennità Ministri: Il premier e i ministri si sono ridotti del 30% le loro indennità.

Il_Re_dei_Fake
01-10-2006, 11.17.58
- i redditi sopra i 55 mila euro e sotto i 100 mila pagheranno di più


E quelli sopra i 100.000? :rolleyes:

Angelo75
01-10-2006, 11.18.38
"I consumatori e i cittadini attaccano una Finanziaria che non risulta né equa, né solidale". Lo affermano in una nota Adusbef e Codacons, che annunciano una giornata di protesta contro la manovra. "Gli evasori - sottolineano le associazioni - non sono stati toccati poiché non é stata prevista la possibilità di detrarre dall'imponibile le spese che i cittadini sostengono in determinati settori (professionisti, artigiani, ecc.)".

"Sono rimasti "intoccabili" - prosegue la nota - anche la Banca d'Italia con i suoi 5 miliardi di euro di signoraggio illegale e i 150 miliardi di euro trasferiti illegalmente all'estero e rientrati attraverso lo scudo fiscale. Prelevare anche solo il 10% di tali somme avrebbe portato nelle casse dello Stato maggiori entrate per 15 mld di euro".

"Ancora piu' grave - sostengono - è stato il regalo fatto da questa Finanziaria alle banche. Infatti i due milioni di nuovi c/c bancari per i titolari di partita iva faranno intascare agli istituti di credito la bellezza di 800 mln di euro. Con questa finanziaria inoltre - proseguono le associazioni dei consumatori - il Governo non ha mantenuto gli impegni elettorali di non aumentare le tasse e di operare solo una riduzione delle spese. A seguito poi della ridefinizione delle aliquote fiscali non verrà penalizzato solo chi guadagna più di 70.000 euro, ma anche chi rientra nella fascia di 40.000 euro.

Ci si domanda - affermano i presidenti delle due associazioni Elio Lannutti e Carlo Rienzi - come faranno quelle famiglie che pagano un affitto mensile di 1.000 euro ad andare avanti con i restanti 2.000 euro al mese". Bocciate "senza appello" dai consumatori anche la polizza contro le calamità, definita "un vero e proprio regalo alle compagnie di assicurazione" e la tassa sui Suv, che "inquinano molto meno di auto berline di media/grande cilindrata".

E adesso che cosa avete da dire??? Ah si..."E, quindi? :confused:"...:tsk:...ecco bravi...di fronte a questo schifo di finanziaria è meglio stendere un velo pietoso...forse qui dentro non lo ammetterete mai ma la verità è che gli italiani stanno già rimpiangendo Berlusconi e maledicendo il giorno in cui hanno creduto a quell'imbroglione di Prodi...e tutte le reazione negative che questa finanziaria sta raccogliendo ne sono la prova evidente...c'è chi pretende sempre le prove...queste dichiarazioni non bastano? Allora aspettatevi scioperi e manifestazioni in tutta Italia contro questa vera e propria rapina...se lo prenderanno nel culo anche quelli che guadagnano 40.000 euro all'anno!! Sono "ricchi" anche questi??? Questo governo è indifendibile....è bastata una finanziaria per capire quanto fa schifo...non c'era bisogno di aspettare molto...non dite però che non ve lo avevo detto!

Di0
01-10-2006, 11.23.45
Personalmente, non mi piace ed è comunque in contrasto con quanto veniva detto in campagna elettorale a riguardo di quelle che sarebbero state considerate le cosidette "fasce ricche". Tanto quanto, solo un motivo in più per andarmene.

Elendil_1
01-10-2006, 11.25.26
E quelli sopra i 100.000? :rolleyes:

come prima. Varie fasce di reddito pagheranno come prima, ho precisato chi pagherà di più e chi pagherà di meno.

Elendil_1
01-10-2006, 11.27.44
se lo prenderanno nel culo anche quelli che guadagnano 40.000 euro all'anno!! Sono "ricchi" anche questi???

Almeno leggi i dati prima di sparare a raffica... chi guadagna 40.000 euro l'anno pagherà un punto in meno.

Angelo75
01-10-2006, 11.28.03
...ho precisato chi pagherà di più e chi pagherà di meno.

Peccato che le associazioni dei consumatori...quelle cioè che rappresentano tutti noi la pensino diversamente da te...e certo non hanno votato Berlusconi visto che il precedente governo era stato accusato ingiustamente delle più grandi nefandezze. Permettimi se devo credere a qualcuno preferisco credere a loro piuttosto che a te....visto che ne capiscono forse un pò di più dei meccanismi di una finanziaria.

samgamgee
01-10-2006, 11.29.21
forse qui dentro non lo ammetterete mai ma la verità è che gli italiani stanno già rimpiangendo Berlusconi e maledicendo il giorno in cui hanno creduto a quell'imbroglione di Prodi...


complimenti, questo sì che è contribuire costruttivamente alla discussione. Non trovi che questa frase fomenti un cicinin la possibilità di polemizzare ed alzare i toni del topic? Nell'eventualità che quello fosse il tuo scopo: in quel caso si chiama trollaggio.

Angelo75
01-10-2006, 11.31.48
complimenti, questo sì che è contribuire costruttivamente alla discussione. Non trovi che questa frase fomenti un cicinin la possibilità di polemizzare ed alzare i toni del topic? Nell'eventualità che quello fosse il tuo scopo: in quel caso si chiama trollaggio.

E basta con questa scusa del trollaggio! Non lo faccio per provocare ma per dire ciò che penso...lo posso fare ancora o no?!

Il_Re_dei_Fake
01-10-2006, 11.35.03
come prima. Varie fasce di reddito pagheranno come prima, ho precisato chi pagherà di più e chi pagherà di meno.

Si, non sto dicendo che tu non l'hai scritto, era piuttosto un commento su un aspetto della vicenda che mi fa incazzare non poco. Quindi eran solo chiacchiere? Sono d'accordo con Di0 :tsk:

samgamgee
01-10-2006, 11.36.51
E basta con questa scusa del trollaggio! Non lo faccio per provocare ma per dire ciò che penso...lo posso fare ancora o no?!

Non mi interessa, quello che pensi se alza i toni te lo puoi tranquillamente tenere per te. E questo vale per tutti.

Angelo75
01-10-2006, 11.40.39
Immaginatevi altri 4 anni di finanziarie come questa qui...non credo che sul vostro viso si stia scolpendo un sorriso (a meno che non siate degli autolesionisti!)...questa finanziaria va nella direzione sbagliata! Non bisogna impoverire tutti in modo che si possa dire "mal comune mezzo gaudio!"!! Ma occorre permettere a tutti di arricchirsi in proporzione!!! E' chiaro che chi è già ricco sarà sempre più ricco di me o di voi!! Ma se si impoveriscono tutti questo Paese rischia veramente il declino! Altro che quelle str----te dell'ultima campagna elettorale! Questo governo rischia di impoverire ulteriormente TUTTI indistintamente!! E quale sarà il risultato?? Che staremo TUTTI peggio!

Il_Re_dei_Fake
01-10-2006, 11.52.01
E' chiaro che chi è già ricco sarà sempre più ricco di me o di voi!!

Aspetta. Uno che nasce povero non può diventare ricco? E uno che nasce ricco non può perdere tutto? Che è, siam tornati alle caste?

E comunque non capisco cosa c'entri questo con il resto del discorso. La filosofia liberale prevede la ridistribuzione del denaro, cioè tasse progressive. Peccato che dopo i 100.000 euro son belli tranquilli indenni :tsk:

Boe.
01-10-2006, 11.53.13
disclaimer: il fine di questo topic è puramente informativo. La discussione è auspicabile e gradita tuttavia, per evitare che scada nel solito inutile ping pong, si suggerisce ai presenti di mettere in ignore i soliti noti che si divertono così ed evitare di quotarli.

Angelo porca §§§§§§§ al primo intervento del topic sei partito dritto di polemica. Ma che cazzo una volta nella tua vita riesci a essere meno destrorso e a cercare di fare una discussione "costruttiva"? Sempre a spalare merda, dai un giudizio "normale" una volta ogni tanto senza stare a fare copia/incolla da cazzabubboli vari che non serve a nulla se non a litigare.

Concedi alla gente di essersi rotta i coglioni del tuo estremismo sempre e comunque. Tu qua dentro o intervieni per difendere berlusconi o per spalare merda sulla sinistra. Ma vivi a palazzo chigi? Ti sei mai sforzato di capire che questo non è un forum di politica e faremo tutti veramente a meno di ogni intervento estremista ed inutile?

Per quel che mi riguarda andrai in ignore list e spero che tutti gli altri facciano lo stesso per isolarti, magari così sei contento e convinto che tutti di diano la ragione.


Ritornando alla finanziaria non ho capito bene l'intervento sui ticket al pronto soccorso (visto che da noi si paga sempre e comunque) e sul cuneo fiscale, ovvero in cosa si possa tradurre realmente.

Decisamente contento per l'abbassamento dell'aliquota sui rendimenti bancari e felice per risparmiare qualche euro in tasse. Ci vuole poco a rendermi felice..

destino
01-10-2006, 11.57.02
- i redditi tra 15 mila euro e 55 mila annuali risparmieranno



falso.
Siccome hanno tagliato di botto le risorse ai comuni, questi alzeranno le tasse quindi la gente che rientra in queste fasce si ritrovera a pagare o tanto quanto paga adesso, ma molto probabilmente di +, questo dipendera da quello che vorranno fare i comuni

Angelo75
01-10-2006, 11.57.20
Aspetta. Uno che nasce povero non può diventare ricco? E uno che nasce ricco non può perdere tutto? Che è, siam tornati alle caste?

E comunque non capisco cosa c'entri questo con il resto del discorso. La filosofia liberale prevede la ridistribuzione del denaro, cioè tasse progressive. Peccato che dopo i 100.000 euro son belli tranquilli indenni :tsk:

Non ho detto questo! Ho detto che il governo deve permettere a tutti di arricchirsi! Ciò significa che un povero deve poter diventare ricco e non guardare gli altri ricchi impoverirsi e dire "alè adesso sono poveri anche loro, che bellezza"! Così ci perdiamo tutti!

La redistribuzione della ricchezza dice che bisogna togliere ai ricchi per dare ai poveri...ma la verità è che qui si toglie a tutti per dare 4 soldi...non c'è nè equità nè solidarietà in questa finanziaria!

Angelo75
01-10-2006, 11.59.31
Per quel che mi riguarda andrai in ignore list e spero che tutti gli altri facciano lo stesso per isolarti, magari così sei contento e convinto che tutti di diano la ragione.

Sai che mi frega...metterai in ignore anche le tasse quando ti accorgerai che pagherai di più? :tsk:
E poi qui dentro sono già isolato...sai che novità!

Elendil_1
01-10-2006, 12.27.51
altro disclaimer: userò questo thread per mettere un po' di gente in ignore, per la prima volta. Ho già cominciato proficuamente. Per tutti quelli che ritengono che un certo utente abbia un comportamento da troll: invece di rispondergli, che poi mi tocca leggerlo quotato, mettetelo in ignore anche voi, o almeno non rispondetegli. Rispondendogli farete il suo gioco.
Vi ricordo che "troll" ha la sua etimologia non nelle creature mitologiche norvegesi, ma nel termine "trolling" ovvero pescare al traino. Non abboccate.

Quaro.
01-10-2006, 12.41.44
E poi qui dentro sono già isolato...sai che novità!

Ci sarà un motivo :uiui:

Fabio
01-10-2006, 12.46.02
La redistribuzione della ricchezza dice che bisogna togliere ai ricchi per dare ai poveri...ma la verità è che qui si toglie a tutti per dare 4 soldi...non c'è nè equità nè solidarietà in questa finanziaria!

Allora, grande statista, illuminaci su come si potrebbe creare equità e solidarietà (perchè visto che dici così, vuol dire che sai come fare). Attendo una tua risposta.

.Furla.
01-10-2006, 13.31.51
"Gli evasori - sottolineano le associazioni - non sono stati toccati poiché non é stata prevista la possibilità di detrarre dall'imponibile le spese che i cittadini sostengono in determinati settori (professionisti, artigiani, ecc.)"

"Sono rimasti "intoccabili" - prosegue la nota - anche la Banca d'Italia con i suoi 5 miliardi di euro di signoraggio illegale e i 150 miliardi di euro trasferiti illegalmente all'estero e rientrati attraverso lo scudo fiscale. Prelevare anche solo il 10% di tali somme avrebbe portato nelle casse dello Stato maggiori entrate per 15 mld di euro".

su questo è vero, si poteva fare molto di più. è vero anche che nessun governo fin'ora ha trovato una maniera effecace per agire in questo senso.



A seguito poi della ridefinizione delle aliquote fiscali non verrà penalizzato solo chi guadagna più di 70.000 euro, ma anche chi rientra nella fascia di 40.000 euro.

mi sfugge il motivo per cui quelli nella fascia dei 40k euro dovrebbero pagare di più, visto che la loro aliquota è scesa di un punto...




Ci si domanda - affermano i presidenti delle due associazioni Elio Lannutti e Carlo Rienzi - come faranno quelle famiglie che pagano un affitto mensile di 1.000 euro ad andare avanti con i restanti 2.000 euro al mese".
poverini, con 2000 euro al mese come faranno?
e che dovrebbe dire un operaio, che con 1000 euro porta avanti una famiglia? e magari anche lui deve pagarci l'affitto...

blamecanada
01-10-2006, 14.07.53
poverini, con 2000 euro al mese come faranno?
e che dovrebbe dire un operaio, che con 1000 euro porta avanti una famiglia? e magari anche lui deve pagarci l'affitto...
Ma va'!
Non esistono persone che abbiano uno stipendio di mille euro al mese: sono tutte invenzioni della sinistra!!!

Di0
01-10-2006, 14.15.25
Ma va'!
Non esistono persone che abbiano uno stipendio di mille euro al mese: sono tutte invenzioni della sinistra!!!

E' vero, cioè no. Aspetta, c'erano: non ci sono più. Ormai sono tutti morti di fame. :asd:

Elendil_1
01-10-2006, 14.40.17
Detrazioni: Gli studenti universitari fuori sede potranno usufruire di una detraibilità al 19% del canone di locazione fino ad un massimo di 500 Euro.

Detrazioni: Per i ragazzi tra i 5 e i 18 anni, saranno detraibili le spese - fino a 210 euro - sostenute per l'iscrizione e l'abbonamento a piscine, palestre ed altri impianti sportivi destinati alla pratica sportiva dilettantistica.

Rottamazione: Arriva il 'bonus-frigo' e sarà una sorta di rottamazione per cambiare frigoriferi e congelatori più inquinanti: si potrà infatti detrarre il 20% del costo sostenuto, fino ad un massimo di 200 euro, ma solo se l'elettrodomestico sarà "efficiente".

A me pare una finanziaria con la stessa filosofia di quelle del primo governo prodi: interventi "mirati" a settori specifici con scopi multipli: da un lato aiutare le famiglie, dall'altro svecchiare elettrodomestici ed auto vecchie, e dall'altro ancora rinvigorire i settori che beneficiano di tali detrazioni. Dieci anni fa si fece, per esempio, col bonus rottamazione per chi cambiava auto e con le detrazioni per chi ristrutturava casa. Ci guadagna chi lo fa, ci guadagnano le aziende dei settori perchè c'è più gente che lo fa, ci guadagna la comunità tutta perché circolano più auto nuove e ci sono meno palazzi cadenti.

Zonta 85
01-10-2006, 15.19.56
Io non capisco molto di economia ma ho fatto alcune semplici riflessioni....

Si decide di tassare al 43 % i lavoratori autonomi con un reddito annuo LORDO di 75000 Euro, perchè ci hanno detto che ora devono restituire ciò che hanno risparmiato nel quinquennio precedente, quando l'aliquota era al 39% e se non sbaglio partiva dai 100000 euri in su....

Ma correggetemi se sbaglio: 75000 € lordi annui mensilmente sono:
75000/12=6250 euro mensili
Al netto delle tasse sono quindi
6250€-43% di imponibile = 3652 euro circa mensili, senza contare ne le spese che per un autonomo sono tutte a suo carico ne le imposte indirette....

E questi sono i ricchi?

E ora diciamolo chiaramente che ci troviamo alle prese con un governo in balia dei deliri delle sue formazioni estremistiche quali Rc, PdCI e Verdi causa la sua maggioranaza (?) al senato e che quindi deve punire chi,sporco capitalista ha avuto il coraggio di tentare a suo rischio e pericolo di non essere un (con tutto il rispetto) semplice operaio,si fa tutto questo chiamandola giustizia sociale....Io sono un operaio con qualifica autista di 5 livello a tempo determinato che guadagna 1100 euro e rotti al mese ma non ho ne invidia sociale verso chi fa un lavoro diverso dal mio e guadagna di più, specialmente se è autonomo, perchè rischia sulla sua pelle il fallimento al contarrio di me, e anzi lo stimo perchè ha fatto di tutto per cambiare un suo modo di vivere.

Inoltre: le grandi aziende in italia sono davvero poche Fiat, mediaset telecom...Non abbiamo un sistema che produce soldi basato sulle grandi imprese, siamo in un momento di leggerissima ripresa e cosa facciamo per aiutarla? Riduciamo le tasse in modo che piccole e medie imprese possano reinvestire i soldi risparmiati aiutando l'economia?no! nel contempo abbassiamo la soglia di ricchezza da 100k a 75k ed alziamo anche di 4 puinti l' aliquota...Mortadella dovrebbe rivolgersi nuovamente la domanda che si pose qualche settimana fa: "Siamo matti?"

Ah i bot e i cct non li avrebbero tassati, tremonti accusato di dire il falso e cosa succede? Sono stati tassati alla prima finanziaria utile! Chapeau!

Per fortuna che u governo la deve presentare una finanizria, ma poi deve comunque passare dai due rami del parlamento......Forse siamo ancora in tempo a fermarli.....

Pratti
01-10-2006, 15.29.57
Io non capisco molto di economia ma ho fatto alcune semplici riflessioni....

Si decide di tassare al 43 % i lavoratori autonomi con un reddito annuo LORDO di 75000 Euro, perchè ci hanno detto che ora devono restituire ciò che hanno risparmiato nel quinquennio precedente, quando l'aliquota era al 39% e se non sbaglio partiva dai 100000 euri in su....

Ma correggetemi se sbaglio: 75000 € lordi annui mensilmente sono:
75000/12=6250 euro mensili
Al netto delle tasse sono quindi
6250€-43% di imponibile = 3652 euro circa mensili, senza contare ne le spese che per un autonomo sono tutte a suo carico ne le imposte indirette....

E questi sono i ricchi?

E ora diciamolo chiaramente che ci troviamo alle prese con un governo in balia dei deliri delle sue formazioni estremistiche quali Rc, PdCI e Verdi causa la sua maggioranaza (?) al senato e che quindi deve punire chi,sporco capitalista ha avuto il coraggio di tentare a suo rischio e pericolo di non essere un (con tutto il rispetto) semplice operaio,si fa tutto questo chiamandola giustizia sociale....Io sono un operaio con qualifica autista di 5 livello a tempo determinato che guadagna 1100 euro e rotti al mese ma non ho ne invidia sociale verso chi fa un lavoro diverso dal mio e guadagna di più, specialmente se è autonomo, perchè rischia sulla sua pelle il fallimento al contarrio di me, e anzi lo stimo perchè ha fatto di tutto per cambiare un suo modo di vivere.

Inoltre: le grandi aziende in italia sono davvero poche Fiat, mediaset telecom...Non abbiamo un sistema che produce soldi basato sulle grandi imprese, siamo in un momento di leggerissima ripresa e cosa facciamo per aiutarla? Riduciamo le tasse in modo che piccole e medie imprese possano reinvestire i soldi risparmiati aiutando l'economia?no! nel contempo abbassiamo la soglia di ricchezza da 100k a 75k ed alziamo anche di 4 puinti l' aliquota...Mortadella dovrebbe rivolgersi nuovamente la domanda che si pose qualche settimana fa: "Siamo matti?"

Ah i bot e i cct non li avrebbero tassati, tremonti accusato di dire il falso e cosa succede? Sono stati tassati alla prima finanziaria utile! Chapeau!

Per fortuna che u governo la deve presentare una finanizria, ma poi deve comunque passare dai due rami del parlamento......Forse siamo ancora in tempo a fermarli.....

lo ripeto un'altra volta. In Italia vige il sistema per scaglioni, non per classi...
Il 43% è solo SULLA PARTE DEL REDDITO ECCEDENTE I 70.000 EURO !
Prima c'è il 10%, il 23% e poi il 33%, se mi ricordo correttametne le aliquote...

Per cui non è che se uno guadagna 80000 euro gliene tolgono 40000, gli applicano l'aliquota al 43% solo quei 10 mila euro eccedenti i 70000.

Angelo75
01-10-2006, 15.41.20
cut.

Secondo te perchè questa finanziaria la stanno criticando TUTTI aspramente (tranne coloro che l'hanno partorita naturalmente...)?? Nessuno si pone il dubbio che forse non è tutto oro quello che sembra luccicare?? Chi sa di economia (ma anche no...) ha già capito che pagheremo TUTTI di più...quindi se a voi piace credere il contrario perchè Prodi ha detto così o cosà allora evidentemente preferite credere ad un imbroglione patentato che ha mentito prima (dicendo che non avrebbe aumentato le tasse ed invece poi le ha aumentate) e poi (dicendo che su Telecom non sapeva nulla nè lui nè il suo governo quando invece è s§§§§§§§to da Provera che dice che lui sapeva tutto). E che continuerà a mentire...

Peter Pan
01-10-2006, 15.43.58
Ma correggetemi se sbaglio: 75000 € lordi annui mensilmente sono:
75000/12=6250 euro mensili
Al netto delle tasse sono quindi
6250€-43% di imponibile = 3652 euro circa mensili, senza contare ne le spese che per un autonomo sono tutte a suo carico ne le imposte indirette....


Sbagli e ti correggo.

L'aumento delle tasse non riguarda i 75000€, ma solo il reddito che eccede i 75000€.
Pertanto i 75000€ vengono tassati al 41%, non al 43%.


Una domanda: che vuol dire che le spese di un lavoratore autonomo sono tutte a suo carico? Quelle di un lavoratore dipendente a carico di chi sono?



Siccome hanno tagliato di botto le risorse ai comuni, questi alzeranno le tasse


Mi sembra sia esattamente quello che accadde (http://www.spier.it/imgup/inserto1-2006.pdf#search=%22aliquote%20scaglioni%20finanzia ria%202006%22) con il governo precedente, almeno così dicono...

stan
01-10-2006, 16.00.25
...Chi sa di economia (ma anche no...) ha già capito che pagheremo TUTTI di più...

Confronta le aliquote...

Angelo75
01-10-2006, 16.01.27
Confronta le aliquote...

Continua a credere a Prodi se ti fa piacere...

Irpef da ricalcolare nella Finanziaria: fino a 15mila euro l'aliquota è del 23%; 27% tra i 15 e i 28mila, 38% tra 28 e 55mila, 41% tra 55 e 75mila; 43% sopra i 75mila. Aliquota del 20% sulle rendite finanziarie, compresi i nuovi Bot. Dal 2007 il catasto passa ai Comuni. Il taglio del cuneo fiscale avverrà in due tempi. Ciusa una finestra per le pensioni. Confermata supertassa sui Suv. Tornano gli assegni familiari. Niente imposta di successione

Nella Manovra da 33,4 miliardi, 15 serviranno per sistemare i conti pubblici e centrare l'obiettivo di ridurre il deficit al 2,8% mentre il resto servirà per lo sviluppo.

Rimodulata l'Irpef
Oltre alle nuove aliquote e relativi scaglioni di reddito, è stato riformato il sistema delle detrazioni con il ripristino degli assegni familiari. La novità più importante sta nel fatto che chi guadagna più di 40mila euro l'anno sarà chiamato a pagare più tasse.

Rendite
Aliquota del 20% su nuovi Bot con un complicato meccanismo di franchigia a 20,6 milioni di euro. L'aliquota al 20% viene introdotta anche per i manager che vendono le proprie stock option prima di cinque anni.

La casa
Cresceranno le rendite catastali. Il maggior gettito Ici servirà a coprire la riduzione dei trasferimenti ai Comuni. Comuni e Province sono autorizzati ad introdurre un aumento dello 0,5% sulle tasse locali per finanziare la rete dei trasporti locali o dell'arredo urbano. Per gli immobili pubblici spunta il principio del "costo d'uso".

Successioni
Non è stata reintrodotta l'imposta su donazioni e successioni sui "grandi patrimoni".

Il cuneo fiscale
Il taglio dovrebbe scendere a 6 miliardi di euro nel 2007 e salire a 9 nel 2008. Ne trarranno beneficio per il 60% le aziende, per il rimanente i lavoratori.

Le pensioni e il Tfr
Previsto un contributo del 3% per le pensioni che superano i 5000 euro. Una quota tra il 50% e il 60% della liquidazione verrà affidata a un fondo della Tesoreria di Stato gestito dall'Inps per pagare "opere di interesse nazionale".

Auto e Suv
Confermate le indiscrezioni: supertassa per i gipponi ed esenzione per le euro 4

Come cambia il ticket
Visite specialistiche e diagnostica: oggi in tutte le Regioni e' gia' prevista la compartecipazione alla spesa con un tetto massimo di 36,15 euro per un massimo di 8 prestazioni, esclusi gli esenti. In futuro, resta inalterato il tetto di 36,15 euro, ma ci sara' una quota fissa su ricetta di 10 euro (8 prestazioni massimo), esclusi gli esenti.
Pronto soccorso per le prestazioni non seguite da ricovero: oggi e' gia' applicato con diverse modalita' in 12 Regioni italiane, in futuro sara' esteso a tutte le Regioni il pagamento delle prestazioni specialistiche e diagnostiche eseguite in Pronto soccorso che non siano urgenti e che non diano seguito al ricovero. Il ticket sara' di 23 euro per la visita medica, piu' 18 euro nel caso di eventuali accertamenti diagnostici.Gli esenti non pagano nessun ticket.
Costo in piu' per la famiglia tipo (2 adulti e 2 figli, con 1 componente esente): visite specialistiche, esami diagnostici e pronto soccorso, 44 euro l'anno. Nessun costo in piu' per gli anziani e gli esenti per reddito e patologia.

Peter Pan
01-10-2006, 16.18.10
Il taglio del cuneo fiscale avverrà in due tempi.

Quindi il taglio ci sarà come promesso.


Confermata supertassa sui Suv.

Ed esenzione del bollo per le auto Euro4.
Chi inquina di più paga di più.


Tornano gli assegni familiari.

Buono. La mia famiglia ha potuto tirare avanti 10 anni grazie ad essi.


Niente imposta di successione

Saranno contenti coloro i quali sbraitavano contro il governo perché si diceva avrebbero messo questa tassa.


Nella Manovra da 33,4 miliardi, 15 serviranno per sistemare i conti pubblici e centrare l'obiettivo di ridurre il deficit al 2,8%

Atto dovuto e responsabile.
Ricordiamoci chi è la causa del deficit.


il resto servirà per lo sviluppo.

Poco più della metà quindi.


La novità più importante sta nel fatto che chi guadagna più di 40mila euro l'anno sarà chiamato a pagare più tasse.

Chi guadagna 40mila euro entra nell'aliquota del 38%, prima era 39%.
Quindi paga meno tasse, non più tasse.


Comuni e Province sono autorizzati ad introdurre un aumento dello 0,5% sulle tasse locali per finanziare la rete dei trasporti locali o dell'arredo urbano.

Un valore esiguo rispetto ai benefici che ne possono arrivare al cittadino.


Il cuneo fiscale
Il taglio dovrebbe scendere a 6 miliardi di euro nel 2007 e salire a 9 nel 2008. Ne trarranno beneficio per il 60% le aziende, per il rimanente i lavoratori.

Con quel risparmio e gli incentivi (attualmente in studio) per le aziende che assumeranno a tempo indeterminato, questo può essere solo un beneficio per il lavoro, contribuendo a ridurre il precariato.
I lavoratori avranno maggiore potere di acquisto.


Come cambia il ticket
Visite specialistiche e diagnostica: oggi in tutte le Regioni e' gia' prevista la compartecipazione alla spesa con un tetto massimo di 36,15 euro per un massimo di 8 prestazioni, esclusi gli esenti. In futuro, resta inalterato il tetto di 36,15 euro, ma ci sara' una quota fissa su ricetta di 10 euro (8 prestazioni massimo), esclusi gli esenti.

Questo sarà un deterrente per tutti coloro i quali hannpo contribuito ad aumentare gli sprechi nella sanità.
Solo chi ne avrà reale bisogno ricorrerà alla ricetta.
Adesso invece molti si fanno le ricette per i medicinali da banco che non usano e che poi buttano (statistiche alla mano).

Ricordiamo che questo ticket sulle ricette sarà attribuito solo in quelle regioni che supereranno il tetto di spesa, non a prescindere su tutte.
Quindi le regioni che riusciranno a contenere gli sprechi non saranno soggetti al ticket.


Pronto soccorso per le prestazioni non seguite da ricovero: oggi e' gia' applicato con diverse modalita' in 12 Regioni italiane, in futuro sara' esteso a tutte le Regioni il pagamento delle prestazioni specialistiche e diagnostiche eseguite in Pronto soccorso che non siano urgenti e che non diano seguito al ricovero.


Finita la pacchia degli ipocondriaci.


Costo in piu' per la famiglia tipo (2 adulti e 2 figli, con 1 componente esente): visite specialistiche, esami diagnostici e pronto soccorso, 44 euro l'anno.

Considerando anche la morosità per coloro i quali prenoteranno visite specialistiche senza poi andarci, questo contribuirà a ridurre i tempi di attesa.
44 euro l'anno sono calcolati per quelle famiglie che faranno utilizzo di prestazioni mediche.
Che non riguardano la totalità delle famiglie italiane.
Non ci andiamo a ricoverare tutti una volta l'anno.

Hob Gadling
01-10-2006, 16.18.43
Leggendo qui e lì i vari punti della finanziaria devo dire che sono in parte soddisfatto, in altre parti per nulla.
Ok la tassa sui Suv, il taglio della tassa di circolazione per le Euro4, la diminuzione delle aliquote irpef per i ceti più svantaggiati, l'aumento delle detrazioni per i nuclei familiari.
Secondo me, però, come peraltro fatto notare anche in un editoriale di (mi sembra) Pirani su Repubblica, non si è vista in questa finanziaria la reale intenzione di andare a colpire le vere sacche di privilegio del nostro paese.
Si è scelta la via facile di colpire i ceti medi-alti (con l'abbassamento dell'aliquota al 43% dai 75k euros), ma senza ad esempio effettuare una reale lotta all'inflazione, come giustamente fanno notare le associazioni consumatori:

"Gli evasori - sottolineano le associazioni - non sono stati toccati poiché non é stata prevista la possibilità di detrarre dall'imponibile le spese che i cittadini sostengono in determinati settori (professionisti, artigiani, ecc.)"
La §§§§§§§ta dei conti correnti professionali e dei pagamenti con carta di credito, come ho già spiegato in altro topic, non serve A NULLA. Non intaccherà MAI l'evasione. Anzi, se possibile, la incentiverà (e l'aumento delle tasse per i ceti medioalti saranno ulteriore incentivo ad evadere). Sono solo grossi regali alle banche. Banche che, a destra come a sinistra, trovano sempre buone spalle per fare i loro affari.

Io tra l'altro mi trovo tra le categorie (quella degli autonomi a partita IVA) più pesantemente colpita dalla finanziaria. Per i liberi professionisti, infatti, ci saranno lati negativi (aumenti Irpef, stretta sugli studi di settore, difficoltà di contabilità, ecc) senza lati positivi (il taglio dell'IRAP e la diminuzione del cuneo fiscale ci riguardano poco).
Tuttavia, senza cominciare a sbraitare in modo isterico come chi a quanto pare teme anche solo una piccola diminuzione dei propri benefici ("Ci faranno diventare TUTTI poveri!!!!AAAAAAAHHHHH!!"), mi andrebbe anche bene pagare più tasse, in un discorso globale di progressiva chiusura della forbice sociale.
Certo, però, che se non si vedono provvedimenti su banche e assicurazioni (anzi, regalie, come detto), se una delle prime mosse del governo di csx è l'indulto e la cancellazione di Bancopoli, poi è chiaro che nel momento in cui ti vengono a toccare, ti incazzi. Alla fine a pagare non sono mai quelli che ralmente dovrebbero.

Angelo75
01-10-2006, 16.19.49
cut

Un vero paradiso quindi...peccato che TUTTI (eccetto gli aficionados della mortella...) si stiano lamentando...chissà perchè...

destino
01-10-2006, 16.21.37
Mi sembra sia esattamente quello che accadde (http://www.spier.it/imgup/inserto1-2006.pdf#search=%22aliquote%20scaglioni%20finanzia ria%202006%22) con il governo precedente, almeno così dicono...

esatto e cosa dicevi tu l'anno scorso? che le tasse sarebbero aumentate per tutti, nn scese.

perche hai cambiato idea? ;)

Angelo75
01-10-2006, 16.24.26
perche hai cambiato idea? ;)

Ma perchè c'era quel bastardo di Berluscazzo che gli stava tanto sul c...o ;)

Alceo
01-10-2006, 16.26.31
Secondo me, però, come peraltro fatto notare anche in un editoriale di (mi sembra) Pirani su Repubblica, non si è vista in questa finanziaria la reale intenzione di andare a colpire le vere sacche di privilegio del nostro paese.
...
Certo, però, che se non si vedono provvedimenti su banche e assicurazioni (anzi, regalie, come detto), se una delle prime mosse del governo di csx è l'indulto e la cancellazione di Bancopoli, poi è chiaro che nel momento in cui ti vengono a toccare, ti incazzi. Alla fine a pagare non sono mai quelli che ralmente dovrebbero.

Condivido la tua opinione.

Lo stesso problema si è posto con l'università dove non si sono voluti toccare i privilegi esistenti e l'unico cambiamento rispetto alla gestione precedente è stato un alt ai tagli.

Posso solo darti la spiegazione che Mussi ha dato al nuovo rettore della mia universtà che era del tipo "non siamo politicamente abbastanza forti per attaccare questi privilegi".

Peter Pan
01-10-2006, 16.28.24
peccato che TUTTI si stiano lamentando...chissà perchè...

Carta canta.

Ma poi, tutti chi?
Anche nelle cose che hai postato tu ci sono note di soddisfazione.
Tutto questo inferno lo sta pubblicizzando solamente l'opposizione senza mai addurre una spiegazione plausibile, ma solo frasi fatte.

Per affermare una qualsiasi cosa occorre dimostrarla, non basta dirla e basta.

Se c'è chi si lamenta, come ha fatto notare Hob, non è perché la Finanziaria non è buona, ma perché avrebbero potuto fare di più.

Il problema è che come è stato detto, la coperta è troppo corta. E per allungarla sarebbe stato necessario fare provvedimenti che avrebbero giustificato i malumori.

Dobbiamo considerare, Hob, che siamo in una fase di transizione. Stiamo cercando di uscire da un periodo nero, ovvio che molti provvedimenti sono tampone: non si ridipingono le pareti della stanza se prima le fondamenta non sono state ripristinate.
Ci sono certe cose che potevano essere evitate ovviamente, come ad esempio le tasse ecologiche... anche perché ci sono italiani per i quali il fuoristrada non è un capriccio, ma una necessità.
E che le tasse ecologiche potevano essere applicate a chi contribuisce in modo massiccio all'inquinamento (come le grandi aziende - che non sono solo Fiat, Mediaset e telecom, come qualcuno ha detto).

Credo che per giudicare la cosa dovremmo vedere i reali effetti di questa finanziaria tra un paio d'anni, e vedere quale sarà il prossimo passo nella finanziaria successiva.

Per la lotta all'evasione, in che direzioni credi sarebbe stato meglio muoversi?

Angelo75
01-10-2006, 16.29.30
Posso solo darti la spiegazione che Mussi ha dato al nuovo rettore della mia universtà che era del tipo "non siamo politicamente abbastanza forti per attaccare questi privilegi".

Do la mia interpretazione delle parole del simpatico Mussi: "non abbiamo le palle per attaccare questi privilegi...sennò poi non ci votano più!" ;)

Fabio
01-10-2006, 16.30.25
Ma perchè c'era quel bastardo di Berluscazzo che gli stava tanto sul c...o ;)

Angelo, ti ho fatto una domanda nella prima pagina del topic. Anzichè continuare a dire che saremo tutti più poveri, ecc., perchè non mi rispondi educatamente a quello che ti ho chiesto?

Peter Pan
01-10-2006, 16.31.51
esatto e cosa dicevi tu l'anno scorso? che le tasse sarebbero aumentate per tutti, nn scese.

Non ho capito, cos'è che dicevo io l'anno scorso? :doubt:

Angelo75
01-10-2006, 16.33.13
Per affermare una qualsiasi cosa occorre dimostrarla, non basta dirla e basta.

Credo che per giudicare la cosa dovremmo vedere i reali effetti di questa finanziaria tra un paio d'anni, e vedere quale sarà il prossimo passo nella finanziaria successiva.

Per la lotta all'evasione, in che direzioni credi sarebbe stato meglio muoversi?

a) mi pare che tu non dimostri assolutamente nulla ma ti limiti a ripetere la filastrocca del governo che dice che sarà un paradiso per tutti...io invece ho postato le reazioni dei diretti interessati dalla finanziaria e come hai potuto leggere sono tutt'altro che entusiastiche...

b) Altre 2 finanziarie così e chiuderemo tutti bottega...

c) Lotta agli evasori totali e non tasse in più per chi le paga già...perchè chi non le pagava prima continuerà a maggior ragione a non pagarle, mentre chi le pagava si ritrova a pagare di più e magari sarà tentato ad evadere (in tutti i sensi...)...per cui solo disastri..

Angelo75
01-10-2006, 16.46.23
Allora, grande statista, illuminaci su come si potrebbe creare equità e solidarietà (perchè visto che dici così, vuol dire che sai come fare). Attendo una tua risposta.

Non è il mio mestiere, grande metticiquellochevuoi,...certo quello di Prodi&C non è il metodo migliore viste le reazioni negative che sta collezionando la sua finanziaria...

Prodi: «C'è una ridistribuzione dell'Irpef dagli alti ai bassi redditi. Ci sarà un aggravio per i redditi superiori ai 40.000 euro, e sarà una cifra intorno all'1,1%»...si sa infatti che chi guadagna più di 40.000 euro l'anno è un riccone...Ma le tasse non dovevano aumentare solo per i "ricchi"?...E voi gli credete ancora?...

Fabio
01-10-2006, 16.53.11
Non è il mio mestiere, grande metticiquellochevuoi,...certo quello di Prodi&C non è il metodo migliore viste le reazioni negative che sta collezionando la sua finanziaria...

Boh, per me è una delle migliori finanziarie possibili.

Comunque, te pareva...

Angelo75
01-10-2006, 16.56.45
Boh, per me è una delle migliori finanziarie possibili.

Comunque, te pareva...

Di certo dopo averlo votato non mi aspetto certo che tu mi dica: "Cazzo Angelo hai ragione! Prodi mi ha preso per il culo!"...

Zonta 85
01-10-2006, 16.57.22
Non ricordo chi me lo ha chiesto, ma un lavoratore dipendente quali sapese ha? nessuna! Un autonomo ha una marea di spese concernenti alla sua attività


Tassa sui suv....
E' la solita filosofia di una sinistra estrema che pensa che i ricchi debbano sempre essere tassati, perchè non è affatto vero che un suv inquina di più, a parità di cilindrata fa le stesse emissioni di una berlina, in quanto tutte le auto devono rispettare gli standard europei in fatto di emissioni, e chi dice che il suv inquina di più è un ignorante.
E bisogna anche vedere se la cosa è costituzinale....

Peter Pan
01-10-2006, 16.58.07
Boh, per me è una delle migliori finanziarie possibili.


Data la situazione in cui versiamo, sembra anche a me.
Ovvio che qualcosa in più poteva essere fatta, ma occorre anche capire l'eterogeneità della natura degli italiani.
Troppo diversi ed ognuno con una certa aspettativa perché si possa essere soddisfatti.
Certo non credo si possa giudicare una finanziaria solo sulla base di quello che di negativo si vuole vedere in commenti non del tutto entusiastici (andando anche a ignorare gli accenni positivi di approvazione che ci sono in essi).

Fabio
01-10-2006, 16.58.42
Di certo dopo averlo votato non mi aspetto certo che tu mi dica: "Cazzo Angelo hai ragione! Prodi mi ha preso per il culo!"...

L'onestà intellettuale, quando il CSX fa una cazzata (vedi indulto, vedi certe liberalizzazioni, vedi Telecom), mi spinge a criticarli se ce n'è bisogno. Ma a quanto pare, anche queste cose, passano inosservate.

Angelo75
01-10-2006, 17.02.10
Data la situazione in cui versiamo, sembra anche a me.
Ovvio che qualcosa in più poteva essere fatta, ma occorre anche capire l'eterogeneità della natura degli italiani.
Troppo diversi ed ognuno con una certa aspettativa perché si possa essere soddisfatti.


Se queste parole le avessi dette anche con il governo precedente ti avrei dato la palma d'oro per l'onestà intellettuale, giuro!...Peccato che tu le dica solo adesso che c'è Prodi...in ogni caso spero riconoscerai che Berlusconi le tasse non le ha mai aumentate nei suoi anni di governo...

Pratti
01-10-2006, 17.08.11
Come cambiano le tasse con la nuova finanziaria
Nuovo fisco, chi ci guadagna e chi perde
Chi guadagna circa 1.500 euro

Come cambiano le tasse degli italiani con la nuova finanziaria varata dal governo Prodi? La famiglia tipo di un lavoratore dipendente, con moglie e due figli a carico e che guadagna 1.468 euro netti al mese (per 13 mensilità), guadagnerà 61 euro netti al mese (sempre per 13 mensilità). Se lo stipendio netto mensile arriva invece a 4.133 euro si perderanno 66 euro.

Si ottiene così l'effetto «redistributivo» che il Governo ha più volte richiamato negli incontri ufficiali e che consentirà di dare, come più volte affermato, più ossigeno alle classi di reddito più basse a svantaggio di chi sta meglio.

Ecco una simulazione dell'effetto redistributivo formulata dai tecnici che hanno messo a punto la Finanziaria e relativa appunto ad una famiglia composta da lavoratore dipendente con moglie e due figli a carico (in euro):
REDDITO LORDO ANNUO NETTO MENSILE BENEFICIO/AGGRAVIO
21.500 1.468 +61
25.000 1.651 +52
28.000 1.807 +43
50.000 2.829 -30
80.000 4.133 -66
200.000 9.432 -137

-30 80.000 4.133 -66 200.000 9.432 -137
01 ottobre 2006

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economi...mulazione.shtml (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2006/10_Ottobre/01/fisco_simulazione.shtml)

E' proprio il caso di dirlo:si tratta di macelleria sociale:tsk::tsk:

blamecanada
01-10-2006, 17.12.58
E' proprio il caso di dirlo:si tratta di macelleria sociale:tsk::tsk:


Terrorismo puro. Hanno distrutto la classe media :eek2:.

Peter Pan
01-10-2006, 17.13.50
Non ricordo chi me lo ha chiesto, ma un lavoratore dipendente quali sapese ha? nessuna! Un autonomo ha una marea di spese concernenti alla sua attività


Te l'ho chiesto io. :)

Mi spieghi a cosa ti riferisci con li termine "spese"? :confused:

A quelle dell'attività? Posso farti notare che stai dicendo una cosa non vera?

Sei consapevole che il professionista che paga di tasca sua le spese, dopo queste sono calcolate - spesso come voce specifica - nella parcella, e quindi le spese sono pagate da colui che fa uso delle prestazioni del professionista e paga la fattura?

A me sembra che avvenga il contrario di ciò che dici.

Se un architetto deve recarsi in un cantiere, avrà delle spese di benzina e queste le può benissimo far rientrare nella parcella.
Mentre un impiegato che va a lavoro in ufficio le spese dei trasporti (che siano pubblici o privati) se le paga di tasca sua.


Tassa sui suv....
E' la solita filosofia di una sinistra estrema che pensa che i ricchi debbano sempre essere tassati,

Questa è una di quelle frasi preconfezionate dai partiti di Destra, le ho sentite uguali uguali alle interviste in televisione.

Le SUV non sono le auto dei ricchi: coloro i quali vivono in montagna o hanno necessità di trasportare rimorchi di una certa entità hanno necessità dei SUV.

Non dimentichiamo che poi non verranno tassati tutti indiscriminatamente ma si è detto che si provvederà a stilare un catalogo di SUV che rientreranno nella categoria dei tassabili.


a parità di cilindrata fa le stesse emissioni di una berlina

Non è vero. La cilindrata conta poco: un fuoristrada e una berlina non hanno la stessa alimentazione, ed hanno consumi diversi anche a parità di cilindrata.



in quanto tutte le auto devono rispettare gli standard europei in fatto di emissioni, e chi dice che il suv inquina di più è un ignorante.



Questi standard vengono definiti appunto da EURO 0 a EURO 4.

Vuol dire che l'EURO 0 inquina più dell'EURO 4: questo l'ha detto l'Unione Europea.
Stando al tuo ragionamento, se un fuoristrada rientra nell'EURO 0 (come stabilito dall'UE), è perché inquina di più: siccome l'ha detto l'UE, l'UE è ignorante. :|


E bisogna anche vedere se la cosa è costituzinale....

Cosa c'è di incostituzionale?

Angelo75
01-10-2006, 17.17.09
E' proprio il caso di dirlo:si tratta di macelleria sociale:tsk::tsk:


Ma perchè fai finta di dimenticare per es l'aumento delle rendite catastali, l'aliquota del 20% sulle rendite finanziarie compresi i nuovi Bot, l'aumento dei ticket sanitari? Tutte nuove tasse. Ricordo che la maggioranza degli italiani ha una casa di proprietà oramai ed ha investito i suoi risparmi in bot...i Comuni avranno carta bianca per aumentare le imposte locali visti i tagli...che fai ignori tutto questo??

Alceo
01-10-2006, 17.17.29
Do la mia interpretazione delle parole del simpatico Mussi: "non abbiamo le palle per attaccare questi privilegi...sennò poi non ci votano più!" ;)

No. Non hanno i numeri politici per intaccare interessi che sono spesso legati in maniera diretta (come nel caso di Previti e Pera per citare i due casi più eclatanti) ai parlamentari stessi. Non è un'argomento che ha una grande ricaduta a livello elettorale. Cercano solo un quieto vivere per portare avanti la legislatura.

Angelo se non conosci i fatti rischi di dare iterpretazioni errate, soprattutto quando ci si lascia trasportare da astio e odio per gli avversari politici come purtroppo sembra il tuo caso.

Angelo75
01-10-2006, 17.21.57
Angelo se non conosci i fatti rischi di dare iterpretazioni errate, soprattutto quando ci si lascia trasportare da astio e odio per gli avversari politici come purtroppo sembra il tuo caso.

Non so tu ma io sono al corrente che la maggior parte dei docenti universitari è di sinistra...andare a sfotterli non è politicamente conveniente, converrai con me...

Peter Pan
01-10-2006, 17.25.10
l'aumento delle rendite catastali,[...] Ricordo che la maggioranza degli italiani ha una casa di proprietà

La rendita catastale non è quella riferita agli affitti che si percepiscono da inquilini che si mettono dentro le proprie case?
Quanti italiani hanno una casa che danno in affitto?

La maggioranza degli italiani non affitta case agli altri. E questo aumento di tasse non è una decima.
Giacché come hai detto tu la maggior parte ha una casa di proprietà e quindi non paga affitto.


l'aliquota del 20% sui nuovi Bot, [...] la maggioranza degli italiani [...] ha investito parte dei suoi risparmi in bot...

L'aliquota riguarda i nuovi BOT, non quelli già aperti in cui gli italiani hanno già investimenti che non venogno quindi intaccati.


l'aumento dei ticket sanitari


Solo in quelle regioni in cui si sono registrati sprechi oltre il tetto massimo di spesa consentito.
Questo è dettame della politica contro gli sprechi.
Le regioni che rispetteranno e non sfonderanno il tetto massimo di spesa previsto non saranno soggetti ai ticket.

blamecanada
01-10-2006, 17.25.46
ha investito i suoi risparmi in bot...
Ma non avevi scritto due righe prima che i bot di vecchia emissione non hanno subito aumenti di tassazione? :Palka:

Zonta 85
01-10-2006, 17.45.29
Questi standard vengono definiti appunto da EURO 0 a EURO 4.

Vuol dire che l'EURO 0 inquina più dell'EURO 4: questo l'ha detto l'Unione Europea.
Stando al tuo ragionamento, se un fuoristrada rientra nell'EURO 0 (come stabilito dall'UE), è perché inquina di più: siccome l'ha detto l'UE, l'UE è ignorante.



Mi sa che stiamo dicendo la stessa cosa, solo che io vorrei far capire che se magari un suv è euro 4 ed una berlina anche non riesco a capire come mai il suv va tassato e la berlina no!perchè?
Mi chiedevo se fosse costituzionale per chè la tassazione non viene fatta in base ad emissioni inquinanti tanto che verrà pubblicata una lista delle auto da tassare in quanto non esiste una vera e propra categoria di suv

Alceo
01-10-2006, 17.47.36
Non so tu ma io sono al corrente che la maggior parte dei docenti universitari è di sinistra...andare a sfotterli non è politicamente conveniente, converrai con me...

Scusa Angelo ma proprio non hai idea di quali interessi io stia parlando né proabilmente sai come sono spesi e distribuiti i soldi per la ricerca e la didattica universitaria in Italia.

Se ne parlò qualche settimane fa in un topic sul forum e ancora in uno dedicato all'argomento un mese abbondante fa.

Tra l'altro sui professori universitari (anche se non era di loro che parlavo specificatamente) sei anche smentito dai fatti. Per tutta la legislatura di Berlusconi i professori ordinari hanno infatti avuto cospicui aumenti di stipendio. Solo con il nuovo governo hanno deciso di congelare tali stipendi a favore degli stipendi dei livelli più bassi della didattica.

P.S. Ma che vuol dire "andare a sfotterli"?

Peter Pan
01-10-2006, 17.52.12
Mi sa che stiamo dicendo la stessa cosa

Non mi sembra: tu hai detto che un SUV e una berlina a parità di cilindrata inquinano nello stesso modo.
Poi dici che è l'UE a stabilirlo con gli standard.

Non ti sei contraddetto un pochetto?


solo che io vorrei far capire che se magari un suv è euro 4 ed una berlina anche non riesco a capire come mai il suv va tassato e la berlina no!perchè?


Te l'ho giò detto due volte: non saranon tutti i SUV ad essere tassati, ma solamente quelli che rientreranno in una certa categoria. Devono compilare il catalogo dei SUV che rientrano nella categoria tassabile.
Non hanno detto che i SUV E4 verranno tassati: solo i mezzi più inquinanti.



Mi chiedevo se fosse costituzionale per chè la tassazione non viene fatta in base ad emissioni inquinanti tanto che verrà pubblicata una lista delle auto da tassare in quanto non esiste una vera e propra categoria di suv

Appunto per questo è previsto che si debba fare la lista dei SUV inquinanti.
Chiaro adesso?

Peter Pan
01-10-2006, 17.56.55
P.S. Ma che vuol dire "andare a sfotterli"?


E come si può dire con certezza che i professori universitari sono di sinistra?
Dalla mia esperienza posso dire di averne incontrati molti di destra... ma che per la maggior parte se ne sbattono della politica. :mumble:

Angelo75
01-10-2006, 18.02.57
La rendita catastale non è quella riferita agli affitti che si percepiscono da inquilini che si mettono dentro le proprie case?
Quanti italiani hanno una casa che danno in affitto?

La maggioranza degli italiani non affitta case agli altri. E questo aumento di tasse non è una decima.
Giacché come hai detto tu la maggior parte ha una casa di proprietà e quindi non paga affitto.

E' tutto sbagliato...la rendita catastale è calcolata ai fini dell'ICI cioè dell'imposta comunale sugli immobili...non c'entrano niente le case in affitto...ai fini del calcolo dell'ICI PER I FABBRICATI è necessario conoscere la rendita catastale che è un valore attribuito ai fabbricati dal Catasto sulla base di determinate categorie e classi assegnate a seconda del tipo di fabbricato: le case, per esempio, sono classificate valutando se si tratta di abitazione signorile, economica, popolare, ecc... e le rendite catastali aumenteranno per cui ci sarà un aumento dell'ICI...inoltre Comuni e Province sono autorizzati ad introdurre un aumento dello 0,5% sulle tasse locali per finanziare la rete dei trasporti locali o dell'arredo urbano. Per gli immobili pubblici spunta il principio del "costo d'uso" che ancora devo capire caz è.


L'aliquota riguarda i nuovi BOT, non quelli già aperti in cui gli italiani hanno già investimenti che non venogno quindi intaccati.

Edit: mi correggo hai ragione l'aliquota del 20% solo sui bot nuovi...tanto per consigliare alla gente di investire in buoni del tesoro...


Solo in quelle regioni in cui si sono registrati sprechi oltre il tetto massimo di spesa consentito.
Questo è dettame della politica contro gli sprechi.
Le regioni che rispetteranno e non sfonderanno il tetto massimo di spesa previsto non saranno soggetti ai ticket.

Informati...Come cambia il ticket
Visite specialistiche e diagnostica: oggi in tutte le Regioni e' gia' prevista la compartecipazione alla spesa con un tetto massimo di 36,15 euro per un massimo di 8 prestazioni, esclusi gli esenti. In futuro, resta inalterato il tetto di 36,15 euro, ma ci sara' una quota fissa su ricetta di 10 euro (8 prestazioni massimo), esclusi gli esenti.
Pronto soccorso per le prestazioni non seguite da ricovero: oggi e' gia' applicato con diverse modalita' in 12 Regioni italiane, in futuro sara' esteso a tutte le Regioni il pagamento delle prestazioni specialistiche e diagnostiche eseguite in Pronto soccorso che non siano urgenti e che non diano seguito al ricovero. Il ticket sara' di 23 euro per la visita medica, piu' 18 euro nel caso di eventuali accertamenti diagnostici.Gli esenti non pagano nessun ticket.
Costo in piu' per la famiglia tipo (2 adulti e 2 figli, con 1 componente esente): visite specialistiche, esami diagnostici e pronto soccorso, 44 euro l'anno. Nessun costo in piu' per gli anziani e gli esenti per reddito e patologia.

Difendi l'indifendibile Peter...

Zonta 85
01-10-2006, 18.14.29
Ok, allora ammettiamo che un suv nn sia un euro 4 ma un euro3, perchè una berlina paga una tassa per l'essere euro 3 mentre il suv ne deve pagare un altra? per me la cosa non ha senso....


Inoltre vanno in giro auto o veicoli commerciali tipo daily iveco di 20 annni fa con cilindrate dai 2000 cmc in su con tassi di inquinamento molto più altri di un suv, ma mica vengono tassati....

io rimango della mia opinione, e tutta una resa per il culo la questione inqunante

Angelo75
01-10-2006, 18.18.32
io rimango della mia opinione, e tutta una resa per il culo la questione inqunante

Esatto. Semplicemente si sono accorti che le vendite dei suv erano molto alte e che tassare i proprietari presenti e futuri avrebbe reso bene dal punto di vista fiscale, tutto qui. L'unico motivo per cui schifo i Suv è perchè sono enormi ed ingombrano molto nelle città...l'inquinamento è una scusa ridicola..

destino
01-10-2006, 18.25.37
Non ho capito, cos'è che dicevo io l'anno scorso? :doubt:

nella finanziaria dell'anno scorso sono state tagliate le spese ai comuni dando loro la possibilita di aumentare le tasse, tutti l'anno scorso ( compreso te, peter, dai nn mi prendere in giro che nn ho tempo di andare a cercarmi i post di quel topic ) dicevate che l'abbassamento delle tasse è stato azzerato da 2 cose:

1. le imposte indirette
2. le imposte maggiori che metteranno i comuni.

Ora mi spieghi perche l'anno scorso sta cosa era scandalosa e ora va bene e si dice addirittura che alle persone con reddito fino a 40000 euro le tasse sono calate?

Spero scherziate.

Zonta 85
01-10-2006, 18.26.58
E poi proprio ora che la fiat stava entrando nel mercato in collaborazione con suzuki, nn so se avetemai sentito parlare del Fiat Sedici, è un suv fiat che sarà commercializzato tra breve

Pratti
01-10-2006, 18.38.59
Io comunque mi meraviglio solo di una cosa: qua tutti snocciolate cifre ed analisi da consumati economisti, il che sinceramente mi fa sentire un pochino ignorante. Io invece dalle cifre e dai calcoli infinintesimali mi voglio tenere lontano e voglio fare alcune considerazioni generali.

Innanzitutto appare abbastanza evidente che la maggior parte delle misure approntate dal governo( anche se alquanto provvisorie) andrà a colpire chi guadagna almeno 50000 euro l'anno. Ora se superate tale soglia fate bene a lamentarvi, altrimenti non capisco proprio, sarebbe come andare contro i propri interessi credo.

In secondo luogo, abbiamo o no bisogno di riforme strutturali, riforme che per inciso non sono mai state fatte per la resistenza di una certa parte consistente della classe politica e di un certo tipo di elettorato? Se la risposta è si allora la strada scelta da Padoa Schioppa è inevitabile per quanto possa essere dolorosa. Dolorosa perchè tagliare la spesa non piace mai a nessuno. Solo facendo tagli strutturali su sanità, pubblico impiego, enti territoriali e previdenza si può sperare di risanare e magari di incentivare lo sviluppo. Il problema per me è se questo governo riuscirà ad imporre questi obiettivi. Sappiamo tutti che è un governo debole e che l’ala radical-conservatrice del governo, quella che chiede spalmature, spezzettamenti e rinvii dell’aggiustamento, si oppone a questa finanziaria. La mia paura è che alla fine vinca questa parte e ci troveremmo di fronte ad una finanziaria pasticcio che per non scontentare nessuno, alla fine non farà altro che aggravare la situazione.

Infine mi viene da fare una considerazione amara, sia nei confronti di molte categorie, alle quali anch'io appartengo, sia di certi commenti che ho letto.
Debbo prender atto che mezzo secolo e passa di Dc nel ruolo di partito-Stato, e dodici anni di berlusconismo politico possano aver ridotto il senso civico degli italiani (già scarso, in verità :bah: ) ad un'entità chimerica.
La mia domanda è questa: ma in quanti ci rendiamo ancora conto che il pagamento dei tributi è una forma di concorso alle spese che lo Stato e gli enti locali sostengono per garantire servizi ed infrastrutture destinati alla c.d. collettività?

Zonta 85
01-10-2006, 18.41.09
Continuando su questa piega della finanziari: per disincentivare l'uso di auto inquinanti ed incentivare l'acquisto di quelle nuove creiamo una tassa su tutti i veicoli circolanti prodotti dal 65 al 90 sarei stato pienamente d'accordo, ma se mi fanno la tassa sul suv perchè inquinante è solo una presa per il culo, diciamolo chiaramente che visto che ci sono formazioni estremiste che pensano che "anche i ricchi piangano" il suv è solo un simbolo da dover tassare

Elendil_1
01-10-2006, 18.43.34
Non ricordo chi me lo ha chiesto, ma un lavoratore dipendente quali sapese ha? nessuna! Un autonomo ha una marea di spese concernenti alla sua attività


Dici quelle spese che sa hai una partita iva puoi dedurre dalle tasse?

Fabio
01-10-2006, 18.46.06
Dici quelle spese che sa hai una partita iva puoi dedurre dalle tasse?

E che, parlando proprio delle spese su auto e benzina, l'attuale governo dovrà rendere ai possessori di partita IVA perchè Bruxelles aveva dichiarato la modifica legislativa effettuata dal precedente esecutivo non consona? Si parla di circa 16 miliardi di €, che non sono proprio bruscolini.

Di0
01-10-2006, 19.30.03
E poi proprio ora che la fiat stava entrando nel mercato in collaborazione con suzuki, nn so se avetemai sentito parlare del Fiat Sedici, è un suv fiat che sarà commercializzato tra breve

E' già in commercio da un po'. Ed è pure carino. :D Ma quel giocattolone tanto bellino non verà considerato SUV, per due motivi: primo, ingombri e dimensioni assolutamente paragonabili ad una berlinona o ad una Station-Wagon. Secondo, è FIAT e la FIAT si sta riprendendo, mi aspetto dal governo tutta la più tacita collaborazione possibile in questo momento. ;)

Ma poi cazzo, con tutti i problemi che ci sono e una manovrà che farà acqua da tutte le parti, tutti a pensare al problema della tassazione dei SUV (comunque, una cagata, sì, però... amen), sembra che da ieri gli Italiani non vadano in giro con altre macchine all'infuori dei SUV. :asd:

Che minchia, sono terrorizzato dal pensiero che sovratassino i miei due Cayenne. :asd:

FALLEN_ANGEL_664
01-10-2006, 19.42.36
"Sono rimasti "intoccabili" [...] E adesso che cosa avete da dire??? Ah si..."E, quindi? :confused:"...:tsk:...ecco bravi...di fronte a questo schifo di finanziaria è meglio stendere un velo pietoso...forse qui dentro non lo ammetterete mai ma la verità è che gli italiani stanno già rimpiangendo Berlusconi e maledicendo il giorno in cui hanno creduto a quell'imbroglione di Prodi [...]

Sono rimasti intoccabili... si, è evidente dalla nota c'è molto da rimpiangere da una situazione che rimane stabile :asd:.

Sinceramente, l'unica cosa che rimpiango è l'Italia non unita. Almeno, se volevo fare un colpo di stato non dovevo spendermi 30 euro per andare fino a Roma. :asd:


[...] Questo governo rischia di impoverire ulteriormente TUTTI indistintamente!! E quale sarà il risultato?? Che staremo TUTTI peggio!

Questo ragionamento non ha senso. Come facciamo ad impoverirci tutti? O viene fuori un crollo economico generale che manda a monte il nostro sistema economico/sociale o non vedo come tutti possano impoverirsi. O il divario tra ricchi e poveri aumenta o diminuisce. Ma tutti che diventano poveri...


A me pare una finanziaria con la stessa filosofia di quelle del primo governo prodi

Che tu sappia, funzionò? Secondo te può funzionare anche adesso?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Hob Gadling
01-10-2006, 19.55.57
Questo ragionamento non ha senso. Come facciamo ad impoverirci tutti? O viene fuori un crollo economico generale che manda a monte il nostro sistema economico/sociale o non vedo come tutti possano impoverirsi. O il divario tra ricchi e poveri aumenta o diminuisce. Ma tutti che diventano poveri...
Sì, ma vedi, per alcuni, "TUTTI diventeremo più poveri", significa "IO diventerò più povero".

FALLEN_ANGEL_664
01-10-2006, 19.58.17
Sì, ma vedi, per alcuni, "TUTTI diventeremo più poveri", significa "IO diventerò più povero".

Bhe, direi che è per tutti così. :D Se è vero che tutti divengono più poveri, allora anche l'IO diviene povero. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Fanto64
01-10-2006, 19.58.32
.............CUT.

io rimango della mia opinione, e tutta una resa per il culo la questione
inqunante

ESATTO.
i suv in commercio adesso sono molto meno inquinanti di alcune utilitarie tuttora in circolazione.
e pagano gia bollo e assicurazione adeguati alla categoria.
(oggi da me piove... governo ladro)

Steamcock
01-10-2006, 20.11.06
Davvero deluso da questa finanziaria, ero fiducioso in Prodi ed invece è riuscito a fare una finanziaria persino peggiore di quella fatta dal governo Berlusconi (cosa che credevo impossibile). Io non credo che l' italia abbia bisogno di nuove tasse per risollevarsi, anzi credo proprio il contrario.
E comunque se tutti si lamentano ci sarà un motivo, e le tasse sembrano esserlo. Basta leggere i giornali, guardare la tv, parlare con la gente per vedere che questa finanziaria parte malissimo se la gente e così scontenta.
Speriamo in qualche provvedimento migliore, dopotutto ho ancura fiducia in Prodi.

FALLEN_ANGEL_664
01-10-2006, 20.11.47
Ma riguardo alle tasse, non si potrebbe trovare il modo di esemplificare il tutto? Che so (riducendola ai minimi termini), tutti pagano il tot per cento di ciò che guadagnano e po-bom? Ovviamente, non è una proposta seria ma una domanda che mi ponevo...


E comunque se tutti si lamentano ci sarà un motivo, e le tasse sembrano esserlo. Basta leggere i giornali, guardare la tv, parlare con la gente per vedere che questa finanziaria parte malissimo se la gente e così scontenta.

Principio base delle lamentele: lamentati! SEMPRE!

La gente è sempre disposta a lamentarsi. "E i pinguini hanno freddo, e l'acqua è bagnata, e il sole è caldo" ci si lamenta sempre e anche per il più stupido motivo.

Bisogna vedere se si lamentano o protestano in base a motivazioni serie.

Non penso poi che la gente sia esperta in economia, o che si vada a leggere la finanziaria. Penso che la gente dia spesso fede ai riassunti, che si senta più ispirata dalle istigazioni che dai laborosiosi rapporti e che quindi il parere popolare non possa essere una fonte così affidabile, sopratutto per quanto si parla di previsioni e non di risultati.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elendil_1
01-10-2006, 20.47.33
Che tu sappia, funzionò? Secondo te può funzionare anche adesso?

Sì funzionò. Il mercato dell'auto ebbe un'impennata notevole, e così la FIAT. Sulle ristrutturazioni sono meno informato a livello globale, so dirti che a Palermo tantissima gente ne approfittò (e ne approfitta ancora) per ristrutturare le palazzine del centro storico, sono stati recuperati centinaia di edifici cadenti.
Sì, può funzionare. Un generico calo di tasse da 20 euro l'anno a persona non serve a niente e costa un fottio. Gli interventi, per funzionare, devono essere mirati. Se poi i settori scelti dal governo siano quelli dov'è più opportuno intervenire non ho la preparazione per dirlo, ma il cambio di mentalità rispetto ai 5 anni precedenti c'è.

Angelo75
01-10-2006, 20.50.07
Principio base delle lamentele: lamentati! SEMPRE!

La gente è sempre disposta a lamentarsi. "E i pinguini hanno freddo, e l'acqua è bagnata, e il sole è caldo" ci si lamenta sempre e anche per il più stupido motivo.

Bisogna vedere se si lamentano o protestano in base a motivazioni serie.

Non penso poi che la gente sia esperta in economia, o che si vada a leggere la finanziaria. Penso che la gente dia spesso fede ai riassunti, che si senta più ispirata dalle istigazioni che dai laborosiosi rapporti e che quindi il parere popolare non possa essere una fonte così affidabile, sopratutto per quanto si parla di previsioni e non di risultati.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ma quanta saggezza...con Berlusconi invece non era così non è vero?...senza vergogna proprio...

Steamcock
01-10-2006, 20.54.17
Non facciamo disinformazione, la tassa di successione c'è.

Hob Gadling
01-10-2006, 21.10.00
Bhe, direi che è per tutti così. :D Se è vero che tutti divengono più poveri, allora anche l'IO diviene povero. :asd:
Sì in effetti ho formulato male.
Diciamo allora che per qualcuno "IO diventerò più povero" equivale a "TUTTI diventeremo più poveri".

Cmq si era capito, no? :asd:

128bpm
01-10-2006, 21.17.47
ke gran fregatura

FALLEN_ANGEL_664
01-10-2006, 21.18.25
Sì funzionò.

Ottimo. E secondo te può funzionare di nuovo? Ti ricordi com'era la situazione allora (prima della manovra)?


Cmq si era capito, no? :asd:

No :|...

Non si era capito :|...

Mi hai fatto arrabbiare con i tuoi giri di parole... ora vengo lì e ti rubo l'elicottero! :sisi:



Pauuura, eh? :asd:


Ma quanta saggezza...con Berlusconi invece non era così non è vero?...senza vergogna proprio...

Ti ringrazio... :kiss: :asd:

Con Berlusconi era pure così (ed è ancora, visto che non è che morto ma solo non sta al governo :asd:). Come ho specificato, la gente è sempre pronta a lamentarsi. Semplicemente però con Berlusconi c'era anche di che protestare, come in ogni governo c'è sempre da protestare (da che mondo e mondo, nessun governo è perfetto).

Intravedo però un pochino (:asd:) di "aggressività" nel tuo post. Quindi ti chiedo: cosa ci sarebbe da vergognarsi nel mio post? Di cosa mi dovrei vergognare?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

mVm
01-10-2006, 21.40.32
A proposito della barzelletta 'tassa sui SUV'.

Nel periodo gennaio/agosto 2006 sono state immatricolate 113.166 unità, intendendo per 'unità' quei veicoli che l'immaginario collettivo :asd: identifica come SUV. Di queste, al primo posto (11,3% dei 113.166), la Toyota RAV4. Segue la Bmw X3, con il 5,4%. Poi la Mercedes Classe M, 5,2%. Al quinto posto la Fiat Sedici (eccola qua), con il 4,0%. Seguono le altre (fonte 'Auto e Fuoristrada, ottobre 2006). Molti di questi 'mostri' sono motorizzati Euro4 e hanno un'impronta a terra pari a quella delle berline con le quali condividono il pianale. Tutte insieme, per far capire di che fenomeno stiamo parlando, rappresentano il 6,40% del totale delle auto vendute in italia nel periodo citato.
Cosa ci sarà allora nella lista nera in preparazione? Quattro veicoli/modelli che messi insieme fanno qualche centinaio o migliaio di unità circolanti? E' questa la strategia del Governo per contenere l'inquinamento? Ma per favore...

nageki
01-10-2006, 21.41.54
Non lo faccio per provocare ma per dire ciò che penso...lo posso fare ancora o no?!

Pensavo avessi capito ormai che qui sopra è proibito :asd:

Mister X
01-10-2006, 23.09.32
Beh, si poteva fare anche meglio però non mi sembra una finanziaria disastrosa.
Il primo obiettivo é quello appunto di rientrare nella soglia del 3% deficit/pil, visto che l'ue si sta incazzando e ha ben ragione di esserlo, visto che la spesa italiana non serve per far rientrare il debito (non chiedetemi perché in tutti gli altri paesi funziona e da noi noi).

Le perplessità:
- Tassa sui suv: cazzata globale. Potrebbero dire benissimo che gli stanno sullo scroto i macchinoni, non è vero che inquinano o meglio sì, ma sono una percentuale irrisoria rispetto al totale. Non si risolve nulla, solo più entrate.
- Rendite sui titoli di stato al 20%: ok, solo su quelli di nuova emissione. Il problema rimane: chi è lo sfigatello che ora investirà sui bot? Rendono un cazzo e te ne fregano un quinto... LOL!
- Amministrazioni locali: prima di tagliare i trasferimenti alle amministrazioni locali (iniziato con i governi precedenti, eh...) sarebbe bello trovare prima le fonti di sostentamento. Io so per certo che il mio comune si sta suicidando per riuscire a mantenere attiva anche solo l'illuminazione pubblica, come faremo? L'unico modo credo che ha per salvarsi credo che sia l'incremento delle tasse comunali (ici in primis, la mia famiglia paga circa 8000€ di ici su un reddito familiare complessivo di 36000...).

Fabio
01-10-2006, 23.12.12
la mia famiglia paga circa 8000€ di ici su un reddito isee familiare complessivo di 36000

Vivi su 10 ettari di terreno? :D

Di0
01-10-2006, 23.27.25
Non facciamo disinformazione, la tassa di successione c'è.
Volevano rimetterla, ma mi pare che il testo definitivo della finanziaria non lo farà.

Mister X
01-10-2006, 23.54.35
Vivi su 10 ettari di terreno? :D
No, considerando tutta la casa + il giardino arrivo sui 350/400mq. Il problema è che il mio comune era fino a 5 anni fa il secondo comune più caro d'italia per quanto riguarda l'ici :asd:

Fabio
01-10-2006, 23.59.32
No, considerando tutta la casa + il giardino arrivo sui 350/400mq. Il problema è che il mio comune era fino a 5 anni fa il secondo comune più caro d'italia per quanto riguarda l'ici :asd:

Ellamadonna. Tra casa e terreno circostante qui sono circa 130/140 mq. Ma l'ICI è di 300 € totale.

samgamgee
02-10-2006, 00.21.30
Pensavo avessi capito ormai che qui sopra è proibito :asd:

anche il tuo è un intervento utilissimo ai fini della discussione.

Forse non comprendete benissimo: piantatela. P-i-a-n-t-a-t-e-l-a. Ok?

destino
02-10-2006, 00.34.23
nella finanziaria dell'anno scorso sono state tagliate le spese ai comuni dando loro la possibilita di aumentare le tasse, tutti l'anno scorso ( compreso te, peter, dai nn mi prendere in giro che nn ho tempo di andare a cercarmi i post di quel topic ) dicevate che l'abbassamento delle tasse è stato azzerato da 2 cose:

1. le imposte indirette
2. le imposte maggiori che metteranno i comuni.

Ora mi spieghi perche l'anno scorso sta cosa era scandalosa e ora va bene e si dice addirittura che alle persone con reddito fino a 40000 euro le tasse sono calate?

Spero scherziate.

mi autoquoto cosi forse ricevo una risposta

Elendil_1
02-10-2006, 02.48.04
Ottimo. E secondo te può funzionare di nuovo? Ti ricordi com'era la situazione allora (prima della manovra)?


Ehm mi pare di aver già detto di sì :P
beh, la situazione economica era simile a quella di ora per molti versi. Si veniva da una crisi economica e c'erano segnali di ripresa.

Boe.
02-10-2006, 09.45.48
No, considerando tutta la casa + il giardino arrivo sui 350/400mq. Il problema è che il mio comune era fino a 5 anni fa il secondo comune più caro d'italia per quanto riguarda l'ici :asd:


Sono emerite stronzate. Abbiamo la casa al mare (quindi seconda casa) su un comune che applica l'aliquota massima. 2000 mt di giardino, villa a due piani da 250 m2, piscina + 300 m2 di verande e non arriviamo a mille euro l'anno, ergo evita di sparare balle..


Tassa di sucessione: eliminata dal governo Berlusconi, ovviamente a favore di chi ne ha e non certo di un ceto medio/povero, però assolutamente favorevole, nonostante pochi anni prima abbia pagato un botto.


Tassa SUV: ben venga. I SUV sono enormi, sono dei veicoli ibridi (chi ha bisogno di un fuoristrada non prende un SUV) ed è giusto che si paghi. Fino a un pò di anni fa esisteva il superbollo sul diesel embè? Lo abbiamo sempre pagato e non siamo morti..


Evasione: Prodi in conferenza stampa ha detto (sto semplicemente riportando gli eventi pur non sapendo l'effettiva bontà di quanto detto) che questa finanaziaria è stata fatta per combattere aspramente gli evasori fiscali... sperem..


Ai mod: visto che l'utente (angelo75) insulta e non rispetta i pensieri altrui vorrei sapere come mai non viene mai presa alcuna decisione in merito. (nota: lo leggo solo per i quote altrui.. cercate di non quotarlo perchè mi viene sempre più voglia di spaccargli il muso a quel Bondi)

Steamcock
02-10-2006, 09.54.24
Volevano rimetterla, ma mi pare che il testo definitivo della finanziaria non lo farà.

Purtroppo confermo che nel testo definitivo c'è, è solo che ha cambiato nome, è "mascherata". Ma non siamo scemi noi. :birra:

obscure
02-10-2006, 09.59.03
dico solo questo:

io ho votato la sx, e purtroppo anche prodi per via del sistema elettorale. Ad oggi dovendo votare penso che non voterei sicuramente a sx, e questo non vuol dire che voterei a dx.

penso che come me altri siano arrivati a questa conclusione.

nc sulla finanziaria :|

Boe.
02-10-2006, 10.24.43
Visto che esistono solo sinistra e destra chi voteresti? Kron? 128bit?

ROLF
02-10-2006, 10.26.49
Dico la mia.

- la tassa sul SUV è una cazzata, ed è chiaramente classista. Se si fosse fatta una certa scala di tasse basata sulle emissioni dei veicoli sarei stato d'accordissimo.. così è una presa per i fondelli. Anche perchè un nuovo SUV al 99% inquina molto ma molto meno di qualsiasi auto che abbia almeno 6-7 anni di vita. E molti SUV hanno le stesse dimensioni delle berline.. ergo.. vado a colpire il SUV perchè è una macchina generalmente costosa, quindi chi se la compra è "ricco" e deve "pagare".

- la finanziaria non mantiene le promesse: introduce nuove tasse e non va a colpire l'evasione, vera piaga italiana

- come al solito, si colpisce sempre la categoria intermedia, e sempre i lavoratori dipendenti. Il che, secondo me, è un male soprattutto in un discorso di prospettive. Provate a immaginare un Q che guadagna fra i 65000 e i 70000 euro lordi annui. Chi glie lo fa fare a costui di sbattersi come una nimale per diventare dirigente e alzarsi lo stipendio di un 15000 euro? quanti soldi netti gli entrerebbero in tasca? pochissimi... A fronte di una spesa ENORME per l'azienda (che al lordo annuale deve aggiungere TFR e quant'altro) il dipendente vede aumentare il proprio stipendio in maniera ridicola...
Poi ci si lamenta che i milgiori cervelli d'Italia vanno all'estero...
Per forza. Un Laureato molto ma molto bravo che non abbia i soldi di partenza per mettere su un'impresa, in Italia non ha semplicemente prospettive. E questo è male, indipendentemente da ragionamenti di ricco - poveri.

- bene vengano i tagli per chi guadagna meno.

Prima che pensiate che io appartengo alla categoria colpita, sappiate che sono ben lontano dai 50000..

tekkaman
02-10-2006, 10.27.48
tartassano il ceto medio, come sempre.

UAranger
02-10-2006, 10.45.19
Tra le misure, le più significative sono:

- Fisco: Si torna alle cinque aliquote. La "no tax area" sale a 7.500 euro per i pensionati, a 8.000 per i lavori dipendenti e a 4.800 per gli autonomi.
Le nuove aliquote sono:
fino a 15.000 euro, 23% (invariata); da 15 mila a 28 mila, 27% (era al 33%); da 28 mila a 55 mila, 38% (era al 39%); da 55 mila a 75.000, 41% (questo scaglione era stato cancellato da Tremonti); oltre i 75.000, 43% (prima era oltre i 100.000)

In sostanza:
- la no tax area aumenta di qualche centinaio di euro
- i redditi tra 15 mila euro e 55 mila annuali risparmieranno
- i redditi sopra i 55 mila euro e sotto i 100 mila pagheranno di più



ma dove????

nel 2005 fino a 26 mila euro si pagava il 23%, quindi un reddito di circa 25 mila euro ora con la riforma da 15mila a 25mila paga il 27%......quindi ben il 4% in piu'......circa 400 euro in piu'.
idem per un reddito sui 30mila euro ora paghera' dai 350 ai 400 euro in piu'.

obscure
02-10-2006, 10.54.13
Visto che esistono solo sinistra e destra chi voteresti? Kron? 128bit?

non voto è semplice :|

DIAZE
02-10-2006, 10.57.45
Io penso che non basta una cattiva finanziaria (ammesso che lo sia) per controbilanciare cinque anni di governo che ha solo favorito una certa categoria di lavoratori.

ROLF
02-10-2006, 11.00.40
ma dove????

nel 2005 fino a 26 mila euro si pagava il 23%, quindi un reddito di circa 25 mila euro ora con la riforma da 15mila a 25mila paga il 27%......quindi ben il 4% in piu'......circa 400 euro in piu'.
idem per un reddito sui 30mila euro ora paghera' dai 350 ai 400 euro in piu'.

In effetti... prima il 33% scatatva ai 26000, non sopra i 15000...
c'è una enorme differenza.

Steamcock
02-10-2006, 11.04.15
A proposito della barzelletta 'tassa sui SUV'.

Nel periodo gennaio/agosto 2006 sono state immatricolate 113.166 unità, intendendo per 'unità' quei veicoli che l'immaginario collettivo :asd: identifica come SUV. Di queste, al primo posto (11,3% dei 113.166), la Toyota RAV4. Segue la Bmw X3, con il 5,4%. Poi la Mercedes Classe M, 5,2%. Al quinto posto la Fiat Sedici (eccola qua), con il 4,0%. Seguono le altre (fonte 'Auto e Fuoristrada, ottobre 2006). Molti di questi 'mostri' sono motorizzati Euro4 e hanno un'impronta a terra pari a quella delle berline con le quali condividono il pianale. Tutte insieme, per far capire di che fenomeno stiamo parlando, rappresentano il 6,40% del totale delle auto vendute in italia nel periodo citato.
Cosa ci sarà allora nella lista nera in preparazione? Quattro veicoli/modelli che messi insieme fanno qualche centinaio o migliaio di unità circolanti? E' questa la strategia del Governo per contenere l'inquinamento? Ma per favore...

E' veramente scandaloso infatti, altro che contenere l' inquinamento, qui si incentiva chiaramente la gente a fare il contrario, cioè ad inquinare di più.
Bah, delusissimo.

Elendil_1
02-10-2006, 11.09.14
ma dove????

nel 2005 fino a 26 mila euro si pagava il 23%, quindi un reddito di circa 25 mila euro ora con la riforma da 15mila a 25mila paga il 27%......quindi ben il 4% in piu'......circa 400 euro in piu'.
idem per un reddito sui 30mila euro ora paghera' dai 350 ai 400 euro in piu'.

Google, il primo link che ho trovato con le aliquote 2005 ti smentisce:

http://www.overlex.com/finanziaria2005.asp

Alceo
02-10-2006, 11.13.17
ma dove????

nel 2005 fino a 26 mila euro si pagava il 23%, quindi un reddito di circa 25 mila euro ora con la riforma da 15mila a 25mila paga il 27%......quindi ben il 4% in piu'......circa 400 euro in piu'.
idem per un reddito sui 30mila euro ora paghera' dai 350 ai 400 euro in piu'.


Stavo notando la stessa cosa.

Grafica del corriere di oggi (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/02/pop_irpef.shtml)

Se l'aliquota precedente era del 23% fino a 26000 euro ora essa sale al 27% tra i 15001 e i 26000 tale fascia avrà un aumento delle tasse e mi sembra strano pensare che siano così pochi rispetto alle cifre dette dal governo.


Sbaglio i calcoli da qualche parte?

EDIT: cambiati due numeri :D

ROLF
02-10-2006, 11.14.36
Google, il primo link che ho trovato con le aliquote 2005 ti smentisce:

http://www.overlex.com/finanziaria2005.asp

Appunto.. è intabulato alla cazzo, ma se guardi a destra c'è scritto che da 0 a 26000 era 23%, da 26000 a 33500 era 33%.. esattamente il passaggio che ricordo di aver vissuto sulla mia pelle quanso sono arrivato a 30000.
Ora per uno che prende 20000 euro è MOLTO peggio.

Stavo facendo due conti sulla mia ragazza, laureata con 110 e lode, che prende 1500 lordi.
Il suo netto passerà da circa 1150 euro a 1000 euro al mese. Evviva Prodi e la sua tutela.

Elendil_1
02-10-2006, 11.21.59
mi autoquoto cosi forse ricevo una risposta

stavo cercando una cifra precisa ma non ci son riuscito, per il momento accontentati di una risposta approssimata :P
la finanziaria prevede che i comuni possano mettere un addizionale IRPEF al più dello 1%. Il che vuol dire un aggravio MASSIMO dello 1%. Però già negli anni scorsi era permesso ai comuni di mettere un addizionale, però in una percentuale, credo, inferiore allo 1%. Stavo cercando questa percentuale per darti una risposta precisa.
Facendo un'ipotesi alla carlona, metti che fino all'anno scorso fosse concesso un aggravio massimo dello 0,5%. In tal caso con la finanziaria di quest'anno al più le cose peggiorano di un altro 0,5%, quindi in ogni caso i due scaglioni fino a 55.000 euro pagano di meno.
Tra l'altro, cavolo, ricordati che questa è una finanziaria DURISSIMA, che serve a mettere a posto conti pubblici andati a ramengo (e questa non è questione di opinioni, basta guardare il rapporto deficit / pil anno per anno). Malgrado ciò, sono riusciti ad abbassar le tasse, ad inserire il taglio del cuneo fiscale sebbene in due tranches, ed a fare i tanti piccoli provvedimenti mirati di cui parlavo prima.
Tremonti nelle sue finanziarie tagliava anche lui ai comuni e permetteva loro di mettere un addizionale IRPEF, faceva condoni a go go (quanti ne ha fatti? Cinque? Sei?) e lasciava i conti pubblici a ramengo. Io la differenza la vedo.
Per farti un esempio che conosco bene, nella sua ultima finanziaria si è DIMENTICATO (lol) di inserire i finanziamenti per gli esami di maturità di quest'anno. si tratta di soldi che questo governo dovrà rimediare da qualche parte, o i prof resteranno senza i soldi che gli spettano.
Simile discorso si potrebbe fare per i soldi da restituire ai professionisti per le auto a benzina, 16 miliardi di euro, a seguito della sentenza UE di cui parlava Bill qualche pagina fa. C'era un piano di rientro in 5 anni a partire dal 2001. Il governo Berlusconi, ben sapendo che cmq questi soldi si doveva ridarli, non lo ha mai attuato ed ora questi 16 miliardi sono ancora sulle spalle dello stato, però tutti assieme. La politica del governo B. (fare condoni e rimandare i problemi, tanto se ne occuperà qualcun altro) è la stessa dell'Itali di fine anni '80 e sappiamo tutti dove ci ha portato.

Alceo
02-10-2006, 11.25.07
La nota positiva che a mio parere non è stata sottolineata abbastanza è la scelta di fare una finanziaria pesante nel tentativo di ridurre il disavanzo senza l'uso dei soliti una tantum.


Non mi sono chiari invece quali sono i nuovi tagli e le loro entità alle amministrazioni locali apparte quelli sui ticket che mi paiono andare nella direzione di lotta allo spreco.
Destino tu ne fai accenno nel tuo ultimo post, a cosa ti riferisci in particolare?

UAranger
02-10-2006, 11.26.47
Stavo notando la stessa cosa.

Grafica del corriere di oggi (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/02/pop_irpef.shtml)

Se l'aliquota precedente era del 23% fino a 26000 euro ora essa sale al 27% tra i 15001 e i 26000 tale fascia avrà un aumento delle tasse e mi sembra strano pensare che siano così pochi rispetto alle cifre dette dal governo.



ipotesi di un reddito pari a € 25.000.

nel 2005: € 25.000 al 23%= da pagare € 5.750,00
nel 2006: € 15.000 al 23%= da pagare € 3.450,00 + € 10.000 al 27%= da pagare € 2.700,00......totale € 6.150,00

abbiamo un aumento di tasse pari a € 400,00.



e per fortuna che non dovevano colpire il ceto medio :sisi:

Boe.
02-10-2006, 11.36.59
- la finanziaria non mantiene le promesse: introduce nuove tasse e non va a colpire l'evasione, vera piaga italiana

- come al solito, si colpisce sempre la categoria intermedia, -- omississ fra i 65000 e i 70000 euro lordi annui. --


- immagino che tu per dire una cosa del genere la hai letta per bene.

- classe media 5k di stipendio mensile? Cazzo allora sono veramente ma veramente un accattone..

tekkaman
02-10-2006, 11.38.06
bisogna anche tener conto che, nel ceto medio, rientrano anche le piccole e medie imprese, artigiane e non, che danno da lavorare a milioni di italiani. colpendo loro si vanno a colpire, indirettamente certo, anche i lavoratori loro dipendenti.
peccato, dopo cinque anni siamo sempre al solito punto.

Alceo
02-10-2006, 11.41.39
ipotesi di un reddito pari a € 25.000.

nel 2005: € 25.000 al 23%= da pagare € 5.750,00
nel 2006: € 15.000 al 23%= da pagare € 3.450,00 + € 10.000 al 27%= da pagare € 2.700,00......totale € 6.150,00

abbiamo un aumento di tasse pari a € 400,00.



e per fortuna che non dovevano colpire il ceto medio :sisi:


Faccine polemiche a parte personalmente approvo di principio la ridistrubzione del reddito verso le classi più povere (anche se con altri metodi) e tengo in poco conto le dichiarazioni elettorali da una parte e dall'altra.

Resta il problema di capire se le circa le cifre riportate in questio giorni da Padoa Schioppa circa il numero di persone che avranno le tasse aumentate sia veritiere o meno.
E visto che i redditi tra i 15k e 60k (quelli considerati "medi") sono circa l'80% dei contribuenti mi pare strano che siano così pochi quelli con redditi tra i 15k e i 26k che dovrebbero avere un aumento delle tasse.



bisogna anche tener conto che, nel ceto medio, rientrano anche le piccole e medie imprese, artigiane e non, che danno da lavorare a milioni di italiani. colpendo loro si vanno a colpire, indirettamente certo, anche i lavoratori loro dipendenti.
peccato, dopo cinque anni siamo sempre al solito punto.

Tekkaman dove lo vedi questo mortale colpo inferto alle medio e piccole imprese?
Su che ordine di grandezza delle cifre stai ragionando?

UAranger
02-10-2006, 11.50.08
Faccine polemiche a parte personalmente approvo di principio la ridistrubzione del reddito verso le classi più povere (anche se con altri metodi) e tengo in poco conto le dichiarazioni elettorali da una parte e dall'altra.

Resta il problema di capire se le circa le cifre riportate in questio giorni da Padoa Schioppa circa il numero di persone che avranno le tasse aumentate sia veritiere o meno.
E visto che i redditi tra i 15k e 60k (quelli considerati "medi") sono circa l'80% dei contribuenti mi pare strano che siano così pochi quelli con redditi tra i 15k e i 26k che dovrebbero avere un aumento delle tasse.


e cmq non mi sembra una ridistribuzione verso le classi piu' povere in quanto gia' da 15 mila euro in su' si paghera' il 27%.....quindi parliamo di stipendi di 1500 euro al mese.

tekkaman
02-10-2006, 11.52.22
da Italia Oggi del 01.10.2006

differenze di prelievo 2007/2006

15k € -111
20k € -75
26k € -32
30k € -83
35k € -89
40k € +28
60k € +480
80k € +1.080
100k € + 1.880
200k € +1.880

in neretto ciò che si intende per classe media, comprensiva dei lavoratori dipendenti ed autonomi.

c'è anche da considerare che per i contribuenti con reddito tra 15k e 26k €, aumenta l'aliquota marginale, che si traduce in un aumento sulle trattenute per i lavoratori dipendenti.

tekkaman
02-10-2006, 11.55.41
e cmq non mi sembra una ridistribuzione verso le classi piu' povere in quanto gia' da 15 mila euro in su' si paghera' il 27%.....quindi parliamo di stipendi di 1500 euro al mese.


gli importi presi in considerazione sono lordi, comprensivi di 13°/14° e TFR (per i lavoratori dipendenti), quindi se vuoi considerare uno stipendio netto di 1.500,00 € devi prendre un importo complessivo lordo di 30.000,00 € almeno, che ha un'aliquota del 38% e non del 28%.

DIAZE
02-10-2006, 11.59.55
- immagino che tu per dire una cosa del genere la hai letta per bene.

- classe media 5k di stipendio mensile? Cazzo allora sono veramente ma veramente un accattone..

E tieni conto che nel lordo dei 70.000 sono scorporate le trattenute IMPS.
Quindi per arrivare a tale cifra bisogna prendere più di 5.000 € al mese.

Alceo
02-10-2006, 12.00.28
da Italia Oggi del 01.10.2006

differenze di prelievo 2007/2006

15k € -111
20k € -75
26k € -32
30k € -83
35k € -89
40k € +28
60k € +480
80k € +1.080
100k € + 1.880
200k € +1.880

in neretto ciò che si intende per classe media, comprensiva dei lavoratori dipendenti ed autonomi.

c'è anche da considerare che per i contribuenti con reddito tra 15k e 26k €, aumenta l'aliquota marginale, che si traduce in un aumento sulle trattenute per i lavoratori dipendenti.

Secondo i dati di Italia Oggi (guardo l'esempio di 26k) sbaglieremmo i calcoli UAranger.
Ma dove? :)

P.S. tekkaman ma secondo te un titolare di piccola e media impresa quanto percepisce?


e cmq non mi sembra una ridistribuzione verso le classi piu' povere in quanto gia' da 15 mila euro in su' si paghera' il 27%.....quindi parliamo di stipendi di 1500 euro al mese.

Già. Applicando le aliquote di prima sono soprattutto i redditi tra 26k e i 28k. Magari staimo sbagliando qualche cosa.

Angelo75
02-10-2006, 12.02.15
Ai mod: visto che l'utente (angelo75) insulta e non rispetta i pensieri altrui vorrei sapere come mai non viene mai presa alcuna decisione in merito. (nota: lo leggo solo per i quote altrui.. cercate di non quotarlo perchè mi viene sempre più voglia di spaccargli il muso a quel Bondi)

Ti faccio un bel :Prrr:

DIAZE
02-10-2006, 12.03.07
P.S. tekkaman ma secondo te un titolare di piccola e media impresa quanto percepisce?


O meglio cosa dichiara?

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.03.57
Io penso che non basta una cattiva finanziaria (ammesso che lo sia) per controbilanciare cinque anni di governo che ha solo favorito solo una certa categoria di lavoratori.

Io non penso che basti una finanziaria per cambiare l'Italia. Ma come disse Kennedy:

lasciateci almeno iniziare

@Elendil_1: Grazie per la risposta. Speriamo bene.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

destino
02-10-2006, 12.06.52
Stavo notando la stessa cosa.

Grafica del corriere di oggi (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/02/pop_irpef.shtml)

Se l'aliquota precedente era del 23% fino a 26000 euro ora essa sale al 27% tra i 15001 e i 26000 tale fascia avrà un aumento delle tasse e mi sembra strano pensare che siano così pochi rispetto alle cifre dette dal governo.


Sbaglio i calcoli da qualche parte?

EDIT: cambiati due numeri :D

ma infatti è spettacolare sta cosa :|

cioe chi prima aveva un reddito fino a 26000 euro pagava il 23%, ora paga il 27%, tranne proprio i redditi bassissimi sotto i 15k €. Cioe chi sta tra 15k e 26k euro ( che è la maggior parte della gente, altro che ricchi e ricconi coi panfili ) paga il 4% in +.
Chi sta tra 28k e 33,5k €, che prima pagava il 33%, ora paga il 38%, 5 punti in +, e questa è la fascia di mio padre, un normalissimo impiegato all'inps, e la nella stessa quota rientra mia madre, una maestra elementare, sticazzi se nn è vero che hanno tartassato il ceto medio

per quanto riguarda i tagli ai comuni, tratto da un articolo su Il Tempo:




Anche perché deficit e debito pubblico sono sotto la lente di Bruxelles e quindi è vietato sgarrare. Il taglio più evidente è quello ai trasferimenti agli enti locali: ben 4,3 miliardi di euro. A Comuni e Regioni, però, è stato concesso di avere mano libera per introdurre nuovi tributi locali. In questo modo il gioco è fatto: il Fisco dà con la mano dello Stato e toglie con quella delle autonomie locali. E i guadagni per le famiglie d’un tratto scompaiono. Primo rischio è sull’Irpef dove la soglia massima dell’addizionale passa dallo 0,5 allo 0,8%. Minacce anche sul fronte della casa: i Comuni potranno finanziare in parte le opere pubbliche con una tassa di scopo (finanzierà infrastrutture urbane come strade, giardini, parcheggi) che graverà direttamente sull’Ici, per una misura massima dello 0,5 per mille. Sempre sulla casa grava la polizza obbligatoria anti-calamità e in prospettiva la revisione degli estimi catastali con la graduale devoluzione ai Comuni che è prevista, a prescindere dalla Finanziaria, a partire dal 2007. Mini-stangata anche per i turisti: rispunta infatti l’antica tassa di soggiorno che potrà essere applicata, sempre a discrezione dei Comuni, per fare delle migliorie soprattutto nei centri storici. Una tassa che potrà arrivare fino a cinque euro a notte e che sarà applicata a tutti i non residenti che alloggeranno in alberghi, agri-turismi e anche nei campeggi. Il risultato? A fare i conti è l’Adusbef. Secondo l’associazione dei consumatori la Finanziaria risulta a saldo negativo per le famiglie: i 150 euro di benefici, che arriveranno in media ai contribuenti, saranno vanificati dai 260 euro di nuovi aggravi fiscali. L’Adusbef ha quantificato i benefici e i maggiori oneri a carico dei cittadini: «dall’aumento dell’aggio sulle riscossioni esattoriali a carico del contribuente al sovrapprezzo tariffe autostradali per adeguare i tratti di adduzione alle autostrade; dall’aumento automatico delle tasse automobilistiche (bolli) all’aumento automatico dell’imposta regionale sulla benzina; passando all’imposta di scopo per le opere pubbliche comunali, alla tassa di soggiorno comunale, una vera e propria tassa sul turismo». Ci sono poi gli aumenti dell’Irpef regionale - prosegue la nota dell’associazione dei consumatori - «oltre i livelli massimi, alla Tarsu, ai ticket sulle ricette per le visite specialistiche a quelli sul pronto soccorso».

quindi ottimo, la mia famiglia si becca il 5% di tasse in + dallo stato e aumenti dall'ici dal comune, ma ovviamente 2 dipendenti statali "sono ricchi".

Alceo
02-10-2006, 12.07.32
Ti faccio un bel :Prrr:


E io ti quoto così Boe. ti legge. :asd:

.....

Altra considerazione: leggendo vedo che sono previsti 7k miliardi (su 13k) dal recupero dell'evasione.

A memoria non mi sembrano pochi o mi sbaglio?

EDIT


ma infatti è spettacolare sta cosa :|

Qualcosa non mi quadra Destino. I calcoli fatti dai giornali sembrano dire altro.


Il taglio più evidente è quello ai trasferimenti agli enti locali: ben 4,3 miliardi di euro.

Mi cerco i dettagli dei tagli, perché detto così vuol dire ancora poco (anche se resta significativo).

tekkaman
02-10-2006, 12.09.14
Secondo i dati di Italia Oggi (guardo l'esempio di 26k) sbaglieremmo i calcoli UAranger.
Ma dove? :)

P.S. tekkaman ma secondo te un titolare di piccola e media impresa quanto percepisce?


ovviamente dipende dal volume d'affari dell'impresa e/o da quanto dichiara :)

ma io parlo di dati satistici, la fascia media va da 30/35 mila € ai 120 mila euro, dove sotto sta la grande maggioranza dei "contribuenti" ed oltre i "pochi fortunati" :)

Steamcock
02-10-2006, 12.09.33
quindi ottimo, la mia famiglia si becca il 5% di tasse in + dallo stato e aumenti dall'ici dal comune, ma ovviamente 2 dipendenti statali "sono ricchi".

Ottimo? Bah, capisco che alcuni difendano la finanziaria per partito preso senza neppure conoscerla, ma adesso trovare ottimo un aumento di tasse per la propria famiglia mi sembra eccessivo. Capisco che le tasse siano aumentate per le famiglie medie, ma gioirne pure e facendo parte di esse...:angel2:

UAranger
02-10-2006, 12.10.00
Secondo i dati di Italia Oggi (guardo l'esempio di 26k) sbaglieremmo i calcoli UAranger.
Ma dove? :)



Non vedo dove potremmo aver sbagliato i numeri danno quel risultato, cmq nei prossimi giorno chiedero' al mio commercialista per maggiore sicurezza :)

destino
02-10-2006, 12.11.23
Ottimo? Bah, capisco che alcuni difendano la finanziaria per partito preso senza neppure conoscerla, ma adesso trovare ottimo un aumento di tasse per la propria famiglia mi sembra eccessivo. Capisco che le tasse siano aumentate per le famiglie medie, ma gioirne pure e facendo parte di esse...:angel2:


ovviamente imparare l'italiano prima di postare sarebbe anche "condizione necessaria e sufficiente per capire cosa ho scritto"

Steamcock
02-10-2006, 12.11.28
Io non penso che basti una finanziaria per cambiare l'Italia. Ma come disse Kennedy:

lasciateci almeno iniziare

@Elendil_1: Grazie per la risposta. Speriamo bene.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Se permetti dico sio: se il buon giorno si vede dal mattino, siamo nei guai, specialmente per chi come me appartiene ad una famiglia medio-bassa. :azz:

tekkaman
02-10-2006, 12.11.51
O meglio cosa dichiara?

io professionista, col nuovo decreto Bersani, sicuramente dichiaro di meno e per volontà del cliente :D

Steamcock
02-10-2006, 12.12.59
ovviamente imparare l'italiano prima di postare sarebbe anche "condizione necessaria e sufficiente per capire cosa ho scritto"

Cosa non capisci? Io dico solo che trovare ottimo un aumento di tasse per la propria famiglia è da ipocriti. Altrimenti con Berlusconi avremmo gioito tutti dato che le tasse sono aumentate, ed invece così non è stato.

destino
02-10-2006, 12.14.39
Cosa non capisci? Io dico solo che trovare ottimo un aumento di tasse per la propria famiglia è da ipocriti. Altrimenti con Berlusconi avremmo gioito tutti dato che le tasse sono aumentate, ed invece così non è stato.


if u want, i'll rewrite my post in english, so u can understand

DIAZE
02-10-2006, 12.15.56
Ma il lordo da considerare è quello soggetto alla tassazione (ex-IRPEF) ben inferiore al totale che compare in busta.
Quindi attenzione con i "calcoli del salumiere" (e non mi riferisco alla colica renale del negoziante sotto casa :asd:)

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.16.10
Se permetti dico sio: se il buon giorno si vede dal mattino, siamo nei guai, specialmente per chi come me appartiene ad una famiglia medio-bassa. :azz:

Oh bhe, se ti piacciono i detti: meglio un uovo oggi che una gallina domani. Se la finanziaria funzionerà allora risulterà meglio aver sofferto un po di più oggi che ritrovarsi in strada domani per un intervento di emergenza senza fronzoli politici.

Secondo voi quale sarebbe un buon metodo per combattere l'evasione fiscale?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
02-10-2006, 12.17.09
if u want, i'll rewrite my post in english, so u can understand

Te lo chiedo in parole semplici: perchè trovi ottimo che la tua famiglia paghi più tasse?



quindi ottimo, la mia famiglia si becca il 5% di tasse in +

Angelo75
02-10-2006, 12.18.12
ma infatti è spettacolare sta cosa :|

Non ti meravigliare amico mio, adesso è in corso l'operazione simpatia! I giornali più vicini al governo stanno cercando di prendere per l'ennesima volta gli italiani per il culo attraverso "simulazioni" taroccate (fatte dallo stesso governo per cui sai che affidabilità hanno? -0,0000001%) per dimostrare quanto è simpatica questa finanziaria! Una roba veramente indecente....per non dire altro...

shottolo
02-10-2006, 12.18.21
Secondo voi quale sarebbe un buon metodo per combattere l'evasione fiscale?
strappare i coglioni ai furbi

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.19.41
strappare i coglioni ai furbi

Bene... qualcosa di più costituzionale? :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
02-10-2006, 12.19.42
Secondo voi quale sarebbe un buon metodo per combattere l'evasione fiscale?



Sicuramente non lo è un aumento di tasse per i ceti "medio-bassi" e per le piccole imprese.

DIAZE
02-10-2006, 12.19.51
Non ti meravigliare amico mio, adesso è in corso l'operazione simpatia! I giornali più vicini al governo stanno cercando di prendere per l'ennesima volta gli italiani per il culo attraverso "simulazioni" taroccate (fatte dallo stesso governo per cui sai che affidabilità hanno? -0,0000001%) per dimostrare quanto è simpatica questa finanziaria! Una roba veramente indecente.

Ripeto, dopo cinque anni di prese per il culo, uno si abitua.
;)

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.20.34
Sicuramente non lo è un aumento di tasse per i ceti "medio-bassi" e per le piccole imprese.

Perchè? Ad ogni modo la domanda è "qual'è" e non "qual non è".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
02-10-2006, 12.20.50
Ripeto, dopo cinque anni di prese per il culo, uno si abitua.
;)

Io direi 20 anni, perchè solo 5? :)

Angelo75
02-10-2006, 12.21.27
Ripeto, dopo cinque anni di prese per il culo, uno si abitua.
;)

Ammesso e non concesso che sia così adesso ci prendono per il culo ed in più ci fanno un culo così di tasse ;)...

DIAZE
02-10-2006, 12.21.56
io professionista, col nuovo decreto Bersani, sicuramente dichiaro di meno e per volontà del cliente :D

E allora di cosa ti lamenti?
:D

Alceo
02-10-2006, 12.21.58
Ma il lordo da considerare è quello soggetto alla tassazione (ex-IRPEF) ben inferiore al totale che compare in busta.
Quindi attenzione con i "calcoli del salumiere" (e non mi riferisco alla colica renale del negoziante sotto casa :asd:)

Già, stiamo facendo davvero gli approssimativi e semplificando il tutto in modo ridicolo. Altrimenti che lo paghiamo a fare i commercialisti e i giornali? :rolleyes:

La paura però è che ora la convinzione d'aver "sgamato" quel bugiardo di Padoa Schioppa resterà e che molti continueranno ad arrivare a conclusioni basandosi su dati sbagliati.

Steamcock
02-10-2006, 12.22.30
Perchè? Ad ogni modo la domanda è "qual'è" e non "qual non è".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Sicuramente sarebbe una riduzione delle tasse, dato che è provagto che una riduzione diminuisce le evasioni, perchè non incita il cittadino ad evadere, anzi al contrario. Secondo me se si aumentano la gente al contrario cerca di non pagare quel surplus in più, evadendo appunto.

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.23.37
Io direi 20 anni, perchè solo 5? :)

Io direi 146 anni... ma possiamo anche andare avanti fino agli albori della storia. Il punto è: cosa si fà per rimediare?


Sicuramente sarebbe una riduzione delle tasse

Questo però causa una riduzione delle entrate, che causa dei tagli. Dove taglieresti tu?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Alceo
02-10-2006, 12.24.22
Non ti meravigliare amico mio, adesso è in corso l'operazione simpatia! I giornali più vicini al governo stanno cercando di prendere per l'ennesima volta gli italiani per il culo attraverso "simulazioni" taroccate (fatte dallo stesso governo per cui sai che affidabilità hanno? -0,0000001%) per dimostrare quanto è simpatica questa finanziaria! Una roba veramente indecente....per non dire altro...


Angelo ma quali sono i valori calcolati dai giornali che reputi non falsi e bugiardi?

Visto che governo, ministri e altri giornali "prendono per il culo", quali sono i dati veri?

Steamcock
02-10-2006, 12.24.23
Ammesso e non concesso che sia così adesso ci prendono per il culo ed in più ci fanno un culo così di tasse ;)...

In effetti è peggio prendere per il culo e mettere più tasse piuttosto che prendere solo per il culo. Hai ragione purtroppo!:mecry:
Prodi ridammi fiducia, la sto perdendo! :azz:

Steamcock
02-10-2006, 12.25.12
Io direi 146 anni... ma possiamo anche andare avanti fino agli albori della storia. Il punto è: cosa si fà per rimediare?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

La prossima volta si cambia voto! :D
Sempre che Prodi no n risollevi la situazione...confido ancora nel premier. :birra:

Alceo
02-10-2006, 12.25.19
In effetti è peggio prendere per il culo e mettere più tasse piuttosto che prendere solo per il culo. Hai ragione purtroppo!:mecry:
Prodi ridammi fiducia, la sto perdendo! :azz:

Steamcock, per curiosità in che scaglione ti ritrovi per dire che pagherai più tasse?

E in generale hai capito quanti sono gli italiani che pagheranno più tasse e quanti di più?

EDIT: perdonami l'appunto ma ti dispiace fare EDIT e non doppi post? Altrimeni il 3d diventa illeggibile.

Angelo75
02-10-2006, 12.26.09
Visto che governo, ministri e altri giornali "prendono per il culo", quali sono i dati veri?

I dati veri? Aspetta l'anno prossimo e poi mi dirai chi aveva ragione...

DIAZE
02-10-2006, 12.26.33
Sicuramente sarebbe una riduzione delle tasse, dato che è provagto che una riduzione diminuisce le evasioni, perchè non incita il cittadino ad evadere, anzi al contrario. Secondo me se si aumentano la gente al contrario cerca di non pagare quel surplus in più, evadendo appunto.

Mi dispiace ma nella vita reale non è così!
Gli evasori non pagano le tasse a prescindere dalla pressione fiscale!


Welcome in the real world! (cit)

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.27.32
In effetti è peggio prendere per il culo e mettere più tasse piuttosto che prendere solo per il culo. Hai ragione purtroppo!:mecry:
Prodi ridammi fiducia, la sto perdendo! :azz:

Dipende. Se prendi per il culo, metti più tasse ma alla fine riesci a risollevare il paese, allora è bene. Se prendi per il culo è basta allora di certo è peggio.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
02-10-2006, 12.27.47
Steamcock, per curiosità in che scaglione ti ritrovi per dire che pagherai più tasse?

E in generale hai capito quanti sono gli italiani che pagheranno più tasse e quanti di più?

EDIT: perdonami l'appunto ma ti dispiace fare EDIT e non doppi post? Altrimeni il 3d diventa illeggibile.

Si, purtroppo mi sono documentato ed io faccio parte proprio di quel ceto "medio-basso" che pagherà più tasse. La cosa che mi dispiace è proprio che io gli ho dato il voto a Prodi con grande fiducia e speranza e lui in un certo senso mi ha premiato con più tasse. Sono davvero deluso e amareggiato, ma confido ancora in qualche manovra del buon Prodi per rimettere le cose a posto. Il mio voto non è ancora sprecato.

Angelo75
02-10-2006, 12.28.45
Mi dispiace ma nella vita reale non è così!
Gli evasori non pagano le tasse a prescindere dalla pressione fiscale!


Welcome in the real world! (cit)

Bravo. Allora che senso ha aumentare le tasse??! Alla fine paga di più chi già le pagava...ma che bel premio del caz eh?! :azz:

UAranger
02-10-2006, 12.29.58
La paura però è che ora la convinzione d'aver "sgamato" quel bugiardo di Padoa Schioppa resterà e che molti continueranno ad arrivare a conclusioni basandosi su dati sbagliati.

il confronto tra gli scaglioni irfpef 2005 e quelli nuovi e' molto semplice.
E' indiscutibile che la fascia da 15mila a 26mila euro subiranno un' aumento di tasse, così pure per i redditi sui 30mila euro.

Steamcock
02-10-2006, 12.30.13
Mi dispiace ma nella vita reale non è così!
Gli evasori non pagano le tasse a prescindere dalla pressione fiscale!


Welcome in the real world! (cit)

Quindi così gli evasori pagheranno ancora meno di prima mentre le gente onesta che paga, pagherà appunto più tasse. Bel premio per chi è onesto.

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.30.49
E allora tu, Angelo75? Che fai? Tagli le tasse? Le lasci così? Come combatteresti l'evasione?

Aspetto anche la risposta di Steam (riguardo agli inevitabili tagli che la sua riduzione delle tasse comporterebbe)...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN AGNEL 664

DIAZE
02-10-2006, 12.31.19
Bravo. Allora che senso ha aumentare le tasse??! Alla fine paga di più chi già le pagava...ma che bel premio del caz eh?! :azz:
In Italia ne a dx ne a sx vi è la volontà di far pagare le tasse a tutti!
Questo è il minimo comune denominatore dei nostri politici (insieme alla volontà di aumentarsi lo stipendio ogni sei mesi :( )

Alceo
02-10-2006, 12.31.51
I dati veri? Aspetta l'anno prossimo e poi mi dirai chi aveva ragione...


Non ci siamo capiti Angelo, in questo momento stiamo parlando di numeri.

Con il cambiamento delle aliquote e considerando i redditi dichiarati l'anno scorso è possibile (con l'aiuto di un commercialista) sapere come cambierà la tassazione.

Immagino che i dati riportati da altri enti o giornali siano diversi da quelli che ho letto fino ad ora se continui a dare del bugiardo a giornali e governo.

Ti chiedo quindi (visto che c'è confusione in merito) di dirmi su quale cifre ti basi. Non ho letto il Giornale per esempio, ma questo riporta per caso una Tabella per l'occasione?


il confronto tra gli scaglioni irfpef 2005 e quelli nuovi e' molto semplice.
E' indiscutibile che la fascia da 15mila a 26mila euro subiranno un' aumento di tasse, così pure per i redditi sui 30mila euro.

Quindi i calcoli fatti dai giornali che ho letto sono sbagliati?
UAranger, cosa riportano i giornali più vicini all'opposizione? Possibile che non abbiano fatto anche loro tali calcoli?

DIAZE
02-10-2006, 12.34.53
Basterebbe impostare la raccolta erariale sui consumi anziché sui redditi.
Chi più consuma più paga!
Altrove funziona.

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.38.36
Basterebbe impostare la raccolta erariale sui consumi anziché sui redditi.
Chi più consuma più paga!
Altrove funziona.

Oddio, spero che chi sia costretto a consumare (chi ad esempio ha bisogno di assistenza medica particolarmente costosa e al contempo non può produrre) sia tutelato "nell'altrove".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
02-10-2006, 12.39.07
E allora tu, Angelo75? Che fai? Tagli le tasse? Le lasci così? Come combatteresti l'evasione?

La logica è cercare sempre di diminuire la pressione fiscale per consentire un arricchimento della popolazione, un aumento dei consumi e quindi uno sviluppo delle'economia generale del paese...è un circolo virtuoso...più soldi hanno in tasca gli italiani, più spendono...più spendono, più aumenta la produzione industriale...più aumenta la produzione industriale, più aumenta il PIL...più aumenta il PIL meno ti pesa il debito pubblico...
Se tu sottrai soldi aumentando le tasse mi spieghi come cavolo intendi rilanciare l'economia???? E' la più grande delle stronzate aumentare le tasse, nessun Paese europeo attua più una politica del genere! E' una politica anacronistica che non ha mai dato risultati positivi!!

Alceo
02-10-2006, 12.39.56
Si, purtroppo mi sono documentato ed io faccio parte proprio di quel ceto "medio-basso" che pagherà più tasse. La cosa che mi dispiace è proprio che io gli ho dato il voto a Prodi con grande fiducia e speranza e lui in un certo senso mi ha premiato con più tasse. Sono davvero deluso e amareggiato, ma confido ancora in qualche manovra del buon Prodi per rimettere le cose a posto. Il mio voto non è ancora sprecato.

Hai dato il voto nella speranza di pagare meno tasse?

Personalmente non mi interessa se pagherò (poco) di meno o (poco) di più mi basta vedere che almeno questa finanziaria è mirata soprattutto a cercare di rimettere a posto i conti pubblici.

Preferisco pagari di più ma salire su una nave solida piuttosto che risparmiare e viaggiare su una nave che rischia di affondare perché nessuno bada alla sua manutenzione.

Penso che sia proprio perché alla fine oguno guarda solo al proprio ombelico che alla fine la propaganda elettorale si riduce ad una rincorsa a chi riesce a dire le balle più credibili.

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.42.04
@Angelo75: Bene, quindi tu riduci le tasse. Questo comporterebbe un indispensabile taglio dei finanziamenti, perchè se non si possiedono dei capitali che ammortizzino la diminuzione delle entrate e/o le infrastrutture non siano già ben consolidate ed organizzate allora i tagli sono inevitabili e piuttosto sensibili, direi. Dove taglieresti?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
02-10-2006, 12.45.58
@Angelo75: Bene, quindi tu riduci le tasse.Dove taglieresti?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Senti bello mio, ti ho spiegato il mio pensiero...non è il mio mestiere fare le finanziarie...una sola cosa è certa...aumentare le tasse significa impoverire la popolazione. Lo si sa dai tempi di Robin Hood...se la cosa non ti convince forse a te piace pagare di più in cambio di niente...

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 12.49.04
Chi ha mai parlato di pagare di più in cambio di niente? Io pago anche di più, ma i risultati li voglio.

Infatti non ti stò chiedendo di creare una nuova finanziaria, ti stò chiedendendo commentare i tuoi commenti. Aumentare le tasse può anche significare avere più soldi da spendere e/o per riasestare un paese malandato.

E' proprio questo quello che intendevo come differenza tra il lamentarsi e il protestare.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Elendil_1
02-10-2006, 13.08.42
Chiedo venia per l'errato calcolo sugli scaglioni, ma era l'informazione di ieri sul corriere online ad essere errata, o quanto meno ingannevole (qui: http://www.corriere.it/Primo_Piano/Economia/2006/10_Ottobre/01/nuovofisco.shtml
Col raffronto che è venuto fuori oggi, le nuove aliquote sono di fatto una piccola stangata, specie per i single. Per le famiglia invece, sempre stando al corriere, vi sarà comunque un risparmio fino ai 50.000 euro di reddito grazie ai nuovi assegni familiari. Purtroppo ho perso il link con le simulazioni, ma era una famiglia tipo con 2 figli a carico.
Rimane immutato invece il mio parere positivo sugli altri aspetti della legge.

tekkaman
02-10-2006, 13.09.04
E allora di cosa ti lamenti?
:D


io mica mi lamento, si lamenta il mio commercialista (mia madre) ogni 3 mesi quando faccio le parcelle che è una lotta :D

Elendil_1
02-10-2006, 13.12.21
Basterebbe impostare la raccolta erariale sui consumi anziché sui redditi.
Chi più consuma più paga!
Altrove funziona.

Sarebbe in pratica un incentivo a non consumare e, se lo si fa, a comprare in nero.

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 13.24.00
Purtroppo ho perso il link con le simulazioni, ma era una famiglia tipo con 2 figli a carico.

E che si dice delle famiglie con 9 figli a carico? :D

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

tekkaman
02-10-2006, 13.25.00
preciso.

col Berluska per la classe media è stato anche peggio eh :D

DIAZE
02-10-2006, 13.25.29
Sarebbe in pratica un incentivo a non consumare e, se lo si fa, a comprare in nero.

Non intendevo questo.

Per esempio:
Niente bollo alle auto, si paga con il carburante, chi piuù consuma (e inquina) più paga.

Elendil_1
02-10-2006, 14.55.56
E che si dice delle famiglie con 9 figli a carico?


Uh, probabilmente ogni anno ricevono soldi dal fisco, anziché darne :P

FALLEN_ANGEL_664
02-10-2006, 14.57.13
Magaaariiii... :sbav:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
02-10-2006, 15.15.42
Leggete qua:

L'inversione che non c'è
Più entrate, poche correzioni alle spese
di
Francesco Giavazzi

Prima della Legge finanziaria il disavanzo delle amministrazioni pubbliche per il prossimo anno (il cosiddetto disavanzo «tendenziale») era stimato intorno al 3,6 per cento del prodotto interno lordo (Pil), superiore di poco più di mezzo punto al limite di Maastricht. La Legge finanziaria lo porta al 2,8 per cento, una riduzione significativa, ma certo non «straordinaria»: nel 1992, un esempio spesso citato in questi mesi, la Finanziaria del governo Amato ridusse il disavanzo di oltre 4 punti di Pil. Per ottenere una riduzione «netta» di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) per circa 15 miliardi di euro. La Finanziaria invece ne prevede 33,4. Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese. Tra questi, un po' più di 3 miliardi sono destinati agli aumenti contrattuali dei dipendenti pubblici. In complesso l'aumento delle spese ammonta a poco meno dell'un per cento del Pil. Nella legislatura passata la spesa pubblica al netto degli interessi era cresciuta di 2 punti in percentuale del Pil e le retribuzioni dei dipendenti pubblici erano cresciute, anno dopo anno, più di quelle dei dipendenti di imprese private. Se ci si attendeva un'inversione di tendenza nella spesa, e soprattutto nei comparti meno produttivi, in questa prima Finanziaria del governo Prodi non ve ne è segno.
Come si distribuiscono i 33,4 miliardi del totale degli interventi previsti nella Finanziaria tra nuove imposte e tagli di spesa? Qui il conto è più complicato e rimando i lettori alle tabelle e agli articoli pubblicati sul sito lavoce.info. In sostanza i tagli di spesa nell'amministrazione centrale dello Stato sono 5 miliardi. A questi vanno aggiunti i risparmi che potrebbero essere effettuati da Comuni e Regioni — soprattutto nella sanità — a fronte del taglio nei trasferimenti che questi enti riceveranno dallo Stato (7,7 miliardi). Risparmi ipotetici, in quanto Comuni e Regioni hanno la possibilità di evitare i tagli aumentando le imposte locali e molti lo faranno. Se si assume che solo la metà di quei 7,7 miliardi di minori trasferimenti si traduca in effettive riduzioni di spese, nel 2007 le pubbliche amministrazioni preleveranno dai cittadini, attraverso imposte a altre misure, 24,6 miliardi in più rispetto al 2006. Di questi, 5,5 verranno usati per ridurre il cuneo, 6,2 per abbassare il disavanzo e poco meno di 13 (come abbiamo già visto) per finanziare maggiori spese, a cominciare dal rinnovo dei contratti pubblici.
Tra le nuove entrate la Finanziaria iscrive 5 miliardi che deriverebbero dal trasferimento all'Inps di una quota del Tfr. Mi stupisce che il Consiglio dei ministri abbia firmato questo provvedimento che può apparire come un trucco contabile: si chiama entrata l'accensione di un debito verso i lavoratori dipendenti. Per non dire dell'effetto esiziale sui fondi pensione e sulla possibilità che il governo ha tanto evocato — anche in occasione della vicenda Telecom — di creare in Italia nuovi investitori istituzionali. E le riforme? «E' necessaria una forte correzione di bilancio compiuta soprattutto dal lato della spesa, riformando i quattro grandi comparti dai quali essa scaturisce: funzioni dello Stato centrale, rapporti tra questo e i governi locali, previdenza, sanità. Un'operazione ardua, non intrapresa da anni o decenni» (Tommaso Padoa- Schioppa, 21 agosto 2006). Non mi pare che questa prima Finanziaria vada nella direzione auspicata.

Se qualcuno pensa che me lo sia inventato l'articolo lo trova qui (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Editoriali/2006/10_Ottobre/02/giavazzi.shtml)

Voglio sottolineare un passaggio dell'articolo: Nella legislatura passata la spesa pubblica al netto degli interessi era cresciuta di 2 punti in percentuale del Pil e le retribuzioni dei dipendenti pubblici erano cresciute, anno dopo anno, più di quelle dei dipendenti di imprese private....quindi non è vero che nella busta paga i dipendenti pubblici non trovassero aumenti per "arrivare alla fine del mese"...

Altro passaggio da sottolineare: Per ottenere una riduzione «netta» del disavanzo di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) per circa 15 miliardi di euro. La Finanziaria invece ne prevede 33,4. Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese...ciò significa che le ragioni che il governo adduce per giustificare questo mostro di tasse è una balla (una delle tante): vale a dire il fatto che i conti erano così disastrati per cui questa manovra tanto pesante era inevitabile. Invece non è vero niente tant'è che per ottenere una riduzione «netta» di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) per circa 15 miliardi di euro. La Finanziaria invece ne prevede 33,4. Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese....avete capito bene??? 13 miliardi di nuove spese!!!

Adesso sfido chiunque a continuare a dire che questa manovra è un capolavoro.

Infine una parentesi che sa di censura stalinista:
Il rap di Prodi al Tg2, l'Unione protesta
Lettera ai consiglieri Rai: «Verificare se ci sono gli estremi
per vilipendio alle istituzioni»
ROMA - Da tormentone a caso politico. È destinato a far parlare di sè il «per me in particolare» prodiano. La frase - ripetuta dal premier Prodi come una litania (per nove volte) durante l'informativa alla Camera sul caso Telecom - prima ha dato lo spunto per un brano musicale rap che già spopola sulla rete. Poi è finito addirittura su un tg Rai scatenando la solita bagarre.

POLEMICA SULLA RAI - «Verificare se ci sono gli estremi per vilipendio alle istituzioni». È questa la richiesta che avanzano i parlamentari Giorgio Merlo (Margherita), vicepresidente della commissione di Vigilanza Rai, Gennaro Migliore (Rifondazione comunista), Loredana De Petris (Verdi), segretario della presidenza del Senato, ed Esterino Montino (Ds) in commissione di Vigilanza sulla Rai. I parlamentari hanno scritto una lettera ai consiglieri della Rai, a seguito della decisione del Tg2 di mandare in onda, venerdì scorso, il video rap di Prodi. Il coinvolgimento del Cda di viale Mazzini è presto spiegato. «È gravissimo- spiegano i parlamentari- che un telegiornale del servizio pubblico, in una delle edizioni di punta della sua programmazione, abbia dato spazio a un video del genere. Sarebbe stato piacevole e gradevole vederlo in una trasmissione di satira, ma certamente non nell'ufficialità e autorevolezza che è propria di un tg Rai».

ACCUSA DI VILIPENDIO - «Non è accettabile che di alcune delle maggiori cariche della Repubblica, dal premier al vicepremier - continuano i parlamentari - al presidente della Camera, come anche dell'Aula parlamentare, sia stata data un'immagine comica che nulla aveva a che vedere con un momento come quello del dibattito parlamentare su Telecom, dall'alto valore politico e istituzionale».

Non aggiungo alcun commento se no poi mi accusano di trollare o fare flame...lascio giudicare a voi.

Alceo
02-10-2006, 16.06.48
CUT
Adesso sfido chiunque a continuare a dire che questa manovra è un capolavoro.

Angelo mi pare che non ci sia nessuno che qui abbia detto che sia un capolavoro. :)

Hai per caso trovato i calcoli fatti dai giornali vicini all'opposizione circa le aliquote?
Non guardo mai la televisione ma ascolta la radio e i gr riportano riduzioni simili a quelli di Italia Oggi riportati da tekkan. Cosa hanno mostrato i telegiornali?





Non aggiungo alcun commento se no poi mi accusano di trollare o fare flame...lascio giudicare a voi.

Più che altro rischi di portare la discussione OT.

Se ne vuoi discute apri magari un topic a parte, di argomenti ce ne sono (l'allergia del potere alla critica e alla satira, la pertinenza in un telegiornale di un serivzio simile, ...).

Angelo75
02-10-2006, 16.13.29
Altra balla del governo (ormai è un vero e proprio stillicidio) che è venuta fuori:
Il governo sfora, per la prima volta nella storia della Repubblica, i tempi della Finanziaria, infrange la legge sulla contabilità nazionale e anche il bon ton istituzionale. Il Quirinale prima fa sapere che Giorgio Napolitano ha firmato la manovra sabato sera, 30 settembre, e l'ha inviata in Parlamento. Cioè, prova ad accreditare le tesi di Palazzo Chigi. Poi, in serata svela: il testo della Finanziaria è stato trasmesso domenica mattina alla presidenza della Repubblica, e il capo dello Stato l'ha firmato nel pomeriggio. Con un particolare. Ieri era il 1° ottobre. E la legge dice che dev'essere inviata entro il 30 settembre. Insomma, prima ha provato a dire che il governo ha rispettato i tempi di trasmissione della manovra in Parlamento. Poi, quando ha capito che i ritardi del governo erano di pubblico dominio, ha detto ciò che è realmente avvenuto. Vale a dire, ha ricevuto ieri mattina il corpus completo della legge finanziaria (in precedenza aveva ricevuto la versione entrata al Consiglio dei ministri, non quella realmente approvata), alla quale, però, mancava il dato del saldo netto da finanziare (contenuto nel primo articolo della manovra). In serata l'ha ottenuto; e ha chiesto di ricevere questa mattina le relazioni tecniche.

Edit: prima che arrivi qualcuno (ma secondo me non arriva...) a mettere in dubbio la competenza di Francesco Giavazzi (l'autore dell'articolo da me postato poco fa) ecco una sua breve biografia:
Francesco Giavazzi (Università Bocconi) si è laureato in ingegneria al Politecnico di Milano nel 1972. Insegna economia politica all'Università Bocconi, della quale è stato pro-rettore alla ricerca tra il 2000 e il 2002.
Tra il 1992 e il 1994 è stato dirigente generale del Ministero del Tesoro, responsabile per la ricerca economica, la gestione del debito pubblico e le privatizzazioni. Dal 1992, anno della privatizzazione, alla conclusione dell'OPA lanciata dalle Assicurazioni Generali, è stato membro del consiglio di amministrazione e del comitato esecutivo di INA s.p.a. e, in rappresentanza di INA spa, vice-presidente del Banco di Napoli dal 1998 al 2000. Fa parte del Gruppo dei consulenti economici del Presidente della Commissione europea e collabora con il Corriere della Sera e con Project Syndicate.

_Fred_
02-10-2006, 16.48.23
Oggi quando ho aperto il giornale ho trovato che le categorie di auto Euro 0, Euro 2 ed Euro 3, pagheranno rispettivamente 3, 2, e 1 euro in più rispetto a quello che già pagano al kw; non è mica un aumento da poco, considerando che ad esempio in Veneto si pagano già 2,84€/kw; questo porterebbe un aumento che oscillerebbe dal 35% al 107% in più.
Forse il giornale riporta dati erronei o sbaglio io (lo spero), perchè altrimenti sarebbe un bel salasso e in più si protrebbe dire arrivederci ad una parte del mercato dell'usato...

Qualcuno sa dirmi qualcosa in più?

ROLF
02-10-2006, 16.55.27
Oggi quando ho aperto il giornale ho trovato che le categorie di auto Euro 0, Euro 2 ed Euro 3, pagheranno rispettivamente 3, 2, e 1 euro in più rispetto a quello che già pagano al kw; non è mica un aumento da poco, considerando che ad esempio in Veneto si pagano già 2,84€/kw; questo porterebbe un aumento che oscillerebbe dal 35% al 107% in più.
Forse il giornale riporta dati erronei o sbaglio io (lo spero), perchè altrimenti sarebbe un bel salasso e in più si protrebbe dire arrivederci ad una parte del mercato dell'usato...

Qualcuno sa dirmi qualcosa in più?

Sarebbe un salasso, ma in linea di principio sarebb una cosa sicuramente più giusta che la tassa a cazzo sui SUV

Angelo75
02-10-2006, 16.57.56
Sarebbe un salasso, ma in linea di principio sarebb una cosa sicuramente più giusta che la tassa a cazzo sui SUV

Perchè più giusta scusa???!!! Ma lo volete capire o no che non c'è niente di giusto in questa finanziaria??!

Peter Pan
02-10-2006, 17.06.57
Ma lo volete capire o no che non c'è niente di giusto in questa finanziaria??!

Cosa c'è di sbagliato? Che ci siano tasse da pagare, è sbagliato che gli italiani paghino le tasse? :mumble:

_Fred_
02-10-2006, 17.09.56
Sarebbe un salasso, ma in linea di principio sarebbe una cosa sicuramente più giusta che la tassa a cazzo sui SUV

Bhe insomma, ti trovi che da un momento all'altro in alcuni casi paghi il doppio di bollo di quello che pagavi prima...

P.s. I suv oltre a pagarsi i loro 2€/kw in più perchè sono suv, dovranno pagare il rincaro dovuto alla loro classe Euro; (fortuna per i suv che essendo recenti la mimina classe che hanno è la Euro 3)

ROLF
02-10-2006, 17.14.52
Bhe insomma, ti trovi che da un momento all'altro in alcuni casi paghi il doppio di bollo di quello che pagavi prima...

P.s. I suv oltre a pagarsi i loro 2€/kw in più perchè sono suv, dovranno pagare il rincaro dovuto alla loro classe Euro; (fortuna per i suv che essendo recenti la mimina classe che hanno è la Euro 3)

Sarebbe più giusto far pagare in base alle emissioni invece che dire: "i SUV inquinano e quindi devono pagare". In quel senso.
Almeno sarebbe un ragionamento coerente e non un accanimento contro una determinata categoria.

Gi01
02-10-2006, 17.18.11
Sul fatto che sia la prima finanziaria a sforare non so perché ma ho qualche dubbio :asd:

Cmq è divertente leggerti

Peter Pan
02-10-2006, 17.20.26
Almeno sarebbe un ragionamento coerente e non un accanimento contro una determinata categoria.


Ma escludendo il discorso dei SUV=inquinamento e volendo dar per buono il ragionamento che la tassa sui SUV voglia solo colpire i ricchi... ma da quando una "tassa sul lusso" è considerata vergognosa?

La tassa sui fuoristrada era già stata proposta dal precedente governo (che voleva solo reintrodurla essendo stata abolita 15 anni fa), questa ne è solo una evoluzione.

Se poi si vuole sostenre ancora il discorso dell'inquinamento, qui (http://www.autoblog.it/post/4038/il-mito-dellequivalenza-berlina-suv/4) c'è qualcosa che può essere interessante.

Al che mi viene da fare la domanda: ma allora quali sono questi SUV EURO4?


Sul fatto che sia la prima finanziaria a sforare non so perché ma ho qualche dubbio


Ma pure se fosse, dov'è lo scandalo? Qual'è il problema?

_Fred_
02-10-2006, 17.25.20
Sarebbe più giusto far pagare in base alle emissioni invece che dire: "i SUV inquinano e quindi devono pagare". In quel senso.
Almeno sarebbe un ragionamento coerente e non un accanimento contro una determinata categoria.

Per questo all'inizio si era paventata la cosiddetta tassa al grammo, ossia la quantità di CO2 (anidride carbonica) che supera i 200gr/km che un auto produce veniva tassata; in questa maniera non si facevano distinzioni di classe ma in base alle emissioni.

Esempio: se un auto produce 220gr/km paghi i 20gr che produci in più ecc...

Non andiamo OT però, il tread parla di altro.

ROLF
02-10-2006, 17.45.29
Ma escludendo il discorso dei SUV=inquinamento e volendo dar per buono il ragionamento che la tassa sui SUV voglia solo colpire i ricchi... ma da quando una "tassa sul lusso" è considerata vergognosa?


Non ci sarebbe nulla di male, basta dirlo. A me da fastidio solo l'ipocrisia.
Ripeto: una qualsiasi auto che abbia almeno 6-7 anni di vita inquina sicuramente di più della maggior parte dei SUV nuovi, perchè negli anni le emissioni vengono costantemente ridotte.
Avessero detto: tassiamo i SUV perchè li consideriamo beni di lusso, non avrei avuto nulla da obiettare.

Peter Pan
02-10-2006, 17.50.08
Non ci sarebbe nulla di male, basta dirlo. A me da fastidio solo l'ipocrisia.


Ehm... io sto provando a vedere la Finanziaria ma mi sa che non si fa cenno alcuno alla tassa contro inquinamento nel caso dei SUV... mi sembra che questa cosa l'abbia pensata qualcuno ma che non c'entri nulla con le reali volontà del governo. :mumble:

Di0
02-10-2006, 17.52.01
Bhe insomma, ti trovi che da un momento all'altro in alcuni casi paghi il doppio di bollo di quello che pagavi prima...

P.s. I suv oltre a pagarsi i loro 2€/kw in più perchè sono suv, dovranno pagare il rincaro dovuto alla loro classe Euro; (fortuna per i suv che essendo recenti la mimina classe che hanno è la Euro 3)

Sbaglio o il Cayenne (:hail:) e il relativo cugino povero WV sono euro 4? Inquinano in proporzione meno della mia clio. :asd:

_Fred_
02-10-2006, 17.57.50
Sbaglio o il Cayenne (:hail:) e il relativo cugino povero WV sono euro 4? Inquinano in proporzione meno della mia clio. :asd:

Non sbagli; è vero che consumano di più rispetto ad un auto con lo stesso motore, ma inquinano meno della tua Clio...

blamecanada
02-10-2006, 17.58.22
http://www.corriere.it/Media/Foto/2006/10_Ottobre/02/irpef.gif

L'irpef comunque è rimasto uguale per i redditi fino a 15 000 euro, è aumentato per i redditi tra i 15 000 ed i 26 000 euro, mentre è diminuito per quelli tra i 26 000 ed i 28 000, è aumentato per quello tra 28 001 e 33 500, per quelli tra 33 501 a 55 000, diminuito per quelli tra 55 000 e 75 000, aumentato per quelli tra i 75 000 ed i 100 000, e rimasto invariato per quelli oltre i 100 000.

Personalmente sono sconcertato per l'aumento per i redditi tra i 15 000 ed i 26 000 euro, e per la diminuzione per quelli tra 55 000 e 75 000 euro. Mi sembra completamente illogico...

Per quanto riguarda l'inquinamento a me viene in mente lo smaltimento ed il riciclaggio dei rifiuti. Non potrebbero farlo pagare direttamente il produttore, che cosí sarebbe incentivato a produrre prodotti piú biodegradabili?

Peter Pan
02-10-2006, 18.07.02
Comunque, per fare chiarezza sulla questione dei SUV, pagheranno solo quelli fino a EURO3, gli EURO 4 saranno esenti dalla tassa.



Detto questo, mi sembra che per la foga di vomitare odio sulla sinistra siano state trascurate alcune cose abbastanza rilevanti di questa finanziaria.
Che non credo siano affatto negative.


SCUOLA, LIBRI IN AFFITTO — Oltre alla scuola dell'obbligo che sale a 16 anni è prevista la possibilità di noleggiare i libri di testo per arginare il caro prezzi. Saranno istituite le "classi primavera" per i bimbi dai 2 ai 3 anni. L'autonomia finanziaria delle scuole passerà dagli attuali 100 milioni ai 2 miliardi e 700 milioni. In tre anni saranno inoltre assunti 150 mila nuovi docenti. Gli insegnanti che si comprano un pc godranno di un bonus fiscale fino a mille euro.

BONUS per le iscrizioni alle palestre.

BONUS SU PANNELLI SOLARI E ROTTAMAZIONE CALDAIE. Sono alcuni dei provvedimenti in favore dell'ambiente che potrebbero trovare spazio nella manovra, insieme a dei riferimenti concreti rispetto al protocollo di Kyoto.

ENTI INUTILI CHIUDERANNO I BATTENTI. Si conta così di risparmiare 900 milioni di euro.

LAVORO, SGRAVI CONTRO PRECARIATO. Potrebbero trovare spazio anche incentivi alle imprese che assumono a tempo indeterminato o che trasformano contratti a termine in occupazione stabile.

CREDITO IMPOSTA PER SUD. Torna il bonus automatico per le imprese del Mezzogiorno che assumono o fanno investimenti.

SALE LA NO TAX AREA. È il limite di reddito sotto il quale non si pagano le tasse. Da 7.500 a 8.000 euro per i lavoratori e da 7.000 a 7.500 euro per i pensionati.

STOP VENDITA ALCOL AI MINORI. La misura avrebbe preso le mosse dai dati di diffusione dell'alcol tra gli adolescenti con finalità di prevenzione.

Sarà proibita anche la vendita di tutti gli alcoolici negli autogrill


(fonte (http://www.corriere.it))

Alceo
02-10-2006, 18.26.13
http://www.corriere.it/Media/Foto/2006/10_Ottobre/02/irpef.gif

L'irpef comunque è rimasto uguale per i redditi fino a 15 000 euro, è aumentato per i redditi tra i 15 000 ed i 26 000 euro, mentre è diminuito per quelli tra i 26 000 ed i 28 000, è aumentato per quello tra 28 001 e 33 500, per quelli tra 33 501 a 55 000, diminuito per quelli tra 55 000 e 75 000, aumentato per quelli tra i 75 000 ed i 100 000, e rimasto invariato per quelli oltre i 100 000.

Personalmente sono sconcertato per l'aumento per i redditi tra i 15 000 ed i 26 000 euro, e per la diminuzione per quelli tra 55 000 e 75 000 euro. Mi sembra completamente illogico...

Apparentemente il calcolo non è così semplice. Almeno stando ai calcoli che ho trovato online (su repubblica.it e corriere.it) vi è un guadagno anche per chi ha redditi compresi tra 15k e 26k. Anche nel caso di persone senza carico familiare.

Del resto non ho trovato altre fonti o giornali che confutassero tali calcoli.

blamecanada
02-10-2006, 18.42.49
Apparentemente il calcolo non è così semplice. Almeno stando ai calcoli che ho trovato online (su repubblica.it e corriere.it) vi è un guadagno anche per chi ha redditi compresi tra 15k e 26k. Anche nel caso di persone senza carico familiare.

Del resto non ho trovato altre fonti o giornali che confutassero tali calcoli.
Ma allora quella griglia come la si spiega? La ho trovata sul corriere eh... mah. Se qualcuno potesse illuminarmi (non Angelo :asd: ) mi farebbe un piacere.

DIAZE
02-10-2006, 18.47.19
Ma allora quella griglia come la si spiega? La ho trovata sul corriere eh... mah. Se qualcuno potesse illuminarmi (non Angelo :asd: ) mi farebbe un piacere.

Non lo so ma è molto probabile che ci siano delle compensazioni accessorie.
Detrazione per lavoratori dipendenti/ familiari a carico /ecc.

Di0
02-10-2006, 18.48.50
Non sbagli; è vero che consumano di più rispetto ad un auto con lo stesso motore, ma inquinano meno della tua Clio...

:hail: Macchina seria. L'unico suv degno di tal nome. Sospensioni attive regolabili in altezza :sbav: Prestazioni in pista paragonabili ad un carrera di 10 anni fa. :sbav: Tutto il resto è noia. :asd:

Dalmo
02-10-2006, 18.54.43
E tutti voi osavate criticare Tremonti. :roll3:




Edit: avevo visto la notizia sui suv oggi pomeriggio repubblica ma è stata cambiata, chiedo venia.

destino
02-10-2006, 18.55.51
Non lo so ma è molto probabile che ci siano delle compensazioni accessorie.
Detrazione per lavoratori dipendenti/ familiari a carico /ecc.

e allora perche rutelli dichiara che



Chiediamo un modesto sacrificio ai redditi medio-alti. A fronte di questo ci sono due cose assai importanti. Primo, io mi sono pronunciato, e Visco si è detto d’accordo, per restituire al termine dei due anni ai contribuenti i proventi di un possibile accrescimento della pressione fiscale dovuta al recupero di evasione. Mi potrete chiamare a renderne conto.

Pare la "famosa" promessa di restituzione dell'eurotassa che ancora sto aspettando indietro :doubt:

Steamcock
02-10-2006, 19.12.20
Non sono d' accordo.

Steamcock
02-10-2006, 19.13.30
Doppio, sorry.

Angelo75
02-10-2006, 19.13.51
Pare la "famosa" promessa di restituzione dell'eurotassa che ancora sto aspettando indietro :doubt:

E di che ti meravigli? Questa gente è senza vergogna...ma poi...davvero crede di stare ancora là tra 2 anni??!! Allora non ha capito come andrà a finire...

Steamcock
02-10-2006, 19.14.38
Questa finanziaria, dopo tanti avvertimenti, non ci ha smentiti.
Il progetto è rimasto il solito: colpire chi ha di più, senza poi aiutare tanto chi ha di meno.
Non si chiama redistribuzione questa, ma oppressione fiscale.
In un momento di ripresa come quello attuale, poi, vuol dire mandare tutto a ramengo e dare una mazzata ai consumi e alla produzione.
Inutile perderci troppo la testa, i numeri parlano chiaro: la manovra economica 2007 targata (più Visco che) Padoa Schioppa è tutta inclinata al perseguimento di quegli obiettivi e a quella mentalità di economia politica tipici della sinistra che, come la definisce giustamente il professor Ricolfi, esprime idee conservatrici, cioè di restaurazione di un sistema Stato fatto di programmazione, di privilegi, di invasività del pubblico nel privato.
E così, la scure della leva fiscale è piombata ancora una volta sul ceto medio e quello alto.
Non che i poveri stiano meglio, ma questo è un discorso da affrontare alla fine.
Si sa con esattezza che le fasce di reddito dai 40mila euro in sù vedranno aumentare la pressione tributaria.
Non solo attraverso la rimodulazione delle aliquote irpef, ma con tutta una serie di altri provvedimenti studiati ad hoc per avere un impatto demagogico efficace, che però nasconde il tranello di una mannaia sul collo dei contribuenti/consumatori.
Più tasse sulla Casa, più tasse sui risparmi, più tasse sulle proprietà mobili, più tasse sulle pensioni, reintrodotto il ticket sanitario, più tasse per i lavoratori autonomi e parasubordinati, e chissà quante ancora spulciando tra i fogli si potrebbero ancora trovare.
Senza dimenticare i tanto vituperati “tagli” alla spesa pubblica che, fatti dal precedente governo erano macelleria sociale, mentre oggi, Prodi e company li possono definire “rigore”, “serietà al governo”.

Ma quale serietà: qui si tratta di vendetta sociale; di ideologia fatta numero…e tassa.
Qui non piangeranno solo i ricchi (che poi tanto ricchi non sono, o almeno non tutti quelli che credono i compagni di governo), ma piangeremo tutti.
Una ripresa bastonata sul nascere.
E tutto per far contenta una parte della coalizione, quell’ala massimalista che sembrava essere stata domata ai tempi (mica remoti) del decreto pseudoliberalizzatore Bersani.
Un’inversione di tendenza che pagheremo tutti.

Fabio
02-10-2006, 19.15.31
Libero o Il Giornale?

Angelo75
02-10-2006, 19.16.05
Questa finanziaria, dopo tanti avvertimenti, non ci ha smentiti.
Il progetto è rimasto il solito: colpire chi ha di più, senza poi aiutare tanto chi ha di meno.
Non si chiama redistribuzione questa, ma oppressione fiscale.


Vivaddio qualcuno l'ha capito :birra:
http://www.corriere.it/Hermes%20Foto/2006/10/01/0J6G3XAM--140x180.jpg
Quest'uomo sa esattamente come prendervi...

Angelo75
02-10-2006, 19.25.15
Giorgio Benvenuto e Lino Duilio, rispettivamente presidenti della commissione Finanze al Senato e del Bilancio alla Camera, hanno chiesto chiare modifiche alla Finanziaria. Per Benvenuto " i riformisti devono farsi carico di correggere alcuni squilibri". L'ex segretario della Uil pone alcuni interrogativi ai quali, secondo lui, la manovra non avrebbe risposto in modo adeguato. "Dov'è il controllo della spesa? E la lotta all'evasione? Sul piano pratico - ha detto il senatore diessino - non convince affatto l'imposta di registro per le successioni che si applica in maniera percentuale sul bene immobile ereditato. E' una cosa che proprio non va - ha sottolineato l'esponente Ds -, come anche quel messaggio: anche i ricchi piangono". Sulla stessa linea anche Duilio che chiede modifiche al pacchetto casa riguardo l'imposta del registro. Ma non è tutto. Per il presidente della commissione Bilancio di Montecitorio "è necessario un riequilibrio tra tasse e tagli".

Nel centrosinistra inoltre l'insofferenza alla Finanziaria 2007 sembra allargarsi. Le critiche più forti vengono dalla Rosa nel Pugno. Il radicale Daniele Capezzone chiede al governo di spiegare perché abbia deciso di cambiare linea rispetto a quella tracciata nel Dpef che conteneva riforme strutturali. "Alcune aliquote - rileva il presidente delle Attività Produttive della Camera - sono state alzate anche ai redditi più bassi e questa è una cosa enorme. E' giusto che il governo difenda la sua manovra e che l'opposizione protesti duramente, ha detto Capezzone. Io però cercherò con chi vorrà farlo, con i liberali dei due schiaramenti, di capire come sia possibile cambiare questa manovra che, vivaddio, non è scritta sulle Tavole della legge".

Oh quanta è bella sta finanziaria madamadorè o quant'è bella sta finanziariaaa

Steamcock
02-10-2006, 19.27.55
chi ha un reddito di 15.500 si trova un aumento del 4% equiparato a chi ne ha 28.000.
Davvero bella questa, una tutela dei lavoratori piu' poveri eccezionale da sinstra verace,io direi VORACE :eek2:

Angelo75
02-10-2006, 19.31.01
Guardate ragazzi...capisco che vi sentiate traditi da Prodi, ma la verità è che avete riposto la vostra fiducia nella coalizione sbagliata...vi stava sulle balle Berlusca, ok, lo posso capire...ma adesso non avere più B ci costerà un patrimonio...

DIAZE
02-10-2006, 19.35.04
Guardate ragazzi...capisco che vi sentiate traditi da Prodi, ma la verità è che avete riposto la vostra fiducia nella coalizione sbagliata...vi stava sulle balle Berlusca, ok, lo posso capire...ma adesso non avere più B ci costerà un patrimonio...

Si però se c'è un buco di svariati miliardi la colpa di chi è?
Di Prodi o del Berlusca?
I sacrifici sono firmati da Prodi ma servono per ripianare i debiti di Berlusconi!:uiui:

Angelo75
02-10-2006, 19.36.15
Si però se c'è un buco di svariati miliardi la colpa di chi è?
Di Prodi o del Berlusca?
I sacrifici sono firmati da Prodi ma servono per ripianare i debiti di Berlusconi!:uiui:

A questa ca+++ta ho già risposto in un post più su dimostrando che occorrevano al massimo 15miliardi di euro per riparare il danno ai conti pubblici...se vuoi te lo riposto

Steamcock
02-10-2006, 19.40.12
Ho scoperto che fine ha fatto la tassa di successione, bastava leggere con calma il Sole. E' stata reintrodotta ma semplicemente non lo dicono. E' stata reintrodotta sotto forma di imposta di registro e imposte ipotecarie e catastali, con esenzioni dal registro per coniuge e parenti in linea retta e franchigie per le ipocastali sempre per gli stessi soggetti. Invece gli altri soggetti pagano registro e ipocastali senza franchigie. Insomma, bella pensata! Si rimette ma non si dice, basta chiamarla imposta di registro... Un po' come la guerra che diventa operazione di polizia internazionale.
Francamente avrei preferito più trasparenza chiamando le cose col loro nome.

DIAZE
02-10-2006, 19.40.23
A questa ca+++ta ho già risposto in un post più su dimostrando che occorrevano al massimo 15miliardi di euro per riparare il danno ai conti pubblici...se vuoi te lo riposto

Io non ho mai bollato i tuoi interventi come cagate o altro ti prego di non fare altrettanto.
Il post più su l'ho letto ma non capisco il nesso, sarò limitato..

Angelo75
02-10-2006, 19.42.16
Io non ho mai bollato i tuoi interventi come cagate o altro ti prego di non fare altrettanto.
Il post più su l'ho letto ma non capisco il nesso, sarò limitato..

La cazzata non è tua ma del governo.

Riposto: Per ottenere una riduzione «netta» del disavanzo di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) per circa 15 miliardi di euro. La Finanziaria invece ne prevede 33,4. Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese...ciò significa che le ragioni che il governo adduce per giustificare questo mostro di tasse è una balla (una delle tante): vale a dire il fatto che i conti erano disatrati per cui questa manovra così pensante era inevitabile. Invece non è vero niente tant'è che per ottenere una riduzione «netta» di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) per circa 15 miliardi di euro. La Finanziaria invece ne prevede 33,4. Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese....avete capito bene??? 13 miliardi di nuove spese!!!

Elendil_1
02-10-2006, 19.43.07
chi ha un reddito di 15.500 si trova un aumento del 4% equiparato a chi ne ha 28.000.
Davvero bella questa, una tutela dei lavoratori piu' poveri eccezionale da sinstra verace,io direi VORACE :eek2:

che palle... non è così, ci sono gli scaglioni... l'aumento ce l'ha solo per i 500 euro che eccedono i 15.000 ed inoltre visto che è stata aumentata di 500 euro la no tax area, nel complesso risparmia.

Peter Pan
02-10-2006, 19.45.09
A questa ca+++ta ho già risposto in un post più su dimostrando che occorrevano al massimo 15miliardi di euro per riparare il danno ai conti pubblici...

E infatti è stato detto che la metà della finanziaria è utilizzata per risanare il buco.
La finanziaria è di 30miliardi.
La metà di 30 è 15.

I conti tornano. Quindi dov'è sta cazzata?

Il buco c'è comunque.



Come vengono usati gli altri 18,4 miliardi? Circa 5,5 per finanziare la riduzione del cuneo fiscale e 13 per finanziare nuove spese....avete capito bene??? 13 miliardi di nuove spese!!!

Trovami tu una nazione che non abbia le spese :azz:

Spese è tutto l'investimento che viene fatto per i provvedimenti.
Non è una cosa negativa!

La cosa vergognosa dovrebbe essere che la stessa cifra impiegata per gli investimenti è stata impiegata per risanare il buco del governo precedente, non le somme stanziate per mandare avanti questo paese!

Come le paghi tu le scuole, la sanità, i lavori pubblici e tutto il resto... con il pensiero? O con le spese?

Peter Pan
02-10-2006, 19.47.16
che palle... non è così, ci sono gli scaglioni...


Vabbé, tu ancora a perdere tempo stai?
Non puoi far capire qualcosa a chi non può o non vuole capirlo.

Ormai è chiara la faccenda: gli italiani pagheranno le tasse (ORRORE! SCANDALO! VERGOGNA!).

Prodi ha detto bugie (quali ancora non s'è capito, ma tanto basta dire che è così e stanno contenti).

Per dire certe cose, dopo i precedenti di cui tutti possiamo prenderne atto se solo volessimo, ci vuole proprio una bella faccia tosta... e a quanto pare ormai è diventato un pregio.

Angelo75
02-10-2006, 19.49.34
E infatti è stato detto che la metà della finanziaria è utilizzata per risanare il buco.
La finanziaria è di 30miliardi.
La metà di 30 è 15.

I conti tornano. Quindi dov'è sta cazzata?

Il buco c'è comunque.

Primo: Il buco è più piccolo di quanto si diceva

Secondo: la finanziaria è di 33,4 miliardi.

Terzo: 33,4 - 15 fa altri 18,4 miliardi in spese.

Aggiornati. I conti non tornano affatto.

DIAZE
02-10-2006, 19.50.28
La cazzata non è tua ma del governo.

Riposto: Per ottenere una riduzione «netta» del disavanzo di 0,8 punti (da 3,6 a 2,8) sarebbero stati sufficienti interventi (e cioè tagli di spese e aumenti di entrate) ecc ecc

Ma queste analisi economiche lasciano il tempo che trovano.
In economia si può dire tutto e il contrario di tutto, tanto chi può verificare i conti!
E' indubbio che la visione economica che hai esposto è il pensiero degli economisti del cdl, resta il fatto che secondo i parametri europei (più oggettivi) abbiamo i conti fuori controllo.
E sino ad oggi le redini economiche le reggeva Tremonti.

Steamcock
02-10-2006, 19.52.06
Comunque, per fare chiarezza sulla questione dei SUV, pagheranno solo quelli fino a EURO3, gli EURO 4 saranno esenti dalla tassa.


Ma al posto di parlare dei SUV, che sono OT che contano per una percentuale infinitesima di finanziaria, vogliamo dare un'occhiata d'insieme? No, perché qui leggo addirittura "normale amministrazione". Ricordiamo che questa è la prima finanziaria, la più importante e quella con più libertà poiché più lontana dalle elezioni, ci presentano questo schifo e siamo qui a parlare sei SUV, ma per piacere.

1. Il centrosinistra si è sempre (giustamente) lamentato, nella precedente legislatura, novello Reagan, dei mancati tagli all'impiego pubblico (che in Italia sta al 10% del PIL). Prima finanziaria, richiesta dei sindacati di 4 miliardi, e gliene daranno tra l'1.5 e il 2.

2. Il centrosinistra si è sempre lamentato della finanza creativa di Tremonti, compresi su questo forum gente che ne capisce di scienza delle finanze come io di hockey su prato. Tremonti fa le cartolarizzazioni, una manovra che assicura una copertura di breve periodo a fronte di un debito lungo. Visco oggi si fa approvare quella che è la manovra più scandalosa della finanziaria, ovvero il trasferimento del 65% del Tfr inoptato in un fondo Inps. Questa è una copertura di breve a favore di categorie che già godono di rendite, che crea un enorme debito di lungo; ed è peggio delle cartolarizzazioni di Tremonti perché a) non sono soldi conteggiabili Eurostat e b) vanno a togliere contante dal circuito produttivo, cioè dalle imprese (specialmente le medio piccole). Le cartolarizzazioni non toglievano nulla alla crescita, l'esproprio Inps sì. Finanza creativa 2.0

3. Programma dell'Unione: cuneo fiscale per rilanciare la competitività, sostegno dal lato dell'offerta. Finanziaria: prima i dipendenti (quelli anziani, iperprotetti, a tempo indeterminato, iscritti ai sindacati) poi, forse, la competitività. Economisti dell'Unione: rilanciare l'offerta, cercare la domanda globale. Finanziaria: diamo soldi alla domanda interna, a categorie protette di una precisa appartenenza politica.

4. IRPEF: abbiamo un tasso di partecipazione femminile al lavoro da terzo mondo, soluzioni: a) ridurre le aliquote (e per compensare le detrazioni) b) introdurre il quoziente familiare. La cippa del cazzo: due coniugi che lavorino entrambi e percepiscano un lordo di 35000€ vengono colpiti singolarmente come dei Paperoni, a livelli che neanche in Svezia, in cambio di servizi zero. Come cazzo può venire in mente al secondo coniuge di lavorare (e pagare la tata e la domestica?)? Pollastrini, che cazzo fai? Perché non hai detto niente?

4. Dpef di luglio (buono), le priorità erano nell'ordine:«sviluppo, risanamento, equità». Sviluppo: abbiamo tolto soldi e flusso di cassa alle imprese; risanamento: non abbiamo tagliato la spesa; Equità: abbiamo tolto soldi alle categorie meno protette per darli a quelle più protette. Come questo sia sostenibile in assenza dei primi due punti, mistero.

5. Bersani, Padoa-Schioppa: i migliori ministri del Governo (rectius: gli unici due presentabili) , Bersani ha dimostrato un coraggio mica da ridere, il Dpef era buono. Finanziaria che segue il Dpef? No, lo stravolge completamente. Attestazioni di solidarietà ai due ministri da parte dei colleghi e del primus inter pares? Sì, di questo tipo:"Padoa deve ringraziare me e Fioroni che non siamo stati esigenti" (Mussi). I migliori, relegati in un angolo. Gente che all'etica di Kant preferisce la morale de Il Gattopardo, come giustamente commenta Paolazzi.

Ha ragione Carrubba sul Sole di oggi: la prima finanziaria precisa i miti nei quali si riconoscono coloro che sono giunti al potere, e la risposta è chiara: il mito è quello del ceto medio perfido perché tendenzialmente votato all'evasione fiscale, l'ideale quello dello Stato impiccione, le cui dimensioni si riflettono nella grandezza della spesa pubblica, quella sì impossibile da riportare sotto controllo, magari perché farlo significherebbe minacciare privilegi, colpire corporazioni e intaccare parole d'ordine consolidate. Si pensi allo squallido e anacronistico revanscismo sociale dell'annuncio su Repubblica di ieri: ecco, quello è lo spirito della Finanziaria.

La tassa sui SUV, sulle pensioni d'oro, l'aumentino dell'aliquota top fanno ridere: si crede davvero che l'élite del Paese sia colpita da tali decisioni? Si crede che chi prende la pensione d'oro abbia bisogno della pensione e paura a pagare il 3% ogni tre anni? Si crede che chi ha il SUV non si possa permettere la tassa? Si crede che chi percepisce un reddito alto non abbia modo di scavallare la tassazione?

Chi ha talento se ne andrà quanto prima a produrre altrove, a dare quello che ha ad un altro e migliore Paese. A me fa rabbia vedere qui gente che ha votato questo governo e sarà esattamente la prima a prenderlo da esso nel culo, e primi tra i primi sono i giovani e quelli col contratto a tempo determinato/a progetto. Aprite gli occhi, Cristo d'un Dio, ve l'hanno messa nel culo: a voi e all'autonomo onesto, che da domani avrà un incentivo in più all'evasione. L'hanno messa nel culo a voi donne e ragazze, che finirete con lo stare a casa o con il lavorare per niente. E stiamo qui a blaterare di SUV, minimizzare, tirar fuori Berlusconi.

Angelo75
02-10-2006, 19.53.56
Ma queste analisi economiche lasciano il tempo che trovano.
In economia si può dire tutto e il contrario di tutto, tanto chi può verificare i conti!
E' indubbio che la visione economica che hai esposto è il pensiero degli economisti del cdl, resta il fatto che secondo i parametri europei (più oggettivi) abbiamo i conti fuori controllo.
E sino ad oggi le redini economiche le reggeva Tremonti.

Insisti? L'articolo è del Corriere della Sera. E ti ricordo che il suo direttore chiese apertamente ai suoi lettori di votare Prodi (probabilmente visto quanto guadagna se ne st già pentendo amaramente :asd:). Chi ha scritto l'articolo non è del centrodestra, ma è il titolare della cattedra di economia politica alla Bocconi. Se tu vuoi ancora credere a Prodi sei libero di farlo...

Peter Pan
02-10-2006, 19.56.02
Primo: Il buco è più piccolo di quanto si diceva


Il buco non è una cosa positiva.
Già che ci fosse, anche se più piccolo di quanto si diceva, quando poi ancor prima si diceva che andava tutto bene, è qualcosa che dovrebbe far pensare.

Non era Prodi che diceva che andava tutto bene... però è di Prodi che stai dicendo sia un bugiardo (poco importa se ogni volta ti ho chiesto perché mai anche dopo che ti ho dimostrato che è solo una forzatura della cosa e non hai mai risposto).


Secondo: la finanziaria è di 33,4 miliardi.

Terzo: 33,4 - 15 fa altri 18,4 miliardi in spese.

Aggiornati. I conti non tornano affatto.

I conti tornano perfettamente. Ho editato il post sopra.

E ribadisco.

Quelle che tu chiami spese, sono i soldi necessari a mandare avanti questo paese.
La cosa vergognosa dovrebbe essere che la stessa cifra utilizzata per mandare avanti il paese è stata utilizzata per riparare al deficit lasciato dal govenro precedente e cercare di rientrare nei patti con l'UE.

Angelo75
02-10-2006, 19.59.45
E ribadisco.
Quelle che tu chiami spese, sono i soldi necessari a mandare avanti questo paese.

Credi quello che ti pare, alla fine gli italiani sapranno comunque ricompensare questi ladri come meritano.

DIAZE
02-10-2006, 20.00.30
Insisti?

Si certo insisto (che modi nel confrontarsi, mi addeguo) e mantengo una mia opinione anche perché le tue sono copia/incolla modello Tagan.....

Comunque sappi che personalmente sono molto critico con il governo Prodi che reputo molto fragile e troppo eterogeneo ma mi guardo bene nel giudicare una finaziaria appena presentata basandomi sui giudizi arbitrari di chi chessia laureato alla Bocconi o con il cepu!

Angelo75
02-10-2006, 20.02.22
Si certo insisto (che modi nel confrontarsi, mi addeguo) e mantengo una mia opinione anche perché le tue sono copia/incolla modello Tagan.....

I miei copia ed incolla servono per sostenere con prove documentali quanto da me sostenuto...mi fate sempre due palle così che devo provare quanto affermo ed ora ti lamenti pure? E non provare nemmeno a paragonarmi a Tagan...

Steamcock
02-10-2006, 20.02.38
E' un salasso questa finanziaria, ha poco da dire la banda bassotti al governo.
I lavoratori autonomi e la classe media sono considerati alla stregua di criminali ma naturalmente c'è chi ci guadagna, e sono i soliti noti: sindacati, dipendenti pubblici, grandi industrie e gruppi finanziari.
Addio sogni di ripresa economica.



E' un salasso questa finanziaria, ha poco da dire la banda bassotti al governo. Purtroppo, hanno mantenuto tutte le aspettative che noi “mentitori” avevamo previsto in campagna elettorale: tasse, tasse e tasse.
La manovra approntata dal governo Prodi e dal burocrate Padoa-Schioppa si caratterizza per una qunatità impressionante di nuovi aumenti e nuove gabelle per i cittadini.

La riforma, modesta è vero, dell'Irpef varata dal governo Berlusconi verrà abolita. Le nuove aliquote Irpef saranno:
- per i redditi tra i 15.000 e i 26.500 € si passa dal 23% al 27% ;
- per i redditi tra i 28.000 e i 33.500 € si passa dal 33% al 38% ;
- per i redditi tra i 55.000 e i 75.000 € si passa dal 39% al 41% ;
- per i redditi tra i 75.000 e i 100.000 € si passa dal 39% al 45% ;
Insomma, una bella batosta che, secondo il premier Prodi, ristabilisce “giustizia sociale”. Ovvero commette una rapina a determinati individui per beneficiarne altri. Ma non è per niente così.

In totale saranno 11 milioni gli individui colpiti da aggravi fiscali (per questi dati ci siamo fidiamo dell' ottimo vicedirettore di Finanza&Mercati, nonché liberista genuino, Oscar Giannino).
Niente di buono nemmeno per le imprese. Infatti esse dovranno versare una quota compresa tra il 50 e il 65% del Tfr (trattamento fine rapporto) all'Inps. Così, non solo le imprese verranno private di una dose importate di liquidità (assolutamente non compensata dalla riduzione del cuneo fiscale spalmata su due anni), ma anche i lavoratori perderanno la possibilità di usufruire del proprio Tfr per la previdenza complementare privata.



I lavoratori autonomi, considerati alla stregua di criminali da questa maggioranza, vedranno aumentare la percentuale di contributi previdenziali al 20% e saranno tartassati da studi di settore particolarmente punitivi (cioè verranno gravati di più tasse).
Altra “promessa” mantenuta da Prodi: l'innalzamento della tassazione sui Bot al 20% (dal 12%). Manovra che danneggerà i possesori di titoli di stato e fondi di investimento, che picchierà sui risparmi dei cittadini.
Altra mazzata arriverà ai proprietari di immobili: il catasto passerà sotto il controllo dei comuni, il che vuol dire aumento sicuro, probabilmente raddoppio, dell'Ici! Inoltre i comuni potranno istituire tasse di scopo per finanziare progetti precisi e tasse temporanee, con durata massima possibile di 5 anni.
Sul versante sanità ci aspettano nuovi ticket, che però non ci sembrano ingiusti in sé. Anzi dovrebbe prendere piede il sistema “pago per il servizio”, che si trova però in palese contrasto con l'innalzamento generale della tassazione diretta e indiretta!

Naturalmente c'è anche chi “guadagna” dalla finanziaria, e sono i soliti noti: sindacati, dipendenti pubblici e grandi industrie tipo Fiat. Infatti la casa di Torino beneficierà della mobilità lunga per i dipendenti in cassa integrazione. Misura che aiuterà la Fiat con i soldi dei contribuenti (tanto per cambiare) e a cui l'ex ministro Maroni si era opposto in tutti i modi.
Godranno dei nostri soldi i dipendenti pubblici, che già con il governo Berlusconi avevano beneficiato di un generoso aumento contrattuale. Infatti godranno di un aumento complessivo di circa 2 miliardi di euro senza, in cambio, nessun impegno su produttività ed efficienza.
Spariscono i tagli dalla scuola, che resterà uno stipendificio livellatore per docenti e un ente di propaganda per gli studenti.
Gli pseudo ambientalisti non si sono scordati la tanto agognata tassa aggiuntiva per i Suv, i gipponi, di cui ci siamo già occupati nel "l'eretico" e in altri nostri articoli.

Insomma, questa è più che una stangata per chi lavora e produce senza aiuti e paracaduti statali.
La cosa buffa è che ci prospettano questa manovra come necessaria per reperire risorse quando proprio quest'anno, dopo i tagli alle imposte del governo Berlusconi, il gettito dello Stato ha registrato un vero e proprio boom. Tutte le voci di entrate per tassazione sono aumentate, quindi perché aumentare le tasse se non per odio di classe? Non ci vogliono dire che il problema riguarda l'altro lato della partita doppia contabile, ovvero quello delle uscite statali, oramai fuori controllo.

Ma, in quest' Italia dei cachi, è molto più semplice tacchegiare i silenziosi cittadini che depennare qualche privilegio alle caste degli intoccabili.
Una provocazione (un suggerimento?): evadete, lavorate in nero, portate i soldi all'estero. Si, avete capito bene, fate, facciamo, di tutto per proteggere il frutto del nostro lavoro da ladri autorizzati da un pezzo di carta.

Angelo75
02-10-2006, 20.03.44
Mi sa che Steamcock c'è rimasto proprio male! Abbiamo capito che ti senti preso per il culo, ma non postare sempre la stessa cosa, grazie!

Peter Pan
02-10-2006, 20.05.03
Credi quello che ti pare,

Basti già tu a farlo, io credo alle cose come sono, non le traviso né le trasformo per farne fenomeni da baraccone.

Io per adesso prendo le cose per quelle che sono davvero.
Le spese sono i soldi investiti per mandare avanti il paese.
Senza spese il paese si ferma.

Poi tu puoi anche considerarlo poco valido ai fini della tua propaganda e chiamarlo come vuoi...



alla fine gli italiani sapranno comunque ricompensare questi ladri come meritano.


L'hanno già fatto ad Aprile.

DIAZE
02-10-2006, 20.07.20
I miei copia ed incolla servono per sostenere con prove documentali quanto da me sostenuto...mi fate sempre due palle così che devo provare quanto affermo ed ora ti lamenti pure? E non provare nemmeno a paragonarmi a Tagan...

Vabbè per me argomento chiuso, almeno con te.

Peter Pan
02-10-2006, 20.08.34
I miei copia ed incolla servono per sostenere con prove documentali quanto da me sostenuto...

Un articolo di giornale non è una prova documentale.
Un articolo di giornale è solo l'opinione di un giornalista.
Che può anche essere valida a volte più, a volte meno di quella di ciascuno di noi.

Che poi siccome estrapolare una parte di discorso da un contesto può cambiarne il significato, è sempre buona norma postare anche il riferimento all'articolo originale, giusto perché ognuno possa confrontare quanto riportato con quello realmente scritto.

Angelo75
02-10-2006, 20.10.06
Basti già tu a farlo, io credo alle cose come sono, non le traviso né le trasformo per farne fenomeni da baraccone.

Io per adesso prendo le cose per quelle che sono davvero.
Le spese sono i soldi investiti per mandare avanti il paese.
Senza spese il paese si ferma.

...non voglio polemizzare con te...potrei farti notare per l'ennesima volta la infinità di cori negativi che questa finanziaria sta raccogliendo anche all'interno della sua stessa maggiornanza...ma tanto tu continueresti su questa linea...


L'hanno già fatto ad Aprile.

Lo rifaranno molto presto..

Angelo75
02-10-2006, 20.12.49
Un articolo di giornale non è una prova documentale.
Un articolo di giornale è solo l'opinione di un giornalista.
Che può anche essere valida a volte più, a volte meno di quella di ciascuno di noi.

Che poi siccome estrapolare una parte di discorso da un contesto può cambiarne il significato, è sempre buona norma postare anche il riferimento all'articolo originale, giusto perché ognuno possa confrontare quanto riportato con quello realmente scritto.

Primo: l'articolo è di un professore di economia (ho perfino postato la sua biografia). Se hai le capacità di confutare quanto detto da lui allora sei un genio incompreso.

Secondo: l'ho postato per intero.

Terzo: ho postato il link all'articolo proprio per non sentirmi dire questa cosa che tu invece mi dici ora dimostrando di non averlo proprio letto il mio post.

stan
02-10-2006, 20.15.55
...

I lavoratori autonomi, considerati alla stregua di criminali da questa maggioranza, vedranno aumentare la percentuale di contributi previdenziali al 20% e saranno tartassati da studi di settore particolarmente punitivi (cioè verranno gravati di più tasse).
Altra “promessa” mantenuta da Prodi: l'innalzamento della tassazione sui Bot al 20% (dal 12%). Manovra che danneggerà i possesori di titoli di stato e fondi di investimento, che picchierà sui risparmi dei cittadini.

E' stato ampiamente spiegato che la tassazione al 20% è sulle nuove emissioni.

...
Naturalmente c'è anche chi “guadagna” dalla finanziaria, e sono i soliti noti: sindacati, dipendenti pubblici e grandi industrie tipo Fiat. Infatti la casa di Torino beneficierà della mobilità lunga per i dipendenti in cassa integrazione. Misura che aiuterà la Fiat con i soldi dei contribuenti (tanto per cambiare) e a cui l'ex ministro Maroni si era opposto in tutti i modi.
Godranno dei nostri soldi i dipendenti pubblici, che già con il governo Berlusconi avevano beneficiato di un generoso aumento contrattuale. Infatti godranno di un aumento complessivo di circa 2 miliardi di euro senza, in cambio, nessun impegno su produttività ed efficienza.

E questo a te chi te lo dice? Potrei dire lo stesso di qualsiasi altra categoria.



Insomma, questa è più che una stangata per chi lavora e produce senza aiuti e paracaduti statali.
La cosa buffa è che ci prospettano questa manovra come necessaria per reperire risorse quando proprio quest'anno, dopo i tagli alle imposte del governo Berlusconi, il gettito dello Stato ha registrato un vero e proprio boom. Tutte le voci di entrate per tassazione sono aumentate, quindi perché aumentare le tasse se non per odio di classe? Non ci vogliono dire che il problema riguarda l'altro lato della partita doppia contabile, ovvero quello delle uscite statali, oramai fuori controllo.

Ma, in quest' Italia dei cachi, è molto più semplice tacchegiare i silenziosi cittadini che depennare qualche privilegio alle caste degli intoccabili.
Una provocazione (un suggerimento?): evadete, lavorate in nero, portate i soldi all'estero. Si, avete capito bene, fate, facciamo, di tutto per proteggere il frutto del nostro lavoro da ladri autorizzati da un pezzo di carta.

Meriteresti una bella sculacciata. Va bene fare critiche alla finanziare ma almeno fatele con qualche fondamento per favore.

destino
02-10-2006, 20.18.03
Un articolo di giornale non è una prova documentale.
Un articolo di giornale è solo l'opinione di un giornalista.
Che può anche essere valida a volte più, a volte meno di quella di ciascuno di noi.




e questa validità chi gliela da?

Angelo75
02-10-2006, 20.18.42
E' stato ampiamente spiegato che la tassazione al 20% è sulle nuove emissioni.

Così nuove che parte da quelle emesse a luglio 2006 pensa te...


Meriteresti una bella sculacciata. Va bene fare critiche alla finanziare ma almeno fatele con qualche fondamento per favore.

Qualche fondamento??!! Vabbè ho capito...

Angelo75
02-10-2006, 20.19.25
e questa validità chi gliela da?

Ma Peter ovviamente...è lui che decide quando è valida e quando non lo è...l'opinione coincide con la sua? E' validissima. Non coincide con la sua? Non è valida. Ma lasciamo perdere che non è certo Peter l'oggetto del topic.

Peter Pan
02-10-2006, 20.21.25
potrei farti notare per l'ennesima volta la infinità di cori negativi che questa finanziaria sta raccogliendo anche all'interno della sua stessa maggiornanza...ma tanto tu continueresti su questa linea...


Quello che tu chiami infinità di cori è solamente una manipolazione della realtà dei fatti.
Stai solamente prendendo le critiche, anche quelle costruttive, e le stai spacciando per negative.
Ogni tanto ti scappa di quotare anche un apprezzamento o una nota di approvazione ma lo stesso la spacci per critica negativa.
Continui a fare copia-incolla di articoli senza citarne neppure la fonte, continui a sparare sentenze e giudizi sommari come se fossero la realtà assoluta.

E se qualcuno prova a dimostrare apprezzamenti o condivisioni con qualche punto della finanziaria lo investi di scherno.
Oppure lo ignori clamorosamente quando ti pone una domanda o quando ti fa notare la realtà di una cosa (vedi la questione sul significato di spesa).

Quello che tu hai fatto notare fino ad esso è solo la tua opinione e fa testo né più né meno di quella di tutti noi.
Con la differenza che non è affatto obbiettiva ma strumentale.

Fatto sta che questo topic era partito con un chiaro intento: evitare qualsiasi polemica e discutere in modo civile sulle nostre impressioni sulla finanziaria.
E tu a questa premessa hai totalmente contravvenuto cominciando a sparare giudizi sommari e inalberando la tua solita polemica propagandistica.

E un altro topic che si ritrova invaccato nonostante la buona volontà degli utenti.

Peter Pan
02-10-2006, 20.22.35
e questa validità chi gliela da?

La validità può essere data solo dal discernimento di ciascuno di noi.
Ma sarà sempre una cosa soggettiva, ecco perché ho detto che un articolo di giornale non è una prova documentale.

Mi sembra chiaro. ;)

Angelo75
02-10-2006, 20.23.10
Quello che tu chiami infinità di cori è solamente una manipolazione della realtà dei fatti.
Stai solamente prendendo le critiche, anche quelle costruttive, e le stai spacciando per negative.

E un altro topic che si ritrova invaccato nonostante la buona volontà degli utenti.

:.: ... mio DIO trattienimi...

stan
02-10-2006, 20.23.19
Così nuove che parte da quelle emesse a luglio 2006 pensa te...

Ah, scusa...luglio 2006, e io che pensavo partissero dal '64.

Angelo75, non è che ti voglio male, ma non è che devi sentirti per forza obbligato a rispondere. Il mio quote non era riferito a te, quindi potevi anche non scrivere.

Angelo75
02-10-2006, 20.28.42
Ah, scusa...luglio 2006, e io che pensavo partissero dal '64.

Angelo75, non è che ti voglio male

Ma io ci credo che non mi vuole male...sgrat sgrat

Edit: io vado a vedere 8eMezzo su La7...

Pratti
02-10-2006, 20.32.59
Ma che ne pensate di questi dati?
http://www.repubblica.it/popup/servizi/2006/finanziaria07/guadagno.jpg

http://www.repubblica.it/popup/servizi/2006/finanziaria07/perdita.jpg

DIAZE
02-10-2006, 20.36.03
bla bla
Naturalmente c'è anche chi “guadagna” dalla finanziaria, e sono i soliti noti: sindacati, dipendenti pubblici e grandi industrie tipo Fiat. ecc ecc

Io sono uno dei fortunati, un dipendente pubblico:
Che rischia il collo (fisicamente),
ha un carico di responsabilità enorme,
lavora di festa e di notte (Natale e Pasqua comprese) e da 10 anni ha lo stipendio praticamente bloccato!

Chissà come sarebbe se non fossi così favorito!
Queste affermazioni sono tue o le hai copiate!
Basta con queste generalizzazioni.

Zonta 85
03-10-2006, 00.48.37
Ragazzi, non so se ne avete parlato precedentemente perchè non ho letto tutte le pagine, ma se il ticket di 23 euro per il pronto soccorso nei casi non gravi (ma poi chi lo valuta) non è un furto allora cos'è? e queste sarebbero misure che aiutano chi ha poco? sarei d'accordo se con le tasse non ci pagassimo il ssn ma visto che lo facciamo....

QUESTO TICKET E' UNA VERGOGNA BELLA E BUONA

riflettete riflettete.....

Alceo
03-10-2006, 00.54.09
Ragazzi, non so se ne avete parlato precedentemente perchè non ho letto tutte le pagine, ma se il ticket di 23 euro per il pronto soccorso nei casi non gravi (ma poi chi lo valuta) non è un furto allora cos'è? e queste sarebbero misure che aiutano chi ha poco? sarei d'accordo se con le tasse non ci pagassimo il ssn ma visto che lo facciamo....

QUESTO TICKET E' UNA VERGOGNA BELLA E BUONA

riflettete riflettete.....


Di quale ticket parli?

Di quello che si pagherebbe quando ci si rivolge a strutture d'emergenza invece che al proprio medico curante pur non essendo un'emergenza?


P.S. Occhio alla riga rossa in firma.

Zonta 85
03-10-2006, 00.59.37
Ragazzi ma di cosa stiamo parlando? che credi che qualcuno davvero vada al pronto soccorso per del raffreddore? è logico che se vado al pronto soccorso ho un problema di una certa gravità....non scherziamo per cortesia..........
Cioè se io ho un taglio e mi devo mettere dei punti perchè magari ho giocato col coltello di casa non è certo grave come un incidente d'auto, am perchè dovreipagare 20 e passa euro vsto che già pago tasse (conquesta finanziaria ancora più salate) per il servizio? allora facciamo come gli usa e assicuriamoci, ma almeno non ci prendano per il culo.....

Hob Gadling
03-10-2006, 01.04.20
2. Il centrosinistra si è sempre lamentato della finanza creativa di Tremonti, compresi su questo forum gente che ne capisce di scienza delle finanze come io di hockey su prato.Come fai a saperlo, se sei iscritto da Settembre 06?
Eri registrato con altro nick?

Peter Pan
03-10-2006, 01.07.12
Cioè se io ho un taglio e mi devo mettere dei punti perchè magari ho giocato col coltello di casa non è certo grave come un incidente d'auto, am perchè dovreipagare 20 e passa euro vsto che già pago tasse (conquesta finanziaria ancora più salate) per il servizio?


E infatti in quel caso il servizio non lo paghi.

Nella finanziaria è chiaramente specificato che solo i codici bianchi pagano il ticket, dal codice verde in su non si paga.

Il dito che ti sanguina non è codice bianco quindi non paghi.

Qui (http://www.infermierionline.net/specialistiche/codice_rosso.htm) si parla della distinzione tra i vari codici.
Dacci un'occhiata prima di dire agli altri di riflettere.


allora facciamo come gli usa e assicuriamoci, ma almeno non ci prendano per il culo.....

Che c'entra l'assicurazione con il ticket?
In USA paghi l'assicurazione perché la sanità non è sovvenzionata dallo Stato, come accade invece in Italia. A che servirebbe quindi assicurarsi? Per pagare cosa?


Come fai a saperlo, se sei iscritto da Settembre 06?
Eri registrato con altro nick?

Sono settimane che qualcuno dice che è un fake.

Alceo
03-10-2006, 01.13.59
Ragazzi ma di cosa stiamo parlando? che credi che qualcuno davvero vada al pronto soccorso per del raffreddore? è logico che se vado al pronto soccorso ho un problema di una certa gravità....non scherziamo per cortesia..........
Cioè se io ho un taglio e mi devo mettere dei punti perchè magari ho giocato col coltello di casa non è certo grave come un incidente d'auto, am perchè dovreipagare 20 e passa euro vsto che già pago tasse (conquesta finanziaria ancora più salate) per il servizio? allora facciamo come gli usa e assicuriamoci, ma almeno non ci prendano per il culo.....


Non sto mica scherzando. Molte persone si rivolgono al pronto soccorso con problemi palesemente tutt'altro che urgenti. A giudicare ovviamente saranno i medici facendolo notare ai pazienti che arrivano.

Queste persone, che avrebbero dovuto rivolgersi invece al medico curante, pagheranno il servizio al pronto soccorso visto che non si trattava di un'emergenza.

Anche a me piacerebbe che la sanità fosse gratutita per tutti ma non ci vedo nessun motivo per gridare allo scandalo in questo caso visto che si cerca di evitare uno spreco (l'uso di risorse di emergenza in casi non tali).

Una curiostià Zonta 85, in che aliquota ricadi è qual'è la tua situazione familiare per dire che avrai le tasse aumentate?

Hob Gadling
03-10-2006, 01.36.51
Sono settimane che qualcuno dice che è un fake.:azz:
Pensavo si capisse tra le righe. :|

Angelo75
03-10-2006, 08.41.52
Ma che ne pensate di questi dati?

Che è l'operazione simpatia di Repubblica per aiutare l'amico Prodi. Ma con chi credono di avere a che fare questi qui?...

Angelo75
03-10-2006, 08.49.53
Finanziaria: Montezemolo,troppa demagogia
Il leader di Confindustria: «Poco coraggio. C'è una serie di nuove tasse. Preoccupati per il tfr». «Le piccole imprese vanno aiutate» (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/10_Ottobre/02/montezemolo.shtml)

TORINO - Iil presidente di Confindustria, Luca Cordero di Montezemolo, bacchetta il governo sulla Finanziaria. «Noi imprenditori abbiamo
l'impressione che la demagogia abbia preso un po' troppo spazio», ha esordito il numero uno di Confindustria arrivando alla Fondazione torinese Sandretto Re Rebaudengo, dove lo attendeva il vicepremier Francesco Rutelli per dibattere su «Impresa e cultura». Concetti ribaditi in un' intervista al Tg1, durante la quale, ha dichiarato: «Confindustria giudica i governi su singole decisioni, sui fatti e sulle riforme» e in questo caso si sono ascoltati troppo "i sindacati e i partiti della spesa" che sono poi quelli che inneggiano alla vittoria».
BENE SULL'EVASIONE - Anche se, secondo Montezemolo, nella Finanziaria non tutto è da bocciare: «Abbiamo apprezzato - dice - l' impegno del governo per quanto riguarda il mantenimento del cuneo fiscale, anche se è un cuneo fiscale che non riguarda solo le aziende, ma anche i lavoratori». Inoltre: «Ben venga la lotta all' evasione fiscale che è fondamentale, ben venga il fatto che in un Paese serio tutti devono pagare le tasse e chi ha di più deve pagare di più».
SOLO ENTRATE - Però «non si fa una Finanziaria solo o soprattutto con le entrate. Si è persa un' occasione per dare un forte taglio agli sprechi e si è persa un' occasione di affrontare fin dalla Finanziaria il tema della previdenza».«Ci saremmo aspettati - prosegue Montezemolo - un taglio o più tagli alle spese e agli sprechi, tutto questo per trovare risorse per gli investimenti, per il futuro dei giovani e in particolare per la ricerca e le infrastrutture». «Ci troviamo di fronte - è ancora il parere di Montezemolo - a una serie di ulteriori tasse per le imprese che hanno anche tasse indirette. Non dimenticatevi dei temi dell' energia, dei trasporti, dei servizi molto poco competitivi».
ATTESO PIU' CORAGGIO - «Noi avremmo sperato a inizio legislatura in una Finanziaria con più coraggio, che guardasse ai problemi strutturali del Paese - prosegue Montezemolo - non dimenticatevi che pur di fronte ad una ripresa questa è un Italia che cresce meno del resto d' Europa, e non si capisce perchè; che attrae sempre meno investimenti e quindi bisogna assolutamente affrontare i temi strutturali». Montezemolo riconosce che nel nostro Paese «non si può solo urlare», però «i segni di ripresa andrebbero incoraggiati con decisioni coraggiose, mettendo l' impresa, quella che crea sviluppo, in grado di generare ricchezza. Solo dopo avere generato ricchezza, che si fa con lo sviluppo, si parla di redistribuzione. Prima è difficile se non c' è la creazione di ricchezza».
TFR - Per quanto riguarda il Tfr, il presidente di Confindustria invita a «riflettere bene su eventuali modifiche». Le decisioni in merito del governo mettono «in difficoltà la libera scelta dei lavoratori e delle aziende» e, soprattutto «le piccole imprese, quelle che oggi sono più in difficoltà ad accedere al credito e hanno costi finanziari maggiori». «Credo - insiste Montezemolo - sia assolutamente necessario affrontare questo problema e credo che le piccole aziende abbiano bisogno di essere aiutate soprattutto defiscalizzando fusioni e concentrazioni e pensando agli ammortamenti rispetto ad un ciclo di vita dei prodotti che è sempre più breve. Sono quelle che più hanno bisogno di essere al centro dell' attenzione per la crescita dimensionale, abbiamo delle aziende troppo piccole». Insomma, gli industriali hanno «avuto la sensazione che sia stata una Finanziaria con tutto un dialogo all' interno del governo,dove la cultura di mercato non è comune a tutti i suoi componenti, dove è molto difficile prendere delle vere decisioni».
02 ottobre 2006

In verde i commenti positivi ed in rosso quelli negativi...metteteli su un piatto della bilancia e vedete dove pende...
Indipendentemente da quello che vanno dicendo Prodi e Padoa-Schioppa, non ci vuole neanche la quinta elementare per capire che, con questa Finanziaria, hanno scontentato tutti, compresi i loro. Ora, che avrebbero scontentato gli elettori del centrodestra si sapeva...meno era prevedibile che scontentassero anche il centrosinistra! E qui la questione si fa più complicata...quelli della sinistra dura e pura sono scontenti perché, secondo loro, il governo è stato troppo tenero con i ricchi che nella loro concezione partono da un po' sopra i poveri in avanti...quelli un po' più di centro sono scontenti perché si vedono arrivare una bastonata che non volevano...ma sono scontenti anche i dirigenti del centrosinistra e in particolare quelli delle regioni del Nord che, lo hanno detto loro stessi, con questa Finanziaria non vinceranno mai più.
Avevano detto che non avrebbero fatto condoni e invece ne faranno uno e anche importante: quello che riguarda i contributi del lavoro nero. Avevano detto che non avrebbero aumentato le tasse e invece le hanno aumentate. Avevano detto che non avrebbero fatto gravare la Finanziaria sugli enti locali e invece buona parte di essa graverà su Comuni, Province e Regioni.
A coerenza non c'è male. Ma soprattutto...come si fa a credere ancora a questa gente?!!