PDA

Visualizza versione completa : [simmenthal] - riproduzione



Mischa
12-11-2001, 23.20.00
mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. perché figliare?

Khorne
12-11-2001, 23.26.00
Alcune donne attingono ad un certo qual "istinto materno", nel qual caso son loro che dovranno risponderti...

Per quanto concerne il sottoscritto, che tutto mi capiti tranne questo: un figlio sarebbe una tra le cose peggiori che potrebbe affliggere la mia vita.

Brus
12-11-2001, 23.30.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Alcune donne attingono ad un certo qual "istinto materno", nel qual caso son loro che dovranno risponderti...

Per quanto concerne il sottoscritto, che tutto mi capiti tranne questo: un figlio sarebbe una tra le cose peggiori che potrebbe affliggere la mia vita.</STRONG>

Maddddddddddaiii
Forse ora.....ma nel futuro...daiiii :eek:

Mischa
12-11-2001, 23.37.00
Brus, allora spiegami perché vorresti avere un figlio, foss'anche in futuro. mettiamo che tu abbia i soldi e il tempo per mantenerlo, e che li abbia tua moglie o la tua partner, o quel che sia. mettiamo che gli dai un tetto e un'educazione. ma perché dovresti farlo, in ogni caso?

Ray McCoy
12-11-2001, 23.41.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Alcune donne attingono ad un certo qual "istinto materno", nel qual caso son loro che dovranno risponderti...

Per quanto concerne il sottoscritto, che tutto mi capiti tranne questo: un figlio sarebbe una tra le cose peggiori che potrebbe affliggere la mia vita.</STRONG>

Cambierai-.... Quando ti troverai uno di questi scugnizzi tra le mani, allora capirai quanto sia bello... Poi appena ha un anno di vita, t'è già passata la voglia... Quello non conta... :rolleyes: :D :D :D ;)

Brus
12-11-2001, 23.44.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>Brus, allora spiegami perché vorresti avere un figlio, foss'anche in futuro. mettiamo che tu abbia i soldi e il tempo per mantenerlo, e che li abbia tua moglie o la tua partner, o quel che sia. mettiamo che gli dai un tetto e un'educazione. ma perché dovresti farlo, in ogni caso?</STRONG>

Ma come perchè? :eek:
Cioè, secondo me avere un figlio dev'essere troppo bello [certo, ti rende la vita non poco incasinata]...è parte di te, gli insegni tutto quello che sai...si affida completamente nelle tue mani, ti da piena fiducia...e riempe di gioia, secondo me, vederlo giocare, fare tutte le stupidate che fanno i bambini...vederlo divertito e incuriosito dalle cose più semplici e banali che esistano...boh, non so come spiegarlo...è una cosa cmq che bisogna sentire dentro di se

Khorne
12-11-2001, 23.56.00
...vedere il tuo sistema nervoso sgretolarsi, mentre si mangia le tue miniature cinesi... mentre ti riempie di sterco il tappeto, oppure ti sveglia nel mezzo della notte chiedendoti un bicchiere d'acqua (ma è andicappato? non può arrangiarsi?)

Insegnargli tutto ciò che so? Già faccio fatica a ricordarmelo io... inoltre, se gli insegnassi tutto me stesso, riuscirebbe ovviamente a storpiare ogni mio insegnamento per rivolgermelo contro... nonononon, lungi da me :)

+ARGON+
13-11-2001, 00.01.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. perché figliare?</STRONG>

non potevi usare parole migliori.
perfettamente d'accordo.

Brus
13-11-2001, 00.03.00
Originariamente postato da Khorne:
...vedere il tuo sistema nervoso sgretolarsi, mentre si mangia le tue miniature cinesi... mentre ti riempie di sterco il tappeto, oppure ti sveglia nel mezzo della notte chiedendoti un bicchiere d'acqua (ma è andicappato? non può arrangiarsi?)[/b]

:eek: Tu come pensi di essere nato? A 2 mesi andavi al cesso da solo e al primo che entrava dicevi "aòò, ma che carzo voi?"? :D



Insegnargli tutto ciò che so? Già faccio fatica a ricordarmelo io... inoltre, se gli insegnassi tutto me stesso, riuscirebbe ovviamente a storpiare ogni mio insegnamento per rivolgermelo contro... nonononon, lungi da me :)

Ma dai, qui però stai esagerando col pessimismo :)

Kiara
13-11-2001, 00.04.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>...vedere il tuo sistema nervoso sgretolarsi, mentre si mangia le tue miniature cinesi... mentre ti riempie di sterco il tappeto, oppure ti sveglia nel mezzo della notte chiedendoti un bicchiere d'acqua (ma è andicappato? non può arrangiarsi?)

Insegnargli tutto ciò che so? Già faccio fatica a ricordarmelo io... inoltre, se gli insegnassi tutto me stesso, riuscirebbe ovviamente a storpiare ogni mio insegnamento per rivolgermelo contro... nonononon, lungi da me :)</STRONG>
Oh cavoli senti, se ti sentirai pronto lo farai sennò NISBA!Credo che in futuro la penserai in modo diverso ma per ora perchè farsi sti problemi!Personalmente ero una che diceva che mai al mondo avrebbe voluto un bambino ma adesso credo che in un futuro MOLTO lontano lo avrò....se no sai che palle tutta la vita da sola o con il patner!

;) :p

Archaon_MoP
13-11-2001, 00.13.00
mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. perché figliare?

Ok, prima il manifesto del nichilismo, poi quest'altro topic di un ottimismo degno di un condannato a morte. Sei sicuro di stare bene? :D

E cmq...insomma, anche ammesso che uno arrivi a fare una cifra di soldi, tiene 20 casi, 50 macchine e tromba come un leone dalla mattina alla sera, quasi affogando in mezzo alle modelle....che cavolo se ne fa della sua vita? Voglio dire, non che tutto ciò non garberebbe pure a me (babbo natale, se sei in ascolto fatti un appunto please...) però, dal momento che bene o male qua dentro si tirerà tutti le cuoia, mi piacerebbe lasciare al mondo qualcosa di mio, qualcosa che avrò cresciuto, a cui avrò insegnato qualcosa, e che magari in futuro troverà il modo di spassarmelà più di me (glielo auguro....sto pensando che l'imbianchino sarebbe un ottimo succedaneo all'aspirazione di essere ingegnere).

Insomma, se non ci riproduciamo, che cacchio viviamo a fare? (non sto cercando di spingerti al suicidio :D)

inglober
13-11-2001, 00.20.00
magari mio figlio sarà un uomo migliore di me e lui riuscirà a cambiare il mondo...
e poi magari a lui piacerebbe vivere, (a me garba abbastanza, a voi non so) venire al mondo, perchè negargli questo diritto?
se il mondo non gli piacesse potrà sempre suicidarsi

Mischa
13-11-2001, 00.21.00
Brus, sicuro che mettere un figlio al mondo, come dicevi, non sia solo perché è tanto bello, e ti fa sentir bene? ciò che l'uomo definisce come altruista, è un atto di egoismo ipocrita (faccio felice me stesso nel soddisfare un desiderio altrui, però dico che l'ho fatto per far felice l'altro, invece di ammettere che l'ho fatto per mia soddisfazione).

PS: non ti sto dando dell'ipocrita: per me ogni atto umano è un atto di egoismo, poi si è inventato il termine altruismo per giustificare un egoismo rivolto agli altri, tutto qui.

Brus
13-11-2001, 00.26.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>Brus, sicuro che mettere un figlio al mondo, come dicevi, non sia solo perché è tanto bello, e ti fa sentir bene? ciò che l'uomo definisce come altruista, è un atto di egoismo ipocrita (faccio felice me stesso nel soddisfare un desiderio altrui, però dico che l'ho fatto per far felice l'altro, invece di ammettere che l'ho fatto per mia soddisfazione).

PS: non ti sto dando dell'ipocrita: per me ogni atto umano è un atto di egoismo, poi si è inventato il termine altruismo per giustificare un egoismo rivolto agli altri, tutto qui.</STRONG>

Tutto il mondo sarebbe ipocrita allora :D [lo so, nn mi stai dando dell'ipocrita :)]
Certo...è bello, mi fa sentire bene avere una mia "creatura" che scorrazza per la terra...credo nn ci sia nulla di male, no?
In questo caso uno non può essere altruista, perchè la vita del bimbo non c'è ancora..cioè, non esiste il bambino, quidni nn posso essere altruista...sarò altruista dopo, nel senso se me ne fregherò della sua educazione o meno

Mischa
13-11-2001, 00.28.00
Originariamente postato da Archaon_MoP:


Insomma, se non ci riproduciamo, che cacchio viviamo a fare? (non sto cercando di spingerti al suicidio :D)

... non ci riusciresti, quando son entrato nel mio circolo vizioso, son giunto a una conclusione: se muoio io, mi porto dietro mezzo pianeta, giusto per scrupolo (auguratevi che viva a lungo) :D

scherzi a parte: vero, in effetti ho messo in fila un nichilistico 1 e 2 a termini ravvicinati, whoops :rolleyes:

per rispondere alla domanda: resta l'estetica. noi si vive per aver piacere, per farne ricerca, per trovarlo in ogni singolo istante, in ogni lacrima di luce, in ogni sillaba altrui.

in sostanza: nasci, pappa, nanna, cacca, scopa, muori. il riprodursi, chissefrega.
"Il Senso della Vita"...

Archaon_MoP
13-11-2001, 00.35.00
è un atto di egoismo ipocrita (faccio felice me stesso nel soddisfare un desiderio altrui, però dico che l'ho fatto per far felice l'altro, invece di ammettere che l'ho fatto per mia soddisfazione).
PS: non ti sto dando dell'ipocrita: per me ogni atto umano è un atto di egoismo, poi si è inventato il termine altruismo per giustificare un egoismo rivolto agli altri, tutto qui.


Beh ma si sa che nessuno fa niente per niente :)
E per la verità non ci vedo nulla di male...fare un figlio è un atto bellissimo, che farà felice lui(si spera), il mondo (sempre che venga su bene) e il sottoscritto (quando sarà il momento, non c'è ALCUNA fretta :D)

Dopotutto se fare un figlio non comportasse una qualche gioia, nessuno si prenderebbe tanto disturbo, specie le simpatiche donnine che gli tocca fare l'ospite dell'Alien x 9 mesi... :D

K-ENJ
13-11-2001, 01.37.00
se nn s fanno figli nn ce evoluzione

Khorne
13-11-2001, 07.20.00
Originariamente postato da Brusmaller:
<STRONG>
Tu come pensi di essere nato? A 2 mesi andavi al cesso da solo e al primo che entrava dicevi "aòò, ma che carzo voi?"? </STRONG>

Assolutamente no, ma mi sarei preso a calci in culo da solo. Già faccio fatica a mangiare quando ho fame IO, a dormire quando ho sonno IO, figuriamoci se mi metto a pensare a tutte 'ste cazzate per un altro che è arrivato in casa mia, ha reso inaccessibile la mia compagna per un bel po' di mesi e ora accampa pure dei diritti sulle sue tette... ma lungi da me! Ora e sempre! (tra poco arriverà il post... non dire così, cambierai idea, vedrai... see see see)

x Kiara: ovvio, non c'è bisogno di star qua a tirarsi le paranoie, ma la discussione è uscita e quindi mi esprimo ;)

La vita da solo o col partner noiosa? Figurati che angoscia allora avere pure il terzo incomodo...

[~AlmoR~]
13-11-2001, 10.13.00
Ma cosa state blaterando?
State parlando seriamente oppure è solo scrivere per allenare le dita alla tastiera?!
Sono il primo che ora non metterebbe al mondo un figlio, ma solo perchè non posso mantererlo, non perchè non saprei che farci!
E' un processo naturale avere figli, e soprattutto diventa un "dono" quando si ha al proprio fianco una persona che sia ama veramente!
Si parla di "istinto materno" come se fosse una agitazione ormonale passeggera che fa decidere di avere un figlio... balle!
Un figlio, lo si vuole, e lo si "prega", non lo si compra al supermercato! Forse siete ancora giovincelli per pensare che prima o poi avrete un figlio, ma date retta, esattamente come i vostri genitori, hanno voluto voi, quando sarà il vostro turno, piangerete di gioia!

crash5wv297
13-11-2001, 11.10.00
Finalmente un pò di buon senso... :D :D

Ray McCoy
13-11-2001, 11.19.00
Io penso che, se il mondo continua su questa strada, non vedo il motivo per cui dovrei far nascere un essere per poi vederlo soffrire...

Daisy
13-11-2001, 11.21.00
Originariamente postato da -S-Piccolo-S-:
<STRONG>Io penso che, se il mondo continua su questa strada, non vedo il motivo per cui dovrei far nascere un essere per poi vederlo soffrire...</STRONG>

... forse perchè la speranza - di un mondo migliore - è l'ultima a morire .....

Khorne
13-11-2001, 11.22.00
Originariamente postato da [~Almor~]:
<STRONG>Ma cosa state blaterando?
State parlando seriamente oppure è solo scrivere per allenare le dita alla tastiera?!
</STRONG>

No, per allenare le dita ci son tante altre maniere.
Se l'idea di avere un figlio non mi attira per niente non posso esprimerlo? Probabilmente riuscirei a mantenerlo, ma ciò non toglie che non vorrei mai e poi mai un figlio... l'ho messa giù in tono ironico, ma effettivamente gli impegni che un figlio da sono ENORMI... e non solo per le responsabilità (quelle col passare del tempo si accettano), ma proprio per la vita di tutti i giorni, ed è una cosa che non potrei mai e poi mai accettare.

Un bel dono se sei in compagnia della donna giusta? Ma chi ha detto che avere una compagna "ideale" vuol dire avere un figlio? Il concetto di vivere in due non basta mai? A me non pare proprio...

Veronica
13-11-2001, 11.43.00
Ehm.... ma state scherzando?!?!
Io penso che avere un figlio sia una delle cose più belle che ci possa capitare nella vita!! Ci pensate? Una parte di noi che viene al mondo! Noi dobbiamo dargli degli insegnamenti, dobbiamo curarlo, dobbiamo educarlo... sarà pure faticoso ma io non penso che dia solo fastidi, credo che un figlio ci possa dare anche tante gioie nella vita! E' un dono bellissimo! E poi pensate che se i nostri genitori l'avessero pensata così, noi non esisteremmo! Se nessuno volesse avere figli, la nostra specie si estinguerebbe...

[~AlmoR~]
13-11-2001, 11.43.00
Non è una equazione!
donna giusta = Figlio

Credo che sia naturale pensare che ad un certo punto, la voglia di un figlio venga da se!
Lo vedo come un processo evolutivo naturale e essenziale!

Ovviamente poi, liberissimi di non voler figli, ci mancherebbe...
Ma pensate solo se anche i vostri genitori o i vostri parenti, avessero pensato la stessa cosa!?

Forse il mio pensiero deriva dalla gratidine che nutro nella mia famiglia, e nei miei genitori e nei parenti tutti.... mi hanno insegnato un sacco di cose, e continuano a farlo tuttora!

Khorne
13-11-2001, 12.21.00
Originariamente postato da [~Almor~]:
<STRONG>...Ma pensate solo se anche i vostri genitori o i vostri parenti, avessero pensato la stessa cosa!?
</STRONG>

Una persona in meno su sei miliardi e qualcosa, non incide nulla ;)

Se tutti pensassero così, però, sarebbe la fine della specie umana, direte voi.
E allora?
Dove è tutta questa tragedia?

Daisy
13-11-2001, 12.35.00
... mi piacerebbe veder postare i genitori di Misha e Khorne ... per capire se sono pentiti di aver avuto dei figli ...

Che tristezza!

:(

lama
13-11-2001, 12.40.00
si fà un figlio x mandare avanti il propio cognome x nn muorire da soli x afetto e x ancora più amore verso la tua partenr o moglie

Khorne
13-11-2001, 12.43.00
Originariamente postato da Daisy:
<STRONG>... mi piacerebbe veder postare i genitori di Misha e Khorne ... per capire se sono pentiti di aver avuto dei figli ...

Che tristezza!

:(</STRONG>

Se riesco a convincere mia mamma più che volentieri le farò postare la sua idea e i suoi commenti su di me... oso sperare che non dica che mi vuole uccidere (lol non ci scommetterei :D), ma ricordati che io posso avere un parere completamente discostante dal suo...

Che tristezza? Perché uno la pensa in maniera alquanto cinica è tristezza? (anche se non son sicuro che sia cinismo, ma è dura trovare la definizione adatta...)

TheAnswer
13-11-2001, 12.56.00
Azz, pessimismo e fastidio :(
Non so, è vero danno preoccupazioni, sono uno sbattimento, limitano la libertà eccetera eccetera. Ma è anche vero che sono una delle cose più belle che ci possano essere, ti cambiano il modo di intendere la vita e magari per la prima volta inizi a guardare il mondo in maniera diversa, a pensare a qualcun'altro davvero prima che a te stesso. E poi, penso che quei nove mesi in cui attendi l'arrivo di quel piccolo stronzetto (o stronzetta :D ) siano una delle cose più emozionanti della vita. Non so, mi piacerebbe sentire il parere di una persona che un figlio lo avrà a giorni, e magari dopo lo chiamo e gli chiedo di postare qui.

PS: X chi mi dice che non vuole mettere al mondo un figlio perchè questo mondo fa schifo, questa vita fa schifo ecc. ecc. : E' solo una scusa. Sareste felici di non essere qui? Si probabilmente il mondo fa schifo (la vita fa schifo - L'ultimo dei boyscout RULEZ :D :D ), ma è l'unico che abbiamo e in fin dei conti non è poi così male viverci :)

(Azz che ***** succede, sto diventando ottimista!!! :D :D :D )

Khorne
13-11-2001, 13.03.00
Ma qualcuno mi spiega che c@zzo c'è di bello in un figlio?

E non venitemi a dire "l'amore che ti da, insegnargli tutto -che du palle-, vederlo crescere, vederlo che porta avanti la famiglia"... e andiamo, ditemi qualcosa di SERIO plz...


(p.s.: rileggendo quel "serio" sembrerebbe come se le cose sopra sono cazzate: non è questo il senso, ma non mi vien nessuna frase migliore...)

^*Moye*^
13-11-2001, 13.14.00
sembrerà una frase fatta,ma secondo voi perchè allora abbiamo avuto questa possibilità??(di avere figli)
tutti gli esseri viventi si riproducono,fa parte di un ciclo naturale infinito...se tutti la pensassero come voi forse neanche saremmo qui adesso.....
nn c'entra l'età,se io potessi,un figlio lo vorrei anche subito,visto che ho al mio fianco una persona che amo veramente,mi farebbe sentire completa,matura....
in parte è sicuramente un atto egostico,in quanto (secondo me)migliora la propria vita dal punto di vista della realizzazione,ma dall'altro caspita.....dare la VITA,il dono più bello,a qlcuno.....stabilire un legame infinito con una creatura....nn credo si possa spiegare a parole,sarebbe riduttivo!!

Veronica
13-11-2001, 13.19.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Ma qualcuno mi spiega che c@zzo c'è di bello in un figlio?

E non venitemi a dire "l'amore che ti da, insegnargli tutto -che du palle-, vederlo crescere, vederlo che porta avanti la famiglia"... e andiamo, ditemi qualcosa di SERIO plz...


(p.s.: rileggendo quel "serio" sembrerebbe come se le cose sopra sono cazzate: non è questo il senso, ma non mi vien nessuna frase migliore...)</STRONG>

Che c'è di bello nell'avere un figlio? "l'amore che ti da, insegnargli tutto, vederlo crescere, vederlo che porta avanti la famiglia"... :D per me queste sono cose belle... :)

Khorne
13-11-2001, 13.28.00
Originariamente postato da Veronica:
<STRONG>

Che c'è di bello nell'avere un figlio? "l'amore che ti da, insegnargli tutto, vederlo crescere, vederlo che porta avanti la famiglia"... :D per me queste sono cose belle... :)</STRONG>

Beh, almeno in parte posson esser cose belle (lasciamo stare l'insegnamento plz...), ma valuta i lati onerosi... non c'è nemmeno un pallido confronto a mio parere, TROPPO pesante/faticoso/stressante/angosciante...

+ARGON+
13-11-2001, 13.39.00
Originariamente postato da Veronica:
<STRONG>E poi pensate che se i nostri genitori l'avessero pensata così, noi non esisteremmo! Se nessuno volesse avere figli, la nostra specie si estinguerebbe...</STRONG>

Forse sarebbe meglio così... ci hai mai pensato?

Daisy
13-11-2001, 13.43.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

... ma ricordati che io posso avere un parere completamente discostante dal suo...

Che tristezza? Perché uno la pensa in maniera alquanto cinica è tristezza? (anche se non son sicuro che sia cinismo, ma è dura trovare la definizione adatta...)</STRONG>

Certo che puoi avere un parere discordante, anche se stai parlando di cose che non hai provato (l'essere genitore).

Cinismo? Può darsi. Io lo chiamerei egoismo.

Tristezza, la mia, nel sentir parlare in questo modo giovani come voi. Il futuro è vostro, ma se la pensate così, difficilmente sarà migliore del presente.

Veronica
13-11-2001, 13.46.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Beh, almeno in parte posson esser cose belle (lasciamo stare l'insegnamento plz...), ma valuta i lati onerosi... non c'è nemmeno un pallido confronto a mio parere, TROPPO pesante/faticoso/stressante/angosciante...</STRONG>

Dipende, se lo fai con piacere, se è stata una tua scelta avere un figlio, allora accetterai di buon grado questi lavori pesanti/faticosi/stressanti/angoscianti... almeno io così la penso!



Originariamente postato da +ARGON+:

Forse sarebbe meglio così... ci hai mai pensato?
Sinceramente non penso proprio sia meglio così... Perchè secondo te sarebbe meglio?

Archaon_MoP
13-11-2001, 13.52.00
Boff, alla faccia del cinismo....ragazzi, suicidatevi, che vi devo dire....

tartarugla
13-11-2001, 13.55.00
Che uomini fifoni... vili!!
Ecco perchè non si va da nessuna parte... il mondo bastardo lo stiamo facendo noi!
Con una paura che è puro egoismo.

Khorne
13-11-2001, 14.35.00
Egoismo... egoismo... sempre questa parola in bocca... ma a mio parere è più egoistico avere un figlio "per volergli bene", farlo crescere per sentirsi realizzati, per utilizzarlo come un trofeo per far vedere che "son riuscito a fare qualcosa di buono"... QUESTO È egoismo, non di certo lasciar stare qualcosa perché non ne si ha la vocazione... ok, mettiamo che nonostante la scarsa voglia io abbia un figlio.
Come crescerà? Una ***** scommetto, io so già che la pazienza non è uno dei miei punti forti, e allora sarà peggio che mai... chiamatelo egoismo...


Viltà... si è vili se si vorrebbe un figlio ma non lo si fa per paura delle incombenze, non certo se NON lo si vuole ;)

tartarugla
13-11-2001, 14.45.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>
TROPPO pesante/faticoso/stressante/angosciante...</STRONG>

e queste non sono incombenze?

Dai Khorne... non contraddirti dopo soli 4 o 5 posts!!

Trinity^_^
13-11-2001, 14.46.00
come potete definire così il mettere al mondo un figlio???!!!!
E' logico che ci siano problemi, responsabilità, difficoltà a crescerli, ma questo in fondo è ciò che un genitore sa che dovrà affrontare.
L'amore che può dare un bambino, un suo sorriso, la sua risata, la sua gioia, i piccoli gesti quotidiani, il vederlo crescere... ripagano.
Dopo sta nel genitore che lo educa parte di come verrà su

Brus
13-11-2001, 14.51.00
Originariamente postato da +ARGON+:
<STRONG>

Forse sarebbe meglio così... ci hai mai pensato?</STRONG>

Madonna, quanto odio ste frasi...sono le classiche frasi -a mio parere- che servono per "farsi vedere figo", per far vedere che si è forti e che si pensa in modo diverso "dalla massa"...se ti sta tanto sul c@zzo l'umanità, xchè non ti suicidi, così non ci devi + convivere assieme? :rolleyes:

Sono veramente stupito da quello che leggo...veramente... :eek:


Postato da Khorne:
ma a mio parere è più egoistico avere un figlio "per volergli bene", farlo crescere per sentirsi realizzati, per utilizzarlo come un trofeo per far vedere che "son riuscito a fare qualcosa di buono"...
Ma che trofeo? ma che sentirsi realizzati? :eek:...io...io...sono senza parole...ma come puoi pensare questo, scusa? :eek:

Khorne
13-11-2001, 14.52.00
Originariamente postato da tartarugla:
<STRONG>

e queste non sono incombenze?

Dai Khorne... non contraddirti dopo soli 4 o 5 posts!!</STRONG>

Ho forse detto il contrario? Non mi pare...

Io ho detto "vile è chi VORREBBE un figlio ma NON lo fa per paura delle suddette incombenze"... ma io un figlio NON lo voglio, incombenze o meno...

babyeden
13-11-2001, 14.57.00
Da un punto di vista puramente "animalesco" un individuo che non fa figli è praticamente inutile.(attenzione,qui sto parlando sotto un punto di vista animalesco,lo ribadisco!!!!)
Personalmente penso che avere un figlio è la cosa più bella che possa capitare e che ti fa sentire un individuo pienamente realizzato e maturo.
Tra l'altro è una cosa bellissima sapere che dopo di te altre persone avranno il tuo stesso sangue e che tu vivrai,in un certo senso,in loro. :)

Brus
13-11-2001, 14.59.00
Khorne...ti faccio un esempio e devi essere d'accordo X FORZA ;)

Diablo II...quanto tempo sprechi x acquisire abilità, forza, destrezza, capacità, ecc? Quanto tempo impieghi x arrivare al 99° livello dei tuoi PG? E quando ci arrivi non ti senti gratificato, felice, allegro?
Passi le nottate a giocarci...hai il lag ma te ne freghi, ci giochi cmq, ti fa incazzare xchè perdi...però continui a giocarci!

E' la stessa cosa di un figlio...certo, il figlio non lo puoi "spegnere"...

tartarugla
13-11-2001, 14.59.00
hai ragione, ho quotato "pere" per "mele"... ma la sostanza del discorso non cambia... certo nessuno ti può obbligare ad avere figli se non ne vuoi, però sinceramente mi sembra un po' tutto "facile"... insomma avremo pure una qualche "missione" sulla Terra, o ogni volta che c'è un problema non solo lo evitiamo, ma non lo consideriamo nemmeno tale?
Io mi metterei dei dubbi se fossi al tuo posto.... e ti auguro di cambiare presto idea. ;)

lama
13-11-2001, 15.05.00
Originariamente postato da babyeden:
<STRONG>Da un punto di vista puramente "animalesco" un individuo che non fa figli è praticamente inutile.(attenzione,qui sto parlando sotto un punto di vista animalesco,lo ribadisco!!!!)
Personalmente penso che avere un figlio è la cosa più bella che possa capitare e che ti fa sentire un individuo pienamente realizzato e maturo.
Tra l'altro è una cosa bellissima sapere che dopo di te altre persone avranno il tuo stesso sangue e che tu vivrai,in un certo senso,in loro. :)</STRONG>

condivido a pieno brava :D :D :D ;)

Khorne
13-11-2001, 15.10.00
Brus, paragone infelice... in quanto la salita per il 99 è divertente, mi spakko di risate coi miei amici, mentre pulire il culo di un bambino che si accorge di averne dimenticata un po' non lo vedo granché divertente né spassoso... inoltre, come tu stesso hai detto, il bimbo non lo puoi spegnere: un giorno non mi va D2? Ok, non ci gioco. Un giorno non mi va il bimbo? 'zzi miei, quello sempre lì resta.

x babyeden: mai detto di essere utile io :D lol :D

x il testudinato capovolto (tartarugla :D): il discorso della "missione" si riallaccia all'altro topic di Misha... CHI ha detto che un essere vivente ha una missione? Nasce, vive, muore. Indipendentemente da cosa ha fatto nella sua vita: e in tale periodo ogni essere tenta di passarlo nel miglior modo possibile e basta, niente missioni, solo scopi personali. Se tra tali scopi figura un figlio, ognuno è liberissimo di farlo per carità, ci mancherebbe... ma "scopi comuni" o simili proprio non ne vedo.

Cambiare idea? Nulla si può dire... magari potrebbe anche succedere... ma ci credo MOLTO, MOLTO poco ;)

Brus
13-11-2001, 15.16.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Brus, paragone infelice... in quanto la salita per il 99 è divertente, mi spakko di risate coi miei amici, mentre pulire il culo di un bambino che si accorge di averne dimenticata un po' non lo vedo granché divertente né spassoso... inoltre, come tu stesso hai detto, il bimbo non lo puoi spegnere: un giorno non mi va D2? Ok, non ci gioco. Un giorno non mi va il bimbo? 'zzi miei, quello sempre lì resta.

</STRONG>

ma c@zzo, tu vedi i bambini solo come fonte di guai/rompimento di coglioni/stress? :eek:
Boh...va bè...

babyeden
13-11-2001, 15.19.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>x babyeden: mai detto di essere utile io :D lol :D

</STRONG>
Con quello che ho detto non voglio dire che tra gli uomini chi non ha e non vuole figli è inutile in tutti i sensi,infatti una persona può essere utile perchè aiuta gli altri,perchè dà un buon esempio di vita o fa qualcosa per l'umanità che resta nel tempo :) ...ma da un punto di vista "animalesco", per la conservazione della specie x intenderci,è un individuo inutile.
;)

Khorne
13-11-2001, 15.26.00
Originariamente postato da Brusmaller:
<STRONG>

ma c@zzo, tu vedi i bambini solo come fonte di guai/rompimento di coglioni/stress? :eek:
Boh...va bè...</STRONG>

Se li vedessi come qualcosa di utile o allegro ne vorrei uno, non credi? ;)

x babyeden: yes, la mia era una battuta, ma cmq io non tengo ad essere qualcosa di utile nel senso di "utile per l'umanità"... non m'importa se non farò mai niente di importante, se non sarò su alcun libro di storia (esempi un tantino altisonanti, ma è per rendere l'idea ;)); a me basta andare avanti alla bell'e meglio, punto e basta...

ten2000
13-11-2001, 15.27.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. perché figliare?</STRONG>

[OT]
.....non mi piace il termine "pezzo di carne" che hai usato.

Ti sei pentito di essere stato concepito?

Brus
13-11-2001, 15.36.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Se li vedessi come qualcosa di utile o allegro ne vorrei uno, non credi? ;)

</STRONG>

va bè

ten2000
13-11-2001, 15.37.00
Originariamente postato da Daisy:
<STRONG>

Certo che puoi avere un parere discordante, anche se stai parlando di cose che non hai provato (l'essere genitore).

Cinismo? Può darsi. Io lo chiamerei egoismo.

Tristezza, la mia, nel sentir parlare in questo modo giovani come voi. Il futuro è vostro, ma se la pensate così, difficilmente sarà migliore del presente.</STRONG>

sottoscrivo pienamente quanto da Daysi scritto.
Aggiungo anche che l'arrendersi davanti ai primi problemi che pensate possano ostacolare il proseguo della vostra esistenza e' quanto di piu' triste ci sia.
Se vi arrendete adesso avete perso ancora prima di cominciare e mi fate tremendamente arrabbiare quando scrivete queste fesserie, siano esse una valvola di sfogo o un tentativo di chiedere aiuto ma se fosse questo il motivo l'approccio e' quanto di piu' sbagliato ci possa essere.
Sono il primo a scherzare con voi ma sono anche il primo ad arrabbiarsi prepotentemente e se vi avessi davanti vi converrebbe cominciare a correre..........

Se tutto questo topic fosse il frutto di una semplice battuta consiglio all'autore di non confidarne la verita'......

:(

Khorne
13-11-2001, 15.45.00
Originariamente postato da ten2000:
<STRONG>...quando scrivete queste fesserie, siano esse una valvola di sfogo o un tentativo di chiedere aiuto ma se fosse questo il motivo l'approccio e' quanto di piu' sbagliato ci possa essere...</STRONG>

Ma possibile che il fatto di non voler figli venga sempre preso come una cazzata, uno scherzo, uno sfogo, una cosa scritta tanto per fare... ma il concetto vi è così estraneo? Qualcuno è un alieno solo perché non vuole figli? Perché non ne vede lo scopo?

Brus
13-11-2001, 15.48.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Ma possibile che il fatto di non voler figli venga sempre preso come una cazzata, uno scherzo, uno sfogo, una cosa scritta tanto per fare... ma il concetto vi è così estraneo? Qualcuno è un alieno solo perché non vuole figli? Perché non ne vede lo scopo?</STRONG>

Non è il concetto del non volere figli...è assurdo il pensare che i figli siano solo -come dici tu- trofei [brrr...che termine fastidioso] o un fastidio

ten2000
13-11-2001, 15.49.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Ma possibile che il fatto di non voler figli venga sempre preso come una cazzata, uno scherzo, uno sfogo, una cosa scritta tanto per fare... ma il concetto vi è così estraneo? Qualcuno è un alieno solo perché non vuole figli? Perché non ne vede lo scopo?</STRONG>


...khorne, il mio e' un discorso generale piu' che altro su quello letto nella prima pagina ma non sono certo contro la liberta' di pensiero; sono semplicemento contro un certo tipo di contenuti che vengono malamente scritti su queste pagine.

Mischa
13-11-2001, 15.50.00
don't worry, non era una battuta, ma una semplice considerazione, dal mio punto di vista. come ho detto, reputo egoistico ogni atto umano, in special modo quelli che l'uomo compie mascherandoli con una parola, altruismo, che trovo solamente ipocrita. ciò che si fa, lo si fa per proprio piacere, anche un figlio, solo che poi visto che lo si è messo al mondo, o visto che ciò che si fa riguarda anche altre persone, allora è comodo dire "no, ma io sono altruista, l'ho fatto per loro, non per me". per me questo è egoismo, + ipocrisia. quanto all'eliminarmi perché non reputo che la vita sia tanto preziosa o la razza umana tanto meritevole, beh, mai detto di non essere egoista anch'io (in fin dei conti sono umano). una cosa infatti è la chance di non essere mai nato (forse la accetterei, perché no), una quella di morire (che tanto mi toccherà cmq, prima o poi, quindi sarebbe inutile accelerare l'evento).

ten2000
13-11-2001, 16.02.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>don't worry, non era una battuta, ma una semplice considerazione, dal mio punto di vista. come ho detto, reputo egoistico ogni atto umano, in special modo quelli che l'uomo compie mascherandoli con una parola, altruismo, che trovo solamente ipocrita. ciò che si fa, lo si fa per proprio piacere, anche un figlio, solo che poi visto che lo si è messo al mondo, o visto che ciò che si fa riguarda anche altre persone, allora è comodo dire "no, ma io sono altruista, l'ho fatto per loro, non per me". per me questo è egoismo, + ipocrisia. quanto all'eliminarmi perché non reputo che la vita sia tanto preziosa o la razza umana tanto meritevole, beh, mai detto di non essere egoista anch'io (in fin dei conti sono umano). una cosa infatti è la chance di non essere mai nato (forse la accetterei, perché no), una quella di morire (che tanto mi toccherà cmq, prima o poi, quindi sarebbe inutile accelerare l'evento).</STRONG>


Tralasciando l'ultima parte di cio' che hai scritto emerge chiaramente un'altro tipo di analisi che tu hai provato ad esaminare.
Concorderai con me che il tuo post di apertura e' stato alquanto sfortunato.
Nonostante questo ritengo che affrontare un discorso cosi' complicato sia molto difficile da affrontare in un forum infatti e' cominciato nel peggiore dei modi.
Due persone scelgono un figlio per scelta, per religione, perche' capita, perche' non lo sanno, perche' vogliono provare, perche' pensano che sia una passeggiata, perche' l'hanno visto fare, per ignoranza.....
Come vedi le varianti sono molteplici ed infinite e non credo che ognuno di noi sappia trattarle con la giusta trasparenza.

Khorne
13-11-2001, 16.23.00
Beh, la domanda iniziale è stata: perché fare un figlio?

E io ho lasciato parola a coloro che vogliono un figlio, o cmq che sentono tale cosa come bella, limitandomi a dire "a me farebbe skifìo" (il concetto era questo :D).

Son poi (ovviamente) spuntati i post contraddicenti la mia osservazione finale... fare figli è bello! È una figata! È splendido! È quanto di meglio ci sia!
Io non son d'accordo, e l'ho espresso...


Per tornare alla domanda principale: PERCHÈ FARE UN FIGLIO?

Ok, io rispondo con NON LO SO, gli altri dicano ciò che par meglio.

Grevity
13-11-2001, 16.33.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Per tornare alla domanda principale: PERCHÈ FARE UN FIGLIO?
</STRONG>

Bof..io direi, semplicemente, perchè sono curiosa di ogni aspetto della vita..
Atto egoistico? Indubbiamente(IO voglio un figlio..), ma che c'è di male in questo? Così funziona il mondo, da sempre..
..Mi basta solo osservare mio nipote, come guarda il padre..con uno sguardo del genere la mia giornata cambierebbe subito in meglio...

^*Moye*^
13-11-2001, 16.35.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Egoismo... egoismo... sempre questa parola in bocca... ma a mio parere è più egoistico avere un figlio "per volergli bene", farlo crescere per sentirsi realizzati, per utilizzarlo come un trofeo per far vedere che "son riuscito a fare qualcosa di buono"... QUESTO È egoismo, non di certo lasciar stare qualcosa perché non ne si ha la vocazione...
</STRONG>

avevo già risposto prima che facessi questa considerazione,in questo modo:

in parte è sicuramente un atto egostico,in quanto (secondo me)migliora la propria vita dal punto di vista della realizzazione,ma dall'altro caspita.....dare la VITA,il dono più bello,a qlcuno.....stabilire un legame infinito con una creatura....nn credo si possa spiegare a parole,sarebbe riduttivo!!

...continuo a pensarla così! ;)

Sparpa
13-11-2001, 16.46.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Beh, almeno in parte posson esser cose belle (lasciamo stare l'insegnamento plz...), ma valuta i lati onerosi... non c'è nemmeno un pallido confronto a mio parere, TROPPO pesante/faticoso/stressante/angosciante...</STRONG>

allora dimmi che sei pigro, insensibile(ma lo dici tut stesso).
Io direi piuttosto che una affermazione del genere significa non avere piena coscienza di se. La tua realtà è evidentemente deviata rispetto a quella di molti qua dentro, come a quella della maggior parte delle persone.
Tu non rispettando una vita che può nascere definendola dispendiosa e stressante significa che non hai capito il perchè della tua di vita. Libero di fare ciò che vuoi, ma quando avrai una donna al tuo fianco, e proverai un sentimento diverso da qualunque altro tu abbia provato finora, non credo che ciò che dici oggi lo riterrai ancora così vero.

Brus
13-11-2001, 16.49.00
E visto che si parla di egoismo...non è da egoisti non donare la vita?

Grevity
13-11-2001, 16.51.00
Originariamente postato da Brusmaller:
<STRONG>E visto che si parla di egoismo...non è da egoisti non donare la vita?</STRONG>

Direi che, se si parla di egoismo, le due scelte si equivalgono..

Mischa
13-11-2001, 16.52.00
questo (http://forums.multiplayer.it/cgi/ultimatebb.cgi?ubb=get_topic&f=1&t=004181) è il link al topic da cui è nato, quasi spontaneamente, il discorso presente. so che l'argomento non presenta spunti allegri per chi ha una visione solare della vita, però non penso vi sia nulla di male nel valutare un argomento a sangue freddo, anche nel caso attuale. io non voglio mettere in dubbio o negare che avere un figlio sia un'esperienza che alcuni troveranno piacevole, stimolante, splendida e quantaltro. semplicemente affermo - in linea con un discorso più generale - che il concetto umano di vita è ininfluente e privo di valore. in quest'ottica avere un figlio, riprodursi e via dicendo perde significato. ogni motivazione addotta per farlo, dimostra un egoismo da parte chi lo fa, e questo non è da prendersi come offesa: è relativismo. la risposta di grevity in effetti riporta a questa tematica, nel dire "così funziona il mondo, da sempre...", e quella di sparpa, per motivi diversi, anche: in quanto si incentra sul valore che una persona o una specie nel suo complesso da alla propria esistenza - ma ciò non toglie che tale esistenza riguardi solo quell'individuo, o quella specie, senza aumentarne o giustificarne il valore minimamente.

Mischa
13-11-2001, 16.59.00
update (letto brus ora): il discorso dell'egoismo è sì equivalente, in un certo senso, ma il punto di partenza non è che uno dei due punti di vista debba essere migliore dell'altro: le situazioni non sono bianche o nere, stiamo semplicemente osservando un tema da punti di vista differenti - non mettendo tali punti di vista in competizione, ma valutando quanto possa esser valido il discorso, senza per questo negare che altri discorsi possano esser validi a loro volta, in altre prospettive.

Sparpa
13-11-2001, 17.03.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>...quelli che l'uomo compie mascherandoli con una parola, altruismo, che trovo solamente ipocrita...ciò che si fa, lo si fa per proprio piacere</STRONG>

certo certo...non so se la tua infanzia sia stata felice, ma presumo di no.
In ogni caso questa sentenza inappellabile e molto opinabile rimane molto evanescente.
Il perchè lo si trova semplicemente nel fatto che la tua esperienza non ti può permettere di giudicare ciò che non sai, ciò che non hai mai fatto, ciò che non hai vissuto.
Hai avuto figli?presumo di no da quello che dici. Pertanto come puoi dire che il "pezzo di carne" che metterai al mondo sarà sempre e solo questo. Tu eri un "pezzo di carne" ma vedo che non sei rimasto solo questo. Sei attivo, hai un lavoro, una tua vita, e dalla tua sign deduco anche che hai un interesse forte.
Tu che ne sai cosa potresti provare avendo fra le braccia il sangue del tuo sangue??Ti sentiresti egoista perchè provi felicità rendendo felice tuo figlio??

Grevity
13-11-2001, 17.10.00
Originariamente postato da Sparpa:
<STRONG>
..Ti sentiresti egoista perchè provi felicità rendendo felice tuo figlio??</STRONG>

Sì, va beh..molto bello, commovente..
Ma per rendere felice tuo figlio occorrono parecchi sforzi,parecchia fatica e molte rinuncie..
E tutto questo non si ottiene quando lo prendi in braccio, ma dopo anni e anni di vita..

Sparpa
13-11-2001, 17.12.00
posto ancora per attenuare i toni delle mie espressioni, ma non certo per correggere il tiro.
il concetto di egoismo espresso è un pò forzato mi pare, perchè definirsi egoisti anche per questo significa azzerare la natura umana. Ma il problema è l'egoismo umano o mettere al mondo un figlio?!
Stando con una ragazza provo piacere certo, ma per non provare nessun "egoistico" tipo di piacere dovrei stare rinchiuso in un bunker, isolato e solo. Bello così?direi proprio di no.
Egoismo è agire fregandosene, non di certo essere felici perchè abbiamo avuto un figlio.

Mischa
13-11-2001, 17.16.00
Originariamente postato da Sparpa:
<STRONG>
Tu che ne sai cosa potresti provare avendo fra le braccia il sangue del tuo sangue?? Ti sentiresti egoista perchè provi felicità rendendo felice tuo figlio??</STRONG>

esatto, il punto è qui. amare qualcuno scaturisce dal fatto che ti rende felice, ma rende felice te che lo compi, in relazione alla persona oggetto del tuo amore. per questo avere un figlio può rendere felici, così come avere una relazione con una persona che ami può rendere felici entrambi, certo, ma è cmq sempre un atto egoistico (che trova cioè la sua ragione d'essere nella soddisfazione di chi lo compie: se non ami qualcuno, ne rifiuti l'amore, causando il suo dolore - allora non amare qualcuno è un atto crudele? non credo).
cmq hai ragione, stiamo deviando: il discorso è sull'aver figli. ma tra le motivazioni addotte per averne, sembra di gran lunga vincente la soddisfazione personale, motivata dal dare la vita a qualcuno, come se fosse il bene più prezioso. cosa che può esser vera, come il suo opposto.

Grevity
13-11-2001, 17.20.00
Originariamente postato da Sparpa:
<STRONG>Egoismo è agire fregandosene, non di certo essere felici perchè abbiamo avuto un figlio.</STRONG>

Da Garzanti.it:

Egoismo:s. m. amore esagerato di sé stesso e del proprio interesse, anche con danno altrui

Vista in questa ottica, in pratica nessuna delle due scelte(avere un figlio o no..) sembrano essere scelte egoistiche..
Se ho un figlio non lo faccio nell'amore esagerato del mio interesse, e soprattutto non danneggio altri(tranne, purtroppo, in alcuni casi..)..
Idem se decido di non avere figli..

Starise
13-11-2001, 18.29.00
Secondo me, si guarda la procreazione sotto l'ottica sbagliata, a Khorne dico: "Che te ne frega di xkè fare un figlio?".. senza offesa perchè non voglio contraddire le idee di nessuno. Ma secondo me fare un figlio fa parte delle 'scelte di vita'.. da questo topic potrei farvi tante domande, tipo: "perchè avere una ragazza?".. "perchè andare a scuola?".. "perchè giocare a diablo2?".. voglio dire.. CI SONO INFINITE SCELTE KE POSSONO SEMBRARE GIUSTE O MENO, se tutti noi dobbiamo un giorno morire, tutto quello che facciamo ha l'utilità più o meno vicina allo ZERO assoluto, a cosa serve rendere la vita migliore agli altri che tanto PRIMA O POI dovranno morire anch'essi. nononono.. non è questo il modo di guardare le cose, LA VITA c'è stata data, come cosi l'eccezionale (e unica in tutte le specie viventi) capacità di RAGIONARE. A causa della ragione ci poniamo tutte queste domande.. che un cane per esempio nn si pone.. lui tromba (scusate il termine! :D ) NON per piacere, ma solo perchè cosi è scritto nel suo patrimonio genetico, cosi ha voluto la natura, manda avanti la sua specie, la sua razza. Noi invece che siamo INTELLIGENTI, mettiamo PRIMA della specie.. il PIACERE. Tutto qua.

In conclusione, riprodurci è il motivo per cui siamo venuti al mondo.. ma visto che siamo capaci di ragionere.. se non lo vuoi.. allora non lo fare!

StaRise

Tigerjack
13-11-2001, 18.35.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. perché figliare?</STRONG>


Forse per mandare avanti questo piccolo mondicello....e per avere una bestia da allevare come vuoi....vuoi fare un tammarro?E fallo....ti permette di avere una creatura.....

Bubusettete
13-11-2001, 19.37.00
Bhe ragazzi si va a periodi nella vita..cavoli..Mica colpevolizzare Khorne perche' non vuole figli..In tanti la pensano cosi'...Magari quando incontrera' l'amore vero vorra' mettere al mondo qualcosa in due e provare gioia..oppure non vorra' mai farlo..Non saprei.
Io sono in un periodo "amo i bambini moltissimo, ma ora come ora REALMENTE parlando non lo farei mai". Semplice... Sottinteso che prima di compiere 30 anni voglio dei figli..anche 2 o 3...Sono dell'idea che si devono fare da giovani ste cose :D :D Credo che siano un grande regalo..e francamente ci vedo poco egoismo : dai tanto...forse troppo...In fondo rinunci a molte cose, ma alla fine è una gioia. Tra babysitter e cugini ne ho viste di famiglie e di bambini, piccoli e grandicelli. E credo sia un regalo grandissimo.
Non potere avere dei figli per me sarebbe credo il piu' grande dolore della mia vita. Davvero...
Poi ognuno ha le sue idee...ma dover per forza andare controcorrente non lo sopporto, forse piu' di quanto non sopporti il doversi uniformare per forza...Cmq credo siate stati tutti sinceri, solo che delle vote sembrano cosi' esagerate certe reazioni :rolleyes:

Bubusettete
13-11-2001, 19.42.00
Ehm ho scritto un po' di CREDO... :D CREDO sia perchè non sopporto la gente che si impone con le sue ide..."E' cosi e basta" insomma.allora specifico sempre il secondo me...Ehm...vabbe' non CREDO vi interessi cmq.. :p

Khorne
13-11-2001, 19.45.00
Uff ho appena scoperto che non potrò mai sposarmi con Bubu, sarà dura continuare senza :D :D

(mo' questa mi crocifigge lol :D)

Veronica
13-11-2001, 19.47.00
Originariamente postato da Bubusettete:
<STRONG>Ehm ho scritto un po' di CREDO... :D CREDO sia perchè non sopporto la gente che si impone con le sue ide..."E' cosi e basta" insomma.allora specifico sempre il secondo me...Ehm...vabbe' non CREDO vi interessi cmq.. :p</STRONG>
CREDO che tu faccia bene, anche a me capita di scrivere tanti CREDO... vabbè CREDO che si potrebbe anche sostituire con PENSO, così tanto per non fare troppe ripetizioni :)

Sparpa
13-11-2001, 19.49.00
Originariamente postato da Grevity:
<STRONG>

Sì, va beh..molto bello, commovente..
Ma per rendere felice tuo figlio occorrono parecchi sforzi,parecchia fatica e molte rinuncie..
E tutto questo non si ottiene quando lo prendi in braccio, ma dopo anni e anni di vita..</STRONG>

Stupefacente come tu abbia saputo soffermarti su di un esempio...come se io avessi detto che tutta la vita è racchiusa in quel momento...mah... :confused:

Sparpa
13-11-2001, 19.52.00
Originariamente postato da Grevity:
<STRONG>

Da Garzanti.it:

Egoismo:s. m. amore esagerato di sé stesso e del proprio interesse, anche con danno altrui

</STRONG>

vedi sopra...ehm Grevity mi stai riprendendo su dei particolari poco rilevanti...

Bubusettete
13-11-2001, 19.53.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>Uff ho appena scoperto che non potrò mai sposarmi con Bubu, sarà dura continuare senza :D :D

(mo' questa mi crocifigge lol :D)</STRONG>

Dai Khorne cambia idea e facciamo un figlio assieme..ma non sposiamocii...rimaniamo liberiii... :p

Sparpa
13-11-2001, 19.57.00
Originariamente postato da Bubusettete:
<STRONG>Bhe ragazzi si va a periodi nella vita..cavoli..Mica colpevolizzare Khorne perche' non vuole figli..</STRONG>

non ho colpevolizzato Khorne, piuttosto mi son permesso di obiettare a delle affermazioni un pò fuori dal mondo.
Non ce l'ho ovviamente nè con lui nè con Mischa, ci mancherebbe. Solo che l'argomento mi ha coinvolto da subito forse non nel modo più adatto.

p.s.Mischa scusami, sono stato maleducato a non salutarti dopo tanto tempo che non ci si vede.beh...ti saluto ora via :D :)

hixon
13-11-2001, 20.06.00
Io prima dei 30 anni vorrei avere figli...xke no? :)

Mischa
13-11-2001, 20.30.00
Originariamente postato da Sparpa:
<STRONG>

non ho colpevolizzato Khorne, piuttosto mi son permesso di obiettare a delle affermazioni un pò fuori dal mondo.
Non ce l'ho ovviamente nè con lui nè con Mischa, ci mancherebbe. Solo che l'argomento mi ha coinvolto da subito forse non nel modo più adatto.

p.s.Mischa scusami, sono stato maleducato a non salutarti dopo tanto tempo che non ci si vede.beh...ti saluto ora via :D :)</STRONG>

scusato, figurati, ricambio anzi con piacere il saluto :) so che è un argomento impestato, ma d'altronde spesso sono gli argomenti del genere quelli su cui mi soffermo: se non fossero impestati, in effetti, non sarebbero argomenti su cui costruire una discussione forse. quindi son abituato al fatto che i miei topic si sviluppino in modo controverso. specifico, relativamente al topic: la mia non è volontà di stupire o di dogmatizzare. quanto allo stupire poco me ne importa, quanto al dogmatizzare lungi da me, dato che cerco sempre soluzioni grige invece che in tinta unita. in sostanza mi focalizzo sulle prospettive relative a un argomento, quale che sia, in modo amorale (nessun giusto o sbagliato in partenza). quindi vorrei che fosse chiaro che se parlo di qualcosa l'interesse è su quel qualcosa, non sulla persona che esprime un parere nell'ambito di discussione: lo spostare il fuoco su una persona non fa altro che portare al flame. ma non mi sembra che né khorne né tu andiate in tale direzione per ora. né avverrà, se si resta sull'argomento senza scadere in giudizi sulle persone invece che sulle opinioni ;)

Simbul
13-11-2001, 20.59.00
hmm allora ammetto di aver saltato senza rimorsi le pagine 2 e 3 del topic, quindi spero di non ripetere qualcosa di già detto...

In sostanza, al momento mi sembra inutile chiedersi se vorremo fare figli o meno...
Io per esempio ora come ora non lo farei per nessuna cosa al mondo, ma questo non significa che un giorno non possa cambiare idea... certo al momento non mi pare possibile, ma ho dovuto ricredermi su tante cose che pensavo impossibili, in soli 19 anni, e sto cominciando a credere che dire "per sempre" non abbia senso...

Questo non toglie che al momento io provi un odio ancestrale verso quei teneri frugoletti ballonzolanti, soprattutto quando li incontro coi genitori in ascensore :D

Brus
13-11-2001, 21.20.00
Originariamente postato da Bubusettete:
<STRONG>Mica colpevolizzare Khorne perche' non vuole figli..In tanti la pensano cosi'...</STRONG>

Non sto colpevolizzando il non voler figli...è che è strano, per me, sentir dire che un figlio procura solo noie...solo per questo.
Se uno non vuole figli ok, per me nn c'è problema, non è grave

Khorne
13-11-2001, 23.43.00
Originariamente postato da Bubusettete:
<STRONG>

Dai Khorne cambia idea e facciamo un figlio assieme..ma non sposiamocii...rimaniamo liberiii... :p</STRONG>

Nono, non mi convinci :D Inutile :D


x Brus: strano che a qualcuno possano non piacere i bambini?
Beh, ogni cosa piace a qualcuno e non piace a qualcun'altro: non c'è NULLA, credo, che piaccia a TUTTI.
E i bambini non fanno eccezione...

Mischa
14-11-2001, 00.31.00
Originariamente postato da Khorne:
<STRONG>

Nono, non mi convinci :D Inutile :D
</STRONG>

.. potreste limitarvi all'atto, senza portare la cosa ad estreme conseguenze (divertimento + minima coscienza = niente responsabilità & rotture, vai così, yessss) :rolleyes: :D

CiccioBombeo
14-11-2001, 01.35.00
Ci ho pensato un po' prima di scrivere qui...

Avrei da rispondere un po' a tutti. Ma rischierei di aumentare la polemica, esprimendo pensieri che potrebbero urtare la sensibilità, o la NON sensibilità di qualcuno.

Credo che la cosa più intelligente da fare di fronte a una tale provocazione, sia ancora una volta quella di chiedere a me stesso perchè ho voluto, insieme a mia moglie, mia figlia.

E' una domanda difficile. E non è banale la risposta.
Non si decide di avere un figlio come si decide di acquistare una casa o un automobile. Non ci si sveglia una mattina con "la voglia" di fare un figlio.
Partecipare col proprio corpo a generare una nuova vita (ammesso che ci sia concesso di poterlo fare) non è frutto di una decisione o di un "paterno" (o "materno") sentimento. Non è un contratto che si fa con la vita: "tu mi rubi tutto il tempo libero e io godo del sorriso di un bimbo tutto mio..."

Io credo che accettare un figlio (guardate che i figli, mica tutti li possono fare) sia una risposta al bene ricevuto in vita.
Un ringraziamento.
Non so, per fare un esempio banale, quando trovate qualcosa di bellissimo, che a voi piace un casino, la prima cosa che fate è dire a tutti: "ho trovato questo, guardate quanto è bello".
E quando la cosa bella che avete trovato è il senso dell'esistenza stessa, il gesto di ringraziamento più profondo è quello di mettere al mondo un altro uomo, che possa a sua volta sperimentare al vostra stessa gioia e condividere la vostra esperienza.

L'uomo non è capace di "fare del bene" se a sua volta non ne ha ricevuto per primo.
E non sarà mai capace di educare un figlio se non è capace di lasciarsi educare a sua volta.

Non so se potrete capire quello che ho scritto e, sinceramente, non mi importa. Ciò che ho scritto è per me e un amico mi ha (con mia immensa sorpresa) offerto l'occasione di rifarmi ancora una volta seriamente la domanda: ma tu sei serio con te stesso? Ascolti davvero le domande che ti fanno? Saprai raccontare le favole a tua figlia?

Adesso scusatemi, è tardi, sto occupando il telefono e mia moglie potrebbe chiamarmi.

Kaory-Makymura
14-11-2001, 03.26.00
Originariamente postato da Archaon_MoP:
<STRONG>

...fare un figlio è un atto bellissimo, che farà felice lui(si spera), il mondo (sempre che venga su bene) e il sottoscritto (quando sarà il momento, non c'è ALCUNA fretta :D)

Dopotutto se fare un figlio non comportasse una qualche gioia, nessuno si prenderebbe tanto disturbo, specie le simpatiche donnine che gli tocca fare l'ospite dell'Alien x 9 mesi... :D</STRONG>

MA..MA... MATTEO?? Sei proprio tu?? Non ci vediamo per 2 settimane e tu mi maturi come un pomodoro al sole? :eek: Wow!!

hihi.. scherzi a parte.. io l'ho sempre detto, vorrei 2 maschietti :) logico.. nn ora in seduta stante!

E' bella l'idea d'aver figli, ha un chè di Romantico, questi nostri "continuatori", portatori del nostro pensiero nel futuro... Hihi diciamo la verità nn è proprio così :D nè? Bhe ma che vorrebbe dire una vita senza pargoli? Non voglio neppure pensarci..

..Eppoi, da brava curiosssa.. i 9 mesi con l'alien di Archaon vorrei proprio vedere come sono! :) viverli..

Grevity
14-11-2001, 08.36.00
Originariamente postato da Sparpa:
<STRONG>

vedi sopra...ehm Grevity mi stai riprendendo su dei particolari poco rilevanti...</STRONG>


Non ce l'avevo con te...

ten2000
14-11-2001, 09.19.00
Noto con piacere che il concetto e' stato capito.
Buon lavoro a tutti
:)

Starise
14-11-2001, 11.01.00
Originariamente postato da CiccioBombeo:
<STRONG>
Io credo che accettare un figlio (guardate che i figli, mica tutti li possono fare) sia una risposta al bene ricevuto in vita.
Un ringraziamento.
Non so, per fare un esempio banale, quando trovate qualcosa di bellissimo, che a voi piace un casino, la prima cosa che fate è dire a tutti: "ho trovato questo, guardate quanto è bello".
E quando la cosa bella che avete trovato è il senso dell'esistenza stessa, il gesto di ringraziamento più profondo è quello di mettere al mondo un altro uomo, che possa a sua volta sperimentare al vostra stessa gioia e condividere la vostra esperienza.
[...]
Ciò che ho scritto è per me e un amico mi ha (con mia immensa sorpresa) offerto l'occasione di rifarmi ancora una volta seriamente la domanda: ma tu sei serio con te stesso? Ascolti davvero le domande che ti fanno? Saprai raccontare le favole a tua figlia?
</STRONG>

Tutte le cose che hai detto sono molto belle, forse non capisco tutto quello che vuoi esprimere, ma sento nelle tue parole cosa stai cercando di dire. Ti auguro di trovare le tue risposte.. e di vivere una vita felice, ricorda ke si è felici non solo quando si riceve felicità..ma anke qnd la si da' :) CIAO!

StaRise

+ARGON+
14-11-2001, 13.45.00
Originariamente postato da tartarugla:
<STRONG>Che uomini fifoni... vili!!
Ecco perchè non si va da nessuna parte... il mondo bastardo lo stiamo facendo noi!
Con una paura che è puro egoismo.</STRONG>

Egoismo?
Ah, questa è bella!
Con che faccia ti permetti di definirci egoisti?
Come puoi pretendere che io, che non ho alcun interesse nè piacere a dover mettere al mondo un figlio, debba pensare che sia una cosa giusta?
Non posso avere la libertà di scegliere?
Per me è molto più egoistico decidere sulla sorte delle persone mettendole al mondo... ah, in ogni caso, questo discorso, come lo si può applicare alla società europea e occidentale in genere, dovrebbe esserlo anche per il resto del mondo... dovrebbe.

Tigerjack
14-11-2001, 14.12.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>

.. potreste limitarvi all'atto, senza portare la cosa ad estreme conseguenze (divertimento + minima coscienza = niente responsabilità & rotture, vai così, yessss) :rolleyes: :D</STRONG>

Yes lo dice anche mia sorella.Per il resto se me lo spieghi.......

^*Moye*^
14-11-2001, 15.30.00
Originariamente postato da CiccioBombeo:
<STRONG>Ci ho pensato un po' prima di scrivere qui...

Avrei da rispondere un po' a tutti. Ma rischierei di aumentare la polemica, esprimendo pensieri che potrebbero urtare la sensibilità, o la NON sensibilità di qualcuno.

Credo che la cosa più intelligente da fare di fronte a una tale provocazione, sia ancora una volta quella di chiedere a me stesso perchè ho voluto, insieme a mia moglie, mia figlia.

E' una domanda difficile. E non è banale la risposta.
Non si decide di avere un figlio come si decide di acquistare una casa o un automobile. Non ci si sveglia una mattina con "la voglia" di fare un figlio.
Partecipare col proprio corpo a generare una nuova vita (ammesso che ci sia concesso di poterlo fare) non è frutto di una decisione o di un "paterno" (o "materno") sentimento. Non è un contratto che si fa con la vita: "tu mi rubi tutto il tempo libero e io godo del sorriso di un bimbo tutto mio..."

Io credo che accettare un figlio (guardate che i figli, mica tutti li possono fare) sia una risposta al bene ricevuto in vita.
Un ringraziamento.
Non so, per fare un esempio banale, quando trovate qualcosa di bellissimo, che a voi piace un casino, la prima cosa che fate è dire a tutti: "ho trovato questo, guardate quanto è bello".
E quando la cosa bella che avete trovato è il senso dell'esistenza stessa, il gesto di ringraziamento più profondo è quello di mettere al mondo un altro uomo, che possa a sua volta sperimentare al vostra stessa gioia e condividere la vostra esperienza.

L'uomo non è capace di "fare del bene" se a sua volta non ne ha ricevuto per primo.
E non sarà mai capace di educare un figlio se non è capace di lasciarsi educare a sua volta.

Non so se potrete capire quello che ho scritto e, sinceramente, non mi importa. Ciò che ho scritto è per me e un amico mi ha (con mia immensa sorpresa) offerto l'occasione di rifarmi ancora una volta seriamente la domanda: ma tu sei serio con te stesso? Ascolti davvero le domande che ti fanno? Saprai raccontare le favole a tua figlia?

Adesso scusatemi, è tardi, sto occupando il telefono e mia moglie potrebbe chiamarmi.</STRONG>

ti ammiro molto,spero di avere presto anche io questa fortuna!
:) ;)

Jimmy Woodman
19-11-2001, 01.44.00
Originariamente postato da Mischa:
<STRONG>mettere al mondo un figlio è un atto di masochismo (come persona prima ancora che come coppia) e un atto di sadismo nei confronti del pezzo di carne che verrà al mondo. </STRONG>

Non condivido per niente, questo tuo pensiero.
Ne' la forma, ne' il senso.
:rolleyes:

Zeus
19-11-2001, 01.52.00
Originariamente postato da Jimmy Woodman:
<STRONG>

Non condivido per niente, questo tuo pensiero.
Ne' la forma, ne' il senso.
:rolleyes:</STRONG>

Col topic nn centra una mazza....

MA ALLORA SEI VIVO VECCHIO FURFANTE... DOV'ERI FINITO??? :D :D :D

Sparpa
19-11-2001, 01.53.00
Originariamente postato da Jimmy Woodman:
<STRONG>

Non condivido per niente, questo tuo pensiero.
Ne' la forma, ne' il senso.
:rolleyes:</STRONG>

nemmeno io...ma....Jimmy Woodman!!!! Carissimo! ma che diamine di fine hai fatto?? Felice di rivederti :D ;)

Jimmy Woodman
19-11-2001, 02.03.00
Originariamente postato da Zeus_M:
<STRONG>

Col topic nn centra una mazza....

MA ALLORA SEI VIVO VECCHIO FURFANTE... DOV'ERI FINITO??? :D :D :D</STRONG>

Starò "figliando"???? :D :D :D

A chi vecchio?? :D

Zeus
19-11-2001, 02.09.00
Originariamente postato da Jimmy Woodman:
<STRONG>

Starò "figliando"???? :D

A chi vecchio?? :D</STRONG>

Mi viene in mente una battuttaccia al tuo "figliando"... stai tirando fuori un Pinocchio? [mamma mia questa si che è veramente brutta... fa concorrenza con quelle di Brusmaller :D]

Bentornato Jimmy e miraccomando vedi se puoi di essere più presenti... la gente qui ti reclamava qualche tempo fa... si chiedeve dove fossi finito :)

Ora che hai ritrovato la strada vedi di non sbagliare indicazioni :D [anche questa è davvero brutta... be vuol dire che devo andare a letto :D]

Ciao ciao :)

Jimmy Woodman
19-11-2001, 02.21.00
Originariamente postato da Zeus_M:
<STRONG>


Bentornato Jimmy e miraccomando vedi se puoi di essere più presenti... la gente qui ti reclamava qualche tempo fa... si chiedeve dove fossi finito :)

</STRONG>

Ecco, uno non se ne può stare un mesetto in Giamaica a fumarsi l'impossibile, che subito finisce a "Chi l'ha visto" :D
(questa potevo risparmiarmela, ora mi son rovinato la reputazione :D)

Un Ciao a tutti. :)