PDA

Visualizza versione completa : bullismo, giovani e tutta questa serie di cose



andrea383
07-05-2006, 02.03.07
stasera, come ogni sabato esco con gli amici; mangiamo e poi andiamo in giro a cazzeggiare. in una piazza ci sediamo su una panchina, vicino c'è un gruppo di 15-20 persone, che iniziano ad attaccare briga a due miei amici, ma il succo è che dobbiamo andarcene perchè la piazza è loro...stiamo una buona mezz'ora là, mentre in pratica li circondano, iniziano a offendere, passano a dare anche un paio di schiaffoni.....loro quasi non reagiscono (e vorrei vedere eravamo 4 ragazzi con altre ragazze)...volano parole tipo "tu non sai chi sono io, sono marco chiappetta" (tra l'altro a quel nome un:mumble: generale)....insomma alla fine la scampiamo che è arrivata altra gente che conoscevamo, quindi hanno dovuto desistere
quello che mi ha fatto girare le pelotas è:
l'età media loro era medie-1°superiore (età nostra 16-17 anni)
avevano un atteggiamento da mafiosi del cazzo, che mi significa che la piazza è loro...poi si vedeva che l'unica cosa che cercavano era la rissa, nemmeno ubriachi o fumati erano....
di gente che si atteggiava a mafioso, tamarra, ne ho vista in tutto questo tempo, ci ho avuto a che fare, ma fino a questo punto, soprattutto a quella età non la avevo mai vista....
non so nemmeno perchè ho scritto sta roba, chissà quale risposte mi aspetto... forse perchè non mi pare vero che a quella età iniziano già a fare ste cazzate, e dire che alle medie ho frequentato gente che rubava, si canniava e drogava, ma comportarsi a questo punto mai.....di certo sono parecchio incazzato:mad:

detto questo, naturalmente sabato prossimo torneremo nello stesso posto:shooter:

Akujin
07-05-2006, 02.12.49
mah, di queste storie ne sento e ne vedo spessissimo. Purtroppo qualsiasi società ha i suoi alti e i suoi bassi. Questi ultimi però non possono essere mitragliati mica. Adesso vedi un pò tu: se pensi che ne valga la pena correre dei rischi e sopratutto far correre dei rischi ai tuoi amici, fai pure. Ma fossi in te avrei lasciato perdere. Rovinarsi la vita per quattro imbecilli è da stupidi :birra:

FALLEN_ANGEL_664
07-05-2006, 02.21.40
:sbav:

Che voia... venio mi e organizzemo nà rissa da epoca... è il sogno di una vita pestare qualche bulletto bambino da 3° media! Vendetta! Vendetta! Solo loro, io, il mio braccio destro ed il mio braccio sinistro! Anzi, solo quello sinistro: altrimenti non durano e non mi diverto! :metal:

:asd:

Lasciali perdere... si bulleggiano, ma sono 4 (20) cazzaroni. Anzi, se sei pratico, smerdali a parole, che ci fai una figura mille volte superiore che a riempirli di botte!

In ogni caso no botte ma non farti nemmeno maltrattare: c'è un limite a tutto!


Però quanto vorrei pestarli... solo una rissa piccina picciò... per favoooooreeee... no? Neanche un torneo di pugni in pancia? Una gara a braccio di ferro messicano (quello con gli scorpioni ai lati)? :nice:

Basta: mi devo iscrivere a lotta libera :metal:


insomma alla fine la scampiamo che è arrivata altra gente che conoscevamo, quindi hanno dovuto desistere

:tsk: Bha... veramente penosi (loro ovviamente)...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Mister X
07-05-2006, 07.03.18
Presentati a loro con un'arma da softair: quei buffoni non noteranno la differenza. :D

( Male che vada rubi una M9 ad un poliziotto :asd: )

dexx.
07-05-2006, 07.40.05
sempre al solito... sono tanto "grandi" in branco quanto conigli presi singolarmente.

Ignorali... non meritano altro.

Kiara
07-05-2006, 08.13.48
anche da me ci sono episodi simili.solo che io son donna, son fighetta ma soprattutto giro con la mamma.:|

Giant Lizard
07-05-2006, 09.13.31
che tristezza...gente così merita davvero una lezione, il problema è che se li si picchia si scende al loro livello e in pratica hanno vinto loro. Ma la tentazione è troppa.

d0nk4
07-05-2006, 09.38.29
Secondo me se c'erano anche ragazze con voi avete fatto benissimo a stare calmi e a mostrare autocontrollo cosi' avete dimostrato quanto eravate superiori.Ma se eravate soli io al posto vostro facevo noi 4 loro 20,5 a testa dai su :D

No ora parlando seriamente,se sono volati ceffoni non so come avete fatto a resistere :\ comunque gesto di grande superiorità il vostro.Complimenti.

Brian O'Blivion
07-05-2006, 09.55.45
E' una droga chiamata branco ed è uno dei tanti derivati dell'esemplarità del partito fascista,che ciò vi faccia comodo o meno poco importa:così è.

d0nk4
07-05-2006, 10.09.30
E' una droga chiamata branco ed è uno dei tanti derivati dell'esemplarità del partito fascista,che ciò vi faccia comodo o meno poco importa:così è.
Non si nota che sei di sinistra :|

Angelo75
07-05-2006, 10.17.47
Ti citerò Dante Alighieri: "non ti curar di loro ma guarda e passa...". Lasciali perdere, è evidente che soffrono di una sindrome di inferiorità perchè sono solo dei ragazzini mezzeseghe e si sentono forti solo in gruppi da 10 almeno...la non curanza in certe occasioni è il maggior disprezzo, anche se non ti nascondo che un pò di quei culi li romperei volentieri a suon di calci rotanti :sisi:

fppiccolo
07-05-2006, 10.23.44
evita se puoi...altrimenti torna con un buon lanciafiamme nucleare...

Giant Lizard
07-05-2006, 10.27.02
evita se puoi...altrimenti torna con un buon lanciafiamme nucleare...

si può avere un'illustrazione grafica? :sisi:

fppiccolo
07-05-2006, 10.31.06
si può avere un'illustrazione grafica? :sisi:

in effetti ci stò ancora lavorando sù :asd:

Angelo75
07-05-2006, 10.33.05
Purtroppo il fenomeno del bullismo è molto esteso e spesso sfocia anche in tragedie...
date un'occhiata qui: http://www.orizzontescuola.it/modules.php?name=News&file=categories&op=newindex&catid=38
E dire che fino ad alcuni anni fa non era certo così...qualche st***zo ci stava si, ma si conoscevano e si evitavano accuratamente...adesso si sono moltiplicati e in non pochi casi si tratta anche di ragazzi di famiglie "bene"...la dimostrazione che anche il troppo benessere fa male...

Brian O'Blivion
07-05-2006, 10.34.33
Non si nota che sei di sinistra :|

La gente di sinistra che ho conosciuto (e ne ho conosciuta tanta) ama stare intorno a un tavolo cu dù spinelli mentre gira un disco o l'altro,non hanno velleità da rompicoglioni di siffatta sottospecie.

d0nk4
07-05-2006, 10.43.03
La gente di sinistra che ho conosciuto (e ne ho conosciuta tanta) ama stare intorno a un tavolo cu dù spinelli mentre gira un disco o l'altro,non hanno velleità da rompicoglioni di siffatta sottospecie.
Traduzione?

Brian O'Blivion
07-05-2006, 10.49.37
Traduzione?

T'a cerchi:che faccio er traduttore mò?

TheDarkAlcatraz
07-05-2006, 11.36.32
Traduzione?



Ai coglioni piace riunirsi in branchi numerosi intorno ad un tavolo ( magari giocando d'azzardo ) violando la legge sull' uso di sostanze stupefacenti, piuttosto che andare in giro ad infastidire la gente

Brian O'Blivion
07-05-2006, 11.51.48
Ai coglioni piace riunirsi in branchi numerosi intorno ad un tavolo ( magari giocando d'azzardo ) violando la legge sull' uso di sostanze stupefacenti, piuttosto che andare in giro ad infastidire la gente

Veramente il gioco d'azzardo è buono per chi non ha niente da dirsi,attorno al mio tavolo si discute e non si viola nessuna legge:da quando il consumare una sostanza è pericoloso per il mio vicino?Non è mica come sgommare con una bella moto cromata di grossa cilindrata in un centro urbano.

Khorne
07-05-2006, 11.57.45
Tra un po' riuscirete a mettere la politica anche in un topic di cucina :asd:

FiLoX
07-05-2006, 12.01.06
Presentati a loro con un'arma da softair: quei buffoni non noteranno la differenza. :D
Soft air..:heart: ti presto il mio mp5 se devi dare una lezione :asd: comunque cose del genere non sono così inconsuete io stavo per andare a botte con un tipo l'altra sera quasi per lo stesso motivo -.-

Brian O'Blivion
07-05-2006, 12.03.34
Tra un po' riuscirete a mettere la politica anche in un topic di cucina :asd:

Ma non c'entra qui la politica quanto la sociologia:i branchi sono figli diretti della mentalità delle squadracce,almeno in questo paese...negli States ci sono le bande che ripescano la fenomenologia di appartenenza a gruppi etnici e tribalismo.
:teach:

TheDarkAlcatraz
07-05-2006, 12.07.43
Veramente il gioco d'azzardo è buono per chi non ha niente da dirsi,attorno al mio tavolo si discute e non si viola nessuna legge:da quando il consumare una sostanza è pericoloso per il mio vicino?Non è mica come sgommare con una bella moto cromata di grossa cilindrata in un centro urbano.

La mia era semplicemente una battuta, priva di alcuna malizia, e soprattutto senza l'intento di voler urtare la suscettibilità di nessuno.


PS. Per la Legge Italiana la detenzione di sostanze stupefancenti è illegale. Che non si violi una legge non è vero affatto. Che poi sia una legge idiota, non è questa nè la sede nè il momento per discuterne.

uizz
07-05-2006, 12.17.14
Mah...io li incontro sempre in giro i cazzoni di terza media: semplicemente li evito :asd:

Se poi ti vengono a rompere i comunisti (visto che siamo in tema :asd:), basta che inizi un discorso e vedrai che non riusciranno a reggerlo...di solito alla seconda battuta se ne vanno mandandoti a quel paese :p

Quaro.
07-05-2006, 12.43.25
Aspetta che ti mettano le mani addosso, che comincino loro e poi decidi: dagliele forte oppure denuncialo. Se invece non sei un tipo manesco fregatene e passa oltre. Quegli sfigati non vanno neanche cagati lontanamente.

Filosofia di brian:hail: :hail: :hail:

Brus
07-05-2006, 13.06.52
Presentatevi con un tubo d'acciaio in mano :shooter:

capitanotylor
07-05-2006, 13.13.07
il bullismo esiste da sempre e sempre esistera'-credo-


iltimo episodio che ho visto:in centro a mestre,un giovedi',un gruppo di 40 teenagers ha accerchiato 2 tossicodipendenti,e dopo averli stuzziacati a parole li han tempestati di sberle,a quanto rifersicono i trstimoni che ci han avvicinato-siamo arrivati 3 pattuglie della locale e 2 della polizia di stato-naturalmente meta' di quei coraggiosi erano gia' scappati

Daniel_san
07-05-2006, 13.24.01
Senti il mio parere...

Non vale la pena mai attacar briga, si fa solo per sentire ardere il proprio orgoglio maschile, a mio avviso è comunque una perdita di tempo.

Proprio per questo motivo ti esorto a non lasciarti ingannare da chi cerca di fare leva proprio sull'orgoglio e la virilità.

A conti fatti in una battaglia quel che conta è il risultato, e Ulisse nell'Odissea lo dimostra pienamente. La prossima volta che ti capita una cosa del genere prendi il telefonino chiama il 113 e avverti le guardie, poi comunica ai tuoi aggressori che hai appena chiamato la polizia. Se la situazione è più rilassata intima agli aggressori che se non filano via tu chiamerai la polizia.

Io pratico arti marziali da parecchi anni, in più di un occassione ho avuto la voglia di mollare un cartone od un calcione in faccia a qualche stupido imbecille. Ma so per esperienza di miei amici a quali guai si va incontro, specie se sei un'istruttore come me! In quelle poche occassioni mi è bastato richiamare l'attenzione sul cellulare e sul fatto che mi stavo apprestando a chiamare la polizia o i carabinieri per far desistere gli stupidi dall'aggredirmi.

Quello che conta è tornare a casa sani e salvi, nessuno ti darà mai un premio se prendi a calci in culo un balordo...

d0nk4
07-05-2006, 13.38.22
CUT
Si ma vuoi mettere la soddisfazione? :asd:

Brian O'Blivion
07-05-2006, 13.40.12
Si ma vuoi mettere la soddisfazione? :asd:

Domani ci svegliamo e usciamo di casa tutti con i machete contro tutti:vuoi mettere la soddisfazione a mezzodì?:teach:

GomeZ
07-05-2006, 13.51.07
Veramente il gioco d'azzardo è buono per chi non ha niente da dirsi,attorno al mio tavolo si discute...


Se il livello della discussione è proporzionato alle BAGGIANATE che ti ho visto scrivere in questo topic fareste meglio a farvi un pokerino ogni tanto... :roll3:

Brian O'Blivion
07-05-2006, 13.54.02
Se il livello della discussione è proporzionato alle BAGGIANATE che ti ho visto scrivere in questo topic fareste meglio a farvi un pokerino ogni tanto... :roll3:

Ho solo detto la mia opinione,non capisco l'offesa gratuita:trovo questo intervento piuttosto scadente.

Potresti del resto motivare,almeno alzeresti il livello della discussione esibendo a tutti la tua indiscutibile genialità.

ciao

d0nk4
07-05-2006, 13.56.32
Domani ci svegliamo e usciamo di casa tutti con i machete contro tutti:vuoi mettere la soddisfazione a mezzodì?:teach:
La mia era un'affermazione ironica :Palka:

bounty
07-05-2006, 14.11.37
Quello che conta è tornare a casa sani e salvi

vi pare sia giusto vivere così?

Brian O'Blivion
07-05-2006, 14.28.47
La mia era un'affermazione ironica :Palka:

Ma anche la mia:birra:

Sorprendente come chiunque possa dare dello stupido a un altro senza nemmeno articolare una tesi a confutazione,piuttosto gratuita come cosa,i saggi li ho sempre riconosciuti dal fatto che spiegano la propria idea prima di denigrare l'altrui o ridacchiare stupidamente...ci sono quelli,come nel caso del thread,che alzano le mani,molti altri usano il verbo.

blamecanada
07-05-2006, 14.49.31
Ti citerò Dante Alighieri: "non ti curar di loro ma guarda e passa..."

Non ragioniam di lor ma guarda e passa :angel2:

Daniel_san
07-05-2006, 15.01.16
Si ma vuoi mettere la soddisfazione? :asd:

Sempre se a rimanere soddisfatto non sia il tuo avversario...




vi pare sia giusto vivere così?

No, non mi sembra giusto. Ma considerando che queste situazioni sono rare, quelle poche volte che accadono è meglio agire con assennatezza e sangue freddo. Io poi sono del parere che ci sono luoghi in cui questo tipo d'incidenza è maggiore, per cui è meglio evitare di girare in zone a rischio.
Mi sembra però che a Nord il bullismo giovanile sia più diffuso, ma io ho 28 anni e se vengono 5 ragazzini di 16 anni a minacciarmi mi metto a ridere. Il problema è quando ti trovi deliquenti veri di fronte...

jason86662
07-05-2006, 15.33.39
..io esco tutte le sere vestito da jason,e ne faccio fuori a centinaia.

Brian O'Blivion
07-05-2006, 15.37.01
..io esco tutte le sere vestito da jason,e ne faccio fuori a centinaia.


:sisi:


http://www.marktkreisel.ch/fun/002/frames/alarm/ambulance.gif

Io mi vesto da Wanda Osiris e scendo femminile e suadente le scale del mio condominio:asd:

jason86662
07-05-2006, 15.45.18
:sisi:


http://www.marktkreisel.ch/fun/002/frames/alarm/ambulance.gif

Io mi vesto da Wanda Osiris e scendo femminile e suadente le scale del mio condominio:asd:

..:asd: ..ma no,prova ad andare nelle piazzette ripiene di bulletti e minacciali di inchiappettarli vestito in quella maniera..:asd: ..magari ce li leviamo dalle balle una volta per tutte..:asd:

TheMax
07-05-2006, 16.00.37
Il bullismo è una delle cose più tristi della nostra società, verrebbe davvero voglia di prendere quegli imbecilli a sprangate sui denti. Fortunatamente mi sono trovato in situazioni del genere raramente, però ne ho viste e ne ho sentite parecchie.

Tamarroid
07-05-2006, 17.18.51
In realtà si possono ricondurre al fascismo diversi aspetti negativi della società moderna. Per esempio il fatto che babbo Natale non esista, oppure il buco dell'ozono o l'estinzione dei dinosauri.

Dannati fascisti!

Brian O'Blivion
07-05-2006, 17.24.57
In realtà si possono ricondurre al fascismo diversi aspetti negativi della società moderna. Per esempio il fatto che babbo Natale non esista, oppure il buco dell'ozono o l'estinzione dei dinosauri.

Dannati fascisti!

Ce ne sono svariati infatti,ma non ne hai citato uno appropriato.

Te ne dico uno:la perdita di identità di un popolo e le proprie radici,tutta la corruzione che vedi adesso è figlia del clientelismo col quale mussolini gestì certi affari esteri,per non parlare della mania per i proclami o la censura culturale che è ottima e abbondante,certo,anche il clero c'abbagnò lu panuzzo.

Magguz
07-05-2006, 17.52.19
Anch'io lodo il tuo(e dei tuoi amici) gesto di superiorità nei confronti del vile atteggiamento di quelle piatose creature; certo, a freddo mantenere la calma è il miglior consiglio che puoi tirare fuori a vicenda conclusa, ma in quei momenti chi non vorrebbe cavare loro gli occhi dalle orbite e mandarli a fare una passeggiata in autostrada?
Io si.

Phoenix_CH
07-05-2006, 18.35.03
Con tutto il rispetto, Reverendo le elezioni sono finite, smettila di dire stronzate Pf. Non c'entra un cazzo la Sinista e la Destra nei gruppetti di bulli... al massimo questa differenza di "idee" si intravvede quando prendono di mira un certo tipo di persona piuttosto che un'altra....


FINE OT


cmq, il metodo piu' efficace contro queste persone e' l'opzione di messaggi multipli sul cellulare.... :asd:

aspetti all'incirca 2-3 minuti e arriva la cavalleria :shooter: (nel caso si e' in una situazione di 2-3 persone a testa da affrontare) mentre se ci si ritrova in una situazione con un GAP di 2-3 persone beh :shooter: sempre pronti a creare casotto :dentone: .

Mister X
07-05-2006, 19.28.23
vivere
Ahahaha, vivere!
L'unico significato ancora valido di "vita" è quello biologico, è necessario quindi sostituire tutte le altre occorrenze con "tirare a campare".
Cosa stanno aspettando i linguisti?

Brian O'Blivion
07-05-2006, 19.31.43
Con tutto il rispetto, Reverendo le elezioni sono finite, smettila di dire stronzate Pf. Non c'entra un cazzo la Sinista e la Destra nei gruppetti di bulli... al massimo questa differenza di "idee" si intravvede quando prendono di mira un certo tipo di persona piuttosto che un'altra....


FINE OT



Prima di tutto parla pulito.

Che c'entrano le elezioni?Ho parlato di strascichi dell'epoca fascista,non mi pare di aver visto nelle liste alcun partito dichiaratamente tale.

Sull'argomento ci sono studi e trattati,non sono corbellerie che mi invento,poi,la vera origine può essere preistorica ma non quella più recente che è,logicamente,influenzata dai mutamenti dei costumi sociali e dagli avvenimenti storici.

Non dovresti lanciarti a spada tratta quando al più,hai quasi dato sempre sfoggio di pressapochismo ed incultura al livello di sfiorare l'espressività monosillabica o l'aforisma da curva,abbi pazienza.

:birra:

:birra:

d0nk4
07-05-2006, 19.38.03
Prima di tutto parla pulito.

Che c'entrano le elezioni?Ho parlato di strascichi dell'epoca fascista,non mi pare di aver visto nelle liste alcun partito dichiaratamente tale.

Sull'argomento ci sono studi e trattati,non sono corbellerie che mi invento,poi,la vera origine può essere preistorica ma non quella più recente che è,logicamente,influenzata dai mutamenti dei costumi sociali e dagli avvenimenti storici.

Non dovresti lanciarti a spada tratta quando al più,hai quasi dato sempre sfoggio di pressapochismo ed incultura al livello di sfiorare l'espressività monosillabica o l'aforisma da curva,abbi pazienza.

:birra:

:birra:
E' ufficiale,mi serve un vocabolario.

Di0
07-05-2006, 19.39.55
Però, dai, Brian: onestamente, la scelta politica è un "sintomo" del comportamento, non una causa.

Voglio dire, non è che il fatto di essere di destra implichi per forza una forma di violenza repressa che un ragazzo di "sinistra" non debba avere.
Forse è vero che chi ha questi atteggiamento (perché sono solo quelli e nulla più) sia più portato ad alcune preferenze in campo politico, dovute un po' ad ignoranza, un po' a seguire la "moda degli amici".

Ma il collegamento che fai tu mi sembra, e posso dire "è" per quanto riguarda la mia poca esperienza personale, davvero troppo diretto e biunivoco. :)

Brian O'Blivion
07-05-2006, 19.40.54
E' ufficiale,mi serve un vocabolario.

Ma i tuoi insegnanti di grammatica quanto si prendevano per la pausa caffè?:mumble:

d0nk4
07-05-2006, 19.42.56
Brian il problema è IO dove stavo :|

Brian O'Blivion
07-05-2006, 19.48.08
Brian il problema è IO dove stavo :|

Beh,non è mai troppo tardi:qualsiasi utilizzo della materia comunicativo-culturale non è necessariamente relegato alle tristi mura scolastiche,hai tutta una vita per fartene a mucchi,io ad esempio ho la terza media ma è un bene,un diploma di ragioneria mi avrebbe dato fastidio:teach:

d0nk4
07-05-2006, 19.50.00
Beh,non è mai troppo tardi:qualsiasi utilizzo della materia comunicativo-culturale non è necessariamente relegato alle tristi mura scolastiche,hai tutta una vita per fartene a mucchi,io ad esempio ho la terza media ma è un bene,un diploma di ragioneria mi avrebbe dato fastidio:teach:
Non so che risponderti :Palka:

Brian O'Blivion
07-05-2006, 19.52.17
Però, dai, Brian: onestamente, la scelta politica è un "sintomo" del comportamento, non una causa.

Voglio dire, non è che il fatto di essere di destra implichi per forza una forma di violenza repressa che un ragazzo di "sinistra" non debba avere.
Forse è vero che chi ha questi atteggiamento (perché sono solo quelli e nulla più) sia più portato ad alcune preferenze in campo politico, dovute un po' ad ignoranza, un po' a seguire la "moda degli amici".

Ma il collegamento che fai tu mi sembra, e posso dire "è" per quanto riguarda la mia poca esperienza personale, davvero troppo diretto e biunivoco. :)

Ma non parlo di voglia di schieramento da parte dei giovani,dico solo che mussolini ha sradicato un bel pò delle nostre radici storiche buone (vedi il suo concetto di Architettura),sostituendole con modelli fatiscenti ed inneggianti ad un autocompiacimento irrazionale dello spirito popolare elemento,che a valle ha portato i suoi semi...noi siamo sempre ciò che abbiamo mangiato il giorno prima,non dimentichiamolo.
:birra:

Di0
07-05-2006, 20.13.32
(vedi il suo concetto di Architettura):birra:

Perché? C'era anche un concetto? No, dal punto di vista culturale, specialmente architettonico, sono d'accordo con te: l'idea di mettere le colonne doriche e gli archi romani a dei casermoni inguardabili non è certo qualcosa di cui vantarsi.

Ma credo che, in realtà, i bulletti di quartiere esistessero certamente anche prima del fascismo ed esisteranno sempre, indipendentemente da esso.

Pensiamo a dove, per tutt'altri motivi socioculturali, il bullismo di quartiere è un vero e proprio problema sociale, come ad esempio era nei quartieri neri tipo Harlem a New York.
Spesso è solo sinonimo di povertà, nel suo significato più generale e non solo in quello economico.

bounty
07-05-2006, 20.17.48
Perché? C'era anche un concetto? No, dal punto di vista culturale, specialmente architettonico, sono d'accordo con te: l'idea di mettere le colonne doriche e gli archi romani a dei casermoni inguardabili non è certo qualcosa di cui vantarsi.

Ma credo che, in realtà, i bulletti di quartiere esistessero certamente anche prima del fascismo ed esisteranno sempre, indipendentemente da esso.

Pensiamo a dove, per tutt'altri motivi socioculturali, il bullismo di quartiere è un vero e proprio problema sociale, come ad esempio era nei quartieri neri tipo Harlem a New York.
Spesso è solo sinonimo di povertà, nel suo significato più generale e non solo in quello economico.
non per niente è un problema ancora aperto a studi sociologici
aggiungo al tuo esempio statunitense quello nordeuropeo :sisi:

Cloud_Attack
07-05-2006, 20.23.50
:sisi: cosa c'entra se erano in due i tuoi amici e gli altri in 20?????se uno dei tuoi amici o entrambi reagivano tutti gli altri 19(se ne pestavano solo 1)scappavano...io ho 13 anni ma non vado in cerca di risse..a parte quando se lo meritano.. ma vado contro 1 solo..noon contro 20 :sisi:

Alceo
07-05-2006, 20.35.24
Ma credo che, in realtà, i bulletti di quartiere esistessero certamente anche prima del fascismo ed esisteranno sempre, indipendentemente da esso.

Pensiamo a dove, per tutt'altri motivi socioculturali, il bullismo di quartiere è un vero e proprio problema sociale, come ad esempio era nei quartieri neri tipo Harlem a New York.
Spesso è solo sinonimo di povertà, nel suo significato più generale e non solo in quello economico.

Il fatto è che in Italia è stato il fascismo ad esaltare il concetto di squadrismo, fino a farlo diventare una vera e propria "filosofia" di comportamento.

Non tutte le culture hanno esaltato questa supremazia del gruppo sul singolo (pensa agli slogan e soprattutto alle canzoni che inneggiano allo squadrismo).

bounty
07-05-2006, 20.44.04
Ahahaha, vivere!
L'unico significato ancora valido di "vita" è quello biologico, è necessario quindi sostituire tutte le altre occorrenze con "tirare a campare".
Cosa stanno aspettando i linguisti?
non accetto questa tua definizione,come invece molti fanno.
Mi sbatto per creare un mio mondo,dove non devo andare in giro e avere paura di incontrare qualcuno che mi vuole accoltellare.
Se dovesse essere così cambierò aria.
Per ora non l'ho dovuto fare,e di risse non ne ho mai fatte in vita mia,ci hanno provato due volte ma gli è andata male,niente reazioni da parte nostra.

capitanotylor
07-05-2006, 20.44.56
dai raga,qui non si arrivera' certo alla soluzione del problema
cmq cerchiamo di non incacchiarci tra di noi

bounty
07-05-2006, 20.47.13
dai raga,qui non si arrivera' certo alla soluzione del problema
cmq cerchiamo di non incacchiarci tra di noi
:mumble: :mumble:
e chi si incacchia?
mi sa che hai travisato i toni della discussione.
beh è certo che non si arriverà da nessuna parte,però è una discussione interessante da cui potrebbero derivare riflessioni importanti secondo me.

stan
07-05-2006, 20.47.42
Secondo me quando vengono beccati 'sti bulletti devono in primis essere ripresi molto severamente dalle forze dell'ordine, e poi devono essere avvertiti i genitori se si tratta di minorenni ecc..

Però poi se vengono beccati una seconda volta, mi dispiace dirlo, devono partire le mazzate.

Angelo75
07-05-2006, 20.48.54
Il fatto è che in Italia è stato il fascismo ad esaltare il concetto di squadrismo, fino a farlo diventare una vera e propria "filosofia" di comportamento.

Ma secondo voi quelle mezzeseghe lì conosco cos'è stato il fascismo ed il concetto di squadrismo?? Li fate più intelligenti e colti di quello che sono...

andrea383
07-05-2006, 20.50.06
Secondo me se c'erano anche ragazze con voi avete fatto benissimo a stare calmi e a mostrare autocontrollo cosi' avete dimostrato quanto eravate superiori.Ma se eravate soli io al posto vostro facevo noi 4 loro 20,5 a testa dai su

No ora parlando seriamente,se sono volati ceffoni non so come avete fatto a resistere :\ comunque gesto di grande superiorità il vostro.Complimenti.
si, c'erano ragazze, e penso sia stato anche il motivo per cui nessuno è andato alle mani, da un lato e dall'altro, anche perchè il loro "capo" era quello che voleva veramente picchiare, gli altri erano più restii....(e volevo vedere, per quanto in superiorità numerica c'erano anche bimbi alti un metro e una noce)....


cmq, il metodo piu' efficace contro queste persone e' l'opzione di messaggi multipli sul cellulare.... :asd:

aspetti all'incirca 2-3 minuti e arriva la cavalleria :shooter: (nel caso si e' in una situazione di 2-3 persone a testa da affrontare) mentre se ci si ritrova in una situazione con un GAP di 2-3 persone beh :shooter: sempre pronti a creare casotto :dentone: .
perchè credi siano arrivati i rinforzi?:asd: :shooter:
comunque ripeto, la cosa che mi ha dato veramente fastidio no è il fatto che fossero dei bulli, ma il fatto che erano così piccoli ...insomma pareva che manco loro sapevano realmente dove sarebbero andati a parare, e che lo facevano e per farsi un nome....
poi, nel momento in cui sono arrivati i rinforzi un mio amico era quasi riuscito a farli ammettere di aver sbagliato ad insultare la famiglia, e si sono detti che si trovavano simpatici:asd: e che ce l'aveva solo con l'altro mio amico:asd: :mumble:
comunque la prossima volta torneremo in quella piazza, dove non li avevamo mai visti e che non è certo loro....magari vedremo di essere un pò di più:shooter:, in ogni caso non ci andremo con intenti di guerra

Dalmo
07-05-2006, 21.12.51
Mamma mia autocontrollo?
Io ti sconsiglio di portare armi vere o repliche, perchè nel caso gli altri siano armati voleranno coltellate o spari... dunque io direi che dovreste presentarvi là con delle forze dell'ordine, meglio se parenti di qualche vostro amico e spiegare a loro che cosa significa luogo pubblico e se loro se la sentono di avere un confronto legale col demanio per dimostrare il loro possesso su quella piazza.

Alceo
07-05-2006, 21.14.48
Ma secondo voi quelle mezzeseghe lì conosco cos'è stato il fascismo ed il concetto di squadrismo?? Li fate più intelligenti e colti di quello che sono...

Sono atteggiamenti radicati nella cultura popolare e da questa nascono, lo stesso squadrismo non nasce con il fascismo ma si sposa bene con l'ideologia fascista e da questo venne esaltato e codificato.

Quanto poi questa codifica formale sia rimasta dipende dalle singole realtà metropolitane. Nella mia città (Trieste) questa è ancora molto forte.

Mister X
07-05-2006, 21.39.27
non accetto questa tua definizione,come invece molti fanno.
Mi sbatto per creare un mio mondo,dove non devo andare in giro e avere paura di incontrare qualcuno che mi vuole accoltellare.
Se dovesse essere così cambierò aria.
Per ora non l'ho dovuto fare,e di risse non ne ho mai fatte in vita mia,ci hanno provato due volte ma gli è andata male,niente reazioni da parte nostra.
Nessuno ti vieta di provare, ci mancherebbe.
E' un bel tentativo, degno di assoluto rispetto ed ammirazione, ma ha scarse probabilità di realizzazione.

A dirla tutta, siamo anche fortunati di vivere in un paese come questo. Io avrei paura di uscire il sabato sera nelle strade statunitensi (immagine assolutamente stereotipata, lo ammetto). Bene o male in italia se non attacchi briga, di solito non ti importunano (comprovato).
E' anche vero che l'ultima moda sembra essere proprio quella di attaccar briga... Non riesco a concepire dove sia il divertimento nel beccarsi delle full-charged combo direttamente in mezzo alle gambe.

Fuggiamo in Svezia? Almeno là il welfare funziona piuttosto bene...

mVm
07-05-2006, 22.40.02
Il bullismo è una cosa che odio. Andate dai carabinieri e fornite loro i particolari della vicenda. Non c'è bisogno di scomodare la storia, per far capire a quattro stronzi che l'unico posto dove possono fare i padroni è casa loro. Il bullismo è figlio del menefreghismo di chi vede e si gira dall'altra parte e della paura di chi lo subisce senza reagire, cose che alimentano nel bullo o nel gruppo di bulli la supponenza di essere impunibili.
Rivolgetevi alle forze dell'ordine, ribadisco, perchè è l'unica possibilità che avete per riprendervi il diritto di frequentare quel posto, che è pubblico.

FALLEN_ANGEL_664
08-05-2006, 00.33.08
Nella mia città (Trieste)

OT
'ara! N'altro mulo!Ma te abiti anche qui o te son solo de queste parti?

Non sapevo che tu fossi di Trieste!
OT

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Dalmo
08-05-2006, 00.37.21
Il bullismo è una cosa che odio. Andate dai carabinieri e fornite loro i particolari della vicenda. Non c'è bisogno di scomodare la storia, per far capire a quattro stronzi che l'unico posto dove possono fare i padroni è casa loro. Il bullismo è figlio del menefreghismo di chi vede e si gira dall'altra parte e della paura di chi lo subisce senza reagire, cose che alimentano nel bullo o nel gruppo di bulli la supponenza di essere impunibili.
Rivolgetevi alle forze dell'ordine, ribadisco, perchè è l'unica possibilità che avete per riprendervi il diritto di frequentare quel posto, che è pubblico.
:hail:
Ho l'impressione che nel passato tu abbia disprezzato me e io te, non so perchè ma è così, però questa volta hai dannatamente ragione. :asd:

Peter Pan
08-05-2006, 01.42.13
Rivolgetevi alle forze dell'ordine, ribadisco, perchè è l'unica possibilità che avete per riprendervi il diritto di frequentare quel posto, che è pubblico.


Anche solo per non rischiare di ritrovarvi poi al telegiornale, che già così è pieno di queste storie andate a finir male.

Helevorn
08-05-2006, 01.43.46
a me è capitata una roba simile anni fa (avevo 16 anni), ero mezzo bollito con altri 3 amici, erano circa le 2 di notte e stavamo bevendo un sorso presso una fontana per ripigliarci... manco a dirlo arrivano 2 mocciosi che avranno avuto si e no 13 anni e iniziano a cercare un mio amico (il più cotto, naturalmente)... un minuto dopo volano spinte e uno dei mocciosi (da notare la spilla con la svastica sulla felpa) tira una sberla al mio amico, il quale per tutta risposta lo solleva per il collo e per un attimo non gli cambia i connotati facciali con un pugno... accade che 4 tizi over 25 anni (ma con la stessa faccia dei mocciosi) appaiono dietro i 2 e uno di questi tira fuori una lama di 20 cm minimo, intimando al mio amico di mollarlo e di "non fare cazzate, ecc..."
lui lo mette giù e lo spinge via, e a quel punto ci accorgiamo di essere praticamente accerchiati quando da dietro spuntano altri 5 tizi anch'essi piuttoso avanti con gli anni... di comune accordo tramite sguardi capiamo che è tempo di cambiare aria e buttiamo uno dei mocciosi contro un tipo... ce la diamo a gambe, ma un mio amico non fa in tempo a filarsela e quelli lo prendono.... giù un sacco di botte in pochi secondi, tutte date dai marmocchi (in sintesi questi mandano avanti i piccoli che sono minorenni e alla peggio non rischiano nulla, loro che sono largamente over 18 fanno solo supervisione e non si sporcano le mani) finchè, incredibile, spunta una volante della polizia e quelli si ritirano... vuotiamo il sacco agli sbirri ma niente da fare, non abbiamo un nome, non abbiamo informazioni troppo precise ecc... da allora per fortuna non ho più avuto queste esperienze, ma alcuni miei amici sì e non sempre è andata "moderatamente" bene come quella volta... alcune cose però le ho imparate quindi gli sono grato:

- in Italia se sei la vittima hai sempre torto, la tua unica chance è che gli sbirri li becchino mentre hanno il coltello in mano e stanno per trapassarvi lo stomaco, la prova, tutta la cronaca nera che narra di omicidi, quasi sempre la vittima conosceva il carnefice e aveva sporto denuncia alla polizia anche decine di volte
- il 99% di questi merdosi scarti della società viene dal profondo sud (non voglio fare discorsi razzisti, ma è così), si dice fascista (probabilmente conoscono solo il nome del movimento), sono figli di carcerati (almeno qui ad Aosta, abbiamo un carcere di massima sicurezza e ci mandano su parecchia merda, e le famiglie a seguito), quasi sempre sono pregiudicati, ma nel caso non lo fossero sono ancora più pericolosi perchè credono di potersi giocare "un'ammonizione"
- metà di queste persone a 25 anni sta dietro le sbarre e oggigiorno ogni volta che leggo la Stampa godo, quelli che stanno fuori è solo questione di tempo
- purtroppo (o per fortuna, dipende dal vostro punto di vista) non ci si può fare giustizia da soli, dobbiamo confidare nelle inefficienti istituzioni, ogni volta che riescono a beccare uno di questi tipi, è perchè come minimo qualcuno è finito prima all'ospedale


non ho soluzioni in mano, ma per fortuna (si fa per dire :asd: ) mi hanno affidato 3 libri di psicologia sull'argomento, nella speranza che ciò possa illuminarmi maggiormente (anche se entro certi limiti credo di sapere perchè si comportano così, ma c'è differenza tra capire e tollerare) magari ti faccio sapere :)

Peter Pan
08-05-2006, 01.53.23
- il 99% di questi merdosi scarti della società viene dal profondo sud (non voglio fare discorsi razzisti, ma è così)


Bé... se è così allora... :|

Helevorn
08-05-2006, 02.17.21
fai pure ironia, ma c'è una ragione ben precisa se sono tutti calabresi, napoletani o siculi... non ho detto che sono cattivi perchè vengono dal sud, ho detto che vengono dal sud e sono cattivi: dove sta la differenza? al contrario di te non generalizzo affato, questi tizi altro non sono che le famiglie di carcerati (quindi non proprio il tipico meridionale, giusto? o forse sei tu ad avere questa idea?), arrivate qui recentemente con al seguito zii, nipoti e compagnia per seguire il capofamiglia (abbiamo la fortuna di albergare numersossimi mafiosi qui, sai che culo). Frustrati da vita/società/prospettive/ignoranza ecc..., fanno quello che fanno, la differenza è che questi tipi nulla hanno a che spartire con le famiglie provenienti dal sud che da decenni abitano qui in Valle e sono perfettamente integrate (ho numersossimi amici di origini calabresi, sono i primi a prendere le distanze quando vedono questa gente).
Ora la differenza sta nel fatto che quelli di vecchia data si sono spostati dal sud per venire qui a lavorare, ecc..., mentre questi sono qui perchè devono seguire "il clan", punto. Se provenissero dalla Svizzera e la Svizzera fosse un focolaio di famiglie mafiose quanto lo è il sud Italia ecc..., non esiteremmo a puntualizzare questo dettaglio. Tutto qui, non cercare la polemica ove non ce n'è, quanto ho scritto è un dettaglio significativo nel contesto in cui è posto, di certo non vi sono intenzioni razziste. Anzi, mi aspetterei da gente del sud che legge questa roba una dichiarazione di condanna totale di questi atteggiamenti, com'è normale che sia.

Peter Pan
08-05-2006, 04.12.31
fai pure ironia,

Non facevo ironia.
Se hai detto che tutti i delinquenti che ci sono al Nord vengono dal Sud, vorrà dire che è così.

Che poi nel tuo racconto hai detto che non avevate la più pallida idea di chi fossero i vostri aggressori, adesso dire che venivano dal Sud mi sembra una contraddizione...


al contrario di te non generalizzo affato

Saresti così cortese da quotare precisamente il punto in cui io avrei generalizzato?
Non conoscendomi affatto, credo che tu abbia espresso questo tuo giudizio nei miei confronti in base a qualcosa che avrai sicuramente letto.


questi tizi altro non sono che le famiglie di carcerati (quindi non proprio il tipico meridionale, giusto? o forse sei tu ad avere questa idea?), arrivate qui recentemente con al seguito zii, nipoti e compagnia per seguire il capofamiglia (abbiamo la fortuna di albergare numersossimi mafiosi qui, sai che culo). Frustrati da vita/società/prospettive/ignoranza ecc...,

:|

È la prima volta che sento di intere famiglie che si trasferiscono nella città in cui è detenuto un loro congiunto.
Considerando il fatto che si tratta di persone che dal Sud vengono tradotte fino al Nord, seppure io ricordi, ma posso anche sbagliare, che ci sono norme precise in materia.

Ma confido che tu dica questo in base a fonti certe.

Quali?


questi sono qui perchè devono seguire "il clan", punto.

Migrazione di clan? :mumble:



la Svizzera fosse un focolaio di famiglie mafiose quanto lo è il sud Italia ecc...,

Il Sud un covo di famiglie mafiose... :|


non cercare la polemica ove non ce n'è

Polemica?


Anzi, mi aspetterei da gente del sud che legge questa roba una dichiarazione di condanna totale di questi atteggiamenti, com'è normale che sia.

Quali atteggiamenti?

Brian O'Blivion
08-05-2006, 09.34.53
Secondo me,perde un mucchio di tempo a leggere quei testi di psicologia,ognuno deve essere conscio delle proprie capacità prima di intraprendere percorsi che non lo porterebbero da nessuna parte...se sono portato solo per lo sturaggio del cesso,mica mi metto in testa di riuscire a diventare un concertista di pianoforte.

andrea383
08-05-2006, 10.04.40
Per quanto riguarda il bullismo come conseguenza del fascismo....totalmente disaccordo....questi fenomeni ci sono dappertutto....se proprio bisogna cercare origini lontane allora portiamole agli animali: la stessa differenza che c'è tra un cane singolo e un branco passa tra uno di quei coglioni e loro riuniti in gruppo...


La gente di sinistra che ho conosciuto (e ne ho conosciuta tanta) ama stare intorno a un tavolo cu dù spinelli mentre gira un disco o l'altro,non hanno velleità da rompicoglioni di siffatta sottospecie.
questa la avevo persa....quella non è gente di sinistra, sono fricchettoni, è diverso. (almeno dalle mie parti è così)

Bob Simbel
08-05-2006, 10.05.32
.....di certo sono parecchio incazzato:mad:

detto questo, naturalmente sabato prossimo torneremo nello stesso posto:shooter:

ti capisco benissimo. Chiaramente non è la piazza la questione, ma la propria dignità, la voglia di non subire soprusi.
Bisogna consolarsi sapendo che esiste la selezione naturale e che c'è sempre qualcuno più forte di te e questo vale anche per loro. Prima o poi pesteranno i piedi a quello sbagliato oppure attaccheranno briga con qualcuno armato e senza scrupoli oppure si faranno di droga fino ad andare in overdose oppure quello che preferisco: si schianteranno in auto contro un palo...
alle teste di quiz prima o poi succede...
oppure ancora meglio: tutti faranno una vita da pezzenti sempre rancorosi col mondo e raggianti di "comandare" una piazza.

i cojonazzi delle mie parti sono finiti quasi tutti come descritto sopra... :sisi:

Brian O'Blivion
08-05-2006, 10.17.11
Per quanto riguarda il bullismo come conseguenza del fascismo....totalmente disaccordo....questi fenomeni ci sono dappertutto....se proprio bisogna cercare origini lontane allora portiamole agli animali: la stessa differenza che c'è tra un cane singolo e un branco passa tra uno di quei coglioni e loro riuniti in gruppo...


Grazie di cuore da parte della razza umana:ci hai fatto buttare nel cestino tutti quegli inutili e ingombranti studi inerenti all'antropologia e alla sociologia.Io ad esempio,sono contrario all'uso dei triciclici nelle cure per la depressione,una bella camicia di forza e il pensiero è tolto...
Inutile cercare nel fascismo una qualsiasi proprietà terapeutica,sempre letame buono per la bonifica dell'Agro Pontino rimane :tsk:

funker
08-05-2006, 10.53.54
Ma lasciateli marcire nella loro ignoranza.

Il gruppo o più precisamente il branco, agisce basando ogni gesto su una linea di pensiero comune, massificata nel più profondo squallore. Ne derivano una serie di limitazioni per le capacità celebrali degli individui, anche a livello sociale si troveranno sempre di fronte a problemi irrisolvibili col pugno chiuso. Dato che non c'è peggior demenza di quando ti abitui a non pensare con la tua testa, loro mai potranno rendersi conto degli svantaggi dello stare in branco. Faccio un semplice esempio: le ragazze, arrivate a una certa età (17, 18 anni) difficilmente ameranno ancora il bulletto di quartiere e la sua immensa (e standardizzata) compagnia. Se hai bisogno di una rivincita (e mi riferisco al creatore del topic) ti basta dare tempo al tempo, poiché molti di quegli imbecilli che ti hanno infastidito prima o poi si renderanno conto della propria bassezza. Fidati, una volta usciti dal branco non c'è peggior giudizio che il confronto con se stessi. Questa è una vendetta, lenta e profonda. Lascia le risse agli imbecilli.

TheMax
08-05-2006, 11.34.17
Daccordo funker, purtroppo questi continueranno a dare fastidio( nel migliore dei casi) al prossimo

Gi01
08-05-2006, 11.43.39
[Modalità "voglio dire la mia in maniera polemicissima"]

1) Questo 3d fa cagare
2) La politica non c'entra un cazzo; c'entra l'ignoranza. Che poi si leghi a certa politica piuttosto che ad altra, è innegabile, ma resta che non c'entra un cazzo e tra poco davvero si metterà anche nei 3d di cucina
3) Il bullismo esiste da sempre è l'unico modo per evitarlo è fottersene e non rispondere alle provocazioni. Perché molta gente non sa che fare nella vita e romperà sempre e solo i coglioni
4) Mi stupisco, e non poco, che non ci sia stato nessun richiamo ufficiale Helevorn se non un ban, per l'ennesima cazzata. In primis perchè il bullismo in Italia è un fenomeno per l'80% concentrato al nord, se non per il 90-95%. Ma a parte il (rilevante) dato statistico da cui esce una cazzata abissale, è che per litigare si è sempre in 2, gli stronzi sono sempre in coppia almeno, e lì non c'è luogo di nascita che tenga. Mentre viceversa, l'ospitalità e la socievolezza sono valori decisamente più radicati in campania e in sicilia che in piemonte, e se anche qualche figlio fosse una radicale testa di cazzo, ho i miei dubbi che questo dipenda dalla cultura originaria, quanto dal contrario.

Il razzismo è una delle cose che più mi fa schifo, e dire che mi faccia girare i coglioni è poco.

Brian O'Blivion
08-05-2006, 11.53.31
Il razzismo è una delle cose che più mi fa schifo, e dire che mi faccia girare i coglioni è poco.

Ed è una delle tante radici che alimentano il bullismo,parliamoci chiaro.

funker
08-05-2006, 11.54.48
Anche qua, omonimo, ti esprimo la mia filosofia del dare tempo al tempo. Il forum è un luogo pubblico dove si manifestano le proprie ideologie e i propri flussi di pensiero, se essi sono in qualche modo razzisti o ignoranti semplicemente lascia che il tempo (e l'utenza) li faccia ritorcere contro a chi li ha esposti. Non c'è bisogno di bannare niente e nessuno.

;)

Gi01
08-05-2006, 11.58.00
Accetto ovviamente il discorso ed il consiglio; non è che mi cogli del tutto impreparato.

Tuttavia, trovo quantomeno "curioso" che al 5-6o 3d degli ultimi mesi che prenda una piega quantomeno razzista non si dica "Ma guarda che...". Just my 2 cents.

funker
08-05-2006, 12.09.15
Fa parte di un'ignoranza collettiva che si riflette in piccole dosi anche sul forum. Se si parla di omertà, di rapine, di imbrogli subito si punta il dito verso sud. Quando in realtà il vero sciacallaggio si cela dove c'è potere, non solo al meridione quindi.

Ma che te lo dico a fare.


;)

AmeR
08-05-2006, 12.27.09
4) Mi stupisco, e non poco, che non ci sia stato nessun richiamo ufficiale Helevorn se non un ban, per l'ennesima cazzata. In primis perchè il bullismo in Italia è un fenomeno per l'80% concentrato al nord, se non per il 90-95%. Ma a parte il (rilevante) dato statistico
Mi dici da dove salta fuori il tuo rilevante dato statistico? Giusto perchè qui dove vivo io ( al nord ) chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi... ( ho esperienze su esperienze da raccontarti, mie e di amici ) ; gli autoctoni se ne stanno belli tranquilli a farsi i cazzi loro.
Senza razzismo ( pure io ho origini calabre per un quarto ) e senza generalizzazioni, voglio solo sapere dove hai preso i tuoi dati. Un link, o un articolo di giornale, non so. :)

TrustNoOne
08-05-2006, 12.30.41
4) Mi stupisco, e non poco, che non ci sia stato nessun richiamo ufficiale Helevorn se non un ban, per l'ennesima cazzata. In primis perchè il bullismo in Italia è un fenomeno per l'80% concentrato al nord, se non per il 90-95%. Ma a parte il (rilevante) dato statistico da cui esce una cazzata abissale, è che per litigare si è sempre in 2, gli stronzi sono sempre in coppia almeno, e lì non c'è luogo di nascita che tenga. Mentre viceversa, l'ospitalità e la socievolezza sono valori decisamente più radicati in campania e in sicilia che in piemonte, e se anche qualche figlio fosse una radicale testa di cazzo, ho i miei dubbi che questo dipenda dalla cultura originaria, quanto dal contrario.

Il razzismo è una delle cose che più mi fa schifo, e dire che mi faccia girare i coglioni è poco.

ma fammi il piacere va'...

Io forse saro' nordico rispetto a te (a parte che sono per 50% casertano ma vabeh) ma da me questi fenomeni esistono e come...
E non mi sembra di essere un polentone compa'...

edit: ah, sono abruzzese se non te lo ricordi

Gi01
08-05-2006, 12.33.34
Signori miei, prendete un qualsiasi giornale, aprite alla pagina "cronaca" e come per magia scoprirete che queste cose avvengono più al nord.

Al sud si sparano, le cose le fanno per bene :asd:

TrustNoOne
08-05-2006, 12.36.19
Signori miei, prendete un qualsiasi giornale, aprite alla pagina "cronaca" e come per magia scoprirete che queste cose avvengono più al nord.

Al sud si sparano, le cose le fanno per bene :asd:

:roll3:

da me non si sparano e non succede niente di troppo eclatante ma il fenomeno esiste e come... Specie per i vari grezzoni/pseudodelinquenti che rimangono in zona asd.. c'e' da dire che se non te le cerchi non ti succede niente in media... basta sapere prima chi sono le persone sbagliate e starne alla larga

Ad ogni modo appoggio richiesta di ban per helevorn, e non e' il primo avviso ma l'ultimo lol... Tanto funker si diverte a bannare me quando certa gente andrebbe denunciata per le stronzate che dice :asd:

funker
08-05-2006, 12.46.50
Appoggia pure, tanto non cambia un cazzo.

Se avete problemi premete il pulsante di Report, in questo modo potrete mettere all'attenzione dei Moderatori il problema. Così non risolverete niente poiché, ve lo ripeto, io non banno esponenti di filosofie errate. Piuttosto sego le gambe a chi si diverte pavoneggiando il proprio fancazzismo col solo obiettivo di rompere i coglioni.


:asd:

TrustNoOne
08-05-2006, 12.48.08
Appoggia pure, tanto non cambia un cazzo.

Se avete problemi premete il pulsante di Report, in questo modo potrete mettere all'attenzione dei Moderatori il problema. Così non risolverete niente poiché, ve lo ripeto, io non banno esponenti di filosofie errate. Piuttosto sego le gambe a chi si diverte pavoneggiando il proprio fancazzismo col solo obiettivo di rompere i

perche' sei un mod farlocco niubbo anale :sisi:

report is for l00serZ :asd:

Gi01
08-05-2006, 13.24.22
Funker, vuoi mettere quanto sia divertente darti da rompere i coglioni e farti lavorare un pò rispetto ad un banale "clic" su report?

Non c'è paragone :asd:

Alceo
08-05-2006, 13.26.37
Mi dici da dove salta fuori il tuo rilevante dato statistico? Giusto perchè qui dove vivo io ( al nord ) chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi... ( ho esperienze su esperienze da raccontarti, mie e di amici ) ; gli autoctoni se ne stanno belli tranquilli a farsi i cazzi loro.
Senza razzismo ( pure io ho origini calabre per un quarto ) e senza generalizzazioni, voglio solo sapere dove hai preso i tuoi dati. Un link, o un articolo di giornale, non so. :)


Vabbé AmerR, ma anche tu con quel "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi" gli rispondi con un'altra generalizzazione sicuramente falsa.

Brian O'Blivion
08-05-2006, 13.32.58
Vabbé AmerR, ma anche tu con quel "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi" gli rispondi con un'altra generalizzazione sicuramente falsa.

Che ne sappiamo?Magari li ha censiti uno per uno...

AmeR
08-05-2006, 13.46.00
Vabbé AmerR, ma anche tu con quel "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi" gli rispondi con un'altra generalizzazione sicuramente falsa.

Che vuoi che ti dica, da noi funziona così. Non sto generalizzando.


Signori miei, prendete un qualsiasi giornale, aprite alla pagina "cronaca" e come per magia scoprirete che queste cose avvengono più al nord.

Al sud si sparano, le cose le fanno per bene :asd:

Troppo facile così, io voglio sapere da dove esce quel "90-95%" di cui dicevi sopra, perchè se citi un rilevante dato statistico e non sai nemmeno la fonte, significa o che questa non esiste ( e quindi sei un cazzaro ) o che stai cercando di tirare acqua al tuo mulino sparando dati falsi che speri nessuno abbia la briga di indagare ( e quindi sei un cazzaro ).
Cazzaro inteso in senso bonario, prima che partano flame :kiss:

Alceo
08-05-2006, 13.55.38
Che vuoi che ti dica, da noi funziona così. Non sto generalizzando.


Capisco, quindi quando Gi01 parla di 80% o 90-95% è una generalizzazione oppure deve postare il link da dove a preso i dati. Se invece tu dici che è il 100% allora tale bisogno non è più necessario e bisogna crederti sulla parola. :doubt:

Ho l'impressione che sia come se un toro desse del cornuto ad un cervo.

AmeR
08-05-2006, 14.03.32
Non mi sembra di aver parlato di 100% da nessuna parte. Se sia io che Helevorn diciamo le stesse cose ( con due toni differenti, sicuramente ) perchè viviamo nello stesso posto, forse qualcosa di vero c'è.
E ripeto, non voglio dare del delinquente a nessuno nè tantomeno generalizzare dato che ho più amici "terroni" che valdostani, e sono tutti persone meritevolissime di rispetto.
Semplicemente se esce un dato statistico espresso in percentuale mi piacerebbe sapere chi è che ha fatto i conti, tutto qua.
Per quanto riguarda l' attendibilità delle mie informazioni purtroppo non posso fare altro che dirti di credermi sulla parola, o se vuoi ti regalo un biglietto del treno così ti passi qua un weekend e vedi con i tuoi occhi.
Assolutamente non ce l' ho ne con GI01 nè tantomeno voglio spalare merda sul sud italia, che già non se la passa troppo bene.
Spero di aver chiarito la mia posizione.

Zio Fella
08-05-2006, 14.10.12
Avete insozzato un' affermazione del reverendo con destra, sinistra e sti grandi cazzi. Dire che il concetto di branco quì in Italia sia un derivato del ventennio è quantomeno innegabile.
Che poi ora le pecore assumano connotazioni di destra o di sinistra non importa, e non intacca ciò che ha detto.

Peter Pan
08-05-2006, 14.12.11
Grazie di cuore da parte della razza umana:ci hai fatto buttare nel cestino tutti quegli inutili e ingombranti studi inerenti all'antropologia e alla sociologia.


Permettimi di intervenire, fratello carissimo.

Penso che il nostro amico abbia voluto esprimere un concetto diverso, e cioé che il bullismo è indipendente dall'ideologia fascista, ma che in essa trova un pretesto per esprimersi.

Che è un concetto che condivido. Non ha importanza che sia ideologia squdrista, o tifoseria del pallone, o altri tipi di fanatismo: ogni scusa è buona per manifestare la mancanza di rispetto verso l'umanità e scaricare su di essa le proprie frustrazioni e i propri complessi di inferiorità.

Se poi ho interpretato male le parole di andrea383 chiedo venia :)


Fa parte di un'ignoranza collettiva che si riflette in piccole dosi anche sul forum.

Non vedo come questo possa limitare un regolamento accettato in comune.

Far rispettare le regole non è una ripicca, ma preservare il quieto vivere dalle influenze dell'ignoranza. :)


io non banno esponenti di filosofie errate.

Perdonami, ma qui non si tratta di filosofie ma di regolamento e leggi costituzionali.
Ognuno è libero di manifestare le proprie idee e le proprie filosofie nell'ambito della prorpia sfera personale, nel momento in cui si relaziona agli altri necessita un filtro che è dettato dal buon senso e, in questo caso, da norme e leggi.
La libertà di pensiero non consente di dire e fare i cazzi propri, perché quello è un abuso dei propri diritti ed ogni abuso comporta il decadere di quel diritto.
Come sappiamo tutti, la libertà individuale finisce dove iniziano gli altri ;)

Peter Pan
08-05-2006, 14.18.20
Dire che il concetto di branco quì in Italia sia un derivato del ventennio è quantomeno innegabile.


Non sono d'accordo.
Nel mondo ci sono manifestazioni di branco che esulano da qualsiasi altra connotazione politica.
Primo fra tutti, mi viene l'esempio di quei popolani del villaggio che nottetempo insorgono con forconi e fiaccole per dar fuoco all'emarginato di turno.

Sociologicamente il "soggetto", il "debole", l'"emarginato", ricopre un ruolo fondamentale, poiché è lo strumento attraverso il quale la massa può espletare le funzioni di riconoscimento nel gruppo stesso.

Se il capo branco fa una cosa, allora per potersi sentire accettati e all'altezza del gruppo, tutti gli altri tendono ad emularlo. Nulla più importa: solo l'essere accettati a tutti i costi.
Che poi, questa necessità di affermazione e di sentirsi accettati trova origine in cose ben più ampie e profonde.

Ma di certo torno a dire che, secondo me, la tendenza politica è solo un pretesto per esprimere l'identità del branco. Un mezzo, non un fine.

Alceo
08-05-2006, 14.19.26
Non mi sembra di aver parlato di 100% da nessuna parte. Se sia io che Helevorn diciamo le stesse cose ( con due toni differenti, sicuramente ) perchè viviamo nello stesso posto, forse qualcosa di vero c'è.
...
Spero di aver chiarito la mia posizione.


Ok avevo capito male io la parola "solo" nella tua frase "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi".

Mister X
08-05-2006, 14.21.38
4) Mi stupisco, e non poco, che non ci sia stato nessun richiamo ufficiale Helevorn se non un ban, per l'ennesima cazzata.
In gergo si chiama "Don't feed the troll". Fare i cacciatori di troll non risolve alcun problema, proprio come il bullismo.

Questa gente si esalta nel vedere che le proprie azioni arrecano male agli altri. Soluzione? Fottersene quando possibile, cellulare (con il 112 già composto) in mano quando non è possibile fare altrimenti.

TrustNoOne
08-05-2006, 14.23.05
Ok avevo capito male io la parola "solo" nella tua frase "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi".

Credo che tu abbia capito cosa lui intenda, a prescindere dalle particolari espressioni che ha usato, corrette o meno che siano.

Per farti un esempio: i napoletani che vengono dalle mie parti d'estate sono al 99% della feccia umana, e conosco non poca gente che "odia" i napoletani per questo motivo.

Anche io spesso e volentieri mando a cagare l'intera categoria intendendo soltanto quei cafoni che trovo dalle mie parti, ma so benissimo che non sono tutti cosi' lol (manderei a cagare mia madre e meta' dei miei parenti altrimenti) :asd:

Fate
08-05-2006, 14.26.00
- il 99% di questi merdosi scarti della società viene dal profondo sud (non voglio fare discorsi razzisti, ma è così)

Assolutamente vero.
Anzi , palesisssssimo.
Non per nulla tutte le volte che a Milano beccano le bande di ragazzini di buona famiglia annoiati che rubano e minacciano i coetanei in centro il cognome Brambilla , tipicamente siculo calabrese , esce fuori spessissimo.

bejita
08-05-2006, 14.27.12
http://img76.imageshack.us/img76/8387/tabboz4li.jpg

TrustNoOne
08-05-2006, 14.28.01
Assolutamente vero.
Anzi , palesisssssimo.
Non per nulla tutte le volte che a Milano beccano le bande di ragazzini di buona famiglia annoiati che rubano e minacciano i coetanei in centro il cognome Brambilla , tipicamente siculo calabrese , esce fuori spessissimo.

conosco pure un tale Alexander DeLarge che hanno preso :sisi:

Brian O'Blivion
08-05-2006, 14.28.41
http://img76.imageshack.us/img76/8387/tabboz4li.jpg

Bejo ma come fai?Tutte tu le hai:.:

Fate
08-05-2006, 14.30.37
OMFG Bejo il Tabboz Simulator :roll3:

funker
08-05-2006, 15.38.36
Invece Peter, potremmo anche pensare di discuterne, cercare di cambiare un modo di pensare sbagliato in primis attraverso calma e disciplina. Se interfacciandosi con altri, un utente (in questo caso Helevorn), arrivasse a comprendere i propri i errori di considerazione forse ci troveremmo di fronte a qualcosa di ben più utile e gratificante di un mero ban. Alla fine, le parole esposte in questo topic sono nient'altro che lo specchio di un'Italia profondamente divisa. Personalmente non mi sento di bannare e/o segnalare nessuno, ve l'ho già detto, ma non ti sto certo vietando di prendere provvedimenti alternativi che aggirino la mia figura. Peter, ho una mia ottica personale che va al di fuori di ogni regola scritta, ma questo non significa che sia in errore, anzi, la legge è uno strumento per domare e contenere gli animali, e se posso la lascio volentieri a giudici e magistrati.

:)

Tamarroid
08-05-2006, 16.13.12
D'accordo su praticamente tutta la linea con Peter.
Sono d'accordo anche con chi ha detto che quando si tirano fuori statistiche bisogna mettere anche la fonte, altrimenti è una generalizzazione come le altre.
Poi, se Brian dice che quelli di sinistra son tutti tranquilli e cannaioli, stai generalizzando. Se dici che invece quelli che hai conosciuto tu sono così, bhè sei fortunato.

P.S.: non sono d'accordo con il fatto che fai derivare tutti quei mali dell'Italia dal ventennio fascista, mi sembra un po' fazioso come discorso, in realtà son ben più radicati e comunque hanno ragioni molteplici. Ma qui si va OT, al massimo chi vorrà aprirà un topic apposito, io francamente non ho voglia :D

Brian O'Blivion
08-05-2006, 16.24.22
D'accordo su praticamente tutta la linea con Peter.
Sono d'accordo anche con chi ha detto che quando si tirano fuori statistiche bisogna mettere anche la fonte, altrimenti è una generalizzazione come le altre.
Poi, se Brian dice che quelli di sinistra son tutti tranquilli e cannaioli, stai generalizzando. Se dici che invece quelli che hai conosciuto tu sono così, bhè sei fortunato.



Ma non ho escluso infatti affatto la cosa,ho assistito di persona a risse nate tra gente di sinistra,intendevo solo puntare il dito,a livello socio-antropologico,non politico,sul perchè bande formate da una certa popolazione sfoderassero saluti romani o croci celtiche,mentre in tutt'altra parte del mondo,una medesima banda,composta da maori o portoricani sfoderino tatuaggi o svariati tipi di chincaglieria...il ventennio fascista è stato emblematico in tal senso perchè si è attuato un vero e proprio modello di manipolazione psicoculturale che ha condizionato la coscienza,non solo di chi era a favore,ma di tutti gli appartenenti a un popolo stretto al giogo da una dittatura di matrice orwelliana,poi se la buttiamo sul semplice, basta solo un post in questo thread che dica semplicemente: tutto ciò è nella natura umana.

Bob Simbel
08-05-2006, 18.33.33
Ma lasciateli marcire nella loro ignoranza.
Se hai bisogno di una rivincita (e mi riferisco al creatore del topic) ti basta dare tempo al tempo, poiché molti di quegli imbecilli che ti hanno infastidito prima o poi si renderanno conto della propria bassezza. Fidati, una volta usciti dal branco non c'è peggior giudizio che il confronto con se stessi. Questa è una vendetta, lenta e profonda. Lascia le risse agli imbecilli.

Santissime parole! Fra qualche anno avrai il quadro completo e sarà un piacere osservarlo con un okkio più distaccato :sisi:

La selezione naturale sistema sempre tutto nel medio/lungo periodo (a volte con un colpo di fortuna anche nel breve).

Di0
08-05-2006, 18.37.54
Altrimenti c'è sempre l'alternativa più salutare:

http://www.filmscoop.net/locandine/ilgiustizieredellanotte4.jpg
:metal:


Comunque ho come l'impressione che la discussione si stia sviluppando prima tra bulli di destra contro sinistra, adesso siamo a bulli del meridione contro settentrionali.

Insomma, un palermitano che vota forza italia è, di sicuro, almeno un serial-killer! :asd:

MarcoLaBestia
08-05-2006, 20.06.10
Qui a Foggia posso dire di essere esperto... :asd: una bella metà di ki esce la sera è composta dalle teste di cazzo ke giocano a fare la banda. Alcune di queste le conosco, per questo so come funzionano i meccanismi in alcuni casi...

Nella maggior parte dei casi (la quasi totalità se si tratta di minorenni), si tratta solo di ragazzi grezzi in preda al conformismo. Per questo motivo, quando escono in gruppo non hanno un cazzo da fare e si cimentano nelle attività ke, da grezzi quali sono, gli viene spontaneo fare (come vandalizzare tutto o andare a scassare il cazzo alle persone). In questo caso quindi basta sapere questa cosa ed agire di conseguenza, magari anke giocandoci un po' (raro ke si possa fare), e smetteranno di scocciare in men ke non si dica... Il bello è ke queste persone, in fondo, sono buone e potrebbero dare tanto, ma avendo una famiglia ed un contesto sociale di merda alle spalle rimangono dei talenti sprecati.


La cosa è brutta se si tratta di ragazzi intorno alla maggiore età, o peggio già adulti: in quei casi meglio veramente kiamare la polizia o darsela a gambe, c'è poco da fare. I teenagers grezzi hanno ancora la mente dei bambini ke si credono grandi, con gli adulti invece non si skerza.


Ma ora è inutile generalizzare.... ogni caso volendo è a sè stante...



le ragazze, arrivate a una certa età (17, 18 anni) difficilmente ameranno ancora il bulletto di quartiere e la sua immensa (e standardizzata) compagnia.Già http://teknolover.altervista.org/_altervista_ht/figata.gif :asd:

si suol dire ke "le bone la danno agli idioti", io dico ke ce ne sono un sacco coi sensi in testa ke la danno ai non-idioti, ma non si vedono in giro semplicemente perkè sono skillate. Uno skillato non si vede in giro, nonostante c'è. :metal:





EDIT: il tabboz simulator :roll3:

AmeR
08-05-2006, 20.41.35
Ok avevo capito male io la parola "solo" nella tua frase "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi".
Alceo, per amore di chiarezza riformulo la frase di modo che non possa essere fraintesa: per quello che ho potuto osservare, nella stragrande maggioranza dei casi erano loro a fomentare le risse. Tutto qua.

FALLEN_ANGEL_664
09-05-2006, 15.31.58
Bha... qui da noi sono sempre gli italiani a voler attaccare briga con i triestini... siete tutti dei bulletti politicamente affermati, voi esterni della provincia... :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Helevorn
09-05-2006, 18.55.18
Non mi aspettavo di sollevare un coro di aggressioni, nonostante il messaggio espresso con tonalità forse eccessivamente colorite (mi si perdoni questo e il fatto di non aver avuto il tempo di ribattere entro tempo utile). Vorrei rispondere punto per punto perchè credo sia necessario fare chiarezza, al contrario di molti prendo seriamente la questione e non credo sia intelligente chiudere la questione proponendo ban o ammonimenti in un dibattito che mi è sembrato piuttosto civile fin qui.



Non facevo ironia.
Se hai detto che tutti i delinquenti che ci sono al Nord vengono dal Sud, vorrà dire che è così.

NON ho affatto detto questo, ho detto che dato che abbiamo un carcere di massima sicurezza a Brissogne, ci arriva la peggiore feccia criminale d'Italia, in gran parte legata alla malavita mafiosa e famiglie mafiose del sud Italia... lamentati coi lombardi o con gli emiliani che non ci mandano i loro famosi capo-clan...



Che poi nel tuo racconto hai detto che non avevate la più pallida idea di chi fossero i vostri aggressori, adesso dire che venivano dal Sud mi sembra una contraddizione...

Aosta è piccola, un giorno non sai nulla di una persona, il giorno dopo sai nome cognome, indirizzo e data di nascita (non sto scherzando). Il fatto è che gli sbirri non muovono un dito sulla base di testimonianze di vittime minorenni.




Saresti così cortese da quotare precisamente il punto in cui io avrei generalizzato?
Non conoscendomi affatto, credo che tu abbia espresso questo tuo giudizio nei miei confronti in base a qualcosa che avrai sicuramente letto.

generalizzi il mio discorso trasformando una critica mirata a certe persone in una sentenza generalizzata, ove pare che io condanni tutti i meridionali... niente di più lontano dal mio intento, credevo che questo punto fosse chiaro




:|

È la prima volta che sento di intere famiglie che si trasferiscono nella città in cui è detenuto un loro congiunto.
Considerando il fatto che si tratta di persone che dal Sud vengono tradotte fino al Nord, seppure io ricordi, ma posso anche sbagliare, che ci sono norme precise in materia..

Mi spiace darti questa notizia ma dalle mie parti è esattamente quanto accade...


Ma confido che tu dica questo in base a fonti certe.

Quali?


sono certo che la realtà di una piccola valle come la nostra sia del tutto sconosciuta al resto d'Italia, non pretendo che tutti capiscano ma se vuoi posso farti abbonare ai giornali locali :)


Migrazione di clan? :mumble:

non di clan, di membri affiliati a larghe famiglie


Il Sud un covo di famiglie mafiose... :|

forse il punto che ha fatto scaldare più gente... lungi dal dire che tutto il sud sia composto essenzialmente da mafiosi, ammetterai che questo tipo di struttura della società riscontra cmq maggior successo al sud che al nord? vogliamo mettere il numero di persone che paga il pizzo al sud con quello che lo paga al nord? vogliamo mettere il numero di omicidi mafiosi che avvengono al sud ogni anno? chi abita a Napoli credo si ricordi bene del 2005...
non faccio terra bruciata, ma partire dal presupposto che questo fenomeno ha connotazioni enormemente più importanti al sud che al nord mi pare un requisito fondamentale per seguire questo discorso... se proprio volete bendarvi gli occhi allora ok, smettete di leggere quanto ho scritto e tornate nel vostro paradiso terrestre


Polemica?

non so, è un'impressione mia o stai cercando di ridurre quanto ho detto ad un'invettiva contro il sud e basta?



Quali atteggiamenti?

gli atteggiamenti che avevo descritto nei post precedenti




Per ovvi motivi la mia posizione è prossima a quella di Amer, mi spiace alcuni l'abbiano trovata indigesta ma la realtà dei fatti non è sempre piacevole

@Fate: io parlo della realtà che vedo tutti i giorni, mai mi sarei permesso di discutere di quanto non conosco o di dire che a Milano non ci sono ugualmente teste di cazzo di ogni origine e provenienza... qui abbiamo un sacco di Lopresti, Saturno, Nirta, Raso, tutta gente tipicamente del nord che ci tappezzano i giornali ogni 2 settimane... :) avendo vissuto a Torino 2 anni posso dire che ad esempio lì non ci sono particolari problemi con gente del sud, gli albanesi e i marocchini che ti rapinano per strada o che ti minacciano sul pullman fanno già abbastanza... e adesso tutti in coro a dire che sono razzista con albanesi e marocchini :tsk:

@Brian_O_Blivion: mi spiace che anche tu ti senta offeso da quanto da me riportato, colgo però l'occasione per informarti che non c'è nulla di storicamente più razzista della psicologia (benchè i precetti alla base non abbiano nulla a che vedere con ciò, l'uso che se ne è fatto per decenni è stato anche razzista)

@Gi01: ban a chi dice qualcosa di vero che non conosci? strano credevo fossi di sinistra :asd:
colgo l'occasione per ricordarti che non sempre bisogna essere in due per litigare, spesso solo uno ha voglia e magari si porta dietro 20 persone... alchè magari ti arriva uno sputo in faccia e ti tocca gestire una situazione che non vorresti mai avere davanti...
ah e poi hai detto che ho tirato fuori "l'ennesima cazzata"... plz, dimmi a memoria d'uomo quali sono tutte le altre, sarei curioso... forse tutte quelle distanti dalle tue posizioni?:asd:

Helevorn
09-05-2006, 19.11.15
Vabbé AmerR, ma anche tu con quel "chi scassa il cazzo sono solo i figli degli immigrati siculi-calabresi" gli rispondi con un'altra generalizzazione sicuramente falsa.

rispondo ad una domanda che non mi appartiene solo per evidenziare una cosa... ad Aosta è più facile risalire alle persone che interessano per numerosi motivi, la città è piccola, tutti frequantano o conoscono tutte le scuole e tutti i quartieri, e gli arabi, così come "la seconda diaspora" proveniente dal sud abitano in quartieri tutti loro nelle proprie rispettive comunità... come detto prima, in 24 ore sai tutto di chiunque se davvero vuoi...
quello che dice Amer è esatto e pure documentabile

Brian O'Blivion
09-05-2006, 19.43.58
@Brian_O_Blivion: mi spiace che anche tu ti senta offeso da quanto da me riportato, colgo però l'occasione per informarti che non c'è nulla di storicamente più razzista della psicologia (benchè i precetti alla base non abbiano nulla a che vedere con ciò, l'uso che se ne è fatto per decenni è stato anche razzista)


La psicologia è stata una porta della salvezza per la razza umana,altrimenti ci sarebbero ancora persone internate a vita o alla peggio messe al rogo,ovvio che,come tutte le altre faccende vi è stato anche un uso perverso e violento della stessa ma ciò non toglie,che è un tema che ha coadiuvato una forma di evoluzione socio-culturale nel collettivo come originariamente ben noto,oggi ci sono molte forme di aiuto che prima non esistevano neanche nei sogni e validi supporti ma soprattutto,è materia trattata a livello scientifico come tutte le altre patologie...sarebbe come se dichiarassi una roccia di mare pericolosa perchè,potenzialmente,qualcuno potrebbe adoperarla per rompermi la testa.

Peter Pan
09-05-2006, 21.00.38
non c'è nulla di storicamente più razzista della psicologia

:doubt: :mumble: e mò questa ennesima assoluta verità su cosa è fondata?

AmeR
09-05-2006, 21.58.19
Vabè ma io non volevo sollevare un vespaio, volevo solo controbattere l' affermazione di GI01 portando ad esempio la realtà che posso osservare con i miei occhi. Non voglio rispondere ad una generalizzazione con un' altra generalizzazione, come ho fatto notare ad Alceo.

Assolutamente lungi da me voler scatenare un dibattito del tipo Nord vs. Sud nè tantomeno gli abitanti del suditalia sono tutti dei delinquenti perchè per valutare una persona considero solo il suo comportamento, non la sua provenienza, come già detto sopra.

Purtroppo la situazione è questa anche grazie agli sforzi per l' integrazione pari a zero compiuti dai cittadini e dalla pubblica amministrazione; di certo non ne sono felice, il disagio sociale è una brutta bestia.

Spero di essere stato chiaro e che gli animi che ho infiammato qualche pagina indietro si siano raffreddati.

Peter Pan
09-05-2006, 22.56.14
Assolutamente lungi da me voler scatenare un dibattito del tipo Nord vs. Sud [/I]


Mitico!!! :ihih:

http://www.classicgaming.nl/images/northandsouth/titlenorth.gif

Helevorn
10-05-2006, 00.20.40
:doubt: :mumble: e mò questa ennesima assoluta verità su cosa è fondata?

mi piace il tono, "ennesima verità assoluta"...:tsk: è troppo difficile dialogare senza provocare?
siccome credo di aver perso abbastanza tempo con te e non mi pare che il confronto sia produttivo, mi limito a lasciarti i nomi "Sir Cyril Burt", "Henry Goddard" e "Carl Brigham", se davvero ti interessa sapere qualcosa vai un pò a cercarti le loro opere pubblicate nel primo trentennio del secolo scorso... poi rifletti sul fatto che questa roba è stata considerata scienza vera fino agli anni '80 e fatti un pò una tua opinione...

@Brian:grazie per il corso, ma mi laureo l'anno prossimo in psico, e da quanto leggo:
-ti piace prendere posizione neutrale, anche se questo significa sproloquiare di una cosa di cui non sai una beata mazza (bello il paragone con la roccia di mare, come ti vengono in mente certe cazzate?)
-anche con te credo di aver perso troppo tempo, dammi pure del razzista, da parte di certe persone non ci faccio nemmeno caso, è un pò come sentirsi dire comunista dai leghisti e fascista dai comunisti...

Alceo
10-05-2006, 00.29.02
mi piace il tono, "ennesima verità assoluta"...:tsk: è troppo difficile dialogare senza provocare?
siccome credo di aver perso abbastanza tempo con te e non mi pare che il confronto sia produttivo, mi limito a lasciarti i nomi "Sir Cyril Burt", "Henry Goddard" e "Carl Brigham", se davvero ti interessa sapere qualcosa vai un pò a cercarti le loro opere pubblicate nel primo trentennio del secolo scorso... poi rifletti sul fatto che questa roba è stata considerata scienza vera fino agli anni '80 e fatti un pò una tua opinione...

@Brian:grazie per il corso, ma mi laureo l'anno prossimo in psico, e da quanto leggo:
-ti piace prendere posizione neutrale, anche se questo significa sproloquiare di una cosa di cui non sai una beata mazza (bello il paragone con la roccia di mare, come ti vengono in mente certe cazzate?)
-anche con te credo di aver perso troppo tempo, dammi pure del razzista, da parte di certe persone non ci faccio nemmeno caso, è un pò come sentirsi dire comunista dai leghisti e fascista dai comunisti...



Helevorn, te lo chiedo io gentilmente, potresti spiegarmi cosa intendi dire con "non c'è nulla di storicamente più razzista della psicologia"?

Non mi sembra corretto chiedere di andare a leggermi i testi delle persone da te citate (io non studio psicologia e non ho certo il tempo di farlo) ma sarei comunque curioso di capire le basi del concetto.

Se,come intuisco, la tua affermazione vuole dire che la psicologia è stata utilizzata per giustificare il razzismo (come quasi altra scienza che coinvolga l'uomo, biologia in testa) ciò riguarda anche la psicologia odierna oppure tali tesi sono state del tutto rigettate?

Helevorn
10-05-2006, 00.56.10
volendo stringere al massimo, quando dico "storicamente" faccio astrazione di tutto quello che può essere il lato clinico e teorico della psicologia, e mi limito ad evidenziare quanto di reale è emerso agli occhi di tale comunità scientifica guardando al passato... la psicologia ha indubbiamente avuto il suo maggior sviluppo e seguito in America e in Inghilterra, nonostante i contributi fondamentali di autori europei come Piaget, Freud, Binet, Vygotskij ecc..., nei paesi anglosassoni i fondi destinati dai governi in carica a tale scienza sono sempre stati enormemente superiori a quelli degli altri paesi ocidentali...perchè? perchè in America e in Inghilterra non ci si è limitati a considerarne l'utilità clinica e di ricerca, ma si è considerata la sfera sociale come qualcosa di maneggevole, influenzabile e approfondibile dalla psicologia. Ciò ha destato l'interesse della politica. Senza voler infangare i meriti e le scoperte che ciò ci ha portato, non credo si possa ignorare il fatto che per decenni sono stati spesi capitali, fatte ricerche ed approfondimenti solo per dimostarare la superiorità intellettuale dell'uomo bianco su tutte le altre razze. O ancora di come eminenti figure si arrivate a mettere in scena vere e proprie truffe pur di dimostrare che l'eredità genetica (e quindi il sangue di appartenenza) contava più di ogni altra cosa nel QI delle persone (oggigiorno sappiamo che è l'ambiente di crescita e sviluppo a fare la differenza). Senza contare tutte le ricerche manipolate atte a dimostrare l'inferiorità dei neri... tutta roba che per decenni ha influenzato numerose scelte politiche che hanno piegato la società ai voleri di certe persone, ad es. la legge razzista sull'immigrazione del '24 promossa negli Usa sotto forte influenza degli scritti di Brigham, o il test d'intelligenza 11 plus exam fortemente voluto da Burt in Inghilterra, che smistava i bambini e le risorse messe a disposizione dalle scuole su criteri di misurazione dell'"intelligenza innata" (nessun test al mondo può misurare l'intelletto innato), o ancora le raccomandazioni di Terman sul sangue "corrotto", i test delle forze armate affidate a Goddard (per il quale non importava che soldati europei che non conoscevano l'inglese avessero bassi punteggi nei test d'intelligenza americani, erano sicuramente "deboli di mente").... per più di 50 anni del secolo scorso questa roba è rimasta al centro del dibattito psicologico, certamente affiancato da scoperte e rivelazioni fondamentali, ma non credo si possa cmq far finta di niente e passare un colpo di spugna come fanno in molti

edit al tuo: la mia opinione è che la psicologia sia stata numerose volte utilizzata come un'arma che ha causato rilevanti scossoni sociali... il dibattito non è chiuso nemmeno oggi (molti ancora sostengono l'eredità genetica), ma certamente non occupa più un ruolo predominante come in passato... non critico la psicologia moderna, anzi la ammiro, è quando guardo indietro che non tutto mi sembra eticamente corretto

FALLEN_ANGEL_664
10-05-2006, 01.01.59
Ciò non dimostra che la "psicologia sia razzista".

E' come dire che il coltello sia un dispensatore di morte mentre io lo utilizzo per tagliare il pane...

Edit post tuo edit: ma allora non dire che la psicologia è razzista. Dì che esistono i razzisti...

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Helevorn
10-05-2006, 01.09.58
ok forse l'espressione "storicamente razzista" non è quanto di pù appropriato, ciònonostante quando alcuni dei maggiori esponenti di una categoria assumono certi comportamenti e dagli spalti si alzano cori di approvazione per nulla infastiditi dal ragionavole dubbio, è lecito dire perlomeno che ci fu un periodo tipicamente "razzista". Tieni conto che questi testi sono stati ritenuti scienza seria da almeno un'intera generazione di psicologi, non si trattava certo di casi isolati

FALLEN_ANGEL_664
10-05-2006, 01.13.34
Sul fatto che il razzismo sia esistito e che esista ancora non ci piove :birra:. Ma stai attento a non confondere l'arma con l'assassino.

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Alceo
10-05-2006, 01.35.47
ok forse l'espressione "storicamente razzista" non è quanto di pù appropriato, ciònonostante quando alcuni dei maggiori esponenti di una categoria assumono certi comportamenti e dagli spalti si alzano cori di approvazione per nulla infastiditi dal ragionavole dubbio, è lecito dire perlomeno che ci fu un periodo tipicamente "razzista". Tieni conto che questi testi sono stati ritenuti scienza seria da almeno un'intera generazione di psicologi, non si trattava certo di casi isolati


Perdonami Helevorn, ma con periodo tipicamente "razzista" intendi dire che in tale periodo le tesi psicologiche che supportavano il razzismo erano predominanti in senso assoluto o solo che erano più diffuse relativamente ad oggi?

Cerco di comparare il periodo e la portata di tale fenomeno con lo stesso in campi della scienza che conosco meglio come la biologia, la fisiologia e le scienze sociali.

Del resto spesso i trattati a sfondo razzista mescolavano un po' tutte le cose assieme (e lo fanno ancora oggi).

Brian O'Blivion
10-05-2006, 09.01.42
@Brian:grazie per il corso, ma mi laureo l'anno prossimo in psico, e da quanto leggo:
-ti piace prendere posizione neutrale, anche se questo significa sproloquiare di una cosa di cui non sai una beata mazza (bello il paragone con la roccia di mare, come ti vengono in mente certe cazzate?)
-anche con te credo di aver perso troppo tempo, dammi pure del razzista, da parte di certe persone non ci faccio nemmeno caso, è un pò come sentirsi dire comunista dai leghisti e fascista dai comunisti...

Il classico esibizionismo del "lei non sa chi sono io!" non volge,in questo settore,a suo vantaggio caro dottore.

pfff,ormai conosco fin troppi psicotici ed ignoranti che si laureano in psico,da quando hanno allestito queste facoltà si è buttata una ressa di incompententi e non aventi l'attitudine al ruolo...dovessero ( finalmente) farlo diventare un corso a numero chiuso si formerebbe una coda di 200 imbecilli...la media di maturandi che ho avuto la sfortuna di conoscere sono dei vanagloriosi che,in verità,farebbero qualcosa di più utile se andassero,a loro volta,in analisi.

Ti saluto dottore.

Ma guarda un pò a stò coso,guarda...

E quando ti sarai accattato stà laurea,cerca di non rovinare troppa gente,non hai la stoffa.

Manco puoi vantare una metodologia d'approccio e sbatti la laurea in faccia...



fai pure ironia, ma c'è una ragione ben precisa se sono tutti calabresi, napoletani o siculi... non ho detto che sono cattivi perchè vengono dal sud, ho detto che vengono dal sud e sono cattivi: dove sta la differenza? al contrario di te non generalizzo affato, questi tizi altro non sono che le famiglie di carcerati (quindi non proprio il tipico meridionale, giusto? o forse sei tu ad avere questa idea?), arrivate qui recentemente con al seguito zii, nipoti e compagnia per seguire il capofamiglia

Dottore,scusi,ho un gran prurito al glande,mi darebbe un'occhiata per favore?


Are there any queers in the theater tonight
Get them up against the wall
There's one in the spotlight
He don't look right to me
Get him up against the wall
That one looks jewish
And that one's a coon
Who let all this riff raff into the rooom
There's one smoking a joint and
Another with spots
If I had my way
I'd have all of you shot

Di0
10-05-2006, 14.31.40
http://www.indiana.edu/~theory/Images/lombLr.gif
Cesare Lombroso






Vorrei così ricordare che sotto il nome di Scienze o qualsiasi cosa finisca in logia si possono mascherare e giustificare le più meschine convizioni, da quelle xenofobe a quelle maggiormante utilitaristiche.
Nondimeno, spesso questa sorta di procedimento viene fatto in totale "buona fede", se con questo si vuole dire che l'autore crede in ciò che dice.

Helevorn
10-05-2006, 18.33.38
Perdonami Helevorn, ma con periodo tipicamente "razzista" intendi dire che in tale periodo le tesi psicologiche che supportavano il razzismo erano predominanti in senso assoluto o solo che erano più diffuse relativamente ad oggi?

Cerco di comparare il periodo e la portata di tale fenomeno con lo stesso in campi della scienza che conosco meglio come la biologia, la fisiologia e le scienze sociali.

Del resto spesso i trattati a sfondo razzista mescolavano un po' tutte le cose assieme (e lo fanno ancora oggi).



certamente sarebbe interessante sapere anche altre scienze hanno avuto periodi di un certo tipo e se vi è una minima correlazione temporale...
cmq, intendo dire che in tale periodo certe tesi non solo erano assolutamente predominanti, ma l'attenzione del dibattito era focalizzata perlopiù sul come acquistare nuovi elementi a supporto di queste ipotesi, non ci si chiedeva se fosse sensato e realmente importante ai fini del progresso indagare a fondo su tali questioni. Anzi, in molti casi si arrivava pure a forzare la quadratura del cerchio, se così si può dire... fortunatamente col passare degli anni gli scandali sono emersi e bene o male tali questioni sono state ridimensionate o archiviate, anche se ciò non sempre è stato sufficiente a spodestare certe personalità, es. Carl Brigham restò al suo posto di segretario del College Entrance Examination Board, ove elaborò un test con cui gli studenti americani hanno ancora familiarità, il famoso SAT (Scholastic Aptitude Test)

@brian...: ottimo, adesso siamo tutti psicotici ed ignoranti :asd:
eppoi, il discorso mica è del tipo "lei non sa chi sono io", piuttosto "io non parlo di quello che non so, lei potrebbe fare altrettanto" :uiui:
tanto per dire dalle mie parti è a numero chiuso (max 120 persone, l'anno scorso altre 100 sono rimaste fuori), poi non so come siano le cose dalle tue parti (e a differenza di te non esprimo giudizi), ma ti invito a considerare che non tutte le università sono uguali e non tutte le lauree (anche della stessa materia) hanno lo stesso valore a seconda di dove vengono conseguite (o acquistate da certe parti)

Peter Pan
10-05-2006, 19.02.01
il discorso mica è del tipo "lei non sa chi sono io", piuttosto "io non parlo di quello che non so, lei potrebbe fare altrettanto"

Ma perché dai per scontato che qui dentro si sia tutti ignoranti in materia tranne te? :mumble:

Helevorn
10-05-2006, 22.45.08
Ma perché dai per scontato che qui dentro si sia tutti ignoranti in materia tranne te? :mumble:

Ma perchè dai per scontato che io abbia detto che tutti sono ignoranti? :mumble: io parlavo di brian

Brian O'Blivion
11-05-2006, 08.10.38
Ma perchè dai per scontato che io abbia detto che tutti sono ignoranti? :mumble: io parlavo di brian

Mister O'Blivion per te,non credo di averti riservato tutta questa confidenza da poterti permettere certe libertà...vedi,sono un uomo adulto,sono ben conscio dei miei limiti fisici,intellettuali,morali e se comunque riuscirai ad arrivare alla mia età,dubito tu possa vantare una quota ragguardevole di elementi da poterti mettere quantomeno in pari,del resto,imbecilli si nasce.

A me di te,futuro psicologo,basta questa dotta e colta anamnesi che hai sviluppato:


fai pure ironia, ma c'è una ragione ben precisa se sono tutti calabresi, napoletani o siculi... non ho detto che sono cattivi perchè vengono dal sud, ho detto che vengono dal sud e sono cattivi: dove sta la differenza? al contrario di te non generalizzo affato, questi tizi altro non sono che le famiglie di carcerati (quindi non proprio il tipico meridionale, giusto? o forse sei tu ad avere questa idea?), arrivate qui recentemente con al seguito zii, nipoti e compagnia per seguire il capofamiglia (abbiamo la fortuna di albergare numersossimi mafiosi qui, sai che culo). Frustrati da vita/società/prospettive/ignoranza ecc..., fanno quello che fanno, la differenza è che questi tipi nulla hanno a che spartire con le famiglie provenienti dal sud che da decenni abitano qui in Valle e sono perfettamente integrate (ho numersossimi amici di origini calabresi, sono i primi a prendere le distanze quando vedono questa gente).


Un giorno ti prenderai sto benedetto straccio di pezzo di carta,che vale quanto un pizzino di provenzano e tutto agghindato e profumato,andrai a scaldare la sedia di qualche sert chiedendo al primo tossico,tremebondo di astinenza dalla sera precedente,il fatidico "perchè" lo fai?",godendo magari anche un pò della sua manifesta debolezza o magari,ti aprirai il solito studio per incularti la gente con tariffe esentasse,cazzi tuoi,ma dal tuo modo di porti,c'è ben poco di buono da aspettarsi da uno come te.

Vedi di non rompermi il cazzo,ho guai seri nella mia vita per stare pure a leggere il livore malcelato di un frustrato che tramite il mezzo psicoanalitico cerca di elevarsi al di sopra degli altri o denigrare gli stessi,te l'ho detto a chiare lettere:non hai la stoffa,cambia mestiere,cercane uno alla portata della tua zucca.

d0nk4
11-05-2006, 11.10.18
Helevorn,purtroppo qui l'unico frustrato sei tu,ed oltre ad essere frustrato sei anche razzista,piccolo leghista di sti miei maroni,io sono del sud e ti assicuro che di gente malavitosa ne ho vista sia qui giu che li su,e non venirmi a dire che solo noi siamo la feccia della società perchè se è cosi tu non hai capito un cazzò.

funker
11-05-2006, 12.00.56
Non credo che le intenzioni di Helevorn fossero quelle di offendere gratuitamente i meridionali. Tengo il thread aperto finché si discute, se invece dobbiamo arrivare alle solite diatribe da quattro soldi tanto vale chiudere.

Xanax per tutti, offro io.

Brian O'Blivion
11-05-2006, 12.13.58
Xanax per tutti, offro io.

Grazie,ho già la mia miscela;)

No problem Funk,appunto gli ho detto di ignorarmi,di non rompermi le palle che è meglio per tutti:birra:

Comunque è un vero peccato,una persona così colta aveva l'obbligo di usare termini e concetti non facilmente fraintendibili,ma non è stato così,a volte il cuore detta un discorso che una penna poco abile riesce a malcelare,riportandolo su carta o altro supporto.

FALLEN_ANGEL_664
11-05-2006, 14.09.42
Xanax per tutti, offro io.

http://www.easi.net.nz/images/homer.gif

Ogni promessa è debito

Promesse debito :metal:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
11-05-2006, 14.17.46
Brian, la sterile acquisizione del nozionismo non è sinonimo di cultura.

Abbiamo parlato della violenza come manifestazione di determinati deficienze caratteriali, una devianza comportamentale derivante dal tentativo di compensare una psiche immatura.

Si discuteva anche sul fatto che sono molti i pretesti su cui questa affannosa ricerca del sé si manifesta.
L'autoaffermazione diventa l'unica prerogativa di vita, e tutti i mezzi sono buoni.

Che sia il branco, l'indottrinamento ideologico e politico, o una certa forma di acculturamento stesso.

Io credo che i mezzi siano diversi, ma il fine è la soddisfazione del proprio ego, il risultato è la prevaricazione sugli altri, a tutti i costi.

Brian O'Blivion
11-05-2006, 14.26.32
Io credo che i mezzi siano diversi, ma il fine e il risultato purtroppo è lo stesso: la prevaricazione sugli altri, a tutti i costi.

Prevaricare è anche descrivere un popolo,nella fattispecie quello del meridione,come portatore del seme maligno,tralasciando il destino storicamente riportato,di gente che lasciava case e famiglie per andare a lavorare in queste industrie del nord,trattati da schifo e costretti a girare molto per trovare affitti decenti,ove l'abitazione non riportasse sul portone il solito cartello


Non si affitta a meridionali e accompagnati da animali domestici

in molti,magnano ma poi dimenticano cosa & come hanno magnato e sulle spalle di chi.

Peter Pan
11-05-2006, 14.38.28
...

vedi, io credo che ci sono doti e capacità che non sono da tutti.

Ogni giorno che passa e che io vivo nel quotidiano, mi accorgo sempre più che Gardner ci ha azzeccato con la sua teoria delle intelligenze multiple.

Ci sono persone che nascono con la sensibilità del musicista, altre che sono delle calcolatrici umane e che in pochi istanti risolvono problemi matematici di cui io ignoravo anche la possibilità che potessero esistere.
C'è chi nasce con il dono della parola, chi con il dono del discernimento.

E c'è chi è in grado di provare empatia verso il prossimo, ed accettarlo come parte integrante di un unico Universo.


L'educazione al rispetto per il prossimo, il meridionale, l'omosessuale, l'extracomunitario... servono a poco se non si hanno le capacità di comprendere l'essenza di questa educazione.
Seppure l'avversione al diverso è comunque un retaggio atavico: si ha paura di ciò che non si conosce, e si teme ciò che non si capisce.
Ma l'avversione al diverso è anche una manifestazione di questa ricerca di appartenenza a qualcosa: chi accetta il diverso, è qualcuno che si sente parte di questo Cosmo. Spesso, invece, chi non accetta il diverso lo fa per sentirsi parte di quel gruppo di persone che non accetta il diverso, perché è nell'avversione a quella diversità che il gruppo trova il proprio punto di incontro, la propria uguaglianza e quindi, identità.

Considera anche che ognuno di noi ha il libero arbitrio, e se qualcuno è incapace di provare rispetto per il prossimo, sarebbe violenza costringerlo ad averlo, perché imporgli di rispettare gli altri, quando non è sua dote, sarebbe violentare la sua personalità.
È il concetto cardine di "Arancia Meccanica" di Burgees: è meglio un individuo che esercita il male per libera scelta, che un individuo che è incapace di fare del male in seguito ad un lavaggio del cervello.

A chi si ritrova al cospetto di questo, spetta la scelta: imporsi, o accettare l'esistenza di persone come facenti parte di un unico e più grande disegno di cui noi, per nostra natura, siamo incapaci di percepirne la trama e il motivo.
Questa nostra accettazione la considero parte della acquisizione di una consapevolezza karimca di appartenenza al Cosmo.

PeppeBlackKravitz
11-05-2006, 14.41.04
Razzista è chi generalizza.
Siamo tutti diversi.
Poi un discorso sono tradizioni storiche, culture etc, che spesso permeano nella società.
Ed un esempio è prorpio il fatto di catalogare certa gente, solo perchè proviene da una certa regione, come mafiosa o altro.

Credo che si debba giudicare la gente per quello che è e non per dove proviene.

Helevorn
11-05-2006, 23.37.46
A me di te,futuro psicologo,basta questa dotta e colta anamnesi che hai sviluppato:



Un giorno ti prenderai sto benedetto straccio di pezzo di carta,che vale quanto un pizzino di provenzano e tutto agghindato e profumato,andrai a scaldare la sedia di qualche sert chiedendo al primo tossico,tremebondo di astinenza dalla sera precedente,il fatidico "perchè" lo fai?",godendo magari anche un pò della sua manifesta debolezza o magari,ti aprirai il solito studio per incularti la gente con tariffe esentasse,cazzi tuoi,ma dal tuo modo di porti,c'è ben poco di buono da aspettarsi da uno come te.

Vedi di non rompermi il cazzo,ho guai seri nella mia vita per stare pure a leggere il livore malcelato di un frustrato che tramite il mezzo psicoanalitico cerca di elevarsi al di sopra degli altri o denigrare gli stessi,te l'ho detto a chiare lettere:non hai la stoffa,cambia mestiere,cercane uno alla portata della tua zucca.


anamnesi? lol, vedo che dall'alto della tua anzianità, che tanto sbandieri, signor "uomo maturo intelligente e colto ma conscio dei suoi limiti" (:asd: ) non corrisponde altrettanta sagezza e umiltà... è presuntuoso da parte tua credere che a me sfiori anche solo lontanamente l'idea di gettare lì un'analisi di questi soggetti, ma la cosa più divertente è che chiunque avrebbe capito che si trattava solamente di una descrizione, senza pretesa alcuna di sentenzioso resoconto clinico. Il discorso sulla psicologia io l'ho portato avanti con persone comme Alceo, in un clima perfettamente civile come si conviene, a differenza del flame che tu cerchi di scatenare fin dal primo momento... e siamo sempre rimasti ad un dialogo puramente storico, mai e poi mai abbiamo accennato a metodi di ricerca ed indagine psicologica...
Un pò come dire che tutti questi tuoi post contro di me, circa i miei studi, la mia persona ecc..., non hanno alcun motivo di essere ai fini dell'approfondimento, ma anzi, dal mio punto di vista si rivelano anche interessanti circa la tua maturità... dovessi prenderla come normalmente si conviene, verrebbe da ridere a vedere un'adulto tutto pieno di sè che cerca di districarsi in un campo che non conosce, solo per farla pagare ad un tizio che considera razzista (ma di cui non ha capito granchè dei post)... il picco sono gli insulti e i toni pesanti, tipo "Vedi di non rompermi il cazzo" e le sentenze come "imbecilli si nasce", giusto per dirne due... per farti contento, diciamo che dal punto di vista non-clinico sei esilarante, e il fatto che sottolinei ad ogni occasione che tu "sei intelligente, sei una persona matura, sei arrivato alla tua età perchè bla bla bla mentre io non ci arriverò mai, hai i tuoi problemi perchè bla bla bla" rende il tutto grottescamente ridicolo e probabilmente degno di scherno...
non so, magari l'approccio clinico inviterebbe invece alla pietà e alla compassione di fronte a certi soggetti, per entrare meglio in sintonia col paziente :asd: ma purtroppo a me non interessa particolarmente questo ramo, malgrado possa sforzarmi di capire quelli come te (per quello che si può capire da dietro un monitor), non mi sogno nemmeno di approvarli...
quindi brian, magari saresti pure interessante nei panni dell'uomo maturo pieno di problemi ecc..., ma sui forum la gente cerca il confronto, magari scontrandosi contro pareri diversi, al fine di esplorare anche altri punti di vista nell'obbiettivo di un arricchimento e non di una rissa tra hooligan, come tieni a ricordarmi ad ogni tuo post... di fronte alla descrizione da me postata non hai fatto un commento obbiettivo nemmeno circa l'episodio descritto, non hai fatto parallelismi con quanto accade dalle tue parti, non hai apportato alcun elemento alla discussione se non insulti e ridicole prese di posizione su argomenti di cui non hai alcuna nozione... complimenti, un sacco di post inutili alla ricerca del flame per movimentare un pò la tua esistenza, I suppose?
L'educazione però, quella ti manca, e se alla tua veneranda età ancora non sai esprimerti senza insultare credo proprio che non imparerai mai... a che pro vivere così a lungo se nemmeno si riesce a stare in società?

edit: riposta pure se vuoi avere l'ultima parola (magari ci tieni :asd:), per quanto mi riguarda non risponderò ad eventuali nuovi insulti da parte tua... semmai, se per puro caso dovesse profilarsi qualcosa di diverso da un insulto potrei sempre rivalutare la cosa,chissà...

@donka, grazie mille per tutti i complimenti, spero che i post le siano piaciuti e che ne abbia apprezzato forma e contenuti, da gente di un certo livello come lei ci teniamo a preservare una buona immagine... continua a scriverci :asd:

FALLEN_ANGEL_664
12-05-2006, 00.02.03
Razzista è chi generalizza.

Dunque sei razzista :sisi:

:asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

PeppeBlackKravitz
12-05-2006, 08.10.57
naaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa!!!! !!!!!!!!!!!!!!!!!!

Pigmy_Twilight
12-05-2006, 08.16.42
L'educazione però, quella ti manca, e se alla tua veneranda età ancora non sai esprimerti senza insultare credo proprio che non imparerai mai... a che pro vivere così a lungo se nemmeno si riesce a stare in società?



Francamente questa frase mi sembra peggiore di qualsiasi insulto Brian possa averti fatto...ultimamente noto in giro che tutti sanno chi è degno di vivere e come e chi no...ma stai scherzando?Spero vivamente che rileggendola ti renderai conto che FORSE hai un tantinello esagerato,tra l'altro senza sapere nemmeno chi c'è dall'altra parte del monitor...mi sono un pò stufata di fare sempre lo stesso discorso,che poi pare che sono l'avvocato* delle cause perse,però se TUTTI riflettessimo di più prima di sparare a zero sicuramente si starebbe più in armonia,si riuscirebbe a discutere anche di argomenti più complessi e soprattutto si eviterebbe di ferire chi non si conosce affatto.
Detto ciò mi ritiro nel mio cantuccio alquanto amareggiata...

*Corretto in seguito ad una gentile segnalazione:asd:

Brian O'Blivion
12-05-2006, 09.55.04
Francamente questa frase mi sembra peggiore di qualsiasi insulto Brian possa averti fatto...ultimamente noto in giro che tutti sanno chi è degno di vivere e come e chi no...ma stai scherzando?Spero vivamente che rileggendola ti renderai conto che FORSE hai un tantinello esagerato,tra l'altro senza sapere nemmeno chi c'è dall'altra parte del monitor...mi sono un pò stufata di fare sempre lo stesso discorso,che poi pare che sono l'eroina delle cause perse,però se TUTTI riflettessimo di più prima di sparare a zero sicuramente si starebbe più in armonia,si riuscirebbe a discutere anche di argomenti più complessi e soprattutto si eviterebbe di ferire chi non si conosce affatto.
Detto ciò mi ritiro nel mio cantuccio alquanto amareggiata...

Beh,cara,se ha sollevato un polverone i casi son due:o non sa esprimersi del tutto o è il solito razzista malcelato,che cerca convenienza da qualsiasi parte essa provenga,merce in vendita,come si suol dire,prima parla,poi rettifica,poi corregge,poco uomo,si vede.

E meno male che ha esordito con "la psicologia è razzista",basta leggere stò post per rendersi conto della cosa,che come al solito è la morale a fare la differenza e quest'individuo ne ha molto,ma molto poca,secondo me è solo un opportunista,ma neanche abile,il solito ladro di polli:asd:

PeppeBlackKravitz
12-05-2006, 10.08.56
certo che la frase, provengono tutti dal sud, lascia solo il tempo che trova.
E' come dire, che i nigeriani sono una razza inferiore, che gli ebrei sono inferiori.

Non condivido del tutto però, caro brian, il concetto che hai dato del bullismo.
Il bullismo c'è per le cose più svariate, ma essenzialmente è colpa dell'ambiente familiare in cui si vive, almeno per quanto ne ho visto io.
Delle volte, ragazzini facevano i bulli, per far capire che erano i più forti.
Brian, ti consiglio di non rispondere alle provocazioni perchè è controproducente.
QUando qualche settimana fa ho aperto il topic La sicilia, quasi tutti se ne sono usciti con:"eh, sono luoghi comuni".
Ed a dirlo era gente che non aveva mai vissuto in sicilia.
E' facile criticare, difficlie costruire, ed facile, distruggere.
La psicologia è stata ed è un mezzo una scienza in continua evoluzione.
Tutto dipende da come si usa.
Si puà usare bene e male, sta a noi decidere dove schierarci.
Quando Fermi ed Einstein crearono la Bomba H, la scienza usò le sue conoscenze per fare del male al genere umano.
Voglio solo dire, che spesso certi mezzi, scienza, comunicazione, Tv, vengono usati per i propri fini, e non per il bene collettivo.

FALLEN_ANGEL_664
12-05-2006, 13.01.59
l'eroina delle cause perse

http://www.easi.net.nz/images/homer.gif

-Marge, vammi a prendere l'eroina delle cause perse
*C'è rimasta solo l'eroina della disperazione e l'eroina da festa
-E' solo eroina, Marge

:asd:

Take it easy ed esprimetevi meglio :birra: ;)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Pigmy_Twilight
12-05-2006, 13.32.10
Take it easy ed esprimetevi meglio :birra: ;)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Dovevi per forza fare un commento e vedi dove ti sei attaccato,acciderbolina non pensavo di stare sostenendo un esame di esposizione linguistica altrimenti mi sarei portata il vocabolario(quello buono,con tutte le pagine,non quello che uso di solito che ormai cade a pezzi).Comunque grazie,seguirò il tuo consiglio e cercherò di esprimermi meglio,magari prenderò lezioni,vuoi consigliarmi l'indirizzo di qualche brava maestrina,magari la stessa dove sei andato tu?;)

Ah,per farti del tutto contendo lo edito e lo correggo,non vorrei che la sensibilità di qualcun altro venisse urtata...

E infine,la battuta comunque non faceva ridere:|

Brian O'Blivion
12-05-2006, 13.38.41
Take it easy ed esprimetevi meglio :birra: ;)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Beh,proverò ad attendere nell'ombra,magari me viene l'ispirazione:asd:

Helevorn
12-05-2006, 15.59.27
Francamente questa frase mi sembra peggiore di qualsiasi insulto Brian possa averti fatto...

mica è un insulto, è una constatazione :asd:
e i suoi ultimi post mi danno pienamente ragione

Brian O'Blivion
12-05-2006, 16.09.13
mica è un insulto, è una constatazione :asd:
e i suoi ultimi post mi danno pienamente ragione

Ma hai ragione,chiunque se ne può fare una libera opinione,come comparsa però non sei gran che,avanti il prossimo.

funker
12-05-2006, 16.24.19
Anche io mi sono fatto un'opinione, e secondo me a volte esageri con le parole. Hai dalla tua un sapiente uso della lingua italiana, che, unita all'enorme bagaglio culturale che ti accompagna, ti fa arrivare ai massimi livelli di stima. Mi chiedo solo perché devi scadere così, non è da te.

Pigmy_Twilight
12-05-2006, 16.42.57
mica è un insulto, è una constatazione :asd:
e i suoi ultimi post mi danno pienamente ragione

Quindi secondo te dire che una persona non merita di vivere a lungo solo perchè secondo te non sa vivere in società è una constatazione?Perchè può darsi che abbia capito male io,anche se non credo(a proposito dell'esprimersi meglio)...ok ne prendo atto,anch'io mi sono fatta la mia opinione in proposito,così siamo tutti a posto e non se ne parla più,anche perchè ora ho una cosa molto più seria di cui occuparmi ,senza offesa per nessuno,ma non ho tempo per queste cazzate.

Di0
12-05-2006, 20.16.35
Scusate, mi intrometto di nuovo.

Ma al di là delle discussioni personali, non è forse vero che spesso l'ambiente in cui si cresce influenza, e pensantemente, il carattere e gli atteggiamenti di una persona?

Ora mi chiedo se l'ambiente "di quartiere" che puoi trovare in meridione sia diverso dalla vita di periferia che ti può capitare nell'hinterland milanese.
Probabilmente la risposta è no, almeno per quella che è stata la mia esperienza personale (in meridione ci passo le vacanze e dai parenti, non per vie turistiche, quindi un minimo credo di conoscere, stando sempre a contatto coi ragazzi del luogo).

Certo, poi le fughe scavalcando i muri quando arrivano i carabinieri, per non farmi registrare i documenti, sono sempre divertenti e le ricordo volentieri.
Ma che io possa ricordare, non un solo ragazzo è mai venuto a rompermi i coglioni più di tanto, al massimo ci si mandava cordialmente a fare in culo e la cosa finiva lì. Questo al nord come al sud. :)

papo
12-05-2006, 22.47.42
stasera, come ogni sabato esco con gli amici; mangiamo e poi andiamo in giro a cazzeggiare. in una piazza ci sediamo su una panchina, vicino c'è un gruppo di 15-20 persone, che iniziano ad attaccare briga a due miei amici, ma il succo è che dobbiamo andarcene perchè la piazza è loro...stiamo una buona mezz'ora là, mentre in pratica li circondano, iniziano a offendere, passano a dare anche un paio di schiaffoni.....loro quasi non reagiscono (e vorrei vedere eravamo 4 ragazzi con altre ragazze)...volano parole tipo "tu non sai chi sono io, sono marco chiappetta" (tra l'altro a quel nome un:mumble: generale)....insomma alla fine la scampiamo che è arrivata altra gente che conoscevamo, quindi hanno dovuto desistere
quello che mi ha fatto girare le pelotas è:
l'età media loro era medie-1°superiore (età nostra 16-17 anni)
avevano un atteggiamento da mafiosi del cazzo, che mi significa che la piazza è loro...poi si vedeva che l'unica cosa che cercavano era la rissa, nemmeno ubriachi o fumati erano....
di gente che si atteggiava a mafioso, tamarra, ne ho vista in tutto questo tempo, ci ho avuto a che fare, ma fino a questo punto, soprattutto a quella età non la avevo mai vista....
non so nemmeno perchè ho scritto sta roba, chissà quale risposte mi aspetto... forse perchè non mi pare vero che a quella età iniziano già a fare ste cazzate, e dire che alle medie ho frequentato gente che rubava, si canniava e drogava, ma comportarsi a questo punto mai.....di certo sono parecchio incazzato:mad:

detto questo, naturalmente sabato prossimo torneremo nello stesso posto:shooter:

in questi casi le cose da fare sono SOLAMENTE due:

ho alzavate il culo subito, capita l'antifona , e ve ne andavate senza pereder altro tempo oppure senza mezzi termini cominciavate a prendere a pugni chiunque facesse parte del loro gruppo.
Stop.

Nemolo.O
13-05-2006, 00.06.17
Tempo fa vidi una scena bellissima :

5-6 bambocci bulletti stavano facendo i grandi con 3 miei amici rompendogli le palle per varie minchiate.
Quello che non sapevano è che uno di questi miei amici era un lottatore di lotta ibera :stica: Morale?
I 5 sfigati si sono avvicinati un po' troppo, lo sfigato che ha messo un dito in segno di potenza sul petto del mio amico è stato rovinosamente scaravoltato a terra e messo in leva : inutile raccontarvi le preghiere di non spezzargli il braccio, di lasciarlo andare e di scuse da codardo :angel2:

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 00.17.49
Dovevi per forza fare un commento e vedi dove ti sei attaccato,acciderbolina non pensavo di stare sostenendo un esame di esposizione linguistica altrimenti mi sarei portata il vocabolario(quello buono,con tutte le pagine,non quello che uso di solito che ormai cade a pezzi).Comunque grazie,seguirò il tuo consiglio e cercherò di esprimermi meglio,magari prenderò lezioni,vuoi consigliarmi l'indirizzo di qualche brava maestrina,magari la stessa dove sei andato tu?;)

Ah,per farti del tutto contendo lo edito e lo correggo,non vorrei che la sensibilità di qualcun altro venisse urtata...

E infine,la battuta comunque non faceva ridere:|

A quanto pare mi sono espresso male (che coincidenza :) ).

Non mi riferisco alla grammatica o alla sintassi, ne tantomeno mi stavo riferendo a te. Supponendo che alcuni di noi qui nel forum per dire "tendenzialmente ho osservato che gran parte delle persone che assumono un atteggiamento da bulli qui da me sono originarie del sud" abbiano sunto il loro pensiero con frasi simili a "sono sempre i terroni a rompere" o "quelli che vengono dal sud scassano sempre", incitavo tali soggetti appena menzionati ad esprimere meglio il loro pensiero per non alimentare dibattiti inutili.

La battuta non faceva ridere? Pazienza, volevo aiutare a sdrammatizzare un pò, ma a quanto pare non sono riuscito nel mio intento...

Prenderò l'eroina della disperazione, allora... :sisi:


Beh,proverò ad attendere nell'ombra,magari me viene l'ispirazione

Sei matto, già si stà stretti qui... :asd:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Pigmy_Twilight
13-05-2006, 09.52.31
A quanto pare mi sono espresso male (che coincidenza :) ).

Tranquillo,dispiace a me di avere avuto una reazione un pò impulsiva,ma ieri è stata una giornata per me non proprio buona e purtroppo non ero molto razionale,quindi piuttosto che riflettere ho dato una risposta dettata dalla rabbia che avevo dentro,mi dispiace...ho capito quello che volevi dire e non posso che concordare,mettiamoci una pietra su.
Sorry :Palka:

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 13.08.42
:birra:

Nessun problema.

Anzi, ti chiedo scusa se il mio intevento (l'ultimo) ti possa aver fatto sentire in qualche modo in colpa o il suo tono ti possa essere sembrato seccato. Stavo solo spiegando meglio il mio punto di vista.

:kiss:

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Brian O'Blivion
13-05-2006, 13.51.34
:birra:

Nessun problema.



Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664


Fallen..ti prego di scusare anche i miei,di nervi,sicuramente non sfiorati minimamente dal tuo più che giusto modo di alleggerire le tensioni,scusami,ma è stata proprio una giornata no e,come ben noto,non godo del miglior carattere esprimibile.
:birra:

FALLEN_ANGEL_664
13-05-2006, 14.07.29
Fallen..ti prego di scusare anche i miei,di nervi,sicuramente non sfiorati minimamente dal tuo più che giusto modo di alleggerire le tensioni,scusami,ma è stata proprio una giornata no e,come ben noto,non godo del miglior carattere esprimibile.
:birra:

E basta chiedere scusa quando non dovreste :kiss: Che poi divento rosso :red:

:birra: :)

Attendendo nell'ombra,
FALLEN ANGEL 664

Peter Pan
13-05-2006, 14.22.10
Ragazzi, come disse Mr. Brown: smettetela di farvi i p*****i a vicenda :asd:

Ape_Africanizzata
13-05-2006, 14.27.07
Ragazzi, come disse Mr. Brown: smettetela di farvi i p*****i a vicenda :asd:


:nono:


Era Mr.Wolf :teach:

Brian O'Blivion
13-05-2006, 14.34.59
Ragazzi, come disse Mr. Brown: smettetela di farvi i p*****i a vicenda :asd:

Suca(cit.):Prrr:

:asd:

Peter Pan
13-05-2006, 14.56.54
:nono:


Era Mr.Wolf :teach:


Ma pork!!! :azz:

Sodomizzatemi! Me lo merito!

papo
13-05-2006, 16.10.03
comincia a metterti a pecora...

Peter Pan
13-05-2006, 23.18.20
comincia a metterti a pecora...

E che cacchio... che c'è già la fila? :eek2:

papo
14-05-2006, 09.21.47
E che cacchio... che c'è già la fila? :eek2:



:sisi:
ma io sono il primo :asd:

Peter Pan
14-05-2006, 11.07.08
Sei solo un bullo! :toh:




(giusto per fare finta che siamo ancora IT :ihih: )