PDA

Visualizza versione completa : Volare... In Aereo



tao2
31-07-2006, 20.07.59
Gente immagino che quasi tutti voi ormai abbiate preso un aereo in vita vostra. Specialmente quando si avvicinano le vacanze. Anche io non sono da meno,ma è la prima volta che faccio un viaggio così lungo che mi viene un po' di cagarella... Attraversare tutto l'Oceano Atlantico per andare in Florida... Più che enfasi sono impaurito... che ci volete fà!?!

E ad appesantire il mio senso di vuoto, insorge una perplessità... E se quando parto ci fosse un grosso temporale... Lampi, tuoni, perturbazioni e turbolenze... Qualcuno riesce a dirmi se ci sono seri pericoli quando c'è maltempo di alzarsi in volo?:eek2:

Mischa
31-07-2006, 20.18.38
Qualcuno riesce a dirmi se ci sono seri pericoli quando c'è maltempo...? :eek2:Sì, quello di restartene venti ore in aeroporto e/o dovertene tornare a casa.

* edit: dimenticavo, forse anche quello di raffreddore.

Fabio
31-07-2006, 20.30.24
Ma non era sul Parigi-Miami che beccarono quel terrorista qualche anno fa?

nageki
31-07-2006, 20.39.22
Io non ho ancora preso un aereo e, per dirla tutta, la cosa non mi attira più di tanto :D però .. si insomma .. un viaggetto in Giappone mi farebbe superare (forse) anche questa paura .. anche se sicuramente trascorrerei l'intero viaggio pietrificata dalla paura sul seggiolino :look:

N0VA
31-07-2006, 20.40.25
Ma non era sul Parigi-Miami che beccarono quel terrorista qualche anno fa?


quello con le scarpe con la suola in C4 ... :asd:

BaRaBbA.
31-07-2006, 20.40.40
c'e' chi c'e' morto ! :asd:

Stryder
31-07-2006, 21.00.44
Bè, prendo un aereo praticamente ogni anno per andare in vacanza all'estero, un po' di tensione ce l'ho sempre :sisi:

Ma non ho paura di volare in sè, ho paura che l'aereo cada :D

funker
31-07-2006, 21.01.22
Lampi, tuoni, perturbazioni e turbolenze...

Stanne certo, normale routine.

Brus
31-07-2006, 21.10.32
Mi sembrate gli sboroni del film alive :asd:

_Fred_
31-07-2006, 21.13.22
Gente immagino che quasi tutti voi ormai abbiate preso un aereo in vita vostra. Specialmente quando si avvicinano le vacanze. Anche io non sono da meno,ma è la prima volta che faccio un viaggio così lungo che mi viene un po' di cagarella... Attraversare tutto l'Oceano Atlantico per andare in Florida... Più che enfasi sono impaurito... che ci volete fà!?!

E ad appesantire il mio senso di vuoto, insorge una perplessità... E se quando parto ci fosse un grosso temporale... Lampi, tuoni, perturbazioni e turbolenze... Qualcuno riesce a dirmi se ci sono seri pericoli quando c'è maltempo di alzarsi in volo?:eek2:

Con che tipo di aereo dovrai volare? Se vuoi ti cerco i record di volo per sapere quanti e quali tipi di incidenti ha avuto il modello di aereo con cui viaggerai...

naky
31-07-2006, 21.13.33
in 9 ore e mezza di viaggio beccai turbolenze interminabili da cagarsi in mano. era anche il mio primo viaggio. però figata :uiui:

billygoat
31-07-2006, 21.14.08
diciamo così: in caso di incidente hai buone possibilità di non dover passare il resto della tua vita in carrozzella... :asd:

N0VA
31-07-2006, 21.23.40
Mi sembrate gli sboroni del film alive :asd:


spero che i passeggeri non siano tutti come me xk se no sarei nei guai, max 3 giorni di cannibalismo e poi patirei la fame :asd:

MarcoLaBestia
31-07-2006, 21.24.00
Londra-Roma in un'ora. La turbolenza la creava l'aereo. :asd:


Era il viaggio di ritorno. I miei amici stavano cacati sotto, ed io dal mio seggiolino tre posti dietro continuavo a ripetere "è inutile impaurirsi, se cadiamo cadiamo, e non c'è più nulla da fare.." e loro "FANCULO" "STRONZO" "MO KE A FOGGIA" :asd:

Tamarroid
31-07-2006, 21.26.46
Più che altro quando fai viaggi lunghi, più che aver paura, ti rompi il cazzo e ti rincoglionisci... sembra sempre che l'orologio vada più lento del solito

TheMax
31-07-2006, 21.33.36
Gente immagino che quasi tutti voi ormai abbiate preso un aereo in vita vostra. Specialmente quando si avvicinano le vacanze. Anche io non sono da meno,ma è la prima volta che faccio un viaggio così lungo che mi viene un po' di cagarella... Attraversare tutto l'Oceano Atlantico per andare in Florida... Più che enfasi sono impaurito... che ci volete fà!?!

E ad appesantire il mio senso di vuoto, insorge una perplessità... E se quando parto ci fosse un grosso temporale... Lampi, tuoni, perturbazioni e turbolenze... Qualcuno riesce a dirmi se ci sono seri pericoli quando c'è maltempo di alzarsi in volo?:eek2:

Hai presente quanti aerei di linea viaggiano ogni giorno, ha presente quanti ne cadono??? Direi che hai un'altissima probabilità di sopravvivere :sisi: Io avrei paura di rompermi le palle :asd: con quel viaggio.

Secondo me il momento peggiore è la partenza, con quell'accelerazione bruciante e i chilometri macinati per arrivare lassù :eek2: ,.

Brus
31-07-2006, 21.36.04
Secondo me il momento peggiore è la partenza, con quell'accelerazione bruciante e i chilometri macinati per arrivare lassù :eek2: ,.

Secondo me, invece, è quando cade l'aereo :asd: almeno credo

*Svevy*
31-07-2006, 21.48.49
Londra-Roma in un'ora. La turbolenza la creava l'aereo. :asd:


Era il viaggio di ritorno. I miei amici stavano cacati sotto, ed io dal mio seggiolino tre posti dietro continuavo a ripetere "è inutile impaurirsi, se cadiamo cadiamo, e non c'è più nulla da fare.." e loro "FANCULO" "STRONZO" "MO KE A FOGGIA" :asd:

Minchia ma che aereo era? :D Io Londra-Palermo l'ho fatto in 3 ore... E da Roma a Palermo è un'oretta scarsa che io sappia!

Comunque da diversi anni prendo l'aereo per andare in vacanza, onestamente non mi spavento per nulla anche se non ho mai fatto voli lunghi (massimo 3 ore) la cosa brutta è che 3 ore su un volo Ryan-Air dove risparmiano su tutto tranne che sull'aria condizionata e dove i sedili non sono nemmeno reclinabili ti fai davvero due palle così.

Di0
31-07-2006, 22.10.46
Volare... In Aereo

Effettivamente volare in falciaerba è alquanto selettivo.

Quaro.
31-07-2006, 22.13.24
Ho volato due volte in aereo, una a 10 anni e una a 19.

A 10 anni ero contentissimo e non riuscivo a star fermo dall'emozione.

A 19 anni sono stato tutto il viaggio pietrificato sul sedile sudando freddo e tremando.

Fabio
31-07-2006, 22.14.12
diciamo così: in caso di incidente hai buone possibilità di non dover passare il resto della tua vita in carrozzella... :asd:

Beh, se sei già in carrozzella, poi ritorni a camminare. :asd:

Di0
31-07-2006, 22.16.59
Beh, se sei già in carrozzella, poi ritorni a camminare. :asd:

Solo se naufraghi nel triangolo delle bermuda e sai giocare a backgammon e sai scuoiare orsi vivi mentre sei in carrozzella, però.

Mischa
31-07-2006, 22.18.24
Ho volato due volte in aereo, una a 10 anni e una a 19.

A 10 anni ero contentissimo e non riuscivo a star fermo dall'emozione.

A 19 anni sono stato tutto il viaggio pietrificato sul sedile sudando freddo e tremando.... nel primo viaggio, l'aria condizionata non era in funzione.

Fabio
31-07-2006, 22.18.48
Solo se naufraghi nel triangolo delle bermuda

:nono:

Non è il triangolo delle Bermuda.

Di0
31-07-2006, 22.20.30
Scusami, non ti leggo lo spoiler solo perché di Lost ho visto le prime 4 o 5 puntate e, magari, a settembre vedrò le altre. ;) Avevo solo immaginato fossero quelle, dalle prime puntate. :D


Grazie comunque, però. :D

Brus
31-07-2006, 22.22.25
:nono:

Non è il triangolo delle Bermuda.

E' il triangolo NELLE bermuda

tao2
31-07-2006, 22.35.22
Grazie per i vostri interventi... Anche se il problema in se stesso non è la durata del viaggio, bensì il fattore turbolenze causa temporali, nuvoloni, tuoni e lampi che mi rendono un po' impaurito... cMQ Speriamo che non succeda nulla e che vada tutto liscio:angel2: ...

Di0
31-07-2006, 23.02.46
bensì il fattore turbolenze causa temporali, nuvoloni, tuoni e lampi che mi rendono un po' impaurito...

Ci sono più probabilità che siano dannosi, o comunque sono certamente più pericolosi in macchina, per le escursioni a piedi, in bicicletta ecc. ecc. ;)

destino
31-07-2006, 23.11.13
è + facile morire in auto che in aereo.

TrustNoOne
31-07-2006, 23.12.05
E' il triangolo NELLE bermuda
sempre meglio del triangolo NEI bermuda

Di0
31-07-2006, 23.22.56
è + facile morire in auto che in aereo.

Questo è certo.
Chi è che diceva "Il vero pericolo dei viaggi in aereo, è il viaggio in macchina fino all'aeroporto"?

Peter Pan
31-07-2006, 23.38.48
La cosa più pericolosa quando sei in aereo, è trovarti un nemico a ore 6.
Se hai un nemico in coda, sei bello che fottuto.

Anche se non è nemmeno trascurabile il fatto che quando sei tu in coda a un nemico, e gli spari, uno della tua squadriglia si mette in mezzo per sparargli glu ultimi colpi e aggiudicarsi l'abbattimento, ma ovviamente lui si mette sul fuoco amico e gli sforacchi il culo. Anche se cade per i fatti suoi, poi risulta che sei stato tu ad abbatterlo. E il server ti kicka. :tsk:

bejita
31-07-2006, 23.47.25
http://news.bbc.co.uk/1/hi/world/europe/2008892.stm

:teach:

MarcoLaBestia
01-08-2006, 00.22.21
Minchia ma che aereo era? :D Io Londra-Palermo l'ho fatto in 3 ore... E da Roma a Palermo è un'oretta scarsa che io sappia!Sì infatti era scritto ovunque ke il volo sarebbe durato tipo un'ora e tre quarti, ed anke all'andata ci avevamo messo un'ora e mezza.

Non so perkè al ritorno il pilota aveva tutta questa prescia. :asd:

cmq era un volo Alitalia (:metal:) abbastanza standard.




Chi è che diceva "Il vero pericolo dei viaggi in aereo, è il viaggio in macchina fino all'aeroporto"?Super Quarke

Sig.Bakke
01-08-2006, 00.37.22
mai preso e mai lo prenderò fin quando non sarà inevitabile :sisi:

aciddeath
01-08-2006, 01.22.55
quando il triangolo NELLE bermuda chiamerà vedrai come lo prenderai.. il primo posto libero sarà tuo.. anche con l'Alitalia :sisi:

IT
preso due volte.. entrambe Italia-Svezia
la cosa preoccupante? la noia a bordo :|

Ps: preoccuparsi della propria vita è passato di moda ormai :|

TsubyJap
01-08-2006, 01.36.16
preso una decina di volte...il problema è quando ci sono turbolenze quando l'aereo entra in fase di atterraggio e vedi le lucine delle case e via discorrendo...è capitato una sola volta e lo squaraus era dietro l'angolo...

Peter Pan
01-08-2006, 01.42.50
preso una decina di volte...il problema è quando ci sono turbolenze quando l'aereo entra in fase di atterraggio e vedi le lucine delle case e via discorrendo...è capitato una sola volta e lo squaraus era dietro l'angolo...

Allora non sai cosa vuol dire stare dentro quelle casette mentre le sorvolo a bordo di uno di questi

http://www.ilovenyphotos.com/aviation/stuka.jpg


:asd:



(mi sa che quel gioco lo devo spegnere, ci sto rimanendo davvero sotto!)

FALLEN_ANGEL_664
01-08-2006, 01.52.59
E ad appesantire il mio senso di vuoto, insorge una perplessità... E se quando parto ci fosse un grosso temporale... Lampi, tuoni, perturbazioni e turbolenze... Qualcuno riesce a dirmi se ci sono seri pericoli quando c'è maltempo di alzarsi in volo?:eek2:

Il vero pericolo nei viaggi in aereo è il percorso in auto per arrivare all'aeroporto

Seri pericoli? Allora, i fenomeni "pericolosi" per il volo sono i seguenti:
-ghiaccio
-precipitazioni in generale
-downburst e microburst
-eruzioni vulcaniche a carattere esplosivo e tempeste di sabbia
-fulmini
-turbolenze di scia e aquaplaning (senza c)

Esistono 3 tipi di ghiaccio: ghiaccio brinoso, spugnoso o vetroso. Di questi il più pericoloso è il vetroso, più difficile da staccare rispetto agli altri due (mentre il brinoso è quello che dà meno problemi). Per combattere il ghiaccio, che appesantisce l'aeromobile, rende il suo profilo meno aerodinamico, riduce la visibilità e può ostruire le prese d'aria del motore o la presa del tubo di Pitot (utile per gli strimenti che necessitano del valore della pressione atmosferica). Per combatte queste formazioni si utilizzano sia sistemi di prevenzione che di azione sul ghiaccio già formato (rispettivamente sono detti sistemi anti-ice e de-ice). Ne esistono essenzialmente di 3 tipi: il sistema meccanico, il sistema termico e quello chimico. Quello meccanico prevede l'utilizzo di un manicotto di gomma gonfiabile che fà saltare il ghiaccio già formato dai profili alari (sistema Goodrich). Quello termico prevede lo sfruttamento di sorgenti di calore per riscaldare le parti sensibili interessate da basse temperature per prevenire la formazione di ghiaccio (solitamente si utilizza o aria proveniente dal motore o delle resistenze poste sotto tensione). Il sistema chimico prevede l'utilizzo di sostanze che distribuite sulle superfici sensibili prevengolo la formazione del ghiaccio. Di questi tre sistemi il più efficiente è generalmente il sistema termico che però viene generalmente utilizzato solo su piccole superfici (ad esempio le eliche o sul tubo di Pitot) perchè è molto dispendioso e toglie energia al motore.

Le precipitazioni in generale possono ridurre la visibilità e se particolarmente intense ed accompagnate da turbolenze possono causare lo spegnimento del motore. Ma non è cosa semplice spegnere un motore, bisogna trovarsi proprio in mezzo a precipitazioni molto intense con forti turbolenze.

Microburst e downburst sono delle grandi carogne: sono delle correnti discendenti generalmente "osservabili" al di sotto di cumulonembi maturi (alias: temporali che stanno già buttando giù pioggia). Sono particolarmente intense e specie nelle fasi di decollo e di atterraggio possono causare seri problemi a causa dei repentini cambiamenti di direzione, intensità e verso del vento che interessa l'aereo che le attraversa. Sono oltretutto difficili da rilevare e sopratutto da prevedere. Per combatterle si utilizzano sistemi di misurazione del vento disposti su vaste aree attorno agli aeroporti e Radar-Doppler. Possono essere osservate anche al di sotto di cumulonembi ancora in formazione (alias: temporale che non è ancora pronto a buttare giù pioggia). In quel caso prendono il nome di Virga o microburst secca.

Le eruzioni vulcaniche a carattere esplosivo lanciano nell'atmosfera migliaia di detriti che oltre a ridurre la visibilità e a graffiarmi la fusoliera cromata appena cerata causano quasi automaticamente lo spegnimento del motore. Infatti a differenza delle precipitazioni normali, in questo caso la presa d'aria non raccoglie acqua ma piccole pietruzze, cioè corpi solidi. Queste quindi intasano il motore causandone lo spegnimento. In ogni caso è più facile che in questo momento una bonazza nuda si metta a girare per casa mia gridandomi in spagnolo che mi vuole piuttosto che voi vi troviate a volare in mezzo a lapilli vulcanici (mentre è un pochino più facile nel caso delle tempeste di sabbia, in quel caso la bonazza in questione dovrebbe parlare solo il castellano :sisi:). Ad ogni modo la preferirei mora...

I fulmini non sono un serio problema per la navigazione, o meglio non lo sono quanto di solito la gente crede: i fulmini non causano distacco delle turbine dall'ala dell'Air Force One, non fanno esplodere l'aereo, non lo squarciano in due e nemmeno vi cucinano i tost fatti con scarti di formaggio e galline indiane stressate che vi siete comprati in aeroporto e che vi causeranno una insana volgia di sniffare le bollicine dello champagne aromattizzato alla menta nonchè una fastidiosa diarrea. Essenzialmente i problemi che un fulmine può causare ad un aeromobile sono 3:
-l'esplosione dei serbatoi di benzina, problema risolto applicando "tappi" di materiale non conduttore ai serbatoi che non possono causare scintille interne ai serbatoi (alias: problema risolto)
-disturbo delle comunicazione o problemi alla stumentazione (ad ogni modo, l'aeromobile è come l'auto e la sua fusoliera funge da gabbia di Fharad)
-leggero abbagliamento del pilota

Le turbolenza di scia e l'aquaplaning sono meno "atmosferici" rispetto agli altri fenomeni pericoli pocanzi citati, ma possono essere comunque pericolosi al pari degli altri. L'aquaplaning è lo stesso fenomeno che può accadervi mentre guidate su di una strada bagnata o sporca: infatti l'ABS è stato inventato in campo aeronautico e solo dopo sfruttato in capo automobilistico per ovviare tale problema. In ogni caso le piste sono attrezzate in modo tale che se l'aeromobile non riuscisse a frenare prima del termine della pista esso finirebbe in uno spazio privo di ostacoli atto apposta a rallentarlo senza causargli troppi danni (la zona in questione si chiama stopway ed è posta alle estremità della pista). La turbolenza di scia è invece la turbolenza creata dagli altri aeromobili e che può creare problemi. Perciò il traffico è regolato e separato in modo tale da garantire la massima sicurezza a mezzi e persone sicchè nessun aeromobile venga constretto ad attraversare simili turbolenze.

Dubbi o domande?


anche se sicuramente trascorrerei l'intero viaggio pietrificata dalla paura sul seggiolino :look:

La vedo dura a farsi un volo di mezza giornata in quelle condizioni visto che in traversate simili ci si ammazza dalla noia, sopratutto se trasmettono un film che dopo mezz'ora detesti con tutto il cuore ed in cuffia ti ripropongono per tutto il viaggio 4 canzoni merdose tutte rigorosamente pop-commerciali. :mad:

Andare in aereo è un pò come andare in autobus. Le uniche differenze sono che è più sicuro, più costoso e più noioso. Però ci sono le hostess... :D


sembra sempre che l'orologio vada più lento del solito

Che vuoi farci... i fusi orari :D


Se inizi a sentirti in ansia o a preoccuparti cerca di rilassarti, parla con qualcuno di qualcosa, guarda il film, leggi, dormi, scopati l'hostess/lo stuart, fatti una passeggiata tra gli alettoni, sventa un attacco terroristico, guida tu l'aereo seguendo le istruzioni della torre... insomma distraiti...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

N0VA
01-08-2006, 02.01.47
la foto piu' brutta di uno stuka che potevi trovare :sisi:


Ju-87 :love:

Peter Pan
01-08-2006, 02.05.29
la foto piu' brutta di uno stuka che potevi trovare

Non ti dice cotì al piccino. :mecry:

N0VA
01-08-2006, 02.14.46
http://www.kheichhorn.de/assets/images/ju_87_01.jpg

Quando sentivi il suo sibilo potevi gia' ritenerti cadavere.... Personalmente e' uno dei miei aerei preferiti assieme al corsair e al Lockeed P38 Lightning

Peter Pan
01-08-2006, 02.48.21
[IMG]Quando sentivi il suo sibilo potevi gia' ritenerti cadavere.... Personalmente e' uno dei miei aerei preferiti assieme al corsair e al Lockeed P38 Lightning

Eh eh eh... Già! D
Anche se personalmente i freni aerodinamici li uso poco perché creano turbolenze fastidiose. Li inserisco solo quando sono in dive da altitudini elevate e sono quindi prossimo alla velocità di cedimento strutturale. Però lo so che mi perdo il bello dello Stuka. :uiui:

Ma vogliamo parlare del B-29? :hail:

http://www.sun-inet.or.jp/~ja2tko/image.b29.museum/b29.1.hikoucyuu.jpg

Portarlo in quota è impresa non da poco!


Comunque, Tao, come vedi l'uomo è riuscito a far volare bestioni mastodontici già 60 anni fa, ci sono stati tanti e tali progressi da allora che i normali aerei di linea stanno su da soli, ormai. Sono abbastanza sicuri.

Helevorn
01-08-2006, 04.49.50
personalmente ne ho presi parecchi per Heathrow e Montréal, uno anche per Atene e Praga e mai avuto problemi...
anni fa guardai un po' di statistiche sugli incidenti aerei... non ricordo esattamente, ma mi pare ci sia circa una chance su 3 milioni e passa che l'aereo si schianti/cada/esploda una volta in aria... di norma il grosso dei problemi sono nel decollo e nell'atterraggio... nel decollo sono solitamente causati da elementi di disturbo esterni all'aereo (pista non sgombra, immissione di altri aerei, errori nella torre di controllo ecc...), nell'atterraggio se si escludono rarissimi problemi tecnici (inclusa la condizione della pista), sta tutto nel pilota.
Spero di averti rassicurato :asd:

cmq, come diceva qualcuno prima, preoccuparsi della propria vita è "out", dormire durante il viaggio è "in"

Brian O'Blivion
01-08-2006, 09.57.32
Il tuo aereo cadrà sicuramente,beh,con quel 2 che ti ritrovi...non lasciare niente in sospeso,taotao,saluta tutti:D

N0VA
01-08-2006, 10.04.59
Ma vogliamo parlare del B-29? :hail:

http://www.sun-inet.or.jp/~ja2tko/image.b29.museum/b29.1.hikoucyuu.jpg




Giochiamo a chi ce l'ha piu' grosso? :asd:

http://www.fas.org/nuke/guide/usa/bomber/b-36-1949.jpg

notasi sul fondo un piccolo tenero e indifeso B-29 :p

DIAZE
01-08-2006, 10.05.06
[OT]

Se parliamo di II GM il meglio dell'aviazione tedesca è stato il FW-190 in tutte le sue incarnazioni, ruoli e versioni definito dagli alleati "il mastino tedesco"

http://www.aeronautics.ru/archive/wwii/photos/gallery_005/FW%20190A-4-R6%20Pulk%20Zerstorer%20with%20Wfr%20Gr%2021%20aer ial%20mortars.jpg


Tornando in tema, dopo ore e ore di volo rasente alla terra con l'eli il volo aereo mi fà ridere.

N0VA
01-08-2006, 10.14.01
il fokker aveva un buon motore, peccato che il Bf-109 fosse piu' manovrabile.

perladiluna
01-08-2006, 10.17.58
..volare in aereo ... blah blah blah...


La cosa più noiosa dei voli aerei sono i vuoti d'aria e quando ti si tappano le orecchie.:.: ..per il resto è un pò noioso....se viaggi con una buona compagnia ti mettono su anche dei bei film..se no :stica: ... in genere quando faccio viaggi lunghi prendo la melatonina per non subire troppo il fuso orario!!! E' un ormone prodotto dall'epifesi (ghiandola nel cervello) che risincronizza l’orologio biologico interno in caso di variazioni indotte da repentini cambi di fuso orario e si acquista anche al supermercato....:sisi:

Cocitu
01-08-2006, 10.27.54
se devi fare viaggi di durata superiore alle 8 h, fatti fare un'iniezione di Nadroparina calcica, previene la morte per embolia da lunga immobilità:sisi:

penso si chiami "sindrome da classe turistica"

http://www.aerei-italiani.net/Foto%20aerei/re2005.gif

http://www.aerei-italiani.net/Foto%20aerei/macchi205.jpg

questi erano il top, ma la carente industria nostrana non consentì di produrne in sufficienza

DIAZE
01-08-2006, 10.31.43
il fokker aveva un buon motore, peccato che il Bf-109 fosse piu' manovrabile.

Nettamente superiore in tutte le situazioni.
Eccezionale sulle piste erbose poco preparate.
Piccolo leggero con un rapporto peso/potenza insuperabile.
Il 109 era più "appoggiato" dai politici.

Comunque si parla del Foke-Wolf;)

Peter Pan
01-08-2006, 12.37.38
Nettamente superiore in tutte le situazioni.
Eccezionale sulle piste erbose poco preparate.
Piccolo leggero con un rapporto peso/potenza insuperabile.
Il 109 era più "appoggiato" dai politici.

Comunque si parla del Foke-Wolf;)

Si, il FW era bello massiccio e potente, ma era più usato come bombardiere che come caccia perché essendo molto pesante non aveva una grande manovrabilità quando si ritrovava contro gli Spit: seppure fossero più resistenti dei ME-Bf, con i Bf si aveva qualche speranza in più, considerando che avere uno Spit in coda, che ha una accelerazione maggiore ed una maggiore velocità in cabrata, la resistenza è un fattore superfluo.

Una :birra: a Coccio che ha ricordato il mitico Macchi!!! :hail:
Altra grande gloria del secondo conflitto, che sebbene fosse un altro bel mattonazzo da pilotare, era abbastanza maneggevole da competere con gli Hurricane della R.A.F. :D


Tornando in tema, dopo ore e ore di volo rasente alla terra con l'eli il volo aereo mi fà ridere.

Volando in elicottero, ho potuto constatare che se davvero vuoi godertelo, devi avere la cuffia dell'intercom. Altrimenti qualsiasi manovra ti può sembrare fuori programma :notooth:

DIAZE
01-08-2006, 13.04.05
considerando che avere uno Spit in coda, che ha una accelerazione maggiore ed una maggiore velocità in cabrata, la resistenza è un fattore superfluo.

Ma qualcuno (piloti e storici) afferma che se la lutwaffe avesse avuto i FW-190 durante l'operazione leone marino forse le sorti del conflitto sarebbero state diverse (meno male che non è andata così) (http://it.wikipedia.org/wiki/Focke-Wulf_Fw_190)



Volando in elicottero, ho potuto constatare che se davvero vuoi godertelo, devi avere la cuffia dell'intercom. Altrimenti qualsiasi manovra ti può sembrare fuori programma :notooth:
Io ho sempre il casco (con le cuffie) in testa, ben allacciato, luci accese, anche di giorno e prudenza, sempre!:approved:

Peter Pan
01-08-2006, 13.48.37
se la lutwaffe avesse avuto i FW-190 durante l'operazione leone marino forse le sorti del conflitto sarebbero state diverse

Effettivamente nel boom'n'zoom avevano pochissimi rivali.

Poi, ovvio che tutto dipende dalla perizia del pilota.


Io ho sempre il casco (con le cuffie) in testa, ben allacciato, luci accese, anche di giorno e prudenza, sempre!:approved:

:D

tao2
01-08-2006, 19.04.07
grazie mille angel sei davvero ferrato in materia...


Brian_O_Blivion Il tuo aereo cadrà sicuramente,beh,con quel 2 che ti ritrovi...non lasciare niente in sospeso,taotao,saluta tutti
Oggi 02.49.50

Non temere, se dovessi tornare la prima persona che avvertirò sarai tu...:shooter: :asd:

N0VA
01-08-2006, 19.44.32
http://www.aerei-italiani.net/Foto%20aerei/re2005.gif




ricordiamoci che questo gioiellino detiene il record di velocita' tra gli idrovolanti!


personalmente il mio aereo italiano preferito rimane il SM-79

Peter Pan
01-08-2006, 21.21.35
ricordiamoci che questo gioiellino detiene il record di velocita' tra gli idrovolanti!

Come fa ad averlo quel gioiellino, che idrovolante non è? :mumble:

Sbagliato foto? :notooth:

N0VA
01-08-2006, 21.56.20
Come fa ad averlo quel gioiellino, che idrovolante non è? :mumble:

Sbagliato foto? :notooth:


stesso modello, ma con montati 2 scafi al posto del carrello! :dentone:


avrei dovuto dire: "Questo gioiellino in versione idrovolante... "

http://www.cronologia.it/storia/biografie/avio40.jpg

Peter Pan
01-08-2006, 23.57.43
avrei dovuto dire: "Questo gioiellino in versione idrovolante... "


Mi sa... :D


Ma fammi capire, tu voli con i simulatori? :confused:

N0VA
02-08-2006, 00.45.23
Mi sa... :D


Ma fammi capire, tu voli con i simulatori? :confused:


ehm, Ace Combat x playstation e' definibile come simulatore? :asd:

da dove ti spunta sta idea? :mumble:

FALLEN_ANGEL_664
02-08-2006, 00.46.44
grazie mille angel sei davvero ferrato in materia...

Oh, è stato un piacere. Era il mio argomento di tesina d'esame! :D Non l'ho trattato perchè la prof non c'era in commissione.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
02-08-2006, 00.51.06
ehm, Ace Combat x playstation e' definibile come simulatore?

Ehm... bè dipende. Se lo metti a confronto con Forgotten Battles... :look: no! :notooth:


Che ne so, vedendoti ferrato in materia pensavo fossi alienato come me con i simulatori on-line ;)

N0VA
02-08-2006, 00.57.23
Ehm... bè dipende. Se lo metti a confronto con Forgotten Battles... :look: no! :notooth:


Che ne so, vedendoti ferrato in materia pensavo fossi alienato come me con i simulatori on-line ;)

no no, e' che ho sempra avuto la passione degli aerei della 2a GM ... fino a qualche hanno fa ne avevo una 70ina sparsi x la camera!

Revel :metal:

Peter Pan
02-08-2006, 02.27.16
Revel

REVELL (http://www.revell.com/) ;)

Tamarroid
02-08-2006, 03.27.15
Peter, vedo che giochi a IL-2 Sturmovik: Forgotten Battles. Devo dire che con settaggi molto realistici l'ho trovato difficile (dopotutto, è un simulatore) e non ho mai avuto la pazienza di apprendere ad usarlo bene. Tu che settaggi usi? La prima volta che partii lo feci con settaggi realistici al massimo, e dopo essermi schiantato più volte decollando, imparai a decollare. A quel punto, dopo pochi minuti mi schiantavo :asd: Ah, ho rinunciato a usare bombardieri, uso solo caccia. E' già tanto se riesco a volare in squadrone, poi quando si crea la mischia dopo pochi secondi in genere la oltrepasso e scendo troppo, a quel punto inizia una lenta e faticosa operazione di risalita per ri-inserirmi nella mischia e magari mettermi in coda di qualcuno :asd:
Ah, ho dovuto inserire le scrittine che identificano gli aerei nemici da quelli alleati, dopo che la prima volta che abbattei un aereo mi accorsi che era uno amico :asd:
Quasi quasi domani compro la confezione con l'espansione Aces Expansion e quella sul pacifico (non mi ricordo il nome).
In futuro dovrebbe uscire Battle for Britain, ma a quanto pare necessita di un pc della Nasa per girare...

Peter Pan
02-08-2006, 04.23.32
Peter, vedo che giochi a IL-2 Sturmovik: Forgotten Battles. Devo dire che con settaggi molto realistici l'ho trovato difficile (dopotutto, è un simulatore) e non ho mai avuto la pazienza di apprendere ad usarlo bene. Tu che settaggi usi?

Giocando nei tornei europei ufficiali, uso i settaggi al massimo del realismo.


ho rinunciato a usare bombardieri, uso solo caccia.


Non sai che ti perdi.


E' già tanto se riesco a volare in squadrone,

Bé, effetivamente per volare occorre un addestramento apposito per ogni tipologia di manovra.

Il volo in formazione è già per livelli avanzati, quando hai già una buona padronanza del mezzo.


scendo troppo, a quel punto inizia una lenta e faticosa operazione di risalita

Mai scendere: la quota è energia potenziale che si trasforma in velocità e potenza all'occorrenza. Se scendi, non hai più spinta e sei facile bersaglio.
Durante i combattimenti devi rimanere sempre in quota e scendere solo quando devi ingaggiare, per poi sfruttare la velocità acquisita per risalire nel minor tempo possibile.



In futuro dovrebbe uscire Battle for Britain

Novembre 2006.

SnorriSturluson
02-08-2006, 08.28.59
Sarò un buzzurro, ma che soddisfazione piallare con questo gioiellino
http://wmilitary.neurok.ru/wwii/il2-f.jpg

DIAZE
02-08-2006, 08.52.01
ricordiamoci che questo gioiellino detiene il record di velocita' tra gli idrovolanti!
personalmente il mio aereo italiano preferito rimane il SM-79

Quel gioiellino in realtà non detiene nessun record,
è il Reggia RE2005 il massimo dell'industria bellica nostrana ma venne sviluppato tardi e non entrò mai in piena produzione.

Il modello in foto con i galleggianti è un Macchi-Castoldi MC-72 quello si che detiene il record di velocità: il 23 ottobre 1934 raggiunse i 700 Km/h!

A quel tempo i record con gli idrovolanti suscitavano interesse, famosa era la coppa Schneider. (http://it.wikipedia.org/wiki/Coppa_Schneider)

Scusate la "puntigliosità" ma sono un appassionato di areonautica della II GM! :dentone:


Ho "volato" con IL-2 per giorni anch'io...che bel gioco, insuperabile!

Di0
02-08-2006, 11.18.27
Cazzo... state facendo venire voglia di provare questo IL-2 anche a me... :D

DIAZE
02-08-2006, 11.27.13
Cazzo... state facendo venire voglia di provare questo IL-2 anche a me... :D

Doooo non ci cedo che non ci hai mai giocato!

Ecco il sito (http://www.pacific-fighters.com/en/il2_fb.php) e alcune immagini

http://www.pacific-fighters.com/ss/He-111%20Damaged%20Landing%2014.jpghttp://www.pacific-fighters.com/ss/blazing_guns.jpghttp://www.pacific-fighters.com/ss/flames.jpg

DIAZE
02-08-2006, 11.36.11
http://www.pacific-fighters.com/ss/official_il2_28.jpg

Quello dentro è il mio faccione (http://img100.imageshack.us/img100/5456/cimg0237xr1.jpg)

Di0
02-08-2006, 11.38.47
Tu mi vuoi morto. O me o la mia carriera universitaria. Dillo, subito, facciamo prima.






P.S. GRAAAAZIE!:kiss:

Peter Pan
02-08-2006, 14.19.00
Ci terrei a precisare che quegli screenshoot non sono ritoccati: il gioco ha proprio quella grafica ;)

Tamarroid
02-08-2006, 16.53.41
Di0, se lo vuoi comprare capiti a fagiolo, c'è una confezione che contiene IL-2 Sturmovik: Forgotten Battles, Aces Expansion e Pacific Fighters.

Ma nei tornei come fate? Che tipo di missioni fate? Una squadra attacca con bombardieri e l'altra difende? Dogfight tra caccia? E con il massimo del realismo come fai a distinguere i tuoi alleati dai nemici?

Ah, mi è tornata voglia di re-installarlo e imparare, una volta per tutte. Dopotutto ogni volta che lo reinstallo imparo qualcosa di nuovo, magari è la volta buona che inizio ad usarlo decentemente :asd:

MarcoLaBestia
02-08-2006, 17.43.09
Ci sono simulatori di aerei di guerra attuali altrettanto belli?

Voglio guidare Mig e sfasciare il culo all'USAF :metal:

Tamarroid
02-08-2006, 17.44.23
Ormai sto topic si è trasformato in una discussione su aerei da guerra e simulatori di volo :asd:

http://www.gennadich.com/id/69/

Finalmente è in progetto un nuovo simulatore di volo per la prima guerra mondiale, vedremo come sarà...

Tamarroid
02-08-2006, 17.46.29
Ci sono simulatori di aerei di guerra attuali altrettanto belli?

Voglio guidare Mig e sfasciare il culo all'USAF :metal:

Bhè, attuali penso di no. Non ne so un cazzo, ma per quel poco che so mi pare che ormai gli aerei moderni si sparano i missili da chilometri di distanza, non molto divertente... Piuttosto simulatori di un po' di annetti fa :asd:

Mischa
02-08-2006, 18.07.26
Ormai sto topic si è trasformato in una discussione su aerei da guerra e simulatori di volo :asd:

http://www.gennadich.com/id/69/

Finalmente è in progetto un nuovo simulatore di volo per la prima guerra mondiale, vedremo come sarà...Questo mi intriga mucho, la seconda guerra mondiale mi nausea, sembra che gli sviluppatori non conoscano altro periodo storico. Però, la delusione sarebbe enorme, tale da spingermi a evitare comunque, se non ci sarà questo:

http://www.bredow-web.de/ILA_2004/Traditionsflugzeuge/Fokker_DR_1/Fokker-Dr1-.JPG

N0VA
02-08-2006, 18.31.55
eh gia', il buon vecchio zio Manfred ankora adesso fa scuola!

il difetto dei simulatori e' che mettono sempre i soliti 3-4 aerei ultrafamosi e basta.

MarcoLaBestia
02-08-2006, 18.35.29
e ke mi dite del Typhoon Hawker?

Tamarroid
02-08-2006, 18.54.29
IL-2 Sturmovik + espansioni ha tonnellate di aerei.

Riguardo al simulatore sulla WW1, ci sono pochissime info e il progetto sembra appena iniziato. Non ho mai giocato a giochi sulla WW1 (non che ne abbiano fatti molti) e mi piacerebbe... speriamo che sia decente

Trinity^_^
02-08-2006, 18.56.58
Una volta su, si è su. Quindi meglio trovare di meglio da fare... :sisi:

Stavo/stavamo un po' in ansia a prendere il treno con i pendolari dopo l'attentato ferroviario in Spagna. Adesso sembrano essersi calmate le acque e si viaggia al solito come su un carro bestiame :sisi: muuuuuuuuuuuuuuu


http://obnubilada-girl.blogia.com/upload/muuu.jpg

N0VA
02-08-2006, 18.57.38
l'ultima volta che ho giocato a IL-2 non c'erano ankora le espansioni :asd: ...

mi avete fatto voglia di volare maledetti! pero' ora non so dove sia il cd :mecry: