PDA

Visualizza versione completa : Il Vero Pusher



Brian O'Blivion
09-06-2006, 16.22.33
Come da titolo (http://www.presspubblica.it/index.php?option=content&task=view&id=666&Itemid=2),non ci vuole molto per trarre delle conclusioni su come realmente si muove la fantomatica mafia delle sostanze psicotrope,e la direzione non è sicuramente verso una piazzetta...pensare che negli States fu anche proibito dopo lunga ed esaustiva sperimentazione fallimentare...a parte le gravi conseguenze future che un sistema neurovegetativo in crescita ne può ricavare,mah,che schifo:tsk:

stan
09-06-2006, 16.26.03
Dio mio...il prozac ai bimbi??? :.:

Non lo dovrebbero manco usare gli adulti quello schifo lì.

shottolo
09-06-2006, 16.26.22
"alcuni di questi effetti indesiderati: apatia, allucinazioni, ostilità, idee irrazionali, reazioni paranoiche, comportamento antisociale, isteria e pensieri suicidi."

i miei complimenti a chi, come dio, decide che certe persone vanno distrutte e non curate

d0nk4
09-06-2006, 16.26.45
POtreste spiegarmi quali sono gli effetti collaterali del prozac?


Edit:Letto sopra

shottolo
09-06-2006, 16.28.39
POtreste spiegarmi quali sono gli effetti collaterali del prozac?
leggi l'articolo o leggi sopra

Brian O'Blivion
09-06-2006, 16.34.53
i miei complimenti a chi, come dio, decide che certe persone vanno distrutte e non curate

Il danno è che manco di cura si tratta:i genitori,entrambi con orari lavorativi,portano i figli,dal carattere normalmente vispo,dal dottore,dicendo che sono disperati,che non ce la fanno...il dottore è ben lieto di prescriverlo all'istante e sogna i Caraibi della crociera premio promessa dall'industria farmaceutica mentre,consegnando la ricetta ai bravi genitori moderni,computa la quota di punti da ammonticchiare...a me uno stronzo passò il risperidone (farmaco anti-schizofrenia) per una ansia-depressiva...sai quanto costava il prodotto?Alla prima avvisaglia ero al pronto soccorso con una crisi di ansia respiratoria,eccovi i signori della droga,gli altri sono più onesti di loro,li devi cercare,non vengono a romperti i coglioni in giacca e cravatta con la legge fabbricata ad hoc in mano.

MarcoLaBestia
09-06-2006, 16.45.01
SIETE DELLE MERDE! (cit me)

funker
09-06-2006, 17.29.20
Lunar Park, capolavoro di Bret Easton Ellis, parla anche di questo.

Ape_Africanizzata
09-06-2006, 17.52.27
Come da titolo (http://www.presspubblica.it/index.php?option=content&task=view&id=666&Itemid=2),non ci vuole molto per trarre delle conclusioni su come realmente si muove la fantomatica mafia delle sostanze psicotrope,e la direzione non è sicuramente verso una piazzetta...pensare che negli States fu anche proibito dopo lunga ed esaustiva sperimentazione fallimentare...a parte le gravi conseguenze future che un sistema neurovegetativo in crescita ne può ricavare,mah,che schifo:tsk:


Il vero pusher,bel titolo.Ci sono un sacco di pagine web a riguardo che parlano di come CIA e MI6 mettano le mani nel traffico della droga internazionale.

Ad ogni modo,quando ho letto l'articolo sul corriere sono impallidito,ma "d'altra parte"sarà una fonte di profitto assolutamente vantaggiosa per le case farmaceutiche.

destino
09-06-2006, 18.25.01
bhe south park ha trattato il tema gia nella prima serie mi pare.

Tutti a prendere il ritalin o il prozac :mumble:

Bortoluca
09-06-2006, 18.52.19
Che vergogna!!!!:mad:

Declino
09-06-2006, 19.58.38
Queste sono le cose che mi fanno piu' incazzare in assoluto!!!!!!! Meledetti bastardi.

Serge
09-06-2006, 20.05.06
Non riesco a esprimere con parole civili quello che penso di loro in questo istante :(

Mister X
09-06-2006, 21.22.46
Esprimo il mio più totale dissenso e TRISTEZZA.
Quasi quasi aggiorno la mia firma. Che schifo, e io che ingenuamente pensavo che l'Europa fosse un bel posto dove vivere (non l'Italietta, che fa alquanto cacare)... Vorrà dire che fuggirò in Svizzera se me ne capiterà l'occasione. O in Canada.

Mi piaceva anche il Tibet ma ora è sotto la Repubblica Popolare Cinese, e non mi gusta più. :|

*Lorenzo*
09-06-2006, 21.50.22
http://www.opt.pacificu.edu/ce/catalog/11466-PH/prozac.jpg

+

http://www.news.wisc.edu/wisweek/28-Jan-2004/images/Wall_Wild_Jeopardy04_0077.jpg


=


http://www.telegraph.co.uk/arts/graphics/filmslide/land/land4.jpg


:tsk:

mVm
09-06-2006, 22.26.41
Che questa decisione sia una schifezza è sulla bocca di molti, qui. Però, sarò anche provocatorio, mi pare faccia il paio con certe altre forme di pretese liberalizzazioni. Voglio dire, se invece del prozac si fosse parlato di ganjia...

:)

FALLEN_ANGEL_664
10-06-2006, 01.32.23
ganjia...

Che? Il cane di un mio amico ha un nome simile...


Non conosco il Prozac tanto a fondo, ho dato una leggera letta all'articolo. Perfetto: mi piacerebbe sapere chi giudicherà in quali casi somministrare il farmaco che, a quanto pare, non è propriamente un'aspirina.

Ma ho letto bene? 8 anni? :eek2:

Bhe, ma allora perchè non dargli subito la coca... :sisi:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Ape_Africanizzata
10-06-2006, 09.25.29
Che questa decisione sia una schifezza è sulla bocca di molti, qui. Però, sarò anche provocatorio, mi pare faccia il paio con certe altre forme di pretese liberalizzazioni. Voglio dire, se invece del prozac si fosse parlato di ganjia...

:)

Stiamo parlando di bambini di 8 anni che molto probabilmente finiranno come i Protagonisti di Requiem for a dream.E ancora,fra la ganja e il prozac non capisco che punti ci siano in comune:mumble:
Se ce ne sono,prego che qualcuno me li elenchi.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 10.21.12
Che questa decisione sia una schifezza è sulla bocca di molti, qui. Però, sarò anche provocatorio, mi pare faccia il paio con certe altre forme di pretese liberalizzazioni. Voglio dire, se invece del prozac si fosse parlato di ganjia...

:)

Non sei affatto provocatorio,sei fuori come un balcone,ennesima dimostrazione di quanta disinformazione ci sia...credi che l'ultimo governo di imbecilli abbia fatto quella legge per le famiglie?No,l'hanno fatta per tentare un colpo di mano elettorale da parte del polo cattolico,con esiti meno fortunati di quelli che son toccati a bush,e per dare una mano concreta al mercato mafioso delle droghe,che manco una settimana dopo ha raddoppiato i prezzi offrendo un prodotto scadente e per citare Pulp Fiction "la coca è tramontata da un pezzo,l'eroina,l'eroina sta rimontando in un modo pazzesco",effetto già catalogato,visti i precedenti della legge craxi-martelli che all'epoca,sortirono i medesimi effetti.

Qui la questione è diversa,si tratta di dare un farmaco psichiatrico di secondo livello ai bambini...tu sai quanta gente consuma abitualmente benzodiazepine (sostanza più stabile comunque del prozac)?Una percentuale alta,magari qualche tuo parente o conoscente con una vita normalissima,la sera apre il cassetto del comodino e cala mezzo tavor o xanax...lo sai che questi farmaci,normalmente prescritti e persino venduti senza ricetta,inducono un alto livello di dipendenza?E una conseguente astinenza che ti induce a fare una necessaria scaletta di una goccia ogni tre giorni,pena euforia schizoide,depressione incipiente,ansia parossistica e tante altre belle cose?Ah no,pensi che ci siano i cowboys e gli indiani,buoni e cattivi,l'eroina è cattiva e il metadone è buono...peccato che l'eroina sia outlaw proprio per motivare l'esistenza del metadone stesso...non credere che qui ci sia qualcuno che vuole proteggere davvero qualcuno,è solo bisinisse,come quell'anima candida del muccioli,ora la comunità è una piccola industria e loro,non si sono fatti scrupolo di macchiarsi di omicidio per mandare avanti l'azienda.
:birra:

FiLoX
10-06-2006, 10.29.51
Le case farmaceutiche hanno molta più influenza di quanto crediamo..e questa è una vergogna!

Brian O'Blivion
10-06-2006, 10.42.51
Le case farmaceutiche hanno molta più influenza di quanto crediamo..e questa è una vergogna!

L'hai detto.

hiroshi
10-06-2006, 10.49.58
.... Il farmaco deve infatti essere usato solo in associazione a psicoterapia e solo nel caso in cui il piccolo paziente non abbia risposto alle prime 4-6 sedute di analisi....
Si parla di somministrare il farmaco solo a persone con seri disturbi comportamentali, questa è la notizia.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 10.55.21
.... Il farmaco deve infatti essere usato solo in associazione a psicoterapia e solo nel caso in cui il piccolo paziente non abbia risposto alle prime 4-6 sedute di analisi....
Si parla di somministrare il farmaco solo a persone con seri disturbi comportamentali, questa è la notizia.

In realtà,poi va come ho descritto prima...per favore,non farmi perdere tutto il sabato a mettere insieme le documentazioni sui contro,senza togliere che il modello di pulizia etico-comportamentale da te addotto è rispettato in una percentuale esigua di casi visto che,in molti presidi medici tendono a trattare normalissimi scleri come psicopatologie,parere espresso dal mio fido neuropsichiatra,viceprimario di un'importante struttura pubblica della città.

Abbi rispetto e renditi conto della pericolosità.

hiroshi
10-06-2006, 11.05.01
In realtà,poi va come ho descritto prima...per favore,non farmi perdere tutto il sabato a mettere insieme le documentazioni sui contro,senza togliere che il modello di pulizia etico-comportamentale da te addotto è rispettato in una percentuale esigua di casi visto che,in molti presidi medici tendono a trattare normalissimi scleri come psicopatologie,parere espresso dal mio fido neuropsichiatra,viceprimario di un'importante struttura pubblica della città.

Abbi rispetto e renditi conto della pericolosità.

Le tue sono solo congetture avvalorate da pseudo amici sanitari.
La verita è che le patologie psichiatriche colpiscono sempre piu ,nella società occidentale, pazienti in età prescolare.
Se poi vogliamo parlare delle case farmaceutiche è un altro conto.
Ma nn facciamo del qualunquismo sulle malattie psischiatriche.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 11.21.35
Le tue sono solo congetture avvalorate da pseudo amici sanitari.
La verita è che le patologie psichiatriche colpiscono sempre piu ,nella società occidentale, pazienti in età prescolare.
Se poi vogliamo parlare delle case farmaceutiche è un altro conto.
Ma nn facciamo del qualunquismo sulle malattie psischiatriche.

Se non vuoi il qualunquismo,cerca di argomentare,una volta nella vita,come ho fatto io e non riportare i trafiletti da ufficio stampa che,di fatto,non dicono un cazzo,come un cazzo non ne sai sulla mia esperienza che potrebbe riguardare anche una laurea del cazzo in neurologia appesa al muro e svariati decenni di esperienza sul campo come paziente e ricercatore,sei il solito hiroshi,non c'è un cazzo da fà,sono bambini,ficcatelo in testa sapientone.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 11.29.19
.... Il farmaco deve infatti essere usato solo in associazione a psicoterapia e solo nel caso in cui il piccolo paziente non abbia risposto alle prime 4-6 sedute di analisi....


Il bambino può dare una piccola risposta alla sessantesima seduta,è fatto così...e chi ci garantisce che l'analista con sei sedute capisca?Ce ne sono alcuni che manco in mesi ci capiscono,che prendi la paghetta dall'industria?

Ecco perchè non ho figli:avrei paura a saperli in un mondo dove c'è gente come te.

Pigmy_Twilight
10-06-2006, 11.52.27
Un pò d'informazione onde evitare di fare discorsi inutili e senza conoscere bene di cosa si sta parlando mi pare d'uopo,metto qualche link che ho trovato cercando velocemente in giro:

Qui mutazioni genetiche causate dal Ritalin (http://www.disinformazione.it/ritalinemutazioni.htm)

Qui qualche numero statistico (http://www.disinformazione.it/numeriritalin.htm)

Qui cosa ne pensano alcuni medici (http://it.news.yahoo.com/07062006/2/psichiatria-prozac-bimbi-63-psicologi.html)

Anche qui,sugli psicofarmaci in generale (http://www.mednat.org/psicofarmaci2.htm)

...e inoltre:
PROZAC
(anti-depressivo)
La FDA americana, ha ricevuto più rapporti di reazioni avverse per il Prozac, che per qualsiasi altro prodotto negli ultimi 24 anni. Sino al Settembre 1993 erano pervenuti 28623 rapporti di reazioni serie al medicinale; cioè dieci volte il numero di quelli per Halcion. Tali reazioni includono: convulsioni, allucinazioni, aggressioni, deliri, ostilità violenta e psicosi. Aggiungete a questo i rapporti di 1885 tentati suicidi e 1734 morti, e la vera storia del Prozac salta fuori.
Fonte: Perceptions, 1994

Il Prozac, il Paxil, il Luvox e lo Zoloft sono farmaci etichettati come SSRI (inibitori selettivi risollevamento della serotonina) e che cercano di alleviare la depressione modificando i livelli cerebrali di una sostanza naturale, la serotonina. Il Prozac è l'arcinoto depressivo della Eli Lilly che è stato messo in relazione ad azioni di suicidio e omicidio.
Il Dott. Joseph Tarantolo, psichiatra che esercita nel settore privato a Washington DC, e presidente della sezione della American Society of Psychoanalytic Psysicians di quella città, afferma: "... tutti gli SSRI inibiscono le sensazioni del paziente. Costui viene meno empatico, del tipo "non m'importa granché", il che significa "per me è più facile farti del male"..
Il Dott. Peter Breggin, eminente psichiatra e divulgatore, nella rubrica del giornale di Arianna Huffington del 9 luglio 1998, afferma: "non ho dubbi che il Prozac possa causare o contribuire a violenza e suicidi, casi di cui sono stato testimone più volte; in una recente sperimentazione clinica, il 6% dei bambini sono diventati psicotici a causa del Prozac, e la psicosi maniacale può condurre a comportamenti maniacali".
Dal libro Prozac and Other Psychiatric Drugs di Lewis A. Opler: Quelli che seguono sono elencati come effetti collaterali del Prozac: apatia, allucinazioni, ostilità, idee irrazionali, reazioni paranoiche, comportamento antisociale, isteria e pensieri suicidi.
L'effetto di questi farmaci - che alterano l'afflusso del neurotrasmettitore del cervello, la serotonina - viene spacciato da alcuni come una potenziale cura per comportamenti violenti. L'unico problema è che non esiste alcuna prova riconosciuta che la serotonina sia un fattore che scatena la violenza.
Il Prozac ebbe vita dura sulla stampa; il 7 febbraio 1991, un articolo di Amy Marcus apparso sul Wall Street Journal aveva come titolo "processi per omicidio introducono la difesa del Prozac". Marcus ha scritto: "una valanga di processi per omicidio in cui gli imputati affermano di esseri diventati violenti quando assumevano l'antidepressivo Prozac stanno ora presentando una serie di problemi alla casa produttrice, la Eli Lilly & Co".
Nel libro Toxic Psychiatry, pietra miliare del genere, il Dott. Breggin menziona che The Donahue Show (28 febbraio 1991) "riunì un gruppo di persone le quali erano diventate incontrollabilmente autolesioniste e omicide dopo aver assunto il Prozac, e la clamorosa risposta di audience e di telefonate confermò il problema".
Non solo ma Breggin cita un inquietante studio di Teicher tratto dal American Journal of Psychiatry (147:207-210), che riferisce di "..sei pazienti depressi, precedentemente liberi da qualsiasi recente progetto suicida, i quali hanno sviluppato ossessioni suicide intense e violente dopo 2-7 settimane di trattamento con fluoxetina (Prozac). Le ossessioni suicide sono durate da tre settimane a tre mesi dopo il termine del trattamento.
Tratto da Nexus New Times ed. italiana n°26 anno 2000

Il Prozac viene accusato di trasformare gente sana e tranquilla in persone violente. Nella prima sperimentazione il dr. David Healy Direttore del Dipartimento di Medicina Psicologica del Galles del Nord ha somministrato il Prozac ad un gruppo di volontari adulti e mentalmente sani, trovando che persino il loro comportamento è stato influenzato. "Possiamo trasformare dei volontari sani in persone bellicose, paurose, tendenti al suicidio e persino pericolose per gli altri", ha detto.
Negli Stati Uniti le sparatorie nelle scuole sono state collegate al numero di bambini cui è stato somministrato il Prozac ed altri antidepressivi. I medici qui stanno prescrivendo Prozac e Ritalin ad un numero sempre maggiore di bambini. Nel 1995, oltre 150.000 bambini - proprio nella fascia d'età tra i due e i quattro anni - sono stati trattati con farmaci simili al Prozac.
Tratto da Guardian Weekly 2-8 MARZO 2000, e The Observer 12 marzo 2000

Se trovo altro edito...comunque è un vero schifo,non ho altro da aggiungere:tsk:

alcoolwarriors
10-06-2006, 12.28.46
in certo ambienti si sta facendo una politica degli psicofarmaci simile a quella che si fece in vietnam con l'eroina...per certi versi sembra davvero che o non vogliano pensare alle conseguenze, oppure vogliano creare un piccolo esercito di zombie fedeli.

funker
10-06-2006, 13.31.23
zombie fedeli

Zombie sì, ma non fedeli. Il corpo è un meccanismo in grado di ribellarsi anche senza la lucida guida del cervello, così mentre ti passi l'infanzia sotto sedativi ti trovi in adolescenza a voler fuggire dalla gabbia di paura e annientamento in cui ti hanno rinchiuso. Prima o poi i nodi vengono al pettine.

Vegeta1485
10-06-2006, 14.42.27
"alcuni di questi effetti indesiderati: apatia, allucinazioni, ostilità, idee irrazionali, reazioni paranoiche, comportamento antisociale, isteria e pensieri suicidi."
Scusate l'ignoranza, ma gli effetti collaterali di un anti-depressivo sono gli stessi effetti della depressione? o_O.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 14.50.48
Scusate l'ignoranza, ma gli effetti collaterali di un anti-depressivo sono gli stessi effetti della depressione? o_O.

Si,si chiama effetto reverse,nei farmaci psichiatrici può sortire effetti,persino dal banalissimo lexotan,decisamente più preoccupanti di una canna di maria che t'ha preso storta.

Declino
10-06-2006, 15.04.45
Da considerare che un fisico di un bambino di 8 anni è piu' soggetto alla dipendenza che un fisico adulto.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 15.19.25
Da considerare che un fisico di un bambino di 8 anni è piu' soggetto alla dipendenza che un fisico adulto.

Peggio:vista la condizione di crescita ed assimilazione si sconfina nella normalizzazione della cosa da parte del bambino,situazione mentale imponderabile e dalle recidive più gravi di quelle che possono colpire il soggetto adulto.

stan
10-06-2006, 16.01.26
PROZAC
....
Negli Stati Uniti le sparatorie nelle scuole sono state collegate al numero di bambini cui è stato somministrato il Prozac ed altri antidepressivi. I medici qui stanno prescrivendo Prozac e Ritalin ad un numero sempre maggiore di bambini. Nel 1995, oltre 150.000 bambini - proprio nella fascia d'età tra i due e i quattro anni - sono stati trattati con farmaci simili al Prozac.
Tratto da Guardian Weekly 2-8 MARZO 2000, e The Observer 12 marzo 2000[/I]

Se trovo altro edito...comunque è un vero schifo,non ho altro da aggiungere:tsk:


Sono stati.....trattati. :|

C'è un motivo per cui questi bambini sono stati trattati con queste sostanze? Per caso possono esistere 150.000 demonietti psicotici a cui prescrivere il prozac?

Sono allibito, gli USA si stanno rivelando uno dei paesi più marci che ci siano.

Brian O'Blivion
10-06-2006, 16.14.48
Sono allibito, gli USA si stanno rivelando uno dei paesi più marci che ci siano.

Ora te ne accorgi,e noi che ci siamo lamentati per silvio,che è una bazzecola in confronto al mostro portato da reagan...vedi,ronald era un idiota che raccontava buone barzellette,peccato che,al suo seguito si sono infiltrate una serie di persone che hanno demolito molte forme di libertà personale e l'iniziativa privata,ho parlato con gente che si sente un anello serrato alle palle...e ne hanno ancora per cinque anni buoni,ma è ormai una macchina difficile da smontare...comunque,come per le armi,la colpa è degli industriali,sono loro a girarsi i governi come gli conviene e lasciatemelo dire,tra gli stupri a carattere pedofilo che si possono perpetrare,che forse la manipolazione chimica della mente celata dal candore della famiglia tuttacasaechiesa,non è la peggiore?Tutta quella roba manipola la normale funzione dei recettori,nella fase dello sviluppo te li rivolta come un guanto,ne cambia la funzionalità naturale,se ci pensi è gravissimo poichè,fino a che il soggetto non ha vissuto uno sviluppo completo,il processo tende a diventare irreversibile,ma anche in parecchi soggetti adulti...è una materia,credimi,della quale si conosce il 10%,forse...la proposta farmacologica supera il 100% abbondantemente.

mVm
10-06-2006, 22.40.21
Non sei affatto provocatorio :birra:

Sono più dentro di quanto tu possa immaginare. Per anni in famiglia ho visto consumare più tavor che acqua minerale. Perchè "faccio fatica a dormire", diceva. In realtà quella motivazione era un innocente, quanto inutile, tentativo di nascondere infelicità e frustrazione. Vivo in una zona nella quale il consumo di stupefacenti, leggeri e pesanti, riguarda 8 giovani su 10. Ci sono un paio di paeselli, qui, dove la prima causa di morte fra i giovani sotto i 30 anni è l'overdose. E non ti stò parlando di letteratura, ne per sentito dire.

Ad ogni buon conto mi sono riferito ad altre pretese liberalizzazioni perchè ritengo che il meccanismo sia lo stesso: da una parte ci sono le prove a favore, dall'altra quelle contro. Nel caso del prozac ai bambini hanno vinto quelle a favore. Per il thc, per ora, continuano a prevalere quelle contro. Tutto li. Domani o fra un anno potrebbe cambiare tutto e al baretto sotto casa potresti accenderti un bel deca tutto insieme, davanti alle nonnine che sorbiscono il cappuccino col cacao.
Tornando strettamente OT, non mi indigna sapere che sia introdotta la possibilità di dare uno psicofarmaco a un bimbo di 8 anni. Semplicemente perchè è una possibilità che non mi interessa sfruttare. Io sono per un antidepressivo infantile infallibile: giocare. E ne somministro ben oltre le dosi giornaliere consigliate.

Riguardo alla disinformazione, ai cowboy e agli indiani... puppami il puppabile. :asd:

:birra:

Eowyn.
11-06-2006, 00.36.36
Non entro nel merito della questione, ma
benzodiazepine (sostanza più stabile comunque del prozac)?Le benzodiazepine sono una classe di farmaci, non una sostanza. E come la stabilità (stabilità farmacocinetica???stabilità farmacodinamica???) di una classe di farmaci ipnotico-sedativi possa essere paragonata alla stabilità (stabilità farmacocinetica??? stabilità farmacodinamica???) di una molecola (la Fluoxetina) ad azione antidepressiva mi sfugge.

Forse è il caso di non abusare di frasi e concetti, quando non si hanno le basi per farlo. ;)

_Enza_
11-06-2006, 02.48.50
Per caso possono esistere 150.000 demonietti psicotici a cui prescrivere il prozac?
la cosa più grave è che ci siano 300.000 genitori pronti a darlo ai bambini perchè l'ha detto il medico. :tsk:

Brian O'Blivion
11-06-2006, 10.08.00
Non entro nel merito della questione, ma Le benzodiazepine sono una classe di farmaci, non una sostanza. E come la stabilità (stabilità farmacocinetica???stabilità farmacodinamica???) di una classe di farmaci ipnotico-sedativi possa essere paragonata alla stabilità (stabilità farmacocinetica??? stabilità farmacodinamica???) di una molecola (la Fluoxetina) ad azione antidepressiva mi sfugge.

Forse è il caso di non abusare di frasi e concetti, quando non si hanno le basi per farlo. ;)

Bene,ora che hai dato sfoggio e sei contenta di avere corretto l'alunno (su un banale termine espresso non correttamente,visto che non siamo in un simposio scientifico,tantomeno in un sito porno),specifico che parlavo degli aspetti di stabilità farmacocinetica delle benzo,dato che quelli di carattere dinamico,sono ormai testati su una vasta porzione di casi da trent'anni presentando al più,le solite intolleranze individuali verso il componente oltre ad eventuali fattori imprevisti che possono comunque colpire le donne in gravidanza,sulla fluoxe il caso è ancora aperto su entrambi i versanti con report che inducono ragionamenti che vanno dalla perplessità alla paura.




Forse è il caso di non abusare di frasi e concetti, quando non si hanno le basi per farlo. ;)

Ci conosciamo?Non mi pare,non sai una ceppa di me dunque,partecipa in modo costruttivo al discorso o vattene dove più ti piace;)

Conte Zero
11-06-2006, 22.24.02
oh ma in che merda di posto viviamo se per "calmare" dei bei bambino li DROGHIAMO!!! c***o che schifo....
:mad: :mad: :mad: :mad:

Peter Pan
11-06-2006, 22.41.47
Let the children boogie (http://forums.multiplayer.it/showpost.php?p=4204819&postcount=1949).