PDA

Visualizza versione completa : Il terrorismo è sopravvalutato?



Pagine : [1] 2

Tamarroid
03-09-2006, 16.36.34
Dal 2001 in poi siamo continuamente bombardati con presunte minacce terroristiche, che metterebbero addirittura a repentaglio la civiltà occidentale. Ma non pensate che questo allarmismo sia del tutto ingiustificato? Ci son problemi molto più impellenti al mondo, e il terrorismo viene dopo. Piuttosto, vedo una strumentalizzazione da parte dei governi attraverso i media. Alla fin fine le vittime del terrorismo sono state relativamente poche. Se ci pensate, ci sarebbero migliaia di modi più efficenti per colpire i paesi occidentali, seminare morte e panico. Ad esempio colpire nei luoghi meno sorvegliati e più affollati (non mi pare sia tanto difficile portare una o due granate in una discoteca, ad esempio).
Mi sembra tanto la storia delle pecore che han paura del lupo cattivo rintanato tra le montagne mentre il padrone ha già deciso di macellarle.

Raphael_Ravil
03-09-2006, 16.56.33
Ma il fuoco scotta?

funker
03-09-2006, 16.57.04
Ma il fuoco scotta?
Battuto sul tempo.

Brian O'Blivion
03-09-2006, 16.57.11
Mi sembra tanto la storia delle pecore che han paura del lupo cattivo rintanato tra le montagne mentre il padrone ha già deciso di macellarle.

Non c'è da aggiungere altro:birra:

Tamarroid
03-09-2006, 17.15.43
Ma il fuoco scotta?

Per te sarà scontato, per altri no, quindi risparmia l'ironia. Se fosse così scontato per molti perchè sarebbe pieno di gente che ci crede, invece?

_Fred_
03-09-2006, 17.19.09
Dal 2001 in poi siamo continuamente bombardati con presunte minacce terroristiche, che metterebbero addirittura a repentaglio la civiltà occidentale. Ma non pensate che questo allarmismo sia del tutto ingiustificato? Ci son problemi molto più impellenti al mondo, e il terrorismo viene dopo. Piuttosto, vedo una strumentalizzazione da parte dei governi attraverso i media. Alla fin fine le vittime del terrorismo sono state relativamente poche. Se ci pensate, ci sarebbero migliaia di modi più efficenti per colpire i paesi occidentali, seminare morte e panico. Ad esempio colpire nei luoghi meno sorvegliati e più affollati (non mi pare sia tanto difficile portare una o due granate in una discoteca, ad esempio).
Mi sembra tanto la storia delle pecore che han paura del lupo cattivo rintanato tra le montagne mentre il padrone ha già deciso di macellarle.

Guardati Fahrenheit 9/11 e Bowling for Columbine; Moore fa un analisi abbastanza dettagiata sulla paura usata come strumento di controllo delle masse.

Raphael_Ravil
03-09-2006, 17.19.45
Se fosse così scontato per molti perchè sarebbe pieno di gente che ci crede, invece?
Perchè a questo mondo c'è gente palesemente meno fortunata di altra?

Tamarroid
03-09-2006, 17.21.59
Si ma solo perchè tu sei d'accordo con me non per forza dev'essere una banalità, soprattutto per chi non è d'accordo, e la discussione è aperta anche a loro

Raphael_Ravil
03-09-2006, 17.26.27
chi non è d'accordo

gente palesemente meno fortunata di altra
Endgame

vespino
03-09-2006, 18.23.37
in parte si ..in parte no...a volte alimentare le paure serve x fare stare in guardi maggiormente le persone, ma anche per tenerle sotto controllo....

Sigmund_S._Freud
03-09-2006, 18.25.32
Inutile, ja?

Tu non dimenticare che terrorismo ist strumento! Ja, strumento ha permesso noi di portare nostri crandi eserciti armati in tutti continenti ti mondo conosciuto, fino in Birmania.

Madre Prussia!

Colpo di Torri cemelle è prutto colpo sicuramente, su piano mediatico (come dite foi moderni): hanno buttato giù nostri grandissimi piselli di ferro e cemento.
Ma non è pericolo di morte per civiltà occidentale: 3000 morti in america fengono in un anno per incidenti stratali con quelle strane carrozze senza cafalli!

Nein, una volta c'era crociata tanto e bella e tanto onesta pare. Ora che crociata è così terripilmente demodè, si crida terrorismo e mi riempie di cioia.

Peter Pan
03-09-2006, 18.56.58
Ma non pensate che questo allarmismo sia del tutto ingiustificato?


No. Del tutto giustificato invece.

Tamarroid
03-09-2006, 20.53.49
No. Del tutto giustificato invece.

Si ma perchè?

lord_of_chaos
03-09-2006, 21.05.35
Si ma perchè?
Io penso che se si avverte anche una minima minaccia di pericolo bisogna fare di tutto per evitare che la minaccia si trasformi in tragedia.


Fortunatamente c'è chi si preoccupa di vigilare sulla nostra sicurezza.
Ogni tanto però penso che il terrorismo sia strumentalizzato per dare immagine o per giustificare atti di forza.

MarcoLaBestia
03-09-2006, 21.16.08
Si ma perchè?1. È stato rieletto con la scusa della guerra al terrorismo;

2. Ha attaccato l'Iraq con la scusa della guerra al terrorismo;

3. Stava scatenando la guerra con l'Iran con la scusa della guerra al terrorismo;

4. Sta sostenendo la causa israeliana con la scusa della guerra al terrorismo;

5. Il mondo gli va appresso in tutto quello ke fa e dice con la scusa della guerra al terrorismo;



Ma come è venuta fuori la scusa della guerra al terrorismo? Con l'attacco alle twin towers, ovvio, di cui il governo statiunitense era perfettamente a conoscenza. Ora bisogna vedere se è stato il governo stesso ad organizzarlo.


PS
Il paragone del gregge spaventato dal lupo quando il pastore ha già deciso di macellarle è da Oscar.

Anzi da David di Donatello. :asd:

DIAZE
03-09-2006, 21.27.42
Ecco la risposta alla tua domanda,il vero "Deus ex machina" (http://video.google.it/videoplay?docid=6805063692754011230&q=bush)

lord_of_chaos
03-09-2006, 21.42.09
Ecco la risposta alla tua domanda,il vero "Deus ex machina" (http://video.google.it/videoplay?docid=6805063692754011230&q=bush)
:| Video degno da angolo delle cazzate :sisi: mergio immediatamente

DIAZE
03-09-2006, 21.51.11
:| Video degno da angolo delle cazzate :sisi: mergio immediatamente
Ci può stare nell'angolo delle...(già pubblicato qualche mese fà)
Ma Bush che canta una canzone che è simbolo del "terrorismo di stato" può sicuramente risvegliare sentimenti che vanno al di là dell'ilarità.

:sisi:

Peter Pan
03-09-2006, 22.26.55
Si ma perchè?

Perché la paura è il primo strumento di controllo.

Tu poni l'eventualità di un perciolo e poi ti presenti come una salvezza se non l'unica.

Un tempo era il Comunismo, caduto il muro di Berlino e finita la Guerra Fredda, è stato necessario trovare subito un ottimo sostituto.

Tamarroid
03-09-2006, 23.27.25
Questo lo so, appunto per questo dicevo che non era giustificato l'allarmismo. Io sto ponderando sull'effettiva minaccia che rappresenta il terrorismo.

Peter Pan
04-09-2006, 00.34.00
Questo lo so, appunto per questo dicevo che non era giustificato l'allarmismo.

Chi è al potere l'allarmismo lo reputa perfettamente giustificato ogni volta che fanno i conti a fine mese.

fppiccolo
04-09-2006, 00.46.37
1. È stato rieletto con la scusa della guerra al terrorismo;

2. Ha attaccato l'Iraq con la scusa della guerra al terrorismo;

3. Stava scatenando la guerra con l'Iran con la scusa della guerra al terrorismo;

4. Sta sostenendo la causa israeliana con la scusa della guerra al terrorismo;

5. Il mondo gli va appresso in tutto quello ke fa e dice con la scusa della guerra al terrorismo;



Ma come è venuta fuori la scusa della guerra al terrorismo? Con l'attacco alle twin towers, ovvio, di cui il governo statiunitense era perfettamente a conoscenza. Ora bisogna vedere se è stato il governo stesso ad organizzarlo.



:hail: :hail: :hail:

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 03.27.53
Questo lo so, appunto per questo dicevo che non era giustificato l'allarmismo. Io sto ponderando sull'effettiva minaccia che rappresenta il terrorismo.

In che senso "l'effettiva minaccia"? Ovvero quanto è probabile che domani qualcuno si faccia esplodere accanto a te? O che un domani uno dei "cattivi" entri in possesso di un arsenale di armi NBC che non aspetterà un minuto per usarlo su di noi?

Ma tu ti riferisci al terrorismo che Bush dice di combattere o al terrorismo mediatico che ci bombarda ogni due per tre (oramai abbiamo 1001 motivi per morire tutti quanti domani: asteroidi, vulcani, tzunami, terremoti, demoni, bombe, guerre, criminalità organizzata e non, effetto serra, epidemie, alluvioni, aerei che esplodono, terremoti, glaciazioni, proteine del midollo di bovini,... alla fine ci si rivede sempre alla prossima puntata, a meno che non ci si schianti prima con l'auto)?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

DIAZE
04-09-2006, 09.45.33
Chi è al potere l'allarmismo lo reputa perfettamente giustificato ogni volta che fanno i conti a fine mese.

Giusto,
ormai l'allarmismo viene utilizzato sistematicamente!
Solo per citare esempi a me vicini:
la polmonite atipica (o come c@xxo si chiama) e l'influenza aviaria.
Ho l'impressione che tutta la tempesta mediatica sia stata costruita ad arte per malcelati interessi economici.
Si è parlato di pandemia e giù a produrre e comprare il vaccino.

Siamo proprio dei polli e meriteremmo la loro influenza.

UAranger
04-09-2006, 10.03.00
1. È stato rieletto con la scusa della guerra al terrorismo;

2. Ha attaccato l'Iraq con la scusa della guerra al terrorismo;

3. Stava scatenando la guerra con l'Iran con la scusa della guerra al terrorismo;

4. Sta sostenendo la causa israeliana con la scusa della guerra al terrorismo;

5. Il mondo gli va appresso in tutto quello ke fa e dice con la scusa della guerra al terrorismo;


sicuro hai fatto centro :rolleyes:





Ma come è venuta fuori la scusa della guerra al terrorismo? Con l'attacco alle twin towers, ovvio, di cui il governo statiunitense era perfettamente a conoscenza. Ora bisogna vedere se è stato il governo stesso ad organizzarlo.


certo e' stato lo stesso Bush a dare il via alle "operazioni" :rolleyes:

DIAZE
04-09-2006, 10.06.27
certo e' stato lo stesso Bush a dare il via alle "operazioni" :rolleyes:

Se ragionasse come qualche generale italiano non sarebbe così improbabile..:sisi:

Peter Pan
04-09-2006, 10.12.31
Si è parlato di pandemia e giù a produrre e comprare il vaccino.

E come per magia non se ne parla più, puff sparita come se non ci fosse mai stata, guarda caso proprio dopo che il governo ha acquistato gli ingenti quantitativi di vaccini, a cui consegue per altrettanta strana coincidenza, il tetto di sconto del 20% sui medicinali.

DIAZE
04-09-2006, 10.14.50
E come per magia non se ne parla più, puff sparita come se non ci fosse mai stata, guarda caso proprio dopo che il governo ha acquistato gli ingenti quantitativi di vaccini, a cui consegue per altrettanta strana coincidenza, il tetto di sconto del 20% sui medicinali.

La pensiamo uguale!
Devo compiacermene o preoccuparmene? :mumble:

:asd::kiss:

P.s. ma quel ghei di DI0 che fine ha fatto?

Peter Pan
04-09-2006, 10.26.00
P.s. ma quel ghei di DI0 che fine ha fatto?

Di0 c'è, ma meno di prima... studia.

DIAZE
04-09-2006, 10.27.30
Di0 c'è

Professione di Fede.


:asd:

Abigail
04-09-2006, 10.33.07
Non so, sono sempre più scettico.

Prendete i "presunti attentati" di quest'estate: per una settimana buona i telegiornali di tutto il mondo hanno terrorizzato la gente parlando di DECINE di attentati sventati sugli aerei di mezzo mondo. Gli aeroporti si sono trasformati in carceri di massima sicurezza, controlli ossessivi, file, voli cancellati, ritardi fiume, panico diffuso... Tutto questo a fronte di cosa? Due parole spifferate da un qualche funzionario governativo alla stampa inglese? Non è successo niente. Non un aereo dirottato, non un ferito, nulla di nulla. A quanto pare hanno arrestato una ventina di persone, che per quanto mi riguarda potevano tranquillamente essere topi d'appartamento o ladri di merendine.

In compenso, per la prima volta da quando guardo la tv, ho visto una ventina di telegiornali aprire, con clamore e partecipazione, parlando di qualcosa che non è successo. I servizi erano comici, c'erano inviati in diretta da luoghi improvvisati, la sede di Scotland Yard, questo o quell'aeroporto, il paesino dove "pare abbiano arrestato alcune persone di origine islamica", tutta questa tensione e questa voglia di raccontare la catastrofe in diretta, di prima mano, sul posto, peccato che la catastrofe non c'era, e quindi bisognava inventarsi qualcosa.

Davvero, quest'estate abbiamo toccato il fondo. Il problema è che ci sono ancora un sacco di persone che ci credono.

Umilmente...
:rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:

UAranger
04-09-2006, 10.42.53
Non è successo niente. Non un aereo dirottato, non un ferito, nulla di nulla. A quanto pare hanno arrestato una ventina di persone, che per quanto mi riguarda potevano tranquillamente essere topi d'appartamento o ladri di merendine.



scusami tanto dovresti essere felice che non e' successo niente......o preferivi vedere 10 aerei saltare in aria?

Se tutto si e' risolto per il meglio e' proprio grazie all'azione dei servizi segreti....e speriamo vada sempre così :sisi:

Abigail
04-09-2006, 10.55.41
scusami tanto dovresti essere felice che non e' successo niente......o preferivi vedere 10 aerei saltare in aria?

Se tutto si e' risolto per il meglio e' proprio grazie all'azione dei servizi segreti....e speriamo vada sempre così :sisi:A quanto mi risulta, a tutt'oggi non esistono elementi concreti a supporto della tesi che ci fossero effettivamente 10 aerei pronti a saltare in aria. E' qualcosa che i servizi segreti ci hanno detto, e che dobbiamo prendere per buona. Certo, magari qualcuno si presenterà un giorno con una provetta in mano, e allora...

Permettimi di essere scettico.

Umilmente...
:) :) :)

UAranger
04-09-2006, 11.02.27
A quanto mi risulta, a tutt'oggi non esistono elementi concreti a supporto della tesi che ci fossero effettivamente 10 aerei pronti a saltare in aria. E' qualcosa che i servizi segreti ci hanno detto, e che dobbiamo prendere per buona. Certo, magari qualcuno si presenterà un giorno con una provetta in mano, e allora...

Permettimi di essere scettico.

Umilmente...
:) :) :)

ci sono gli arresti, le intercettazioni ecc..... e forse un giorno la confessione dei terroristi.
Certo e' che la documentazione originale noi non potremo mai visionarla e solo tramite i mezzi d'informazione potremo saperne gli sviluppi come del resto avviene per ogni fatto analogo ed in particolare quando riguarda la sicurezza nazionale.
Poi ovviamente ognuno e' liberissimo di dubitare :)

DIAZE
04-09-2006, 11.15.17
cut..... e forse un giorno la confessione dei terroristi cut

..magari come le confessioni di Marino.


:ihih:

Peter Pan
04-09-2006, 11.22.08
ci sono gli arresti, le intercettazioni ecc.....

E dove sono?
Che uno venga arrestato, non vuol dire che sia colpevole.
Occorre un processo e fino ad ora di tali processi ce ne sono stati davvero pochi.


Certo e' che la documentazione originale noi non potremo mai visionarla

Ah ecco, quindi un atto di fede, come dice Diazepan.


e solo tramite i mezzi d'informazione potremo saperne gli sviluppi

I quali sono proprio la cassa di risonanza del clima del terrore.
E siamo punto e da capo.
Ti dicono solo quello che chi di competenza vuole farci sapere.

Noi si parla della divulgazione del clima del terrore e tu ci porti come fonte proprio chi questo clima ce lo diffonde. Andiamo bene...


cicome del resto avviene per ogni fatto analogo ed in particolare quando riguarda la sicurezza nazionale.


Si, come no, nel regno delle favole.


Poi ovviamente ognuno e' liberissimo di dubitare


E a che serve, se vengono subito derisi e dileggiati?

alcoolwarriors
04-09-2006, 11.24.26
bah...se consideri la reale incidenza come causa di morte direi che è super sopravvalutato, la tubercolosi è un pericolo, il terrorismo è robetta..poi è ovvio che è un'arma comoda nelle mani dei governi, uno strumento per creare terrore, che è ovviamente il miglior mezzo di controllo di un popolo...com'è che diceva quel simpatico ometto?! ah ecco:

"Ma, dopotutto, sono i governanti del paese che determinano la politica, ed e' sempre facile trascinare con se' il popolo, sia che si tratti di una democrazia, o di una dittatura fascista, o di un parlamento, o di una dittatura comunista. Che abbia voce o no, il popolo puo' essere sempre portato al volere dei capi. È facile. Tutto quello che dovete fare e' dir loro che sono attaccati, e denunciare i pacifisti per mancanza di patriottismo e in quanto espongono il paese al pericolo. Funziona allo stesso modo in tutti i paesi."

già, funziona allo stesso modo in tutti i paesi e in tutte le epoche evidentemente...

UAranger
04-09-2006, 11.33.54
E dove sono?
Che uno venga arrestato, non vuol dire che sia colpevole.
Occorre un processo e fino ad ora di tali processi ce ne sono stati davvero pochi.

vedrai che ad indagini concluse ci saranno i relativi processi.


Ah ecco, quindi un atto di fede, come dice Diazepan.

Non pretenderai che i servizi vengano a rilevarti tutti i particolari, ci sono fatti che devono rimanere segreti.



I quali sono proprio la cassa di risonanza del clima del terrore.
E siamo punto e da capo.
Ti dicono solo quello che chi di competenza vuole farci sapere.

Noi si parla della divulgazione del clima del terrore e tu ci porti come fonte proprio chi questo clima ce lo diffonde. Andiamo bene...

vedi sopra





Si, come no, nel regno delle favole.

no nella realtà

Peter Pan
04-09-2006, 11.46.15
vedrai che ad indagini concluse ci saranno i relativi processi.

Come no. E se poi magari ci saranno e dichiareranno qualcuno innocente, saremo già pronti a far polemica sulla Magistratura.

Del resto, questa tua fiducia nella Magistratura mi giunge nuova.


Non pretenderai che i servizi vengano a rilevarti tutti i particolari, ci sono fatti che devono rimanere segreti.

Dal momento in cui fino ad ora ci hanno reso solo un mucchio di indiscrezioni mai comprovate, mi sembra il minimo che possano fare coloro che sostengono la gravità della situazione.

Come dire che a tutt'oggi ancora adesso non hanno presentato uno straccio di prova inconfutabile sull'11 Settembre, quando basterebbe mostrare uno dei tanti video sequestrati o anche meno per mettere a tacere il filone complottista.

Eppure ancora si continua nellla illazione spacciata come verità assoluta, unica a dover essere assunta se non si vuol essere dileggiati.


vedi sopra

Sopra non v'è alcunché di fondamentale e decisivo da vedere, solo un mucchietto di parole che non dimostrano né spiegano alcunché.


vedrai no nella realtà

Quale? Quella della televisione di regime?
La realtà è ben diversa da quello che è dentro quella scatoletta.

E fa più male che bene.

Perché ignora completamente il pericolo intrinseco della mitizzazione del fenomeno.
Perché nel mondo ci sono tanti individui che al terrorismo come viene presentato ci possono anche credere al punto da immedesimarsi.
E l'emulazione è il maggior pericolo del terrorismo: se le notizie vengono esagerate, qualcuno può ben pensare anche di emulare e diventare terrorista a sua volta, ponendo in essere il terrore che si è cercato di diffondere.
E il cane si mangia la coda.

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 11.49.14
Non pretenderai che i servizi vengano a rilevarti tutti i particolari, ci sono fatti che devono rimanere segreti.

Giusto e sbaglito al contempo. Giusto perchè certe informazioni effettivamente a volte è meglio tenerle segrete, sbagliato perchè i segreti sono molto pericolosi. La loro stessa natura li rende di "difficile consultazione" e quindi solo coloro che ne sono a conoscenza possono sapere che informazioni contengono. Quindi come possiamo sapere se veramente quei segreti hanno il diritto di rimanere tali? L'unica possibilità è fidarsi. Come facciamo a sapere se il motivo per il quale questi segreti sono mantenuti tali è giusto o serve a coprire chi questi segreti li conosce e può mantenerli segreti? Chi monitorizza i monitorizzatori di chi monitorizza?

Col clima da guerra santa che c'è in giro, poi, come possiamo fidarci e basta?

I segreti sono estremamente pericolosi.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
04-09-2006, 11.55.21
ci sono fatti che devono rimanere segreti.


L'unico motivo per cui le cose rimangono segrete è per tutelare i politici che hanon la responsabilità di quelle cose.
Ecco perché gli archivi vengono aperti solo dopo 50 anni, quando ormai sono rimasti solo pochissimi dei responsabili e ormai sono prescritti da ogni conseguenza.

Di certo, sarebbe solamente una conquista di democrazia aprire quegli archivi di modo che la gente possa avere una opportunità in più di aprire gli occhi.
Non che lo farebbe davvero giacché sembrerebbe che a molti piace essere presi per il culo. Comunque, a che serve tenere segrete delle cose se poi i TG ci riempiono di tanta fuffa mediatica buona solo a spaventare la gente normale e a esaltare i fanatici?

Il segreto istruttorio regge ben poco dopo 5 anni.

UAranger
04-09-2006, 12.06.46
Come no. E se poi magari ci saranno e dichiareranno qualcuno innocente, saremo già pronti a far polemica sulla Magistratura.

Del resto, questa tua fiducia nella Magistratura mi giunge nuova.

non stiamo parlando della magistrratura italiana che oltretutto su servizi segreti ha prodotto danni indecenti.




Dal momento in cui fino ad ora ci hanno reso solo un mucchio di indiscrezioni mai comprovate, mi sembra il minimo che possano fare coloro che sostengono la gravità della situazione.

Come dire che a tutt'oggi ancora adesso non hanno presentato uno straccio di prova inconfutabile sull'11 Settembre, quando basterebbe mostrare uno dei tanti video sequestrati o anche meno per mettere a tacere il filone complottista.

Eppure ancora si continua nellla illazione spacciata come verità assoluta, unica a dover essere assunta se non si vuol essere dileggiati.


i fatti drammatici accaduti dall'11 settembre in poi sono tutto meno che illazioni.



Perché ignora completamente il pericolo intrinseco della mitizzazione del fenomeno.
Perché nel mondo ci sono tanti individui che al terrorismo come viene presentato ci possono anche credere al punto da immedesimarsi.
E l'emulazione è il maggior pericolo del terrorismo: se le notizie vengono esagerate, qualcuno può ben pensare anche di emulare e diventare terrorista a sua volta, ponendo in essere il terrore che si è cercato di diffondere.
E il cane si mangia la coda.

le organizzazioni terroristiche non sono formate da idioti che si improvvisano tali ma purtroppo da criminali intelligenti e che pianificano la morte degli innocenti con assoluta precisione.

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 12.06.51
L'unico motivo per cui le cose rimangono segrete è per tutelare i politici che hanon la responsabilità di quelle cose.

No, questa è una esagerazione. Ma in fondo è proprio questo il problema: non lo so se è un'esagerazione perchè è roba top secret. Quindi non so cosa dica e quindi ti azzittisco per il gusto di farlo :asd:.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

UAranger
04-09-2006, 12.08.18
Quindi come possiamo sapere se veramente quei segreti hanno il diritto di rimanere tali? L'unica possibilità è fidarsi.


esatto.

MarcoLaBestia
04-09-2006, 12.12.01
sicuro hai fatto centro :rolleyes:

certo e' stato lo stesso Bush a dare il via alle "operazioni" :rolleyes:


Alta risoluzione (http://movies3.arcoiris.tv/movies/luogo_comune/11_settembre_4_dopo_big.wmv) - Cacca risoluzione (http://movies3.arcoiris.tv/movies/luogo_comune/11_settembre_4_dopo_lit.wmv)

Scaricate, osservate, capite.



per ki non gli basta: www.luogocomune.net



:hail: :hail: :hail:Grazie caro. :D

la stima è reciproca. :Palka:

Peter Pan
04-09-2006, 12.15.12
non stiamo parlando della magistrratura italiana che oltretutto su servizi segreti ha prodotto danni indecenti.



La Legge è al di sopra di quallunque ideologia o interesse politico.
Si chiama stato di diritto.

Se la magistratura ritiene che i servizi segreti hanon violato la legge è giusto che questi vengano inquisiti.

I danni indecenti che dichiari tu sono solo millanteria.


i fatti drammatici accaduti dall'11 settembre in poi sono tutto meno che illazioni.

Io non parlavo dei fatti, ma delle speculazioni che sono state fatte a riguardo. Non strumentalizzare le cose che non è onorevole per la morte di quelle persone.


le organizzazioni terroristiche non sono formate da idioti che si improvvisano tali ma purtroppo da criminali intelligenti e che pianificano la morte degli innocenti con assoluta precisione.

E chi ha parlato di intelligenza e di facoltà mentali?
Se non hai capito quello che ho detto te lo rispiego.
Non c'è bisogno che travisi e trasformi il discorso. :asd:



Quindi come possiamo sapere se veramente quei segreti hanno il diritto di rimanere tali? L'unica possibilità è fidarsi.

Chi visse sperando morì cacando.

Fidati pure tu se vuoi.
Io non mi fido se permetti.
E pretendo che non si facciano cose alle mie spalle e alle spalle delle Leggi.

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 12.15.54
esatto.

Esatto? Cioè, tu tenendo conto di tutto ciò lasci fare? :|

Cosa accadrebbe se d'improvviso tutte le attività governative diventassero segreto di stato? Non potremmo sapere cosa fà il governo e la natura del segreto ci impedirebbe di accedere alle informazioni. E' come una carta bianca che permette a chi gestisce il tutto di coprire qualunque atto. E anche se poi non vi riuscisse perfettamente, il fatto di avergli permesso di compiere quell'atto che giovamento sperato ci avrebbe potuto recare? Mettendola più semplice: a che scopo noi come società diamo un simile potere a determinate persone?


Chi visse sperando morì cacando.

Fidati pure tu se vuoi.
Io non mi fido se permetti.
E pretendo che non si facciano cose alle mie spalle e alle spalle delle Leggi.

Ehi, io stavo solo analizzando la situazione. Non ho espresso pareri. :asd: Voglio l'immunità diplomatica da ora in poi. O meglio, voglio il segreto di stato sui miei interventi. :sisi: Mi raccomando non timbrate "TOP SECRET" proprio in mezzo il foglio.


Scaricate, osservate, capite

Uffa, non potevi mettere un video più corto? Spero che a metà ci sia l'intervallo perchè dovrò andare in bagno. :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
04-09-2006, 12.17.39
capite.


Come no :asd:

UAranger
04-09-2006, 12.35.29
La Legge è al di sopra di quallunque ideologia o interesse politico.
Si chiama stato di diritto.

Se la magistratura ritiene che i servizi segreti hanon violato la legge è giusto che questi vengano inquisiti.

I danni indecenti che dichiari tu sono solo millanteria.



Io non parlavo dei fatti, ma delle speculazioni che sono state fatte a riguardo. Non strumentalizzare le cose che non è onorevole per la morte di quelle persone.



E chi ha parlato di intelligenza e di facoltà mentali?
Se non hai capito quello che ho detto te lo rispiego.
Non c'è bisogno che travisi e trasformi il discorso. :asd:






1) nelle altre nazioni la magistratura ha per legge l'ordine di bloccarsi se le indagini possono compromettere l'azione dei servizi; azione che deve essere tale per poter ottenere dei risultati.
Grazie a quello che i nostri "cari" magistrati hanno fatto i servizi stranieri hanno ridotto di molto la fiducia nei nostri 007 dato che si e' arrivati all'assurdita' che possono essere intercettati ed inquisiti nello svolgimento della loro normale attività;
2) mi sembra che il poco rispetto venga da coloro che mettono perfino in dubbio l'11 settembre come atto terroristico;
3) be' hai detto che parlare di un presunto terrorismo potrebbe invogliare qualcuno a diventare proprio terrorista....o mi sbaglio?

UAranger
04-09-2006, 12.38.19
Esatto? Cioè, tu tenendo conto di tutto ciò lasci fare? :|


FALLEN ANGEL 664

Lascio che i servizi facciano quello per cui sono nati: proteggere lo stato prevenendo possibili minacce.

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 12.45.01
Lascio che i servizi facciano quello per cui sono nati: proteggere lo stato prevenendo possibili minacce.

Si, ma in che modo? A che prezzo? Se io faccio parte di uno degli stati che ripudia la tortura ma nel servizio segreto uso il segreto per coprire atti di tortura? Tu dai carta bianca a delle persone. Trovi quindi che "il fine giustifichi i mezzi"?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
04-09-2006, 12.56.12
1) nelle altre nazioni la magistratura ha per legge l'ordine di bloccarsi se le indagini possono compromettere l'azione dei servizi;


Ennesima delle tue invenzioni letterarie. A quali paesi ti riferisci di preciso, giacché anche negli Stati Uniti anche la CIA è finita sotto inchiesta?


azione che deve essere tale per poter ottenere dei risultati.


Si, ho capito che tu sostieni da una vita questa affermazione.
Che non trova riscontro nella realtà poiché nessuno è al di sopra delle leggi.


Grazie a quello che i nostri "cari" magistrati hanno fatto i servizi stranieri hanno ridotto di molto la fiducia nei nostri 007 dato che si e' arrivati all'assurdita' che possono essere intercettati ed inquisiti nello svolgimento della loro normale attività;

Se hanno violato la legge è giusto che siano inquisiti.
Soprattutto per il fatto che gli agenti del servizio segreto sono semplici civili, dipendenti statali che sottostanno alle leggi come chiunque altro.

Se mi permetti un appunto, riguardo il dileggio della Magistratura, terzo potere istituzionale dello Stato, è disarmante per me vedere come hai poco rispetto delle alte cariche istituzionali della Repubblica Italiana, proprio tu che un giorno giurasti di difenderle.


hanno ridotto di molto la fiducia nei nostri 007

Fiducia? A dire il vero la fiducia è stata messa in gioco quando si sono messi in condizioni di essere inquisiti per aver violato le leggi, non perché sono sotto inchiesta dei Magistrati.
Io ho poco da aver fiducia in chi viola le Leggi.

Se sono innocenti, la fiducia in loro potrà essere solamente rafforzata.
Se poi tu credi di poterti fidare ciecamente di loro sei libero di farlo, ma evita una buona volta di parlare con questi termini assoluti ed assolutistici.


2) mi sembra che il poco rispetto venga da coloro che mettono perfino in dubbio l'11 settembre come atto terroristico;

Il rispetto viene dalla verità, non dai piagnistei.

Io voglio sapere come sono andate le cose davvero, voglio sapere perché quelle persone sono morte e se e in che modo io stesso e i miei cari possiamo rischiare un giorno di morire per lo stesso motivo.

Me ne sbatto i coglioni della verità preconfezionata che mi dicono di accettare come atto di fede quando mai mi hanno presentato uno straccio di prova che mi possa dire che è così che sono andate le cose, quando i dubbi sono molti e le ipotesi di complotto reggono molto più di qualsiasi versione ufficiale, che fa acqua da tutte le parti.

E mi indigno enormemente quando vedo fare di queste vittime i martiri delle versioni ufficiali. Questa strumentalizzazione è per me la vera mancanza di rispetto.
Questa mancanza di verità è la vera offesa alla loro memoria.


3) be' hai detto che parlare di un presunto terrorismo potrebbe invogliare qualcuno a diventare proprio terrorista...

Infatti, che c'entra l'intelligenza?


Lascio che i servizi facciano quello per cui sono nati: proteggere lo stato prevenendo possibili minacce.

Proteggere lo Stato significa proteggere le sue leggi innanzitutto ed i cittadini che ad esse si sottomettono.
Perché se le leggi vengono raggirate e violate, lo di diritto smette di esistere, lo Stato stesso smette di esistere.

La Legge è una istituzione. Se mini la Legge e non la difendi, mini lo Stato che dici deve essere difeso.
Quindi violare le Leggi vuol dire minare e attaccare lo Stato, non proteggerlo.

Peter Pan
04-09-2006, 13.06.20
Sinceramente il mio benessere morale viene innanzitutto dalla sicurezza che c'è sempre uno Stato sovrano che vigila sui miei diritti e tutela la mia libertà fino al momento in cui io stesso con le mie opere o omissioni non mi metto in condizione di vedermele limitate, ma che finché io sono rispettoso delle leggi allora nulla di male può accadermi.
E siccome la Repubblica Italiana in nome mio e del popolo sovrano di cui io facic oparte mi ha promesso che difenderà sempre i miei diritti, trovo inconcepibile che qualcuno possa muoversi al di sopra della Legge, giacché chi agisce al di fuori di essa è per definizione un criminale e come tale va trattato.

Mi si dice che c'è il terrorismo e che allora qualcuno mi deve difendere da esso.
Ma di certo nel caso ipotetico in cui davvero qualcuno può agire indisturbato al di fuori della legge e in suo nome, il pensiero che chi mi difende potrebbe da un giorno all'altro sospettarmi di qualsiasi cosa per un semplicissimo disguido o fraintendimento o chissà per cosa, mi terrorizzerebbe più di coloro da cui essi mi dovrebbe difendere.

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 13.54.29
Ho iniziato a vedere il filmato. Molto interessante (più che altro la parte sul pentagono). :sisi:

Edit: mi si ferma al 22:32. Che dite, censura dei servizi segreti? :)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
04-09-2006, 15.41.13
Ieri in seconda (o terza?..) serata su rai1 hanno fatto una speciale sull'11 settembre ed hanno discusso anche delle c.d. "teorie alternative"...oddio chiunque è libero di crederci, ma io preferisco credere a ciò che ho visto quel giorno in diretta...tutto il resto è fuffa da bar...e per rimanere IT, chi riesce ad organizzare e portare a termine un piano di distruzione come quello messo in atto quel maledetto giorno di 5 anni fa non va affatto sottovalutato...purtroppo la sottovalutazione è stata fatta all'inizio, cioè prima del famigerato attentato al World Trade Center...sotto questo aspetto soltanto con quella carneficina i governi di tutto il mondo hanno potuto prendere veramente coscienza del pericolo che rappresenta il terrorismo islamico per tutti noi...

DIAZE
04-09-2006, 15.56.36
Infatti tutte le teorie alternative che spiegano l'11 settembre sono delle panzane immani.

La verità è che un'incapace come Bush Jr si è ritrovato un assist servito dal suo nemico Bin e lo ha saputo sfruttare a dovere.
Se non ricordo male in quel periodo la sua popolarità era ai minimi storici e l'attentato non ha fatto altro che ricompattare il paese intorno a lui.
Se alla casa bianca ci fosse stato Bar Simpson avrebbe ottenuto lo stesso successo!

Peter Pan
04-09-2006, 16.12.47
Ieri in seconda (o terza?..) serata su rai1 hanno fatto una speciale sull'11 settembre ed hanno discusso anche delle c.d. "teorie alternative"...


In modo secondo me affatto neutrale che non prendeva in considerazione le cose come sono andate davvero né tutte le argomentazioni che smontano tutte le versioni ufficiali.
In studio erano presenti solo persone che sembravano appoggiare la versione ufficiale e nessuna che sostenesse le altre versioni, giusto per avere un po' di contraddittorio.

Ad esempio, mi viene da pensare a quando il comandante di aerei che dichiara che centrare un grattacielo con un aereo di linea è una manovra (dedotta dall'angolazione dell'aereo) relativamente facile considerando che non c'era vento, da come si deduce dal fumo che sale verticale: affermazione imprecisa giacché nelle foto era chiaro che il fumo si moveva molto inclinato quindi indicava la presenza di vento molto forte, che crea problemi anche ai piloti più esperti.
Oppure che colpire il Pentagono con un aereo è facilissimo perché lui in quanto con addestramento militare ci riuscirebbe benissimo, senza sottolineare però che i piloti che pilotarono quegli aerei erano stati tutti dichiarati non idonei al volo dai loro istruttori, figuriamoci a compiere manovre complesse con aerei di linea, e non militari, più veloci e manovrabili.
Inoltre non tiene conto del fatto che gli aerei di linea lasciano tracce mentre tra le foto al Pentagono non v'è mai alcuna traccia di rottami di aereo di linea.

Ma del resto come hanno detto in quello speciale, basterebbe così poco per zittire ogni voce polemica o ogni complottismo, cioé mostrare i filmati e le foto che sono ancora sottosequestro, giacché questo non causerebbe alcun problema ad eventuali inchieste.
Hanno anche fatto il paragone con un caso del 1945 quando in piena guerra un aereo bombardiere che era ancora in fase sperimentale si schiantò contro le Twin Towers. In quel caso non solo l'impatto con un aereo militare di grosse proporzioni non causò il crollo della torre, ma soprattutto furono subito rese note le notizie della tragedia fin nei minimi particolari, nonostante si fosse in tempo di guerra e nonostante l'aereo in questione fosse ancora segreto militare. Cosa strana se si considera che invece tutti i particolari dell'11/9 sono ancora secretati anche se non si era in guerra e anche se si trattava di semplici aerei di linea.
Quindi, qualcosa non torna: perché non mostrano i filmati posti sotto un sequestro ancora non giustificato?

Infatti tutte le teorie alternative che spiegano l'11 settembre sono delle panzane immani.


Le teorie non trattano l'attacco in sé per sé, quanto tutto il retroscena che ha portato all'attacco, tutto ciò che vi è attorno e tutto ciò che ne segue subito dopo, come perfettamente documentato in Farenaith 9/11. Che ricordiamolo, fu messo sotto inchiesta da una apposita commissione del governo degli Stati Uniti che lo dichiarò perfettamente veritiero e coerente con la realtà dei fatti.
Quindi se anche il governo degli Stati Uniti ha dichiarato che Moore ha detto la pura verità, non vedo perché noi dobbiamo continuare a considerarle panzane.

MarcoLaBestia
04-09-2006, 16.17.30
tutto il resto è fuffa da barMa hai visto il video? Non è altro ke un'esposizione scienfica dei fatti. Fa zero conclusioni, solo deduzioni scientificamente inconfutabili.

questi sono i punti fondamentali del video: 1. Il pentagono non è staco colpito da un aereo; 2. Le twin towers non dovevano crollare.



Edit: mi si ferma al 22:32. Che dite, censura dei servizi segreti? :)No, connessione del cax :asd:

prova a scaricarlo tutto prima di vederlo. Cmq il grosso l'hai visto, alla fine ci sono delle testimonianze ke spiegano più approfonditamente le azioni del governo.

DIAZE
04-09-2006, 16.20.52
Le teorie non trattano l'attacco in sé per sé, quanto tutto il retroscena che ha portato all'attacco, tutto ciò che vi è attorno e tutto ciò che ne segue subito dopo, come perfettamente documentato in Farenaith 9/11. Che ricordiamolo, fu messo sotto inchiesta da una apposita commissione del governo degli Stati Uniti che lo dichiarò perfettamente veritiero e coerente con la realtà dei fatti.
Quindi se anche il governo degli Stati Uniti ha dichiarato che Moore ha detto la pura verità, non vedo perché noi dobbiamo continuare a considerarle panzane.

Per teorie alternative non intendo certo il film di P.M. ma quelle che additano al complotto sionista o della CIA.
Dai sono delle barzellette!

Angelo75
04-09-2006, 16.22.32
Io penso all'attacco al Pentagono e mi chiedo...ma veramente c'è chi crede che si sia trattato di un missile o di un piccolo aereo pieno di esplosivo? Ed i pali della luce lungo tutta la traiettoria davanti al punto di impatto chi li ha tranciati? Ma poi...ammesso che sia stato un missile o un qualsiasi altro vettore...quel Boing che fine ha fatto?? Si è volatilizzato?? Le persone che facevano parte di quel volo sono tutte morte...come sarebbero defunte se non in seguito alla schianto del loro aereo contro un'ala del Pentagono?? Ma si sa piace più credere all'idea complottistica perchè è più affascinante della verità che spesso si rivela ben più banale (vale a dire, una macroscopica figura di merda dei servizi segreti per evidente sottovalutazione del pericolo terroristico semplicemente perchè "Noi siamo l'America e siamo forti ed indistruttibili"...)...

MarcoLaBestia
04-09-2006, 16.39.35
E io ti ripeto: hai visto il video?

Il fatto del pentagono lo mostrano subito subito, dura 5 minuti. Ke ti costa vederlo? Ci sono un casino di incongruenze, guardale e vaglia da te.

Fabio
04-09-2006, 16.42.32
Io non credo ai complotti assurdi. Io dico solo che gli USA non hanno fatto nulla per impedire gli attentati, perchè gli serviva come casus belli. Fine della storia.

Angelo75
04-09-2006, 16.46.55
E io ti ripeto: hai visto il video?

Il fatto del pentagono lo mostrano subito subito, dura 5 minuti. Ke ti costa vederlo? Ci sono un casino di incongruenze, guardale e vaglia da te.

L'ho visto l'ho visto...e non mi convince per niente...risponde forse agli interrogativi che ho posto nel mio precedente post? Non mi pare proprio...

bejita
04-09-2006, 16.47.10
Hanno anche fatto il paragone con un caso del 1945 quando in piena guerra un aereo bombardiere che era ancora in fase sperimentale si schiantò contro le Twin Towers. In quel caso non solo l'impatto con un aereo militare di grosse proporzioni non causò il crollo della torre,.

eh? ma le twin towers non son state costruite nel 1975?

Angelo75
04-09-2006, 16.48.46
Io non credo ai complotti assurdi. Io dico solo che gli USA non hanno fatto nulla per impedire gli attentati, perchè gli serviva come casus belli. Fine della storia.

Gli sarebbe bastato intercettare gli aerei ed abbatterli PRIMA del disastro...l'effetto psicologico sarebbe stato lo stesso visto che sarebbero comunque morte centinaia di persone e l'America si sarebbe comunque scoperta "vulnerabile"...

Angelo75
04-09-2006, 16.50.25
eh? ma le twin towers non son state costruite nel 1975?

Completate una nel 1970 e l'altra nel 72 mi pare...ma comunque fare un paragone con l'Empire è fuori luogo visto che sono strutture completamente diverse...

Peter Pan
04-09-2006, 16.57.28
eh? ma le twin towers non son state costruite nel 1975?


Lapsus del menga. Volevo dire Empire State Building.


fare un paragone con l'Empire è fuori luogo visto che sono strutture completamente diverse...


Il paragone non era fatto sulla struttura degli edifici, ma sul modo in cui sono stati gestiti i due incidenti:

1945-II^ Guerra Mondiale, un aereo militare si schianta contro un palazzo, le foto sono subito pubbliche e tutte le notizie sono fatte circolare senza secretare alcunché.
2001-Nessuna guerra in atto, un aereo civile quindi non coperto da alcun segreto militare si schianta contro un palazzo e il Pentagono. Tutte le foto e i video vengono secretati e ancora oggi non viene fornito un motivo o una giustificazione al fatto che non sono ancora resi pubblici.

blamecanada
04-09-2006, 16.58.04
E io ti ripeto: hai visto il video?

Il fatto del pentagono lo mostrano subito subito, dura 5 minuti. Ke ti costa vederlo? Ci sono un casino di incongruenze, guardale e vaglia da te.
http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/11settembre_p01.htm

Non diciamo sciocchezze. Negligenza, forse volontaria, degli Stati Uniti sì, ma non esageriamo.

Fabio
04-09-2006, 17.03.50
Gli sarebbe bastato intercettare gli aerei ed abbatterli PRIMA del disastro...l'effetto psicologico sarebbe stato lo stesso visto che sarebbero comunque morte centinaia di persone e l'America si sarebbe comunque scoperta "vulnerabile"...

Ho parlato di casus belli (e spero tu sappia cosa vuol dire) e non di effetti psicologici. C'è una bella differenza tra le due cose.

Peter Pan
04-09-2006, 17.08.43
quel Boing che fine ha fatto?? Si è volatilizzato??


Quale Boing? Nelle foto del Pentagono non v'è alcuna traccia di resti di un Boing.


Ma si sa piace più credere all'idea complottistica perchè è più affascinante della verità che spesso si rivela ben più banale

Da Luogocomune: riusciamo a credere che gente comune sia capace con pochi mezzi di ingannare tanta gente, mentre crediamo impossibile a priori che non sia capace di farlo il Governo della nazione più influente del pianeta, con tutti i mezzi e le risorse a sua disposizione?


Tanto si dirà che Luogocomune può anche aver montato tutto, così come ha montato quei precedenti storici (http://luogocomune.net/site/modules/911/index.php?filename=911/pretesti/pretesti.html) che ormai sono di pubblico dominio poiché è caduto il segreto di stato che li copriva.

Peter Pan
04-09-2006, 17.13.12
http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/11settembre_p01.htm


L'inchiesta di Attivissimo è stata controbattuta. Posto il link (http://www.11settembre.subito.cc/) solo per par condicio, non vuol dire che lo condivido a priori.

UAranger
04-09-2006, 17.21.46
Ennesima delle tue invenzioni letterarie. A quali paesi ti riferisci di preciso, giacché anche negli Stati Uniti anche la CIA è finita sotto inchiesta?

ad esempio: (http://www.sisde.it)
Nel Regno Unito, pur vigendo, lo ripetiamo, il sistema della discrezionalità dell'azione penale ed essendo attribuito all'Esecutivo addirittura il potere di ordinare nell'interesse dello Stato l'interruzione e l'archiviazione di qualunque procedimento giudiziario, sia civile che penale, con il già sopra citato writ of nolle prosequi, è stato previsto un forte regime di "garanzia politica", con il rendere le operazioni di acquisizione delle informazioni effettuabili solo con l'autorizzazione del Ministro dell'interno, o in altri casi dal Segretario di Stato di Sua maestà che ne risponde al Parlamento (i giudici non hanno competenza in materia), e soggette a gravame da parte di autorità politico-amministrative indipendenti ("Commissioner" e "Tribunal").




Se hanno violato la legge è giusto che siano inquisiti.
Soprattutto per il fatto che gli agenti del servizio segreto sono semplici civili, dipendenti statali che sottostanno alle leggi come chiunque altro.

Ancora non vuoi accettare l'idea che i servizi segreti per poter prevenire un reato devo adottare a volte sistemi particolari in quanto se dovessero seguire le vie legali rischierebbero il fallimento della missione.



Se mi permetti un appunto, riguardo il dileggio della Magistratura, terzo potere istituzionale dello Stato, è disarmante per me vedere come hai poco rispetto delle alte cariche istituzionali della Repubblica Italiana, proprio tu che un giorno giurasti di difenderle.

cosa centra questo con la magistratura del cui operato posso avere libera opinione.




Fiducia? A dire il vero la fiducia è stata messa in gioco quando si sono messi in condizioni di essere inquisiti per aver violato le leggi, non perché sono sotto inchiesta dei Magistrati.
Io ho poco da aver fiducia in chi viola le Leggi.

Se sono innocenti, la fiducia in loro potrà essere solamente rafforzata.
Se poi tu credi di poterti fidare ciecamente di loro sei libero di farlo, ma evita una buona volta di parlare con questi termini assoluti ed assolutistici.

certo intanto hanno reso pubblici uomini, coperture e testimoni, infiltrati la cui vita ora e' in pericolo





Io voglio sapere come sono andate le cose davvero, voglio sapere perché quelle persone sono morte e se e in che modo io stesso e i miei cari possiamo rischiare un giorno di morire per lo stesso motivo.

Me ne sbatto i coglioni della verità preconfezionata che mi dicono di accettare come atto di fede quando mai mi hanno presentato uno straccio di prova che mi possa dire che è così che sono andate le cose, quando i dubbi sono molti e le ipotesi di complotto reggono molto più di qualsiasi versione ufficiale, che fa acqua da tutte le parti.

E mi indigno enormemente quando vedo fare di queste vittime i martiri delle versioni ufficiali. Questa strumentalizzazione è per me la vera mancanza di rispetto.
Questa mancanza di verità è la vera offesa alla loro memoria.

sappiamo bene com'e' purtroppo andata


Infatti, che c'entra l'intelligenza?


perche' terroristi non ci si improvvisa a seguito di un'articolo sui giornali come tu hai detto.

blamecanada
04-09-2006, 17.43.32
1945-II^ Guerra Mondiale, un aereo militare si schianta contro un palazzo, le foto sono subito pubbliche e tutte le notizie sono fatte circolare senza secretare alcunché.
Piccolo appunto di servizio: il verbo secretare non esiste, "secreto" è il participio passato di "secernere".

Peter Pan
04-09-2006, 17.45.04
è stato previsto un forte regime di "garanzia politica",


Garanzia politica non vuol dire garanzia penale, né immunità.


con il rendere le operazioni di acquisizione delle informazioni effettuabili solo con l'autorizzazione del Ministro dell'interno, o in altri casi dal Segretario di Stato di Sua maestà che ne risponde al Parlamento

Con questo vuol dire che di tutte le trasgressioni della legge qualcuno ne risponde sempre e comunque al Parlamento.
E che nessuno ha licenze particolari né immunità.


Ancora non vuoi accettare l'idea che i servizi segreti per poter prevenire un reato devo adottare a volte sistemi particolari in quanto se dovessero seguire le vie legali rischierebbero il fallimento della missione.


Sei tu che ancora non accetti che non è così.
O che non controbatti con gli argomenti da me fatti, ma solo con un copia-incolla del tuo post a cui io ho risposto argomentando.

Fino ad ora hai solamente sostenuto senza mai apporta re alcuna prova o norma giuridica che confermi quanto dici.
Io ho detto che non credo esista giacché verrebbe a decadere lo stato di diritto, se poi la trovi non hai altro che da postare.
vabbé, ho detto tante altre cose ma tu preferisci sempre ignorarle con la storiella dei numerini e non rispondi mai riferendoti in modo preciso.

Qui non è da accettare un tuo punto di vista, ma prendere atto delle Leggi e confutare sulla base di esse chi ha ragione. C'è poco da convincersi sulle parole copia-incolla, ma sulle argomentazioni.
Siccome io ho argomentato e tu continui a fare copia-incolla, non sono io che devo convincermi giacché non mi hai dato materiale su cui poterlo fare.


cosa centra questo con la magistratura del cui operato posso avere libera opinione.

L'opinione è una cosa, la critica sociale un'altra, la mancanza di rispetto un'altra ancora.


certo intanto hanno reso pubblici uomini, coperture e testimoni, infiltrati la cui vita ora e' in pericolo


Di che parli adesso?
Nomi cognomi e link che dimostrino questa tua ennesima verità assoluta.



sappiamo bene com'e' purtroppo andata


Lo saprai tu, forse. Magari perché hai accesso agli incartamenti privati della Casa Bianca e della C.I.A. è un'altra questione. Perché non li pubblichi?

Sai com'è, ma mi perdonerai il fatto che io se non vedo non ci credo.



perche' terroristi non ci si improvvisa a seguito di un'articolo sui giornali come tu hai detto.

E che c'entra questo con l'intelligenza da te tirata in ballo?

Io parlavo di emulazione, non ho mai detto che gli emuli arrivnao a fare ciò che fanno solamente leggendo un articolo di giornale. :azz:

FALLEN_ANGEL_664
04-09-2006, 18.22.13
2. Le twin towers non dovevano crollare.

Non è esatto. Le twin towers non sarebbero crollate se ad "attaccarle" fossero state solo i duei aerei. Poi in base alle registrazioni video ove si vedono quegli "sbuffi" (ove più chiaramente ove meno), se ne deduce la "teoria" della demolizione controllata.

Il punto è: chi la controllava?


quel Boing che fine ha fatto?? Si è volatilizzato?? Le persone che facevano parte di quel volo sono tutte morte...come sarebbero defunte se non in seguito alla schianto del loro aereo contro un'ala del Pentagono??

E' proprio questo il punto. L'aereo è magicamente vaporizzato, cosa piuttosto inverosimile sopratutto per quanto riguarda i motori che sono estremamente compatti. Mentre i servizi segreti americani hanno per qualche ragione sequestrato tutti i video che riprendevano il momento dello schianto rilasciandone solo uno dove non si vede alcun aereo a quanto pare; ma sopratutto non hanno fornito alcuna spiegazione al riguardo.

Oltretutto: come hanno fatto le finestre a resistere all'impatto mentre a due metri di distanza c'è una voragine in un muro??? Gli americani hanno scoperto un materiale trasparente super resistente che usano per proteggere le piantine davanti alle finestre del pentagono?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

UAranger
04-09-2006, 18.34.34
Garanzia politica non vuol dire garanzia penale, né immunità.



Con questo vuol dire che di tutte le trasgressioni della legge qualcuno ne risponde sempre e comunque al Parlamento.
E che nessuno ha licenze particolari né immunità.



Sei tu che ancora non accetti che non è così.
O che non controbatti con gli argomenti da me fatti, ma solo con un copia-incolla del tuo post a cui io ho risposto argomentando.

Fino ad ora hai solamente sostenuto senza mai apporta re alcuna prova o norma giuridica che confermi quanto dici.
Io ho detto che non credo esista giacché verrebbe a decadere lo stato di diritto, se poi la trovi non hai altro che da postare.
vabbé, ho detto tante altre cose ma tu preferisci sempre ignorarle con la storiella dei numerini e non rispondi mai riferendoti in modo preciso.

Qui non è da accettare un tuo punto di vista, ma prendere atto delle Leggi e confutare sulla base di esse chi ha ragione. C'è poco da convincersi sulle parole copia-incolla, ma sulle argomentazioni.
Siccome io ho argomentato e tu continui a fare copia-incolla, non sono io che devo convincermi giacché non mi hai dato materiale su cui poterlo fare.



L'opinione è una cosa, la critica sociale un'altra, la mancanza di rispetto un'altra ancora.



Di che parli adesso?
Nomi cognomi e link che dimostrino questa tua ennesima verità assoluta.




Lo saprai tu, forse. Magari perché hai accesso agli incartamenti privati della Casa Bianca e della C.I.A. è un'altra questione. Perché non li pubblichi?

Sai com'è, ma mi perdonerai il fatto che io se non vedo non ci credo.




E che c'entra questo con l'intelligenza da te tirata in ballo?

Io parlavo di emulazione, non ho mai detto che gli emuli arrivnao a fare ciò che fanno solamente leggendo un articolo di giornale. :azz:

hai tralasciato il punto fondamentale del mio post che ti ripropongo:

Nel Regno Unito, pur vigendo, lo ripetiamo, il sistema della discrezionalità dell'azione penale ed essendo attribuito all'Esecutivo addirittura il potere di ordinare nell'interesse dello Stato l'interruzione e l'archiviazione di qualunque procedimento giudiziario, sia civile che penale, con il già sopra citato writ of nolle prosequi, è stato previsto un forte regime di "garanzia politica", con il rendere le operazioni di acquisizione delle informazioni effettuabili solo con l'autorizzazione del Ministro dell'interno, o in altri casi dal Segretario di Stato di Sua maestà che ne risponde al Parlamento (i giudici non hanno competenza in materia), e soggette a gravame da parte di autorità politico-amministrative indipendenti ("Commissioner" e "Tribunal").

Peter Pan
04-09-2006, 19.16.05
hai tralasciato il punto fondamentale del mio post che ti ripropongo:

attribuito all'Esecutivo addirittura il potere di ordinare nell'interesse dello Stato l'interruzione e l'archiviazione di qualunque procedimento giudiziario, sia civile che penale,


Spero che tu saprai bene che l'Esecutivo inglese è costituito dalle due camere del Parlamento. Questo vuol dire che per ordinare l'archiviazione occorre dibattere la questione alla Camera dei Lord (500 Lord con carica a vita, 92 Lord che hanno ereditato il titolo e 26 Lord che provengono dal clero) e la Camera dei comuni (659 membri eletti dal voto popolare che stanno incarica 5 anni).
Solo dopo che tutti questi signori hanno deciso sul da farsi allora si agisce di conseguenza.

Non vuol dire che a priori e arbitrariamente si può quindi archiviare un'inchiesta.
Nel Regno Unito la democrazia è una cosa seria.

MarcoLaBestia
04-09-2006, 20.43.01
L'ho visto l'ho visto...e non mi convince per niente...risponde forse agli interrogativi che ho posto nel mio precedente post? Non mi pare proprio...Non dà una risposta, li elimina alla base.

Ti sembra ke sia stato un aereo a colpire il pentagono? È come dire ke un camion viaggiava a tavoletta ed è sbattuto contro una villa di cemento, è entrato del tutto, polverizzandosi a suo interno ma facendo un buco pari a quello di entrata dall'altra parte della casa, ma soprattutto il buco di entrata (e pure quello di uscita) non è grande quanto un camion ma quanto un'automobile.


Ti sembra ke sia stato un aereo a colpire il pentagono?




Gli sarebbe bastato intercettare gli aerei ed abbatterli PRIMA del disastro...l'effetto psicologico sarebbe stato lo stesso visto che sarebbero comunque morte centinaia di persone e l'America si sarebbe comunque scoperta "vulnerabile"...Ma se era proprio quello l'obiettivo.. "se gli Stati Uniti, i più potenti, hanno subito questo grave colpo, nessuno è al sicuro" > cagamento sotto globale




http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/11settembre_p01.htm

Non diciamo sciocchezze. Negligenza, forse volontaria, degli Stati Uniti sì, ma non esageriamo.Credo ke in quella pagina Attivissimo dica alcune bufale grandi quanto a molti di quei quesiti. Estrapolo un pezzetto:




Un aereo composto in prevalenza di alluminio che si schianta ad alta velocità contro un edificio in cemento rinforzato in Kevlar, come lo è il Pentagono, difficilmente lascia una sagoma ben definita. Le ali si accartocciano e l'impennaggio verticale si disintegra; all'impatto sopravvivono soltanto le strutture più massiccie e robuste, come i carrelli e i motori.

http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/sagoma_impatto_pentagono.jpg

Stando alla testimonianza del fotografo, Metcalf appunto, la zona di entrata della fusoliera è al di sopra della testa della persona in primo piano, al centro della foto. Notate che le colonne a destra della dichiarata zona d'entrata della fusoliera sono fortemente danneggiate. Questo sarebbe compatibile con l'impatto delle ali di un aereo.Un aereo composto in prevalenza d'alluminio? E ke centra il materiale? Io sapevo contasse la massa: oltre 100 tonnellate. Non si tratta mica della vasketta in cui riscaldiamo il cibo.

Le ali si accartocciano e l'impennaggio verticale si disintegra? Perfetto, ma dove sono finite? Ali non ne vedo sul prato - nel caso abbiano trovato l'ostacolo delle colonne e sono rimbalzate via - nè vedo spazi di entrata orizzontali. E il gigantesco timone? Sopra al buco di 2,5 metri (ke viene mostrato meglio nel video da me linkato prima) non vi è alcun buco lasciato dal timone - nel caso questo sia entrato insieme all'aereo nell'edificio - nè resti del timone fuori sul prato - nel caso questo sia rimbalzato.

È da fessi credere ke timone e ali si siano potute sfarinare, dato ke sono davvero enormi.
In realtà sarebbe incredibile pure il fatto ke ali e timone non siano penetrate nell'edificio, in proposito vidi un video ke mostrava l'impatto di un boeing in scala contro un muro rinforzato molto di più di quello del pentagono, e le voragini di entrata delle ali c'erano eccome.


Attivissimo ha detto: "Notate che le colonne a destra della dichiarata zona d'entrata della fusoliera sono fortemente danneggiate. Questo sarebbe compatibile con l'impatto delle ali di un aereo."

Compatibile? Ma stiamo skerzando? Delle colonne un po' storte nella parte più bassa del pentagono sono compatibili con l'impatto delle ali? Ma lol, compatibile. Questa è degna delle bufale del governo.

Ecco una ricostruzione in computer grafica:

http://img473.imageshack.us/img473/8836/boeingpentagonolt6.jpg

Potete notare di come le ali e il timone sono davvero enormi, al cui confronto la zona delle colonne leggermente storte è un peto. E là dove queste ali dovevano sbattere neppure una finestra rotta, nè un solco nel muro.


I motori: dove stanno? Come descritto nel video, "sono proiettili densissimi pesanti 4 tonnellate l'uno, talmente compatti che non si disintegrano nemmeno cadendo da 10.000 metri d'altezza".

Attivissimo dice ke un pezzo di motore è questo:

http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/pentagon_plane_debris.jpg

ha un diametro di circa 1 metro, dal piede a metà coscia del pompiere.
Un motore d'aereo ha diametro ben più grande di 1 metro, come ci mostra questa foto:


http://www.blue-panorama.com/pubblimg/boeing767b/MOTORE%20767.jpg



Punto finale, omesso da Attivissimo:

il foro di uscita del "corpo" entrato nel pentagono all'altezza del terzo anello. Come mostrato nel video ha il medesimo diametro del foro di entrata. Stando alla versione di Attivissimo (ke differisce da quella ufficiale): un aereo, dopo aver impattato contro un muro capace di dissolvere ali e timone, ha ancora la potenza di attraversare circa 100 pilastri del pentagono ed infine fare un buco all'altezza del terzo anello, di diametro quasi pari al foro di entrata?

Framcamente a me pare una panzana allucinante.



Sul fatto del pentagono consiglio a tutti di vedersi il video ke ho linkato prima, e ke ora linko di nuovo (http://movies3.arcoiris.tv/movies/luogo_comune/11_settembre_4_dopo_big.wmv): in cinque minuti dimostra scientificamente ke non è stato un aereo a colpire il pentagono.

_Fred_
04-09-2006, 21.31.54
CUT...



Un aereo composto in prevalenza d'alluminio? E ke centra il materiale? Io sapevo contasse la massa: oltre 100 tonnellate. Non si tratta mica della vasketta in cui riscaldiamo il cibo.

Anche se l'aereo pesa 100 t si tratta pur sempre di una struttura cava composta di alluminio che ha una resistenza meccanica ridicola a confronto di una struttura solida e massiccia come quella di un muro in cemento armato; tieni conto poi che l'allumino o la lega di alluminio con cui è costruito l'aereo è un metallo che fonde a 650-700 ° C e che quindi con temperature sviluppate dalla combustione del cherosene, liquefa.



...CUT...I motori: dove stanno? Come descritto nel video, "sono proiettili densissimi pesanti 4 tonnellate l'uno, talmente compatti che non si disintegrano nemmeno cadendo da 10.000 metri d'altezza".

Attivissimo dice ke un pezzo di motore è questo:

http://paoloattivissimo.info/antibufala/11settembre/pentagon_plane_debris.jpg

ha un diametro di circa 1 metro, dal piede a metà coscia del pompiere.
Un motore d'aereo ha diametro ben più grande di 1 metro, come ci mostra questa foto:


http://www.blue-panorama.com/pubblimg/boeing767b/MOTORE%20767.jpg


Il motore di un aereo, un turbogas, è costituito da un compressore è una turbina; compressore e turbina sono suddivisi in diversi stadi, ovvero c'è un frazionamento del numero di "dischi" (quello mostrato nella foto) che costituiscono compressore e turbina; tali dischi non sono tutti delle stesse dimensioni, ma nel caso ad esempio del compressore essi tendono a ridursi di diametro man a mano che ci si avvicina alla camera di combustione, quindi non è detto che per forza debbano essere delle stesse dimensioni della carcassa esterna del motore.

Peter Pan
05-09-2006, 02.23.02
l'allumino o la lega di alluminio con cui è costruito l'aereo è un metallo che fonde a 650-700 ° C e che quindi con temperature sviluppate dalla combustione del cherosene, liquefa.

Corretto. E dopo che si è liquefatto dov'è finito?

Comunque allo stato liquido avrebbe ricoperto una bella porzione di terreno e di edificio, risolificando si sarebbe ricompattato e sarebbe apparso come un bel rivestimento di alluminio abbastanza ampio.
Ma non v'è alcuna traccia di alluminio fuso e risolidificato.

E pensare che sia evaportato è un po' fantascienza giacché l'alluminio evapora a 2519° C, temperatura che si può ottenere solo in una fucina o in un alto forno ma non certo con il kerosene che al massimo può produrre solo 800-900 gradi.

E comunque evaporare non vuol dire scomparire e dissolversi nel nulla come può sembrare con l'acqua, ma sempre che da qualche parte avrebbe dovuto condensarsi, dopo aver viaggiato per un po' come nube tossica abbastanza visibile.
E nessuna nube tossica è stata vista.

Dov'è finito quindi tutto l'alluminio?

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 02.23.10
tieni conto poi che l'allumino o la lega di alluminio con cui è costruito l'aereo è un metallo che fonde a 650-700 ° C e che quindi con temperature sviluppate dalla combustione del cherosene, liquefa.

Ma anche liquefando, dove sono stè cento tonnellate? E i motori? In camera di combustione si raggiungono temperature ben maggiori dei 700 gradi (se non ricordo male, molto maggiori).

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

UAranger
05-09-2006, 09.08.25
Spero che tu saprai bene che l'Esecutivo inglese è costituito dalle due camere del Parlamento. Questo vuol dire che per ordinare l'archiviazione occorre dibattere la questione alla Camera dei Lord (500 Lord con carica a vita, 92 Lord che hanno ereditato il titolo e 26 Lord che provengono dal clero) e la Camera dei comuni (659 membri eletti dal voto popolare che stanno incarica 5 anni).
Solo dopo che tutti questi signori hanno deciso sul da farsi allora si agisce di conseguenza.

Non vuol dire che a priori e arbitrariamente si può quindi archiviare un'inchiesta.
Nel Regno Unito la democrazia è una cosa seria.

certo ma e' il concetto di base quello importante: se gli interessi dello stato e della sua sicurezza lo richiedono la possibile azione della magistratura nei confronti dei servizi segreti se accertato che potrebbe produrre danni alle indagini in corso puo' essere bloccata.
Del resto anche da noi si e' parlato a livello politico nelle settimane scorse per quanto concerne la riforma dei servizi necessaria all'indomani del caso abu omar di rendere piu' sicura l'attivita' degli 007 affinche' i magistrati non possano piu' interferire in indagini delicate come quella della lotta al terrorismo.

http://www.destrasenato.it/continua.asp?id=616
http://www.studiocataldi.it/news_adn_asp/news_adn_20403.asp
http://www.repubblica.it/2006/07/sezioni/cronaca/arrestato-mancini/amatop-riforma-servizi/amatop-riforma-servizi.html

Appena avro' tempo cerchero' i dati legislativi anche per gli altri paesi europei.

_Fred_
05-09-2006, 13.14.40
Corretto. E dopo che si è liquefatto dov'è finito?

Comunque allo stato liquido avrebbe ricoperto una bella porzione di terreno e di edificio, risolificando si sarebbe ricompattato e sarebbe apparso come un bel rivestimento di alluminio abbastanza ampio.
Ma non v'è alcuna traccia di alluminio fuso e risolidificato.
...CUT

Non ho visto il video di cui parlate, ma azzardando un ipotesi direi che se l'aereo è finito all'interno del Pentagono, forse l'alluminio sarà rimasto all'interno e non è colato all'esterno.


...CUT... E i motori? In camera di combustione si raggiungono temperature ben maggiori dei 700 gradi (se non ricordo male, molto maggiori).

In effetti i motori in questo caso sono la parte più resistente, essendo costituite le pale del compressore e turbina con materiali ad alta resistenza ed in leghe di monocristalli; come si vede dalla foto dopo un notevole stress meccanico sono andati in pezzi (si sono smembrati).

Un altro appunto: la temperatura di ingresso turbina, (la temperature inlet turbine) si aggira su circa 1200-1500° C, però tale temperatura non investe le pale della turbina grazie ad particolari accorgimenti (eccessi d'aria ecc). Per questo se è vero che quando il motore è in esercizio, essendo raffreddato può resistere alle temperature di esercizio, quando non va ogni singolo pezzo non essendo raffreddato vede la sua vita notevolmente compremessa.

Angelo75
05-09-2006, 13.27.34
Ancora mi dovete spiegare una cosa elementare: se l'aereo non si è schiantato contro il Pentagono allora dove è finito?...

MarcoLaBestia
05-09-2006, 13.47.08
Ancora mi dovete spiegare una cosa elementare: se l'aereo non si è schiantato contro il Pentagono allora dove è finito?...e secondo te ce lo vengono a dire dov'è finito?

Ape_Africanizzata
05-09-2006, 14.05.00
Io penso all'attacco al Pentagono e mi chiedo...ma veramente c'è chi crede che si sia trattato di un missile o di un piccolo aereo pieno di esplosivo? Ed i pali della luce lungo tutta la traiettoria davanti al punto di impatto chi li ha tranciati? Ma poi...ammesso che sia stato un missile o un qualsiasi altro vettore...quel Boing che fine ha fatto?? Si è volatilizzato?? Le persone che facevano parte di quel volo sono tutte morte...come sarebbero defunte se non in seguito alla schianto del loro aereo contro un'ala del Pentagono?? Ma si sa piace più credere all'idea complottistica perchè è più affascinante della verità che spesso si rivela ben più banale (vale a dire, una macroscopica figura di merda dei servizi segreti per evidente sottovalutazione del pericolo terroristico semplicemente perchè "Noi siamo l'America e siamo forti ed indistruttibili"...)...


Sono, le tue,domande trite e ritrite. Scaricati uno dei miliardi di documentari creati ad hoc sul tema dell'11 settembre e troverai tutte le risposte che cerchi...ammesso che le tue siano domande.

Steamcock
05-09-2006, 14.20.11
Ma Bush che canta una canzone che è simbolo del "terrorismo di stato" può sicuramente risvegliare sentimenti che vanno al di là dell'ilarità.

:sisi:

Una cosa è certa, ha creato più danni, morte e distruzione Bush che non Bin Laden ed il cosiddetto terrorismo. A volte i veri mali sono scaltri ed ingegnosi vestendo i panni del "bene".

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 14.35.08
Ancora mi dovete spiegare una cosa elementare: se l'aereo non si è schiantato contro il Pentagono allora dove è finito?...

Io non ho ancora capito qual'è la tua opinione al riguardo :asd:. No, davvero non l'ho capita! Dopo aver letto quel post dove parli dei lampioni veramente non ci capisco più niente.



@_Fred_: oh, bhe: io di certo so molto poco dei motori, ma mi sembra difficile che siano stati smembrati dei motori a seguito di un impatto. Come puoi smembrare un motore composto da turbina, compressori e camere di combustione così combattate tra di loro? Smembrarli... dovresti proprio aprirli come gusci e far scaraventare i pezzi ovunque. A quanto sembra vi sono episodi in cui motori hanno resistito ad impatti maggiori. Come possono questi essersi smembrati? Sono finiti dentro al pentagono? Hanno fatto loro il buco? Ma se lo avessero fatto loro dovrebbero essercene due e non uno solo.

Se l'aereo si fosse fuso dopo essere entrato dentro al pentagono, dov'è il foro di entrata della coda? E se non è entrata la coda, dove sono i suoi resti? E se si sono sciolti senza entrare, dove sono i suoi resti? E se si è sciolta la coda, perchè i vetri non si sono sciolti dopo essere miracolosamente sopravissuti intatti all'impatto? E la zona circostante?


A volte i veri mali sono scaltri ed ingegnosi vestendo i panni del "bene".

Il male ed il bene li decidono i vincitori. Per questo il bene vince sempre. Sono i vincitori a scrivere la storia.

Oltretutto direi che è piuttosto "semplicistica" la visione di male e bene, troppo bianco e nero, troppo "contrasto".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Raphael_Ravil
05-09-2006, 14.47.51
A volte i veri mali sono scaltri ed ingegnosi vestendo i panni del "bene".
A lacrime di erede è matto chi ci crede.

Steamcock
05-09-2006, 15.02.27
Il male ed il bene li decidono i vincitori. Per questo il bene vince sempre. Sono i vincitori a scrivere la storia.

Oltretutto direi che è piuttosto "semplicistica" la visione di male e bene, troppo bianco e nero, troppo "contrasto".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ma infatti sono pienamente d'accordo con te. Bush veste sempre i panni del "buono", ma lungi da me dire che non lo sia. Io intendo in termini di vite umane. Chi ne ha consumate di più è stato Bush con le sue guerre e non di certo Bin Laden. E non voglio dire che chi uccide più persone (direttamente o indirettamente) sia più cattivo, questo è un altro discorso che riguarda altre sfere. In termini di vite umane è senza dubbio Bush ad aver compiuto dei veri massacri, altro che il terrorismo. E qui il bene ed il male non centrano nulla, sono solo dati.

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 15.16.45
Bush veste sempre i panni del "buono", ma lungi da me dire che non lo sia.[...] E qui il bene ed il male non centrano nulla, sono solo dati.

Perchè "lungi da me dire che non lo sia"? Sei giudice omniscente e giusto e sai che persona è oppure ti ritieni non all'altezza per giudicare un altro essere umano? :)


Se sono dati vorrei visionarli. :sisi: :D

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
05-09-2006, 15.20.09
Perchè "lungi da me dire che non lo sia"? Sei giudice omniscente e giusto e sai che persona è oppure ti ritieni non all'altezza per giudicare un altro essere umano? :)


Se sono dati vorrei visionarli. :sisi: :D

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Io non giudico nulla, son aono un giudice e bene a mele sono due concetti relativi per cui per un americano bush sarà il bene, per un iracheno sarà il male. Io invece non voglio giudicare nessuno, voglio solo riportare i fatti e dire che Bush ha causato la morte di milioni di persone, molte di più di quanto non ne abbia uccise indirettamente Bin Laden ed il suo terrorismo. E non voglio dire che Bush è cattivo, è un discorso banale. Qui si parla solo di vite umane, è questo il concetto.

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 15.24.04
Io non giudico nulla, [...] voglio solo riportare i fatti e dire che Bush ha causato la morte di milioni di persone, molte di più di quanto non ne abbia uccise indirettamente Bin Laden ed il suo terrorismo.

Ma allora riportali :). Quante persone ha ucciso Bush indirettamente e/o direttamente? Quante ne ha uccise Bin Laden "con il suo terrorismo" indirettamente e/o direttamente?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Steamcock
05-09-2006, 15.27.09
Ma allora riportali :). Quante persone ha ucciso Bush indirettamente e/o direttamente? Quante ne ha uccise Bin Laden "con il suo terrorismo" indirettamente e/o direttamente?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ti scannerizzo tutti gli articoli di Repubblica ed altre numerose testate che ho letto dal 2001 ad oggi appena posso allora. :D

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 15.28.54
Oh, non mi serve tanto. Mi basta il conteggio finale se mi garantisci che tutti i dati si basano su fonti certe :birra:.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 15.29.40
Io non ho ancora capito qual'è la tua opinione al riguardo :asd:. No, davvero non l'ho capita! Dopo aver letto quel post dove parli dei lampioni veramente non ci capisco più niente.

E mi dispiace che non capisci più niente...vedrai che presto troveranno una cura e tornerai a capire qualcosa anche tu :Palka:

.Orfeo.
05-09-2006, 15.37.55
Più che sopravvalutato ormai è diventato la giustificazione per qualsiasi nefandezza.:asd:

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 15.42.30
E mi dispiace che non capisci più niente...vedrai che presto troveranno una cura e tornerai a capire qualcosa anche tu :Palka:

Cos'è? Sfotti? :asd:

Scherzi a parte: non ti stavo prendendo in giro. Solo che dal tuo post non si capiva se ritenevi ovvio che si fosse trattato di un aereo o se consideravi assurda quest'ipotesi perchè l'aereo è apparentemente sparito.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 15.49.54
Cos'è? Sfotti? :asd:

Scherzi a parte: non ti stavo prendendo in giro. Solo che dal tuo post non si capiva se ritenevi ovvio che si fosse trattato di un aereo o se consideravi assurda quest'ipotesi perchè l'aereo è apparentemente sparito.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Allora chiarirò il mio pensiero. Io non credo che contro il Pentagono si sia schiantato qualcosa di diverso da un Boing e per un semplice motivo: se si sostiene che a centrare il Pentagono è stato un missile o un qualsiasi altro vettore pieno di esplosivo (pilotato o radiocomandato) bisogna risolvere il problema che una sostituzione di questo tipo comporta e cioè: l'aereo che dicono essersi schiantato contro il Pentagono che fine avrebbe fatto realmente? Perchè parliamo di un aereo con un equipaggio e con un centinaio e più di passeggeri a bordo...questa gente risulta morta nello schianto. Se non è morta nello schianto come sarebbe trapassata? Uccisi in segreto dalla Cia? Oppure il governo ha pagato il silenzio di centinaia di famiglie pagando loro milioni di dollari?? Capito adesso dov'è l'assurdità?

Peter Pan
05-09-2006, 15.59.06
certo ma e' il concetto di base quello importante:


Sì: che hai torto a riguardo e nonostante tutto continui a rigirare attorno alla cosa.

Rassegnati: nessuno è al di sopra della Legge. Neppure i servizi segreti, neppure se tu pensi e sei convinto che sarebbe giusto che lo sia.

Ma non lo è.



Del resto anche da noi si e' parlato a livello politico nelle settimane scorse per quanto concerne la riforma dei servizi necessaria all'indomani del caso abu omar di rendere piu' sicura l'attivita' degli 007 affinche' i magistrati non possano piu' interferire in indagini delicate come quella della lotta al terrorismo.


Quindi, se ne hanno parlato, ammetti anche tu che da noi i servizi segreti non sono al di sopra della Legge.
Se è per questo i politici hanno discusso di tante altre cose che vanno a discapito dei cittadini.


Posso farti una domanda: sarei proprio curioso di sapere cosa ne penseresti se un giorno bussassero alla tua porta perché ti sospettano di qualche crimine che mai hai commesso, come la penseresti se ti privassero di tutti i diritti, ti rinchiudessero e ti torturassero solo per un sospetto?
Mettiamo ad esempio che per qualche disguido ai servizi segreti americani risulta che tu sei un criminale, allora vengono qui in Italia e ti prendono per strada, ti infilano dentro un furgone e ti portano incappucciato fino ad un aereo diretto per un luogo sconosciuto e imprecisato degli Stati Uniti.
Penseresti ancora giusto che qualcuno è libero di violare le Leggi e di agire al di sopra di esse?
Certo, potrebbe essere fantascienza, ma guarda caso, con le dovute modifiche alla storiella, è quello che è successo ad Abu Omar.
Con l'aggravante che Abu Omar era inquisito dalla Magistratura Italiana (e ancora non era stata riconosdciuta la sua colpevolezza quindi fino a prova contraria era presunto innocente) e questo rapimento ha causato una ingerenza nelle indagini.

Perché è questo che ignori: fai tanto il bello gridando che la Magistratura rompe il cazzo ai servizi segreti, e ignori il fatto che siano stati i servizi segreti i primi a intralciare la giustizia permettendo il rapimento di un individuo che era sul suolo italiano ed era inquisitpo dalla Magistratura.

E soprattutto, l'altra cosa fondamentale che contiui a ignorare e mannaggia a me e a quando ti do pure retta, sei mostruosamente OFF TOPIC con ste storie sui servizi segreti, cheppalle!
Ma perché non apri un topic apposito anziché rompere a tutti quelli già esistenti per infilarci di mezzo questa discussione ad ogni minima occasione? :asd:

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 16.06.06
Credo di si: ti chiedi oltre all'aereo, come sono morte le persone di quell'aereo se veramente l'aereo non si è schiantato. Giusto? Quindi tu dai per buono che si è schiantato l'aereo perchè altrimenti non vedi altre possibilità per i morti che ci sono stati per, appunto, morire (si può dire defungere :asd:?). Giusto?

Anche io mi chiedevo come può un aereo schiantarsi provocando centinaia di vittime senza schiantiarsi. Ma ero rimasto ancora più sbalordito da tutti quegli altri fattori che ci stanno attorno: i servizi segreti che sequestrano i filmati senza fornire alcuna motivazione, i vetri intatti, l'aereo che non lascia traccie neppure per i motori, la forma del foro causato... cioè, considerate tutti questi fattori mi viene da pensare che lì non può essersi schiantato un aereo. A questo punto cos'ho? Una lista di morti da incidente aereo e un edificio sventrato in modo "anomalo" che non fornisce prove inconfutabili che li si sia schiantato un boeing. Troppe domande e stranezze a carico.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 16.18.43
@Fallen: immagina un aereo (uno scheletro di materiali leggeri) che a pieno carico (centinaia di litri di cherosene) si va a schiantare contro una struttura di cemento armato costruita per resistere all'esplosione di una bomba atomica...cosa pensi possa rimanere dell'aereo e dei corpi al suo interno? Ben poco dico io...e poi la storia dei vetri che non erano rotti mi fa ridere! Ammesso pure che qualche vetro abbia retto...ma secondo te i vetri che chiudono le finestre del Pentagono sono gli stessi vetri di casa tua?? Saranno un pò più resistenti o no? Parliamo del Pentagono e non di un palazzo qualsiasi...

Peter Pan
05-09-2006, 16.28.23
Non ho visto il video di cui parlate, ma azzardando un ipotesi direi che se l'aereo è finito all'interno del Pentagono, forse l'alluminio sarà rimasto all'interno e non è colato all'esterno.

Magari della fusoliera. E va bene...

Cosa possibile se si da per assunto che un aereo di linea abbia una proprietà di penetrazione così sufficientemente elevgata da perforare le mura di cemento e kevlar del Pentagono.

Ok. Ma le ali? Che fine hanno fatto le ali?
E i motori? Che fine hanno fatto i motori?
E la coda? Che fine ha fatto la coda?

Considerando le dimensioni del buco di ingresso, né ali né motori né coda (che è la parte più resistente di un aereo) avrebbero potuto passare.

Dove sono, che nelle foto non si vedono? Disintegrate?


se si sostiene che a centrare il Pentagono è stato un missile o un qualsiasi altro vettore pieno di esplosivo (pilotato o radiocomandato) bisogna risolvere il problema che una sostituzione di questo tipo comporta e cioè: l'aereo che dicono essersi schiantato contro il Pentagono che fine avrebbe fatto realmente?

Magari perché, come risulta dalle testimonianze dei controllori di volo che avevano quell'oggetto sui radar, e le cui registrazioni sono nel materiale ancora secretato, hanno riferito che non si poteva trattare di un volo di linea dati velocità e movimenti dell'oggetto.
Magari perché non c'è mai stato alcun aereo di linea diretto contro il Pentagono. E che l'aereo in questione sia miglia distante dal luogo in cui ci hanno detto di credere che fosse.
Magari perché in tutta la storia si ignora sempre delle sorti del quarto aereo dell'11 Settembre, quello dichiarato abbattuto dai caccia americani (secondo le prime versioni dei mezzi di informazione) e subito dopo dichiarato precipitato per aver finito il carburante (quindi la verità qual'è?).
E se non si sa nulla del quarto aereo, perché difficile credere che anche il terzo non abbia avuto stessa sorte?


Perchè parliamo di un aereo con un equipaggio e con un centinaio e più di passeggeri a bordo...questa gente risulta morta nello schianto.

Sì, va bene. Ma quale schianto?
Qualsiasi schianto può aver causato lo stesso risultato, non necessariamente contro il pentagono, giacché non c'è alcuna prova che sia avvenuto contro il Pentagono, se non le parole, neppure le foto a nostra disposizione.


Capito adesso dov'è l'assurdità?

No.


Io non credo che contro il Pentagono si sia schiantato qualcosa di diverso da un Boing e per un semplice motivo

Io non credo sia un buon motivo, data la facilità nel destabilizzarlo.

MarcoLaBestia
05-09-2006, 16.28.39
poco quanto quello ke si vede?


E su quali basi dici ciò? A senso?

Peter Pan
05-09-2006, 16.31.04
@Fallen: immagina un aereo (uno scheletro di materiali leggeri) che a pieno carico (centinaia di litri di cherosene) si va a schiantare contro una struttura di cemento armato costruita per resistere all'esplosione di una bomba atomica...cosa pensi possa rimanere dell'aereo e dei corpi al suo interno? Ben poco dico io...

Ben molto, dice la Fisica e la Tecnologia dei materiali.

Nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma.
L'urto violento di un corpo contro un altro non ha mai causato la destabilizzazione molecolare di uno dei due, né un'inversione di particella in grado di disintegrare completamente un oggetto che poi non lascia pià tracce di sé.

Si è polverizzato? Dove sono queste polveri?
Si è liquefatto? Dov'è questo liquido?

Nelle foto non c'è nulla di nulla, se non brandelli di un mezzo che messi insieme non danno le dimensioni iniziali del corpo da cui provengono.



Il terrorismo è sopravvalutato? Sì: basta guardare quanto tempo perdiamo in queste cazzate senza però affrontare il vero tema del topic.

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 16.32.37
@Fallen: immagina un aereo (uno scheletro di materiali leggeri) che a pieno carico (centinaia di litri di cherosene) si va a schiantare contro una struttura di cemento armato costruita per resistere all'esplosione di una bomba atomica...cosa pensi possa rimanere dell'aereo e dei corpi al suo interno? Ben poco dico io...e poi la storia dei vetri che non erano rotti mi fa ridere! Ma secondo te i vetri che chiudono le finestre del Pentagono sono gli stessi vetri di casa tua??

E che sono? Più resistenti del cemento armato anti-attacco atomico? Sotto abbiamo un muro sfondato, con un centinaio di colonne di cemento tranciate ed un buco alto 2 metri dall'altra parte della sezione dell'edificio. Mentre sulla facciata ci sono i vetri sporchi... Tanto valeva fare l'intero edificio di vetro!

Un aereo di linea è fatto con materiali leggeri, ma non è leggero di per suo! Sono 100 tonnellate di aereo! 100 tonnellate! Abbiamo esempi di motore che hanno resistito ad impatti contro montagne, e quelle resistono molto bene direi.

Non puoi far disintegrare una massa di 100 tonnellate di aereo che si schianta. Non è stato colpito da un'arma ad antimateria, si è schiantato contro un edificio. Fosse resistente anche più di un muro di bunker delle montagne rocciose con tutto il monte attorno, l'aereo non può sparire così. E aerei che si sono schiantati contro montagne hanno lasciato molte più tracce.

Perchè poi sequestrare le registrazioni? Avevano paura di mostrare le parti interne del pentagono? Avevano un prototipo proprio là dietro, stranamente piazzato ad uno sputo dalla strada, magari con la finestra aperta? Prima che l'aereo si schiantasse qualche spia ha ammazzato un funzionario pubblico in stile "nemico pubblico" e le registrazioni riprendono tutto (in questo caso, mona proprio l'agente)?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 16.37.11
Io non credo sia un buon motivo, data la facilità nel destabilizzarlo.

Non hai destabilizzato niente...non mi hai ancora spiegato che fine avrebbero fatto le persone che sono morte nello schianto...spiegamelo ed allora avrai destabilizzato...

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 16.42.31
Non hai destabilizzato niente...non mi hai ancora spiegato che fine avrebbero fatto le persone che sono morte nello schianto...spiegamelo ed allora avrai destabilizzato...

E' proprio questo il punto (anche)! Abbiamo morti, abbiamo un buco anomalo, abbiamo un aereo sparito. Non abbiamo però elementi sufficienti per essere sicuri senza ombra di dubbio che li si sia schiantato l'aereo causando la morte di quelle persone. Perchè? Perchè il danno arrecato è anomalo, non ci sono resti tangibili dell'aereo (neanche un motore, i suoi resti liquefatti, che ne so) e le registrazioni sono state poste sotto sequestro senza fornire motivo alcuno.

E' troppo anomalo!

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 16.42.36
Nulla si crea e nulla si distrugge, tutto si trasforma.
L'urto violento di un corpo contro un altro non ha mai causato la destabilizzazione molecolare di uno dei due, né un'inversione di particella in grado di disintegrare completamente un oggetto che poi non lascia pià tracce di sé.

Si è polverizzato? Dove sono queste polveri?
Si è liquefatto? Dov'è questo liquido?

Nelle foto non c'è nulla di nulla, se non brandelli di un mezzo che messi insieme non danno le dimensioni iniziali del corpo da cui provengono.

La fisica è una gran bella cosa, peccato ne sappia ben poco delle sue leggi e mi affidi a ricordi scolastici, ma quella che tu hai ricordato è famosa e la conosco anche io...dalla ricostruzione che è stata fatta l'aereo è penetrato nella parte bassa dell'edificio (quella più "sensibile" pare) e lì si è "consumato" nell'incendio che ne è conseguito...all'esterno c'è ben poco dell'aereo per questa ragione...e le foto ed i filmati sono tutti dell'esterno dell'edificio...

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 16.43.57
Traduci "consumato", per favore.

Come ci è entrato nell'edificio se il buco di entrata è largo 3 metri e non c'è segno di perforazione da parte di ali e coda?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
05-09-2006, 16.44.04
Non hai destabilizzato niente...non mi hai ancora spiegato che fine avrebbero fatto le persone che sono morte nello schianto...spiegamelo ed allora avrai destabilizzato...

Quelle persone sono semplicemente altrove: lo dicono i controllori di volo che osservavano l'area del Pentagono suio radar. Nessun aereo si è mai avvicinato al Pentagono, e quello che si è avvicinato non era un aereo.

A parte questo, tu in quelle foto vedi un aereo? Nessuno fino ad ora l'ha visto.

Ti ho detto che dalla memoria delle persone è sparito il quarto aereo precipitato. Se di uno non ne hanno parlato più, nonostante si sapesse dov'era, ci vuole molto per far sparire anche il terzo aereo, dicendo che fosse in un luogo diverso da quello dov'è caduto davvero?
E poi a te chi ti dice che su quell'aereo c'erano persone?
Si fa tanto parlare delle vittime delle Torri, ma delle vittime del Pentagono fino ad ora ne ho sentito parlare davvero poco e nulla.

Se hai una lista dei passeggeri dell'aereo che secondo te si è schiantato contro il Pentagono, postala pure.

Qualcuno conosce questo sito (http://www.pentagonstrike.co.uk/)?

Di0
05-09-2006, 16.45.26
Una volta, dalla finestra di casa mia si vedeva uno splendido boschetto di querce. Molto caratteristico.
Poi, un bel giorno, non si sa ancora per quale raro fenomeno fisico, l'intero boschetto è sparito, scomparso, svanito nel nulla.
Ci siamo affaticati nel trovare possibili spiegazioni: raggi alieni, armi gamma, nuove tecnologie militari, un coglione con un mozzicone di sigaretta.
No, troppo banale pensare che le cose "brucino".
Mai chiesto dove finisce un pezzo di legno quando brucia? Le ceneri non pesano quanto il pezzo di legno iniziale.

E' andato "in fumo".

E sì. Anche i metalli gassificano, l'alluminio lo fa a circa 2500 K.

_Fred_
05-09-2006, 16.46.33
CUT...

@_Fred_: oh, bhe: io di certo so molto poco dei motori, ma mi sembra difficile che siano stati smembrati dei motori a seguito di un impatto. Come puoi smembrare un motore composto da turbina, compressori e camere di combustione così combattate tra di loro? Smembrarli... dovresti proprio aprirli come gusci e far scaraventare i pezzi ovunque. A quanto sembra vi sono episodi in cui motori hanno resistito ad impatti maggiori. Come possono questi essersi smembrati? Sono finiti dentro al pentagono? Hanno fatto loro il buco? Ma se lo avessero fatto loro dovrebbero essercene due e non uno solo.

Non conosco gli episodi a cui ti riferisci, però se è vero che il motore di un jet è una struttura compatta, dobbiamo per forza pensare che essa si sia schiantato contro una superficie particolarmente solida che per forza di cose l'abbia danneggiato pesantemente; altra cosa, le immagini viste fanno riferimento a rottami di aereo estratti dal pentagono (verosimilmente attraverso attrezzatura da cantiere) che quindi può avere danneggiato ulteriormente o "tolto dal contesto" un pezzo della turbina o del compressore.


Se l'aereo si fosse fuso dopo essere entrato dentro al pentagono, dov'è il foro di entrata della coda? E se non è entrata la coda, dove sono i suoi resti? E se si sono sciolti senza entrare, dove sono i suoi resti? E se si è sciolta la coda, perchè i vetri non si sono sciolti dopo essere miracolosamente sopravissuti intatti all'impatto? E la zona circostante?...CUT...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Gli impennaggi verticali sono, rispetto alla struttura colpita, piuttosto fragili e quindi penso che durante lo schianto si ossano essere ripiegati all'indietro (cozzando per l'appunto sulla struttura dell'edificio).

UAranger
05-09-2006, 16.48.12
Quindi, se ne hanno parlato, ammetti anche tu che da noi i servizi segreti non sono al di sopra della Legge.
Se è per questo i politici hanno discusso di tante altre cose che vanno a discapito dei cittadini.

Certo altrimenti la magistratura non avrebbe potuto combinare questo casino deleterio......infatti mi auguro che le forze politiche modifichino le norme.



Posso farti una domanda: sarei proprio curioso di sapere cosa ne penseresti se un giorno bussassero alla tua porta perché ti sospettano di qualche crimine che mai hai commesso, come la penseresti se ti privassero di tutti i diritti, ti rinchiudessero e ti torturassero solo per un sospetto?
Mettiamo ad esempio che per qualche disguido ai servizi segreti americani risulta che tu sei un criminale, allora vengono qui in Italia e ti prendono per strada, ti infilano dentro un furgone e ti portano incappucciato fino ad un aereo diretto per un luogo sconosciuto e imprecisato degli Stati Uniti.
Penseresti ancora giusto che qualcuno è libero di violare le Leggi e di agire al di sopra di esse?
Certo, potrebbe essere fantascienza, ma guarda caso, con le dovute modifiche alla storiella, è quello che è successo ad Abu Omar.
Con l'aggravante che Abu Omar era inquisito dalla Magistratura Italiana (e ancora non era stata riconosdciuta la sua colpevolezza quindi fino a prova contraria era presunto innocente) e questo rapimento ha causato una ingerenza nelle indagini.

Perché è questo che ignori: fai tanto il bello gridando che la Magistratura rompe il cazzo ai servizi segreti, e ignori il fatto che siano stati i servizi segreti i primi a intralciare la giustizia permettendo il rapimento di un individuo che era sul suolo italiano ed era inquisitpo dalla Magistratura.

Come hai detto tu e' fantascienza; Abu Omar non e' inquisito per un errore ma perche' ci sono prove certe di un suo legame con il terrorismo diretto o indiretto.



E soprattutto, l'altra cosa fondamentale che contiui a ignorare e mannaggia a me e a quando ti do pure retta, sei mostruosamente OFF TOPIC con ste storie sui servizi segreti, cheppalle!
Ma perché non apri un topic apposito anziché rompere a tutti quelli già esistenti per infilarci di mezzo questa discussione ad ogni minima occasione? :asd:

sinceramente non ricordo neanche perche' abbiamo ricominciato a parlarne :look: :asd:

Ape_Africanizzata
05-09-2006, 16.50.50
@Fallen: immagina un aereo (uno scheletro di materiali leggeri) che a pieno carico (centinaia di litri di cherosene) si va a schiantare contro una struttura di cemento armato costruita per resistere all'esplosione di una bomba atomica...cosa pensi possa rimanere dell'aereo e dei corpi al suo interno? Ben poco dico io...e poi la storia dei vetri che non erano rotti mi fa ridere! Ammesso pure che qualche vetro abbia retto...ma secondo te i vetri che chiudono le finestre del Pentagono sono gli stessi vetri di casa tua?? Saranno un pò più resistenti o no? Parliamo del Pentagono e non di un palazzo qualsiasi...


Basterebbe domandarti una cosa per mettere in crisi questa argomentazione.

L'aereo si è polverizzato,ma sono stati identificati i corpi grazie all'esame del dna.Quindi abbiamo avuto un impatto tanto forte da polverizzare all'istante un aereo di centinaia di tonnellate...ma non forte abbastanza da polverizzare all'impatto la resistentissima carne umana.

Non ci vedi anche tu qualcosa che non torna?A prescindere che sia stato un aereo,un missile,un haduken o Goemon di Lupin a fare quel foro (quei fori) nel pentagono

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 16.51.16
E' andato "in fumo".

E sì. Anche i metalli gassificano, l'alluminio lo fa a circa 2500 K.

Si, ma se è andato in fumo tutta la struttura dell'aereo vuol dire che l'itera struttura è stata sottoposta ad una temperatura elevata. Ora bisognerebbe vedere se l'energia liberata dalla combustione del carburante rimasto può essere in grado di far evaporare 100 tonnellate di aereo, compresi i motori con le camere di combustione.

E anche facendolo evaporare: dov'è finito tutto quel materiale? E i vetri? Perchè non si sono fusi?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
05-09-2006, 16.55.04
l'aereo è penetrato nella parte bassa dell'edificio

Quindi da un buco di quelle dimensioni dev'essere entrato tutto l'aereo, compreso le ali, i motori e i piani di coda?
Come hanno fatto a entrare se il buco è più piccolo della fusoliera stessa?

Quanto è alto il Pentagono?
Quanto è alto un aereo da terra ai piani di coda verticali?
Quanto è largo il buco prodotto nel Pentagono?

Di0
05-09-2006, 16.56.39
No, i motori assolutamente no.

La mia idea arriva a spiegare, almeno ci prova, solo la miracolosa "sparizione" delle ali, contenenti gran parte del combustibile.

Per le parti solide, fondamentalmente i motori e due o tre longheroni, il resto in un aereo è più che altro carta domopak, non ho idea. :D

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 17.00.55
Qualcuno conosce questo sito (http://www.pentagonstrike.co.uk/)?

Bello il filmato, ma troppo caotico, veloce e senza la possibilità di fermare l'immagine.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
05-09-2006, 17.03.00
E' andato "in fumo".


Il fumo è l'acqua che evapora. Il legno finisce in cenere.


Le ceneri non pesano quanto il pezzo di legno iniziale.

Stiamo parlando di "ceneri" di alluminio, non di legno.


Anche i metalli gassificano, l'alluminio lo fa a circa 2500 K.

Il kerosene bruciando produce 800° C di temperatura, con picchi di 900°.
L'alluminio evapora a 2519° C


Gli impennaggi verticali sono, rispetto alla struttura colpita, piuttosto fragili e quindi penso che durante lo schianto si ossano essere ripiegati all'indietro (cozzando per l'appunto sulla struttura dell'edificio).

Fantascienza pura, considerando quanto è noto che l'attaccatura della coda è tra le parti più fragili dell'aereo. E che urtando contro il muro, la coda si sarebbe staccata, non si sarebbe accartocciata all'indietro, cosa fisicamente impossibile data la conformazione della coda che non urta di piatto, ma di taglio.




non ho idea.


Ben tornato! :asd:

Angelo75
05-09-2006, 17.06.31
http://static.flickr.com/34/93795443_a4e25b36c1_o.jpg
Sono i colori dell'American Airlines quelli su questo frammento?
Link interessante (http://paoloattivissimo.info/antibufala/meyssan/ci611.avi)

Peter Pan
05-09-2006, 17.07.37
Certo


Quindi ammetti che fino ad ora ti sei inventato le cose quando dicevi il contrario?



infatti mi auguro che le forze politiche modifichino le norme.



Rispondi alle domande sull'ipotesi in cui tu vieni rapito e nessun a legge è più in grado di tutelare i tuoi diritti.


Abu Omar non e' inquisito per un errore ma perche' ci sono prove certe di un suo legame con il terrorismo diretto o indiretto.


Prove certe? Lascialo dire a una sentenza, non a te.
Ti interessa la verità? Sostieni la Magistratura e lasci che faccia il suo dovere.
Ti interessa ciò che ti fa comodo? Rispondi alle domande di cui sopra.

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 17.10.27
Sono i colori dell'American Airlines quelli su questo frammento?

Stai scherzando, spero? :|

Se ci mettevo un peluches mi venivano a dire che si era schiantato un dirigibile della Disney?

Edit: ora guardo il link che hai aggiunto.

Edit2: scusa, ma: che diavolo centra il primo prototipo di aereo completamente controllato da autopilota (che si è schiantato su una foresta poco oltre l'aeroporto causando la morte dei collaudatori)? :| Cioè, stai paragonado una foresta al pentagono?

Sono 3 minuti che la mia faccia ha un'espressione simile: :|

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 17.13.54
Stai scherzando, spero? :|

Se ci mettevo un peluches mi venivano a dire che si era schiantato un dirigibile della Disney?

Edit: ora guardo il link che hai aggiunto.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

E cosa vorrebbe dire? Che secondo te non sono i colori dell'AA?
Ho messo un altro link...
Varie foto dell'interno del Pentagono con pezzi visibili dell'aereo (http://paoloattivissimo.info/antibufala/meyssan/pentagon_debris_from_rense-com.pdf)

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 17.21.29
E cosa vorrebbe dire? Che secondo te non sono i colori dell'AA?
Ho messo un altro link...

Sto dicendo che quelli non sono resti di un aereo da 100 tonnellate con 2 schifo di turbine che si schianta contro un palazzo super resistente perforandolo per 3 sezioni con un buco di grandezza inferiore a quella della fusoliera ma piuttosto costante come diametro, tranciando 100 colonne di cemento armato, evaporando, lasciando le finestre sporche, censurato dai servizi segreti. Quello è un pezzo di alluminio accartocciato e pulito meno pesante della mia scrivania in mezzo ad un prato più curato di un campo da golf inglese.


Il secondo link è un aereo che si schianta sulla pista visto da una prospettiva pessima. Mi dici perchè dovrebbe essere interessante per la nostra discussione, per favore.


Scusa, ma la tua risposta mi lascia piuttosto sbalordito.Non voglio offenderti nè "aggredirti" in alcun modo. Solo che veramente non riesco a trattenermi nel mostrare il mio sbigottimento.

Edit: ora guardo le foto che hai aggiuto.

Edit2: Bhom, finalmente qualcosa di più attinente, anche se piuttosto bigoloso da consultare e "caotico" per quanto riguarda la presentazione dei presunti resti dell'aereo. Lo visiono per quel che posso.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 17.25.11
Sto dicendo che...

Scusa, ma la tua risposta mi lascia piuttosto sbalordito.Non voglio offenderti nè "aggredirti" in alcun modo. Solo che veramente non riesco a trattenermi nel mostrare il mio sbigottimento.

Edit: ora guardo le foto che hai aggiuto.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ma pensa un pò quello che ti pare...tanto nulla si può contro il "fascino" del complotto...anche se venisse fuori un video cristallino che mostra iol boing impattare contro il Pentagono ci sarebbe qualcuno che parlerebbe di "magie dell'RVM" et similia e saremmo punto ed a capo...

Peter Pan
05-09-2006, 17.28.18
Sono i colori dell'American Airlines quelli su questo frammento?


Questo è tutto quello che resta di un Boing?



Ho già detto che tutte le tesi di Attivissimo sono state smentite regolarmente.
Farne l'unica fonte mi sembra un po' controproducente.

Peter Pan
05-09-2006, 17.29.34
tanto nulla si può contro il "fascino" del complotto...

Forse perché le prove con cui si cerca di smontare non reggono?
Prenditela con chi non è capace di smontarle, non chi smonta le smentite al complotto :asd:

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 17.29.45
Ma pensa un pò quello che ti pare...tanto nulla si può contro il "fascino" del complotto...anche se venisse fuori un video cristallino che mostra iol boing impattare contro il Pentagono ci sarebbe qualcuno che parlerebbe di "magie dell'RVM" et similia e saremmo punto ed a capo...

E perchè non viene fuori? Avremmo almeno una decina di telecamere che avrebbero inquadrato la scena. Perchè le torri gemelle le hanno trasmesse fino alla nausea con pure la variante dell'UFO che sfreccia via, mentre il pentagono non trasmesso?

Se fosse cristallino che si è schiantato un aereo, non starei qui a pigiar tasti.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Angelo75
05-09-2006, 17.30.29
Ho già detto che tutte le tesi di Attivissimo sono state smentite regolarmente.


Da chi? Link please

Mischa
05-09-2006, 17.33.59
Che sopravvalutato e sopravvalutato: funziona benissimo. Posso andare ovunque, a costi dimezzati, e senza legioni di beceri scassacoglioni, che se ne stanno in casa con le scorte d'acqua e di fagioli in scatola per qualche email o videocassetta o addirittura registrazione o letterina impolverata, mentre mi godo posti dove non sarei mai potuto andare senza trovarmeli tra i piedi a ogni secondo, e a costi paura. Mi auguro eoni di terrorismo così.

Peter Pan
05-09-2006, 17.36.20
Da chi? Link please

Il link l'ho già messo qualche pagina fa. Vattelo a cercare.

FALLEN_ANGEL_664
05-09-2006, 17.42.36
Varie foto dell'interno del Pentagono con pezzi visibili dell'aereo (http://paoloattivissimo.info/antibufala/meyssan/pentagon_debris_from_rense-com.pdf)

Tutte le foto riprendono cumuli di macerie in cui "si identificano" (non troppo, lì è un casino) pezzi di aereo di non grandi dimensioni. La cosa che però mi lascia incuriosito è il foro di uscita. Se lo ha causato la punta dell'aereo, questa dov'è finita?

I link del testo per 2 terzi non funzionano.

Un vigile del fuoco dice di aver trovato un sedile ancora intero. Resiste un sedile ma non un motore? E se è resistito, dovè? Le scatole nere?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

UAranger
05-09-2006, 17.46.08
Quindi ammetti che fino ad ora ti sei inventato le cose quando dicevi il contrario?

Non mi sono inventato niente; la mia era un'opinione sull'operato della magistratura; i servizi stanno lavorando molto bene per proteggere la nostra nazione da attacchi terroristici e i magistrati dato che non hanno qualcosa di meglio da fare vanno ad intralciare chi si sta facendo in quattro per garantirci una vita tranquilla.

Non ho mai detto che esiste una normativa che garantisce i servizi da queste situazioni paradossali, infatti mi auguro che presto venga legiferata.




Rispondi alle domande sull'ipotesi in cui tu vieni rapito e nessun a legge è più in grado di tutelare i tuoi diritti.

ti ho gia' risposto.....la Cia o i nostri servizi non catturano cittadini cosi' a casaccio ma sulla base di intercettazioni, pedinamenti e prove.



Prove certe? Lascialo dire a una sentenza, non a te.
Ti interessa la verità? Sostieni la Magistratura e lasci che faccia il suo dovere.
Ti interessa ciò che ti fa comodo? Rispondi alle domande di cui sopra.

vedi sopra

mVm
05-09-2006, 17.52.41
Io non credo alla tesi del complotto. Dopo l'11/09 ci sono stati tanti altri morti. In discoteche, fuori dai bar, nelle vie di una località turistica.

Ad ogni modo ai cultori del c.s.i. farei presente un aspetto. In quella giornata si registrò il primo caso di un velivolo impattato deliberatamente contro un edificio dalle caratteristiche eccezionali. La cosa non è trascurabile: negli incidenti aerei "consueti", quelli le cui immagini siamo soliti vedere, l'impatto è contro il suolo e comunque avviene spesso al termine di manovre volte a ridurre le conseguenze dell'impatto stesso.
Contro il Pentagono, quell'aereo è stato diretto cercando il massimo danno possibile.

Mischa
05-09-2006, 18.18.44
Non mi sono inventato niente; la mia era un'opinione sull'operato della magistratura; i servizi stanno lavorando molto bene per proteggere la nostra nazione da attacchi terroristici e i magistrati dato che non hanno qualcosa di meglio da fare vanno ad intralciare chi si sta facendo in quattro per garantirci una vita tranquilla.

Non ho mai detto che esiste una normativa che garantisce i servizi da queste situazioni paradossali, infatti mi auguro che presto venga legiferata.

ti ho gia' risposto.....la Cia o i nostri servizi non catturano cittadini cosi' a casaccio ma sulla base di intercettazioni, pedinamenti e prove.Tu, a volte, mi fai tenerezza. Sembri davvero ingenuo. Un tempo, pensavo lo facessi apposta, ora non più, e quindi mi viene questo senso di voglia di proteggerti dal mondo cattivo cattivo, perché davvero non si sa se vivi nelle favole, o cosa.

Se io (non un esperto di armi, addestrato da chissà quale fantomatica organizzazione per anni, infervorato religiosamente e non si sa bene perché: io, persona qualunque), domani, mi ritrovassi ad avere uno schizzo di testina decente, o voglia di evitare un esproprio di terreno, o voglia di acquistare a costo zero un terreno vicino alle mie proprietà su in montagna, o voglia di seminare caos e distruzione e miseria e morte, volessi farlo, non ci sarebbe servizio di sta minchia, tantomeno cia (lol) o servizi segreti italiani (stralol) a potermelo impedire. In Italia esistono migliaia di obiettivi come opere d'arte e simili, ne volessi prendere uno simbolico, cui accedere illimitatamente. I controlli sono ridicoli. E non solo in Italia: è stato dimostrato innumerevoli volte (manco vale la pena cercare i link, ce ne sono a centinaia) che è possibile, pur con i "megacontrolli" attuali, passare in un qualsiasi metal-detector o controllo di aeroporto o tribunale, armati. Non si parla di roba fuori dalla portata dei comuni mortali, anzi.

Tutta la tua glorificazione dei "servizi", contrapposti alla cattiva cattiva magistratura, fa... tenerezza. Non esiste sicurezza, perché io, se volessi, potrei farti saltare casa, cagnolino, moglie, figli (i tuoi, non quelli di qualcun altro), entro al massimo due settimane, rintracciandoti senza molte più difficoltà di quelle che potrei trovare a cercare una pizzeria aperta il sabato sera. Certo, poi magari mi beccano, e poi magari finisco o dentro, o morto nell'azione: ma l'obiettivo, l'avrei raggiunto. Nessuno al mondo, potrebbe impedirlo. Semplicemente perché non ne avrebbe modo. Potrei compiere un attentato domani stesso, su un qualsiasi volo internazionale, spezzando il manico di una forchetta di plastica e piantandolo in gola a una hostess. Potrei tagliare del plexiglass e nessun metal-detector lo rileverebbe: ma basterebbe a fungere da pugnale. Alla faccia dei controlli a terra. Potrei prendere un semplice martello e entrare in un asilo, con una comunissima tuta da lavoro, e sfondare il cranio a qualche dozzina di pupetti e maestrine, prima che qualcuno intervenga. E questo è solo quel che mi viene in mente ora, senza usare armi da fuoco (così come l'11 settembre, no?), giusto per l'argomento, e non è il mio mestiere. E vuoi dirmi che un "terrorista", uno che dedica la vita a quello, è esperto e addestrato da anni a quello (secondo quel che dici, visto che è un tale pericolo), e ha accesso illimitato ad armi ed esplosivi, non è in grado di fare un attentato come e dove e quando più gli pare, ma che anzi, viene sgamato subito, prima ancora di fare qualcosa, dai "servizi segreti" di sta minchia?

Tutta questa "sicurezza" che hai, è indotta, e tutta questa "paura" che sembri avere, questa percezione di minaccia, è altrettanto risibile: perché se uno volesse mettere davvero a ferro e fuoco questo angolo di terra, o tutta, non avrebbe bisogno di anni, ma di giorni, e non di legioni, ma di decine di persone. Se i terroristi esistessero, e fossero abili, allora dovrebbero già aver fatto il loro lavoro. Quindi o non esistono (e non sono un pericolo), o esistono, ma sono talmente idioti che perfino un pirla qualunque saprebbe fare di meglio (e dunque, non sono un pericolo). Morale... non pigliamoci per i fondelli.

Angelo75
05-09-2006, 18.56.22
L'inchiesta di Attivissimo è stata controbattuta. Posto il link (http://www.11settembre.subito.cc/) solo per par condicio, non vuol dire che lo condivido a priori.

@Peter: Se ti riferisci a questo link...bhè direi che non porta da nessuna cazzo di parte...hai qualcosa di meglio?...

_Fred_
05-09-2006, 19.02.20
...CUT..


Fantascienza pura, considerando quanto è noto che l'attaccatura della coda è tra le parti più fragili dell'aereo. E che urtando contro il muro, la coda si sarebbe staccata, non si sarebbe accartocciata all'indietro, cosa fisicamente impossibile data la conformazione della coda che non urta di piatto, ma di taglio.


...CUT...

Ogni incidente è un caso a se; dire: "no è assolutamente impossibile" mi sembra esagerato, ricordo un caso in cui un F-15 riuscì ad atterrare con una sola ala (impossibile dirai perchè non c'era portanza) e di un aereo di linea che sulla tratta per le Hawaii perse parte della fusoliera superiore a causa di una decompressione esplosiva (e come mai non finì in pezzi?), ma che riuscì ad atterrare comunque.

Questo non per dire che tutto quello che accadde quel giorno sia limpido e cristallino, ne che le cose che affermiate siano prive di fondamenti e supportati da prove.

Peter Pan
05-09-2006, 20.34.36
ricordo un caso in cui un F-15 riuscì ad atterrare con una sola ala

Uh, un pilotamilitare che esegue un atterraggio di emergenza. Che cosa strabiliante.


un aereo di linea che sulla tratta per le Hawaii perse parte della fusoliera superiore a causa di una decompressione esplosiva (e come mai non finì in pezzi?), ma che riuscì ad atterrare comunque.


Uh, un pilota civile addestrato che riesce a fare un atterraggio di emergenza.

Quindi stando a questi due casi di eccezionalità icredibile, vuol dire che chiunque può farlo, anche chi non ha mai conseguito il brevetto di volo in quanto dichiarato non idoneo al volo dagli istruttori del corso. :sisi:

Domani faccio domanda a qualche compagnia, dico che siccome un terrorista ha centrato due palazzi e il Pentagono, io posso fare benissimo il pilota.


come mai non finì in pezzi?

Difficile dirlo senza vedere come sono andati i fatti precisamente.
Intanto sui fatti dell'11 Settembre le dinamiche si conoscono e si può dire benissimo che la versione ufficiale è poco credibile.
Quelle che hai detto tu hanno valore di paragone pari a nulla in quanto non riportano né dati né fonti precise.


@Peter: Se ti riferisci a questo link...bhè direi che non porta da nessuna cazzo di parte...hai qualcosa di meglio?...

Non è colpa mia se fino a ieri il sito funzionava e oggi è scaduto il dominio.

Si che ce l'ho: lo stesso sito su un altro server (http://xoomer.alice.it/911_subito/immagini_eloquenti.htm#IMMAGINIELOQ).

Guarda caso, è stata presa proprio la foto che hai postato tu ed è descritto in che modo non regge come reperto. Ma che anzi smentisce solo la presenza di un Boing sul Pentagono. Puoi tranquillamente verificare qui (http://xoomer.alice.it/911_subito/Immy11settembre/rottame_ris.JPG).


Poi, io non dico che la cosa è vera o è falsa.
Semplicemente dico che se è così facile mettere in dubbio una cosa, non vedo perché la si debba prendere a tutti i costi come vera: semplicemente, non dico che è falso o è vero, semplicemente che la cosa non la prendo in considerazione.

Angelo75
05-09-2006, 21.01.10
Si che ce l'ho: lo stesso sito su un altro server (http://xoomer.alice.it/911_subito/immagini_eloquenti.htm#IMMAGINIELOQ).

Guarda caso, è stata presa proprio la foto che hai postato tu ed è descritto in che modo non regge come reperto. Ma che anzi smentisce solo la presenza di un Boing sul Pentagono. Puoi tranquillamente verificare qui (http://xoomer.alice.it/911_subito/Immy11settembre/rottame_ris.JPG).


Poi, io non dico che la cosa è vera o è falsa.
Semplicemente dico che se è così facile mettere in dubbio una cosa, non vedo perché la si debba prendere a tutti i costi come vera: semplicemente, non dico che è falso o è vero, semplicemente che la cosa non la prendo in considerazione.

Ma che sito interessante...peccato che non mi convincano affatto le chiacchere di un tipo qualunque che commenta delle foto...ci vuole qualcosa di più sostanzioso...certo che mettere in dubbio è facile per te, basta dire: "ma secondo me quello non è un pezzo di aereo perchè mi sembra troppo sottile" oppure "quello non è un boing ma un caccia" (senza considerare la distanza visiva, l'angolo della telecamera e di discesa dell'aereo nonchè la prospettiva che schiaccia le sagome che così sembrano più piccole di quello che sono in realtà) ...cavolo che colpo di genio e che acuto osservatore...e tutto ciò l'ha evinto solo guardando le foto!...

Peter Pan
05-09-2006, 21.11.34
"no è assolutamente impossibile" mi sembra esagerato,

Anche affermare il contrario se è per questo.

Solo che nel caso specifico occorre mettere in dubbio le leggi della fisica.

_Fred_
05-09-2006, 21.15.05
Uh, un pilotamilitare che esegue un atterraggio di emergenza. Che cosa strabiliante.



Uh, un pilota civile addestrato che riesce a fare un atterraggio di emergenza.

Quindi stando a questi due casi di eccezionalità icredibile, vuol dire che chiunque può farlo, anche chi non ha mai conseguito il brevetto di volo in quanto dichiarato non idoneo al volo dagli istruttori del corso. :sisi:

Domani faccio domanda a qualche compagnia, dico che siccome un terrorista ha centrato due palazzi e il Pentagono, io posso fare benissimo il pilota.



Difficile dirlo senza vedere come sono andati i fatti precisamente.
Intanto sui fatti dell'11 Settembre le dinamiche si conoscono e si può dire benissimo che la versione ufficiale è poco credibile.
Quelle che hai detto tu hanno valore di paragone pari a nulla in quanto non riportano né dati né fonti precise.


...CUT

Potresti essere meno sarcastico? Non c'è bisogno di assumere certi atteggiamenti per far presenti le tue idee, ne di dileggiare quello che scrivono gli altri solo perchè tu la pensi in maniera differente.

Ti ho solo fatto due esempi su come certe volte le cose si evolvono in scenari del tutto inaspettati e non prevedibili e come certe volte il caso può risolvere una situazione catastrofica.

eccoti il link sull'F-15 (http://it.wikipedia.org/wiki/McDonnell_Douglas_F-15_Eagle)

e quello dell'aereo di linea link1 (http://starbulletin.com/2005/12/22/features/story05.html) link2 (http://www.airdisaster.com/photos/aloha243/photo.shtml)

E con questo chiudo. Adios

Peter Pan
05-09-2006, 21.15.53
Ma che sito interessante...peccato che non mi convincano affatto le chiacchere di un tipo qualunque che commenta delle foto...


Non mi sembra che nessuno abbia mai avuto le uniche intenzioni di convincere te.

Qui si sta per discutere, non per convincere: non c'è alcunché in palio.


certo che mettere in dubbio è facile per te,


Non siamo qui per discutere cosa è facile o meno per me.


ci vuole qualcosa di più sostanzioso...

Bé, tu hai postato una foto di un semplice frammento di alluminio e hai detto che in maniera assoluta è la dimostrazione che un boing di linea si è schiantato sul Pentagono.
Non mi sembra più sostanzioso di quanto detto da chi ha argomentato abbastanza su quel piccolo frammento.

Hai qualcosa di più sostanzioso per smontare quanto sostenuto in quel sito che non il semplice dileggio? Mi sembra occorra ben di più per smontare una tesi che non deriderla.

Peter Pan
06-09-2006, 04.23.54
Non ho mai detto che esiste una normativa che garantisce i servizi da queste situazioni paradossali,

http://www.vocinelweb.it/faccine/varie/pag5/59.gif

Comunque, sei proprio allergico a accettare che la realtà non è come la vedi tu e che tu non sei portatore della verità assoluta.
Per te la cosa è paradossale. Per milioni di italiani è attuazione dello stato di diritto.
Quindio, evitali una buona volta questi assolutismi.


i magistrati dato che non hanno qualcosa di meglio da fare vanno ad intralciare chi si sta facendo in quattro per garantirci una vita tranquilla.


Ma ti rendi conto della gravità delle cose che dici?


i servizi stanno lavorando molto bene per proteggere la nostra nazione da attacchi terroristici [...] si sta facendo in quattro per garantirci una vita tranquilla.


Fino a prova contraria, era la Magistratura che stava indagando su Abu Omar e la CIA rapendolo ha impedito che si potesse fare giustizia.
Mentre sui servizi segreti la storia dagli anni 60 ad oggi ha molto da raccontare.
E non sono propri oraccontini edificanti.

Ma a parte questo, l'hanno detto a te? Li hai visti tu con i tuoi occhi?
Perché non mi dimostri che è vero?


la Cia o i nostri servizi non catturano cittadini cosi' a casaccio ma sulla base di intercettazioni, pedinamenti e prove.


Ma non me ne fotte una bene amata cippa. Ci sono delle leggi e sono state violate.
C'era un individuo su cui si indagava ed è stato rapito. La Legge è stata violata e qualcuno deve pagare.
Che a te piaccia o meno, e se non ti sta bene puoi sempre cambiare nazione.


Comunque è l'ultima volta che ti rispondo sulla questione servizi segreti-magistratura!

Io torno IT, tu che fai?

Angelo75
06-09-2006, 09.51.57
Bé, tu hai postato una foto di un semplice frammento di alluminio e hai detto che in maniera assoluta è la dimostrazione che un boing di linea si è schiantato sul Pentagono.
Non mi sembra più sostanzioso di quanto detto da chi ha argomentato abbastanza su quel piccolo frammento.

Hai qualcosa di più sostanzioso per smontare quanto sostenuto in quel sito che non il semplice dileggio? Mi sembra occorra ben di più per smontare una tesi che non deriderla.

Io ho postato la foto di uno dei tanti frammenti del boing dell'AA che secondo me si è schiantato contro il Pentagono...se poi tu sostieni che il frammento è fasullo mi devi dire chi ce l'ha messo e quando perchè sul luogo la CNN e gli altri mezzi di informazione sono arrivati in pochi minuti...ti immagini del personale che sparpaglia pezzi di aereoplano un pò qui ed un pò là senza che nessuno se ne accorga?? E poi le foto dell'interno da me linkate parlano chiaro...a meno che non mi si dica che i pezzi dell'aereo sono stati portati dentro dopo, ma bisognerebbe che mi si spieghi come e da chi...magari erano stati messi dentro il giorno prima...te lo immagini? Il personale del Pentagono che vede dei pezzi di boing sparsi un pò dovunque all'interno dell'edificio; al che uno chiede ad una guardia: "ma che ci fanno dei pezzi di boing qui dentro???" e la guardia: "Non faccia domande stupide! E' una questione di sicurezza nazionale!"...ma per favore!!!
Le tesi di quel sito si smontano da sole per quanto sono ridicole...

Ape_Africanizzata
06-09-2006, 11.44.57
Io ho postato la foto di uno dei tanti frammenti del boing dell'AA che secondo me si è schiantato contro il Pentagono...se poi tu sostieni che il frammento è fasullo mi devi dire chi ce l'ha messo e quando perchè sul luogo la CNN e gli altri mezzi di informazione sono arrivati in pochi minuti...ti immagini del personale che sparpaglia pezzi di aereoplano un pò qui ed un pò là senza che nessuno se ne accorga?? E poi le foto dell'interno da me linkate parlano chiaro...a meno che non mi si dica che i pezzi dell'aereo sono stati portati dentro dopo, ma bisognerebbe che mi si spieghi come e da chi...magari erano stati messi dentro il giorno prima...te lo immagini? Il personale del Pentagono che vede dei pezzi di boing sparsi un pò dovunque all'interno dell'edificio; al che uno chiede ad una guardia: "ma che ci fanno dei pezzi di boing qui dentro???" e la guardia: "Non faccia domande stupide! E' una questione di sicurezza nazionale!"...ma per favore!!!
Le tesi di quel sito si smontano da sole per quanto sono ridicole...


Angelo,ti darò un piccolo indizio.Una tesi complottista non pretende di fornire tutte le risposte,quanto di trovare le incongruenze nella teoria ufficiale per fare sorgere una serie di dubbi.Chi/cosa ha colpito il pentagono,chi/cosa ha messo quei frammenti per terra non ce lo deve dire la teoria complottista...è compito della teoria ufficiale fornire le risposte.
Altrimenti, accampando domande su domande, si può rendere ridicola qualunque teoria, sia questa vera o meno.

UAranger
06-09-2006, 11.51.02
http://www.vocinelweb.it/faccine/varie/pag5/59.gif

Io torno IT, tu che fai?

meglio tanto siamo e saremo sempre su posizioni antitetiche :)

destino
06-09-2006, 11.52.19
Angelo,ti darò un piccolo indizio.Una tesi complottista non pretende di fornire tutte le risposte,quanto di trovare le incongruenze nella teoria ufficiale per fare sorgere una serie di dubbi.Chi/cosa ha colpito il pentagono,chi/cosa ha messo quei frammenti per terra non ce lo deve dire la teoria complottista...è compito della teoria ufficiale fornire le risposte.
Altrimenti, accampando domande su domande, si può rendere ridicola qualunque teoria, sia questa vera o meno.

se ne deduce che creare una teoria complottistica è sempre possibile ed è pure facile.

Angelo75
06-09-2006, 12.02.02
se ne deduce che creare una teoria complottistica è sempre possibile ed è pure facile.

Bravo, esattamente quello che intendevo dire...

Ape_Africanizzata
06-09-2006, 14.49.33
se ne deduce che creare una teoria complottistica è sempre possibile ed è pure facile.


Mai negato questo.

Ma la teoria complottista sull'11 settembre è anche parecchio credibile, perchè non muove da invenzioni, ma dalle fonti ufficiali che sono sotto gli occhi di tutti e per tutti sono a disposizione.

Anche rigettando la teoria complottista si deve ammettere - a meno di peccare di profonda disonestà intellettuale- che l'11 settembre è stato un giorno in cui si è concatenata una enorme serie di sfortunate (o proficue, per i terroristi) coincidenze

Tagan
06-09-2006, 15.09.28
Abbiamo cmq prove oggettive, ovvero più di tremila morti in poche ore....

sappiamo chi è stato a progettare un atto bellico di tale portata.......



e sappiamo che il terrorismo è una serissima minaccia per il mondo intero...

discorso breve ma molto concreto........





Tagan

mVm
06-09-2006, 15.10.36
E' ovvio che la teoria del complotto possa essere credibile. Per quanto strampalata sia, troverà sempre uno, due, cento mille o più individui che la riterranno vera. Questa (quella di cui si sta parlando) ne ha sicuramente tanti, ma io credo siano ancora di più quelli che credono che Moana Pozzi sia ancora viva.

Ape_Africanizzata
06-09-2006, 15.17.02
E' ovvio che la teoria del complotto possa essere credibile. Per quanto strampalata sia, troverà sempre uno, due, cento mille o più individui che la riterranno vera. Questa (quella di cui si sta parlando) ne ha sicuramente tanti, ma io credo siano ancora di più quelli che credono che Moana Pozzi sia ancora viva.

Ma per favore:D

Le toerie complottiste sono tali perchè muovono da cose che non possono essere provate...sono supposizioni che si basano su una...due,tre coincidenze.Nessuno ha credibilità quanto dice che il mondo è governato dai Rpthsild o che gli Americani hanno un contratto di vendita di armi con gli alieni.

La teoria complottista sull'11 settembre mostra con dati oggettivi, quali video e immagini assolutamente originali come due grattacieli che cadano perchè colpiti da due aerei (questo quello che tutti sappiamo o crediamo di aver visto) lo facciano in modo molto simile, se non identico, ad una procedura di demolizione controllata.Non è una supposizione, è una coincidenza che trova riscontro nella realtà,basta avere gli occhi.

I dubbi e, finalmente, le supposizioni, vengono fuori quando uno si chiede se 100 coincidenze nello stesso giorno non siano un po' troppe.

Alceo
06-09-2006, 15.17.14
Questa (quella di cui si sta parlando) ne ha sicuramente tanti, ma io credo siano ancora di più quelli che credono che Moana Pozzi sia ancora viva.

E che è stata lei a progettare l'attentato alle torri gemelle. :teach:

EDIT: Per non stare OT butto anche io una frase superficiale ma decisamente più OT: "Se impiegassero i soldi dell'antiterrorismo per la prevenzione degli incidenti stradali salverebbero sicuramente più vite (e forse anche la mia)."

mVm
06-09-2006, 16.03.53
... due grattacieli che cadano perchè colpiti da due aerei (questo quello che tutti sappiamo o crediamo di aver visto) lo facciano in modo molto simile, se non identico, ad una procedura di demolizione controllata.Non è una supposizione, è una coincidenza che trova riscontro nella realtà,basta avere gli occhi.

Quello che si è visto quel giorno erano due aerei che sono esplosi contro e negli edifici. E gli edifici stessi crollare poco dopo. Il tutto da decine di inquadrature diverse, comprese quelle di fonte amatoriale. Il fatto che sia successo così come accade nelle demolizioni con esplosivo, credo dipenda semplicemente dal fatto che un edificio con quelle caratteristiche viene giù in quel modo, se danneggi l'elemento portante. Non è stata una coincidenza ma il compiersi, con totale successo, del progetto di distruzione. E chi l'ha organizzato lo sapeva benissimo.

Ape_Africanizzata
06-09-2006, 16.18.35
Quello che si è visto quel giorno erano due aerei che sono esplosi contro e negli edifici. E gli edifici stessi crollare poco dopo. Il tutto da decine di inquadrature diverse, comprese quelle di fonte amatoriale. Il fatto che sia successo così come accade nelle demolizioni con esplosivo, credo dipenda semplicemente dal fatto che un edificio con quelle caratteristiche viene giù in quel modo, se danneggi l'elemento portante. Non è stata una coincidenza ma il compiersi, con totale successo, del progetto di distruzione. E chi l'ha organizzato lo sapeva benissimo.


A parte il fatto che è stato spiegato, da una parte, perchè non può essere stato così...in realtà c'è ancora un acceso dibattito sul perchè e per come le due torri siano crollate.

Il problema si pone, in termini ben più grandi,quando vedi un altro grattacielo (il wtc7), a 50 metri di distanza dalle due torri, venire giù allo stesso identico modo (e cioè come se si fossero schiantati contro degli aerei, o a seguito di una demolizione controllata), e sapere che quel grattacelo aveva non aveva subito danni, anzi al suo interno c'era un incendio di modestissime dimensioni che non ha mai buttato giù nessun palazzo...figurarsi un mostro da più di 50 piani.

Escludendo la mala fede complottista, è innegabilmente un'altra strana coincidenza nel giorno più sfortunato della storia.

Peter Pan
06-09-2006, 16.44.32
Le tesi di quel sito si smontano da sole per quanto sono ridicole...

Chi ha giudicato che sono ridicole?


se ne deduce che creare una teoria complottistica è sempre possibile ed è pure facile.

Ignori il fatto che tutte le teorie complottistiche mettono a tavolino la dimostrazione che la tesi ufficiale non regge.
Mentre le tesi ufficiali non hanno alcunché per sopportarle, nemmeno le foto e i documenti che sarebbero definitivi se solo si mettessero di pubblico dominio in modo da zittire tutti una volta per tutte.
Dicono solamente: questa è la verità, credeteci fortemente e qualsiasi cosa di diverso è un falso.

Scusami, ma il "mistero della fede" per me regge per nulla come unica credenziale per una tesi.



Abbiamo cmq prove oggettive, ovvero più di tremila morti in poche ore....

Nessuno ha mai messo in dubbio quei morti.

Le diatribe si svolgono sulla quesitone: chi ha organizzato il tutto?


sappiamo chi è stato a progettare un atto bellico di tale portata.......


Atto bellico? Di quale atto bellico parli? :mumble:
E poi, sappiamo chi? Chi ce l'ha detto? Sulla base di quali prove?


e sappiamo che il terrorismo è una serissima minaccia per il mondo intero...

Per molti invece è solamente una cosa che esiste, che è pericolosa, ma che spesso è stato strumentalizzato per giustificare altri interessi.


discorso breve ma molto concreto........


Se lo dici tu...

Peter Pan
06-09-2006, 17.00.46
Dopo aver letto questo (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=63976) non so se ridere o piangere.

Tagan
06-09-2006, 17.23.22
Atto bellico? Di quale atto bellico parli? :mumble:
E poi, sappiamo chi? Chi ce l'ha detto? Sulla base di quali prove?



...


Prove....ma dove vivi, televisioni che riprendevano mussulmani in festa, dichiarazione in Tv di bin laden..........articoli che parlavano del suo ardente desiderio che cadesse anche la seconda torre.........

L' iran che dichiara la distruzione di israele........
" sarà cancellata dalla faccia della terra"........dichiarazione del neodittatore iraniano...........

85 tonnellate di gas uranio già prodotti dallì iran pronti per l' uso nucleare...


ma l' obiettività mai?.........!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Tagan

stan
06-09-2006, 17.28.15
Sinceramente non riesco a capire perchè una persona così stupida non venga allontanata dall'ambiente politico. Getta sempre benzina sul fuoco è davvero un imbecille.

Riguardo a Bush rimango sempre più allibito, è possibile che non riesca a dare una motivazione plausibile perchè l'Iran non sviluppi il nucleare? No, perchè loro sono i cattivi, i terroristi altre cazzate variegate e non possiamo rischiare di fargli sviluppare una atomica.....ma gli USA ne hanno anche un po' di queste simpatiche bombette o sbaglio? Sarebbe bello un bel disarmo globale ma finchè non ci sarà fiducia reciproca non ci si potrà mai fare niente.

D'altro canto un rischio che l'Iran sviluppi il potenziale bellico c'è, ma che soluzione si dovrebbe adoperare se non un controllo ferreo per evitare una guerra nucleare?

Peter Pan
06-09-2006, 17.35.35
Prove....ma dove vivi, televisioni che riprendevano mussulmani in festa, dichiarazione in Tv di bin laden..........articoli che parlavano del suo ardente desiderio che cadesse anche la seconda torre.........


Queste sono le prove? Bin Laden che parla in una cassetta registrata? Lo stesso Bin Laden, dei Bin Laden famiglia araba di petrolieri amici intimi di casa Bush?

Queste sono prove?



ma l' obiettività mai?.........!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!



Appunto, a quando un po' di obbiettività? :asd:



Sinceramente non riesco a capire perchè una persona così stupida non venga allontanata dall'ambiente politico. Getta sempre benzina sul fuoco è davvero un imbecille.


Purtroppo sono i piccoli inconvenienti della democrazia.
Sta alle persone più assennate adeguarsi e comportarsi di conseguenza.


Riguardo a Bush rimango sempre più allibito, è possibile che non riesca a dare una motivazione plausibile perchè l'Iran non sviluppi il nucleare?


Più plausibile del voler rimanere l'unica potenza mondiale esistente e vedersi così mettere in dubbio il ruolo di summo arbitrio e giudice di cui si è autoincoronata?


ma gli USA ne hanno anche un po' di queste simpatiche bombette o sbaglio?

Ce le hanno anche tanti altri paesi, solo che a loro non ne viene nulla in tasca a contraddirli, oltretutto è anche più pericoloso.
C'è una certa differenza nel fare gli smargiassi stuzzicando un alveare o farlo dentro una gabbia di leoni affamati.


D'altro canto un rischio che l'Iran sviluppi il potenziale bellico c'è, ma che soluzione si dovrebbe adoperare se non un controllo ferreo per evitare una guerra nucleare?

Evitare di dargli pretesto di usarle, ad esempio.

Tagan
06-09-2006, 17.44.59
Appunto, a quando un po' di obbiettività? :asd:





.

Tu esercita la tua che io esercito la mia......

la mia dice che il comunismo ha provocato qualcosa come 200 milioni di morti......ma non è morto, vive ancora in seguaci fedeli........

la stessa mi dice anke ch presto l' iran sarà in posseso della bomba atomica.........del resto si può sempre contare su quelli come te andranno in iran a fermarli......

o faremo come nella seconda guerra mondiale.........
che se non c' era l' america a pararci il culo adesso ci bricerebbe ancora....



Tagan

MarcoLaBestia
06-09-2006, 18.37.48
la mia dice che il comunismo ha provocato qualcosa come 200 milioni di morti......ma non è morto, vive ancora in seguaci fedeli........per la cinquecentomiliardesima volta: NON ERA COMUNISMO

era STALINISMO, ke col comunismo non centra niente.


Esempio: il comunismo impone ke NON vi sia regime, Stalin invece l'aveva stabilito eccome. Dunque NON era comunismo. ;)


Stalin si è semplicemente nascosto dietro gli ideali comunisti per fare i suoi comodi, come sta facendo ora bush nascondendosi dietro alla democrazia.

destino
06-09-2006, 19.19.43
Dopo aver letto questo (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=63976) non so se ridere o piangere.

ma è un genio calderoli :roll3:

oh mio dio sta fuori totale :roll3:

destino
06-09-2006, 19.21.05
85 tonnellate di gas uranio già prodotti dallì iran pronti per l' uso nucleare...




tanto per dire che dici stronzate a ogni post il gas uranio nn esiste ovviamente.

Angelo75
06-09-2006, 21.00.00
Per tutti coloro che ritengono il documentario "Loose Change" (che io mi sono appioppato interamente...) come la bibbia che svela il complotto vi informo che Korey Rowe (uno degli autori di Loose Change) ha ammesso candidamente in una intervista che Loose Change contiene diversi errori. Ma va tutto bene, perché sono errori fatti apposta! Ma che genio della corretta (dis)informazione!!

"We know there are errors in the documentary, and we've actually left them in there so that people discredit us and do the research for themselves -- the B52 (remarked to have flown into the Empire State Building), the use of Wikipedia, things like that. We left them in there so people will want to discredit us and go out and research the events yourself and come up with your own conclusions. That's our whole goal, to make Americans think."
Traduzione:
"Sappiamo che ci sono errori nel documentario, e in realtà li abbiamo lasciati lì così la gente ci scredita e si fa le ricerche da sola -- il B52 (che diciamo che è finito contro l'Empire State Building), l'uso della Wikipedia, cose di quel genere. Li abbiamo lasciati così alla gente verrà voglia di screditarci e andar fuori a indagare voi stessi [sic] sugli eventi e arrivare alle vostre [sic] conclusioni personali. Questo è l'intero nostro obiettivo, far riflettere gli americani".

Pensare di far riflettere correttamente gli americani raccontando loro delle balle e sperando che se ne accorgano è una tecnica giornalistica decisamente originale quanto contorta (dare loro i dati giusti in partenza pareva forse banale). La prossima volta che fate un errore in un articolo, insomma, seguite l'esempio di Loose Change: dite che l'avete fatto apposta per vedere se i lettori erano attenti.
Giustificare i propri errori (un B-52 è un bestione di bombardiere nucleare con otto motori a getto, mentre l'Empire State Building fu colpito da un B-25, bimotore a elica della Seconda Guerra Mondiale, potete vedere la differenza enorme qui sotto) dicendo "li ho fatti apposta" è veramente un colpo da maestro. Di arrampicate sugli specchi....

Per chi volesse leggersi l'intervista in inglese ecco il link (http://www.alternet.org/story/40476/)

Tagan
06-09-2006, 21.04.44
per la cinquecentomiliardesima volta: NON ERA COMUNISMO

era STALINISMO, ke col comunismo non centra niente.


Esempio: il comunismo impone ke NON vi sia regime, Stalin invece l'aveva stabilito eccome. Dunque NON era comunismo. ;)


Stalin si è semplicemente nascosto dietro gli ideali comunisti per fare i suoi comodi, come sta facendo ora bush nascondendosi dietro alla democrazia.


NON DIRE CAZZATE PIU' GRANDI DI TE.............

MAI SENTITO PARLARE DI POTERE CENTRALE........

bene, se non hai sentito leggiti il manifesto di Carlo Marx........




Tagan

MarcoLaBestia
06-09-2006, 21.06.51
NON DIRE CAZZATE PIU' GRANDI DI TE.............?


MAI SENTITO PARLARE DI POTERE CENTRALE........si


bene, se non hai sentito leggiti il manifesto di Carlo Marx........letto



mah questo tuo ultimo tuo post mi è di oscura comprensione. Un po' come il gas uranio :asd:

Ape_Africanizzata
06-09-2006, 21.09.05
Per tutti coloro che ritengono il documentario "Loose Change" (che io mi sono appioppato interamente...) come la bibbia che svela il complotto vi informo che Korey Rowe (uno degli autori di Loose Change) ha ammesso candidamente in una intervista che Loose Change contiene diversi errori. Ma va tutto bene, perché sono errori fatti apposta! Ma che genio della corretta informazione!!

Chi cita come unica fonte di informazione Loose Change non è esattamente credibile.In italia il sito più completo,e con una mole di informazioni enorme,è luogocomune,e nel mondo è pieno di siti simili.


Già il fatto che dell'11 settembre ne abbiano parlato mentana ed augias, ed il fatto stesso che le vittime dell'11 settembre stiano piantando delle grosse grane per quello che secondo loro è un insabbiamento da parte del governo è sintomo di due cose


1) è una teoria talmente falsa da risultare affascinante anche per i familiari delle vittime

2) è una teoria credibile

Angelo75
06-09-2006, 21.16.25
Chi cita come unica fonte di informazione Loose Change non è esattamente credibile.In italia il sito più completo,e con una mole di informazioni enorme,è luogocomune...

E Luogocomune dove credi abbia preso lo spunto a sua volta?...Praticamente una manipolazione della manipolazione...alla faccia della corretta informazione...

Tagan
06-09-2006, 21.18.49
?


letto



:


Secondo me hai letto un altro libro..........

il comunismo si basa sui poteri forti e centralistici...........

in poche parole detta al popolo le regole e le impone.........

il modello sovietico, ovvero comunismo allo stato puro........
era un chiaro esempio del comunismo puro realizzato........









Tagan

Angelo75
06-09-2006, 21.20.44
Tagan una cortesia...quando posti fai i post più piccoli senza tanti spazi tra una frase e l'altra, grazie :Palka:

Tagan
06-09-2006, 21.23.09
tanto per dire che dici stronzate a ogni post il gas uranio nn esiste ovviamente.





Arricchimento dell'uranio


Per ottenere un materiale fissile che sia adatto a scopi nucleari, cioè che emetta una quantità sufficiente di neutroni, è necessario aumentare la concentrazione dell'isotopo 235U rispetto al più comune e meno radioattivo 238U. Questo è un compito estremamente difficile: non è possibile separarli per via chimica, e l'unico modo è sfruttare la piccolissima (meno dell'1,5%) differenza di peso.

Per fare questo si fa reagire l'uranio metallico con fluoro ottenendo esafluoruro di uranio (UF6), un composto solido bianco, che sublima in fase gassosa al di sopra di 56 °C.

Questo composto viene usato nei due più comuni processi di arricchimento, l'arricchimento per diffusione gassosa e quello per centrifugazione del gas. Dopo l'arricchimento l'esafluoruro viene decomposto, riottenendo uranio metallico e fluoro gassoso.



studia che è meglio

http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio



Tagan

Tagan
06-09-2006, 21.29.08
tanto per dire che dici stronzate a ogni post il gas uranio nn esiste ovviamente.




I processi che si usano per l’arricchimento sono principalmente cinque.

La Diffusione Gassosa: Si pompa uranio attraverso dei setti porosi sotto forma di Esafluoro di Uranio, (UF6) un gas chimicamente aggressivo e molto tossico, chiamato anche gas uranio. La maggior parte dell’uranio arricchito per usi civili viene ottenuto così. Il problema è che l’arricchimento per ogni stadio è molto basso, e che questi impianti consumano quantità enormi di energia elettrica per pompare il gas.



Tagan

Raphael_Ravil
06-09-2006, 21.43.23
Il proletariato adoprerà il suo dominio politico per strappare a poco a poco alla borghesia tutto il capitale, per accentrare tutti gli strumenti di produzione nelle mani dello Stato, cioè del proletariato organizzato come classe dominante, e per moltiplicare al più presto possibile la massa delle forze produttive.

Naturalmente, ciò può avvenire, in un primo momento, solo mediante interventi despotici nel diritto di proprietà e nei rapporti borghesi di produzione, cioè per mezzo di misure che appaiono insufficienti e poco consistenti dal punto di vista dell'economia; ma che nel corso del movimento si spingono al di là dei propri limiti e sono inevitabili come mezzi per il rivolgimento dell'intero sistema di produzione.

Queste misure saranno naturalmente differenti a seconda dei differenti paesi.

Tuttavia, nei paesi più progrediti potranno essere applicati quasi generalmente i provvedimenti seguenti:
1. - Espropriazione della proprietà fondiaria ed impiego della rendita fondiaria per le spese dello Stato.
2. - Imposta fortemente progressiva.
3. - Abolizione del diritto di successione.
4. - Confisca della proprietà di tutti gli emigrati e ribelli.
5. - Accentramento del credito in mano dello Stato mediante una banca nazionale con capitale dello Stato e monopolio esclusivo.
6. - Accentramento di tutti i mezzi di trasporto in mano allo Stato.
7. - Moltiplicazione delle fabbriche nazionali, degli strumenti di produzione, dissodamento e miglioramento dei terreni secondo un piano collettivo.
8. - Eguale obbligo di lavoro per tutti, costituzione di eserciti industriali, specialmente per l'agricoltura.
9. - Unificazione dell'esercizio dell'agricoltura e della industria, misure atte ad eliminare gradualmente l'antagonismo fra città e campagna.
10. - Istruzione pubblica e gratuita di tutti i fanciulli. Eliminazione del lavoro dei fanciulli nelle fabbriche nella sua forma attuale. Combinazione dell'istruzione con la produzione materiale e così via.

Quando le differenze di classe saranno scomparse nel corso dell'evoluzione, e tutta la produzione sarà concentrata in mano agli individui associati, il pubblico potere perderà il suo carattere politico. In senso proprio, il potere politico è il potere di una classe organizzato per opprimerne un'altra. Il proletariato, unendosi di necessità in classe nella lotta contro la borghesia, facendosi classe dominante attraverso una rivoluzione, ed abolendo con la forza, come classe dominante, gli antichi rapporti di produzione, abolisce insieme a quei rapporti di produzione le condizioni di esistenza dell'antagonismo di classe, cioè abolisce le condizioni d'esistenza delle classi in genere, e così anche il suo proprio dominio in quanto classe.

Alla vecchia società borghese con le sue classi e i suoi antagonismi fra le classi subentra una associazione in cui il libero sviluppo di ciascuno è condizione del libero sviluppo di tutti.


Il Manifesto del Partito Comunista

Lezioni di filosofia politica per dilettanti: imparate il comunismo con Martox.:D

"Allora bambini... Qualcuno ha mai sentito parlare di un certo Marx?"...

MarcoLaBestia
06-09-2006, 21.45.44
Secondo me hai letto un altro libro..........Vabbè se lo dici tu :asd:



PS
c'è una bella differenza tra gas uranio ed esafluoruro di uranio, come se si confondesse acqua ed acqua ossigenata.

Tagan
06-09-2006, 21.50.14
Vabbè se lo dici tu :asd:


:eek2: :asd:

Non lo dico io, leggiti il post del buon fratello raphael ravil
e ti accorgi che ho ragione.........




Tagan

Raphael_Ravil
06-09-2006, 21.53.41
Non lo dico io, leggiti il post del buon fratello raphael ravil
e ti accorgi che ho ragione.........


Lezioni di filosofia politica per dilettanti: imparate il comunismo con Martox.:D"Presto! Qualcuno chiami un'insegnante di sostegno! Misà tanto che abbiamo un banbino handicappato qui..."

:roll3:

FALLEN_ANGEL_664
06-09-2006, 21.59.49
[...]

Mi verrebbe da dire una parola... ma meglio di no.

1) I morti non sono prove. Se trovo il morto non trovo l'assassino.

2) Se io ti odio, mi auguro che tu muoia e tu muori, questo fà di me un assassino? No, fa di me un sospettato.

3) Nei filmati trasmessi Bin Laden dice di compiacersi per l'attentato. Dice che secondo la sua previsione non sarebbero dovute crollare (a quanto mi ricordo e a quanto ho sentito dai giornalisti dai giornalisti visto che non so l'arabo). Ma questa non è una prova concreta. Perchè? Perchè non dice "quando ho progettato l'attentato prevedevo che le torri sarebbero crollate". Dice solo che non credeva che sarebbero anche crollate. Questo lo scagiona? No, ma nemmeno prova che sia lui perchè la sua previsione potrebbe essere successiva all'attentato e antecedente al crollo.

4) Il terrorismo è una tecnica di combattimento. Non è che al mondo ci sono "i terroristi cattivi" e i "buoni".

5) Se tu intendi per comunismo quello adottato da Stalin, allora si: il comunismo ha fatto milioni di morti. Se invece ti riferisci al comunismo, bhe: non credo che ci sia mai stato.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Tagan
06-09-2006, 22.01.08
"Presto! Qualcuno chiami un'insegnante di sostegno! Misà tanto che abbiamo un banbino handicappato qui..."

:roll3:



Espropriazione
2. - Imposta
3. - Abolizione
4. - Confisca
5. - Accentramento del credito in mano dello Stato mediante una banca nazionale con capitale dello Stato e monopolio esclusivo.


Ma non ti rendi conto dell' aggressività e della falsità di questa politica nefasta e mortale che ha prodotto qualcosa come 200 milioni di morti.............

leggi i termini adoperati:

esproprio
imposta
abolizione
confisca
accentramento

ma riesci a comprendere.......


Tagan

Raphael_Ravil
06-09-2006, 22.04.06
ma riesci a comprendere.......
http://www.carlolucarelli.net/perturbapaura.jpg
Paura èh??!!

Tagan
06-09-2006, 22.11.14
tanto per dire che dici stronzate a ogni post il gas uranio nn esiste ovviamente.


I processi che si usano per l’arricchimento sono principalmente cinque.

La Diffusione Gassosa: Si pompa uranio attraverso dei setti porosi sotto forma di Esafluoro di Uranio, (UF6) un gas chimicamente aggressivo e molto tossico, chiamato anche gas uranio. La maggior parte dell’uranio arricchito per usi civili viene ottenuto così. Il problema è che l’arricchimento per ogni stadio è molto basso, e che questi impianti consumano quantità enormi di energia elettrica per pompare il gas.




Tagan

Tagan
06-09-2006, 22.12.14
tanto per dire che dici stronzate a ogni post il gas uranio nn esiste ovviamente.




Arricchimento dell'uranio


Per ottenere un materiale fissile che sia adatto a scopi nucleari, cioè che emetta una quantità sufficiente di neutroni, è necessario aumentare la concentrazione dell'isotopo 235U rispetto al più comune e meno radioattivo 238U. Questo è un compito estremamente difficile: non è possibile separarli per via chimica, e l'unico modo è sfruttare la piccolissima (meno dell'1,5%) differenza di peso.

Per fare questo si fa reagire l'uranio metallico con fluoro ottenendo esafluoruro di uranio (UF6), un composto solido bianco, che sublima in fase gassosa al di sopra di 56 °C.

Questo composto viene usato nei due più comuni processi di arricchimento, l'arricchimento per diffusione gassosa e quello per centrifugazione del gas. Dopo l'arricchimento l'esafluoruro viene decomposto, riottenendo uranio metallico e fluoro gassoso.



studia che è meglio

http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio



Tagan

Fabio
06-09-2006, 22.21.56
Tagan

L'abbiamo capito come cappero ti chiami. Non serve che ce lo ricordi ad ogni post.

Raphael_Ravil
06-09-2006, 22.23.11
L'abbiamo capito come cappero ti chiami. Non serve che ce lo ricordi ad ogni post.
Arricchimento dell'uranio


Per ottenere un materiale fissile che sia adatto a scopi nucleari, cioè che emetta una quantità sufficiente di neutroni, è necessario aumentare la concentrazione dell'isotopo 235U rispetto al più comune e meno radioattivo 238U. Questo è un compito estremamente difficile: non è possibile separarli per via chimica, e l'unico modo è sfruttare la piccolissima (meno dell'1,5%) differenza di peso.

Per fare questo si fa reagire l'uranio metallico con fluoro ottenendo esafluoruro di uranio (UF6), un composto solido bianco, che sublima in fase gassosa al di sopra di 56 °C.

Questo composto viene usato nei due più comuni processi di arricchimento, l'arricchimento per diffusione gassosa e quello per centrifugazione del gas. Dopo l'arricchimento l'esafluoruro viene decomposto, riottenendo uranio metallico e fluoro gassoso.



studia che è meglio

http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio



Martox

Fabio
06-09-2006, 22.25.15
Arricchimento dell'uranio

Tu quando ti ci metti sai essere più lamer di chi lo fa di mestiere.

Raphael_Ravil
06-09-2006, 22.26.06
Tu quando ti ci metti sai essere più lamer di chi lo fa di mestiere.
I processi che si usano per l’arricchimento sono principalmente cinque.

La Diffusione Gassosa: Si pompa uranio attraverso dei setti porosi sotto forma di Esafluoro di Uranio, (UF6) un gas chimicamente aggressivo e molto tossico, chiamato anche gas uranio. La maggior parte dell’uranio arricchito per usi civili viene ottenuto così. Il problema è che l’arricchimento per ogni stadio è molto basso, e che questi impianti consumano quantità enormi di energia elettrica per pompare il gas.




Martox

Fabio
06-09-2006, 22.27.18
Stai cominciando ad essere prevedibile.

Raphael_Ravil
06-09-2006, 22.29.41
Stai cominciando ad essere prevedibile.
Oh ma che palle.... Mi hai rovinato il gioco...:Prrr:
Di la verità: tu sei uno di quelli che al parco ruba i giocattoli ai bambini per vederli piangere?

Fabio
06-09-2006, 22.35.47
Di la verità: tu sei uno di quelli che al parco ruba i giocattoli ai bambini per vederli piangere?

No, per rivenderli e far cassa. Se piangono, non me ne frega nulla. :asd:

Raphael_Ravil
06-09-2006, 22.36.25
Abbiamo un pragmatico qui...:asd:

destino
07-09-2006, 01.03.54
Arricchimento dell'uranio


Per ottenere un materiale fissile che sia adatto a scopi nucleari, cioè che emetta una quantità sufficiente di neutroni, è necessario aumentare la concentrazione dell'isotopo 235U rispetto al più comune e meno radioattivo 238U. Questo è un compito estremamente difficile: non è possibile separarli per via chimica, e l'unico modo è sfruttare la piccolissima (meno dell'1,5%) differenza di peso.

Per fare questo si fa reagire l'uranio metallico con fluoro ottenendo esafluoruro di uranio (UF6), un composto solido bianco, che sublima in fase gassosa al di sopra di 56 °C.

Questo composto viene usato nei due più comuni processi di arricchimento, l'arricchimento per diffusione gassosa e quello per centrifugazione del gas. Dopo l'arricchimento l'esafluoruro viene decomposto, riottenendo uranio metallico e fluoro gassoso.



studia che è meglio

http://it.wikipedia.org/wiki/Uranio



Tagan

l'uso di UF6 non sottointende l'utilizzo bellico, è normalissimo e lo si fa in tutte le centrali nucleari.

Tu hai detto che



Messaggio inviato da Tagan
85 tonnellate di gas uranio già prodotti dallì iran pronti per l' uso nucleare...


ovviamente l'UF6 mica si usa per far le bombe, mica ci riempi i palloncini alle fiere e questi esplodono, quindi quello che deve studiare e sparare meno cazzate mi sa che sei tu

Braveheart1984
07-09-2006, 01.13.07
Sicuramente il terrorismo è strumentalizzato sotto certi aspetti, ma questo non significa che esso non sia un pericolo reale a cui tutti noi siamo esposti, perché la realtà dei fatti lo prova:(

MarcoLaBestia
07-09-2006, 01.36.21
la realtà dei fatti lo prova:(E cioè? Io questa realtà dei fatti sinceramente non l'ho vista. Al contrario ho visto un costante tartassamento dei media e del governo affinkè l'idea dei medio orientali risulti quella di pazzi assetati di sangue - parole testuali ke mi disse uno statiunitense pro-bush quando ci parlai (People whose intections are only *to kill*)


ki faceva la propaganda con gli altoparlanti per le strade contro il nemico pericolosissimo? Ah sì, i nazisti.

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 01.39.09
Sicuramente il terrorismo è strumentalizzato sotto certi aspetti, ma questo non significa che esso non sia un pericolo reale a cui tutti noi siamo esposti, perché la realtà dei fatti lo prova:(

Infatti. Domani vado a stipularmi un'assicurazione sulla vita contro gli attentati terroristici e disdico quella suigli incidenti d'auto.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Tagan
07-09-2006, 01.56.42
l'uso di UF6 non sottointende l'utilizzo bellico, è normalissimo e lo si fa in tutte le centrali nucleari.

Tu hai detto che



ovviamente l'UF6 mica si usa per far le bombe, mica ci riempi i palloncini alle fiere e questi esplodono, quindi quello che deve studiare e sparare meno cazzate mi sa che sei tu


Rimango sempre più esterefatto dalla tua falsità ed ignoranza.......
ma non contento continui sullo stesso piano...........

in più hai cercato di rigirare la frittata, in quanto tu hai negato esplicitamente
l' esitenza del gas uranio........ed io ti ho dimostrato che mentivi......

ora ridimostro che menti ancora.......recidivo?........:sisi:




La costruzione di una bomba atomica si svolge sostanzialmente in due passaggi:


Per prima cosa bisogna procurarsi il materiale fissile, che deve essere plutonio sufficientemente puro o uranio altamente arricchito. Ottenuto il materiale bisogna assemblare un ordigno in grado di esplodere.

Dei due passaggi il primo è sicuramente il più complicato, e costituisce il vero sbarramento alla proliferazione nucleare.
Per ottenere del materiale fissile in una quantità sufficiente si può procedere in due modi: o si costruiscono degli impianti di arricchimento dell’uranio, o si costruiscono dei reattori nucleari simili a quelli usati nelle centrali nucleari ad uso civile, e si ritratta chimicamente il combustibile nucleare usato nel reattore estraendone il plutonio.
L’arricchimento dell’uranio è un processo che separa due diversi isotopi dell’uranio che si trovano nell’uranio naturale.
L’uranio naturale, (per capirci, quello che viene estratto dalla miniera e purificato), contiene il 99,3% di uranio 238, ovvero uranio il cui nucleo è formato da 92 protoni e 146 neutroni, e lo 0,7% di uranio 235, il cui nucleo ha tre neutroni in meno.
I due isotopi dell’uranio hanno comportamento chimico identico e massa solo lievemente diversa, ma hanno un comportamento totalmente diverso quando vengono irraggiati da neutroni.



Quando un nucleo di uranio 235 viene colpito da un neutrone, infatti, ha circa il 90% di probabilità di dividersi in due, emettendo un’energia di 200 milioni di volte superiore a quella di una tipica reazione chimica. Questo processo è definito processo di fissione.
Se un nucleo di uranio 238 viene colpito da un neutrone, invece, lo assorbe, e si trasforma dopo un po’ in plutonio 239, che, come l’uranio 235, fa fissione.

Il processo di arricchimento dell’uranio è un processo che, partendo da uranio naturale, genera uranio con una percentuale maggiore di 235, in modo da agevolare il processo di fissione.
Di solito, per usi civili, (e cioè nelle centrali nucleari per produrre energia elettrica) si usa uranio naturale, o, più spesso, uranio arricchito al 2-3 %, mentre per costruire una bomba atomica serve uranio 235 arricchito oltre l’80%, e di solito si cerca di arrivare al 90%.

I processi che si usano per l’arricchimento sono principalmente cinque.

La Diffusione Gassosa: Si pompa uranio attraverso dei setti porosi sotto forma di Esafluoro di Uranio, (UF6) un gas chimicamente aggressivo e molto tossico (gas uranio).
La maggior parte dell’uranio arricchito per usi civili viene ottenuto così. Il problema è che l’arricchimento per ogni stadio è molto basso, e che questi impianti consumano quantità enormi di energia elettrica per pompare il gas. A titolo di esempio si può citare Eurodif, in Francia, che, per arricchire l’uranio utilizzato per quasi tutte le centrali europee, richiede l’energia di quattro centrali nucleari (circa 4Gw, circa il consumo di tutta la provincia di Milano).

La Centrifugazione: Invece di pompare l’esafluoro di uranio (UF6) lo si fa girare a decine di migliaia di giri al minuto all’interno di centrifughe: il gas che si trova più vicino al centro della centrifuga è più ricco di Uranio 235, che è più leggero. L’arricchimento di ogni stadio è abbastanza alto (ogni centrifuga aumenta la percentuale di 235 di quasi il 40%, contro meno dell’1% della diffusione gassosa).
Le prime centrifughe consumavano molta energia elettrica, ma quelle di ultima generazione consumano poco e funzionano ottimamente. Quelle di prima generazione non sono particolarmente complicate da fabbricare, mentre quelle moderne richiedono tecnologie non facilmetne accessibili e secretate.
E’ il metodo più facile e redditizio per avere un buon potenziale di fabbricazione per costruire un arsenale nucleare, e si sa che molti stati hanno costruito impianti di questo tipo
(Pakistan, Israele) , o stanno cercando di costruirli (Iran).




se ti vuoi istruire ulteriormente

http://digilander.libero.it/ilnucleare/bombeproliferazione1tec.htm



Tagan

Peter Pan
07-09-2006, 02.10.28
Tu esercita la tua che io esercito la mia......



Ma quella è l'opinione. L'obbiettività non è mica una opinione. :|


la mia dice che il comunismo ha provocato qualcosa come 200 milioni di morti......ma non è morto, vive ancora in seguaci fedeli........



A proposito di indottrinamento, ma comunque: che c'entra adesso il Comunismo? :mumble:


la stessa mi dice anke ch presto l' iran sarà in posseso della bomba atomica.........

Questa è l'opinione di Bush. Non è obbiettività.


del resto si può sempre contare su quelli come te andranno in iran a fermarli......


Uno non vedo cosa c'entra.
Due non capisco cosa c'entro io.
Tre: lascia stare gli attacchi personali e rimani sulle argomentazioni per cortesia.


o faremo come nella seconda guerra mondiale.........
che se non c' era l' america a pararci il culo adesso ci bricerebbe ancora....



Miiii ancora a queste leggende metropolitane stiamo? :azz:


per la cinquecentomiliardesima volta:

Ma lascia stare, ancora a perdere tempo stai?

Ste cose le abbiamo già dette fino alla nausea. Se lui vuole restare ocnvinto di quello che vuole perché impedirgli di avere una idea completamente sbagliata? È nei suoi diritti tenersi strette nozioni storiche e interpretazioni sbagliate.

Basta che non cominci a imporle come verità assoluta, tutto il resto va bene.


ma è un genio calderoli


Chissà se qualcuno gli avrà mai parlato del concetto di "incidente diplomatico" e di tutte le sue possibili conseguenze... :asd:



Per tutti coloro che ritengono il documentario "Loose Change"

Scusa l'ignoranza, cos'è?


NON DIRE CAZZATE PIU' GRANDI DI TE.............


Buon appetito. :asd:


il comunismo si basa sui poteri forti e centralistici...........
in poche parole detta al popolo le regole e le impone.........
il modello sovietico, ovvero comunismo allo stato puro........
era un chiaro esempio del comunismo puro realizzato........
Arricchimento dell'uranio
Per ottenere un materiale fissile che sia adatto a scopi nucleari, cioè che emetta una quantità sufficiente di neutroni, è necessario aumentare la concentrazione dell'isotopo 235U rispetto al più comune e meno radioattivo 238U. Questo è un compito estremamente difficile: non è possibile separarli per via chimica, e l'unico modo è sfruttare la piccolissima (meno dell'1,5%) Differenza di peso.
Per fare questo si fa reagire l'uranio metallico con fluoro ottenendo esafluoruro di uranio (UF6), un composto solido bianco, che sublima in fase gassosa al di sopra di 56 °C.
Questo composto viene usato nei due più comuni processi di arricchimento, l'arricchimento per diffusione gassosa e quello per centrifugazione del gas. Dopo l'arricchimento l'esafluoruro viene decomposto, riottenendo uranio metallico e fluoro gassoso.
I processi che si usano per l’arricchimento sono principalmente cinque.
La Diffusione Gassosa: Si pompa uranio attraverso dei setti porosi sotto forma di Esafluoro di Uranio, (UF6) un gas chimicamente aggressivo e molto tossico, chiamato anche gas uranio. La maggior parte dell’uranio arricchito per usi civili viene ottenuto così. Il problema è che l’arricchimento per ogni stadio è molto basso, e che questi impianti consumano quantità enormi di energia elettrica per pompare il gas.


Ehm, mi scusi se la interrompo, professore... ma la parola OFF TOPIC le dice nulla? In caso contrario qui (http://forums.multiplayer.it/rules/?s=) ne troverà esaustiva spiegazione.


studia che è meglio


Meno male che ci sei tu a illuminarci con tutta la tua sapienza, noi poveri cafoni senza né arte né parte che viviamo nel buio dell'ignoranza.
Grazie per averci dato la Wikipedia, adesso saremo tutti più saputi. :sisi:

Tagan
07-09-2006, 02.26.21
Ehm, mi scusi se la interrompo, professore... ma la parola OFF TOPIC le dice nulla? In caso contrario qui (http://forums.multiplayer.it/rules/?s=) ne troverà esaustiva spiegazione.






se mai riuscito nella tua vita a calcolare 2+2......

tipo terrorismo-bomba atomica
iran-centrali nucleari-gas uranio-bomba atomica.........

bene, se il tuo cervello frulla ancora, vedrai che OT sta per
OTORINOLARINGOIATRA........



Tagan

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 03.32.34
Iran è uno stato sovrano. Tecnicamente gli Stati Uniti non avrebbero diritto di limitare il loro programma di costruzione di centrali nucleari, perchè non ne avrebbero il diritto. Prima di farlo dovrebbero dimostrare che sono intenzionati ad utilizzare l'uranio per costruire bombe. Quindi ci vogliono le prove che l'Iran voglia costruire bombe. Fino a che non dimostri che il governo è controllato dai terroristi non puoi intervenire contro lo stato.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
07-09-2006, 03.50.17
Iran è uno stato sovrano. Tecnicamente gli Stati Uniti non avrebbero diritto di limitare il loro programma di costruzione di centrali nucleari,

Non solo tecnicamente, ma in tutti i sensi: non c'è alcuna normativa nazionale o internazionale che consenta agli Stati Uniti di imporre la sua volntà.
Questa deriva solo da una arbitraria autoincoronazione a giudice supremo di Bush che trova fondamento solamente nel suo programma politico e in null'altro.

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 03.54.11
Non solo tecnicamente, ma in tutti i sensi: non c'è alcuna normativa nazionale o internazionale che consenta agli Stati Uniti di imporre la sua volntà.
Questa deriva solo da una arbitraria autoincoronazione a giudice supremo di Bush che trova fondamento solamente nel suo programma politico e in null'altro.

Bhe, non sono esperto in politiche e accordi internazionali, ma credo che uno stato sia autorizzato ad agire per proteggere se stesso.

Se ad esempio noi ci armassimo di arsenali in grado di bombardare la Spagna e venissero quindi trovate delle prove chiare che dimostrano la nostra volontà di raderla al suolo, allora credo che la Spagna potrebbe intervenire per prevenire ciò. Ad ogni modo si tratterebbe di uno stato che attacca un'altro stato, quindi l'azione contro lo stato sarebbe giusta. Qui si parla di attaccare organizzazioni e non stati.

E' piuttosto complicata però come situazione.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
07-09-2006, 04.09.39
Bhe, non sono esperto in politiche e accordi internazionali, ma credo che uno stato sia autorizzato ad agire per proteggere se stesso.

La "guerra preventiva" è una invenzione dell'amministrazione Bush che non trova riscontro in alcuna normativa internazionale.
Credo che questo link (http://www.studiperlapace.it/view_news_html?news_id=20050220133426) possa essere utile per chiarire la cosa.


Ad ogni modo si tratterebbe di uno stato che attacca un'altro stato, quindi l'azione contro lo stato sarebbe giusta.

Occorre distinguere tra essere attaccati e difendersi o dall'attaccare perché si presume che si verrà attaccati.
Nel secondo caso qualsiasi filosofia non ha alcun valore: si è aggressori e come tali si è considerati.

Ricorda che ogni guerra finisce e alla fine si fanno i conti con le comunità internazionali, e chi ha sbagliato paga.
Ovvio che questo non è sempre vero come Bush ha dimostrato al mondo: davanti all'ONU tutte le nazioni sono uguali ma gli Stai Uniti e Israele sono più uguali degli altri.

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 04.29.22
La "guerra preventiva" è una invenzione dell'amministrazione Bush che non trova riscontro in alcuna normativa internazionale.
Credo che questo link (http://www.studiperlapace.it/view_news_html?news_id=20050220133426) possa essere utile per chiarire la cosa.

Non ho propriamente parlato di guerra preventiva, ma va bene lo stesso. Ma in ogni caso la guerra preventiva potrebbe esistere se si fosse in possesso di prove certe che dimostrano l'intenzione dello stato di attaccare il proprio in un futuro prossimo.

Altrimenti potrei dichiarare guerra ad uno stato perchè su un arco di tempo sufficientemente lungo di certo ci attaccherà prima o poi.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
07-09-2006, 04.43.51
Non ho propriamente parlato di guerra preventiva, ma va bene lo stesso. Ma in ogni caso la guerra preventiva potrebbe esistere se si fosse in possesso di prove certe che dimostrano l'intenzione dello stato di attaccare il proprio in un futuro prossimo.



Credo che la necessità di vietare sempre e comunque questa opzione sia facilmente spiegabile con la difficoltà di fornire queste prove, e della validità e della veridicità delle stesse.
Credo che la guerra in Iraq possa essere un ottimo precedente che dimostri quanto permettere la guerra preventiva sia un pericolo in alcun modo da permettere.

Infatti Bush dichiarò che c'erano mille motivi per cui dichiarare la guerra preventiva, innanzitutto le armi di distruzione di massa, che non furono trovate e sulla cui bufala è poi scoppiato lo scandalo CIA-Gate.

Che succede se un domani un qualsiasi paese decide di avere le prove che qualcuno sta mettendo in pericolo la sua incolumità?
Il semplice fatto di dire di avere delle prove può bastare per consentirgli di attaccare un'altra nazione senza poi subire eventuali conseguenze a livello internazionale?


Altrimenti potrei dichiarare guerra ad uno stato perchè su un arco di tempo sufficientemente lungo di certo ci attaccherà prima o poi.


E che succede se qualche altro stato vuole attaccarti e dice di avere delle prove che tu voglia attaccare lui?
Lui prima ti attacca, perché dice di avere le prove, poi magari si può anche scoprire che non è vero, ma intanto ti attaccato senza che nessuno potesse fare nulla.

UAranger
07-09-2006, 09.29.17
La "guerra preventiva" è una invenzione dell'amministrazione Bush che non trova riscontro in alcuna normativa internazionale.
Credo che questo link (http://www.studiperlapace.it/view_news_html?news_id=20050220133426) possa essere utile per chiarire la cosa.


certo, purtroppo la normativa internazionale dovrebbe essere aggiornata sulla questione terrorismo e come procedere nei confronti di quelle nazioni che lo alimentano o fiancheggiano.
Un giorno quasi certamente la guerra preventiva sara' regolata dai codici.

destino
07-09-2006, 10.41.55
si sono Tagan e so fare copia/incolla

hai copia-incollato senza manco leggere.

innanzitutto è scritto a chiare lettere nel tuo post che l'UF6 si usa per scopi civili e solo in un primo momento anche per scopi militari, quindi come ti stavo dicendo prima produrre esafloruro di uranio ( e nn gas uranio che nn vuol dire na mazza perche di composti dell'uranio ne puoi fare quanti ne vuoi basta che ti guardi la tavola periodica ) non vuol dire na mazza, non è sintomo di una produzione per fini bellici.

magari se ti ripeto sto discorso altre 3-4 volte lo comprendi

Ape_Africanizzata
07-09-2006, 11.07.29
E Luogocomune dove credi abbia preso lo spunto a sua volta?...Praticamente una manipolazione della manipolazione...alla faccia della corretta informazione...


Non ha preso spunto da Loose Change,la prossima volta informati meglio.

Tagan
07-09-2006, 12.35.05
hai copia-incollato senza manco leggere.

innanzitutto è scritto a chiare lettere nel tuo post che l'UF6 si usa per scopi civili e solo in un primo momento anche per scopi militari, quindi come ti stavo dicendo prima produrre esafloruro di uranio ( e nn gas uranio che nn vuol dire na mazza perche di composti dell'uranio ne puoi fare quanti ne vuoi basta che ti guardi la tavola periodica ) non vuol dire na mazza, non è sintomo di una produzione per fini bellici.

magari se ti ripeto sto discorso altre 3-4 volte lo comprendi


Ti faccio presente che l' uF6 e chiamato anche gas uranio, se hai guardato i telegiornali quando parlavano dell' iran e del sospetto
arricchimento dell' uranio per centrifugazione..........hanno più volte usato questa parola......

Quindi dopo che hai negato l' esistenza del gas uranio, dopo che hai detto che il gas uranio si usa solo per scopi civili (falso), adesso da buon recidivo incompetente tenti di radrizzare la serie di gaffe che tutti hanno letto.....

Ma il mio discorso seguiva un filo logico, ovvero cercavo di dire che l' iran sta tentando
l' arricchimento dell' uranio per cetrifugazione, se hai seguito i telegiornali ne hanno parlato più volte.........

L'iran dice che userà il gas uranio solo per scopi civili, io non ci credo, e come me, tanti altri, in primis alcune nazioni.........ed è per questo che si sta tentando una risoluzione ONU..........


PS: con te il discorso è chiuso.






La Centrifugazione: Invece di pompare l’esafluoro di uranio (UF6) lo si fa girare a decine di migliaia di giri al minuto all’interno di centrifughe: il gas che si trova più vicino al centro della centrifuga è più ricco di Uranio 235, che è più leggero. L’arricchimento di ogni stadio è abbastanza alto (ogni centrifuga aumenta la percentuale di 235 di quasi il 40%, contro meno dell’1% della diffusione gassosa).
Le prime centrifughe consumavano molta energia elettrica, ma quelle di ultima generazione consumano poco e funzionano ottimamente. Quelle di prima generazione non sono particolarmente complicate da fabbricare, mentre quelle moderne richiedono tecnologie non facilmetne accessibili e secretate.

E’ il metodo più facile e redditizio per avere un buon potenziale di fabbricazione per costruire un arsenale nucleare, e si sa che molti stati hanno costruito impianti di questo tipo
(Pakistan, Israele) , IRAN.





Tagan

Angelo75
07-09-2006, 13.03.43
Non ha preso spunto da Loose Change,la prossima volta informati meglio.

Ah no? Comunque leggiti questa recensione/analisi su "Inganno globale" e poi mi dici...
Link (http://www.paoloattivissimo.info/11settembre/recensioni/ig_recensione.htm)

Peter Pan
07-09-2006, 14.31.35
certo, purtroppo la normativa internazionale dovrebbe essere aggiornata sulla questione terrorismo

E in quale direzione?
Quella in cui lo stato di diritto è andato a farsi benedire come vuoi tu?
Ti ricordo a tal proposito continui a ignorare la mia domanda.


come procedere nei confronti di quelle nazioni che lo alimentano o fiancheggiano.

Anche senza uno straccio di prova ma solo su ipotesi fallaci e menzognere?
E in che modo? Magari permettendo solo agli Stati Uniti di provocare guerre sulla base delle bugie più sciatte come fino ad oggi?


Un giorno quasi certamente la guerra preventiva sara' regolata dai codici.

Quasi certamente. La tua solita verità di cui sei portatore....

"La guerra preventiva sarà regolata da codici": e in quale modo succederà questo? Stendimi un abbozzo di legge, giusto per finire di ridere e cominciare a piangere!
Come dire che un giorno ci saranno leggi che regoleranno i crimini più efferati. :azz:

Tagan
07-09-2006, 14.39.03
Anche senza uno straccio di prova ma solo su ipotesi fallaci e menzognere?
E in che modo? Magari permettendo solo agli Stati Uniti di provocare guerre sulla base delle bugie più sciatte come fino ad oggi?



:

Bugie, non credo proprio.......


Prove ce ne sono, sennò l' onu non si sarebbe preoccupato di una eventuale risoluzione ai danni dell' iran.......
Cè è un rapporto tecnico dell'AIEA che parla chiaro, in poche parole dice che c'è il rischio oggettivo che l' iran arricchisca uranio in funzione di armi nucleari.

L'iran dice che userà il gas uranio solo per scopi civili, io non ci credo, e come me, tanti altri, in primis alcune nazioni.........ed è per questo che si sta tentando una risoluzione ONU..........

L' iran sta arricchendo uranio sfruttando i suoi impianti a centrifuga.....




La Centrifugazione: Invece di pompare l’esafluoro di uranio (UF6) lo si fa girare a decine di migliaia di giri al minuto all’interno di centrifughe: il gas che si trova più vicino al centro della centrifuga è più ricco di Uranio 235, che è più leggero. L’arricchimento di ogni stadio è abbastanza alto (ogni centrifuga aumenta la percentuale di 235 di quasi il 40%, contro meno dell’1% della diffusione gassosa).
Le prime centrifughe consumavano molta energia elettrica, ma quelle di ultima generazione consumano poco e funzionano ottimamente. Quelle di prima generazione non sono particolarmente complicate da fabbricare, mentre quelle moderne richiedono tecnologie non facilmetne accessibili e secretate.

E’ il metodo più facile e redditizio per avere un buon potenziale di fabbricazione per costruire un arsenale nucleare, e si sa che molti stati hanno costruito impianti di questo tipo
(Pakistan, Israele) , IRAN.



Tagan

Alceo
07-09-2006, 14.50.49
La Centrifugazione: Invece di pompare l’esafluoro di uranio (UF6) lo si fa girare
...
fabbricazione per costruire un arsenale nucleare, e si sa che molti stati hanno costruito impianti di questo tipo
(Pakistan, Israele) , IRAN.

Tagan perché continui a copiare ogni volta questa parte? Sbaglio o è la terza volta in due pagine? :mumble:

Ricordati invece di rispondermi sul topic dell'omosessualità. :)

Peter Pan
07-09-2006, 14.58.09
Bugie, non credo proprio.......


Dimostralo......................


Prove ce ne sono, sennò l' onu non si sarebbe preoccupato di una eventuale risoluzione ai danni dell' iran.......


E queste sono le prove? :rolleyes:


La Centrifugazione: Invece di pompare l’esafluoro di uranio (UF6) lo si fa girare a decine di migliaia di giri al minuto all’interno di centrifughe: il gas che si trova più vicino al centro della centrifuga è più ricco di Uranio 235, che è più leggero. L’arricchimento di ogni stadio è abbastanza alto (ogni centrifuga aumenta la percentuale di 235 di quasi il 40%, contro meno dell’1% della diffusione gassosa).
Le prime centrifughe consumavano molta energia elettrica, ma quelle di ultima generazione consumano poco e funzionano ottimamente. Quelle di prima generazione non sono particolarmente complicate da fabbricare, mentre quelle moderne richiedono tecnologie non facilmetne accessibili e secretate.

E’ il metodo più facile e redditizio per avere un buon potenziale di fabbricazione per costruire un arsenale nucleare, e si sa che molti stati hanno costruito impianti di questo tipo
(Pakistan, Israele) , IRAN.



Il tiramisù.


200 gr di mascarpone
100 gr di zucchero a velo
5 tuorli d'uovo
3 albumi
pan di Spagna
100 gr di zucchero
100 ml di panna
caffè espresso
cacao amaro


lavorare insieme il mascarpone e lo zucchero a velo. Aggiungere uno alla volta i rossi d'uovo sbattendo bene. Montare la panna, montare l'albume a neve, aggiungendo lo zucchero un po' alla volta, e amalgamare il tutto con cura. Foderare una pirofila con il pan di Spagna, spennellarlo con il caffè, farcire a strati. Lasciare in frigo per almeno due ore e spolverare con cacao amaro prima di servire.

(fonte (http://www.italiadonna.it/public/percorsi/ricette/ric100.htm))

UAranger
07-09-2006, 15.09.51
E in quale direzione?
Quella in cui lo stato di diritto è andato a farsi benedire come vuoi tu?
Ti ricordo a tal proposito continui a ignorare la mia domanda.

nella direzione che ho ipotizzato: la possibilita' di effettuare operazioni di "polizia internazionale" nei confronti di quelle nazioni cui viene comprovata la collusione con il terrorismo.




Anche senza uno straccio di prova ma solo su ipotesi fallaci e menzognere?
E in che modo? Magari permettendo solo agli Stati Uniti di provocare guerre sulla base delle bugie più sciatte come fino ad oggi?


be' che il regime talebano, siriano, iraniano siano stati e siano sostenitori del terrorismo e' un fatto ampiamente dimostrato dalla storia.
Comunque l'azione dovrebbe scattare dopo un'accurata analisi, e dopo un periodo di forti sanzioni.
Terminate queste se le nazioni continuano ad operare in favore del terrorismo si dovrebbe passare all'azione militare.




Quasi certamente. La tua solita verità di cui sei portatore....

"La guerra preventiva sarà regolata da codici": e in quale modo succederà questo? Stendimi un abbozzo di legge, giusto per finire di ridere e cominciare a piangere!
Come dire che un giorno ci saranno leggi che regoleranno i crimini più efferati. :azz:

Non e' un'ipotesi tanto campata in aria......gia' oggi viene cmq utilizzata, mi sembra logico che nei prossimi anni sara' regolata per far fronte comune.
Posso anche sbagliarmi ma secondo me andremo in quella direzione.

destino
07-09-2006, 15.15.11
sono Tagan, il copia-incolla che nn legge

tu seriamente sei un caso patologico a parte.
vediamo di smerdarti definitivamente.



Ti faccio presente che l' uF6 e chiamato anche gas uranio, se hai guardato i telegiornali

ecco da dove proviene la tua cultura, i tg, io non l'ho mai sentito chiamare in quel modo, ma sempre col suo vero nome esafloruro di uranio per correttezza proviamo a vedere cosa esce da google riguardo a gas uranio (http://www.google.it/search?sourceid=navclient&hl=it&ie=UTF-8&rls=GGLD,GGLD:2006-31,GGLD:it&q=gas+uranio) non mi pare proprio che sto nome sia cosi usato nella comunita scientifica, forse quindi lo usate tu, costanzo e enrico papi.



Quindi dopo che hai negato l' esistenza del gas uranio, dopo che hai detto che il gas uranio si usa solo per scopi civili (falso),

evidentemente nn sai manco leggere l'italiano ( non ti preoccupare l'avevamo gia capito dalla tua definizione dei puntini di sospensione ) quindi vediamo che avevo detto




innanzitutto è scritto a chiare lettere nel tuo post che l'UF6 si usa per scopi civili e solo in un primo momento anche per scopi militari, quindi come ti stavo dicendo prima, produrre esafloruro di uranio non vuol dire na mazza, non è sintomo di una produzione per fini bellici.


tutti rileggendolo non possono che darmi ragione, tranne ovviamente chi nn sa leggere, taban, ops volevo dire analfabeta.



Ma il mio discorso seguiva un filo logico, ovvero cercavo di dire che l' iran sta tentando
l' arricchimento dell' uranio per cetrifugazione, se hai seguito i telegiornali ne hanno parlato più volte.........

rileggiamo pure il tuo filo logico:



se mai riuscito nella tua vita a calcolare 2+2......

tipo terrorismo-bomba atomica
iran-centrali nucleari-gas uranio-bomba atomica.........

bene, se il tuo cervello frulla ancora, vedrai che OT sta per
OTORINOLARINGOIATRA........


sti cazzi, sul serio profondo, un bimbo di 3 mesi avrebbe fatto di meglio




PS: con te il discorso è chiuso.


no dai che sto ridendo da 1 giorno ormai, non te ne andare :roll3:

OWNED

Angelo75
07-09-2006, 15.24.43
State :boni: ragazzi... :Palka:

Peter Pan
07-09-2006, 15.28.28
nella direzione che ho ipotizzato: la possibilita' di effettuare operazioni di "polizia internazionale" nei confronti di quelle nazioni cui viene comprovata la collusione con il terrorismo.


Non credi che c'è un paradosso qui dentro?
Permettere le operazioni di polizia internazionali in quei casi comprovati di collusione, quando sono proprio le operazioni che servono proprio a comprovarle?

Comunque la possibilità c'è già. Basta che le prove siano certe e documentate che poi è il Consiglio di Sicurezza ONU che organizza le operazioni.

Siccome l'ONU è nata per preservare la pace, non può in alcun modo promuovere la guerra.
Il fatto che si sia dissociata dagli Stati Uniti per l'aggressione all'Iraq, che comunque deplorava, ti dice nulla?



be' che il regime talebano, siriano, iraniano siano stati e siano sostenitori del terrorismo e' un fatto ampiamente dimostrato dalla storia.

Quella scritta da Bush.


nella direzione che ho ipotizzato: la possibilita' di effettuare operazioni Comunque l'azione dovrebbe scattare dopo un'accurata analisi, e dopo un periodo di forti sanzioni.
Terminate queste se le nazioni continuano ad operare in favore del terrorismo si dovrebbe passare all'azione militare.



Si, l'ho sempre detto anche io che a U.S.A. e Israele quello che ci vuole è solamente un sano e sacrosanto embargo.


Non e' un'ipotesi tanto campata in aria......gia' oggi viene cmq utilizzata, mi sembra logico che nei prossimi anni sara' regolata per far fronte comune.


Lo so che oggi viene utilizzata: dai soli Stati Uniti e Israele.
E sì, è comunque regolata: è considerata infatti una violazione di tutti i codici poiché a prescindere da quale sia la motivazione, la guerra preventiva è sempre una aggressione primaria che non persegue alcuna difesa, essendo l'attacco provocato e non subito.

Far fronte comune a cosa? Alle millanterie di uno dei presidenti più beceri della storia?

O stai per caso dicendo che per consuetudine allora si possa accettare un crimine come la guerra preventiva?

Stando al tuo ragionamento, giacché i reati di furto sono numerosi, perché non legalizzare il furto?

Tagan
07-09-2006, 15.29.53
Dimostralo......................




E queste sono le prove? :rolleyes:





Faccio presente che gli ispettori dell' AIEA si sono recati in situm.....
hanno controllato e visionato gli impianti Iraniani........

esiste un rapporto dettagliato con tanto di deduzioni sul tavolo del consiglio di sicurezza mondiale.........

se non ci fosse pericolo, mi dice perchè l' onu sta valutando una risoluzione?


Ti consiglio cmq di leggerti il rapporto AIEA, li trovi tutte le prove di cui hai bisogno............



Tagan

Tagan
07-09-2006, 15.33.05
Peter Pan intanto leggiti questo:

Rapporto Aiea dice che Iran non rispetta richiesta stop nucleare



Reuters - Ven 28 Apr


VIENNA (Reuters) - Il rapporto dell'organo di controllo sul nucleare delle Nazioni Unite dice che l'Iran ha ignorato la richiesta del Consiglio di sicurezza dell'Onu di sospendere tutte le attività di arricchimento del combustibile nucleare entro oggi e ha accelerato il programma . Lo hanno riferito diplomatici.

I diplomatici hanno riferito che il rapporto dell'Agenzia internazionale per l'energia atomica (Aiea) ha anche detto che l'Iran ha fatto poco durante il periodo di tolleranza di 30 giorni per rispondere alle domande che avevano lo scopo di stabilire se la sua attività nucleare sia solamente per scopi civili.

Il rapporto è stato inviato al Consiglio di sicurezza Onu, che potrebbe imporre delle sanzioni contro l'Iran. Teheran ha detto che la sua politica per l'arricchimento dell'uranio è irreversibile e potrà tener testa a qualsiasi conseguenza, sia penalizzazioni finanziarie che attacchi militari.

http://it.news.yahoo.com/28042006/58-56/rapporto-aiea-dice-iran-non-rispetta-richiesta-stop-nucleare.html


Tagan

Peter Pan
07-09-2006, 15.35.18
Faccio presente che gli ispettori dell' AIEA si sono recati in situm.....
hanno controllato e visionato gli impianti Iraniani........



E hanno detto che non c'è alcuna prova contro l'Iran.


esiste un rapporto dettagliato con tanto di deduzioni sul tavolo del consiglio di sicurezza mondiale.........


In cui non c'è alcuna prova contro l'Iran.


se non ci fosse pericolo, mi dice perchè l' onu sta valutando una risoluzione?


Per le pressioni degli Stati Uniti e di Israele.


Ti consiglio


Ma non ti fare pensiero guarda, sto apposto così :asd:


Peter Pan intanto leggiti questo:


Ma non me ne fotte proprio niente guarda. :asd:

Tagan
07-09-2006, 15.38.29
Ma non me ne fotte proprio niente guarda. :asd:


Qui trovi un articolo inequivocabile, è l' aggioramento definitivo dell'AIEA....



http://qn.quotidiano.net/art/2006/01/31/5401325



Tagan

UAranger
07-09-2006, 15.39.57
Non credi che c'è un paradosso qui dentro?
Permettere le operazioni di polizia internazionali in quei casi comprovati di collusione, quando sono proprio le operazioni che servono proprio a comprovarle?

Comunque la possibilità c'è già. Basta che le prove siano certe e documentate che poi è il Consiglio di Sicurezza ONU che organizza le operazioni.

Siccome l'ONU è nata per preservare la pace, non può in alcun modo promuovere la guerra.
Il fatto che si sia dissociata dagli Stati Uniti per l'aggressione all'Iraq, che comunque deplorava, ti dice nulla?

L'efficienza dell'ONU si e' sempre dimostrata pietosa; nel Kossovo se non interveniva la NATO a quest'ora le truppe serbe avrebbero sterminato completamente la popolazione albanese :sisi:





Quella scritta da Bush.

ma dai Peter non puoi negare che il regime talebano, siriano ed iraniano siano stati e sono sostenitori del terrorismo internazionale.
I campi di addestramento talebani non sono stati inventati da Bush, sono comprovati e certi....e cosi' tanti altri elementi.




Lo so che oggi viene utilizzata: dai soli Stati Uniti e Israele.
E sì, è comunque regolata: è considerata infatti una violazione di tutti i codici poiché a prescindere da quale sia la motivazione, la guerra preventiva è sempre una aggressione primaria che non persegue alcuna difesa, essendo l'attacco provocato e non subito.




mi sembra che l'11 settebre e tutti gli attentati ad ambasciate e installazioni americane o israeliane siano piu' che sufficienti come attacchi da cui e' scaturita la difesa.

Peter Pan
07-09-2006, 15.40.21
Qui trovi un articolo inequivocabile, è l' aggioramento definitivo dell'AIEA....


La smetti di importunarmi? Hai tante altre persone che ti danno ancora retta! :asd:

Tagan
07-09-2006, 15.44.06
La smetti di importunarmi? Hai tante altre persone che ti danno ancora retta! :asd:


Come, mi quoti e mi fai domande e nello specifico mi chiedi prove......

io te le fornisco, e tu?.........

sei proprio un bel tipo......ba





Tagan

Peter Pan
07-09-2006, 15.49.14
ma dai Peter non puoi negare che il regime talebano, siriano ed iraniano siano stati e sono sostenitori del terrorismo internazionale.



E sulla base di quali prove dovrei affermarlo?!?



I campi di addestramento talebani non sono stati inventati da Bush


Eh no guarda, hai ragione: i finanziamenti della CIA i talebani li hanno utilizzati in cremini e ghiaccioli. Sai, con il caldo che fa nel deserto tr aun addestramento e l'altro occorre rinfrescarsi.

Ennesimo stravolgimento della realtà. :azz:


mi sembra che l'11 settebre e tutti gli attentati ad ambasciate e installazioni americane o israeliane siano piu' che sufficienti come attacchi da cui e' scaturita la difesa.

Io ho visto solo gli attacchi, non chi li ha provocati.

Tu magari vedi una pallottola per strada e sai già chi è colui che ha premuto il grilletto.
Io alle favolette che non stanno in piedi manco con le stampelle non ci credo più.

Tutto quello che stai cercando di sostenere senza uno straccio di prove, è solamente ciò che Bush ha dichiarare: che c'entra Al Qaeda, ma considerando da chi dovrebbe essere costituita questa e considerando i rapporti tra USA e Talebani, per me tutte quelle parole fatte da facciadiscimmia sono solamente fuffa.


E soprattutto si continua ancora a sbandierare sto rompimento fdi coglioni di terrorismo, quando in nome della crociata contro di esso l'Occidente sta mietendo migliaia di morti e sta violando tutti i codici internazionali!

Ma di questo ovviamente non se ne parla, la vergogna è nulla in confronto alla vanagloria di cui Bush vuole illuminare tutto l'Occidente.

Noto infatti che non si dice alcunché sulla dichiarazione di Bush di ieri, quella in cui ammette candidamente che fino ad ora ai suoi prigionieri millantati terroristi sono state violate tutte le norme della Convenzione di Ginevra.Tanto quello che ci fa inorridire è il terrorismo.
Poco importa se i terroristi in Medio-Oriente siamo noi. E non solo in Medio-Oriente vista la facilità con cui chi vuole può venire da noi, incappucciarci e infilarci in un furgoncino senza che di noi nessuno ne sappia più nulla.


E intanto continui a ignorare la mia domanda.

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 15.50.44
certo, purtroppo la normativa internazionale dovrebbe essere aggiornata sulla questione terrorismo e come procedere nei confronti di quelle nazioni che lo alimentano o fiancheggiano.
Un giorno quasi certamente la guerra preventiva sara' regolata dai codici.

La guerra preventiva dovrebbe essere rogolata da codici un giorno? Cioè, scusa, ma non è già regolata ORA da codici? Se non lo è, allora perchè cavolo non attacchiamo metà Africa e ce la prendiamo chiamandola guerra preventiva visto che non è regolata da codici?

La guerra preventiva tra stati per poter essere attuata ha bisogno di prove che dimostrano che lo stato attaccato rappresenterà una seria minaccia per lo stato che attacca. Non parlo di seria minaccia in riferimento a chi occuperà le sedie del G8 ma ad azioni militari. Senza le prove la guerra preventiva non può essere iniziata.

Altrimenti tutte quelle belle parole e a quei trattati internazionali inerenti il principio di autodeterminazione dei popoli, della tutela degli stati, della coesistenza civile su questa terra e quant'altro non sono solo inutili ma ipocrite. Tanto valeva nemmeno firmarli quei trattati e dire le cose come stanno.

La guerra preventiva regolata un domani... come puoi non regolamentarla già adesso e farla comunque? Già la guerra di per suo non dovrebbe nemmeno essere concepita, figurarsi dare la possibilità alle nazioni di organizzare guerre non regolamentate.

Ma alla fine è già così: tanto qui gli stati fanno quello che vogliono.

Infine secondo me attaccare uno stato che alimenta il "terrorismo" non serve a combatterlo, perchè non darà altro che pretesti al nemico per dire "ecco, ci attaccano: abbiamo ragione". Ma oltre a ciò, non si sconfigge il "terrorismo" attaccando uno stato, neanche attaccandoli tutti.


Bugie, non credo proprio.......

Temo si stia riferendo a fatti già avvenuti: la guerra in Iraq.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
07-09-2006, 15.51.41
mi chiedi prove......
io te le fornisco,

Io non ti chiedo un bel nulla: hai mai sentito parlare di domanda retorica? :asd:

E comunque a tutt'oggi non mi hai ancora fornito alcuna prova.

Peter Pan
07-09-2006, 15.56.04
Senza le prove la guerra preventiva non può essere iniziata.



La guerra preventiva non esiste secondo i codici.
Questa parola l'ha inventata Bush e l'ha tradotta in azioni che sono considerati criminali dai codici internazionali.

Infatti a rigor di logica se io vengo da te perché sono convinto che mi vuoi picchiare e ti picchio, secondo te chi è che ha cominciato? Chi è l'aggressore tra noi due? ;)

Tagan
07-09-2006, 16.00.53
Io non ti chiedo un bel nulla: hai mai sentito parlare di domanda retorica? :asd:

E comunque a tutt'oggi non mi hai ancora fornito alcuna prova.


Cazzi tuoi..........non c'è peggior cieco di chi non vuol guardare, non c'è peggior sordo di chi non vuol sentire.........

facendo così, prima o poi vai a sbattere...........:asd:




Tagan

Tagan
07-09-2006, 16.02.21
La guerra preventiva non esiste secondo i codici.
Questa parola l'ha inventata Bush e l'ha tradotta in azioni che sono considerati criminali dai codici internazionali.

Infatti a rigor di logica se io vengo da te perché sono convinto che mi vuoi picchiare e ti picchio, secondo te chi è che ha cominciato? Chi è l'aggressore tra noi due? ;)


Penso non sparerai più ste cazzate quando l' iran mollerà la prima bomba atomica..........



Tagan

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 16.04.32
Rapporto Aiea dice che Iran non rispetta richiesta stop nucleare

Il rapporto dice che l'Iran non rispetta una richiesta dell'ONU in riferimento al programma dell'energia nucleare. Poco male: gli americani sono andati in guerra fregandosene dell'ONU. Ma gli Iraniani non interrompono il loro programma nucleare civile...

Ma in fondo, hanno ragione a voler vietare pure il programma civile: se gli Iraniani vanno avanti a nucleare possono tranquillamente alzare il prezzo del petrolio quanto vogliono o magari chiudere i rubinetti. Eeh, già: la soluzione giusta è proprio la guerra e non le ricerche per sviluppare altri metodi per la creazione di corrente elettrica. :sisi:


mi sembra che l'11 settebre e tutti gli attentati ad ambasciate e installazioni americane o israeliane siano piu' che sufficienti come attacchi da cui e' scaturita la difesa.

Gli attentati li hanno fatti gli stati? Qualcuno ha dichiarato guerra? Non si può attaccare uno stato così come niente fosse...


http://qn.quotidiano.net/art/2006/01/31/5401325

Il link non si carica...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Raphael_Ravil
07-09-2006, 16.05.42
http://forums.multiplayer.it/showpost.php?p=4365469&postcount=382

Ancora non lo hai capito? Un giorno uno spaventevole iraniano vestito di nero entrerà in casa tua, e ti sgancerà una bomba atomica nel culo!

E non ci sarà niente da fare per evitarlo... Niente!


Oddio come mi diverto...:roll3:

UAranger
07-09-2006, 16.24.43
E sulla base di quali prove dovrei affermarlo?!?


:eek2:




Eh no guarda, hai ragione: i finanziamenti della CIA i talebani li hanno utilizzati in cremini e ghiaccioli. Sai, con il caldo che fa nel deserto tr aun addestramento e l'altro occorre rinfrescarsi.

Ennesimo stravolgimento della realtà. :azz:


mi spieghi dove avrei travisato la realta'?



E intanto continui a ignorare la mia domanda.

scusa quale domanda :mumble:?

Tagan
07-09-2006, 16.26.24
Gli attentati li hanno fatti gli stati? Qualcuno ha dichiarato guerra? Non si può attaccare uno stato così come niente fosse...






forse ti sei perso un pezzo.....


http://qn.quotidiano.net/art/2006/01/31/5401325


anche tu penso cambierai idea dopo che l' iran avrà mollato la prima bomba atomica.......

e solo allora capirai il significato di guerra preventiva........

[B]al mondo esitono molti mali, il saggio però se non vede l' alternativa del bene, sa scegliere il male minore[B]



Tagan

UAranger
07-09-2006, 16.27.02
Gli attentati li hanno fatti gli stati? Qualcuno ha dichiarato guerra? Non si può attaccare uno stato così come niente fosse...



non direttamente, ma sostenuti certamente dato che davano ospitalita' ai terroristi e sul loro territotorio erano presenti campi di addestramento, rifiutandosi di arrestarli e consegnarli alla giustizia internazionale.

Ape_Africanizzata
07-09-2006, 16.30.04
Qualcuno glielo spiega a Tagan che non necessariamente bomba atomica vuol dire attacco nucleare da parte dei barbuti terroristi contro i sionisti cattivi?

Peter Pan
07-09-2006, 16.31.06
mi spieghi dove avrei travisato la realta'?


Non ho detto travisare: ho detto stravolgerla, reinventarsela di sana pianta. Prendere una cosa e affermare l'esatto contrario.



I campi di addestramento talebani li ha costruiti la CIA durante la Guerra Fredda.



non direttamente, ma sostenuti certamente dato che davano ospitalita' ai terroristi e sul loro territotorio erano presenti campi di addestramento, rifiutandosi di arrestarli e consegnarli alla giustizia internazionale.

Queste sono solo illazioni dell'amministrazione Bush.

Che non solo non hanno trovato alcun riscontro nella realtà e nemmeno sono mai state provate, ma sono risultate anche false al punto da scatenare quel CIA-gate che ha stravolto le alte cariche della CIA, ed è tutt'ora in corso

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 16.34.52
forse ti sei perso un pezzo.....


http://qn.quotidiano.net/art/2006/01/31/5401325

No, mi sai che l'hai perso tu: quel link non si apre! Non posso leggere niente! :asd:


anche tu penso cambierai idea dopo che l' iran avrà mollato la prima bomba atomica.......

e solo allora capirai il significato di guerra preventiva........

Bhe, sei libero di credere:
-che sgancieranno una bomba atomica
-che cambierò idea

Io non lo so se la sgancieranno, se sarò ancora qui a vedermi il fungo o se cambierò idea. Quindi non posso far altro che aspettare e vedere se hai ragione.

Ma potresti essere così gentile da spiegarmi il significato della guerra preventiva (visto che a tua detta io non la avrei capita) e da cosa deduci che io non l'abbia capito?


[B]al mondo esitono molti mali, il saggio però se non vede l' alternativa del bene, sa scegliere il male minore[B]

Questa citazione che c'entra? Puoi spiegare la sua attinenza col resto del tuo post?


non direttamente, ma sostenuti certamente dato che davano ospitalita' ai terroristi e sul loro territotorio erano presenti campi di addestramento, rifiutandosi di arrestarli e consegnarli alla giustizia internazionale.

E secondo te una guerra giova alla situazione? Secondo te attaccando quegli stati si distrugge il fantomatico terrorismo? Non è che lo si alimenta?

Perchè l'unica maniera per combattere il "terrorismo" seguendo quella via sarebbe facendo di tutto il mondo l'America. Ma anche in quel caso avremmo il terrorismo interno.

O forse dopo ce la prenderemo con gli alieni :asd:*

*è una battuta che si rifà alla "teoria del nemico" (se proprio voglio chiamarla così); non intendo offenderti o calpestare la tua opinione


Queste sono solo illazioni dell'amministrazione Bush.

Che non solo non hanno trovato alcun riscontro nella realtà e nemmeno sono mai state provate, ma sono risultate anche false al punto da scatenare quel CIA-gate che ha stravolto le alte cariche della CIA, ed è tutt'ora in corso

Davvero? Io sapevo che avevano mentito solo sulle armi NBC...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Raphael_Ravil
07-09-2006, 16.36.23
Qualcuno glielo spiega a Tagan che non necessariamente bomba atomica vuol dire attacco nucleare da parte dei barbuti terroristi contro i sionisti cattivi?
Oh ma che palle... Quando arrivano questi cerebrolesi siamo sempre noi a doverci sporcare le mani! Rimboccatevi un po' le maniche pure voi...

Tagan
07-09-2006, 16.45.14
Qualcuno glielo spiega a Tagan che non necessariamente bomba atomica vuol dire attacco nucleare da parte dei barbuti terroristi contro i sionisti cattivi?


No c'è niente da spiegare..bastano le parole del neodittatore iraniano:
"israele sarà spazato via dalla faccia della terra"..........


ma ripeto, se continuate a non voler sentire....chiuso.




Tagan

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 16.50.58
No c'è niente da spiegare..bastano le parole del neodittatore iraniano:
"israele sarà spazato via dalla faccia della terra"..........


ma ripeto, se continuate a non voler sentire....chiuso.

Potresti trovarmi la traduzione dei discorsi originali del premier iraniano in italiano, magari evidenziandomi la frase da te citata?

Mi piacerebbe molto sentire la traduzione di quei discorsi per intero, magari commentati dallo stesso leader.

I giornali riportano sempre gli stessi pezzetti. Io voglio capire cosa dice per intero. Perchè visto che non so l'arabo e non ho i testi originali non ho la più pallida idea di cosa dica il testo da lui letto. Potrebbe anche leggere alle masse l'ultima enciclica del papa e io non lo saprei.

In fondo, anche nella Bibbia c'è apertamente scritto "Dio non esiste".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

funker
07-09-2006, 16.55.45
Mi piacerebbe molto sentire la traduzione di quei discorsi per intero, magari commentati dallo stesso leader.
Forse fu proprio Beppe Grillo a verificarlo, ma c'è UN israeliano a tradurre quei discorsi.

:asd:

Ape_Africanizzata
07-09-2006, 16.57.14
No c'è niente da spiegare..bastano le parole del neodittatore iraniano:
"israele sarà spazato via dalla faccia della terra"..........

Vero,mi sembra di averlo letto su www.risposteinventate.com


Allora chiedo scusa

UAranger
07-09-2006, 17.02.13
I campi di addestramento talebani li ha costruiti la CIA durante la Guerra Fredda.




Queste sono solo illazioni dell'amministrazione Bush.

Che non solo non hanno trovato alcun riscontro nella realtà e nemmeno sono mai state provate, ma sono risultate anche false al punto da scatenare quel CIA-gate che ha stravolto le alte cariche della CIA, ed è tutt'ora in corso

Apparte il fatto che gli attuali campi di addetramento non hanno niente a che fare con il periodo dell'invasione sovietica e che oltre in Afganistan sono relizzati anche in altre nazioni come la Somalia, il Sudan ecc.... ipotizzando che fosse come dici tu cosa dimostri?
Attualmente sono utilizzati per addestrare terroristi e questo e' indiscutibile, poi che tu neghi la realta' e' un'altra questione.

http://www.repubblica.it/online/mondo/ciaterror/fantasma/fantasma.html

http://lanazione.it/art/2003/11/29/4979567

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/10_Ottobre/03/obiettiviattacco.shtml

Tagan
07-09-2006, 17.07.52
Potresti trovarmi la traduzione dei discorsi originali del premier iraniano in italiano, magari evidenziandomi la frase da te citata?

Mi piacerebbe molto sentire la traduzione di quei discorsi per intero, magari commentati dallo stesso leader.

I giornali riportano sempre gli stessi pezzetti. Io voglio capire cosa dice per intero. Perchè visto che non so l'arabo e non ho i testi originali non ho la più pallida idea di cosa dica il testo da lui letto. Potrebbe anche leggere alle masse l'ultima enciclica del papa e io non lo saprei.

In fondo, anche nella Bibbia c'è apertamente scritto "Dio non esiste".

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Chi ha seguito servizi e telegiornali seguenti parole forti del neodittatore iraniano............sa che oltre a quella frase ha anche negato
l' olocausto degli ebrei..........

ed è cmq a tutti evidente l' odio dei mussulmani nei riguardi degli ebrei, americani, crociati ed occidente in genere.........


oggi non ho altro da aggiungere

buona conversazione......



Tagan

UAranger
07-09-2006, 17.08.21
E secondo te una guerra giova alla situazione? Secondo te attaccando quegli stati si distrugge il fantomatico terrorismo? Non è che lo si alimenta?


Sicuramente eliminando campi di addestramento, depositi di armi e personaggi chiave i movimenti terroristici vengono indeboliti fortemente.

O preferiamo stare a guardare lasciandoli indistrurbati nel preparare i loro piani criminali.

Peter Pan
07-09-2006, 17.12.20
Potresti trovarmi la traduzione dei discorsi originali del premier iraniano in italiano, magari evidenziandomi la frase da te citata?


Io quel discorso lo sentii su Rainews24 tradotto da un corrispondente di RaisatMed, la sezione della Rai in linua araba.

E mai questa frase fu pronunciata.

Ne parlai già all'epoca della polemica riguardo le parole sull'Olocausto.

Tutti i giornali pensarono bene di dire che il ministro iraniano aveva detto: l'Olocausto è una leggenda, senza che nessuno abbia specificato quale fosse il vero termine arabo che è stato tradotto con il termine italiano leggenda e senza che nessuno avesse spiegato qual'è il vero significato di quel termine in arabo.

Quando la psicosi e il sensazionalismo si prendono per mano, la ragione va a dormire.

FALLEN_ANGEL_664
07-09-2006, 17.14.17
Sicuramente eliminando campi di addestramento, depositi di armi e personaggi chiave i movimenti terroristici vengono indeboliti fortemente.

O preferiamo stare a guardare lasciandoli indistrurbati nel preparare i loro piani criminali.

Secondo me non è una via efficiente. Certo, se ci fossero prove concrete che lo stato appoggia e finanzia queste operazioni allora potrebbero essere legali. Ma le riterrei comunque poco efficienti. Perchè scendere in guerra ed occupare uno stato alimenta i pretesti con i quali i terroristi alimentano le proprie schiere.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
07-09-2006, 17.17.58
ipotizzando che fosse come dici tu cosa dimostri?


Ma perché ancora a ipotizzare stai?
Sono cose certe di dominio pubblico e tu ancora le vuoi spacciare per ipotesi, e le chiami ipotesi anche dopo aver postato i link di giornali in cui si parla di questa cosa? Andiamo bene :rolleyes:


Cosa voglio dimostrare? Proprio quello che continui a far finta di nulla.


Attualmente sono utilizzati per addestrare terroristi e questo e' indiscutibile, poi che tu neghi la realta' e' un'altra questione.


Io non nego alcuna realtà, anche qui stravolgi le cose: semplicemente dico che quella realtà l'ha costruita la Casa Bianca con le sue mani, quindi ha poco da lamentarsi adesso.
E soprattutto se tutti i giudizi su quella realtàò vengono da Bush, c'è solamente da ridere perché nessuna persona di buon senso trova ancora credibile Bush.
Quello che ho detto io non è che quella realtà non esiste, ma che non ha i connotati che Bush ha voluto farci credere: non regge!

Peter Pan
07-09-2006, 17.18.52
Chi ha seguito servizi e telegiornali seguenti parole forti del neodittatore iraniano............sa che oltre a quella frase ha anche negato
l' olocausto degli ebrei..........



Come volevasi dimostrare! :azz:



oggi non ho altro da aggiungere



Lo dici da ieri eppure continui a stare qui. :asd: