PDA

Visualizza versione completa : Questa mi ricorda qualche anno fa



AbcdefgReVolution
12-09-2006, 22.38.25
Stavo leggendo il Topic sullo stupro e ho visto che tutto è degenerato. E sinceramente non capisco perchè. Anzi il perchè lo capisco, e la motivazione è decisamente stupida. Come stupido rimane un aggressore o una vittima, ai quali in entrambi i casi va tutta la mia compassione. Non voglio tornare sul tema dell'aggressione carnale, dare nuovo ossigeno al Flame, difendere le parti di qualcuno. Nessuno ha bisogno di essere difeso, ne di essere attaccato. Ma la cosa che sinceramente non mi è piaciuta, oltre alla posizione assunta di alcuni di attacco alla vittima, posizione stupida e deprecabile, non mi è piaciuta nemmeno la posizione di attacco all' aggressore. Ogni essere umano è bravo a difendere chi ha subito un torto, e sarebbe giustissimo in un mondo dove la società e l'unione tra animali ha realmente un senso, ma quasi nessuno, o perlomeno nessuno che abbia una apertura mentale sufficiente ampia, è mai pronto a difendere il colpevole. Il problema non è che la vittima se l'è cercata, questa cosa non esiste. Come Peter Pan ha scritto e forse qualcun altro, se io voglio andare in giro nudo posso farlo, se io voglio andare nel centro di Napoli col il rolex d'oro al polso, posso farlo. In realtà non c'è niente che me lo impedisce. Non dovrei curarmi di quello che può succedermi. Questo succederebbe in uno schifosissimo mondo "puro". Ma il mondo non è pure, c'è un principio di equilibrio, come tra le energie io credo anche tra i "valori" che l'uomo si è posto.
E se così non fosse, probabilmente il mondo ci farebbe schifo se lo vedessimo con gli occhi di adesso.
Ciò che dice Peter Pan è tutte bella, bellissima e profumatissima aria, della quale però non si sa che farsene. Nessun essere umano è buono, tutti facciamo continuamente torti agli altri, e non potrebbe essere altrimenti, perchè il genere umano non è una entità unica, ma non è altro che un insieme di singoli individui, che necessariamente pensano esclusivamente ai propri interessi, in maniera più o meno velata, più o meno conscia.
Io non mi pongo il problema se la vittima di uno stupro, per allacciarmi alla lontana al discorso, stia male. Non posso pormelo perchè dovrei mettere sullo stesso identico piano l'aggressore. Perchè sono entrambe vittima di qualcosa. E lo siamo tutti vittime di qualcosa. Ecco come io divido il mondo. Tra persone intelligenti e mentalmente aperte, e stupidi che vanno seguendo la corrente e reagendo con una matematica elementare agli eventi. E questa reazione elementare nella discussione chiusa l'ho vista un pò da tutti, carnefici, colpevolizzatori, vittime e via discorrendo.
Per fare una similitudine che serve a spiegare quanto voglio dire cito Beethoven che in tutt'altro campo, asseriva giustamente che le indicazioni di metronomo nei pezzi erano totalmente inutili per un semplice e ovvio motivo. E cioè che chi ha talento non bisogno delle indicazioni di tempo, è in grado di trovare la via giusta da solo, e chi invece non ha questo talento, anche con le indicazioni, farò comunque una esecuzione mediocre. Con questo non voglio dire che i mediocri, come quelli che reagiscono in maniera elementare agli eventi, non debbano esistere o non debbano reagire così. Ma dico che semplicemente che me ne frego, sia di un esecutore mediocre, che di chi da una parte all'altra non fa altro che puntare il dito. Ogni uomo crede di essere Dio(che parola stupida) per poter dire cosa sia giusto o sbagliato, per se e per gli altri. Può anche andar bene così, ma allora non si può puntare il dito.

p.s. E comunque darei meno a ciò che viene scritto sui forum. Lo dico per tutti.:ciaociao:

Elrond.
12-09-2006, 22.48.13
...se non sono gigli son pur sempre figli
vittime di questo mondo.

Va benissimo, ma lascia dirlo ai poeti. Sul piano della realtà, trovo molto arduo porre sullo stesso piano la vittima di uno stupro e lo stupratore. Se, per caso, ho colto solo un aspetto parziale della discussione, fammelo notare.

Mischa
12-09-2006, 23.11.00
... dico che semplicemente me ne frego, sia di un esecutore mediocre, che di chi da una parte all'altra non fa altro che puntare il dito. Ogni uomo crede di essere Dio (che parola stupida) per poter dire cosa sia giusto o sbagliato, per se e per gli altri. Può anche andar bene così, ma allora non si può puntare il dito.

p.s. E comunque darei meno a ciò che viene scritto sui forum. Lo dico per tutti.:ciaociao:Ok, la domanda è: se quanto sopra è valido, che cazzo di senso ha 'sto topic, tolto quello di evidenziare la tua opinione riguardo a un discorso chiuso, palesemente in contrasto con il "me ne frego"?

MarcoLaBestia
12-09-2006, 23.17.37
Ogni essere umano è bravo a difendere chi ha subito un torto, e sarebbe giustissimo in un mondo dove la società e l'unione tra animali ha realmente un senso, ma quasi nessuno, o perlomeno nessuno che abbia una apertura mentale sufficiente ampia, è mai pronto a difendere il colpevole.Ah è questa la tua cognizione del genere umano? Un'ammasso di animali.

E l'arte, la musica, lo sport, le culture e le etnie, l'amore e l'intelletto dove sono finiti?

Eh già siamo animali, sfoghiamo i nostri istinti.



Come Peter Pan ha scritto e forse qualcun altro, se io voglio andare in giro nudo posso farlo, se io voglio andare nel centro di Napoli col il rolex d'oro al polso, posso farlo. In realtà non c'è niente che me lo impedisce. Non dovrei curarmi di quello che può succedermi. Questo succederebbe in uno schifosissimo mondo "puro".Errato. Ciò succederebbe in un posto semplicemente civilizzato.

E cmq la purezza vera non centra un emerita minghia con l'ideale indottrinato della chiesa, al contrario di quanto pensa la massa. In realtà è semplicemente puro = buono. Magari fossimo puri, ci metteremmo a fare per davvero cose buone.



Ogni uomo crede di essere Dio(che parola stupida) per poter dire cosa sia giusto o sbagliato, per se e per gli altri. Può anche andar bene così, ma allora non si può puntare il dito.Il buon senso non è una cosa da tutti, e si vede bene quando uno ce l'ha, non ce l'ha o ha le potenzialità per acquisirlo.

BESTIA_kPk
12-09-2006, 23.19.49
Come accennato da Elrond, come si può parlare di "equilibri" se poi si pone sulla stessa bilancia "stupro" e "stupratore"?
L'entità del "danno" è estremamente sbilanciata, ridicolo accostarne i termini.

Una persona che conosce il termine "equilibrio" non aprirebbe un topic simile: non equilibria nulla e anzi, si accartoccia su se stesso.

Abcidì:

Io non mi pongo il problema se la vittima di uno stupro, per allacciarmi alla lontana al discorso, stia male. Non posso pormelo perchè dovrei mettere sullo stesso identico piano l'aggressore. Perchè sono entrambe vittima di qualcosa. E lo siamo tutti vittime di qualcosa.

Sullo stesso identico piano l'aggressore? ma lol.
Tu sei vittima del mondo, qualcuno ha la parte di cervello che ti manca.
Cerca il "tuo" aggressore, riporta l'equilibrio nella FORZA :teach:

Mischa
12-09-2006, 23.20.57
...qualcuno ha la parte di cervello che ti manca.Purtroppo, non sono ancora riuscito a venderla, nonostante gli sconti.

Di0
12-09-2006, 23.22.58
Ultimamente mi sono sentito molto offeso dalla vostra comunità, della quale comunque me ne infischio altamente.
Come stupratore renitente, mi sono sentito molto colpito dai vostri stupidi commentini contro noi stupratori nel topic apposito. Mi chiedo se non siano forse persone anche loro e non è invero ogni hobby parimenti valido?
Se ci pungete, sanguiniamo. Se ci insultate, piangiamo. Non potete attaccarci le vostre patetiche ed infantili etichette solo perché non comprendete il nostro metodo di approccio.
Qualora questo non bastasse, esercito il lavoro di terrorista professionista, d’altronde si deve pur portare a casa il pane per la famiglia, e dalle vostre posizioni a me ostili nelle relative discussioni, capisco che siete profondamente prevenuti verso questa professione, che è un lavoro come un altro. Quale diritto avete voi di giudicare la mia occupazione? Questo mi rende forse un uomo meno degno del contabile o dell’impiegato di banca, solo perché ho fatto una scelta più coraggiosa?
Lasciamo perdere, infine, il fatto che la vostra società piena di porci infedeli e blasfemi produca donne che vanno in giro vestite con meno pudore di Salomè, che almeno i sette veli li portava, e che alcune ragazze acconciate a festa farebbero invidia alla putta.na di Babilonia, perché altrimenti la discussione non finisce più, anche se mi sento in dovere di farvi notare che simili comportamenti sono un evidente incitamento ai miei atteggiamenti.
La cosa che più mi ha dato fastidio è avvenuta quando, come felice zooerasto da ormai diversi anni, mi sono sentito dare, nel corso di un topic sull’omosessualità, del perverso, deviato, psicopatico, maniaco e violento.
Si tratta di parole che possono offendere chiunque, specie una personalità delicata e complessa come la mia.
Questo sono attitudini sessuali come tutte le altre, ormai comunemente accettate dalle leggi di molti paesi orientali, chi siete voi per permettervi di giudicarle? Per darmi del perverso o del malato, dell’anormale o dell’aberrante senza nemmeno conoscermi?
Volete forse pretendere di possedere una graduatoria dell’amore unica ed universale, in base al quale giudicare il valore degli istinti e dei sentimenti altrui? E’ con profonda indigazione che ho letto alcuni dei vostri commenti paternalistici e superiori, nonostante possa capire che tutto questo sia per causa della vostra stessa debolezza ed indecisione.
Tuttavia, poiché ho un cuore grande come un candelotto di dinamite, un lavoro che mi dà ogni giorno più soddisfazioni e sono sessualmente in pace con me stesso, una vacca che mi ama ricambiata, vi permetto in via del tutto eccezionale di chiedermi pubblicamente scusa; dopodiché sarò felice di mettere cordialmente una pietra sopra. Le vostre teste.
Prego, grazie, scusi, tornerò.

BESTIA_kPk
12-09-2006, 23.26.23
Purtroppo, non sono ancora riuscito a venderla, nonostante gli sconti.

Se fosse antimateria te ne acquisto una porzione, grazie.
Altrimenti... se fosse cerebro marcio, vendilo alle case farmaceutiche o alle industrie del latte: un posto dove ficcarcelo lo trovano sicuro :|

ps: lol, la palla al balzo.

AbcdefgReVolution
12-09-2006, 23.33.40
...se non sono gigli son pur sempre figli
vittime di questo mondo.

Va benissimo, ma lascia dirlo ai poeti. Sul piano della realtà, trovo molto arduo porre sullo stesso piano la vittima di uno stupro e lo stupratore. Se, per caso, ho colto solo un aspetto parziale della discussione, fammelo notare.

Intendo dire che nessuno è cattivo ne buono di per se. Ognuno quando fa qualcosa di male, lo fa come reazione. Solo la casualità degli eventi porta una persona a fare del e un altra a subirlo. E solo una serie si reazioni genera un individuo, buono o cattivo che sia. Sta alla persona rompere questi schemi. E' inutile per una vittima di qualunque crimine puntare il dito ed esigere vendetta e giustizia. Questo non cambia il passato. Un torto è un input che si ricevono come se ne ricevono molti, gli stessi input che riceve un criminale. E come ho detto, solo la casualità(che non esiste in realtà) decide da che èarte in un certo momento stiamo.

MarcoLaBestia
12-09-2006, 23.36.40
E secondo te il gran casino (buono o cattivo) ke può succedere nella mente di un individuo si può riassumere in quelle quattro righe?

Direi ke la cosa è un tantino più complessa e meno casuale.

BESTIA_kPk
12-09-2006, 23.40.05
Intendo dire che nessuno è cattivo ne buono di per se. Ognuno quando fa qualcosa di male, lo fa come reazione. Solo la casualità degli eventi porta una persona a fare del e un altra a subirlo. E solo una serie si reazioni genera un individuo, buono o cattivo che sia. Sta alla persona rompere questi schemi. E' inutile per una vittima di qualunque crimine puntare il dito ed esigere vendetta e giustizia. Questo non cambia il passato. Un torto è un input che si ricevono come se ne ricevono molti, gli stessi input che riceve un criminale. E come ho detto, solo la casualità(che non esiste in realtà) decide da che èarte in un certo momento stiamo.

No no, tu hai messo sullo stesso piano "stupro" e "stupratore".
Ognuno fa il male come... reazione? ma guardati intorno.
Produrre danni non è solo per reazione ad un altro input.

E' un diritto di ogni vittima esigere giustizia, fa parte della legge cui sottostai abitando in una nazione.
Dici giusto sul passato: quel che è fatto, è fatto.
Dato che ti piace parlare di input, fatti stuprare, è solo casualità... soprattutto non chiedere giustizia, chiedi altri input :azz:

AbcdefgReVolution
12-09-2006, 23.41.25
Ah è questa la tua cognizione del genere umano? Un'ammasso di animali.

E l'arte, la musica, lo sport, le culture e le etnie, l'amore e l'intelletto dove sono finiti?



Ma l'arte non conta un sega. Siamo formiche insignificanti nell'universo. Siamo convinti di essere al centro dell'universo e di poter dire, ognuno di noi, cosa sia bianco e nero. Che stupidaggine.

AbcdefgReVolution
12-09-2006, 23.42.39
No no, tu hai messo sullo stesso piano "stupro" e "stupratore".
Ognuno fa il male come... reazione? ma guardati intorno.
Produrre danni non è solo per reazione ad un altro input.

E' un diritto di ogni vittima esigere giustizia, fa parte della legge cui sottostai abitando in una nazione.
Dici giusto sul passato: quel che è fatto, è fatto.
Dato che ti piace parlare di input, fatti stuprare, è solo casualità... soprattutto non chiedere giustizia, chiedi altri input :azz:

Tranqui Bestia ti regalerò una copia del mio primo libro, così ti apro gli occhi. :sisi:

Asuterisuku
12-09-2006, 23.44.47
Blablabla

E quindi?

Di0
12-09-2006, 23.44.48
Intendo dire che nessuno è cattivo ne buono di per se. Ognuno quando fa qualcosa di male, lo fa come reazione. Solo la casualità degli eventi porta una persona a fare del e un altra a subirlo. E solo una serie si reazioni genera un individuo, buono o cattivo che sia. Sta alla persona rompere questi schemi. E' inutile per una vittima di qualunque crimine puntare il dito ed esigere vendetta e giustizia. Questo non cambia il passato. Un torto è un input che si ricevono come se ne ricevono molti, gli stessi input che riceve un criminale. E come ho detto, solo la casualità(che non esiste in realtà) decide da che èarte in un certo momento stiamo.

Guarda, sono felice di aver trovato uno che la pensa come me.
Come individuo, sono anche un discreto rapinatore di supermercati (devo arrotondare, sai, il magro stipendio da terrorista che mi passa alquaeda non basta mai) e purtroppo proprio l'altro giorno c'è scappato il morto. Un deficiente che si è messo in mezzo e s'è beccato una palla in fronte. Quell'idiota aveva famiglia con due mocciosi, credo. Ora, glielo dici tu, per favore, che loro padre era tanto responsabile quanto me? Io non riesco proprio a ragionarci, sembrano usciti di senno da quando hanno visto il cervello del loro genitore spalmato tra l'ortofrutta ed il reparto salumi, proprio sopra le baguette fresche.

Soprattutto, dei bambini me ne frego: potresti convincere quel cazzo di giudice che le mie azioni hanno lo stesso valore di quelle del commesso, sul mio stesso piano, perché anche lui sembra un altro di quegli ottusi che non vuole proprio capire.

destino
12-09-2006, 23.46.28
ma allora è proprio vero che il sangue dei troll feriti attira i propri simili anche a km di distanza

Mischa
12-09-2006, 23.49.35
ma allora è proprio vero che il sangue dei troll feriti attira i propri simili anche a km di distanzaDove credi che abbia trovato l'idea la blizzy, per l'autoregen?

BESTIA_kPk
12-09-2006, 23.50.10
Tranqui Bestia ti regalerò una copia del mio primo libro, così ti apro gli occhi. :sisi:

Bella lì Abc, se nel libro ci ficchi un bordello di foto p0rnosè, gli occhi li apro eccome :eek2:

Era da un po' che non aprivi simili topic.
La mia memoria fa cilecca e inizio a confonderti con altri... eri mica tu che parlavi di disegno a mano, solarlord, comunismo ecc ecc?

SuperGrem
12-09-2006, 23.52.23
ma allora è proprio vero che il sangue dei troll feriti attira i propri simili anche a km di distanza

Ma no, è solo che Abcd s'è stufato pure di questo account e lo vuole cambiare.
Niente di nuovo, per uno che il ban ce l'ha nel dna.

Elrond.
12-09-2006, 23.55.44
Intendo dire che nessuno è cattivo ne buono di per se. Ognuno quando fa qualcosa di male, lo fa come reazione. Solo la casualità degli eventi porta una persona a fare del male e un altra a subirlo. E solo una serie si reazioni genera un individuo, buono o cattivo che sia. Sta alla persona rompere questi schemi. E' inutile per una vittima di qualunque crimine puntare il dito ed esigere vendetta e giustizia. Questo non cambia il passato. Un torto è un input che si ricevono come se ne ricevono molti, gli stessi input che riceve un criminale. E come ho detto, solo la casualità(che non esiste in realtà) decide da che parte in un certo momento stiamo.
Uhm... Se lo stupratore ha avuto un'infanzia difficile, me ne dolgo sinceramente, ma questo non lo giustifica. Nelle tue parole, confondi la giustificazione logica di un fenomeno con la sua giustificazione etica.

Chrean
13-09-2006, 00.11.38
Uhm... Se lo stupratore ha avuto un'infanzia difficile, me ne dolgo sinceramente, ma questo non lo giustifica. Nelle tue parole, confondi la giustificazione logica di un fenomeno con la sua giustificazione etica.

*

5chars

Da_Roccacorta
13-09-2006, 00.18.17
p.s. E comunque darei meno a ciò che viene scritto sui forum. Lo dico per tutti.:ciaociao:

Su questo son d'accordo, siete davvero esagerati a volte. Addirittura uno ha minacciato di morte Mauricio Shogun, ma siamo matti? Sul resto preferisco tenere per me i miei pensieri.

Mischa
13-09-2006, 00.22.58
Solo la casualità degli eventi porta una persona a fare del (boh? male o bene?) e un altra a subirlo. E solo una serie si reazioni genera un individuo, buono o cattivo che sia.

se questa frase è valida, allora...


Sta alla persona rompere questi schemi.

... questa è falsa.


E' inutile per una vittima di qualunque crimine puntare il dito ed esigere vendetta e giustizia. Questo non cambia il passato.

Su questa base, tanto varrebbe dire: siccome non cambia un cazzo che io ti abbia ammazzato madre, moglie e figli, fottiti, non puoi dirmi niente, anzi, dammi l'indirizzo di tua sorella così vado a trombarmela prima di tagliarle la gola: tanto, non ti cambia un cazzo, è passato.

Di0
13-09-2006, 00.24.31
Dove credi che abbia trovato l'idea la blizzy, per l'autoregen?

Mi piacerebbe tanto provarlo, ma quell'incapace dello psichiatra ha detto che non posso giocare a videogame violenti. Ha inoltre aggiunto qualche frase sconnessa del tipo che "altrimenti rischierei di sfogare così i miei istinti repressi, quindi non potrei più contare su qualche assurda giustificazione di carattere sociopatico". Io credo che lo dicesse solo perché rischierei di non mettere più impegno nel mio lavoro. Però devo ammettere che non ho mai capito cosa volesse dire, perché ho studiato poco: ho lasciato le superiori per seguire il mio sogno di quel posto da sottosegretario nella sezione provinciale del Ku-klux-klan.
Puoi spiegarmelo tu?

Asuterisuku
13-09-2006, 00.29.29
Mi piacerebbe provarlo, ma quell'incapace dello psichiatra ha detto che non posso giocare a videogame violenti. Ha inoltre aggiunto qualche frase sconnessa del tipo che "altrimenti rischierei di sfogare così i miei istinti repressi, quindi non potrei più contare su qualche assurda giustificazione di carattere sociopatico". Io credo che lo dicesse solo perché rischierei di non mettere più impegno nel mio lavoro. Però devo ammettere che non ho mai capito cosa volesse dire, perché ho studiato poco: ho lasciato le superiori per seguire il mio sogno di quel posto da sottosegretario nella sezione provinciale del Ku-klux-klan.
Puoi spiegarmelo tu?

Ao'!
Vedi di darti una calmata che qui se mi incazzo io succede un casino, eh!
E smetti di parlare di kukukosi, sociopacose e robe pressate du' vorte che nun ce sto a capi' un cazzo e quando non ci capisco un cazzo poi me la piglio con chi c'ha torto, con chi c'ha raggione e pure con chi non c'entra un cazzo e lo perseguito.
E penso di essere stata sufficientemente chiara.
Augh.

Di0
13-09-2006, 00.32.10
Ao'!
Vedi di darti una calmata che qui se mi incazzo io succede un casino, eh!
E smetti di parlare di kukukosi, sociopacose e robe pressate du' vorte che nun ce sto a capi' un cazzo e quando non ci capisco un cazzo poi me la piglio con chi c'ha torto, con chi c'ha raggione e pure con chi non c'entra un cazzo e lo perseguito.
E penso di essere stata sufficientemente chiara.
Augh.

Sempre chiarissima come al solito, tesoro.

Vabbè, ho capito: vado a sparare ai motociclisti dalla finestra, che ho avuto una giornataccia al lavoro e pure un'infanzia difficile: mio padre se la faceva con mia madre. Se c'è una sola cosa che non sopporto sono i rapporti incestuosi. Non hai idea di quello che ho passato.

Mischa
13-09-2006, 00.35.08
Non hai idea di quello che ho passato.Il fatto che ti lanciassi ogni tre per due in camera loro dicendo "posso dormire con voi?", per vedere un po' di sesso, dimostra solo la tua morbosa precocità (o precoce morbosità?) e l'infinita pazienza di quei due poveri cristi: in fin dei conti, avrebbero potuto tenerti chiuso in cantina.

Di0
13-09-2006, 00.41.05
Il fatto che ti lanciassi ogni tre per due in camera loro dicendo "posso dormire con voi?", per vedere un po' di sesso, dimostra solo la tua morbosa precocità (o precoce morbosità?) e l'infinita pazienza di quei due poveri cristi: in fin dei conti, avrebbero potuto tenerti chiuso in cantina.

Hai ragione, ma non devi temere: ho in seguito ribadito la mia individualità ed il mio diritto di libertà personale, crescendo forte e sano, per sfasciarli a padellate perché non li ho mai perdonati di non avermi regalato GiG Robot D'Acciaio.

D'altronde è palesemente tutta colpa loro e del modo in cui mi hanno cresciuto: alla prossima occasione, rifletteranno due volte prima di pagarmi l'abbonamento della palestra.

Mi dispiace tantissimo visto che, così facendo, ho rovinato la mia padella preferita e più capiente, ma come dice anche l'autore del topic: ad ogni azione corrisponde una reazione.
E' una triste lezione ma dobbiamo imparare a convinverci. Addio mia adorata ed antiaderente padella teflonata.

AbcdefgReVolution
13-09-2006, 00.46.45
Questi post sono la dimostrazione che siete un branco di deficienti, ma questo lo sapevo già.:sisi:
Non per niente le migliaia di post che avete la dicono lunga su come trascorrete le vostre giornate...

C'è qualche gran genio che mi dice perchè stuprare una donna o non stuprarla è male e bene a seconda? Su che base vorrei sapere.

Elrond.
13-09-2006, 00.53.23
Credi che qualcuno abbia interesse a spiegartelo, dopotutto?

Squizzo
13-09-2006, 00.54.42
Intendo dire che nessuno è cattivo ne buono di per se. Ognuno quando fa qualcosa di male, lo fa come reazione.

Tutte §§§§§§§te, nient'altro che patetiche scuse per giustificare le bastardate.

PS: se qualche mod legge, non è che si potrebbe deletare l'altro topic? almeno per evitare che qualche altra persona che potrebbe essere stata vittima di violenza possa leggere quello schifo...

AbcdefgReVolution
13-09-2006, 00.54.42
Credi che qualcuno abbia interesse a spiegartelo, dopotutto?

Si. Voglio sapere la risposta. Ma non per il tema specifico. Traslatelo pure se volete.

Di0
13-09-2006, 00.54.43
C'è qualche gran genio che mi dice perchè stuprare una donna o non stuprarla è male e bene a seconda? Su che base vorrei sapere.

Non lo so, io. E' una parola che inizia per M, ma sono arrivato a studiare solo fino alla D. Per esempio, io avrei una gran voglia di farti sputare i denti dalla parte sbagliata, tanto per dire.
Che può essere un bene o un male, a seconda. Un bene per me, un male per te.
Abbastanza geniale come spiegazione o devo andare a prendere la padella?

AbcdefgReVolution
13-09-2006, 00.56.00
Leggendo il post sopra pregherei la gente che spara solo §§§§§§§te di non rispondere grazie. Non sto provocando, sto argomentando.

Peter Pan
13-09-2006, 01.01.33
Io non mi pongo il problema se la vittima di uno stupro, per allacciarmi alla lontana al discorso, stia male.

Questo è un problema tuo: perché dovremmo scontarlo noi altri?


Non posso pormelo perchè dovrei mettere sullo stesso identico piano l'aggressore.

:|


Perchè sono entrambe vittima di qualcosa.

E cioé?


Ciò che dice Peter Pan è tutte bella, bellissima e profumatissima aria, della quale però non si sa che farsene.


Sei liberissimo di farci quello che vuoi.
Quindi non ti importerà neppure sapere che io non riconosco nelle tue parole alcuno dei concetti da me espressi.

Ma credo sia superfluo capire gli altri: l'importante è avere un trampolino da cui lanciarsi, quando non si ha molta forza per stare in piedi da soli. Si mira al più vulnerabile e si spara ad alzo zero. Poco importa se si hanno gli occhi talmente pieni di sé stessi da essere incapaci di vedere aldilà della propria realtà.

Traduco: ma dov'è che avrei mai detto ciò che tu chiami profumatissima aria fritta? E giacché ci sei come altrove ti feci notare, ma mi dici tu chi sei per giudicare assolutisticamente quello che dico io?
Avessi argomentato, avessi detto che non sei d'accordo per una serie di motivi.... no, tu arrivi, sali su un piedistallo di saccenza e giudichi: ma chi ti credi di essere?


E comunque darei meno a ciò che viene scritto sui forum. Lo dico per tutti.


E ci vieni anche a fare la morale dopo averci insultati...

E ti contraddici pure da solo: dici che dai poca importanza al Forum, e poi ci stai sempre a scrivere e a giudicare questo e quello. Ma che vuoi?


Questi post sono la dimostrazione che siete un branco di deficienti, ma questo lo sapevo già..

Perché trovi così forte il bisogno di rapportarti a noi allora?
Come ho già detto a un tuo pari, non sei obbligato a stare qui.


se qualche mod legge, non è che si potrebbe deletare l'altro topic? almeno per evitare che qualche altra persona che potrebbe essere stata vittima di violenza possa leggere quello schifo...

E figurati cosa importa a chi ha aperto questo topic, se ha già detto esplicitamente che non ha alcun rispetto per il dolore umano:


Io non mi pongo il problema se la vittima di uno stupro stia male.

Se lui non si pone il problema, non vedo perché più di qualcuno qui dentro deve essere costretto a sentirsi umiliato in questo modo con questa apologia della violenza.

Elrond.
13-09-2006, 01.01.54
Si. Voglio sapere la risposta. Ma non per il tema specifico. Traslatelo pure se volete.
Si tratterebbe di spiegare una cosa semplice (per molti), con parole complesse. E questo non piace ai più, non piace a me. Quando poi la richiesta è rivolta con aria di sfida e, inoltre, riguarda un argomento che tende a suscitare determinate reazioni emotive nella maggior parte di noi animali, non aspettarti una risposta.
Non sto giudicando negativamente il tuo intervento e la tua posizione; ti sto solo illustrando il nesso causale tra questi, da un lato, e, dall'altro, le risposte che hai ricevuto e quelle che non riceverai.

Di0
13-09-2006, 01.05.08
Leggendo il post sopra pregherei la gente che spara solo §§§§§§§te di non rispondere grazie. Non sto provocando, sto argomentando.

Ok. Voglio provare anche io l'ebbrezza, sono stufo di derubare vecchiette.

Quanto pesi e quanti chili sollevi?

AbcdefgReVolution
13-09-2006, 01.06.37
Mettiamola così. State male se qualcuno, diciamo un conosciente, subisce un grave torto. State male solo quando è un conosciente. Se io, stupratore, da piccolo sono stato sodomizzato da mio padre, rimango solo un bastardo stupratore che deve morire. E' qua tutto il livello di commiserazione che avete?
Se vi dispiacete per la vittima dovete dispiecervi anche per il colpevole, che a sua volta avrà avuto "cose" che lo hanno spinto verso una situazione.
Così, con il perbenismo e la finta apertura mentale che avete le cose non "miglioreranno" mai.

TanZeN
13-09-2006, 01.10.46
Questi post sono la dimostrazione che siete un branco di deficienti, ma questo lo sapevo già.:sisi:
Non per niente le migliaia di post che avete la dicono lunga su come trascorrete le vostre giornate...

C'è qualche gran genio che mi dice perchè stuprare una donna o non stuprarla è male e bene a seconda? Su che base vorrei sapere.

La chiusura del precedente topic aveva un significato ben preciso, non certamente quello di istigare a riaprire un nuovo topic con un senso non molto lontano dal "che me ne frega" o le frasi che ho appena quotato.

Se non sei d'accordo su come passano le giornate questo nostro branco di deficienti, non credi che dovresti essere il primo a dare l'esempio non postando o almeno non aprendo topic del genere? ;)

Suvvia.