PDA

Visualizza versione completa : Crolla l'Autostrada



Peter Pan
24-06-2006, 16.42.36
Sicilia. Crolla autostrada in costruzione Catania -Siracusa. Morto un operaio di 25 anni e 14 i feriti. (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=62514)


Napolitano: "più sicurezza nei cantieri di lavoro situazioni inaccettabili, occorre più vigilanza" (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=62517)

_Enza_
24-06-2006, 16.54.17
Sicilia. Crolla autostrada in costruzione Catania -Siracusa. Morto un operaio di 25 anni e 14 i feriti. (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=62514)
e da quando c'è l'autostrada fra catania e siracusa? :mumble:

MaGiKLauDe
24-06-2006, 16.58.04
Non ho mai parole in questi casi. Non si può morire per il lavoro.

Peter Pan
24-06-2006, 17.01.14
e da quando c'è l'autostrada fra catania e siracusa?


Patata, è in costruzione! :p

_Enza_
24-06-2006, 17.05.28
Patata, è in costruzione! :p
ah ecco! stavo giusto leggendo gli articoli adesso...


cioè... ma... mi stupisce che ci sia stato solo un morto :|
http://www.lasicilia.it/fotografie.nsf/(fotografie)/2406061615.jpg/$FILE/2406061615.jpg

Mischa
24-06-2006, 17.22.58
Ma l'appalto da quasi 700 milioni di euro, non venne affidato alla Pizzarotti SpA, di un certo Sig. Paolo Pizzarotti, noto per aver dichiarato di avere versato 500 milioni a Citaristi per ottenere i lavori a Malpensa, e un altro miliardo e ottocento milioni a Craxi per altri appalti? Non è la stessa società che, tra i suoi consulenti, poteva vantare un certo Pietro Lunardi (altrimenti noto poi come ministro delle infrastrutture e dei trasporti del governo precedente), orgoglioso testimone dell'inaugurazione dei lavori di quel tratto autostradale (http://www.adnkronos.com/Speciali/Anas/Anas_Informa/02_2103.html)? Non è per caso quella stessa Pizzarotti SpA che concorreva anche all'appalto per la realizzazione del ponte? Ah...

behemotto
24-06-2006, 17.29.20
...


:toh: oh ma l'importante è inaugurare le "Grandi Opere", eccerto :sisi:

Angelo75
24-06-2006, 17.34.32
Vi prego di non strumentalizzare questo tragico incidente per mettervi a urlare contro il precedente governo perchè sarebbe alquanto triste...poi fate quel che vi pare naturalmente...

.Orfeo.
24-06-2006, 17.35.47
Vi prego di non strumentalizzare questo tragico incidente per mettervi a urlare contro il precedente governo perchè sarebbe alquanto triste...poi fate quel che vi pare naturalmente...
Cazzo, da che pulpito.:|

gefri
24-06-2006, 17.53.02
Vi prego di non strumentalizzare questo tragico incidente per mettervi a urlare contro il precedente governo perchè sarebbe alquanto triste...poi fate quel che vi pare naturalmente...

Non è questione di urlare contro, è questione che è tutto vero. Anch'io una volta ero berlusconiano (fortunatamente per età non lo ho mai votato), ma per fortuna internet mi ha fatto crescere. Prendi le parole di mischa per esempio, io, ignorante in materia, ho verificato le sue parole con delle ricerche, e tutto corrisponde. Dovresti essere contento di avere gente che ti apre gli occhi, e i mezzi per ampliare le tue conoscenze gratitamente; poi dovrai avere anche il coraggio e la testa da elaborare il tuo pensiero in base alle novità, ma questo è un altro discorso.

Alceo
24-06-2006, 17.55.29
Tra i tre e i quattro morti al giorno, più di 800.000 infortuni all'anno denunciati (e molti restano nascosti).

Altro che terrorismo.

Brian O'Blivion
24-06-2006, 18.24.12
Non è questione di urlare contro, è questione che è tutto vero. Anch'io una volta ero berlusconiano (fortunatamente per età non lo ho mai votato), ma per fortuna internet mi ha fatto crescere. Prendi le parole di mischa per esempio, io, ignorante in materia, ho verificato le sue parole con delle ricerche, e tutto corrisponde. Dovresti essere contento di avere gente che ti apre gli occhi, e i mezzi per ampliare le tue conoscenze gratitamente; poi dovrai avere anche il coraggio e la testa da elaborare il tuo pensiero in base alle novità, ma questo è un altro discorso.

Monumentale:kiss:

Veramente,tempo addietro,avevo sollevato la polemica sulla condotta delle aziende locali...che sono tristemente gravate anche sul gobbone di questi operai: il progetto del ponte possono pure averlo appoggiato i giapponesi,ma se si rendessero ben conto di come vanno le cose qui li avrebbero mandati a quel paese senza battere ciglio.


Angelì,se devi pregare per forza,schiodati dal pc e vai a belare in chiesa,è quello il posto;)

behemotto
24-06-2006, 18.25.32
Tra i tre e i quattro morti al giorno


però nessuna medaglia per loro

lord_of_chaos
24-06-2006, 18.35.44
Quello che fa riflettere è che si parla di sicurezza,manutenzione e controllo DOPO,sempre DOPO che succedono,fatti del genere....

Brian O'Blivion
24-06-2006, 18.43.39
Quello che fa riflettere è che si parla di sicurezza,manutenzione e controllo DOPO,sempre DOPO che succedono,fatti del genere....

...e poi non si fa comunque un cazzo per rimediare,il che è anche più grave e qui in Sicilia,nell'era di cuffaro,scordatilla l'onestà,io posso pensare che tu sei un picciotto onesto e trasparente,su molti altri stendo un velo pietoso,ma non si sentano siciliani,per quanto mi riguarda sono dei venduti.

Alceo
24-06-2006, 18.48.55
però nessuna medaglia per loro

Delle medaglie e dei riconoscimenti ne fanno tutti volentieri a meno.
Pensioni e vitalizi già sono un'altro paio di maniche.

Brian O'Blivion
24-06-2006, 19.00.33
Pensioni e vitalizi già sono un'altro paio di maniche.

Ma spesso gli fanno difficoltà anche per queste legittime,occhio,dietro questa facciata di perbenismo c'è tutt'altro.

La Sicilia oggi?Come quel ponte.

lord_of_chaos
24-06-2006, 19.12.38
ma non si sentano siciliani,per quanto mi riguarda sono dei venduti.
Sarebbe stato più opportuno riesumare il post "Sicilia terra immobile" per postare questo avvenimento.purtroppo il thread necromancing è vietato.


In questi giorni ho parlato con un "amico" riguardo cosa avrebbe votato per il referendum.

Mi ha risposto che votava si,perchè la destra gli aveva trovato il lavoro.
Mi aveva detto "Lo sai come ho cominciato a votare AN?"
"Arriva uno e mi fa 'Se voti per me ti faccio trovare lavoro',io ho votato per lui,questo è salito,e il giorno dopo mi ha dato lavoro da un suo 'amico'"
"Quello che c'era prima adesso lavora al comune.. u capisti?(con fare ammiccante)"

Io ho provato a fargli capire i motivi per cui avrebbe dovuto cambiare idea senza molto successo.
In quel secondo mi sono tornati in mente tutti i discorsi sulla mentalità mafiosa Siciliana basata sul bisogno,sull'ignoranza e soprattutto sul mutismo (:mad: non mi ricordo la parola appropriata :mad: :mad: )

Brian O'Blivion
24-06-2006, 19.21.00
Mi ha risposto che votava si,perchè la destra gli aveva trovato il lavoro.
Mi aveva detto "Lo sai come ho cominciato a votare AN?"
"Arriva uno e mi fa 'Se voti per me ti faccio trovare lavoro',io ho votato per lui,questo è salito,e il giorno dopo mi ha dato lavoro da un suo 'amico'"
"Quello che c'era prima adesso lavora al comune.. u capisti?(con fare ammiccante)"


Capistivu?

Ma ora arriverà l'organo di partito rappresentato dal solito fantoccio (uno o l'altro,tanto sembrano stampati in serie) per bacchettarmi,che son voci dei miei vicini di casa,che sono drogato quindi straparlo eccetera eccetera...

Colgo l'occasione per ringraziare tutti coloro che hanno votato a totò,benedizioni e salute,tanto,uno può augurare tutto il bene di questo mondo,se un tumore ti deve venire viene,cose al di là della nostra portata umana sono anche se,a silvio voglio proprio augurarglielo di persona,alla testa,l'organo più insignificante del suo corpo,e ho detto tutto:teach:

Peter Pan
24-06-2006, 20.30.08
Vi prego di non strumentalizzare questo tragico incidente per mettervi a urlare contro il precedente governo perchè sarebbe alquanto triste...poi fate quel che vi pare naturalmente...

Secondo me dovresti solo vergognarti.

Brian O'Blivion
24-06-2006, 20.34.54
Secondo me dovresti solo vergognarti.

Beh,certo:volgere la prima preoccupazione al suo padrone,mafioso e falso,piuttosto che a un operaio che si rompeva il culo per portare il pane a casa è emblematico oltre ad essere il massimo del minimo.
:|

Peter Pan
24-06-2006, 20.41.49
Beh,certo

No no, nulla di tutto questo.
La mia è solo una sensazione personale, non un'accusa o chissà cos'altro.
Solamente una opinione personale, opinabilissima e non assolutistica.

Brian O'Blivion
24-06-2006, 20.44.10
No no, nulla di tutto questo.
La mia è solo una sensazione personale, non un'accusa o chissà cos'altro.
Solamente una opinione personale, opinabilissima e non assolutistica.

Quantunquamente,nego affermativamente...

Peter Pan
24-06-2006, 21.14.53
I fatti. (http://www.ansa.it/main/notizie/fdg/200606241909247073/200606241909247073.html)

La dichiarazione del Presidente della Repubblica. (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=62514)

Trinity^_^
25-06-2006, 00.57.07
dietro a questo incidente c'è il pesante problema degli appalti. Appalti vergognosi. Le società che fanno offerte stracciatissime, dove non si capisce come facciano ad arrivare alla fine dei lavori con quel gruzzolo: tagli di qui tagli di là (i materiali?), lavoro in nero, norme non rispettate. L'importante è rubare e chissenefrega se muore qualcuno :tsk: (sperando che non gettino il corpo da qualche parte!)

mVm
25-06-2006, 19.17.43
Gli infortuni sul lavoro, con la politica non c'entrano un cazzo. In Italia, come nel resto d'Europa, sono in vigore da più di un decennio diverse direttive europee. L'ultima, quella sull'esposizione a rumore, recepita da qualche giorno.

Quello su cui c'è ancora tanta strada da fare è la cultura della prevenzione.
Per le aziende, ad esempio, significa cominciare a pensare che ogni euro speso in prevenzione non è un euro buttato via.
Per i lavoratori, ad esempio, significa cominciare a pensare che lavorare è un diritto. Farlo pensando alla propria sicurezza (e a quella degli altri) è un dovere. E anche che ogni minuto speso in formazione non è un minuto buttato via.
Per il sindacato, ad esempio, significa cominciare a pensare che il lavoro non è solo salario.

A onor di cronaca, per alcune aziende/lavoratori i cambiamenti si sono visti. Per i sindacati, parlo di azione sul territorio su questi temi, si può migliorare.

C'è comunque da considerare che la competizione sui mercati internazionali non aiuta a percorrere questa strada.

Brian O'Blivion
25-06-2006, 19.29.11
Ti sei dimenticato una parola:Sicilia.

Mai sentito parlare della mafia del cemento?I fratelli salvo ecc ecc?

Stessa cosa,il politico mette la firma e basta e decide la stronzata più o meno grossa;in seguito,la giurisdizione è delle imprese e del territorio che le ospita.

:birra:

lord_of_chaos
25-06-2006, 19.51.11
Ti sei dimenticato una parola:Sicilia.

Mai sentito parlare della mafia del cemento?I fratelli salvo ecc ecc?

Stessa cosa,il politico mette la firma e basta e decide la stronzata più o meno grossa;in seguito,la giurisdizione è delle imprese e del territorio che le ospita.

:birra:
Grazie,aspettavo proprio un tuo post per rispondere a mVm.

@mVm
Ti invito a leggere il post che ho fatto sopra.

Quando una persona ha bisogno di campare la famiglia si accolla tutto,persino lavorare in nero senza misure di sicurezza e senza un regolare contratto.
Questo succede perchè si deve risparmiare su fondi inesistenti

UAranger
26-06-2006, 12.21.31
Quello che fa riflettere è che si parla di sicurezza,manutenzione e controllo DOPO,sempre DOPO che succedono,fatti del genere....


esulando dal presente fatto drammatico, la questione della sicurezza nei cantieri non e' assolutamente un'argomento semplice; questo e' dovuto alla mentalita' delle maestranze che difficilmente vogliono adottare i sistemi di sicurezza che oggi esistono ritenendoli superflui e pensando che si e' sempre lavorato cosi'.......
Oggi non si apre piu' un cantiere senza che il progettista realizzi il piano di sicurezza e coordinamento delle attivita' in base al tipo di costruzione che viene eseguita e alle relative lavorazioni da eseguirsi.
Purtroppo gli operai dei cantieri regolarmente informati se non sono controllati "con il fucile" dopo 5 minuti che il Direttore dei lavori ha lasciato il cantiere fanno letteralmente quello che vogliono ignorando ogni principio di sicurezza e rischiando così in ogni momento la vita o danni permanenti.
Tanto per citare alcuni esempi che mi sono capitati:
1) stavo visitando un cantiere e vedendo un' operaio senza giubbotto protettivo gli chiesto il motivo della negligenza, bene lui per tutta riposta mi ha detto: "ma come ho pure indossato la canottiera?" :asd:
2) secondo esempio: degli operai che lavoravano su un tetto senza le opportune cinghie di protezione.....una volta richiamati cosa hanno fatto? le hanno collegate alla grondaia anziche' al gancio di protezione!!!!!.....cosi' se gli capitava sfortunamente di cadere venivano giu' grondaia compresa.

e di esempi ce ne sono a migliaia.

Thor
26-06-2006, 12.42.57
Gli infortuni sul lavoro, con la politica non c'entrano un cazzo. In Italia, come nel resto d'Europa, sono in vigore da più di un decennio diverse direttive europee. L'ultima, quella sull'esposizione a rumore, recepita da qualche giorno.

Quello su cui c'è ancora tanta strada da fare è la cultura della prevenzione.
Per le aziende, ad esempio, significa cominciare a pensare che ogni euro speso in prevenzione non è un euro buttato via.
Per i lavoratori, ad esempio, significa cominciare a pensare che lavorare è un diritto. Farlo pensando alla propria sicurezza (e a quella degli altri) è un dovere. E anche che ogni minuto speso in formazione non è un minuto buttato via.
Per il sindacato, ad esempio, significa cominciare a pensare che il lavoro non è solo salario.

A onor di cronaca, per alcune aziende/lavoratori i cambiamenti si sono visti. Per i sindacati, parlo di azione sul territorio su questi temi, si può migliorare.

C'è comunque da considerare che la competizione sui mercati internazionali non aiuta a percorrere questa strada.


Quoto in tutto e per tutto. Lavoro in una azienda che sull'applicazione della prevenzione è in prima linea. Corsi, utilizzo DPI nuovi con revisioni annuali per certi articoli, applicazione delle leggi esistenti in materia di prevenzione.
Prevenire è meglio che curare.
Il problema è che tutto ciò lo si può applicare solo ad aziende serie. Perchè aziende con 20 operai di cui 2 in regola e 18 in nero non hanno interesse alcuno a fare prevenzione tanto se qualcuno si ammazza gli fanno il contratto di assunzione postumo nel giro di 10 minuti e via. Ho visto e anche fatto (da giovane in un'altra azienda) cose assurde, operai salire e operare sui tralicci o sui tetti o sulle scale senza alcuna protezione, gente che lavorava con gli zoccoli, ecc. ecc. ecc.

I problemi sono tanti, i ribassi eccessivi sugli appalti, che portano spessissimo a subappalti dei subappalti per arrivare a personale non qualificato senza alcuna cultura preventiva che sgobba a rischio della vita per portare a casa la pagnotta.
E la competizione eccessiva non aiuta certo.

Angelo75
26-06-2006, 12.45.10
Secondo me dovresti solo vergognarti.

Ma va là va là va là (sostituisci il "là" con una qualsiasi destinazione di tuo gradimento, basta che ci vai :asd: ...). E sono stato gentile come vedi :sisi:

mVm
26-06-2006, 13.59.26
Ti sei dimenticato una parola:Sicilia.


Allora si dovrebbe pensare che la Sicilia è ovunque. :)

Val Camonica (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/27/ponte.shtml)

lord_of_chaos
26-06-2006, 14.07.36
@Thor67 in questo caso non si tratta di negligenza dei lavoratori che non si sono messi la cintura di sicureza/l'elmetto o qualunque altro accorgimento protettivo.
Qua si tratta di un ponte che è crollato e ancora nessun sospettato.
Ti assicuro io che se non crollava il ponte un ci 'nni futtia nenti a nuddu della persona schiacciata dalle tonnellate di acciaio e cemento..

A questo punto voglio fare una domanda a te e a mVm
Secondo te di chi è la responsabilità?
Chi ne ha colpa?

mVm
26-06-2006, 14.17.23
Secondo te di chi è la responsabilità?
Chi ne ha colpa?

Io potrei solo esprimere una opinione sulla qualità dei montaggi, sulle caratteristiche degli impasti e dei ferri d'armatura, sulla tipologia e l'adeguatezza delle opere provvisionali. Ma per farlo dovrei vedere e toccare.
Ma lascerei comunque la ricerca di colpe e di responsabilità a chi ne è investito istituzionalmente. :birra:

Thor
26-06-2006, 14.18.10
@Thor67 in questo caso non si tratta di negligenza dei lavoratori che non si sono messi la cintura di sicureza/l'elmetto o qualunque altro accorgimento protettivo.
Qua si tratta di un ponte che è crollato e ancora nessun sospettato.
Ti assicuro io che se non crollava il ponte un ci 'nni futtia nenti a nuddu della persona schiacciata dalle tonnellate di acciaio e cemento..

A questo punto voglio fare una domanda a te e a mVm
Secondo te di chi è la responsabilità?
Chi ne ha colpa?


Aspetta, io non mi riferivo al caso particolare, ma facevo un discorso generale.
Perchè se ci sono 4 morti al giorno sul lavoro, non credo che tutti e 4 per 365 giorni muoiano per un crollo di un ponte.

In questo caso, penso sia di competenza della magistratura appurare le cause e le responsabilità.

Brian O'Blivion
26-06-2006, 15.25.36
Allora si dovrebbe pensare che la Sicilia è ovunque. :)

Val Camonica (http://www.corriere.it/Primo_Piano/Cronache/2005/06_Giugno/27/ponte.shtml)

Ma certo:tendiamo troppo spesso a dimenticare che il prodotto mafia è stato più esportato della cocacola.

Peter Pan
27-06-2006, 19.36.19
Anas. Di Pietro avanza ipotesi di reato (http://www.rainews24.rai.it/Notizia.asp?NewsID=62581)