PDA

Visualizza versione completa : Carmen Consoli, Eva vs Eva. Pareri.



salvoaga
12-05-2006, 22.47.22
Ebbene si, Carmen Consoli Ŕ arrivata al suo capolinea artistico.
Oggi, 12 maggio 2006, giorno d'uscita del disco "Eva contro Eva", dobbiamo dire addio alla cantantessa e dare il benvenuto ad una cantautrice in crisi e priva d'ispirazione.

Tutto felice, oggi pomeriggio, entro da Ricordi con in saccoccia i soldi per il disco e che trovo con mia sorpresa? Il nuovo disco in sottofondo. Ascolto mentre mi dirigo negli scaffali della musica italiana, ma mi accorgo che la canzone mi fa profondamente cagare. Dico, vabbŔ, tutti i dischi di Carmen hanno un paio di canzoni "inascoltabili"... Prendo in mano il disco, sguardo attento alla splendida copertina, rapida svista ai titoli, nel mentre comincia un'altra canzone e mi accorgo che anche questa mi fa cagare. Dico, vabbŔ, le due canzoni inascoltabili le ha unite per una veloce skippata... Do un'occhiata in giro e giÓ che ci sono ascolto la canzone successiva prima di pagare. Mio malgrado mi accorgo che anche la terza canzone che ascolto mi fa cagare. Colto da un dubbio atroce, mi dirigo alla postazione di ascolto e sento rapidamente le intro di tutti i 10 brani...

Mi sento improvvisamente male. Capisco subito che Carmen, la mia Carmen, Ŕ in crisi, una profonda crisi. Le canzoni non hanno ispirazione. Sono palesemente forzate. Come se cercasse di imitare se stessa. Testi struggenti che celano una profonda ricerca nella terminologia. Rime forzate. MusicalitÓ disciolta. Monotonia e assoluta assenza di mordente. Cadenze paranoiche. Carmen Ŕ morta.

Esco dal negozio senza aver acquistato il disco. Devo riflettere.
Sono ancora sconvolto dalla nuova voce dei Quintorigo. Perdere 2 artisti in 2 mesi Ŕ una bella botta.

E mi chiedo; ci sono un sacco di modi per gettare la carriera nel cesso. Ma perchŔ farlo proprio in un modo cosý brutto?

_Enza_
12-05-2006, 23.02.08
guarda, qui ieri sera c'Ŕ stato il concerto (catania) e tutti quelli che ho sentito ne sono rimasti entusiasti...
magari dovresti ascoltarlo qualche volta in pi¨ prima di giudicare, no? ;)

salvoaga
12-05-2006, 23.16.16
guarda, qui ieri sera c'Ŕ stato il concerto (catania) e tutti quelli che ho sentito ne sono rimasti entusiasti...
magari dovresti ascoltarlo qualche volta in pi¨ prima di giudicare, no? ;)

No.
Conosco e seguo Carmen sin dagli albori. Capisco subito quando svacca e credimi, questo disco Ŕ il peggiore della sua carriera. Le canzoni non hanno ritmo, i testi sono languidi.
I dischi precedenti li ho sempre apprezzati al primo ascolto e li ho adorati con gli ascolti successivi.
Adesso la situazione Ŕ diversa. Lo stile non Ŕ pi¨ il suo. Lo ripeto, l'impressione Ŕ quella di ascoltare una che imita Carmen.
Ha voluto fare il tipico disco inconcludente d'autore. E' una falsa. Un modo per dire che Ŕ cambiata, che adesso Ŕ un'artista completa. Ha perso la spontaneitÓ e l'irriverenza tipiche della sua produzione artistica.

Non voglio credere che ai fans pi¨ accaniti piaccia questa svolta radicale.

Pensa alla cosa che ti piace di pi¨ mangiare...
Adesso pensa che questa cosa cambi improvvisamente sapore senza nessun motivo...

_Enza_
12-05-2006, 23.24.38
Conosco e seguo Carmen sin dagli albori. Capisco subito quando svacca e credimi, questo disco Ŕ il peggiore della sua carriera. Le canzoni non hanno ritmo, i testi sono languidi.
guarda, concordo che non sarÓ il suo disco migliore.
concordo che i testi sono languidi, concordo che ha perso un po' di verve dei precedenti lavori ma dire
Ha voluto fare il tipico disco inconcludente d'autore. E' una falsa. Un modo per dire che Ŕ cambiata, che adesso Ŕ un'artista completa. Ha perso la spontaneitÓ e l'irriverenza tipiche della sua produzione artistica.
mi sembra un po' esagerato.

carmen Ŕ una che si scrive le canzoni da sola. non Ŕ una cantautrice, Ŕ LA cantantessa! e come ogni essere umano ha i suoi alti e bassi, i suoi momenti languidi e i suoi momenti movimentati e ci˛ che sente, che prova lo mette in versi e musica... cosý come i pittori avevano i loro momenti artistici lei sta provando questo.
non puoi dire che "non Ŕ lei, Ŕ un fake"... non Ŕ la "lei" di sempre ma Ŕ una "lei" cresciuta e che ti sta raccontando un momento della sua vita...
io, ripeto, ti invito ad ascoltarlo "bene" e a provare a sentire "bene" cosa vuole dirti con questo nuovo lavoro ;)

salvoaga
12-05-2006, 23.37.43
non puoi dire che "non Ŕ lei, Ŕ un fake"... non Ŕ la "lei" di sempre ma Ŕ una "lei" cresciuta e che ti sta raccontando un momento della sua vita...
io, ripeto, ti invito ad ascoltarlo "bene" e a provare a sentire "bene" cosa vuole dirti con questo nuovo lavoro ;)

No, no... E' proprio un'entitÓ che si discosta da Carmen. Sembra una nemesi mal riuscita. Non interpreta le canzoni come di consueto. E la musica, omg, la musica non Ŕ sua, non la sente sua e si percepisce subito.

Devo dire la veritÓ, in quella torretta, oltre alle intro ho ascoltato interamente i primi 4 pezzi. Poi non ho pi¨ resistito. Mi son sentito strano. Sono troppo affezionato a Carmen, per me questo disco Ŕ come un bel paio di corna ramificate...
StÓ cercando di cavalcare l'onda di Tiromancino senza rendersi conto del fatto che un Tiromancino ci basta.

Ha qualche problema esistenziale di quello tosto. Non so spiegarmi altrimenti il motivo di tanta malinconia. 10 canzoni di sofferenza.

_Enza_
13-05-2006, 00.00.55
Ha qualche problema esistenziale di quello tosto. Non so spiegarmi altrimenti il motivo di tanta malinconia. 10 canzoni di sofferenza.
a me, personalmente, questo non sembra un buon motivo per non ascoltarla.
poi, ognuno, ci mancherebbe, Ŕ libero di fare e di pensare come vuole! :birra:

Di0
13-05-2006, 00.34.19
A tutti gli artisti capita di fare un disco "brutto". Poi magari si risollevano, magari no. E' capitato a tutti i pi¨ grandi, anche a gente che ha detto per la musica molto pi¨ di Carmen Consoli e se ne esce (credo che pi¨ una persona sia importante, pi¨ la pressione sia maggiore ed Ŕ di conseguenza pi¨ difficile risalire la china della creativitÓ).

Aspetta almeno il prossimo disco per dire che Ŕ "morta e sepolta", nel frattempo non comprare questo: se non ti convince non hai nessun dovere di fan verso lei.

E ancora, specialmente, se anche ti va di ingannare un po' l'attesa con voci femminili di tutto riguardo, dacci dentro con Janis Joplin (per me Ŕ un po' la "maestra" di C.C.) o Patti Smith. :)



P.S. Carmen Consoli non mi piace moltissimo, anzi quasi per nulla: ma non vuol dire niente, la reputo comunque una "musicista" nella mia personale accezione del termine. ;)

_Enza_
13-05-2006, 00.43.59
dacci dentro con Janis Joplin (per me Ŕ un po' la "maestra" di C.C.) o Patti Smith. :)
indubbiamente :hail: :hail: :hail:

ma devi capire che Carmen Ŕ sicula e noi ce l'abbiamo stampata nel cuore! :D

.Orfeo.
13-05-2006, 01.03.58
Allora...
Ascolto anch'io Carmen da anni, non da Due Parole, per˛ c'ho la mia bella esperienza dietro.Non ho ancora avuto la possibilitÓ di procurarmi Eva contro Eva, quindi attualmente ho ascoltato solamente il singolo di lancio " Signor Tentenna".
Personalmente appartengo alla schiera di quelli che da sempre hanno osannato i primi lavori della Consoli, Mediamente isterica e Confusa E felice in primis, e un po' meno Stato Di necessitÓ e L'eccezione.
L'impressione che ho avuto ascoltando il singolo Ŕ stata a dir la veritÓ prevedibile.In effetti dopo l'eccezione, che, ahimŔ, a parte qualche brano non mi aveva entusiasmato, mi ero giÓ messo il cuore in pace su un possibile ritorno ai fasti rock di Ennesima Eclisse o Geisha, per˛ ora credo sia palese che Carmen sia in una strada del tutto diversa rispetto a quella di 8 anni fa, tanto nelle sonoritÓ che nei testi, quindi Ŕ anche un po' eccessivo avanzare da parte mia o da altri pretese di qualsiasi tipo in tal senso.Di sicuro Carmen Ŕ un'artista che ha sempre mostrato fin dagli esordi una grande poliedricitÓ ed Ŕ passata per generi molto diversi nel corso degli anni e questo senza dubbio le fa onore.Ora magari il suo percorso l'ha portata a riscoprire le radici folk della sua terra, in una veste pi¨ intimista e acustica rispetto al passato.Vabe, ma cosa si pretende, nulla Ŕ per sempre, nemmeno i diamanti, quindi preferisco di gran lunga un album fatto con ispirazione e che rispecchi la sua vera indole piuttosto che un lavoro messo in piedi per accontentare i vecchi fan.
Signor tentenna Ŕ troppo poco per dare dei giudizi definitivi, quindi aspetto prima di procurarmi l'album e di vedermela il 17 qui al Mandela Forum.Una cosa Ŕ certa, i richiami all'eccezione sono evidenti, sopratutto nel linguaggio , anche se musicalmente mi Ŕ sembrato un lavoro molto pi¨ "scarno" rispetto al precedente.Per il resto, non so ancora che dire.Ai primi ascolti anch'io avevo gridato alla crisi artistica, poi dopo un po' sono riuscito ad apprezzarlo di pi¨.Forse, magari, come dice Enza quello che richiede Ŕ ascolto.

Nel frattempo incrocio le dita sperando di non rimanere deluso.

Di0
13-05-2006, 01.16.48
ma devi capire che Carmen Ŕ sicula e noi ce l'abbiamo stampata nel cuore! :D

Eggrazie! E io che so' veneto che me devo da stampÓ ner core? Ivana Spagna???

:roll3:

Comunque, enza, sempre::kiss:

funazza
13-05-2006, 04.57.22
carmen Ŕ una musa. :hail:

a me l'ultimo disco piace

salvoaga
13-05-2006, 10.20.14
Aspetta almeno il prossimo disco per dire che Ŕ "morta e sepolta", nel frattempo non comprare questo: se non ti convince non hai nessun dovere di fan verso lei.

E ancora, specialmente, se anche ti va di ingannare un po' l'attesa con voci femminili di tutto riguardo, dacci dentro con Janis Joplin (per me Ŕ un po' la "maestra" di C.C.) o Patti Smith. :)

Certo che aspetto il prossimo disco! Anzi, lo aspetto a braccia aperte sperando che Carmen si renda conto della sbandata che ha preso e cerchi di rimediare! :shooter:

Cmq ascolto (e adoro) giÓ Janis Joplin, un p˛ meno Patti Smith... E aggiungo anche alla lista la DIVA Annie Lenox con il suo maggiore capolavoro, appunto Diva e anche quel "gran pezzo di femmina" che Ŕ Joni Mitchell :hail:

Diciamo che potrei anche fare ammeno di Carmen :asd: , ma vivo nella speranza di un disco che mischi il meglio di Blunotte, Eco di sirene, Amore di Plastica, Quello che sento, Venere e Questa notte una lucciola illumina la mia finestra. :hail:

_Enza_
13-05-2006, 10.52.57
Certo che aspetto il prossimo disco!
ha impiegato 4 anni per fare questo... hai voglia di aspettare! :asd:





@ Di0: :red: :Palka: :kiss:

salvoaga
13-05-2006, 17.00.00
Preso il cd in prestito dall'amico. Ascoltato con l'anima. Fa cagare a spruzzo da ogni nota. Profondamente contento di non averlo comprato. Profondamente deluso da questo cambiamento. :|

ps: Potete chiudere la discussione.

.Orfeo.
13-05-2006, 17.18.38
Finito di ascoltarlo poco fa.

Giudizio sostanzialmente positivo.
Ero un po' partito prevenuto a dir la veritÓ, invece canzone dopo canzone mi sono dovuto ricredere, non Ŕ affatto un brutto album.Di certo non riuscirÓ mai a scalzare dal mio cuore Mediamente isterica e Confusa e felice, e non riuscirÓ mai soppiantare la vecchia Carmen rock, ma giÓ ad esempio rispetto all'Eccezione secondo me Ŕ mille anni luce avanti.
E' un album completamente acustico, arricchito da affascinanti sonoritÓ folk che riescono perfettamente a trasmettere le atmosfere dei testi e arricchito da due collaborazioni degne di questo nome (Goran Bregovich e Angelique Kidjo ).E' un album di storie di provincia, non necessariamente quella siciliana (perchŔ come ha detto lei stessa la provincia Ŕ prima di tutto un luogo mentale), in cui ci vengono presentati personaggi pieni di aspettative e costretti a subire i pettegolezzi di una societÓ gretta e malevola come Maria Catena. O come la donna de "La dolce attesa" che a causa delle continue pressioni dei parenti diventa vittima di una gravidanza isterica o il "Signor Tentenna", un inetto, che nutre speranze al di sopra delle sue possibilitÓ.Oppure ancora come "Piccolo Cesare" che Ŕ una triste rappresentazione della corruzione del potere.
Insomma, un bell'album sotto svariati punti di vista.E con questo ho avuto l'ennesima conferma che Carmen scrive seguendo le sue inclinazioni fottendosene altamente di tutto e tutti, fan compresi.E' cosý che ragiona un'artista.
Bentornata cantantessa.

salvoaga
13-05-2006, 17.59.27
Bentornata cantantessa.

:maddeche:

Fixed version: Addio Cantantessa.

O, spero, arrivederci.

TylerD999
15-05-2006, 14.51.21
Che dire... Una raccolta di nenie stucchevoli cantate col mal di pancia, Ŕ il commento pi¨ blando che posso fare. Sinceramente non so dove sia finita la cantante dei primi 3 album. Cresciuta? Forse. Maturata? chissÓ. Di certo ha subito una involuzione artistica.

salvoaga
16-05-2006, 18.48.23
Che dire... Una raccolta di nenie stucchevoli cantate col mal di pancia, Ŕ il commento pi¨ blando che posso fare. Sinceramente non so dove sia finita la cantante dei primi 3 album. Cresciuta? Forse. Maturata? chissÓ. Di certo ha subito una involuzione artistica.

Cresciuta? Si... Male.

Maturata? Decisamente troppo.

PerchŔ la maggiorparte degli artisti se ne va a puttane dopo un paio di dischi bellissimi?
Mi viene in mente la tragica fine che ha fatto Elisa dopo "Pipes and Flowers" e anche Alanis Morissette dopo "Jagged Little Pill" (vabbŔ che lei aveva cominciato con la disco :asd: )

La trovo una presa per il culo. Mica sono tutti come i The Cure! Quelli si che potevano permettersi una rivoluzione. :sisi:

PietroC90
17-05-2006, 16.53.54
considerevole! :asd:

.Orfeo.
18-05-2006, 01.37.20
Vista poco fa al Mandela Forum.

Strepitosa.:sbav:
Per pezzi come Sentivo l'odore o BŔsame giuda si sentiva la mancanza della Fender, ma mi sono divertito lo stesso.:dentone:
Bravissimi anche i Lautari che hanno aperto il concerto, dei veri musicisti.

jkl.
18-05-2006, 23.50.18
a me il disco piace. dei pochi artisti italiani che ascolto, eva contro eva e ovunque proteggi (di vinicio capossela), sono gli album che quest'anno mi sono piaciuti di pi¨.

funazza
19-05-2006, 01.33.35
domani sera Carmen a Bologna!!!!

Yu-huuu
Yu-huuu
Yu-huuu
Yu-huuu
Yu-huuu

Abigail
23-05-2006, 13.40.58
Vista ieri sera qui al forum di Assago, da "estimatore" e non da "fan", e senza aver ancora ascoltato nulla del nuovo disco ad eccezione del singolo.

Sono rimasto un po' perplesso.

Voglio dire, il concerto Ŕ stato sicuramente intenso, ben suonato, interessante e a tratti bello, ma... Boh. Tanto per cominciare lo stacco fra le nuove e le vecchie canzoni Ŕ, pur senza conoscerle, evidente e drammatico. Talmente evidente e talmente drammatico che quando ad un certo punto parte Venere sembra quasi di assistere ad un altro spettacolo, soprattutto gi¨ dal palco.

E' il pubblico ad essere disorientato: al di lÓ dell'immancabile gruppo di fan sfegatati, la platea assiste in silenzio a canzoni come la Dolce attesa o Maria Catena, dimostrandosi coinvolta ma un po' dubbiosa. Nulla a che vedere con quando, ad esempio, il Forum accompagna in coro pezzi come Parole di Burro o, sul finale, una versione interamente acustica di Amore di plastica. Certo, succede a tutti i cantanti, specie quando propongono lavori nuovi. Non tutti i pezzi provocano boati, non tutto il pubblico capisce, non sempre i dischi vengono metabolizzati al primo ascolto. Qui, per˛, sembra proprio di assistere a due concerti distinti.

Non sono assolutamente un esperto della Cantantessa, ma l'impressione Ŕ che gli ultimi due album, e l'ultimo in particolare, siano profondamente diversi nello spirito, pi¨ che nella musica, dai precedenti. La prima Carmen Consoli, al di lÓ del dualismo elettrico/acustico, scriveva canzoni che sicuramente non erano un inno alla spensieratezza, ma che nelle loro storie spesso dure e difficili includevano sempre un senso di rivalsa, un cinismo da combattimento, se non addirittura una feroce ironia. Le nuove mi sembrano semplicemente canzoni tristi: fotografie di situazioni ugualmente dure e difficili, ma senza quella sana strafottenza, sensa quella visione disincantata, che mi sembrano aver lasciato il posto a una profonda disperazione mista a rassegnazione. E si sente, e si vede, nel modo in cui Carmen suona e nel modo in cui il pubblico la ascolta.

E cosý dopo mezz'ora di concerto mi tocca sentire frasi, pronunciate da un amico molto pi¨ fan di me, che mi dice "beh, il disco nuovo sono dieci canzoni, pi¨ o meno quaranta minuti, ormai dovrebbe averle finite". Oppure "per fortuna che ha fatto Confusa e felice, ci voleva proprio per svegliare un po' il pubblico". Non dico che le canzoni nuove siano brutte, anzi. Come qualcuno ha giÓ detto sono l'inevitabile tappa di un percorso di maturazione che tocca ogni artista. Il pi¨ bel disco di Springsteen Ŕ secondo me Darkness on the edge of town, che trasuda tragedia da ogni nota. Il problema Ŕ che non sempre, affrontando una simile prova, si riesce ad essere capiti.

Ecco, forse era sbagliato il pubblico. Carmen Consoli non Ŕ abituata a suonare davanti a 12.000 persone, e si vede. Forse l'ha giÓ fatto, forse Ŕ giÓ venuta anche qui al forum, non lo so, ma sta di fatto che mi Ŕ sembrata un po' intimorita. O forse Ŕ questa musica a non essere adatta a 12.000 persone: forse questo tipo di pezzi andrebbero eseguiti in un teatro, in un'arena un po' pi¨ piccola, davanti ad un pubblico che, in questo modo, ne riesca a percepire l'essenza. Sparata a centinaia di migliaia di watt, seppur in versione acustica, diventa una forzatura, un eccesso, un po' la caricatura di sÚ stessa. E provoca distacco e dubbi al pubblico meno affezionato.

Ciononostante il concerto Ŕ stato piacevole. Ho apprezzato molto la band, in grado di proporre arrangiamenti nuovi ed originali che donano molto ad alcuni pezzi: meravigliosa la versione di Blunotte con solo chitarra, violino e "tambureddu" suonato dal cantante dei Lautari (si chiama cosý il gruppo d'apertura?). Carmen rimane una dei pochissimi cantanti italiani che salvo, e nonostante il disappunto ieri sera mi sono divertito. Solo, ho avuto l'impressione che non tutti fossero d'accordo.

Umilmente...
:) :) :)

salvoaga
23-05-2006, 22.02.46
Io spero solo che si accorga di "non piacere pi¨"... Un conto sono i fanboy, un conto sono i fan "normali". Io appartengo ai secondi, non ho la camera tappezzata di poster e il diario zeppo di foto...
Possiamo dire che con me ha venduto un disco in meno... Ci farÓ caso se il conto in banca non si gonfierÓ come 3 anni fa? :asd:

Eva contro Eva: "La pisciata fuori dal vaso"... Pazienza :tsk:

The El-Dox
27-05-2006, 13.36.17
personalmente ritengo la Consoli la morte della musiša italiana.
ho beššato il singolo nuovo in radio e penso proprio šhe roba pi¨ deprimente non abbia mai sentito: šanta sempre šon il mal di panšia, la produzione Ŕ inesistente, testi mosci, ti fa šadere le palle da quanto Ŕ noiosa.
sparategli.

funazza
30-05-2006, 22.51.47
personalmente ritengo la Consoli la morte della musiša italiana.
ho beššato il singolo nuovo in radio e penso proprio šhe roba pi¨ deprimente non abbia mai sentito: šanta sempre šon il mal di panšia, la produzione Ŕ inesistente, testi mosci, ti fa šadere le palle da quanto Ŕ noiosa.
sparategli.


cazzo, queste parole sono una lama nel mio cuore. Carmen, io ti amo