PDA

Visualizza versione completa : Discriminanti e discriminate



Alceo
23-06-2006, 20.11.12
Ieri in università ho visto un manifesto che segnalava un'iniziativa dell'ateneo finanziata dal ministero delle pari opportunità.

Si tratta di un corso gratuito di 60 ore su materie quali la costituzione europea, il sistema dei partiti, l'amministrazione locale etc.
Il corso è riservato alle sole donne e lo scopo è ovviamente cercare di aumentare la partecipazione delle donne nell vita politica.

Mi ha divertito notare che per cercare di fare qualcosa contro quella che è considerata una discriminazione se ne commette di fatto un'altra.

Il corso infatti è riservato alle donne che abbiano almeno un diploma di scuola superiore e hanno priorità nella classifica per assegnare i posti disponibili (160) le studentesse universitarie, le imprenditrici e le dipendenti delle amministrazioni pubbliche.

Sto invecchiando io e oramai mi lamento per ogni cosa o la cosa è quanto meno ridicola? :rolleyes:

Tamarroid
23-06-2006, 21.33.10
Secondo me riguardo all'argomento c'è molta ipocrisia. Le quote rosa sono una minchiata, imho

Peter Pan
24-06-2006, 00.49.12
Io sono sempre stato convinto che il maschilismo l'hanno inventato le femministe.

A parte gli scherzi, c'è una bella differenza tra l'emancipazione e il privilegio. E se le donne non si sbrigano a capirlo, non si accorgeranno mai di essere già emancipate, spesso più di molti uomini.

FALLEN_ANGEL_664
24-06-2006, 01.00.57
E' un corso a pagamento? A numero chiuso? Detta così comuque appare come un'assurdità: si faccia 50 e 50, o 60 (donne) e 40. Ma fare un corso per sole donne... bho... magari fanno esempi che solo le babazze riescono a capire :look:...

L'imposizione dei limiti minimi non è una bella cosa. Ma spesso (a quanto mi dicono in giro) si rivela l'unica via per far posto a l' femmene. Il brutto è che in questo modo le persone di sesso maschile che si meriterebbero quel posto più di altre concorrenti donne si vedono sorpassati anche dalle soavi pulzelle che si rivelano ad un livello inferiore.

Poi magari saliranno al potere e si instaurerà il femminismo. Così saremo costretti a stabilire le quote color cacca (:asd:) per permettere a noi trogloditi di occupare la nostra bella sedia.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
24-06-2006, 01.08.47
Io sogno un mondo in cui finalmente le Facce di Culo possano convivere con le Teste di Cazzo, ponendo fine a questa millenaria lotta fatta di capocciate!

stan
24-06-2006, 10.21.38
Sto invecchiando io e oramai mi lamento per ogni cosa o la cosa è quanto meno ridicola? :rolleyes:

Abbastanza ridicola direi.

Si può considerare a pari opportunità un occasione che prevede la partecipazione di persone di entrambi i sessi, in questo modo invece si viene a parlare di privilegi.

Perchè gli uomini dovrebbero saperne per forza di cose di più delle donne riguardo alla politica? Non farebbe bene a tutti un bel corso gratuito su come funziona la politica, il Paese, ecc..? Faccio notare che quando vengono fatti discorsi del genere vengono puntati indici addosso al grido di "maschilista".

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensano le donne, siete pregate di partecipare. ;)

.Orfeo.
24-06-2006, 12.00.59
Io sono sempre stato convinto che il maschilismo l'hanno inventato le femministe..
Mah negare che per secoli nella maggiorparte delle società umane si sia sempre ritenuto (e questo vale ancora oggi) che all’uomo e alla donna competano ruoli di genere fissati e prestabiliti e che il primo abbia avuto sempre una netta superiorità sulle seconde (Il sessismo non a caso ha connotazioni decisamente maschiliste) mi sembra piuttosto ridicolo. E non c'è bisogno di tirare fuori le satire di Giovenale, basta pensare che in Italia le donne hanno ottenuto il dirito di voto solo nel 1946.
Personalmente sulle quote rosa anch'io nutro qualche perplessità.Penso che sia molto triste per un paese come l'Italia ricorrere a questi mezzucci per fare andare le donne in politica, ma d'altra parte è verissimo le donne ancora sono nelle mani delle segreterie dei partiti, pertanto sono favorevole (Anche perchè l'Italia rispetto ad altri paesi europei è come sempre al fanalino di coda) .Basta guardare quello che ha fatto Zapatero in Spagna tra le tante cose...

Alceo
24-06-2006, 12.04.36
Si può considerare a pari opportunità un occasione che prevede la partecipazione di persone di entrambi i sessi, in questo modo invece si viene a parlare di privilegi.


Più che l'aver riservato i posti alle sole donne (che si giustifica con l'attuale situazione che vede una netta prevalenza di uomini in politica) trovo ridicolo compiere in seguito una discriminazione riservando i posti a determinate categorie di donne.

Di0
24-06-2006, 12.07.07
trovo ridicolo compiere in seguito una discriminazione riservando i posti a determinate categorie di donne.

Questo sempre. Bisognerebbe fare continuamente acquisizioni su una base di concorso: bastava far scrivere alle interessate un saggio breve e selezionare i migliori. Selezionarne i migliori in base a cosa? In base a dei favori sessuali, mi pare ovvio. :asd:

No, a parte gli scherzi, il concorso, se fatto bene, è sempre la cosa migliore: ma non si può perdere tempo e denaro ad organizzare concorsi, oggettivamente, per ogni minchiata. Quindi si finisce col prendere in base al titolo di studio, con la vana speranza che le due cose siano collegate.

Alceo
24-06-2006, 12.09.05
Quindi si finisce col prendere in base al titolo di studio, con la vana speranza che le due cose siano collegate.

Ok, ma essere imprendittrici, studentesse universitarie o dipendenti in amministrazioni pubbliche non sono titoli di studio.

Mirko_gamer
24-06-2006, 12.10.02
Sto invecchiando io e oramai mi lamento per ogni cosa o la cosa è quanto meno ridicola? :rolleyes:

La cosa è quanto meno ridicola :sisi:

Di0
24-06-2006, 12.10.18
Ehm.. hai ragione, a parte la categoria delle studentesse universitarie.

Sì, comunque stavo facendo l'avvocato del diavolo: anche a me sembra una cosa abbastanza sommaria. ;)

Peter Pan
24-06-2006, 16.18.25
Mah negare che ...

Orfo, la mia era una battuta :D

mVm
24-06-2006, 16.31.57
Una delle tante iniziative del cazzo, concepita da chi non l'ha o da chi trova inutile averne uno. :old:

.Orfeo.
24-06-2006, 16.40.42
Orfo, la mia era una battuta :D
Petero, è che certe frasi anche per scherzo mi fanno venire l'orticaria.:dentone: :Palka:
E' colpa del caldo plofòn :teach:

Ubar
24-06-2006, 16.42.50
io sono per la partià dei sessi in ogni senso... infatti voglio fare un referendum che obblighi anche le donne a fare il servizio militare! parità dei sessi? ok ma in OGNI senso (non fisiologico ovviamente, niente ermafroditi please :asd:)

Peter Pan
24-06-2006, 16.44.12
infatti voglio fare un referendum che obblighi anche le donne a fare il servizio militare!


Ubar, non te la prendere... ma in che anno sei rimasto? :D
Vedi un po' il numerino sul calendario?

Ubar
24-06-2006, 16.47.18
perchè scusa?

Peter Pan
24-06-2006, 17.17.26
perchè scusa?

Ehm... :look: ti risulta che il servizio militare è stato abolito e ora le donne sono ammesse alla carriera militare?

Alceo
24-06-2006, 17.20.19
Ehm... :look: ti risulta che il servizio militare è stato abolito e ora le donne sono ammesse alla carriera militare?

Ubar penso si riferisse alla Svizzera e non all'Italia.


Ubar, quando si parla di uguaglianza si intende parità di opportunità.

Ubar
24-06-2006, 17.39.19
:asd: peter... per fortuna alceo ha buona memoria ;)

cmq capisco cosa vuoi dire ma secondo me pari opportunità ci sono quando ci sono anche pari doveri

Peter Pan
24-06-2006, 20.30.55
:asd: peter... per fortuna alceo ha buona memoria ;)



E che cazzo ne so io :p

Tu specifica no? :D

Ubar
24-06-2006, 21.31.47
leggi sotto il mio nick sotto "residenza" mica tutti abitiamo su vascelli pirata scusa.... :asd:

Peter Pan
24-06-2006, 21.58.24
leggi sotto il mio nick sotto "residenza"

:look: :azz: