PDA

Visualizza versione completa : Consiglio amplificatore e dubbio sui pedali



TheMax
16-07-2006, 10.28.32
Mi potreste dare un pò di nomi di amplificatori(piccoli) per chitarra elettrica, da andare a provare in negozio? Posso spenderci al massimo(massimo), 150 €, niente valvolari prego, vorrei evitare di essere sfrattato da mia madre, poi non ho la minima possibilità di sfruttarli( suono solo a casa e da solo) l'importante che abbia in distorsione metal decente ( certo non pretendo il suono dei metallica) , magari con un bel palm-muting da terremoto( vabbè magari :asd: ). La presenza del riverbero è importante?

Poi volevo porvi un dubbio che mi attanaglia: che differenza c'è da i pedalini Distortion e Overdrive??? Se io volessi un pedale solo per cambiare il suono da pulito a distorto e viceversa quale dovrei comprare?ù

E cos'è il preamplificatore? E il booster??

grazie :hail:

Di0
16-07-2006, 12.15.30
Conosco "abbastanza" bene tutte queste cose, ma c'è quell'abbastanza che mi farebbe dire un mucchio di casini rispondendo (comunque, io mi fido anche molto dei consigli del negoziante di fiducia, che è un caro amico da anni... :D).

Quindi, sto zitto, aspetto e mi godrò la risposta di Brian. Se non dovesse sopraggiungere il Vecchio Saggio (dubito...), provo ad aiutarti come meglio posso.


:D

TheMax
17-07-2006, 10.47.46
Conosco "abbastanza" bene tutte queste cose, ma c'è quell'abbastanza che mi farebbe dire un mucchio di casini rispondendo (comunque, io mi fido anche molto dei consigli del negoziante di fiducia, che è un caro amico da anni... :D).

Quindi, sto zitto, aspetto e mi godrò la risposta di Brian. Se non dovesse sopraggiungere il Vecchio Saggio (dubito...), provo ad aiutarti come meglio posso.


:D

Vista l'abbondanza di risposte direi che è il tuo turno ;)

Di0
17-07-2006, 13.28.07
Iniziamo da quello che so (o credo di sapere) un po' meglio.
La differenza tra distorsione e Overdrive.
In teoria, a quanto ho capito io, la differenza è molto sottile: l'overdrive è quella particolare distorsione che si ottiene mettendo a volume e gain molto alto un valvolare puro. E' praticamente, quel suono graffiante e allo stesso tempo ben modulato (rimangono SEMPRE distinguibili le note suonate dalla chitarra!) che si ottiene facendo "gridare" un valvolare.
Ora, normalmente, se si parla di pedalini, un pedalino "effetto overdrive" vuole imitare questa sonorità, giacchè è difficile da ottenere perché bisogna avere un valvolare e suonarlo ad alto volume.
Distorsion dovrebbe essere un termine un po' più generico, che indica la generica distorsione (addirittura, in alcuni amp non è nemmeno questione di pedalina, quanto di acceso/spento del bottone apposito sull'amplificatore, ottenibile tramite apposito pedale).

Quindi, per quello che vuoi fare tu, dovrebbero andare bene entrambi.
Il consiglio che ti do, comunque, è di andarli sempre a provare in negozio: non puoi comprare questi componenti a scatola chiusa, specie se non ne hai mai provato uno simile. ;) Anche perché, da marca a marca cambiano davvero molto i suoni che si ottengono.





Il Preamplificatore è un componente che esiste in moltissimi impianti musicali, atti a prendere segnali a bassissima potenza (come quelli provenienti dal Jack della chitarra o da un microfono) e pre-amplificarli (appunto) in modo che possano essere poi passati all'amplificatore vero e proprio che li trasforma in carichi opportuni per il cono (dopo magari averli distorti, equalizzati, quello che è).
Il pre può essere a valvole, a transistor oppure completamente elettronico.

Ora, quante cazzate per cm^2 ho detto? :asd:

_MITO_
17-07-2006, 14.47.05
non ne conosco molte di marche di amplificatori...io ho un rebel piccolino e và piuttosto bene..altrimewnti conosco il washburn 1 pò + grande con il distorsore integrato...cmq si provali assolutamente prima in negozio...auguri e buon acquisto:hello:

TheMax
17-07-2006, 18.03.40
Iniziamo da quello che so (o credo di sapere) un po' meglio.
La differenza tra distorsione e Overdrive.
In teoria, a quanto ho capito io, la differenza è molto sottile: l'overdrive è quella particolare distorsione che si ottiene mettendo a volume e gain molto alto un valvolare puro. E' praticamente, quel suono graffiante e allo stesso tempo ben modulato (rimangono SEMPRE distinguibili le note suonate dalla chitarra!) che si ottiene facendo "gridare" un valvolare.
Ora, normalmente, se si parla di pedalini, un pedalino "effetto overdrive" vuole imitare questa sonorità, giacchè è difficile da ottenere perché bisogna avere un valvolare e suonarlo ad alto volume.
Distorsion dovrebbe essere un termine un po' più generico, che indica la generica distorsione (addirittura, in alcuni amp non è nemmeno questione di pedalina, quanto di acceso/spento del bottone apposito sull'amplificatore, ottenibile tramite apposito pedale).

Quindi, per quello che vuoi fare tu, dovrebbero andare bene entrambi.
Il consiglio che ti do, comunque, è di andarli sempre a provare in negozio: non puoi comprare questi componenti a scatola chiusa, specie se non ne hai mai provato uno simile. ;) Anche perché, da marca a marca cambiano davvero molto i suoni che si ottengono.

Il Preamplificatore è un componente che esiste in moltissimi impianti musicali, atti a prendere segnali a bassissima potenza (come quelli provenienti dal Jack della chitarra o da un microfono) e pre-amplificarli (appunto) in modo che possano essere poi passati all'amplificatore vero e proprio che li trasforma in carichi opportuni per il cono (dopo magari averli distorti, equalizzati, quello che è).
Il pre può essere a valvole, a transistor oppure completamente elettronico.

Ora, quante cazzate per cm^2 ho detto? :asd:

Grazie mille :Palka:

Per quanto riguarda l'ampli, sai consigliarmi niente?

Di0
17-07-2006, 19.59.14
Sinceramente, quella fascia di prezzo non la conosco proprio. :(

Se non arrivano altri aiuti esterni, facciamo che tu spari un paio di nomi e vediamo se si riesce a cavarne fuori qualche impressione.
150€ non sono proprio pochini, quindi magari qualcosa di decente esce, ovviamente completamente a transistor, come tu stesso avevi chiesto (hai perfettamente ragione: i valvolari rendono solo quando il volume inizia ad essere sul 7,8 decimi, i miei vicini ringraziano sentitamente mio padre :asd:).

:D

TheMax
17-07-2006, 21.31.30
Sinceramente, quella fascia di prezzo non la conosco proprio. :(

Se non arrivano altri aiuti esterni, facciamo che tu spari un paio di nomi e vediamo se si riesce a cavarne fuori qualche impressione.
150€ non sono proprio pochini, quindi magari qualcosa di decente esce, ovviamente completamente a transistor, come tu stesso avevi chiesto (hai perfettamente ragione: i valvolari rendono solo quando il volume inizia ad essere sul 7,8 decimi, i miei vicini ringraziano sentitamente mio padre :asd:).

:D

Mah ci vuole una casa apposta per i valvolari :asd:

Lo so che 150 sono pochi, ma ormai sono 10 mesi che suono a chitarra spenta ( non ho proprio l'ampli), mi sono proprio rotto le palle :ihih:
Allora i cercando vagabondando online( altro problema è che non conosco altri chitarristi) mi stavo orientando su questi.

Marshall MG-15 DFX: Lo provai per pochi minuti su una squieraccia che fischiava un casino, distorto non male, bel palm mute, poi ha 5 effetti(riverbero,delay, chorus ecc). In effetti mi prenderei questo, che costo 150 € precisi. Dovrebbe essere un semi-valvolare ( però non credo abbia motlo di vavolare :asd: )

BEHRINGER Vintager AC108 Non l'ho provato ma in giro ne parlano bene. Ha una valvola nel finale ( cazzo vuol dì...)

VOX DA15 Ho letto che il distorto non è un granchè( ma è da provare ovvio), però ha 11 effetti e non so che altre amenità

Io non ho al momento altre alternative, ma per piacere non nominatemi i Laney che ne ho avuto uno orrendo, vabbè supereconomico, ma orrendo, una cosa schifosa, meno male che me ne sono liberato.

Brian O'Blivion
18-07-2006, 17.02.55
Amplificatori Danelectro,ottimo connubio qualità,stile e prezzo.Per il discorso sulla distorsione quoto Di0 e aggiungo che se dovessi acquistare un amplifictore con canale per la distorsione ti consiglio l'acquisto di un pedale overdrive che oltre ad offrirti una sufficiente spinta,può darti il piacere di miscelare la distorsione dell'ampli al gain del pedale offrendo sonorità molto care al grande turnista americano Michael Landau (http://www.youtube.com/watch?v=E9VStW0cwL0&search=Michael%20landau).

:birra:

TheMax
18-07-2006, 17.16.22
Amplificatori Danelectro,ottimo connubio qualità,stile e prezzo.Per il discorso sulla distorsione quoto Di0 e aggiungo che se dovessi acquistare un amplifictore con canale per la distorsione ti consiglio l'acquisto di un pedale overdrive che oltre ad offrirti una sufficiente spinta,può darti il piacere di miscelare la distorsione dell'ampli al gain del pedale offrendo sonorità molto care al grande turnista americano Michael Landau (http://www.youtube.com/watch?v=E9VStW0cwL0&search=Michael%20landau).

:birra:

:hail: :hail:

Grazie è poco :birra:

Di0
18-07-2006, 17.22.00
Well...
Oltre al danelectro (grazie, Brian), che ti dico: non ho mai provato, ma se lo dice Brian allora ti conviene dargli un'occhiata!

Tra quelli da te nominati, il Marshall non è male, ma la marshall non è molto ferrata sulla linea economica (ampli costosi da urlo, e poi lì un po' marcia sfruttando la fama, di certo, magari non mancando in qualità ma pompando un po' i prezzi rispetto all'effettivo valore), quindi lo terrei in considerazione ma solo dopo aver provato il Behringer, che mi sa ci risparmi pure parecchio.

Girando per cercare la scheda del marshall ho trovato pure che esiste un Ibanez Valbee, sempre in questa categoria. Potrebbe interessarti?

Peter Pan
18-07-2006, 20.34.42
Non vorrei rompere le uova ne paniere... ma l'amplificatore e i pedalini, soprattutto questi ultimi, rendono diversamente a seconda della chitarra a cui li attacchi.

Una chitarra non suonerà mai alla stessa maniera da un pedalino all'altro e da un ampli all'altro.

Siccome si sta parlando di oggetti di facilissima reperibilità presso un buon rivenditore, è molto probabile che questo buon rivenditore sia buono al punto tale da dare la possibilità ai clienti di provare le cose.

Quindi ti consiglierei di prendere la tua chitarra e andare in un buon negozio a provare direttamente un amplificatore.
E solo dopo pensare agli effetti da metterci dietro, anche perché la scelta dipende da ciò che ne devi fare.

Molto dipende da che tipo di suono piacerebbe a te avere.
Il tuo riferimento al suono distorto dei Metallica credo possa essere indicativo.

Innanzitutto scordatelo se lo vuoi da un amplificatore o da un pedalino.
A certi livelli il suno della chitarra è per un buon 50% dato dai pick-up.
Il resto da amplificatore e solo dopo dagli effetti.
Al massimo ti puoi solo avvicinare.

Se ti interessa un buon suono metal gli ampli da prendere in considerazione credo siano i Peavey.


Sconsiglio vivamente di prendere amplificatori con effetti incorporati. Gli unici ammessi sono riverberi (purché a molla) e distorsioni.

Per i pedalini poi non hai che l'imbarazo della scelta. E lì dipenderà dalla fornitura del negozio, dalla tua pazienza nel provarli tutti e soprattutto del negoziante nel farteli provare.

Di0
18-07-2006, 21.01.42
i Peavey.


:approved: Ne ho uno anche io, di medie dimensioni, e "tira da bestia". :D

Magguz
18-07-2006, 23.10.14
:approved: Ne ho uno anche io, di medie dimensioni, e "tira da bestia". :D


Quotissimo.
Io ho un peavey studio pro 112 (http://img529.imageshack.us/img529/5310/studio20pro20112wo7.th.jpg) con un transistor in grado di simulare una valvola(certo niente di chè), 3 tipi di distorsioni e 2 tipi di pulito. Devo dire che per suonare in casa mi trovo benissimo.
Io l'ho comprato di seconda mano, quindi non saprei aiutarti sul prezzo, ma di certo sfora i 150€:D. Cmq i peavey come rapporto qualità prezzo non credo siano male.
Per i pedali se vuoi andare sul sicuro prova i Boss, ma anche li sono soldini da spendere, ma risultato ottimo:sisi:
Altrimenti aspetti un pò e compri un'effettiera.

Peter Pan
19-07-2006, 00.19.20
Altrimenti aspetti un pò e compri un'effettiera.

Per poi ritrovarti una marea di effetti e effettini che non saprai manco usare e quei pochi che ti servono fanno schifo?

Uhm... un multieffetto non è mai una scelta ottima, in quanto peccherà sempre in qualcosa.

Sempre meglio pochi pedali - quelli che ti servono - ma buoni.
Come fa la stragrande maggioranza dei professionisti del palco.
Almeno se un effetto non ti piace più lo cambi senza dover cambiare tutta la pedaliera. E ne puoi sempre aggiungere uno più bello senza per forza abbandonare quello a cui sei affezionato.
I pedalini crescono con te, il multieffetto ti porta dove vuole lui.

Nemolo.O
20-07-2006, 02.05.45
Che differenza c'è tra un pedalino della Beringher e uno della boss?
SOlo che uno è di plastica e l'altro è in metallo?
Ditemi di no >_<

E poi un'altra domanda...ù
Il suono pulito della mia chitarra, mi piace abbastanza, ma quando attacco la distorsione sia dall'ampli che da un pedalino beringher il suono è orribile : (

L'ampli è un Laney HardCore da 15W

Peter Pan
20-07-2006, 12.13.53
Che differenza c'è tra un pedalino della Beringher e uno della boss?

C'è una differenza sostanziale anche tra due pedalini della stessa marca, se è per questo.


Ovvio che un pedalino della Beri suoenrà in un modo e quello della Boss in un altro.


Il suono pulito della mia chitarra, mi piace abbastanza, ma quando attacco la distorsione sia dall'ampli che da un pedalino beringher il suono è orribile

Che vuol dire orribile? Il suono è soggettivo, non assoluto.
È orribile se confrontato con un certo suono che hai in mente o che hai sentito e vorresti ottenere?

TheMax
20-07-2006, 12.31.53
Che differenza c'è tra un pedalino della Beringher e uno della boss?
SOlo che uno è di plastica e l'altro è in metallo?
Ditemi di no >_<

E poi un'altra domanda...ù
Il suono pulito della mia chitarra, mi piace abbastanza, ma quando attacco la distorsione sia dall'ampli che da un pedalino beringher il suono è orribile : (

L'ampli è un Laney HardCore da 15W

Ti capisco,io ho avuto un Laney Hardcore 10W, è stato un incubo, pulito onesto, ma in distorto orribile, sembrava una sega elettrica mischiata ad una pernacchia, palm mute ZERO.

Sto cercando su internet informazioni su ampli che poi andrò a provare( ci staro 2 ore in negozio :asd: ), di interressanti ho trovato un Peavey Blazer 158 ( 15W, con riverbero), e cercando qualcosa sull'Ibanez Valbee ho trovato anche un Epiphone Valve 5W a circa 150€, ma una valvolare con 5w è castrato? E sempre a volume alto bisogna suonarci per farlo rendere?

Nemolo.O
20-07-2006, 13.02.26
C'è una differenza sostanziale anche tra due pedalini della stessa marca, se è per questo.


Ovvio che un pedalino della Beri suoenrà in un modo e quello della Boss in un altro.



Che vuol dire orribile? Il suono è soggettivo, non assoluto.
È orribile se confrontato con un certo suono che hai in mente o che hai sentito e vorresti ottenere?

Una sega elettrica unito ad una pernacchia, palmute zero, ha risposto the Max :azz:

Peter Pan
20-07-2006, 13.33.50
Ma da un 15W che vi aspettate?


ma una valvolare con 5w è castrato?

Le valvole funzionano a potenze minori dei transitor.
Quindi a parità di potenza, un valvolare spara molto di più di un transistor.

Tienmi presente poi che tutto è fatto dal cono.
Quindi per ottenere toni bassi, occorre che il cono sia sufficentemente grande da riprodurre anche le tonalità basse.
Da un cono di 5 cm di diametro non potrai mai aspettarti un suono pieno.

Siccome come spendi mangi, se da microamplificatori non ti aspettare chissà quali grandi prestazioni.

Magguz
20-07-2006, 19.45.24
Per poi ritrovarti una marea di effetti e effettini che non saprai manco usare e quei pochi che ti servono fanno schifo?

Uhm... un multieffetto non è mai una scelta ottima, in quanto peccherà sempre in qualcosa.

Sempre meglio pochi pedali - quelli che ti servono - ma buoni.
Come fa la stragrande maggioranza dei professionisti del palco.
Almeno se un effetto non ti piace più lo cambi senza dover cambiare tutta la pedaliera. E ne puoi sempre aggiungere uno più bello senza per forza abbandonare quello a cui sei affezionato.
I pedalini crescono con te, il multieffetto ti porta dove vuole lui.

Sono assolutamente d'accordo, io ho avuto 2 pedali della boss ed erano ottimi, ma poi ho ripiegato sull'effettiera perchè avevo bisogno di alcuni suoni e non avevo abbastanza denaro per comprare molti effetti singoli.
Poi secondo me le effettiere sono comode e divertenti da usare, soprattutto a casa per sperimentare.

Siccome non sono un professionista coi soldi non posso permettermeli, però di certo se avessi tanti dindini comprerei anch'io singoli pedali:angel2:

Peter Pan
20-07-2006, 20.01.25
L'effettiera ha in effetti il vantaggio di offrire una vasta gamma di effetti che, se programmabile, si offrono al neofita che così impara ad usarli.

Lo svantaggio fondamentale è che spesso il neofita si appoggia completamente all'effettiera, arrivando al punto tale che senza di essa non sa più suonare.

Di0
20-07-2006, 20.08.05
L'effettiera ha in effetti il vantaggio ...

... e l'altrettanto grande vantaggio che, se è buona e non ha voglia di portarti a spasso un pesantissimo ampli valvolare, per una serata dell kispios puoi buttarti direttamente nel Mixer e fanculo! Te ne vai in giro con chitarra e valigetta... E BASTA! :asd:

Peter Pan
20-07-2006, 20.22.32
... e l'altrettanto grande vantaggio che, se è buona e non ha voglia di portarti a spasso un pesantissimo ampli valvolare, per una serata dell kispios puoi buttarti direttamente nel Mixer e fanculo! Te ne vai in giro con chitarra e valigetta... E BASTA! :asd:

Ma per piacere, che obbrobbrio! :azz:

Come scopare con le mutande!

Di0
20-07-2006, 20.28.37
Ma per piacere, che obbrobbrio! :azz:
Come scopare con le mutande!

Sì, ma le mutande non pesano trenta chili come il mio marshall (ed è uno di quelli più piccini!). :asd:

Magguz
20-07-2006, 20.44.19
Come scopare con le mutande!

Omg!:look:



:look:


:look::look::look:


:look:

Peter Pan
20-07-2006, 21.01.13
Sì, ma le mutande non pesano trenta chili come il mio marshall (ed è uno di quelli più piccini!).

Se suonare è la tua vera passione ogni sforzo è di poco conto.

Bhà, siete davvero una generazione di debosciati.

Ai miei tempi (:asd:) quando io avevo la vostra età (:roll3:) mi camallavo per chilometri interi e a piedi il mio ampli da 45Kg, la chitarra e la borsa con effetti e cavetteria per andare a provare.

Quando poi ho preso la patente sono diventato batterista :nice:

Ancora adesso mi riprometto che la prossima vita rinasco armonicista. :sisi:

Di0
20-07-2006, 21.18.10
Ancora adesso mi riprometto che la prossima vita rinasco armonicista. :sisi:

Giusto! O cantante, per la miseria! :D


P.S. A noi toccava provare in sala prove perché non avevamo nessuno con cantina/garage/capannone disponibile. :(
Comodissimo perché trovavi tutto pronto sul posto (ed anche di ottima qualità), ma a che prezzi. :(
Spero che a settembre (ho intenzione di ricominciare a suonare "fuori"), le cose cambino un po'. :)

Peter Pan
20-07-2006, 22.19.27
Giusto! O cantante, per la miseria!

Così sei il solito stronzo che non si sente mai o al massimo hai un amplificatorino da 15W che non è che cambi di molto la situazione.
Devi quindi aspettare un lavoro per permetterti il primo impiantino. E lì sono due casse belle pesanti e relativo mixer.

No no... non ci siamo.

Suonatore di triangolo nella banda di paese, ecco! :sisi:

Magguz
21-07-2006, 09.04.01
P.S. A noi toccava provare in sala prove perché non avevamo nessuno con cantina/garage/capannone disponibile. :(
Comodissimo perché trovavi tutto pronto sul posto (ed anche di ottima qualità), ma a che prezzi. :(
Spero che a settembre (ho intenzione di ricominciare a suonare "fuori"), le cose cambino un po'. :)

Cavolo quanto ti capisco! Anch'io non ho mai avuto la possibilità di avere un box in cui suonare e così sono stati 4 lunghi anni di suonare una volta alla settimana(quando andava bene) per 2 ore a 4-5 euro.
Come dici tu almeno ti ritrovi con strumentazioni decenti(o quasi)e in un ambiente pulito:D, ma si sente la mancanza di avere un posto in cui gli orari li fai tu e cmq respiri di piu la libertà di fare un pò il cazzo che vuoi tra una canzone e un'altra.

Di0
21-07-2006, 12.15.10
Cavolo quanto ti capisco! Anch'io non ho mai avuto la possibilità di avere un box in cui suonare e così sono stati 4 lunghi anni di suonare una volta alla settimana(quando andava bene) per 2 ore a 4-5 euro.
Come dici tu almeno ti ritrovi con strumentazioni decenti(o quasi)e in un ambiente pulito:D, ma si sente la mancanza di avere un posto in cui gli orari li fai tu e cmq respiri di piu la libertà di fare un pò il cazzo che vuoi tra una canzone e un'altra.

No, da noi la qualità era ottima e, alla fine, essendo in 8 (se non ricordo male) si pagava anche poco a cranio. Relativamente.
La mancanza di cazzeggio si faceva sentire, anche se per certi versi aveva i suoi lati positivi: quando provavi in cantina, 20 minuti suonavi e 6 ore cazzeggiavi, visto che per la maggior parte si è tutti cazzoni.
Lì in sala prove avevi due ore e potevi stare tranquillo che per un'ora e cinquanta minuti o provavi o comunque ci lavoravi sopra. :D

TheMax
25-07-2006, 11.29.00
Allora con un pò di ritardo sono andato oggi in negozio.

Ho puntato subito il Marshal MG15 e un H & M ( ehm:azz: una cosa del genere) , anche perchè il Peavey Blazer era abbastanza irragiungibile e il ragazzo si è impiccato per prendere il marshall :dentone: .
Mi da una Fender Stratocaster e li provo, il distorto rende meglio sul Marshall, cmq non che mi stavo strappando i capelli per la belleza del suono.
Poi il ragazzo notando che provavo solo in distorto mi ha tolto(:sisi: ) la Fender dalle mani e mi ha rifilato un' Ibanez da paura :eek2: ( a occhio mi sembrava il modello di Vai) ed è cambiato tutto! Che suono :eek2: !! Che palm-mute!!
Ho potuto constatare che è molto meglio il Marshall!! Sarei deciso a prenderlo, però non so se prendere la versione con gli effetti o quella senza ( 33€ di differenza), però in effetti adesso non saprei che farmene . Però voglio provare il Peavey. Dei Danelectro non ho trovano niente, ne su internet ne in negozio.

Certo poi, la ma epiphone g310 non sarà quell'ibanez, niente in futuro mi vieta di cambiare i pick-up, no?

Peter Pan
25-07-2006, 12.37.16
il Peavey Blazer era abbastanza irragiungibile
Mi da una Fender Stratocaster
mi ha rifilato un' Ibanez da paura

Ma in che razza di negozio sei andato! :azz:

Quando si vanno a comprare ampli ed effetti, si va sempre con il proprio strumento.


Certo poi, la ma epiphone g310 non sarà quell'ibanez, niente in futuro mi vieta di cambiare i pick-up, no?

Bé no, ma tieni presente che il suono non è dato solo dai pick-up.

Anche nella chitarra elettrica i legni fanno molto. Anche se molti sono pronti a sostenere che i legni non influiscono sul suon o dell'elettrica.

Comunque la Epiphone non è una chitarra malvagia, anzi... :mumble:

Di0
25-07-2006, 12.44.43
Quando si vanno a comprare ampli ed effetti, si va sempre con il proprio strumento.


Oh no, e io come faccio.... :asd:


Comunque la Epiphone non è una chitarra malvagia, anzi... :mumble:

No, infatti. Però, effettivamente, se una cosa hanno di scadente, quelli sono i Pick-Up. O magari quelle che ho provato io erano solo regolate male, tutto può essere. Comunque, sono affatto buone chitarre.

Nemolo.O
25-07-2006, 13.01.13
Oh con queste affermazioni mi avete rimepito il cuore di gioia, siccome una parte del mio stipendo di luglio finirà per una bellissima G-400 epiphone :hail:

Peter Pan
25-07-2006, 13.27.14
Oh no, e io come faccio....

:mumble:


Però, effettivamente, se una cosa hanno di scadente, quelli sono i Pick-Up.

Ma scherzi? I pick-up della Epiphone hanno fatto storia!


O magari quelle che ho provato io erano solo regolate male, tutto può essere.

Non solo, può anche essere che non fossero pick-up Epiphone o fossero di qualità scadente... non tutte le chitarre sono uguali, essendo ognuna assemblata in modo diverso.

Di0
25-07-2006, 13.36.27
1)Ma scherzi? I pick-up della Epiphone hanno fatto storia!

2)Non solo, può anche essere che non fossero pick-up Epiphone o fossero di qualità scadente... non tutte le chitarre sono uguali, essendo ognuna assemblata in modo diverso.

1) Sì, vero. Ma questo prima che diventasse "Epiphone By Gibson" per la produzione di fascia media.

2) No, vista la persona che me la stava facendo provare (... e visto anche che sapeva che non mi poteva interessare minimamente), sono quasi certo che fosse originale. Era una pseudo-"Les Paul" recente, ed era davvero una chitarra suonabilissima e sfiziosa, pick-up a parte. :D
Io, quando qualcosa non va su una chitarra "industriale", sono sempre portato a dare la colpa alla messa a punto, visto che ormai si vedono di quelle cose ignominiose anche sulle Custom Shop della Fender. :asd:

TheMax
25-07-2006, 16.04.46
Ma in che razza di negozio sei andato! :azz:

Quando si vanno a comprare ampli ed effetti, si va sempre con il proprio strumento.



Allora mi sono spiegato male, anzi non mi sono prorpio spiegato :D

Il negozio è a via cavour e io abito fuori roma, quindi un bel pò di mezzi devo prendere, e non porto la chitarra. Sbaglierò pure ragionando che non è ne una chitarra di liuteria ne è modificata in modo particolare, ma non credo ci sia bisognoi assoluto di portarla.

Poi, il negozio è frequentatissimo ma è un BUCO, strapieno di strumenti, quindi per prendere certo cose bisogna fare dei numeri da circo :D , e sinceramente non mi andava di scomodare troppo il ragazzo.
Mi ha detto, prendi una di queste chitarre, chessò prendi l'ultima (la Fender), sinceramente non stavo neanche a guardà di che chitarre erano.

Peter Pan
25-07-2006, 16.43.36
non è ne una chitarra di liuteria ne è modificata in modo particolare, ma non credo ci sia bisognoi assoluto di portarla.

Il bisogno c'è: se compri una cosa perché l'hai sentita suonare bene al negozio, rischi di tornare a casa tutto contento attacare la tua hcitarra e rimanere tanto deluso da pensare di aver solo buttato i utoio soldi.

Il bisogno c'è: è con la tua chitarra che suonerai su quell'ampli e su quel pedalino. Non con una Fender Stratocaster né con una Ibanez né con una Gibson. Ma con la tua. Ecco perché le cose si provano sempre con i propri strumenti.

Anzi, i prorpi. :p