PDA

Visualizza versione completa : Votare è un dovere civico.



.Orfeo.
13-06-2006, 09.59.06
:roll3:

Prima:

http://www.repubblica.it/2004/i/sezioni/politica/fecondazione/astener/astener.html

Dopo:

http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/politica/referendum-devolution/vescovi-sir/vescovi-sir.html

Ma che facce come il culo.:roll3:
A volte mi chiedo come riescano i cattolici a mandare giù una tale mancanza di coerenza (L'unica coerenza è il costante interventismo nella scena politica italiana).L'allenza tra Ruini e la Casa delle Libertà ormai sta assumendo dei connotati sempre più indecenti.

Daniel_san
13-06-2006, 10.10.49
Adesso che è cambiato vento bisogna riallinearsi coi nuovi poteri...
Altrimenti come fà a resistere da 2000 anni questa istituzione che non ammiro per niente?

Peter Pan
13-06-2006, 10.17.34
Credo che la spiegazione sia nell'individuazione di una risposta a questa domanda: può in qualche modo la devoluzione arrecare danno al Vaticano?

Boe.
13-06-2006, 10.29.26
Credo che la spiegazione sia nell'individuazione di una risposta a questa domanda: può in qualche modo la devoluzione arrecare danno al Vaticano?


Appunto.. non capisco la sterilità della polemica...

E' logico che nel primo caso la Cei abbia chiesto di astenersi dal votare per evitare di raggiungere il forum. Era più facile contrastare così che dire "andate a votare ma votate no"..

Chrean
13-06-2006, 10.38.37
Senza parole... Dovrebbero farsi i cazzi loro senza intromettersi in politica. :tsk:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 10.44.11
Senza parole... Dovrebbero farsi i cazzi loro senza intromettersi in politica. :tsk:

E invece si fanno i cazzi di tutti,che ti devo dire,si vede che ci piaciono:sisi:

.Orfeo.
13-06-2006, 10.45.37
Appunto.. non capisco la sterilità della polemica...
Se votare è un dovere civico significa che tu devi farlo a prescindere, indipendentemente se sei favorevole o meno.
Su quello della fecondazione assistita invece andare a votare non era più (ma guarda un po' :rolleyes:) un dovere civico.
E menomale che "non vogliamo intrometterci nelle questioni politiche italiane".

Seh, viva Filippo IV.

Chrean
13-06-2006, 10.46.14
E invece si fanno i cazzi di tutti,che ti devo dire,si vede che ci piaciono:sisi:

Guarda, mi hanno appena suonato alla porta due testicoli di Geova...
"State parlando con la persona sbagliata, mi spiace"
"Beh ma con tutti i problemi del mondo, il regno dei cieli Dio blablabla..."
SLAM
Lock & Ban.

.Orfeo.
13-06-2006, 10.48.13
E invece si fanno i cazzi di tutti,che ti devo dire,si vede che ci piaciono:sisi:
E' una vera passione.

http://www.comune.chivasso.to.it/intranet/Luoghidell/autori/littizzetto.jpg
Emineeeenz, ma perchè cel'ha tanto coi gay?Cosa le hanno fatto, Eminenza?:asd:

Che donna!:roll3: :hail:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 10.58.41
Io ancora sto cercando di capire come mai una mente brillante,qual'è il cardinal tonini,ha lasciato che a intervistarlo sul tema pacs e coppie gay (http://www.stefanianobile.it/ele_risposte.asp?IDCategoriaBlogSel=1&IDMessaggio=62) fosse stefania nobile,provata truffatrice,promulgatrice di pratiche pagane...guardate che questi si,che sono gran misteri:mumble:

bejita
13-06-2006, 11.12.11
E' logico che nel primo caso la Cei abbia chiesto di astenersi dal votare per evitare di raggiungere il forum

vogliono venir pure qui ora? Preparo il lanciafiamme :asd: Non costruiranno mai una loro chiesa di merda in casa mia :asd:

.Orfeo.
13-06-2006, 11.12.46
vogliono venir pure qui ora? Preparo il lanciafiamme :asd: Non costruiranno mai una loro chiesa di merda in casa mia :asd:
:roll3:

Thor
13-06-2006, 11.15.33
vogliono venir pure qui ora? Preparo il lanciafiamme :asd: Non costruiranno mai una loro chiesa di merda in casa mia :asd:


:ribalt:

:roll3: :roll3:


volevo giusto quotare il forum-quorum con un :teach: di Billiana memoria ma mi hai preceduto. :asd:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 11.32.25
vogliono venir pure qui ora? Preparo il lanciafiamme :asd: Non costruiranno mai una loro chiesa di merda in casa mia :asd:

:roll3::roll3:

Io invece ce l'ho accanto casa:|

Stù cretino du'prevete lo sapete che fa?La domenica suona le campane a festa alle otto del mattino al quarto e alle otto e mezza,nota bene che non sono le campane tradizionali ma quel cd squallido con le campane di S.Pietro,emesso da due megafoni disposti attorno al crocifisso della facciata (che fa molto The Wall),io dico:che cazzo c'entrano le campane dell'Angelus alle otto!?Lo fa per stronzaggine,quelli del quartiere hanno firmato svariate petizioni,lui si è limitato ad abbassare un pò il volume...mettesse Haydn sto stronzo,sarebbe bello,invece ste campane,che manco si capiscono,sono amplificate malissimo e al quinto rintocco sono già in saturazione:teach:

fppiccolo
13-06-2006, 11.38.45
come l'uomo anche la chiesa si evolve...in peggio ma si evolve...

Alceo
13-06-2006, 12.01.49
Stù cretino du'prevete lo sapete che fa?La domenica suona le campane a festa alle otto del mattino al quarto e alle otto e mezza,nota bene che non sono le campane tradizionali ma quel cd squallido con le campane di S.Pietro,emesso da due megafoni disposti attorno al crocifisso della facciata (che fa molto The Wall),io dico:che cazzo c'entrano le campane dell'Angelus alle otto!?Lo fa per stronzaggine,quelli del quartiere hanno firmato svariate petizioni,lui si è limitato ad abbassare un pò il volume...mettesse Haydn sto stronzo,sarebbe bello,invece ste campane,che manco si capiscono,sono amplificate malissimo e al quinto rintocco sono già in saturazione:teach:


Ricordo di una vecchia puntata di forum in cui spiegavano come il suono delle campane a scopo liturgico fosse soggetto a leggi particolari e non vincolato dalle stesse norme che stabiliscono oltre quale limite si parla di inquinamento acustico e di disturbo.

http://nocampane.adram.it/viewtopic.php?p=10&sid=47b79329bc5e6f8d1e178dbc18200d1b

Brian O'Blivion
13-06-2006, 12.03.34
come l'uomo anche la chiesa si evolve...in peggio ma si evolve...

Allora è involuzione:evoluzione vuol dire migliorare le cose e la loro,non la trovo affatto una forma d'evoluzione...ma poi,studiano e studiano e studiano,uno dice "persone che studiano tanto,beh..." e poi giù,immani cazzate incontinenti & intercontinentali...scendesse Cristo sentiremmo suoni di sberle per mesi,altro che porgi l'altra guancia:asd:

TrustNoOne
13-06-2006, 12.06.19
ot:

questo e' un paese di merda, non e' possibile che nel 2006 ancora non riesco a votare fuori sede.

e non riesco a capire come si fa, sempre che si possa.

fppiccolo
13-06-2006, 12.08.16
...scendesse Cristo sentiremmo suoni di sberle per mesi,altro che porgi l'altra guancia:asd:

:roll3: :roll3:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 12.12.25
Ricordo di una vecchia puntata di forum in cui spiegavano come il suono delle campane a scopo liturgico fosse soggetto a leggi particolari e non vincolato dalle stesse norme che stabiliscono oltre quale limite si parla di inquinamento acustico e di disturbo.

http://nocampane.adram.it/viewtopic.php?p=10&sid=47b79329bc5e6f8d1e178dbc18200d1b

Anfatti:sisi:

Le petizioni si sprecano ma lui fa o' malamente...è fuori,ha organizzato la Via Crucis con un poveraccio in mutande facendogli attraversare un incrocio pericolosissimo e radunando la gente a un angolo dietro il quale campeggiava l'insegna enorme del Giornale di Sicilia,un freddo che cadevano uccelli e una situazione pietosa che più di così non saprei proprio...il vecchio parroco almeno la faceva svolgere nella normalissima piazzetta antistante la chiesa,chistu ci fice fare un giro del quartiere...e il tizio in mutande era blu e tremava,sai,per vederlo persino io...peccato che il primo fu rimosso perchè beccato a portarsi,dietro pagamento,ragazzetti tossici della zona nel confessionale e in canonica e non scherzo,amen,fiat e avavangullo:asd:

Chrean
13-06-2006, 12.12.52
Ricordo di una vecchia puntata di forum in cui spiegavano come il suono delle campane a scopo liturgico fosse soggetto a leggi particolari e non vincolato dalle stesse norme che stabiliscono oltre quale limite si parla di inquinamento acustico e di disturbo.

http://nocampane.adram.it/viewtopic.php?p=10&sid=47b79329bc5e6f8d1e178dbc18200d1b

Rabbia & fastidio.

"Eh ma sono le tradizioni".
'Affanculo.

Brian O'Blivion
13-06-2006, 12.19.56
Rabbia & fastidio.

"Eh ma sono le tradizioni".
'Affanculo.

Vedi?

Anche tu che non sei del mio quartiere:asd:

Ma va bene anche la tradizione,il punto è:le campane dell'Angelus alle otto del mattino,è anche fuori canone,a quell'ora va la campana singola per l'ora e l'adunanza,quella a festa si suona per quel cazzo di mezzogiorno in punto,no!?:mad:

Chrean
13-06-2006, 12.22.39
Vedi?

Anche tu che non sei del mio quartiere:asd:

Ma va bene anche la tradizione,il punto è:le campane dell'Angelus alle otto del mattino,è anche fuori canone,a quell'ora va la campana singola per l'ora e l'adunanza,quella a festa si suona per quel cazzo di mezzogiorno in punto,no!?:mad:

No.
Fanno quel cazzo che vogliono, tanto sono protetti.
E se qualcuno osa opporsi, viene additato come un senzadio (per fortuna, aggiungo) che merita l'inferno...
Da oggi nel mio stereo, campane dell'Angelus a palla a mezzogiorno. :metal:

E poi vediamo chi mi rompe i coglioni.

lord_of_chaos
13-06-2006, 13.01.20
http://www.repubblica.it/2004/i/sezioni/politica/fecondazione/astener/astener.html

http://www.repubblica.it/2006/05/sezioni/politica/referendum-devolution/vescovi-sir/vescovi-sir.html
.
Non per difendere il Vaticano ma l'incoerenza è dovuta al fatto che al primo referendum la chiesa ha semplicemente sentito il bisogno morale di difendere una causa che riteneva giusta,ovvero non approvare il cambiamento sulla legge 40.

Il metodo più efficace per non approvare il cambiamento era quello di astenersi dal voto e non raggiungere il quorum.
Certo,facendosi i cazzi propri farebbero più figura,sopratutto per quanto riguarda la politica (cosa che non dovrebbe rientrare nella loro sfera di competenza).
Forse il clero non si è ancora reso conto del peso politico che può assumere,o forse lo ha capito fin troppo bene..

Brian O'Blivion
13-06-2006, 13.18.51
Forse il clero non si è ancora reso conto del peso politico che può assumere,o forse lo ha capito fin troppo bene..

Compare,non prendiamoci per il culo:birra:

.Orfeo.
13-06-2006, 13.27.06
Non per difendere il Vaticano ma l'incoerenza è dovuta al fatto che al primo referendum la chiesa ha semplicemente sentito il bisogno morale di difendere una causa che riteneva giusta,ovvero non approvare il cambiamento sulla legge 40.

Il metodo più efficace per non approvare il cambiamento era quello di astenersi dal voto e non raggiungere il quorum.
Certo,facendosi i cazzi propri farebbero più figura,sopratutto per quanto riguarda la politica (cosa che non dovrebbe rientrare nella loro sfera di competenza).
Forse il clero non si è ancora reso conto del peso politico che può assumere,o forse lo ha capito fin troppo bene..
Allora che non vengano dopo a dire che votare è un dovere civico perchè non puoi metterti a fare il rispettoso delle istituzioni quando nemmeno qualche mese fa hai sabotato il referendum di un altro paese laico e sovrano.
E comunque bisogno morale una sega, non puoi imporre un tuo dettato di comportamento a tutti, sia essi credenti o meno.La tua libertà morale non può essere concessa o negata a votazione, perchè è il fondamento della stessa democrazia.Certi diritti all'uomo gli sono dovuti, e ogni forma di governo che li nega, personalmente, la considero illegittima.

mVm
13-06-2006, 14.34.32
non puoi imporre un tuo dettato di comportamento a tutti

Scusami Orfe, ma la Chiesa sono anni che non impone niente a nessuno. Non ho mai visto carri armati vaticani nelle piazze, a far valere e rispettare le loro supposte disposizioni.
Le loro raccomandazioni di voto o non voto, e tutto il resto, valgono solo per coloro che le vogliono ascoltare.

:birra:

Chrean
13-06-2006, 14.39.44
Scusami Orfe, ma la Chiesa sono anni che non impone niente a nessuno. Non ho mai visto carri armati vaticani nelle piazze, a far valere e rispettare le loro supposte disposizioni.
Le loro raccomandazioni di voto o non voto, e tutto il resto, valgono solo per coloro che le vogliono ascoltare.

:birra:

Sono più che raccomandazioni, sono esortazioni.
E valgono ben più di quelle che potrei esternare io se mi mettessi in piazza a declamare.
Fortunatamente pare che il Papa si sia detto contrario ad interferire con la politica... Tutta farina del sacco di Ruini, insomma.

.Orfeo.
13-06-2006, 14.44.19
Scusami Orfe, ma la Chiesa sono anni che non impone niente a nessuno. Non ho mai visto carri armati vaticani nelle piazze, a far valere e rispettare le loro supposte disposizioni.
Le loro raccomandazioni di voto o non voto, e tutto il resto, valgono solo per coloro che le vogliono ascoltare.

:birra:
E allora che queste raccomandazioni siano fatte senza alcun privilegio e senza alcun canale preferenziale.
Basta quindi esenzioni ICI, basta concordato, basta 8 per mille, basta con i 4000 miliardi di euro che finiscono ogni anno nelle loro tasche, basta con l'esistenza dello Stato del Vaticano.Fondassero un partito e partecipassero alle elezioni (Tanto non lo farebbero mai, il principio di divisione tra potere spirituale e temporale andrebbe a farsi benedire) .Perchè al momento le loro raccomandazioni di voto per me sono solo un'ingerenza di un paese straniero.Come se Chirac o Gheddaffi cercassero di influenzare i referendum del nostro paese.
Sono dello stesso avviso di Capezzone e di Pannella sotto questo punto di vista: che ognuno esprima le proprie idee, ma che tutti siano messi allo stesso livello e nelle stesse condizioni di poter parlare.
Inoltre, come ho detto prima ritengo che ci siano alcuni diritti fondamentali (vedi PACS, vedi pillolla abortiva) che siano dovuti a chiunque e che non possano essere concessi o non concessi secondo votazione o referendum.

mVm
13-06-2006, 14.44.51
... valgono ben più di quelle che potrei esternare io ...

Tu non sei nessuno, e comunque c'è gente che stima più quelle di Bisio, di Marylin Manson o del proprio capo ultras. :asd:

Peter Pan
13-06-2006, 14.48.45
Scusami Orfe, ma la Chiesa sono anni che non impone niente a nessuno.

Questa è vecchia.
Oltre che non corrispondente alla realtà dei fatti.

destino
13-06-2006, 14.49.08
questo topic va contro al pieno diritto della chiesa di governare in Italia, a breve verrà chiuso :teach:

mVm
13-06-2006, 14.50.06
Oltre che non corrispondente alla realtà dei fatti.

Argomenta. :asd:
Come sarebbe la realtà dei fatti?!

Chrean
13-06-2006, 14.53.00
Tu non sei nessuno, e comunque c'è gente che stima più quelle di Bisio, di Marylin Manson o del proprio capo ultras. :asd:

Appunto, io non sono nessuno.
E quindi chi ha potere, ed esorta la popolazione a fare una cosa piuttosto che un'altra, esercita questo potere - non certo la libertà di espressione.
Tze'.

La battuta di Bisio ecc. era un po' fuori luogo imho. Non siamo qui per scegliere il male minore, ma per fare lavorare il cervello in autonomia. Chi ce l'ha, ovvio.

mVm
13-06-2006, 15.04.41
Appunto, io non sono nessuno.
E quindi chi ha potere, ed esorta la popolazione a fare una cosa piuttosto che un'altra, esercita questo potere - non certo la libertà di espressione.



Quindi tu, per risolvere la questione, limiteresti la libertà di espressione della Chiesa?

Peter Pan
13-06-2006, 15.05.31
Argomenta. :asd:
Come sarebbe la realtà dei fatti?!

Non ne vedo il caso, visto i toni in cui stai ponendo la discussione. :|

Come direbbe Totò: ridi in faccia al fischietto.

Chrean
13-06-2006, 15.11.12
Quindi tu, per risolvere la questione, limiteresti la libertà di espressione della Chiesa?

Quindi, per risolvere, mi augurerei che Ruini & c. fossero per prima cosa più coerenti, e successivamente si astenessero da certi commenti pubblici riguardanti la policita che non è affare loro.
Sono certo che se un politico si azzardasse a intromettersi in questioni vaticane verrebbe immediatamente messo al rogo.

mVm
13-06-2006, 15.14.05
Non ne vedo il caso, visto i toni in cui stai ponendo la discussione. :|

Come direbbe Totò: ridi in faccia al fischietto.


Questa è vecchia.
Oltre che non corrispondente alla realtà dei fatti.

Armonia. :sisi:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 15.16.32
Armonia. :sisi:

Ma anche contrappunto,altrimenti con la sola armonia ti fermi alla prima rampa:teach:

Peter Pan
13-06-2006, 15.23.05
Armonia.

Devo intuire che stai cercando il flame, o che davvero credi che la mia risposta, legittima e scevra da ogni provocazione, ti abbia dato il diritto di coglionare?
Sinceramente non capisco cosa c'entrino i due quote accostati così, e cosa hai creduto di vedere.
Cos'è, malafede o mancanza di discernimento?

.Orfeo.
13-06-2006, 15.26.01
Dai Peteruzzo posta che a me interessa il tuo intervento.:Palka:

Thor
13-06-2006, 15.26.29
Io tengo per Sodoma

Gomorra la lascio a voi

:asd:

Brian O'Blivion
13-06-2006, 15.27.48
Io tengo per Sodoma

Gomorra la lascio a voi

:asd:

Qui il classico suca ci sta bene,ecco:asd:

Domando scusa per il linguaggio in tropic sacro:teach:

mVm
13-06-2006, 15.32.52
Devo intuire che stai cercando il flame, o che davvero credi che la mia risposta, legittima e scevra da ogni provocazione, ti abbia dato il diritto di coglionare?
Sinceramente non capisco cosa c'entrino i due quote accostati così, e cosa hai creduto di vedere.
Cos'è, malafede o mancanza di discernimento?

In realtà sono io a non aver capito il tuo giudizio sul "mio tono".

Se il tuo "questa è vecchia" è da intendersi scevro da ogni provocazione, allora ritieni anche il mio "Argomenta :asd: " allo stesso modo.

In caso contrario, se hai da dire qualcosa IT, fallo, sennò non si intuisce la tua presenza qui.

:birra:

Edit: @Orfeo: anche a me interessava. :)

lord_of_chaos
13-06-2006, 15.41.02
Compare,non prendiamoci per il culo:birra:
Allora diciamo che il clero ha capito fin troppo bene che una sua parola potrebbe cambiare il nostro tipo di governo da democratico a regime simil-fascista :asd:.

@mVm non si tratta di limitare la libertà di espressione,si tratta che la chiesa si dovrebbe fare i cazzi sua in "uno stato laico e sovrano" (grazie .Orfeo. per avermelo ricordato,ogni tanto mi scordo questo piccolo particolare :asd: )

Peter Pan
13-06-2006, 15.41.42
In caso contrario, se hai da dire qualcosa IT, fallo, sennò non si intuisce la tua presenza qui.


Se hai qualche rimostranza da fare, non hai che da premere qui (http://forums.multiplayer.it/report.php?p=4217955).

In caso contrario, evita di arrogarti l'autorità di poter elargire giudizi su chi dovrebbe essere qui e chi invece no.

Ripeto: il mio post sembra abbastanza chiaro, e il tuo atteggiamento non mi dispone nel darti spiegazioni a riguardo. Gradirei chiudere qui la faccenda. Grazie.

mVm
13-06-2006, 15.45.01
... il tuo atteggiamento non mi dispone nel darti spiegazioni a riguardo. Gradirei chiudere qui la faccenda. Grazie.

Come preferisci.

Brian O'Blivion
13-06-2006, 15.48.12
Allora diciamo che il clero ha capito fin troppo bene che una sua parola potrebbe cambiare il nostro tipo di governo da democratico a regime simil-fascista :asd:.


Beh,non sarei così drastico ma in effetti...sai perchè bush sta ancora lì?Per qualcuno che ha fatto la differenza,in modo strumentale e articolato,non sarà la gestapo ma volendo,la macchina organizzativa ci sta tutta,pezzo dopo pezzo:birra:

Thor
13-06-2006, 15.53.29
Qui il classico suca ci sta bene,ecco:asd:

Domando scusa per il linguaggio in tropic sacro:teach:

Vabbè, se la metti così io tengo per i Talebani :hail:




IT: Per me la Chiesa può dire quello che vuole, visto che chiunque ha libertà di parola e pensiero. Poi se uno la vuol mettere in pratica, lo fa, se non gliene frega niente amen. :D neanche a farlo apposta


Tutto il resto sono fregnacce

mVm
13-06-2006, 16.00.59
IT: Per me la Chiesa può dire quello che vuole, visto che chiunque ha libertà di parola e pensiero. Poi se uno la vuol mettere in pratica, lo fa, se non gliene frega niente amen. :D neanche a farlo apposta

Tutto il resto sono fregnacce

Ecco, questo è in sintesi quello che penso anch'io. :)

Thor
13-06-2006, 16.01.57
Ecco, questo è in sintesi quello che penso anch'io. :)

Talebani compresi? :look:

Peter Pan
13-06-2006, 16.10.29
Per me la Chiesa può dire quello che vuole, visto che chiunque ha libertà di parola e pensiero.


Ma non è vero! La libertà di parola è una cosa, la possibilità di dirla un'altra, il peso che può avere è un'altro.

Se io parlo, chi mi caga?
Se parla un cardinale però, non è il signor Rossi che parla, ma un cardinale.
E se io parlo non mi ascolta nessuno, se parla un cardinale ci sono molte persone che lo ascoltano a prescindere che lo possano trovare una cosa giusta o sbagliata.
I fedeli esercitano il libero arbitrio nel momento in cui decidono di sentire qualcuno, non più nel momento in cui agiscono di conseguenza.
Ma non è questo il problema, quanto appunto che se la Chiesa dice qualcosa, esseri umani si comportano di conseguenza.
Se parlo io invece, tutt'al più riceov una risatina sardonica in cambio.

Ti sembra equità?

Mi fermo qui, se no dovrei arrivare a parlare del filtro culturale che si è avuto nella transazione tra l'Era Classica e l'Era Moderna e delle piccole coercizioni quotidiane che si consumano all'interno di un confessionale o dall'altare di una parrocchia.
Io sono il primo a dire che non si deve fare di tutta l'erba un fascio.
Ma so pure di non poter ignorare di aver visto famiglie intere devastate dalla parola di un prete.
O di una legalità umiliata in nome di una libertà di culto.

Vogliamo parlare di libertà di pensiero?
bene, si parli anche di uguaglianza di auditorio.

Se tu cardinale vuoi esprimere la tua opinione, spogliati della tua tonaca e parla.
Perché finché parlerai in qualità di cardinale, di rappresentante di una superpotenza mondiale, seppure ideologica, non avremo mai lo stesso diritto.

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2006, 16.13.21
Ecco che nasce un me un'insana voglia, come un virgulto tra le piastrelle del mio animo, che mi spinge a correre fino alla città eterna e girare in mutande per parlamento e Vaticano (tranquilli: il passaporto lo porto a mano) a gridare "BAAAAAAASTAAAA", per poi trovarmi una farmacia, ordinare una birra servita in un cappello svizzero, fare la spaccata e morire.

:look:

:asd:

Ma procediamo con ordine: mentre ordino il mio biglietto del treno per Roma comincio col rispondere al topic.

:asd: Si, in effetti fà un pò ridere (ma anche un pò piangere). Volendo, però, potremmo però constatare che non votare è una forma di voto. Già non prendendo una posizione tu ne assumi inevitabilmente una.


Per quanto riguarda il solito discorso della Chiesa che mette le mani dappertutto: il problema, come ho già ribadito in passato, non stà in chi espone le proprie idee ma in chi le ascolta. Se un domani la Chiesa dicesse "Dio vuole che tutti i suoi fedeli si suicidino per andare in paradiso, visto che i posti a sedere sono finiti e chi primo arriva meglio alloggia", tutti gli adepti verrebbero eliminati in un sol colpo e il nostro bel paese diverrebbe privo di un condizionamento esterno. Rimarrebbero infatti solo i fedeli (quelli "buoni") con sufficientemente cervello da capire che quelle sono parole della Chiesa, non di Dio. Purtroppo ogni volta che si parla di Dio si finisce per autoproclamarsi divinità. Il metodo più opportuno quindi per eliminare "l'oppressione temporale" dalle menti dei fedeli non stà quindi nel limitare la libertà di espressione della Chiesa (che provocherebbe certo l'effetto opposto di quello desiderato e non sarebbe corretto secondo i principi da noi accettati), bensì nel esporre il proprio pensiero e far lavorare i neuroni dei fedeli. Non è facile, ma nessuno ha mai detto che doveva esserlo.

E' bizzarro però vedere come si comportano molti "sant'uomini"... se non sbaglio una volta un prete disse che «l'uomo del nostro tempo dal sacerdote si aspetta solamente una cosa: Cristo. Il resto, tutto quello di cui ha bisogno sul piano economico, sociale e politico lo può chiedere a tanti altri [...] Cristo è amore». Trovo queste parole molto interessanti...



:mumble: Che dite, slip leopardati o boxer con disegni "tribali"?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Brian O'Blivion
13-06-2006, 16.20.52
:asd: Si, in effetti fà un pò ridere (ma anche un pò piangere). Volendo, però, potremmo però constatare che non votare è una forma di voto. Già non prendendo una posizione tu ne assumi inevitabilmente una.


Mi dispiace ma non è così:chi non vota è un astenuto,non ha nessuna valenza di voto se non nell'immaginazione...ci vorrebbe l'opzione nessuno dei suddetti,ma non c'è.

Thor
13-06-2006, 16.26.11
Ma non è vero! La libertà di parola è una cosa, la possibilità di dirla un'altra

Questo non è esatto, non c'è libertà se io posso pensare una cosa ma non posso dirla.
E' chiaro che la mia o la tua parola pesano diveramente da quella di un cardinale, di un papa, di un Berlusconi o di un Prodi, su questo sono d'accordo con te.



I fedeli esercitano il libero arbitrio nel momento in cui decidono di sentire qualcuno, non più nel momento in cui agiscono di conseguenza.

Ecco questo è il punto, il diritto al libero arbitrio, e non lo eserciti solo decidendo di ascoltare qualcuno, ma anche quando decidi, dopo aver attentamente valutato le varie opzioni, cosa fare.
E questo dipende fortemente dall'intelligenza/ignoranza della persona.




Io sono il primo a dire che non si deve fare di tutta l'erba un fascio.
Ma so pure di non poter ignorare di aver visto famiglie intere devastate dalla parola di un prete.
O di una legalità umiliata in nome di una libertà di culto.


D'accordo con te, ma io ho visto pure famiglie rovinate dall'alcool, dalla droga, dall'ignoranza, dal tradimento, e chi più ne ha più ne metta.
Dipende sempre dal singolo


Vorrei aggiungere che comunque siamo tutti condizionati da qualcosa, chi dalla Chiesa, chi da ideali politici, chi dall'ignoranza (che secondo me è la cosa peggiore), chi dalla presunzione, chi dall'umore, ecc. ecc.

Non condannerei la Chiesa per aver espresso un consiglio per gli acquisti. In fondo è solo un consiglio.
Pensa se fossimo a Teheran, e l'Imam di turno avesse detto che DOVEVAMO votare (se si fosse potuto votare :D ) qualcosa. Chi sarebbe andato contro l'ordine costituito?
Qui almeno puoi scegliere, in fondo ci rimane solo l'eredità, nemmeno troppo pesante di 2000 anni di papato a Roma.

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2006, 16.26.45
I fedeli esercitano il libero arbitrio nel momento in cui decidono di sentire qualcuno, non più nel momento in cui agiscono di conseguenza.

Non esattamente: bisogna che queste azioni non ledano altri (od aumentino la possibilità che ecc ecc). Altrimenti sì che il loro libero arbitrio diviene dannoso.

Purtroppo fare in modo che un invasato non si metta a recare danno bisogna farlo ragionare e non eliminare la fonte del suo plagio. Altrimenti lui da bravo scervellato si troverà un'altra fonte da cui abbeverarsi.


Se tu cardinale vuoi esprimere la tua opinione, spogliati della tua tonaca e parla.
Perché finché parlerai in qualità di cardinale, di rappresentante di una superpotenza mondiale, seppure ideologica, non avremo mai lo stesso diritto.

Trovo interessanti queste frasi. :sisi:


Mi dispiace ma non è così:chi non vota è un astenuto,non ha nessuna valenza di voto se non nell'immaginazione...ci vorrebbe l'opzione nessuno dei suddetti,ma non c'è.

Ah bhe, se il sistema funziona così, allora sono incoerenti e basta. Ma questo è normale. Basta vedere come si comportavano in riferimento a quel bambino salvato se non sbaglio dall'uso delle cellule staminali. Si compiacevano per il bambino ma continuavano a dire che le cellule staminali non possono essere utilizzate, cosa chiaramente controsenso a parer mio.


chi dall'ignoranza (che secondo me è la cosa peggiore),

Condizionato dall'ingoranza :doubt: :mumble:??

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Chrean
13-06-2006, 16.31.11
Ah bhe, se il sistema funziona così, allora sono incoerenti e basta.

Infatti era questo il senso principale del topic.
Poi, essendo questo forum un covo di comunisti (cit), si è andati oltre. :teach:

Thor
13-06-2006, 16.44.36
Condizionato dall'ingoranza :doubt: :mumble:??


Pensaci, è molto semplice.
Ti faccio un esempio molto attuale: se viene a casa tua Al pippawi e ti dice che ti devi far esplodere in mezzo ad un centro commerciale per uccidere 4 milioni di persone, e ti promette che in premio farai bukkake con 52 vergini ultrazoccole tu cosa gli rispondi?
Immagino tu gli risponda no, mentre una persona ignorante e/o disperata (potevo aggiungere anche questo prima :mumble: ) magari gli risponde si.
Se come ha detto qualcun altro, forse tu, arriva il prete e ti dice di scaraventarti con tutta la famiglia giù da un ponte cosa fai?

Ecco, questo è essere condizionati dall'ignoranza.

.Orfeo.
13-06-2006, 16.45.04
Non condannerei la Chiesa per aver espresso un consiglio per gli acquisti. In fondo è solo un consiglio.
Pensa se fossimo a Teheran, e l'Imam di turno avesse detto che DOVEVAMO votare (se si fosse potuto votare :D ) qualcosa. Chi sarebbe andato contro l'ordine costituito?
Qui almeno puoi scegliere, in fondo ci rimane solo l'eredità, nemmeno troppo pesante di 2000 anni di papato a Roma.
Il fatto che in Iran ci sia una dittatura teocratica non giustifica la situazione vergognosa che vige in Italia.In Francia per molto meno di quello che accade regolarmente in Italia e di quello che dice Ruini succederebbe un putiferio, per non parlare della Spagna o dell'Olanda.Zapatero alla lettera di Ratzinger di salvaguardare il sacro e indissolubile valore della famiglia mancava poco che lo mandasse a fanculo.Mentre qua da noi i nostri parlamentari sono totalmente sottomessi alla Sacra Romana Chiesa.
La Chiesa ha il diritto di esporre il proprio punto di vista, ma come dicono i radicali, è giusto che tutti, loro compresi, siano nelle stesse condizioni e con le stesse possibilità di parlare.
Perchè altrimenti anch'io voglio l'esenzione ICI, anch'io voglio 4000 miliardi annui, anch'io voglio la stessa visibilità nei giornali e nelle televisioni.Con queste premesse come si può parlare di libertà di parola?Con questo peso politico e sociale come si permettono di mettersi a dire quello che vogliono?Hanno voluto il concordato?Avevano promesso di tenersi fuori dalle questioni politiche?Perchè non lo fanno?
Altrimenti, come ho già detto, smettessero di essere una confessione e i rappresentanti di uno stato straniero, si levassero la tonaca, fondassero un partito e partecipassero alle politiche.

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2006, 16.46.30
Pensaci, è molto semplice.

EEEH, errore: è condizionamento da imam o da prete. L'ignoranza facilita il condizionamento ma non è lei a condizionare.

:birra:


Zapatero alla lettera di Ratzinger di salvaguardare il sacro e indissolubile valore della famiglia mancava poco che lo mandasse a fanculo.

Oh, ma lo ha ben che fatto: con linguaggio diplomatico. :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Thor
13-06-2006, 16.51.53
La Chiesa ha il diritto di esporre il proprio punto di vista, ma come dicono i radicali, è giusto che tutti, loro compresi, siano nelle stesse condizioni e con le stesse possibilità di parlare.


E infatti i politici, che cercano pure loro di influenzare il voto con tutti i mezzi a loro disposizione, fanno esattamente lo stesso.
Di qualsiasi schieramento siano.

Lo vedo solo io che c'è la lotta per accaparrarsi il microfono e acquisire un po' di visibilità da parte di tutti i politici, a dx e ora soprattutto sx (pur essendo io di sx vedo gente prima ignota di partitucoli del kaiser sgomitare per avere visibilità, e la cosa mi urta parecchio)

Siamo tutti sottoposti a bombardamento mediatico, l'importante è scegliere secondo coscienza.

TheMax
13-06-2006, 16.53.51
. Se un domani la Chiesa dicesse "Dio vuole che tutti i suoi fedeli si suicidino per andare in paradiso, visto che i posti a sedere sono finiti e chi primo arriva meglio alloggia"
FALLEN ANGEL 664

:asd: :roll3: :roll3: :roll3: :roll3:

Thor
13-06-2006, 16.54.22
EEEH, errore: è condizionamento da imam o da prete. L'ignoranza facilita il condizionamento ma non è lei a condizionare.


Il confine è molto labile :)

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2006, 16.57.38
Il confine è molto labile :)

Bhe, è l'esatto confine che c'è tra scintilla e materiale infiammabile: il materiale infiammabile non brucia se la scintilla non lo infiamma.

Ma è inutile disquisire ancora su queste sottigliezze: conoscete una farmacia a Roma dove fanno una buona birra? :D

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

.Orfeo.
13-06-2006, 17.09.56
E infatti i politici, che cercano pure loro di influenzare il voto con tutti i mezzi a loro disposizione, fanno esattamente lo stesso.
Di qualsiasi schieramento siano.
.
I partiti politici almeno non godono dell'esenzione ICI, dell'otto per mille e di 4000 miliardi annui e non sono i rappresentanti di uno stato straniero.
Comunque il discorso non cambia, vogliono entrare nella politica?Allora che si mettano sullo stesso piano mio e tuo,abbandonassero privilegi di qualsiasi tipo e si fondassero un partito, altrimenti succhia forte e duro Camillo.

Thor
13-06-2006, 17.16.22
I partiti politici almeno non godono dell'esenzione ICI, dell'otto per mille, di 4000 miliardi annui della Chiesa e non sono i rappresentanti di uno stato straniero.


Intanto si fottono 13000 € al mese a cranio se tutto va bene per non fare un cazzo, e quando fanno qualcosa fanno solo cazzate immonde, che poi paghiamo solo noi. Scrivono leggi idiote, ci fanno fare figure da cioccolataio in tutto il mondo (ormai siamo lo zimbello mondiale), rubano l'impossibile. In più hanno rovinato (e lo stanno ancora facendo reiteratamente) lo Stato Italiano, quello stesso fottuto Stato che si sono impegnati a SERVIRE.

Ora, secondo te quali sono meglio, i rappresentanti italiani o quelli del cosiddetto stato straniero?


Divagazioni a parte, ma a te che ti ha fatto di male la Chiesa? :D

Chrean
13-06-2006, 17.18.01
Intanto si fottono 13000 € al mese a cranio se tutto va bene per non fare un cazzo, e quando fanno qualcosa fanno solo cazzate immonde, che poi paghiamo solo noi. Scrivono leggi idiote, ci fanno fare figure da cioccolataio in tutto il mondo (ormai siamo lo zimbello mondiale), rubano l'impossibile. In più hanno rovinato (e lo stanno ancora facendo reiteratamente) lo Stato Italiano, quello stesso fottuto Stato che si sono impegnati a SERVIRE.

Ora, secondo te quali sono meglio, i rappresentanti italiani o quelli del cosiddetto stato straniero?


Divagazioni a parte, ma a te che ti ha fatto di male la Chiesa? :D

Gran parte degli uomini diventano ladri avendone l'occasione, ma almeno i politici li ho votati, invece la chiesa me la trovo fra i coglioni mio malgrado.

Brian O'Blivion
13-06-2006, 17.20.26
Ora, secondo te quali sono meglio, i rappresentanti italiani o quelli del cosiddetto stato straniero?


La verità?

E' tutto un porcaio...l'epoca del villaggio globale ove c'è il più alto tasso di individualismo,il collettivo serve solo per far funzionare le cose ma uno spirito del collettivo,ecco,quello non c'è.

Thor
13-06-2006, 17.24.14
Gran parte degli uomini diventano ladri avendone l'occasione, ma almeno i politici li ho votati, invece la chiesa me la trovo fra i coglioni mio malgrado.

Posso anche dirti che tu li puoi avere anche votati, ma magari hai votato i perdenti e ora ti trovi tra i coglioni (cit) quelli che hanno vinto.

E' sempre tutto relativo.

E poi a me della Chiesa me ne fotte una pizza. Cercavo solo di essere obiettivo.


La verità?

E' tutto un porcaio...

Esatto

Chrean
13-06-2006, 17.24.49
La verità?

E' tutto un porcaio...l'epoca del villaggio globale ove c'è il più alto tasso di individualismo,il collettivo serve solo per far funzionare le cose ma uno spirito del collettivo,ecco,quello non c'è.

Il famoso senso civico che tanti di questo forum additavano come principale mancanza dell'italico popolo?
Quale senso civico possiamo pretendere da un popolo che per prima cosa insudicia le proprie città?

4ss0.n3
13-06-2006, 17.25.22
Fecondazione, i cattolici con Ruini "Astenersi sul referendum"
Repubblica, 19 febbraio 2005

Fecondazione, Ruini insiste "Compatti per l'astensione"
Repubblica, 7 marzo 2005

Referendum, monito dei vescovi: "Votare è un dovere civico"
"Andare a votare è espressione di fedeltà alla Repubblica"
Repubblica, 12 giugno 2006

sono adorabili :|

mVm
13-06-2006, 17.31.11
I partiti politici almeno non godono dell'esenzione ICI, dell'otto per mille e di 4000 miliardi annui e non sono i rappresentanti di uno stato straniero.
Comunque il discorso non cambia, vogliono entrare nella politica?Allora che si mettano sullo stesso piano mio e tuo,abbandonassero privilegi di qualsiasi tipo e si fondassero un partito, altrimenti succhia forte e duro Camillo.

Scusa Orfeo, ma il beneficiario dell'8xmille è scelto volontariamente. Se non ti sta bene che vada alla Chiesa, firmi da un'altra parte. Riguardo all'esenzione ICI, che ne so, magari è proprio perchè si tratta di uno stato straniero. :D

Riguardo al resto, io non sono un pro-clericale, caso mai anti anche se tiepido, ma ritengo che la Chiesa qualche merituccio qui e la nel mondo ce l'abbia. Mi riferisco a quelli che prestano la loro opera in zone disagiate della terra. Quelli che magari borbottano contro il loro cardinale in tv, proprio come facciamo noi nei confronti di chi ci governa.

:birra:

.Orfeo.
13-06-2006, 17.32.18
Intanto si fottono 13000 € al mese a cranio se tutto va bene per non fare un cazzo, e quando fanno qualcosa fanno solo cazzate immonde, che poi paghiamo solo noi. Scrivono leggi idiote, ci fanno fare figure da cioccolataio in tutto il mondo (ormai siamo lo zimbello mondiale), rubano l'impossibile. In più hanno rovinato (e lo stanno ancora facendo reiteratamente) lo Stato Italiano, quello stesso fottuto Stato che si sono impegnati a SERVIRE.

Ora, secondo te quali sono meglio, i rappresentanti italiani o quelli del cosiddetto stato straniero?
Divagazioni a parte, ma a te che ti ha fatto di male la Chiesa?

Non vedo la differenza.Ho già più volte reiterato il mio disgusto sulla odierna scena politica italiana, su Berlusconi, sulla Binetti, su Bobba, sulla Lega, sulla Margherita,su Mastella,su l'UDC, su AN.Ma questo non capisco cosa cazzo c'entrava col discorso che stavo facendo.
Come il fatto che in Iran ci sia una dittatura teocratica non giustifica la situazione che vige in Italia, così il fatto che Berlusconi sia un ladro non giustifica che un'istituzione parassitaria come la Chiesa cattolica, non solo abbia un'infinità di privilegi vergognosi (economici, sociali, politici), non solo abbia giganteschi scheletri nell'armadio (Caso IOR, insabbiamento sui processi sui preti pedofli), ma si senta pure in diritto di mettersi a sindacare sulla libertà morale individualmente scelta delle persone, si permetta di impedire (non direttamente forse, ma attraverso i ricatti ai parlamentari italiani e sfruttando il suo peso sociale) a due persone di avere una tutela alla propria unione di fatto, si permetta di definire i sentimenti delle persone come "amore debole", si permetta di impedire a una donna di gestirsi autonomamente la propria gravidanza, si permetta di impedire alle persone di curarsi oppure di disporre in modo dignitoso della propria morte, di fare un indagine pre-impianto, di farsi uno spinello, di utilizzare la RU486.
Insomma cozza con la mia mentalità libertaria.

La verità è che questo paese rispetto a molti europei è una vera merda, spero di andarmene il prima possibile.

Chrean
13-06-2006, 17.38.06
Posso anche dirti che tu li puoi avere anche votati, ma magari hai votato i perdenti e ora ti trovi tra i coglioni (cit) quelli che hanno vinto.

E' sempre tutto relativo.

E poi a me della Chiesa me ne fotte una pizza. Cercavo solo di essere obiettivo.

Sì, ma nessuno ha votato la Chiesa. E' lì per motivi storici, motivi che ieri erano validi ed oggi potrebbero non esserlo più... Solo che non vogliamo tagliare il cordone ombelicale perchè nessun politico si arrischierebbe a mettersi contro gli elettori credenti o pseudo credenti.

Thor
13-06-2006, 17.43.11
CUT
Insomma cozza con la mia mentalità libertaria.

La verità è che questo paese rispetto a molti europei è una vera merda, spero di andarmene il prima possibile.

Se cozza con la tua mentalità io non posso farci un cazzo.
Il discorso è: visto che sei qui, in Italia, e che lo Stato Vaticano SI TROVA A ROMA, ti puoi attaccare al cazzo, visto che anche se lo Stato è laico, le mani in pasta la Chiesa ce le avrà sempre. Finchè esisterà la Chiesa in Italia tutte le belle cose che hai scritto di sopra te le puoi scordare. Punto e basta.
Che sia giusto o sbagliato non sta a me dirlo, ma la morale è che sarà sempre così. Punto e basta.

Per il tuo progetto di trasferirti, ti auguro di trovare un posto dove tu ti possa trovare bene. Ricorda, però : sai quello che lasci ma non sai quello che trovi.


@ Chr34n

Stessa risposta vale anche per te.

Vi saluto perchè me ne vado a casa. Caso mai riprendiamo domani. Cià

.Orfeo.
13-06-2006, 17.48.04
Scusa Orfeo, ma il beneficiario dell'8xmille è scelto volontariamente. Se non ti sta bene che vada alla Chiesa, firmi da un'altra parte.
Seh, vabe, non è così semplice.
Dietro l'8 per mille vi è solo un meccanismo perverso e sbagliato.E' una partita truccata in partenza.Ne ho discusso già tempo fa, se vuoi recupera il topic, ora non mi va di riprendere il discorso.


Riguardo all'esenzione ICI, che ne so, magari è proprio perchè si tratta di uno stato straniero[QUOTE]
Intanto però le loro chiese sono sul suolo Italiano.
E dei finanziamenti statali alle scuole confessionali?Ne vogliamo parlare?
[QUOTE]

Riguardo al resto, io non sono un pro-clericale, caso mai anti anche se tiepido, ma ritengo che la Chiesa qualche merituccio qui e la nel mondo ce l'abbia. Mi riferisco a quelli che prestano la loro opera in zone disagiate della terra. Quelli che magari borbottano contro il loro cardinale in tv, proprio come facciamo noi nei confronti di chi ci governa.

:birra:
Ma infatti le mie polemiche sono sempre rivolte alle gerarchie.E so riconoscere i meriti di chi opera nelle zone disagiate (Anche se non condivido l' evangelizzazione e il proselitismo che spesso e volentieri accompagna questo genere di opere).Per carità.Il prof di religione che stava nella mia scuola ad esempio fu sbattuto fuori dalla direzione della caritas perchè al famoso referendum sulla fecondazione assistita andò a votare.Quindi so benissimo che non tutti sono come Camillo.

.Orfeo.
13-06-2006, 17.55.34
Che sia giusto o sbagliato non sta a me dirlo, ma la morale è che sarà sempre così. Punto e basta.

Che sia sbagliato non rispettare la libertà e le scelte altrui, anche se non riusciamo a capirle, mi sembra che non sia tanto difficile arrivarci.

Comunque non è detto che le cose non possano cambiare.
Anche l'aborto e il divorzio sembrava che in Italia non dovessero mai arrivare, invece...


Ora vado, ciao.

behemotto
13-06-2006, 20.02.58
io non mi aspetto niente di meno; le religioni sono la parte oscura e retrograda della sociatà moderna, che cercano di mantenere gli uomini nell'ignoranza e nella superstizione allo scopo di conservare e tramandare il potere, non mi aspetto nulla di buono da loro ; per me il problema non è in ciò che dicono o fanno, ma è la loro stessa esistena il problema, il resto viene di conseguenza.

Quello che mi fa incazzare sono i giornalisti e i media in generale*che contribuiscono a rincoglionire la gente con la religione, i dirigenti sia pubblici che privati, che sono amici col vescovo e danno così loro il potere di muovere i fili di politica e economia, e i politici che si accodano e sono prontia fare il cane da guardia della chiesa, e, ad esempio, in quanto parlamentari hanno diritto ai pacs, sono divorziati, si portato la cocaina al ministero e poi rompono le palle con la difesa della Famiglia(con la lettera maiuscola mi raccomando di famiglie reali, quelli formate da esseri umani non si parla mai) e impongono al paese un codice morale in cui loro nemmeno credono, perchè così è più facile controllare il popolo bue e mantenere il potere.


*ad esempio mi ricordo che durante l'orgia di celebrazioni dovute al funerale di giovanni paolo secondo, facendo zapping beccai un canale che mostrava la bara del papa, la commozione della gente, e tutte ste cose sosì, e aveva come sottofondo una canzone molto suggestiva ed evocativa, indovinate quale? Imagine , di John lennon, e indovinate che strofa passava? Nothing to kill or die for and no religion too ...

FALLEN_ANGEL_664
13-06-2006, 23.15.51
Se cozza con la tua mentalità io non posso farci un cazzo.
Il discorso è: visto che sei qui, in Italia, e che lo Stato Vaticano SI TROVA A ROMA, ti puoi attaccare al cazzo, visto che anche se lo Stato è laico, le mani in pasta la Chiesa ce le avrà sempre. Finchè esisterà la Chiesa in Italia tutte le belle cose che hai scritto di sopra te le puoi scordare. Punto e basta.
Che sia giusto o sbagliato non sta a me dirlo, ma la morale è che sarà sempre così. Punto e basta.

:look: Ma che è? Ti è morto il gatto?

1) Niente è per sempre
2) Se il vaticano mette le mani, glie le si taglia. Non si dice "prego, tanto lo fate sempre quindi potete continuare".
3) Come ho detto, non è il Vaticano il problema ma i fedeli-pecora.


Scusa Orfeo, ma il beneficiario dell'8xmille è scelto volontariamente. Se non ti sta bene che vada alla Chiesa, firmi da un'altra parte.

Bhe, a quanto pare lo stato vaticano non si prende i soldi donati dai contribuenti che firmano. Bensì conta la percentuale dei contribuenti, li relaziona con il totale e prende la percentuale dei soldi che ne risulta. Poi, io non sono amministratore delle finanze dell'8 per mille e quindi non so se questa cosa sia vera. Ma un'altra cosa è piuttosto "macabra": come vengono spesi quei soldi. Sembra (perchè anche qui le mie fonti non sono complete, ovviamente, vista anche la riservatezza con la quale il vaticano gestisce i suoi conti) che solo 8% dell'8%o che prendono sia utilizzato per aiuti umanitari ed altre opere. Il resto è speso per sostenere le spese di culto, il clero e quant'altro. E pensandoci bene la cosa mi fà storgere il naso...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

mVm
13-06-2006, 23.43.14
Bhe, a quanto pare lo stato vaticano non si prende i soldi donati dai contribuenti che firmano. Bensì conta la percentuale dei contribuenti...

Da quel che ho capito consultando la legge dell'85:
- l'8xmille firmato va alla Chiesa
- tutti gli 8xmille non firmati vanno a costituire un fondo, che viene ripartito secondo le percentuali risultanti dagli 8xmille firmati.

Potrei aver capito male. :birra:

Chrean
14-06-2006, 02.45.06
:look: Ma che è? Ti è morto il gatto?

1) Niente è per sempre
2) Se il vaticano mette le mani, glie le si taglia. Non si dice "prego, tanto lo fate sempre quindi potete continuare".
3) Come ho detto, non è il Vaticano il problema ma i fedeli-pecora.




@THor: Direi che fallen angel (pur essendo triestino, accidenti :asd: ) ha risposto più o meno come avrei risposto io.
Io mi sono stufato di "attaccarmi al cazzo" per uno stato di cose che non si vuole sovvertire.
Mi sono stufato delle persone che alzano le mani ed ammettono "così è sempre stato e così sempre sarà". La storia cambia, l'uomo si evolve, impara che non è il sole ad orbitare intorno alla Terra ma viceversa. Pian piano tutti ciò in cui crediamo si dissolverà sotto la luce della ricerca scientifica, scommettiamo?
Fino ad allora, la religione è utile soltanto a dare dei dogmi inattaccabili a coloro i quali ancora non sono addivenuti a conclusioni autonome.
Risposte preconfezionate per menti obnubilate, ecco cos'è.
Non voglio lo stato vaticano. Il fatto che esso faccia parte dell'Italia, geograficamente, non mi aiuta a digerirlo.

lord_of_chaos
14-06-2006, 08.58.18
Ma un'altra cosa è piuttosto "macabra": come vengono spesi quei soldi. Sembra (perchè anche qui le mie fonti non sono complete, ovviamente, vista anche la riservatezza con la quale il vaticano gestisce i suoi conti) che solo 8% dell'8%o che prendono sia utilizzato per aiuti umanitari ed altre opere. Il resto è speso per sostenere le spese di culto, il clero e quant'altro. E pensandoci bene la cosa mi fà storgere il naso...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664
Anche io ho sentito parecchie volte che la chiesa si appropria di una fetta molto grossa delle donazioni per risanare i suoi conti e per autofinanziarsi.
Ad esempio,per quello che ne so io,molti di questi fondi vengono devoluti per sostenere le chiese precarie che non riescono a fare quadrare i conti o per pagare lavori di ristrutturazione.

Thor
14-06-2006, 09.11.13
Buongiorno, possiamo ricominciare :asd: Sotto a chi tocca :asd:

@Fallen_Angel & Chr34n : forse ci siamo capiti male. Dalla mia esperienza di vita posso ritenere che Dio non esiste, e se esiste sta guardando da un'altra parte. Mia opinione personale, sia chiaro. Nonostante ciò la realtà dei fatti, ad oggi, sta come ho enunciato precedentemente. Nè più nè meno.
Posso e potrete non essere d'accordo, piangere, strepitare, inveire, ma ciò non cambia il fatto che oggi la questione è così. In futuro forse sarà diverso, forse, ma per quanto riguarda le ingerenze politiche ( che a me non fanno nè caldo nè freddo) temo di no.

@Fallen : no, il gatto non è morto, io odio i gatti, quindi al limite potrei essere contento :asd:

lord_of_chaos
14-06-2006, 09.22.52
@Fallen_Angel & Chr34n : forse ci siamo capiti male. Dalla mia esperienza di vita posso ritenere che Dio non esiste, e se esiste sta guardando da un'altra parte.

Semplicemente Dio ha detto all'umanità "Da adesso in poi sono cazzi vostri,rispondete voi di ciò che fate,vi lascio il libero arbitrio".
Non ricordo esattamente il contesto in cui lo disse ma il significato era questo.


Dio (ammesso che esista) ci ha dato il libero arbitrio sulla scelta di adorarlo o meno.
Se cominciasse a manifestarsi in continuazione con miracoli etc il libero arbitrio andrebbe a farsi benedire e saremmo "schiavizzati" al suo volere.


Onestamente preferisco stare nel dubbio ed essere libero piuttosto che avere la certezza che Dio esista ed avere continuamente paura di contraddirlo (tipo Ned Flanders)

Chrean
14-06-2006, 11.18.44
@Fallen_Angel & Chr34n : forse ci siamo capiti male. Dalla mia esperienza di vita posso ritenere che Dio non esiste, e se esiste sta guardando da un'altra parte. Mia opinione personale, sia chiaro. Nonostante ciò la realtà dei fatti, ad oggi, sta come ho enunciato precedentemente. Nè più nè meno.
Posso e potrete non essere d'accordo, piangere, strepitare, inveire, ma ciò non cambia il fatto che oggi la questione è così. In futuro forse sarà diverso, forse, ma per quanto riguarda le ingerenze politiche ( che a me non fanno nè caldo nè freddo) temo di no.

E' certo che le nostre lamentele non cambieranno il mondo, ma evitando di restare in silenzio nel nostro piccolo magari qualcosa si muove. Normalmente, invece, chi tace viene scambiato per consenziente. Tutto qua.

:birra:

TheMax
14-06-2006, 11.21.38
Dio (ammesso che esista) ci ha dato il libero arbitrio sulla scelta di adorarlo o meno.
Se cominciasse a manifestarsi in continuazione con miracoli etc il libero arbitrio andrebbe a farsi benedire e saremmo "schiavizzati" al suo volere.




Maddai.

Chrean
14-06-2006, 11.31.06
Semplicemente Dio ha detto all'umanità "Da adesso in poi sono cazzi vostri,rispondete voi di ciò che fate,vi lascio il libero arbitrio".
Non ricordo esattamente il contesto in cui lo disse ma il significato era questo.


Dio (ammesso che esista) ci ha dato il libero arbitrio sulla scelta di adorarlo o meno.
Se cominciasse a manifestarsi in continuazione con miracoli etc il libero arbitrio andrebbe a farsi benedire e saremmo "schiavizzati" al suo volere.


Onestamente preferisco stare nel dubbio ed essere libero piuttosto che avere la certezza che Dio esista ed avere continuamente paura di contraddirlo (tipo Ned Flanders)

Proprio non capisco come mai l'uomo neghi la soluzione più semplice e logica: non esiste alcuna entità superiore onnisciente. :)
Tutto il resto sono elucubrazioni macchinose che si infrangono con estrema facilità di fronte a un'analisi attenta, pur non essendoci prove certe nè dell'esistenza nè della non esistenza di Dio.
Dio esiste perchè l'uomo ne ha bisogno, ecco cosa.

TheMax
14-06-2006, 11.43.55
Proprio non capisco come mai l'uomo neghi la soluzione più semplice e logica: non esiste alcuna entità superiore onnisciente. :)
Tutto il resto sono elucubrazioni macchinose che si infrangono con estrema facilità di fronte a un'analisi attenta, pur non essendoci prove certe nè dell'esistenza nè della non esistenza di Dio.
Dio esiste perchè l'uomo ne ha bisogno, ecco cosa.

Feuerbach docet.

L'uomo nega la soluzione più semplice e logica perchè agli uomini piace costruirsi castelli in aria, sai che brutto vivere in un mondo che segue solo le leggi della fisica e della chimica eh!

Con dio è più figo :asd:

Peter Pan
14-06-2006, 15.37.18
Questo non è esatto, non c'è libertà se io posso pensare una cosa ma non posso dirla.


NOn mi riferivo alla possibilità di dirla, ma alla possibilità di portarla all'attenzione degli altri.
Io che ho? Una cassetta di frutta su cui mettermi in piedistallo in una via del centro.
Chi mi ascolta?
Non ho la stessa possibilità che ha un altro solo perché ha una tonaca addosso. E la sua parola varrà molto più della mia, indipendentemente dal reale valore di quella parola.


Ecco questo è il punto, il diritto al libero arbitrio, e non lo eserciti solo decidendo di ascoltare qualcuno, ma anche quando decidi, dopo aver attentamente valutato le varie opzioni, cosa fare.


La questione del libero arbitrio è più complessa. Esso si basa sostanzialmente sulla capacità di discernimento dell'uomo. Una volta che tu fai leva sugli istinti primordiali, come quelli su cui fa leva la religione (la necessità di una credere in qualcosa è sempre esistita nell'uomo) influenzi la capacità di ragoinamento dell'uomo, nei peggiori dei casi arrivando a plagiarlo.
Quando hai plagiato un uomo, il suo libero arbitrio cessa di esistere.


D'accordo con te, ma io ho visto pure famiglie rovinate dall'alcool, dalla droga, dall'ignoranza, dal tradimento, e chi più ne ha più ne metta.

Appunto. Anche quelle se ne vengono promettendoti il paradiso e poi ti riducono in schiavitù.
Alla fine, "la religione è l'oppio dei poveri".
Però su quelle ci sono dibattimenti e leggi... quando invece è la religione ad essere toccata... apriti cielo.


Vorrei aggiungere che comunque siamo tutti condizionati da qualcosa, chi dalla Chiesa, chi da ideali politici, chi dall'ignoranza (che secondo me è la cosa peggiore), chi dalla presunzione, chi dall'umore, ecc. ecc.


L'ignoranza non la metterei nel mucchio.
Per tutto il resto sono d'accordo. Anche se io non generalizzerei.
Per quello che mi riguarda, preferisco essere condizionato dal mio libero arbitrio e dai miei principi, che non da quelli di qualcuno che me li pone solo per poter avere accesso libero al mio portafogli.



Non condannerei la Chiesa per aver espresso un consiglio per gli acquisti. In fondo è solo un consiglio.

Questo è solo un punto di vista.
Per me non è affatto paragonabile a un consiglio.


Pensa se fossimo a Teheran, e l'Imam di turno avesse detto che DOVEVAMO votare (se si fosse potuto votare :D ) qualcosa. Chi sarebbe andato contro l'ordine costituito?
Qui almeno puoi scegliere, in fondo ci rimane solo l'eredità, nemmeno troppo pesante di 2000 anni di papato a Roma.

Si continua ad avere una visione distorta dell'Islam, a quanto pare.


Ecco, questo è essere condizionati dall'ignoranza.

Non è che stai confondendo l'ignoranza con il disagio sociale?

Peter Pan
14-06-2006, 15.53.38
Il famoso senso civico che tanti di questo forum additavano come principale mancanza dell'italico popolo?
Quale senso civico possiamo pretendere da un popolo che per prima cosa insudicia le proprie città?

Ma per te senso civico è solo non buttare la carta per terra?


Scusa Orfeo, ma il beneficiario dell'8xmille è scelto volontariamente. Se non ti sta bene che vada alla Chiesa, firmi da un'altra parte.

Vedo che c'è ancora moltissima disinformazione riguardo il funzionamento dell' 8xMille.
Link (http://www.uaar.it/laicita/otto_per_mille/).


Riguardo all'esenzione ICI, che ne so, magari è proprio perchè si tratta di uno stato straniero.

Ma sempre territorio italiano è.


ritengo che la Chiesa qualche merituccio qui e la nel mondo ce l'abbia. Mi riferisco a quelli che prestano la loro opera in zone disagiate della terra.

Questo è quello che si dice avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Se n'è già parlato e come allora anche ora rispondo: troppo comodo così.

Considerare i missionari che sacrificano la loro vita per perseguire l'insegnamento di Cristo alla stessa stregua dei cardinali che si rimpinzano di tartine alle cerimonie aristocratiche sfoggiando anellazzi d'oro sinceramente la trovo una cosa di dubbio gusto.

E si può perseguire l'insegnamento cristiano anche senza credere che il papa sia rappresentante di Pietro.
Si può perseguire l'insegnamento di Cristo anche pensando che Pietro alla fine sia solo un approfittatore che del nome di Gesù ne ha fatto un bussiness.

Chrean
14-06-2006, 15.57.14
Ma per te senso civico è solo non buttare la carta per terra?

Ma per te i post vanno solo letti o anche intepretati, ogni tanto?
Era davvero necessario elencare un crescendo di esempi di inciviltà, o era sufficiente nominarne uno fra i più innocui?
Forse non hai mai letto alcuno dei miei post.

Thor
14-06-2006, 15.57.36
La questione del libero arbitrio è più complessa. Esso si basa sostanzialmente sulla capacità di discernimento dell'uomo. Una volta che tu fai leva sugli istinti primordiali, come quelli su cui fa leva la religione (la necessità di una credere in qualcosa è sempre esistita nell'uomo) influenzi la capacità di ragoinamento dell'uomo, nei peggiori dei casi arrivando a plagiarlo.
Quando hai plagiato un uomo, il suo libero arbitrio cessa di esistere.

Appunto, la capacità di discernimento, meglio detto libero arbitrio (anche se la capacità non è strettamente necessaria). Non mi ritrovo sul fatto che la religione faccia leva sugli istinti primordiali dell'uomo, anzi in alcuni casi li limita.


L'ignoranza non la metterei nel mucchio.
Per tutto il resto sono d'accordo. Anche se io non generalizzerei.
Per quello che mi riguarda, preferisco essere condizionato dal mio libero arbitrio e dai miei principi, che non da quelli di qualcuno che me li pone solo per poter avere accesso libero al mio portafogli.

Penso che ad esempio tenere il popolo nell'ignoranza sia un metodo molto diffuso per governare, utilizzato da secoli.
Chiaramente il termine ignoranza non è mai stato volutamente inteso come titolo dispregiativo, anzi.
Sono pienamente d'accordo che è meglio decidere da soli che su "consiglio"



Si continua ad avere una visione distorta dell'Islam, a quanto pare.
Era solo per fare un esempio estremizzato.

Peter Pan
14-06-2006, 16.00.39
Siamo tutti sottoposti a bombardamento mediatico, l'importante è scegliere secondo coscienza.

Il problema è che questo bombardamento mediatico tende proprio a confondere le coscienze.


Se cozza con la tua mentalità io non posso farci un cazzo.

Compro una consonante. Ce ne sono rimaste di Z o le hai usate tutte tu? :asd:



Ma che è? Ti è morto il gatto?


Sarò rimasto contraddetto dal fatto che sono finite le Z. :sisi:

Thor
14-06-2006, 16.01.40
Era davvero necessario elencare un crescendo di esempi di inciviltà

ti riferisci forse a me??? :doubt:

Thor
14-06-2006, 16.03.38
Compro una consonante. Ce ne sono rimaste di Z o le hai usate tutte tu? :asd:


Sono un poeta, eh? :asd:

Peter Pan
14-06-2006, 16.06.54
Ma per te i post vanno solo letti o anche intepretati, ogni tanto?

Dimmelo tu.


Era davvero necessario elencare un crescendo di esempi di inciviltà, o era sufficiente nominarne uno fra i più innocui?


Bé, io ne avrei un altro: ma per vedere le bandiere nazionali stese a ogni balcone c'è bisogno di aspettare qualche partita di pallone?


Appunto, la capacità di discernimento, meglio detto libero arbitrio (anche se la capacità non è strettamente necessaria).

Ho una distinzione diversa delle cose.
Il libero arbitrio è la facoltà di scegliere una cosa.
Il discernimento è quello strumento attraverso il quale un individuo può arrivare a decidere cosa fare. E solo dopo ricorre al libero arbitrio per poterlo fare.

Ma se non hai discernimento, il libero arbitrio ti serve a nulla.


Non mi ritrovo sul fatto che la religione faccia leva sugli istinti primordiali dell'uomo, anzi in alcuni casi li limita.



Mi riferivo alla necessità per l'uomo di avere qualcosa in cui credere.


Penso che ad esempio tenere il popolo nell'ignoranza sia un metodo molto diffuso per governare, utilizzato da secoli.


Sì, ovvio.

Peter Pan
14-06-2006, 16.07.31
ti riferisci forse a me???

Forse a me. :look:

Non si capisce più un cazzo! :asd:

Thor
14-06-2006, 16.09.30
Forse a me. :look:

Non si capisce più un cazzo! :asd:


:roll3:

EDIT : Io continuo a tenere per i Sodomiti, visto che si sono estinti per errore di mira :asd:
A voi i Gomorreani o Gomorriti che dir si voglia :ihih:

Chrean
14-06-2006, 16.17.59
Bé, io ne avrei un altro: ma per vedere le bandiere nazionali stese a ogni balcone c'è bisogno di aspettare qualche partita di pallone?

Senso civico e patriottismo sono due concetti ben diversi.

@Thor: tranzillo, non mi riferivo a te.

Peter Pan
14-06-2006, 16.22.16
Senso civico e patriottismo sono due concetti ben diversi.


E chi stava parlando di patriottismo?

FALLEN_ANGEL_664
14-06-2006, 16.25.50
@THor: Direi che fallen angel (pur essendo triestino, accidenti :asd: ) ha risposto più o meno come avrei risposto io.

Perchè "pur essendo triestino"? Tutta invidia la tua :asd:


Proprio non capisco come mai l'uomo neghi la soluzione più semplice e logica: non esiste alcuna entità superiore onnisciente.

Oh, ma è molto semplice: non ci sono prove utili, o ragionamenti che riescano a negare o a comprovare l'esistenza di una entità superiore onniscente. Sopratutto per quanto riguarda il tipo di entità superiore alla quale noi siamo abituati. Non tenere conto di questa possibilità ed escluderla a priori perchè non comprovabile risulterebbe illogico.


E' certo che le nostre lamentele non cambieranno il mondo, ma evitando di restare in silenzio nel nostro piccolo magari qualcosa si muove. Normalmente, invece, chi tace viene scambiato per consenziente. Tutto qua.

:birra:

L'unica cosa che serve al male per prevalere è che i buoni non facciano nulla per fermarlo...


Anche io ho sentito parecchie volte che la chiesa si appropria di una fetta molto grossa delle donazioni per risanare i suoi conti e per autofinanziarsi.
Ad esempio,per quello che ne so io,molti di questi fondi vengono devoluti per sostenere le chiese precarie che non riescono a fare quadrare i conti o per pagare lavori di ristrutturazione.

Non mi dilungo perchè dell'8%o se ne è già discusso in un altro topic e tanto di certo prima o poi ne spunterà un altro che tratterà medesimo argomento. Se ne vuoi parlare mandami pure un pm, o ribecchiamoci su msn :birra:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Chrean
14-06-2006, 16.48.06
Perchè "pur essendo triestino"? Tutta invidia la tua :asd:

Campanilismo becero. :asd:
Però non dire ai friulani che mi circondano che sono nato a Trieste. :look:


Oh, ma è molto semplice: non ci sono prove utili, o ragionamenti che riescano a negare o a comprovare l'esistenza di una entità superiore onniscente. Sopratutto per quanto riguarda il tipo di entità superiore alla quale noi siamo abituati. Non tenere conto di questa possibilità ed escluderla a priori perchè non comprovabile risulterebbe illogico.

Avrei dovuto sostituire il mio "non capisco perchè" con "è un'assurdità che".


L'unica cosa che serve al male per prevalere è che i buoni non facciano nulla per fermarlo...

:birra:

mVm
14-06-2006, 17.32.03
Vedo che c'è ancora moltissima disinformazione riguardo il funzionamento dell' 8xMille.
Link (http://www.uaar.it/laicita/otto_per_mille/).

In effetti ora mi è più chiaro. Mi adeguo al giornalista RAI.



Questo è quello che si dice avere la botte piena e la moglie ubriaca.
Se n'è già parlato e come allora anche ora rispondo: troppo comodo così.

Considerare i missionari che sacrificano la loro vita per perseguire l'insegnamento di Cristo alla stessa stregua dei cardinali che si rimpinzano di tartine alle cerimonie aristocratiche sfoggiando anellazzi d'oro sinceramente la trovo una cosa di dubbio gusto.


In verità io non ho equiparato nessuno. Ma questo è la realtà di ogni organizzazione strutturata. Dal branco di lupi, all'esercito, alla grande azienda, all'organizzazione politica, alla Chiesa appunto. Si tratti dividere una preda, perseguire l'obiettivo di governare un paese o diffondere il verbo. C'è sempre qualcuno che svolge il suo ruolo sul campo, azzannando per primo, esponendo la testa dalla trincea, attaccando manifesti, pulendo i cessi, e altri per i quali il ruolo di gestione prevede collateralmente anche tartine e annellazzi. E' tanto vero che anche laddove si perseguiva l'eguaglianza sociale, c'era chi girava in Trabant e chi in Limousine.


E si può perseguire l'insegnamento cristiano anche senza credere che il papa sia rappresentante di Pietro.
Si può perseguire l'insegnamento di Cristo anche pensando che Pietro alla fine sia solo un approfittatore che del nome di Gesù ne ha fatto un bussiness.

Questo è vero. Ma senza Pietro ci sarebbe stato un cristianesimo? Io non lo credo.

Brian O'Blivion
14-06-2006, 17.43.23
Questo è vero. Ma senza Pietro ci sarebbe stato un cristianesimo? Io non lo credo.

Le parole di Cristo,al di là delle apparenze,hanno camminato sempre con le proprie gambe,si può addirittura ipotizzare una via alternativa al cristianesimo stesso che avrebbe potuto sortire effetti più fruttuosi,chi può mai saperlo.

Peter Pan
14-06-2006, 18.09.04
Ma senza Pietro ci sarebbe stato un cristianesimo? Io non lo credo.

Non crederlo. Tanto ci sono confessioni cristiane che esistono comunque, anche se la Chiesa Cattolica continua a reputarle eretiche.

mVm
14-06-2006, 23.25.05
Non crederlo. Tanto ci sono confessioni cristiane che esistono comunque, anche se la Chiesa Cattolica continua a reputarle eretiche.

Gia. E' stato quand'ero in quinta elementare che mi hanno insegnato che il mondo continuerà a girare comunque. Con e senza di me e con o senza quel che credo io.

Peter Pan
15-06-2006, 09.04.29
Non intenedevo una weltenshaung così drastica.

Mi sembra di aver capito che secondo te grazie alla Chiesa Cattolica ci è stato tramandato il credo cristiano e che non sarebbe arrivato anoi senza di essa essa.
Quando invece è vero i lcontrario.

La Santa Romana Chiesa è solo una delle tante confessioni che nei secoli hanno portato fino a noi il credo di Cristo, rimanendo chi più chi meno fedeli al messaggio del Messia. E secondo me, il Cattolicesimo non è proprio tra quelle più vicine.

mVm
15-06-2006, 11.42.34
Non credo che senza Pietro ci sarebbe stato il cristianesimo che conosciamo, inteso e diffuso com'è oggi. La Chiesa poi è partita da lì, se non sbaglio (Gesù disse l'avrebbe costruita su quella pietra), e anche tante altre confessioni, affacciatesi in tempi diversi ma comunque sempre successivi. Alcune delle quali non sarebbero addirittura nemmeno esistite o lo sarebbero con presupposti diversi, imho, in quanto nate da contrapposizioni con la Chiesa Cattolica.

Se ho sbagliato mi corigerete.

Peter Pan
15-06-2006, 15.49.49
Non credo che senza Pietro ci sarebbe stato il cristianesimo che conosciamo

Personalmente, io non conosco solo il cristianesimo della Santa Romana Chiesa. E sempre personalmente, non considero tale dottrina particolarmente importante per la mia formazione teologica.




La Chiesa poi è partita da lì, se non sbaglio.

No. La Chiesa a cui fai riferimento è solo un punto di arrivo, uno dei tanti: la Cattolica non è l'unica confessione Cristiana esistente.

In quanto all'origine, il Cristianesimo ha avuto modo di diffondersi attraverso tanti altri sistemi. Solo che noi siamo stati catechizzati in questo e ad esso tendiamo a dare una particolare autorità.

In quanto all'arrivo, personalmente penso che siano molte altre le dottrine rimaste più fedeli all'insegnamento di Cristo, ma è solo una mia modestissima opinione.


(Gesù disse l'avrebbe costruita su quella pietra)

Personalmente non do molta affidabilità ai testi definiti sacri.


Alcune delle quali non sarebbero addirittura nemmeno esistite

La Chiesa Cattolica come la conosciamo noi è venuta dopo. Come ho già detto, non è stata l'origine del Cristianesimo ma solo una delle sue evoluzioni.


Se ho sbagliato mi corigerete.


Vuoi? :birra: :)

Peter Pan
15-06-2006, 16.22.29
Ma si stava parlando di referendum!
Perché mi fate andare sempre OT? :ihih:

mVm
15-06-2006, 16.33.16
Vuoi? :birra: :)

Certo :birra:


Ma si stava parlando di referendum!
Perché mi fate andare sempre OT? :ihih:

Andare OT è segno di vivacità mentale. :D

Thor
15-06-2006, 18.29.22
Andare OT è segno di vivacità mentale. :D

Esatto, e voi siete un branco di cerebrolesi, visto che nessuno ha capito la mia battuta sui sodomiti.

Ecco


:asd:

Peter Pan
15-06-2006, 18.33.47
nessuno ha capito la mia battuta sui sodomiti.


Non l'ho capita. :look: