PDA

Visualizza versione completa : Attenti a fischiettare sotto la doccia, siamo in Italia...



128BIT
08-09-2006, 15.17.40
"Quella canzone non si può cantare!" Bliz della SIAE ad una festa per bambini a Taranto


Cresce il numero delle vittime della legge sul diritto d’autore , la famigerata n. 633 del 1941, disciplina che presenta numerosi aspetti oscuri e poco comprensibili, come abbiamo avuto modo di rimarcare in nostri precedenti articoli.

A farne le spese di talune sue incomprensibili disposizioni sono state due associazioni di volontariato pugliesi attive a Noci (BA) e Martina Franca (TA) attive in numerose iniziative di solidarietà con bambini imparentati con le vittime di Chernobyl.

Come riferisce un articolo apparso sull’inserto regionale del quotidiano “Repubblica” (di oggi 3 sttembre 2006, cronaca di Bari, pag. VI), a firma del corrispondente Paolo Russo «Mentre i bambini cantavano “Viva la Gente” e un brano popolare bielorusso, nel locale si è affacciato un estraneo, che poi si è presentato come Dottor Disanto, il titolare dell’ufficio SIAE di Martina Franca, perché nessuno dei bambini bielorussi aveva chiesto l’autorizzazione a esibirsi alla Società italiana degli autori e editori».

Secondo quanto riporta il cronista, ai bambini bielorussi sarebbe stato contestato un reato previsto dall’art. 171 della legge n. 633/1941, per aver eseguito un’«opera dell’ingegno senza preventiva autorizzazione dell’autore. Bielorusso».

Ci sarebbe proprio da ridere, se non ci fosse da piangere.

Ma davvero si può arrivare a mettere sotto processo dei bambini dai 7 ai 12 anni, nonché i responsabili delle associazioni di volontariato, perché durante una festicciola privata stanno cantando canzoni senza la previa autorizzazione della SIAE? Questo francamente ci sembra troppo.

Passi per le musiche scaricate dal web, passi per i sottofondi musicali non autorizzati diffusi dagli altoparlanti dei centri commerciali.

Ma far passare anche i bambini di Chernobyl per pirati oltrepassa, francamente, ogni limite di decenza.

Forse sarebbe ora che qualcuno si preoccupasse seriamente di prendere in considerazione la legislazione in tema di diritti d’autore adeguandola ai tempi, e riscrivendo un testo che sia rispettoso innanzitutto del valore sociale per l’intera collettività che costiscuisono le opere dell’ingegno e le opere artistico-musicali in particolare

Sperando che non ci venga riproposta la solita accozzaglia di disposizioni caotiche e funzionali unicamente alle lobby dei produttori e degli editori.

A meno di non voler continuare a mandare gli ispettori per sanzionare anche chi canta durante i falò...


Ma io veramente boh.. non ho parole,solo in italia succedono ste cose :tsk:

destino
08-09-2006, 15.19.47
la colpa è di chi ha organizzato la festa, appena il tipo si presentava come uno della SIAE dovevano pestarlo a sangue e poi buttare il suo corpo in mare

billygoat
08-09-2006, 15.20.48
la siae è da un po' che sta alla frutta...
bastardi sfruttatori! :tsk:

FiLoX
08-09-2006, 15.26.16
Non ho parole. Già che qualsiasi festa tu faccia paghi quasi più di SIAE che di alcolici è una cosa assurda..ma qui si tocca veramente il fondo

FALLEN_ANGEL_664
08-09-2006, 16.26.12
:|...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Helevorn
08-09-2006, 17.40.13
appena il tipo si presentava come uno della SIAE dovevano pestarlo a sangue e poi buttare il suo corpo in mare

quoto

dexx.
08-09-2006, 17.59.55
Il "non sopportare" la SIAE si sta trasformando in puro odio...

Peter Pan
09-09-2006, 03.05.00
"Forse sarebbe ora che qualcuno si preoccupasse seriamente di prendere in considerazione la legislazione in tema di diritti d’autore adeguandola ai tempi


Dal testo integrale della Legge sul diritto d'autore (http://www.fimi.it/documenti/Legge22aprile1941_633.pdf):


Art. 11:

Alle amministrazioni dello stato, al partito nazionale fascista, alle provincie ed ai comuni spetta il diritto di autore sulle opere create e pubblicate sotto il loro nome ed a loro conto e spese.


Art. 29:

La durata dei diritti esclusivi di utilizzazione economica spettanti, a termini dell'art.11, alle amministrazioni dello stato, al partito nazionale fascista, alle provincie, ai comuni, alle accademie, [...]



Se questa è una legge al passo coi tempi... :asd:

vespino
09-09-2006, 03.24.54
la siae è la cosa più imbecille che ci possa essere in italia...persino io se uso lo stereo in casa, e si sente a mala pena fuori dalla mia finestra,ricevo una multa man on per disturbo pubblico(non si sente nemmeno) ma proprio xke non ho la licenza..e poi ma poveri bambini..madonna che idiota..

Peter Pan
09-09-2006, 03.40.55
Se volete conoscere come funziona davvero la SIAE, può esservi utile un programma RAI: il mai troppo compianto REPORT.

La puntata la trovate nell'archivio della trasmissione: Il Sottofondo Della SIAE (http://www.report.rai.it/R2_popup_articolofoglia/0,7246,243%255E90082,00.html), di Bernardo Iovene

Il servizio vinse il "Premio Italiano della Musica Indipendente" al Meeting delle etichette indipendenti e delle autoproduzioni, tenutosi a Faenza il 27 e 28 Novembre 2004.

Mach 1
09-09-2006, 08.14.25
fottuti bambini bielorussi, vengono qui a cantare delle canzoni popolari e pretendono di non pagare la SIAE! sono proprio degli impuniti, meriterebbero l'ergastolo. :mad:

dexx.
09-09-2006, 09.37.20
E credo bene che il caro Michele Guardì parla in toni positivi della SIAE... sai come si ingrassa con quello che gli passano.

Brian O'Blivion
09-09-2006, 12.18.16
Con tutto quello che ho suonato e cantato da quasi trentanni a questa parte,suppongo che mi necessiterebbero nove vite di duro lavoro per rifondarli:bah: