PDA

Visualizza versione completa : L'animale più pericoloso per l'uomo? Il mulo!



*Lorenzo*
12-05-2006, 15.43.41
Non l'equino in carne ed ossa, ma quello che pascola negli harddisk di moltissimi dei qui presenti (me compreso).

Ho appena finito di leggere quest'
articolo di Punto Informatico (http://punto-informatico.it/p.asp?id=1481763&r=PI).

E' possibile che la legge sia tanto cieca? Certo, i poliziotti avevano capito la situazione del tipo, ma intanto il computer glie lo hanno sequestrato. D'altronde eseguono solo gli ordini...

Ora io non sono uno che si fa prendere dal panico facilmente, ma diciamo che per un momento ho avuto un attimo di smarrimento.

Il fatto è che la stessa cosa è successa a me. In maniera un po' differente, e credo si accaduta anche ad altri.

Mi serviva un serial per un gioco. Frugo tra i vari siti wareZ, mi becco la solita sfilza di pop-up che neanche Firefox riesce a fermare, il solito trojan puntalmente abbattuto da Avast, clik clik...
Appare il sitaccio malefico con già le fotine in bella vista. Clikka con una smorfia sulla x rossa della finestra per chiudere e amen. Trovo il mio bel codice e bella che è finita.

Solo l'indomani mi ricordo di una cosa. Frugo nella history dei siti e... TA-DAAAA. Eccole là di nuovo... :tsk:

Ecco, per un momento mi sono immaginato un "passato alternativo" con la scena dei caramba che entrano, frugano nell'hd e.. "Ti abbiamo beccato, brutto pezzo di m... che non sei altro!".

Paranoia? Probabile, ma leggere queste notizie non aiuta di certo...

Non serve che tu l'abbia scaricato incosapevolmente, nè che tu abbia prontamente cancellato il file. No, sei equiparato a quelli che hanno gli armadi pieni di dvd.

Sia ben chiaro, io scorticherei a frustate (come minimo) quelli che si scaricano volontariamente anche una solo foto di questo genere, ma diamine, un po' di buon senso... hia visto che questo qui si scaricava qualche mp3 (illegale anche questo, ma la Siae è maggiorenne e vaccinata :asd: e tutt'al più risolvi con una multa...) e non ha manco un porno normale in casa, gli sequestri anche le mutande solo perche senza saperlo ha clikkato il file una riga più sotto di quello giusto?

Ora, onestamente, siccome che qui molti hanno il mulo, e il mulo lo si usa solo per una cosa, quanti di voi hanno avuto occasione di venire in contatto con materiale del genere? O anche, come me, tramite siti "alternativi"?

Dopo aver letto l'articolo, quali sono le vostre impressioni?

Per quanto mi riguarda continuerò ad usare il mulo come prima. Cioè solo quando sto scaricando qualcosa, e non 24h su 24h.



A voi.

4ss0.n3
12-05-2006, 15.51.51
Ma legge cieca di che cosa? Se ha roba pedopornografica sul computer è giusto che la polizia si metta a ravanare :mad:

TrustNoOne
12-05-2006, 15.56.57
Ma legge cieca di che cosa? Se ha roba pedopornografica sul computer è giusto che la polizia si metta a ravanare :mad:

hai letto l'articolo e il post? Mi sa di no.

*Lorenzo*
12-05-2006, 16.03.55
Ma legge cieca di che cosa? Se ha roba pedopornografica sul computer è giusto che la polizia si metta a ravanare :mad:

Giusto che ravani? Nel senso che faccia chiarezza sul tipo? Ok, sta bene.
Ma abbiamo visto che lui non ha nulla di nulla, che ha dimostrato che, si, ha qualche mp3 e film, e che nel scaricarli, una volta si è ritrovato con tutt'altra cosa non per sua volontà? Hai ravanato bene' trovato nulla? Lo lasci così comè e casomai lo tieni d'occhio per vedere se effetivamente lo ha fatto apposta o no.

E riprendo l'articolo. Il pedofilo non si scarica di certo solo una foto e poi la cancella subito. Un minimo di buon senso, please.

Gi01
12-05-2006, 16.15.39
Lo trovo a dir poco inquietante, e chiedo se "informaticamente" resta traccia di cosa hai scaricato, perché il numero di film fake scaricati è IMHO ben superiore ad 1/5.

Cioè, se uno prende sta roba e poi la cancella, resosi conto dell'errore, resta lo stesso traccia e sei punibile lo stesso?

4ss0.n3
12-05-2006, 16.17.49
hai letto l'articolo e il post? Mi sa di no.

ho letto la lettera ieri notte, prima dell'apertura di questo thread.

Non me ne frega niente cosa ci fa col file, io ho scaricato roba per anni col winMX ma non mi sono mai ritrovato immagini pedopornografiche sul mio computer. Stiamo attenti, finchè è Ilona la Troia di San Pietroburgo non me ne frega niente ma se è una bambina di 8 anni devono ribaltargli casa e computer :mad:

Sono d'accordo che occorre riformare tutto il sistema internet italiano, compresi i reati e le pene (ho molta fiducia sul prossimo probabile ministro della rosa nel pugno). Questo signore ha messo a disposizione il PC e la casa, possiamo riconoscergli la buona volontà, potevano anche fargli un backup di fatture.doc ma mi sembra il minimo che gli portino via il pc.

questa è un opinione personale cmq :birra:

Brian O'Blivion
12-05-2006, 16.18.40
Lo trovo a dir poco inquietante, e chiedo se "informaticamente" resta traccia di cosa hai scaricato, perché il numero di film fake scaricati è IMHO ben superiore ad 1/5.

Cioè, se uno prende sta roba e poi la cancella, resosi conto dell'errore, resta lo stesso traccia e sei punibile lo stesso?

In teoria si...ennesima follia derivata da calcoli del piffero,come equiparare 2,5 grammi di cocaina alla stessa quantità in erba,non c'è raziocinio.

sharkone
12-05-2006, 16.24.59
Cioè, se uno prende sta roba e poi la cancella

Penso sia il problema del tipo in questione.

Brutta storia, potrebbe succedere a chiunque.

UAranger
12-05-2006, 16.32.33
Lo trovo a dir poco inquietante, e chiedo se "informaticamente" resta traccia di cosa hai scaricato, perché il numero di film fake scaricati è IMHO ben superiore ad 1/5.

Cioè, se uno prende sta roba e poi la cancella, resosi conto dell'errore, resta lo stesso traccia e sei punibile lo stesso?


Anche formattando il pc rimangono cmq le tracce e i tecnici informatici tramite programmi specifici sono in grado di recuperare quanto cancellato.
Non a caso esistono alcuni tipi di virus che neanche la formattazione riesce ad eliminare.

shottolo
12-05-2006, 16.32.43
CUT
ma scusa una roba
loro si accorgono che il tizio ha scaricato INVOLONTARIAMENTE (ingannato diciamo) quel file, che senso ha distruggergli la vita? Alla fine 'sto tizio rimarrà marchiato come pedofilo per forse tutta la vita... voglio vedere i conoscenti se non lo tratteranno da tale!
è come se la polizia tenesse d'occhio due che si fanno una canna, vedono che uno butta il cicchetto nel tuo giardino e questi vengono a perquisire casa tua.
è il ragionamento che è sbagliato... se è palese alle forze dell'ordine che il tipo è stato raggirato non dovrebbero nemmeno agire verso di lui.
certo è vero che non si sa se il tipo ha cancellato realmente, accortosi dell'errore, la foto... quindi alla fine forse la perquisizione ci sta anche, al fine di accertarsi che non ci sia presenza di altro materiale illegale
alla fine boh! bisognerebbe capire bene come sono andate (e come andranno) le cose.

Zio Fella
12-05-2006, 16.34.24
Non che voglia scatenare una polemica, ma non vi sembra oltremodo ridicolo punire chi consuma materiale pedopornografico?
Per carità gli sfruttatori è giusto che vengano puniti, ma chi trae piacere solo guardando foto o filmati non è altrettanto perverso come coloro che guardano la gente che si piscia/caga/vomita/ecc addosso?
In fondo non sono altro che perversioni, le quali sono profondamente radicate nel subconscio (suppongo) e comunque non è detto che debbano avere ripercussioni nella propria vita sessuale.
Che poi al vaticano le perversioni non vadano giù, è abbastanza noto a tutti, così come è noto che con la loro morale guidino al pascolo il gregge.
Stavo per inviare, ma rileggendomi mi sono domandato:
Non è che per caso lo scambio di materiale pedofilo incentivi la pedofilia?
Certo che sì è stata la risposta, tuttavia penso che si debbano punire con criteri differenti i produttori dai consumatori. Questi ultimi per come la vedo io non andrebbero neanche puniti.

128BIT
12-05-2006, 16.45.12
Non me ne frega niente cosa ci fa col file, io ho scaricato roba per anni col winMX ma non mi sono mai ritrovato immagini pedopornografiche sul mio computer
E' una stronata questa che stai dicendo.
Quando scarichi un file da un programma P2P non puoi sapere finche' non ti e' arrivato o finche' non e' disponibile l'anteprima che file e'.
E quando ti e' arrivato o hai visto l'anteprima e' gia' troppo tardi perche' lo hai condiviso e scaricato.
Se tu scarichi per dirti XBOX360ALL'E3.wmv,e poi pero' invece di essere quello e' una cosa illegale,tu passi i guai.
E' questo quello che e' successo a questa persona,e sbagli a condannarlo perche' potrebbe succedere a chiunque,e' proprio il P2P che non dovrebbe esistere e che non ha senso di esistere.
Serve soltanto per file ILLEGALI o per grandi case che vogliono marciarci sopra vendendo i film (vedi il torrent legale) o siti che spacciano cose illegali con il supporto delle pubblicita'.

Perche' una persona che vuole condividere una foto,un video o un file legale,ha al giorno d'oggi MILLE modi per farli molto piu VELOCI e MIGLIORI del P2P.

Altro esempio:
Cosa che e' successa ad una persona della mia famiglia
Ha usato emule per cercare una guida non ufficiale di oblivion.
Il nome del file era proprio Guida Oblivion non ufficiale in inglese,quando lui l'ha scaricata pero' era la guida ufficiale.
In quel momento se per dirti il file era in italiano e distribuito in italia,avrebbe commesso un reato punibile dalla legge nel caso in cui mettiamo che la casa che fa le guide dei giochi aveva delle indagini in corso.

Allora il discorso e' SEMPLICE:

O IL P2P viene dotato di un sistema di controllo,cioe' la comunita' inserisce il file,che viene poi VISIONATO e APPROVATO.

Oppure non ha motivo di esistere,perche' diventa una cosa fuori controllo,piena di merda,e contro ogni regola.

Mischa
12-05-2006, 16.49.47
Assone, il tizio non è che ha scaricato il file e poi se l'è tenuto bello bello sul pc, per goderselo e spargerlo per il web: ha semplicemente scaricato un fake, come capita a molti, soprattutto quando scarichi molto, e quando se ne è accorto l'ha eliminato, così come capita a un casino di gente. Il punto è che se anche interrompi il dwld, dopo avere verificato i file names, mentre è ancora in corso, ciò non toglie che effettivamente per qualche tempo hai uppato un file diverso da quello che volevi scaricare, e questo a lui viene contestato: evidentemente avranno verificato suo traffico, e notato che stava condividendo il tale file. Ma se al posto di Ilona di S. Pietroburgo mentre volevi scaricare un altro film, per te, ci fosse stata Svastica, la bimba spastica, tu l'avresti condivisa comunque, per qualche tempo. Sei un pedofilo?

Mister X
12-05-2006, 16.51.12
Forse Assone non ha mai usato i client ED2K o Gnutella-based. :|
In quelle reti è FACILISSIMO trovare fake, non so se mi spiego.
Non è mica come BitTorrent che dopo qualche giorno tutti i seed e i leech se ne vanno se il file non corrisponde a descrizione, anche perché le community che rilasciano torrent ci credono in quello che fanno. Di là (ed2k, ecc...) c'è la feccia del web, per nulla share etico.

Tu ti stai scaricando un film con Paolo Villaggio dal mulo perché hai perso l'originale, ti accorgi solo dopo che è un fake, cancelli subito tutto e ti trovi la postale in casa? Ma dove siamo...

E poi tutti sti scassaminchia con la privacy, alla fine per "beccarlo" avranno dovuto intercettare tutto il suo traffico dati e filtrarlo. Alla faccia... Io adesso inizio a crittare con AES 128bit o RSA tutti i miei file... :|

128BIT
12-05-2006, 16.53.31
l'unica scusante potrebbe essere soltanto che sul mulo ci sono i commenti dei file (quindi prima di scaricarlo dovrebbe aver dovuto guardare i commenti)da quanto mi hanno detto alcuni miei amici,soltanto che questi commenti vengono usati per fare pubblicita' dei siti o di altri file,quindi alla fine diventano inutili e la gente non li guarda.

La colpa non e' delle persone,e' del P2P che e' gestito male.

Come tutte le cose ci vuole un minimo di regole e di controllo.
I file messi a disposizione dalla comunita' devono essere VISTI e APPROVATI,come succede con servizi come youtube o simili.

Se tu mi mandi un file Porno,Pedo,O Anti copiright io non te lo accetto e non puoi shararlo con gli altri.
Tu mi mandi un video,una immagine o quello che ti pare,e' ok,io lo accetto,e' disponibile nella rete e chiunque puo shararlo.

Questo dovrebbe essere il P2P che non sarebbe piu P2P ma si chiamerebbe molto probabilmente con una sigla un po diversa.

Invece il P2P cosi' come e' oggi non ha ragione di esistere perche' c'e' piu MERDA che roba legale.
E la poca roba legale che c'e' ha poche fonti quasi inesistenti,mentre la roba illegale ha migliaglia di fonti.
Questo e' il P2P di oggi,poi se la gente vuole inventarsi le cazzate,fare i moralisti "si ma e' l'uso che uno ne fa' che e' sbagliato" uno puo dire quello che gli pare,ma la realta' e' un'altra e VA CAMBIATA altrimenti usare il P2P cosi' non ha senso per persone che lo vorrebbero usare per scopi legali.

Brian O'Blivion
12-05-2006, 16.58.29
l'unica scusante potrebbe essere soltanto che sul mulo ci sono i commenti dei file (quindi prima di scaricarlo dovrebbe aver dovuto guardare i commenti)

Ma quali commenti cumpà?!Ci scrivono di tutto,anche minacce verso terzi:asd:

Gi01
12-05-2006, 16.59.14
Uno potrebbe non sapere l'inglese, potrebbe lasciare il mulo a "lavorare", potrebbe fare una marea di cose e non leggerlo (il mulo NASCE per muoversi mentre non si è al pc), questa cosa non ha senso da nessuna parte.

La cosa grave è che un fake penso sia capitato al 99% della gente qui dentro, per non dire 100%, quindi tecnicamente saremmo tutti nella merda.

Giusto per dirlo, scusatemi, ma questa è l'ennesima legge di un governo che ragiona col culo. Manco la santa inquisizione.

ding
12-05-2006, 17.01.37
Lo trovo a dir poco inquietante, e chiedo se "informaticamente" resta traccia di cosa hai scaricato, perché il numero di film fake scaricati è IMHO ben superiore ad 1/5.

Cioè, se uno prende sta roba e poi la cancella, resosi conto dell'errore, resta lo stesso traccia e sei punibile lo stesso?se i settori non vengono riscritti è possibile recuperare, sì. se vengono riutilizzati è decisamente difficile..

128BIT
12-05-2006, 17.06.11
cmq ancora piu colpa del mulo cel 'hanno i signori che sono andati a casa di questo tipo.
Io posso capire e' il loro lavoro ,la legge e quello che ti pare.

MA NON SIAMO ANIMALI.

Siamo persone abbiamo un cervello per capire.

Se tu lavori in quel campo,dovrai sapere come funziona il P2P,e le cose che abbiamo detto noi in questo thread LE SANNO.

SE TU LE SAI
non puoi SEQUESTRARE IL PORTATILE a quel poro cristo che ha scaricato 1 file per sbaglio.

La cosa da domandarsi e' Perche' lo hanno fatto?
Chi lavora li deve essere una persona che PROTEGGE LE PERSONE con la LEGGE,non che GLI FA PASSARE I GUAI.

Se una persona e' onesta,e e' stata VITTIMA di una file fake,deve essere protetta non inquisita.

E poi quanti pedofili ci sono in italia? penso tanti purtroppo
Quanti file scaricano questi pedofili? penso tanti purtroppo

E allora con tutti i pedofili che ci sono e i file scaricati

PERCHE' si sono accorti proprio di 1 SOLO FILE scaricato da un poro cristo per sbaglio?
Come hanno fatto?

A me sorgono molti dubbi,sembra quasi che questi qui hanno messo a disposizione LORO il file pedofilo per poi andare a casa di sto tipo e inculargli il pc.
Altrimenti non si spiega il PERCHE' glielo hanno tolto e il COME hanno fatto a concentrare l'attenzione su un file e su un NON pedofilo invece di pensare ai miliardi di file e pedofili veri.

shottolo
12-05-2006, 17.07.50
A me sorgono molti dubbi,sembra quasi che questi qui hanno messo a disposizione LORO il file pedofilo per poi andare a casa di sto tipo e inculargli il pc.
:asd: bella questa teoria... oserei dire quasi barocca :D

Thor
12-05-2006, 17.09.19
Bel casino, veramente. Visto da fuori non è piacevole, pensate ad esserci dentro.
La pedopornografia è brutta, ma si può marchiare a fuoco una persona per un errore e dico uno, di sistema o di distrazione?


Mah........

128BIT
12-05-2006, 17.10.58
:asd: bella questa teoria... oserei dire quasi barocca :D
beh tu scherzaci ma io so di finanzieri che hanno fatto cose simili.
Gente alla quale e' stato detto che i loro pc sequestrati venivano bruciati e poi dopo invece la finanza li smerciava in intenrnet poit e cose del genere,tra l'altro neanche intelligentemnete in quanto gli internet point erano a pochi metri dal gruppo radiodiffusione della gdf di quella zona.
C'e' del marcio il giusto su queste leggi del cavolo in italia,ci marciano sia le ditte che gestiscono i copiright che gli organi competenti che spesso sono corrotti o fanno cose di questo genere.
Questo qui e' uno dei tanti esempi,non si spiega come un povero cristo che scarica un fake gli viene sequestrato il pc e gli dicono sei pedofilo altrimenti.
E' il P2P che va secondo me controllato,vedrai che se controllano quello dopo sta gente non ci puo piu marciare sopra e non succedono piu questi fatti.
Chi lavora li prende lo stipendio per andare a sequestrare i pc,loro piu gente mettono nella merda,piu pc sequestrano e piu sono contenti,gliene frega una sega se quel povero cristo ha sbagliato a scaricare un file,per loro e' 1 numero che si aggiunge a tanti altri,e a fine mese prendono lo stipendio,e chi gestisce le operazioni di seeustro e' lodato perche' ha fatto tot. sequestri.
Questo perche' ci sono in giro dei programmi FACILMENTE usabili da persone anche minorenni tra l'altro e che non hanno un controllo dei contenuti.
Se non ci fossero questi programmi p2p o ci fossero ma CONTROLLATI non ci sarebbe neanche chi se ne approfitta come in questo caso e chi ci va di mezzo come sempre in questo caso.

Brian O'Blivion
12-05-2006, 17.12.27
:asd: bella questa teoria... oserei dire quasi barocca :D

Ma non è sbilenca affatto...e le chiavi di lettura sono molteplici...inoltre fidarsi delle notizie:un mio amico che è ispettore della pula mi dice sempre "si,i tizi il giornale ha scritto che avevano qualche stecca d'erba,in realtà sono pregiudicati per svariati reati,detenzione di armi e altre sostanze",ed è una cosa vera anche questa.

Tanto a me fotte na sega:ho solo Musica di alta qualità:asd:

128BIT
12-05-2006, 17.18.06
senza contare che poi mo sta persona non e' piu come prima,nel senso che da oggi e' uno che ha avuto problemi legali e gli danno del pedofilo,pensa tu se lo fermano e controllano i suoi dati e c'e' scritto pedofilo che bella cosa,quando invece non ha fatto un c@**o.

Bau.
12-05-2006, 17.51.43
Mh però state dando per scontata la veridicità della cosa. ovvero che il tizio è uno stinco di santo e/o che il tizio esiste.

radoen
12-05-2006, 17.53.34
è na brutta storia e mispiace per lui, sicuramente se ne uscirà "pulito" ma con delle belle spese per l'avvocato e caxxi per il lavor :mad: .
rispondo a chi ha chiesto come chiesto come ha fatto la postale ad accorgersi di quel singolo file, leggendo con attenzione l'articolo ne viene fuori che lo "scaricatore" ha rete Fastweb i suoi utenti hanno IP Statico Nattato e quindi per la PP è abbastanza semplice sapere chi ha preso e condiviso un file.

Di0
12-05-2006, 17.57.01
La cosa grave è che un fake penso sia capitato al 99% della gente qui dentro, per non dire 100%, quindi tecnicamente saremmo tutti nella merda.


Beh,il migliore per me è stato quando stavo scaricando un file chiamato "Enciclopedia Matematica.pdf", da circa 5-600 mb. Mi serviva, dovevo controllare alcune cose.
Faccio per aprire il file e l'acrobat dà errore. Mi sovviene un pensiero: 600mb è più o meno la dimensione giusta per un cd! Lo rinomino "enciclopedia.avi" e lo carico nel winamp. Indovinate? Un pornazzo fresco fresco, per la §§§§§§§ di sua sorella e di chi mette in giro queste cose.

Fortuna solo che non sono andato dal professore con quel file! :asd:

Ovviamente cancellato, ma naturalmente è rimasto in share per qualche giorno, anche perché le parti parziali di un file che stai scaricando, con emule, vengono automaticamente condivise, quindi è impossibile non condividere un file che stai scaricando (a meno di non disabilitare l'opzione opportuna, ma se non fosse per questi stronzi non ce ne sarebbe bisogno! Infatti mi rifiuto di farlo).

Altro episodio, pochi minuti fa, mi sono ritrovato con una splendida versione di Rocky 1 per DVD doppiata in polacco. :|

128BIT
12-05-2006, 18.42.01
è na brutta storia e mispiace per lui, sicuramente se ne uscirà "pulito" ma con delle belle spese per l'avvocato e caxxi per il lavor :mad: .
rispondo a chi ha chiesto come chiesto come ha fatto la postale ad accorgersi di quel singolo file, leggendo con attenzione l'articolo ne viene fuori che lo "scaricatore" ha rete Fastweb i suoi utenti hanno IP Statico Nattato e quindi per la PP è abbastanza semplice sapere chi ha preso e condiviso un file.
ho capito ma non e' un po strano che la polizia postale o chi che sia,si metta a controllare una persona che ha scaricato 1 solo file,piuttosto che altre mille persone che sono pedofili veri che tutti i giorni ne scaricano molti di piu ?
E non e' un po strano che una persona Matura che fa quel lavoro e che quindi sa quali sono i veri pedofili,si metta a sequestrare un portatile ad una persona che aveva solo 1 file e che ha peraltro cancellato subito?

Sono convinto che questa cosa non sia affatto casuale e l'hanno fatto apposta,cosi' come sono convinto che se il portatile fosse stato un portatile di merda molto probablmente non lo avrebbero neanche preso.:tsk:

Bob Simbel
12-05-2006, 19.41.23
Non è che per caso lo scambio di materiale pedofilo incentivi la pedofilia?
Certo che sì è stata la risposta, tuttavia penso che si debbano punire con criteri differenti i produttori dai consumatori. Questi ultimi per come la vedo io non andrebbero neanche puniti.

ti prego, dimmi che stavi scherzando!!!

--------


per quanto riguarda l'esperienza col mulo. Mi è capitato qualche fake, ma erano fake paralleli, cioé... io cercavo il filmato in una lingua e lo trovavo in un'altra... tutto qui. fake porno non mi sono mai capitati finora.

sharkone
12-05-2006, 21.20.50
Io la butto lì: a me è successo.

Adesso non so se cagarmi in mano o meno...per ora son tranquillo(e fu così che stanotte...driiiiin:asd: sgrat )

In pratica una volta mi è capitato di scaricare un file e appena aperto si vedeva una bambina nuda. Almeno credo, era relativamente piccola per essere grande. Ovviamente l'ho subito cancellato disgustato.

E' stato relativamente poco sul pc, il tempo di scaricarlo. Una delle cose piu' tristi che mi è capitata.

Ironia della sorte il file doveva essere la Parata sulla Piazza Rossa del nove maggio 2005...

mErLoZZo
12-05-2006, 22.05.30
non credo che i pedofili usino emule :|

mVm
12-05-2006, 22.19.16
Il coglione di cui parla l'articolo ammette candidamente, mendicando comprensione, di avere software piratato e altre cazzate sul pc. E piagnucola comprensione anche riguardo alla merda pedopornografica che stava insieme al resto, argomentando nel modo più infantile immaginabile: c'era per caso. Ma lol. E mi tocca leggere che è la legge ad essere sbagliata.

mErLoZZo
12-05-2006, 22.31.45
scua ma tu hai letto?
di pedoporno non hanno trovato proprio una ceppa....


qui c'è gente che sarà contenta se passa la proposta di legge al ministero degli interni che permetterebbe non solo di censurare i siti (con la facciata di bloccare i siti pedo - giustissimo, ma inutile, visto che credo cambino host quasi ogni giorno - e anche, già che ci siamo, quelli dei casino online e di qualunque cosa sia ritenuta scomoda) ma anche di forwardare i visitatori (magari casuali e inconsapevoli!!) su una bella paginetta della GdF la quale ovviamente crea i suoi log con gli ip...

un bel link fasullo, che ti apre una pagina che è stata censurata e ti ritrovi la pola sottocasa sul serio...

papo
12-05-2006, 22.38.33
ho letto la lettera ieri notte, prima dell'apertura di questo thread.

Non me ne frega niente cosa ci fa col file, io ho scaricato roba per anni col winMX ma non mi sono mai ritrovato immagini pedopornografiche sul mio computer. Stiamo attenti, finchè è Ilona la Troia di San Pietroburgo non me ne frega niente ma se è una bambina di 8 anni devono ribaltargli casa e computer :mad:



si, come no....tu ti scarichi l'ultimo film di Verdone e scopri che è un film pedopornografico:
sei un pedofilo??

Di0
12-05-2006, 22.41.23
Chissà se Emule è proxabile... :asd:

mVm
12-05-2006, 22.45.08
scua ma tu hai letto?


ma pensando e ragionando sulla cosa, UNA VOLTA, UN FILE (che è quello che mi contestano, poi) non lo so, può anche essere capitato ...
...
Certo, intanto che lo scarichi lo stai condividendo ( che è ciò che mi contestano: la condivisione, secondo l'articolo 600 ter III comma ), ...

Ho letto si. Gli è stata contestata la condivisione, quindi la spazzatura c'era senno che avrebbe condiviso?!...
Sulla volontarietà o meno, le indagini servono a chiarire una posizione a partire da un riscontro. Se alla postale possono rilevare il traffico collegato ad un ip, di sicuro non possono rilevare ne le azioni svolte in locale (cancellazioni), ne le intenzioni dell'individuo titolare di quell'ip.

mErLoZZo
12-05-2006, 23.11.44
se intanto che scarichi stai condividendo, vuol dire che tra quando parte l download e quando si riesce a vedere un anteprima (e cancellare se è un fake) c'è un lasso di tempo in cui tu HAI scaricato, HAI condiviso, e non potevi neanche sapere cosa.

legalmente la condivisione la fai anche... ma se è un film porno o pedo un trailer della x360 al posto dell'ultimo di verdone, come fai a saperlo?

a sto punto tanto vale fare come 128bit e non usare il p2p...

sharkone
12-05-2006, 23.21.09
mendicando comprensione, di avere software piratato e altre cazzate sul pc. .

Si ma non gli viene contestato un film pirata o dieci film pirata sul pc, ma la condivisione di un file pedopornografico. E' un pedofilo messo sulla carta.

128BIT
12-05-2006, 23.39.15
mvm c'e' una bella differenza tra un bambino che ruba un gioco online,e una persona che stupra bambini piccoli.
Se anche fosse stato accusato di essere un "pirata" anche se non lo era ,poteva pure passare,ormai sono innumerabili i ragazzi di 18-19anni in italia che vengono accusati di essere pirati per emule,ma pedofilo e' tutta un'altra storia.
Se sei pirata in italia la gente neanche sa cosa vuol dire,se sei Pedofilo ti schifano tutti e fanno pure bene.
direi che la cosa che e' successa a questo ragazzo e' molto pesante,e chi lo ha accusato di questa cosa,prima di fare una cosa del genere avrebbe dovuto pensarci un po su,perche' conosco persone deboli che si sarebbero anche buttate sotto ad un treno se gli fosse stata data una accusa simile.
ma stiamo scherzando...
indagare una persona per pedofilia quando non e' pedofilo?

Se a te domani mattina alle 6 ti vengono a casa ti dicono tu stupri i bambini voglio vedere che cosa dici...
pensa poi se questo viveva ancora con i suoi...
cioe' ma non esiste proprio.

Giant Lizard
13-05-2006, 00.52.12
pedo-pornografia? Onestamente non ho mai capito cosa ci sia di male a guardare certi video. Saranno persone perverse...embè? Cos'ha di illegale? Dovrebbe essere illegale farli o farli fare, non certo vederli. E' assurdo che vengano arrestate persone perchè hanno visto un video. Se ti beccano a vedere persone che muoiono o che mangiano m***a non ti dicono niente, ma se stai guardando ragazzine minorenni che fanno sesso sei un pedofilo e devi andare in galera.

Bè secondo me se vi sforzaste vi accorgereste che non ha senso. :sisi:

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 00.52.42
Allora, fatemi capire bene:

un tipo ha usato emule per scaricare film e musica violando copyrights, per sbaglio ha scaricato un file fake che si è rivelato pedopornografico, la polizia è andata a beccare quell'unico tipo (presumo abbiano beccato solo lui) che ha scaricato quell'unico file pedopornografico e gli hanno sequestrato il pc sapendo con certezza che il fatto non sussiste?

MA STRA-:roll3:

Scusate, ma se non rido ho solo da suicidarmi...

Cioè è come arrestare una persona per aver preso parte ad una rapina dopo che uscita da un bar senza pagare il suo conto ha raccolto una banconota da 5 euro caduta ai veri rapinatori senza sapere che apparteneva alla banca... :roll3:

Mamma mia che mondo...


Mh però state dando per scontata la veridicità della cosa. ovvero che il tizio è uno stinco di santo e/o che il tizio esiste.

Poco importa: il tipo esiste ed è effettivamente un pedofilo? Non importa. Il tipo non esiste? Non importa. Se il fatto è credibile (non è la parola più consona), possiamo commentarlo prendendolo come vero.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

128BIT
13-05-2006, 01.19.22
Cioè è come arrestare una persona per aver preso parte ad una rapina dopo che uscita da un bar senza pagare il suo conto ha raccolto una banconota da 5 euro caduta ai veri rapinatori senza sapere che apparteneva alla banca...
io sto periodo per 5 euro ammazzo il barrista,i rapinatori e chi prova ad arrestamme :asd: :roll3: ma quei 5 euro li prendo :asd: aah se li prendo :asd:

MarcoLaBestia
13-05-2006, 01.29.05
Non ricordo se si può fare anke su eMule, ma con un paio di click su aMule i fake si sgamano subito subito :)





http://www.knife-depot.com/images/product/4_11649.jpg

Per la giungla di tutti i giorni.

sharkone
13-05-2006, 01.34.59
pedo-pornografia? Onestamente non ho mai capito cosa ci sia di male a guardare certi video. Saranno persone perverse...embè? Cos'ha di illegale? Dovrebbe essere illegale farli o farli fare, non certo vederli. E' assurdo che vengano arrestate persone perchè hanno visto un video. Se ti beccano a vedere persone che muoiono o che mangiano m***a non ti dicono niente, ma se stai guardando ragazzine minorenni che fanno sesso sei un pedofilo e devi andare in galera.

Bè secondo me se vi sforzaste vi accorgereste che non ha senso. :sisi:
Accendere il cervello please:hello:

.Orfeo.
13-05-2006, 01.55.13
pedo-pornografia? Onestamente non ho mai capito cosa ci sia di male a guardare certi video. Saranno persone perverse...embè? Cos'ha di illegale? Dovrebbe essere illegale farli o farli fare, non certo vederli. E' assurdo che vengano arrestate persone perchè hanno visto un video. Se ti beccano a vedere persone che muoiono o che mangiano m***a non ti dicono niente, ma se stai guardando ragazzine minorenni che fanno sesso sei un pedofilo e devi andare in galera.

Bè secondo me se vi sforzaste vi accorgereste che non ha senso. :sisi:

Guarda, sono la persona più open-minded che ci sia, ma credo che la questione non sia legata ad una qualche forma di bigottismo o morale catoniana.In linea di massima potrei pure essere d'accordo sul fatto che finchè si tratta ad esempio di pensieri che non siano poi seguiti da alcun tipo di gesto non ci sarebbe nulla da contestare.Ma nel caso dei video pedopornografici, cerca di capire, anche se non commetti direttamente alcuna violenza a danno di una persona incapace di intendere e volere, ti rendi comunque partecipe di uno stupro.
Se una persona di 50 anni si mette nel suo letto e fantastica su una bambina di 8 anni, al di là della disapprovazione o meno o di giudizi morali, se se ne sta lì senza poi andarsene nell'oratorio sotto casa e fare delle violenze personalmente chi se ne frega?Ognuno è libero di pensare e avere le sue perversioni, fantasie.Un altro conto è guardare video pedopornografici e rendersi partecipi indirettamente di violenze perpetrate ai danni di un bambino.

TrustNoOne
13-05-2006, 01.58.17
qui avete perso il punto: la totale ignoranza informatica di chi e' a capo di questo genere di operazioni. Anche voi altri in buona parte non avete la minima idea di come funzioni un sistema peer-to-peer come emule, non avete gli strumenti necessari a comprendere il quadro totale.
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:

128BIT
13-05-2006, 02.18.24
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:
si ma non e' che sul file ci scrivono FILE PEDOFILO,quella persona il nome del file lo ha visto,capace c'era scritto I PUFFI PRIMA PUNTATA e poi dopo invece quando e' andato a vederlo era un file pedofilo,ha preso e lo cancellato,poi un bel giorno alle 6 di mattina gli e' arrivata la pula,gli hanno dato del pedofilo e gli hanno sequestrato il pc.

Cmq sia Il P2P va' controllato,i file vanno visti e approvati prima di essere messi a disposizione per le comunita' P2P,risolto questo si risolve tutto,la pula non sbaglierebbe a giudicare pedofilo chi sbaglia a scaricare un file fake,e la gente non li scaricherebbe.

ci sono in giro sul web MILIONI di siti che spacciano link a file illegali protetti da copiright,se soltanto l'1% di questi siti,con lo stesso tempo che spendono ogni giorno per segnalare i file, si mettesse all'opera per approvare i file postati dagli utenti creando una sola cumunita',sarebbe possibile avere un P2P SANO e nessuno rischierebbe problemi.
Sempre che si voglia avere per forza il P2P perche' si possa ritenere che serva a qualcosa....

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 02.47.17
qui avete perso il punto: la totale ignoranza informatica di chi e' a capo di questo genere di operazioni

Ignoranza informatica? Cavoli, se ora non vanno ad arrestarmi uno per uno tutti i pedofili qui in Italia mi incazzo di brutto :asd:

Non è ignoranza informatica, al massimo è ignoranza pura... come si fà a spendere i soldi dei contribuenti in questo modo? Mettere sotto indagine un tipo che ha scaricato un solo schifoso file pedopornografico per evidente errore quando ci sono ben altri problemi in giro... senza contare poi tutta la burocrazia che ne verrà fuori ed il danno arrecato al cittadino...

:tsk:

E magari dopo nemmeno lo cagano per i reati che ha veramente commesso :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

stan
13-05-2006, 11.14.01
qui avete perso il punto: la totale ignoranza informatica di chi e' a capo di questo genere di operazioni. Anche voi altri in buona parte non avete la minima idea di come funzioni un sistema peer-to-peer come emule, non avete gli strumenti necessari a comprendere il quadro totale.
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:

Si, non è difficile vederlo...ma metti caso che una volta ti scordi di controllare subito, ne scarichi un pezzo (e quindi lo condividi)...

MarcoLaBestia
13-05-2006, 11.23.30
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:Ecco, io mi riferivo proprio a questo ;)




Si, non è difficile vederlo...ma metti caso che una volta ti scordi di controllare subito, ne scarichi un pezzo (e quindi lo condividi)...http://www.knife-depot.com/images/product/4_11649.jpg

Ti scordi di tagliare un ramo? Ti sbatte in faccia.

Bob Simbel
13-05-2006, 11.59.10
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:

quoto. :sisi:

uizz
13-05-2006, 15.43.19
Anche voi altri in buona parte non avete la minima idea di come funzioni un sistema peer-to-peer come emule, non avete gli strumenti necessari a comprendere il quadro totale.
Ad ogni modo non e' difficile vedere il nome con cui gli altri utenti condividono il file che state scaricando... Chissa' com'e' che io non scarico praticamente mai fake :rolleyes:

Vantati :asd:

No ma ho capito cos'hai voluto dire, cioè che se uno ha un minimo di esperienza, certa roba non la scarica...

...IMHO però c'è un bel po' di differenza tra una bambina di 7anni e una "bambina" di 17...Spesso sul mulo si trovano filmati amatoriali di adolescenti "in calore"...E a me, sinceramente, non dispiacerebbe neanche vedere una della mia età (compio 16anni lunedì) tr****re! :look:
E come me altre centinaia di nerdz brufolosi che scaricano pornazzi col mulo :asd:

Quindi, sempre IMHO, bisogna distinguere tra il quarantenne che alimenta il mercato della pedopornografia scaricando filmati di bambine di 7-8anni e l'adolescente che scarica filmati di sue coetanee.

Io, personalmente, cerco di non scaricare filmati con attrici minorenni...poi se me ne capita uno con una ragazza di 16-17anni che fa uno strip in webcam pace (spesso non si capisce neanche che età abbiano, quindi uno può rimanere fregato perché il titolo del filmato dice 18 e la tipa ne ha 17)...di certo non lo vado a mettere in condivisione :asd:

Giant Lizard
13-05-2006, 20.47.25
Guarda, sono la persona più open-minded che ci sia, ma credo che la questione non sia legata ad una qualche forma di bigottismo o morale catoniana.In linea di massima potrei pure essere d'accordo sul fatto che finchè si tratta ad esempio di pensieri che non siano poi seguiti da alcun tipo di gesto non ci sarebbe nulla da contestare.Ma nel caso dei video pedopornografici, cerca di capire, anche se non commetti direttamente alcuna violenza a danno di una persona incapace di intendere e volere, ti rendi comunque partecipe di uno stupro.
Se una persona di 50 anni si mette nel suo letto e fantastica su una bambina di 8 anni, al di là della disapprovazione o meno o di giudizi morali, se se ne sta lì senza poi andarsene nell'oratorio sotto casa e fare delle violenze personalmente chi se ne frega?Ognuno è libero di pensare e avere le sue perversioni, fantasie.Un altro conto è guardare video pedopornografici e rendersi partecipi indirettamente di violenze perpetrate ai danni di un bambino.

il concetto per quanto mi riguarda è sbagliato dal principio perchè secondo me non si "partecipa indirettamente ad uno stupro". E poi la legge riguardo le età è severa, ma non per questo corretta. Per la legge sotto i 18 anni sei un idiota e oltre sei pari a tutti gli altri. Bè, è sbagliatissimo...ci sono minorenni maturi e maggiorenni stupidi. Io ad esempio sono maggiorenne e la maggior parte di voi mi ritiene un idiota, questo basta e avanza a dimostrare che ho ragione. :sisi:

...tanto per cambiare comunque... :asd:

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 21.00.05
Il limite di 18 serve appunto per essere sufficientemente sicuri che la maggior parte della gente che abbia raggiunto quell'età sia oramai cresciuta e nel pieno delle proprie facoltà. Ovviamente c'è gente che a 14 anni è più matura dei 18enni, o (e questo è un problema molto più grande) che crede di essere già matura mentre invece non lo è. Ponendo questo limite ad un valore più alto, si aumentano le probabilità che gli individui raggiunta quell'età sia tutti maturi.

E' come l'errore provocato che si immette nel segnale di risposta in una stazione DME per coprire l'errore strumentale stimabile ma non determinabile. :teach: (:look: :asd:)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Bob Simbel
13-05-2006, 21.05.12
Ovviamente c'è gente che a 14 anni è più matura dei 18enni, o (e questo è un problema molto più grande) che crede di essere già matura mentre invece non lo è. Ponendo questo limite ad un valore più alto, si aumentano le probabilità che gli individui raggiunta quell'età sia tutti maturi.


quoto alla grande. è chiaro che la legge non è infallibile... :tsk: ho letto almeno un paio di post da panico!

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 21.18.25
quoto alla grande. è chiaro che la legge non è infallibile... :tsk: ho letto almeno un paio di post da panico!

"Sbagli", non è la legge ad essere imperfetta: è proprio la nostra natura imprevedibile a rendere necessari provvedimenti (limite per la maggiore età) con un margine di sicurezza maggiore (invece che, per esempio, a 14 anni si pone il limite a 18). Se fossimo "prevedibili al 100%", potremmo dire che a 15 anni siamo tutti perfettamente a posto e porremmo lì il limite per la maggiore età. La nostra natura imprevedibile rende queste precauzioni necessarie.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Bob Simbel
13-05-2006, 21.24.41
diciamo che allora intendevo dire "limitata" nel senso che la legge non può prevedere tutti i casi possibili proprio perché deve essere definita in qualche modo. Non riesco a spiegarmi bene.
E poi, beh la legge è pur sempre scritta e decisa da noi esseri imprevedibili e imperfetti...

gefri
13-05-2006, 21.48.47
Vantati :asd:

No ma ho capito cos'hai voluto dire, cioè che se uno ha un minimo di esperienza, certa roba non la scarica...

...IMHO però c'è un bel po' di differenza tra una bambina di 7anni e una "bambina" di 17...Spesso sul mulo si trovano filmati amatoriali di adolescenti "in calore"...E a me, sinceramente, non dispiacerebbe neanche vedere una della mia età (compio 16anni lunedì) tr****re! :look:
E come me altre centinaia di nerdz brufolosi che scaricano pornazzi col mulo :asd:

Quindi, sempre IMHO, bisogna distinguere tra il quarantenne che alimenta il mercato della pedopornografia scaricando filmati di bambine di 7-8anni e l'adolescente che scarica filmati di sue coetanee.

Io, personalmente, cerco di non scaricare filmati con attrici minorenni...poi se me ne capita uno con una ragazza di 16-17anni che fa uno strip in webcam pace (spesso non si capisce neanche che età abbiano, quindi uno può rimanere fregato perché il titolo del filmato dice 18 e la tipa ne ha 17)...di certo non lo vado a mettere in condivisione :asd:


per legge te puoi trombare una 15enne ma non puoi possedere le sue foto da nuda. Non ti stò prendendo in giro eh! :asd:

Mister X
14-05-2006, 00.16.17
Io sinceramente non sto a controllare tutti i peers ai quali mi connetto. In media sono 4000 per file (ho pompato il mulo), ci metterei una vita: mi fido dei tracker. :|

uizz
14-05-2006, 12.34.04
per legge te puoi trombare una 15enne ma non puoi possedere le sue foto da nuda. Non ti stò prendendo in giro eh! :asd:

Lo so, lo so :roll3::asd:

Vegeta1485
14-05-2006, 18.13.44
Bhe il nome del file non si controlla sempre, io ad esempio normalmente aspetto che compagliano i commenti nella magior parte dei casi, poi vado a vedere se il file è quello giusto o è un fake. La legge è semplicemente fatta a cazzo, da gente che probabilmente sa a malapena accendere E-Mule.

Per quanto riguarda l'approvazione dei file de parte di una qualsiasi autorità senza offesa ma la trovo una stupidagine, internet deve essere libero e senza controlli, il controllo della rete determinerebbe il fondo del barile, che girino file inlegali come quello di cui si sta parlando ora è un problema (più che altro il problema è il fatto che vengano prodotti ma la possibilità di diffusione ne fomenta quasi sicuramente la produzione) ma bisogna trovare un altro modo per fermarli.

mErLoZZo
14-05-2006, 19.10.45
per legge te puoi trombare una 15enne ma non puoi possedere le sue foto da nuda. Non ti stò prendendo in giro eh! :asd:

per legge se una ragazza ha tra a 14 e i 18 anni tu puoi averne al massimo 4 in più, se ne ha meno di 14 non puoi e stop.

questo sapevo io :|

FALLEN_ANGEL_664
14-05-2006, 19.13.37
per legge se una ragazza ha tra a 14 e i 18 anni tu puoi averne al massimo 4 in più, se ne ha meno di 14 non puoi e stop.

questo sapevo io :|

Ma se tu da diociottenne possiedi una foto porno di una quattordicienne, come ci si regola?

Quello è l'assurdo...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

mErLoZZo
14-05-2006, 19.25.30
ma che ne so....se c'è sta troiona a 14anni te preoccupi di una foto :)

Eowyn.
14-05-2006, 22.18.37
il concetto per quanto mi riguarda è sbagliato dal principio perchè secondo me non si "partecipa indirettamente ad uno stupro".
:|

No, ma incentivano chi gli stupri li fa per poi vedere i video. Ergo se non sono allo stesso livello poco (davvero poco!) ci manca.


Se ti beccano a vedere persone che muoiono o che mangiano m***a non ti dicono niente, ma se stai guardando ragazzine minorenni che fanno sesso sei un pedofilo e devi andare in galera.


E il discorso dei video dei coprofagi (o mangiam***a come li chiami tu) non fila per niente: lì sono persone che coscientemente e di loro spontanea volontà mangiano feci. Non c'è costrizione, non c'è stupro.



Bè secondo me se vi sforzaste vi accorgereste che non ha senso. :sisi:Bhè, secondo me se ti sforzi il cervello lo puoi accendere :birra:

mErLoZZo
14-05-2006, 22.37.58
Bhè, secondo me se ti sforzi il cervello lo puoi accendere :birra:


q-u-o-t-e
grande eowin :)
anzi èowin!

anzi, grande éowin :D

FALLEN_ANGEL_664
14-05-2006, 22.46.48
Se ti beccano a vedere persone che muoiono o che mangiano m***a non ti dicono niente, ma se stai guardando ragazzine minorenni che fanno sesso sei un pedofilo e devi andare in galera.

A che video ti riferisci?


Bè secondo me se vi sforzaste vi accorgereste che non ha senso. :sisi:

Se non punisci chi li guarda non combatti (anzi, quasi incoraggi) il fenomeno dalla parte della domanda e chi li crea avrà sempre un motivo per continuare.

E' un pò come se tu punissi gli assassini ma non i mandanti di un omicidio.


secondo me non si "partecipa indirettamente ad uno stupro

Ed invece si partecipa indirettamente eccome creando domanda. Se nessuno avesse sentito il bisogno/avesse voluto bere alcolici a Chicago ai tempi del proibizionismo, la malavita non si sarebbe messa a venderli. Allo stesso modo se tu guardi un video pedoporno incoraggi altri a farne ulteriori, perchè il mercato (tu) ne richiede.


Sei ancora convinto che punire anche chi visiona simili film sia sbagliato?

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

mErLoZZo
14-05-2006, 22.56.30
Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


...attendi nell'ombra, o alla luce, o come cazzo vuoi, ma su questo ti do ragione :)

+domanda -> +offerta, è forse la più basilare legge dell'economia!

..Omega.Rav..
15-05-2006, 03.45.26
Fate come me e tenetevi un defibrillatore AED in casa, il PC preferisco vederlo fritto che in mano alla finanza. bzap! :sisi:

Peter Pan
15-05-2006, 09.01.29
q-u-o-t-e
grande eowin
anzi èowin!

anzi, grande éowin


Che Merlo! :asd:

Triggio.Dark.Elf
15-05-2006, 10.00.38
Evidentemente avranno verificato suo traffico, e notato che stava condividendo il tale file.

La Polizia Postale difficilmente verifica il traffico di qualcuno. Ciò che penso che sia accaduto è piuttosto semplice: qualche pedofilo è stato arrestato in qualche parte d'Italia, la Polizia Postale locale verifica a quali utenti è stato uppato un dato file e iniziano le ricerche. Viene data segnalazione alle varie sezioni della Polizia Postale che puntualmente si presentano alla mattina a casa dei soggetti sospettati. Se va bene, trovano una marea di materiale pedo-pornografico, pile di cd masterizzati da vendere in strada, in sostanza numerose prove di aver commesso qualche reato.

Lo stesso è successo a me. Una mattina, era anche festa a scuola, sono stato svegliato da mio padre dicendomi che c'era la Polizia. Pensai a uno scherzo, finchè non vidi i tre signori della Polizia Postale. Hanno fatto le loro perquisizioni, hanno controllato tutti i cd uno ad uno e hanno sequestatro il pc.

Causa di tutto ciò? Una mia email con indirizzo di casa sul computer di un tizio che evidentemente faceva parte di una rete di compra-vendita di materiale masterizzato. L'email risaliva a tre anni prima e riguardava un oggetto messo in vendita su eBay, che nemmeno riuscii a vendere. Oltre al computer, restituito un po' impolverato, ma senza essere stato toccato, qualche mese dopo, mi sequestrarono qualche cd (contenenti tutti i dati di backup del computer con documenti confidenziali di lavoro di papà e mamma, ma nulla di illegale, e qualche gioco masterizzato).

Al momento della restituzione, mio padre che mi accompagnava si è anche incazzato non poco coi signori della Polizia Postale. Come nel caso a inizio topic, tanto casino per ottenere poco o nulla, ma soprattutto una indagina avviata su indizi molto vaghi. Oltre alla noia del sequestro, ho dovuto spendere di tasca mia 800 euro di avvocato minorile (avevo 15 anni al momento del sospetto reato) e sono dovuto andare una volta dall'assistente sociale per alcune domande (ha pure voluto insinuare che i miei genitori fossero separati, quell'incapace).

Una cosa che ho scoperto dopo non mi ha sorpreso per niente. Lo sapevate che in Polizia Postale, in gran parte dei casi, i computer sequestrati vengono utilizzati dal personale per svolgere il lavoro quotidiano? Bel modo di risparmiare denaro sulle attrezzature a discapito dei cittadini. Per fortuna che il mio era un catorcio e non è stato utilizzato! :asd:

Giant Lizard
16-05-2006, 00.38.41
No, ma incentivano chi gli stupri li fa per poi vedere i video. Ergo se non sono allo stesso livello poco (davvero poco!) ci manca.

Assolutamente no. I video scaricate tramite p2p mica possono far guadagnare in qualche modo chi i video li fa. Non incentiva assolutamente nulla, al massimo permette a più gente di vederli, ma secondo me dovrebbe essere una libertà d'ognuno.




E il discorso dei video dei coprofagi (o mangiam***a come li chiami tu) non fila per niente: lì sono persone che coscientemente e di loro spontanea volontà mangiano feci. Non c'è costrizione, non c'è stupro.

Si ma non si parla di quelle persone, ma di quelle che il video lo GUARDANO. E non c'è costrizione, non c'è stupro nel guardare un semplice video. Se io mi guardo il video di una minorenne che fa sesso dovrebbero essere caxxi miei, non faccio del male a nessuno, non costringo nessuno e non vedo perchè dovrei subire offese/danni/carcere.



Bhè, secondo me se ti sforzi il cervello lo puoi accendere :birra:

Eh vabbè, i truzzi sanno parlare solo tramite insulti. Ok, continuerò a tenere il cervello spento allora :)


A che video ti riferisci?

Ai video di Rotten o ai video porno (porno? Vabbè...gusti) in cui persone provano piacere nel mangiare le proprie o le altrui feci.




Se non punisci chi li guarda non combatti (anzi, quasi incoraggi) il fenomeno dalla parte della domanda e chi li crea avrà sempre un motivo per continuare.

E' un pò come se tu punissi gli assassini ma non i mandanti di un omicidio.

E' un pò come? A me sembra che non c'entri nulla... Uno che guarda un video non è mica il mandante di tale sequenza di immagini. E' solo una persona che ha trovato quel video e se lo "gusta". A mio avviso non c'entra niente.




Ed invece si partecipa indirettamente eccome creando domanda. Se nessuno avesse sentito il bisogno/avesse voluto bere alcolici a Chicago ai tempi del proibizionismo, la malavita non si sarebbe messa a venderli. Allo stesso modo se tu guardi un video pedoporno incoraggi altri a farne ulteriori, perchè il mercato (tu) ne richiede.

Come anche i drogati andrebbero lasciati stare a drogarsi, se non fosse che in questo modo mettono in pericolo la vita altrui. Sono dell'idea che ognuno dovrebbe essere libero di fare le proprie scelte, se io voglio drogarmi sono caxxi miei e nessuno mi deve rompere le palle. Idem se io volessi guardarmi un video pedo-pornografico. Se però questo danneggia le altre persone, allora è giusto vietarlo. Ma guardare un video pedo-pornografico credo non abbia mai fatto male a nessuno.



Sei ancora convinto che punire anche chi visiona simili film sia sbagliato?


Più che mai :)

FALLEN_ANGEL_664
16-05-2006, 00.59.55
Il fatto stesso di visionare un filmato pedoporno incentiva altri a farlo. La soddisfazione di chi li crea non è necessariamente generata da un lucro, bensì può scaturire anche dalla semplice constatazione che la propria opera è la più vista.

L'esempio dell'assassino e dei mandanti calza, e ti spiego perchè: l'assassino uccide una persona per un tornaconto personale (soldi ad esempio), il mandante o comunque colui che ci guadagna dalla morte della vittima e che l'avrebbe voluta morta trae "beneficio" dalla morte della vittima. Traendo beneficio automaticamente appoggia l'omicidio o addirittura ne incentiva il ripetersi assoldando a sua volta l'assassino per nuovi incarichi.
Similmente il creatore di film pedopornografici abusa di minori per creare il suo film(e non parlo tanto delle fighette che il giorno dopo compiono 18 anni, seppure anche una persona di 20 anni potrebbe potenzialmente essere non in grado di intendere e volere come invece dovrebbe, ma parlo sopratutto dei bambini di pochi anni di vita o addirittura di pochi mesi che subiscono abusi). Lo spettatore visionando questi film, provando piacere nel guardarli o andando alla ricerca di ulteriori film stimola il creatore di questi film a produrne altri, se non per soldi per soddisfazione perchè vede come la sua creazione riscuote successo. Lo spettatore non è esattamente allo stesso livello del creatore (anche se a seconda dei casi/punti di vista lo spettatore può tranquillamente essere considerato anche peggiore dello stesso creatore), ma guardando quei film ne incentiva la creazione.

Nel caso di quei video dei "mangiamerda", non c'è abuso se i soggetti in questione sono maggiorenni capaci di intendere e di volere consci del fatto che stanno mangiando feci. Per caso la legge vieta la divulgazione di questi video (sempre tenendo conto delle recenti leggi a tutela dei minori in riferimento alla divulgazione di materiali a potenziale contenuto scioccante)?

La visione dei video pedopornografici quindi ledono terzi (in modo indiretto) in quanto il semplice fatto che qualcuno li guarda (anche gratuitamente) esprime un chiaro messaggio: quei video sono apprezzati. E se sono apprezzati, allora la persona che li ha creati si sentirà ulteriormente realizzata e sarà spinto a crearne altri. Tale apprezzamento spingerà anche altre persone a creare il proprio film pedoporno perchè spinte dalla volontà di mettersi in mostra, di superare il limite, di essere il "migliore".

Capito ora? Sei ancora convito che guardare film pedoporno non dovrebbe essere illegale? Se sì, per favore spiegami chiaramente e munuziosamente il perchè.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Giant Lizard
16-05-2006, 02.29.40
Il fatto stesso di visionare un filmato pedoporno incentiva altri a farlo. La soddisfazione di chi li crea non è necessariamente generata da un lucro, bensì può scaturire anche dalla semplice constatazione che la propria opera è la più vista.

L'esempio dell'assassino e dei mandanti calza, e ti spiego perchè: l'assassino uccide una persona per un tornaconto personale (soldi ad esempio), il mandante o comunque colui che ci guadagna dalla morte della vittima e che l'avrebbe voluta morta trae "beneficio" dalla morte della vittima. Traendo beneficio automaticamente appoggia l'omicidio o addirittura ne incentiva il ripetersi assoldando a sua volta l'assassino per nuovi incarichi.
Similmente il creatore di film pedopornografici abusa di minori per creare il suo film(e non parlo tanto delle fighette che il giorno dopo compiono 18 anni, seppure anche una persona di 20 anni potrebbe potenzialmente essere non in grado di intendere e volere come invece dovrebbe, ma parlo sopratutto dei bambini di pochi anni di vita o addirittura di pochi mesi che subiscono abusi). Lo spettatore visionando questi film, provando piacere nel guardarli o andando alla ricerca di ulteriori film stimola il creatore di questi film a produrne altri, se non per soldi per soddisfazione perchè vede come la sua creazione riscuote successo. Lo spettatore non è esattamente allo stesso livello del creatore (anche se a seconda dei casi/punti di vista lo spettatore può tranquillamente essere considerato anche peggiore dello stesso creatore), ma guardando quei film ne incentiva la creazione.

Nel caso di quei video dei "mangiamerda", non c'è abuso se i soggetti in questione sono maggiorenni capaci di intendere e di volere consci del fatto che stanno mangiando feci. Per caso la legge vieta la divulgazione di questi video (sempre tenendo conto delle recenti leggi a tutela dei minori in riferimento alla divulgazione di materiali a potenziale contenuto scioccante)?

La visione dei video pedopornografici quindi ledono terzi (in modo indiretto) in quanto il semplice fatto che qualcuno li guarda (anche gratuitamente) esprime un chiaro messaggio: quei video sono apprezzati. E se sono apprezzati, allora la persona che li ha creati si sentirà ulteriormente realizzata e sarà spinto a crearne altri. Tale apprezzamento spingerà anche altre persone a creare il proprio film pedoporno perchè spinte dalla volontà di mettersi in mostra, di superare il limite, di essere il "migliore".

Capito ora? Sei ancora convito che guardare film pedoporno non dovrebbe essere illegale? Se sì, per favore spiegami chiaramente e munuziosamente il perchè.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Scusa ma se una persona si soffermasse a pensare...a sognare ad occhi aperti ad una scena pedo-pornografica, cosa le cambia se lo vede anche per davvero? Teoricamente è la stessa cosa...significa che apprezza la pedo-pornografia, no? E quindi secondo il tuo ragionamento anche solo pensare una cosa simile aiuterebbe chi fa i video, perchè saprebbe che è apprezzata.

Comunque è inutile che continuiamo a discutere...diciamo sempre le stesse cose, solo che secondo voi è sbagliato e secondo me no, punto. Pazienza, rimarremo con le nostre idee e basta :D e quindi secondo me, chi vede un film porno, anche del genere pedo-pornografico, non commette alcun reato. Ha semplicemente visto un film porno come ce ne sono tanti.


PS: comunque anche l'altro ha usato lo stesso termine...eppure io non ho mai parlato di "mangiamerda", anche se è una parola lollosa :asd:

Eowyn.
16-05-2006, 02.46.43
Si ma non si parla di quelle persone, ma di quelle che il video lo GUARDANO. E non c'è costrizione, non c'è stupro nel guardare un semplice video. Se io mi guardo il video di una minorenne che fa sesso dovrebbero essere caxxi miei, non faccio del male a nessuno, non costringo nessuno e non vedo perchè dovrei subire offese/danni/carcere.

Ok, continuerò a tenere il cervello spento allora :)Direi che ti impegni piuttosto bene. :)

Bob Simbel
16-05-2006, 08.58.04
Uno che guarda un video non è mica il mandante di tale sequenza di immagini. E' solo una persona che ha trovato quel video e se lo "gusta". A mio avviso non c'entra niente...

...Idem se io volessi guardarmi un video pedo-pornografico. Se però questo danneggia le altre persone, allora è giusto vietarlo. Ma guardare un video pedo-pornografico credo non abbia mai fatto male a nessuno.


absurdo! :tsk:

Elrond.
16-05-2006, 13.28.14
Personalmente trovo abbastanza aberrante che una persona provi gusto nel guardare un filmato in cui sono commesse violenze a danno di bambini (o a danno di chicchessia).
Da parte dei più, tuttavia, non mi è parso di leggere che il pedofilo che visiona materiale pedopornografico "commette un delitto per il solo aver ricercato e veduto il filmato" ma che "commette un delitto per aver contribuito alla produzione di filmati pedopornografici". Quand'è che si contribuisce? Fruendo di un prodotto si contribusce alla sua produzione quando lo si acquisisce in un quadro di mercato. Nessuno contribusce alla produzione delle canzoni di Britney Spears se le scarica da eMule, però è sacrosanta la questione sollevata da Fallen_Angel: in un 'mercato' la retribuzione può avvenire anche altrimenti che in moneta o in natura (più in generale, l'incentivo alla produzione potrebbe provenire anche altrimenti che da un mercato di scambio, perchè esistono modelli economici alternativi). Senonchè, la costruzione di Fallen_Angel mi sembra un po' debole: io non so se sia possibile scaricare liberamente filmati pedopornografici tramite eMule (o tramite il vecchio WinMX e simili) oppure se sia necessario trovare i giusti canali e partecipare ad uno scambio effettivo. Ma il signor Tal dei Tali, pedofilo accanito, che scarica un filmato in perfetto anonimato e senza partecipare a scambio alcuno, mi si deve ancora dimostrare che incentivi la produzione di materiale pedopornografico. La costruzione di Fallen_Angel rimane debole fintantochè non mi si dimostra che il mondo pedofilo è regolato da precise regole di prestigio che rendano plausibile la sua esposizione - non so, qualcosa che lo accomuni alle tecniche redistributive della produzione tipiche di alcune comunità preistoriche. Altrimenti il nesso uso-incentivo rimane per me indimostrato, e dicendo di punire i pedofili per tale nesso diciamo solo un'ipocrisia.
Vogliamo punirli perchè consideriamo aberrante la semplice visione di simili filmati? Non ho nulla in contrario, però diciamolo chiaramente.

funker
16-05-2006, 15.22.08
Nemmeno io conosco le dinamiche che muovono il mondo della pedo-pornografia, non so chi possa produrre simili oscenità (ammesso che certi film vengano prodotti, e non semplicemente 'girati'), non so nemmeno se nei video si possano vedere i volti sia delle vittime che degli aguzzini. Per quanto ne so potrebbe essere tutto protetto dall'anonimato, questo vorrebbe dire che effettivamente non c'è produzione, lucro, ma solo una cultura sessuale indirizzata a quei soggetti in grado di trarne effettiva soddisfazione.

Se così fosse:


Vogliamo punirli perchè consideriamo aberrante la semplice visione di simili filmati?

Direi proprio di sì.

FALLEN_ANGEL_664
16-05-2006, 15.44.39
Scusa ma se una persona si soffermasse a pensare...a sognare ad occhi aperti ad una scena pedo-pornografica, cosa le cambia se lo vede anche per davvero? Teoricamente è la stessa cosa...significa che apprezza la pedo-pornografia, no? E quindi secondo il tuo ragionamento anche solo pensare una cosa simile aiuterebbe chi fa i video, perchè saprebbe che è apprezzata.

No, quello non reca danno a terzi. Semplicemente perchè l'opera vera non sarà visionata, valutata o apprezzata dal consumatore, quindi lui non creerà la "domanda di mercato" di cui il creatore del film avrebbe bisogno per essere incentivato a crearne altri. Ovviamente questa domanda non è indispensabile: c'è di sicuro chi fà film pedoporno per "passione" e a cui non importa niente del giudizio altrui o di fare soldi. Ma l'assenza di una domanda di mercato toglie un possibile pretesto ad eventuali potenziali creatori di film pedoporno per mettersi in azione.

Tu nella tua testa sei libero di fare qualunque cosa purchè questi pensieri:
a) non portino danni a terzi
b) non aumentino in modo dimostratamente eccessivo la possibilità che tu possa recare danno a terzi


Comunque è inutile che continuiamo a discutere...diciamo sempre le stesse cose, solo che secondo voi è sbagliato e secondo me no, punto. Pazienza, rimarremo con le nostre idee e basta :D

Non te la cavi così facilmente :shooter: :) :asd:

Scherzi a parte, è importatante farti capire ciò secondo me perchè si tratta di video in cui vengono coinvolti a loro discapito minorenni incapaci di difendersi.


e quindi secondo me, chi vede un film porno, anche del genere pedo-pornografico, non commette alcun reato. Ha semplicemente visto un film porno come ce ne sono tanti.

Infatti se uno vede un film porno non commette alcun reato perchè favoreggia un prodotto che (a molti consumatori magari farà ribrezzo, ad altri lascierà indifferenti, ad altri ancora piacerà) alla fine è legale perchè non lede nessuno nè aumenta in modo dimostratamente eccessivo la possibilità che lo spettatore possa recare danno a terzi. Ma vedendone uno pedoporno commette reato perchè ne favoreggiano l'ulteriore produzione di un prodotto che è stato realizzato ledendo terzi che (per legge o per davvero) sono incapaci di intendere e volere.


PS: comunque anche l'altro ha usato lo stesso termine...eppure io non ho mai parlato di "mangiamerda", anche se è una parola lollosa :asd:

Se c'è qui qualche persona solita fagocitare feci o che prova piacere nel ingerirne e che trova che l'averli chiamati "mangiamerda" li offende lo può dire ora e provvederò immediatamente a scusarmi e a rimuovere la parola succitata. Prego mettersi in fila :sisi:

Come di dice in realtà? Fecifagocitatori? Ingurgitafeci? No... iniziava con la "f"... :mumble:



@Elrond.: Allora, ho capito che secondo te la mia teoria è un pò "debole", ma non ho ben capito cosa dovrei fare per dimostrarti la sua effettiva veridicità. Potresti spiegarti meglio per favore?


La costruzione di Fallen_Angel rimane debole fintantochè non mi si dimostra che il mondo pedofilo è regolato da precise regole di prestigio che rendano plausibile la sua esposizione - non so, qualcosa che lo accomuni alle tecniche redistributive della produzione tipiche di alcune comunità preistoriche

:mumble:

Ad ogni modo, se la mia teoria non si rivelasse giusta (chi vede non dà favorisce il mercato), direi che il modo corretto di procedere sarebbe:
-stabilire perchè lo spettatore è attratto da simili film
-stabilire se i motivi che portano alla visione del film ledono la sua persona, terzi o comunque aumentano le possibilità che egli o terzi rechino danno a lui stesso o a terzi, prendendo quindi provvedimenti al riguardo
-stabilire se gli effetti creati dalla presa visione del film da parte dello spettatore ledono la sua persona, terzi o comunque aumentano le possibilità che egli o terzi rechino danno a lui stesso o a terzi, prendendo quindi provvedimenti al riguardo
-verificare se le persone riprese in quei video non vengono lese ulteriormente una volta che il video viene messo in distribuzione

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Chrean
16-05-2006, 15.55.15
La costruzione di Fallen_Angel rimane debole fintantochè non mi si dimostra che il mondo pedofilo è regolato da precise regole di prestigio che rendano plausibile la sua esposizione - non so, qualcosa che lo accomuni alle tecniche redistributive della produzione tipiche di alcune comunità preistoriche. Altrimenti il nesso uso-incentivo rimane per me indimostrato, e dicendo di punire i pedofili per tale nesso diciamo solo un'ipocrisia.

Qualsiasi attività di registrazione, sia fotografica che filmata o in qualsivoglia forma, si pone come fine la presentazione dell'opera al prossimo.
Chi gira il filmino delle vacanze lo fa per ricordo ma anche per sottoporne qualche malcapitato alla visione, e così non credo che qualcuno condividerebbe i filmati pedofili su internet se nessuno se li cagasse di striscio. E invece è tutto un circolo, chi filma, chi fruisce, ma chi mi dice che un giorno le parti non si possano invertire?
Detto questo, è probabile che, a livello puramente ideale, il danno commesso da una persona che soltanto fruisce di pedoporno gratuito è pressochè nullo, nonostante sia una pratica disgustosa.
D'altra parte anche chi si fuma un cannone a casa sua non fa nulla di male, finchè non gli trovano addosso i 5 grammi che usava soltanto per sè. :)

Zio Fella
16-05-2006, 17.38.55
Assolutamente no. I video scaricate tramite p2p mica possono far guadagnare in qualche modo chi i video li fa. Non incentiva assolutamente nulla, al massimo permette a più gente di vederli, ma secondo me dovrebbe essere una libertà d'ognuno.

Il semplice scaricamento di un file favorisce la sua diffusione perciò incentiva eccome la diffusione di materiale pedopornografico.
Il fatto è che su un file messo in condivisione e volgarizzato non si può più avere controllo, è per questo che ritengo che le pene sul possesso di tale materiale dovrebbero essere diverse da quelle che sono, dato che comunque questo materiale è diventato di "proprietà" del web.

Bob Simbel
16-05-2006, 18.53.11
Come di dice in realtà? Fecifagocitatori? Ingurgitafeci? No... iniziava con la "f"... :mumble:


giusto per completezza d'informazione... si dice "coprofagi" come spiegò lollamente una volta in tv Luttazzi! :roll3:

FALLEN_ANGEL_664
16-05-2006, 21.09.34
giusto per completezza d'informazione... si dice "coprofagi" come spiegò lollamente una volta in tv Luttazzi! :roll3:

:birra: Thx

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

mErLoZZo
16-05-2006, 22.33.37
Che Merlo! :asd:

dovrebbe essere una batrtuta?:mad:
torna sull'isola che non c'è va :D:D

Peter Pan
16-05-2006, 22.37.37
dovrebbe essere una batrtuta?

No. Altrimenti avrei uppato le vecchie foto dell'UPAG! :ihih:

Giant Lizard
16-05-2006, 22.44.57
Direi che ti impegni piuttosto bene. :)

lol, grazie. Anch'io ti voglio bene :D

fin'ora non ti ho detto niente perchè speravo ci arrivassi da solo, ma dato che non ce l'hai fatta proverò ugualmente a farti riflettere, magari ci riesco. Dunque, secondo te io dovrei accendere il cervello solo perchè ho un'opinione differente dalla tua? Quindi la tua è universalmente giusta e la mia è universalmente sbagliata? E come fai a saperlo? Non lo sai...e allora per quale motivo mi hai offeso? Non hai motivo...quindi hai fatto una cosa senza senso = il cervello dovresti accenderlo tu, perchè fintanto che è spento ti fa agire in modo insensato, come abbiamo appena potuto vedere.

Quindi io ho ragione e tu hai torto e mi devi 20 euro per il disturbo, ti passo tramite pm il numero della mia carta Poste Pay :asd:

Eddai è inutile, io ho SEMPRE ragione, caxxo :D

Eowyn.
20-05-2006, 02.58.38
fin'ora non ti ho detto niente perchè speravo ci arrivassi da solo,Guarda, già il fatto che tu mi ritenga uomo la dice lunga...
ma dato che non ce l'hai fattaMA ASD!

Allora. Te lo spiego come se avessi sei anni (cit.)
ripartiamo da qui:

Si ma non si parla di quelle persone, ma di quelle che il video lo GUARDANO. E non c'è costrizione, non c'è stupro nel guardare un semplice video. Se io mi guardo il video di una minorenne che fa sesso dovrebbero essere caxxi miei, non faccio del male a nessuno, non costringo nessuno e non vedo perchè dovrei subire offese/danni/carcere.
Come ho già detto (e come hanno già detto molti altri) il fatto che tu guardi un simile video incentiva la produzione di tali video. Quindi, guardare video pedopornografici incentiva la realizzazione di video in cui bambini vengono VIOLENTATI.
No, guardando un video non stupri fisicamente qualcuno, ma poni le condizioni percui altri bambini vengano violentati e ti rendi materialmente colpevole di tali stupri. Ed è questo che la legge vuole fermare. Con condanne e carcere.


PS: non ho offeso nessuno, ho solo dato un consiglio con il sorriso sulle labbra.

aciddeath
20-05-2006, 12.12.10
Anche formattando il pc rimangono cmq le tracce e i tecnici informatici tramite programmi specifici sono in grado di recuperare quanto cancellato.
Non a caso esistono alcuni tipi di virus che neanche la formattazione riesce ad eliminare.
la quoto per chi se la sia persa...

brutta situazione..