PDA

Visualizza versione completa : La saga di Paperone



Ubar
21-08-2006, 19.17.34
ciao a tutti, tempo fa lessi da un mio amico una raccolta davvero commovente, narrava di un papero che viveva in scozia e viene gabbato da un tizio che gli rifila un cent americano e da allora si impegna tantissimo e diventa il papero piu ricco del mondo, qualcuno di voi la conosce questa storia ? (:asd:)

cmq cmq qualcuno sa dove posso trovare questa raccolta? il mio amico non si ricorda dove l'aveva aquistato e a chi l'ha prestato, infatti è diventa introvabile la sua copia... vi prego aiutatemi! ho bisogno di ispirarmi a quel sfortunato papero

Raphael_Ravil
21-08-2006, 20.13.51
E' sicuramente questa: http://it.wikipedia.org/wiki/Saga_di_Paperon_de_Paperoni
Molto bello in effetti, Don Rosa ha fatto un lavoro sorprendente: ogni singola tavola è ricca di dettaglio al di là di ogni immaginazione, pienissimo di citazioni famose e anche piuttosto ironico.
Non so davvero dirti dove sia possibile trovarlo in italiano... In inglese invece si trova tranquillamente (ed è meglio).

Magari ora che sai bene il titolo, il titolo originale e l'autore con un po' di fortuna riesci a trovarlo.;)

stan
21-08-2006, 20.17.17
Io mi ricordo che usciva a puntate mensilmente su "zio paperone", ho ancora qualche numero, purtroppo non ho l'intera saga. Accidenti sono passati undici anni...:|

Mi pare comunque che con repubblica fosse uscito un volume dedicato a zio paperone, era proprio quella saga lì, se ci riesci becca quello, non so come sia possibile recuperarlo ma puoi fare un tentativo.

Cattiverio.
21-08-2006, 20.25.23
ho bisogno di ispirarmi a quel sfortunato papero

vuoi iniziare a bere acqua piovana e fare il bagno nelle monete?

Peter Pan
21-08-2006, 21.43.51
un tizio che gli rifila un cent americano e da allora si impegna tantissimo e diventa il papero piu ricco del mondo, qualcuno di voi la conosce questa storia ?


No, io ho sempre saputo che Paperone il suo primo nichelino lo trovò per terra (da cui la sua convinzione che la ricchezza sia anche questione di fortuna al punto che ogni volta che perde anche un solo dollaro si convince di essere perseguitato dalla sfortuna), lo investì e quello fu il principio del suo capitale*.
Da allora lui lo considera un portafortuna e lo custodisce gelosamente sotto una campana di vetro, convincendo Amelia che sia un talismano potentissimo ragion per cui sono anni che lei cerca di soffiarglielo.

Che qualcuno glielo abbia rifiliato mi giunge nuova.

*Edit: cazzata immane, mi sono appena ricordato la storia in cui lessi questa cosa. Paperone ha smarrito la Numero Uno, pensano che sia stata Amelia e vanno a farle il cazziatone ma lei dopo aver appreso della sparizione della n.1 è più inviperita e comincia a stramazzare Paperone che se l'è fatta soffiare. Quindi non ricordo come, forse i paperini, gli chiedono di raccontargli la storia della n.1 e lui dice che era un povero cercatore d'oro nel Klondike che però non faceva molta fortuna. Poi un giorno trovò la n.1 per terra e da allora cominciò a trovare sempre più oro fino a diventare ricchissimo.

Però c'è anche da dire che da una storia all'altra spesso le cose cambiano e ogni sceneggiatore sembra che faccia un what if per i fatti suoi... :confused:

Di0
21-08-2006, 21.48.39
Io, invece, sapevo che la "numero uno" veniva data a Berlusco... Paperoni! (giuro, stavo scrivendo Berlusconi per davvero, sovrappensiero. :asd:) per aver pulito le scarpe ad un tizio, in Scozia. Quindi come diceva Ubar. :eek2:


Nota di merito a chi ha inventato il nome: $crooge, considerando che è pure zio di paperino, è arguto! :D

Giant Lizard
21-08-2006, 22.47.59
Io, invece, sapevo che la "numero uno" veniva data a Berlusco... Paperoni! (giuro, stavo scrivendo Berlusconi per davvero, sovrappensiero. :asd:) per aver pulito le scarpe ad un tizio, in Scozia. Quindi come diceva Ubar. :eek2:


idem :)

mamma mia...ho passato una vita a leggere Topolini e fumetti vari :eek2: poi finalmente son riuscito a disintossicarmi :dentone:

e sono entrato quindi nel tunnel dei videogiochi :asd:

Eowyn.
21-08-2006, 23.22.08
convincendo Amelia che sia un talismano potentissimo ragion per cui sono anni che lei cerca di soffiarglielo.
:mumble:

Io ricordo l'inizio della saga Paperone/Amelia diversamente.
Lei vuol diventare ricchissima e per farlo deve "costruire" un supertalismano fondendo nel suo paiolo i portafortuna dei più ricchi al mondo. Riesce a rubarli tutti tranne la N°1...

E la N°1 è il primo soldo guadagnato da Zio Paperone lavorando come sciuscià. Quoto quindi quello che ha scritto Di0. :birra:


edit: Amelia rulez.:metal:

http://www.calshop.biz/personaggi_disney/AMELIA.jpg


ri-edit: Ricordavo bene! :cool: (http://www.vipditurno.com/2006/06/28/la-strega-della-disney-amelia/)

ri-ri-edit: Ricordavo bene! (parte II). :cool: (http://www.amazingcomics.it/recensioni_usavari_13.htm) Tra l'altro si parla del volume che citava Stan. :)

uizz
22-08-2006, 00.32.08
Ce l'ho! Si chiama "Paperdinastia":

http://www.fumettiestorie.com/shopping/img-shopping/cop-paperdinastia200.gif

L'ho comprato quando avevo 10anni :') cioè nel 2000 (si noti il doppio prezzo, sia in lire che in euro).

Lo vendono qui ;) : http://www.unilibro.it/libro/l607134.htm

Spero di esserti stato utile :ciaociao:

Peter Pan
22-08-2006, 00.46.56
cioè nel 2000


Ok, tutto chiaro... l'avventura a cui faccio riferimento io potrebbe risalire almeno a 15 anni prima.

Ubar
22-08-2006, 00.48.35
io ho raramente degli eroi, ais, strider... e ora ho anche te!! onore e gloria a sir wxyz:hail: :hail: :hail:

grazie a tutti quelli che mi hanno voluto aiutare cmq! un doppio giro sul mio conto :birra:

@peter: la prima moneta è stata data da un certo burt scavafossi che è stato apposta mandato dal padre di paperone per far capire al figlio come bisognasse lavorare duro per ottenere quello che si voleva...

@Cattiverio: no no, non ho aspirazioni da migliardario ma ultimamente mi sono accorto che prediligo la via facile del dolce far niente sperando che i miei sogni si realizzino da un giorno all'altro invece di lavorare e combattere per realizzarli

uizz
22-08-2006, 01.30.52
io ho raramente degli eroi, ais, strider... e ora ho anche te!! onore e gloria a sir wxyz:hail: :hail: :hail:

Eheh, grazie, grazie :dentone:

Peter Pan
22-08-2006, 02.42.46
@peter: la prima moneta è stata data da un certo burt scavafossi che è stato apposta mandato dal padre di paperone per far capire al figlio come bisognasse lavorare duro per ottenere quello che si voleva...


Non è quello che racconta Paperone ai suoi nipoti nell'albo che lessi.

Ma non dico che non è vero che qualche sceneggiatore successivamente ha cambiato le cose. ;)

Tamarroid
22-08-2006, 04.06.26
Allora, da assiduo lettore di Zio Paperone (ne ho più di 100 numeri) e di numerosi speciali (ce n'era uno figoso con centinaia di statistiche su Zio Paperone, compresi TUTTI i lavori che aveva fatto :asd:) posso dire che Don Rosa è quello che ha messo assieme e "ufficializzato" la vita di Paperon de Paperoni, basandosi su storie di Carl Barks e aggiungendoci altro di propria fantasia. Paperone quando viveva a Glasgow ricevette in dono da suo padre un kit da lustrascarpe. Il padre si mise d'accordo per far andare Burt lo scavafossi a farsi lustrare gli stivali da Paperone. Paperone svenne per la fatica e quando gli tornarono i sensi scoprì che Burt lo aveva pagato con un misero cent (benchè altre storie ed altri autori dicessero che era un decino), per di più americano. Da quel giorno Paperone decise che non si sarebbe più fatto gabbare da nessuno. Dopo qualche mese racimolò i soldi necessari per viaggiare su una nave di bestiame diretta in America, per andare a trovare lo zio Angus Manibuche a New Orleans. Così si trasferì in America.

Poi Amelia in una storia, sempre di Don Rosa, ebbe la brillante idea di tornare indietro nel tempo e rubare la numero uno quando ancora Paperone non l'aveva ottenuta. Poi però si accorge che non solo Paperone non l'ha così toccata abbastanza (il "flusso" dei ricchi si infonde nelle monete :asd:) ma che forse così facendo ha influito sul corso degli eventi e modificato la storia. Perciò decide di lasciare le cose come stanno.

Se avete altre domande su Paperone chiedete pure :asd:

P.S.: certo, altri autori potranno avere scritto cose diverse, ma che io sappia Don Rosa è stato il primo a stendere una biografia di Paperone, e inoltre il suo albero genealogico della famiglia dei Paperi (e da me gelosamente custodito) è un lavoro grandioso. Sono perciò portato a pensare la versione di Don Rosa come quella ufficiale. Poi ovviamente ognuno la pensa come vuole. Potete sempre gustarvi alcune fantastiche storie di Don Rosa, secondo me il migliore dopo Barks.

Peter Pan
22-08-2006, 04.09.04
racimolò i soldi necessari per andare a trovare lo zio Angus Manibuche a New Orleans. Così si trasferì in America.


Quindi anche il passato di cercatore d'oro nel Klondike è stato cancellato?


che io sappia Don Rosa è stato il primo a stendere una biografia di Paperone, e inoltre il suo albero genealogico della famiglia dei Paperi (e da me gelosamente custodito) è un lavoro grandioso.


Ma risale ai primi anni 90, giusto?

Quindi non è il primo: altri autori avevano già steso molto del passato dei paperi, perché stravolgere così sensibilmente le cose in un'era abbastanza recente per giunta? :mumble:

Comunque a me personalmente la Disney's è sempre stata egregiamente sulle palle.

Tamarroid
22-08-2006, 04.18.59
No no il passato da cercatore d'oro rimane, è semplicemente dopo. Nessuno sceneggiatore potrebbe mai permettersi di toccare un punto cruciale come quello! Nella saga di Don Rosa Paperone passa i primi anni della sua gioventù a fare il capitano fluviale sul Mississipi (e qua ha le prime scaramuccie coi bassotti). Poi non ricordo bene l'evolversi dei fatti, ma diventa mandriano, cercatore di rame, cercatore di diamanti in sud africa (e qui incontra Cuordipietra Famedoro, un boero. Ecco su questa vicenda nella storia di Barks nella quale per primo compare Cuordipietra sembra non conoscere Paperone, mentre invece secondo Don Rosa si erano conosciuti in passato. Ma erano tuttavia entrambi giovani e poveri, e Paperone non seppe mai il nome del rivale), cercatore di opali in australia e infine cercatore d'oro nel Klondike. Qui avrà la storia "d'amore" con Doretta e diventerà ricco. In seguito investirà i soldi guadagnati grazie alla corsa all'oro e diventerà ricco sfondato.

Comunque non è che abbia stravolto. A parte che nessun autore prima di lui aveva messo così le cose in chiaro, diciamo che ognuno lo interpretava come voleva. Poi è arrivato Don Rosa, e basandosi sulle storie di vecchi autori (principalmente Barks ma anche altri) ha unificato il tutto.

P.S.: neppure io ho mai amato molto la disney, a parte qualche cartone e i fumetti dei paperi. I paperi sono i paperi, che cazzo!
D'altro canto, se vedessi Topolino in strada lo tirerei sotto. MUORI TOPO DI FOGNA :mad:

Di0
22-08-2006, 12.18.08
Sì, la saga dei paperi è l'unica decente della Disney.
Topolino deve morire e con lui tutti i suoi compari. Si salva solo Pippo, ma non sempre. :asd:

Peter Pan
22-08-2006, 12.34.11
Un mega applauso a Bisio che ha espresso i nostri sentimenti nel monologo Quella Vacca Di Nonna Papera :asd:

Ubar
22-08-2006, 13.01.24
cazzo, se volete insultare la disney andate a fare il vostro 3D apposta, io sono cresciuto con la disney e mi sento male a vedere gente come voi che la insulta, che cazzo vi ha fatto? non vi piace? daccordo ma non rompete il cazzo con le vostre idiozie da 12enni andando OT, se volte raccontare cosa fareste a topolino con la macchina fatelo pure, ma fuori da qui

Fabio
22-08-2006, 13.06.50
Topolino deve morire e con lui tutti i suoi compari. Si salva solo Pippo, ma non sempre. :asd:

Te come al solito devi fare il superiore, eh? :asd:

JEDI
22-08-2006, 13.24.48
Scusate, sull'argomento, modestamente, sono piuttosto ferrato. La migliore saga generazionale dei paperi in assoluto è la "Storia e Gloria della Dinastia dei Paperi"
(http://it.wikipedia.org/wiki/Storia_e_gloria_della_dinastia_dei_paperi) del mitico Romano Scarpa :hail: :mecry:

Tamarroid
22-08-2006, 14.32.47
:asd: ti offendi se dico che fondo il club "Uccidiamo Topolino"? :asd:

Comunque dai si scherza, è solo che ho sempre trovato il topo piuttosto spocchioso :asd:

Stryder
22-08-2006, 15.39.25
io ho raramente degli eroi, ais, strider...
Qualcuno mi ha chiamato? :look:

:asd:

Ubar
22-08-2006, 16.06.49
mi scusi Sir Stryder se ho scritto il suo nome senza "y"
sempre e cmq :hail:

Stryder
22-08-2006, 17.35.04
mi scusi Sir Stryder se ho scritto il suo nome senza "y"
sempre e cmq :hail:
Mi sto ancora chiedendo il perchè di tanta idolatrazione (o idolatramento? :asd:) :mumble:

Forse per quella cosa di Msn Plus?

UnNamed_Again
22-08-2006, 22.26.19
*Edit: cazzata immane, mi sono appena ricordato la storia in cui lessi questa cosa. Paperone ha smarrito la Numero Uno, pensano che sia stata Amelia e vanno a farle il cazziatone ma lei dopo aver appreso della sparizione della n.1 è più inviperita e comincia a stramazzare Paperone che se l'è fatta soffiare. Quindi non ricordo come, forse i paperini, gli chiedono di raccontargli la storia della n.1 e lui dice che era un povero cercatore d'oro nel Klondike che però non faceva molta fortuna. Poi un giorno trovò la n.1 per terra e da allora cominciò a trovare sempre più oro fino a diventare ricchissimo.



Io mi ricordo una storia molto simile. In pratica Amelia e Paperone si accordano perchè questi gli lasci la Numero10 anzichè la Numero1 . Perino e QuiQuoQua all'inizio pensano che Paperone stia regalando la preziosa moneta ma poi una volta saputo dell'accordo si fanno raccontare la storia della Numero1. Da quel che mi pare di ricordare, la Numero1 viene guadagnata lustrando le scarpe ad un tizio mentre invece il resto del patrimonio viene guadagnato nelle miniere ma non cercando l'oro (almeno non all'inizio) ma vendendo panini e bibite ai cercatori d'oro. La storia finiva che Paperone alla fine si pente e non regala nemmeno la Numero10 ad Amelia affermando che pur essendo la decima ci era troppo affezionato e quindi di nascosto gli regala una moneta qualunque.

Tamarroid
22-08-2006, 22.50.20
Paperone, in genere, non guarda alla Numero Uno come portafortuna, ma più come simbolo della propria forza di volontà e del duro lavoro. E sono questi i fattori determinanti che gli permisero di diventare ricco, anche se ovviamente la fortuna ha fatto la sua parte

cymon
22-08-2006, 23.37.23
Mi pare di non averlo letto nel thread, comunque la storia di Paperone è uscita giusta l'anno scorso nei classici di Repubblica Gold. Nelle fumetterie i resi della serie dovrebbero trovarsi ancora.

Rileggiucchiando si nota che il decino è stato rifilato a Paperone per una macchinazione piuttosto contorta del padre (in effetti è una fregatura, in Scozia). La moneta comunque era stata data via dal padre di Rockerduck.
Sempre nella saga si racconta di Amelia che torna indietro nel tempo a rubare il decino a Paperone Paperotto, ma poi glielo ridà perchè, naturalmente, non è ancora rimasto abbastanza vicino al papero per acquisire superpoteri.

Io sono ancor oggi un assiduo lettore disney ma a parte questo la saga di Paperone di Don Rosa è ASSOLUTAMENTE GENIALE.

Giant Lizard
23-08-2006, 02.13.23
vedo che non sono l'unico pro-Paperopoli :D pure a me gli abitanti di Topolinia mi son sempre stati sulle balle :sisi:

e poi...cacchio, sull'atlante Topolinia non la trovo!! :asd: (invece Paperopoli si :sisi: )