PDA

Visualizza versione completa : Governo



.keul.
11-09-2006, 19.16.50
Vedere un ministro della GIUSTIZIA difendere Moggi non ha prezzo.

billygoat
11-09-2006, 19.38.52
ah, non era un comico?! :mumble:

vespino
11-09-2006, 19.56.47
mastella sarebbe da dargli fuoco...

bejita
11-09-2006, 20.09.28
Il mastella funziona da centrale d'integrazione degli stimoli apoptotici

.keul.
11-09-2006, 20.15.03
Il brutto è che se mastella fosse stato ministro della giustizia del governo berlusconi sarebbe stato aperto un topic 30 secondi dopo l'accaduto.
Peter & co dove siete?

Tagan
11-09-2006, 20.17.26
Il brutto è che se mastella fosse stato ministro della giustizia del governo berlusconi sarebbe stato aperto un topic 30 secondi dopo l'accaduto.
Peter & co dove siete?


esatto...........dato il titolo però del topic, ne approfitto per dire che siamo in presenza del governo più disastroso e incompetente degli ultimi 30 anni....

non ci poteva capitar di peggio.......




Tagan

Brian O'Blivion
11-09-2006, 20.19.34
Il brutto è che se mastella fosse stato ministro della giustizia del governo berlusconi sarebbe stato aperto un topic 30 secondi dopo l'accaduto.
Peter & co dove siete?

Che è una porcata te lo posso dire mò e sparagnamo tempo,già in clima pre-elettorale i più saggi dicevano "basta che se ne vada che è un pericolo e una caduta di immagine",purtroppo le leggi elettorali sono queste,il clientelismo anche e lo stronzo di turno galleggia sempre,è storia,almeno per questo paese privo di un volto definito,socialmente parlando.

.Orfeo.
11-09-2006, 20.27.07
Mastella sarà pure un povero imbecille, però rispetto al predecessore sembra un luminare del diritto.:asd:
Il che è tutto dire.

Tagan
11-09-2006, 20.31.52
Mastella sarà pure un povero imbecille, però rispetto al predecessore sembra un luminare del diritto e della giustizia.:asd:



buona questa........purtroppo in questo governo c'è il peggio del peggio....

e il "migliore" di questi è molto peggiore del "peggiore" nel passato governo.




Tagan

Sig.Bakke
11-09-2006, 20.34.27
Vedere un ministro della GIUSTIZIA difendere Moggi non ha prezzo.

e perché mai?
Spiegami, avanti.

Steamcock
11-09-2006, 20.34.40
Vabbè, avete scoperto l' acqua calda! :D
Lo hanno notato tutti che questo governo è disastroso, persino il governo Berlusconi era un capolavoro in confronto a questo.

.Orfeo.
11-09-2006, 20.35.50
buona questa........purtroppo in questo governo c'è il peggio del peggio....

e il "migliore" di questi è molto peggiore del "peggiore" nel passato governo.


http://www.ikonrtv.nl/uploadedImgs/calderoli.jpg

Certo, Oriana, è proprio così.

Tagan
11-09-2006, 20.37.00
Vabbè, avete scoperto l' acqua calda! :D
Lo hanno notato tutti che questo governo è disastroso, persino il governo Berlusconi era un capolavoro in confronto a questo.

non c'è proprio paragone, il governo berlusconi era avanti anni luce......


questo oltre che preistorico è ridicolo......



Tagan

Pratti
11-09-2006, 20.37.42
Mastella sarà pure un povero imbecille, però rispetto al predecessore sembra un luminare del diritto.:asd:
Il che è tutto dire.
Al posto di Castelli anche un cavallo avrebbe fatto un figurone non c'è dubbio, ma Mastella ministro è un ossimoro. Se poi si mette pure a parlare, abbattetelo pure. So per certo che l'eutanasia selettiva et migliorativa della specie non è punibile in questi casi. :uiui:

.keul.
11-09-2006, 20.40.11
e perché mai?
Spiegami, avanti.

Eccone un altro, povera Italia.

.Orfeo.
11-09-2006, 20.40.34
Al posto di Castelli anche un cavallo avrebbe fatto un figurone non c'è dubbio, ma Mastella ministro è un ossimoro. Se poi si mette pure a parlare, abbattetelo pure. So per certo che l'eutanasia selettiva et migliorativa della specie non è punibile in questi casi. :uiui:
Ma guarda che il mio non era mica un tentativo di giustificare le stronzate che commette quel demente.Per me resta un aborto mancato, sia chiaro.:asd:

Antinoos
11-09-2006, 20.46.01
Eccone un altro, povera Italia.

Quoto, ma retroverso.

E.. così è inutile per tutti: perché non si raggiunge nulla, e neppure dialogo, partendo da illazioni e compiangimenti offensivi detti con aria di superiorità..
Per il resto, son totalmente d'accordo su chi sperava che fosse nel periodo altalenante verso destra, Mastella [come, se non sbaglio, in precedenza], anziché il contrario...

^Della64^
11-09-2006, 21.06.44
Vedere un ministro della GIUSTIZIA difendere Moggi non ha prezzo.

mastella non piace nemmeno a me. IO avrei messo di pietro alla giustizia.
Cmq non tutte le ciambelle riescono col buco. ALmeno ora siamo in ripresa economica e si sta facendo feramente qualcosa per dare + opportunità e togliere un po' di privilegi a chi non li merita o chi non ne ha certo bisogno.

^Della64^
11-09-2006, 21.10.22
buona questa........purtroppo in questo governo c'è il peggio del peggio....

e il "migliore" di questi è molto peggiore del "peggiore" nel passato governo.




Tagan

il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.

Tagan
11-09-2006, 21.13.26
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.


se per te questo e fallimento........


Le 36 Riforme del Governo Berlusconi e gli altri interventi più importanti
Riforma della seconda parte della Costituzione Legge Obiettivo per le Grandi Opere Riforma della Pubblica Amministrazione e Codice dell'Amministrazione Digitale
Riforma della disciplina del lavoro (legge Biagi) Riforma del Fisco: no tax area, riduzione aliquote, abolizione della tassa di successione e donazione Riforma delle Pensioni e aumento delle pensioni sociali
Riforma della Scuola Riforma della Docenza Universitaria Riforma degli Enti di Ricerca
Abolizione del Servizio militare obbligatorio (dopo 143 anni) Fondo unico per il Sud e Riforma degli incentivi Riforma della disciplina sull'Immigrazione
Riforma del Diritto fallimentare Prevenzione dei reati: poliziotto di quartiere, antiterrorismo e lotta alla criminalità Per l'impresa: legge per le grandi imprese in crisi, lotta alla contraffazione, sostegno del made in Italy, semplificazione norme e procedure, riduzione del costo del lavoro e delle imposte sul reddito delle società
Legge sull'impresa sociale e defiscalizzazione donazioni per il no profit Riforma del Diritto societario Riforma del mercato dell'energia
Nuova legge elettorale e voto degli italiani all'estero Riforma per la modernizzazione dell'agricoltura e della pesca Riforma della Protezione civile
Riforma dell'Ordinamento giudiziario Nuova legge per la tutela del risparmio e sulla Banca d'Italia Disciplina del conflitto d'interessi
Riforma del sistema radiotelevisivo Riforma del processo civile Codice della nautica da diporto
Codice della navigazione aerea Codice per la tutela dei beni culturali Codice del consumatore
Codice della strada e patente a punti Codice della proprietà industriale Codice delle assicurazioni
Codice dell'ambiente Codice degli appalti Codice per la protezione dei dati personali



Tagan

Tagan
11-09-2006, 21.15.09
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.

Grandi opere per un grande Paese
La legge obiettivo approvata in questa legislatura ha consentito tempi più brevi e la possibilità di utilizzare capitali privati per la realizzazione del piano Grandi Opere.

Nel 2001 il governo ha deliberato un piano prevedendo un investimento complessivo di 125,8 miliardi di euro.

Alla fine del 2005 risultano aperti cantieri per 51 miliardi di euro, pari al 40,5% del totale, nei cinque anni precedenti sono stati investiti soltanto 7 miliardi di euro.

A fine marzo 2006 saranno aperti cantieri per ulteriori 6 miliardi di euro, che porteranno la percentuale di cantieri aperti al 45,3%.

Nei 70 cantieri aperti per le grandi opere lavorano oltre 450.000 addetti.

Legge obiettivo
(Legge 443, dicembre 2001; Legge 166 del 2002)

tempi brevi e certi, procedure più snelle, possibilità di utilizzare capitali sia pubblici sia privati per la realizzazione delle Grandi Opere attraverso la finanza di progetto, costituzione della società “Infrastrutture S.p.A.” (Legge 112/2003) per accelerarne l’utilizzo;
maggiore controllo della Guardia di Finanza contro gli illeciti e l’ingresso della criminalità organizzata negli appalti pubblici;
introduzione del “contraente generale”, che ha l’autonomia, l’onere e la responsabilità della realizzazione dei progetti.
Commissari per le grandi opere
(Decreto legge 35, marzo 2005)

nell’ambito del rifinanziamento della Legge Obiettivo, istituzione della figura del commissario, che coordina le Grandi Opere e assicura la loro realizzazione contro ritardi, rallentamenti e impedimenti.
Nuove risorse
(Legge Finanziaria 2004)

30 milioni di euro per il Fondo nazionale a sostegno dei progetti di opere pubbliche delle Regioni e degli enti locali;
70 milioni di euro per il Fondo nazionale per la realizzazione di infrastrutture di interesse
regionale e locale;
27,3 milioni di euro per lo sviluppo e la realizzazione di infrastrutture aeroportuali.
Investimenti fatti e cantieri aperti
90 opere approvate e appaltate, per un valore di 50 miliardi di euro, dal Comitato Interministeriale per la programmazione economica tra il 31 ottobre 2002 e il 20 dicembre 2004, e cioè il 72% delle 125 Grandi Opere il cui avvio è stato promesso nel 2001;
Grandi Opere già appaltate e cantierate per 32 miliardi di euro;
previsti appalti di nuovi cantieri per altri 42 miliardi di euro, di cui 12,7 per strade e autostrade e 29,3 per le ferrovie;
cantieri aperti nel Mezzogiorno per 12 miliardi di euro;
15,3 miliardi di euro per aumentare da 110 a 230 chilometri le reti delle metropolitane nelle grandi città, e contribuire così sia alla velocità degli spostamenti sia agli sforzi di ridurre l’inquinamento urbano.
Programma "Grandi stazioni"
(delibera Cipe, 14 marzo 2003)

adeguamento funzionale di 10 grandi stazioni ferroviarie (Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Torino, Venezia, Verona) per un totale di 294 milioni di euro d’investimento.
Trasporto pubblico
33 milioni di euro nel 2004 per i servizi di trasporto pubblico locale;
riduzione compensata dei pedaggi autostradali e rimborso parziale dei costi marittimi per le imprese di trasporto con sede nelle Isole (Legge Finanziaria 2005)
Destinazione del 3% degli investimenti in grandi opere ai beni culturali
(Legge Finanziaria 2003)

Miglior utilizzo degli immobili dello Stato
(Decreto legge 269, ottobre 2003)

vendita dei beni immobili che appartengono alla Difesa e 20 milioni di euro per agevolare i militari nel pagamento dell’affitto;
accertamento dei beni mobili e immobili oggi soggetti a tutela e vendita (con la possibilità di riaffitto) di quelli che non rappresentano patrimonio culturale.


Tagan

Tagan
11-09-2006, 21.16.40
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.

l'Italia è più sicura
In tutto il mondo occidentale, dopo l’11 settembre 2001 il mantenimento di un alto livello di sicurezza per i cittadini è divenuto un problema di primaria importanza, che ha assorbito una considerevole mole di energie e di risorse.

L’azione preventiva del Governo si è sviluppata seguendo le seguenti direttrici:

Lotta al terrorismo nazionale ed internazionale.
Attivato un gruppo interforze specializzato nel contrasto al terrorismo internazionale: 203 gli arresti tra il 2001 e il 2005.
Fronte interno: oltre 100 persone arrestate nell’area marxista-lenista, compresi i brigatisti rossi autori degli omicidi di Massimo D’Antona e Marco Biagi.
Lotta alla criminalità organizzata.
Tra il 2001 e il 2005 sono stati arrestati 807 pericolosi latitanti appartenenti ad organizzazioni mafiose e sono stati sequestrati 5189 beni.
Il Parlamento ha reso permanente il regime di carcere duro per mafiosi, terroristi e schiavisti.
Particolarmente incisiva è stata anche l’azione contro i criminali che sfruttano l’immigrazione clandestina e praticano la tratta di esseri umani. Nel 2005 ne sono stati arrestati circa 2.800 e denunciati oltre 7.000.
Controllo del territorio.
Dall’11 settembre 2001 sono stati posti sotto vigilanza 13.000 obiettivi sensibili.
Sono 3.701 i poliziotti/carabinieri di quartiere, distribuiti in 748 aree territoriali, dotati di computer palmare e telefono cellulare, e operano in aree centrali e periferiche di tutti i capoluoghi di provincia. Il programma prevede di arrivare a circa 10.000 agenti di quartiere nei prossimi cinque anni.
Le retribuzioni del comparto sicurezza sono state aumentate per quasi 400 euro, contro i 250 euro lordi del quadriennio precedente.


Tagan

Tagan
11-09-2006, 21.17.29
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.


La legge 30 luglio 2002, n. 189
L'esigenza di innovare profondamente la disciplina in materia di immigrazione (Turco-Napolitano), dopo più di quattro anni dall'entrata in vigore, ha costituito una necessità ineludibile.

La filosofia che ispira la Bossi-Fini:
a) promuovere un'accoglienza dignitosa per uomini e donne in fuga dalla povertà e dalla miseria, a volte dalle guerre e dalle persecuzioni, alla ricerca di un futuro migliore per sé e per i propri figli, che vogliono venire in Italia per lavorare legalmente ed inserirsi a pieno titolo nella nostra società, rispettandone le leggi e la cultura;

b) contemperare le ragioni della legalità con quelle dell'accoglienza, le ragioni della sicurezza con quelle della solidarietà, in conformità a principi di civiltà e di rispetto autentico per la dignità di ogni persona;

c) non spalancare le porte all'immigrazione, ma governare il fenomeno, a difesa soprattutto delle classi sociali più deboli, che sono le più indifese rispetto ad una immigrazione incontrollata, fonte di inquietudine sociale.

I punti salienti della legge Bossi-Fini:
1) Il collegamento di un lavoro certo al permesso di soggiorno
Il rilascio del permesso di soggiorno è vincolato al possesso di un contratto di lavoro che garantisca allo straniero di potersi procurare legalmente i mezzi di sostentamento per tutta la durata del suo soggiorno in Italia. Questo allo scopo di evitare (come accadeva con la Turco-Napolitano) che una volta ottenuto il permesso di soggiorno, l'immigrato, non riuscendo a trovare un lavoro regolare, sia costretto: a) ad accettare qualsiasi proposta di lavoro gli venga offerta, togliendogli in questo modo ogni possibilità di negoziare un lavoro dignitoso e giustamente remunerato; b) ad entrare nella criminalità e, alla scadenza del permesso di soggiorno, nella clandestinità.
Inoltre il datore di lavoro deve fornire anche un alloggio dignitoso e deve essere in grado di garantire le spese per il rientro in patria dell'immigrato.

2) L'effettività del sistema delle espulsioni
Effettività dell'espulsione significa accompagnare l'immigrato clandestino nello Stato di provenienza, vale a dire capovolgere il sistema dell'espulsione per intimazione, che negli anni di governo del centrosinistra ha fatto restare in Italia decine di migliaia di stranieri ai quali è stato consegnato semplicemente un foglietto di via.
La Turco-Napolitano si è rivelata in questa materia un vero fallimento: lo straniero che si vedeva recapitare una notifica con il provvedimento di espulsione, non faceva altro che darsi alla clandestinità. Con la Bossi-Fini invece la regola è l'espulsione immediata con accompagnamento alla frontiera, l'eccezione la mera notifica del provvedimento di espulsione.
È ovvio che l'effettività dell'espulsione ha come condizione fondamentale la cooperazione con i Paesi dai quali proviene il maggior flusso di clandestini. Per raggiungere questo obiettivo la Bossi-Fini prevede una corsia preferenziale riservata nell'ambito della cooperazione allo sviluppo con quegli Stati che collaborano con l'Italia nella lotta all'immigrazione clandestina.

3) Un maggiore rigore nei confronti dei trafficanti di uomini
La Bossi-Fini, oltre all'istituzione della Direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere, prevede una serie di interventi rigorosi nei confronti dei trafficanti di uomini:

a) possibilità per navi militari o in servizio di polizia, di fermare, sottoporre ad ispezione ed eventualmente sequestrare imbarcazioni in acque nazionali o nella zona contigua alle acque internazionali,

b) introduzione di sanzioni penali relative alla contraffazione o alterazione di documenti relativi al soggiorno di cittadini extracomunitari,

c) introduzione di una sanzione amministrativa per chi non comunica l'ospitalità data allo straniero o la sua assunzione,

d) introduzione del reato di immigrazione clandestina per chi favorisce l'ingresso illegale in altro Stato del quale la persona non e' cittadina o nel quale non ha la residenza permanente,

e) uniformità della pena anche nel caso di reato commesso dal singolo,

f) inasprimento delle pene per reati multipli o particolarmente pericolosi o inumani,

g) estensione delle limitazioni nella concessione dei benefici penitenziari previste nei confronti di detenuti ed internati per specifici delitti (terroristi, eversori ed altri) anche ai detenuti per immigrazione clandestina. Lavori all'esterno, permessi premio e misure alternative alla detenzione sono previsti solo in assenza di elementi tali da far ritenere la sussistenza di collegamenti con la criminalità organizzata o eversiva,

h) revoca del permesso di soggiorno se le autorità competenti stabiliscono che un matrimonio è fittizio.

4) Nuove disposizioni per evitare la strumentalizzazione dell'asilo politico
Il Governo sta lavorando a un intervento quadro di tipo organico in materia di asilo. Ha però ritenuto indispensabile inserire nella legge sull'immigrazione alcune disposizioni, che si ispirano ai principi indicati nella proposta di direttiva europea 578 del 20 settembre 2000, per le procedure applicate negli stati membri ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato e che rispettano quanto disposto dalla Convenzione di Ginevra e dalla Convenzione di Dublino in materia di diritto di asilo.
Le norme contenute nella legge mirano, ad esempio, a evitare che prostitute raccolte sulle strade, le quali dopo il difficile lavoro di identificazione stanno per essere rispedite nel Paese di origine, si "ricordino", proprio mentre stanno salendo sull'aereo, di essere perseguitate per cause politiche o per altre cause e quindi si appellino alla possibilità di fruire della disciplina d'asilo per tornare a fare quello che facevano prima.

Il rilevamento delle impronte digitali
I clandestini espulsi più volte sono rientrati in Italia muniti di false generalità. E' necessario che le forze dell'ordine dispongano di una possibilità di riconoscimento sicuro dell'identità dell'immigrato. Il riconoscimento tramite impronte digitali è oggi l'unico strumento a basso costo offerto dalla tecnologia. La prassi del rilevamento delle impronte digitali è una linea di tendenza che tra pochi anni sarà condivisa da tutta l'Europa. Esiste già una proposta di unificazione dei due grandi archivi Europol e Schengen per arrivare a un archivio comune, Eurodoc, che registri anche le impronte digitali.



Tagan

Tagan
11-09-2006, 21.18.10
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.


Le 36 Riforme del Governo Berlusconi e gli altri interventi più importanti
Riforma della seconda parte della Costituzione Legge Obiettivo per le Grandi Opere Riforma della Pubblica Amministrazione e Codice dell'Amministrazione Digitale
Riforma della disciplina del lavoro (legge Biagi) Riforma del Fisco: no tax area, riduzione aliquote, abolizione della tassa di successione e donazione Riforma delle Pensioni e aumento delle pensioni sociali
Riforma della Scuola Riforma della Docenza Universitaria Riforma degli Enti di Ricerca
Abolizione del Servizio militare obbligatorio (dopo 143 anni) Fondo unico per il Sud e Riforma degli incentivi Riforma della disciplina sull'Immigrazione
Riforma del Diritto fallimentare Prevenzione dei reati: poliziotto di quartiere, antiterrorismo e lotta alla criminalità Per l'impresa: legge per le grandi imprese in crisi, lotta alla contraffazione, sostegno del made in Italy, semplificazione norme e procedure, riduzione del costo del lavoro e delle imposte sul reddito delle società
Legge sull'impresa sociale e defiscalizzazione donazioni per il no profit Riforma del Diritto societario Riforma del mercato dell'energia
Nuova legge elettorale e voto degli italiani all'estero Riforma per la modernizzazione dell'agricoltura e della pesca Riforma della Protezione civile
Riforma dell'Ordinamento giudiziario Nuova legge per la tutela del risparmio e sulla Banca d'Italia Disciplina del conflitto d'interessi
Riforma del sistema radiotelevisivo Riforma del processo civile Codice della nautica da diporto
Codice della navigazione aerea Codice per la tutela dei beni culturali Codice del consumatore
Codice della strada e patente a punti Codice della proprietà industriale Codice delle assicurazioni
Codice dell'ambiente Codice degli appalti Codice per la protezione dei dati personali







Tagan

_Fred_
11-09-2006, 21.19.50
Vedere un ministro della GIUSTIZIA difendere Moggi non ha prezzo.

Cosa è successo?

Tagan
11-09-2006, 21.21.04
il passato governo non ha precedenti, nel senso che è stata la cosa peggiore che sia mai accaduta in oltre 60 anni di repubblica. Leggi ad personam, porcate immonde, economia allo sbando, crisi economica dilagante, smantellamento dlela scuola pubblica, la ricerca messa quasi a tacere con conseguente fuga di cervelli verso l'estero, monopolizzazione dlele reti tv, un piccolo regime, insomma il tutto per permettere agli esponenti del governo (previti, ma soprattutto berlusconi in primis) di depenalizzare i loro reati ed essere poiassolti. Non era mai successsa una cosa del genere in italia, e nel mondo, prima di Berlusconi.
Questo governo nasce con un idea che prima non cìera: La serietà.
poi che niente sia perfetto, è normale, ma uno che dice quello che hai detto tu dimostra di non avere rispetto e soprattutto di aver vissuto in unaltro paese negli ultimi 5 anni.

No al fisco di rapina
Il 27 maggio del 1999, a Verona, abbiamo celebrato il Tax Day. In quella occasione abbiamo ricordato una norma di diritto naturale che riposa nel cuore e nella mente di ciascuno di noi. Se lo Stato, in cambio dei servizi che dà, e sappiamo che questo Stato non ci dà i servizi della qualità che noi auspicheremmo, chiede il 33 per cento, un terzo di ciò che con tanta fatica guadagni in un anno, ti sembra una cosa giusta.

Se lo Stato ti chiede il 50 per cento cominci a pensare che sia un furto. Se lo Stato ti chiede, come chiede oggi ai tanti lavoratori autonomi e ai tanti professionisti che rispettano le leggi e che pagano le tasse, oltre il 60 per cento ti sembra una rapina!

Un altro impegno che ci siamo presi è, ricordiamocelo, l'abolizione, nei primi cento giorni del nostro governo, di quella imposta odiosa che è la tassa di successione. Non si capisce perché lo Stato, dopo avere tassato ciò che una famiglia guadagna con il suo lavoro, dopo aver tassato i frutti dei risparmi impegnati in immobili o in investimenti finanziari, voglia tassare ciò che un padre e una madre, dopo una vita di sacrifici, desiderano trasmettere a chi discende da loro, a chi li seguirà.

Silvio Berlusconi Decennale della caduta del muro di Berlino, Roma, 9 novembre 1999

La no tax area
Il nostro programma prevede innanzi tutto una vasta area che abbiamo definito No Tax Area, un'area per i soggetti più deboli, per i redditi più bassi, per la casa, per i servizi sociali, per le famiglie che possono di meno, un'area che prevede la completa esenzione fiscale fino alla cifra che stabiliremo al momento opportuno. Una cifra comunque che si aggira intorno ai venti-ventidue milioni, per una famiglia formata da una persona sola che lavora e nella quale c'è un coniuge da mantenere con due figli.

Lo stesso deve valere per una famiglia formata da una persona di settantacinque anni con coniuge, con un reddito modesto, inferiore a quella cifra. Per queste famiglie noi diciamo che non ci deve essere neppure la preoccupazione di fare la dichiarazione dei redditi, perché a un certo momento della vita si ha il diritto di vivere sereni, si ha il diritto, dopo aver tanto dato, finalmente di ricevere!

Immediatamente sopra la No Tax Area deve esserci un'imposta anch'essa giusta, l'abbiamo chiamata aliquota basica, un'aliquota del 23 per cento che si riferisce ai redditi delle famiglie medie, ai profitti delle piccole e piccolissime aziende. È un'aliquota che arriva sino ai duecento milioni. Dai duecento milioni in su, come aliquota massima deve esserci quel terzo che è stato dettato dal nostro senso di giustizia, il 33 per cento di aliquota massima!

Silvio Berlusconi Tax Day di Forza Italia, 27 maggio 1999

Tasse giuste, contribuenti onesti
Sembra un paradosso, ma ciò che è successo negli altri Paesi sta lì a dimostrare che tasse giuste, aliquote giuste, fanno contribuenti onesti. In America il Presidente Reagan, arrivato al governo, trovò che le persone erano tassate con delle aliquote che, per i redditi più alti, erano addirittura del 72 per cento.

Bene, con due interventi successivi, scambiò il due e il sette, fece diventare la tassazione massima sulle persone del 27 per cento. Quale fu il risultato? Raddoppiarono le entrate nelle casse dell'erario e, ancor di più, il 50 per cento delle intere entrate nelle casse dell'erario risultò pagato dagli americani più ricchi.

Cosa significa?

Che quando lo Stato ti chiede una cosa che senti giusta, sei il primo a voler restare in pace con lo Stato e con la tua coscienza. La tua coscienza ti dice che lo Stato ti può e ti deve chiedere delle imposte, ma te le deve chiedere da Stato liberale, ti deve chiedere delle imposte giuste commisurate ai servizi che ti dà.

In uno Stato liberale, le imposte altro non sono che ciò che il cittadino paga in cambio di servizi.

Silvio Berlusconi Prima Assemblea nazionale di Azzurro Donna, Sanremo, 28 marzo 1998

Cittadini, non sudditi
In un sistema liberale non si pagano le tasse perché lo Stato esiste, ma perché lo Stato opera, fa qualcosa a favore dei cittadini. Nel sistema liberale è così: lo Stato rende dei servizi ai cittadini, che lo finanziano come contropartita di ciò che lo Stato dà loro.

Nello Stato autoritario invece le tasse non si pagano in base ai benefici e ai servizi che i cittadini ricevono. Nello Stato autoritario i cittadini devono pagare le tasse, per il solo fatto che lo Stato esiste. Le devono pagare e basta, anche quando ricevono niente o poco in contropartita. Questo è il principio della servitù e della sudditanza fiscale. Noi siamo qui per dire basta alla servitù fiscale, per dire basta alla sudditanza fiscale. Noi le tasse le paghiamo, le abbiamo pagate e continuiamo a pagarle.

Se non fosse così, se non fosse vero che le tasse le paghiamo, non saremmo qui a protestare contro le tasse. Chi evade non protesta contro le tasse, le evade e basta. Se siamo qui, è perché siamo contribuenti onesti, cittadini leali. Leali, ma non sudditi, leali ma non schiavi.

Per questo noi chiediamo: quando verrà il momento in cui lo Stato smetterà di torchiare? Quando verrà il momento in cui lo Stato comincerà a risparmiare?

Silvio Berlusconi Manifestazione elezioni amministrative, Milano, Piazza del Duomo, 3 maggio 1997

Meno tasse, meno burocrazia
Noi vogliamo un'Italia con meno tasse e meno burocrazia, un'Italia che dia più spazio a chi assume il rischio d'impresa, a chi si assume il compito di produrre lavoro e benessere: noi vogliamo un'Italia, insomma, che dia più spazio al privato e meno allo Stato: un'Italia con più privato e meno Stato!

Proporremo anche la riduzione delle aliquote fiscali perché quelle di oggi, introdotte molto tempo fa per colpire di più i cittadini più ricchi, oggi fanno pressione anche su cittadini che certo sono nel benessere, ma che non possono assolutamente definirsi ricchi; opereremo quindi in questa direzione convinti, come siamo, che aliquote più giuste siano un incentivo al lavoro, all'investimento, al rischio d'impresa, e siano soprattutto un grande disincentivo all'evasione.

Silvio Berlusconi Prima Convention Forza Italia, Roma, 6 febbraio 1994



Tagan

Pratti
11-09-2006, 21.22.14
se per te questo e fallimento........


Le 36 Riforme del Governo Berlusconi e gli altri interventi più importanti
Riforma della seconda parte della Costituzione Legge Obiettivo per le Grandi Opere Riforma della Pubblica Amministrazione e Codice dell'Amministrazione Digitale
Riforma della disciplina del lavoro (legge Biagi) Riforma del Fisco: no tax area, riduzione aliquote, abolizione della tassa di successione e donazione Riforma delle Pensioni e aumento delle pensioni sociali
Riforma della Scuola Riforma della Docenza Universitaria Riforma degli Enti di Ricerca
Abolizione del Servizio militare obbligatorio (dopo 143 anni) Fondo unico per il Sud e Riforma degli incentivi Riforma della disciplina sull'Immigrazione
Riforma del Diritto fallimentare Prevenzione dei reati: poliziotto di quartiere, antiterrorismo e lotta alla criminalità Per l'impresa: legge per le grandi imprese in crisi, lotta alla contraffazione, sostegno del made in Italy, semplificazione norme e procedure, riduzione del costo del lavoro e delle imposte sul reddito delle società
Legge sull'impresa sociale e defiscalizzazione donazioni per il no profit Riforma del Diritto societario Riforma del mercato dell'energia
Nuova legge elettorale e voto degli italiani all'estero Riforma per la modernizzazione dell'agricoltura e della pesca Riforma della Protezione civile
Riforma dell'Ordinamento giudiziario Nuova legge per la tutela del risparmio e sulla Banca d'Italia Disciplina del conflitto d'interessi
Riforma del sistema radiotelevisivo Riforma del processo civile Codice della nautica da diporto
Codice della navigazione aerea Codice per la tutela dei beni culturali Codice del consumatore
Codice della strada e patente a punti Codice della proprietà industriale Codice delle assicurazioni
Codice dell'ambiente Codice degli appalti Codice per la protezione dei dati personali



Tagan

OMG. Ma siete fatti tutti con lo stampino?:azz:

Ma che poi, un'ottima occasione per parlar male di un ministro del csx con l'assenso pressochè unanime, e tu mi vieni a tirar fuori ,ancora una volta, quello che di buono ha fatto il B.?



IO avrei messo di pietro alla giustizia.
Un politico di nobili ideali, che raramente sbaglia una scelta politica e altrettanto raramente azzecca un collaboratore.( non da ultimo il caso De Gregorio. C'è chi ha avuto l' Anfitrione, il Cireneo, il Mecenate, il Casanova, l’Otello, il Quisling. Ora, per non farci mancare nulla, abbiamo pure “il De Gregorio”, nel senso di Sergio, il corpulento senatore napoletano dell’Italia dei Valori che è sempre d’accordo con Berlusconi, però s’è candidato con Di Pietro nel centrosinistra).
:uiui:

Tagan
11-09-2006, 21.25.57
OMG. Ma siete fatti tutti con lo stampino?:azz:

Ma che poi, un'ottima occasione per parlar male di un ministro del csx con l'assenso pressochè unanime, e tu mi vieni a tirar fuori ,ancora una volta, quello che di buono ha fatto il B.?



:


In 40 anni 40 governi e 5 o 6 riforme strutturali.......

5 anni di governo berlusconi 36 riforme...........


già da questo chi è intelligente comprende........

i comunisti.........no!!!!!!!




Tagan

Tagan
11-09-2006, 21.28.03
OMG. Ma siete fatti tutti con lo stampino?:azz:

Ma che poi, un'ottima occasione per parlar male di un ministro del csx con l'assenso pressochè unanime, e tu mi vieni a tirar fuori ,ancora una volta, quello che di buono ha fatto il B.?



[:


L'Italia digitale
Grazie al governo Berlusconi, l'Italia ha un ministero dedicato all'innovazione tecnologica, a testimonianza dell'importanza che Forza Italia attribuisce alla innovazione tecnologica, fattore portante di cambiamento per rendere più efficienti le pubbliche amministrazioni, riavvicinare i cittadini alle istituzioni, porre solide basi per uno sviluppo economico di lunga durata, assicurare più opportunità per tutti i cittadini.

In questi anni di governo, l'Italia ha fatto grandi passi in avanti in tutti i settori legati all'utilizzo delle tecnologie, sia nel pubblico che per quanto riguarda la diffusione dell'uso delle tecnologie tra i cittadini e le aziende.

L'azione del ministro Stanca e del governo nel suo insieme ha sempre teso a considerare l'innovazione digitale una risorsa per l'integrazione sociale, la crescita della conoscenza, la creazione di moderni servizi in settori come il lavoro, la salute, l'istruzione, i rapporti con le istituzioni. I benefici dell'innovazione devono essere accessibili a tutti, soprattutto alle persone in condizioni di svantaggio: persone diversamente abili, anziani, cittadini che vivono in zone remote o con basso reddito.

Infine, l'azione del governo ha teso a prevenire i potenziali rischi di "distruzione di valore sociale" che potrebbero derivare da un uso illecito o dannoso di queste tecnologie, a detrimento della privacy, della sicurezza o della formazione dei minori.

E-government in Italia
Il 60% dei navigatori internet visita i siti della Pubblica Amministrazione. L’Italia è salita all’8° posto in Europa per qualità dei servizi di e-Government. Nel 2001 era al 12° posto.

Codice dell'Amministrazione Digitale
Il 4 marzo 2005, il Consiglio dei Ministri ha approvato il Codice dell'Amministrazione Digitale, si tratta di una importante riforma organizzativa per lo Stato che regola l'applicazione delle nuove tecnologie digitali nella Pubblica amministrazione.

Dal 1° gennaio 2006 è in vigore questa "costituzione digitale" che definisce i doveri della pubblica amministrazione nei confronti del cittadino. L’Italia è la prima nazione al mondo a dotarsi di un simile strumento normativo.

Il Codice rende obbligatoria l'innovazione nella PA nel modo più naturale: da una parte offrendo ai cittadini il diritto di interagire sempre, dovunque e verso qualsiasi amministrazione attraverso Internet, posta elettronica, reti; dall'altra stabilendo che tutte le amministrazioni devono organizzarsi in modo da rendere sempre e comunque disponibili tutte le informazioni in modalità digitale.

Il Codice ha ordinato e riunito norme già esistenti e ne ha fatte di nuove per nuovi servizi e nuove opportunità, ha creato il quadro legislativo necessario per dare validità giuridica alle innovazioni.

Portale nazionale del turismo
Per integrare l’offerta turistica italiana attraverso un unico portale nazionale che promuova la visibilità coordinata degli operatori del turismo e attragga i flussi turistici dall’estero.

Accordi di programma quadro
126 milioni di per 10 progetti con obiettivi di alfabetizzazione digitale, ammodernamento della P.A., miglioramento dei servizi erogati a cittadini e imprese.

Programma per lo sviluppo della Banda Larga nel Mezzogiorno
Prevede un finanziamento di 300 milioni di euro, di cui 150 destinati allo sviluppo delle infrastrutture e 150 per lo sviluppo di servizi multimediali ad alto valore aggiunto, per colmare il "divario digitale" con le aree più avanzate del Paese. Saranno realizzate reti locali in fibra ottica nelle località dove i ritorni economici sono potenzialmente significativi ma non sufficienti per attirare l'iniziativa privata.

Dalle code al click
La guida "Dalle code al click" (giunta alla terza edizione) consente di identificare facilmente tutti i servizi di interesse disponibili in rete, con la relativa pagina web.

tGovernment
Uso della Tv digitale terrestre per servizi di eGovernment: avviati 29 progetti per 44 milioni di euro.

eDemocracy
Coinvolgimento dei cittadini nelle decisioni delle amministrazioni: avviati 57 progetti per 42 milioni di euro.

Sistema pubblico di connettività
E' in via di completamento "l’Autostrada digitale" per l’interconnessione degli uffici pubblici, con alti standard di sicurezza e funzionalità. Collega inoltre 500 uffici italiani dislocati in tutto il mondo.



Tagan

^Della64^
11-09-2006, 21.28.55
se per te questo e fallimento........


Le 36 Riforme del Governo Berlusconi e gli altri interventi più importanti
Riforma della seconda parte della Costituzione Legge Obiettivo per le Grandi Opere Riforma della Pubblica Amministrazione e Codice dell'Amministrazione Digitale
Riforma della disciplina del lavoro (legge Biagi) Riforma del Fisco: no tax area, riduzione aliquote, abolizione della tassa di successione e donazione Riforma delle Pensioni e aumento delle pensioni sociali
Riforma della Scuola Riforma della Docenza Universitaria Riforma degli Enti di Ricerca
Abolizione del Servizio militare obbligatorio (dopo 143 anni) Fondo unico per il Sud e Riforma degli incentivi Riforma della disciplina sull'Immigrazione
Riforma del Diritto fallimentare Prevenzione dei reati: poliziotto di quartiere, antiterrorismo e lotta alla criminalità Per l'impresa: legge per le grandi imprese in crisi, lotta alla contraffazione, sostegno del made in Italy, semplificazione norme e procedure, riduzione del costo del lavoro e delle imposte sul reddito delle società
Legge sull'impresa sociale e defiscalizzazione donazioni per il no profit Riforma del Diritto societario Riforma del mercato dell'energia
Nuova legge elettorale e voto degli italiani all'estero Riforma per la modernizzazione dell'agricoltura e della pesca Riforma della Protezione civile
Riforma dell'Ordinamento giudiziario Nuova legge per la tutela del risparmio e sulla Banca d'Italia Disciplina del conflitto d'interessi
Riforma del sistema radiotelevisivo Riforma del processo civile Codice della nautica da diporto
Codice della navigazione aerea Codice per la tutela dei beni culturali Codice del consumatore
Codice della strada e patente a punti Codice della proprietà industriale Codice delle assicurazioni
Codice dell'ambiente Codice degli appalti Codice per la protezione dei dati personali

Tagan

Le 36 riforme del governo berlusconi :) le hai prese da quell'inserto de Il Giornale che uscì prima delle elezioni? "Tutto ciò che il governo Berlusconi ha fatto e la nessuno ha mai detto" ma che cosa poco seria su :)
Quello che fa il governo lo si vede nei dati di fatto e i primi 4 mesi di questo governo sono stati questi:

-) + 20 percento nelle entrate fiscali (senza aumentare le tasse, semplicemente facendole pagare a persone che prima evadevano)
-) Cancellazione della commissione interna dall'esame di stato (che era diventato ormai una mera formalità)
-)liberalizzazioni per combattere le lobby che fanno crescere così tanto iprezzi (l'esempio dei farmaci, ma anche quello del latte in polvere, sono solo alcuni degli scandali italiani sui quali il governo bewrlusconi non ha mai fatto nulla, troppo impegnato ad abbassare letasse ai ceti alti e a legalizzare reati)
-) ripresa, seppur debole ma c'è, economica

cazzo questi sono risultati di governo, porca vacca, mica il codice della navigazione e i fari accesi anche di giorno. L'unica cosa buona del governo berlusconi è stata la patente a punti....peccato che fosse un progetto messo in cantiere dal governo precedente, come molte altre cose quali l'Euro.
Non critico la destra, critico berlusconi, il suo senso delrispetto nullo, il suo modo di fare politica, e la sua totale mancanza di un minimo di concetto di legalità. E dopotutto solo in italia poteva essere eletto e poteva essere permesso di governare a una persona indagata e con numerosi processi in corso. Lo sai che se io ho un precedente legale per "urla e schiamazzi notturni" e voglio aprirmi un negozio per i cazzi miei, non posso farlo??? E lo sai che invece lui indagato per reati di mafia e corruzione, è diventato presidente del consiglio?

^Della64^
11-09-2006, 21.35.12
In 40 anni 40 governi e 5 o 6 riforme strutturali.......

5 anni di governo berlusconi 36 riforme...........


già da questo chi è intelligente comprende........

i comunisti.........no!!!!!!!

Tagan

come tutti gli elettori di una certa categoria, parli senza sapere.
Dici le cose che ti vengono dette e fatte credere e fai solo da tramite.
Io sono solo un misero operaio, e forse ho idee diverse dalle tue per questo, ma io devo pagare tutte le tasse TUTTE perchè i ricconi, amici di berlusconi e berlusconi stesso che con 1800 euro si è pagato e messo in pari tutti i miliardi e miliardi di lire non versati in tasse, le evadono, io che non arrivo alla fine del mese, perchè ci sono persone che non pagano le tasse e tocca a me versare ogni mese 400 o 500 euro di tasse, se faccio straordinari poi è la fine, lavoro gratis.
Non si tratta di fisco da rapina, questo è quello che ti dicono i tuoi amichetti del centro destra per giustiifcare le loro scorribande, si tratta di pagare TUTTI LA GIUSTA QUANTITà di TASSE, ma TUTTI, non solo i dipendenti ma anche i lavoratori in proprio, che spesso, specie le grandi realtà, evadono quantitativi allucinanti.

MarcoLaBestia
11-09-2006, 21.38.38
In 40 anni 40 governi e 5 o 6 riforme strutturali.......

5 anni di governo berlusconi 36 riforme...........se io ti modificassi 36 volte la faccia tramite violenza fisica, e poi arrivasse un chirurgo ke in due-tre volte te la rimetterebbe a posto, quale delle due cose preferiresti?

Glorfind3l
11-09-2006, 21.41.43
Mssaggio di servizio: Tagan, se guardi i PM noterai un simpatico messaggio da parte mia, leggitelo bene. Calmiamoci un po' tutti eh. Buon proseguimento.

FALLEN_ANGEL_664
11-09-2006, 21.43.03
:offtopic:

Ragazzi: siete OT.

O tornate in tema oppure sappiamo bene come finirà.

Che ha detto di preciso il ministro?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Tagan
11-09-2006, 21.43.08
Le 36 riforme del governo berlusconi :) le hai prese da quell'inserto de Il Giornale che uscì prima delle elezioni? "Tutto ciò che il governo Berlusconi ha fatto e la nessuno ha mai detto" ma che cosa poco seria su :)
Quello che fa il governo lo si vede nei dati di fatto e i primi 4 mesi di questo governo sono stati questi:

-) + 20 percento nelle entrate fiscali (senza aumentare le tasse, semplicemente facendole pagare a persone che prima evadevano)
-) Cancellazione della commissione interna dall'esame di stato (che era diventato ormai una mera formalità)
-)liberalizzazioni per combattere le lobby che fanno crescere così tanto iprezzi (l'esempio dei farmaci, ma anche quello del latte in polvere, sono solo alcuni degli scandali italiani sui quali il governo bewrlusconi non ha mai fatto nulla, troppo impegnato ad abbassare letasse ai ceti alti e a legalizzare reati)
-) ripresa, seppur debole ma c'è, economica

cazzo questi sono risultati di governo, porca vacca, mica il codice della navigazione e i fari accesi anche di giorno. L'unica cosa buona del governo berlusconi è stata la patente a punti....peccato che fosse un progetto messo in cantiere dal governo precedente, come molte altre cose quali l'Euro.
Non critico la destra, critico berlusconi, il suo senso delrispetto nullo, il suo modo di fare politica, e la sua totale mancanza di un minimo di concetto di legalità. E dopotutto solo in italia poteva essere eletto e poteva essere permesso di governare a una persona indagata e con numerosi processi in corso. Lo sai che se io ho un precedente legale per "urla e schiamazzi notturni" e voglio aprirmi un negozio per i cazzi miei, non posso farlo??? E lo sai che invece lui indagato per reati di mafia e corruzione, è diventato presidente del consiglio?


Se ci sono state delle entrate in più, questo non è certamente frutto di 4 mesi di governo ma il frutto di 5 anni di governo berlusconi.........

che si è trovato con un buco di 50.000 miliardi di lire che ha lasciato il governo di sinistra........

per quanto concerne le liberalizzazioni, la riforma bersani è una porcata inumana ai danni di onesti lavoratori indipendenti......

e chi ci guadagna come sempre sono le coop rosse...........



Tagan

MarcoLaBestia
11-09-2006, 21.48.47
La giostra senza gettoni :asd:

^Della64^
11-09-2006, 21.52.14
Se ci sono state delle entrate in più, questo non è certamente frutto di 4 mesi di governo ma il frutto di 5 anni di governo berlusconi.........

che si è trovato con un buco di 50.000 miliardi di lire che ha lasciato il governo di sinistra........

per quanto concerne le liberalizzazioni, la riforma bersani è una porcata inumana ai danni di onesti lavoratori indipendenti......

e chi ci guadagna come sempre sono le coop rosse...........

Tagan

ma dove vivi?
Come mai in 5 anni di governo berlusconi non si sono mai viste entrate fiscali in aumento e improvvisamente adesso si?
Ma per piacere.
IL centro sinistra non ha lasciato nessun buco, nel 1996 Prodi attuò una rigidissima politica del risparmio inasprendo le tasse e tagliando le spese superflie per permettere al paese di entrare nei parametri di MAstricht, il risultato fu ottenuto e litalia entrò in Europa, il disavanzo dello stato fu sempre mantenuto entro un certo limite....fino al 2001....tutti sappiamo come il debito pubblico e la spesa pubblica sono stati dichiarati come totalmente fuori controllo, dall'unione europea che ha + volte richiamato l'italia.
LE liberalizzazioni servono, per tua conoscienza, ad impedire che una sola azienda operi in un solo settore, stabilendo lei le regole di mercato. Il latte in polvere è un esempio lampante dove in italia costa decine di volte d+ che in altri paesi e ci sono bambini che ne hano bisogno xkè non possono prendere il latte naturale. Le liberalizzazioni sono un ottimo strumento per eliminare prezzi alti e ingiustificati.
E le coop rosse che tanto ignorantemente citi, sono quelle che permettono al consumatore di comprare a prezzi umani e pagare la spesa anche un po' per volta se lo desidera. LE coop rosse sono quelle che si sbattono per il commercio equo solidale sono le uniche che propongono i prodotti delle aziende agricoole che lavorano i territori confiscati alla mafia e sono le uniche che fanno un minimo di controllo su quello che vendono ai loro clienti.
Parlare male e come fai tu delle coop, denota solo ignoranza, stupidità e mancanza di rispetto. Immagino tu sia un figlio di papà che può permettersi vestiti di D&G nuovi tutti i mesi, e di ordinare la cena e il pranzo al ristorante tutti i giorni, beh non tutti possono permetterselo.

FALLEN_ANGEL_664
11-09-2006, 21.55.25
Tornate IT, per favore.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

^Della64^
11-09-2006, 21.56.32
Tornate IT, per favore.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

scusami ma non ce la faccio a passare sopra e ignorare certe cose. Anche se hai ragione a dirci di tornare IT.

FALLEN_ANGEL_664
11-09-2006, 21.58.59
scusami ma non ce la faccio a passare sopra e ignorare certe cose. Anche se hai ragione a dirci di tornare IT.

So. Ignoralo finchè il povero cristo del mod di turno non arriva e fà piazza pulita.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Pratti
11-09-2006, 21.59.26
Ecco fai anche voto che quando posti in un topic tenterai di rimanere IT e di non postare pensieri random tratti dal manuale del giovane forzaitaliota.

Tagan
11-09-2006, 22.02.17
ma dove vivi?
Come mai in 5 anni di governo berlusconi non si sono mai viste entrate fiscali in aumento e improvvisamente adesso si?
Ma per piacere.
IL centro sinistra non ha lasciato nessun buco, nel 1996 Prodi attuò una rigidissima politica del risparmio inasprendo le tasse e tagliando le spese superflie per permettere al paese di entrare nei parametri di MAstricht, il risultato fu ottenuto e litalia entrò in Europa, il disavanzo dello stato fu sempre mantenuto entro un certo limite....fino al 2001....tutti sappiamo come il debito pubblico e la spesa pubblica sono stati dichiarati come totalmente fuori controllo, dall'unione europea che ha + volte richiamato l'italia.
LE liberalizzazioni servono, per tua conoscienza, ad impedire che una sola azienda operi in un solo settore, stabilendo lei le regole di mercato. Il latte in polvere è un esempio lampante dove in italia costa decine di volte d+ che in altri paesi e ci sono bambini che ne hano bisogno xkè non possono prendere il latte naturale. Le liberalizzazioni sono un ottimo strumento per eliminare prezzi alti e ingiustificati.
E le coop rosse che tanto ignorantemente citi, sono quelle che permettono al consumatore di comprare a prezzi umani e pagare la spesa anche un po' per volta se lo desidera. LE coop rosse sono quelle che si sbattono per il commercio equo solidale sono le uniche che propongono i prodotti delle aziende agricoole che lavorano i territori confiscati alla mafia e sono le uniche che fanno un minimo di controllo su quello che vendono ai loro clienti.
Parlare male e come fai tu delle coop, denota solo ignoranza, stupidità e mancanza di rispetto. Immagino tu sia un figlio di papà che può permettersi vestiti di D&G nuovi tutti i mesi, e di ordinare la cena e il pranzo al ristorante tutti i giorni, beh non tutti possono permetterselo.


Ma dove vivi tu, chi te lo ha detto che non ci sono state entrate.......

i frutti cmq si vedono adesso........

la no tax area ha cancellato in un sol colpo 10 milioni di italiani dal registro delle tasse..........

tradotto, ora 22 milioni e 500 mila persone non pagano più una lira di tasse.

abolita la tassa di sucessione, aumentati gli stipendi a tutti i settori lavorativi.


cantieri aperti ovunque, più di 200 mila miliardi di finanziamento per le opere publiche.........


ecc ecc ecc.........


togliti i guanciali rossi dagli okki........e vedrai.





Tagan

Tagan
11-09-2006, 22.03.51
Mssaggio di servizio: Tagan, se guardi i PM noterai un simpatico messaggio da parte mia, leggitelo bene. Calmiamoci un po' tutti eh. Buon proseguimento.



rendo pubblico il nostro PVT........



Messaggio inviato da Glorfind3l
1° Avviso di 3:

Datti una calmata. Insultare gli altri utenti dando loro del "Clown" e "bamboccio" va contro il regolamento del forum, nonchè contro una condotta civile delladiscussione. Sappi che se vai avanti così sarò costretto a chiedere il ban.




io non ho mai offeso per primo, mi sono limitato a rispondere dopo..........

sono sotto attacco da quando ho iniziato a postare in questo forum.........

e guardati le offese che mi sono beccato......

le mie non sono che noccioline......


Una giusta ed obiettiva moderazione va fatta per tempo, ricercandone le motivazioni per cui uno è spinto all' offesa............
cercando le origini della disputa ed i responsabili primi.........


Non è mai stato nel mio stile offendere e non mi piace farlo.......
ma qui ci sono persone che non meritano altro.......

Io sono di parola e faccio voto pubblico di non offendere più.......
ma chiedo interventi severi per coloro che senza conoscere le persone, ma soprattutto senza motivi, offendono pesantemente.........



grazie



Tagan

Brian O'Blivion
11-09-2006, 22.09.24
rendo pubblico il nostro PVT........



Messaggio inviato da Glorfind3l
1° Avviso di 3:

Datti una calmata. Insultare gli altri utenti dando loro del "Clown" e "bamboccio" va contro il regolamento del forum, nonchè contro una condotta civile delladiscussione. Sappi che se vai avanti così sarò costretto a chiedere il ban.




io non ho mai offeso per primo, mi sono limitato a rispondere dopo..........

sono sotto attacco da quando ho iniziato a postare in questo forum.........

e guardati le offese che mi sono beccato......

le mie non sono che noccioline......


Una giusta ed obiettiva moderazione va fatta per tempo, ricercandone le motivazioni per cui uno è spinto all' offesa............
cercando le origini della disputa ed i responsabili primi.........


Non è mai stato nel mio stile offendere e non mi piace farlo.......
ma qui ci sono persone che non meritano altro.......

Io sono di parola e faccio voto pubblico di non offendere più.......
ma chiedo interventi severi per coloro che senza conoscere le persone, ma soprattutto senza motivi, offendono pesantemente.........



grazie



Tagan

Ma ricopi lo stesso post?

Ma che roba.....................

MaGiKLauDe
11-09-2006, 22.13.58
Double-sposting! Ban! :asd:

^Della64^
11-09-2006, 22.17.19
Ma dove vivi tu, chi te lo ha detto che non ci sono state entrate.......

i frutti cmq si vedono adesso........

la no tax area ha cancellato in un sol colpo 10 milioni di italiani dal registro delle tasse..........

tradotto, ora 22 milioni e 500 mila persone non pagano più una lira di tasse.

abolita la tassa di sucessione, aumentati gli stipendi a tutti i settori lavorativi.

cantieri aperti ovunque, più di 200 mila miliardi di finanziamento per le opere publiche.........

ecc ecc ecc.........

togliti i guanciali rossi dagli okki........e vedrai.


agan


follia pura ti rispondo punto per punto:

ovvio che le entrate ci siano ,ci mancherebbe cavolo, seno è il tracollo, ma sono state in discesa costante mentre le spese aumentavano

cancellare italiani dalle tasse e non fargliele pagare è sbagliato, TUTTI devono pagare le tasse non alcuni si e alcuni no, TUTTI in base alle proprie possibilità. La no tax area è una trovata elettorale, di fatto TUTTI paghiamo le tasse, e stipendi aumentati in ogni settore? ma dove cavolo vivi??????
Lo sai che da quando Berlusconi ha "ridotto le tasse " ai soli ceti medio alti (questo lui non te lo ha mai detto) io da allora ho perso 100 euro dalla mia busta paga? Prendevo 1170, a volte sfioravo i 1200 euro mensili, e mi sono ritrovato con alla meglio 1070 o 1030 euro di busta, p una bella botta, credimi. ) Nessuno stipendio è aumentato, ma proprio nessuno.
Abolita la tassa di successione, ma che bello così i ricconi che lasciano miliardi e miliardi in eredità ai figli non ci pagano manco una lira sopra, e siccome comunque il fabbisogno dello stato va coperto, tutti questi soldi non pagati dai ricconi li dobbiamo pagare noi stronzi di operai che le tasse ce le trattengono alla fonte.
Cantieri aperti ovunque ma dove? Che sono stati stanziati i lavori e non sono stati messi a disposizione i soldi x mandare avanti i cantieri??? ma dove che ci sono cantieri interrotti ovunque, e tutti gli investimenti sul Ponte dello Stretto e altre assurdità inutili?
Io non ho nessun guanciale, non mi devo togliere nulla dagli occhi, tu piuttosto dovresti metterti un paio di occhiali.

Eowyn.
11-09-2006, 22.23.17
Non volevo postare in un topic simile (ho dato solo una scorsa veloce alle ultime due pagine e mi sa di visto e rivisto ... ), ma
Il mastella funziona da centrale d'integrazione degli stimoli apoptotici merita il mio :hail: :roll3:

Tornate pure a scannarvi fino al passaggio del primo Mod.

FALLEN_ANGEL_664
11-09-2006, 22.23.48
Della, stai cercando di parlare con uno cui se lo tratti bene non risponde alle domande e se lo tratti male non ti parla proprio. Posta tonnellate di roba in 2 secondi il che vuol dire che non fà altro che prendere testi un pò alla cavolo e te li spiaccica davanti. Basa le sue estrapolazioni su cose che nemmeno lui riesce a spiegare e capire. E quando gli fai vedere che il suo ragionamento non regge, allora ti ignora. Ti assicuro che una discussione con lui non gli gioverà ma sopratutto non gioverà a te.

Ad ogni modo, siete OT. Per favore non postate se non per contribuire alla discussione.

Tagan. Sei OT. Se non la smetti di postare tonnellate di roba qui i mod mi sa che si incazzano.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

hilts79
11-09-2006, 22.28.59
Quello che è giusto è giusto.
Berlusconi ha molto lavorato.



Riforma della seconda parte della Costituzione

Annullata dal referendum popolare



Riforma della disciplina del lavoro (legge Biagi)

Precarietà


Riforma del Fisco

Condoni e rientro di capitali illegalmente portati all'estero


abolizione della tassa di successione e donazione

Già esistente, già fatta dal Centrosinistra


Riforma del Diritto fallimentare
Riforma del Diritto societario

Falso in bilancio


defiscalizzazione donazioni per il no profit

Abolizione dell'Ici per gli enti religiosi, anche quelli che creano profitto


Nuova legge elettorale

Si torna al proporzionale con liste bloccate senza possibilità di scelta del candidato


e voto degli italiani all'estero

Questo ha fatto vincere il Centrosinistra :asd:


Disciplina del conflitto d'interessi

Questo lo ha fatto: non c'è più il conflitto, sono rimasti gli interessi ... i suoi:asd:


Riforma del sistema radiotelevisivo

Lottizazione della Rai, epurazioni bulgare; Creazione del mostro "Sic", Assoggetamento della Rai a Mediaset

In 40 anni 40 governi e 5 o 6 riforme strutturali.......

5 anni di governo berlusconi 36 riforme...........
Tagan
Governo Berlusconi e Berlusconi bis:
- 4 ministri degli Esteri
- 2 ministri dell'Interno (il primo ha dato a Marco Biagi già morto, del «rompicoglioni»)
- 3 ministri dell'Economia
- 2 ministri delle Riforme (il secondo crea con una maglietta un incidente diplomatico con la Libia)
- 2 ministri della Salute
- 2 sottosegretari alla Cultura (Sgarbi litigò col ministro Urbani)
- 2 sottosegretari al Turismo (Stefani dice che i tedeschi in Romagna sono dei cafoni che ruttano ... incidente diplomatico con la Germania)
- 1 ministro della Giustizia che ballava davanti Montecitorio: «chi non salta italiano è»
- ministro dei Trasporti che consiglia l'accordo con la mafia per gli appalti

e per finire ... Berlusconi che insulta i deputati al Parlamento europeo; fa le corna al delegato spagnolo in una foto a Bruxelles; a Pratica di Mare parla di «Romolo e Remolo»; sostiene che l'Islam è «una cultura inferiore»; dice che evadere le tasse è leggittimo; definisce gli italiani che non la pensano come lui «coglioni».

mVm
11-09-2006, 22.29.25
Il limite di questo governo, è quello di essere stato concepito contro quello precedente e non per quelli che dovrebbe rappresentare, cioè noi. Non che quello precedente abbia brillato per rappresentatività, ma almeno qualcosa, per gli italiani o una parte di questi, è stato fatto. I ministeri potevano essere affidati a persone, al centro sinistra non mancano di certo, di grande capacità. Non è stato fatto per il semplice motivo di cui sopra: per costruire servono grandi persone, per demolire bastano quattro asini.

Tagan
11-09-2006, 22.30.35
follia pura ti rispondo punto per punto:

ovvio che le entrate ci siano ,ci mancherebbe cavolo, seno è il tracollo, ma sono state in discesa costante mentre le spese aumentavano

cancellare italiani dalle tasse e non fargliele pagare è sbagliato, TUTTI devono pagare le tasse non alcuni si e alcuni no, TUTTI in base alle proprie possibilità. La no tax area è una trovata elettorale, di fatto TUTTI paghiamo le tasse, e stipendi aumentati in ogni settore? ma dove cavolo vivi??????
Lo sai che da quando Berlusconi ha "ridotto le tasse " ai soli ceti medio alti (questo lui non te lo ha mai detto) io da allora ho perso 100 euro dalla mia busta paga? Prendevo 1170, a volte sfioravo i 1200 euro mensili, e mi sono ritrovato con alla meglio 1070 o 1030 euro di busta, p una bella botta, credimi. ) Nessuno stipendio è aumentato, ma proprio nessuno.
Abolita la tassa di successione, ma che bello così i ricconi che lasciano miliardi e miliardi in eredità ai figli non ci pagano manco una lira sopra, e siccome comunque il fabbisogno dello stato va coperto, tutti questi soldi non pagati dai ricconi li dobbiamo pagare noi stronzi di operai che le tasse ce le trattengono alla fonte.
Cantieri aperti ovunque ma dove? Che sono stati stanziati i lavori e non sono stati messi a disposizione i soldi x mandare avanti i cantieri??? ma dove che ci sono cantieri interrotti ovunque, e tutti gli investimenti sul Ponte dello Stretto e altre assurdità inutili?
Io non ho nessun guanciale, non mi devo togliere nulla dagli occhi, tu piuttosto dovresti metterti un paio di occhiali.


La no tax area è stata creata soprattutto per le classi più povere e se uno non riesce ad arrivare a fine mese con figli a carico, è giusto che non paghi tasse, punto e basta..........

Riguardo ai cantieri, ma che sei cieco?..........

l' interruzione totale dei lavori è stata eseguita dall' attuale governo.......
appena insediati han bloccato tutto..........

Poi mi sembra di essere a ballarò: la negazione dell' evidenza.......





Tagan

Tagan
11-09-2006, 22.35.13
X della 64, leggiti qualcosina sui cantieri............altro che sinistra.



Grandi opere per un grande Paese


La legge obiettivo approvata nella passata legislatura ha consentito tempi più brevi e la possibilità di utilizzare capitali privati per la realizzazione del piano Grandi Opere.

Nel 2001 il governo ha deliberato un piano prevedendo un investimento complessivo di 125,8 miliardi di euro.

Alla fine del 2005 risultano aperti cantieri per 51 miliardi di euro, pari al 40,5% del totale, nei cinque anni precedenti sono stati investiti soltanto 7 miliardi di euro.

A fine marzo 2006 saranno aperti cantieri per ulteriori 6 miliardi di euro, che porteranno la percentuale di cantieri aperti al 45,3%.

Nei 70 cantieri aperti per le grandi opere lavorano oltre 450.000 addetti.

Legge obiettivo
(Legge 443, dicembre 2001; Legge 166 del 2002)

tempi brevi e certi, procedure più snelle, possibilità di utilizzare capitali sia pubblici sia privati per la realizzazione delle Grandi Opere attraverso la finanza di progetto, costituzione della società “Infrastrutture S.p.A.” (Legge 112/2003) per accelerarne l’utilizzo;
maggiore controllo della Guardia di Finanza contro gli illeciti e l’ingresso della criminalità organizzata negli appalti pubblici;
introduzione del “contraente generale”, che ha l’autonomia, l’onere e la responsabilità della realizzazione dei progetti.
Commissari per le grandi opere
(Decreto legge 35, marzo 2005)

nell’ambito del rifinanziamento della Legge Obiettivo, istituzione della figura del commissario, che coordina le Grandi Opere e assicura la loro realizzazione contro ritardi, rallentamenti e impedimenti.
Nuove risorse
(Legge Finanziaria 2004)

30 milioni di euro per il Fondo nazionale a sostegno dei progetti di opere pubbliche delle Regioni e degli enti locali;
70 milioni di euro per il Fondo nazionale per la realizzazione di infrastrutture di interesse
regionale e locale;
27,3 milioni di euro per lo sviluppo e la realizzazione di infrastrutture aeroportuali.
Investimenti fatti e cantieri aperti
90 opere approvate e appaltate, per un valore di 50 miliardi di euro, dal Comitato Interministeriale per la programmazione economica tra il 31 ottobre 2002 e il 20 dicembre 2004, e cioè il 72% delle 125 Grandi Opere il cui avvio è stato promesso nel 2001;
Grandi Opere già appaltate e cantierate per 32 miliardi di euro;
previsti appalti di nuovi cantieri per altri 42 miliardi di euro, di cui 12,7 per strade e autostrade e 29,3 per le ferrovie;
cantieri aperti nel Mezzogiorno per 12 miliardi di euro;
15,3 miliardi di euro per aumentare da 110 a 230 chilometri le reti delle metropolitane nelle grandi città, e contribuire così sia alla velocità degli spostamenti sia agli sforzi di ridurre l’inquinamento urbano.
Programma "Grandi stazioni"
(delibera Cipe, 14 marzo 2003)

adeguamento funzionale di 10 grandi stazioni ferroviarie (Bari, Bologna, Firenze, Genova, Milano, Napoli, Palermo, Torino, Venezia, Verona) per un totale di 294 milioni di euro d’investimento.
Trasporto pubblico
33 milioni di euro nel 2004 per i servizi di trasporto pubblico locale;
riduzione compensata dei pedaggi autostradali e rimborso parziale dei costi marittimi per le imprese di trasporto con sede nelle Isole (Legge Finanziaria 2005)
Destinazione del 3% degli investimenti in grandi opere ai beni culturali
(Legge Finanziaria 2003)

Miglior utilizzo degli immobili dello Stato
(Decreto legge 269, ottobre 2003)

vendita dei beni immobili che appartengono alla Difesa e 20 milioni di euro per agevolare i militari nel pagamento dell’affitto;
accertamento dei beni mobili e immobili oggi soggetti a tutela e vendita (con la possibilità di riaffitto) di quelli che non rappresentano patrimonio culturale.


« pagina precedente | pagina successiva »

hilts79
11-09-2006, 22.35.29
Mi auguro che almeno una cosa possa essere ammessa anche dal Centrodestra.
I comunisti non mangiano più i bambini ... guardate Fassino !!! :asd:

Tagan
11-09-2006, 22.39.53
Mi auguro che almeno una cosa possa essere ammessa anche dal Centrodestra.
I comunisti non mangiano più i bambini ... guardate Fassino !!! :asd:


Vero in compenso mangiano soldi agli italiani.......

LA SINISTRA é IL GOVERNO DELLE TASSE; MEGLIO, DEI TASSINARI.....

berlusconi le ha tolte, loro le rimettono rincarando la dose.........





Tagan

hilts79
11-09-2006, 22.41.44
Ma da contratto, non si doveva ritirare se non faceva tutta 'sta robba?

http://img66.imageshack.us/img66/2089/contrattofb4.jpg (http://imageshack.us)

Oppure è sempre colpa dell'euro, delle Torri gemelle, del buco dell'ozono, della guerra ai bacarozzi, della pioggia, del pallottoliere di Tremonti che si è rotto :asd:

Tagan
11-09-2006, 22.46.41
Ma da contratto, non si doveva ritirare se non faceva tutta 'sta robba?

http://img66.imageshack.us/img66/2089/contrattofb4.jpg (http://imageshack.us)

Oppure è sempre colpa dell'euro, delle Torri gemelle, del buco dell'ozono, della guerra ai bacarozzi, della pioggia, del pallottoliere di Tremonti che si è rotto :asd:


Se hai okki per vedere il contratto è stato rispettato.......
mi pare che disse che solo un punto dello stesso non è stato raggiunto,
l' aliquota al 39% relativo alla pressione fiscale, oggi è al 41%.....

prima di berlusconi era al 47%, quando governava il centrosinistra.....





Tagan

^Della64^
11-09-2006, 22.47.23
X della 64, leggiti qualcosina sui cantieri............altro che sinistra.





tra me e te non sono certo io quello che deve leggere.
E smettila di copiare e incollare da forzaitalia.it

Tagan
11-09-2006, 22.52.46
tra me e te non sono certo io quello che deve leggere.
E smettila di copiare e incollare da forzaitalia.it


questo governo ha in previsione una manovra finanziaria che si aggirerà tra i 60/70 mila miliardi di vecchie lire......

con tagli sui servizi pubblici da paura, in particolare la sanità........

il governo berlusconi invece in materia di sanità ha fatto questo.........



Salute e sanità in sintesi
Gli obiettivi del governo Berlusconi
incremento delle prestazioni sanitarie previste nei livelli essenziali di assistenza,
lotta agli sprechi nel Servizio Sanitario Nazionale
riorganizzazione territoriale dei servizi ed una razionalizzazione della spesa.
piena valorizzazione del ruolo degli operatori sanitari per alimentare un migliore rapporto tra medico/operatore sanitario e paziente.
Finanziamenti
Anno 2001 2002 2003 2004 2005 2006
Finanziamanto
(milioni di euro) 71.373 75.562 78.573 81.837 88.195 93.213

E' utile sottolineare che con il governo del centrodestra i finanziamenti destinati alla Sanità sono passarti da circa 66 milioni di euro (2000) agli oltre 93 milioni di euro (2006) realizzando un aumento in percentuale del 40,9%!.

Ammodernamento del servizio sanitario nazionale
Le aree di intervento interessate sono:

monitoraggio dei servizi e della qualità dell'assistenza sanitaria;
rete integrata per l'assistenza ai malati cronici, agli anziani e ai disabili;
sviluppo della professionalità degli operatori sanitari;
rafforzamento dei servizi di emergenza.
Liste d'attesa
Il Piano nazionale di contenimento dei tempi d'attesa:

individua l'elenco delle prestazioni diagnostiche, terapeutiche e riabilitative di assistenza specialistica ambulatoriale, per le quali sono fissati i tempi massimi di attesa da parte delle singole Regioni e, in caso di non fissazione, la definizione di tali tempi a livello nazionale a garanzia degli assistiti;
stabilisce che ogni Azienda Sanitaria Locale deve indicare le strutture pubbliche e private accreditate presso le quali tali tempi sono assicurati e le misure previste in caso di superamento degli stessi, senza oneri a carico degli assistiti, se non quelli dovuti come partecipazione alla spesa in base alla normativa vigente;
prevede la realizzazione, nell'ambito degli obiettivi del Piano Sanitario Nazionale, del Centro Unificato di Prenotazione (CUP) provinciale o regionale;
impone il divieto di sospensione delle attività di prenotazione e di erogazione delle prestazioni sanitarie (c.d. agende chiuse) da parte delle strutture del Servizio Sanitario Nazionale;
prevede la definizione di linee-guida sui criteri di priorità e di appropriatezza delle prestazioni e forme di controllo nazionali, regionali e aziendali.
Informazione sanitaria
Attivazione del nuovo numero telefonico gratuito 1500, che ha il compito di fornire informazioni in situazioni di emergenza sanitaria (SARS, influenza, rischi legati al caldo eccessivo, minaccia bioterroristica, etc.).
Campagne di comunicazione per la prevenzione di patologie legate agli stili di vita (fumo, alimentazione, sedentarietà) e per la promozione di una nuova cultura della solidarietà e della donazione di sangue e di organi.
Manifesto sui principi etici dell'informazione sui farmaci e opuscolo inviato a tutti i cittadini sull'usa razionale dei farmaci.
Sud e sanità
Gli standard di servizio, il finanziamento di strutture e attrezzature ed il Piano di potenziamento dei Centri di Eccellenza nel Meridione sono finalizzati a ridurre il fenomeno dei cosiddetti "viaggi della speranza".

Valorizzazione del ruolo dei medici
Tra gli obiettivi della riorganizzazione:

assicurare un corretto rapporto tra medici e manager
ridare ai medici il loro ruolo di decisori nell'ambito clinico che si è notevolmente appannato negli ultimi decenni a causa principalmente dell'ingerenza eccessiva della burocrazia e della partitocrazia negli Ospedali e nelle ASL.
L'improprio concetto di aziendalizzazione della sanità è oggi causa di grave demotivazione dei medici e di insoddisfazione dei pazienti.

Lotta alle malattie endemiche
E' stato istituito il CCM (Centro per il Controllo delle Malattie) equivalente dei CDC (Centers for Disease Control) americani con il compito di analizzare i rischi e predisporre con le Regioni i Piani di difesa dalle epidemie e quelli di comunicazione del rischio alla popolazione. Il CCM è stato collaudato con la lotta alla SARS (Severe Acute Respiratory Syndrome) e poi all'aviaria, con risultati positivi e ha funzionato molto bene nell'affrontare le ondate di calore del 2003.

Controllo alimentare
Berlusconi ha ottenuto di insediare a Parma l'EFSA (European Food Safety Authority) ed è stato costituita presso il Ministero della Salute l'interfaccia italiana dell'EFSA, con il compito di analizzare i rischi che minacciano la salute su tutta la filiera alimentare, dalla produzione fino al consumatore. Ciò è fondamentale, dato che è oggi evidente come la alimentazione sia un importante fattore di salute o malattia

Controllo dei costi dei farmaci gratuiti
E' stata istituita l'Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) che assicura il coordinamento di tutte le politiche del farmaco tra lo Stato e le Regioni. Il Prontuario Farmaceutico (cioè i farmaci erogati gratuitamente) ha visto crescere il numero di farmaci erogati con contenimento della spesa: esattamente la tendenza opposta rilevata durante i precedenti governi.

Ricerca
Si è voluto internazionalizzare la ricerca italiana con Accordi e cofinanziamento di progetti tra Italia e USA, con il riordino degli IRCCS (Istituti di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico), con le reti di ricerca (in particolare Alleanza contro il Cancro), affiancando la modernizzazione in atto, determinata dai provvedimenti del MIUR.



Tagan

4ss0.n3
11-09-2006, 22.56.16
Bruciamo ceppalonia, ceppalopoli o come (4zz.0. si chiama

_Fred_
11-09-2006, 22.57.28
Tanto per sapere è questa la notizia? (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Politica/2006/09_Settembre/11/moggi.shtml) , no, tanto per avere un idea.

Tagan
11-09-2006, 22.58.43
L' italia col centrosinistra diventerà un colabrodo in materia di immigrazione, gli organi competenti hanno già annunciato molte cancellazioni della precedente legge bossi-fini e
l' allargamento delle quote d' ingresso..

il governo berlusconi invece ha fatto questo:




La legge 30 luglio 2002, n. 189
L'esigenza di innovare profondamente la disciplina in materia di immigrazione (Turco-Napolitano), dopo più di quattro anni dall'entrata in vigore, ha costituito una necessità ineludibile.

La filosofia che ispira la Bossi-Fini:
a) promuovere un'accoglienza dignitosa per uomini e donne in fuga dalla povertà e dalla miseria, a volte dalle guerre e dalle persecuzioni, alla ricerca di un futuro migliore per sé e per i propri figli, che vogliono venire in Italia per lavorare legalmente ed inserirsi a pieno titolo nella nostra società, rispettandone le leggi e la cultura;

b) contemperare le ragioni della legalità con quelle dell'accoglienza, le ragioni della sicurezza con quelle della solidarietà, in conformità a principi di civiltà e di rispetto autentico per la dignità di ogni persona;

c) non spalancare le porte all'immigrazione, ma governare il fenomeno, a difesa soprattutto delle classi sociali più deboli, che sono le più indifese rispetto ad una immigrazione incontrollata, fonte di inquietudine sociale.

I punti salienti della legge Bossi-Fini:
1) Il collegamento di un lavoro certo al permesso di soggiorno
Il rilascio del permesso di soggiorno è vincolato al possesso di un contratto di lavoro che garantisca allo straniero di potersi procurare legalmente i mezzi di sostentamento per tutta la durata del suo soggiorno in Italia. Questo allo scopo di evitare (come accadeva con la Turco-Napolitano) che una volta ottenuto il permesso di soggiorno, l'immigrato, non riuscendo a trovare un lavoro regolare, sia costretto: a) ad accettare qualsiasi proposta di lavoro gli venga offerta, togliendogli in questo modo ogni possibilità di negoziare un lavoro dignitoso e giustamente remunerato; b) ad entrare nella criminalità e, alla scadenza del permesso di soggiorno, nella clandestinità.
Inoltre il datore di lavoro deve fornire anche un alloggio dignitoso e deve essere in grado di garantire le spese per il rientro in patria dell'immigrato.

2) L'effettività del sistema delle espulsioni
Effettività dell'espulsione significa accompagnare l'immigrato clandestino nello Stato di provenienza, vale a dire capovolgere il sistema dell'espulsione per intimazione, che negli anni di governo del centrosinistra ha fatto restare in Italia decine di migliaia di stranieri ai quali è stato consegnato semplicemente un foglietto di via.
La Turco-Napolitano si è rivelata in questa materia un vero fallimento: lo straniero che si vedeva recapitare una notifica con il provvedimento di espulsione, non faceva altro che darsi alla clandestinità. Con la Bossi-Fini invece la regola è l'espulsione immediata con accompagnamento alla frontiera, l'eccezione la mera notifica del provvedimento di espulsione.
È ovvio che l'effettività dell'espulsione ha come condizione fondamentale la cooperazione con i Paesi dai quali proviene il maggior flusso di clandestini. Per raggiungere questo obiettivo la Bossi-Fini prevede una corsia preferenziale riservata nell'ambito della cooperazione allo sviluppo con quegli Stati che collaborano con l'Italia nella lotta all'immigrazione clandestina.

3) Un maggiore rigore nei confronti dei trafficanti di uomini
La Bossi-Fini, oltre all'istituzione della Direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere, prevede una serie di interventi rigorosi nei confronti dei trafficanti di uomini:

a) possibilità per navi militari o in servizio di polizia, di fermare, sottoporre ad ispezione ed eventualmente sequestrare imbarcazioni in acque nazionali o nella zona contigua alle acque internazionali,

b) introduzione di sanzioni penali relative alla contraffazione o alterazione di documenti relativi al soggiorno di cittadini extracomunitari,

c) introduzione di una sanzione amministrativa per chi non comunica l'ospitalità data allo straniero o la sua assunzione,

d) introduzione del reato di immigrazione clandestina per chi favorisce l'ingresso illegale in altro Stato del quale la persona non e' cittadina o nel quale non ha la residenza permanente,

e) uniformità della pena anche nel caso di reato commesso dal singolo,

f) inasprimento delle pene per reati multipli o particolarmente pericolosi o inumani,

g) estensione delle limitazioni nella concessione dei benefici penitenziari previste nei confronti di detenuti ed internati per specifici delitti (terroristi, eversori ed altri) anche ai detenuti per immigrazione clandestina. Lavori all'esterno, permessi premio e misure alternative alla detenzione sono previsti solo in assenza di elementi tali da far ritenere la sussistenza di collegamenti con la criminalità organizzata o eversiva,

h) revoca del permesso di soggiorno se le autorità competenti stabiliscono che un matrimonio è fittizio.

4) Nuove disposizioni per evitare la strumentalizzazione dell'asilo politico
Il Governo sta lavorando a un intervento quadro di tipo organico in materia di asilo. Ha però ritenuto indispensabile inserire nella legge sull'immigrazione alcune disposizioni, che si ispirano ai principi indicati nella proposta di direttiva europea 578 del 20 settembre 2000, per le procedure applicate negli stati membri ai fini del riconoscimento e della revoca dello status di rifugiato e che rispettano quanto disposto dalla Convenzione di Ginevra e dalla Convenzione di Dublino in materia di diritto di asilo.
Le norme contenute nella legge mirano, ad esempio, a evitare che prostitute raccolte sulle strade, le quali dopo il difficile lavoro di identificazione stanno per essere rispedite nel Paese di origine, si "ricordino", proprio mentre stanno salendo sull'aereo, di essere perseguitate per cause politiche o per altre cause e quindi si appellino alla possibilità di fruire della disciplina d'asilo per tornare a fare quello che facevano prima.

Il rilevamento delle impronte digitali
I clandestini espulsi più volte sono rientrati in Italia muniti di false generalità. E' necessario che le forze dell'ordine dispongano di una possibilità di riconoscimento sicuro dell'identità dell'immigrato. Il riconoscimento tramite impronte digitali è oggi l'unico strumento a basso costo offerto dalla tecnologia. La prassi del rilevamento delle impronte digitali è una linea di tendenza che tra pochi anni sarà condivisa da tutta l'Europa. Esiste già una proposta di unificazione dei due grandi archivi Europol e Schengen per arrivare a un archivio comune, Eurodoc, che registri anche le impronte digitali.



Tagan

hilts79
11-09-2006, 22.59.26
Un Governo in linea con i valori della Chiesa:
- Berlusconi divorziato
- Casini divorziato
- Fini sposato con una divorziata


Sempre vicino alle Forze Armate:
- Berlusconi, Fini, Martino esonerati dal Servizio militare di Leva


Anticomunismo:
http://img231.imageshack.us/img231/8914/putinqi1.png (http://imageshack.us)
Ma questo non era un comunista?


Antiterrorismo:
http://img231.imageshack.us/img231/8417/gheddafisg2.png (http://imageshack.us)
Ma questo non era considerato dagli amici Usa un terrorista?


Per la legalità e la trasparenza:
http://img297.imageshack.us/img297/2039/p2ix6.png (http://imageshack.us)

Loggia P2 !!!

MarcoLaBestia
11-09-2006, 23.00.45
http://forums.multiplayer.it/showpost.php?p=4373250&postcount=53

« pagina precedente | pagina successiva »:roll3::roll3::roll3:

Tagan
11-09-2006, 23.03.28
Un Governo in linea con i valori della Chiesa:
- Berlusconi divorziato
- Casini divorziato
- Fini sposato con una divorziata


Sempre vicino alle Forze Armate:
- Berlusconi, Fini, Martino esonerati dal Servizio militare di Leva


Anticomunismo:
http://img231.imageshack.us/img231/8914/putinqi1.png (http://imageshack.us)
Ma questo non era un comunista?



Antiterrorismo:
http://img231.imageshack.us/img231/8417/gheddafisg2.png (http://imageshack.us)
Ma questo non era considerato dagli amici Usa un terrorista?


Per la legalità e la trasparenza:
http://img297.imageshack.us/img297/2039/p2ix6.png (http://imageshack.us)

Loggia P2 !!!



Perchè sono in linea gli ex comunisti dell' attuale governo......

all' epoca marxisti convinti atei ed illiberali.........

ma dove ti arrampichi, sugli specchi?.......




Tagan

Tagan
11-09-2006, 23.05.34
altri successi del governo berlusconi



Codice della strada e patente a punti
Il 2003, con l’entrata in vigore delle ultime modifiche al Codice della Strada, rappresenta l’anno della svolta in merito all’andamento degli incidenti stradali.

Secondo i dati di Polizia stradale e Carabinieri, le nuove norme hanno determinato dal 1° luglio 2003 al 31.12.2005 una riduzione totale stimabile in 91.117 incidenti, 2377 morti e 73.938 feriti in meno (prendendo a riferimento l’analogo periodo temporale in assenza delle norme).

Recenti stime effettuate dall’ Istituto Superiore di Sanità, hanno evidenziato un risparmio sui costi socio-sanitari dell’ordine dei 2 miliardi di Euro all’anno a seguito dei benefici indotti da queste norme: questo significa un risparmio totale pari a 5 miliardi di Euro, dal 1° luglio 2003 al 31.12.2005.

Le novità più importanti
Polizia stradale: razionalizzate le competenze in materia di espletamento dei servizi di polizia stradale con estensione anche alla polizia provinciale, penitenziaria e forestale;
ciclomotori: rinviate al 1° luglio 2004 le disposizioni relative alla targatura dei ciclomotori; da tale data sarà possibile trasportare un secondo passeggero se espressamente indicato nella carta di circolazione;
patente: diventano definitivi i provvedimenti di sospensione e revoca della patente per difetto di requisiti psicofisici e viene introdotta la patente a punti;
revisionate ed inasprite alcune sanzioni in materia di:
circolazione contromano;
attraversamento di incrocio con semaforo rosso (con sospensione della patente in caso di recidiva);
sorpassi vietati (con sospensione della patente per i casi più gravi);
utilizzo del telefono cellulare durante la guida;
mancata precedenza ai pedoni;
mancato utilizzo della cintura di sicurezza, con sospensione della patente per 15 giorni in caso di recidiva;
sanzione specifica per il conducente che lascia il motore acceso durante la sosta;
dispositivi di visibilità: in caso di necessità di presegnalazione di veicolo fermo per avaria sarà obbligatorio utilizzare dispositivi retroriflettenti o luminosi per rendere visibile chi provvede al segnalamento;
casco: introdotto l'obbligo del casco anche per conducenti di tricicli e quadricicli non dotati di cellula di sicurezza o di carrozzeria chiusa; aumentata la sanzione in caso di mancato utilizzo (previsto anche il fermo del veicolo);
per autotrasporto sono state previste le seguenti norme:
riacquisizione di un maggiore punteggio nei corsi di aggiornamento per la patente a punti;
strisce riflettenti per veicoli adibiti al trasporto di cose, con massa complessiva superiore alle 3,5 t;
inasprite le sanzioni per i conducenti che non rispettino i limiti temporali di guida, di riposo e di pausa;
particolari e severe verifiche e controlli per i veicoli muniti di cronotachigrafo e di limitatore di velocità (revoca della patente in caso di alterazione del limitatore);
fari: introdotto l'obbligo di tenere accesi i fari anabbaglianti (o, per i veicoli che ne sono dotati, le luci di marcia diurna) anche di giorno su tutte le strade extraurbane;
veicoli non assicurati: vengono semplificate le procedure di sequestro del veicolo;
notifica e accertamento delle violazioni: disciplinati in modo più organico i casi in cui è consentita la notificazione successiva del verbale di contestazione;
alcool e stupefacenti: la polizia stradale potrà effettuare accertamenti preliminari non invasivi su tutti i conducenti allo scopo di verificare che non sussistano tracce di abuso di sostanze alcoliche o di uso di sostanze stupefacenti. Previsti controlli anche su conducenti coinvolti in incidenti stradali e sottoposti a cure mediche. Per i conducenti professionali i test positivi consentiranno la revoca della patente. Il conducente dovrà sottoporsi a test medici tesi ad accertare che non sia etilista cronico.
.

samgamgee
11-09-2006, 23.07.11
Ma tu sei il suo portavoce?

hilts79
11-09-2006, 23.07.28
Perchè sono in linea gli ex comunisti dell' attuale governo......


BRAVO !!!! Quelli di cui parli sono «ex», hanno fatto una decisione di svolta, infatti i Ds non hanno più falce e martello. nel simbolo.
Mi sembra che An abbia ancora un simbolo ... eh eh fascista ... eh eh anticostituzionale ...

Berlusconi, Fini e Casini baciano le pile oggi a Santa Romana Chiesa, in nome della famiglia ... quale se ne hanno almeno 2 ciascuno?

Tagan
11-09-2006, 23.10.16
Ma tu sei il suo portavoce?


anche questo il governo berlusconi ha fatto



Fondo unico per il Sud e riforma degli incentivi


Riforma degli incentivi
Radicale trasformazione da una mentalità di contributi a pioggia con spreco di risorse pubbliche, ad un uso più efficiente di aiuti pubblici e fondi strutturali comunitari. In conseguenza tutte le regioni del Sud hanno migliorato la loro performance economica.
Spostamento delle risorse verso gli investimenti in infrastrutture pubbliche.
Più alto tasso di crescita registrato negli ultimi anni rispetto al Centro-Nord: un record dal dopoguerra.
TABELLA RISORSE ECONOMICHE Governi Ulivo

Risorse economiche (in euro) governi Ulivo governo Berlusconi
incentivi alle imprese 10,1 miliardi 14,7 miliardi
contributi alle imprese per la ricerca 84 milioni (media) 91 milioni (media)
contributi alle imprese per l'innovazione 8 milioni (media) 61 milioni (media)
investimenti privati beneficiari legge 488 12,5 miliardi 29,4 miliardi
spesa in conto capitale 16,4 miliardi (media) 20,4 miliardi (media)
stanziamenti 39.189 milioni (2000) 49.348 milioni (2005)

Fiscalità di vantaggio per le imprese del Sud: incentivi per l'occupazione
sgravio contributivo per un periodo di tre anni dalla data di assunzione per i nuovi assunti nel 2002;
credito d’imposta di 400 euro mensili (450 se il lavoratore ha più di 45 anni) fino al 2006 per ogni nuova assunzione a tempo indeterminato;
nuovo abbattimento della base imponibile IRAP a favore dei datori di lavoro che aumentano rispetto al 2004 il numero dei dipendenti con contratto a tempo indeterminato: 40mila euro deducibili per ogni dipendente assunto;
14.000 finanziamenti con il prestito d’onore solo nel 2004, che hanno determinato 16.800 nuovi occupati. Altri 2.500 nuovi occupati sono venuti dai 242 finanziamenti dell’imprenditoria giovanile.
TABELLA Governi Ulivo 2000 Governo Berlusconi 2005 Variazione

occupazione / disoccupazione governi Ulivo (2000) governo Berlusconi (2005) variazione
occupati 5.945.000 berlusconi6.461.000 +516.000
disoccupati 1.565.000 berlusconi1.057.000 -508.000
tasso di disoccupazione 20,8% berlusconi14,1% -6,7%

Fondi europei
L’Italia è il primo Paese in Europa per utilizzo dei finanziamenti europei alle aree svantaggiate: da tre anni i fondi disponibili per il Mezzogiorno sono impiegati al cento per cento, senza sprecare nemmeno un euro. Una totale inversione di tendenza rispetto all’amministrazione dell’Ulivo che per anni ha fatto perdere al Sud enormi risorse.

Mai così tante risorse al Sud
Dal 2001 al 2004, il Governo Berlusconi ha speso nel Mezzogiorno 82,2 miliardi di euro, per una media di 20,5 miliardi all’anno rispetto alla media di 16,4 miliardi dell’Ulivo. 22,7 miliardi di euro previsti solo per il 2005 - la cifra più alta mai destinata al Sud.

Tagan
11-09-2006, 23.14.22
BRAVO !!!! Quelli di cui parli sono «ex», hanno fatto una decisione di svolta, infatti i Ds non hanno più falce e martello. nel simbolo.
Mi sembra che An abbia ancora un simbolo ... eh eh fascista ... eh eh anticostituzionale ...

Berlusconi, Fini e Casini baciano le pile oggi a Santa Romana Chiesa, in nome della famiglia ... quale se ne hanno almeno 2 ciascuno?


ci sono più comunisti dentro questo governo che in tutta la russia, bertinotti, diliberto ecc...........

senza contare che quelli che si nascondono sotto la bandiera del porgressismo e si chiamano ds, hanno perso il pelo ma non il vizio.....

ovvero il DNa comunista ce l' hanno nel sangue........
amano però fare come i camaleonti........

tolgono simboli come quello del pci sotto la quercia, mettono una rosa in più, ma tutto rimane come prima...........

la mentalità è quella comunista



Tagan

samgamgee
11-09-2006, 23.18.24
anche questo il governo berlusconi ha fatto


Ma io ti ho chiesto se sei il suo portavoce. Non ti ho chiesto di spiegarmi che cosa ha fatto il governo Berlusconi.. :.:

hilts79
11-09-2006, 23.18.24
Perchè sono in linea gli ex comunisti dell' attuale governo......

all' epoca marxisti convinti atei ed illiberali.........




ci sono più comunisti dentro questo governo che in tutta la russia, bertinotti, diliberto ecc...........

senza contare che quelli che si nascondono sotto la bandiera del porgressismo e si chiamano ds, hanno perso il pelo ma non il vizio.....

ovvero il DNa comunista ce l' hanno nel sangue........
amano però fare come i camaleonti........

tolgono simboli come quello del pci sotto la quercia, mettono una rosa in più, ma tutto rimane come prima...........

la mentalità è quella comunista


Prima dici che sono «ex» e poi che sono comunisti...
Prima dici che «all'epoca» erano marxisti atei e illiberali e poi che lo sono ancora nel «DNA».

Deciditi ...

hilts79
11-09-2006, 23.22.02
I risultati di Berlusconi

http://img50.imageshack.us/img50/6781/imperoho8.png (http://imageshack.us)

Tagan
11-09-2006, 23.24.05
Vi piace il militare.........no. Bene, berlusconi ha fatto anche questo.....

si si lo so, i comunisti mi diranno che un pensierino ce l'ha fatto anche la sinistra..........però berlusconi parla coi fatti.......

la sinistra parla e quando fa sono solo tasse, il resto è fumo.


Abolizione della leva obbligatoria
Abolito il servizio militare
La legge 23 agosto 2004, n. 226 "sospensione anticipata del servizio obbligatorio di leva e disciplina dei volontari di truppa in ferma prefissata", presentato dal Ministro della difesa, Antonio Martino, ha finalmente abolito il servizio militare.

I punti principali della legge
Sospensione della leva obbligatoria
Sospensione della leva obbligatoria dal 1° gennaio 2005: nei mesi immediatamente successivi il servizio militare è stato prestato dai nati entro il 1985. Chi aveva ottenuto un rinvio della leva per motivi di studio fino al dicembre 2004 non è più partito.

Le Forze Armate italiane saranno formate esclusivamente da professionisti
Tutti i giovani di ambo i sessi dai 17 ai 25 anni possono, se in possesso dei requisiti richiesti, partecipare al reclutamento.

Il passaggio da un modello all'altro
Per garantire un livello adeguato di arruolamento volontario e fino al 2010, tutti coloro che desiderano entrare a far parte dei Carabinieri, delle Forze di Polizia, della Guardia di Finanza o della Polizia Penitenziaria e del Corpo Militare della Croce Rossa svolgeranno per un anno il servizio militare volontario.

I VANTAGGI: ABOLIZIONE DELLA TASSA SULLA GIOVENTU'
Affermazione delle libertà individuali
La fine della coscrizione obbligatoria ribadisce la libertà di scelta del singolo cittadino.

Modernizzazione del sistema della difesa
Il crescente impegno del nostro Paese in operazioni di mantenimento della pace in tutto il mondo impone una preparazione adeguata per i nostri soldati.

Nuove opportunità di lavoro
Nuove opportunità di lavoro per uomini e donne, al servizio dello Stato, con un percorso formativo gratificante e professionalmente valido.

MarcoLaBestia
11-09-2006, 23.25.27
Ma io ti ho chiesto se sei il suo portavoce. Non ti ho chiesto di spiegarmi che cosa ha fatto il governo Berlusconi.. :.:fatti, non pugnette




http://www.forza-italia.it/cover/piano_governo/contratto.jpg


http://erroneo.org/foto/televendita.jpg



http://www.tutunci.it/images/negozio3.jpg

samgamgee
11-09-2006, 23.25.45
che palle :cheppalle:

Tagan
11-09-2006, 23.26.42
ecco il pirla di turno: d' alema.......che burattino coi baffi.


MARTINO: VELO PIETOSO SU INIZIATIVE DI D'ALEMA CON IRAN E SIRIA

"Stenderei un velo pietoso su iniziative quali il dialogo con l’Iran sul nucleare o le trattative di D’Alema con la Siria". Lo ha affermato a SKY TG24, Antonio Martino, che ha sottolineato: "Mentre l’Iran dimostra di non curarsi degli appelli delle Nazioni Unite, di ignorare del tutto le risoluzioni dell’ONU il nostro ministro degli Esteri non trova di meglio da fare che andare a Teheran e dichiarare inalienabile il diritto dell’Iran di dotarsi del nucleare". Circa la missione italiana in Libano, Martino ha affermato: "nutro forti preoccupazioni per la missione. L’obiettivo non e’ stato specificato in modo chiaro e siccome Hezbollah non ha rinunciato al suo proposito di ammazzare tutti gli ebrei e distruggere lo stato d’Israele, se veramente Hezbollah dovesse attaccare Israele e questo, come e’ ovvio dovesse rispondere, le nostre truppe si troverebbero tra due fuochi. Cosa potrebbero fare?".

11/9/2006

hilts79
11-09-2006, 23.27.03
Qualcuno fa una domanda e tu rispondi con un'elencazione di affermazioni non richieste e che non c'entrano nulla con la domanda.
Che c'entra il militare con quello che ti si è chiesto appena adesso?

Raphael_Ravil
11-09-2006, 23.27.41
che palle :cheppalle:
Ti stai annoiando?
Le Cirque Marx (http://forums.multiplayer.it/showthread.php?t=279114) è arrivato in città!

Tagan
11-09-2006, 23.28.28
fatti non parole



I contenuti della riforma
Una riforma fondamentale per le nostre aziende
Il diritto societario italiano risale al 1942. È dagli anni Sessanta che si parla di una riforma ma nessun progetto dei precedenti governi è andato a buon fine.

Il governo Berlusconi, invece, ha inserito la riforma del diritto societario tra le sue priorità e ne ha ottenuta l'approvazione in tempi brevi, innescando un processo fondamentale per l'economia italiana.

Questa legge corrisponde alla convinzione del Governo secondo cui l'economia si aiuta non soltanto con interventi di carattere materiale, ma anche attraverso la predisposizione di strumenti giuridici più flessibili, più agili, più moderni che consentano alle imprese di presentarsi meglio attrezzate all'appuntamento con i mercati europei e mondiali.

In sessanta anni l'economia ha subito notevoli cambiamenti. Le aziende italiane si sono trovate ad affrontare i mercati europei e mondiali con norme vecchie e inadatte.

Grazie a questa riforma sarà possibile costruire un capitalismo più moderno, concorrenziale e trasparente per consentire alla nostra economia di recuperare efficienza e competitività in Europa e nel mondo.

Una riforma organica
La riforma:

semplifica la fase di costituzione delle società per azioni,
introduce la disciplina dei patti parasociali,
innova quella dei conferimenti, nonché quella del valore, dell'emissione e del trasferimento delle azioni e delle obbligazioni;
razionalizza i poteri dell'assemblea;
prevede nuovi sistemi di governance disegnando diversi tipi di gestione societaria alternativa;
amplia le cause del recesso;
introduce il nuovo istituto dei patrimoni destinati ad uno specifico affare;
riforma integralmente la fisionomia delle società a responsabilità limitata e accelera, semplifica e chiarisce le fasi dello scioglimento e della liquidazione;
introduce regole trasparenti per la direzione ed il coordinamento di società;
facilita la trasformazione, la fusione e la scissione di società.
Libertà di scelta
La nuova disciplina delle società di capitali è improntata ai principi della semplificazione, del riconoscimento di un più ampio spazio alla autonomia statutaria e della maggiore flessibilità organizzativa. Un sistema rigido, che imponeva un unico modello di società, è stato sostituito da un sistema flessibile che rimette alla valutazione dei soci la scelta dell'assetto organizzativo della società tra diversi modelli di amministrazione e controllo. Anche la disciplina delle società a responsabilità limitata è stata profondamente rinnovata, trasformando la nuova s.r.l. in uno strumento particolarmente flessibile, volto a trovare consenso nel mondo del commercio e delle piccole e medie imprese.

La riforma del diritto societario valorizza l'autonomia privata, vale a dire la possibilità per gli imprenditori di scegliere la formula giuridica più idonea per conseguire i propri interessi.

Sono stati previsti diversi modelli, profondamente diversi tra loro:

la società per azioni chiusa;
la società per azioni che fa ricorso al mercato di rischio;
la società per azioni quotata;
la società di persone a responsabilità limitata.
In un crescendo di aperture, dalla società più chiusa alla società più aperta, ciascun imprenditore può scegliere la formula che meglio lo garantisce dal punto di vista dell'investimento all'interno di una più vasta gamma di tipologie societarie meglio definite.

Le cooperative
La riforma favorisce la competitività per le società cooperative attraverso l'accesso ai mercati e ne valorizza il carattere imprenditoriale, semplificandone la disciplina e ampliandone l'autonomia statutaria. Allo stesso tempo precisa il ruolo delle cooperative a mutualità prevalente e definisce i rapporti fra queste e le altre cooperative.

Sicurezza per gli investitori
La riforma, oltre ad attribuire all'imprenditore maggiori possibilità di scelta, garantisce coloro che hanno affidato all'imprenditore i propri denari.

Soci e investitori trovano nelle nuove regole una maggiore tutela e sono meglio informati sull'andamento aziendale.

Le nuove norme puntano a realizzare un quadro di grande equilibrio e certezza nella tutela degli interessi dei soci, dei creditori, degli investitori e dei risparmiatori, specie per quelle Spa che ricorrono al mercato del capitale di rischio.

La riforma del diritto delle società non quotate nasce dalla diffusa convinzione che per le caratteristiche del tessuto produttivo italiano (incentrato in prevalenza su imprese di piccole e medie dimensioni) sia necessario un allentamento dei vincoli normativi e amministrativi vigenti che rappresentano un onere elevato in termini di costi e rigidità.

Bisogna che l'imprenditore abbia la certezza del proprio investimento ma che anche la collettività abbia la certezza del controllo, con una garanzia collettiva di tutela di un minimo etico che non può essere messo in discussione e che l'ordinamento deve comunque garantire.

Processi più rapidi
Non erano più possibili aggiustamenti del vecchio diritto societario. Il Governo ha percorso la strada di una riforma organica che, nel rispetto dei vincoli comunitari, ha interessato sia il Codice civile sia il diritto processuale societario, introducendo norme che facilitano e velocizzano la soluzione dei contenziosi.

La riforma introduce un nuovo rito per le controversie civili in materia societaria. Permette la concentrazione dei procedimenti e la riduzione dei tempi processuali, permettendo un processo più agile e rapido. Le parti sono diventate le vere protagoniste del giudizio, mentre al giudice è rimesso il ruolo di decidere la controversia così come gli è sottoposta dalle parti dopo una fase introduttiva del processo che si svolge mediante scambi diretti di scritture difensive.

Aspetto sanzionatorio
La riforma del diritto societario è intervenuta anche sulla disciplina degli illeciti penali e amministrativi riguardanti le società commerciali, unificando i reati simili e attribuendo loro le medesime sanzioni. Il risultato più immediato è stata la riduzione drastica del numero di atti criminosi.

L'opera di razionalizzazione è completata dall'inserimento nel sistema penale-societario di nuove fattispecie delle quali da tempo si sollecitava la previsione, come l'infedeltà patrimoniale e quella commessa a seguito di dazione o promessa di utilità. Ad esempio, sulla base del principio di offensività, il reato di falso in bilancio è stato suddiviso in due diverse fattispecie a seconda che la condotta posta in essere abbia o non abbia cagionato un danno patrimoniale ai soci o ai creditori: reato meno grave nel primo caso e reato più grave nel secondo. Inoltre, per il principio di colpevolezza, si è previsto che la condotta deve essere rivolta a conseguire per sé o per altri un ingiusto profitto.

La legge sul risparmio (legge n. 262 del 2005), pur aumentandone le sanzioni, ha sostanzialmente confermato l’impianto delle fattispecie formulate in occasione della riforma del diritto societario. Ha poi previsto nuove fattispecie di reato

Tagan
11-09-2006, 23.30.02
l'Italia è più sicura
In tutto il mondo occidentale, dopo l’11 settembre 2001 il mantenimento di un alto livello di sicurezza per i cittadini è divenuto un problema di primaria importanza, che ha assorbito una considerevole mole di energie e di risorse.

L’azione preventiva del Governo si è sviluppata seguendo le seguenti direttrici:

Lotta al terrorismo nazionale ed internazionale.
Attivato un gruppo interforze specializzato nel contrasto al terrorismo internazionale: 203 gli arresti tra il 2001 e il 2005.
Fronte interno: oltre 100 persone arrestate nell’area marxista-lenista, compresi i brigatisti rossi autori degli omicidi di Massimo D’Antona e Marco Biagi.
Lotta alla criminalità organizzata.
Tra il 2001 e il 2005 sono stati arrestati 807 pericolosi latitanti appartenenti ad organizzazioni mafiose e sono stati sequestrati 5189 beni.
Il Parlamento ha reso permanente il regime di carcere duro per mafiosi, terroristi e schiavisti.
Particolarmente incisiva è stata anche l’azione contro i criminali che sfruttano l’immigrazione clandestina e praticano la tratta di esseri umani. Nel 2005 ne sono stati arrestati circa 2.800 e denunciati oltre 7.000.
Controllo del territorio.
Dall’11 settembre 2001 sono stati posti sotto vigilanza 13.000 obiettivi sensibili.
Sono 3.701 i poliziotti/carabinieri di quartiere, distribuiti in 748 aree territoriali, dotati di computer palmare e telefono cellulare, e operano in aree centrali e periferiche di tutti i capoluoghi di provincia. Il programma prevede di arrivare a circa 10.000 agenti di quartiere nei prossimi cinque anni.
Le retribuzioni del comparto sicurezza sono state aumentate per quasi 400 euro, contro i 250 euro lordi del quadriennio precedente.

MarcoLaBestia
11-09-2006, 23.30.42
fatti, non pugnette
fatti non parolestasera crepo soffocato :roll3::roll3:

hilts79
11-09-2006, 23.32.09
fatti non parole

Il governo Berlusconi, invece, ha inserito la riforma del diritto societario tra le sue priorità e ne ha ottenuta l'approvazione in tempi brevi, innescando un processo fondamentale per l'economia italiana.

Infatti dopo questa riforma Mediaset, Milan, Medusa Film, Mediolanum, Mondadori, il Giornale, Tv Sorrisi e Canzoni, ... hanno risolto i loro sospesi con l'erario ... in comode e ridicole rate. :asd:

Tagan
11-09-2006, 23.35.02
Infatti dopo questa riforma Mediaset, Milan, Medusa Film, Mediolanum, Mondadori, il Giornale, Tv Sorrisi e Canzoni, ... hanno risolto i loro sospesi con l'erario ... in comode e ridicole rate. :asd:

perchè non parli dello scandalo unipol e dei soldi intascati da prodi negli scandali IRI, telekom serbia, Tav.......e tutto il resto magistralmente occultato dalla mgistratura?




Tagan

hilts79
11-09-2006, 23.37.05
Fronte interno: oltre 100 persone arrestate nell’area marxista-lenista, compresi i brigatisti rossi autori degli omicidi di Massimo D’Antona e Marco Biagi.


ministro dell'interno Scajola a Cipro: "Fatevi dire da Maroni se Marco Biagi era una figura centrale. Era un rompicoglioni che voleva il rinnovo del contratto di consulenza". (giugno 2002)

Parliamo pure così di un povero disgraziato morto ammazzato.

^Della64^
11-09-2006, 23.37.34
perchè non parli dello scandalo unipol e dei soldi intascati da prodi negli scandali IRI, telekom serbia, Tav.......e tutto il resto magistralmente occultato dalla mgistratura?

Tagan

mah ,a dire il vero hanno indagato a fondo, salvo poi rivelarsi tutta una montatura....chiedilo al dottore igor marini....

Tagan
11-09-2006, 23.39.28
Infatti dopo questa riforma Mediaset, Milan, Medusa Film, Mediolanum, Mondadori, il Giornale, Tv Sorrisi e Canzoni, ... hanno risolto i loro sospesi con l'erario ... in comode e ridicole rate. :asd:


tutto tace ma prodi e i suoi son sempre più miliardari........

del resto la magistratura copre e come insabbia.........





TUTTI GLI INTERESSI DI PRODI SULLA TAV


La storia che vorremmo raccontarvi - di miliardi, appalti, politica, camorra e processi - è piuttosto complessa, tanto che ha ben due date di inizio: 7 agosto 1991 e 23 gennaio 1992. È complicata anche perché è ancora in pieno svolgimento e peserà sulle nostre tasche fino al 2040. Si tratta, tanto per intenderci, dell’affaire Alta Velocità.




Tranquilli, non vi parleremo di Val di Susa e di proteste valligiane. Piuttosto, facciamo un tuffo nel passato raccontandovi una vicenda torbida che vale la pena non dimenticare. Perché ha molti addentellati con il presente e perché “qualsiasi grande scandalo dell’era di Tangentopoli impallidisce di fronte a questo assalto predatorio che alcuni esperti hanno valutato nell’astronomica cifra di 140mila miliardi di lire”, come scrivono Ferdinando Imposimato, Giuseppe Pisauro e Sandro Provvisionato ne Corruzione ad Alta Velocità (Koiné, pp. 192, 14,46 euro), testo dal quale desumiamo parte dei fatti che andiamo a esporvi.
Partiamo, appunto, da due date. La prima, il 7 agosto 1991: nasce Tav spa, società a capitale misto pubblico e privato (un mero artificio per “ingannare” l’Europa: lo Stato sborsa il 40% dei finanziamenti, ma “garantisce” anche il 60% appannaggio dei privati; la parte “privata” era poi perlopiù costituita dalle allora banche di diritto pubblico...). Ha un obiettivo: costruire in Italia quasi 900 chilometri di linee per treni ad alta velocità (nelle tratte Torino-Milano-Padova, Milano-Napoli e Milano-Genova), con una spesa prevista di 26.180 miliardi. Quindici anni dopo, ai giorni nostri, i cantieri sono ancora aperti e, quando mai l’opera sarà completata (quando mai?), verrà a costarci circa 80 miliardi di euro, quasi 160mila miliardi di lire: più di sei volte tanto (la società Tav indica invece costi complessivi per 44 miliardi di euro: “solo” tre volte tanto). La tratta Roma-Napoli, l’unica già in funzione anche se mancano ancora i 20 chilometri finali verso Napoli, è costata ufficialmente 12mila miliardi di lire! Secondo stime, pagheremo tutti questi debiti fino al 2040 a un ritmo di 2 miliardi e 300 milioni di euro all’anno.
Un quadro desolante. Ecco, sapete chi è stato il “garante” di questa bella fregatura? Romano Prodi. Spieghiamo: l’altra data è quella del 23 gennaio 1992. Quel dì l’allora amministratore straordinario delle Ferrovie dello Stato, Lorenzo Necci (che in seguito finirà in manette, subendo numerosi procedimenti giudiziari e finendo condannato nel processo per lo scalo Tav Fiorenza) decide di nominare un “garante dell’Alta velocità” che avrebbe dovuto vigilare sul corretto svolgimento dei lavori. Obbiettivo dichiarato del garante: “Studiare un nuovo modello delle funzioni ferroviarie, nell’evoluzione del sistema di mobilità e nella trasformazione delle strutture metropolitane e, in particolare, svolgere le funzioni di supportare l’elaborazione dei modelli finalizzati alla riqualificazione e diversificazione dei servizi offerti nelle aree metropolitane delle Ferrovie dello Stato, tenendo conto anche degli effetti sociali e ambientali dell’operazione”. Latinorum per non dire niente? Pura “fuffa”? Il sospetto c’è tutto, il vero obiettivo di Necci sembra essere stato quello di garantirsi la benevolenza di certi ambienti che contano. Comunque sia, il patron Fs individua proprio in Romano Prodi la persona che fa al caso suo. A lui - e al “Comitato dei nodi e delle aree metropolitane”, altra inutile invenzione di Necci, vengono attribuiti finanziamenti cospicui, 9 miliardi di lire; il tutto, come faceva notare lo stesso collegio dei revisori dei conti Fs, senza che di garante e comitato venissero definite neppure le funzioni.
Un gentile regalo, insomma, ma andiamo pure oltre. Sia detto subito: l’attuale candidato premier del centrosinistra rimarrà poco tempo sul quella scottante poltrona; vedremo come e perché Prodi lascerà l’incarico, per assumerne un altro dal quale, ugualmente, avrebbe dovuto/potuto meglio vigilare su un affaire finito su tutti i giornali e anche nelle aule giudiziarie. Di certo, in quel pur breve periodo (diverrà, anzi tornerà a essere presidente dell’Iri il 15 maggio 1993) sarà protagonista di un caso spinoso, che riguarderà la celeberrima Nomisma.
Passano infatti soli tre mesi e, nell’aprile del 1992, Necci ne pensa un’altra delle sue. Scopre infatti di aver urgente bisogno di una consulenza sull’Alta Velocità. E a chi pensa di attribuire il discutibile incarico? A Nomisma, il cui comitato scientifico è all’epoca presieduto dallo stesso Prodi “garante” Tav. Un rapporto della Guardia di Finanzia sottolinea: “La scelta di Nomisma è stata effettuata direttamente da Necci, senza un’apposita ricerca di mercato (...) La lettera di accettazione del professore bolognese è stata inviata con busta intestata Nomisma”. Un chiaro conflitto di interessi, come quello che coinvolgeva anche la senatrice Susanna Agnelli, indicata nel “comitato dei nodi” e poi cointeressata ai giganteschi appalti Tav come general contractor, grazie alla Fiat. Una situazione nel quale verrà coinvolto lo stesso Prodi, tornato all’Iri: ne parleremo. Per ora ci limitiamo a sottolineare che non era l’unico conflitto di interesse a carico dell’attuale candidato premier dell’Unione: garante della Tav, era consulente, oltre che di Nomisma, anche dell’onnipresente Goldman Sachs. Chi figurava tra gli azionisti della Tav? Goldman Sachs.
Ma torniamo allo studio sull’AV voluto da Necci: di certo Nomisma, ricevuto l’incarico, non rimarrà con le mani in mano, presentando poco tempo più tardi un voluminoso rapporto di ben 39 volumi, ricchi di illuminanti considerazioni come quelle che, per farvi un’idea, andiamo a elencare:
* Il beneficio dell’alta velocità è la velocità
* La velocità è molto apprezzata perché consente di risparmiare tempo
* L’elemento discriminante tra le poltrone contrapposte e quelle tutte orientate nella direzione di marcia è che la prima disposizione tende a favorire la socializzazione, le seconde aiutano la privacy. Parbleau!
Poi si continua sottolineando come sia preferibile che i treni partano e arrivino a destinazione in orario e che la propensione verso il treno è correlata alla distanza dalla stazione: più si abita vicino e più lo si usa volentieri. Cose così. Geniale, come potete capire. Soldi (nostri) ben spesi. Grazie, Romano.
Non è, purtroppo, l’unico aspetto oscuro della vicenda a chiamare in causa il Professore bolognese. Come abbiamo detto, il 15 maggio 1993 Prodi torna sulla poltrona di presidente dell’Iri. Qualche mese prima la sua società era diventata general contractor dell’Alta Velocità Roma-Napoli. Cos’era successo? Il 29 dicembre 1992 il governo si era riunito in tutta fretta, nonostante le feste di Natale, per assegnare a Iri, Fiat ed Eni la grande torta Tav. ”...

Tagan
11-09-2006, 23.39.58
Tanta premura era giustificata dal fatto che tre giorni più tardi, il primo gennaio, sarebbero entrate in vigore le nuove norme Cee e si sarebbe dovuto procedere all’aggiudicazione degli appalti attraverso gare internazionali. Queste avrebbero consentito di abbattere i costi delle opere del 10-15%, almeno a detta di Salvatore Portaluri, allora presidente Tav, che caldeggiava appunto di imboccare questa strada; ma il boccone faceva gola agli amici degli amici, Portaluri venne spinto a dimettersi e i poteri forti brindarono. Scrive Ivan Cicconi ne La storia del futuro di Tangentopoli: “Ancora prima di aprire un cantiere - i primi partiranno solo dopo cinque anni - la Grande Opera aveva coinvolto e mobilitato un esercito di interessi: decine di banche, tutti i maggiori gruppi imprenditoriali e tutte le maggiori società di progettazione, con centinaia di relazioni economiche, commerciali e di pubbliche relazioni”. Tanta gente affamata. Tra loro, tutti i partiti, meno Lega Nord e Rifondazione.
Prodi si ritrova quindi in dote questo grande business, attraverso due consorzi Iri, Iricav Uno e Iricav Due, costituiti rispettivamente per le tratte Roma-Napoli e Verona-Venezia. Il meccanismo era questo: la Tav aveva la concessione per la costruzione del sistema AV; come abbiamo visto, attraverso trattativa privata Iri si era accaparrata la Roma-Napoli, agendo da general contractor, una sorta di controllore. Per la realizzazione concreta dell’opera, aveva costituito un consorzio Iricav Uno, cui avevano aderito otto imprese, queste sì aventi il know how necessario per i lavori. Poi v’era un’ulteriore fase, col subappalto a ulteriori ditte: e qui le infiltrazioni camorristiche si sprecheranno. Ma non bisognerà scavare così a fondo per trovarle: perché erano già presenti tre le otto imprese di Iricav Uno, cioé quelle scelte dall’Iri (la convenzione venne firmata nel 1991 da Franco Nobili, predecessore di Prodi; ma l’atto integrativo proprio da Romano nostro). Erano: Fintecna, Ansaldo Trasporti, Astaldi, Ccc (ossia coop rosse), Vianini, Italstrade e Condotte (entrambe gruppo Iri) e Icla. Ecco: l'Icla era stata coinvolta nello scandalo della ricostruzione dell'Irpinia, era fallita, e i suoi titolari erano finiti in manette; il presidente di Condotte proprio nella primavera del 1993 era stato arrestato per presunti legami con il clan degli Alfieri ( si trattava di Mario De Sena, già generale dei carabinieri, poi assolto dalle accuse).
Dunque, l’Iri di Prodi nel 1993 si ritrova capofila di un consorzio del quale fanno parte società che, al di là dei successivi sviluppi processuali, appaiono in forte odore di malavita e comunque pronte a subappaltare alle imprese dei boss; utilizzate anzi dalla camorra per riciclare soldi sporchi (nel fornire le garanzie economiche necessarie per partecipare a Iricav Uno) e accaparrarsi le risorse dello Stato (spartendosi la grande torta Tav); il Professore non dice una parola, anzi l’Iri di Prodi continua a essere garante di Icla e Condotte anche nei confronti di Tav, che così può lavarsene le mani.
Condotte subappalta a Edilsud, legata al clan Zagaria di Casapesenna guidato da Michele Zagaria, omicida, tra i trenta latitanti più pericolosi d’Italia, è considerato una costola del cartello dei Casalesi; subappalta anche a Diana, Edil Moter e altre, tutte collegate, considerate ampiamente infiltrate dalla criminalità organizzata, camorra e mafia; a sua volta, tale è anche Icla, la cui proprietà era già coinvolta in faccende di mafia e appalti che erano finite all’attenzione di Giovanni Falcone e coinvolgevano personaggi come Angelo Siino, il “ministro dei lavori pubblici” di Totò Riina; Condotte poi associa a sé anche Calcestruzzi, “sensibile” a Cosa Nostra, ed entrambe, con Icla, spalancano le porte a Biemme Beton e BM Meridionale, legate al clan camorristico Schiavone (lo guidava Francesco Sandokan Schiavone); a conferma dei sospetti, il 16 novembre 1999 Icla - che aveva coinvolto altre imprese chiacchierate, come De Rosa costruzioni e Madonna - verrà esclusa da Iricav Uno poiché era accertato il pericolo di condizionamento da parte della criminalità organizzata. Insomma, un quadro allucinante. Come è stato possibile ignorarlo?
Per riassumere e concludere: quasi tutti i lavori dell’Alta Velocità Rm-Na - business da 10mila miliardi - sono finiti a imprese legate a camorra e mafia, con Prodi prima garante, poi general contractor. A suo carico, sia chiaro, non emerge mai alcuna responsabilità penale, alcuna connivenza specifica, alcuna complicità. Vogliamo essere ottimisti? Non ne sapeva nulla, era sulle nuvole, pensava ad altro, non vedeva quanto accadeva nel consorzio che lo vedeva attore principale. Ma allora, quanta mancata vigilanza, quanta irresponsabilità. E quanto silenzio, su questa gigantesca “macchia

hilts79
11-09-2006, 23.40.18
perchè non parli dello scandalo unipol e dei soldi intascati da prodi negli scandali IRI, telekom serbia, Tav.......e tutto il resto magistralmente occultato dalla mgistratura?

Per me sono casi inesistenti. Igor Marini un delinquente riconosciuto tale.
Tu hai prove? Se hai prove tirale fuori. Se ne hai ti appoggio su tutta la linea, ti accompagno dove ti pare, raccolgo firme insieme a te.

Quali sono le fonti delle tue affermazioni?

BESTIA_kPk
11-09-2006, 23.41.06
...
cantieri aperti ovunque, più di 200 mila miliardi di finanziamento per le opere publiche.........
..

Moggi? meglio far finta di nulla e non dargli più spazio da nessuna parte.
L'oblio è l'unica cosa che merita, le manette a quanto pare non gli vengono regalate...

Oh salto il resto.
Le fotocopiatrici inceppate non mi garbano, fumano toner stomachevole.

Cantieri aperti ovunque ma, MA:
- alcuni sono inutili
- alcuni sono aperti da millenni e vanno a singhiozzo
- alcuni sono aperti ma son stati chiusi prima del completamento :azz:
- alcuni utili non vengono aperti
- alcuni cantieri sono pericolosi ma frega a nessuno
- alcuni cantieri nascono solo per foraggiare le tasche di pochi furbetti
- alcuni cantieri sono in stand-by perchè mancano i soldi

Hai mai fatto un giretto per l'Italia o almeno la tua provincia?
Vivrai mica dentro Arcore, nell'Eden promesso? :.:

ps: lollosissimi vari reply :D

EDIT: tagan, perchè non utilizzi un banner di silvio?
Ti risparmi i ctrl+c/v e ottieni un banner a prova di magistratura :rulez:
Tanto sai già dov'è la bibbia:
http://www.forzaitalia.it/failatuaparte/index.htm
...

Tagan
11-09-2006, 23.47.38
Per me sono casi inesistenti. Igor Marini un delinquente riconosciuto tale.
Tu hai prove? Se hai prove tirale fuori. Se ne hai ti appoggio su tutta la linea, ti accompagno dove ti pare, raccolgo firme insieme a te.

Quali sono le fonti delle tue affermazioni?


Prove ma hai letto il documento soprastante è numerato e richiedibile....

ma tu aspetti prove da una magistratura politicizzata?.........

Non ti aspettare avvisi di garanzia verso il centrosinistra.....

dovresti saperlo......




Tagan

hilts79
11-09-2006, 23.47.39
Vabbhè io vi saluto, che mi è venuto sonno.
Domani devo andare a lavorare, perchè se non lavoro non mangio e perchè poi non pago le tasse e i servizi mancano e io sono contento di come va oggi l'Italia, rispetto a ieri.
Questa è la mia opinione, sono libero di averla, come ciascuno è libera di avere la propria.
Io personalmente sono contento delle tasse che pago. Sono impiegato dipendente e quindi non potrei - anche volendo - evadere, e mi sta bene così.
Le cose che sono state dette fin ora non hanno cambiato la mia idea politica, quindi ringrazio tutti, quelli di destra, di sinistra, di centro.

Buonanotte :Palka:

andrea383
11-09-2006, 23.48.41
fatti non pugnette

Rispettare le idee, religioni e razze diverse dalla vostra.

Per spam si definisce qualunque forma di post che disturbi il corretto svolgimento di un topic: post senza significato, fatti con l'unico scopo di aumentare il contatore, post palesemente OT o forme di chat sono tutti rientranti in questa definizione.
almeno questi 2 punti del regolamento sono stati violati più e più volte




E per quanto riguarda moggi.....qualcuno mi spiega perchè l'hanno invitato in televisione e reso oggetto di leccate assurde?



edit:non mi riferivo a hilts per il regolamento

Tagan
11-09-2006, 23.50.37
Per me sono casi inesistenti. Igor Marini un delinquente riconosciuto tale.
Tu hai prove? Se hai prove tirale fuori. Se ne hai ti appoggio su tutta la linea, ti accompagno dove ti pare, raccolgo firme insieme a te.

Quali sono le fonti delle tue affermazioni?

spezzone del documento sopra, i nomi citati sono magistrati.

lo sai che fine ha fatto Imposimato?.........
relegato ad un ufficietto di provincia.


come scrivono Ferdinando Imposimato, Giuseppe Pisauro e Sandro Provvisionato nella Corruzione ad Alta Velocità (Koiné, pp. 192, 14,46 euro), testo dal quale desumiamo parte dei fatti che andiamo a esporvi.



Tagan

hilts79
11-09-2006, 23.51.36
fatti non pugnette

almeno questi 2 punti del regolamento sono stati violati più e più volte


Se ho commesso qualche violazione chiedo scusa, non penso di aver insultato nessuno.
Se qualcuno si sente offeso, mi dispiace.

Tagan
11-09-2006, 23.52.18
Vabbhè io vi saluto, che mi è venuto sonno.
Domani devo andare a lavorare, perchè se non lavoro non mangio e perchè poi non pago le tasse e i servizi mancano e io sono contento di come va oggi l'Italia, rispetto a ieri.
Questa è la mia opinione, sono libero di averla, come ciascuno è libera di avere la propria.
Io personalmente sono contento delle tasse che pago. Sono impiegato dipendente e quindi non potrei - anche volendo - evadere, e mi sta bene così.
Le cose che sono state dette fin ora non hanno cambiato la mia idea politica, quindi ringrazio tutti, quelli di destra, di sinistra, di centro.

Buonanotte :Palka:

Hai il mio più totale rispetto.....



Buonanotte.....


Tagan

samgamgee
11-09-2006, 23.55.44
Oh, mi chiedevo giustappunto se il florilegio di roba copianicollata qua e là fosse finito oppure no.

Ora che andiamo a fare tutti quanti la nanna, possiamo impostare un discorso serio? Sennò ditemelo che inizio a mettere foto di tettone e la chiudiamo qua!!!1!!11!!!!!oneone. rul3z0v3r411!

hilts79
11-09-2006, 23.55.53
E per quanto riguarda moggi.....qualcuno mi spiega perchè l'hanno invitato in televisione e reso oggetto di leccate assurde?

Simona Ventura è stata particolarmente cordiale e comprensiva nei confronti di Moggi, al quale è stato concesso zittire nell'ordine Vianello, solo perchè faceva domande «scomode», Gnocchi (co-presentatore della trasmissione) che ha riportato solo la quantità di mail arrivate contro Moggi, e Galeazzi che ha fatto accenni al caso.

Perché? Bo !!!
Rai2 è così, che altro ti posso dire.:asd:

Gi01
12-09-2006, 00.30.55
Ho cercato di leggerlo, ma è impossibile, illegibile, oltre ad essere pieno di quelle che tecnicamente si chiamano "stronzate" (Scusatemi mod, ma ahimé, sentire parlare di TAV come tangenti o di Telekom Serbia, etc...e chi ce la fa?)

E' notevole che appena uno appaia alla maggioranza come imbecille, si confermi di destra, o meglio, magari di destra: Berlusconiano.

Ora giusto per fare un pò di polemica che sto nervoso, ma perché sto coso è ancora aperto?
Perché non gli cancellate 40 post un attimo e si fa rientrare la discussione IT? Forse non avete notato quanti ne sono.



Ah, per la cronaca, Mastella è un idiota. E cancellate anche il mio post se per errore volete tenere sto aborto aperto.

Tristezza

billygoat
12-09-2006, 00.33.31
OMG :eek2:

non ci credo che abbia fatto 5 pagine a copiare&incollare dal sito di forza italia!!!11!one1!one!111 :roll3:

Peter Pan
12-09-2006, 02.11.31
Il brutto è che se mastella fosse stato ministro della giustizia del governo berlusconi sarebbe stato aperto un topic 30 secondi dopo l'accaduto.
Peter & co dove siete?

Sono tornato da poco, non ho fatto in tempo a leggere i primi interventi della prima pagina che ho notato che già si sta floddando con le solite esibizioni di trolling patetico e penoso.

Quindi per questa volta passo: magari tornerò a postare nei topic quando ogni fonte di disturbo sarà eliminata secondo i dettami del regolamento e del quieto vivere civile. :birra:

Helevorn
12-09-2006, 03.25.02
cazzo tagan, grosso sbattito tutto 'sto copia/incolla eh? :asd:
btw, il governo di oggi è popolato da cazzoni incapaci, quello di ieri da ladroni incapaci... la differenza è relativa, ma peggio del biscione proprio no.

hilts79
12-09-2006, 07.33.44
cazzo tagan, grosso sbattito tutto 'sto copia/incolla eh? :asd:
btw, il governo di oggi è popolato da cazzoni incapaci, quello di ieri da ladroni incapaci... la differenza è relativa, ma peggio del biscione proprio no.
Preciso e conciso :asd: :asd:

mVm
12-09-2006, 08.54.58
Mi sono letto tutto il 3ad. Ma... la Lecciso lavora ancora?!

:asd:

UAranger
12-09-2006, 09.06.43
ALmeno ora siamo in ripresa economica

e sicuramente bisogna ringraziare il governo Prodi come per le maggiori entrate del fisco :asd:

Steamcock
12-09-2006, 09.44.44
e sicuramente bisogna ringraziare il governo Prodi come per le maggiori entrate del fisco :asd:

Come può essere merito del governo prodi se siamo in ripresa economica se in materia il governo Prodi non ha ancora fatto nulla (anche giustamente, essendo fresco)? :mumble:

destino
12-09-2006, 09.55.45
E' notevole che appena uno appaia alla maggioranza come imbecille, si confermi di destra, o meglio, magari di destra: Berlusconiano.



non sono daccordo.

questo è semplicemente un imbecille pagato per far copia incolla di alcune lobby: prima il NARTH, ora il sito di forza italia.

non c'e una che sia una parola in questo topic che esca dalla sua bocca, ha fatto copia incolla su tutto senza aggiungere nulla per pagine e pagine, tutto totalmente OT, visto che si parlava di mastella e al limite di Moggi, ancora + grave è stato ripreso da glor, prima privatamente poi pubblicamente, e per tutta risposta ha fatto una cosa vietatissima, pubblicare un messaggio privato.

Gli estremi per il ban a calci in culo e con un bavaglio in bocca ci sono tutti

Raphael_Ravil
12-09-2006, 10.01.50
E' notevole che appena uno appaia alla maggioranza come imbecille, si confermi di destra, o meglio, magari di destra: Berlusconiano.
Quindi anch'io rientro in questa pregevole statistica?:asd:

Antinoos
12-09-2006, 10.13.28
Quindi anch'io rientro in questa pregevole statistica?:asd:

ohnnnnò, sei anche berlusconiano?! :asd:

OT: posso inviarti un privato quanto a facoltà di Filosofia, per favore? Desidererei un consiglio - non per me ..purtroppo - ed ho 'perso' il 3ad più o meno specifico..

Boe.
12-09-2006, 10.14.29
Ho cercato di leggerlo, ma è impossibile, illegibile, omissis-
Ah, per la cronaca, Mastella è un idiota. Tristezza

1 - ho letto 6 pagine pensando fosse una discussione, invece sono solo quote e copia/incolla non so da quale maledetto sito di sforza italia
2 - tagan ha violato ripetutamente il regolamento, maggiore infrazione commessa col riportare un pm in pubblico. Ti avrei ana/lizzato solo per questo.
3 - impara a non "invadare" lo spazio con mera propaganda politica, ognuno ha le proprie idee, rispettale e sopratutto evita i flame politici.

Nella realtà poi si parlava di un intervento di Mastella in difesa di Moggi. Mi spieghi cosa cazzo c'entra la politica, il nano, il reverendo prodi in tutto questo? Te lo dico io: una emerita sega.

E mi meraviglio della bontà della nostra gestapo (vi voglio bene mod :asd: ) che ancora ti lasciano circolare liberamente e lasciano aperto questo scempio.

Deciso ammonimento anche per l'autore del topic, testo fuori luogo, inizio di discussione incomprensibile visto che 8 su 10 ignorano cosa abbia detto Mastella su Moggi. Se uno propone un argomento mette la gente in grado di dibatterci sopra.

Per chi volesse sapere cosa è successo qua (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=117993) un articolino.


Bello bacchettare senza avere il potere :D

Raphael_Ravil
12-09-2006, 10.15.42
ohnnnnò, sei anche berlusconiano?! :asd:

OT: posso inviarti un privato quanto a facoltà di Filosofia, per favore? Desidererei un consiglio - non per me ..purtroppo - ed ho 'perso' il 3ad più o meno specifico..
Peggio: voto AN.

Manda tutti i pm che vuoi.

.keul.
12-09-2006, 10.22.11
tagan è inutile copiare e incollare. Tu credi che quelli che pigliano per il culo te e berlusconi si mettano a leggere tutto?
Ho aperto questo topic per far notare che tipo di ministri abbiamo al governo, perchè sennò nessuno scriveva niente. Ma andando OT e girando su tutta la restante scena politica non si finirà mai perchè ognuno resterà sulle proprie posizioni.

Antinoos
12-09-2006, 10.25.20
Peggio: voto AN.

Manda tutti i pm che vuoi.
Grazie

Gi01
12-09-2006, 10.35.15
Quindi anch'io rientro in questa pregevole statistica?:asd:

Lo sai bene che ti stimo, ma non hai interpretato bene la mia frase :teach:

Se appari imbecille, c'è un ottima chance tu sia berlusconiano.
Ma non lo appari, purtroppo non sei esente da contagio

Non ti puoi fidare di nessuno :tsk:

Brian O'Blivion
12-09-2006, 10.36.12
i comunisti.........no!!!!!!!




Tagan

E invece si:nerdsaw:

:asd:

Sei patetico Tagan,lo sai vero?

Tagan
12-09-2006, 10.56.38
non sono daccordo.

questo è semplicemente un imbecille pagato per far copia incolla di alcune lobby: prima il NARTH, ora il sito di forza italia.

non c'e una che sia una parola in questo topic che esca dalla sua bocca, ha fatto copia incolla su tutto senza aggiungere nulla per pagine e pagine, tutto totalmente OT, visto che si parlava di mastella e al limite di Moggi, ancora + grave è stato ripreso da glor, prima privatamente poi pubblicamente, e per tutta risposta ha fatto una cosa vietatissima, pubblicare un messaggio privato.

Gli estremi per il ban a calci in culo e con un bavaglio in bocca ci sono tutti


Quello che deve essere bannato sei tu......non sai far altro che offendere.

Probabilmente hai il dente avvelenato perchè più volte ho fatto vedere quanto sei inattendibile e falso.........


Il topic ha come titolo: governo, io sono rimato a tema cercando di argomentare, perchè no, anche con dei copia incolla a mio avviso alquanto istruttivi........
soprattutto per chi è veramente poco istruito come sei tu.





Tagan

Tagan
12-09-2006, 11.02.31
tagan è inutile copiare e incollare. Tu credi che quelli che pigliano per il culo te e berlusconi si mettano a leggere tutto?
Ho aperto questo topic per far notare che tipo di ministri abbiamo al governo, perchè sennò nessuno scriveva niente. Ma andando OT e girando su tutta la restante scena politica non si finirà mai perchè ognuno resterà sulle proprie posizioni.


Almeno i comunisti si renderanno conto di quanto sono falsi........
e a quante fesserie han creduto in campagna elettorale.....










Tagan

dexx.
12-09-2006, 11.03.00
Ma andando OT e girando su tutta la restante scena politica non si finirà mai perchè ognuno resterà sulle proprie posizioni.

*

non c'è peggior battaglia persa come il voler cambiare gli altri :asd:


Almeno i comunisti si renderanno conto di quanto sono falsi........
e a quante fesserie han creduto in campagna elettorale.....


non ho mai visto una campagna elettorale senza cazzate... da qualunque parte politica.

.Orfeo.
12-09-2006, 11.05.00
Basta, vi prego, liberateci dalla sua presenza.

Peter Pan
12-09-2006, 11.06.40
rendo pubblico il nostro PVT........

Quando ti sei iscritto hai accettato un regolamento: lo stai violando ripetutamente.

Da pagine intere inoltre stai solamente floddando il topic con copia-incolla selvaggi, a cui non stai apponendo alcun commento.
In questo modo stai facendo solamente propaganda politica, oltretutto OT, quindi stai solamente spammando.


sono sotto attacco da quando ho iniziato a postare in questo forum.........

Ma se questo Forum non ti va bene, perché non te ne vai anziché continuare a importunare tutti gli utenti?

Tagan
12-09-2006, 11.06.51
1 - ho letto 6 pagine pensando fosse una discussione, invece sono solo quote e copia/incolla non so da quale maledetto sito di sforza italia
2 - tagan ha violato ripetutamente il regolamento, maggiore infrazione commessa col riportare un pm in pubblico. Ti avrei ana/lizzato solo per questo.
3 - impara a non "invadare" lo spazio con mera propaganda politica, ognuno ha le proprie idee, rispettale e sopratutto evita i flame politici.

Nella realtà poi si parlava di un intervento di Mastella in difesa di Moggi. Mi spieghi cosa cazzo c'entra la politica, il nano, il reverendo prodi in tutto questo? Te lo dico io: una emerita sega.

E mi meraviglio della bontà della nostra gestapo (vi voglio bene mod :asd: ) che ancora ti lasciano circolare liberamente e lasciano aperto questo scempio.

Deciso ammonimento anche per l'autore del topic, testo fuori luogo, inizio di discussione incomprensibile visto che 8 su 10 ignorano cosa abbia detto Mastella su Moggi. Se uno propone un argomento mette la gente in grado di dibatterci sopra.

Per chi volesse sapere cosa è successo qua (http://www.ilgiornale.it/a.pic1?ID=117993) un articolino.


Bello bacchettare senza avere il potere :D



Titolo del topic: GOVERNO......

io ho argomentato difendendo la mia opinione riportando la verità dei fatti del governo di centrodestra.........

se non ti va bene, vai a leggere un altro topic.




Tagan

Boe.
12-09-2006, 11.12.48
Titolo del topic: GOVERNO......

io ho argomentato difendendo la mia opinione riportando la verità dei fatti del governo di centrodestra.........

se non ti va bene, vai a leggere un altro topic.

Tagan

Ma sei folle? Dai dicci quanta erba pipa hai fumato.

Titolo del topic: Governo
Testo: Mastella che difende Moggi
La destra: non c'entra un cazzo
La tua opinione e le tue verità: non c'entrano un cazzo col topic
I tuoi interventi: sono OT
le tue infrazioni al regolamento: tante, tantissime da ban.

Se non ti va bene vattene da dove sei tornato. Bell'esordio per uno che è arrivato da 10 giorni.

.Orfeo.
12-09-2006, 11.14.46
Ma se questo Forum non ti va bene, perché non te ne vai anziché continuare a importunare tutti gli utenti?
E aggiungiamoci tutti i vari insulti dell'altro topic in cui si è permesso di dare dei malati, ipotizzando risoluzioni finali di hitleriana memoria, ad alcuni utenti di questo forum.

Raphael_Ravil
12-09-2006, 11.19.46
Lo sai bene che ti stimo, ma non hai interpretato bene la mia frase :teach:

Se appari imbecille, c'è un ottima chance tu sia berlusconiano.
Ma non lo appari, purtroppo non sei esente da contagio
Hai ragione! Hai ragione!

Sillogisticamente parlando dire che tutti gli imbecilli siano Berlusconiani non significa necessariamente che tutti i Berlusconiani siano imbecilli...

Aristotele mi ha salvato dall'infamia...:roll3:

Tagan
12-09-2006, 11.24.00
Ma sei folle? Dai dicci quanta erba pipa hai fumato.

Titolo del topic: Governo
Testo: Mastella che difende Moggi
La destra: non c'entra un cazzo
La tua opinione e le tue verità: non c'entrano un cazzo col topic
I tuoi interventi: sono OT
le tue infrazioni al regolamento: tante, tantissime da ban.

Se non ti va bene vattene da dove sei tornato. Bell'esordio per uno che è arrivato da 10 giorni.


Allora si cambi titolo la topic..........

tipo: mastella difende moggi



Tagan

Brian O'Blivion
12-09-2006, 11.29.24
Ma se questo Forum non ti va bene, perché non te ne vai anziché continuare a importunare tutti gli utenti?

Perchè sta facendo il suo lavoro,ovvio,propaganda tramite mezzo informatico rivolta a un pubblico giovane,altrimenti andrebbe in quei forum dove son tutti adulti e padri di famiglia come lui per scrivere due cazzate ed essere sbattuto fuori all'istante.

Boe.
12-09-2006, 11.29.34
Allora si cambi titolo la topic..........

tipo: mastella difende moggi



Tagan

Posso partire di insulto libero?

Ti rendi conto che sei un lamer? il titolo poteva essere anche suka ma non per questo poi dovevi partire a difendere le prostitute ucraine e i pompini all'ingoio.

Esiste un regolamento, rispettalo. Fossi in mezzo alla strada la gente di avrebbe preso a calci nelle gengive.

Brian O'Blivion
12-09-2006, 11.31.32
Almeno i comunisti si renderanno conto di quanto sono falsi........


Esimio,potrebbe spiegarci cos'è un comunista,evitando questi noiosi copia\incolla e illustrando il pensiero in modo personale?

Grazie.

Boe.
12-09-2006, 11.33.02
esatto...........dato il titolo però del topic, ne approfitto per dire che siamo in presenza del governo più disastroso e incompetente degli ultimi 30 anni....
non ci poteva capitar di peggio.......


questo è il tuo primo intervento in questo topic. Sei andato volutamente OT, e sopratutto non hai difeso le tue idee ma hai deliberatamente attaccato alla cazzo.

Ogni tanto mi sbilancio: ma baffanguuuuullo!


@brian: un comunista è un bipede appartenente al regno animale che si nutre principalmente di bambini bolliti.

Tagan
12-09-2006, 11.35.19
Hai ragione! Hai ragione!

Sillogisticamente parlando dire che tutti gli imbecilli siano Berlusconiani non significa necessariamente che tutti i Berlusconiani siano imbecilli...

Aristotele mi ha salvato dall'infamia...:roll3:



chiamato in causa ecco alcuni aforismi del grande Aristotele......









L'uomo è per natura un animale politico.

Non conosciamo il vero se non conosciamo la causa.

Il male riunisce gli uomini insieme



La più piccola iniziale deviazione dalla verità si moltiplica, via via che procede, mille volte tanto.




Aristotele



Tagan

Raphael_Ravil
12-09-2006, 11.37.08
chiamato in causa
Aristotele è lui!!!:roll3::roll3:

dexx.
12-09-2006, 11.38.39
Aristotele è lui!!!:roll3::roll3:



:roll3:

voglio un autografo!!!
:hail: :hail: :hail:

(scusate non ho resistito :asd: )

Brian O'Blivion
12-09-2006, 11.39.03
chiamato in causa ecco alcuni aforismi del grande Aristotele......









L'uomo è per natura un animale politico.

Non conosciamo il vero se non conosciamo la causa.

Il male riunisce gli uomini insieme



La più piccola iniziale deviazione dalla verità si moltiplica, via via che procede, mille volte tanto.




Aristotele



Tagan


Frank Zappa diceva:

Alcuni scienziati affermano che l'idrogeno, proprio perché così abbondante, è il mattone fondamentale dell'universo. Io dico che nell'universo c'è più stupidità che idrogeno.

destino
12-09-2006, 11.39.06
Quello che deve essere bannato sei tu......non sai far altro che offendere.

Probabilmente hai il dente avvelenato perchè più volte ho fatto vedere quanto sei inattendibile e falso.........


Tagan

ma perche nn lo lasciamo decidere al resto dell'utenza chi è inattendibile e falso? :)

io nn temo mica il loro giudizio, tu invece? :)

Tagan
12-09-2006, 11.39.16
Posso partire di insulto libero?

Ti rendi conto che sei un lamer? il titolo poteva essere anche suka ma non per questo poi dovevi partire a difendere le prostitute ucraine e i pompini all'ingoio.

Esiste un regolamento, rispettalo. Fossi in mezzo alla strada la gente di avrebbe preso a calci nelle gengive.


Tu stesso lo stai violando parlando di cose non attinenti al topic......

io sin dall' inizio sono rimasto tra le righe, ripeto il topic
ha come titolo: governo




Tagan

.Orfeo.
12-09-2006, 11.39.51
Aristotele è lui!!!:roll3::roll3:
PATRIZIA STELLA: Ma è ovvio che sei tu.
TAGAN: No.
PATRIZIA STELLA: Se non sei tu, chi è?
TAGAN: (indica Terrorista) È lui!

dexx.
12-09-2006, 11.40.22
ma perche nn lo lasciamo decidere al resto dell'utenza chi è inattendibile e falso? :)

io nn temo mica il loro giudizio, tu invece? :)


ZITTO TU MARPIODES!!!

:asd:

Peter Pan
12-09-2006, 11.40.27
Allora si cambi titolo la topic..........


Pure a dettare condizioni sta adesso!

Sai che Internet offre centinaia di possibilità di aprire forum gratuitamente?
Se vuoi comandare in un Forum puoi benissimo aprirtene uno tutto tuo...


chiamato in causa ecco alcuni aforismi del grande Aristotele......


E tanto per cambiare: OFF TOPIC.

Tu stesso lo stai violando parlando di cose non attinenti al topic......

io sin dall' inizio sono rimasto tra le righe

TROLLING

Tagan
12-09-2006, 11.41.26
ma perche nn lo lasciamo decidere al resto dell'utenza chi è inattendibile e falso? :)

io nn temo mica il loro giudizio, tu invece? :)


io sono tranquillissimo e non temo alcun giudizio.........

per coloro che qui mi giudicano, no comment....

e cmq non c'è dubbio sulle alcune falsità che hai detto, ne ho dato prova
oggettiva........




Tagan

Brian O'Blivion
12-09-2006, 11.42.49
ma perche nn lo lasciamo decidere al resto dell'utenza chi è inattendibile e falso? :)

io nn temo mica il loro giudizio, tu invece? :)

Giusto Fratello: partiamo di voto con un bell'asterisco?

Tagan *


(fu fatto per Mikele che è un bravo picciotto,adesso mi sembra più che doveroso)

UAranger
12-09-2006, 11.43.14
Come può essere merito del governo prodi se siamo in ripresa economica se in materia il governo Prodi non ha ancora fatto nulla (anche giustamente, essendo fresco)? :mumble:

infatti la mia era una battuta nei confronti degli esponenti del centrosinistra i quali dopo neanche un mese di "governo" si sono attribuiti il merito sia della ripresa economica che del maggiore introito fiscale......pietosi :asd:

Peter Pan
12-09-2006, 11.43.19
Ma se facessimo un bel sondaggio-petizione?

Gli admin ascolterebbero le nostre richieste?

Boe.
12-09-2006, 11.43.56
http://www.templaricavalieri.it/images/jacques_de_molay_rogo2.gif

Al rogo!.. Buttatelo al rogo!!!


Ma chi sei un discepolo mal riuscito di angelo? :asd:

Tagan
12-09-2006, 11.44.23
questo è ragionare, ma vallo dire a padoa schioppa e a visco
i vampiri del fisco........




No al fisco di rapina


Il 27 maggio del 1999, a Verona, abbiamo celebrato il Tax Day. In quella occasione abbiamo ricordato una norma di diritto naturale che riposa nel cuore e nella mente di ciascuno di noi. Se lo Stato, in cambio dei servizi che dà, e sappiamo che questo Stato non ci dà i servizi della qualità che noi auspicheremmo, chiede il 33 per cento, un terzo di ciò che con tanta fatica guadagni in un anno, ti sembra una cosa giusta.

Se lo Stato ti chiede il 50 per cento cominci a pensare che sia un furto. Se lo Stato ti chiede, come chiede oggi ai tanti lavoratori autonomi e ai tanti professionisti che rispettano le leggi e che pagano le tasse, oltre il 60 per cento ti sembra una rapina!

Un altro impegno che ci siamo presi è, ricordiamocelo, l'abolizione, nei primi cento giorni del nostro governo, di quella imposta odiosa che è la tassa di successione. Non si capisce perché lo Stato, dopo avere tassato ciò che una famiglia guadagna con il suo lavoro, dopo aver tassato i frutti dei risparmi impegnati in immobili o in investimenti finanziari, voglia tassare ciò che un padre e una madre, dopo una vita di sacrifici, desiderano trasmettere a chi discende da loro, a chi li seguirà.

Silvio Berlusconi Decennale della caduta del muro di Berlino, Roma, 9 novembre 1999




Tagan

Boe.
12-09-2006, 11.44.42
Ma se facessimo un bel sondaggio-petizione?

Gli admin ascolterebbero le nostre richieste?

Tipo? Mettere un admin che autorizzi i mod a bannare?

destino
12-09-2006, 11.45.07
Ma se facessimo un bel sondaggio-petizione?

Gli admin ascolterebbero le nostre richieste?


direi di si.

lo apro io o ci pensi tu peter? :asd:

@boe: no, fare una raccolta fondi per aiutare la famiglia di questo povero folle, noi ce lo stiamo sorbendo da 10 giorni e siamo gia sul punto di diventare pazzi, figurati loro, poverini

Brian O'Blivion
12-09-2006, 11.45.14
Ma se facessimo un bel sondaggio-petizione?

Gli admin ascolterebbero le nostre richieste?

Utenti riuniti contro utente si,è stato adottato anche per il mio ban.

.Orfeo.
12-09-2006, 11.45.53
Ma se facessimo un bel sondaggio-petizione?
Per Alumir e kv5 funzionò.
Perchè non riprovare?:asd:

Tagan
12-09-2006, 11.46.25
infatti la mia era una battuta nei confronti degli esponenti del centrosinistra i quali dopo neanche un mese di "governo" si sono attribuiti il merito sia della ripresa economica che del maggiore introito fiscale......pietosi :asd:


straquoto.....

e


pietosi è dir poco.......




Tagan

Peter Pan
12-09-2006, 11.53.09
lo apro io o ci pensi tu peter?


Credo debba essere un admin stesso a doverlo fare, onde evitare fraintendimenti tra gli utenti e giusto per una questione di competenze.


questo è ragionare, ma vallo dire a padoa schioppa e a visco
i vampiri del fisco........

No al fisco di rapina



E vai di copia-incolla....


Utenti riuniti contro utente si,è stato adottato anche per il mio ban.

Come ho già detto, c'è gente che che è stata bannata per molto meno.


infatti la mia era una battuta nei confronti degli esponenti del centrosinistra i quali dopo neanche un mese di "governo" si sono attribuiti il merito sia della ripresa economica che del maggiore introito fiscale......pietosi :asd:

Tutto questo argomento è OFF-TOPIC.

Se si vuole parlare IT credo si debbano citare le proteste (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=64068)di altri ministri (la Melandri) contro Mastella. E l'esposto del Codacons all'Authority.

shottolo
12-09-2006, 11.57.12
ebbasta!
osti che asilo che siete
perché non vi fate bannare tutti così la mocate (trad. smettete) di punzecchiarvi?
cazzo non avete 12 anni!

Peter Pan
12-09-2006, 11.59.37
ebbasta!


dzi papà :notooth:

Boe.
12-09-2006, 12.00.37
ha cominciato lui :sisi: :asd:

UAranger
12-09-2006, 12.03.05
Tutto questo argomento è OFF-TOPIC.

Se si vuole parlare IT credo si debbano citare le proteste (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=64068)di altri ministri (la Melandri) contro Mastella. E l'esposto del Codacons all'Authority.

giusto, per quanto mi riguarda non ci trovo nulla di scandaloso, Moggi e' stato invitato in una trasmissione varieta' e non ad un dibattito sulla questione calcio.
La decisione sugli ospiti riguarda la redazione della trasmissione e fino a prova contraria sono liberi di ospitare chi vogliono.

destino
12-09-2006, 12.07.47
e questa è la mia ultima risposta ad interventi fuori dall' argomento di discussione.........ovvero: GOVERNO.......


Tagan

ma a te quando in quinta elementare davano un tema su "Governo: doveri di un ministro della repubblica di fronte ai propri elettori e alla costituzione", dopo che avevi scritto 10 pagine parlando del governo Berlusconi, e poi prendevi un bel 2, per caso ti chiedevi il motivo del voto o andavi a protestare con la prof dicendo che è ignorante e nn capiva un cazzo del tema da LEI assegnato?

funker
12-09-2006, 12.13.17
Dico, possibile che ogni discussione debba orbitare intorno a Tagan?
Stiamo chiudendo topic a raffica, è vero che la sua presenza devia irrimediabilmente il corso delle discussioni, ma è anche vero che nessuno si trattiene dal dare adito a polemiche quantomeno surreali. Ignoratelo, perché abbassare un intero forum al suo livello mi chiedo.


Perché vi divertite, lo so. Lo so. :asd: