PDA

Visualizza versione completa : Turchia in Europa



Marziale
22-06-2006, 17.20.22
Siete favorevoli all'ingresso della Turchia nell' Unione europea?
Se sì, perchè? Se no ,perchè?

:D

Khorne
22-06-2006, 17.52.19
E tu?

Wils0n
22-06-2006, 18.15.01
ma anke no! magari quando si allineeranno con gli altri paesi europei....



PS: ma xk mai la svizzera che e' fuori dall'UE deve pagare quello schifosissimo MILIARDO per l'entrata delle nuobve naziuoni nell'unione???

MarcoLaBestia
22-06-2006, 18.18.01
Orientativamente, tra cinquant'anni se ne riparla.

l'UE non fa beneficenza.





cazzo parlo come un dirigente :asd:

destino
22-06-2006, 18.19.07
PS: ma xk mai la svizzera che e' fuori dall'UE deve pagare quello schifosissimo MILIARDO per l'entrata delle nuobve naziuoni nell'unione???

perche ogni tanto pure la mafia deve pagare una tangente, mica puoi sempre incassare

Mirko_gamer
22-06-2006, 18.21.40
Ma direi proprio di no...Questa UE ci ha rovinati e già abbiamo nazioni che dal mio punto di vista nn dovrebbero esserci...Figuriamoci se viene pure la Turchia...Ma nn se ne deve parlare manco tra 150 anni...la riposta è un bel NO!!!

sharkone
22-06-2006, 18.23.05
Se può dare un valido contributo...

Altrimenti sarebbe solo una forzatura.

Rikki
22-06-2006, 18.28.48
Ma proprio no.

*Lorenzo*
22-06-2006, 18.43.58
Ma che centra la turchia con l'europa??? Solo perchè ha un 1 % scarso di territorio in europa???

E poi su, ci mancano solo che i musulmani mettano il naso... già abbiamo i nostri cattolici casini :tsk:

Mirko_gamer
22-06-2006, 18.45.56
Ma che centra la turchia con l'europa??? Solo perchè ha un 1 % scarso di territorio in europa???

E poi su, ci mancano solo che i musulmani mettano il naso... già abbiamo i nostri cattolici casini :tsk:

Oh bravo uno ke capisce ;)

Si vede ke è veneto :look:

*Lorenzo*
22-06-2006, 18.49.53
Oh bravo uno ke capisce ;)

Si vede ke è veneto :look:

Non centra essere veneti.

Centra il fatto che non vedo cosa possa venirci a noi di buono con l'entrata della turchia in europa.

Credo che più membri ci siano e peggio sia, troppe idee diverse, troppe concezioni diverse, ognuno vuole, giustamente, rispettare la propia nazionalità... No no, si rischia di mettere troppi cuochi nella cucina.


Il tutto IMHO.

gefri
22-06-2006, 18.50.37
no, manco i turchi ne sono convinti, molti di loro da un sondaggio risulta che vorrebbere "limitazioni" alla democrazia

Peter Pan
22-06-2006, 18.54.02
Siete favorevoli all'ingresso della Turchia nell' Unione europea?
Se sì, perchè? Se no ,perchè?



Posso chiederti perché ti interessa saperlo? :)

Mirko_gamer
22-06-2006, 18.54.02
Non centra essere veneti.

Centra il fatto che non vedo cosa possa venirci a noi di buono con l'entrata della turchia in europa.

Credo che più membri ci siano e peggio sia, troppe idee diverse, troppe concezioni diverse, ognuno vuole, giustamente, rispettare la propia nazionalità... No no, si rischia di mettere troppi cuochi nella cucina.


Il tutto IMHO.

Si ma caro da Dio era na battuta il fatto ke sei veneto.. :azz:
E poi io ho una politica interna tutta mia...Quindi figuriamoci se vorrei altri che nn siano italiani...
Vabbè...schhh nn mi dilago troppo :look:
:D

Mirko_gamer
22-06-2006, 18.55.04
Posso chiederti perché ti interessa saperlo? :)
L'unica ipotesi che è venuta in mente a me è quella di capire l'allineamento politico dei vari utenti :sisi:

*Lorenzo*
22-06-2006, 18.57.04
Si ma caro da Dio era na battuta il fatto ke sei veneto.. :azz:
E poi io ho una politica interna tutta mia...Quindi figuriamoci se vorrei altri che nn siano italiani...
Vabbè...schhh nn mi dilago troppo :look:
:D

...e bon presso davanti :asd:

Si ma a volte le battute si possono anche fraintedere. :angel2:
Ok pace :kiss: e fine OT

Mirko_gamer
22-06-2006, 19.01.28
...e bon presso davanti :asd:

Si ma a volte le battute si possono anche fraintedere. :angel2:
Ok pace :kiss: e fine OT

Bravo toso vedo ke se simo capii..
scusame se te go dato modo de fraintendere,vedarò de essere pì preciso a prossima volta...
:kiss:
Fine OT ;)

gefri
22-06-2006, 19.13.29
L'unica ipotesi che è venuta in mente a me è quella di capire l'allineamento politico dei vari utenti :sisi:

Ma cosa centra? Frasi come questa rivelano cos'è la politica in italia.

Di0
22-06-2006, 22.47.36
Finché hanno la pena di morte, nemmeno se ne parla. Tolta quella, si può discuterne. ;)

Di0
22-06-2006, 22.50.23
Ma quella ce l'hanno anche negli Stati Uniti. Com'è che loro possono essere nostri alleati (se non di più) e i turchi no?

ah-ah-ah :nono:... alleati non vuol dire "unione" o "comunità" europea. Nulla in contrario ad un'allenza militare di cui, se non erro, anche i turchi fanno già parte (NATO). ;)

Sono due cose molto diverse.

Peter Pan
22-06-2006, 22.52.51
Sono due cose molto diverse.


Tutto è diverso... quando fa meno comodo.

(mi hai fregato il ghost-post :asd: )

Di0
22-06-2006, 22.56.06
(mi hai fregato il ghost-post :asd: )

:asd: Vero! Vuoi che cancelli? :p

Comunque, dai, non sono sottigliezze e lo sai bene. O, perlomeno, io non le ho mai ritenute tali. :)

Ape_Africanizzata
22-06-2006, 22.59.33
Totalmente indifferente.

Ale_Zakko
22-06-2006, 23.06.05
Assolutamente no. Basti vedere la loro economia.

Di0
22-06-2006, 23.12.27
Totalmente indifferente.

Ma io non sono così indifferente alla mia compagna di corso turca, invece... :asd:

Peter Pan
22-06-2006, 23.21.14
Siete favorevoli all'ingresso della Turchia nell' Unione europea?

Assolutamente! :|

mVm
22-06-2006, 23.32.11
Alcune aziende tessili della zona, negli anni passati, hanno venduto i propri macchinari obsoleti ai turchi. Se la Turchia entra nell'Unionea, per via del necessario recepimento delle direttive europee in materia di sicurezza, dovranno sostituirli con telai marcati CE, con sommo gaudio dei costruttori. Della zona. :asd:



Assolutamente no. Basti vedere la loro economia.

Fosse per quello, non c'eravamo pure noi. :)

Eowyn.
23-06-2006, 00.06.11
Finché hanno la pena di morte, nemmeno se ne parla.
E magari dando un aggiustatina agli usi nei confronti delle donne e consentire la libertà ai curdi e, magari, chiarire anche la questione armena e ... :angel2:

Solo per aver visto poliziotti picchiare delle donne che sfilavano l'8 Marzo (chiedento pari diritti) mi sento di dire: NO.
Figuriamoci se considero il resto.

Di0
23-06-2006, 00.09.33
E magari dando un aggiustatina agli usi nei confronti delle donne e consentire la libertà ai curdi e, magari, chiarire anche la questione armena e ... :angel2:

Solo per aver visto poliziotti picchiare delle donne che sfilavano l'8 Marzo (chiedento pari diritti) mi sento di dire: NO.
Figuriamoci se considero il resto.

Yep! (A proposito: bentornata, domani magari ci sentiamo con più calma e mi racconti... :D). Sono d'accordo con te, infatti finché c'è la pena di morte non mi prendo nemmeno la briga di dire "NO". Dopo, tolta quella, potremmo anche solo discuterne.

E' un peccato che le trattino così, quelle ragazze sono così belline! :p

Dalmo
23-06-2006, 00.10.21
Solo se ci possono portare benefici economici significativi e solo se conteranno poco a livello decisionale, so che sbaglio però ho poca fiducia nella loro volontà di rispettare la democrazia e la libertà individuale.

Dalmo
23-06-2006, 00.11.41
E magari dando un aggiustatina agli usi nei confronti delle donne e consentire la libertà ai curdi e, magari, chiarire anche la questione armena e ... :angel2:

Solo per aver visto poliziotti picchiare delle donne che sfilavano l'8 Marzo (chiedento pari diritti) mi sento di dire: NO.
Figuriamoci se considero il resto.
:metal:
Comunque potrebbero sfilare anche in un giorno normale magari, a me da fastidio tutto quel casino femminista dell' 8 Marzo. :asd:

Peter Pan
23-06-2006, 00.18.02
ho poca fiducia nella loro volontà di rispettare la democrazia e la libertà individuale.

E hai quella bandiera nell'avatar? :|

destino
23-06-2006, 00.53.43
domanda a tutti: secondo voi perche molti spingono per l'ingresso delle turchia in europa quanto prima?

suggerimento: inizia per es...

Eowyn.
23-06-2006, 06.14.56
:metal:
Comunque potrebbero sfilare anche in un giorno normale magari, a me da fastidio tutto quel casino femminista dell' 8 Marzo. :asd:Credo che abbiano scelto apposta tale data non pe femminismo, ma per far vedere come nel mondo l'8 si festeggiasse, mentre loro erano costrette a sfilare per farsi ascoltare.

alcoolwarriors
23-06-2006, 08.44.52
no per un centinaio di motivi, primo fra tutti la questione curda.

Mirko_gamer
23-06-2006, 10.28.53
Ma cosa centra? Frasi come questa rivelano cos'è la politica in italia.
:tsk:

Giankiller
23-06-2006, 11.57.03
Ma quali turchi... Solo loro ci mancano, e poi siamo a posto...! :rolleyes:

PietroC90
23-06-2006, 12.22.48
solo se questo significherebbe ridurre il prezzo del kebab a 1,50. allora se ne parla. :|

Chrean
23-06-2006, 12.26.54
Ma io non sono così indifferente alla mia compagna di corso turca, invece... :asd:

E' un cesso?

fppiccolo
23-06-2006, 13.28.56
mamma li turchi!
assolutamente NO

Ubar
23-06-2006, 14.02.32
PS: ma xk mai la svizzera che e' fuori dall'UE deve pagare quello schifosissimo MILIARDO per l'entrata delle nuobve naziuoni nell'unione???

Paghiamo perchè siamo molto alturisti :asd:
Non è uno scherzo, per aiutare i paesi poveri e cercare di portarli allo stesso livello dei paesi dell'unione paghiamo per appianare le differenze economiche.... perchè naturalmente un unione felice fa una svizzera felice (nel senso che se tutto il territorio intorno a noi è ricco e produttivo lo saremo anche noi)

per quanto riguarda la turchia... beh... non saprei... ho conosciuto due turchi, uno simpatico e l'altro stronzo... quindi sto a 50 e 50 ora

Alceo
23-06-2006, 14.05.08
per quanto riguarda la turchia... beh... non saprei... ho conosciuto due turchi, uno simpatico e l'altro stronzo... quindi sto a 50 e 50 ora

Quindi se per caso tu avessi incontrato solo il turco stronzo oggi saresti contario e viceversa se l'unico turco da te conosciuto fosse quello simpatico a favore?

Ubar
23-06-2006, 14.07.46
ma no... era un modo simpatico per dire che non sapre, che non sono abbastanza documentato sui vari svantaggi/vantaggi dell'adesione...

Ale_Zakko
23-06-2006, 14.10.14
E hai quella bandiera nell'avatar? :|

:asd: Che s§§§§§§§ta... :asd:

Comunque ripeto, se portasse benefici, sarebbe un conto, ma hanno un'economia pessima, hanno un tipo di religione alquanto discutibile, e molto altro.... :sisi:

destino
23-06-2006, 14.14.24
:asd: Che s§§§§§§§ta... :asd:

Comunque ripeto, se portasse benefici, sarebbe un conto, ma hanno un'economia pessima, hanno un tipo di religione alquanto discutibile, e molto altro.... :sisi:

e hanno il miglior esercito in europa :asd:

Di0
23-06-2006, 14.19.32
E' un cesso?

Mi aspettavo questa battuta. Invece no: :sbav: ;)

Ale_Zakko
23-06-2006, 14.21.05
E siamo arrivati al punto.... :asd:

.Orfeo.
23-06-2006, 14.22.02
E magari dando un aggiustatina agli usi nei confronti delle donne e consentire la libertà ai curdi e, magari, chiarire anche la questione armena e ... :angel2:

Solo per aver visto poliziotti picchiare delle donne che sfilavano l'8 Marzo (chiedento pari diritti) mi sento di dire: NO.
Figuriamoci se considero il resto.

***
Già secondo me l'Italia è indietrissimo rispetto al resto dell'europa in fatto di diritti, ci manca soltanto una ventata di antidemocraticità orientale...

Ale_Zakko
23-06-2006, 14.23.35
E' quello che mi preoccupa e tanto.... Mi sembra di essere tornato indietro alle crociate....

Alceo
23-06-2006, 15.25.56
ma no... era un modo simpatico per dire che non sapre, che non sono abbastanza documentato sui vari svantaggi/vantaggi dell'adesione...


doppia :birra:

Mischa
23-06-2006, 16.18.08
L'opinione pubblica potrà pure essere contraria, fatto è che la commissione incaricata ha ritenuto accettabile la candidatura della Turchia, e la Turchia ha accettato le richieste dell'Europa, impegnandosi a rispettarle ed attuarle, sia sotto il profilo dei diritti umani, che delle riforme, che a livello economico. Che poi questo avvenga, è invece un altro discorso, ma non dipende certo da quanto sinora si è detto in questo topic, a volte con notevoli imprecisioni.

1. Qualora la Turchia non soddisfacesse i requisiti imposti da Bruxelles, non potrebbe avere accesso per la data stabilita (e non parliamo di domani mattina: parliamo almeno del 2014, se non ci fossero intoppi), e si tornerebbe ai negoziati.

2. Sebbene sia assolutamente vero (come evidenziato in rapporti recenti sia da parte europea, che di associazioni umanitarie) che in Turchia anche attualmente non si possa parlare di effettivi e totali riconoscimenti, tutele e garanzie di alcuni fondamentali diritti umani (problemi con minoranze, problemi con Cipro, problemi con la ancora esistente seppur meno diffusa tortura, e simili), e che l'applicazione delle riforme promesse sia lenta e incompleta, in alcuni casi più sulla carta che reale, è altresì vero che la pena di morte è stata abolita da tempo, e sono stati riconosciuti diversi altri diritti fondamentali, in vari settori: questo anche e soprattutto per via delle richieste europee.

3. I benefici dell'annessione della Turchia all'Europa, si possono riassumere fondamentalmente in quanto segue:

Applicazione e diffusione dei principi democratici, umanitari e laici europei, in un territorio in cui una eventuale radicalizzazione di oltranzismi religiosi o meno si tradurrebbe invece istantaneamente nell'avere un potenziale nemico alle porte d'Europa, con armamento superiore a quello dell'Europa stessa. In pratica, meglio educare i turchi e portarli in casa, contenti, che averli alla porta di casa incazzati e pronti alla guerra santa.

Nuovo mercato per gli stati europei, e accesso ad altre risorse. Sebbene il rispetto dei parametri economici sia fondamentale per l'ingresso in Europa, è stato previsto che, pur in presenza di tale rispetto, la Turchia sarebbe uno degli stati più poveri dell'unione. Per quanto ciò possa influire a livello generale inizialmente, è altresì stato previsto che l'espansione del mercato dovuta all'annessione contribuirebbe al beneficio globale in breve tempo. Quanto all'accesso ad altre risorse, basti considerare petrolio e affini.

Maggiore peso politico ed economico dell'Europa stessa, a livello mondiale. L'Europa diverrebbe una realtà con cui fare i conti, invece che un semplice nome su carte e cartine. Avrebbe non solo il diritto, ma anche il potere, di limitare tendenze egemoniche di altre nazioni e trattare alla pari con esse, nella ridefinizione di equilibri internazionali e nella ricomposizione di eventuali conflitti.

Ora, che i suddetti benefici siano reali, è tutto da verificare, certo. Così come è da verificare la reale capacità/volontà da parte della Turchia di soddisfare tutti i requisiti imposti da Bruxelles. Nel mentre, però, è un dato di fatto che almeno alcuni li ha rispettati. Che poi applichi tutto effettivamente e non solo sulla carta, lo valuterà Bruxelles, e reagirà di conseguenza.

Parlarne ora comunque dal mio punto di vista non ha molto senso, dal momento che la questione diverrà di attualità al limite tra 7 o 8 anni.

Peter Pan
23-06-2006, 16.42.11
Parlarne ora comunque dal mio punto di vista non ha molto senso


Se non, forse, avere un altro pretesto per tifare per qualche fazione politica :azz:

Tamarroid
23-06-2006, 22.22.23
Boh.

Riguardo al "miglior esercito d'Europa", gli tiri due bombe e sono a posto :asd:

jonny_rotten
24-06-2006, 00.12.42
i turchi tagliavano i coglioni agli "infedeli".

Dalmo
24-06-2006, 00.36.38
E hai quella bandiera nell'avatar? :|
La mia bandiera non rappresenta soltanto un paese libero ma anche un paese che è riuscito a distruggere il comunismo interno con metodi repressivi e non, quindi li rispetto.

funazza
24-06-2006, 00.38.03
La mia bandiera non rappresenta soltanto un paese libero ma anche un paese che è riuscito a distruggere il comunismo interno con metodi repressivi e non, quindi li rispetto.

e tu da dove cazzo salti fuori? da Universal Soldier? da un Big-Mac? :asd:

.Orfeo.
24-06-2006, 00.44.16
e tu da dove cazzo salti fuori? da Universal Soldier? da un Big-Mac? :asd:
Oh, ma tu sei troppo n00b.
Dalmo in passato ci ha regalato una miriade di perle che resteranno impresse nella memoria del forum per anni e anni.:asd:

Scherso ovvio dalmo, lo sai che ti voglio bene.:Palka:

Di0
24-06-2006, 00.48.18
i turchi tagliavano i coglioni agli "infedeli".

Noi lo facevamo ai bambini con una bella voce. :asd:

Peter Pan
24-06-2006, 00.52.29
La mia bandiera

la tua bandiera? :doubt:


un paese libero
Opinione tua, non ne fare verità assoluta, grazie.


è riuscito a distruggere il comunismo interno



Storicamente sbagliato.
Argomentazione ideologicamente faziosa.
E che se permetti, c'entra nulla.


con metodi repressivi e non, quindi li rispetto.

Problema tuo. :asd:

Tamarroid
24-06-2006, 00.58.34
Io mi domando come si possa credere ancora al pericolo rosso tanto paventato da Berlusconi... guardate che l'Unione Sovietica è caduta da un bel po' eh

funazza
24-06-2006, 01.00.10
Io mi domando come si possa credere ancora al pericolo rosso tanto paventato da Berlusconi... guardate che l'Unione Sovietica è caduta da un bel po' eh

eh ma tu rulli e noi no :Prrr: :shooter:

Peter Pan
24-06-2006, 01.04.14
Io mi domando come si possa credere ancora al pericolo rosso tanto paventato da Berlusconi...


Soprattutto, come si fa a sostenere il Maccartismo (http://it.wikipedia.org/wiki/Maccartismo) e dichiararsi per la libertà e la democrazia?

Dalmo
24-06-2006, 01.07.47
la tua bandiera? :doubt:


Opinione tua, non ne fare verità assoluta, grazie.




Storicamente sbagliato.
Argomentazione ideologicamente faziosa.
E che se permetti, c'entra nulla.



Problema tuo. :asd:

Premesso che l'avrebbe capito anche mio cugino di 2 anni, la MIA bandiera sta per la bandiera del mio avatar.


Di sicuro più liberi dei paesi dove la pensano come la pensa la maggior parte della gente di questo forum.
Questa sì che è una verità assoluta caro mio.


Se permetti sradicare e distruggere uno dei più grandi mali che esistono è una grande vittoria e che tu lo riconosca o no non c'è nessun paese comunista che può far vivere una vita dignitosa ai propri cittadini proprio perchè l'ideologia di base è sbagliata, che tu lo ammetta o no.


Josep Mc Carthy? Ha commesso degli errori però grazie a persone come lui non esistono più comunisti, oppure si nascondono.


Problema di tutti, chissà cosa saremmo se non ci fossero stati comunisti in Italia.

funazza
24-06-2006, 01.10.52
Ha commesso degli errori però grazie a persone come lui non esistono più comunisti, oppure si nascondono.



certo che ne dici di boiate, eh :sisi: :azz:

MarcoLaBestia
24-06-2006, 01.15.15
La mia bandiera [cut] un paese libero

un paese che è riuscito a distruggere il comunismo interno con metodi repressivi e non
un paese libero

12345

Peter Pan
24-06-2006, 01.18.39
Di sicuro più liberi dei paesi dove la pensano come la pensa la maggior parte della gente di questo forum.


:sleep:



Questa sì che è una verità assoluta caro mio.


Questa cosa?


Se permetti sradicare e distruggere uno dei più grandi mali che esistono è una grande vittoria


Il cancro? L'AIDS? La stupidità umana? A cosa ti riferisci? :mumble:



Che io lo ammetta o meno? Se sei il detentore della


non c'è nessun paese comunista che può far vivere una vita dignitosa ai propri cittadini

E sì, ormai non più, da quando alla fine dell'800 sono stati decimati e rinchiusi nelle riserve. :sisi:


perchè l'ideologia di base è sbagliata, che tu lo ammetta o no.

Immagino che tu abbia una profonda conoscenza di questa ideologia per poterla giudicare così, e soprattutto, che tu sia un rappresentante dell'intellighenzia mondiale per poter esprimere questi giudizi così forti e autorevoli.

E a quanto pare la sagra del luogo comune è ancora aperta... e io credevo che dopo le ultime elezioni avessero cambiato registro... :asd:

Bé, se sei il detentore della verità assoluta, che parliamo a fare? Hai ragione tu.
Bravo, bravissimo. Ti farei un applauso, se solo avessi capito di cosa stai parlando.


Josep Mc Carthy? Ha commesso degli errori però grazie a persone come lui non esistono più comunisti, oppure si nascondono.


No, dai, a parte gli scherzi... ma stai parlando sul serio? :doubt:
Cioé, ci credi davvero a quello che stai dicendo?



Problema di tutti, chissà cosa saremmo se non ci fossero stati comunisti in Italia.

Probabilmente saremmo ancora tutti quanti costretti ad andare in divisa a fare ginnastica nella piazza del centro.

Peter Pan
24-06-2006, 01.19.34
certo che ne dici di boiate, eh :sisi: :azz:

Vabbé dai, la libertà di parola è anche questa.
Peccato che ci si dimentica spesso che un diritto comporta determinati doveri e determinate responsabilità.

funazza
24-06-2006, 01.22.13
Vabbé dai, la libertà di parola è anche questa.
Peccato che ci si dimentica spesso che un diritto comporta determinati doveri e determinate responsabilità.

si, beh, nella stessa misura in cui io possa dargli dell'idiota :sisi:

Peter Pan
24-06-2006, 01.27.50
si, beh, nella stessa misura in cui io possa dargli dell'idiota :sisi:

No, mi riferisco al dovere di non abusare del proprio diritto.
Nel dovere alla dignità umana che non deve essere lesa da questo abuso.

Dalla responsabilità di farsi carico del peso delle proprie idee, perché spesso possono arrecare danni anche seri.

Il diritto di parola è una grande conquista per cui è anche morta molta gente.
E credo fermamente che è dovere di ognino evitare di fare uso a sproposito di tale diritto, almeno come unico modo che abbiamo per portare rispetto e oonrare tutte quelle persone che hanno dato la vita perché noi potessimo essere qui, oggi, liberi di parlare.

Tamarroid
24-06-2006, 01.33.07
Dimmi una cosa, cosa ti han fatto i comunisti? A parte il fatto che dubito davvero i comunisti avrebbero potuto salire al potere in Italia, i patti pre-pace dopotutto erano chiari, l'Italia sarebbe ricaduta nella sfera di influenza USA. Ma poi cosa avrebbero di tanto pericoloso i comunisti? Mangiano i bambini? Tu dici che portano le nazioni sul lastrico...
In realtà non è l'essere comunisti, ma il fatto è che hanno intrapreso una lotta a braccio di ferro economico con gli USA, che han vinto la sfida. Non erano sul lastrico perchè erano comuniste, ma erano sul lastrico perchè antagoniste del blocco occidentale.
Riguardo a come potrebbe funzionare un modello comunista in campo economico, non abbiamo esempi nella storia per poter dire come funzionerebbe. E dubito che tu sia tanto ferrato in economia da poterlo prevedere.

Peter Pan
24-06-2006, 01.33.18
Per responsabilità di esprimere la propria opinione, ad esempio, si può intendere anche la responsabilità di studiare e acculturarsi, onde evitare di parlare a sproposito.

Purtroppo la decadenza della nostra civiltà ha permesso che anche gli ignoranti si accostassero al diritto di parola, senza che essi avessero la minima dignità di elevarsi dalla loro condizione per onorare il privilegio concesso loro.

Di0
24-06-2006, 01.36.46
Che l'america sia un paese, almeno per certi versi, libero, questo è innegabile. Che l'america sia un esempio di civiltà da prendere a guida, invece, è perlomeno opinabile.
E' un paese libero, vero: soprattutto se sei bianco, hai un numero di previdenza sociale e un'assicurazione medica. Allora sì, lo puoi definire un paese libero: in fondo è un po' estremistico dire che i diritti fondamentali del cittadino non sono tutelati dalla nazione che per seconda al mondo ha approvato una forma di costituzione moderna.
Di contro, utilizzano ancora piuttosto spesso la pena di morte. Questo lo rende un regime? No. E' comune manifestare contro la pena di morte negli States ed il governo ne prende atto senza intraprendere alcuna misura repressiva, in fondo è solo un stato come tutti gli atri. Molto ricco e dalle molte contraddizioni, ma non si può paragonarlo ad un regime o una oppressione di sorta.

Certo, però, che quando sento "God Bless america" perché ha sconfitto il cancro mondiale del comunismo, onestamente un po' da ridere mi scappa. :asd:

Peter Pan
24-06-2006, 01.44.10
Non erano sul lastrico perchè erano comuniste, ma erano sul lastrico perchè antagoniste del blocco occidentale.


A dire il vero sono finite sul lastrico perché si trascinavano dietro l'eredità di un passato difficile.
E di certo, nei paesi capitalisti non è che sia tutto rose e fiori, semplicemente
c'è chi sta bene, ma non vuol dire che tutti stanno bene, anzi.
Con il tempo le differenze di classe si sono appesantite.

Negli Stati Uniti, uno dei più pesanti problemi sociali è quello dei senzatetto: gli homeless. Le ultime stime ONU, approssimative per difetto nel 1998 erano di circa un milione di senzatetto. E si parla solo di quelli che percepiscono un sussidio. Sono esclusi tutti gli altri quindi le cifre tendono a lievitare notevolmente.
Di questi, 200.000 sono veterani di guerra.

(fonte (http://www.homelessagency.ie/))



Riguardo a come potrebbe funzionare un modello comunista in campo economico, non abbiamo esempi nella storia per poter dire come funzionerebbe.

A dire il vero ce l'abbiamo. Si collocano all'interno di molte società tribali.

Peter Pan
24-06-2006, 01.48.03
Che l'america sia un paese, almeno per certi versi, libero, questo è innegabile.


Questione di punti di vista.
Ad esempio, Amnesty International (http://www.amnesty.it/home/index.html)non è molto d'accordo.

La storia dell'America come terra di opportunità è una favola inventata da Hollywood.


Per tutto il resto che hai detto, si vede bene che sei un comunista che come al solito capovolge la realtà :asd:

Tamarroid
24-06-2006, 01.51.02
Peter, per l'esempio io mi riferisco ovviamente a modelli nazionali integrati ad un certo livello con l'attuale sistema economico.

Non ho detto che il sistema comunista è meno competitivo e più debole rispetto a quello capitalista. Ho detto che in quel momento il blocco occidentale era più forte, con il controllo di più ampie fette di mercato, e sul lastrico ci son finiti quindi i più deboli. Questo non vuol dire certo che le nazioni capitaliste occidentali son così messe bene, semplicemente son riuscite a sconfiggere i paesi "comunisti" perchè si trovavano in condizioni più favorevoli.

Peter Pan
24-06-2006, 02.00.46
Peter, per l'esempio io mi riferisco ovviamente a modelli nazionali integrati ad un certo livello con l'attuale sistema economico.


Ah ok. Escludiamo quindi anche certi ordini monastici e certe comunità religiose?

Però credo non si possa nemmeno dire che il sistema capitalistico sia infallibile, partendo dalla Grande Depressione per arrivare agli ultimi fatti di cronaca.

Quindi, non è lo strumento, ma la mani che lo usano, a fare la differenza.


Ho detto che in quel momento il blocco occidentale era più forte, con il controllo di più ampie fette di mercato, e sul lastrico ci son finiti quindi i più deboli. Questo non vuol dire certo che le nazioni capitaliste occidentali son così messe bene, semplicemente son riuscite a sconfiggere i paesi "comunisti" perchè si trovavano in condizioni più favorevoli.

Credo che il discorso sia più complesso e siamo già andati abbastanza OT per oggi. ;)

Tamarroid
24-06-2006, 02.04.49
Ah ok. Escludiamo quindi anche certi ordini monastici e certe comunità religiose?

Però credo non si possa nemmeno dire che il sistema capitalistico sia infallibile, partendo dalla Grande Depressione per arrivare agli ultimi fatti di cronaca.


Ok ultimo OT.
Hai ragione, il discorso è molto più complicato, e ci sono anche altri fattori. Però non ho mai detto che il sistema capitalistico è infallibile, ho solo detto che in quel determinato momento si trovava in un rapporto di forza rispetto ai paesi "comunisti". Anzi, son convinto che il sistema capitalistico, se non regolato, ci porterà alla rovina, ma questo è davvero troppo OT
(e checchè ne pensi Dalmo non sono comunista)

Peter Pan
24-06-2006, 02.10.50
(e checchè ne pensi Dalmo non sono comunista)

Guarda un po', nemmeno io.

Ma dobbiamo rassegnarci ormai al fatto che oggi molti termini sono stati stravolti nel significato.
Se solo si tornasse al caro e vecchio vocabolario molte cose tornerebbero ad essere più chiare :asd:

Tamarroid
24-06-2006, 02.16.15
Se io fossi liberale, con l'abuso del termine che ne ha fatto il Berlusca, mi vergognerei ed eviterei di dirlo in giro. Lui, che è l'antitesi del liberalismo. Un liberale sarebbe a favore di tasse progressive, che ridistribuiscono la ricchezza, e di tasse sulla successione. Guarda caso, lui no. Forse perchè è solo una scusa per far diventare i ricchi sempre più ricchi e sempre di meno... ne resterà solo uno? :mumble: :tsk:

Dalmo
24-06-2006, 02.20.13
:azz:
Scusate, voi siete dei comunisti della domenica (non tutti), se nel 2006 non capite che stronzata che è stato il comunismo nel mondo significa che siete gravi.
Avete tutti un età superiore ai 20 anni presumo e sottovalutate i pericoli del comunismo e pensate di poterlo comparare ad un sistema che favorisce il ceto medio. :|
Pazzesco, non ha senso discutere ancora.

Tamarroid
24-06-2006, 02.26.03
:azz:
Scusate, voi siete dei comunisti della domenica (non tutti), se nel 2006 non capite che stronzata che è stato il comunismo nel mondo significa che siete gravi.


Cioè ma sei idiota o cosa? Ti ho pure detto che non sono comunista, e ti ho pure detto che quello che c'è stato nella storia non è stato comunismo...




Avete tutti un età superiore ai 20 anni presumo e sottovalutate i pericoli del comunismo e pensate di poterlo comparare ad un sistema che favorisce il ceto medio. :|




Ma non ti accorgi che è proprio il ceto medio che in Italia si impoverisce sempre di più? Ma hai le fette di salame sugli occhi? E questo fantomatico pericolo quale sarebbe, partendo dal presupposto che quello che hai visto nella storia non era il COMUNISMO?




Pazzesco, non ha senso discutere ancora.

Su questo potrei anche essere d'accordo -.-'

Peter Pan
24-06-2006, 02.38.18
Scusate, voi siete dei comunisti della domenica


Comunista: chi non la pensa come te.


se nel 2006 non capite che stronzata che è stato il comunismo nel mondo

No, davvero. Ce lo vuoi spiegare tu?


significa che siete gravi.

Siamo gravi? Cioé, se cadiamo nel vuoto prendiamo un'accelerazione di 9,8m/s²?

Oppure è un modo goffo di offenderci solo perché non riesci a convinverci del fatto che le cose che dici meritano di essere ascoltate?


Avete tutti un età superiore ai 20 anni presumo e sottovalutate i pericoli del comunismo

Ti prego, illuminaci. Dicci quali sono questi pericoli che stiamo sottovalutando.


pensate di poterlo comparare ad un sistema che favorisce il ceto medio.


Questa con tutta la buona volontà, davvero, non l'ho capita :asd:


Pazzesco, non ha senso discutere ancora.

Eh sì. Davvero. Se devi continuare a imporci questi luoghi comuni dai quali rifuggiamo semplicemente spegnendo la TV, senza capire cosa si sta dicendo, allora si che senso non l'ha avuto mai.

Se va bene a te, devi vedere a noi cosa ce ne importa. ;)

Dalmo
24-06-2006, 02.49.50
Cioè ma sei idiota o cosa? Ti ho pure detto che non sono comunista, e ti ho pure detto che quello che c'è stato nella storia non è stato comunismo..
E' una banale scusa per negare che è un sistema che non funziona, negare l'evidenza ti dice qualcosa?


Ma non ti accorgi che è proprio il ceto medio che in Italia si impoverisce sempre di più? Ma hai le fette di salame sugli occhi? E questo fantomatico pericolo quale sarebbe, partendo dal presupposto che quello che hai visto nella storia non era il COMUNISMO?
Per colpa di chi? Forse per colpa di quelli che ricoprono di tasse il paese per pagare i dipendenti di stato?
O per colpa di quei sindacati che con le loro pretese esagerate (vedi Alitalia) mettono in crisi le aziende? Non capisci forse che la delocalizzazione avviene in parte grazie ai tanto preziosi sindacati?


Su questo potrei anche essere d'accordo -.-'
Certo, finchè capisci che io non parlo del comunismo in senso astratto ma su ciò che gli uomini han fatto e fanno in suo nome.

Peter Pan
24-06-2006, 02.55.44
E' una banale scusa per negare che è un sistema che non funziona, negare l'evidenza ti dice qualcosa?


Ha a che fare con sproloquiare?


Per colpa di chi? Forse per colpa di quelli che ricoprono di tasse il paese per pagare i dipendenti di stato?


Chi ad esempio?


O per colpa di quei sindacati che con le loro pretese esagerate (vedi Alitalia) mettono in crisi le aziende?

Ma sì, infatti. Risaputissimo che l'Alitalia è andata in crisi a causa degli scioperi dei sindacati.
Perché non li chiudono questi sindacati?
Occorre abolire il diritto allo sciopero ecco cosa!

Lo sciopero è uno strumento illiberale e antidemocratico perché impedisce al ceto medio di portare il pane a casa.



Certo, finchè capisci che io non parlo del comunismo in senso astratto

E no, il Comunismo in senso astratto mai!!! Anche per Karl Marx il Comunismo non è un concetto astratto... Sei marxista Dalmo?


ma su ciò che gli uomini han fatto e fanno in suo nome.

Ad esempio?

Tamarroid
24-06-2006, 02.59.11
E' una banale scusa per negare che è un sistema che non funziona, negare l'evidenza ti dice qualcosa?


Se la vedi come scusa, che ti devo dire, affari tuoi...




Per colpa di chi? Forse per colpa di quelli che ricoprono di tasse il paese per pagare i dipendenti di stato?
O per colpa di quei sindacati che con le loro pretese esagerate (vedi Alitalia) mettono in crisi le aziende? Non capisci forse che la delocalizzazione avviene in parte grazie ai tanto preziosi sindacati?


O forse per colpa di un sistema inadeguato, di un'economia arretrata, di una guida politica che non ha saputo (e probabilmente nemmeno ha cercato) di cambiare le cose. Dopotutto hanno i loro bei conti in svizzera. Senza ombra di dubbio anche per colpa di chi li ha i soldi, di chi gestisce le aziende, che piuttosto che perdere guadagni preferiscono metterlo nel culo a molti, e fare speculazioni finanziarie. Inoltre è anche colpa di chi promette cure miracolose e tagli di tasse di qua e di là, salvo poi dover tagliare spese pubbliche "inutili" come per esempio la ricerca. Mi chiedo come si possa essere competitivi in questo modo...








Certo, finchè capisci che io non parlo del comunismo in senso astratto ma su ciò che gli uomini han fatto e fanno in suo nome.

Che non è diverso da quello che altri uomini fanno in nome della democrazia e della libertà... la storia la fanno i vincitori, e non si vince in base all'ideologia, ma in base a determinati fattori storici, fattori che hanno voluto che fosse l'occidente a sovrastare il "comunismo", ma ciò non significa affatto la supremazia dell'ideologia capitalista.

Peter Pan
24-06-2006, 03.02.40
Che non è diverso da quello che altri uomini fanno in nome della democrazia e della libertà...

Lo vedi che sei Comunista? :asd:


la storia la fanno i vincitori, e non si vince in base all'ideologia,

No, la storia la fa chi ha le televisioni e i giornali.
A dire il vero fa anche il presente... ma questo non si può dire... ancora...


ciò non significa affatto la supremazia dell'ideologia capitalista.

Questo perché tu non capisci propio gniente :sisi:

Tamarroid
24-06-2006, 03.04.15
Se per quello può anche darsi che facciano pure il futuro... ed è inquietante

Dalmo
24-06-2006, 03.04.53
Comunista: chi non la pensa come te.
No, semplicemente chi lo è tipo chi difende il comunismo.



No, davvero. Ce lo vuoi spiegare tu?
Si spiega da solo, non serve che lo faccia io, guarda tutte le dittature comuniste che benefici che han portato ai loro paesi.
Così come le associazioni comuniste, sai, cose come terroristi, ostacolamento dell' erogazione di pubblico servizio, ostacolmento alla produttività... e tante altre care cose.



Siamo gravi? Cioé, se cadiamo nel vuoto prendiamo un'accelerazione di 9,8m/s²?
Oppure è un modo goffo di offenderci solo perché non riesci a convinverci del fatto che le cose che dici meritano di essere ascoltate?
Se la smettessi di fare battute che non farebbero ridere neanche un fisico capiresti che se hai 40 anni (e bene o male col lavoro che fai mi sembri anche una persona informata e non è un complimento questo) e non capisci quali conseguenze negative ha portato l'ideologia comunista al mondo significa che sei grave, o che sei un fanatico.



Ti prego, illuminaci. Dicci quali sono questi pericoli che stiamo sottovalutando.
Il fatto che gli scioperi continui favoriscono fallimenti e delocalizzazioni?
Il fatto che le politiche dei governi composti da comunisti favoriscono lo spreco di denaro nell'assunzione di dipendenti pubblici al solo scopo di crearsi le proprie clientele?
Il fatto che i governi con all'interno comunisti fanno leggi in materia di lavoro che non fanno altro che tutelare tutelare mentre la competitività delle aziende cala?
Tutto ciò ti sembra intelligente in questo momento?
Se hai un briciolo di intelligenza so che la tua risposta sarà no.



Questa con tutta la buona volontà, davvero, non l'ho capita :asd:
Bisogna favorire coloro che hanno piccole imprese e che sanno che significa farsi il culo per avere i conti apposto a finemese.

Tamarroid
24-06-2006, 03.09.56
Già, belle parole Dalmo, peccato che i politici che difendi tanto non fanno altro che tutelare le imprese che non fanno nulla per cercare di mantenere i propri dipendenti, ma piuttosto cercare di mantenere i guadagni stabili, o farli anche salire. Non è certo un momento favorevole per l'economia italiana, ma queste aziende non sono state capaci di rinnovarsi, forse perchè abituate troppo bene dal governo. Dopotutto, che senso ha sbattersi, tanto puoi sempre licenziare un po' di gente e arriva il governo a salvarti capra e cavoli con i soldi dei contribuenti.

Dalmo
24-06-2006, 03.11.28
Se la vedi come scusa, che ti devo dire, affari tuoi...



O forse per colpa di un sistema inadeguato, di un'economia arretrata, di una guida politica che non ha saputo (e probabilmente nemmeno ha cercato) di cambiare le cose. Dopotutto hanno i loro bei conti in svizzera. Senza ombra di dubbio anche per colpa di chi li ha i soldi, di chi gestisce le aziende, che piuttosto che perdere guadagni preferiscono metterlo nel culo a molti, e fare speculazioni finanziarie. Inoltre è anche colpa di chi promette cure miracolose e tagli di tasse di qua e di là, salvo poi dover tagliare spese pubbliche "inutili" come per esempio la ricerca. Mi chiedo come si possa essere competitivi in questo modo...






Che non è diverso da quello che altri uomini fanno in nome della democrazia e della libertà... la storia la fanno i vincitori, e non si vince in base all'ideologia, ma in base a determinati fattori storici, fattori che hanno voluto che fosse l'occidente a sovrastare il "comunismo", ma ciò non significa affatto la supremazia dell'ideologia capitalista.
E' una scusa che sento su questo forum sin da quando mi sono iscritto, quello è comunismo, le chiamano dittature comuniste e se neghi i crimini del comunismo vuol dire che sei estremamente di parte.


O forse stiamo ancora in piedi grazie ai nostri industriali e ai nostri imprenditori e forse loro con le loro tasse danno da mangiare a tanti statali che sono stati assunti solo per dare lavoro a gente che non ne potrebbe trovare e forse i buchi dei governi sono pagati sempre da loro con le loro tasse.
Mi chiedo se la ricerca la debba condurre un pubblico o un privato, rubare soldi nel pubblico è semplice, mentre se un privato non trova la soluzione non porta a casa il profitto.
PS: non nego che certe aziende abbiano recato danno al paese


Oh sì che lo significa, basta che guardi il tenore di vita e quale delle due sta prendendo il sopravvento.
Non significa superiorità? Ma dai raccontala a qualcun altro.

Dalmo
24-06-2006, 03.12.25
Già, belle parole Dalmo, peccato che i politici che difendi tanto non fanno altro che tutelare le imprese che non fanno nulla per cercare di mantenere i propri dipendenti, ma piuttosto cercare di mantenere i guadagni stabili, o farli anche salire. Non è certo un momento favorevole per l'economia italiana, ma queste aziende non sono state capaci di rinnovarsi, forse perchè abituate troppo bene dal governo. Dopotutto, che senso ha sbattersi, tanto puoi sempre licenziare un po' di gente e arriva il governo a salvarti capra e cavoli con i soldi dei contribuenti.
Ti ricordo che agnelli era di sinistra e che le porcate più grandi le ha fatte perchè aiutato da quei governi.

Tamarroid
24-06-2006, 03.18.24
E' una scusa che sento su questo forum sin da quando mi sono iscritto, quello è comunismo, le chiamano dittature comuniste e se neghi i crimini del comunismo vuol dire che sei estremamente di parte.


O forse stiamo ancora in piedi grazie ai nostri industriali e ai nostri imprenditori e forse loro con le loro tasse danno da mangiare a tanti statali che sono stati assunti solo per dare lavoro a gente che non ne potrebbe trovare e forse i buchi dei governi sono pagati sempre da loro con le loro tasse.
Mi chiedo se la ricerca la debba condurre un pubblico o un privato, rubare soldi nel pubblico è semplice, mentre se un privato non trova la soluzione non porta a casa il profitto.
PS: non nego che certe aziende abbiano recato danno al paese


Oh sì che lo significa, basta che guardi il tenore di vita e quale delle due sta prendendo il sopravvento.
Non significa superiorità? Ma dai raccontala a qualcun altro.

Ci sono state un sacco di dittature in Africa chiamate "democrazie", ma sempre dittature erano.
Bhè e di certo dobbiamo ringraziare gli industriali e gli imprenditori, poverini, hanno un così grande cuore, fanno quello che fanno apposta per dare da mangiare a noi poveri mortali. Intanto però noi diventiamo più poveri e loro più ricchi.
Affidare la ricerca al privato significa consegnare la ricerca al mero utilizzo consumistico, così come è ora. Perciò viene utilizzata per creare nuovi prodotti che non servono poi molto all'umanità, solo per favorire il continuo circolo vizioso del nostro sistema malato.

Dalmo
24-06-2006, 03.19.23
Ha a che fare con sproloquiare?
Oppure a negare la verità per il puro gusto del dibattito?


Chi ad esempio?
Qualsiasi governo di sinistra che c'è stato.



Ma sì, infatti. Risaputissimo che l'Alitalia è andata in crisi a causa degli scioperi dei sindacati.
Perché non li chiudono questi sindacati?
Occorre abolire il diritto allo sciopero ecco cosa!
Lo sciopero è uno strumento illiberale e antidemocratico perché impedisce al ceto medio di portare il pane a casa.
Ah secondo te una società del genere non va in crisi perchè tanti utenti la evitano per paura di stare a casa per colpa di uno sciopero?
Hai una gran faccia tosta a non ammettere le colpe del sindacato in quel contesto e non serve neanche che io commenti questa tua nuova performance.
Sono d'accordo che serva tutelare, ma ciò non deve frenare l'economia.


E no, il Comunismo in senso astratto mai!!! Anche per Karl Marx il Comunismo non è un concetto astratto... Sei marxista Dalmo?
Parlo di ciò che il comunismo ha fatto e dell'ideologia di base.


Ad esempio?
Ad esempio lo schiavismo cinese, ad esempio lo schiavismo della korea del nord, ad esempio la poverà di cuba, ad esempio la povertà e lo schiavismo del vietnam... devo continuare?
Dimenticavo che tutti questi paesi sono delle vere democrazie.


Eh sì, lamentiamoci noi della nostra posizione e osanniamo il comunismo.
Non sappiamo il valore di ciò che si abbiamo fino a quando lo perdiamo.

Dalmo
24-06-2006, 03.24.21
Ci sono state un sacco di dittature in Africa chiamate "democrazie", ma sempre dittature erano.
Bhè e di certo dobbiamo ringraziare gli industriali e gli imprenditori, poverini, hanno un così grande cuore, fanno quello che fanno apposta per dare da mangiare a noi poveri mortali. Intanto però noi diventiamo più poveri e loro più ricchi.
Affidare la ricerca al privato significa consegnare la ricerca al mero utilizzo consumistico, così come è ora. Perciò viene utilizzata per creare nuovi prodotti che non servono poi molto all'umanità, solo per favorire il continuo circolo vizioso del nostro sistema malato.
Intanto ti fanno lavorare e ti danno un reddito.
Spero proprio che tutti gli industriali se ne vadano dall'Italia, così imparate a pretendere e a criticare, se diventate sempre più poveri prendetevela con voi stessi, imparate a votare governi di merda e imparate a scioperare, imparate a lamentarvi quando la causa del vostro male siete voi stessi.
Allora affida la ricerca al pubblico che non otterrà mai un cazzo per nessuno tranne mangiarsi i soldi.

Tamarroid
24-06-2006, 03.28.08
Intanto ti fanno lavorare e ti danno un reddito.
Spero proprio che tutti gli industriali se ne vadano dall'Italia, così imparate a pretendere e a criticare, se diventate sempre più poveri prendetevela con voi stessi, imparate a votare governi di merda e imparate a scioperare, imparate a lamentarvi quando la causa del vostro male siete voi stessi.
Allora affida la ricerca al pubblico che non otterrà mai un cazzo per nessuno tranne mangiarsi i soldi.

Grazie, e noi lavoriamo per loro e consentiamo i LORO ampi guadagni, mentre il nostro di reddito è sempre più basso.
Inoltre molti industriali si rendono conto che con le speculazioni finanziarie, che arrecano vantaggio SOLO a loro, guadagnano molto di più, preferiscono investirli lì i soldi. E' anche per questo che siamo in crisi, mica per gli scioperi.
E stai tranquillo che qua appena crolla tutto se ne vanno sul serio gli industriali... dopotutto, te l'ho detto, han tutti il loro bel conto in svizzera...

Peter Pan
24-06-2006, 03.30.09
No, semplicemente chi lo è tipo chi difende il comunismo.


Ah... ecco.
Ehm... quindi io non avendolo mai difeso, non sono un comunista.
Però se un avvocato difende un criminale, è criminale anche lui? :mumble:


Si spiega da solo, non serve che lo faccia io,

Ah ok... grazie tante ;)


guarda tutte le dittature comuniste che benefici che han portato ai loro paesi.

E le altre dittature? Non fanno testo?


Così come le associazioni comuniste, sai, cose come terroristi,

:eek2: accidenti, quante cose si scoprono!

I terroristi sono comunisti? Bin Laden ha in tasca il Libro Rosso di Mao?


l' erogazione di pubblico servizio, ostacolmento alla produttività... e tante altre care cose.


Ostacolamento dell'erogazione del pubblico servizio= comunismo
Ostacolamento della produttività= comunismo

Senti, io ho letto Marx e Eghel, ma di queste cose non se ne parla.
Avrai sicuramente una versione più aggiornata della mia.

E dire che lo sciopero non l'hanno inventato i Comunisti.


Se la smettessi di fare battute che non farebbero ridere neanche un fisico

Questa non l'ho capita!
Perché dovrei far ridere un fisico? :mumble:
E poi, dov'è che ho fatto battute? :doubt:


se hai 40 anni e non capisci quali conseguenze negative ha portato l'ideologia comunista al mondo significa che sei grave, o che sei un fanatico.

Se tu stai parlando di queste conseguenze negative causate dall'ideologia comunista, sicuramente saprai anche spiegarmi a cosa ti stai riferendo.
Che io abbia o meno 40 anni non credo sia una cosa rilevante, ma soprattutto, sono grave perché non vedo una cosa che tu dai per realtà assoluta e insindacabile?

O sono un fanatico?

Io?

Io sarei il fanatico? :roll3:

No dai davvero, sono un idiota che vive nel mondo delle favole, ma ho tutta la buona volontà di sapere, di conoscere.
Perché non mi dici tu che conseguenze ha avuto l'ideologia comunista?


No,Il fatto che gli scioperi continui favoriscono fallimenti e delocalizzazioni?

Prima non c'erano?
Andava tutto a gonfie vele, prima che qualcuno ha deciso di fare sciopero?


Il bello sai qual'è? Che tu dici di essere liberale e democratico, e stai continuando a delegittimare una grande conquista liberale e democratica qual'è il diritto allo sciopero.



Il fatto che le politiche dei governi composti da comunisti favoriscono lo spreco di denaro nell'assunzione di dipendenti pubblici al solo scopo di crearsi le proprie clientele?

Hai per caso un esempio con relative prove per quello che stai dicendo?


Il fatto che i governi con all'interno comunisti fanno leggi in materia di lavoro che non fanno altro che tutelare tutelare mentre la competitività delle aziende cala?

:.:


Tutto ciò ti sembra intelligente in questo momento?

A dire il vero ho litigato con l'intelligenza dal momento in cui ho deciso di voler cercare un dialogo con te.
Quindi non posso proprio risponderti senza trascendere.


Se hai un briciolo di intelligenza so che la tua risposta sarà no.


Ok, grazie per avermi tolto da questo imbarazzante inghippo.
Se sai che la mia risposta è no, la pensiamo alla stessa maniera?


Bisogna favorire coloro che hanno piccole imprese e che sanno che significa farsi il culo per avere i conti apposto a finemese.


Cioé, chi ha grandi capitali li offre alle piccole imprese affinchè queste riescano ad arrivare a finemese.
Devo dire che come progetto è interessante.
Questo è Capitalismo?

E io che mi credevo.

Quindi, riepilogando: Comunismo-male e Capitalismo-bene, giusto?

Uhm...

sciopero-male/privazione dei diritti umani degli operai-bene

Ok semplice... aspetta che ci riprovo

Diritti Umani-male/Imposizione violenta della classe dirigente-bene

No vabbé, dai, posso fare di meglio. Devo solo esercitarmi.

Grazie per l'illuminante conversazione :)

Ora possiamo tornare a parlare della Turchia?


LA TURCHIA!!!

Turchia-male/Stati Uniti-bene

Giusto? :.:

Peter Pan
24-06-2006, 03.32.41
Grazie, e noi lavoriamo per loro e consentiamo i LORO ampi guadagni, mentre il nostro di reddito è sempre più basso.


Stai zitto tamarro! Tu sei un comunista, e se non capisci che il comunismo-male allora non capisci propio gniente! :sisi:

Dalmo
24-06-2006, 03.33.15
Grazie, e noi lavoriamo per loro e consentiamo i LORO ampi guadagni, mentre il nostro di reddito è sempre più basso.
E stai tranquillo che qua appena crolla tutto se ne vanno sul serio gli industriali... dopotutto, te l'ho detto, han tutti il loro bel conto in svizzera...
Mi fa piacere per loro, gli industriali se ne vanno se costate tanto e rendete poco, ora capisci che andare in un paese schiavista è molto più redditizio considerando anche il trasporto, quindi immagino che tu comprenda perchè è importante tenerseli stretti concedendogli anche benefici.
Sì ma caro tu a fine mese hai il tuo stipendio e non hai mai para del futuro, loro invece non hanno certezza del domani e devono rendere molto più di te se vogliono rimanere in piedi. Tu di sicuro non avrai mai pensieri la notte, loro sì.
Quindi penso sia giusto che vengano premiati per il fatto di impegnarsi molto e di rischiare, perchè vedi, se loro lavorano danno lavoro a migliaia di altre persone, direttamente assumendole e indirettamente con le tasse.

Tamarroid
24-06-2006, 03.34.00
Riguardo alla Turchia non saprei, ci son troppi fattori in gioco. E non sono nemmeno bene al corrente della situazione turca. Però se la ignoriamo e la escludiamo dall'UE potrebbe cadere in preda anch'essa all'estremismo, e diventare anch'essa instabile.

Tamarroid
24-06-2006, 03.36.59
Mi fa piacere per loro, gli industriali se ne vanno se costate tanto e rendete poco, ora capisci che andare in un paese schiavista è molto più redditizio considerando anche il trasporto, quindi immagino che tu comprenda perchè è importante tenerseli stretti concedendogli anche benefici.
Sì ma caro tu a fine mese hai il tuo stipendio e non hai mai para del futuro, loro invece non hanno certezza del domani e devono rendere molto più di te se vogliono rimanere in piedi. Tu di sicuro non avrai mai pensieri la notte, loro sì.
Quindi penso sia giusto che vengano premiati per il fatto di impegnarsi molto e di rischiare, perchè vedi, se loro lavorano danno lavoro a migliaia di altre persone, direttamente assumendole e indirettamente con le tasse.

Bhè allora, riguardo al mio futuro, hai ragione, non ho preoccupazioni, perchè so che fintanto ci saranno polli come te posso sempre fare il truffatore :asd:
Eh poverini gli industriali, sul serio, rischiano la vita tutti i giorni per portare un tozzo di pane ad ogni bambino povero della nazione e noi li ringraziamo scioperando? Che ingordi che siamo, dovremmo vergognarci! Maltrattare in questo modo una categoria già bistrattata da popolazione e governo nel corso della storia! BHA!

Peter Pan
24-06-2006, 03.39.21
Mi fa piacere per loro, gli industriali se ne vanno se costate tanto e rendete poco, ora capisci che andare in un paese schiavista è molto più redditizio considerando anche il trasporto, quindi immagino che tu comprenda perchè è importante tenerseli stretti concedendogli anche benefici.



Apologia delo schiavismo? :eek2:


Sì ma caro tu a fine mese hai il tuo stipendio e non hai mai para del futuro, loro invece non hanno certezza del domani e devono rendere molto più di te se vogliono rimanere in piedi. Tu di sicuro non avrai mai pensieri la notte, loro sì.




Cazzo, a questo non ci avevo mai pensato!
Io sono sempre andato a piedi pur lavorando 12 ore al giorno per uno che andava in giro con il macchinone da 3000cc!
E non ho mai avuto l'empatia di capire quanto deve soffrire, pora stella, per la spada di Damocle che pende inesorabilmente sulla sua testa e sulla sua barca e sulla sua villa in Costa Azzurra e sul suo macchionone.

Io sono proprio fortunato a non avere un cazzo, almeno dormo sonni tranquilli che ho veramente poco da perdere.


Quindi penso sia giusto che vengano premiati per il fatto di impegnarsi molto e di rischiare, perchè vedi, se loro lavorano danno lavoro a migliaia di altre persone, direttamente assumendole e indirettamente con le tasse.

Quindi lavoratori = parassiti.

lavoratori-male/padrone-bene

Ok, mi sengo anche questa. ;)


(ma la Turchia :.: )

Tamarroid
24-06-2006, 03.42.58
La Turchia deve solo stare zitta e lavorare sodo senza fiatare altrimenti ci rivolgiamo ad altri :asd: Chessò, diamo lavoro ai Senegalesi e lasciamo crepare i Turchi :asd: Dopotutto devono solo esserci grati.

Peter Pan
24-06-2006, 03.50.10
Bè ragazzi, spero di aggiustare un po' le cose perché abbiamo un po' esagerato con l'OT: questa sera abbiamo dimostrato che non è facile trovare un accordo su questioni come l'annessione della Turchia all'Unione Europea perché non si ha ancora una informazione precisa sulla questione. Né su altre cose se è per questo.

Purtroppo il dialogo si può instaurare solo sul presupposto che entrambe le parti concertanti abbiano, oltre che alle stesse capacità di argomentare, anche argomentazioni e idee della stessa validità, o che differiscano almeno di qualche punto che è poi, in linea teorica, la testa di ponte su cui è possibile trovare l'accordo.

Tenendo sempre presente che l'accordo raggiunto non sempre risolve il problema.

E soprattutto, altra cosa che credo sia venuta fuori stasera, è che prima di andare a pensare ad argomenti relativamente lontani, credo sia più opportuno cercare di risolvere certi contrasti e altri problemi di comunicabilità all'interno della nostra società, prima ancora di poter pensare all'eventualità di allargarla.


Dalmo, senza offesa, stavo solo ironizzando ;) :birra:

Detto questo, vado a dormire perché è stata una giornata lunga, calda e faticosa. :hello:

Dalmo
24-06-2006, 03.54.14
Ho sonno e ho i coglioni girati ma cercherò ugualmente di risponderti più cortesemente che posso


Ah... ecco.
Ehm... quindi io non avendolo mai difeso, non sono un comunista.
Però se un avvocato difende un criminale, è criminale anche lui? :mumble:
Tecnicamente non lo sei.
Sì, sbaglia moralmente a difendere un criminale facendolo passare per innocente se non lo è, ammesso che sappia che è un criminale.


E le altre dittature? Non fanno testo?
Eh infatti sono un sostenitore delle dittature del mondo.. :asd:
Il fatto è che trovi la repubblica capitalista, mentre quanti stati comunisti non sono dittature?


I terroristi sono comunisti? Bin Laden ha in tasca il Libro Rosso di Mao?
Piantala su, le brigate rosse non mi sembrano proprio dei fascisti.



Ostacolamento dell'erogazione del pubblico servizio= comunismo
Ostacolamento della produttività= comunismo
Senti, io ho letto Marx e Eghel, ma di queste cose non se ne parla.
Avrai sicuramente una versione più aggiornata della mia.
E dire che lo sciopero non l'hanno inventato i Comunisti.

Le persone che si dichiarano comuniste lo fanno comunque.
Neanche nella dottrina cristiana si parla di bruciare presunte streghe o scienziati che vanno contro gli insegnamenti della bibbia, oppure di uccidere in nome di cristo, ma i cristiani l'hanno fatto.


Se tu stai parlando di queste conseguenze negative causate dall'ideologia comunista, sicuramente saprai anche spiegarmi a cosa ti stai riferendo.
Che io abbia o meno 40 anni non credo sia una cosa rilevante, ma soprattutto, sono grave perché non vedo una cosa che tu dai per realtà assoluta e insindacabile?
Mi sto riferendo al crack economico russo e alle pessime condizioni economiche dei paesi con dittature comuniste.
E' realtà assoluta e insidacabile perchè non puoi affermare che loro stiano meglio di noi, fine, non è difficile.



O sono un fanatico?
Io?
Io sarei il fanatico? :roll3:
No dai davvero, sono un idiota che vive nel mondo delle favole, ma ho tutta la buona volontà di sapere, di conoscere.
Perché non mi dici tu che conseguenze ha avuto l'ideologia comunista?
100 milioni di morti, povertà, mancanza di libertà... continuo?
E non dirmi che il capitalismo fa più morti perchè non è vero.


Prima non c'erano?
Andava tutto a gonfie vele, prima che qualcuno ha deciso di fare sciopero?
No, ma il sindacato ha capito che l'azienda era in un momento di crisi? Ha fatto qualcosa per aiutarla?
Dovevano lasciarla fallire solo per lasciare in mezzo alla strada quelle teste di cazzo, si vede che pensano solo a se stessi e non all'azienda, autolesionisti e se ne accorgeranno troppo tardi.



Il bello sai qual'è? Che tu dici di essere liberale e democratico, e stai continuando a delegittimare una grande conquista liberale e democratica qual'è il diritto allo sciopero.
Lo sciopero non deve minare l'economia e non può essere accettato lo sciopero selvaggio.
Conquista liberale e democratica? Dipende dai punti di vista, senz'altro è una grande conquista dell'arretramento economico e del privare i cittadini di servizi.



Hai per caso un esempio con relative prove per quello che stai dicendo?
Controlla il numero dei dipendenti pubblici, credo che sia sufficiente come prova.

Ti rispondo solo a questo perchè il resto o sono cazzate o provocazioni e non intendo generare flame.
Torniamo alla Turchia.

Tamarroid
24-06-2006, 04.01.19
Bhè ora vado a dormire anchio. Non risponderò più sull'argomento comunismo-capitalismo, tanto ognuno ha le sue idee e si rimane su quelle mi sa.
Riguardo alla Turchia, se da una parte prima ho detto che potrebbe essere pericoloso lasciarla fuori, potrebbe anche essere pericoloso farla entrare. Dopotutto già non riusciamo a metterci d'accordo ora, figuriamoci dopo... potrebbe essere destabilizzante. Gli USA hanno spinto molto per l'entrata della Turchia nell'UE. A sto punto c'è da chiedersi che motivo avevano di farlo...

Boh son molto confuso e assonnato, notte

destino
24-06-2006, 09.05.43
potete meshare tutto con l'angolo delle cazzate?

Di0
24-06-2006, 11.09.33
Tanto OTXOT=OT^2....

Mi pare di aver letto che l'Alitalia sia fallita per colpa dei sindacati. Secondo me è più che altro fallita perché aveva un'hostess ogni 4 passeggeri. :asd:
Perché aveva la flotta d'aerei più varia e variegata che la storia dell'aeronautica abbbia mai visto.
Perché non aveva un controllo razionale ed efficiente delle spese e dei centri di costo.
Perché non proponeva prezzi concorrenziali alle altre compagnie e, come il mercato del trasporto aereo si è liberalizzato ed aperto veramente, la maggior parte delle persone si è rivolta altrove.

L'unico motivo per cui non ha ancora chiuso i battenti è dovuto allo Stato che ci ha messo una mano (se vogliamo, questo è un po' comunista... :asd:).

Quindi, almeno in questo caso i sindacati lasciamoli perdere, che se vogliamo attaccarre il loro operato abbiamo comunque tutta una serie di motivazioni più che valide. ;)

destino
24-06-2006, 11.32.23
mentre che siamo OT diciamo pure che bertinotti ha proposto che la camera dei deputati lavori solo 3 settimane su 4 e tutti sembrano essere daccordo...

ovviamente lo stipendio rimane lo stesso...

( bestemmie varie seguono e funker le censura in auto )

Dalmo
24-06-2006, 11.51.17
Tanto OTXOT=OT^2....

Mi pare di aver letto che l'Alitalia sia fallita per colpa dei sindacati. Secondo me è più che altro fallita perché aveva un'hostess ogni 4 passeggeri. :asd:
Perché aveva la flotta d'aerei più varia e variegata che la storia dell'aeronautica abbbia mai visto.
Perché non aveva un controllo razionale ed efficiente delle spese e dei centri di costo.
Perché non proponeva prezzi concorrenziali alle altre compagnie e, come il mercato del trasporto aereo si è liberalizzato ed aperto veramente, la maggior parte delle persone si è rivolta altrove.

L'unico motivo per cui non ha ancora chiuso i battenti è dovuto allo Stato che ci ha messo una mano (se vogliamo, questo è un po' comunista... :asd:).

Quindi, almeno in questo caso i sindacati lasciamoli perdere, che se vogliamo attaccarre il loro operato abbiamo comunque tutta una serie di motivazioni più che valide. ;)
Non dico siano la causa, dico che hanno scioperato selvaggiamente mettendo ancora più nella merda la compagnia.

Di0
24-06-2006, 11.56.08
Non dico siano la causa, dico che hanno scioperato selvaggiamente mettendo ancora più nella merda la compagnia.

Sì, capisco.
Ecco vedi: questo cose in Turchia non succedono! :asd:

jonny_rotten
24-06-2006, 12.17.03
Noi lo facevamo ai bambini con una bella voce. :asd:

si ma le motivazioni erano diverse.

Di0
24-06-2006, 12.19.57
si ma le motivazioni erano diverse.

Vero. Noi lo facevamo per il nostro divertimento.

FALLEN_ANGEL_664
24-06-2006, 14.44.15
Sono saltato da pagina 4 a qui, visto che eravate tanto presi a discutere su chi sia il cattivo e chi il buono tra capitalismo e comunismo :asd:


Per quanto concerne la Turchia: è semplice. Si verifica che la turchia rispetti i termini minimi per l'entrata nell'unione, si valuta se la sua entrata creerebbe danni all'unione stessa, si accetta/rifiuta la sua domanda. Punto. Non vedo cosa ci sia da disquisire...

:birra:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
24-06-2006, 16.13.57
Sì, capisco.
Ecco vedi: questo cose in Turchia non succedono! :asd:

E nemmeno in Cina ;)

Che è proprio la terra dove viene attuata la visione del mondo che ha Dalmo.
Con la piccola particolarità che la Cina si definisce Comunista :asd:



discutere su chi sia il cattivo e chi il buono tra capitalismo e comunismo


Ma ancora lì stai? :toh:

Mi sembra semplice no? :tsk:

Comunismo-male/Capitalismo-bene :teach:

Di0
24-06-2006, 19.49.01
E nemmeno in Cina ;)


Sì, ma la Cina in europa, perdonami, ma non ce la vedo bene comunque! :asd:

Peter Pan
24-06-2006, 20.22.49
Sì, ma la Cina in europa, perdonami, ma non ce la vedo bene comunque! :asd:

Non deviare il discorso che se no qualcuno non capisce quello che stavo dicendo :asd:

Già è difficile così :roll3:

Dalmo
25-06-2006, 00.53.04
Sì, capisco.
Ecco vedi: questo cose in Turchia non succedono! :asd:
Quando impareranno a sedersi sul water allora ci ripenserò.

Di0
25-06-2006, 00.59.15
Quando impareranno a sedersi sul water allora ci ripenserò.ù

Personalmente, mi danno più fastidio i francesi e gli inglesi che non si fanno il bidet. :asd:

Peter Pan
25-06-2006, 01.38.40
Da che mondo è mondo, risaputo da tutti che i bagni turchi sono molto più igienici delle tazze.


Eh sì, quando si hanno pochi motivi per essere qualcuno, ogni appiglio è buono per sentirsi superiori ;)

Dalmo
25-06-2006, 03.04.19
Da che mondo è mondo, risaputo da tutti che i bagni turchi sono molto più igienici delle tazze.


Eh sì, quando si hanno pochi motivi per essere qualcuno, ogni appiglio è buono per sentirsi superiori ;)
la mia era una provocazione e anche una battuta :asd:
Personalmente nei cessi pubblici preferisco i cessi turchi.

Dalmo
25-06-2006, 03.04.51
ù

Personalmente, mi danno più fastidio i francesi e gli inglesi che non si fanno il bidet. :asd:
Cavolo a me piace da morire il fatto di possedere un bidet, è così pratico e igenico... :|

Peter Pan
25-06-2006, 03.19.58
la mia era una provocazione e anche una battuta :asd:
Personalmente nei cessi pubblici preferisco i cessi turchi.

Mha... interessante sapere come anche tu fai uso del cesso, considerando il fatto che il cesso è tra le cose più comuniste che ci sia! :roll3:

Dalmo
25-06-2006, 10.38.17
Mha... interessante sapere come anche tu fai uso del cesso, considerando il fatto che il cesso è tra le cose più comuniste che ci sia! :roll3:
ROTFL :soffoca: :asd:
Sì, lo ammetto, sono iscritto a rifondazione.

Di0
25-06-2006, 10.44.21
Mha... interessante sapere come anche tu fai uso del cesso, considerando il fatto che il cesso è tra le cose più comuniste che ci sia! :roll3:

MA non dire cazzate, Peter. Se tu avessi intrapreso Approfonditi studi sapresti che:
la pisciata in compagnia è di sinistra,
il cesso è sempre in fondo a destra,
(cit.)

Peter Pan
25-06-2006, 12.32.23
Sì, ma il cesso lo si usa tutti quanti appassionatamente: c'è n'è uno e lo si divide in comunone. :sisi:

Declino
25-06-2006, 15.34.18
la pisciata in compagnia è di sinistra,
il cesso è sempre in fondo a destra,
(cit.)

Sempre i migliori ci lasciano. :hail:

Dalmo
25-06-2006, 23.54.09
Sì, ma il cesso lo si usa tutti quanti appassionatamente: c'è n'è uno e lo si divide in comunone. :sisi:
Allora arrivo io con gli operai cinesi e mi costruisco un cesso privato :sisi: