PDA

Visualizza versione completa : Ma che cacchio so sti cosi in città? :azz:



Pagine : [1] 2

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 09.43.01
Cacchio, non ho le foto ma si è giunti all'indecenza.
In città in ogni angolo hanno piazzato telecamere ed autovelox GPS!!!!
Mai vista na cosa cosi. In pratica hanno una telecamera all'interno di una palla di vetro che gira a 360° e che ha una visuale fino a 1 km.
Inoltre, ha un sistema gps.
Ma che cacchio è? sin city?

Giuro ne ho le palle piene, vuole dire questo, che uno, che magari cammina sempre a 50 km/h(ad esempio) e si trova un caxxo di camion puzzolente davanti, e lo sorpassa a 65, 70 km/h per poi tornare alla velocità originaria viene multato e neanche se ne accorge. Incredibile.

shottolo
26-09-2006, 09.51.03
ma sei sicuro che non si tratti 'solo' di videosorveglianza?

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 09.52.31
ma sei sicuro che non si tratti 'solo' di videosorveglianza?
Si perchè oltr le telecamere, piazzate ovunque, ci sono questi sitemi di autovelox gps con all'interno una telecamera che si gira a 360°, l'ho vista personalmente io.
Se passi col rosso ad esmpio sei fottuto. Se vai a 60 km/h sei fotttuto....Insomma, + fotttuto di cosi...!!!! è incredibile.

gentus
26-09-2006, 09.53.22
Cacchio, non ho le foto ma si è giunti all'indecenza.
In città in ogni angolo hanno piazzato telecamere ed autovelox GPS!!!!
Mai vista na cosa cosi. In pratica hanno una telecamera all'interno di una palla di vetro che gira a 360° e che ha una visuale fino a 1 km.
Inoltre, ha un sistema gps.
Ma che cacchio è? sin city?

Giuro ne ho le palle piene, vuole dire questo, che uno, che magari cammina sempre a 50 km/h(ad esempio) e si trova un caxxo di camion puzzolente davanti, e lo sorpassa a 65, 70 km/h per poi tornare alla velocità originaria viene multato e neanche se ne accorge. Incredibile.

che città? :)

shottolo
26-09-2006, 09.53.24
si ma chi te l'ha detto che fanno rilevazioni di velocità?
non capisco in base a cosa ne sei così sicuro

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 10.03.13
In base alle multe pervenute a molta gente in base alle almentele ed in base a un mio amico che lavora in polizia che mi ha confermato il tutto.
La città è Marsala.

shottolo
26-09-2006, 10.04.04
ah ok, pensavo fossero solo tue personali deduzioni
boh... comunque mai vista una roba così, per fortuna eh!

destino
26-09-2006, 10.04.58
Se passi col rosso ad esmpio sei fottuto. Se vai a 60 km/h sei fotttuto....Insomma, + fotttuto di cosi...!!!! è incredibile.

mi sembra un'ottima cosa, a cosa serve il codice della strada secondo te?

shottolo
26-09-2006, 10.07.35
mi sembra un'ottima cosa, a cosa serve il codice della strada secondo te?
questo tuo ragionamento è perfetto dove i limiti sono stati posti con criterio
io mi sono beccato -2 punti sulla patente per aver sorpassato (linea continua) lungo un rettilineo di 3 km in mezzo ai campi
perché lì non c'era la linea tratteggiata? Perché hanno fatto la segnaletica a culo
e soprattutto quella vecchia con la panda che andava a 30 km/h deve morire

Chrean
26-09-2006, 10.08.26
mi sembra un'ottima cosa, a cosa serve il codice della strada secondo te?

Infatti. Spero che introducano lo stesso sistema anche da noi, così forse i deficienti che si divertono a fare i rally per le stradine del centro si daranno una calmata.

destino
26-09-2006, 10.09.14
questo tuo ragionamento è perfetto dove i limiti sono stati posti con criterio
io mi sono beccato -2 punti sulla patente per aver sorpassato (linea continua) lungo un rettilineo di 3 km in mezzo ai campi
perché lì non c'era la linea tratteggiata? Perché hanno fatto la segnaletica a culo
e soprattutto quella vecchia con la panda che andava a 30 km/h deve morire

magari noterai che ho quotato una parte del post non a caso ;)

cioe passi col rosso e sei fottuto?
si, di cervello

shottolo
26-09-2006, 10.11.46
magari noterai che ho quotato una parte del post non a caso ;)

cioe passi col rosso e sei fottuto?
si, di cervello
ah ok, sorry
ho erroneamente generalizzato il tuo discorso
per quanto riguarda infrazioni stupide (esempio passare col rosso, superare in curva, andare a tuono in paese o in prossimità di incroci...) sono d'accordissimo sul fatto che più ne beccano e meglio è

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 10.16.06
Si però a d esempio, il rosso su una stradina terziaria dove non passa un cane alle 10 di sera...caxxo pure l'ha li hanno messi. Su una strada dove si può camminare traquillamente a 80 e si deve andare a 50 è una bella botta perchè tu autoamaticamente in strade larghe a 50 non ci vai!!!! O ad esempio hai la moto di grossa cilindrata non c'è nessuno auto, bambini vekkie etc. ti fai 3 secondi di accelerazione per poi camminare a 50 km/h sei fottuto.

Scrockman
26-09-2006, 10.28.37
Si però a d esempio, il rosso su una stradina terziaria dove non passa un cane alle 10 di sera...caxxo pure l'ha li hanno messi. Su una strada dove si può camminare traquillamente a 80 e si deve andare a 50 è una bella botta perchè tu autoamaticamente in strade larghe a 50 non ci vai!!!! O ad esempio hai la moto di grossa cilindrata non c'è nessuno auto, bambini vekkie etc. ti fai 3 secondi di accelerazione per poi camminare a 50 km/h sei fottuto.

Tu non devi guidare automaticamente, porca vacca, devi guidare attivamente, e rispettando il codice.:|
In città il limite è 50, punto. Io odio chi va a 80 in città.
Eppoi, effettivamente, l'attesa di un minuto e mezzo a un semaforo rosso è veramente un offesa alla digntà della persona, eh sì, eh!
:tsk:

Peter Pan
26-09-2006, 10.28.39
vuole dire questo, che uno, che magari cammina sempre a 50 km/h(ad esempio) e si trova un caxxo di camion puzzolente davanti, e lo sorpassa a 65, 70 km/h per poi tornare alla velocità originaria viene multato e neanche se ne accorge. Incredibile.

Ehm... Il limite di velocità nei centri abitati è 50 Km/h, sia che tu abbaia davanti un camion, sia che tu abbia un triciclo.

Se devi comunque andare a 50, che ti cambia se davanti hai un camion oppure no? Sempre che a 50 devi andare... Perché devi sorpassarlo per forza? Solo perché è un camion? Che sono queste discriminazioni?
Fosse anche un triciclo se sei già sui 50 non puoi sorpassarlo.


Se passi col rosso ad esmpio sei fottuto. Se vai a 60 km/h sei fotttuto....Insomma, + fotttuto di cosi...!!!! è incredibile.

Incredibile è che ancora non ti tolgono la patente :asd:
Ma ti sembrano normali tutte queste cose che hai detto? Passare col rosso? E ti lamenti pure che ti fanno la multa? :.:


Si però a d esempio, il rosso su una stradina terziaria dove non passa un cane alle 10 di sera...caxxo pure l'ha li hanno messi.

Vallo a dire che è assurdo a chi viene coinvolto in uno dei tanti incidenti ad incroci su strade extraurbane a ore notturne, avvenuti per precedenze non rispettate.:bah:


hai la moto di grossa cilindrata non c'è nessuno auto, bambini vekkie etc. ti fai 3 secondi di accelerazione per poi camminare a 50 km/h sei fottuto.

Se resti sotto i 50 puoi fare tutta l'accelerazione che vuoi. Anche per più di 3 secondi.

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 10.38.58
Non mi sono spiegato bene forse.
In posti dove le strade sono larghe anche se guidi attivamente, ed hai un amico non ti capita di oltrepassare il limite,? beh, beato te.

Oppure sei sul verde/giallo, non ti capita di accelerare? se spunta il rosso dopo che hai passato il semaforo (col giallo) e cacchi c'è un'altra auto davanti e ti devi fermare, ti becchi la multa.
Mah...sempre beato te...
Capita che guidando non rispetti i limiti anche di poco, e ti becchi la multa.

In autostrada sempre a 120 km/h eh?

destino
26-09-2006, 10.43.06
Si però a d esempio, il rosso su una stradina terziaria dove non passa un cane alle 10 di sera...caxxo pure l'ha li hanno messi. Su una strada dove si può camminare traquillamente a 80 e si deve andare a 50 è una bella botta perchè tu autoamaticamente in strade larghe a 50 non ci vai!!!! O ad esempio hai la moto di grossa cilindrata non c'è nessuno auto, bambini vekkie etc. ti fai 3 secondi di accelerazione per poi camminare a 50 km/h sei fottuto.

una cosa: ma a te la patente l'ha data le chuck?

forse se in quella stradina hanno messo il semaforo un motivo ci sarà si o no?
forse se in quella strada c'e il limite a 50 kmh il motivo esiste?

Non centra una pippa se li nn passa nessuno, col rosso ti devi fermare e questo nn perche ti tolgono punti alla patente o ti fanno le multe ma perche se nn lo fai metti a repentaglio nn la tua vita ma la vita di altre persone.

Hai la moto di grossa cilindrata? STICAZZI.
Vuoi correre? affittati una pista e nn mettere a repentaglio la vita di altri.

Asuterisuku
26-09-2006, 10.45.12
Non mi sono spiegato bene forse.
In posti dove le strade sono larghe anche se guidi attivamente, ed hai un amico non ti capita di oltrepassare il limite,? beh, beato te.

Oppure sei sul verde/giallo, non ti capita di accelerare? se spunta il rosso dopo che hai passato il semaforo (col giallo) e cacchi c'è un'altra auto davanti e ti devi fermare, ti becchi la multa.
Mah...sempre beato te...
Capita che guidando non rispetti i limiti anche di poco, e ti becchi la multa.

In autostrada sempre a 120 km/h eh?

Se infrango il codice della strada e becco una multa certo non mi lamento pure contro l'ingiustizia delle leggi, eh... semmai me la prendo con me stessa.
Se vedo il semaforo giallo e dall'altra parte dell'incrocio c'e' la fila non sono cosi' imbecille da accellerare per passare e rimanere bloccata in mezzo all'incrocio.
Se le strade sono larghe non vado a 80 all'ora.
Poi non ho capito che significa guidare attivamente ad avere un amico.
Io non guido mai passivamente ed ho degli amici :mumble:
Superare i limiti anche di poco... esiste un range consentito, che mi pare sia di dieci km/h. Oltre non significa di poco.

E soprattutto insisto: se infrango il codice non mi lamento perche' prendo la multa.

Scrockman
26-09-2006, 10.48.53
Poi non ho capito che significa guidare attivamente ad avere un amico.


Era la risposta al mio post in cui gli dicevo che, porca vacca, non si può guidare automaticamente, ma con il cervello. Da lì attivamente. Da solo non significa una mazza, contestualizzato sì.;)

Asuterisuku
26-09-2006, 10.51.20
Era la risposta al mio post in cui gli dicevo che, porca vacca, non si può guidare automaticamente, ma con il cervello. Da lì attivamente. Da solo non significa una mazza, contestualizzato sì.;)

Ah, ecco... e l'amico? :azz:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 10.54.22
Vallo a dire che è assurdo a chi viene coinvolto in uno dei tanti incidenti ad incroci su strade extraurbane a ore notturne, avvenuti per precedenze non rispettate.
Non parlavo si strade extraurbane, ma stradine vere e proprie. E comunque, non è che sono un teppista ma non vi è mai capitato di coomettere un'infrazione?

destino
26-09-2006, 10.54.33
Ah, ecco... e l'amico? :azz:

l'amico è quello che gli dice "ma come hai una moto 2000cc con 7000 modifiche per correre e nn vai a 250 all'ora in questa superstrada? ma sei un fallito!"

@coso: ripeto la domanda: ma secondo te se in quella stradina c'e il semaforo un motivo ci sarà o i semafori crescono come i funghi a casaccio?

Asuterisuku
26-09-2006, 10.55.30
Vallo a dire che è assurdo a chi viene coinvolto in uno dei tanti incidenti ad incroci su strade extraurbane a ore notturne, avvenuti per precedenze non rispettate.
Non parlavo si strade extraurbane, ma stradine vere e proprie. E comunque, non è che sono un teppista ma non vi è mai capitato di coomettere un'infrazione?

Ussignur, ma dimmi dove abiti, che ci penso 24 volte prima di attraversare una "stradina".
E insisto: se commetto infrazione non mi lamento se prendo la multa.
Se sbaglio pago. Non pesto i piedi perche' la legge e' ingiusta.
Quando ho preso la patente e mi sono seduta al volante ho accettato delle regole.
Se non ti stanno bene cambia paese, vai a piedi o evita di lamentarti se decidi di infrangere il codice e vieni beccato.

Zaorunner
26-09-2006, 10.57.07
Nel comune di Firenze vengono fatte 1.000.000 di euro di multe ogni settimana :asd:

E non sto scherzando.
Me la rido perche' ancora non ne ho presa manco mezza :sgrat:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 11.06.36
A parte che ho preso un multa per parcheggio in sosta vietata e basta.
Non passo col rosso mai.
Sarà capitato una volta perchè ero in ritardo, e mi ed è successo su una stradina senza nessuno, dove si vedeva se passavano macchine, e fermandomi pirma dell'incrocio.

Poi per il fatto della moto, beh, se da zero vado ad 80 e per 2 secondi in una strada rettilinea senza incroci e poi rivado a 50 non penso che sto granchè di danno.
Certo se mi fanno la multa pazienza ma il fatto di sti autovelox gps piazzati cosi, mi da un enorme fastidio. Autovelox gps e telecamere, manco fosse la città del boss dei boss.
Comunque scusate per le espressioni di , vi ripeto solo una multa per parcheggio in sosta vietata

shottolo
26-09-2006, 11.12.01
ma io non ho ancora capito cosa è un autovelox gps

Chrean
26-09-2006, 11.14.03
Poi per il fatto della moto, beh, se da zero vado ad 80 e per 2 secondi in una strada rettilinea senza incroci e poi rivado a 50 non penso che sto granchè di danno.

Mah guarda, neppure se corri ai 130 su una strada extraurbana di notte senza nessuno in circolazione, fai 'sto granchè di danno.
Però poi accade che una volta sei un po' più disattento e non avevi visto quella bici o quello scooter se non all'ultimo momento, al che sterzi improvvisamente per evitarlo, prendi una buca (perché i manti stradali sono di qualità infima al 90%), e finisci in un fosso. Se fossi stato ai 70-80 km/h non sarebbe successo. Strana la vita eh?

Quanto alla moto, è capitato pure a me di prendere una multa, l'unica, perché dopo un incrocio avevo "sgasato" un po' in seconda arrivando ad 80 km/h, per poi tornare alla consueta velocità di crociera. Risultato: c'era una pattuglia poco più avanti, dotata di autovelox.
"Qualcosa da dichiarare?"
"Sì, sono uno scemo"

Ho sbagliato io, ho pagato io. Non sbagliano certo loro a controllare che i limiti vengano rispettati. Che poi i limiti siano da rivedere in alcuni punti, sono d'accordo (ad esempio in città ci vorrebbero più zone a 30km/h e fuori città più zone a 70).

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 11.14.21
Un autovelox montanto sul dii un palo con un sistema gps e una telecamera che si gira a 360°.

Asuterisuku
26-09-2006, 11.18.22
A parte che ho preso un multa per parcheggio in sosta vietata e basta.
Non passo col rosso mai.
Sarà capitato una volta perchè ero in ritardo, e mi ed è successo su una stradina senza nessuno, dove si vedeva se passavano macchine, e fermandomi pirma dell'incrocio.

E allora che vai trovando?

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 11.21.58
Sti autovelox sono piazzati ovunque ed il senso di essere osservati è tanto.

Peter Pan
26-09-2006, 11.22.40
Non mi sono spiegato bene forse.
In posti dove le strade sono larghe anche se guidi attivamente, ed hai un amico non ti capita di oltrepassare il limite,? beh, beato te.



Scusami, tu oltrepassi il limite perché hai un amico? Che vuol dire? :mumble:

E poi beato me? Beato me per che cosa? Perché rispetto il codice della strada?
Non vi vuole molto sai? Basta volerlo: imparare a guidare è qualcosa alla portata di quasi tutti. Tu sei incapace di farlo? Per questo dici beato me?


Non è che uno nasce col piede pesante che non sa regolare la velocità del mezzo: basta solo volerlo.
Beato me? Bé, beato me che ho la volontò di farlo allora.


Oppure sei sul verde/giallo, non ti capita di accelerare?

Dipende: se ho già impegnato l'incrocio accelero, ma non vado oltre i 50.
Ma se l'incrocio non l'ho ancora impegnato e scatta il giallo, mi ricordo di quella regola del Codice che mi impone di impegnare l'incrocio solo se sono sicuro di poterlo liberare entro il tempo del rosso. Non lo dico io ma il Codice.
E non solo quando c'è un semaforo: in presenza di qualsiasi incrocio lo si impegna solo se si è sicuri di poterlo liberare.
Tu per caso sei di quelli che quando sono a un incrocio lo impegnano anche quando un'altro mezzo occupa già l'inizio della strada subito dopo l'incrocio, mettendosi in mezzo e impedendo il passaggio ai mezzi che percorrono la strada che intersechi?


se spunta il rosso dopo che hai passato il semaforo (col giallo) e cacchi c'è un'altra auto davanti e ti devi fermare, ti becchi la multa.

Te la becchi perché sei stato incapace di calcolare i tempi. Se hai un'altra auto d'avanti e si sono incolonnati non impegni l'incrocio ma ti fermi al giallo.
Se tu ti sei ritrovato in mezzo all'incrocio con il rosso non hai pensato che forse la strada che intersechi ha il verde ed ora i mezzi non possono passare perché ci sei tu davanti? Si chiama intralcio del traffico, ecco perché ti becchi la multa: perché se ti ritrovi in mezzo a un incrocio vuol dire che non sai guidare e sei pericolodo e fastidiosp per gli altri utenti della strada.

Utente. Perché la strada è un bene di tutti, e se dimostri di non saperlo gestire e limiti la libertà degli altri perdi il diritto ad averlo.


Mah...sempre beato te...

Beato me perché so guidare? Grazie, ripeto: non è difficile, basta volerlo.
E se non lo sai fare: mi spieghi per quale motivo devi poterlo fare comunque?


Capita che guidando non rispetti i limiti anche di poco, e ti becchi la multa.

Capiterà a te forse.


In autostrada sempre a 120 km/h eh?

No. A 130 Km/h. E se è possibile anche a 150 Km/h.

Perché devo andare a 120? :mumble:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 11.29.18
Scusami, tu oltrepassi il limite perché hai un amico? Che vuol dire? :mumble:

E poi beato me? Beato me per che cosa? Perché rispetto il codice della strada?
Non vi vuole molto sai? Basta volerlo: imparare a guidare è qualcosa alla portata di quasi tutti. Tu sei incapace di farlo? Per questo dici beato me?


Non è che uno nasce col piede pesante che non sa regolare la velocità del mezzo: basta solo volerlo.
Beato me? Bé, beato me che ho la volontò di farlo allora.



Dipende: se ho già impegnato l'incrocio accelero, ma non vado oltre i 50.
Ma se l'incrocio non l'ho ancora impegnato e scatta il giallo, mi ricordo di quella regola del Codice che mi impone di impegnare l'incrocio solo se sono sicuro di poterlo liberare entro il tempo del rosso. Non lo dico io ma il Codice.
E non solo quando c'è un semaforo: in presenza di qualsiasi incrocio lo si impegna solo se si è sicuri di poterlo liberare.
Tu per caso sei di quelli che quando sono a un incrocio lo impegnano anche quando un'altro mezzo occupa già l'inizio della strada subito dopo l'incrocio, mettendosi in mezzo e impedendo il passaggio ai mezzi che percorrono la strada che intersechi?



Te la becchi perché sei stato incapace di calcolare i tempi. Se hai un'altra auto d'avanti e si sono incolonnati non impegni l'incrocio ma ti fermi al giallo.
Se tu ti sei ritrovato in mezzo all'incrocio con il rosso non hai pensato che forse la strada che intersechi ha il verde ed ora i mezzi non possono passare perché ci sei tu davanti? Si chiama intralcio del traffico, ecco perché ti becchi la multa: perché se ti ritrovi in mezzo a un incrocio vuol dire che non sai guidare e sei pericolodo e fastidiosp per gli altri utenti della strada.

Utente. Perché la strada è un bene di tutti, e se dimostri di non saperlo gestire e limiti la libertà degli altri perdi il diritto ad averlo.



Beato me perché so guidare? Grazie, ripeto: non è difficile, basta volerlo.
E se non lo sai fare: mi spieghi per quale motivo devi poterlo fare comunque?



Capiterà a te forse.



No. A 130 Km/h. E se è possibile anche a 150 Km/h.

Perché devo andare a 120? :mumble:
A 150 dove scusa?

Peter Pan
26-09-2006, 11.35.03
Non parlavo si strade extraurbane, ma stradine vere e proprie.


Cosa cambia? Anzi, a maggior ragione: la visuale è limitata e tu non puoi sapere se sta sopraggiungendo un'altro mezzo. Che magari ha il verde e passa tranquillo per poi ritrovarsi te davanti.


non vi è mai capitato di coomettere un'infrazione?

A me personalmente no: in più di 10 anni di patente non ho mai preso una multa.



A parte che ho preso un multa per parcheggio in sosta vietata e basta.
Non passo col rosso mai.
Sarà capitato una volta perchè ero in ritardo, e mi ed è successo su una stradina senza nessuno, dove si vedeva se passavano macchine, e fermandomi pirma dell'incrocio.

Scusami, se sei così bravo perché beato me?


Poi per il fatto della moto, beh, se da zero vado ad 80 e per 2 secondi in una strada rettilinea senza incroci e poi rivado a 50 non penso che sto granchè di danno.

Non è questo gran danno? Questa è la consapevolezza che hai della fisica su strada?

A 80 Km/h per 3 secondi tu ti fai più di 66 metri con una bella forza di inerzia addosso, ed hai bisogno di uno spazio di frenata superiore ai 30 metri. Che vanno ad essere variati in eccesso dalla velocitò di reazione.
Hai mai percorso a piedi 60 metri di corsa per vedere quante cose ti possono succedere nel frattempo?
Non vedo cosa tu voglia dimostrare con queste minimizzazioni.


Certo se mi fanno la multa pazienza ma il fatto di sti autovelox gps piazzati cosi, mi da un enorme fastidio. Autovelox gps e telecamere, manco fosse la città del boss dei boss.

Bé, già che su quelle strade ci gira uno che ha espresso concezione della strada come le tue credo che come precauzioni siano vitali. :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 11.36.19
A 150 dove scusa?

Sui tratti di autostrade ad almeno 3 corsie appositamente segnalati su cui è stato valutato il caso.
Ma di tutto quello che ho scritto tu hai notato solo questo? :asd:

Basta che adesso non ti senti autorizzato ad andare a 150 perchP te l'ho detto io: occorre che l'elevazione del limite sia espressamente segnalato dagli appositi cartelli. :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 11.38.59
Sti autovelox sono piazzati ovunque ed il senso di essere osservati è tanto.

Con i satelliti di Google Earth che ci ronzano sulla testa fai una questione per gli autovelox? :asd:

Ripeto: con certi individui in giro quelle telecamere per me è una tutela in più.

Peter Pan
26-09-2006, 11.43.06
ma io non ho ancora capito cosa è un autovelox gps


Ma lo sai che neppure io l'ho capito? :mumble:

Il GPS (Global Positioning System) è un sistema di navigazione che sfrutta una rete di satelliti che attraverso la triangolazione stabilisce la posizione di un trasmettitore/ricevitore su qualsiasi punto sulla terra, e la rimanda agli apparecchi.

Perché una telecamera dovrebbe necessitare di avere una posizione segnalata dal GPS? :confused:

destino
26-09-2006, 11.47.39
Perché una telecamera dovrebbe necessitare di avere una posizione segnalata dal GPS? :confused:

cosi se hai tom tom te lo segnala e rallenti :sisi:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 11.52.38
A me personalmente no: in più di 10 anni di patente non ho mai preso una multa.
Non aver preso una multa non vuol dire che non hai commesso infrazioni.
Poi ascolta secondo me avrai una 500 come auto.
Perchè penso che con una moto andare a 50 si può ma ogni tanto accellerare piace. Come ad esempio su di una porsche credo.
E poi, cosa vorresti insinuare?
Ma vai va...

shottolo
26-09-2006, 11.54.29
quello che voglio dire è questo:
se un aggeggio ha un gps è perché si muove, se resta fermo si hanno già le coordinate fisse (basta misurarle una volta, mica si sposta)
tra l'altro la misurazione non è precisa al centimetro (dipende da quanti satelliti vengono beccati e dalla loro posizione)
non capisco il senso di avere un gps su un oggetto fermo... mistero

Peter Pan
26-09-2006, 11.57.39
Poi ascolta secondo me avrai una 500 come auto.


:roll3:


Perchè penso che con una moto andare a 50 si può ma ogni tanto accellerare piace. Come ad esempio su di una porsche credo.


Non importa come la pensi tu, importa come la pensa la pattuglia della stradale :asd:


AMa vai va...

Ma con chi ce l'hai di preciso?

Peter Pan
26-09-2006, 11.58.31
non capisco il senso di avere un gps su un oggetto fermo... mistero


Neppure io. A me viene il dubbio che sta storia degli autovelox GPS sia solo una bufala.

destino
26-09-2006, 12.06.05
Non aver preso una multa non vuol dire che non hai commesso infrazioni.
Poi ascolta secondo me avrai una 500 come auto.
Perchè penso che con una moto andare a 50 si può ma ogni tanto accellerare piace. Come ad esempio su di una porsche credo.


guarda, nella periferia di monza c'e giovanni rana che ogni tanto prende la porche e sfreccia a 300 kmh.

Fai a fare compagnia a quel demente tuo simile

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 12.07.22
Guarda non me ne fotte, forse mi sto per lasciare con la mia raga.

Asuterisuku
26-09-2006, 12.08.57
Guarda non me ne fotte, forse mi sto per lasciare con la mia raga.

:mumble:

:|

destino
26-09-2006, 12.09.31
Guarda non me ne fotte, forse mi sto per lasciare con la mia raga.

who cares?

smontato in ogni suo ragionamento, cambia discorso e va OT. Gia visto, yawn :asd:

Fanto64
26-09-2006, 12.11.19
a pavia di quelle telecamere istallate all'interno di una semisfera trasparente che ruotano a 360" ne hanno messe un mucchio, ma servono SOLO per la videosorveglianza del centro storico.
alcuni semafori hanno invece dei rilevatori di velocita che fanno scattare il rosso se chi sopraggiunge ha una velocità superiore ai 50 Km/h
ma di telecamere gps non ne ho mai sentito parlare

FALLEN_ANGEL_664
26-09-2006, 12.16.22
Se commetti un crimine (superare il limite, passare col rosso, parcheggiare in una sosta vietata) ti assumi delle responsabilità: contravvieni ad una regola accettata da tutti e che per comune accordo deve essere seguita da tutti. Se tu non la segui non rispetti la società e la metti in pericolo. Se poi decidi di fare garino con gli amici, decidi che andare ad ottanta sottocasa o che parcheggiare sulla sosta vietata sia "cosa da poco, tanto si può fare" tu ti assumi un rischio che la società ti vieta di assumerti. Perchè? Perchè in una società come la nostra noi rinunciamo a parte delle nostre libertà per il bene comune. Dato che l'uomo e scemo e questo non lo capisce, allora sono istituiti dei corpi organizzati di vigilanza che contribuiscono a far rispettare la legge.

Hai dato un pò di gas e non è successo niente? Perfetto: contenti tutti. Hai dato un pò di gas ma ti hanno beccato? Sfigato te. Hai dato un pò di gas e hai fatto una strage? Stronzo. In ogni caso, tu infrangi delle leggi, e le leggi sono fatte per il bene comune. Se una legga non và bene la cambi nel consenso di tutti (o comunque della maggior parte a seconda dei casi). Se la infrangi ti accolli dei rischi che la società non ti consente di correre. In ogni caso te le cerchi... quindi dopo non ti puoi lamentare. Se ti capita di superare un attimino il limite, in ogni caso è colpa tua. Sarà stronzo il controllore a farti la multa per essere andato a 51, ma in ogni caso è colpa tua se andavi a 51. Avresti dovuto tenerti ad una velocità più bassa, non rasente il limite.

Riguardo agli autovelox (GPS??? :maddeche:): sono percaso illegali? Per caso intendevi superare il limite? Perchè guarda che se intendevi superare il limite, ti davamo già la multa. Se invece non intendevi superare il limite, allora perchè ti lamenti?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
26-09-2006, 12.23.26
Guarda non me ne fotte, forse mi sto per lasciare con la mia raga.

Sto per fare una foto alla mia faccia perché non riesco a trovare parole per descriverla, figuriamoci se riesco a trovare una emoticon adeguata.

Ma penso che già il mio "E quindi? :mumble:" può essere un buon pagliativo.


ma di telecamere gps non ne ho mai sentito parlare

All'emittente abbiamo impiegato tre giorni per riuscire a fare un collegamento televisivo in streaming a 300 Km di distanza.

Se davvero esistessero queste meraviglie della tecnica (telecamere satellitari?) nel broadcasting saremmo stati i primi a saperlo: il taglio delle spese è il primo obiettivo di ogni azienda.



Se commetti un crimine (superare il limite, passare col rosso, parcheggiare in una sosta vietata) ti assumi delle responsabilità:

Oppure vai al governo e cambi le leggi a tuo piacimento.

In Italia noi facciamo così: :asd:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 12.31.38
scusate.

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 12.34.16
Comunque, da quanto mi hanno riferito non sono solo di video sorveglianza.
Ovvero sono degli autovelox.

Peter Pan
26-09-2006, 12.42.11
Comunque, da quanto mi hanno riferito non sono solo di video sorveglianza.
Ovvero sono degli autovelox.

Telecamere di videosorveglianza che funzionano anche da autovelox?

E perché un autovelox dovrebbe avere una telecamera a 360°?

_Fred_
26-09-2006, 13.09.36
Non mi sono spiegato bene forse.
In posti dove le strade sono larghe anche se guidi attivamente, ed hai un amico non ti capita di oltrepassare il limite,? beh, beato te.

Oppure sei sul verde/giallo, non ti capita di accelerare? se spunta il rosso dopo che hai passato il semaforo (col giallo) e cacchi c'è un'altra auto davanti e ti devi fermare, ti becchi la multa...CUT...

Leggevo su Nuvolari Magazine, che citava una sentenza della cassazione (n°8465 dell'11 aprile del 2006) che diceva che abbinato al photored (il sistema che seganala che stai passando col rosso) deve essere affiancato da una pattuglia che contesti l'infrazione; così se ti capita di passare col rosso e la pattuglia ti ferma gli puoi sempre spiegare come è andata... :asd:
(ad esempio se la macchina subito dietro di te non risettava la distanza di sicurezza a quindi per evitare di essere tamponato sei passato...)



...CUT...Sarà stronzo il controllore a farti la multa per essere andato a 51, ma in ogni caso è colpa tua se andavi a 51. Avresti dovuto tenerti ad una velocità più bassa, non rasente il limite...CUT...

Tra l'altro se ti beccano a 51km/h non puoi neache dire che ti sia scappato, poichè i tachimetri delle auto sono tarati per difetto, per cui quando l'auto segna i 50km/h in realtà stai facendo almeno 4-5km/h in meno

Peter Pan
26-09-2006, 13.11.52
(ad esempio se la macchina subito dietro di te non risettava la distanza di sicurezza a quindi per evitare di essere tamponato sei passato..

Come scusa reggerebbe manco per il cazzo. :asd:

_Fred_
26-09-2006, 13.24.06
Come scusa reggerebbe manco per il cazzo. :asd:

Guarda, non ne sono pienamente sicuro, il 1° di settembre tornando dal cinema a 2 auto davanti a me è successa la stessa cosa; la prima auto ha rallentato perchè il semaforo era giallo e l'auto dietro di lei che non rispettava la distanza di sicurezza l'ha centrata... sono dovuto stare fermo per almeno un ora e raccontare quello che avevo visto ai vigili...
Se il photored segnala e la pattuglia ti ferma, glielo puoi semre spiegare; ci penseranno poi loro se crederti o meno...

Peter Pan
26-09-2006, 13.30.29
Guarda, non ne sono pienamente sicuro, il 1° di settembre tornando dal cinema a 2 auto davanti a me è successa la stessa cosa; la prima auto ha rallentato perchè il semaforo era giallo e l'auto dietro di lei che non rispettava la distanza di sicurezza l'ha centrata... sono dovuto stare fermo per almeno un ora e raccontare quello che avevo visto ai vigili...


E quindi? L'errore l'ha fatto quell'altro.
Non c'è alcuna legge che ti consente di infrangere la legge stessa per evitare che qualcuno commetta una infrazione. ;)



Se il photored segnala e la pattuglia ti ferma, glielo puoi semre spiegare; ci penseranno poi loro se crederti o meno...


E quella fa una multa a lui per mancata distanza di sicurezza, e a te per essere passato con il rosso. E occorre anche vedere se a lui gliela fanno la multa perché può non essere dimostrabile che lui non avesse la distanza, mentre è lampante che tu sei passato col rosso.

Esattamente come succede in casi di incidenti quando intervengono le forze dell'ordine: ognuno paga per le sue responsabilità.

E se per evitare quello che ti viene da dietro tu passi col rosso e centri uno che sta incrociando in quel momento? Che gli dici? Che volevi evitare quello di dietro a te? Immagino che quello che hai preso rimarrebbe molto colpito dal tuo acume e dalla tua prontezza di spirito. Ma soprattutto, colpito nella carrozzeria. :asd:


Comunque resta come hai detto tu: se c'è la pattuglia e tu passi col rosso puoi spiegarli quello che vuoi: vedi se loro ti credono. :ihih:

Di0
26-09-2006, 13.32.04
Proprio sicuri che magari non siano le telecamere della ZTL?:mumble:

Peter Pan
26-09-2006, 13.33.27
Proprio sicuri che magari non siano le telecamere della ZTL?:mumble:


Quasi sicuramente, come ha già fatto notare Fanto.

Ma del resto deve anche essere per forza un autovelox GPS: gliel'ha detto l'amico suo che è poliziotto. :sisi:

Di0
26-09-2006, 13.35.23
Leggevo su Nuvolari Magazine, che citava una sentenza della cassazione (n°8465 dell'11 aprile del 2006) che diceva che abbinato al photored (il sistema che seganala che stai passando col rosso) deve essere affiancato da una pattuglia che contesti l'infrazione; così se ti capita di passare col rosso e la pattuglia ti ferma gli puoi sempre spiegare come è andata... :asd:
(ad esempio se la macchina subito dietro di te non risettava la distanza di sicurezza a quindi per evitare di essere tamponato sei passato...)


Corretto. L'esempio, in particolar modo, è azzeccato, però non devi dimenticarti di dire che "sei riuscito a controllare per fare in modo che il passaggio fosse effettuato in condizioni di sicurezza". :asd:


Quasi sicuramente, come ha già fatto notare Fanto.

Sorry, me l'ero persa. :D


Ed EDIT:
Tu hai giustamente fatto notare che un autovelox che gira a 360° a che serve. Io aggiungo, ma un autovelox GPS che diavoleria astrusa sarebbe? :asd:
Gli autovelox si possono spostare da soli, che hanno bisogno del posizionamento satellitare? :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 13.37.05
"sei riuscito a controllare per fare in modo che il passaggio fosse effettuato in condizioni di sicurezza".

Così mentre quelli sono intenti a capire cosa cazzo hai detto, te la svigni di soppiatto. :asd:

Di0
26-09-2006, 13.41.22
guarda, nella periferia di monza c'e giovanni rana che ogni tanto prende la porsche e sfreccia a 300 kmh.

Fai a fare compagnia a quel demente tuo simile

Giovanni Rana è della Provincia di Verona. E non è un demente: è un genio. :asd:

Alceo
26-09-2006, 13.42.02
Magari il GPS lo usano per controllarti il tasso di alcool nel sangue.
E se hai un computer portatitile con Wi-FI in macchina controlla anche se hai mp3 illegali.

L'unica è accellerare quando li vedi sperando che non facciano in tempo a fare le analisi.

_Fred_
26-09-2006, 13.42.14
E quindi? L'errore l'ha fatto quell'altro.
Non c'è alcuna legge che ti consente di infrangere la legge stessa per evitare che qualcuno commetta una infrazione. ;) ...CUT...

Ho capito, ma cerchiamo di non ragionare per compartimenti stagni e vediamo l'azione nel suo complesso; se ad esempio un auto dietro di me è troppo vicina e non rispetta la distanza di sicurezza commette un infrazione, ma in quel frangente più che alla patente, penso a non farmi male (e prima che tu mi riprenda :asd: io stavo ragionando sul fatto di passare col giallo e non con il rosso ;))

Se poi la pattuglia ti ferma e prendi la multa ok, ma almeno in quel caso non c'è solo la telecamera che ha segnalato l'infrazione (e da il suo giudizio come dire a prescindere), ma anche un essere umano che può valutare l'infrazione in base alla situazione.

Di0
26-09-2006, 13.44.59
Magari il GPS lo usano per controllarti il tasso di alcool nel sangue.
E se hai un computer portatitile con Wi-FI in macchina controlla anche se hai mp3 illegali.

L'unica è accellerare quando li vedi sperando che non facciano in tempo a fare le analisi.

Ah ecco.
Pensavo che servissero a farti partire dall'autoradio le descrizioni dei siti d'interesse. :asd:




P.S. Non c'è nessuna Legge che può obbligarti a prenderti una saccagnata, rischiando di rimetterci anche il collo o di fare male a qualcun'altro, perché il semaforo era rosso. Certe leggi vanno sempre subordinate al giudizio personale, in questi casi particolarissimi, se si dimostra logico e sensato. Un po' come i famosi casi in cui le multe per eccesso di velocità vengono cancellate se si dimostra che si stava portando un ferito in ospedale.

Peter Pan
26-09-2006, 13.57.12
L'unica è accellerare quando li vedi sperando che non facciano in tempo a fare le analisi.


"Hai presente quel pulsante rosso che ti ho detto di non premere mai?
È arrivato il momento di premerlo." (cit.)


ma anche un essere umano che può valutare l'infrazione in base alla situazione.

L'essere umano deve sempre farsi al codice. Nel codice non sono prevuste concessioni di questo tipo.
Anzi.

Pertanto alla pattuglia puoi dire quello che vuoi.
Dovrebbero chiudere un occhio, ma è una eventualità molto remota.
Che c'entrano i compartimenti stagni? Ne stai parlando come se fosse una probabilità.
Quando invece è solo una ipotesi non supportata da alcuna norma.




Non c'è nessuna Legge che può obbligarti a prenderti una saccagnata, rischiando di rimetterci anche il collo o di fare male a qualcun'altro, perché il semaforo era rosso. Certe leggi vanno sempre subordinate al giudizio personale, in questi casi particolarissimi, se si dimostra logico e sensato. Un po' come i famosi casi in cui le multe per eccesso di velocità vengono cancellate se si dimostra che si stava portando un ferito in ospedale.


Appunto. Magari se si è su una strada sperduta ancora ancora...

Ma in città nel traffico è quasi impossibile che una pattuglia, che è l ìapposta per controllare il traffico, venga meno ai suoi doveri.

Credo più che altro che loro intanto ti elevano la contravvenzione, e poi ti dicono di andare al comando per parlarne: sei sempre e comunque liberissimo di impugnare la multa.

Di0
26-09-2006, 14.04.16
Credo più che altro che loro intanto ti elevano la contravvenzione, e poi ti dicono di andare al comando per parlarne: sei sempre e comunque liberissimo di impugnare la multa.

Sì, poi sta al buonsenso della pattuglia. Come si è visto, la Cassazione ha dato ragione alla sensatezza, per adesso. Certamente, se il poliziotto che trovi ha un minimo di cervello e capisce la situazione, non ti fa la multa e amen, cosa che spesso capita. Sì, sì: dopo quello che è successo questo sabato sera (:asd:) sono un po' più a favore della categoria, fino alla prossima volta... :asd:

_Fred_
26-09-2006, 14.05.28
L'essere umano deve sempre farsi al codice. Nel codice non sono prevuste concessioni di questo tipo.
Anzi.

Pertanto alla pattuglia puoi dire quello che vuoi.
Dovrebbero chiudere un occhio, ma è una eventualità molto remota.
Che c'entrano i compartimenti stagni? Ne stai parlando come se fosse una probabilità.
Quando invece è solo una ipotesi non supportata da alcuna norma.


Con compartimenti stagni intendevo dire ciò che ha giustamente sottolineato Di0, ossia che le situazioni vanno valutate caso per caso.

Con l'infrazione, hai infranto la legge, ok, però in base alla situazione potrebbero capire perchè hai effettuato questa manovra.

E' una remota possibilità? Ok, ma sempre di più di quella che ti darebbe la foto fatta da un aggeggio meccanico.

Di0
26-09-2006, 14.09.32
Con compartimenti stagni intendevo dire ciò che ha giustamente sottolineato Di0, ossia che le situazioni vanno valutate caso per caso.

Con l'infrazione, hai infranto la legge, ok, però in base alla situazione potrebbero capire perchè hai effettuato questa manovra.

E' una remota possibilità? Ok, ma sempre di più di quella che ti darebbe la foto fatta da un aggeggio meccanico.

Sì, il punto è: lo spirito della legge. Il codice non esiste e sta lì "per evitare che tu passi col Rosso", il codice esiste per evitare gli incidenti. Se in quel momento, passando col rosso, hai fatto in modo di evitare un incidente sicuro non stai violando la legge. E' come in Autostrada: la legge prevede il reato di omissione di soccorso, ma in Autostrada il fermarsi a dare soccorso può essere pericolosissimo, quindi è consentito proseguire senza portare soccorso a persone in difficoltà, salvo poi l'obbligo di segnalare la situazione al primo casello d'uscita o autogrill.

In questo caso è lo stesso, comunque mi pare che il codice preveda il mancato arresto al semaforo se manchino le condizioni di sicurezza per effettuarlo.

Peter Pan
26-09-2006, 14.10.45
comunque mi pare che il codice preveda il mancato arresto al semaforo se manchino le condizioni di sicurezza per effettuarlo.

Eh? :doubt:

Di0
26-09-2006, 14.16.26
Eh? :doubt:

Sul libro della scuolaguida era scritto così... immagino intendesse macchine francobollate alla tua targa posteriore, guasto imprevisto dell'impianto frenante principale, perdita di aderenza, queste cose qui. Non me ne vengono in mente altre.

Peter Pan
26-09-2006, 14.21.02
Sul libro della scuolaguida era scritto così... immagino intendesse macchine francobollate alla tua targa posteriore, guasto imprevisto dell'impianto frenante principale, perdita di aderenza, queste cose qui. Non me ne vengono in mente altre.


Art. 146, comma 3: Il conducente del veicolo che prosegue la marcia, nonostante che le segnalazioni del semaforo o dell'agente del traffico vietino la marcia stessa, e' soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 138 a euro 550. (http://www.patente.it/codice/146.htm)

Come vedi la Legge non prevede eccezioni, pertanto nessuna eccezione è applicabile.

Quello di cui parli tu, l'arresto in condizioni di sicurezza riguardano il giallo, non il rosso.

La condotta di cui all'art. 146, comma 3, c.s. rileva necessariamente all'atto del superamento della striscia di arresto, dopo l'accensione della luce semaforica "rossa" . Qualora il superamento sia avvenuto con luce gialla, trovandosi il veicolo così prossimo all'intersezione, da non potersi arrestare in condizioni di sufficiente sicurezza, ovvero quando la prova fotografica allegata non consenta la corretta valutazione contemporanea della posizione del veicolo in rapporto alla striscia di arresto ed al colore della lanterna semaforica, tale condotta non potrà essere ritenuta censurabile ex art. 146, comma 3, c.s. (http://www.codicestradainfantino.it/base/Art.146.htm)

Se hai già oltrepassato la linea di arresto e scatta il rosso vuol dire che sei passato col giallo e a seconda dei casi non si eleva contravvenzione.
Ma se passi col rosso non ci sono cazzi che tengono.

_Fred_
26-09-2006, 14.21.51
...CUT...
In questo caso è lo stesso, comunque mi pare che il codice preveda il mancato arresto al semaforo se manchino le condizioni di sicurezza per effettuarlo.

Mpf... alcuni comuni stanno già ponendo un rimedio con questo nuovo sistema preso in prestito alla Marina Americana.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/41/FA-18C_Hornet_deck_landing.jpg/300px-FA-18C_Hornet_deck_landing.jpg


Qaundo ti accorgi che potresti essere in multa abbassi il gancio e passa la paura... :asd: :asd: :asd:

Di0
26-09-2006, 14.23.23
Ah sì e ok. Ma allora io voglio il photofinish! :asd:
Comunque, credo che per evitare un incidente si possa fare, a quanto sembra lo credono anche i giudici. Bisogna vedere se si dovesse riuscire a convincere anche i poliziotti (ripeto: se erano quelli di sabato sera, sì. :asd:)

Di0
26-09-2006, 14.24.43
Mpf... alcuni comuni stanno già ponendo un rimedio con questo nuovo sistema preso in prestito alla Marina Americana.

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/thumb/4/41/FA-18C_Hornet_deck_landing.jpg/300px-FA-18C_Hornet_deck_landing.jpg


Qaundo ti accorgi che potresti essere in multa abbassi il gancio e passa la paura... :asd: :asd: :asd:

:roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

Vale il touch&go o è contravvenzione? :asd:

_Fred_
26-09-2006, 14.28.48
:roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

Vale il touch&go o è contravvenzione? :asd:

Mi dispiace... ma in quel caso paletta e multa... e in più ti danno un bel rosso sulla lavagnetta verde...

Peter Pan
26-09-2006, 14.30.17
credo che per evitare un incidente si possa fare, a quanto sembra lo credono anche i giudici.

Sembra da cosa?


Vale il touch&go o è contravvenzione?

Dipende. Se ad esempio sei con un Harrier e riesci a ripartire a candela senza oltrepassare la linea non lo è.

Se invece la superi sei passato col rosso. :sisi:

Cocitu
26-09-2006, 14.40.33
La condotta di cui all'art. 146, comma 3, c.s. rileva necessariamente all'atto del superamento della striscia di arresto, dopo l'accensione della luce semaforica "rossa" . Qualora il superamento sia avvenuto con luce gialla, trovandosi il veicolo così prossimo all'intersezione, da non potersi arrestare in condizioni di sufficiente sicurezza, ovvero quando la prova fotografica allegata non consenta la corretta valutazione contemporanea della posizione del veicolo in rapporto alla striscia di arresto ed al colore della lanterna semaforica, tale condotta non potrà essere ritenuta censurabile ex art. 146, comma 3, c.s.

Se hai già oltrepassato la linea di arresto e scatta il rosso vuol dire che sei passato col giallo e a seconda dei casi non si eleva contravvenzione.
Ma se passi col rosso non ci sono cazzi che tengono.

mi dispiace ma come al solito non hai capito la lettera della norma.

La norma dice che se sei in prossimità della linea d'arresto(stop) e scatta il giallo, se non puoi frenare in tempo senza provocare un tamponamento, puoi impegnare l'incrocio e se se, nell'impegnare lo stesso scatta il rosso, puoi invocare l'esimente dell'art. 146.
Passare con il giallo, non è consentito, infatti alla scuola guida insegnano che ci si deve fermare in presenza di semaforo giallo.
Peter, lo vuoi un consiglio?
Lascia perdere il diritto, non è roba per te:sisi: :Palka:

Peter Pan
26-09-2006, 14.47.21
se, nell'impegnare lo stesso scatta il rosso, puoi invocare l'esimente dell'art. 146.

Solo se lo stai già impegnando, appunto: vuol dire che hai già oltrepassato la linea di stop e non che l'hai attraversata quando già c'era il rosso.
Se stai ancora impegnando l'incrocio quando scatta il rosso vuol dire che sei passato col giallo, non col rosso.


mi dispiace ma come al solito non hai capito la lettera della norma.

Lascia perdere il diritto, non è roba per te

Potrei dare lo stesso consiglio anche a te, ma ho rispetto delle persone che non conosco o che conosco poco, e per te ho sempre avuto abbastanza rispetto per fare uscite del genere.


EDIT:
Hai detto la stessa cosa che ho detto io. Non ti sembra una contraddizione quel tuo giudizio? :asd:


Se passi col rosso è multa.
Se c'è il giallo ti fermi solo se ci sono le condizioni di sicurezza, altrimenti puoi passare e se scatta il rosso quando hai già oltrepassato la linea e non hai ancora liberato l'incrocio non incorri in contravvenzione.

Non si eleva contravvenzione solamente nel caso in cui allo scattare del rosso si era già impegnato l'incrocio e non si è potuto completare l'attraversamento.

Stando a "Si può attraversare col rosso in caso di pericolo imminente". Ma può essere una cosa possibile?

MarcoLaBestia
26-09-2006, 14.50.20
Quì non hanno installato un cazzo, lo sanno ke i catorzi li distruggerebbero alla velocità della luce. :asd:

Pratti
26-09-2006, 14.50.59
cut
Secondo me state dicendo la stessa cosa:mumble::mumble:

Peter Pan
26-09-2006, 15.01.55
Secondo me state dicendo la stessa cosa:mumble::mumble:


Appunto. Ne prendesse atto chi è troppo premuroso a elargire consigli e giudizi agli altri. :asd:

Di0
26-09-2006, 15.14.24
Sembra da cosa?

Dalla sentenza della Cassazione citata, ad esempio? :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 15.18.35
Dalla sentenza della Cassazione citata, ad esempio? :asd:


Ma di che stai parlando? :doubt:

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 16.18.28
Oh...non sapevo che fossivo dei perfetti piloti, altrimenti me lo facevo dire da voi come si guidava...
Minkia ma neanche a cannonate dite la verità. State insinuando che nessuno di voi ha mai commesso un'infrazione.
A nessuno è mai capitato che per fretta passasse col rosso, cazzo di lavoro fate?

Non stavo dibattendo sul fatto che fosse giusto o meno passare col rosso perchè lo so che non è giusto e per passare col rosso non intendo anche quando passare a 300 km/h.
Nessuno di voi ha una moto di grossa cilindrata? Nessuno di voi c ha mai fatto un giro?
Non credo che se l'aveste andreste a 50 come il sottoscritto che si lascia a delle piccole accelerate, in tutta sicurezza, ovvero in campagna su rettilinei senza incroci per quanto? 3 secondi....caxxo sono proprio un pazzo alla guida, ma chi minki me l'ha data la patente, mr bean? o forse il vekkietto cieco dei simpsons

Peter Pan
26-09-2006, 16.26.04
Minkia ma neanche a cannonate dite la verità.


Quale verità? :confused:



A nessuno è mai capitato che per fretta passasse col rosso, cazzo di lavoro fate?


A me no. Mai.


per passare col rosso non intendo anche quando passare a 300 km/h.

Puoi anche passarci a 10 all'ora, sempre che dopo sei passibile di contravvenzione.
Puoi anche trovarlo ingiusto, ma la legge è questa.



Nessuno di voi ha una moto di grossa cilindrata? Nessuno di voi c ha mai fatto un giro?

Io si, tante volte. Ma non per questo ho dovuto infrangere il codice della strada.
Avere una moto di grossa cilindrata non mi sembra una giustificazione per farlo.



Non credo che se l'aveste andreste a 50 come il sottoscritto che si lascia a delle piccole accelerate, in tutta sicurezza, ovvero in campagna su rettilinei senza incroci per quanto?

Sulle strade di campagna puoi anche andare a 90 Km/h.
Sta a te poi decidere se è il caso andare più forte, considerando che le strade di campagna non abbiano pavimentazioni come le piste del GP.
Coscienza tua fare quello che fai.
Io personalmente ci tengo molto alla mia incolumità.


sono proprio un pazzo alla guida, ma chi minki me l'ha data la patente, mr bean? o forse il vekkietto cieco dei simpsons

Sei sicuro che va tutto bene?


Ma andate affanculo ipocriti.


:| Ti riesce impossibile accettare che c'è gente che rispetta il CdS?

funker
26-09-2006, 16.26.58
fossivo
http://www.primessence.co.uk/emoticons/Spavento.gif

Peter Pan
26-09-2006, 16.31.03
http://www.primessence.co.uk/emoticons/Spavento.gif

Fossivo: participio straparlato del verbo fossile (quello che ti si incastra tra i denti e sedimenta). :sisi:

_Fred_
26-09-2006, 16.59.58
Oh...non sapevo che fossivo dei perfetti piloti, altrimenti me lo facevo dire da voi come si guidava...
Minkia ma neanche a cannonate dite la verità. State insinuando che nessuno di voi ha mai commesso un'infrazione.
A nessuno è mai capitato che per fretta passasse col rosso, cazzo di lavoro fate?

...CUT... o forse il vekkietto cieco dei simpsons

Prego, si chiama Hans l'uomo talpa :asd:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/thumb/e/e7/Hans_Moleman.png/222px-Hans_Moleman.png

Guarda, io personalmente rispetto sempre i limiti e per evitare di arrivare in ritardo ad un appuntamento, perchè magari mi becco il rosso, parto con un buon anticipo.

Personalmente poi non ho mai commesso un infrazione in 6 anni di patente (una volta ho parcheggiato in divieto di sosta e mi sono becchato una multa, ma credo non valga ;) ).

Una volta addirittura a momenti una corriera mi sbatte fuori strada perchè avevo "osato" fare i 50Km/h (in una zona dove c'era per l'appunto quel limite) perchè il distinto signore che c'era alla guida aveva deciso che non voleva aspettare dietro di me e che per lui quel limite non esisteva...

Indovina ora come mi comporto se qualcuno mi sfanala da dietro perchè vuole che acceleri anche se sono già limite... :)

Di0
26-09-2006, 17.03.31
CUT
EHHHHHHHHH????
:roll3:

Qua comunque si discuteva del fatto che in alcuni casi fosse addirittura consentito passare col rosso, o meno.

Sul fatto che poi lo si faccia, certo: è naturale, non è un Comandamento Sacro. Ci passo eccome, Giallo e Rosso e se c'è la vecchietta cacacazzo accelero pure.
Solo in un caso non accelero col Giallo, se sono già lanciato a tavoletta per il Miglio Veloce. :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 17.17.27
Qua comunque si discuteva del fatto che in alcuni casi fosse addirittura consentito passare col rosso, o meno.


Ad essere precisi... si discuteva sulle tue facoltà mentali dopo che hai sostenuto che in taluni casi si può sorpassare colo rosso, in nome di una non precisaata sentenza della Corte di Cassazione.
Poi io ti ho riportato gli articoli secondo i quali hai detto una minchiata.
Poi è arrivato Cocitu che ha detto che io non capisco alcunché di Legge perché non ho dato una interpretazione sbagliata dei codici, dopo di che ha ribadito le stesse cose che ho detto io.

Adesso mi viene da chiedere: ma quali sono i limiti di velocità per un ipocrita che va a Affanculo (not e ridente località della riviera)?
Ma può passare col rosso?

Ci sono semafori sulla autostrada Fossivo-Affanculo?

Peter Pan
26-09-2006, 17.18.22
se sono già lanciato a tavoletta per il Miglio Veloce.

Te il miglio ce l'hai nel cervello con tanto di uccelli che ti beccano a scrocco (da qui l'espressione: avere cazzi per la testa).

Chrean
26-09-2006, 17.19.02
A me è capitato di passare col giallo rosso, molto raramente. Ovviamente soltanto di notte in strade poco trafficate.
Fortunatamente mi è andata quasi sempre bene, tranne quando ero ragazzino e sono passato al rosso col motorino: 100 mila lire di multa. :mecry:
Naturalmente, se passo col rosso e mi beccano, mi prendo la multa e sto zitto, non mi lamento certo per la pedanteria delle forze dell'ordine, anzi. Preferirei che fossero più attive sulle strade.

Peter Pan
26-09-2006, 17.29.25
A me è capitato di passare col giallo rosso

Avevi un romanista in macchina?


Preferirei che fossero più attive sulle strade.

Anche io. Non sai quanto.

Innanzitutto istituirei la pubblica gogna per quelli che sopraggiungono a un incrocio in cui hanon la precedenza, tu aspetti che passino e poi una volta arrivati girano senza aver messo la freccia. E tu che hai aspettato i comodi loro.

Oppure quelli che sorpassano l'autobus in città e se ne fottono se magari sei a un incrocio e nel frattempo l'autobus s'è fermato per farti passare.

Si ammazzerebbero pur di non darti la precedenza.

N0VA
26-09-2006, 17.39.34
ehhhhh.... nella mia citta',
c'e' una malattia
che non va piu' via,
e' la polizia!

Di0
26-09-2006, 18.07.53
Ad essere precisi... si discuteva sulle tue facoltà mentali dopo che hai sostenuto che in taluni casi si può sorpassare colo rosso, in nome di una non precisaata sentenza della Corte di Cassazione.


Sei offensivo, nonché stronzo e pure leggermente in rotta con la tastiera del PC. :asd: (P.S. :birra: ovviamente, si scherza, tanto io c'ho le sementi nel cervello. :asd:)

Comunque la perla delle perle è dare degli ipocriti a chi rispetta il C.d.S. :roll3:
Cioè, anche io nove volte su dieci mi ci pulisco il culo e va bene, però da qui a dire che il male nel mondo è chi, magari in un raptus di follia, rispetta la legge, vuol dire davvero essere a terra. :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 18.10.12
Sei offensivo, nonché stronzo.


Offensivo mai. Del resto non ho fatto altro che una constatazione.
Puoi provarmi il contrario? :toh:

Stronzo invece abbastanza, grazie! :D


Comunque la perla delle perle è dare degli ipocriti a chi rispetta il C.d.S.

E in aggiunta mandarli affanculo per questo. :asd:

Di0
26-09-2006, 18.17.57
Offensivo mai. Del resto non ho fatto altro che una constatazione.
Puoi provarmi il contrario? :toh:

Stronzo invece abbastanza, grazie! :D


Parimenti, trovo la tua constatazione ugualmente offensiva. :asd: Scelgo la pistola, dieci passi. A Lei il luogo e l'ora. :asd:




E in aggiunta mandarli affanculo per questo. :asd:
Quel post è davvero di un sublime raro, quasi unico. A me capita di farmi la tangenziale a 180all'ora se sono di fretta (comunque, raramente e solo di sera), o l'autostrada a 200km/h (ma solo se sono impegnato in un garino con un'altra macchina), ma non avevo mai pensato che la colpa potesse essere degli altri che non fanno altrettanto e mi obbligano a zigzagare perché loro sono Hans l'Uomo Talpa. :asd:

DIAZE
26-09-2006, 18.21.41
Si si fate i fighi, correte correte che poi passa il Diaze a raccattare i cocci..

:asd:

Di0
26-09-2006, 18.23.23
Si si fate i fighi, correte correte che poi passa il Diaze a raccattare i cocci..

:asd:

Cucchiaino da tè, grazie. Lo preferisco: è più elegante. :asd:

DIAZE
26-09-2006, 18.27.28
http://pepina.blog.kataweb.it/precaridiprofessione/images/pancia_cucchiaio.jpg

Peter Pan
26-09-2006, 18.34.52
A Lei il luogo e l'ora.

Se spari come voli, vado sicuro. :asd:


Quel post è davvero di un sublime raro, quasi unico.

Già. :ihih:


Si si fate i fighi, correte correte che poi passa il Diaze a raccattare i cocci..


Io ho l'albero di fichi e faccio quelli, va bene lo stesso?
Chi si ostina a raccogliere i cocci è un cocciuto?

DIAZE
26-09-2006, 18.37.39
Io ho l'albero di fichi e faccio quelli, va bene lo stesso?
Chi si ostina a raccogliere i cocci è un cocciuto?

Io preferisco l'albero delle fighe :D

e se vuoi "...i cocci sono tuoi! "(cit)

PeppeBlackKravitz
26-09-2006, 19.34.40
http://www.primessence.co.uk/emoticons/Spavento.gif
...ehm...vabbè......foste......comunque intendevo dire che capita di infrangere le regole. Qua tutti a massacrarmi perchè mi è capitato.
Bah...certo se la polizia mi fa la multa non posso che dargli il deretano e basta, se sbaglio pago.
E non intendevo dire che gli altri sono uomini talpa.
Anzi, per dirvi la verità, l'altra sera uscendo con gli amici mi ha suonato un tipo con una 156 e mi ha detto:"Ma non lo vedi che non c'è nessuno ed è verde? ma perchè caxxo non cammini"...l'ho mandato affanculo (come mio solito) e spero inquesto caso che la multa l'abbiano fatta a quel tipo.
Lo sfogo era per il fatto che magari dei pazzi con le auto folli, che corrono come dei dannati la multa non la beccano, magari io sfigato a 55 km/h me la becco....sfiga.
E basta era solo per questo e non per dare degli ipocriti a chi le leggi le rispetta.
Ma in ambito del Cds, dire di aver rispettato sempre le leggi mi sembra ipocrita.
e basta.
Dal mio canto ad esempio la cintura l'ho sempre messa, ma talvolta è capitato di non farlo, non rispettando il cds, voi sempre tutto in regola, sempre, mai un limite superato, nulla...
ah, sulle strade di campagna dove vai te il limite è 90 km/h? o 50?

Tamarroid
26-09-2006, 19.49.53
Ma dai, non ci credo che non avete mai superato il limite di velocità...
Cioè un conto è non fare il coglione in auto. Un altro è rispettare alcune norme ASSURDE. Io ad esempio abito in un paese di provincia e per arrivare in città devo farmi un buon tratto di strada un pochino dissestata (ma neanche tanto) che ha limite di 30 all'ora. In quel punto NESSUNO rispetta il limite, TUTTI si prenderebbero la multa e se si rispettasse si formerebbero code pazzesche. In questo caso come la mettiamo?

Gi01
26-09-2006, 19.53.09
Mi perdo un pò della polemica

Magari qualcuno ha voglia di leggersi questo.


La mia posizione è nota: come è universalmente noto, le leggi sono fatte al ribasso, non per tutelare la situazione di tutti ma dei più deboli.

Se in taluni contesti è logico (es. vietato sparare a chi ti sta sulle palle) sulle auto il discorso è un filo diverso.

Perché quelle leggi valgono tanto per chi ha una panda del 1985 che per chi ha l'auto più sicura del mondo. Valgono per chi ha un tempo di frenata di 150 metri e per chi lo ha di 30. Valgono per la signora malefica (quasi sempre con gli occhiali) che va a 25 orari in una extraurbana a limite 90 che per chi guida un auto perfetta in autostrada. Valgono per il ragazzo in piena efficienza fisica che per il nonno di mio nonno e i suoi relativi riflessi.


Partendo da questo assunto, parlare di equità del codice della strada è una stronzata.

Senza che si giri attorno: io so guidare meglio del 99% della popolazione mondiale, e non perché ho imparato a Napoli o altre menate. E soprattutto non significa che corro. Semplicemente, conosco i miei limiti, quelli della mia macchina (guidando macchine diverse, è altamente logico), considero il tempo, la presenza di imbecilli nelle mie vicinanze, il tempo di reazione di una persona (stimandolo in pessimo) e tante altre cose.

Se io vado, per dire, a 200 orari (cosa successa poche volte, onestamente) significa che sono sicuro al 100000% che potevo andare a quella velocità.
Oggi: non so se avete sentito, diluvi ovunque. Stavo in Puglia, vicino Brindisi, c'era un vento oltre i 70 orari, alberi divelti ed un diluvio universale. Andavo a 80 orari su una statale (tra l'altro il limite è 90) mentre il resto del mondo andava a 20 o si fermava, ma la cosa non mi ha dato minimamente fastidio o fatto pensare che poteva succedere qualcosa di imprevisto (escluso un albero in testa: ma succederebbe anche da fermo). Ho fatto Gallipoli Napoli in poco più di 5 ore, a media di 90, sotto una pioggia indecente ed un mio collega l'ho chiamato da Napoli...è a metà strada.

Non sto atteggiandomi, semplicemente il codice della strada si basa su decisioni del cazzo imposte a persone che non sanno guidare. E il 90% delle persone non sa guidare, non conosce la propria macchina, non sa nulla di aderenza, e al limite vede la macchina come un giocattolo con cui atteggiarsi con gli amici.

Conseguenza di questo è che quei pochi che sanno guidare si fottono senza che una loro infrazione arrischi NULLA alla popolazione mondiale (o MENO di quanto faccia un idiota che guida entro i limiti, ma idiota).


Circa il discorso infraurbano, che è solo parzialmente distaccato, il discorso è lo stesso. Se vado a 80 su una strada a 3 corsie in città è perché sono sicuro di poterci andare. Altrimenti non si va manco a 50. Su multe e multine, purtroppo, i comuni ci campano e queste leggi assurde le subiamo tutti.

EDIT: sui semafori. Quelli di un incrocio personalmente li rispetto sempre, al limite alle 3 di notte col deserto. I pedonali: se ho 30 macchine dietro e NESSUN pedone che attraversa, prima mi chiedo che cazzo esista a fare quel semaforo, poi vado, perché starò anche passando col rosso, ma in quanto a danneggiare qualcuno (non c'è nessuno) ce ne passa.

Il giallo lo passo tranquillamente se non intralcio l'incrocio, ma qui entriamo nel discorso Napoli

_Fred_
26-09-2006, 20.00.19
...CUT...
ah, sulle strade di campagna dove vai te il limite è 90 km/h? o 50?

Non so voi ma io quando vado in campagna sto sempre messo così:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/b/b6/General_Lee_jump.jpg

sinceramente non so se supero il limite :asd: però mi pare di non commettere nessuna violazione a CdS... :asd: :asd: :asd:

Peter Pan
26-09-2006, 20.11.51
Perché quelle leggi valgono tanto per chi ha una panda del 1985 che per chi ha l'auto più sicura del mondo.


I limite di velocità non indica una velocità a cui è obbligatorio andare.
Come guidatore e utente della strada sei tenuto a tenere un'andatura adeguata al mezzo che stai portando.


Valgono per chi ha un tempo di frenata di 150 metri e per chi lo ha di 30.

La distanza di sicurezza ogni singolo conducente se la calcola per i fatti suoi a seconda del mezzo che porta a prescindere dagli altri e soprattutto a prescindere dai limiti di velocità.
Se inculi uno che ti è davanti la mancanza è tua, non del limite di velocità.


MValgono per la signora malefica (quasi sempre con gli occhiali) che va a 25 orari in una extraurbana a limite 90 che per chi guida un auto perfetta in autostrada. Valgono per il ragazzo in piena efficienza fisica che per il nonno di mio nonno e i suoi relativi riflessi.

La legge è uguale per tutti, infatti.
Dovere di tutti è starci nei limiti, non sui limiti.


Non sto atteggiandomi, semplicemente il codice della strada si basa su decisioni del cazzo imposte a persone che non sanno guidare.

Spesso chiamiamo bravura un insieme di circostanze di culo.

L'imprevisto capita a tutti.

Anche Senna, con tutto che era campione del mondo, c'ha rimesso le penne dietro a un volante.

Puoi essere bravo quanto vuoi, ma le leggi della fisica non le controlli a comando.

Questo tuo discorso non ha alcun senso secondo me: tutti sono altrettanto liberi di sentirsi sicuri sulla strada anche se è utilizzata da gente che come te si sente talmente sicura delle proprie abilità da fare ciò che vuole sulla strada.

Ed io sinceramente mi sento poco sicuro sapendo che sulla mia stessa strada circolano persone come te. Senza offesa ovviamente.


Mil 90% delle persone non sa guidare, non conosce la propria macchina, non sa nulla di aderenza, e al limite vede la macchina come un giocattolo con cui atteggiarsi con gli amici.

Che c'entrano le leggi del CdS con questo?


Conseguenza di questo è che quei pochi che sanno guidare si fottono senza che una loro infrazione arrischi NULLA alla popolazione mondiale

Al CdS fotte nulla della popolazione mondiale, importa degli utenti della strada.

Tu che ne sai che gli altri non arrischiano nulla dal tuo comportamento?


Se vado a 80 su una strada a 3 corsie in città è perché sono
sicuro di poterci andare.

Diamo per assunto che tu sia davvero questo genio del volante che dici di essere.
Che si dovrebbe fare allora?

Creare leggi apposite per te e imporne altre a chi non ha le tue stesse capacità?

E come si fa a stabilire chi ce le ha e chi no? Sulla parola?

Ci sono leggi che al momento cercano di fare questo distinguo, tipo ad esempio imporre limiti di velocità diversi a seconda del veicolo o a seconda da quanto tempo si ha la patente.

Ma comunque per tutti c'è un regolamento comune, sia che si senta un mago delle 4 ruote sia chi nell'auto ci vede solamente un mezzo per andare dal punto A al punto B.
Proprio perché a un Hans Moleman non venga in mente di credersi come te e decidesse di avere il diritto di fare ciò che vuole, per schiantarsi poi sul primo pedone che incontra.


I pedonali: se ho 30 macchine dietro e NESSUN pedone che attraversa, prima mi chiedo che cazzo esista a fare quel semaforo,

Forse perché prima o poi un pedone avrà necessità di attraversare e quindi c'è la necessità di garantirgli la sicurezza che i maghi del volante mettono a repentaglio?

Peter Pan
26-09-2006, 20.20.48
Qua tutti a massacrarmi perchè mi è capitato.

A dire il vero ti si da addosso perché hai detto che è legittimo infrangere il codice della strada quando l'utente lo reputa opportuno.



Anzi, per dirvi la verità, l'altra sera uscendo con gli amici mi ha suonato un tipo con una 156 e mi ha detto:"Ma non lo vedi che non c'è nessuno ed è verde? ma perchè caxxo non cammini"...l'ho mandato affanculo

E quindi?



Lo sfogo era per il fatto che magari dei pazzi con le auto folli, che corrono come dei dannati la multa non la beccano, magari io sfigato a 55 km/h me la becco....

Questo era quello che volevi dire?
Quand'è che avresti espresso questo concetto nei tuoi post precedenti? :mumble:



E basta era solo per questo e non per dare degli ipocriti a chi le leggi le rispetta.

Però intanto lo hai fatto. :asd:



Dal mio canto ad esempio la cintura l'ho sempre messa, ma talvolta è capitato di non farlo, non rispettando il cds, voi sempre tutto in regola, sempre, mai un limite superato, nulla...

Cos'è che ti meraviglia? Che altri possano essere più accorti di te?



ah, sulle strade di campagna dove vai te il limite è 90 km/h? o 50?

Dipende dal mezzo che utilizzi.
Per le autovetture è 90 Km/h, salvo ove diversamente indicato.

Nessuno_87
26-09-2006, 20.37.43
Anche qui a brescia è pieno di telecamere in centro, ma è per registrare (e multare) chi entra nella ZTL senza permesso ;)

Entrare nella ZTL senza permesso :metal:

Mister X
26-09-2006, 21.25.44
Le norme sono fatte per essere rispettate e su questo non ci piove ma é altrettanto vero che le norme si possono cambiare nel caso che siano obsolete.
E' uno dei principi fondamentali dello stato di diritto.

Ovvio che finchè il limite sarà di 50 kmph si andrà a 54.9kmph massimo ( gli strumenti sono tarati con un errore del 10% :asd: ) però se si vuole si può cambiare questo limite, basta mobilitarsi.

Onestamente molti limiti mi sembrano assurdi, per esempio c'è un sottopasso qua a Russi con il limite dei 20 kmph. Problema: facendo i 20kmph una auto impiega circa 45 secondi a passare il sottopasso con relativo rallentamento di tutto il traffico, senza contare che le poche volte che ho provato, il veicolo si è sempre spento in salita perché al minimo tendeva a morire = pericolo per la circolazione se un veicolo si ferma in mezzo alla carreggiata. In una provinciale qua vicino poi ho visto il limite dei 5: assurdo :asd:.

Peter Pan
26-09-2006, 21.31.06
Le norme sono fatte per essere rispettate e su questo non ci piove ma é altrettanto vero che le norme si possono cambiare nel caso che siano obsolete.
E' uno dei principi fondamentali dello stato di diritto.




Ovvio, ma innanzitutto occorre che ci sia un giustificato motivo.

Un motivo che possa cambiare una legge è la consuetudine, ma quando tutti fanno i cazzi propri non si può parlare di consuetudine, anche se lo è :asd:


le poche volte che ho provato, il veicolo si è sempre spento in salita perché al minimo tendeva a morire


Forse perché le salite non si fanno al minimo ma innestando la marcia più bassa? Il motore si spegne se va giù di giri, non se la macchina va lenta.
Scala al rapporto più potente e vedi che ce la fa. :asd:


pericolo per la circolazione se un veicolo si ferma in mezzo alla carreggiata.


E tu non farla fermare no? :roll3:


In una provinciale qua vicino poi ho visto il limite dei 5: assurdo

Io ne ho visto uno che dice: scendere e spingere :asd:

BESTIA_kPk
26-09-2006, 22.07.10
Mha.

Cosa mi dite di autovelox per i 30km/h posizionato in un senso unico, da vigile + tecnico parcheggiati "contromano"?
Oh bè, si chiamano i vigili? rotfl

Cosa mi dite degli autovelox o dei semafori rossi in combo con foto, installati su terreni privati senza permesso, "prima" del cartello di limite per cui eran tarati? poi rimossi, ma le multe passate?

Cosa mi dite di fare i 50km/h su strade secondarie dritte per km e km di campagna? [dove non ci sono animali che possano attraversare la carreggiata o altri pericoli]

Buonsenso? maddai :asd:
Sacrosanto rispettare la maggior parte del CDL, ma mica è la bibbia...

Far "raccolta fondi" usando l'autovelox in modo "stealth" dove non salva nessuna vita, non è far rispettare il CDL: è prendere per il culo i cittadini.
E' utilizzare degli agenti per non far un cazzo di utile, ma solo purghe.
C'è un limite a tutto, non solo alla velocità...

Ripeto cmq: è sacrosanto rispettare la maggior parte del CDL per il banale motivo che permette la circolazione di veicoli cani e porci cercando di evitare problemi.

_Fred_
26-09-2006, 22.16.03
Mha.

Cosa mi dite di autovelox per i 30km/h posizionato in un senso unico, da vigile + tecnico parcheggiati "contromano"?
Oh bè, si chiamano i vigili? rotfl

Cosa mi dite degli autovelox o dei semafori rossi in combo con foto, installati su terreni privati senza permesso, "prima" del cartello di limite per cui eran tarati? poi rimossi, ma le multe passate?

Cosa mi dite di fare i 50km/h su strade secondarie dritte per km e km di campagna? [dove non ci sono animali che possano attraversare la carreggiata o altri pericoli]

Buonsenso? maddai :asd:
Sacrosanto rispettare la maggior parte del CDL, ma mica è la bibbia...

Far "raccolta fondi" usando l'autovelox in modo "stealth" dove non salva nessuna vita, non è far rispettare il CDL: è prendere per il culo i cittadini.
E' utilizzare degli agenti per non far un cazzo di utile, ma solo purghe.
C'è un limite a tutto, non solo alla velocità...

Ripeto cmq: è sacrosanto rispettare la maggior parte del CDL per il banale motivo che permette la circolazione di veicoli cani e porci cercando di evitare problemi.

CDL cos'è? :asd: il codice della casa delle liberta? :asd: :asd:

Comunque mi trovi d'accordo su quanto detto, utilizzare i velox solo per far "cassa" nei modi da te citati è veramente criminale, soprattutto nell'ottica che in questa maniera non c'è prevenzione perchè i vigili sono nascosti così bene che manco li vedi... così se stai facendo i 180Km/h e ti fanno la multa uno non se ne accorge neanche, si schianta, e la contravvenzione la pagano gli eredi...

Cocitu
26-09-2006, 22.16.22
Secondo me state dicendo la stessa cosa:mumble::mumble:
e mi sa di si...

avevo letto male l'ultimo pensiero del buon peter:asd:

cmq, peter, non prendertela, non sono caustico con cativeria:sisi:

BESTIA_kPk
26-09-2006, 22.39.22
CDL cos'è? :asd: il codice della casa delle liberta? :asd: :asd:

Comunque mi trovi d'accordo su quanto detto, utilizzare i velox solo per far "cassa" nei modi da te citati è veramente criminale, soprattutto nell'ottica che in questa maniera non c'è prevenzione perchè i vigili sono nascosti così bene che manco li vedi... così se stai facendo i 180Km/h e ti fanno la multa uno non se ne accorge neanche, si schianta, e la contravvenzione la pagano gli eredi...


Azz il CDL sarà hummm herrr il centro dei lapsus :asd: tra l'altro la L è distante dalla S... hummm ì sò pazz...
Non edito neppure, ciò che stimola risate deve rimanere, amen :teach:

Già, dalle mie parti è arduo trovarli i vigili: si mimetizzano manco fossero predator :/
Tra l'altro quando li becchi e gli fai notare che stanno violando qualche legge, non rispondono. Almeno predator pianterebbe la rovente lama nelle viscere, urlando per il nuovo trofeo... loro lo fanno sulle multe :/ tristi...

Gi01
26-09-2006, 23.10.23
Ti do una notizia Peter: del mio discorso non hai capito un cazzo :asd:

Di0
26-09-2006, 23.45.00
Non so voi ma io quando vado in campagna sto sempre messo così:

http://upload.wikimedia.org/wikipedia/en/b/b6/General_Lee_jump.jpg

sinceramente non so se supero il limite :asd: però mi pare di non commettere nessuna violazione a CdS... :asd: :asd: :asd:

No, al massimo tu violi il codice dell'aria. :asd: Sul CdS non c'è scritto "vietato effettuare manovre di STOL" :asd:

SirKillalot
27-09-2006, 00.07.36
Mha.
Cosa mi dite di fare i 50km/h su strade secondarie dritte per km e km di campagna? [dove non ci sono animali che possano attraversare la carreggiata o altri pericoli]

Xkè il limite di 120km/h sull'autostrada Napoli-Roma, che in pratica è un rettilineo, ha un senso?
Io con la mia Opel Corsa (vekkio tipo) a METANO arrivo sui 150km/h sul filo dell'acceleratore...

Giusto x farvelo notare, in Germania i limiti di velocità esistono SOLO dove è VERAMENTE pericoloso e in kuei tratti ci sono miriadi di autovelox x controllare. X la restante parte non esistono limiti, ci puoi andare anke a 300.









































Ah, kuasi dimenticavo, il numero di incidenti in Germania nn si avvicina nemmeno minimamente a kuello dell'Italia...

destino
27-09-2006, 00.41.54
1.Dal mio canto ad esempio la cintura l'ho sempre messa,
2.ma talvolta è capitato di non farlo

le frasi 1 e 2, consecutive, dimostrano una chiarissima doppia personalita :teach:

Peter Pan
27-09-2006, 01.25.33
cmq, peter, non prendertela, non sono caustico con cativeria


Su questo non ho mai avuto dubbi, tranquillo. ;) :birra:


Ti do una notizia Peter: del mio discorso non hai capito un cazzo :asd:

Sì certo, come no: sei stato frainteso...



...mi ricordi qualcuno :roll3:

Fate
27-09-2006, 02.48.44
cut

Chissà se in germania gli stupratori della lingua madre vengono condannati...
Anyway , i limiti autostradali sono più che adatti alla condizione del manto stradale delle nostre autostrade e all'intensità di traffico.
Non sono adatti al basso , bassissimo livello medio delle capacità di guida degli italiani.

Mr IoGuidoBene ha una macchina che frena da 100 kmh a zero in 35 metri ( una signora frenata ed una macchina in condizioni di gommatura - impianto frenante - spazio frenata sopra alla media del parco auto normale ) .
Fingiamo di dimenticarci che lo spazio di frenata aumenta in modo esponenziale all'aumentare della velocità..
Tempo di reazione occhio-stimo neuronale per schiacciare il pedale del freno in caso di pericolo nel migliore dei casi = 0,125 secondi ( parliamo di un individuo che sta attendendo lo stimolo ed è pronto a reagire e con dei riflessi da atleta mondiale i.e. centometrista allo start di una gara) quindi per un guidatore qualsiasi andiamo sui 750 millesimi - un secondo.
130 kmh autostradali di velocità faranno percorrere alla macchina del nostro eroe 36 metri in quel secondo di tempo di reazione.Adesso non serve un ingegnere per fare due conti e vedere che all'occorrenza praticamente nessuno arresterà la macchina che conduce incruento in situazione di pericolo , ( tantomeno l'opel corsa vecchio tipo che mi piacerebbe sapere quanti cavalli ha col motore a benzina , senza contare che l'impianto a gas ne riduce la potenza.. ) visto che i 50 metri di ditanza di sicurezza , ampiamente al di sotto della necessità , non vengono MAI rispettati in autostrada ( opinione di uno che ha la patente dal 2000 e che in questi anni ha percorso 300.000 km con una buona media di 1500 - 2000 km di A4 nel tratto BG - Mi ogni mese e che comunque tra infrazioni varie da quando c'è la patente a punti s'è già bruciato poco meno di 20 punti di patente ) .

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 09.51.22
Cacchio, non ho le foto ma si è giunti all'indecenza.
In città in ogni angolo hanno piazzato telecamere ed autovelox GPS!!!!
Mai vista na cosa cosi. In pratica hanno una telecamera all'interno di una palla di vetro che gira a 360° e che ha una visuale fino a 1 km.
Inoltre, ha un sistema gps.
Ma che cacchio è? sin city?

Giuro ne ho le palle piene, vuole dire questo, che uno, che magari cammina sempre a 50 km/h(ad esempio) e si trova un caxxo di camion puzzolente davanti, e lo sorpassa a 65, 70 km/h per poi tornare alla velocità originaria viene multato e neanche se ne accorge. Incredibile.

Questo è quello che ho scritto, primo post.
Già qua a dire che è sbagliato sorpassare il camion...

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 09.53.40
...CUT....Se passi col rosso ad esmpio sei fottuto. Se vai a 60 km/h sei fotttuto....Insomma, + fotttuto di cosi...!!!! è incredibile.
Questo è il secondo se passi col rosso.
Certo è giusto che prendi la multa.
Poi mi sono giustificato dicendo che se non c'è traffico in una strada isolata dove si vedono gli incroci magari se sei di fretta passi. STOP!

Peter, ascolta fai solo polemica, fai capire che non hai mai sbagliato giudando, da quanto hai la patente? secondo me 6 mesi.
Che si debbano rispettare le regole è fuor di dubbio, ma può talvolta capitare di non farlo.

Asuterisuku
27-09-2006, 10.00.42
Non sto atteggiandomi, semplicemente il codice della strada si basa su decisioni del cazzo imposte a persone che non sanno guidare. E il 90% delle persone non sa guidare, non conosce la propria macchina, non sa nulla di aderenza, e al limite vede la macchina come un giocattolo con cui atteggiarsi con gli amici.

E quindi? Dovrebbero fare un codice della strada ad personam?

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 10.23.06
No. Dovrebbero essere più severi alle scuole guida.

BVZM
27-09-2006, 10.35.18
Big brother's watching you mate... altro che sicurezza stradale.

DIAZE
27-09-2006, 10.38.47
Guidare un veicolo dovrebbe servire solo per spostarsi.
Guidare cercando il limite del veicolo o di se stessi sulle vie pubbliche è folle oltre che vietato.
Detto questo oltre che agli emuli di Schumacher esisto anche persone che alla propria macchina non hanno mai fatto vedere la quarta marcia.
Pericolosi in egual misura entrambe le categorie!

destino
27-09-2006, 10.45.47
No. Dovrebbero essere più severi alle scuole guida.


se seguissero il tuo consiglio tu saresti a piedi, altro che moto di grossa cilindrata

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 10.54.08
se seguissero il tuo consiglio tu saresti a piedi, altro che moto di grossa cilindrata
Aho...menomale.......che ho preso solo una multa x sosta vietata, tu?

destino
27-09-2006, 11.12.10
Aho...menomale.......che ho preso solo una multa x sosta vietata, tu?

devo fare una ricombinazione lineare delle parole per capire il senso della frase o me la riformuli in italiano?

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 11.28.12
devo fare una ricombinazione lineare delle parole per capire il senso della frase o me la riformuli in italiano?


Io preso numero una multa per vietata sosta. Tu quante multe avere preso amigo!?!
:asd:

Peter Pan
27-09-2006, 11.32.10
Questo è quello che ho scritto, primo post.
Già qua a dire che è sbagliato sorpassare il camion...


Ma dov'è che hai detto che è sbagliato?!? :roll3:

Hai espresso solamente il tuo disappunto sul fatto "incredibile" che uno non possa sorpassarlo perché rischia di essere multato senza accorgersene.


Peter, ascolta fai solo polemica,


Eccallà.... stai dicendo una marea di minchiate e te lo stanno fascendo notare tutti, e tu vieni a rompere gli zebedei a me. :asd:



Poi mi sono giustificato dicendo che se non c'è traffico in una strada isolata dove si vedono gli incroci magari se sei di fretta passi. STOP!

Ti sei giustificato? Per una violazione del CdS?
Non esistono giustificazioni, e se ci sono la fretta non è una giustificazione.

Chiedilo a qualsiasi pattuglia della stradale che incontri e vedi che ti dicono.


fai capire che non hai mai sbagliato giudando, da quanto hai la patente? secondo me 6 mesi.


Dimmi anche in base a cosa lo pensi.
Così ora che vado alla Motorizzazione per il rinnovo gliela porgo e la uso come scusa per evitarmi la rogna del rinnovo. :asd:



Che si debbano rispettare le regole è fuor di dubbio, ma può talvolta capitare di non farlo.


E infatti vedi quanti incidenti ci sono.
Quindi, siccome può capitare di farlo, è incredibile che abbiano messo tutti quegli autovelox?


Aho...menomale.......che ho preso solo una multa x sosta vietata

Ma fino ad ora hai detto che diverse volte ti è capitato di commettere qualche infrazione, e hai detto anche che è normale :.:


Io preso numero una multa per vietata sosta. Tu quante multe avere preso amigo!?!


Il numero di multe prese indica quante infrazioni hai commesso?
O il grado di culo che si ha nel farle?

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 11.42.47
...cut...Ti sei giustificato? Per una violazione del CdS?
Non esistono giustificazioni, e se ci sono la fretta non è una giustificazione.

Chiedilo a qualsiasi pattuglia della stradale che incontri e vedi che ti dicono.




Dimmi anche in base a cosa lo pensi.
Così ora che vado alla Motorizzazione per il rinnovo gliela porgo e la uso come scusa per evitarmi la rogna del rinnovo. :asd:




E infatti vedi quanti incidenti ci sono.
Quindi, siccome può capitare di farlo, è incredibile che abbiano messo tutti quegli autovelox?




Ma tu chi sei? dimmi l averità che sei il pignolone in persona?
Poi gli autovelox sono posizionati per fare cassa nel 90% dei casi.

Peter Pan
27-09-2006, 11.44.19
Ma tu chi sei?

Ma dimmi tu che vuoi? :asd: Hai aperto sto cacchio di topic per lamentarti degli autovelox e del fatto che trovi incredibile che si facciano multe a chi viola il CdS e poi non t'è andata bene una sola risposta che ti abbiamo dato.
E stai a sanare la pizza solo a me?


dimmi l averità che sei il pignolone in persona?

Chi è? :.:


Poi gli autovelox sono posizionati per fare cassa nel 90% dei casi.

E con questo? Che c'entra? :.:

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 11.46.43
Chi è? :.:



E con questo? Che c'entra? :.:
Quello del film con bud spencer, ma dove vivi su marte,? e con i limiti di velocità per giunta?
Hai scritto che la ragione di cotanti autovelox sta nel fatto che ci sono troppe persone che non rispettano il cds.
Penso che sia per fare cassa nel 90% dei casi.
Ma capisci quando leggi o preferisci che ti faccia lo spelling?

Peter Pan
27-09-2006, 11.53.30
Quello del film con bud spencer, ma dove vivi su marte,? e con i limiti di velocità per giunta?
Hai scritto che la ragione di cotanti autovelox sta nel fatto che ci sono troppe persone che non rispettano il cds.
Penso che sia per fare cassa nel 90% dei casi.
Ma capisci quando leggi o preferisci che ti faccia lo spelling?

Vabbé, adesso stai solamente rosicando e ti stai arrampicando sugli specchi. :roll3:

Non ti ho chiesto cosa hai detto, quello l'ho tradotto benissimo.

Ti ho chiesto che c'entra, non cosa hai detto. :azz:

Ti avevo chiesto solo cosa cazzo c'entra tutto sto discorso sul battere cassa (che hanno detto già altro e tu stai solo copia-incollando per far vedere che anche tu sei in grado di fare un discorso sensato) e tu mi ripeti la stessa cosa? :asd:

Ancora non s'è capito cosa vuoi da noi con sto topic.

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 12.00.30
Vabbé, adesso stai solamente rosicando e ti stai arrampicando sugli specchi. :roll3:

Non ti ho chiesto cosa hai detto, quello l'ho tradotto benissimo.

Ti ho chiesto che c'entra, non cosa hai detto. :azz:

Ti avevo chiesto solo cosa cazzo c'entra tutto sto discorso sul battere cassa (che hanno detto già altro e tu stai solo copia-incollando per far vedere che anche tu sei in grado di fare un discorso sensato) e tu mi ripeti la stessa cosa? :asd:

Ancora non s'è capito cosa vuoi da noi con sto topic.
Da te voglio proprio che non rompi .
Anzicchè pensare a me perchè non dai una regolata al telecomando pigiando il tasto "Educazione" poichè è proprio sotto lo zero, vedi?
Poi premi "accendi cervello prima di parlare".
Beh io copierò pure ma almeno lo so fare, tu non sai far altro che insultare.

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 12.02.07
Hai scritto che la ragione di cotanti autovelox sta nel fatto che ci sono troppe persone che non rispettano il cds.Penso che sia per fare cassa nel 90% dei casi.
Ma capisci quando leggi o preferisci che ti faccia lo spelling?
Guarda o non lo sai fare?
Lo hai scritto tu questo o no?

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 12.03.21
Ma dimmi tu che vuoi? :asd: Hai aperto sto cacchio di topic per lamentarti degli autovelox e del fatto che trovi incredibile che si facciano multe a chi viola il CdS e poi non t'è andata bene una sola risposta che ti abbiamo dato.
E stai a sanare la pizza solo a me?



Chi è? :.:



E con questo? Che c'entra? :.:
Certo è incredibile che si facciano multe, ma va licca va..
Vabbè secondo me non hai mai fatto il conduttore ( e si dice conduttore, come incarico militare).
Perchè delle volte chi fa determinati mestieri "deve" non rispettare certe regole per rispettare la tabella di marcia o perde il posto. Ma questo non vuol dire che debba fare manovre azzardate. Fare un sorpasso su di un rettilineo dove hai una profondità visisa di 400-500 metri è essere azzardati?
Tu stai insinuando che questo comportamento è azzardato.
Invece uscire ubriachi e imnpasticcati dalla discoteca e mettersi in auto....si, hai ragione...da proprio sicurezza.

Peter Pan
27-09-2006, 12.30.15
Guarda o non lo sai fare?
Lo hai scritto tu questo o no?

No che non l'ho scritta io quella cosa: non vedi che c'è il tuo nome nell'autore del post che hai quotato? :.:

Qualcuno lo aiuti, per piacere. :asd:
Legge i suoi post e si incazza con sé stesso perché non è d'accordo con quello che dice. :azz:



Certo è incredibile che si facciano multe, ma va licca va..

va cosa? :mumble:


Vabbè secondo me non hai mai fatto il conduttore ( e si dice conduttore, come incarico militare).

E che c'entra adesso? :.:


Perchè delle volte chi fa determinati mestieri "deve" non rispettare certe regole per rispettare la tabella di marcia o perde il posto.

Continuo a non capire cosa c'entra con gli autovelox e con le telecamere.


Fare un sorpasso su di un rettilineo dove hai una profondità visisa di 400-500 metri è essere azzardati?

Dipende a quanto vai.



Tu stai insinuando che questo comportamento è azzardato.

Ma quando?



Invece uscire ubriachi e imnpasticcati dalla discoteca e mettersi in auto....si, hai ragione...da proprio sicurezza.

E questo giustifica il poter violare il CdS quando se ne ha voglia? :.:

Continui a mettere dentro al discorso una marea di cose senza alcuna attinenza.

O per dirla in termini spiccioli: :climbmir:

Gi01
27-09-2006, 13.13.17
E quindi? Dovrebbero fare un codice della strada ad personam?

Guarda, in primis ti ripeto che la gente non sa guidare. Sa inserire una marcia e muovere il volante, ma non sa guidare, come penso di avere espresso sopra: alla minima situazione imprevista va nel panico e si schianta. E questo succede anche nei limiti, eh, sia chiaro.
Io partirei col non dare la patente ad almeno 4 su 5. La patente è un privilegio, non un diritto.

Il problema è che sorgerebbero difficoltà nell'economia o si dovrebbero potenziare i trasporti pubblici.

Ora, poiché in questo schifo di paese la cosa è impossibile, si, sarei per diversi livelli di patente. Quello a cui si accede, come ho detto, è il livello base: mettere le marce e giocare col volante.
Nel momento in cui dimostri di avere padronanza del mezzo e della situazione con appositi esami, e andare a 150 all'ora in autostrada con una macchina non è la cosa più impossibile del mondo, o guidare sul bagnato, o gestire situazioni di potenziale pericolo, salire "ad un altro livello" non mi sembra una cazzata e sicuramente - ripeto - non causa danno agli altri, in quanto STIAMO CERTI che la vecchietta malefica con gli occhiali che guida con la faccia attaccata al volante E' un pericolo anche a 20 all'ora (e non dovrebbe avere la patente, anche se guida sotto il limite).

Come ha detto un tipo sopra, scritto nel peggior italiano mai visto, ma pur sempre dicendo il vero, in Germania ci sono mooooooooooooolti meno morti per km, eppure, misteriosamente, non esistono limiti. Però se fai la cazzata la patente te la levano: vuoi andare a 250? Liberissimo di farlo, ma non devi sbagliare. Bene, alla prima te la sospendono di brutto, o te la ANNULLANO e poi col cazzo che la riprendi.
E' un sistema che permette ad una persona di guidare secondo logica, e non secondo stronzaggine di un codice che ha 60 anni, e che lo punisce SEVERAMENTE se sbaglia, come è giusto che sia.

@ Peter: se vuoi fare polemica spicciola, penso tu in passato abbia notato che non mi chiamo Orton o Tangan. Qui si discute del fatto che il Cds è sicuramente restrittivo oltre il limite del logico, che la gente non sa guidare e che superare limiti illogici non ti uccide, come dimostra l'esperienza empirica. Se poi si vuol fare giusto polemica, i limiti vanno rispettati e basta, vero. Col solo peccato che se qualcuno non dice che qualcosa è sbagliato, quel qualcosa non cambierà mai, pur essendo tutti consapevoli che non serve ad un cazzo (danneggiando, paradossalmente, proprio chi non danneggia o fa incidenti).

DIAZE
27-09-2006, 13.14.17
Questo scambio di post è un vero spasso..:asd:
Continuate, vi prego!:hail:

Peter Pan
27-09-2006, 13.32.10
Io partirei col non dare la patente ad almeno 4 su 5.


Ma questo dipende dalle scuole guida, non dal Codice della Strada.

E la patente non è un privilegio, è un semplicissimo attestato di abilità alla guida.
Che poi venga rilasciato con troppa facilità sono d'accordo anche io.

Non ho mai espresso solidarietà verso coloro che non sanno guidare eppure lo fanno mettendo a repentaglio l'incolumità propria e degli altri, ma è proprio perché ci sono queste persone che occorrono regole precise.

Tu saprai guidare quanto vuoi, ma non sei l'unico utente della strada: come hai fatto notare ci sono anche gli scapocchioni, che sono un vero e proprio pericolo. Ed è soprattutto a loro che si rivolgono certe limitazioni per il CdS.

Ora tu dici che non è giusto. Che ci puoi fare? Fare un CdS per ciascuno di noi?
Sarebbe il caos, non credi?

Conosci quella massima secondo la quale la velocità di un plotone è data dalla andatura massima del soldato più lento?
La stessa cosa è il CdS, più o meno: si preoccupa di tenere a bada l'utente medio, non il più bravo o il più scapocchione, perché se si facessero leggi adeguate ai più bravi che sanno andare a 220, anche i cessi potrebbero farlo e allora occorrerebbe fare le auto come le macchinine del lunapark, coi parabordi di gomma.


Questo scambio di post è un vero spasso..:asd:
Continuate, vi prego!:hail:


Ma tu non eri a Londra? Ma stai passando tutto il tempo in albergo davanti al computer? :asd:

Gi01
27-09-2006, 13.39.02
Tu saprai guidare quanto vuoi, ma non sei l'unico utente della strada: come hai fatto notare ci sono anche gli scapocchioni, che sono un vero e proprio pericolo. Ed è soprattutto a loro che si rivolgono certe limitazioni per il CdS.

A parte che bene o male la mia idea in merito l'ho espressa, per quanto complessa e inevitabilmente perfettibile, il punto è qui: non puoi dirmi apriori che sono un pericolo, perché io a 180 sono meno un pericolo di molti a 80.

Non sparare sempre sentenze: qui si discuteva del fatto che PROPRIO A CAUSA DI TALI TESTE DI CAZZO, il Cds è restrittivo per tutelare tutti. Io ho semplicemente affermato che da un lato non mi sento tutelato da tale codice (le persone pericolose sono pericolose anche intralimite), dall'altro mi mette delle limitazione che non servono a niente NEL MIO CASO (non guido in Germania), pur essendo giuste o meno ingiuste in altri. Just this: il Cds è uno strumento incompleto e parzialmente illogico.

Chrean
27-09-2006, 13.39.35
Come ha detto un tipo sopra, scritto nel peggior italiano mai visto, ma pur sempre dicendo il vero, in Germania ci sono mooooooooooooolti meno morti per km, eppure, misteriosamente, non esistono limiti. Però se fai la cazzata la patente te la levano: vuoi andare a 250? Liberissimo di farlo, ma non devi sbagliare. Bene, alla prima te la sospendono di brutto, o te la ANNULLANO e poi col cazzo che la riprendi.

Se permetti: col cavolo. In autostrada non ci sono limiti di velocità, ma solo in alcuni tratti. In molti tratti, ove il manto stradale o la conformazione stessa della strada (es. curvoni, discese) i limiti ci sono e sono di 100-120 km/h.
Su tutta la Germania avrò incontrato un 20-30% di tratti senza limiti di velocità.
Quindi non è ero che non ci siano limiti, è vero invece che i limiti sono intelligenti, o quantomeno più intelligenti che in Italia.
Nei centri storici e in zone residenziali si va a 30 km/h; nelle strade cittadine a scorrimento lento o strade extraurbane in presenza di incroci, 50 km/h; nelle strade extraurbane senza incroci a raso, 70 o 90 a seconda della strada, ecc.
C'è grande differenza fra non avere limiti e avere limiti intelligenti.
Purtroppo in Italia i limiti sono disposti alla cazzo di cane nel 70% dei casi.

SirKillalot
27-09-2006, 13.40.05
Come ha detto un tipo sopra, scritto nel peggior italiano mai visto, ma pur sempre dicendo il vero...
Effettivamente il voto massimo preso ai compiti di italiano, in tutta la mia vita, è 5 :asd:

Peter Pan
27-09-2006, 13.54.27
A parte che bene o male la mia idea in merito l'ho espressa, per quanto complessa e inevitabilmente perfettibile, il punto è qui: non puoi dirmi apriori che sono un pericolo, perché io a 180 sono meno un pericolo di molti a 80.

Perché non posso? Ho espresso solamente una mia idea e l'ho espressa sulla base delle cose che tu dici di fare e sulla base delle cose che reputi giuste o sbagliate.
Permetti che io non mi senta sicurto sapendo che sulle mie stesse strade gira qualcuno che non ha problemi a rispettare limiti e semafori solo perché si sente bravo e superiore agli altri guidatori?

Se per te non è un problema passare con il rosso in certe situazioni, come ti ha già detto qualcuno: dicci dove abiti così quando impegneremo un incrocio col verde staremo attenti che non stai sopraggiungendo tu.


Non sparare sempre sentenze:

Eh? :mumble:


qui si discuteva del fatto che PROPRIO A CAUSA DI TALI TESTE DI CAZZO,

Le teste di cazzo sono di diversi tipi, non sono solo quelle che non sanno guidare.


il Cds è restrittivo per tutelare tutti..

Appunto.


Io ho semplicemente affermato che da un lato non mi sento tutelato da tale codice (le persone pericolose sono pericolose anche intralimite),

Appunto: come ti ho già detto, che cosa c'entra il CdS con il fatto che la gente non sappia guidare?

Che poi il CdS basa molte delle sue regole sulle semplici leggi della fisica (come ad esmepio a proposito di certe imposizioni su spazi di frenata e cose del genere).


Adall'altro mi mette delle limitazione che non servono a niente NEL MIO CASO

Ma questo lo stai dicendo tu: è una tua opinione e non è comprovabile.

Permetti che io possa anche non dovermi affidare a quanto autodichiarato da ciascuno?

A me non importa se tu sei bravo a tirare il freno all'ultimo moomento.
A me importa che se ho il semaforo verde possa passare senza dovermi preoccupare che stia sopraggiungendo uno come te che siccome è convinto di saper guidare allora può credere di poter passare col rosso.
A me importa che se ho una precedenza io possa andare tranquillo senza che nessuno vada sparato a 220 perché si crede bravo.
A me importa che se vado a 90 Km/h dove è consentito, e quello dietro di me va alla mia stessa velocità così come quello che mi è davanti, cosìche io possa stare sereno, non ci sia il rischio che arrivi uno a 220 che deve superare tutti dove non può, per poi magari immettersi tra me e chi mi precede perché ha sorpassato su striscia continua e sta arrivando un TIR: mi si piazza davanti e mi taglia la distanza di sicurezza, ed io sono costretto a rallentare perché il gran pilota si sente bravo?

A me me ne fotte poco che uno si senta bravo o lo sia davvero: il CdS esiste perché ci siano regole precise per tutti che tutti possano rispettare, e che non ti debba preoccupare che chi hai davanti stia seguendo un codice anziché un altro.

Sarebbe come stare in una stanza e parlare tutti una lingua diversa: non si capirebbe un cazzo.


il Cds è uno strumento incompleto e parzialmente illogico.

E poi sono gli altri che sparano sentenze.:asd:

Gi01
27-09-2006, 14.02.17
Vabbè Peter, fa nulla, cancella tutto. Non ho mai affermato che la bravura sia nel passare col rosso ad un incrocio, o nel non dare una precedenza (precedenza in autostrada :mumble: ), né ho detto che lo faccio. Se vuoi ascoltare o intendere solo ciò che ti è maggiormente vantaggioso, fai pure, ma diventi come certe persone che critichi sempre.

Sul "comprovabile" è tutto comprovabile quantomeno tramite metodo empirico. E se metti una panda a 130 in autostrada, quindi nei limiti, stai certo che empiricamente quella macchina è un pericolo, perchè ha spazio di frenata di 500 metri, la stabilità di un caciocavallo e la persona che sta dento è un idiota perché la porta a 130. Eppure non sta facendo nessuna infrazione, per quanto probabilisticamente il suo modo di guidare causerà a breve un incidente.

Non so se ti è chiaro, quindi, che il Cds non ti sta tutelando, ma danneggia le persone e le auto che in autostrada possono andare a 180 senza che questo causi problema (non TUTTI: ma chi effettivamente può).

Se puoi vuoi continuare a dire che io voglio solo passare col rosso a 220 km/h fai pure: non ci stai facendo una grande figura.

Peter Pan
27-09-2006, 14.18.49
Se vuoi ascoltare o intendere solo ciò che ti è maggiormente vantaggioso, fai pure, ma diventi come certe persone che critichi sempre.



E siccome non sai più come argomentare allora passi a fare giudizi sulla persona.



E se metti una panda a 130 in autostrada, quindi nei limiti, stai certo che empiricamente quella macchina è un pericolo, perchè ha spazio di frenata di 500 metri, la stabilità di un caciocavallo e la persona che sta dento è un idiota perché la porta a 130.

Ti contraddici e neppure te ne accorgi.
Allora, ho giò detto che i limiti non impongono di andare a quella velocità, e che sta a ogni guidatore regolarsi a seconda delle condizioni atmosferiche.
Se uno con una Panda arriva a 130 e si schianta non è colpa del CdS.

Però il CdS non impone ad altri che hanno mezzi superiori di andare lenti quanto una Panda. Ma stabilisce cose che tutti possano possano seguire perché solo una legge uguale per tutti impedisce qualsiasi tipo di fraintendimento.

Quindi, è proprio il contrario di ciò che dici tu perché se dovessero fare un codice sulle auto più lente e sui guidatori più scarsi non ci moveremmo più.
E così non è, perché i limiti sono imposti sulla media.

Quello che continui a non voler vedere è che tu sulla strada sei un utente come gli altri: l'alta considerazione che tu puoi avere su di te non interessa agli altri utenti.


Eppure non sta facendo nessuna infrazione, per quanto probabilisticamente il suo modo di guidare causerà a breve un incidente.

Statistiche alla mano, lo stesso si può dire di uno che va a 250 quando il limite è di 90.
Eppure ha un macchinone, non una Panda.


Non so se ti è chiaro, quindi, che il Cds non ti sta tutelando, ma danneggia le persone e le auto che in autostrada possono andare a 180 senza che questo causi problema (non TUTTI: ma chi effettivamente può).


E come stabilisci chi può e chi non può?
Chi lo dice che uno possa o meno?

Statistiche alla mano fanno più danni coloro che vanno a 180 che non coloro che rispettano i limiti di velocità. Come la spieghi questa cosa?


Se puoi vuoi continuare a dire che io voglio solo passare col rosso a 220 km/h fai pure: non ci stai facendo una grande figura.

Tipica frasetta di chi non ha più un cazzo da dire.

Peccato solo che gli altri utenti abbiano quotato (e coglionato) te, non me.
Se poi la figura la sto facendo davanti ai tuoi occhi, sai quanto me ne frega, per quello che mi rappresenti. :asd:


Comunque, se non hai intenzione di rispondere alla domanda che ti ho fatto basta smeplicemente dire che non ti interessa rispondere o che non lo sai, senza necessariamente fare questo teatrino di frasette. :asd:

DIAZE
27-09-2006, 15.04.57
Ma tu non eri a Londra? Ma stai passando tutto il tempo in albergo davanti al computer? :asd:

:Prrr:
:asd:

Di0
27-09-2006, 15.15.53
Ma smettiamola di dire cazzate: passare un incrocio col rosso, è molto meno pericoloso farlo a 300 km/h che a 20 all'ora. Il tempo impiegato è minore, quindi minori sono le probabilità che una macchina ti tagli la strada nel frattempo. Tipo la fisica quantistica. :asd:

_Fred_
27-09-2006, 16.18.03
Ma smettiamola di dire cazzate: passare un incrocio col rosso, è molto meno pericoloso farlo a 300 km/h che a 20 all'ora. Il tempo impiegato è minore, quindi minori sono le probabilità che una macchina ti tagli la strada nel frattempo. Tipo la fisica quantistica. :asd:

E ti dirò di più, avvicinandosi a velocità relativistiche esiste la concreta possibilità di passare attraverso la materia per cui... più forte ragazzi... più forte... :asd: :asd: :asd:

Peter Pan
27-09-2006, 16.28.41
Ma voi non state pensando quadrimensionalmente! :azz:

Se si superano gli 88 miglia all'ora si verrà direttamente proiettati nel passato quando quell'incrocio neppure esisteva.

*Lorenzo*
27-09-2006, 17.23.08
Fosse per me, in italia girerebbero solo i mezzi pubblici (non i taxi) e d'emergenza :sisi: :ihih:





Ma voi non state pensando quadrimensionalmente! :azz:

Se si superano gli 88 miglia all'ora si verrà direttamente proiettati nel passato quando quell'incrocio neppure esisteva.

:roll3::roll3::roll3: :ribalt:

Di0
27-09-2006, 18.34.00
E ti dirò di più, avvicinandosi a velocità relativistiche esiste la concreta possibilità di passare attraverso la materia per cui... più forte ragazzi... più forte... :asd: :asd: :asd:

Non solo: più gli autovelox hanno un'idea precisa della tua velocità, meno della tua posizione, quindi non possono fotografarti. :asd:
Il crimine perfetto. :asd:

Mister X
27-09-2006, 18.35.12
Forse perché le salite non si fanno al minimo ma innestando la marcia più bassa? Il motore si spegne se va giù di giri, non se la macchina va lenta.
Scala al rapporto più potente e vedi che ce la fa. :asd:

MMMMI, un roito di panda cosa vuoi che faccia?
Era in prima, ma con i giri quasi al minimo ed il pedale del gas a tavoletta (testimonianza dell'automobilista, io non sono patentato): stava morendo la poverina :asd: Probabilmente la cinghia di trasmissione era messa in movimento da criceti stanchi :asd:

La sovraccarichi di responsabilità, poi piange :mecry:

Spoiler: Se il sottopassaggio viene attraversato anche solo ai 50 kmph, grazie all'inerzia acquisita dopo la discesa riesce a cavarsela <strike>benissimo</strike> benino :D

Peter Pan
27-09-2006, 18.52.37
MMMMI, un roito di panda cosa vuoi che faccia?
Era in prima, ma con i giri quasi al minimo ed il pedale del gas a tavoletta (testimonianza dell'automobilista, io non sono patentato): stava morendo la poverina :asd: Probabilmente la cinghia di trasmissione era messa in movimento da criceti stanchi :asd:

La sovraccarichi di responsabilità, poi piange :mecry:

Questo post è di una drammaticità impressionante!

Prendo atto del dolore intrinseco e chiedo scusa per l'avventatezza delle mie parole :asd:

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 19.53.24
....Appunto: come ti ho già detto, che cosa c'entra il CdS con il fatto che la gente non sappia guidare?

Che poi il CdS basa molte delle sue regole sulle semplici leggi della fisica (come ad esmepio a proposito di certe imposizioni su spazi di frenata e cose del genere).



Ma questo lo stai dicendo tu: è una tua opinione e non è comprovabile.

Permetti che io possa anche non dovermi affidare a quanto autodichiarato da ciascuno?

A me non importa se tu sei bravo a tirare il freno all'ultimo moomento.
A me importa che se ho il semaforo verde possa passare senza dovermi preoccupare che stia sopraggiungendo uno come te che siccome è convinto di saper guidare allora può credere di poter passare col rosso.
A me importa che se ho una precedenza io possa andare tranquillo senza che nessuno vada sparato a 220 perché si crede bravo.
A me importa che se vado a 90 Km/h dove è consentito, e quello dietro di me va alla mia stessa velocità così come quello che mi è davanti, cosìche io possa stare sereno, non ci sia il rischio che arrivi uno a 220 che deve superare tutti dove non può, per poi magari immettersi tra me e chi mi precede perché ha sorpassato su striscia continua e sta arrivando un TIR: mi si piazza davanti e mi taglia la distanza di sicurezza, ed io sono costretto a rallentare perché il gran pilota si sente bravo?

A me me ne fotte poco che uno si senta bravo o lo sia davvero: il CdS esiste perché ci siano regole precise per tutti che tutti possano rispettare, e che non ti debba preoccupare che chi hai davanti stia seguendo un codice anziché un altro.

Sarebbe come stare in una stanza e parlare tutti una lingua diversa: non si capirebbe un cazzo.



E poi sono gli altri che sparano sentenze.:asd:
Ma la tua opinione i merito qual'è visot che hai soltanto accusato tutti quelli che ti hanno obiettato?
Secondo me vivi proprio su marte.... o da qualche altra parte.
Un paesino con 300 abitanti?
Cazzo hai pure l'adsl, ritieniti fortunato...

PeppeBlackKravitz
27-09-2006, 20.00.25
Poi x quanto riguarda il rettilineo, in extraurbane dove si piò andare a 90, al max sono andato a 100.
E' che in alcune strade, il limite di 50 km/h è assurdo. Perchè non lo rispetta il 90% della gente, proprio perchè è assurdo.
Ci mettono pure gli autovelox ed inculano la gente perchè sanno che li a 50 non ci va nessuno.
Ora dirai:
Coglioni voi che non rispettate i limiti, vabbè tanto con te è una partita persa in partenza, hai ragione tu, sei mr perfettino.

Di0
27-09-2006, 20.17.45
Poi x quanto riguarda il rettilineo, in extraurbane dove si piò andare a 90, al max sono andato a 100.


n00b. :asd:


E' che in alcune strade, il limite di 50 km/h è assurdo.
Questo è verissimo. Difatti una volta hanno fottuto pure me: strada di campagna perfettamente dritta, rettilineo di chilometri (figurarsi, collega un paese all'altro in pianura :asd:), ma con un 50all'ora che sinceramente ignoravo esistesse. Fortuna che mi hanno beccato "solo" a 87kmh. :asd: (E davvero fortuna che m'avranno beccato che chissà a cosa pensavo, perché lì davo per scontato il 90, quindi includevo i soliti 20-30 km/h bonus al tachimetro sul limite di velocità.)

EDIT: Ora che ci penso, mi sono sempre dimenticato di andare a controllare se il limite fosse segnalato conformemente, così avrei potuto fargliela mangiare quella contravvenzione. Una sfiga essere fuori città e non potersi prendere certe soddisfazioni. :asd:

_Fred_
27-09-2006, 21.01.48
n00b. :asd:


Questo è verissimo. Difatti una volta hanno fottuto pure me: strada di campagna perfettamente dritta, rettilineo di chilometri (figurarsi, collega un paese all'altro in pianura :asd:), ma con un 50all'ora che sinceramente ignoravo esistesse. Fortuna che mi hanno beccato "solo" a 87kmh. :asd: (E davvero fortuna che m'avranno beccato che chissà a cosa pensavo, perché lì davo per scontato il 90, quindi includevo i soliti 20-30 km/h bonus al tachimetro sul limite di velocità.)

EDIT: Ora che ci penso, mi sono sempre dimenticato di andare a controllare se il limite fosse segnalato conformemente, così avrei potuto fargliela mangiare quella contravvenzione. Una sfiga essere fuori città e non potersi prendere certe soddisfazioni. :asd:

Eeee... non va bene, :nono: devi fare come me, mai superare il limite; io ad esempio in autostrada vado sempre ai 130..........m/s :asd: :asd: :asd:

http://static.blogo.it/autoblog/vampire_dragster.jpg

Di0
27-09-2006, 21.04.48
Eeee... non va bene, :nono: devi fare come me, mai superare il limite; io ad esempio in autostrada vado sempre ai 130..........m/s :asd: :asd: :asd:



:roll3: :roll3: :roll3:
E' un'idea, poi mi ci faccio montare i Canard sull'Octavia e provo a fare il Cobra. :asd:

Peter Pan
28-09-2006, 00.54.01
Ma la tua opinione i merito qual'è visot che hai soltanto accusato tutti quelli che ti hanno obiettato?

Accusato di cosa?
Tutti quelli che hanon obiettato suu cosa? Sulle cose che ho detto?
Tutto quello che ho detto corrisponde a verità, e anche Cocitu l'ha confermato, alla fine.

Che poi tu non avessi affatto seguito il discorso che hanno fatto i partecipanti di questo topic è abbastanza chiaro.

Ma in sostanza, cos'è che non hai capito di preciso?
La mia opinione su cosa?


Secondo me vivi proprio su marte.... o da qualche altra parte.
Un paesino con 300 abitanti?
Cazzo hai pure l'adsl, ritieniti fortunato...

A questo punto dovrei essere io a chiederti ancora una volta, sperando che anche stavolta non ignorerai la mia domanda: ma tu con questo topic cosa vuoi sapere? Cosa hai chiesto? Di cosa vuoi che si discuta?
Perché noi fino ad ora abbiamo discusso e siamo giunti a una conclusione.

Tu invece stai solamente blaterando una serie di battutine da scuola elementare nei miei confronti, mettendo in mezzo tutto ciò che ti trovi a portata di mano pur di fare spessore.


Ora dirai:
Coglioni voi che non rispettate i limiti, vabbè tanto con te è una partita persa in partenza, hai ragione tu, sei mr perfettino.

Siccome stai facendo tutto tu, quando hai finito tira la catena...


Ma qualcuno di buon cuore per caso ha capito questo qui cosa vuole da me? :asd:

Me lo spiegasse perché io davvero non riesco a capirlo. :rolleyes:

Peter Pan
28-09-2006, 00.57.37
poi mi ci faccio montare i Canard sull'Octavia e provo a fare il Cobra.

Spero che prima di farlo ti dedicherai almeno a imparare sui simulatori, che da quello che ho potuto vedere stai ancora in alto mare.

A vabbé che puoi anche farti spiegare le cose da un altro e leggere qualche libro, poi sei già pronto per far planare un 757 a 300 Km/h a 3 centimetri su un prato lungo 90 metri appena...


Tu un Canadair direttamente ti devi mettere, ma sulla schiena! :asd:

destino
28-09-2006, 01.00.09
Poi x quanto riguarda il rettilineo, in extraurbane dove si piò andare a 90, al max sono andato a 100.
E' che in alcune strade, il limite di 50 km/h è assurdo. Perchè non lo rispetta il 90% della gente, proprio perchè è assurdo.
Ci mettono pure gli autovelox ed inculano la gente perchè sanno che li a 50 non ci va nessuno.
Ora dirai:
Coglioni voi che non rispettate i limiti, vabbè tanto con te è una partita persa in partenza, hai ragione tu, sei mr perfettino.

ma perche continui a dire di continuo che rispetti il codice della strada e poi il post dopo che nn lo rispetti praticamente mai?
cazzo in 10 pagine ci avrai parlato almeno di 7-8 infrazioni :asd:

poi vabbe lasciamo stare gli insulti gratuiti alla gente

Peter Pan
28-09-2006, 01.06.58
poi vabbe lasciamo stare gli insulti gratuiti alla gente


Ma perché? Se gli togli quello non gli rimane più nulla da dire. :asd:

Magari la smettesse di accanirsi sempre e solo sullo stesso soggetto e cambiasse anche il tiro ogni tanto, così, giusto per variare...

Cioé, questo prima ci manda a fanculo e poi continua a postare con la pretesa di avere ragione. Poveri noi... :asd:

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 10.19.20
Volevo semplicemente sapere se eravate a conoscenza dell'esistenza degli autovelox di cui sopra ho scritto, perchè francamente a me sembrano assurdi, come dire, sin city. Non credo possano esistere.
Poi siccome li han fatti montare su richiesta della polizia, visto che conosco una persona che fa sto mestiere ho chiesto a lui.
Mi ha risposto che sono degli autovelox con sistema gps.
Sono rimasto titubante, e cosi ho deciso di chiedere a voi.
Tutto qui.ù
E siccome voi non ci credevate vi ho rammentato che sto povero cristo di poliziotto mi ha detto che erano degli autovelox gps.
Poi è uscito tutto il discorso sulle infrazioni stradali etc.
Destino, ascolta tu vuoi farmi credere che rispetti SEMPRE il codice della strada.
Non ti è mai capitato di guidare ed accidentalmente superare il limite.
Peter, tu invece hai scritto che se puoi, in autostrada viaggi anche a 150 km/h.
In Italia non esistono questi limiti di velocità.
Ora, tu che hai spudoratamente criticato chiunque commettesse un'infrazione al cds, sei tu che camminando a 150 km/h la commetti, o no?
Mi chiedo perchè caxxo critichi chi cmq ammette di farlo?
In certe situazioni, in certe strade ,ad esempio, neanche te ne accorgi di superare i limiti di velocità.

Asuterisuku
28-09-2006, 10.25.30
Peter, tu invece hai scritto che se puoi, in autostrada viaggi anche a 150 km/h.
In Italia non esistono questi limiti di velocità.
Ora, tu che hai spudoratamente criticato chiunque commettesse un'infrazione al cds, sei tu che camminando a 150 km/h la commetti, o no?

Leggi qui. (http://www.patente.it/codice/142.htm)

Estrapolando:

"Sulle autostrade a tre corsie più corsia di emergenza per ogni senso di marcia, gli enti proprietari o concessionari possono elevare il limite massimo di velocità fino a 150 km/h sulla base delle caratteristiche progettuali ed effettive dei tracciato, previa installazione degli appositi segnali, semprechè lo consentano l'intensità del traffico, le condizioni atmosferiche prevalenti ed i dati di incidentalità dell'ultimo quinquennio."

Almeno informati.

destino
28-09-2006, 10.28.30
Volevo semplicemente sapere se eravate a conoscenza dell'esistenza degli autovelox di cui sopra ho scritto, perchè francamente a me sembrano assurdi, come dire, sin city. Non credo possano esistere.
Poi siccome li han fatti montare su richiesta della polizia, visto che conosco una persona che fa sto mestiere ho chiesto a lui.
Mi ha risposto che sono degli autovelox con sistema gps.
Sono rimasto titubante, e cosi ho deciso di chiedere a voi.
Tutto qui.ù
E siccome voi non ci credevate vi ho rammentato che sto povero cristo di poliziotto mi ha detto che erano degli autovelox gps.


allora, magari leggi solo quello che fa comodo a te, ma ti hanno spiegato in molti che autovelox gps sono invenzioni della tua fantasia.
Questo perche se metti un autovelox fisso in un punto che senso ha dotarlo di un gps, si trovera a x gradi longitudine A, x gradi latitudine B, deciso dove sta sempre li si trova mica ha le gambine che cammina a cercare te.

Quindi o l'amico tuo
1. ti ha preso in giro e tu te la sei bevuta
2. o e ignorante lui stesso e confonde magari il wifi con il gps




Poi è uscito tutto il discorso sulle infrazioni stradali etc.
Destino, ascolta tu vuoi farmi credere che rispetti SEMPRE il codice della strada.
Non ti è mai capitato di guidare ed accidentalmente superare il limite.
Peter, tu invece hai scritto che se puoi, in autostrada viaggi anche a 150 km/h.
In Italia non esistono questi limiti di velocità.
Ora, tu che hai spudoratamente criticato chiunque commettesse un'infrazione al cds, sei tu che camminando a 150 km/h la commetti, o no?
Mi chiedo perchè caxxo critichi chi cmq ammette di farlo?
In certe situazioni, in certe strade ,ad esempio, neanche te ne accorgi di superare i limiti di velocità.

a parte che in vita mia mai mi sono beccato na multa, ma forse tu nn hai chiaro un concetto.
Un conto è guidare con coscienza e se si commette un errore, lo si ammette e si paga la multa, consci del fatto che hai appunto sbagliato, un altro è l'atteggiamento che hai tu, che passi col rosso, superi a destra e a manca solo perche chi sta davanti a te va + piano, accelleri con la moto a manetta per il puro piacere di farsi il figo e di dire "guardate tutti io ho la moto ganza, altro che fonzy!!!" e poi ti lamenti perche ti becchi le multe.

Gli autovelox sono li, se nn commetti effrazioni nn hai nulla da temere, considerali alla stregua di un lampione della luce, se invece devi fare le tue "ragazzate" fottendotene del resto della gente che gira per la strada e rischia la vita per colpa tua, allora preparati ai multoni un giorno si e l'altro pure

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 10.36.57
Quindi o l'amico tuo
1. ti ha preso in giro e tu te la sei bevuta
2. o e ignorante lui stesso e confonde magari il wifi con il gps


Ma forse la seconda....

.... un altro è l'atteggiamento che hai tu, che passi col rosso, superi a destra e a manca solo perche chi sta davanti a te va + piano, accelleri con la moto a manetta per il puro piacere di farsi il figo e di dire "guardate tutti io ho la moto ganza, altro che fonzy!!!" e poi ti lamenti perche ti becchi le multe.

Gli autovelox sono li, se nn commetti effrazioni nn hai nulla da temere, considerali alla stregua di un lampione della luce, se invece devi fare le tue "ragazzate" fottendotene del resto della gente che gira per la strada e rischia la vita per colpa tua, allora preparati ai multoni un giorno si e l'altro pure
Ascolta non sono mica un pirata della strada, però intendevo dire....bah....mai fatto un giro in auto a Palermo?

Asuterisuku
28-09-2006, 10.39.16
Ascolta non sono mica un pirata della strada, però intendevo dire....bah....mai fatto un giro in auto a Palermo?

Perche', a palermo il CDS non vale?
Comunque prima dagli una studiata, va, che e' davvero difficile non infrangere leggi che non si conoscono. E lamentarsi di ingiustizie presunte applicate a qualcosa che non si conosce.
Soprattutto perche' la legge non ammette ignoranza.

Ah, se non vale a palermo, figurati a napoli :asd:

destino
28-09-2006, 10.40.12
mai fatto un giro in auto a Palermo?

si e mi risulta al giorno d'oggi che Palermo faccia parte dell'italia e quindi li devi rispettare il codice della strada vigente in Italia.

cmq abbiamo capito, sei della filosofia "tanto nessuno usa il casco e mette la cintura, perche cazzo se nn la metto io mi fermano e mi prendono la multa?"

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 10.46.37
Non ho letto tutto il topic. Chi dice che il codice della strada va bene così, e che se ci sono dei limiti, ci sono per un motivo e vanno rispettati...beh direi che ha la mente un pò annacquata.
Il codice della strada è vecchio di decenni, è logico, anche solo per questo motivo, che così non va bene. C'è un motivo se molta gente si lamenta dei semafori...ed è per questo che in ogni città fioccano le rotatorie. Se i sindaci & co. ritenevano, come altri mente bacate qua dentro, che i semafori andavano bene... forse non mettevano le rotatorie?
Riguardo agli autovelox... sono maggiori gli incidenti perchè si va in città a 60-70 all'ora come faccio io, on in situazioni come questa?
http://www.mobilita.com/rivista/172001/pix/vigiland.jpg

Inoltre, che senso ha mantenere anche in autostrada, gli stessi identici limiti che si utilizzano dal decenni, mentre invece le auto, soprattutto in campo sicurezza, fanno notevoli passi avanti?
E poi, sono maggiori gli incidenti legati alla sola eccessiva velocità, o quelli legati semmai alle pessime condizioni dell'asfalto, alle carreggiate troppo strette, e al trafficco eccessivo, e pericoloso anche se si va a 100km/h dei camion?

Ah già...per alcuni utenti qua dentro è logico lucrare sulle multe e defraudare i cittaidni, piuttosto che spendere per migliorare le infrastrutture...fare migliaia di multe vuol dire incassare migliaia di euro... logico che sia meglio...:sisi:

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 10.47.44
si e mi risulta al giorno d'oggi che Palermo faccia parte dell'italia e quindi li devi rispettare il codice della strada vigente in Italia.

cmq abbiamo capito, sei della filosofia "tanto nessuno usa il casco e mette la cintura, perche cazzo se nn la metto io mi fermano e mi prendono la multa?"
No ma quando mai!!! Sempre casco e cintura.
Sempre, figurati che il casco lo metto pure in auto.
Non sono di Palermo ma guarda che se non sei svaglio a Palermo non guidi.
Comunque ribadisco che il codice della strada lo rispetto, però capita di andare oltre il limite, ma non dico che se il limite è 50 vado a 100, al max 65.
Ma su di una strada che lo permetta, se sono in pino centro ed il limite è 50 vado a 40. Capito?

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 10.59.42
Discorso casco. Visto che il codice della strada dovrebbe fare in maniera di evitare gli incidenti, vorrei sapere perchè io dovrei essere obbligato a mettere il caso. Se faccio un incidente in motorino lo faccio con o senza casco. Non è certo il caso che evita che io mi scontri con qualcosa o qualcuno. Semmai il casco peggiora la visuale disponibile.
Ti rompi la testa quando cadi in terra? La testa è mia, decido io se mettermi il casco o no. La testa, come è gia successo qualche volta negli ultimi anni nella mia cittadina, te la rompi anche cadendo in bicicletta. Anche da fermo. Perchè nelle biciclette il casco non lo usa nessuno? La testa ha la stessa consistenza che io vada in scooter o in bicicletta...
Certamente io il casco lo usco in moto. Ma se è obbligatorio in moto, deve essere assolutamente anche in bicicletta.

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 11.04.42
Discorso casco. Visto che il codice della strada dovrebbe fare in maniera di evitare gli incidenti, vorrei sapere perchè io dovrei essere obbligato a mettere il caso. Se faccio un incidente in motorino lo faccio con o senza casco. Non è certo il caso che evita che io mi scontri con qualcosa o qualcuno. Semmai il casco peggiora la visuale disponibile.
Ti rompi la testa quando cadi in terra? La testa è mia, decido io se mettermi il casco o no. La testa, come è gia successo qualche volta negli ultimi anni nella mia cittadina, te la rompi anche cadendo in bicicletta. Anche da fermo. Perchè nelle biciclette il casco non lo usa nessuno? La testa ha la stessa consistenza che io vada in scooter o in bicicletta...
Certamente io il casco lo usco in moto. Ma se è obbligatorio in moto, deve essere assolutamente anche in bicicletta.
Il casco non è per evitare gli incidenti, perchè come tu stesso hai detto se l'i9ncidenete succede, beh....succede..
E' per la nostra incolumità, per la nostra salvaguardia, per proteggerci la testa nel casoi in cui dovesse malauguratamente succedere il botto.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 11.13.00
Il casco non è per evitare gli incidenti, perchè come tu stesso hai detto se l'i9ncidenete succede, beh....succede..
E' per la nostra incolumità, per la nostra salvaguardia, per proteggerci la testa nel casoi in cui dovesse malauguratamente succedere il botto.

Quindi lo stato vuole proteggere la mia incolumità? PErchè non mi vieta di uccidermi lentamente con le sigarette, che causano molti, molti più morti degli incidenti in motoriuno senza caschi? Ah gia.. fino a qualche annetto fa aveva addirittura il monopolio...:asd:
Nel caso delle sigarette posso decidere di uccidermi, se permetti lo voglio fare anche quando sono in motorino :sisi:
La mia libertà finisce dove inizia la libertà di un altro. Se il casco non serve a proteggere la vita(libertà) altrui ma riguarda solo la mia vita(libertà) è cosa che devo decidere totalmente da solo.
E poi di nuovo, perchè in bicicletta il casco no? Non so se avete presente d'estate in città...decine di macchine, decine di biciclette...tutti senza casco? E questo è voler proteggere l'incolumità?

Asuterisuku
28-09-2006, 11.20.21
Quindi lo stato vuole proteggere la mia incolumità? PErchè non mi vieta di uccidermi lentamente con le sigarette, che causano molti, molti più morti degli incidenti in motoriuno senza caschi? Ah gia.. fino a qualche annetto fa aveva addirittura il monopolio...:asd:
Nel caso delle sigarette posso decidere di uccidermi, se permetti lo voglio fare anche quando sono in motorino :sisi:
La mia libertà finisce dove inizia la libertà di un altro. Se il casco non serve a proteggere la vita(libertà) altrui ma riguarda solo la mia vita(libertà) è cosa che devo decidere totalmente da solo.
E poi di nuovo, perchè in bicicletta il casco no? Non so se avete presente d'estate in città...decine di macchine, decine di biciclette...tutti senza casco? E questo è voler proteggere l'incolumità?

Anche il traffico delle biciclette su strada e' regolamentato da norme.
Ed il casco, come anche la cintura, serve si, per proteggere la tua incolumita'.
Se ti sta bene, bene, senno' so' problemi tuoi.
Oppure operati per far cambiare la legge.
Allo stato attuale delle cose e' cosi'.
O ti sta bene, o la infrangi, a rischio di essere multato (oltre che della tua incolumita').
Libero di scegliere, non di lamentarti se, eventualmente, venissi multato o servissi una creme caramel di cervella e frammenti di ossa sul bordo della strada.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 11.25.56
Anche il traffico delle biciclette su strada e' regolamentato da norme.
Quali norme? Certamene ci sono, certamente non vengono rispettate, da nessuno. Li le multe no?


Ed il casco, come anche la cintura, serve si, per proteggere la tua incolumita'.
Se ti sta bene, bene, senno' so' problemi tuoi.
Oppure operati per far cambiare la legge.
Allo stato attuale delle cose e' cosi'.
O ti sta bene, o la infrangi, a rischio di essere multato (oltre che della tua incolumita').
Libero di scegliere, non di lamentarti se, eventualmente, venissi multato o servissi una creme caramel di cervella e frammenti di ossa sul bordo della strada.
Di chi è la testa? Mia.
Se mi metto il casco posso evitare di fare un incidente? No.
Quindi decido io, dato che si tratta di una parte organica del mio corpo, se proteggerla adeguatamente o no.
Una parte organica così come lo è un polomone, del quale lo stato se ne frega. Ora non mi riferisco alle sigarette, ma agli scarichi dei migliaia di macchine, motorini e camion in qualunque città d'italia.
Lo stato vuole proteggere la mia testa ma non il mio polomone? Cioè? La testa serve per vivere, mentre i polmoni no?

Asuterisuku
28-09-2006, 11.44.02
Quali norme? Certamene ci sono, certamente non vengono rispettate, da nessuno. Li le multe no?

Norme velocipedi. (http://www.patente.it/codice/182.htm)
E chi ha detto che non si fanno multe?
E quindi?


Di chi è la testa? Mia.
Se mi metto il casco posso evitare di fare un incidente? No.
Quindi decido io, dato che si tratta di una parte organica del mio corpo, se proteggerla adeguatamente o no.
Una parte organica così come lo è un polomone, del quale lo stato se ne frega. Ora non mi riferisco alle sigarette, ma agli scarichi dei migliaia di macchine, motorini e camion in qualunque città d'italia.
Lo stato vuole proteggere la mia testa ma non il mio polomone? Cioè? La testa serve per vivere, mentre i polmoni no?

Sisi, vabbeh, e quindi?
E sti cazzi?
Se te voi ammazza' a me nun me ne po' frega' de meno, magari pero' a chi ti vuole bene qualcosa importa se sei un incosciente che si diverte a rischiare la vita gratuitamente.
Ma il senso di responsabilita' purtroppo e' qualcosa che appartiene a pochi, e cosi' si cerca di intervenire con leggi che impongano un minimo di sicurezza in piu'.
E la cintura, quella la metti?
Sempre cazzi tuoi, eh, e semmai di chi ti vuole bene e rischia di perderti per aver voluto mostrare quanto sei figo.
Ma violi una norma IN VIGORE, se ti multano nun te poi lamenta'.
E amen.
Non esiste discussione, su questo, se non un semplice "fai come cazzo ti pare, ma non metterti a whinare come un bambino con le dita nella marmellata."

Cosmica
28-09-2006, 11.58.43
Di chi è la testa? Mia.

Il problema è che in strada non circoli da solo. Il tuo ragionamento varrebbe se andassi in giro in pista per conto tuo.

La testa è la tua, ma se mi vieni addosso col motorino e ti frantumi il cranio sul mio parabrezza, non penso che da quel giorno in poi riuscirei a dormire bene la notte... anche se la colpa dell'incidente non è stata mia.

ding
28-09-2006, 12.26.00
gli autovelox col gps :sisi: son telecamere di sorveglianza con ACCANTO un autovelox radar. stop. un GPS su una postazione fissa della quale sapere le coordinate non serve a un cazzo è inutile, dispendioso e dannoso, visto che sinceramente già quei cosi mi ispirano tanto per le macchine fotografiche.. se ci aggiungon roba va a finire che ne sbarbo un paio e li svuoto.
Non sono nemmeno connessi wifi, visto che di norma stanno attaccati ai semafori o comunque in zone dove c'è sia un allacciamento di corrente che un collegamento ad una centrale operativa..
Sinceramente poi, fossimo a Sin City mica sarebbe male vé.. mi stai sul cazzo? bon. ti sparo. e la polizia applaude pure. figo..cazzo c'entra sin city..

riguardo al codice della strada. no, non lo rispetto. nemmeno a piedi. se vedo le strisce per terra ci piscio sopra finché non si cancellano apposta per non attraversarci sopra, e di norma aspetto pure il rosso e aspetto un camion per cercare di farmi investire, o meglio ancora mandarlo fuori strada. [:sisi:]
Però son conscio che posso arrecare danno a me e a chi mi circonda, e nel caso me ne prendo la responsabilità (anche se, se sei a piedi, hai praticamente sempre ragione.. manco in retromarcia puoi andare).

C'è da dire però che, a volte, in autostrada ad esempio, è più pericoloso andare a 100 che a 150 :look:

ah, Lu, qua andate troppo veloci.. se qualcuno mi dovesse rispondere whispa in gioco appena mi vedi :asd:

billygoat
28-09-2006, 12.32.57
Di chi è la testa? Mia.
Se mi metto il casco posso evitare di fare un incidente? No.
Quindi decido io, dato che si tratta di una parte organica del mio corpo, se proteggerla adeguatamente o no.


se tu ti frantumi deliberatamente il cranio, qualcuno dovrà necessariamente curarti in qualche modo (o venirti a raccogliere per terra), io pago più tasse e mi girano le palle.
se sono in ospedale con una gamba rotta e arrivi tu figo con il cranio in pappa passi prima di me, io soffro di più e mi girano le palle.
se tu ti fiondi contro la mia auto per frantumarti il cranio, oltre a dover poi lavar la macchina ho dei casini con la polizia a prescindere e mi girano le palle.
se tu schianti la testa contro un'altra macchina e io passo di lì, devo rallentare perchè si crea coda e a me girano le palle.

insomma, il tuo cranio distrutto perchè non hai il casco per me è un gran giramento di palle!

Peter Pan
28-09-2006, 12.54.06
Volevo semplicemente sapere se eravate a conoscenza dell'esistenza degli autovelox di cui sopra ho scritto, perchè francamente a me sembrano assurdi, come dire, sin city. Non credo possano esistere.

Ti abbiamo già risposto nelle prime pagine: non ci risulta che esistano autovelox con telecamere GPS, soprattutto perché considerando la funzione del GPS non avrebbero motivo di esistere.


Volevo semplicemente sapere se eravate a conoscenza dell'esistenza degli autovelox di cui sopra ho scritto, perchè francamente a me sembrano assurdi, come dire, sin city. Non credo possano esistere.
Poi siccome li han fatti montare su richiesta della polizia, visto che conosco una persona che fa sto mestiere ho chiesto a lui.
Mi ha risposto che sono degli autovelox con sistema gps.
Sono rimasto titubante, e cosi ho deciso di chiedere a voi.
Tutto qui.

Ma tu sei proprio convinto di poterci prendere in giro?

Già dal tuo primo post hai espresso una polemica contro l'installazione di questi marchingegni perché vanno a colpire colori i quali ogni tanto fanno uno strappo al CdS per i propri comodi.
Hai ribadito tu stesso alcuni esempi in cui strappare il CdS sarebbe perdonabile se non lecito in alcuni casi (cosa che ti abbiamo dimostrato falsa).

Ci hai pure ricoperti di insulti e hai anche tergiversato di non romperti perché avevi storie con la tua tipa.

E ora vieni qui a rivoltare completamente la frittata. :bah:


Poi è uscito tutto il discorso sulle infrazioni stradali etc.

Quello l'hai tirato fuori tu. Citando alcuni casi in cui reputi lecite violazioni del CdS.
Ti abbiamo dato la nostra opinione sui sistemi di controllo, a te non sono piaciute perché tu ti ritieni in diritto di poter strappare come vuoi, continuando a ribadire casi in cui credi sia lecito violare il CdS, e ti sei pure ingranato.
Hai fatto tutto tu e adesso vieni a fare la vittima?


Non ti è mai capitato di guidare ed accidentalmente superare il limite.
Peter, tu invece hai scritto che se puoi, in autostrada viaggi anche a 150 km/h.
In Italia non esistono questi limiti di velocità.

Non esistono? Cioé, tu non conosci il CdS e poi pretendi di fare lezioncine agli altri? :asd:

Ma informati (http://www.poliziadistato.it/pds/primapagina/nuovo_cds/art142_cds.htm)và... Poi viene a fare illazioni sulla mia patente... che tipo... :bah:




Mi chiedo perchè caxxo critichi chi cmq ammette di farlo?
In certe situazioni, in certe strade ,ad esempio, neanche te ne accorgi di superare i limiti di velocità.

Ma tu che ne sia? :roll3: Ma sei mai venuto in macchina con me???
Ma che ne sai tu di quali esperienze di guida ho?!?

destino
28-09-2006, 13.07.39
Ma tu che ne sia? :roll3: Ma sei mai venuto in macchina con me???
Ma che ne sai tu di quali esperienze di guida ho?!?

ve lo dico io.
peter cammina e sgasa a tutto spiano con questa

http://www.photomarco.it/buffe/auto_di_rutelli.JPG

Peter Pan
28-09-2006, 13.15.02
Il codice della strada è vecchio di decenni

Il Codice della Strada ha appena tre anni, essendo entrato in vigore il 12 Agosto 2003 (http://www.poliziadistato.it/pds/primapagina/nuovo_cds/index.htm). :|



Inoltre, che senso ha mantenere anche in autostrada, gli stessi identici limiti che si utilizzano dal decenni, mentre invece le auto, soprattutto in campo sicurezza, fanno notevoli passi avanti?

Appurato che il CdS è nuovo di tre anni, l'innovazione tecnologica di un'auto è irrilevante, giacché non è un mezzo che va da solo ma è guidato da esseri umani che non hanno seguito la stessa curva di sviluppo delle auto.
Che le auto abbiano fornito nuovi sistemi per non ammazzarsi, non ci autorizza a portare allo stremo le innovazioni tecnologiche che tanto ci salvano.
Soprattutto perché i marchingegni tecnologici hanno un piccolo difetto: si rompono. Pensa tu se se ne guasta uno quando sei sparato a 200 Km/h perché tanto il CdS te lo consente solo perché hai quel marchingegno.
Con chi ce l'andiamo a prendere poi? Con il marchingegno ches i è rotto o con chi ha permesso che da questi dipendesse la vita di un essere umano?



vorrei sapere perchè io dovrei essere obbligato a mettere il caso. Se faccio un incidente in motorino lo faccio con o senza casco.

Il casco non serve a evitare incidenti, ma a proteggere la salute del motociclista.


Semmai il casco peggiora la visuale disponibile.

Compratene uno su misura: un buon casco non limita la visuale, se lo fa è perché non hai saputo sceglierlo.


La testa è mia, decido io se mettermi il casco o no.

Che tu muoia o rimanga invalido diventi un peso per la società che si sobbarca le ingenti spese per curarti dopo.
Quindi se ti fai male sono anche fatti miei che pago le tasse per la sanità.
E se schiatti poi qualcuno vuole reclamare i soldi dell'assicurazione e questi vanon pescati dal fondo che dovrebbe pagare le vittime della strada, cioé le persone che sono morte a causa della incapacità di certa gente che crede di poter fare ciò che vuole sulla strada.

Discorso già trito e ritrito.


La testa, come è gia successo qualche volta negli ultimi anni nella mia cittadina, te la rompi anche cadendo in bicicletta.

Quanto incide questo caso sull'intera casistica di incidenti?
Una bicicletta non raggiunge la velocità di una moto.
Comunque il casco in bicicletta non è ancora obbligatorio ma è fortemente consigliato da tutti.


La testa ha la stessa consistenza che io vada in scooter o in bicicletta...

La bicicletta e lo scooter non vanno alla stessa velocità.
E il modo di utilizzo della bicicletta non mette a repentaglio la salute quanto quello la moto.


se è obbligatorio in moto, deve essere assolutamente anche in bicicletta.

Infatti era argomento di discussione al momento della riforma del CdS.
Alla fine non se n'è fatto più nulla.
Ma chissà perché ho il sospetto che se l'avessero previsto ci sarebbe stato qualcuno pronto a contestare questa legge come stupida, e che chi l'avesse fatta avrebbe il cervello annacquato.



Quindi lo stato vuole proteggere la mia incolumità? PErchè non mi vieta di uccidermi lentamente con le sigarette, che causano molti, molti più morti degli incidenti in motoriuno senza caschi?

Che c'entra questo adesso... :azz:

Fumare non è un bene primario e non tutti fumano
Spostarsi sulle strade invece si, è una necessità di tutti.


La mia libertà finisce dove inizia la libertà di un altro. Se il casco non serve a proteggere la vita(libertà) altrui ma riguarda solo la mia vita(libertà) è cosa che devo decidere totalmente da solo.

Come ti ho giò detto, la tua decisione apporta una grandissima influenza sulle casse dello Stato. La vita sarà anche tua, ma la tua sanità è competenza dello Stato quindi a lui devi rendere conto.
Quindi non sei libero di scegliere sulla tua vita.


E poi di nuovo, perchè in bicicletta il casco no? Non so se avete presente d'estate in città...decine di macchine, decine di biciclette...tutti senza casco?

Riportami la casistica di morti che sono caduti dalla bicicletta a cui il casco avrebbe salvato la vita.

Peter Pan
28-09-2006, 13.23.15
Quali norme? Certamene ci sono, certamente non vengono rispettate, da nessuno.


Ancora questi assolutismi? Ma voi avete il Palantir per poter affermare queste accuse? :tsk:


Di chi è la testa? Mia.

Se te la rompi i cazzi da cagare sono dello Stato che ti deve pagare le cure, quindi sono fatti di tutti noi che paghiamo le tasse e non certo perché un incosciente come te crede di suo diritto rompersi la testa.


Se mi metto il casco posso evitare di fare un incidente? No.

Infatti lil casco serve a proteggere la testa, non a evitare incidenti.
Gli incidenti li eviti con il rispetto degli altri e con il buon senso.
Tutte cose a cui una macchina supertecnologica non provvede.



Quindi decido io, dato che si tratta di una parte organica del mio corpo, se proteggerla adeguatamente o no.

A dire il vero lo decide la biologia.
Però è vero quando dici che in in alcuni casi il cervello non è un organo vitale :asd:


Una parte organica così come lo è un polomone, del quale lo stato se ne frega. Ora non mi riferisco alle sigarette, ma agli scarichi dei migliaia di macchine, motorini e camion in qualunque città d'italia.
Lo stato vuole proteggere la mia testa ma non il mio polomone? Cioè? La testa serve per vivere, mentre i polmoni no?

Quindi tutto questo ti autorizza a violare il Codice della Strada?


ve lo dico io.
peter cammina e sgasa a tutto spiano con questa


Era bbuen!!!

Sto facendo la corte alla 500 da anni ormai! :mecry:

_Fred_
28-09-2006, 14.01.54
Ancora questi assolutismi? Ma voi avete il Palantir

Domanda, cosa è il Palantir?


Tra l'altro sto discorso di non mettere cinture e o proteggersi la testa era già venuta fuori nel tread sull'obbligo di mettere le cinture di sicurezza

http://forums.multiplayer.it/showthread.php?t=279530

Peter Pan
28-09-2006, 14.42.23
Tra l'altro sto discorso di non mettere cinture e o proteggersi la testa era già venuta fuori nel tread sull'obbligo di mettere le cinture di sicurezza

Se è trattato nel modo con cui è trattato qui, sarebbe OT anche lì.


Domanda, cosa è il Palantir?


Il Palantir (http://it.wikipedia.org/wiki/Palantir) è quella sfera che permette di vedere lontano: chi la possiede è in grado di vedere e sapere quello che fanno gli altri, nel presente ma anche nel passato e nel futuro.
Quindi solo chi ce l'ha può permettersi di dire cosa fanno gli altri, come ad esempio, affermare che nessuno rispetta il CdS quando è in bicicletta.

Ma chi non ce l'ha, dire e affermare cose che potrebbe dire solo chi ce l'ha serve solo a nascondere l'inefficacia di certi ragionamenti farraginosi, e farebbe solo una figura migliore a stare zitto se deve sparare certe cose.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 14.43.03
Io Peter pago le tasse comte. Non capisco perchè io dovrei pensare alla integrità della mia testa in luce del fatto che te paghi le tasse...:mumble:
Noi paghiamo tasse per servizi che per la maggior parte non utilizziamo. Non hanno messo l'obbligo del casco per evitare di far pagare più tasse a tutti a causa delle persone con le tesse rotte negli ospedali. Sveglia! Fin a qualche anno fa l'obbligo del casco non c'era, ed in proporzione pagavamo meno tasse e guadagnavamo più soldi. Lo stato se ne frega se io mi scasso la testa e finisco in ospedale, giacchè non è lo stato a pagare ma gli altri cittadini. L'obbligo del casco è solo un modo per poter fare multe--->fare cassa.
Non per niente non incentivano altri modi di trasporto. No! Non fanno strade migliori, mezzi pubblici migliori. No quelli non li fanno, perchè non li paga il cittadino quelli! I mezzi "pubblici" essendo privatizzati, non gravano sulle tasse. Quindi perchè incentivarli? Lo stato non ci guadagnerebbe niente. Allora mettiamo nuovi inutili obblighi, così con le multe prendiamo più soldi.

Un motorino deve fare per legge mi pare 45Km/h
In bicicletta si raggiungono senza troppi problemi, per un giovane, 30Km/h. Io stesso che non sono allenato riesco ad arrivare a 35Km/h. Non ho l'obbligo di portare il casco. Se faccio un incidente in bicicletta a 35, e lo faccio in motorino a 45...non credo ci sia molto differenza. 10Km/h. Lo stesso range di velocità che permette di superare la velocità massima consentita. Il CDS lo permette.
Dunque, se io, per legge, non posso avere un motorino che superi i 45Km/h, perchè dovrei portare il casco, dato che in bicicletta, facendone 10 in meno non lo porto?
Come mai i motorini, che per legge non posso fare più di 45 fanno 90? Lo stato si preoccupa di questo? NO!
Non se ne occupa perchè i motorini non sono statali, sono di aziende private.
Quindi lo stato non si occupa giustamente di ciò che non è di sua proprietà. Non è di sua proprietà nemmeno la mia testaccia di cazzo.
Non se ne occupa perchè se obbligasse le aziende a fare motorini che vanno a 45 non potrebbe piu mettere l'obbligo del casco, come non lo mette nelle biciclette. E quindi niente più multe, niente più soldi.

Peter Pan
28-09-2006, 15.16.51
Io Peter pago le tasse comte. Non capisco perchè io dovrei pensare alla integrità della mia testa in luce del fatto che te paghi le tasse...

Perché se tu ti fai male per un tuo capriccio le spese per curarti te le pago anche io. Quindi è per questo che lo Stato è tenuto a tutelare il mio portafoglio mettendolo al sicuro dai capricci di chi siccome paga le tasse allora si sente in diritto di fare i conti anche in tasca agli altri.
Hai idea di quanto costino le conseguenze di certi gesti?
Statti certo che non si pagano solo con le tue tasse ma con quelle di tutti.


Noi paghiamo tasse per servizi che per la maggior parte non utilizziamo.

Non mi sembra una giustificazione per fare ciò che si vuole.


Non hanno messo l'obbligo del casco per evitare di far pagare più tasse a tutti a causa delle persone con le tesse rotte negli ospedali. Sveglia!

No, le hanno messe anche nell'ambito dell'obbiettivo che lo Stato è tenuto a tutelare l'incolumitò dei cittadini.



Fin a qualche anno fa l'obbligo del casco non c'era, ed in proporzione pagavamo meno tasse e guadagnavamo più soldi.

E infatti la mortalità per incidenti stradali dovuta al mancato utilizzo del casco era impresionante e si è ridotto in maniera considerevole fa da che è stato introdotto l'uso obbligatorio.


Lo stato se ne frega se io mi scasso la testa e finisco in ospedale, giacchè non è lo stato a pagare ma gli altri cittadini.

Ma perché i cittadini non sono lo Stato? :azz:


L'obbligo del casco è solo un modo per poter fare multe--->fare cassa.

Hai letto anche questo nel Palantir?
Perché dalle statistiche risulta l'esatto opposto.

E tu agli altri dici sveglia?

Me lo devo comprare anche io questo Palantir :asd:



Non per niente non incentivano altri modi di trasporto. No! Non fanno strade migliori, mezzi pubblici migliori. No quelli non li fanno, perchè non li paga il cittadino quelli!


E questo cosa c'entra adesso? :maniacarciofo:
Che ragionamenti pretestuosi.


I mezzi "pubblici" essendo privatizzati,

I mezzi pubblici non sono privatizzati, sono municipalizzati o statalizzati. :azz:


Allora mettiamo nuovi inutili obblighi, così con le multe prendiamo più soldi.

Quindi stai dicendo che il casco è un obbligo inutile?
Serve solo a fare multe a chi non ce l'ha?
Quindi a te poco te ne cala che le statistiche dicano che i morti sono diminuiti sensibilmente da che si usa il casco?


Un motorino deve fare per legge mi pare 45Km/h
In bicicletta si raggiungono senza troppi problemi, per un giovane, 30Km/h.

Un giovane ben allenato puòl anche raggiungere velocità superiori. Ed è per questo il giovane bel allenato è colui che pratica ciclismo per passione e guarda caso nella sua attrezzatura prevede l'uso del casco.
Così come è previsto nei regolamenti ufficiali delle gare.
Tant'è che le gare vengono disputate su circuiti e strade chiuse al traffico proprio per evitare casini.
Ma i 30 Km/h sono difficilmente sostenibili da tutti. E comunque la gente comune è tenuta a rispettare il CdS e infatti il CdS prevede che anche le biciclette abbiano un limite di velocità.

Ma perché non vi studiate sto benedetto Codice della Strada prima di sparare minchiate? Almeno


Se faccio un incidente in bicicletta a 35, e lo faccio in motorino a 45...non credo ci sia molto differenza.

Va bene, se ne sei così convinto fai una prova e poi vediamo se sarai ancora in grado di venirci a riferie :asd:

Per la serie: la Fisica, questa sconosciuta...


Come mai i motorini, che per legge non posso fare più di 45 fanno 90? Lo stato si preoccupa di questo? NO!

Ma che c'entra qui dentro?
E questo ti autorizza a violare il CdS?


Non se ne occupa perchè i motorini non sono statali, sono di aziende private.

Ma che sta dicendo? Ora non lo sto seguendo più... qualcuno è in grado di spiegarmelo?


Non è di sua proprietà nemmeno la mia testaccia di cazzo.

E ci mancherebbe altro! :asd:



Non se ne occupa perchè se obbligasse le aziende a fare motorini che vanno a 45 non potrebbe piu mettere l'obbligo del casco, come non lo mette nelle biciclette. E quindi niente più multe, niente più soldi.

:roll3:

destino
28-09-2006, 15.23.14
peter, dont feed the troll

Di0
28-09-2006, 15.26.18
Spero che prima di farlo ti dedicherai almeno a imparare sui simulatori, che da quello che ho potuto vedere stai ancora in alto mare.


Con il "tuo" sì, c'ho giocato solo quelle volte che eravamo assieme (e adesso non ce l'ho nemmeno, qui a torino, perché non ho il joystick! :mecry:). BTW, ti ricordo che anche io ti ho abbattatuto (quando non passavamo le ore a capire dov'era l'altro :asd:)




Va bene, se ne sei così convinto fai una prova e poi vediamo se sarai ancora in grado di venirci a riferie
Per la serie: la Fisica, questa sconosciuta...



Beh, tecnicamente hai ragione tu, praticamente se l'incidente lo fai perché ti viene addosso un'auto o un tir a cento all'ora, be', lì sì che non fa poi molta differenza tra 30 e 45 km/h. :asd:

Chrean
28-09-2006, 15.27.00
Peter, Peter, sempre a tentare di fare ragionare chi un cervello non possiede (o non lo vuole usare). :azz:

Ragionamenti come quello di Abcdecc. e Peppe sono agghiaccianti, ma rispecchiano quelli dell'italiano medio: "violo la legge perché nessuno mi controlla, e se intensificano i controlli è una bastardata".
Complimenti... Bel senso civico, bell'egoismo.
Italiani brava gente, pizza spaghetti mandolino mafia.

Di0
28-09-2006, 15.31.32
Comunque io sono sempre dell'idea: cintura e casco assolutamente facoltativi, ma se fai un incidente e ti fai del male mentre non li indossavi, tutte le cure mediche del cazzo te le paghi tu. TUTTE, compresa l'uscita ai cristi che vengono a prenderti in autombulanza (così Diaze è contento). Non esiste che la comunità paghi per qualcosa che si poteva evitare, anche se c'è da dire che questo principio non è del tutto costituzionale, quindi alla fin fine è giusto così: il tuo diritto è cercare di non farti beccare, il loro quello di multarti quando avviene.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 15.34.46
Eh si... come dice Beppe Grillo, il popolo italiano è quello che più è abituato a farselo mettere nel culo senza rendersene conto.
Se vuoi farti inginocchiare di fronte a delle regole scelte da non si sa bene chi, per non si sa quale reale motivo, fai pure.
Le regole dovrebbero essere fatte dalla coscienza delle persone.
Io il casco lo uso, le cinture le allaccio. Non per le multe, ma perchè so che mi farei male.
Si mi viene addosso un imbecille senza casco non mi preoccupo della sua vita. Perchè la vita è SUA, non mia. Se ci fossero migliaia di morti al mese per via che non si porta il casco, se salissero incredibilmente le tasse per via di questo, tutti metterebbero il casco, senza bisogno di imposizioni.
E' qua la differenza, creare i presupposto perchè questi cambiamenti ci siano, non mettere delle regole.

E' inutile mettere le targhe alterne per il traffico. Cazzo aumenta i pulman, migliora i servizi. Favorisci i trasporto pubblici elettrici. Cristo migliora le strade. No, invece c'è troppo traffico e troppo inquinamento? Bene, la metà oggi circola, così a chi non girano le palle oggi, gireranno domani quando va a piedi.
Questo è risolvere un problema?
Non lo è, come non lo è mettere degli obblighi.

Non sto facendo un discorso di risultato, un discorso ecnomico e un cazzo di altro discorso. La questione è solo di principio.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 15.38.58
Peter, Peter, sempre a tentare di fare ragionare chi un cervello non possiede (o non lo vuole usare). :azz:

Ragionamenti come quello di Abcdecc. e Peppe sono agghiaccianti, ma rispecchiano quelli dell'italiano medio: "violo la legge perché nessuno mi controlla, e se intensificano i controlli è una bastardata".
Complimenti... Bel senso civico, bell'egoismo.
Italiani brava gente, pizza spaghetti mandolino mafia.

MA non lo vedi che non capisci un cazzo?
Io ho semplicemente detto che la libertà di ogni individuo è sacra. E se il casco non mi impedisce di fare o no degli incidenti non serve a proteggere la libertà di un altro.
Ci arrivi?
Chi è che non ha o non vuole usare il cervello.
Capra :asd:

Chrean
28-09-2006, 15.39.08
E' inutile mettere le targhe alterne per il traffico. Cazzo aumenta i pulman, migliora i servizi. Favorisci i trasporto pubblici elettrici. Cristo migliora le strade. No, invece c'è troppo traffico e troppo inquinamento? Bene, la metà oggi circola, così a chi non girano le palle oggi, gireranno domani quando va a piedi.
Questo è risolvere un problema?
Non lo è, come non lo è mettere degli obblighi.

Questo è un altro discorso: non c'è alcun interesse a favorire mezzi di trasporto pubblici o a combustibili alternativi ai derivati dal petrolio.
Quanto agli obblighi, sono necessari perché quasi nessun cittadino è maturo e responsabile in tutto e per tutto. E' come coi bambini: metti delle regole e delle punizioni, perché sai che altrimenti qualcuno prima o poi potrebbe fare il furbo. Non è difficile da capire, eh.

Di0
28-09-2006, 15.39.45
Perchè la vita è SUA, non mia. Se ci fossero migliaia di morti al mese per via che non si porta il casco, se salissero incredibilmente le tasse per via di questo, tutti metterebbero il casco, senza bisogno di imposizioni.
E' qua la differenza, creare i presupposto perchè questi cambiamenti ci siano, non mettere delle regole.


Sì, l'unico problema è il costo sociale dei feriti, cosa che a te sembra sfuggire, non l'impatto morale dei morti, cui sinceramente ci si potrebbe anche sciacquare il culo. ;) Se inventi un sistema per il quale ad ogni persona che fa un incidente senza casco (o cinture) è assicurata la morte diretta, allora benvenga. :asd:

_Fred_
28-09-2006, 15.43.57
...CUT...Se inventi un sistema per il quale ad ogni persona che fa un incidente senza casco (o cinture) è assicurata la morte diretta, allora benvenga. :asd:

Bhe, non credo sia di difficile attuazione, un piccolo inversore al mercurio con relativa carica di TNT... e ti basta tamponare uno per creare un bel cratere in mezzo alla strada... facile, semplice, pulito... :asd:

Di0
28-09-2006, 15.45.44
Bhe, non credo sia di difficile attuazione, un piccolo inversore al mercurio con relativa carica di TNT... e ti basta tamponare uno per creare un bel cratere in mezzo alla strada... facile, semplice, pulito... :asd:

Sì, pensavo a dei plotoni di eliminatori che girano per la città assieme ai Vigili urbani. Tipo "I ripulitori", arrivano sul luogo dell'incidente, valutano, se risulta che la cintura non era allacciata, ti terminano. :asd:

_Fred_
28-09-2006, 15.47.28
Sì, pensavo a dei plotoni di eliminatori che girano per la città assieme ai Vigili urbani. Tipo "I ripulitori", arrivano sul luogo dell'incidente, valutano, se risulta che la cintura non era allacciata, ti terminano. :asd:

Mmm troppo costoso secondo me... :asd:

Fate
28-09-2006, 15.49.06
Mmm troppo costoso secondo me... :asd:

Nah , dopo qualche anno di selezione "naturale" rimarranno solo automobilisti disciplinatissimi , col piede fisiologicamente bloccato a 50 kmh e col cappello in testa :D

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 15.49.09
Questo è un altro discorso: non c'è alcun interesse a favorire mezzi di trasporto pubblici o a combustibili alternativi ai derivati dal petrolio.
Quanto agli obblighi, sono necessari perché quasi nessun cittadino è maturo e responsabile in tutto e per tutto. E' come coi bambini: metti delle regole e delle punizioni, perché sai che altrimenti qualcuno prima o poi potrebbe fare il furbo. Non è difficile da capire, eh.

Mi segnali nome e cognome di chi ha l'autorità di decidere?
Se queste regole ci sono ci deve essere per forza un nome e cognome.
Sono tutto orecchi.

Di0
28-09-2006, 15.52.09
Sono tutto orecchi.
Notavo. In mezzo non c'è nulla. :asd:

P.S. :birra:

Chrean
28-09-2006, 15.53.56
Mi segnali nome e cognome di chi ha l'autorità di decidere?
Se queste regole ci sono ci deve essere per forza un nome e cognome.
Sono tutto orecchi.

L'autorità per decidere ce l'hanno i rappresentanti dei cittadini, quelli che noi eleggiamo. Prendi un testo di educazione civica e troverai le risposte ai tuoi quesiti. ;)

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 16.04.27
Il Codice della Strada ha appena tre anni, essendo entrato in vigore il 12 Agosto 2003.



Cioè prima non esisteva vero?

destino
28-09-2006, 16.10.17
Cioè prima non esisteva vero?

cioe è stato aggiornato.

ci voleva un post di spiegazioni per capirlo vero?

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 16.13.54
L'autorità per decidere ce l'hanno i rappresentanti dei cittadini, quelli che noi eleggiamo. Prendi un testo di educazione civica e troverai le risposte ai tuoi quesiti. ;)

Quindi te dai la possibilità e l'autorità ad un altro essere umano di decidere se sei un essere vivente "maturo" o no?
Cazzo complimenti :sisi:

P.s.
Visto che parlate di costi sociali, numeri etc; volere sapere tali numero con precisione.

Chrean
28-09-2006, 16.16.26
Quindi te dai la possibilità e l'autorità ad un altro essere umano di decidere se sei un essere vivente "maturo" o no?
Cazzo complimenti :sisi:

Purtroppo è necessario un organo statale che decida per il cittadino, è impensabile al momento che ogni cittadino sia in grado di decidere da sè cosa è meglio fare per il bene della collettività.
Non siamo pronti per l'anarchia, mi dispiace.
Non mi sembrano concetti particolarmente complessi da comprendere.

PeppeBlackKravitz
28-09-2006, 16.18.31
cioe è stato aggiornato.

ci voleva un post di spiegazioni per capirlo vero?
ah...ora avere capito amigo capo, ma infatti è scritto in perfetto italiano.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 16.21.33
Purtroppo è necessario un organo statale che decida per il cittadino, è impensabile al momento che ogni cittadino sia in grado di decidere da sè cosa è meglio fare per il bene della collettività.
Non siamo pronti per l'anarchia, mi dispiace.
Non mi sembrano concetti particolarmente complessi da comprendere.

Bene vorrei sapere con quale criterio hai scelto se i rappresentanti di tale organo siano maturi abbastanza oppure no.

Chrean
28-09-2006, 16.23.28
Bene vorrei sapere con quale criterio hai scelto se i rappresentanti di tale organo siano maturi abbastanza oppure no.

Se vuoi portarmi allo sfinimento perché non hai niente di meglio da fare oggi pomeriggio, non ci sto.
Elezioni, democrazia, governo, ministri, non ti dicono niente? No?

:hello:

Peter Pan
28-09-2006, 16.28.02
peter, dont feed the troll

Hai ragione. ;)



ti ricordo che anche io ti ho abbattatuto (quando non passavamo le ore a capire dov'era l'altro :asd:)


Sì, quando non ero ai comandi e l'aereo era in caduta libera.
Ti stai vantando di aver segnato a porta libera?:roll3:


praticamente se l'incidente lo fai perché ti viene addosso un'auto o un tir a cento all'ora, be', lì sì che non fa poi molta differenza tra 30 e 45 km/h.

Non fa neppure differenza se tu hai il casco o meno ;)


Ragionamenti come quello di Abcdecc. e Peppe sono agghiaccianti, ma rispecchiano quelli dell'italiano medio: "violo la legge perché nessuno mi controlla, e se intensificano i controlli è una bastardata".

Io trovo agghiacciante che sia questo il riflesso dell'italiano medio: cioé che quando cammino per strada lì fuori è pieno di gente che la pensa in quel modo, e che rischio di essere stirato da uno che crede di poter andare a 180 in città solo perché crede di essere bravo a guidare.



Comunque io sono sempre dell'idea: cintura e casco assolutamente facoltativi, ma se fai un incidente e ti fai del male mentre non li indossavi, tutte le cure mediche del cazzo te le paghi tu. TUTTE, compresa l'uscita ai cristi che vengono a prenderti in autombulanza (così Diaze è contento). Non esiste che la comunità paghi per qualcosa che si poteva evitare, anche se c'è da dire che questo principio non è del tutto costituzionale, quindi alla fin fine è giusto così: il tuo diritto è cercare di non farti beccare, il loro quello di multarti quando avviene.

Alle condizione poste da te sono d'accordissimo anche io.
Chi rompe paga e i cocci sono suoi. ;)


non c'è alcun interesse a favorire mezzi di trasporto pubblici o a combustibili alternativi ai derivati dal petrolio.

Finché le motivazioni non arrivano belle forti. Come i provvedimenti che molti comuni adottano per abbattere il tasso di inquinamento, favorendo i trasporti pubblici.

Seppure continuo a non capire cosa c'entri tutto quel discorso con il Codice della Strada.



Quanto agli obblighi, sono necessari perché quasi nessun cittadino è maturo e responsabile in tutto e per tutto.

E la dimostrazione di questo è ogni giorno sotto gli occhi di tutti.


Non è difficile da capire, eh.

Su questo avrei dei dubbi ;)


ah...ora avere capito amigo capo, ma infatti è scritto in perfetto italiano.


Quali errori di italiano ci sono nella frase: "Il Codice della Strada ha appena tre anni, essendo entrato in vigore il 12 Agosto 2003."

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 16.36.11
Hai ragione. ;)
Quali errori di italiano ci sono nella frase: "Il Codice della Strada ha appena tre anni, essendo entrato in vigore il 12 Agosto 2003."

Da come hai scritto si legge chiaramente che prima il codice della strada non c'era, dato che ha tre anni ed è entrato in vigore dal 2003.
Sei sicuro di quello che scrivi :asd:?
Nel 2002 si andava a cavallo in mezzo alle praterie...

Chrean
28-09-2006, 16.37.43
Da come hai scritto si legge chiaramente che prima il codice della strada non c'era, dato che ha tre anni ed è entrato in vigore dal 2003.
Sei sicuro di quello che scrivi :asd:?
Nel 2002 si andava a cavallo in mezzo alle praterie...

La smettiamo di trolleggiare?

Peter Pan
28-09-2006, 16.56.23
Da come hai scritto si legge chiaramente che prima il codice della strada non c'era, dato che ha tre anni ed è entrato in vigore dal 2003.


Continui a ignorare la domanda. La ribadisco: quali errori di italiano ci sono in quella frase?

L'interpretazione che le si vuole dare dipende dalle capacità di chi le legge, se non dalla sua malizia. L'artificiosità dell'interpretazione che non è affar mio.

Altri hanno capito cosa è scritto in quella mia affermazione: era solo una risposta a chi ha fatto una affermazione su una presunta vetustà del Codice della Strada.
Affermazione che quindi una corbelleria giacché come appurato il Codice della Strada in vigore è del 2003.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 17.10.16
Continui a ignorare la domanda. La ribadisco: quali errori di italiano ci sono in quella frase?

L'interpretazione che le si vuole dare dipende dalle capacità di chi le legge, se non dalla sua malizia. L'artificiosità dell'interpretazione che non è affar mio.

Altri hanno capito cosa è scritto in quella mia affermazione: era solo una risposta a chi ha fatto una affermazione su una presunta vetustà del Codice della Strada.
Affermazione che quindi una corbelleria giacché come appurato il Codice della Strada in vigore è del 2003.

Hai ragione...stiamo dileggiando...:asd:

Di0
28-09-2006, 17.26.04
P.s.
Visto che parlate di costi sociali, numeri etc; volere sapere tali numero con precisione.

Genio della matematica, ogni anno si verificano circa 200.000 incidenti stradali con conseguentemente 300.000 feriti e 6.000 morti. Come forse solo un fine matematico avrà notato, il numero dei feriti è terribilmente superiore a quello dei morti.
Come l'altrettanto fine matematico starà forse pensando, il costo per la comunità portato da questi feriti è altissimo ed è dovere della comunità cercare di tutelarsi da questo prezzo.
Quale è questo costo?
La stima dei costi sociali degli incidenti stradali per l’anno 2000 è risultata pari a 54.901 miliardi di lire.
Si parla di 54mila miliardi di lire, al matematico di cui sopra l'aggiormento istat e la successiva conversione in euro.
Io che matematico non sono, dico solo che mi sembrano davvero un fottio di soldi, tu che dici?

(Fonti. LINK1 (http://www.retedisicurezza.modena.it/pages/areetematiche/dati_stat/costi_sociali.html) LINK2 (http://www.aci.it/index.php?id=1811))

P.S. Se ti stai chiedendo quale tecniche avanzate abbia ottenuto per trovare questi dati, si sa mai che un giorno ti servano, ho cercato "costi sociali incidenti stradali" su google. Chi l'avrebbe mai detto. :asd:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 17.32.44
Fine ricercatore ti è sfuggito che siamo a fine 2006?
:asd:

Di0
28-09-2006, 17.36.13
Guarda, se ci fai sei davvero bravo. :asd:
Se ci sei, l'unica giustificazione sarebbe l'avere meno di 11 anni. :asd:

Peter Pan
28-09-2006, 17.50.28
(Fonti. LINK1 (http://www.retedisicurezza.modena.it/pages/areetematiche/dati_stat/costi_sociali.html) LINK2 (http://www.aci.it/index.php?id=1811))

A me questi dati sono molto utili.
Peccato solo che coloro ai quali li hai rivolti anche se li avevano chiesti non erano affatto interessati a vederli, chiederlo è stato solo uno squallido tentativo di farsi forti in una discussione in cui non hanno alcun peso e a cui non sono in grado di portare altro che fastidio. E la tristezza è che si credono anche spiritosi.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 17.51.54
Guarda, se ci fai sei davvero bravo. :asd:
Se ci sei, l'unica giustificazione sarebbe l'avere meno di 11 anni. :asd:


Beh certamente non sarò mai al livello di uno che si chiama Dio...
Originale come nick...nonchè molto umile...:hail:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 17.53.29
A me questi dati sono molto utili.
Peccato solo che coloro ai quali li hai rivolti anche se li avevano chiesti non erano affatto interessati a vederli, chiederlo è stato solo uno squallido tentativo di farsi forti in una discussione in cui non hanno alcun peso e a cui non sono in grado di portare altro che fastidio. E la tristezza è che si credono anche spiritosi.


Mi scordavo che sto rispondendo ad un grande conoscitore di bilanci statali, economista, esperto in legge ed infrastrutture, nonchè grande interprete musicale, nonchè grande pianista, chitarrista e ovviamente compositore...:hail:

'sti cazzi? :asd:

Peter Pan
28-09-2006, 17.54.36
Esatto.

Fate
28-09-2006, 17.55.09
Beh certamente non sarò mai al livello di uno che si chiama Dio...
Originale come nick...nonchè molto umile...:hail:

Non fosse che la prima volta che s'è presentato l'ha fatto come Di I Zero :asd:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 17.58.37
Esatto.
http://www.pierpaoletor.net/risata_grande.jpg
http://www.24settimane.it/images/foto%2064%20risata.jpg
http://www.giovanipadani.leganord.org/documenti/immagini/risata.jpg
http://alienhunter2010.altervista.org/images/berluska_ride.jpg
http://www.kentu.org/image/marcia5img/risata.jpg
http://www.benis.it/rockets/links/risata.jpg
http://www.albanesi.it/risposte/Imma/RISATA.jpg
http://www.lastampa.it/_web/_RUBRICHE/benessere/Medicina/images/050310a.jpg
http://www.terapiadellarisata.it/ferrario_picts/GIANNI%20A%20FIRENZE%202004%20(risata%20del%20metr o).jpg
:roll3:

Asuterisuku
28-09-2006, 18.16.51
unfraccodicazzate

/ignore.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 18.25.13
/ignore.

Leggermente riduttivo?
Complimenti
http://www.democraticiperlulivo.it/immagini/scuolaquadri2000/applausi.jpg

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 18.29.49
Genio della matematica, ogni anno si verificano circa 200.000 incidenti stradali con conseguentemente 300.000 feriti e 6.000 morti. Come forse solo un fine matematico avrà notato, il numero dei feriti è terribilmente superiore a quello dei morti.
Come l'altrettanto fine matematico starà forse pensando, il costo per la comunità portato da questi feriti è altissimo ed è dovere della comunità cercare di tutelarsi da questo prezzo.
Quale è questo costo?
La stima dei costi sociali degli incidenti stradali per l’anno 2000 è risultata pari a 54.901 miliardi di lire.
Si parla di 54mila miliardi di lire, al matematico di cui sopra l'aggiormento istat e la successiva conversione in euro.
Io che matematico non sono, dico solo che mi sembrano davvero un fottio di soldi, tu che dici?

(Fonti. LINK1 (http://www.retedisicurezza.modena.it/pages/areetematiche/dati_stat/costi_sociali.html) LINK2 (http://www.aci.it/index.php?id=1811))

P.S. Se ti stai chiedendo quale tecniche avanzate abbia ottenuto per trovare questi dati, si sa mai che un giorno ti servano, ho cercato "costi sociali incidenti stradali" su google. Chi l'avrebbe mai detto. :asd:

Stavamo parlando di motorino e casco se non sbaglio.
Ci sono stati 300.000 feriti e 6000 morti tutti a causa della mancaza di casco?
Ma che cappero di dati riporti...:azz:
Quelli sono il totale degli incidenti stradali. IL TOTALE. Stiamo parlando di casco e motorino, e te riporti dati che riguardo ubriachi, gente spiacciata da tir etc;
Riportami i dati degli incidenti in motorino, e dei feriti e morti e causa della mancanza di casco.

ding
28-09-2006, 18.36.56
veramente all'inizio era partita parlando di una cosa inutile ed inesistente :asd:

Alceo
28-09-2006, 18.37.52
i miei cinque centesimi

Una delle conseguenze più spiacevoli dovuta al mancato uso del casco è che può capitare di battere la testa e a seguito di una commozione cerebrale divenire un troll che va in giro per i forum a farsi bannare e ad annoiare tutti gli altri.

Tali persone ovviamente negano il loro stato deficitario e tendono ad insultare gli altri quando glielo si fa notare.

Asuterisuku
28-09-2006, 18.39.11
veramente all'inizio era partita parlando di una cosa inutile ed inesistente :asd:

Gia' parlare e' una cosa inutile ed inesistente :asd:

Tamarroid
28-09-2006, 18.40.48
/ignore.

Ma te ogni volta che metti in ignore list qualcuno devi dirlo al mondo intero?

Va bhè comunque mi stai sul cazzo, e ti fanculizzo prima che tu possa mettermi in ignore list :Prrr:

bye bye :asd:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 18.41.02
i miei cinque centesimi

Una delle conseguenze più spiacevoli dovuta al mancato uso del casco è che può capitare di battere la testa e a seguito di una commozione cerebrale divenire un troll che va in giro per i forum a farsi bannare e ad annoiare tutti gli altri.

Tali persone ovviamente negano il loro stato deficitario e tendono ad insultare gli altri quando glielo si fa notare.

Se ti riferisci a me ti sbagli. Addirittura io sto seminando elogi...:sisi:

Tamarroid
28-09-2006, 18.43.57
i miei cinque centesimi

Una delle conseguenze più spiacevoli dovuta al mancato uso del casco è che può capitare di battere la testa e a seguito di una commozione cerebrale divenire un troll che va in giro per i forum a farsi bannare e ad annoiare tutti gli altri.

Tali persone ovviamente negano il loro stato deficitario e tendono ad insultare gli altri quando glielo si fa notare.

Come puoi vedere dall'avatar, il casco lo uso

Peter Pan
28-09-2006, 18.45.55
Link 1 (http://www.emergenzemediche.net/emme0042.htm)
Link2 (http://www.mediamente.rai.it/mediamentetv/mmquotidiano/newstv/160300/160300_1.asp)
Dati ISTAT (http://www.istat.it/dati/catalogo/20020108_00/INCID00.zip)



farsi bannare

E magari, sarebbe anche ora!
Giacché tutti auspicano che il Forum possa tornare ad essere un luogo più vivibile.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 18.47.47
Ma te ogni volta che metti in ignore list qualcuno devi dirlo al mondo intero?

Va bhè comunque mi stai sul cazzo, e ti fanculizzo prima che tu possa mettermi in ignore list :Prrr:

bye bye :asd:

Che ci vuoi fare, è cervello femminile.
Pochezza di contenuti associata alla voglia di farlo notare a tutti.
Purtroppo è una dote che hanno la maggior parte delle "donne".
:sisi:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 18.50.27
E magari, sarebbe anche ora!
Giacché tutti auspicano che il Forum possa tornare ad essere un luogo più vivibile.

Ah già... te sei quel gran genio riconosciuto a livello cosmico che però "vive" sul forum...
:tsk:
'Marò...questo fa molto nerd spare palle...:asd:

Tamarroid
28-09-2006, 18.52.59
Che ci vuoi fare, è cervello femminile.
Pochezza di contenuti associata alla voglia di farlo notare a tutti.
Purtroppo è una dote che hanno la maggior parte delle "donne".
:sisi:

lol flame in vista

Chrean
28-09-2006, 19.03.49
Io la pianterei di nutrire il troll e segnalerei ai mod questi simpatici interventi di Abcdfegcoso.
Per favore. :)

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 19.10.16
Io la pianterei di nutrire il troll e segnalerei ai mod questi simpatici interventi di Abcdfegcoso.
Per favore. :)

Segnala pure, e segnala anche a me eventuali offese, e le uscite ot mie ma anche di tutti :Palka:

Brian O'Blivion
28-09-2006, 19.14.01
Va bhè comunque mi stai sul cazzo, e ti fanculizzo prima che tu possa mettermi in ignore list :Prrr:



Giovanotto:garbo e buona creanza quando ti rivolgi a una signora,non è oggi o un domani,finiresti con un gps attaccato alle palle e un'altro al culo che si scambiano segnali da Terra a Plutonehttp://prometheus.ngi.it/smile/icon_smile_sculacciata.gif

Brian O'Blivion
28-09-2006, 19.16.22
Che ci vuoi fare, è cervello femminile.
Pochezza di contenuti associata alla voglia di farlo notare a tutti.
Purtroppo è una dote che hanno la maggior parte delle "donne".
:sisi:

Così parlò u masculo frustrato cu lu serragghio in mano:nerdsaw:

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 19.20.05
Così parlò u masculo frustrato cu lu serragghio in mano:nerdsaw:

Convinto te...
Il tuo numero di post in relazione alla data di iscrizione direbbe tutt'altro... :sisi:

destino
28-09-2006, 19.20.08
ah...ora avere capito amigo capo, ma infatti è scritto in perfetto italiano.

ok, altro "dont feed the troll"

bye bye

Asuterisuku
28-09-2006, 19.20.28
Così parlò u masculo frustrato cu lu serragghio in mano:nerdsaw:

Ah, questo ha scritto? Ma figurati, confermi che ho fatto bene a metterlo in ignore.
Non ne vale nemmeno la pena :)

Asuterisuku
28-09-2006, 19.22.01
Ma te ogni volta che metti in ignore list qualcuno devi dirlo al mondo intero?

Va bhè comunque mi stai sul cazzo, e ti fanculizzo prima che tu possa mettermi in ignore list :Prrr:

bye bye :asd:

Ah, grazie, hai fatto benissimo.
/ignore pure a te, ma che bel ripulisti.

P.s. certo che lo dico. Cosi' lo sapete ed evitate di sprecare tempo a rispondere insultando chi tanto nun ve legge.

AbcdefgReVolution
28-09-2006, 19.22.53
Ah, questo ha scritto? Ma figurati, confermi che ho fatto bene a metterlo in ignore.
Non ne vale nemmeno la pena :)

Altra dimostrazione di carenza del cervello femminile...nun ha capito 'na s**a...:roll3:

destino
28-09-2006, 19.24.29
Ma te ogni volta che metti in ignore list qualcuno devi dirlo al mondo intero?

Va bhè comunque mi stai sul cazzo, e ti fanculizzo prima che tu possa mettermi in ignore list :Prrr:

bye bye :asd:

sei interista, ma che fa pure ti permetti di parlare?

ma quanti troll stanno spuntando? :asd:

Peter Pan
28-09-2006, 19.25.22
Ma se certi elementi manifestano di desiderare fortemente al ban, perché non accontentarli subito? :mumble:




sei interista, ma che fa pure ti permetti di parlare?

ma quanti troll stanno spuntando? :asd:

Si auspicherà in pulizie di stagione su vasta scala...